Periodico di comunicazione tra amministrazione e cittadini del comune di Borgarello

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Periodico di comunicazione tra amministrazione e cittadini del comune di Borgarello"

Transcript

1 Periodico di comunicazione tra amministrazione e cittadini del comune di Borgarello IN QUESTO NUMERO: Autorizzazione Tribunale di Pavia n. 13/2013 Pag. 1: Alzaia, uno spreco o una opportunità? Pag. 2: Cemento commestibile Attivazione sportello ASL Pag. 3: Rocky e Area cani numero 4 - dicembre 2014 Pag. 4: Pillole di Bilancio Pag. 5: Eventi Pag. 6: il ColorCampus; Ieri, Oggi... Domani? Pag. 7: Quel maledetto incrocio; Risultati raggiunti. Pag. 8: La Battaglia di Pavia di Nicola Lamberti Alzaia, uno spreco o un opportunità? Come è evidente, sono quasi conclusi i lavori di rifacimento dell Alzaia lungo il Naviglio. L opera, ideata già nel 2010 dall amministrazione Valdes, consiste nella realizzazione di nuovo manto e parapetto lungo il chilometro che separa via Pavia dal confine territoriale di Cantone Tre Miglia, oltre al rifacimento della pista ciclabile e della sede stradale, alla stesura della fibra ottica per la rete interna del Comune e alla completa illuminazione del tratto di strada. Il progetto prevede anche l installazione di più postazioni di bike-sharing che collegano la frazione Cantone tre Miglia, il paese e la stazione di Certosa. Il costo dell'opera stimato inizialmente in (dei quali ben ceduti a fondo perduto dalla Regione e da risorse proprie del Comune) ha subito un ribasso d'asta del 31% attestandosi a un totale di di cui solo a carico dell'ente, peraltro già stanziati negli esercizi precedenti. È normale pensare che in tempi di ristrettezze economiche investire molti soldi pubblici in un opera non estremamente necessaria come il rifacimento dell Alzaia sia uno spreco. Tuttavia, rinunciando all opera, il Comune avrebbe risparmiato , ma avrebbe perso per sempre di fondi regionali, destinati senza alternativa a questa importante riqualificazione. Questo il motivo della scelta politica di procedere con i lavori. In realtà, in questi anni, Stato e Regione hanno investito molto, anche in vista di EXPO, nella valorizzazione delle vie d'acqua e dei percorsi ciclo-pedonali, allo scopo di favorire il turismo legato alla rassegna universale, oltre a quello che l evento stesso attirerà in futuro. Con ciò, un investimento sul territorio che migliori l'attrattività e la fruibilità di un itinerario tra bellezze artistiche e corsi d'acqua, che crei un servizio di trasporto alternativo rappresenta per il futuro, a cui noi guardiamo, la messa a frutto di un capitale destinato a quello scopo esclusivo che diversamente non sarebbe stato erogato e che non toglie nulla alle tasche dei cittadini. Vuoi ricevere avvisi e informazioni su attività, eventi e manifestazioni in tempo reale? Iscriviti alla newsletter MailUp sul sito del Comune:

2 di Fabrizio Carena Cemento commestibile La posizione dell'attuale amministrazione sull argomento è sempre stata chiara. Quel centro commerciale in quell area non s ha da fare. Lo si è scritto nel programma elettorale avallato dalla maggioranza degli elettori e non sarà un nuovo progetto a mutare la politica territoriale e ambientale del Comune. Quello avanzato da Marco Meloni, rappresentante la società Progetto Commerciale, è un progetto che promette di mitigare l impatto del cemento, ma che non risolve i nodi cruciali che lo rendono improponibile. Progetto Civico persegue l obiettivo di fermare il consumo di suolo, fatti salvi i diritti acquisiti delle lottizzazioni già approvate, e la società proponente non può vantare alcun diritto, avendo la giustizia amministrativa azzerato l iter approvativo. La richiesta intimidatoria di risarcimento di due milioni di euro sarebbe quindi priva di ogni fondamento giuridico e, casomai, andrebbe indirizzata per assurdo al TAR Lombardia. La Regione, peraltro, ha in cantiere un disegno di legge presentato dal gruppo PD per fermare il consumo di suolo e impedire l edificazione di nuovi insediamenti lottizzati e non ancora realizzati. Delle altre ragioni se n é molto discusso in passato. L Amministrazione è fermamente convinta che un insediamento commerciale in quel luogo non sia assolutamente utile, anzi, dannoso. Per le carenze progettuali in materia di viabilità, per la posizione assolutamente in contrasto con le leggi regionali a difesa dei corsi d acqua e del patrimonio artistico e architettonico, per il fatto che la concentrazione delle attività commerciali in un unico punto vendita ottimizzi i costi connessi alla distribuzione di merci, primo fra tutti quello del personale. Anziché creare occupazione, il centro commerciale cancellerebbe quindi molti posti di lavoro, oltre a distruggere il piccolo commercio di vicinato. Neppure la pioggia di denaro promesso ai Comuni ospitanti potrebbe ripagare un danno così grave al territorio. Pensiamo solo al traffico di TIR e di avventori dell insediamento, in un arteria viaria dalla capacità ormai insufficiente. Pensiamo alla qualità dell aria, all aumento del numero di incidenti. Pensiamo anche all'eventualità della perdita di una sola vita umana di fronte alla prospettiva di un milione di euro nelle casse del Comune. Un progetto nato quindici anni fa, fatto per un altro scenario economico, riproposto oggi quando i centri commerciali si sono moltiplicati e pian piano si svuotano a causa della recessione e della crisi, in un epoca in cui l e-commerce sta pian piano sostituendo le superfici di vendita tradizionali. Un progetto insostenibile, che non ha visto la luce neppure sotto le favorevoli amministrazioni precedenti, tanto è incompatibile con legislazione e territorio. Questi sono i motivi per cui crediamo che quell area debba ritornare agricola e dare così i suoi onesti frutti. Nell immediato secondo dopoguerra l agricoltura occupava circa la metà della popolazione italiana, oggi gli addetti al settore sono meno del 3%. Certo, la tecnologia fa la differenza, ma la metà dei pochi addetti ha più di sessant anni. Intanto la Lombardia ha visto dimezzare in mezzo secolo le sue aree coltivabili. Verrebbe da chiedersi cosa mangeremo tra dieci, vent anni. Riso o cemento? Attivazione SPORTELLO ASL Si informa che presso l Ufficio Demografico del Comune di Borgarello è stato attivato il servizio SPORTELLO ASL ; sarà possibile effettuare le seguenti operazioni: 1. Il rilascio del Consenso Informato per la creazione del Fascicolo Sanitario Elettronico - E possibile delegare il cambio del medico e il ritiro del PIN/PUK utilizzando i modelli allegati e reperibili nella sezione Modulistica del sito web municipale. 2. Il rilascio dei codici PIN/PUK per la Carta Regionale dei Servizi (tessera sanitaria) che permette di accedere personalmente e in sicurezza dal proprio domicilio (attraverso lettore di tessera) ai servizi on-line offerti dalle strutture pubbliche ad esempio per il cambio del medico di base, per prenotare visite specialistiche, sapere in tempo reale quando saranno pronti i referti di esami, scaricare documenti e certificati ecc. 3. Il cambio del medico/pediatra di base. In questo caso l assistito deve: avere già un medico di base assegnato; il nuovo medico scelto deve appartenere allo stesso ambito territoriale del precedente e avere posti disponibili. Gli utenti che intendono richiedere tali servizi dovranno presentarsi agli sportelli del Comune muniti di documento di identità valido e della Carta Regionale dei Servizi (Tessera Sanitaria). Per tutte le situazioni che non rientrano specificatamente nelle casistiche sopra descritte occorrerà rivolgersi agli sportelli dell ASL. Si precisa che presso lo Sportello ASL è stata predisposta una postazione internet per il cittadino utilizzabile gratuitamente nei normali orari di ufficio per lo svolgimento dei servizi online comunali e A SL. Si invita la cittadinanza a recarsi presso gli uffici comunali per il ritiro gratuito del lettore di Carta Regionale dei Servizi.

3 di Rocky AREA CANI Arf! Mi chiamo Rocky e sono un meticcio di media taglia. La mia felicità è seconda solo al giorno in cui il mio padrone mi portò a casa dal canile: da oggi nel parco che gli umani chiamano dei giochi antichi in viale Europa esiste un luogo chiamato "area cani" dove posso correre sguinzagliato senza pericoli, non spaventare i bambini e giocare con altri miei simili. L'area è video sorvegliata dagli umani che impediscono ai padroni male addestrati di lasciare a terra i nostri bisogni. Anche il mio padrone è molto contento di questa novità: da quando si sofferma in prossimità dell'area si diverte molto a socializzare, quella cosa che noi facciamo annusandoci e prendendo le rispettive misure. Socializza oggi, annusa domani, con la scusa di farmi zampettare, ha conosciuto una simpatica umana che è diventata anch'essa la mia nuova padroncina. Bau a tutti! IL BON TON DEL PADRONE di Fa brizio Carena (suggerimenti tratti da un addestratore professionista) L area cani NON è un gabinetto: chi non è munito di sacchettino o guanto o altro dispositivo analogo rischia la contravvenzione. In area cani NON si lanciano palline, frisbee e altri giochini: il gioco con il cane dovrebbe essere sempre interattivo: cane e umano insieme, e a distanza ravvicinata. I giochi di lancio, se non sono preceduti da un corretto addestramento al riporto, sono giochi solo per i primi minuti. Il primo lancio è un gioco; il secondo è possessività; il terzo aggressività. Questo succede, a volte, anche tra cani che si conoscono benissimo, che vivono insieme. Pensate a cosa può succedere se si lancia una pallina in mezzo a cani che non si conoscono tra loro e tra i quali non esistono ancora regole né gerarchie. In area cani NON si tiene un cane al guinzaglio: un cane legato in mezzo a tanti cani liberi si stressa nel giro di tre secondi netti: non sa chi siano gli altri, non li conosce, non può fidarsi di loro, sa di non poter scappare. In area cani NON si prendono in braccio i cani piccoli per proteggerli dai più grandi: non bisogna farlo da nessuna parte, ma in area cani è ancora più pericoloso perché gli altri cani sono liberi e il nostro è impossibilitato a fuggire proprio dal fatto che lo teniamo in braccio. E un po la stessa cosa che tenerlo al guinzaglio: quando un cane si preoccupa e non ha modo di scappare, o si immobilizza (caso più raro) oppure attacca (caso decisamente più frequente). In area cani NON si mangia e tantomeno si allungano bocconcini ai cani presenti. L area cani NON è un area bambini: ognuno deve avere i propri spazi. In area cani NON si portano cagne in calore: non è concepibile che si permetta ad una cagna in estro di attrarre maschi che finirebbero sicuramente per litigare. Il calore dura una ventina di giorni, due volte all anno: meglio condurre a spasso la nostra amica in luoghi tranquilli, dove non ci siano altri cani, e tenuta sempre al guinzaglio. Novità Èin libreria il nuovo libro (edizioni Xenia), del nostro concittadino Enrico Impalà, una biografia di San Francesco nata da una riflessione sulla pace e dalla lettura dei suoi Scritti.

4 PILLOLE DI BILANCIO PREVENTIVO di Alessandro Galbiati "E stato da poco approvato dal Consiglio comunale il bilancio preventivo di assestamento Un bilancio si dice preventivo perché destina dei fondi che si prevede di spendere o acquisire nell arco dell anno (esercizio). Ma perché il bilancio preventivo si fa praticamente a fine anno? Perché fino a metà esercizio, grazie alla complicazione delle nuove tasse comunali, la Ragioneria Generale dello Stato non aveva ancora comunicato l ammontare dei "trasferimenti" agli enti locali, voce primaria di entrata da cui non si può prescindere. Il bilancio è la perfetta equazione tra entrate e uscite. Sia le entrate che le uscite si caratterizzano per la diversa natura: vi sono voci di spesa corrente, ovvero i soldi generalmente spesi nel corso dell esercizio che vanno a coprire i servizi e l ordinaria amministrazione, e voci in conto capitale, ovvero fondi investiti in opere permanenti che costituiscono il patrimonio dell ente (edifici, strade, etc.). Gli oneri urbanistici sono entrate che derivano dalle autorizzazioni edilizie e devono necessariamente essere impiegati in conto capitale per fornire al Comune le strutture e i servizi necessari alla comunità che cresce (strade, fognature, ma anche scuole, edifici pubblici). Non si può più, come avveniva un tempo, utilizzare oneri edilizi per pagare spese ordinarie: quella era una scorciatoia apparente per non chiedere soldi ai cittadini, ma si urbanizzava il territorio senza fornirlo di infrastrutture. Al contrario, è possibile utilizzare entrate di spesa corrente, come le tasse comunali, per reinvestirle in opere pubbliche, ovvero in conto capitale. Il bilancio dell ente che più ci riguarda si redige per competenza : si elencano le entrate e le uscite che si prevede di movimentare relativamente a introiti, spese o investimenti appartenenti all anno corrente, anche se i soldi vengono materialmente incassati o spesi in un momento diverso; è prevista congiuntamente una modalità "per cassa" che tiene conto delle entrate e delle uscite effettivamente attese nell' anno, pescando in stanziamenti e previsioni di spesa precedenti. Alla fine dell esercizio finanziario si redige invece il bilancio consuntivo che totalizza le entrate effettive e le spese realmente sostenute. La differenza tra preventivo e consuntivo genera il cosiddetto avanzo/disavanzo di esercizio. Anche per Borgarello dal 2013 le strategie di bilancio e gli orientamenti di programma sono fortemente condizionati dal patto di stabilità interno che impone drastiche limitazioni negli investimenti e conseguenti restrizioni anche sulle spese correnti. Se il bilancio in fase previsionale dice tanto entra e tanto deve uscire, il patto di stabilità impone che se tanto entra "meno" deve uscire: ovviamente i conteggi dei due sistemi sono un po diversi ma occorre farli conciliare. Decisiva comunque è la clausola diabolica per la quale si possono utilizzare senza problemi denari incassati nell anno in cui li si spende; ma se le risorse sono pervenute anche solo l anno precedente sono di fatto "congelate" e occorre trovarne altrettante, aggiuntive, nell esercizio in corso. Insomma si deve pagare due volte, risparmiando sui servizi ai cittadini. Nessuno porterà via l avanzo forzoso congelato l'anno precedente ma il Comune non lo potrà utilizzare fino a conclusione del regime di patto (che dipenderà dalle leggi finanziarie in funzione di debito e disavanzo nazionale). Tra le principali macro-voci di "competenza" 2014, visionabili tra gli atti pubblici all albo comunale, non sono riscontrabili i fondi destinati al rifacimento dell Alzaia o il mutuo per la sistemazione del campo sportivo ultimato o i fondi assegnati dal bando regionale per gli spogliatoi della palestra (in avvio), risorse di evidente attualità ma frutto di scelte e "competenza" di esercizi precedenti. In particolare, le spese di riqualificazione dell Alzaia (ormai assolutamente indifferibili, pena la perdita del contributo regionale) per un terzo devono essere sostenute con risorse proprie da tempo esistenti (proventi dal risarcimento RFI/Trenitalia per i lavori del sottopasso), e due terzi dalla Regione. L Amministrazione sta facendo i salti mortali per doppiare la vecchia disponibilità RFI e per calibrare al millimetro lavori, SAL, fatture e utilizzo delle risorse regionali per evitare che, superato il 31/12/2014, diventino soldi vecchi e inutilizzabili Ovviamente parte degli stanziamenti dapprima destinati a spese correnti e servizi non potranno essere utilizzati e rimarranno sul conto, indisponibili. 29 NOVEMBRE 2014 Le Amministrazioni chiamate a Cascine Calderari per Ricordare il 70 anniversario del rastrellamento tedesco Grazie al Bando Volontariato è stato possibile realizzare due coinvolgenti rappresentazioni teatrali presso le RSA di Borgarello e Certosa di Pavia. Tutti i bambini di Borgarello invitati ad addobbare l albero gli eroi partigiani intervenuti: Marino Fronti e Ugo Barbera

5 LA COMUNITA RINGRAZIA i volontari e soprattutto i tanti giovani animatori dell'oratorio che la scorsa estate hanno seguito per circa sette settimane oltre 180 bambini e ragazzi iscritti al Grest, hanno organizzato inoltre spettacoli, mercatini benefici e happy hours, con un ruolo attivo nelle sagre di S. Anna e di S. Martino, effettuando in prima persona la raccolta alimentare a domicilio per la Casa della Carità 23 DICEMBRE ORE 21 CONCERTO DI NATALE ORGANO LINGIARDI 24 DICEMBRE RECITAL DEI BAMBINI CON I COSTUMI DI CARLA E RAFFAELLA (GRUPPO CUCITO BIBLIOTECA) CHIESA PARROCCHIALE Dal mese di dicembre la Casa della Carità presso la chiesa parrocchiale sarà aperta tutti i mercoledì pomeriggio dalle 17:30 alle 19 per accogliere le famiglie bisognose e sostenerle con la distribuzione degli alimenti

6 il COLORCampus di Alice Massa Quando gli editori del giornale mi hanno chiesto di scrivere un articolo su Color Your Life, la cosa mi ha fatto molto piacere, ma subito dopo mi sono anche chiesta E adesso cosa posso dire e cosa posso scrivere?. Dopo averci pensato un poco ho ritenuto che il modo migliore di far percepire a tutti quale fosse il vero spirito di Color Your Life era raccontare le esperienze vissute al COLORCampus. Prima di cominciare però lascio la parola a Color Your Life stessa che si definisce come una fondazione no-profit che intende aiutare nel loro percorso i giovani che sognano di riconoscere le proprie passioni, esprimere il proprio talento e realizzarlo nella costruzione del proprio futuro. Passione, talento, futuro penso siano proprio fra le parole chiave del COLORCampus, al quale possono partecipare tutti quei ragazzi, come me, che decidono di cimentarsi con i concorsi pubblicati da Color Your Life (www.coloryourlife.it), fra i quali vengono selezionati i più meritevoli. Il COLORCampus 2014 cosi come il COLORCampus 2013 sono stati per me una nuova ed emozionante esperienza: la prima volta mi sono trovata catapultata in un gruppo di ragazzi mai visti e quasi tutti più grandi di me; lo scorso anno invece ho partecipato al COLORCampus in qualità di COLORWinner, cioè COLOR che hanno già vinto almeno una volta i bandi di Color Your Life. Come dimenticare il convento di Sant'Agostino, quel luogo per certi versi magico (molti genitori sostengono che trovano i propri figli cambiati al ritorno dal COLORCampus per cui qualche sorta di magia ci deve essere stata!) che tutti gli anni accoglie i ragazzi COLOR, come dimenticare il coinvolgente ed emozionante abbraccio di noi COLORWinner che ci siamo ritrovati a distanza di 1 anno. Le lezioni di yoga in spiaggia alle 7 di mattina e il bagno in mare forse erano meno emozionanti ma impossibile non sorridere al solo pensiero di quei bagni gelati! E gli English Tutor così simpatici, che ci hanno fatto imparare un sacco di cose in inglese e allo stesso tempo ci hanno fatto divertire, a distanza di mesi mi viene ancora da ridere se penso ai loro atteggiamenti così coinvolgenti. La presenza di personaggi pubblici, imprenditori, giornalisti, scrittori, artigiani attraverso i loro suggerimenti e le loro considerazioni, ci ha portato a riflettere e a collaborare in modo coeso all'interno dei team che si erano costituiti. Infine non posso dimenticare coloro che mi hanno dato la possibilità di vivere tutto ciò: da William Salice, fondatore di Color Your Life, a Renata Crotti direttore della fondazione senza tralasciare tutte quelle persone, tra cui il gruppo biblioteca di Borgarello, che si sono impegnate e si impegnano per dare queste opportunità a noi adolescenti. Non ho mai provato a frequentare altri campus ma penso che il COLORCampus sia unico, in quale altro campus si può provare un tale turbinio di emozioni? IERI, OGGI... DOMANI? Il comitato Villa in Comune punta a Villa Mezzabarba Settecentesca residenza estiva dell'aristocratica famiglia pavese dei Mezzabarba, sita in Borgarello, appartenne alla Curia di Milano fino agli anni '80 quando venne acquistata dal visagista Diego Dalla Palma, poi ceduta a un'impresa immobiliare che dichiarò fallimento. IL COMITATO: è nato il comitato di cittadini Villa in Comune con la finalità di acquisire villa Mezzabarba per donarla alla comunità locale a cui riteniamo appartenga moralmente da sempre. La mission: raccogliere i fondi necessari per consentire al Comune di riacquistare la villa, vincolandola per sempre a un uso esclusivamente pubblico. LA DESTINAZIONE: in un paese selvaggiamente lottizzato, scippato degli spazi e dei servizi minimi necessari al vivere civile e all'aggregazione sociale, gli ampi e pregevoli spazi di cui dispone questo prestigioso immobile verrebbero adibiti a servizi pubblici e la popolazione potrebbe contribuire a determinarne la destinazione. LA MODALITA' DI ACQUISIZIO- NE: la villa è stata recentemente acquistata all'asta giudiziaria da un privato al valore di Grazie ai fondi raccolti interamente dal comitato e/o fondazione e donati al Comune con una donazione modale che vincoli l'ente alle condizioni poste dal donatore (acquisto villa e destinazione pubblica). I fondi verranno raccolti dalle donazioni dei privati e delle imprese oltre che dai contributi che enti e associazioni a carattere nazionale. SCOPO DI FONDO: questa iniziativa risponde a un'esigenza sia locale che nazionale di giustizia storica. Siamo infatti convinti che il patrimonio artistico di cui l'italia è ricca detentrice non debba morire di incuria o finire nelle mani di privati che ne fanno uso esclusivo, come spesso avviene. Ci sembra eticamente corretto per l'intrinseco valore storico, artistico e simbolico, che questo patrimonio rientri nella disponibilità di tutti i cittadinii affinché possano, vivendolo a pieno, goderne la bellezza e l'utilità, consentendone al contempo la doverosa conservazione. Valorizzare il patrimonio artistico nazionale significa valorizzare l'intero territorio, attrarre il turismo e riossigenare l'economia locale con l'indotto. Insomma, creare occupazione riportando la bellezza esistente all'antico splendore scongiurando il consumo di suolo. Desideriamo infine che il nostro piccolo grande esempio non rimanga episodio isolato, ma diventi un precedente e una miccia accesa per innescare una grande tendenza virale. Compriamo bellezza per creare benessere e altra bellezza. Info: - Mailing list:

7 di Francesco Briganti Se ne parla da sempre, e da sempre rappresenta un incubo per molti abitanti di Borgarello. È l'incrocio con l'ex Strada Statale 35 che costituisce l'ingresso principale del paese. L'Amministrazione comunale, conscia della assoluta priorità, ha esercitato notevole pressione sull'amministrazione provinciale, competente per quel tratto di strada, perché trovi una soluzione definitiva. La Provincia per anni ha accantonato il problema, in attesa della realizzazione del centro commerciale, ritenendo opportuno attendere che la società costruttrice realizzasse le opere di contorno e risolvesse la viabilità nella zona, quindi anche l'innesto sulla ex statale. L'unica soluzione possibile, accantonato il progetto di una rotatoria per l'esiguità di spazi tra i due corsi d'acqua, sarebbe un impianto semaforico intelligente, che regola il verde in presenza di veicoli in uscita dal paese, per non penalizzare eccessivamente il traffico sull'arteria principale e favorire nel contempo l'immissione dal paese. Il costo si aggirerebbe attorno ai mila euro. Il Comune ha indotto la Provincia a partecipare a un bando pubblico sulla sicurezza stradale scaduto a fine novembre, istruito appositamente dai nostri uffici, da cui trarre i fondi per l'opera. L'assessore provinciale Visponetti ci ha assicurato che prenderà in attenta considerazione la richiesta che stiamo preparando. Un'altra possibile fonte di finanziamento è rappresentata dalle contravvenzioni degli autovelox di cui la Provincia beneficia e che deve destinare alla sicurezza. In particolare si pensava alla postazione in località Cassinino ubicata però sul territorio di Pavia, titolare delle entrate. L'Amministrazione comunale ha pertanto convinto il Comune di Pavia a rinunciare a quella forma QUEL MALEDETTO INCROCIO... di entrata a favore della Provincia perché la destini al nostro incrocio. Una triste considerazione: il bando sulla sicurezza prevede che la strada oggetto di intervento sia stata teatro di gravi incidenti, secondo la logica tutta italiana - che ci fa solo orrore - che si interviene prioritariamente in caso di tragici eventi. Il Comune, peraltro, anche se non è tenuto a farlo, sarebbe anche disposto a compartecipare alla spesa, pur di garantire l'immissione sulla provinciale in assoluta sicurezza. 10 novembre. Per la sagra di S. Martino ospite in oratorio Nando Sanvito, noto giornalista (invitato da US Borgarello) che ha tenuto un incontro sull'etica dello sport ALTRI RISULTATI RAGGIUNTI - asfaltatura di parte di via Pavia, via Pascoli, via di Vittorio, via Dalla Chiesa, via dei Mezzani; - partecipazione al bando provinciale per l'istallazione del semaforo intelligente al ponte di innesto sulla ex statale 35 dei Giovi; - chiusura al traffico di via delle Crocette per i non residenti e senso unico in uscita dal paese in via Principale per alleggerire il traffico in ingresso di mezzi pesanti e di veicoli diretti al viale del monumento della Certosa che vogliono evitare il semaforo sulla ex statale 35; - stesura bilancio previsionale 2015; - vinto bando regionale sull'intercultura con il comitato Pavia Asti Senegal (CPAS) e i Comuni di Torre d'isola, Bressana Bottarone e Cilavegna.

8 LA BATTAGLIA DI PAVIA di Alberta Samuele e Sylvie Bouchel Mentre tutta la Regione elabora progetti e proposte di eventi in vista di Expo, qualche giorno fa alcuni documentaristi della casa di produzione francese Martange hanno contattato il Comune di Pavia e di Borgarello per allestire un set di riprese presso il castello di Mirabello e la cascina Repentita - il cui proprietario risiede come fittavolo presso la c.na Colombina nel cuore storico di Borgarello per realizzare un documentario su Francesco I, principe di Francia sconfitto da Carlo V durante la Battaglia di Pavia il 25 febbraio del L Amministrazione Comunale di Borgarello, per la straordinaria occasione, ha pensato di radunare proprio in uno dei siti significativi del periodo visconteo, di origini addirittura celtiche e tuttora abitato, tutti gli esponenti delle varie ass.ni culturali e gli assessori al turismo e cultura del territorio limitrofo alla sede della Battaglia, per istituire un gruppo di lavoro in vista dei 490 anni dall'evento, che per Expo richiamerà visitatori da ogni parte d'europa e del mondo. Clima di armonia e grande fermento di idee ha caratterizzato il momento di incontro, che ha visto tra i presenti le gentili ospiti, proprietarie della cascina La Colombina Gabriella e Luisa Bono, l'ing. Marco Galandra, che ha condotto la troupe durante tutto l'itinerario delle riprese da Melegnano a Mirabello, a Cantone tre Miglia e Pizzighettone; poi il prof. Luigi Casali di Parco Vecchio, gli assessori comunale e provinciale alla cultura Galazzo e Marchiafava, l'arch. Alberto Arecchi profondo studioso delle leggende e della storia del P. Visconteo, lo scrittore Mino Milani, Mimmo Damiani progettista Apolf e autore del concerto di idee in corso per l'arsenale Creativo, l'appassionato di storia G. Antonio Ricotti e titolare di un museo privato a Guinzano su Francesco I e i cavalieri medievali, i presidenti Auser locali, esponenti dell Associazione Parco Visconteo, gli amministratori dei Comuni del Comprensorio Neo Rurale e gli autori del Bando Volontariato 2014 che, con il loro lavoro di progettazione in rete sul tema Creare e rafforzare la Comunitá tra Borgarello e Certosa, si sono aggiudicati il finanziamento regionale che ha permesso di promuovere l'evento e allestire un buffet etico in onore degli ospiti, ingaggiando la cooperativa sociale Arkè di Pavia. Ospiti d'onore della serata il regista del documentario su Francesco I "L'ombra del dubbio" che andrà in onda ad aprile sul canale France 3, l'assistente di produzione e il cameraman. Stupisce come un evento storico che ha cambiato l'assetto geopolitico dell'europa rinascimentale susciti tanto interesse all'estero mentre a Pavia è da sempre considerato occasione marginale". L aperitivo di benvenuto LA CRONACA DELLA BATTAGLIA Nella notte tra il 23 e il 24 Febbraio 1525 le truppe imperiali di Carlo V fanno breccia nel muro di cinta della città di Pavia dietro il quale si sono rifugiati i Francesi di Francesco I ma questi, svegliatisi in tempo, riescono a respingerli. Tuttavia, Francesco non può resistere al desiderio di caricare il nemico in testa alla sua cavalleria, per appagare la sua fama di gloria. Così facendo si ritrova ben presto isolato con pochi cavalieri in mezzo alla campagna fra Pavia e Borgarello. Riescono a riparare, dopo una fuga frenetica, alla Cascina Repentita dove però non resta loro altra scelta che arrendersi al nemico. Dopo la sua cattura, Francesco I viene trasferito a Madrid: firmando un trattato viene liberato a condizione di lasciare i suoi due figli nelle mani di Carlo V. Il re, appena tornato in Francia, non rispetterà il trattato e i suoi figli rimarranno in Spagna per quattro lunghi anni. Perchè l ombra del dubbio? Le sue qualità potevano diventare anche i suoi difetti: le guerre che conduceva erano spesso inutili e costose; eccentrico il suo gusto sfrenato per i castelli e le opere d'arte, che rovinano le finanze del regno di Francia. Comincia con lui un sistema di rastrellamento di tasse che peserà sul paese fino alla rivoluzione. Il suo comportamento in combattimento e nella vita denotano spesso inclinazione alla bravata inutile, il bisogno incessante di soldi lo costringe a rafforzare il potere centralizzatore e unificatore dello Stato prefigurando cosi l'assolutismo dei re francesi. La sua lotta sempre più decisa contro la riforma protestante che cresce in Francia prepara la persecuzione dei protestanti durante il secolo seguente, fino alla loro espulsione sotto il regno di Luigi 14 (con il quale aveva tanti tratti in comune!!!)

9

Il cambiamento che stiamo vivendo oggi è merito di pochi ma richiede la partecipazione di tutti. Anche la Tua!!!

Il cambiamento che stiamo vivendo oggi è merito di pochi ma richiede la partecipazione di tutti. Anche la Tua!!! Il cambiamento che stiamo vivendo oggi è merito di pochi ma richiede la partecipazione di tutti Anche la Tua!!! È un modo mai usato di amministrare il proprio comune che si basa sul coinvolgimento dei

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 GENNAIO 2012 PUNTO 6 O.D.G.

COMUNE DI CARMIANO CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 GENNAIO 2012 PUNTO 6 O.D.G. COMUNE DI CARMIANO CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 GENNAIO 2012 PUNTO 6 O.D.G. Realizzazione di una bretella stradale di collegamento tra la SP 13 Carmiano- Novoli e la SP 121 Carmiano-Villa Convento. Approvazione

Dettagli

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005

Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 Città di Conegliano CONTO DEL BILANCIO 2005 I conti del cittadino: come sono stati spesi i soldi di tutti Ecco le cifre del conto del bilancio 2005 LE ENTRATE ACCERTATE NEL 2005 SONO STATE PARI AD 43.962.251,42

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale

Comune di Priolo Gargallo Corpo di Polizia Municipale Alcune regole per evitare incidenti con i cani Calendario Storico 2015 L a ricorrenza dell ormai tradizionale calendario storico della Polizia Municipale è occasione preziosa per riflessioni meditate ed

Dettagli

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it

Il piano generale di sviluppo 2010-2014. Città di Seriate - www.comune.seriate.bg.it Il piano generale di sviluppo 2010-2014 1 Cos è il piano generale di sviluppo Uno degli strumenti di programmazione e di rendicontazione finanziaria di mandato Citato (solamente citato) in due norme sull

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011

Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 Trascrizione dell intervento di Rino Campioni 17 maggio 2011 La relazione di Sergio Veneziani contiene tutta la struttura dell idea che noi abbiamo di Auser attraverso gli strumenti per qualificare e migliorare,

Dettagli

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità Il percorso in quinta elementare La proposta di lavoro è finalizzata a sostenere gli alunni nella fase di passaggio alla scuola media. È necessario infatti un azione orientativa che aiuti gli alunni a

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

IV Forum Confcommercio sul Fisco

IV Forum Confcommercio sul Fisco IV Forum Confcommercio sul Fisco Intervento del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan al IV Forum Confcommercio sul Fisco Meno tasse, meno spesa Binomio per la ripresa Roma, 22

Dettagli

Parlamento delle Idee

Parlamento delle Idee Il 14 aprile 2015 siamo andati a Potenza per far visita alla sede della Regione Basilicata. Siamo stati accolti in una delle tante sale che la compongono e ci è stato mostrato un breve filmato che spiegava

Dettagli

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO INFRASTRUTTURE E TERRITORIO Pag. 51 c. MIGLIORAMENTO ED ESPANSIONE DELLE INFRASTRUTTURE E CON- SEGUENTE VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO Quadro di riferimento Le infrastrutture sono lo scheletro del territorio,

Dettagli

QUARRATA SARÀ VERSO IL REGOLAMENTO URBANISTICO

QUARRATA SARÀ VERSO IL REGOLAMENTO URBANISTICO QUARRATA SARÀ VERSO IL REGOLAMENTO URBANISTICO 2 incontro: 19 gennaio 2006 MOBILITÀ Viviamo l epoca dell accelerazione. Tutto intorno a noi è un richiamo alla celerità. Le cose vanno sempre più veloci.

Dettagli

Programma elettorale lista civica Libertà e Partecipazione

Programma elettorale lista civica Libertà e Partecipazione Programma elettorale lista civica Libertà e Partecipazione La lista civica Libertà e Partecipazione, con il programma di seguito riportato, propone un cambiamento del concetto di politica adottato in passato,

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552

n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 n. 175 29 settembre/6 ottobre 2015 Periodico iscritto al R.O.C. n.6552 Inaugurazione dell anno scolastico 2015-2016 a Napoli Qualche attento lettore di ANPInews (in particolare del n. 174 della scorsa

Dettagli

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea Giovedì pomeriggio ci siamo recati in biblioteca per fare una ricerca sull'illuminismo. Cercavamo un libro abbastanza antico, non trovandolo la bibliotecaria ci ha portati nell'archivio e ci ha dato un

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 La politica non è nelle competizioni degli uomini; non è nei sonanti discorsi. È, o dovrebbe essere, nell interpretare l epoca in cui si vive (..).

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Via Mazzini n. 7 90018 Termini Imerese (Pa) Ter

Via Mazzini n. 7 90018 Termini Imerese (Pa) Ter Via Mazzini n. 7 90018 Termini Imerese (Pa) Tel.: 091 5540599 Email: michelangelo@lopresti.it P.E.C.: ing.m.lopresti@pec.it Ter PREMESSA Con la presente nota, il sottoscritto Ing. Michelangelo Lo Presti,

Dettagli

Fondazione Carlo Perini

Fondazione Carlo Perini Fondazione Carlo Perini EXPO 2015 Proposta di riqualificazione delle periferie Il Cavallo di Leonardo in Piazzale Accursio/Portello a Milano Aprile 2014 Milano, aprile 2014 Dare visibilità al Cavallo di

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO. Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho

AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO. Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho AI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE DI RHO Anzitutto voglio ringraziarvi per il documento che avete redatto (che ho trovato molto interessante) e per aver organizzato un confronto tra i Candidati Sindaci indispensabile

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

UFFICIO ASSOCIAZIONISMO E VOLONTARIATO

UFFICIO ASSOCIAZIONISMO E VOLONTARIATO UFFICIO ASSOCIAZIONISMO E VOLONTARIATO Si ringrazia per la gentile concessione delle immagini tratte dal concorso fotografico Le fotografie su Internet Fotografia di copertina: Globalizzazione di Cristian

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO Provincia di Pavia. Amministrazione Comunale di San Martino Siccomario. Sala Luigi Calabresi, Giovedì 9 Aprile 2015

COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO Provincia di Pavia. Amministrazione Comunale di San Martino Siccomario. Sala Luigi Calabresi, Giovedì 9 Aprile 2015 COMUNE DI SAN MARTINO SICCOMARIO Provincia di Pavia Amministrazione Comunale di San Martino Siccomario Sala Luigi Calabresi, Giovedì 9 Aprile 2015 PGT Il percorso della Variante Generale: alcuni spunti

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale BENVENUTO! In questo viaggio attraverso la Lombardia che si prepara ad Expo, potrai scoprire molte cose che forse ancora non sai della tua regione e della

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

Gentile Presidente della Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo,

Gentile Presidente della Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo, 27 aprile 2015 Lettera Aperta ai Presidenti delle Banche di Credito Cooperativo, alle Autorità di Vigilanza ed alla politica italiana Gentile Presidente della Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo,

Dettagli

Il benessere educativo che i figli ci chiedono

Il benessere educativo che i figli ci chiedono Il benessere educativo che i figli ci chiedono Maristella Meli IL BENESSERE EDUCATIVO CHE I FIGLI CI CHIEDONO affetto e disciplina nella genitorialità www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Maristella

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE PATRIMONIALE. Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E LA DOTAZIONE Il Rendiconto della Gestione 2007 Gli Indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E DOTAZIONE L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni

Dettagli

Programma Amministrativo Alla gente di Ranica chiederemo sempre di partecipare e di esprimere le opinioni e le proposte di ciascuno sui vari problemi: sarà per noi il punto di partenza per risolverli.

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Strade extraurbane e interramento Rho Monza pag. 31. Riqualificazione delle metrotranvie (Milano Seregno e Milano. Limbiate) pag.

Strade extraurbane e interramento Rho Monza pag. 31. Riqualificazione delle metrotranvie (Milano Seregno e Milano. Limbiate) pag. Una visione di città, per essere completa, non può tralasciare tutto ciò che riguarda il tema dei trasporti. Gli spostamenti, infatti, sono alla base della moderna vita sociale e di relazione, ci spostiamo

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

[PROGETTO BANDA LARGA]

[PROGETTO BANDA LARGA] 2010 Comune di Ardesio [PROGETTO BANDA LARGA] I principi, le motivazioni e gli obiettivi di un progetto per la riduzione del divario digitale di Ardesio. Relazione di fine lavori, febbraio 2010. WI-FI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

FONDO GAETANO SESSA CRA BCC DI FISCIANO PRESSO LA FONDAZIONE DELLA COMUNITA SALERNITANA ONLUS

FONDO GAETANO SESSA CRA BCC DI FISCIANO PRESSO LA FONDAZIONE DELLA COMUNITA SALERNITANA ONLUS Art. 1 - Promotore FONDO GAETANO SESSA CRA BCC DI FISCIANO PRESSO LA FONDAZIONE DELLA COMUNITA SALERNITANA ONLUS 1 AVVISO ANNO 2015 Scuole aperte e promozione della cittadinanza attiva La Fondazione della

Dettagli

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo S.p.E.S. Servizi per l educazione e la scuola - Onlus Sede legale: Corso Fanti, 89-41012 CARPI (Mo) Recapito postale: Corso Fanti, 44-41012 Carpi (Mo) Codice Fiscale: 90020120367 Tel/Fax 059.686889 Percorso

Dettagli

Periodicità: Settimanale 07/05/2010 Oggetto: Strada sì, tangenziale no Solo buone intenzioni?

Periodicità: Settimanale 07/05/2010 Oggetto: Strada sì, tangenziale no Solo buone intenzioni? RASSEGNA STAMPA MAGGIO 2010 Media: Ordine e libertà Periodicità: Settimanale 07/05/2010 Oggetto: Strada sì, tangenziale no Solo buone intenzioni? Pagina 1 Media: Ordine e libertà Periodicità: Settimanale

Dettagli

Perché è sempre troppo tardi quando inizi a occuparti della tua salute?

Perché è sempre troppo tardi quando inizi a occuparti della tua salute? Perché è sempre troppo tardi quando inizi a occuparti della tua salute? Succede spesso ed è un comportamento molto diffuso. Troviamo la motivazione per occuparci della nostra persona (fisico e mente) solo

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

Programma delle attività 2015-2016

Programma delle attività 2015-2016 Programma delle attività 2015-2016 29 ottobre 2015 PAGINA 1 Introduzione Iniziando questo nuovo anno sociale 2015-2016 per la nostra Associazione, è indispensabile allargare lo sguardo oltre i nostri confini,

Dettagli

Nel prossimo esercizio se non vi sarà l introduzione di nuovi tributi come tutti auspicano la previsione di incasso potrà essere ovviamente più

Nel prossimo esercizio se non vi sarà l introduzione di nuovi tributi come tutti auspicano la previsione di incasso potrà essere ovviamente più Interventi dei Sigg. consiglieri Bilancio 2014 Ricognizione dello stato di attuazione dei programmi e salvaguardia degli equilibri (art. 193 d.lgs n. 267/00 e degli art. 82 del regolamento di contabilità.

Dettagli

Breve sunto del. di Giovanni Olivero. Come contattare CampusLab

Breve sunto del. di Giovanni Olivero. Come contattare CampusLab La storia di CampusLab, le sue iniziative e i suoi progetti si trovano sul sito www.campuslab.eu. Breve sunto del Come contattare CampusLab c/o Palazzo dell Economia e del Lavoro Luigi Einaudi Via Lungo

Dettagli

MARIA BAMBINA Centro Polifunzionale per Anziani

MARIA BAMBINA Centro Polifunzionale per Anziani MARIA BAMBINA Centro Polifunzionale per Anziani Centro Diurno Integrato Mini Alloggi Protetti Centro Terapia Riabilitativa Un luogo sereno e famigliare in cui non si smette di crescere Maria Bambina, un

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici

Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Le novita del correttivo su formazione e organismi paritetici Alcuni quesiti per chiarire dubbi interpretativi sulla formazione dei lavoratori prevista dal Testo Unico: cosa significa collaborare con gli

Dettagli

AUDIZIONE INFORMALE AC. 2426

AUDIZIONE INFORMALE AC. 2426 CAMERA DEI DEPUTATI VII COMMISSIONE CULTURA, SCIENZA E ISTRUZIONE AUDIZIONE INFORMALE AC. 2426 DECRETO LEGGE MAGGIO 2014, N. 83 (DISPOSIZIONI URGENTI PER LA TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE, LO SVILUPPO

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Relazione al bilancio di previsione Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Anno 2013 Pubblica Istruzione Dimensionamento Scolastico

Dettagli

IL CASO DI MISANO GERA D ADDA. venerdì 25 ottobre 13

IL CASO DI MISANO GERA D ADDA. venerdì 25 ottobre 13 IL CASO DI MISANO GERA D ADDA CHE COS E IL BILANCIO COMUNALE Strumento di pianificazione e gestione economica e finanziaria dei Comuni. In esso vengono dettagliate tutte le entrate e le spese dell'ente

Dettagli

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO

CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO CAPITOLO CINQUE MANTENERE UNO STILE DI VITA SANO Sommario Questo capitolo l aiuterà a pensare al suo futuro. Ora che è maggiormente consapevole dei suoi comportamenti di gioco e dell impatto che l azzardo

Dettagli

COMUNE DI CASALSERUGO

COMUNE DI CASALSERUGO Elaborato1.2 COMUNE DI CASALSERUGO Documento del sindaco Piano Regolatore Comunale LR 11/2004 Piano degli Interventi n. 02 PI 2013 Gruppo di lavoro PROGETTISTI Urbanista Raffaele Gerometta CONTRIBUTI SPECIALISTICI

Dettagli

Eccoci tornati da una splendida esperienza in Portogallo. Questa settimana in trasferta, lontana dalla scuola italiana ma vicina a una concezione di

Eccoci tornati da una splendida esperienza in Portogallo. Questa settimana in trasferta, lontana dalla scuola italiana ma vicina a una concezione di Eccoci tornati da una splendida esperienza in Portogallo. Questa settimana in trasferta, lontana dalla scuola italiana ma vicina a una concezione di scuola diversa, ha arricchito la nostra capacità di

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO UN INCONTRO CON LA STORIA UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO 5 FEBBRAIO 2015 Villafranca Padovana Classe terza A del plesso Dante Alighieri Insegnante: professoressa Barbara Bettini Il valore della

Dettagli

LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI. Il rendiconto della gestione Gli indicatori Il patrimonio del Comune

LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI. Il rendiconto della gestione Gli indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI Il rendiconto della gestione Gli indicatori Il patrimonio del Comune LE RISORSE FINANZIARIE E PATRIMONIALI L elevata varietà e complessità di servizi e funzioni come

Dettagli

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011

PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 PER CRESCERE INSIEME PROGRAMMA ELETTORALE 2011 ELEZIONI COMUNALI AL COMUNE DI FISCIANO - 15/16 MAGGIO 2011 Programma 1 Area Politiche Sociali e Servizi alla Persona 2 Ambiente e Territorio 3 Giovani -

Dettagli

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ MADDALENE

TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ MADDALENE TANTI QUARTIERI, UNA CITTÀ MADDALENE INDICAZIONI UTILI PER LA LETTURA DELLE SCHEDE La scheda è divisa in due parti. Nella prima parte sono elencati gli interventi realizzati nei quartieri interessati tra

Dettagli

Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa

Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa Finanziamenti comunitari Castelfranco città d Europa Lo scenario: Il punto di partenza L isolamento che Castelfranco Veneto soffre da anni è testimoniato anche dalla mancanza di strategia e di progettualità

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

PROPOSTA PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA MERCATO VECCHIO

PROPOSTA PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA MERCATO VECCHIO PROPOSTA PER LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA MERCATO VECCHIO PRESIDENTE Nell analizzare le criticità e le potenzialità per una riqualificazione del centro antico di Fasano, l associazione ha fatto emergere

Dettagli

Lo Strafalcione Periodico a cura dei ragazzi della scuola media di Levane Via Milano, 20-52023 LEVANE-tel.0559788015- www.comprensivomochi.

Lo Strafalcione Periodico a cura dei ragazzi della scuola media di Levane Via Milano, 20-52023 LEVANE-tel.0559788015- www.comprensivomochi. Anno 6 Numero 14 7 Gennaio 2016 Lo Strafalcione Periodico a cura dei ragazzi della scuola media di Levane Via Milano, 20-52023 LEVANE-tel.0559788015- www.comprensivomochi.it Tutti i cittadini hanno pari

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRESENTATI OGGI NELLA SEDE APT VALDINIEVOLE I NUOVI GUIDA "MUSEI & VALDINIEVOLE" E SITO INTERNET

COMUNICATO STAMPA PRESENTATI OGGI NELLA SEDE APT VALDINIEVOLE I NUOVI GUIDA MUSEI & VALDINIEVOLE E SITO INTERNET COMUNICATO STAMPA PRESENTATI OGGI NELLA SEDE APT VALDINIEVOLE I NUOVI GUIDA "MUSEI & VALDINIEVOLE" E SITO INTERNET www.provincia.pistoia.it/museievaldinievole Sono stati presentati oggi, venerdì 9 luglio

Dettagli

LE RISORSE DESTINATE DALLO STATO ALLE INFRASTRUTTURE

LE RISORSE DESTINATE DALLO STATO ALLE INFRASTRUTTURE Direzione Affari Economici e Centro Studi LE RISORSE DESTINATE DALLO STATO ALLE INFRASTRUTTURE Analisi delle risorse iscritte nel bilancio dello Stato 2011 Riduzione degli stanziamenti e dinamiche di accentramento

Dettagli

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014

Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Intervento del Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza in occasione della Giornata della Memoria, 27 gennaio 2014 Signor Presidente della Repubblica, Gentili Autorità, Cari amici della comunità ebraica,

Dettagli

Dexia Crediop e il Social Housing Fabio Vittorini, Direttore Politiche Commerciali DEXIA Crediop

Dexia Crediop e il Social Housing Fabio Vittorini, Direttore Politiche Commerciali DEXIA Crediop Dexia Crediop e il Social Housing Fabio Vittorini, Direttore Politiche Commerciali DEXIA Crediop Dexia Crediop ed il SOCIAL HOUSING Buongiorno a tutti, oggi abbiamo ascoltato molte cose interessanti; abbiamo

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Una proposta Lagattaturchina. La Città dei Bambini

Una proposta Lagattaturchina. La Città dei Bambini Una proposta Lagattaturchina La Città dei Bambini Un centro estivo sui temi della cittadinanza dedicato ai bambini della scuola materna e primo ciclo primaria Descrizione del progetto Aree d'intervento

Dettagli

VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015

VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015 VERBALE DELL INCONTRO FORUM SCUOLA DEL 26 MAGGIO 2015 Il giorno 26 maggio 2015 alle ore 18.30, presso la Sede del Comune di Cavriago, si riunisce il Forum scuola,con il seguente ordine del giorno 1) aggiornamento

Dettagli

STOP AI CENTRI COMMERCIALI LA GIUNTA REGIONALE APPROVA LA MORATORIA

STOP AI CENTRI COMMERCIALI LA GIUNTA REGIONALE APPROVA LA MORATORIA Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e sito web Regione Lombardia) STOP AI CENTRI COMMERCIALI LA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 118 DEL 25.11.2015

RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 118 DEL 25.11.2015 RESOCONTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 118 DEL 25.11.2015 Ottavo punto all O.d.G. O.d.G. del Consigliere Musa sulle celebrazioni matrimoniali in luoghi diversi della casa comunale Illustra il Consigliere

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

Di: Francesco Zanardi

Di: Francesco Zanardi Il poligono e la strada. Di: Francesco Zanardi Scena 1: un giorno del 2002. Incontro un collega nel piazzale della Questura (uno di quelli che non porta mai il colpo camerato) e mi dice: Sai quell esercizio

Dettagli

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti

Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti Il Bilancio del Comune spiegato in 15 punti 1. Che cos è il bilancio del Comune? Il bilancio è lo strumento con il quale il Comune programma le attività e i servizi dell ente per l anno successivo. Al

Dettagli

Primo Incontro di ascolto in Zona 2

Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Sintesi degli incontri di ascolto pubblici Primo Incontro di ascolto in Zona 2 Cascina Cattabrega,via Trasimeno 49 20 luglio 2015 All incontro hanno preso parte 36 persone. I partecipanti sono stati 25

Dettagli

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Siamo qui... Ad un anno di distanza dalle elezioni comunali usciamo con questo nuova pubblicazione il cui obbiettivo

Dettagli

Il progetto come approvato prevede la realizzazione entro quattro anni delle opere di urbanizzazione. Queste consistono:

Il progetto come approvato prevede la realizzazione entro quattro anni delle opere di urbanizzazione. Queste consistono: allegato A Relazione tecnica SUAP1 In data 18/06/2011, prot 6146, è stata presentata da parte di Terruzzi Fercalx spa, istanza volta all ottenimento del permesso di costruire per la realizzazione di un

Dettagli

Finanze Cantone La situazione oggi Premessa: I limiti della situazione attuale nella politica di risanamento finanziario

Finanze Cantone La situazione oggi Premessa: I limiti della situazione attuale nella politica di risanamento finanziario Finanze Cantone La situazione oggi Premessa: Da anni ormai il bilancio del Cantone segna rosso, con elevati deficit ricorrenti ormai consolidati. Il che significa che si tratta di un problema strutturale

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

Tutti i Diritti Riservati Vietata qualsiasi duplicazione del presente ebook

Tutti i Diritti Riservati Vietata qualsiasi duplicazione del presente ebook 1 MONIA FERRETTI Psicologa Psicoterapeuta EBOOK DIMAGRISCI FACILE Parte 1 Dimagrisci facile con i miei consigli Per Te! 2 Titolo Dimagrisci Facile con i miei consigli per Te!!! Autore Monia Ferretti Sito

Dettagli

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti

Il processo di partecipazione si articola in 4 momenti Questa che andrete a leggere è una simulazione di un bellissimo progetto realizzato a Canegrate, 12000 abitanti, nel milanese. Abbiamo sostituito date, nomi, cifre e progetti per renderlo aderente alla

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE

COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE 11 November 2014 COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE Articolo a cura di Nicola Doro - Responsabile Commerciale Ad Hoc Ti sei mai chiesto perché alcune persone falliscono in tutto quello che

Dettagli

SANITA. Il MIO IMPEGNO PER UNA SANITA ACCESSIBILE A TUTTI

SANITA. Il MIO IMPEGNO PER UNA SANITA ACCESSIBILE A TUTTI Il mio programma elettorale è frutto della voce delle persone che ho incontrato lungo il mio cammino e che sto incontrando nel corso della mia campagna elettorale SANITA Il MIO IMPEGNO PER UNA SANITA ACCESSIBILE

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

QUINTO VOLUME: GENITORI E INSEGNATI

QUINTO VOLUME: GENITORI E INSEGNATI QUINTO VOLUME: GENITORI E INSEGNATI La motivazione e la creatività, bambini disattenti e iperattivi, integrare gli alunni stranieri nella scuola a cura di Marco Rossi Doria Presentazione Tutti i bambini

Dettagli

Le iniziative devono riguardare uno dei seguenti temi di carattere generale:

Le iniziative devono riguardare uno dei seguenti temi di carattere generale: AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE FINALIZZATE AL SOSTEGNO PROVINCIALE A INIZIATIVE PROMOSSE NELL'AMBITO DELLA RASSEGNA MESE DELLA PACE 2011 (SEGNALI DI PACE 2011) 1. Finalità In attuazione del principio

Dettagli

REGOLAMENTO CONCESSIONE FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI E PRIVATI ART. 1 1 FINALITA

REGOLAMENTO CONCESSIONE FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI E PRIVATI ART. 1 1 FINALITA ART. 1 1 FINALITA 1. Il presente regolamento contiene le procedure, i criteri e le modalità inerenti la disciplina per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l attribuzione

Dettagli

Giovanna - Quali sono gli argomenti che si trattano all interno di questi colloqui?

Giovanna - Quali sono gli argomenti che si trattano all interno di questi colloqui? A PROPOSITO DI COACHING Giovanna Combatti intervista Giacomo Mosca Abbiamo chiesto a Giacomo Mosca, Formatore e Coach, Counsellor in Analisi Transazionale associato al CNCP (Coordinamento Nazionale Counsellor

Dettagli