Seminario Il System Engineering Una disciplina nata per i programmi spaziali ma applicabile a tutti i settori dell Ingegneria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Seminario Il System Engineering Una disciplina nata per i programmi spaziali ma applicabile a tutti i settori dell Ingegneria"

Transcript

1 Seminario Il System Engineering Una disciplina nata per i programmi spaziali ma applicabile a tutti i settori dell Ingegneria Ing. Francesco De Angelis - EMNE PhD Student

2 Indice degli argomenti: Parte 1: Panoramica sul concetto di Data Center Parte 2: Stato dell arte Parte 2.1: Infrastruttura del Data Center Parte 2.2: Pianificazione di un Data Center Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center Parte 4: Esperienza dal campo Parte 5: Il System Engineer nei Data Center Parte 6: Conclusioni Parte 7: EMNE PHD Course Parte 8: Bibliografia pag. 2

3 Parte 1: Panoramica sul concetto di Data Center pag. 3

4 Parte 1: Panoramica sul concetto di Data Center Il Data Center è un luogo fisico attrezzato con tutte le infrastrutture e gli impianti di base idonei ad alloggiare i principali elaboratori elettronici delle informazioni di una o più organizzazioni, oltre ai componenti associati quali sistemi di telecomunicazione e di memorizzazione. TIA (Telecommunications Industry Association) ha recentemente pubblicato la normativa, denominata TIA-942 Telecommunications Infrastructure Standard for Data Centers (Normativa per le infrastrutture di telecomunicazione dei Data Center). Questa normativa utilizza la topologia mostrata nella Figura a lato per descrivere il Data Center. La TIA-942 normalizza i seguenti ambiti: Lo spazio riservato al DC e il suo layout L infrastruttura relativa al cablaggio L affidabilità e l ambiente circostante pag. 4

5 Parte 2: Stato dell Arte pag. 5

6 Parte 2: Stato dell Arte Parte 2.1 Infrastruttura del Data Center L infrastruttura fisica di un data center (DCPI) è il nodo centrale su cui si basa il mondo dell Information Tecnology e rappresenta uno stato critico delle attività IT affidabili. Attualmente rappresenta una zona di crescita non controllata e pianificata Gli elementi costitutivi dell infrastruttura del Data Center sono: L Alimentazione Il condizionamento Infrastruttura fisica e Rack Sistema di protezione incendio e spegnimento Sistema di Sicurezza Cablaggio Management: Building Management Systems (BMS) Network Management Systems (NMS) pag. 6

7 Parte 2: Stato dell Arte Parte Pianificazione di un Data Center Allo stato attuale si ha una situazione di progettazione unica ed esclusiva; solo da poco tempo si guarda verso la direzione di una progettazione modulare pag. 7

8 Parte 2: Stato dell Arte Parte Pianificazione di un Data Center La tendenza, da poco sviluppata, è quella di rendere i data center sempre più modulari introducendo i concetti di: Scalabilità Flessibilità Portabilità Questo al fine di ridurre i costi di costruzione ed operativi. Intraprendere un progetto avendo la possibilità di scegliere tra una serie di opzioni progettuali standardizzate che semplifica notevolmente il lavoro, in quanto: consente di adoperare un linguaggio comune per allineare gli obiettivi incentivare la cooperazione e la partecipazione degli interessati e semplificare la definizione dei giusti compromessi tra gli obiettivi progettuali. pag. 8

9 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center pag. 9

10 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center Per un'organizzazione, il valore commerciale è in genere imperniato su tre obiettivi principali: Aumento delle entrate Riduzione dei costi Migliore sfruttamento delle risorse Per raggiungere in modo sistematico questi tre obiettivi si ha la necessità di pianificare il progetto relativo all infrastruttura del D.C. La Pianificazione può essere divisa in due fasi: A) Preparazione B) Progettazione pag. 10

11 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center Fase A Preparazione Determinazione parametri informatici Sviluppo concetto di sistema di infrastruttura fisica attraverso l uso di progetti standard Fase B Progettazione Determinazione delle esigenze e richieste del cliente Determinazione delle specifiche Generare il progetto di dettaglio pag. 11

12 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center Fase A Preparazione Strategicità Capacità Piano di crescita Parametri Informatici pag. 12

13 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center Fase A Preparazione Congruenza con i parametri informatici Scelta del Progetto Standard Aspetti legati all affidabilità, disponibilità e manutenibilità Scelta del Layout Fisico Sviluppo del concetto di sistema di infrastruttura fisica pag. 13

14 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center FaseB Progettazione Preferenze Aspetti che l utente desidera, ma che può mutare a valle di nuove informazioni Limitazioni Aspetti legati alle normative, ai costi,alle strutture Determinazione delle esigenze e richieste del cliente pag. 14

15 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center FaseB Progettazione Dettagli specifici del Cliente Specifiche Standard Conformità alle Normative Competenze Tecniche Specifiche Cliente Progetto dettagliato Elenchi dettagliati dei componenti Planimetria con la disposizione esatta dei Rack Istruzioni dettagliate di installazione pag. 15

16 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center I concetti fin qui presentati si riassumono nel Modello di Crescita di un Data Center. Questo modello permette l analisi del TCO-Total Cost of Ownership Installazione graduale con risparmi sul costo di esercizio TCO Carico Finale Massimo Carico Previsto Media tra CF e CI Carico Iniziale Minimo I punti definiscono i parametri informatici pag. 16

17 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center Il Modello di Crescita di un Data Center viene affiancato dal seguente grafico a torta che definisce le singole voci che compongono il TCO. Analisi del costo di esercizio TCO per una DCPI Tier 4 Le scelte legate all affidabilità ( TIER I-IV) influenzano il costo di esercizio (TCO) di un Data Center pag. 17

18 Parte 3: Tecniche di ottimizzazione per l infrastruttura del Data Center Efficienza: P.U.E.(Power Usage Effectivness)= Fattore di efficienza energetica P.U.E.= Valore 1,2 1,5 2 2,5 3 Livello Potenza Elettrica Assorbita dall intero impianto Potenza Elettrica impegnata dalle apparecchiature informatiche Molto efficiente Efficiente In Media Inefficiente Molto Inefficiente Efficacia: TIER:Fattore di Classificazione di disponibilità di servizio (Uptime Institute,Inc-USA) Livello TIER I TIER II TIER III TIER IV Disponibilità 99,671% 99,749% 99,982% 99,995% pag. 18

19 Parte 4: Esperienze dal campo pag. 19

20 Parte 4: Esperienze dal campo Quanto finora presentato è ciò che si sta sviluppando negli ultimi anni nell ambito della progettazione dei Data Center. Ad oggi l esperienza del campo porta alle seguenti considerazioni: Mancanza di pianificazione Assenza di un piano di crescita Mancanza e/o Assenza del flusso di informazioni relative agli assorbimenti elettrici e di raffreddamento Mancanza di sinergia tra i segmenti che compongono l infrastruttura del Data Center Pressione crescente sui tempi di realizzazione dell installazione degli apparati Tutto ciò si traduce in : Aumento dei costi di gestione dell infrastruttura Crescita caotica Gestione non ottimizzata della manutenzione con conseguente aumento del rischio del fermo operativo del Data Center con perdite economiche rilevanti pag. 20

21 Parte 4: Esperienze dal campo Esempi di situazioni di Data Center «caotici» Allestimenti interni ai Rack con cablaggi non organizzati e multicolore-(random wire organization) Mancanza di organizzazione sotto la pavimentazione flottante pag. 21

22 Parte 4: Esperienze dal campo Esempi di situazioni di Data Center «organizzati» Cablaggi aerei ordinati sia nei percorsi che nei colori Cablaggi interni ai rack consistenti in colorazione ed organizzazione pag. 22

23 Parte 5: Il System Engineer nei Data Center pag. 23

24 Parte 5: Il System Engineer nei Data Center L applicazione del concetto di System Engineer secondo la norma MIL-STD-499-B è espresso come nello schema in figura: Processi del System Engineer: Determinazione Input Acquisizione/Elaborazione Output Fase di Acquisizione Dati: Requirements Analysis Functional Analysis Synthesis System Analysis E una fase iterativa e denota il grado di maturità di un processo pag. 24

25 Parte 5: Il System Engineer nei Data Center La Pianificazione di Progetto secondo la ISO/IEC 15288:2008 è riassunta nel seguente Diagramma di Contesto pag. 25

26 Parte 5: Il System Engineer nei Data Center La Pianificazione di Progetto di un Data Center può essere riassunta, in questo modo: pag. 26

27 Parte 6: Conclusioni pag. 27

28 Parte 6: Conclusioni Nella progettazione di un Data Center si ha la necessità di sviluppare una corretta strategia, di tipo olistico, per il conseguimento della massima efficienza ed efficacia. I campi su cui si opera riguardano: Continuità operativa Sistemi di raffreddamento Monitoraggio e Controllo dei Consumi Analisi Costi Al fine di ottenere lo scopo prefissato si ha la necessità fornire tutte le informazioni necessarie per prendere le decisioni efficaci ed efficienti al fine di ottimizzare i consumi e gestire le risorse. pag. 28

29 Parte 6: Conclusioni Tabella relativa all analisi dei costi di una soluzione convenzionale rispetto a una soluzione integrata SmartAisle in un implementazione IT da 160 kw pag. 29

30 Parte 7: ELECTRICAL, MATERIALS AND NANOTECHNOLOGY ENGINEERING (EMNE) Course - Università «Sapienza» di Roma Il Dottorato EMNE è di nuova attivazione e si costituisce con l'obbiettivo di definire un terzo livello di formazione di tipo fortemente multidisciplinare, mirato all'approfondimento di tematiche di ricerca in settori dell'ingegneria industriale che spaziano dall'ingegneria delle materie prime e dei materiali, alle tecnologie avanzate, all'ingegneria elettrica. pag. 30

31 Parte 8: Bibliografia Uptime Institute:Tier Classifications Define Site Infrastructure-1 White Paper TIA-942 Data Center Standards overview White Paper 142-Progetti di Data Center: Pianificazione del Sistema- APC by Schneider Electric White Paper 143: Progettazione dei Data Center Modello di Crescita-APC by Schneider Electric INCOSE Systems Engineering Handbook v MIL-STD-499B: Military Standard System Engineer CSC_Paper_1_ pag. 31

Il controllo dell efficienza energetica nei Data Center. Valentino Violani, Npo Consulting srl

Il controllo dell efficienza energetica nei Data Center. Valentino Violani, Npo Consulting srl Il controllo dell efficienza energetica nei Data Center Valentino Violani, Npo Consulting srl Profilo del System Integrator Saia PCD Npo Consulting srl è una società di system integration nata nel 2007

Dettagli

1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO

1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO 1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO Quello che generalmente viene chiamato sistema di automazione d edificio si compone di diverse parti molto eterogenee tra loro che concorrono, su diversi livelli

Dettagli

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto BMS IMPIANTI S.r.l. Marco Colombo 10-15 Aprile 2014 APA Confartigianato

Dettagli

WHITE PAPER SmartAisle e il contenimento del corridoio freddo

WHITE PAPER SmartAisle e il contenimento del corridoio freddo WHITE PAPER SmartAisle e il contenimento del corridoio freddo Introduzione Per ogni euro speso per alimentare il proprio data center possiamo dire che ci sia una buona percentuale spesa per raffreddarlo,

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Lavorazioni aeronautiche

Dettagli

Presentazione della soluzione

Presentazione della soluzione Presentazione della soluzione Fondata nel 2001, di proprietà mista britannico/australiana Cormant Technologies è rappresentata attraverso in suoi Certified Solution Provider in Australia e Nuova Zelanda,

Dettagli

NUOVI PROFILI DI INGEGNERE NEL TRASPORTO FERROVIARIO

NUOVI PROFILI DI INGEGNERE NEL TRASPORTO FERROVIARIO NUOVI PROFILI DI INGEGNERE NEL TRASPORTO FERROVIARIO Dipartimento di Ingegneria dell Informazione ed Ingegneria Elettrica Università degli Studi di Salerno ESIGENZE ATTUALI Aumento delle funzioni/prestazioni

Dettagli

ITS - Infrastrutture Tecnologie e Servizi SRL Sede Legale: Sede Operativa: Tel. Fax email: Partita Iva / Codice fiscale:

ITS - Infrastrutture Tecnologie e Servizi SRL Sede Legale: Sede Operativa: Tel. Fax email: Partita Iva / Codice fiscale: tolightyourbusiness DIVISIONE IMPIANTI Progettazione. Esecuzione. Certificazione. Gestione DIVISIONE IMPIANTI PROGETTAZIONE ESECUZIONE E GESTIONE Avendo al proprio interno una divisione tecnica professionalmente

Dettagli

Politica per la Qualità e per l Ambiente di Fujitsu Technology Solutions Italia

Politica per la Qualità e per l Ambiente di Fujitsu Technology Solutions Italia Politica per la Qualità e per l Ambiente di Fujitsu Technology Solutions Italia Marzo 2012 Indice Premessa 2 Il Sistema di gestione di Fujitsu Technology Solutions 3 Politica per la qualità e per l ambiente

Dettagli

SEI PRONTO A PROGETTARE

SEI PRONTO A PROGETTARE SEI PRONTO A PROGETTARE IL TUO DATACENTER? La divisione di Ingegneria di InAsset, specializzata nella consulenza per le infrastrutture IT, ha sviluppato ad hoc in.engineering, un pacchetto di servizi di

Dettagli

Assessment delle infrastrutture critiche

Assessment delle infrastrutture critiche Assessment delle infrastrutture critiche Assessment delle infrastrutture critiche L'esame professionale condotto dagli esperti di Emerson Network Power assicurerà alla vostra infrastruttura un funzionamento

Dettagli

miglioramento radicale del livello di servizio e di diffusione di servizi, se si tratta di una organizzazione pubblica.

miglioramento radicale del livello di servizio e di diffusione di servizi, se si tratta di una organizzazione pubblica. ICT E INNOVAZIONE D IMPRESA Casi di successo Rubrica a cura di Roberto Bellini, Chiara Francalanci La rubrica ICT e Innovazione d Impresa vuole promuovere la diffusione di una maggiore sensibilità sul

Dettagli

Best practice per la progettazione e la gestione dei Data Center

Best practice per la progettazione e la gestione dei Data Center Best practice per la progettazione e la gestione dei Data Center Convegno AEIT Trieste 2 Aprile 2014 Ing. Lino Freschini Curva ITIC (Information Technology Industry Council) Tre zone: 1. al di sopra della

Dettagli

Business Continuity. Le implicazioni imposte da Basel 2 Come soddisfarle con la realizzazione di Infrastrutture IT ad Alta Disponibilità

Business Continuity. Le implicazioni imposte da Basel 2 Come soddisfarle con la realizzazione di Infrastrutture IT ad Alta Disponibilità Business Continuity Le implicazioni imposte da Basel 2 Come soddisfarle con la realizzazione di Infrastrutture IT ad Alta Disponibilità Massimo Galbiati, System Engineer, APC Italia Parleremo di... Basilea

Dettagli

Ottimizzare gli investimenti per la realizzazione di infrastrutture per sale CED e apparati di rete

Ottimizzare gli investimenti per la realizzazione di infrastrutture per sale CED e apparati di rete Ottimizzare gli investimenti per la realizzazione di infrastrutture per sale CED e apparati di rete White Paper # 37 Rev. 4 Sintesi L'infrastruttura fisica e di alimentazione dei data center e delle sale

Dettagli

Data Center Telecom Italia

Data Center Telecom Italia Data Center Telecom Italia Certificazioni: ISO 27001 e ISO 9001 I Data Center Telecom Italia sono infrastrutture tecnologiche all avanguardia dotate di dispositivi di sicurezza, impianti, risorse professionali

Dettagli

ISO/IEC 27001 Versioni a confronto: 2005 vs 2013

ISO/IEC 27001 Versioni a confronto: 2005 vs 2013 ISO/IEC 27001 Versioni a confronto: 2005 vs 2013 Introduzione Il primo ottobre 2015 la normativa ISO/IEC 27001: 2005 verrà definitivamente sostituita dalla più recente versione del 2013: il periodo di

Dettagli

Infrastruttura fisica del datacenter: ottimizzare il valore aziendale

Infrastruttura fisica del datacenter: ottimizzare il valore aziendale Infrastruttura fisica del datacenter: ottimizzare il valore aziendale White Paper 117 Revisione 1 A cura di Wendy Torell > In sintesi Per continuare a essere competitive nell'odierna realtà in rapida evoluzione,

Dettagli

Hitachi Systems CBT S.p.A.

Hitachi Systems CBT S.p.A. Hitachi Systems CBT S.p.A. EasyWare UN UNICA SOLUZIONE MODULARE PER GESTIRE HARDWARE, SOFTWARE E SERVIZI EasyWare è una soluzione flessibile e personalizzata per la gestione in outsourcing delle tecnologie

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Perugia NetConsulting 2012 1

Dettagli

DALLA PROGETTAZIONE ALLA MANUTENZIONE, LE NUOVE TENDENZE NELLA POWER PROTECTION. Lodovico Piermattei CSC Engineer, Emerson Network Power

DALLA PROGETTAZIONE ALLA MANUTENZIONE, LE NUOVE TENDENZE NELLA POWER PROTECTION. Lodovico Piermattei CSC Engineer, Emerson Network Power DALLA PROGETTAZIONE ALLA MANUTENZIONE, LE NUOVE TENDENZE NELLA POWER PROTECTION Lodovico Piermattei CSC Engineer, Emerson Network Power Garanzie fornite dall UPS utenze L UPS Off-line (VFD) La rete alimenta

Dettagli

Implementazione di Data Center ad elevata efficienza energetica

Implementazione di Data Center ad elevata efficienza energetica Implementazione di Data Center ad elevata efficienza energetica White Paper 114 Revisione 1 di Neil Rasmussen > In sintesi I costi associati al consumo di energia elettrica rappresentano una quota in costante

Dettagli

Dalla virtualizzazione al Datacenter ad Alta Efficienza Energetica "

Dalla virtualizzazione al Datacenter ad Alta Efficienza Energetica Dalla virtualizzazione al Datacenter ad Alta Efficienza Energetica " Antonella TRONO APC by Schneider Electric All content in this presentation is protected 2008 American Power Conversion Corporation Una

Dettagli

La norma ISO 50001 per il risparmio energetico delle aziende

La norma ISO 50001 per il risparmio energetico delle aziende La norma ISO 50001 per il risparmio energetico delle aziende La norma UNI CEI EN ISO 50001:2011 Sistemi di gestione dell energia Requisiti e linee guida per l uso è la versione ufficiale italiana della

Dettagli

A Vision for a State-of. of- Art Bridge Management System del Bridge Management System

A Vision for a State-of. of- Art Bridge Management System del Bridge Management System A Vision for a State-of of- Art Bridge Management System Una panoramica dello stato dell arte del Bridge Management System Presented to Manutenzione programmata delle infrastrutture e sicurezza Prepared

Dettagli

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Lorenzo Bovo Senior Solution Consultant HP Technology Consulting lorenzo.bovo@hp.com Udine, 23 Novembre 2009 2009 Hewlett-Packard Development

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Presentazione Aziendale anno 2012. la nostra Missione il nostro mercato di riferimento cosa facciamo come lo facciamo i nostri punti di forza

Presentazione Aziendale anno 2012. la nostra Missione il nostro mercato di riferimento cosa facciamo come lo facciamo i nostri punti di forza Presentazione Aziendale anno 2012 la nostra Missione il nostro mercato di riferimento cosa facciamo come lo facciamo i nostri punti di forza La Mission PRIMECO è una società di ingegneria che analizza

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

GREEN IT. Ancora soltanto un ipotesi o già una interessante mainstream? Marzo 2008. GREEN IT rel 1.2

GREEN IT. Ancora soltanto un ipotesi o già una interessante mainstream? Marzo 2008. GREEN IT rel 1.2 GREEN IT Ancora soltanto un ipotesi o già una interessante mainstream? Marzo 2008 GREEN IT rel 1.2 1 INDICE Visione di insieme I diversi aspetti del GREEN IT Cosa dicono gli IT Manager 7 buoni motivi per

Dettagli

Lezione 1: Cosa è il Systems Engineering

Lezione 1: Cosa è il Systems Engineering Corso di Ingegneria dei Sistemi ( Systems Engineering ) Lezione 1: Cosa è il Systems Engineering Dr. ing. Marco Lisi May 08 All rights reserved 2008, Marco Lisi Page 1 Indice Etimologia della parola sistema

Dettagli

Collabora con partners europei nelle attività di audit e consulenza ai clienti.

Collabora con partners europei nelle attività di audit e consulenza ai clienti. Energy Management Ge.Ser.Ind. possiede una solida competenza nel campo dell energy management, fornendo servizi di assistenza e di controllo dei costi e dei consumi energetici. Collabora con partners europei

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

Make the most of your energy

Make the most of your energy Make the most of your energy Schneider lo specialista globale nella gestione dell energia Schneider Electric è lo specialista globale nella gestione dell energia e offre soluzioni integrate per rendere

Dettagli

Soluzioni integrate per una città intelligente e sostenibile

Soluzioni integrate per una città intelligente e sostenibile Paolo Scalera, ABB PS Division, Arezzo, 20 Novembre 2012 Forum Internazionale Sviluppo Ambiente Salute Soluzioni integrate per una città intelligente e sostenibile Soluzioni integrate per città intelligente

Dettagli

Il controllo di qualità nei progetti informatici

Il controllo di qualità nei progetti informatici Università degli Studi di Parma Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Corso di Laurea in Informatica Ingegneria del Software Il controllo di qualità nei progetti informatici Giulio Destri Ing. del Sw: Qualità

Dettagli

Introduzione alla norma UNI EN CEI ISO 50001:2011

Introduzione alla norma UNI EN CEI ISO 50001:2011 Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma Seminario di introduzione alla norma ISO 50001 ed ai Sistemi di Gestione per l Energia Integrazione con la legislazione Roma, 16/03/2016 Introduzione alla

Dettagli

IT SECURITY: Il quadro normativo di riferimento e la Certificazione BS 7799 - ISO/IEC 17799

IT SECURITY: Il quadro normativo di riferimento e la Certificazione BS 7799 - ISO/IEC 17799 _ Intervento al Master MTI AlmaWeb 4/2/2002 IT SECURITY: Il quadro normativo di riferimento e la Certificazione BS 7799 - ISO/IEC 17799 Intervento al Master AlmaWeb in Management e Tecnologie dell Informazione

Dettagli

Sinottico. Cobit 4.0 ISO 27001 (AS/NZS 4360 NIST 800-300)

Sinottico. Cobit 4.0 ISO 27001 (AS/NZS 4360 NIST 800-300) Sinottico Cobit 4.0 ISO 27001 (AS/NZS 4360 NIST 800-300) Indice generale Cobit 4.0...2 Pianificazione...2 Organizzazione...2 Acquisizione...3 Implementazione...3 Rilascio...4 Supporto...4 Monitoraggio/Valutazione...5

Dettagli

Alessio Nava Responsabile Divisione IT & Telecomunicazioni

Alessio Nava Responsabile Divisione IT & Telecomunicazioni Alessio Nava Responsabile Divisione IT & Telecomunicazioni Rittal at a glance One of the world s leading supplier of solutions & systems for Industry and IT: Ca. 11.300 employees world-wide 63 subsidiaries

Dettagli

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict.

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict. Corporate profile Chi siamo MasterGroup ICT è un Azienda globale di Formazione e Consulenza ICT che supporta l evoluzione delle competenze individuali e l innovazione delle organizzazioni. Si propone al

Dettagli

Il software: natura e qualità

Il software: natura e qualità Sommario Il software: natura e qualità Leggere Cap. 2 Ghezzi et al. Natura e peculiarità del software Classificazione delle qualità del software Qualità del prodotto e del processo Qualità interne ed esterne

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Architettura e funzionalità di una piattaforma GIS. Parte seconda:

Dettagli

7 ANALISI ECONOMICA E RISPARMIO ENERGETICO

7 ANALISI ECONOMICA E RISPARMIO ENERGETICO 7 ANALISI ECONOMICA E RISPARMIO ENERGETICO 7.1 Quota annuale di incremento Dai dati ricavati dallo stato di fatto si può desumere che la potenza installata delle lampade esistenti è pari a Kw 123,34 Per

Dettagli

PIANIFICAZIONE DI PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI

PIANIFICAZIONE DI PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI PIANIFICAZIONE DI PROGETTO DI SISTEMI INFORMATIVI OBIETTIVI 1. Descrivere approcci e attività tipiche per pianificare e impostare il progetto di un S.I. 2. Identificare problemi chiave 3. Illustrare alcuni

Dettagli

Uniflair Access Floor per data center. Pavimento sopraelevato per data center: un unica soluzione, molteplici vantaggi

Uniflair Access Floor per data center. Pavimento sopraelevato per data center: un unica soluzione, molteplici vantaggi Uniflair Access Floor per data center Pavimento sopraelevato per data center: un unica soluzione, molteplici vantaggi Un unica soluzione, molteplici vantaggi Sale server Supporto di carichi verticali elevati,

Dettagli

Home & Building Automation

Home & Building Automation Home & Building Automation HOME AUTOMATION Design e comfort; controllo ed immediatezza d uso a casa tua. Un moderno sistema di Home Automation, o Domotico inteso nel suo più completo significato, è capace

Dettagli

The Zachman Framework for Enterprise Architecture

The Zachman Framework for Enterprise Architecture The Zachman Framework for Enterprise Architecture Introduzione Una delle sfide più importanti che un impresa moderna deve affrontare è quella del cambiamento. Considerando la necessità di cambiamento dal

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2010/2011 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

Green IT: sfide e opportunità

Green IT: sfide e opportunità Dipartimento di Elettronica e Informazione Green IT: sfide e opportunità Eugenio Capra eugenio.capra@polimi.it Parma, 7 ottobre 2008 Indice Cos è il Green IT e perché è importante Fare IT green : un approccio

Dettagli

Optimize your energy park. www.en-come.com

Optimize your energy park. www.en-come.com Optimize your energy park / Supporto d ACQUISIZIONE / OPERAZIONI TECNICHE / OPERAZIONI COMMERCIALI / MIGLIORAMENTO DELLE PRESTAZIONI / SMALTIMENTO IMPIANTI IT www.en-come.com Supporto d ACQUISIZIONE SMALTIMENTO

Dettagli

vshape rimodella il tuo data center. Immediatamente.

vshape rimodella il tuo data center. Immediatamente. vshape rimodella il tuo data center. Immediatamente. vshape Spiana la strada verso la virtualizzazione e il cloud Trovo sempre affascinante vedere come riusciamo a raggiungere ogni angolo del globo in

Dettagli

WHITE PAPER Le soluzioni che migliorano l efficienza energetica

WHITE PAPER Le soluzioni che migliorano l efficienza energetica WHITE PAPER Le soluzioni che migliorano l efficienza energetica Migliorare l'efficienza di un data center esistente: 5 possibili soluzioni di Thermal Management a confronto Introduzione In questo documento

Dettagli

Specifica dell'architettura modulare dei Datacenter

Specifica dell'architettura modulare dei Datacenter Specifica dell'architettura modulare dei Datacenter White Paper 160 Revisione 0 di Neil Rasmussen Contenuti Cliccate su una sezione per accedervi > In sintesi Introduzione 2 Si registra una tendenza sempre

Dettagli

Hitachi Data Systems Company Overview and Direction

Hitachi Data Systems Company Overview and Direction Hitachi Data Systems Company Overview and Direction Roberto Salucci Solutions Consultant Giugno, 2006 2005 Hitachi Data Systems Hitachi Data Systems Corporation Wholly owned subsidiary of Hitachi,Ltd.

Dettagli

Il Cloud e la SOA. Impatto sulle organizzazioni ICT. 16 Ottobre 2009. Francesco Polimeni Presales Consultant HP Software

Il Cloud e la SOA. Impatto sulle organizzazioni ICT. 16 Ottobre 2009. Francesco Polimeni Presales Consultant HP Software Il Cloud e la SOA Impatto sulle organizzazioni ICT 16 Ottobre 2009 Francesco Polimeni Presales Consultant HP Software Il contesto del Cloud Definizioni La Cloud (R)evolution Il Cloud è il mezzo attraverso

Dettagli

GOVERNANCE, RISK & COMPLIANCE: Rev. Nov. 2014. Un software a supporto

GOVERNANCE, RISK & COMPLIANCE: Rev. Nov. 2014. Un software a supporto GOVERNANCE, RISK & COMPLIANCE: Rev. Nov. 2014 Un software a supporto Novembre 2014 Governance, risk & compliance Una gestione integrata ed efficiente della GRC Deleghe & poteri Impostazione e monitoraggio

Dettagli

BV TECH INTELLIGENCE

BV TECH INTELLIGENCE INTELLIGENCE Indice Principali dati societari Il Gruppo Value Proposition Il portafoglio BV TECH in ambito Security M&P: L'offerta di Intelligence Aree di Intervento Gli Strumenti I Mercati Principali

Dettagli

Zerouno IBM IT Maintenance

Zerouno IBM IT Maintenance Zerouno IBM IT Maintenance Affidabilità e flessibilità dei servizi per supportare l innovazione d impresa Riccardo Zanchi Partner NetConsulting Roma, 30 novembre 2010 Il mercato dell ICT in Italia (2008-2010P)

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE PER LA MOBILITÀ E IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE PER

Dettagli

Sistema UPS trifase modulare. Conceptpower DPA 500 100 kw 3 MW UPS modulare, ora fino a 3 MW

Sistema UPS trifase modulare. Conceptpower DPA 500 100 kw 3 MW UPS modulare, ora fino a 3 MW Sistema UPS trifase modulare Conceptpower DPA 500 100 kw 3 MW UPS modulare, ora fino a 3 MW L UPS per chi ha bisogno di operatività senza interruzioni ABB Conceptpower DPA 500 è un sistema UPS ad alta

Dettagli

Le conseguenze di una corretta progettazione e gestione del livello fisico nei Data Center

Le conseguenze di una corretta progettazione e gestione del livello fisico nei Data Center Le conseguenze di una corretta progettazione e gestione del livello fisico nei Data Center Milano, 26 Ottobre 2011 Alberto Zucchinali RCDD EMEA DC Solutions & Services Manager The Siemon Company Sommario

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI

SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI Prof. Andrea Borghesan venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: Alla fine di ogni lezione Modalità esame: scritto 1 Sistema informativo. Prima definizione Un sistema

Dettagli

Progettazione/Redazione Contributi/Coordinamento Versione Visto. Ing. Massimiliano Bagagli Rev. 0

Progettazione/Redazione Contributi/Coordinamento Versione Visto. Ing. Massimiliano Bagagli Rev. 0 Studio preliminare sull ipotesi di introduzione di un Sistema di Gestione dell Energia in ARPA Umbria Ottobre 2010 La norma UNI EN 16001 sul Sistema di Gestione dell Energia... 3 La Pubblica Amministrazione

Dettagli

Continuità elettrica in un Data Center: Connubio tra sicurezza e contenimento dei costi di esercizio

Continuità elettrica in un Data Center: Connubio tra sicurezza e contenimento dei costi di esercizio Continuità elettrica in un Data Center: Connubio tra sicurezza e contenimento dei costi di esercizio Bolzano - Tecno Community Day - 26 Febbraio 2009 Alessandro Nalbone Continuità elettrica in un Data

Dettagli

Le imprese dopo il sisma Relazione sulla ricostruzione. Casi studio su alcuni impianti inaugurati

Le imprese dopo il sisma Relazione sulla ricostruzione. Casi studio su alcuni impianti inaugurati Bologna 24 ottobre 2014 Le imprese dopo il sisma Relazione sulla ricostruzione. Casi studio su alcuni impianti inaugurati RICOSTRUZIONE COMPLESSO INDUSTRIALE HDQ s.p.a. Ing. Marco Gandini Il gruppo HDQ

Dettagli

WHITE PAPER CRM Novembre 2003

WHITE PAPER CRM Novembre 2003 WHIT E PAPER Novembre 2003 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT Parlare di CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT significa parlare di come l Azienda gestisce il suo business. Se vogliamo dare una definizione di

Dettagli

La server farm e i data center del CSI Piemonte. Stefano Lista Responsabile Area Server Farm e Reti

La server farm e i data center del CSI Piemonte. Stefano Lista Responsabile Area Server Farm e Reti La server farm e i data center del CSI Piemonte Stefano Lista Responsabile Area Server Farm e Reti La strategia ICT in Piemonte Infrastrutture su tutto il territorio per ridurre il digital divide Basi

Dettagli

sviluppo di dispositivi medici

sviluppo di dispositivi medici La soluzione Rational per lo sviluppo di dispositivi medici Indice 1 La soluzione Rational per lo sviluppo di dispositivi medici 3 Flussi di lavoro di sviluppo sistemi per dispositivi medici 7 Gestione

Dettagli

Paolo Luigi Bizzozero IBM Tivoli Client Technical Professional Smarter Infrastructure

Paolo Luigi Bizzozero IBM Tivoli Client Technical Professional Smarter Infrastructure Paolo Luigi Bizzozero IBM Tivoli Client Technical Professional Smarter Infrastructure Green Infrastructure: gestione di un edificio sostenibile e risparmio energetico L edificio... Persona Organizzazione

Dettagli

Impianti Tecnologici. Premessa. Cablaggi Strutturati. Videosorveglianza. Networking. Allestimenti Locali Tecnici

Impianti Tecnologici. Premessa. Cablaggi Strutturati. Videosorveglianza. Networking. Allestimenti Locali Tecnici Impianti Tecnologici Premessa Cablaggi Strutturati Videosorveglianza Networking Allestimenti Locali Tecnici 30 Premessa All interno della Project Milano è nata nel 2005 una divisione per promuovere sul

Dettagli

engineering problem-solving

engineering problem-solving Your engineering problem-solving Un referente unico e specializzato Forniamo proposte complete ed affidabili con un approccio multidisciplinare, efficace e pratico, alle varie necessità ed opportunità

Dettagli

REPLY PROFILO AZIENDALE 2007

REPLY PROFILO AZIENDALE 2007 REPLY PROFILO AZIENDALE 2007 REPLY Company Profile 2007 1 CARATTERI IDENTIFICATIVI DEL GRUPPO Reply è una società di Consulenza, System Integration e Application Management, leader nella progettazione

Dettagli

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi Efficienza operativa nel settore pubblico 10 suggerimenti per ridurre i costi 2 di 8 Presentazione La necessità impellente di ridurre i costi e la crescente pressione esercitata dalle normative di conformità,

Dettagli

L impatto dell automazione sulle prestazioni

L impatto dell automazione sulle prestazioni L impatto dell automazione sulle prestazioni energetiche degli edifici. i Guida Schneider Electric alla EN15232 Saul Fava Oltre 170 anni di storia Industria 1836 Nascita di Schneider A Creusot, Francia

Dettagli

Le aziende pensano in grande, a partire dal Data Center.

Le aziende pensano in grande, a partire dal Data Center. Le aziende pensano in grande, a partire dal Data Center. Univeg Trade Spain sceglie di seguire l esperienza di Univeg Trade Italy adottando la tecnologia Cisco UCS mini, per dotarsi di un datacenter a

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 1 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici ITSM

Dettagli

Efficient IT : migliorare l'affidabilità e la disponibilità in strutture di data center.

Efficient IT : migliorare l'affidabilità e la disponibilità in strutture di data center. efficient green Efficient IT : migliorare l'affidabilità e la disponibilità in strutture di data center. Iniziative tecnologiche che supportano sempre e ovunque una maggiore efficienza amministrativa,

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2008/2009 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

Documentare, negoziare e concordare gli obiettivi di qualità e le responsabilità del Cliente e dei Fornitori nei Service Level Agreements (SLA);

Documentare, negoziare e concordare gli obiettivi di qualità e le responsabilità del Cliente e dei Fornitori nei Service Level Agreements (SLA); L economia della conoscenza presuppone che l informazione venga considerata come la risorsa strategica più importante che ogni organizzazione si trova a dover gestire. La chiave per la raccolta, l analisi,

Dettagli

L approccio per processi è uno dei principi fondamentali per la gestione della qualità.

L approccio per processi è uno dei principi fondamentali per la gestione della qualità. Esempio 3: approfondimento gestione per processi Nell ambito di un organizzazione, l adozione di un sistema di processi, unitamente alla loro identificazione, interazione e gestione, è chiamata approccio

Dettagli

Ottimizzare l IT. Evoluzione dell IT. Pressioni alla trasformazione. Ottimizzare l'it 16/04/2010. Assyrus Srl 1. Introduzione

Ottimizzare l IT. Evoluzione dell IT. Pressioni alla trasformazione. Ottimizzare l'it 16/04/2010. Assyrus Srl 1. Introduzione Ottimizzare l IT Introduzione IT monolitico IT distribuito Client / Server IT distribuito Geograficamente IT dinamico IT ottimizzato IT on demand? Evoluzione dell IT 16/04/2010 Ottimizzare l'it 2 Pressioni

Dettagli

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale Gestione documentale Gestione documentale Dalla dematerializzazione dei documenti

Dettagli

SPECIALE VISTI IN FIERA CONDOMINIO INTERVISTE QUALITÀ DATA CENTER. DENTRO L OBIETTIVO Cambio di forma e di funzione Una passiva nella Bassa

SPECIALE VISTI IN FIERA CONDOMINIO INTERVISTE QUALITÀ DATA CENTER. DENTRO L OBIETTIVO Cambio di forma e di funzione Una passiva nella Bassa bimestrale Organo ufficiale di APA www.casaeclima.com La rivista per i progettisti con LA PIÙ ALTA DIFFUSIONE CERTIFICATA Per PENSARE, PROGETTARE e COSTRUIRE SOSTENIBILE ISSN: 2038-0895 Euro 9 N. 42 Anno

Dettagli

Assolombarda Via Chiaravalle 8 - Milano Sala Falck. Sandro Picchiolutto. Comitato Termotecnico Italiano, CTI

Assolombarda Via Chiaravalle 8 - Milano Sala Falck. Sandro Picchiolutto. Comitato Termotecnico Italiano, CTI L efficienza energetica nell industria: una leva per il rilancio competitivo delle imprese Assolombarda Via Chiaravalle 8 - Milano Sala Falck La normativa tecnica come strumento Sandro Picchiolutto Comitato

Dettagli

CATALOGO CORSI 2015. In.Co.S srl International Consultant Service Via Guastalla 6 10124 Torino Italy info@incos-consulting.com Mob: +39 349 2577085

CATALOGO CORSI 2015. In.Co.S srl International Consultant Service Via Guastalla 6 10124 Torino Italy info@incos-consulting.com Mob: +39 349 2577085 CATALOGO CORSI 2015 INDICE CORSI APPROVATI DA ENTE DI CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE ACCREDITATO ISO/IEC 17024... 3 ISO 9001:08 SISTEMI DI GESTIONE QUALITÀ... 4 ISO 22000:05 SISTEMI DI GESTIONE DELLA

Dettagli

RAM ABB - IL PROCESSO RAM. I processi di analisi RAM, già istituzionalizzati

RAM ABB - IL PROCESSO RAM. I processi di analisi RAM, già istituzionalizzati ABB - IL PROCESSO RAM un modello di valore Le analisi di affidabilità, disponibilità e manutenibilità (RAM: Reliability, Availability, Maintainability) si apprestano a diventare lo standard in tutti i

Dettagli

Sommario. Introduzione 1

Sommario. Introduzione 1 Sommario Introduzione 1 1 Il Telecontrollo 1.1 Introduzione... 4 1.2 Prestazioni di un sistema di Telecontrollo... 8 1.3 I mercati di riferimento... 10 1.3.1 Il Telecontrollo nella gestione dei processi

Dettagli

Linux Users Group Cremona www.lugcr.it Green ICT

Linux Users Group Cremona www.lugcr.it Green ICT Linux Users Group Cremona www.lugcr.it Green ICT e FOSS Giulio Destri http://www.areaprofessional.net/giulio.destri Green ICT e FOSS - 1 Licenza di Utilizzo Questo documento viene rilasciato secondo i

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Giuseppe Menin - COPA-DATA Srl giuseppe.menin@copadata.it La direttiva

Dettagli

Hitachi Systems CBT S.p.A.

Hitachi Systems CBT S.p.A. Hitachi Systems CBT S.p.A. EasyCloud : Cloud Business Transformation LA TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL RINNOVAMENTO AZIENDALE Accompagniamo aziende di ogni dimensione e settore nella trasformazione strategica

Dettagli

L esperienza d integrazione in SSC

L esperienza d integrazione in SSC Roma, 10 dicembre 2010 Centro Congressi Cavour L esperienza d integrazione in SSC Approcci multimodello nelle pratiche aziendali Il presente documento contiene informazioni e dati di S.S.C. s.r.l., pertanto

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Energy Storage ed Efficienza Energetica

Energy Storage ed Efficienza Energetica Energy Storage ed Efficienza Energetica Giordano Torri, Claudio Brocca, Enrico Gatti Nidec-ASI - Milano 7a Giornata sull efficienza energetica nelle industrie. Milano, 23 Aprile 2015 Introduzione Autoconsumo

Dettagli

Societa di Scienze Farmacologiche Applicate

Societa di Scienze Farmacologiche Applicate Societa di Scienze Farmacologiche Applicate Principali Processi Applicativi per lo Sviluppo e Commercializzazione di Dispositivi Medici - Seminario Gruppo di Lavoro Dispositivi Medici Auditorium Bayer

Dettagli

Indirizzo Biomedica: Il ruolo

Indirizzo Biomedica: Il ruolo Indirizzo Biomedica: Il ruolo Sviluppare metodi quantitativi per l'analisi dei sistemi biologici metodi di acquisizione ed elaborazione di dati e segnali biomedici metodi di elaborazione di immagini biologiche

Dettagli

ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI

ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI Ambito progetto ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI Realizzato per INTERSEALS S.r.l. Esigenza IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA PER IL MONITORAGGIO E L ANALISI DEI CONSUMI ENERGETICI AI FINI DI VERIFICARE INEFFICENZE

Dettagli