Come installare SAP 5.0 partendo da un server (o PC) vergine.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Come installare SAP 5.0 partendo da un server (o PC) vergine."

Transcript

1 Come installare SAP 5.0 partendo da un server (o PC) vergine. Indice Inventario...2 Installazione dell ambiente...3 Installazione di Oracle...4 Installazione di SAP Solution Manager 3.1 (3.2)...6 Generare la chiave SAP Solution Manager Key...9 Installazione di SAP 5.0 / SAP ERP 2004 / ECC 5.0 (IDES)...10 Central Instance...10 Database Instance...12 Installazione della SAP GUI Accesso all ambiente SAP e SAP IDES...15 Attivazione della licenza definitiva...16 Installazione della lingua italiana...18 Installazione degli Help...20 Altre informazioni...21 Redatto da : Enzo Grasseni il

2 Inventario Prima di iniziare assicuratevi d avere a disposizione quanto segue : Server o PC con le seguenti caratteristiche minime: Pentium 4 o AMD 2 Gigabyte,1 Giga di RAM (Meglio 2),80 Giga HD (per sap normale) 120 Gigabyte per IDE, lettore DVD. L ideale sarebbe aver due dischi fissi, uno su cui installare il sistema operativo ed uno SAP Video, mouse e tastiera Connessione ad internet per gli aggiornamenti del sistema operativo Dischi del sistema operativo Windows 2000 ADVANCED SERVER IN INGLESE Service pack 4 in inglese DVD di installazione oracle patch (almeno la 04 ma si può arrivare alla 06) Solution Manger 3.1 (meglio 3.2) DVD di installazione delle lingua italiana, attenzione non è presente nei dischi IDES Paccheto di installazione con tutti i DVD per SAP 5.0 (SAP ERP 2004) + patch oppure IDES 5.0 Java runtime Driver delle periferiche video, lan, modem, sonoro ecc, relativi al sistema operativo Windows 2000 ADVANCED SERVER, in pratica vanno bene quelli di windows Redatto da : Enzo Grasseni il

3 Installazione dell ambiente L installazione di tutto l ambiente richiede circa 1,5 ore (inclusi gli aggiornamenti windows in rete con ADLS 1,2 megabyte) Installate il sistema operativo Windows 2000 ADVANCED SERVER inglese (attenzione altre versioni od altre lingue potrebbero portare a problemi) Formattare il disco con un'unica partizione del disco, IMPORTANTE lasciare la lingua inglese ma impostare la lingua italiana per la tastiera. SAP supporta solo la lingua inglese e l installazione di Oracle riconosce in automatico la lingua, se impostiamo la lingua italiana installerà Oracle in italiano e questo non è supportato da SAP (almeno ufficialmente). Al termine dell installazione aggiornare, se necessario, con i driver video, sonori, modem, lan ecc. Creare la cartella TEMP sulla root, servirà per copiare alcuni file di comodo, come quelli relativi al passo successivo. Aggiornare il sistema con service pack 4 inglese (EN) per windows 2000 ed applicare tutte le patch necessarie (microsoft update), al fine di garantire la sicurezza del sistema. ATTENZIONE, non installare antivirus in quanto potrebbero inficiare il funzionamento di SAP. Assegnare un indirizzo IP al sistema Impostare nella condivisione file e stampanti per reti microsoft il flag su : Maximize data throughput for ntework application. Impostare nelle variabili di sistema (impostazioni/pannello di controllo/ Sistema/ avanzate/ variabili d ambiente/ variabili di sistema) il parametro : QOSDISABLE = 1. Impostare un file di swap adeguato : (impostazioni /pannello di controllo/ System/ advanced/ performance option/ virtual memory change/ ) initial size byte = 4095 Maximum size = 4095 Installare Java Impostare la varibile di sistema JAVA_HOME con la cartella in cui risiede JAVA (C:\program_files\java\j2re1.4.2_10) Connettere il sistema alla rete importante per l installazione di SAP, altrimenti non creerà il database. Impostare il file hosts con l indirizzo IP impostato ed il nome del computer (c:\windows\system32\drivers\etc\hosts) L ambiente è ora pronto Redatto da : Enzo Grasseni il

4 Installazione di Oracle L installazione di tutto l ambiente richiede circa 30 minuti (inclusa la copia dei file in locale) Copiare il contenuto del disco Oracle nella cartella C:\temp, è sufficiente copiare le tre cartelle dei tre CD (ORA92_1,ORA92_2,ORA92_3). Cancellare o rinominare il file : ora92_1\nt\i386\stage\components\oracle.swd.jre\ \1\datafiles\ expanded\jre\win32\bin\symcjit.dll ora92_3\nt\i386\patches\stage\components\oracle.swd.jre\ \1\datafiles\ expanded\jre\win32\bin\symcjit.dll Meglio cercarli con search di windows, questo file impedisce la corretta installazione di oracle e la sua cancellazione è il solo motivo della copia su disco fisso. Installare oracle con il comando : \ORA92_1\NT\I386\sapserver.cmd Name = <sid>920 Path = c:\oracle\<sid>\920 Dove: <sid> = nome di tre caratteri da dare al sistema SAP (esempio PRD per produzione, TST per test, SVI per sviluppo ecc.) 920 = versione del sistema oracle Create Database = NO (verrà creato da SAP successivamente) Il passo successivo visualizza quanto si andrà ad installare, confermare con INSTALL Nel corso dell installazione il sistema richiederà i dischetti successivi, impostare la cartella in cui sono stati copiati sul disco fisso (esempio : \Temp\ORA92_2. \TEMP\ORA92_3 ) ATTENZIONE L installazione potrebbe interrompersi in modo misterioso o per un errore del tipo language java, in questo caso ripetere l installazione, di norma al secondo tentativo il tutto funziona correttamente. Apporre il flag alla domanda Esegue una configurazione standard e continuare l installazione. Al termine il sistema torna alle richieste iniziale, uscire con Exit. Controllare che i servizi siano attivi : Mettere in manuale il servizio OraclexxxxxAgent, dopo averlo disattivato, questo è un agente che se attivo non fa chiudere Oracle in automatico allo shutdown del sistema. Comunque se anche lo lasciate attivo durante l installazione non procura problemi. Passiamo ora ad installare la patch per Oracle. Redatto da : Enzo Grasseni il

5 Prima di tutto chiudere i due servizi oracle attivi : OracleXXXYYYAgent e OracleXXXYYYListener. Eseguire il setup della patch oracle , in fase di installazione scegliere o precisare l oracle appena installato : <sid>920. Potrebbe essere necessario aggiornare prima il pacchetto di installazione di Oracle (OUI ) e successivamente applicare la patch, in questo caso il sistema ha il problema di lasciare aperto un servizio, impedendo l aggiornamento della patch. Il messaggio d errore chiede di chiudere il servizio Distribuited Transaction Coordinator, andare nei servizi e chiuderlo, quindi proseguire l installazione con Retray. Per ultimo impostare la variabile d ambiente ORACLE_SID (obbligatoria per installare SAP, nelle versioni precedenti si doveva definire la variabile d ambiente ORACLE_HOME) come : ORACLE_SID = d:\<sid>\nnn dove d: = disco in cui è installato il database, <sid> è il nome che avete dato al sid e nnn è il numero della versione (920) Oracle 9.2 è ora pronto ad accogliere SAP Solution Manager oppure SAP R/3 Redatto da : Enzo Grasseni il

6 Installazione di SAP Solution Manager 3.1 (3.2) L installazione di tutto l ambiente richiede circa 3 ore (con la copia dei file in locale) Solution Manager serve per ottenere il numero di licenza per l installazione di SAP 5.0, vedi nota OSS (SAP Solution Manager Key) Pere generare successivamente la chiave vedi nota OSS Copiare le quattro cartelle del DVD Export EXP1,2,3,4 nella cartella Temp del disco fisso, questa operazione è importante in quanto evita di fare la funzione diskjokey cambiando continuamente i dischi ed evita che il sistema abbia delle disfunzioni durante il cambio dei dischi. Inserire il DVD ed eseguire il programma : IM1\sapinst\nt\setup.cmd Confermare l accettazione della licenza Confermare l installazione Standard A questo punto il computer potrebbe richiedere un riavvio del sistema in quanto trova in uso una DLL. Al riavvio il sistema riprenderà l installazione. Confermare tutti i dati presentati per continuare l installazione e rispondere OK alle richieste successive. Selezionare SAP Solution Manager 3.1 for Oracle Default NEXT / I AGREE (per la licenza) SAP System ID = <sid> (TST) Selezionare central istance Instance number 00 NEXT per confermare I dati della successive richiesta Selezionare Local installation in quanto si tratta di una installazione a perdere, ottenuta la chiave cancelleremo il tutto. Confermare il drive Confermare il database Inserire la password per utente :tstadm (obbligatoria) Inserire la password per utente: sapservicetst (obbligatoria) Redatto da : Enzo Grasseni il

7 Viene richiesto dove risiede il kernel 6.20, selezionare la colonna Package location, quindi selezionare il DVD e quindi la cartella K1. Confermare con OK Lasciare i dati di default e confermare con NEXT. L operazione richiede circa 10 minuti (pentium 4 2,5 Gigabyte), a volte il sistema sembrerà fermo, al termine il sistema avrà caricato la central instance, manca a questo punto l installazione del database. Rinominare la cartella c:\sapinst ORACLE MASTER DVD, affinché sia possibile rieseguire l installazione nuovamente e scegliere l opzione di installazione del database anziché della central instance. Ripartire l installazione con : IM1\sapinst\nt\setup.cmd Confermare l accettazione della licenza Confermare l installazione Standard Confermare tutti i dati presentati per continuare l installazione e rispondere OK alle richieste successive. Selezionare SAP Solution Manager 3.1 for Oracle Default Selezionare DATABASE INSTANCE Confermare l installazione in un nuovo database Si presenteranno le medesime domande viste sopra, confermarle tutte incluse le password e la location d:\k1 Se lavorate con un unico disco fisso ignorare il warning che avvisa del fatto che la situazione non è quella ottimale. Confermare il default LISTNER Anche alla domanda successiva il default Alla richiesta della nuova package location, inserire il DVD con SAP SOLUTION MANAGER 3.1 Support release 1 / Export Impostare c:\temp\exp1 Redatto da : Enzo Grasseni il

8 Confermare tutti i dati default, TRANNE LA RICHIESTA NUMBER OF PARALLEL JOB CHE DEVE ESSERE MESSO A 1. Alla richiesta di dove risiedono gli altri CD, impostare in modo analogo al primo : c:\temp\exp2,3,4. Le password sono : SAP CHANGE_ON_INSTALL MANAGER Impostare NO MNLS support required Inizierà il processo di creazione del Database che richiederà circa 1 ora (Pentium 4 2,5 giga) Nel caso in cui l installazione terminasse con errore può essere riavviata con : Start/Programs/SAPinst ORACLE MASTER DVD SAPinst server with GUI. Oppure con Retray Redatto da : Enzo Grasseni il

9 Generare la chiave SAP Solution Manager Key Installare la sap Gui 640 ed accedere al sistema SAP Solution Manager Avviare System Landscape Maintenance, transazione SMSY Selezionare la voce System e con il tasto destro del mouse Create New System Inserire l ID del sistema di cui si vuole la chiave Selezionare il prodotto (ECC, quindi 5.0) Salvare Dal menù selezionare Other Object Compilare il campo System (con un match code dovreste vedere quello appena inserito) Selezionare il pulsante Generate Installation/Upgrade key ha l icona della chiave Inserire i dati necessari come (numero di sistema, generalmente 00) In Message server si dovrà inserire l host name del server (il nome dato al PC) Confermare con il pulsante Generate. Prendere nota della chiave Ecco alcune chiavi (attenzione alle maiuscole) LAB / 00 /saptest LAB / 01/saptest IDE / 00 / saptest IDE / 01/ saptest PRD / 00 / saptest PRD / 01/ saptest 18DCDE199E 18DCDE199F 1DD9D9199E 1DD9D9199F 04CFD8199E 04CFD8199F Redatto da : Enzo Grasseni il

10 Installazione di SAP 5.0 / SAP ERP 2004 / ECC 5.0 (IDES) L installazione dell ambiente richiede circa : 2 ore per la copia di tutti i DVD in locale 20 minuti per l installazione della Central Instance 14 ore per l installazione del Database Instance Tutti i dati sono calcolati per un ambiente IDES ATTENZIONE NEL CASO IN CUI SI VOLESSE ATTIVARE LA VERSIONE IDES INSERIRE I DISCHETTI APPROPRIATI Se avete installato SAP Solution Manager vi consiglio, dopo aver preso nota della chiave necessaria di formattare il PC e ripetere da capo l installazione dell ambiente e di Oracle, i due sistemi su un solo PC non convivono facilmente, questo non vuol dire che è impossibile farli convivere con un apposito studio, certo è che con le istruzioni che seguono SAP non si potrebbe installare. I passaggi sono due (pressò identici come istruzioni ma differenti neol tempo di realizzazione), il primo passaggio crea la Central instance, il secondo il database (con i dati degli esempi nel caso di IDES). Prima di procedere si dovrà definire la seguenti variabili d ambiente SAPDATA_HOME, identica a ORACLE_SID: d:\<sid>\nnn dove d: = disco in cui è installato il database, <sid> è il nome che avete dato al sid e nnn è il numero della versione (920) Central Instance Posizionarsi IM01_NT_I386\SAPINST\NT\I386\sapinst.exe per avviare l installazione. Al menù selezionare : SAP ERP 2004 SR1 / ABAP System / Oracle / Non-Unicode/ Central instance installation, NEXT. Se viene richiesto il logoff rispondere OK, al nuovo logon il processo di installazione dovrebbe ripartire in automatico. Impostare i parametri del sistema e la chiave Cambiare in Local installation e confermare i parametri standard Alla richiesta su quale disco installare scegliere il disco più appropriato (io ho scelto il più capiente dei due che avevo) Alla domanda successiva confermare i parametri proposti Redatto da : Enzo Grasseni il

11 Impostare le password del sap system administrator e del sap system service administrator, il mio consiglio è quello di impostare una medesima password per tutto, questa potrà essere cambiata una volta installato il sistema. Impostare la cartella in cui risiede il Kernel DVD, si consiglia di copiare questo disco in una cartella temporanea. Si tratta del disco etichettato come : SAP NEtWEAVER 04 / SAP Kernel 640. La cartella da copiare è la K1. Il flag check location permette un controllo immediato della correttezza del disco/ cartella inserita. Tuttavia se si lavoro con i soli DVD potrebbe essere d impaccio. Alla domanda successiva confermare i parametri proposti Impostate la cartella relativa al Java DVD, si trova nel DVD SAP NETWEATER 04 / SAP web as JAVA / IGS nel caso non sappiate quale cartella copiare, considerate di impostare la casella Copy Package (esempio c:\temp\) copierà lui i dati necessari). Oppure copiate in locale l intero DVD. A questo punto avviare la prima parte dell installazione con START. ATTENZIONE A volte il sistema si ferma con messaggi d errore (anche più volte), prima di procedere con le indagini provate con il tasto Retray il più delle volte funziona. Redatto da : Enzo Grasseni il

12 Database Instance Riavviare il sistema e procedere con la seconda parte dell installazione Posizionarsi IM01_NT_I386\SAPINST\NT\I386\sapinst.exe per avviare l installazione. Al menù selezionare : SAP ERP 2004 SR1 / ABAP System / Oracle / Non-Unicode/ Database instance installation, NEXT. Impostare il SAP System Identification (ID, lo stesso impostato nella Central instance) Confermare standard installation Alla domanda successiva confermare i parametri proposti Alla domanda successiva confermare i parametri proposti Alla domanda successiva confermare i parametri proposti Cambiare in Local installation e confermare i parametri standard Alla richiesta su quale disco installare scegliere il disco più appropriato (io ho scelto il più capiente dei due che avevo) Alla domanda successiva confermare i parametri proposti Se avete scelto uno stesso disco per la Central instance ed il Database vi comparirà un messaggio d avvertimento, proseguire con NEXT. Impostare le password del sap system administrator e del sap system service administrator, dovranno essere le stesse impostate per la Central instance. Impostare la cartella in cui risiede il Kernel DVD. Alla domanda successiva confermare i parametri proposti Alla domanda successiva confermare i parametri proposti Alla domanda successiva confermare i parametri proposti Impostate la cartella relativa all EXPORT DVD, si trova nel primo dei quattro DVD Export, la cartella è EXP1. Impostare su quale disco installare i database, attenzione alla capienza necessaria, verificare che il disco abbia spazio su disco sufficiente. Il sistema non controlla in automatico e ci si potrebbe ritrovare con una installazione interrotta per insufficienza di spazio su disco. Redatto da : Enzo Grasseni il

13 Impostare le cartelle / DVD relative agli altri dischi di export (EXP2-8) Alla domanda successiva cambiare il parametro Number of parallel job da 3 a 1 (l installazione sarà più lenta ma più sicuro il successo). Impostare tutte le password per l Oracle Database, (consiglio sempre le stesse) per gli utenti : system database schema sys outln dbsnmp Alla domanda successiva togliere il flag di SLD A questo punto avviare la prima parte dell installazione con START ATTENZIONE A volte il sistema si ferma con messaggi d errore (anche più volte), prima di procedere con le indagini provate con il tasto Retray il più delle volte funziona. Redatto da : Enzo Grasseni il

14 Installazione della SAP GUI 6.40 Inserite il CD/DVD con l installazione della SAPGUI 6.40 per windows. Selezionate la cartella PRES1/GUI / WINDOWS / WIN32/ setup.exe Confermate con Avanti alla prima richiesta informative, quindi scegliete su quale disco desiderate installare la SAPGUI, e confermate con AVANTI. Ora dovrete scegliere quali elementi caricare, il mio consiglio è quello di caricarli tutti tranne : BW, CRM, KW, SCM, SEM, questi sono moduli che non abbiamo installato in questa guida. Confermare con AVANTI, quindi Install. Avviare l icona presente sul desktop Sap Logon Selezionare New Item, quindi impostare : Description : la descrizione ceh volete dare alla connessione (esempio ECC 5.0 oppure IDES 5.0) Application server : l indirizzo IP assegnato alla macchina System ID : il <SID> assegnato System number : 00 Controllate che sia posto il flag su R/3 Confermate con ADD. Redatto da : Enzo Grasseni il

15 Accesso all ambiente SAP e SAP IDES Come prima cosa è necessario avviare il sistema SAP, per questo si dovrà avviare il SAP Management Console, l icona si trova sul desktop, ma anche all interno di Start / Programs, aprire il nodo SAP System e scegliere l istanza che si vuole avviare, quindi dal menù che appare premendo il tasto destro del mouse selezionare Start. L icona diverrà prima gialla e quindi verde, a questo punto il sistema SAP è avviato (di norma un paio di minuti sono sufficienti per avviare il sistema). Per accedere all ambiente si possono utilizzare gli utenti : Per il mandante 000 SAP* / quella che avete impostato DDIC / quella che avete impostato Per i mandanti 800/810/811/812 IDES SAP* / Impostate poi gli utenti che desiderate Redatto da : Enzo Grasseni il

16 Attivazione della licenza definitiva La licenza del sistema che abbiamo installato ha una validità di 30 giorni, per prolungare in modo definitivo questa licenza si deve chiedere un nuovo codi ce a SAP. Per controllare quando scade avviate la transazione SLICENSE, qui è possibile recuperar anche l Hardware Key necessario per richiedere la licenza definitiva, tuttavia esiste anche una utilità DOS che permette di ottenere questa informazione. Connettersi al sistema operativo non come administratori ma come IDEADM(<SID>+adm), la password sarà la medesima Attivare una sessione DOS (Start / Esegui / cmd) Avviare il programma SAPLICENSE get per ottenere il numero dell Hardware key da inviare a SAP per la nuova richiesta (esempio : V ) Connettersi al sito SAP service.sap.com e scegliere la voce SAP SUPPORT PORTAL, scegliere Key & Requests (dalle barra delle opzioni in alto), quindi mysap Business Suite (al centro del messaggio di testo), quindi Request license key (al centro del messaggio di testo), selezionate una vostra installazione, quindi il pulsante New system. Qui dovrete compilare i campi : System ID (con il nome che avete dato all installazione) System Type (in caso di IDE Int. Demo. And educational sys.) Software product : SAP R/3 / SAP ERP ECC Software product release : ECC 5.0 Technical usage : ERP Central Component (ECC) Basis Release : ECC 5.0 Database: Oracle Operating System: Windows Planned productive date : (la data in cui intendete o avete avviato l installazione). Compilate quindi il campo Hardware key con il numero prelevato in precedenza, lasciate invariato il campo Time Limitation e License type. Confermate quindi con Save New Item. Assicuratevi che il falg sia posizionato sulla scelta che ritenete migliore per la risposta (tipicamente ) e confermate con Send Request. La risposta giungerà da un minimo di poche ore ad un massimo di tre giorni. Nella risposta saranno contenuti tutti gli estremi della licenza definitiva ed in allegato un file. Redatto da : Enzo Grasseni il

17 Avviare la transazione SLICENSE Aprire l allegato, si tratta di un file.txt Selezionare il pulsante Install ed impostare i parametri mancanti all installazione, ma presenti sul file TXT. Redatto da : Enzo Grasseni il

18 Installazione della lingua italiana Al momento dell installazione dell ambiente IDES vengono impostate una serie di lingue, fra cui l italiano. Se non si è installato l ambiente IDES si deve invece come prima punto importare la lingua IT, chi ha IDES passi direttamente al punto 2) Punto 1) Copiare la cartella con lingua sul disco fisso (LANG2). Avviare la transazione SMLT Selezionare il pulsante Import Package a fianco della lingua Italian (l icona con la scatola). Impostare la path con la cartella in cui si sono copiati i dati relativi alla lingua (c:\temp\lang2\) Confermare con il pulsante Find Package(s) Se tutto OK vi apparirà il nome del package SAPKLITQ10, selezionatelo Controllate che sia impostato il flag Start Immediatly (oppure pianificate l attività) Confermate con il pulsante Execute E quindi Yes per avviare l import. Punto 2) Dobbiamo attivare la lingua. Le lingue attive sul sistema sono definite nel System Profile. Esistono due System Profile, uno di default che il sistema crea nel caso non trovi quello impostato dall utente e quello impostato dall utente. Il profilo impostato dall utente (il sistema ne crea sempre uno con pochi dati ) si trova in : <drive dove risiede SAP> \ usr\sap\<sid>\profile ed ha un nome piuttosto lungo che inizia con <SID>_xxxxxxxxx_nomehost Non è da confondersi con il profilo che inizia con STARTxxxxxxxx E un file di tipo testo, per cui può essere aperto con Notepad. Aggiungete queste righe : zcsa\installed_languages = DEI (dove il parametro DEI indica TeDesco InglEse Italiano) zcsa\system_language = I zcsa\second_language = E salvate il tutto e posizionatevi sul client 000 di SAP. Redatto da : Enzo Grasseni il

19 Avviate la transazione RZ10 per importare il nuovo profilo. Dal menù scegliete Utilities / Import profiles / Of Active server Se tutto ha funzionato in modo corretto il sistema importerà il profilo che troverete con il match code. Potete fare manutenzione al profilo anche specificandolo, selezionando il flag Extended maintnance e quindi il pulsante Change. Ora dobbiamo fare in modo che il sistema riconosca questo profilo come quello da caricare. Utilizzate la transazione RZ04 per accedere agli operation mode and instance Selezionate l operation mode attivo quindi dal menù Operation Mode / TimeTable, cancellate tutti i modi attivi per il periodi di tempo. Quindi sempre da Operation Mode, cancellate il mode, il sistema ne genererà uno DUMMY. Selezionate ora il pulsante Instance / Profiles Selezionate il profilo e operate con Change Profile cambiate il profilo con quello che avete importato e cambiato. Al termine di questa operazione è necessario riavviare l istanza di SAP affinché consideri il nuovo profilo. Quindi usciti dalla SAPGUI e spostatevi sulla SAP Management Console, fermate con STOP l instanza e quindi riavviatela. Al prossimo accesso alla SAPGUI potrete impostare per l utente la lingua IT. Redatto da : Enzo Grasseni il

20 Installazione degli Help Inserire il disco MySAP ERP Documentation / HTML-help for windows. Avviare il setup da : English\HtmlHelp\Setup.exe Alla richiesta di benvenuto rispondere con Next Alla richiesta di accordo della licenza Yes A quella di informazioni generali Next Apporre un flag su : Install SAP Library on a hard drive Create shortcuts to SAP library in your start menu Quindi proseguite con Next Scegliete dove salvare gli Help e proseguite con Next Scegliete la cartella in salvare gli Help e proseguite con Next Confermate con Next l avvio dell installazione. Ora dobbiamo legare l HTML help al tasto di Help in SAP. Per fare questo dobbiamo avviare la transazione SR13, questa modifica è attiva per tutti i mandanti, per cui il sistema dovrà essere aperto in modo opportuno (SCC4 per aprire il sistema alle modifiche). Se avete installato l Help HTML dovrete scegliere la cartella HTMLHelpFile, se avete installato la PlaintHelp, dovrete scegliere PlaintHTMLFile. Per entrambi i parametri da inserire saranno : Variante : Un nome a piacere Piattaforma : WIN32 Area : Documentazione (IWBHELP) Percorso : Il percorso dove sono stati salvati gli help file (esempio : d:\saphelp\plainhtml\helpdata) Lingua : EN Default : con flag. Salvare e se aperto il sistema alle modifiche (SCC4) richiuderle. Redatto da : Enzo Grasseni il

21 Altre informazioni L avvio del sistema operativo è stato fatto come administrator, tuttavia SAP ha creato un altro utente che è bene utilizzare al posto di administrator: User = IDEADM (<SID>+adm) Password = quella impostata da voi I logon al sistema devono essere fatti con questo utente altrimenti non sono configurate le path per accedere ad alcuni comandi DOS (una per tutte le licenze) Note OSS Utili : 38810, , Redatto da : Enzo Grasseni il

1.1 Installazione di ARCHLine.XP

1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1.1 Contenuto del pacchetto di ARCHLine.XP Controllare il contenuto del vostro pacchetto ARCHLine.XP : Manuale utente di ARCHLine.XP (se in formato elettronico è contenuto

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

Guida rapida all installazione di RobCAD 8.0 per Windows

Guida rapida all installazione di RobCAD 8.0 per Windows Guida rapida all installazione di RobCAD 8.0 per Windows Lo scopo di questo documento é di fornire una guida sintetica all installazione della versione 8.0 di Robcad. AVVERTENZA Non procedere all'installazione

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 IMPORTANTE: NON INSERIRE LA CHIAVE USB DI LICENZA FINO A QUANDO RICHIESTO NOTA: se sul vostro computer è già installato Nautilus 2.4, è consigliabile

Dettagli

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione 1 GENIUSPRO REQUISITI DI SISTEMA PC con Processore Pentium Dual-Core inside 2 Gb di memoria RAM Porta USB 2 Gb di spazio disponibile su HD Scheda video e monitor da 1280x1024 Sistema operativo: Windows

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Manuale dell utente. Ahead Software AG

Manuale dell utente. Ahead Software AG Manuale dell utente Ahead Software AG Indice 1 Informazioni su InCD...3 1.1 Cos è InCD?...3 1.2 Requisiti per l uso di InCD...3 1.3 Aggiornamenti...4 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...4 2

Dettagli

Guida all installazione e utilizzo del software Airbag Crash Cleaner

Guida all installazione e utilizzo del software Airbag Crash Cleaner Guida all installazione e utilizzo del software Airbag Crash Cleaner 2 ECUmania.it Learn, think and improve Sommario 1 Operazioni Preliminari... 4 1.1 Verifica dei requisiti di sistema... 4 1.2 Rimozione

Dettagli

Manuale dell utente. InCD. ahead

Manuale dell utente. InCD. ahead Manuale dell utente InCD ahead Indice 1 Informazioni su InCD...1 1.1 Cos è InCD?...1 1.2 Requisiti per l uso di InCD...1 1.3 Aggiornamenti...2 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...2 2 Installazione...3

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

License Management. Installazione del Programma di licenza

License Management. Installazione del Programma di licenza License Management Installazione del Programma di licenza Nur für den internen Gebrauch CLA_InstallTOC.fm Indice Indice 0 1 Informazioni di base................................................... 1-1

Dettagli

Guida rapida all installazione di RobCAD 7.5.1 per Windows

Guida rapida all installazione di RobCAD 7.5.1 per Windows Guida rapida all installazione di RobCAD 7.5.1 per Windows Lo scopo di questo documento é di fornire una guida sintetica all installazione della versione 7.5.1 di Robcad. AVVERTENZA Non procedere all'installazione

Dettagli

Guida Rapida all Installazione WL400 Antenna/Adattatore Wireless

Guida Rapida all Installazione WL400 Antenna/Adattatore Wireless Guida Rapida all Installazione WL400 Antenna/Adattatore Wireless GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE - WL400 - VR1.2 1. Introduzione Complimenti per aver acquistato WL400, Adattatore/Antenna Wireless. Questa

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00

INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00 Pagina 1 di 16 INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00 1 SCOPO Lo scopo di questo documento è di fornire supporto tecnico per l installazione e la configurazione del prodotto Convertitore

Dettagli

SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni

SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni Importante Prima di connettere la Docking Station installare i Drivers contenuti nel CD nella cartella Backup-Software. Avvertenze ONE TOUCH BACKUP (OTB) Manuale

Dettagli

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10

1 Introduzione...1 2 Installazione...1 3 Configurazione di Outlook 2010...6 4 Impostazioni manuali del server... 10 Guida per l installazione e la configurazione di Hosted Exchange Professionale con Outlook 2010 per Windows XP Service Pack 3, Windows Vista e Windows 7 Edizione del 20 febbraio 2012 Indice 1 Introduzione...1

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Xerox Device Agent, XDA-Lite. Guida all installazione rapida

Xerox Device Agent, XDA-Lite. Guida all installazione rapida Xerox Device Agent, XDA-Lite Guida all installazione rapida Introduzione a XDA-Lite XDA-Lite è un software di acquisizione dati dei dispositivi il cui compito principale consiste nell inviare automaticamente

Dettagli

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE InterNav 2.0.10 InterNav 2010 Guida all uso I diritti d autore del software Intenav sono di proprietà della Internavigare srl Versione manuale: dicembre

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI

PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI Prima di procedere con la preparazione di una nuova PdL occorre verificare i seguenti prerequisiti: Il client deve essere collegato alla rete aziendale

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS

Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS Sito Web: www.gestionelaboratorio.com Informazioni commerciali e di assistenza: info@gestionelaboratorio.com

Dettagli

LabelShop 8. Manuale dell amministratore. Admin Guide

LabelShop 8. Manuale dell amministratore. Admin Guide LabelShop 8 Manuale dell amministratore Admin Guide Guida per l amministratore DOC-OEMCS8-GA-IT-02/03/06 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere

Dettagli

PREPARAZIONE NUOVO PC. Start > tasto destro su Computer > Impostazioni avanzate > Nome Computer

PREPARAZIONE NUOVO PC. Start > tasto destro su Computer > Impostazioni avanzate > Nome Computer DATA INIZIO G TECNICO M A DATA FINE G M A FIRMA TECNICO AB ED FB GV TIPO MARCA MODELLO S/N PC NB WS UTENTE FIRMA UTENTE PER ACCETTAZIONE PREPARAZIONE NUOVO PC Check ATTIVITA' PROCEDURA 01 PRIMO AVVIO DI

Dettagli

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop Installare e configurare una piccola rete locale (LAN) Usando i Protocolli TCP / IP (INTRANET) 1 Dopo aver installato la scheda di rete (seguendo le normali procedure di Aggiunta nuovo hardware), bisogna

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale di Installazione SINERGIA Manuale di Installazione S.IN.E.R.G.I.A. 2.2 Pagina 1 di 28 GENERALITÀ...3

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

PC Crash Course: OBIETTIVI

PC Crash Course: OBIETTIVI PC Crash Course: OBIETTIVI 1. PC: uno strumento 2. Microsoft Windows XP: alcuni concetti chiave della interfaccia grafica 3. File System: file, direttori, link, 4. Il prompt dei comandi 5. Un occhiata

Dettagli

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 VADEMECUM TECNICO Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 1) per poter operare in Server Farm bisogna installare dal cd predisposizione ambiente server farm i due file: setup.exe

Dettagli

di Nicola Ferrini MCT MCSA MCSE MCTS MCITP

di Nicola Ferrini MCT MCSA MCSE MCTS MCITP Creazione di immagini personalizzate con Microsoft Business Desktop Deployment 2007 Introduzione di Nicola Ferrini MCT MCSA MCSE MCTS MCITP Con l uscita di Windows Vista, Microsoft ha messo a disposizione

Dettagli

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 GESTIONE DEL SISTEMA EASYMIX CONNECT E RELATIVO AGGIORNAMENTO MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 Sommario LAUNCH MANAGEMENT TOOL...3 APPLICATION UPDATE...4 MODULO SYSTEM MANAGEMENT...5 LINGUA... 6 DATE

Dettagli

Attivazione della connessione PPTP ADSL

Attivazione della connessione PPTP ADSL Attivazione della connessione PPTP ADSL MC-link HELP DESK ADSL Tel. 06 41892434 INSTALLAZIONE DEL MODEM ADSL Prima di tutto bisogna controllare che sia disponibile tutto quello che serve per eseguire l'installazione.

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI Versione 1.0 del 26/11/2004

DOMANDE FREQUENTI Versione 1.0 del 26/11/2004 DOMANDE FREQUENTI Versione 1.0 del 26/11/2004 INDICE INSTALLAZIONE E AGGIORNAMENTI...3 1. SCARICO AGGIORNAMENTO DI SIPA.NET DAL SITO WWW.UNITELM.IT:...3 2. AGGIORNAMENO ALLA VERSIONE 1.0.3 LENTO:...3 3.

Dettagli

Acer erecovery Management

Acer erecovery Management 1 Acer erecovery Management Sviluppato dal team software Acer, Acer erecovery Management è uno strumento in grado di offrire funzionalità semplici, affidabili e sicure per il ripristino del computer allo

Dettagli

MW DOCKING STATION USB

MW DOCKING STATION USB Attenzione Le seguenti istruzioni si applicano in genere ad ogni modello delle nostre docking, ma alcune funzioni possono non essere attive in base al modello acquistato. -Nei modelli sprovvisti di Tasto

Dettagli

SBLOCCARE E-MULE E ERRORE EVENTO TCP 4226 IN WINDOWS XP

SBLOCCARE E-MULE E ERRORE EVENTO TCP 4226 IN WINDOWS XP SBLOCCARE E-MULE E ERRORE EVENTO TCP 4226 IN WINDOWS XP I pregi di TCP-Z, senza dubbio, sono tre: 1)Sicuro e semplice perchè modifica il file tcpip.sys in memoria senza quindi toccare il file originale

Dettagli

Copyright www.alessandrodesimone.net

Copyright www.alessandrodesimone.net Copyright Alessandro de Simone 2003 2004 2005 (www.alessandrodesimone.net) - È vietato trascrivere, copiare, stampare, tradurre, riprodurre o divulgare il presente documento, anche parzialmente, senza

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Installazione di Windows XP Professional

Installazione di Windows XP Professional 35 12/6/2001, 5:50 PM 35 C A P I T O L O 2 Installazione di Windows XP Professional Lezione 1: Introduzione......................................... 37 Lezione 2: Installazione di Windows XP Professional

Dettagli

Scegliamo l opzione

Scegliamo l opzione <salva> 1 Tutto su Microsoft Virtual PC 2007 Questo disco virtuale permette di usare un altro sistema operativo sullo stesso disco senza dovere creare altra partizione dove installare il S.O. e il BOOT LOADER

Dettagli

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE OPENAFS E KERBEROS SU SISTEMI MICROSOFT (32bit)

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE OPENAFS E KERBEROS SU SISTEMI MICROSOFT (32bit) INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE OPENAFS E KERBEROS SU SISTEMI MICROSOFT (32bit) STEP 1: Download dei file di installazione necessari Per il corretto funzionamento di AFS su sistemi a 32bt è necessario scaricare

Dettagli

Breve guida a Windows 2003 Server

Breve guida a Windows 2003 Server Breve guida a Windows 2003 Server Lo scopo di questa guida è quello di introdurre brevemente il sistema Windows 2003 Server e presentare alcuni procedimenti per rendere possibile l uso di questo sistema

Dettagli

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT In questa piccola guida esamineremo l'installazione di un sistema Windows XP Professional, ma tali operazioni sono del tutto simili se non identiche anche su sistemi Windows 2000 Professional. SELEZIONE

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Guida di accesso a Grep Rainbow

Guida di accesso a Grep Rainbow Grep Rainbow è un cloud desktop accessibile ovunque, da qualsiasi dispositivo, in qualsiasi momento. In questa guida sono presentate le modalità di accesso per ogni piattaforma. E possibile accedere a

Dettagli

82.BTCF BLUETOOTH CARD ADAPTER

82.BTCF BLUETOOTH CARD ADAPTER LIFE ELECTRONICS S.p.A. MANUALE D USO 82.BTCF BLUETOOTH CARD ADAPTER INFORMAZIONI GENERALI La tecnologia wireless Bluetooth elimina totalmente l uso di cavi per la connessione a qualunque dispositivo portatile

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa da Windows 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Guida utente Lantailor HOME

Guida utente Lantailor HOME Guida utente Lantailor HOME Introduzione Requisiti di sistema e installazione Versione demo e attivazione del programma Impostazione iniziale della password Selezione delle limitazioni Segnalazione della

Dettagli

DNNCenter. Installazione standard di DotNetNuke 5. per Windows Vista. Installazione Standard DotNetNuke 5 per Windows Vista

DNNCenter. Installazione standard di DotNetNuke 5. per Windows Vista. Installazione Standard DotNetNuke 5 per Windows Vista DNNCenter Installazione standard di DotNetNuke 5 per Windows Vista Copyright OPSI Srl www.opsi.it Pag. 1 of 28 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. Pre-requisiti... 3 2. DOWNLOAD DOTNETNUKE... 4 2.1. Download

Dettagli

Installazione Web Channel Experience 1.0 Based on NW 7.3 sp02, Oracle 11.2.0.2

Installazione Web Channel Experience 1.0 Based on NW 7.3 sp02, Oracle 11.2.0.2 Installazione Web Channel Experience 1.0 Based on NW 7.3 sp02, Oracle 11.2.0.2 Table of Contents Prerequisite checker... 2 Installazione NetWeaver 7.3... 3 Usage type installati... 20 Configurazione HTTPS

Dettagli

Sistema Informativo Sanitario Territoriale

Sistema Informativo Sanitario Territoriale Sistema Informativo Sanitario Territoriale MANUALE KIT ACTALIS CNS Versione 1.0 Dicembre 2009 Innova S.p.A. Pag 1 di 34 Indice 1. SCOPO DEL MANUALE... 3 2. REQUISITI DI SISTEMA... 3 3. ACTALIS KIT CNS

Dettagli

Fiery EXP8000/50 Color Server. Stampa da Windows

Fiery EXP8000/50 Color Server. Stampa da Windows Fiery EXP8000/50 Color Server Stampa da Windows 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto

Dettagli

Novità Principali - 2/2015

Novità Principali - 2/2015 Wolters Kluwer Italia S.r.l. Centro Direzionale Milanofiori Strada 1, Palazzo F6 20090 Assago MI Tel. +39 02 824761 Fax +39 02 82476799 S.r.l. a Socio Unico Dir. Coord. di Wolters Kluwer N.V. Capitale

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Installation Guide. Pagina 1

Installation Guide. Pagina 1 Installation Guide Pagina 1 Introduzione Questo manuale illustra la procedura di Set up e prima installazione dell ambiente Tempest e del configuratore IVR. Questo manuale si riferisce alla sola procedura

Dettagli

INSTALLAZIONE NUOVO CLIENT TUTTOTEL (04 Novembre 2014)

INSTALLAZIONE NUOVO CLIENT TUTTOTEL (04 Novembre 2014) INSTALLAZIONE NUOVO CLIENT TUTTOTEL (04 Novembre 2014) Se la Suite risulta già stata installata e quindi sono già presenti le configurazioni di seguito indicate, si prega di andare direttamente alla fine

Dettagli

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi. GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3)

CGM REFI Ricetta Elettronica e Flussi Informativi. GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3) Ricetta Elettronica e Flussi Informativi GUIDA OPERATIVA aggiornata al 22/10/2013 (ver. 1.1.0.3) 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti minimi di sistema... 3 1.2.1 Requisiti

Dettagli

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 14 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2015 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Manuale Installazione e Configurazione

Manuale Installazione e Configurazione Manuale Installazione e Configurazione INFORMAZIONI UTILI Numeri Telefonici SERVIZIO TECNICO HOYALOG.......02 99071281......02 99071282......02 99071283........02 99071284.....02 99071280 Fax 02 9952981

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Printer Driver. Prima di procedere con l utilizzo del driver stampante, leggere il file Readme. Prima dell utilizzo del software 4-152-267-42(1)

Printer Driver. Prima di procedere con l utilizzo del driver stampante, leggere il file Readme. Prima dell utilizzo del software 4-152-267-42(1) 4-152-267-42(1) Printer Driver Guida per l installazione Questa guida descrive l installazione del driver stampante per Windows 7, Windows Vista, Windows XP e. Prima dell utilizzo del software Prima di

Dettagli

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi:

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi: Introduzione: VPN (virtual Private Network) è una tecnologia informatica che permette, agli utenti autorizzati, di collegare i PC personali alla rete del nostro Ateneo, tramite la connessione modem o ADSL

Dettagli

Gestione licenze su Prinergy

Gestione licenze su Prinergy indice Gestione licenze su Prinergy 1. Introduzione 2. Arresto del sistema Prinergy 3. BackUp delle licenze in uso 4. Rimozione licenze non necessarie 5. Inserimento nuove licenze 6. Riavvio del sistema

Dettagli

Amico EVO Manuale dell Installazione

Amico EVO Manuale dell Installazione Amico EVO Manuale dell Installazione Versione 1.0 del 14.05.2013 Manuale dell installazione di AMICO EVO rev. 1 del 18.05.2013 Pag. 1 Amico EVO è un software sviluppato in tecnologia NET Framework 4.0

Dettagli

Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica.

Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica. Tecnologie informatiche ACCESSO REMOTO CON WINDOWS Con accesso remoto s'intende la possibilità di accedere ad uno o più Personal Computer con un modem ed una linea telefonica. Un esempio di tale servizio

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 12. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 12 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-88NE8321850 Data ultima modifica 22/04/2011 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione di una nuova istanza di Sql Server Express 2008 R2 Prerequisiti

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text AnalyticsServer per UNIX IBM SPSS Modeler Text Analytics Server può essere installato e configurato per essere eseguito su un computer su cui è in esecuzione

Dettagli

Elenco delle ULSS integrate DOGE. ULSS 4 Alto Vicentino - Thiene. ULSS 7 Pieve di Soligo (Conegliano) ULSS 8 Asolo GUIDA OPERATIVA CGM DOGE

Elenco delle ULSS integrate DOGE. ULSS 4 Alto Vicentino - Thiene. ULSS 7 Pieve di Soligo (Conegliano) ULSS 8 Asolo GUIDA OPERATIVA CGM DOGE GUIDA OPERATIVA Elenco delle ULSS integrate DOGE ULSS 1 Belluno ULSS 2 Feltre ULSS 3 Bassano Del Grappa ULSS 4 Alto Vicentino - Thiene ULSS 5 Ovest Vicentino ULSS 6 Vicenza ULSS 7 Pieve di Soligo (Conegliano)

Dettagli

Comando Generale Arma dei Carabinieri

Comando Generale Arma dei Carabinieri Comando Generale Arma dei Carabinieri Configurazioni per il collegamento al CONNECTRA Si Applica a: Windows 2000 sp4; Windows XP sp2; Data: 03 settembre 2007 Numero Revisione: 2.1 Configurazione per il

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI Gruppo di lavoro per la predisposizione degli indirizzi per l attuazione delle disposizioni concernenti la valutazione del servizio scolastico Progetto Pilota 3 MANUALE PER L INSTALLAZIONE DEI SOFTWARE

Dettagli

GUIDA INSTALLAZIONE ULTIMA REVISIONE : 14/11/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.2.3

GUIDA INSTALLAZIONE ULTIMA REVISIONE : 14/11/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.2.3 GUIDA INSTALLAZIONE ULTIMA REVISIONE : 14/11/2008 VERSIONE SOFTWARE 1.2.3 1 REQUISITI DI SISTEMA Oris Remote Backup MINIMI CONSIGLIATI Computer PIV 800Mhz PIV 2.8Ghz Athlon 1Ghz AthlonXP 2800 Sistema operativo

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook teamspace TM Sincronizzazione con Outlook Manuale teamsync Versione 1.4 * teamspace è un marchio registrato di proprietà della 5 POINT AG ** Microsoft Outlook è un marchio registrato della Microsoft Corporation

Dettagli

GUIDA OPERATIVA. Elenco delle ULSS integrate DOGE. ULSS 4 Alto Vicentino - Thiene. ULSS 7 Pieve di Soligo (Conegliano) ULSS 8 Asolo CGM DOGE.

GUIDA OPERATIVA. Elenco delle ULSS integrate DOGE. ULSS 4 Alto Vicentino - Thiene. ULSS 7 Pieve di Soligo (Conegliano) ULSS 8 Asolo CGM DOGE. GUIDA OPERATIVA Elenco delle ULSS integrate DOGE ULSS 1 Belluno ULSS 2 Feltre ULSS 3 Bassano Del Grappa ULSS 4 Alto Vicentino - Thiene ULSS 5 Ovest Vicentino ULSS 6 Vicenza ULSS 7 Pieve di Soligo (Conegliano)

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 15 Batch per UNIX

Installazione di IBM SPSS Modeler 15 Batch per UNIX Installazione di IBM SPSS Modeler 15 Batch per UNIX Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Batch versione 15. IBM SPSS Modeler La modalità batch offre le stesse funzionalità

Dettagli

In quest attività sarà installato il sistema operativo Windows XP Professional.

In quest attività sarà installato il sistema operativo Windows XP Professional. 5.4.2 Laboratorio: Installazione di Windows XP Introduzione Stampare e completare questo laboratorio. In quest attività sarà installato il sistema operativo Windows XP Professional. Apparecchiatura Raccomandata

Dettagli

I Sistemi Operativi. Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale

I Sistemi Operativi. Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale I Sistemi Operativi Installazione Ubuntu Linux su Macchina Virtuale Macchina Virtuale Cos è? Macchina virtuale (VM) Emula il comportamento di una macchina fisica SO e programmi possono essere eseguiti

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

CGM ACN2009 RICETTE GUIDA OPERATIVA CGM ACN2009 RICETTE (MIR) CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. ver. 3.1.0.5 (build 20/02/2014 14.

CGM ACN2009 RICETTE GUIDA OPERATIVA CGM ACN2009 RICETTE (MIR) CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. ver. 3.1.0.5 (build 20/02/2014 14. GUIDA OPERATIVA CGM ACN2009 RICETTE 1 di 18 INDICE 1 CGM ACN2009 RICETTE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 1.2.1 Prerequisiti... 3 1.2.2 Verifiche preliminari... 3 1.2.3

Dettagli

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS Stampa da Windows 2004 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Non sono supportate reti peer to peer, è necessario avere un server dedicato.

Non sono supportate reti peer to peer, è necessario avere un server dedicato. Il software gestionale per le Piccole e Medie Imprese Requisisti hardware e software Sistema operativo Server: NT Server Windows 2000/2003 Server e superiori Novell 3.12 o superiori con supporto nomi lunghi

Dettagli

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Installazione e Configurazione PDL Cittadino CRS-FORM-MES#346 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

Installare Windows Xp Guida scritta da CroX

Installare Windows Xp Guida scritta da CroX Installare Windows Xp Guida scritta da CroX INTRODUZIONE: 2 PREPARAZIONE 2 BOOT DA CD 2 BIOS 3 PASSAGGI FONDAMENTALI 4 SCEGLIERE COSA FARE TRA RIPRISTINO O INSTALLARE UNA NUOVA COPIA 5 ACCETTARE CONTRATTO

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli