PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA SABATO 18 GIUGNO Rassegna per ricerca personalizzata

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA SABATO 18 GIUGNO 2011. Rassegna per ricerca personalizzata"

Transcript

1 PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA SABATO 18 GIUGNO 2011 Rassegna per ricerca personalizzata

2 Testate/Edizioni in ricerca: Affari&Finanza Espresso Il Friuli Il Gazzettino Pordenone Il Gazzettino Udine Il Gazzettino Nazionale Il Giornale Il Piccolo Gorizia Il Piccolo Trieste Il Piccolo Nazionale Il Popolo Il del Fvg Il Sole 24 Ore Il Sole 24 Ore NordEst Italia Oggi La Repubblica La Stampa La Vita Cattolica Messaggero Veneto Pordenone Messaggero Veneto Udine Messaggero Veneto Nazionale Panorama Primorski Dnevnik Voce Isontina Parole chiave in ricerca: Bianca della Pietra Donatella Gironcoli Enrico Gherghetta Federico Portelli Galleria Spazzapan Gennaro Falanga Mara Cernic Musei provinciali Palazzo Attems Polo Universita di Gorizia Provincia di Gorizia Sara Vito Condizione sulle parole: almeno una presente Ordinamento generale: Data decrescente Testate/Edizioni Parole chiave N Titolo Testata-Edizione Data 1 Onorcaduti senza un euro chiede aiuto Il Piccolo Gorizia Enrico Gherghetta - Provincia di Gorizia - 2 Rifondazione sbarra la strada Il Piccolo Gorizia Enrico Gherghetta - 3 Sel web nove itinerari per chi ama andare in bici Il Piccolo Gorizia Enrico Gherghetta - Provincia di Gorizia - 4 Il festival del folclore costa Il Piccolo Gorizia Provincia di Gorizia - 5 Cosma: A breve un incontro a Gorizia Il Piccolo Gorizia Provincia di Gorizia - 6 Collettiva di pittura Il Piccolo Gorizia Provincia di Gorizia - 7 Marin a Gherghetta: Provincia inutile Il Piccolo Nazionale Enrico Gherghetta - 8 Gradisca, negozi aperti per festeggiare gli autieri Messaggero Veneto Udine Provincia di Gorizia - 9 Nel Cie per 18 mesi esplode la polemica Messaggero Veneto Nazionale Enrico Gherghetta - Provincia di Gorizia - 10 Immatricolazioni in calo Il Fvg pensa agli incentivi Messaggero Veneto Nazionale Provincia di Gorizia - 11 Slovenia e Croazia, 20 anni dopo Voce Isontina Provincia di Gorizia - 12 La Republica di Slovenia finis 20 agns Voce Isontina Provincia di Gorizia - 13 Ronchi: approvata la Convenzione per il Polo intermodale Voce Isontina Provincia di Gorizia -

3 18 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Cronaca pagina 16 Onorcadutisenzauneuro chiedeaiutoaglientilocali Il commissario generale dell ente scrive a Gerghetta: «Oslavia e Redipuglia necessitano di manutenzione. La Provincia crei un accordo per salvare i sacrari» di Giovanni Tomasin Il sacrario di Oslavia ha urgente bisogno di manutenzione (foto Bumbaca) L Onorcaduti guarda sconsolato alle sue casse vuote a si appella agli enti locali per salvare dal declino i sacrari di Oslavia e Redipuglia. È quanto emerge dalla lettera inviata dal Commissario generale dell ente, il generale Vittorio Barbato, al presidente della Provincia Enrico Gherghetta. La lettera del generale Nella missiva datata 4 maggio il generale spiega che i progetti di recupero dei sacrari sono pronti. Quel che manca, più prosaicamente, è la grana: «I sepolcreti di Oslavia e Redipuglia necessitano di urgenti lavori di recupero infrastrutturale e valorizzazione storica - scrive il generale -. L Ente, anche fronte delle limitate risorse di bilancio che non consentono la finalizzazione delle esigenze strutturali in argomento, ha già elaborato una documentazione tecnico-progettuale». Qui arriva la proposta del generale: negli ultimi anni Onorcaduti ha intessuto un rapporto di fiducia con la Provincia di Gorizia nell ambito del progetto Carso2014+, ed è in esplicito riferimento a quell esperienza che Barbato chiede un nuovo «accordo» per la manutenzione di Oslavia e Redipuglia. Non si tratta di una scelta da poco: di solito il Ministero della difesa custodisce gelosamente la propria sovranità sui sacrari militari. Ma sotto la scure dei tagli non c è sovranità che tenga, e Onorcaduti chiede aiuto: «Si auspica che la Provincia - prosegue il generale -, in analogia a iniziative già intraprese e per le quali sono stati raggiunti ottimi risultati diventando un modello da impiegare anche in altre realtà locali, possa farsi promotrice di un accordo che preveda, nel rispetta della sacralità dei luoghi, il recupero e la valorizzazione di Redipuglia e Oslavia». L appellodi Gherghetta Giovedì il presidente della Provincia ha dato seguito alla richiesta del generale: «Ho scritto una lettera a Renzo Tondo chiedendogli un incontro per decidere il da farsi - spiega Gherghetta -. La finanziaria nazionale del 2011 ha stanziato a Onorcaduti 700mila euro per gestire circa 150 sepolcreti in Italia e all estero: è ovvio che da soli non ce la possano fare». Secondo le stime di Gherghetta la riqualificazione di Oslavia e Redipuglia costerebbe circa un milione di euro: «Onorcaduti si è rivolta alla Provincia e noi siamo pronti a fare la nostra parte. Possiamo mettere 50mila euro a disposizione. Se il Comune di Gorizia, e altri, fossero interessati a partecipare l Isontino potrebbe stanziare una bella quota - dice il presidente -. Ora sta alla Regione decidere se investire nel progetto. Non è solo una questione di decoro: ne va del futuro del turismo bellico isontino». E il centenario dello scoppio della Grande guerra si avvicina. RIPRODUZIONERISERVATA Apertura

4 18 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Cronaca pagina 17 l intervento Rifondazione sbarra la strada a inciuci frapdeterzopolo Rifondazione sbarra la strada a possibili inciuci fra Pd e Terzo Polo: «Crea stupore la posizione espressa sul Piccolo dal segretario provinciale del Pd - scrive il consigliere provinciale del Prc Enrico Bulian - che sottolinea come l astensione del Terzo Polo sulla relazione di Gherghetta assuma un evidente significato politico, che sarebbe sbagliato da parte nostra sottovalutare. [ ]La posizione del Terzo Polo può avere risvolti interessanti sia per le comunali di Gorizia che per le regionali del 2013». Bullian marchia come «artizi» del passato simili posizioni: «La Federazione della Sinistra invece ritiene che si debba fare l esatto contrario: amministrare bene con la coalizione progressista che ha vinto le elezioni pochi giorni fa e riproporla nelle prossime tornate elettorali; non fare delle avventate aperture al centro e alla destra finiana, tanto più in una Regione dove l Udc è al Governo regionale con Tondo e Fli è rappresentata da Menia. Se poi ci potranno essere occasionali convergenze sulle possibili soluzioni ai tanti problemi che dobbiamo affrontare nessuno si tirerà indietro. Non capiamo dunque l apertura di alcuni esponenti del Pd al Terzo Polo». Taglio medio

5 18 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Provincia pagina 23 dal carso al Korada Sel web nove itinerari perchiamaandareinbici CORMONS Valle del Preval, monte Sabotino, monte Calvario e Collio. Monte San Michele, Valichi del Carso, Vallone e Lago di Doberdò, monte Trstelj, Colli urbani e monte Korada: nove itinerari tra natura, cultura e Grande guerra tutti da scoprire in bicicletta. C è solo l imbarazzo della scelta per chi ama la due ruote. A proporli è il nuovo sito internet Isontino in mountain bike (www.isontinoinmtb.it). La proposta nasce dall esperienza di Marco Cumar, un appassionato che ha raccolto tutto il materiale e lo ha poi messo a disposizione della Provincia. Il presidente Enrico Gherghetta non si è fatto scappare l occasione per aggiungere al pacchetto web dell ente uno nuovo strumento dedicato al mondo del turismo. Ne è nato un mini-portale collegato con quello istituzionale utile tanto per il cicloturista più esigente quanto per chi cerca un alternativa per trascorrere la domenica. Ciascun itinerario è descritto nei minimi dettagli e corredato da cartina, altimetria e numerose fotografie su richiesta (per vederle in una finestra pop-up basta un click, altrimenti si procede nella lettura del percorso senza distrazioni). Non mancano indicazioni pratiche come quella relativa alla lunghezza del percorso, alla sua difficoltà, al tempo di percorrenza e al periodo migliore dell anno per affrontarlo. «L'idea di realizzare questo sito e proporre questa serie di tracce nasce ovviamente dalla passione per questa disciplina sportiva, ma soprattutto dal desiderio di far conoscere il nostro stupendo territorio, ricco di proposte di ogni tipo: naturalistiche, geologiche, storiche, architettoniche, enogastronomiche scrive nella sua presentazione Cumar -. Il ventaglio degli itinerari proposti copre buona parte dell Isontino e offre una visione completa di ciò che esso è in grado di donare a chi è alla ricerca di piccole e grandi perle; il tutto con punti di partenza distanti non più di 9 chilometri dal centro di Gorizia». Nel definire il lavoro di Cumar preziosissimo, il presidente della Provincia Enrico Gherghetta sottolinea: «Questo sito non potrà che dare ulteriore rilancio all'offerta turistica isontina, stimolando un pubblico di appassionati a godere, in maniera sostenibile, delle nostre risorse». Per partire bastano un computer e una bicicletta. Stefano Bizzi Spalla destra

6 18 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Cronaca pagina 15 Ilfestivaldelfolclore costa32milaeuroall ora Ecco come sono utilizzati i contributi pubblici dalla Pro Loco di Gorizia finita nel mirino del Comune. La parata internazionale unica iniziativa del sodalizio di Roberto Covaz Quanto costa costruire un ponte? Dipende. Quanto costa costruire ponti fra gli uomini e fra i popoli? Costa ,10 euro. E il lavoro è presto fatto: bastano 5 ore, altro che i giapponesi. Riassumendo: il nostro ponte costa circa 32mila euro all ora. Soldi pubblici, sia chiaro. Per chi non ci crede rivolgersi alla Pro Loco di Gorizia. Il bilancio consuntivo faticosamente reperito (non alla Pro Loco) della parata del folclore del 2010 parla chiaro. Per far sfilare i sette gruppi sono stati spesi 158mila euro e rotti, tutti soldi pubblici volatilizzati in un amen domenica 30 agosto Da 45 anni è così, stessa formula e stessa sfilata. La Pro Loco di Gorizia è nel mirino del Comune perché, sostengono Romoli e Devetag, non fa il suo mestiere che sarebbe promuovere Gorizia. Quello che fanno esattamente le altre Pro Loco. La goriziana invece, feudo incontrastato di Sergio Piemonti presidente da tempo immemore, pensa solo alla benedetta sfilata di fine agosto. E chiede sempre più soldi incurante del periodo di crisi generale. Nel sito internet della Pro Loco non c è traccia di promozione del territorio, grande spazio è ovviamente riservato al folclore. Non appare granché aggiornato il www di Piemonti. Che recentemente ha incassato dalla Regione 80mila euro; poi batterà cassa al Comune di Gorizia (minacciando al solito di esportare altrove la rassegna se non gli verrà dato quanto chiede), alla Fondazione Carigo, alla Provincia, alle banche, ecc. Quasi 160mila euro sono una cifra ragguardevole e ciascun Sergio Piemonti padrone assoluto del mondo del folclore lettore può calcolare che cosa ci si potrebbe fare di più utile. Tra le voci più consistenti spiccano i 55mila euro per rimborsi spese di viaggio, visti e argent de poche, un modo elegante per dire piccole spese. Va detto che i gruppi folcloristici che sfilano a Gorizia arrivano sì dai cinque continenti ma non vengono solo nel capoluogo. Tra agosto e settembre in Friuli Venezia Giulia e in Veneto sono molteplici le parate folcloristiche e i gruppi sono sempre gli stessi. L ospitalità completa (vitto e alloggio) a tali gruppi costa al contribuente 32mila euro. Sperando che siano soldi che vanno agli albergatori goriziani. Altra spesuccia sono gli 11mila euro per l ospitalità ai componenti la giuria internazionale. Infine, 19mila euro per il noleggio delle attrezzature e allestimento palco in piazza Battisti. Curiosità: ogni anno se ne vanno 2300 euro di bandiere. Ieri non c è stato verso di contattare il presidente Sergio Piemonti: deserta la Pro Loco, spento il suo cellulare e stridore del fax al posto del telefono della sede. Per la quale la Pro Loco paga (pagherebbe?) un affitto al Comune. Anni fa, giunta Brancati, la Pro Loco cedette al Comune una decina di opere di Carlo Piemonti, figlio di Sergio, per sanare le mensilità scoperte. La Corte dei Conti si è distratta. E se lo facessero gli inquilini dell Ater? RIPRODUZIONE RISERVATA Apertura

7 18 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Cronaca pagina 16 Cosma: «A breve un incontro a Gorizia con governo e militari» Se la Provincia ricorre al suo rapporto privilegiato con Onorcaduti per salvare il sacrario di Oslavia, da parte sua anche il Comune di Gorizia ha messo in moto i suoi contatti istituzionali per arrivare a una rapida soluzione del problema: «Ho parlato con il viceprefetto - spiega l assessore Comunale Sergio Cosma, che ha subito preso a cuore la questione -, che mi ha assicurato che ne discuterà con le autorità di competenza a Roma e con i comandi militari della Regione». L obiettivo, dice Cosma, è arrivare in tempi brevi a creare un tavolo di lavoro: «Puntiamo a organizzare una riunione fra tutti gli enti coinvolti, possibilmente da tenersi a Gorizia - dice Cosma -. Il Comune di Gorizia punta moltissimo sulla valorizzazione del patrimonio della Grande guerra, non possiamo lasciare che vada tutto a catafascio». (g.tom.) Box

8 18 GIU 2011 Il Piccolo Gorizia Agenda pagina 28 Collettiva di pittura promossa dall'andos Oggi alle 10 nella sede della Provincia di Gorizia verrà inaugurata la collettiva di pittura promossa dall'andos di Gorizia. La mostra si concluderà venerdì 24 giugno in concomitanza del convegno "Vent'anni di Oncologia Isontina" dell'ass 2 Isontina, con la donazione di alcuni dipinti eseguti dalle allieve del corso di pittura dell'andos all'unità Operativa di Oncologia. Breve

9 18 GIU 2011 Il Piccolo Nazionale Regione pagina 13 Marin a Gherghetta: «Provincia inutile» Roberto Marin è il solo a prendere carta e penna e a replicare. «I consiglieri regionali non fanno una banana da mattina a sera», aveva detto l'altro giorno in Consiglio delle Autonomie Enrico Gherghetta. Marin ribatte: «Constato che Gherghetta, preda di un delirio di onnipotenza, ha la capacità di misurarsi con il suo braccio, e questa è un'ottima qualità, perché probabilmente si riferiva agli otto anni in cui lui stesso era consigliere regionale. Il problema è che solo lui ricorda di non avere fatto una banana». Augurato a Gherghetta buon lavoro nell'interesse della comunità, Marin conclude: «Tutto ciò non fa che rafforzare la mia convinzione che le Province sono enti inutili, ancor più se rappresentate così». (m.b) Box

10 18 GIU 2011 Messaggero Veneto Udine Cronaca pagina 23 Gradisca,negoziaperti perfesteggiaregliautieri Numerosi commercianti hanno deciso di alzare la saracinesca anche domenica Domani riflettori puntati sul concerto corale e il tradizionale mercatino GRADISCA Un altro week-end di festa nel centro storico, sperando che stavolta il tempo sia clemente. Si chiama Gradisca aperta l iniziativa promossa per oggi e domani da alcuni commercianti gradiscani: orario prolungato nella serata odierna, apertura speciale nella giornata di domani. A dare l input sono state le diverse manifestazioni in programma questo fine settimana nella fortezza: molti i negozianti (almeno l 80% in via Ciotti) che hanno aderito all iniziativa. La prima iniziativa in calendario in questo week-end è il raduno degli autieri un tempo di stanza alla caserma Ugo Polonio di Gradisca. Circa un centinaio fra ufficiali, sottufficiali e graduati parteciperanno a questa rimpatriata che vedrà giungere persone da tutta Italia. Promosso dal comitato regionale dell Associazione nazionale autieri d Italia, dal Battaglione logistico Gorizia e dall amministrazione comunale, il raduno di oggi s inizierà alle 10 Un immagine del tradizionale mercatino ambulante di Gradisca con il ritrovo al Monumento ai Caduti al parco della Rotonda. Alle l alzabandiera, alla presenza di un picchetto con lance della Brigata di Cavalleria Pozzuolo di Gorizia. Seguirà deposizione di una corona ai militari caduti, cenni storici sul Battaglione Logistico Gorizia e l omonima Brigata Meccanizzata. Domani, invece, Gradisca ospiterà Festincoro, per i 35 anni dell Unione società corali (Usci) della provincia di Gorizia. Saranno 15 cori del territorio che si esibiranno nei luoghi più suggestivi della Fortezza. Due le messe cantate in programma: alle 9.30 nella chiesa di San Valeriano con il Gruppo Vocale Euphonia, e alle in Duomo con la Coral di Lucinis. Alle 11 alla Porta Nuova, con il Gruppo Costumi tradizionali bisiachi, Coro Piero Poclen Monfalcone. Alle 12 in via Ciotti, toccherà al Gruppo vocale Polymnia Turriaco. Nel pomeriggio alle 16 in via Ciotti il Coro Elianico Fogliano e il Coro Sant Ambrogio Monfalcone, il Coro Monte Sabotino Gorizia. Alle alla Porta Nuova il Coro E. Grion Monfalcone, il Gruppo vocale Polymnia Turriaco, e i padroni di casa della Corale Città di Gradisca. Alle 17 nella corte municipale di palazzo Torriani intitolata a padre Marco d Aviano il coro Ars Musica di Poggio Terza Armata e il Coro misto della Società Filarmonica Giuseppe Verdi, Gruppo vocale Euphonia. Alle ai giardini di piazza Unità il Coro S. Maria Maggiore Trieste, Gruppo giovanile Audite Juvenes Staranzano, Gruppo vocale Ansibs di Staranzano. Sempre ai giardini, alle 19.45, il concerto finale a cori riuniti. In serata Musica è lo mio core, alle nella sala del consiglio comunale. Sempre domani, mercatino dell usato promosso da Gradisca è... nella spianata di piazza Unità e lungo viale Regina Elena. (g.p.) Apertura

11 18 GIU 2011 Messaggero Veneto Nazionale Regione pagina 14 NelCieper18mesi esplodelapolemica Il decreto governativo preoccupa il sindaco di Gradisca Gherghetta furioso: «Illogico». Ma la Seganti difende Maroni GORIZIA Disco verde della Regione al decreto del governo che prevede il prolungamento da 6 a 18 mesi del periodo di permanenza nei Centri di identificazione ed espulsione (Cie) degli immigrati clandestini. Un provvedimento che, almeno nel breve periodo, non dovrebbe avere ripercussioni negative sul Cie di Gradisca, interessato fino alla primavera 2012 da lavori di adeguamento che hanno imposto una drastica riduzione della capienza. Per l'assessore regionale alla Sicurezza, Federica Seganti, la decisione del ministro Roberto Maroni, «costituisce un atto importante, che permetterà di riuscire a soddisfare tutte le richieste di identificazione». Per la Seganti il prolungamento della permanenza degli immigrati all'interno del Cie gradiscano non è destinato a incrementare il rischio di problemi di ordine pubblico, con una situazione che potrebbe, anzi, diventare «meno problematica di quella attuale, con un minor ricambio e una maggior conoscenza reciproca all'interno delle strutture». Non usa giri di parole per esprimere la propria contrarietà, invece, il presidente della Provincia di Gorizia, Enrico Gherghetta, secondo il quale la decisione del governo risulta «priva di ogni logica tecnica: studi di esperti hanno permesso di appurare che l'identificazione di un individuo diventa quasi impossibile dopo due settimane, nonostante il ricorso alle moderne tecnologie». Per il presidente della giunta provinciale, «il rischio è che, con il prolungamento della permanenza degli immigrati, si gonfino a dismisura i costi di gestione delle strutture, già oggi al limite dell'insostenibilità. Con la cifra investita in un anno per il Cie, potrei rifare completamente tutte le scuole della Provincia», aggiunge. In attesa di entrare nel merito del dispositivo ministeriale, esprime «forti preoccupazioni» anche il sindaco della città della Fortezza, Franco Tommasini: «Dinanzi ai possibili risvolti del decreto presentato da Maroni, non possiamo che essere preoccupati», spiega Tommasini. Duri anche i sindacati: «Tentare di risolvere il problema dell'immigrazione a colpi di decreto è come provare a svuotare il mare con un cucchiaio», dice laconico il segretario provinciale del Sindacato autonomo di Polizia (Sap), Angelo Obit. Christian Seu Apertura

12 18 GIU 2011 Messaggero Veneto Nazionale Economia pagina 10 I benefici a favore del consumatore e del cittadino ottenibili da un rinnovamento del parco sono molteplici, ricorda Sina: miglioramento dell ambiente, riduzione dei consumi, aumento della sicurezza su strada. Non meno significativo l impatto per una categoria da 500 milioni di fatturato e che impiega 4mila addetti in provincia: mantenimento dell occupazione nel settore delle vendite, riduzione dell utiauto a maggio Immatricolazioniincalo IlFvgpensaagliincentivi UDINE Un incontro con Renzo Tondo. E un altro con Sandra Savino. Il gruppo Auto Moto e Ricambi di Confcommercio provinciale di Udine rilancia la richiesta alla Regione di avviare il progetto incentivi alla rottamazione dei veicoli inquinanti, tenuto anche conto del fatto che il Friuli Venezia Giulia 137,7 g/km, contro 134 in Italia si posiziona tra le ultime regioni italiane nella classifica della media ponderata delle emissioni di Co2. Una richiesta che sembra poter trovare terreno fertile nella manovrina estiva: i capigruppo di maggioranza, nell incontro organizzato giovedì, non hanno escluso un possibile intervento della Regione. «Siamo al corrente che il settore è in sofferenza spiega il capogruppo Pdl in consiglio Daniele Galasso : nella manovra prevediamo 15 milioni in più per l entrata in vigore della nuova legge sulla benzina a cui si aggiungono i quasi 2 già stanziati per gli incentivi all acquisto auto ibride. Ora siamo in attesa di una simulazione per capire quante, su circa 3 mila auto vendute ogni mese, rientrano nel segmento utilitarie o vetture medie. Potremmo ipotizzare un controbuto di mille euro». Secondo Giorgio Sina, presidente del gruppo, nel progetto «ci sono le opportune leve fiscali per agevolare una sostituzione del parco circolante inquinante (Euro 0, 1, 2, il 42% del totale in regione) senza che le casse pubbliche patiscano un disavanzo». 1/2 Taglio medio

13 18 GIU 2011 Messaggero Veneto Nazionale Economia pagina 10 Giorgio Sina lizzo degli ammortizzatori sociali, recupero di parte del calo del fatturato consolidato a oggi attorno al 25% rispetto al 2009, possibilità di pianificare nuovi investimenti in beni e strategie competitive. L amministrazione regionale, infine, non sarebbe meno beneficiata. Il progetto incentivi, sottolinea Sina, «oltre ad aiutare il settore commercio e i cittadini a costo zero per la Regione grazie al maggior gettito Iva, consentirebbe di rafforzare la politica ambientale e incrementare il livello di sicurezza passiva». In una regione nella quale la percentuale di emissioni di Co2 sono nettamente superiori alla medie nazionale e agli obiettivi posti dalla Ue, e con la metà del parco circolante composto da vetture non più attuali in relazione agli standard di sicurezza previsti dai mezzi di nuova omologazione, il gruppo Auto Moto e Ricambi di Confcommercio Udine, conclude Sina, «ritiene che un azione di rinnovamento strutturata del parco circolante possa garantire non pochi benefici alla popolazione». Non manca, infine, un aggiornamento poco confortante sul fronte delle immatricolazioni di inizio 2011 in Fvg. Il mese di maggio si è chiuso con in calo dello 0,24% rispetto allo stesso periodo dell anno scorso e in linea con il mese di aprile (quando sono state immatricolate autovetture, sette in meno). In maggio, ha frenato la provincia di Trieste con il 12,66% d immatricolazioni (vedi tabella a fianco), seguita dalla provincia di Gorizia (meno 9,5%) e da quella di Pordenone (meno 0,13). Segno positivo, invece, in Friuli: le immatricolazioni sono aumentate del 7,55%, in c rescita seppur di due sole unità anche rispetto al mese precedente. RIPRODUZIONERISERVATA 2/2 Taglio medio

14 18 GIU 2011 Voce Isontina pagina 3 Settimanale MAURO UNGARO Slovenia e Croazia, 20annidopo Dal luglio 2013 anche la Croazia 10 entrerà a far parte dell'unione Europea. L'attesa notizia è stata resa nota in questi giorni da Bruxelles e giunge, significativamente, a 20 anni dalla storica notte fra il 25 ed il 26 giugno 1991 quando Lubiana e Zagabria dichiararono unilateralmente la propria indipendenza da Belgrado. Atto ufficiale che sancì la fine di quell'esperienza durata quasi mezzo secolo che era stata la Jugoslavia del dopo seconda guerra mondiale, incapace di sopravvivere - come peraltro in molti avevano facilmente previsto - alla morte del suo creatore, il maresciallo Tito. Fu l'inizio di uno dei maggiori drammi europei del secolo scorso: una guerra civile che provocò centinaia di migliaia di morti, iniziata nell'indifferenza colpevole dell'occidente ancora galvanizzato dalla "fresca" vittoria contro Sadam Hussein nella prima Guerra del Golfo e che sentiva l'area balcanica come un qualcosa di lontano ed estraneo. Ci volle ildramma di Srebrenica - tornato alla cronaca in questi giorni con l'arresto del generale Mladic - per smuovere la coscienza di Stati Uniti ed Unione Europea provocandone l'intervento diretto e militare. Ma nel frattempo c'erano state le fosse comuni, i genocidi di civili inermi, la sistematica pulizia etnica, la fuga di intere popolazioni profughe, la distruzione di memorie culturali dell'umanità con (ad esempio)!'incendio dei milioni di volumi custoditi nella Biblioteca nazionale di Sarajevo Le ferite non sono ancora rimarginate e tante questioni rimangono aperte: la Bosnia è un'entità astratta, definita con aleatorie alchimie politiche di cui nessuno riesce a vedere l'oggi e tanto meno il domani; il futuro del Kosovo è una variabile sempre in bilico, Belgrado cerca di buttarsi alle spalle un passato che un certo nazionalismo continua invece ad esaltare. Eppure in questi giorni è importante non far passare sotto silenzio il compleanno di Slovenia e Croazia. L'anniversario del 25 giugno è l'occasione per riconoscere il cammino che le due "giovani" Nazioni, seppur a velocità diverse e con non poche difficoltà, hanno saputo percorrere in questi quattro lustri: due Paesi che giustamente rivendicano la propria anima mitteleuropea ed il cui apporto diviene senz'altro fondamentale nella costruzione dell'europa del Terzo millennio. continua a pagina 3 1/2 Editoriale

15 18 GIU 2011 Voce Isontina pagina 3 Settimanale dallo primo DALLA PRIMA Slovenia e Croazia, 20anni dopo Ma l'adesione di Lubiana e Zagabria all've ha anche profondamente modificato la posizione geografica della nostra Provincia e della nostra Regione nel contesto europeo. Da avanposti di confine, il Friuli Venezia Giulia e l'isontino si trovano oggi in una posizione "interna" e quindi apparentemente più defilata: una posizione che per non risultare penalizzante e non restare prigioniera della propria limitatezza territoriale deve saper guardare proprio ad oriente. Trovarsi a tre ore d'auto da due capitali europee è una ricchezza da sfruttare e che poche altre realtà del Continente possono vantare: una sfida su cui credere ed investire. Da subito (sperando di non essere già in ritardo!) Mauro Ungaro 2/2 Editoriale

16 18 GIU 2011 Voce Isontina Marilenghe pagina 8 Settimanale ANIVERSARI La Republica di Slovenia finìs 20 agns Siovenija! Auguris Slovenia! La Republica Siovena finìs vincj agns: jera propi ai 25 di Jugn v:senajboljse dal 1991 che chist stat ja declarat la so indipendenza di chè che jera la Republica Socialista Federal di Jugoslavia. Vincj agns son passats di che zornada. di chel prinzipi di istat che. dal cjistiel di Guriza, si viodeva moviments e si sintiva cualchi sclopetada daùr da Ciasa Rossa e banda dal Cuei jera un va e ven di veicui dal esercit talian a vuardia dal nestri confino Agns. chei. di savoltaments politics e cconomics che jan vut riflès ancja su la nestra regjon. massima su la Provincia di Guriza e su la zitat di Triest e il so dulintor talian. La nassita da Republica di Siovenia ja scgnat la fin di un monto ma no la nassita di un altri: dai 25 di Jugn dal 1991 c ancjamò di plui dal l n di Mai dal 2004, cu la jentrada da Republica ta Union Europcana, esist un stat che 'I è plui dongja di noaltris di ce che si pues pensa. Cu la fin da Zona Franca, dai finanziaments dal Font par Guriza e di che I par Triesl e, di poc, cu la fin das tessaris da benzina, 'I è pardabon finida una epoca storica par la nes- Ira Provincia: una epoca scomenzada subit finida la seconda vuera mondial cuant che il guvier veva proviodut a I fa leçs (la ultima da serie propi tal 1991,co il parlament talian ja fat buna la Leç 19/1991, su lis "Areis di contìn") par. da fuarza a un tcrilori che no jera dame al contìn dal stat talian ma jera ancja il confin di un mont, chel da Europa dal ovest che si confrontava, dal pont di viste politic e eco nomic. cui paìs dal socialisim la sfera di influenza sovieti- t ca. Chista, ciamìnla cussì, epoca da propllsnica - cun riferi mcnt al documcnt che covcntava par "W di là" - 'I è finida par simpri e 'I è stada consegnada par simpri a la storia e cumò 'I è limp di viarzi un cjapitul gnof da nestra storia. Un cjapitul che si viarz in chcs stessis zornadis che un altri si jera sierat: ai 28 di Jugn dal 1914 'I è stat sassinàt l'arciduca Francesc Ferdinant a Sarajevo e 77 agns dopo, ai 25 di Jugn dal 199I. nas la Rcpublica di Siovenia. Vuè, come prima dal cutuardis, tornìn duncja a jessi plui di dai stats cunfinants, tornìn a jessi un teritori unic che ta gnova Europa ja di conta tal so insieme: che benvignudis sedin alore dutis ches iniziativis che si clamin GECT (sigla che vul di Grup European di Cooperazion Teritorial), Euroregjon Alpe Adria o ce altri, l'impuartant 'I è che dongje dai nons e dai acronims si vedin ancje obietifs, risultats e robis concretis. E 'I è rivada l'ora di pensa a un percors insieme, parzè che chel che suzet a Salcan o a Tolmin ja plui efiets su Guriza che no chel che suzet a Milan o a Roma. Una pagjina gnova si ja viano duncja, vincj agns indaùr: una pagjina di scrivi insieme. indaùr. EM. Spalla sinistra

17 18 GIU 2011 Voce Isontina pagina 17 Settimanale R icevuto due settimane fa dalla Commissione europea il parere fal'orevole allo sviluppo del polo intermodale di Ronchi. la Giunta regionale ha approvato la scorsa settimana. su proposta dell'assessore regionale alla Viabilità e Trasporti, Riccardo Riccardi. lo schema della convenzione che regolerà tra Regione, Comune di Ronchi dei Legionari, RH-Rete ferroviaria italiana e Aeroporto FVG la realizzazione dell'infrastruttllra. La convenzione. "che vogliamo sottoscriljere al più presto con gli altri partner per arrivare quanto prima possibile alla costruz.ione del polo intermodale - ha sotrolineato l'assessore Riccnrdi. prevedendo per il 2013 l'apertllra dei cantieri - grazie ai quasi lo milioni di euro complessivamente a disposizione", fissa due principi importanti. Il primo formalizza la condivisione" delle modalità operative per la realizzazione delle opere tra Regione, Provincia di Gorizia, Comune, RFI e la società di gestione dello scalo; il secondo fissa in Aeroporto FVG spa il soggetto capofila per la realizzazione delle opere e degli interventi necessari all'attuazione del polo intermodale. che si estenderà al/'interno di un'area di 475 mila metri quadrati distame circa 250 metri dallo scalo, Ma prima dell'awio delle costruzioni. conferma Riccardi. la convenzione stabilìsce innanzitutto che dovrà essere aggiornato entro 3 mesi (dal/'affidamento dell'incarico alle Università di Trieste e Udine) lo stlldio di fattibilità e il progetto preliminare, "datati" 2003, tenendo conto delle osservazioni a suo tempo presentate dai Comuni di Ronchi, San Cmlzian d'lsonzo e Monfalcone e pumando sulle opere più urgenti per sviluppare l'interscambio del trasporto passeggeri tra "aereo/bus/ ferrovia". Subito dopo, rilel'a l'assessore. sarà indispensabile che l'atnministrazione comunale di Ronchi predisponga e approl'i la relativa variante urbanistica. J lavori, prevede la convenzione. si articoleranno in due fasi (definite come Fase O e Fase l): dapprima la progettazione/ realizzazione della fermata ferrol'iaria e del collegamento fermata ferroviaria -aerostazione (banchine e sottopasso); quindi la progettazione/realizzazione dell'autostazione e dei collegamenti con l'aeroporto, con le banchine FS e con i parcheggi, soprastanti la stessa stazione bus, nonché della l'iabilità interna all'area, La realizzazione della fermata ferroviaria sarà curata imeramente da RH, all'autostazione prowederà la Prollincia di Gorizia. mentre la viabilità interna. i parcheggi e i collegamenti saranno in carico ad Aeroporto FVG. Taglio alto

PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDÌ 24 OTTOBRE 2011. Rassegna per testata/edizione

PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDÌ 24 OTTOBRE 2011. Rassegna per testata/edizione PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDÌ 24 OTTOBRE 2011 Rassegna per testata/edizione N Titolo Testata-Edizione Data 1 Nuova presidente al Soroptimst Il Piccolo Gorizia/Monfalcone 24-10-2011 Provincia

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

Il settore Automotive include le aree della Produzione, della Componentistica e della Distribuzione.

Il settore Automotive include le aree della Produzione, della Componentistica e della Distribuzione. Appunti: 2 Il settore Automotive include le aree della Produzione, della Componentistica e della Distribuzione. L area della Distribuzione e Riparazione che ci riguarda direttamente occupa oltre 254.000

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Domenica, 14.09.2014. Il Secolo XIX - Ed. Levante. La Repubblica 1 La giungla dell eterologa dai ticket ai limiti d età le Regioni

RASSEGNA STAMPA. Domenica, 14.09.2014. Il Secolo XIX - Ed. Levante. La Repubblica 1 La giungla dell eterologa dai ticket ai limiti d età le Regioni RASSEGNA STAMPA Domenica, 14.09.2014 Il Secolo XIX - Ed. Levante 1 Regioni, il piano: l esenzione ticket scatterà a 67 anni La Repubblica 1 La giungla dell eterologa dai ticket ai limiti d età le Regioni

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT

Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT sulla Qualità dell Ambiente Urbano edizione 2006, ha sottolineato

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo Dal progetto educativo alla creazione di reti relazionali Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo La forza autentica della scoperta e dell incontro con l altro può essere solamente la fede in

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

Cicloturismo: un opportunità di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia. Elisabetta Rosso Per il Coordinamento regionale FIAB FVG

Cicloturismo: un opportunità di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia. Elisabetta Rosso Per il Coordinamento regionale FIAB FVG Cicloturismo: un opportunità di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia Elisabetta Rosso Per il Coordinamento regionale FIAB FVG AGENDA 1. Cos'è la FIAB 2. Perché investire sul CICLOTURISMO 3. NUMERI sul

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Modula. Perchè ogni impresa è diversa

Modula. Perchè ogni impresa è diversa Modula Perchè ogni impresa è diversa Troveremo la risposta giusta alle vostre esigenze Indipendentemente dalla natura e dalle dimensioni della vostra attività, sicuramente c è una cosa su cui sarete d

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon

Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Le slide che Renzi non vi farà vedere sui due anni di governo di Giulio Marcon Ci sono delle slide che Renzi in occasione dei due anni dall insediamento del suo governo (22 gennaio 2014) non vi farà certamente

Dettagli

Missione Mobilità Milano, 7 aprile 2014. Intervento di Daniele Capezzone. Presidente Commissione Finanze della Camera PACCHETTO AUTO

Missione Mobilità Milano, 7 aprile 2014. Intervento di Daniele Capezzone. Presidente Commissione Finanze della Camera PACCHETTO AUTO Missione Mobilità Milano, 7 aprile 2014 Intervento di Daniele Capezzone Presidente Commissione Finanze della Camera PACCHETTO AUTO Facendo riferimento all anno 2012, il prelievo fiscale sulla filiera auto

Dettagli

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM INTERVENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL TURISMO E DELLA MONTAGNA DELLA REGIONE

Dettagli

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere

Vacanze studio, tutto quello che c è da sapere RASSEGNA WEB giornalettismo.com Data Pubblicazione: 07/06/2013 giornalettismo.com http://www.giornalettismo.com/archives/967721/vacanze-studio-tutto-quello-che-ce-da-sapere/comment-page1/#comment-972985

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Sarà perché la popolarità delle

Sarà perché la popolarità delle Banca etica Adulta a 15 anni Nata nel 1999, è ormai una struttura consolidata, che finanzia 7.500 progetti coniugando solidarietà e mercato di Nerina Trettel Sarà perché la popolarità delle banche continua

Dettagli

Biografia linguistica

Biografia linguistica EAQUALS-ALTE Biografia linguistica (Parte del Portfolio Europeo delle Lingue di EAQUALS-ALTE) I 1 BIOGRAFIA LINGUISTICA La Biografia linguistica è un documento da aggiornare nel tempo che attesta perché,

Dettagli

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Sarà l'auditoriurn 'Adriano Luzi' di Comunanza a ospitare domani la carovana di ascolto che la Regione

Dettagli

Una pesca sostenibile per il futuro del mare

Una pesca sostenibile per il futuro del mare Una pesca sostenibile per il futuro del mare Contatti : Giorgia Monti, responsabile campagna Mare, 345.5547228 giorgia.monti@greenpeace.org Serena Bianchi, ufficio stampa Greenpeace, 342.5532207 serena.bianchi@greenpeace.org

Dettagli

venerdì 28 giugno 2013, 17:22

venerdì 28 giugno 2013, 17:22 A tutto Gas 1 Cambiare il mondo si può A tutto Gas Un modo semplice e rivoluzionario di fare la spesa venerdì 28 giugno 2013, 17:22 di Silvia Allegri A tutto Gas 2 A tutto Gas 3 A tutto Gas 4 A tutto Gas

Dettagli

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it

La Rassegna Stampa è consultabile nel sito: www.ancesicilia.it Collegio Regionale dei Costruttori Edili Siciliani 90133 Palermo, Via A. Volta, 44 Tel.: 091/333114/324724 Fax: 091/6112913 C.F. 80029280825 - info@ancesicilia.it www.ancesicilia.it La Rassegna Stampa

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

RASSEGNA STAMPA LOCALE

RASSEGNA STAMPA LOCALE IL GAZZETTINO.IT 29 novembre 2010 RASSEGNA STAMPA LOCALE Scuole cattoliche in rivolta: «I debiti aumentano, così lo Stato ci fa chiudere» Il coordinatore contro Sacconi e il governo: «Avanziamo 400mila

Dettagli

SOSTENIBILITA E LOGISTICA URBANA. Roma, 18 settembre 2013

SOSTENIBILITA E LOGISTICA URBANA. Roma, 18 settembre 2013 SOSTENIBILITA E LOGISTICA URBANA Roma, 18 settembre 2013 Luca Maggiore Direttore Business Unit IL GRUPPO MAGGIORE UNITA DI BUSINESS DEL GRUPPO: : noleggio auto a breve e medio termine : noleggio furgoni

Dettagli

ogg.: PULIZIA MURA VENETE PROGETTO 2015/2017

ogg.: PULIZIA MURA VENETE PROGETTO 2015/2017 Gentile Sponsor, cara amica, caro amico, ogg.: PULIZIA MURA VENETE PROGETTO 2015/2017 con il Patrocinio del Comune di Bergamo In questi ultimi mesi molti passi avanti sono stati fatti in merito al progetto

Dettagli

RASSEGNA STAMPA - mercoledì 19 marzo 2014

RASSEGNA STAMPA - mercoledì 19 marzo 2014 RASSEGNA STAMPA - mercoledì 19 marzo 2014 SPENDING REVIEW Spending review: nel pubblico 85mila esuberi e la sfida della mobilità. Dipedenti pubblici. Sugli stipendi Pa spunta il taglio oltre i 60mila euro.

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015

CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015 CONFESERCENTI Sabato, 04 luglio 2015 04/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina 12 «A Carpi sì, a Modena no: La disputa dei dehors» 1 04/07/2015 Gazzetta di Modena Pagina

Dettagli

Andamento generale e specificità della Sicilia

Andamento generale e specificità della Sicilia ANALISI DEL MERCATO AUTOMOTIVE ANALISI DEL MERCATO AUTOMOTIVE Andamento generale e specificità della Sicilia Mercato europeo La crisi del settore dell'auto continua senza sosta e si sta aggravando ulteriormente,

Dettagli

Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura

Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura Le imprese comunicano e lo fanno utilizzando alcuni strumenti specifici. La comunicazione si distribuisce in maniera diversa tra imprese

Dettagli

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI Quarta Domenica di Avvento 20 dicembre 2015 Accensione della Candela della Corona dell

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

Abolire la povertà, un dovere per l Europa di domani

Abolire la povertà, un dovere per l Europa di domani Abolire la povertà, un dovere per l Europa di domani 20 maggio 2014 di Anthony Barnes Atkinson (*) La Stampa 19.5.14 Il grande economista inglese Anthony Atkinson rilancia il progetto di un reddito-base

Dettagli

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour)

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour) Sfida 20 MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DI CULTURA, SPORT, ARTI E DIALOGO: LE CITTÀ E I PAESI COME LUOGHI DI INCONTRO PER TUTTI Assessorato allo Sport Lasciati stupire... 30 Verona, dal MAGGIO 2 al GIUGNO

Dettagli

Convegno Rapporti dall Europa

Convegno Rapporti dall Europa Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi Premio Grinzane Cavour Convegno Rapporti dall Europa Saluto augurale dell On. Sandro Gozi Giovedì 27 settembre 2007 Torino 1 Nel marzo scorso, l Europa ha festeggiato

Dettagli

NEWSLETTER N. 26 maggio 2014

NEWSLETTER N. 26 maggio 2014 2222222222222222222222222222222222222222 2222222222222222222222222222222222222222 NEWSLETTER N. 26 maggio 2014 Un benvenuto ai nuovi lettori e ben ritrovato a chi ci segue da tempo. Buona lettura a tutti

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino

Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Alla cortese attenzione degli assessori Viabilità (Claudio Lubatti) ed Ambiente (Enzo La Volta) del Comune di Torino Coerentemente con quanto dichiarato e nelle intenzioni del Biciplan di Torino approvato

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it Mercoledì 24 luglio 2013 1 2 Data: 18 /07/2013 Diffusione: PROGRAMMA OPERATIVO FESR, VIA ALLE CONSULTAZIONI Spacca: Innovazione e Macroregione, le strade da seguire per recuperare le risorse - Ancona -

Dettagli

Un manifesto di Cna per dare più forza e più voce ai nuovi professionisti

Un manifesto di Cna per dare più forza e più voce ai nuovi professionisti Un manifesto di Cna per dare più forza e più voce ai nuovi professionisti Sono circa 10.000 in provincia di Bologna Sondaggio tra gli iscritti Cna: sono laureati e soddisfatti della loro autonomia Rivendicano

Dettagli

La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari

La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari Dario Gentile - aprile 2009 1 LE TAPPE DEL PROGETTO DELLA LINEA DI ALTA CAPACITÀ NAPOLI-BARI Il rilancio della linea Napoli-Bari è stato possibile dopo anni

Dettagli

Camera dei Deputati 17 Audizione 8

Camera dei Deputati 17 Audizione 8 Camera dei Deputati 17 Audizione 8 XVI LEGISLATURA COMMISSIONI RIUNITE V-XIV SEDUTA DEL 27 SETTEMBRE 2011 a partire dal 2018 andrà avanti il nuovo sistema di finanziamento al bilancio comunitario, con

Dettagli

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA Principi, obiettivi e istruzioni IL SOSTEGNO A DISTANZA che cos è Con il termine Sostegno a Distanza si vuole convenzionalmente indicare una forma di solidarietà, oggi molto

Dettagli

La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale

La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo

Dettagli

QUESTIONARIO. Progetto HOPEurope Speranza Europa

QUESTIONARIO. Progetto HOPEurope Speranza Europa QUESTIONARIO Progetto HOPEurope Speranza Europa Costruire cittadinanza, democrazia, pace e sostenibilità in un Europa unita e multilivello Scuole ed enti d'istruzione e formazione superiore Liguria 2014

Dettagli

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace

Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Spunti per l intervento dell On. Sandro Gozi alla Conferenza Internazionale Servizio civile in Europa: Cittadini di Pace Padova, 15 giugno 2007 1 Il servizio civile come celebrazione del 50 dei trattati

Dettagli

1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, Tre storie che ci raccontano

1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, Tre storie che ci raccontano Tre storie che ci raccontano 1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, 2 3 un graphic designer di esperienza racconta l incontro con Botticelli La Stampa. La nostra azienda

Dettagli

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 VALORI % Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 Abbiamo alle spalle ancora un anno difficile per le famiglie La propensione al risparmio delle famiglie italiane ha evidenziato un ulteriore

Dettagli

Plurilinguismo: dal mondo a casa nostra Poster 6

Plurilinguismo: dal mondo a casa nostra Poster 6 1 Plurilingue?! Si, ma come? Spiegazioni Domande Risposte Corrette Note Non è assolutamente possibile dare una breve definizione scientifica che sia in grado di rendere la complessità del sistema di segni

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. M. ANGIOY CARBONIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. G. Ciaschetti Fin dall antichità, l uomo ha avuto il bisogno di rappresentare le quantità in modo simbolico. Sono nati

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Cga capofila del progetto Genitori in rete

Cga capofila del progetto Genitori in rete Cga capofila del progetto Genitori in rete 09 dicembre 2015 - Prende il via il progetto Genitori in rete, con il quale il Comitato Genitori, che è capofila dei promotori, punta a realizzare una rete di

Dettagli

Roberto Farnè Università di Bologna

Roberto Farnè Università di Bologna Roberto Farnè Università di Bologna Ora l apertura della parte scientifica a questi lavori, per capire innanzitutto il senso di questo appuntamento. Non abbiamo bisogno, nessuno di noi credo abbia bisogno

Dettagli

RASSEGNA STAMPA «MAI PIU SOLI DOPO DI NOI» - PISA 14/06/2014. A cura di. Agenzia Comunicatio

RASSEGNA STAMPA «MAI PIU SOLI DOPO DI NOI» - PISA 14/06/2014. A cura di. Agenzia Comunicatio RASSEGNA STAMPA «MAI PIU SOLI DOPO DI NOI» - PISA 14/06/2014 A cura di Agenzia Comunicatio Pag. III 14/06/2014 PAG. 29 13/06/2014 PAG. 17 14/06/2014 PAG. IX 15/06/2014 PAG. 15 SERVIZIO REGISTRATO SUL

Dettagli

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora.

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora. Dieci anni di sanità in Puglia 19 maggio 2011 Brindisi di Emilio Gianicolo È arduo il compito di mostrare in poche righe punti di forza e punti di debolezza di un sistema sanitario in confronto ai sistemi

Dettagli

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni.

Guardando alla data odierna, Milano, ha già superato il bonus di pm 10 dei 35 giorni. 1 Prima di qualsiasi altra valutazione, vorrei soffermarmi su tre considerazioni, per me fondamentali per meglio definire il contesto in cui si sviluppa la nostra azione o le nostre pratiche sindacali,

Dettagli

Auto blu: privilegio da mandarini

Auto blu: privilegio da mandarini Uno spreco duro a morire Auto blu: privilegio da mandarini e il Governo minimizza Quando si dice che questo è un Paese ridicolo se non fosse tragico qualcuno ha da ridire. Ma vi pare logico che mentre

Dettagli

GRUPPO GENOVA LEVANTE. Progetto Educativo del Gruppo (approvato dalla Comunità Capi il 23 aprile 2013)

GRUPPO GENOVA LEVANTE. Progetto Educativo del Gruppo (approvato dalla Comunità Capi il 23 aprile 2013) GRUPPO GENOVA LEVANTE Progetto Educativo del Gruppo (approvato dalla Comunità Capi il 23 aprile 2013) Art. 22 Statuto Agesci Progetto educativo del Gruppo Il Progetto educativo del Gruppo, ispirandosi

Dettagli

Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA?

Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA? Attività fisica: è più importante la QUANTITA o la QUALITA? Spesso mi capita di visitare persone che si lamentano del fatto che pur allenandosi tutti i giorni (a volte anche 2 volte al giorno), non ottengono

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 09/04/2014 Gazzetta di Modena Pagina 12 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Mercoledì, 09 aprile 2014 Dossier Confcommercio Modena «Il Palatipico in piazza

Dettagli

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012

Il consulente aziendale di Richard Newton, FrancoAngeli 2012 Introduzione Chiedete a qualunque professionista di darvi una definizione dell espressione consulente aziendale, e vedrete che otterrete molte risposte diverse, non tutte lusinghiere! Con tale espressione,

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

Company profile. Milano, Settembre 2014

Company profile. Milano, Settembre 2014 Company profile Milano, Settembre 2014 è la prima piattaforma per il credito digitale alle piccole e medie imprese Chi siamo nasce dall iniziativa di un team di professionisti con ampia esperienza nel

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA

SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA SANITÀ: A FEBBRAIO SCIOPERI MEDICI FAMIGLIA FIMMG CONTRO MANOVRA Roma, 14 gen. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - I medici di famiglia della Fimmg pronti a dare battaglia contro gli effetti della manovra 'salva-italià

Dettagli

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO.

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO. F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio AI SIGNORI PRESIDENTI DELLE ASSOCIAZIONI ADERENTI AI SIGNORI CONSIGLIERI DELLA F.N.A.A.R.C. LORO SEDI Prot. 229/2010/LS/lm

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA

COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA COMUNICAZIONE E ASCOLTO NELLA COPPIA Comunicare vuol dire scambiare informazioni legate a fatti o ad emozioni personali con un'altra persona. La vera comunicazione avviene quando uno riceve il messaggio

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

CONGIUNTURA FRIULI VENEZIA GIULIA Consuntivo 4 trimestre 2015 e previsioni 1 trimestre 2016

CONGIUNTURA FRIULI VENEZIA GIULIA Consuntivo 4 trimestre 2015 e previsioni 1 trimestre 2016 CONGIUNTURA FRIULI VENEZIA GIULIA Consuntivo 4 trimestre 2015 e previsioni 1 trimestre 2016 Trieste, 19 febbraio 2016 Corso Vittorio Emanuele II, 47-33170 Pordenone - Tel. +39 0434 381211 - fax +39 0434

Dettagli

NOTIZIE ELEMENTO VARIABILE DELLA RETRIBUZIONE PER GLI OPERAI FORESTALI TRENTINI

NOTIZIE ELEMENTO VARIABILE DELLA RETRIBUZIONE PER GLI OPERAI FORESTALI TRENTINI 10 APRILE 2014 A cura di Fulvio Bastiani fai@cisltn.it Newsletter Aprile Nr. 1/2014 Riservata agli iscritti FAI CISL OPERAI FORESTALI: A MARZO PAGATO IL PREMIO - pag. 1 - CONGRESSO UN ANNO DOPO : MANTENUTI

Dettagli

INTERVENTO ON. BERGAMINI

INTERVENTO ON. BERGAMINI Informativa urgente del Governo sul trattamento riservato ai migranti nel Centro di soccorso e di prima accoglienza di Lampedusa, come emerso in un recente filmato trasmesso dalla RAI 21 dicembre 2013

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. SAMMARCO AL SEMINARIO DAL TITOLO: Orientamento ai risultati: costruire la cultura della misurazione

INTERVENTO DEL DR. SAMMARCO AL SEMINARIO DAL TITOLO: Orientamento ai risultati: costruire la cultura della misurazione INTERVENTO DEL DR. SAMMARCO AL SEMINARIO DAL TITOLO: Orientamento ai risultati: costruire la cultura della misurazione Forum P.A. - ROMA, 6 Maggio 2003 Vorrei utilizzare questo tempo a mia disposizione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA 2014

RASSEGNA STAMPA 2014 RASSEGNA STAMPA 2014 Indice: 10.01.2014 LegaCoop Fundraising strumento su misura per la cooperazione 3 06.02.2014 Tiscali Social Il fundraiser figura chiave del non profit e non solo 4 07.02.2014 Avvenire

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15

PROMUOVERSI MEDIANTE INTERNET di Riccardo Polesel. 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 Indice Introduzione pag. 9 Ringraziamenti» 13 1. Promuovere il vostro business: scrivere e gestire i contenuti online» 15 1. I contenuti curati, interessanti e utili aiutano il business» 15 2. Le aziende

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

L attività congressuale del 2010

L attività congressuale del 2010 1 L attività congressuale del 2010 Per la città e la provincia di Firenze il turismo congressuale rappresenta uno dei segmenti di maggiore interesse, sia per la spesa media del turista congressuale che

Dettagli

ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014. www.lorenapesaresi.eu

ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014. www.lorenapesaresi.eu ELEZIONI EUROPEE 25 MAGGIO 2014 www.lorenapesaresi.eu Il PD nel PSE per l Europa Lavoro. Il PSE vuole una nuova politica industriale, la promozione di tecnologie verdi e tutele per i lavoratori; rilancio

Dettagli

ITALIA TURISMO Luglio 2012

ITALIA TURISMO Luglio 2012 ITALIA TURISMO Luglio 2012 LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI Cancellati 41 milioni di viaggi e 195 milioni di giornate di vacanza in cinque anni Gli ultimi aggiornamenti sull andamento del turismo

Dettagli

Firmato l accordo tra Upa, Assocom e Unicom per le linee guida sulle gare di comunicazione private

Firmato l accordo tra Upa, Assocom e Unicom per le linee guida sulle gare di comunicazione private Fonte primaonline.it 07 novembre 2013 12:19 Firmato l accordo tra Upa, Assocom e Unicom per le linee guida sulle gare di comunicazione private Upa, Assocom e Unicom hanno sottoscritto un documento che

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Mobilità sostenibile» LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DELLA MOBILITÀ GREEN JOBS Formazione e Orientamento Il tema della mobilità sostenibile può essere visto da un particolare punto di vista cioè

Dettagli

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo.

Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il vuoto Una tazza di tè Un maestro giapponese ricevette la visita di un professore universitario (filosofo, ndr) che era andato da lui per interrogarlo. Il maestro servì il tè. Colmò la tazza del suo

Dettagli

Verbale Riunione MOSP

Verbale Riunione MOSP Riunione del 4 febbraio 2010 Divisione Trasporto Regionale Direzione Regionale Lazio Commerciale Verbale Riunione MOSP VERBALE RIUNIONE del 4 febbraio 2010 Presenti : DR Lazio: Mariella Polla, Amelia Italiano,

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino

Mario Albertini. Tutti gli scritti IV. 1962-1964. a cura di Nicoletta Mosconi. Società editrice il Mulino Mario Albertini Tutti gli scritti IV. 1962-1964 a cura di Nicoletta Mosconi Società editrice il Mulino 822 Anno 1964 A Bernard Lesfargues Caro Bernard, Pavia, 28 novembre 1964 dato che non verrò a Lione

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli