GLOBAL HR. Criteri di Valutazione delle offerte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GLOBAL HR. Criteri di Valutazione delle offerte"

Transcript

1 GLOBAL HR Criteri di Valutazione delle offerte

2 INDICE 1 SCOPO DEL DOCUMENTO 3 2 CRITERI DI AGGIUDICAZIONE VALORE TECNICO - A A1 - L Azienda (20 punti) A3 I livelli di servizio prestati (20 punti) VALORE ECONOMICO B CALCOLO DEL PUNTEGGIO B VALORE ECONOMICO 10 Documento Definitivo RISERVATO AZIENDALE 2/10

3 1 SCOPO DEL DOCUMENTO Il presente documento presenta i criteri che verranno utilizzati per valutare le offerte relative alla gara per l aggiudicazione dei servizi relativi al Progetto. 2 CRITERI DI AGGIUDICAZIONE I servizi saranno affidati al concorrente che risulterà avere il punteggio complessivo più alto. Per la valutazione delle offerte verranno presi in considerazione i seguenti elementi di valutazione: ELEMENTO DI VALUTAZIONE PRINCIPALE PUNTEGGIO A - Valore tecnico 65 B - Valore economico VALORE TECNICO - A Il valore tecnico di ogni singola offerta verrà esaminato prendendo in considerazione i seguenti aspetti: ID Descrizione Macro-Criterio Punteggio Max A1 L Azienda 20 A2 L Organizzazione e la composizione del Team di Lavoro 25 A3 I livelli di servizio prestati 20 Totale 65 Nei paragrafi che seguono verranno indicati, punto per punto, i criteri per l assegnazione dei singoli punteggi. Documento Definitivo RISERVATO AZIENDALE 3/10

4 2.1.1 A1 - L Azienda (20 punti) Allo scopo di garantire l affidabilità nello svolgimento del servizio, verranno presi in considerazione i seguenti parametri: A1.1. A1.2. A1.3. Referenze progetti in ambito HR Referenze gestione clienti con Contratto nazionale degli elettrici Referenze gestione clienti con Contratto nazionale dei chimici ID Criterio Punteggio Max A 1.1 Referenze aziendali relative agli anni dal 2010 al 2013 che attestino la realizzazione e/o la gestione di servizi analoghi per tipologia e numero di dipendenti gestiti (almeno dipendenti), a quelli richiesti da Sogin (Max ½ pagina per referenza), applicando i seguenti criteri: 2 Punti = da 1 a 3 referenze 4 Punti = da 4 a 6 referenze 6 Punti = 7 o più referenze 6 A 1.2 Referenze aziendali relative agli anni dal 2010 al 2013 che attestino la gestione di clienti con Contratto nazionale degli elettrici (Max ½ pagina per referenza), applicando i seguenti criteri: 2 Punti = almeno 1 referenza 4 Punti = da 2 a 3 referenze 8 Punti = 4 o più referenze 8 A 1.3 Referenze aziendali relative agli anni dal 2010 al 2013 che attestino la gestione di clienti con Contratto nazionale dei chimici (Max ½ pagina per referenza), applicando i seguenti criteri: 2 Punto = almeno 1 referenza 4 Punti = da 2 a 3 referenze 6 Punti = 4 o più referenze 6 Totale punteggio A1: 20 Documento Definitivo RISERVATO AZIENDALE 4/10

5 A2 L Organizzazione e la composizione del Team di lavoro (25 punti) A2.1. A2.2. A2.3. A2.4. A2.5. A2.6. Valutazione del sistema di HelpDesk Valutazione del sistema di Reporting proposto Certificazioni individuali possedute dalla risorsa che ricoprirà il ruolo di Project Manager Esperienze individuali possedute dalle risorse del Team Connettività proposta Data Center e infrastruttura HW e SW proposta per l ambiente Sogin ID Criterio Punteggio Max A 2.1 Valutazione del sistema di HelpDesk proposto, che il fornitore si impegna ad implementare ad uso specifico di Sogin per la gestione del complesso della fornitura e/o dei singoli servizi (accessibilità via web, standard tecnologici, ect.) Fermo restando 1 punto = Modalità di apertura e gestione ticket tramite invio a casella dedicata 2 punti = Modalità di apertura e gestione ticket tramite applicazione web-based. 3 punti = Funzione di apertura e gestione ticket integrata nell applicativo 3 A 2.2 Valutazione del sistema di Reporting proposto, che l aggiudicatario si impegna a fornire, per l elaborazione e la condivisione delle informazioni relative ai servizi prestati e per monitorare il rispetto dei Livelli di Servizio in esercizio previsti (SLA). Punti 1 = Invio a richiesta degli elenchi riguardanti gli interventi richiesti ed espletati con indicazione dei tempi e di tutti i dati per la determinazione degli SLA Punti 2 = Invio periodico (mensile) degli elenchi riguardanti gli interventi richiesti ed espletati con indicazione dei tempi e di tutti i dati per la determinazione degli SLA Punti 4 = Messa a disposizione di Sogin di apposito strumento per l interrogazione in real-time dei dati sull andamento del servizio 4 Documento Definitivo RISERVATO AZIENDALE 5/10

6 A 2.3 A2.4 La valutazione delle Certificazioni individuali possedute dal Project Manager che guiderà la fase di transiction, il rilascio dei servizi e farà da focal point per l intero contratto sarà effettuata mediante il seguente criterio: Punti 1 = possesso della certificazione denominata ITIL v3 Punti 3 = possesso della certificazione denominata Prince2 Professional Punti 4 = possesso della certificazione denominata ITIL v3 e della certificazione denominata Prince2 Professional Disponibilità del Program Manager presso le sedi di Roma Sogin e Nucleco. Punti 1= 3 giorni al mese Punti 2= 4 giorni al mese La valutazione delle competenze ed esperienze maturate dalle risorse che il fornitore si impegna a mettere a disposizione di Sogin per il progetto e per il successivo servizio di maintenance per tutta la durata contrattuale, ricavabile dai curriculum vitae, sarà realizzata applicando i seguenti criteri: 0 Punti = Globalmente i CV presentati non riportano esperienze rilevanti nell ambito dei servizi oggetto di gara 1 Punti = Più della metà dei CV presentati riporta esperienze rilevanti nell ambito dei servizi oggetto di gara e più precisamente nell espletamento del ruolo e profilo professionale rivestito dalla risorsa Project Manager, System Architect, Senior Consultant, Consultant e Trainer nel Team che seguirà Sogin. 2 Punti = Tutti i CV presentati riportano esperienze rilevanti nell ambito dei servizi oggetto di gara e più precisamente nell espletamento del ruolo e profilo professionale rivestito dalla risorsa Project Manager, System Architect, Senior Consultant, Consultant e Trainer nel Team che seguirà Sogin. 4 Punti = Tutti i CV presentati riportano esperienze rilevanti nell ambito dei servizi oggetto di gara e più precisamente nell espletamento del ruolo e profilo professionale rivestito dalla risorsa ed inoltre, le risorse che ricoprono incarichi di tipo manageriale/funzionale (Functional Proget Leader, Senior Functional Analyst, Junior Functional Analyst) hanno gestito progetti analoghi a quello richiesto per aziende del settore Elettrico e Chimico. N.B.: il team complessivo dovrà essere composto da almeno 8 persone Documento Definitivo RISERVATO AZIENDALE 6/10

7 A2.5 La valutazione della connettività proposta, sarà realizzata applicando i seguenti criteri: Punti 2 = Connettività in modalità VPN IPSEC della Sede Principale di Roma e della Sede di Disaster Recovery di Latina Punti 4 = Messa a disposizione di linee di connettività dedicata Router-Router per la Sede Principale di Roma e VPN IPSEC per la Sede di Disaster Recovery di Latina 4 A2.6 Valutazione del Data Center e della infrastruttura HW e SW dedicata all ambiente Sogin secondo gli standard definiti dall'ente statunitense TIA (Telecommunication Industry Association): Tier 1 = 0 punti Tier 2= 1 punto Tier 3= 2 punti Tier 4= 4 punti 4 Per attribuzione punteggio cfr. (*) Totale: 25 (*) L'ente statunitense TIA (Telecommunication Industry Association), ha definito quattro livelli di ridondanza, denominati TIER I, II, III e IV in base alla ridondanza ed efficienza delle apparecchiature e della linea di alimentazione. La ridondanza deve essere comunque garantita anche per i sistemi informatici e di condizionamento. TIER 1 TIER 2 TIER 3 TIER 4 1 linea di alimentazione. 1 linea di alimentazione. 2 linee indipendenti di alimentazione. Nessuna ridondanza dei Ridondanza gruppo Componenti HW ridondanti su componenti. elettrogeno n+1. una linea di alimentazione. Ridondanza UPS n+1. Ridondanza gruppo elettrogeno n+1. Ridondanza UPS n+1. 2 linee indipendenti di alimentazione. Componenti HW ridondanti su entrambe le linee di alimentazione. Ridondanza gruppo elettrogeno n+1. Ridondanza UPS n+1. Documento Definitivo RISERVATO AZIENDALE 7/10

8 2.1.2 A3 I livelli di servizio prestati (20 punti) A3.1. Tempi di risposta per interventi tecnici di ripristino guasti ambiente funzionale A3.2. Tempi di risposta per interventi tecnici di ripristino guasti ambiente sistemistico A3.3. Tempi di risposta per richieste di Assistenza Specialistica/Manutenzione Evolutiva Documentazione A3.4. Tempi di risposta per richieste di Assistenza Specialistica/Manutenzione Evolutiva Inizio Attività ID Criterio Punteggio Max Sarà oggetto di valutazione il tempo di risoluzione garantito a fronte di guasti ambiente funzionale, applicando i seguenti criteri: A 3.1 Risoluzione entro 8 ore 1 a fronte di Guasto Priorità Bassa Risoluzione entro 4 ore a fronte di Guasto Priorità Media Risoluzione entro 2 ore a fronte di Guasto Priorità Alta 5 A 3.2 A 3.3 Sarà oggetto di valutazione il tempo di risoluzione garantito a fronte di guasti ambiente sistemistico, applicando i seguenti criteri: Risoluzione entro 8 ore a fronte di Guasto Priorità Bassa Risoluzione entro 4 ore a fronte di Guasto Priorità Media Risoluzione entro 2 ore a fronte di Guasto Priorità Alta Sarà oggetto di valutazione il tempo di risposta per la fornitura della documentazione relativa alle richieste di Assistenza Specialistica/Manutenzione Evolutiva (Change Request), applicando i seguenti criteri: 2 Punti = Presa in carico entro 8 ore 5 Punti = Presa in carico entro 8 ore e consegna documento con dettagli Tecnici Economici entro 5 gg Le ore sono da intendersi lavorative Documento Definitivo RISERVATO AZIENDALE 8/10

9 A 3.4 Sarà oggetto di valutazione il tempo di risposta per l inizio delle attività di realizzazione relativa alle richieste di Assistenza Specialistica/Manutenzione Evolutiva (Change Request), applicando i seguenti criteri: 5 5 Punti = Inizio attività su CR entro 5 gg dalla richiesta Sogin Totale: 20 Documento Definitivo RISERVATO AZIENDALE 9/10

10 2.2 VALORE ECONOMICO B La valutazione economica delle offerte verrà effettuata prendendo in considerazione i seguenti parametri: B1. Servizi e manutenzione L attribuzione del punteggio, meglio descritta nel paragrafo seguente, verrà effettuata sulla base del Valore economico complessivo dell offerta. L importo unitario in gg/uomo è rappresentato dalla media calcolata sull impegno stimato delle varie figure professionali evidenziate, quindi richieste da Sogin nella specifica tecnica; ogni errore di valutazione sarà attribuito all affidatario senza oneri aggiuntivi per Sogin CALCOLO DEL PUNTEGGIO B VALORE ECONOMICO Il punteggio complessivo B, verrà determinato applicando la seguente formula sui Totali Importo: Px = Offerta più bassa Offerta del fornitore x Punteggio Max Dove: Offerta più bassa Offerta del fornitore del punteggio è l offerta il cui Valore Economico sia il più basso è il Valore Economico offerto dal fornitore in esame per l assegnazione Punteggio Max è il punteggio massimo previsto per il valore economico (35) Esempio: Concorrente X Concorrente Y Concorrente Z Valore Economico Totale Offerto Punteggio 35 27,5 12, / x / x / x 35 Documento Definitivo RISERVATO AZIENDALE 10/10

CRITERI DI AGGIUDICAZIONE. ID Gara C0489S13 Codice Identificativo Gara CIG: 5224612E33 Common Procurement Vocabulary CPV: 64210000

CRITERI DI AGGIUDICAZIONE. ID Gara C0489S13 Codice Identificativo Gara CIG: 5224612E33 Common Procurement Vocabulary CPV: 64210000 CRITERI DI AGGIUDICAZIONE Oggetto: Appalto per Servizi Fonia e Progetto VoIP. ID Gara C0489S1 Codice Identificativo Gara CIG: 5224612E Common Procurement Vocabulary CPV: 64210000 Criterio di aggiudicazione

Dettagli

OUTSOURCING SISTEMI SAP SOGIN

OUTSOURCING SISTEMI SAP SOGIN OUTSOURCING SISTEMI SAP SOGIN INDICE. SCOPO DEL DOCUMENTO 2 2. Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa 2. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE 4 4. VALORE TECNICO - A 4 4. MODALITA UTILIZZATE PER L ATTRIBUZIONE

Dettagli

GARA C0226S10 CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE

GARA C0226S10 CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE Servizi di Telecomunicazioni, Trasmissione rete Dati, Connettività Internet e Telefonia Fissa di Sogin GARA C06S0 CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE I servizi saranno affidati al concorrente che risulterà

Dettagli

Offerta Economica e Criteri di attribuzione Punteggi

Offerta Economica e Criteri di attribuzione Punteggi Offerta Economica e Criteri di attribuzione Punteggi 1. Modalità di partecipazione I concorrenti dovranno presentare la documentazione di offerta composta da una proposta tecnica ed una proposta economica

Dettagli

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA

ERRATA CORRIGE AL DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. 157/95 e s.m.i., per l affidamento dei servizi professionali per il supporto nella realizzazione di progetti e servizi di gestione degli ambienti del

Dettagli

CHIARIMENTI. In conseguenza dei chiarimenti richiesti da alcune società, si riportano di seguito i quesiti posti e le relative risposte:

CHIARIMENTI. In conseguenza dei chiarimenti richiesti da alcune società, si riportano di seguito i quesiti posti e le relative risposte: CHIARIMENTI Oggetto: gara europea a procedura aperta per l affidamento dell accordo quadro relativo ai servizi di presidio applicativo, manutenzione evolutiva e supporto specialistico per il sistema informativo

Dettagli

Allegato 7. Criteri tecnici

Allegato 7. Criteri tecnici Allegato 7 Criteri tecnici Criteri tecnici A Organizzazione per l erogazione dei servizi B Metodologia, tecniche e strumenti di lavoro per l erogazione dei servizi 0 C Soluzioni e piano di affiancamento

Dettagli

Allegato 3 al Disciplinare di Gara Criteri di Aggiudicazione

Allegato 3 al Disciplinare di Gara Criteri di Aggiudicazione Pagina... 1 di 7 GARA PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO PER LA GESTIONE RICHIESTE DI FINANZIAMENTO Allegato 3 al Disciplinare di Gara Criteri di Aggiudicazione 22/10/2014 Ver. 5.0 Pagina...

Dettagli

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i

C O M U N E D I G A L L I P O L I A r e a d e l l e P o l i t i c h e t e r r i t o r i a l i e d I n f r a s t r u t t u r a l i APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 35 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 15/07/2013 Facendo riferimento

Dettagli

Lotto1 DOMANDA 1 RISPOSTA 1 DOMANDA 2 RISPOSTA 2 Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni

Lotto1 DOMANDA 1 RISPOSTA 1 DOMANDA 2 RISPOSTA 2 Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni Titolo Durata Sessioni DOMANDA 1 Erogazione Corsi in House Nello specifico, si desidera sapere: - sotto quale macrovoce dello schema di offerta tecnica, descrivere l attività di Erogazione di corsi di formazione in house; -

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE DELLA COMPONENTE AUTOGOVERNO DEL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE QUADRIENNALE DEL SITO INTERNET DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI CONSERVATORI Art. 1 - Oggetto dell appalto

Dettagli

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO

Allegato III CONDIZIONI DI SERVIZIO CONSORZIO COMUNI B.I.M. DI VALLE CAMONICA Procedura per l individuazione di un socio privato che partecipi alla costituzione di una società di capitali nella forma di società a responsabilità limitata

Dettagli

SOC le ragioni che determinano la scelta di una struttura esterna

SOC le ragioni che determinano la scelta di una struttura esterna SOC le ragioni che determinano la scelta di una struttura esterna Indice Scopo Servizi SOC Descrizione Servizi Modello di Erogazione Risorse / Organizzazione Sinergia con altri servizi Conclusioni 2 Scopo

Dettagli

Software. Engineering

Software. Engineering Software Engineering Agenda Scenario nel quale matura la necessità di esternalizzare Modalità conrattuali, ambito, livelli di servizio Modalità di governo del contratto e di erogazione dei servizi Metodologia

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

GARA PORTALE Chiarimenti 2

GARA PORTALE Chiarimenti 2 13 6.1.1 Pag. 53 [...] Evolvere ed ampliare i servizi già offerti dall Amministrazione, attraverso la realizzazione di servizi innovativi, sia informativi, interattivi e trasnazionali, sia di natura collaborativa

Dettagli

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE.

64465705DA ART. 990929, 1 - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. RDO990929 Specifiche prestazionali e lettera di invito a gara informale per l'affidamento, mediante RDO Numero 990929, della fornitura, installazione e servizi di configurazione software Oracle Database

Dettagli

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007

CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 CHIARIMENTI AL 12 SETT. 2007 > Alle ditte interessate Oggetto: comunicazione relativa alla gara d appalto con procedura aperta per l affidamento del servizio ad oggetto la realizzazione del primo stralcio

Dettagli

Gara di appalto per l analisi, la progettazione ed il Program Management del Sistema TAP (Trasparenza Appalti Pubblici)

Gara di appalto per l analisi, la progettazione ed il Program Management del Sistema TAP (Trasparenza Appalti Pubblici) PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE SICUREZZA PER LO SVILUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA 2007-2013 --- OBIETTIVO OPERATIVO 2.3: GARANTIRE MAGGIORE TRASPARENZA NEGLI APPALTI PUBBLICI Capitolato tecnico Gara di appalto

Dettagli

QUESITO TESTO RISPOSTA

QUESITO TESTO RISPOSTA QUESITO TESTO RISPOSTA All art. 16.1 Offerta tecnica del capitolato d oneri è richiesta una relazione tecnica contenente, oltre i vari elementi necessari per desumere il servizio offerto, nella sez. a)

Dettagli

Workflow Infrastructure Services

Workflow Infrastructure Services Workflow Infrastructure Services Power & Control Solutions Paolo Fulli Senior Consultant IT IBM venerdì 26 ottobre 2007 Perché i Workflow Infrastructure Services? I Workflow Infrastructure Services (WIS)

Dettagli

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A.

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A. Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 pag. 1 di 12 Revisione Data Motivo Revisione Redatto da Approvato da 1.0 03/10/2009 Emissione Andrea

Dettagli

MODULO OFFERTA ECONOMICA

MODULO OFFERTA ECONOMICA Allegato 1 al documento Modalità presentazione offerta GARA A PROCEDURA APERTA N. 1/2007 PER L APPALTO DEI SERVIZI DI RILEVAZIONE E VALUTAZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DELLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

ALLEGATO 4 MODELLO DI OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 4 MODELLO DI OFFERTA TECNICA ALLEGATO 4 MODELLO DI OFFERTA TECNICA (IN BUSTA B ) 1 PREMESSA L offerta tecnica presentata dal Concorrente deve essere costituita da un documento redatto, pena l esclusione, seguendo le seguenti indicazioni:

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013

CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 CAPITOLATO TECNICO TRATTATIVA PRIVATA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INFORMATICA AGLI UTENTI DELL ATENEO FIORENTINO ANNO 2013 1 Oggetto della fornitura Il presente Capitolato ha per

Dettagli

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino

2) Domanda Strutture logistiche per laboratorio e Magazzino Gara a procedura aperta per l affidamento di servizi di supporto tecnico-informatico agli u- tenti dei sistemi informativi gestionali di ENAV S.p.A. CHIARIMENTI A seguito di richiesta di chiarimenti ed

Dettagli

Equitalia SpA. Allegato 2 Schema Offerta tecnica

Equitalia SpA. Allegato 2 Schema Offerta tecnica Equitalia SpA Allegato 2 Schema Offerta tecnica 1 Composizione dell offerta tecnica La Busta B), a pena di esclusione, dovrà contenere l Offerta Tecnica, redatta nelle forme previste ai successivi paragrafi

Dettagli

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER

Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER GENERALITA Capitolato tecnico per il servizio di CALL CENTER L Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) per far fronte alle diverse ed aumentate necessità derivanti dal nuovo quadro normativo per

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE - Pubblicazione 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE - Pubblicazione 1 Prot.n. 3314/2014 Spedizione via SINTEL Milano, 4 agosto 2014 Gara per l affidamento del servizio di assistenza tecnica al POR FESR 2014-2020 ed al POR FSE 2014-2020 per le attività di attività volte a

Dettagli

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri Comando Generale dell'arma dei Carabinieri III Reparto SM Ufficio Sistemi Telematici SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER L ANNO 2014, PER LA MANUTENZIONE CORRETTIVA, MIGLIORATIVA, ADEGUATIVA DEI SISTEMI

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft per il Progetto Controllo del territorio in Mobilità

CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft per il Progetto Controllo del territorio in Mobilità CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft per il Progetto Controllo del territorio in Mobilità. 1 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 OBIETTIVO... 3 3 CONTESTO... 3 4 OGGETTO DI FORNITURA... 3 4.1 Dimensionamento...

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013. Art. 1 Oggetto dell appalto

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013. Art. 1 Oggetto dell appalto CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013 Art. 1 Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto l appalto della gestione di

Dettagli

Gara per la realizzazione del Sistema Informativo di Supporto alla Gestione degli Appalti Pubblici - SISGAP -

Gara per la realizzazione del Sistema Informativo di Supporto alla Gestione degli Appalti Pubblici - SISGAP - UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUPBLICA ITALIANA Via Cosenza 1/G - 88100 CATANZARO LIDO POR CALABRIA FESR 2007-2013 Linea di Intervento 1.2.2.2 Azioni per la realizzazione/potenziamento del sistema

Dettagli

ACI Informatica S.p.A. Direzione Sviluppo Software. Capitolato tecnico per l affidamento di servizi professionali per sviluppo CRM ACI

ACI Informatica S.p.A. Direzione Sviluppo Software. Capitolato tecnico per l affidamento di servizi professionali per sviluppo CRM ACI CONTROLLO DELLE COPIE Il presente documento, se non preceduto dalla pagina di controllo identificata con il numero della copia, il destinatario, la data e la firma autografa del Responsabile della Documentazione,

Dettagli

Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi di sviluppo, conduzione, manutenzione e supporto del sistema informativo dell AGCM (2 lotti) - ID 1426.

Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi di sviluppo, conduzione, manutenzione e supporto del sistema informativo dell AGCM (2 lotti) - ID 1426. Oggetto: Gara per l affidamento dei servizi di sviluppo, conduzione, manutenzione e supporto del sistema informativo dell AGCM (2 lotti) - ID 1426. I chiarimenti della gara sono visibili sul sito www.consip.it

Dettagli

Gara C0597S14 CIG 5937743C85. Criteri di valutazione dell offerta

Gara C0597S14 CIG 5937743C85. Criteri di valutazione dell offerta Servizi per la comunicazione on line nell ambito dei processi di localizzazione e autorizzazione del Parco Tecnologico e Deposito Nazionale di cui al D.Lgs. 31/2010 e ss.mm.ii. Gara C0597S14 CIG 5937743C85

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

Sistema ERP Dynamics AX

Sistema ERP Dynamics AX Equitalia S.p.A. Servizi di implementazione e manutenzione del nuovo Sistema Informativo Corporate Sistema ERP Dynamics AX Allegato 6 Figure professionali Sommario 1. Caratteri generali... 3 2. Account

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale,

BANDO DI GARA D'APPALTO. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale, - BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale, Dipartimento Innovazione Tecnologica, Viale della Previdenza Sociale

Dettagli

RDO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL INFRASTRUTTURA IBM WEBSPHERE E IBM BPM BUSINESS PROCESS MANAGER CIG Z8B1996283

RDO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL INFRASTRUTTURA IBM WEBSPHERE E IBM BPM BUSINESS PROCESS MANAGER CIG Z8B1996283 RDO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELL INFRASTRUTTURA IBM WEBSPHERE E IBM BPM BUSINESS PROCESS MANAGER CIG Z8B1996283 SPECIFICHE TECNICHE 1 SCOPO E ORGANIZZAZIONE DEL DOCUMENTO... 2 2

Dettagli

Nell'ambito del presente Capitolato Tecnico sono stati usati i seguenti acronimi:

Nell'ambito del presente Capitolato Tecnico sono stati usati i seguenti acronimi: CAPITOLATO TECNICO Supporto specialistico e manutenzione evolutiva sul software di gestione dei Servizi della Polizia di Stato 1/9 Sommario 1 PREMESSA... 3 1.1 Sigle e acronimi... 3 1.2 Definizioni...

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per procedure e alle conseguenti proposte operative a supporto delle Funzioni e direzioni Aziendali

Dettagli

Capitolato d Oneri ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE ATTRAVERSO UN SERVIZIO DI CALL CENTER SPECIALISTICO SUI TEMI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE.

Capitolato d Oneri ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE ATTRAVERSO UN SERVIZIO DI CALL CENTER SPECIALISTICO SUI TEMI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE. BOLLO BOLLO Capitolato d Oneri ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE ATTRAVERSO UN SERVIZIO DI CALL CENTER SPECIALISTICO SUI TEMI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE. SOMMARIO 1 OGGETTO...4 2 DESCRIZIONE DELLA

Dettagli

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi

Catalogo dei servizi DSET. Schede di sintesi Catalogo dei servizi DSET Schede di sintesi La versione pubblica qui esposta riporta esclusivamente indicazioni sul livello di servizio offerto dal Cineca relativamente ai servizi di hosting, di connettività

Dettagli

ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA Allegato 2 Modello di offerta tecnica Pagina 1 di 23 Premessa Nella redazione dell Offerta tecnica il concorrente deve seguire lo schema del modello proposto in questo

Dettagli

MODELLO DI DEFINIZIONE KEY PERFOMANCE INDICATOR PER I SERVIZI DI

MODELLO DI DEFINIZIONE KEY PERFOMANCE INDICATOR PER I SERVIZI DI MODELLO DI DEFINIZIONE KEY PERFOMANCE INDICATOR PER I SERVIZI DI CONDUZIONE SISTEMI SPC LOTTO1 Versione 1.0 INDICE 1. PREFAZIONE 4 1.1. Autori...4 1.2. Modifiche Documento...4 1.3. Acronimi e Definizioni...4

Dettagli

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10)

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10) Quesito 1 Si richiede di sapere se in caso di ATI o RTI queste stesse devono risultare già costituite all'atto della presentazione delle offerte, oppure è sufficiente, come di solito richiesto, l'impegno

Dettagli

Allegato Tecnico - NOC vs5.doc. Allegato Tecnico per la fornitura di servizi di gestione infrastrutture fonia-dati NOC

Allegato Tecnico - NOC vs5.doc. Allegato Tecnico per la fornitura di servizi di gestione infrastrutture fonia-dati NOC Allegato Tecnico per la fornitura di servizi di gestione infrastrutture fonia-dati NOC Sommario 1. Oggetto dell appalto...6 2. Contesto organizzativo...7 3. Risorse messe a disposizione dall ENTE...8 4.

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft

CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft. 1 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 OBBIETTIVO... 4 3 BENEFICI ATTESI... 5 4 CONTESTO TECNICO... 6 5 OGGETTO DI FORNITURA... 7 5.1 Dimensionamento... 7 5.2

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica

CAPITOLATO TECNICO. del Servizio Polizia Scientifica CAPITOLATO TECNICO Fornitura servizi professionali per la manutenzione ai sistemi hardware e ai prodotti software per il sistema APFIS per le esigenze del Servizio Polizia Scientifica INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

Allegato. Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia. per l ENTE UCL Asta del Serio

Allegato. Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia. per l ENTE UCL Asta del Serio Allegato Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia per l ENTE UCL Asta del Serio Contesto Il percorso condotto da Regione Lombardia (RL) per la razionalizzazione dei CED degli ENTI si inserisce

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI ex art. 71, comma 2, del D.Lgs. 163 del 12 aprile 2006 Procedura aperta di carattere

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

ITIL in Poste Italiane parlare la stessa lingua, lavorare (meglio) allo stesso modo. Mauro Minenna - Giuseppe G. Pavone

ITIL in Poste Italiane parlare la stessa lingua, lavorare (meglio) allo stesso modo. Mauro Minenna - Giuseppe G. Pavone ITIL in Poste Italiane parlare la stessa lingua, lavorare (meglio) allo stesso modo Mauro Minenna - Giuseppe G. Pavone Perché ITIL in Poste Italiane ITIL in Poste per: Stabilire un vocabolario e creare

Dettagli

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 2 AL CAPITOLATO TECNICO Requisiti per la realizzazione di un applicativo per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione Gara relativa all affidamento dei servizi

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento biennale di servizi manutenzione hardware e software mediante help desk.

Procedura aperta per l affidamento biennale di servizi manutenzione hardware e software mediante help desk. Procedura aperta per l affidamento biennale di servizi manutenzione hardware e software mediante help desk. Chiarimenti relativi alla fase di presentazione delle domande di partecipazione e delle offerte

Dettagli

Profilo Figura professionale N.ro risorse P7 Account manager 1. Specialista di tematica, specialista analista funzionale (riscossione)

Profilo Figura professionale N.ro risorse P7 Account manager 1. Specialista di tematica, specialista analista funzionale (riscossione) Equitalia S.p.A. Sede legale Via Giuseppe Grezar n. 14 00142 Roma Tel. 06.989581 Fax 06.95050424 www.gruppoequitalia.it Alle Società interessate Roma, 28/10/2015 Prot. n. 2015/43897 OGGETTO: Procedura

Dettagli

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti:

La norma ISO27001 non prevede esplicitamente la redazione di un PIANO della SICUREZZA. Sono richiesti dalla norma i seguenti documenti: QUESITO 1: In relazione alla gara in oggetto si sottopone il seguente quesito: Rif. Disciplinare, Pag 14: punto 9 Piano per la sicurezza delle informazioni redatto in conformità alla norma UNI EN ISO27001:2005,

Dettagli

Roma, 05/05/2016 Prot. n. DLA916038

Roma, 05/05/2016 Prot. n. DLA916038 Roma, 05/05/2016 Prot. n. DLA916038 Gara, a procedura aperta, indetta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per l acquisizione Acquisizione di servizi di assistenza per le tasse automobilistiche CIG

Dettagli

PIANO DEGLI INTERVENTI

PIANO DEGLI INTERVENTI DEL. CIPE N. 7/2006 PROGRAMMI OPERATIVI DI SUPPORTO ALLO SVILUPPO 2007-2009 ADVISORING PER LO SVILUPPO DEGLI STUDI DI FATTIBILITA E SUPPORTO ALLA COMMITTENZA PUBBLICA PIANO DEGLI INTERVENTI ALLEGATO 1

Dettagli

GARA EUROPEA PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO INTEGRATO DEI CONSUMABILI DI STAMPA CIG 34918616D9

GARA EUROPEA PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO INTEGRATO DEI CONSUMABILI DI STAMPA CIG 34918616D9 GARA EUROPEA PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO INTEGRATO DEI CONSUMABILI DI STAMPA CIG 34918616D9 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO () 1 INDICE 1 INDICE 2 2 PREMESSA, DEFINIZIONI E CONTESTO ORGANIZZATIVO 3 2.1

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

Equitalia SpA. Allegato 2 Schema Offerta tecnica

Equitalia SpA. Allegato 2 Schema Offerta tecnica Equitalia SpA Allegato 2 Schema Offerta tecnica Istruzioni per la composizione dell offerta tecnica La Dichiarazione d offerta tecnica dovrà essere firmata o siglata in ogni pagina e sottoscritta nell

Dettagli

CIG 5475192F5B CUP G50C07000000001

CIG 5475192F5B CUP G50C07000000001 PROCEDURA APERTA PER L APPALTO MODULI APPLICATIVI, INTEGRATI CON LA PIATTAFORMA LOGISTICA NAZIONALE (PLN), A SUPPORTO DELL OPERATIVITÀ DEI NODI LOGISTICI (SOLUTION CORE) CIG 5475192F5B CUP G50C07000000001

Dettagli

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657

Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657 Gara a procedura aperta per la fornitura di servizi di gestione e manutenzione dei sistemi IP e PDL per le Pubbliche Amministrazioni ID 1657 I chiarimenti sono visibili sui siti: www.mef.gov.it; www.consip.it;

Dettagli

D 3) 9.4.1 - PUNTEGGIO TECNICO DELL APPALTO SPECIFICO

D 3) 9.4.1 - PUNTEGGIO TECNICO DELL APPALTO SPECIFICO Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici, ai sensi dell art. 2, comma 225, L. n. 191/2009, sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici per la fornitura di Server Blade, delle relative

Dettagli

IL PROFILO DELL AZIENDA. Cherry Consulting S.r.l 1

IL PROFILO DELL AZIENDA. Cherry Consulting S.r.l 1 IL PROFILO DELL AZIENDA 1 Chi siamo e la nostra missione Chi siamo: un gruppo di manager che hanno maturato esperienze nella consulenza, nel marketing, nella progettazione, nella vendita di soluzioni e

Dettagli

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE

REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE FROSINONE GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE APPARECCHIATURE INFORMATICHE E SOFTWARE DI BASE. CHIARIMENTI Chiarimenti forniti a seguito di quesiti posti da soggetti interessati alla procedura:

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA GESTIONE

Dettagli

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale

Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale Gestione integrata delle postazioni di lavoro (pdl) presenti presso gli uffici dell amministrazione comunale DISCIPLINARE TECNICO Allegato A al Capitolato d Oneri 1 Premessa Il presente capitolato tecnico

Dettagli

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali

COMUNE DI GALLIPOLI Area delle Politiche territoriali ed Infrastrutturali APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SISTEMA INFORMATICO COMUNALE BANDO DEL 16/05/2013 QUESITO N. 19 inviato alla casella di posta elettronica indicata sul bando in data 11/07/2013. " si richiede il seguente

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA CIG 6640193C99 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 2 OFFERTA ECONOMICA La Dichiarazione d offerta, redatta in conformità al presente Facsimile, dovrà essere firmata o siglata in ogni pagina e, a pena

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione

Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Lotto 2 - Interoperabilità Allegato C/1 INDICE PROGETTO TECNICO INDICE DEL PROGETTO 1 SERVIZI PER L'INTEROPERABILITÀ NEL DOMINIO DELLA RETE UNITARIA

Dettagli

Offerta tecnica ed economica

Offerta tecnica ed economica Offerta tecnica ed economica cliente Comune di Monza oggetto Servizio di manutenzione sezione concorsi versione 1.0 data 04 febbraio 2014 autori Cinzia Romano alla cortese attenzione Alessia Tronchi codice

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI ATTIVITÀ EDUCATIVE E LUDICO RICREATIVE RIVOLTE AI MINORI RESIDENTI NEL COMUNE DI CALCINAIA. Art. 1 Oggetto dell appalto

CAPITOLATO D ONERI ATTIVITÀ EDUCATIVE E LUDICO RICREATIVE RIVOLTE AI MINORI RESIDENTI NEL COMUNE DI CALCINAIA. Art. 1 Oggetto dell appalto CAPITOLATO D ONERI ATTIVITÀ EDUCATIVE E LUDICO RICREATIVE RIVOLTE AI MINORI RESIDENTI NEL COMUNE DI CALCINAIA. Art. 1 Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto l appalto della gestione

Dettagli

SLA E PENALI. Gara per l affidamento del servizio di gestione delle postazioni lavoro per la Regione Lombardia e gli Enti del Sistema Regionale

SLA E PENALI. Gara per l affidamento del servizio di gestione delle postazioni lavoro per la Regione Lombardia e gli Enti del Sistema Regionale Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro per la Regione Lombara e gli Enti del Sistema Regionale SLA E PENALI Pagina 1 16 Gara per l affidamento del gestione delle postazioni lavoro

Dettagli

Le aree funzionali ed i processi

Le aree funzionali ed i processi Le aree funzionali ed i processi Gestione Operativa ITIL Information Technology Infrastructure Library (ITIL) è un insieme di linee guida ispirate dalla pratica (Best Practice) nella gestione dei servizi

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP.

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. Quesito 1 Rif: Disciplinare, schema di Offerta tecnica In

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO ALLA FORNITURA DI SERVIZI DI:

CAPITOLATO SPECIALE RELATIVO ALLA FORNITURA DI SERVIZI DI: REGIONE PUGLIA ASSESSORATO AL LAVORO, COOPERAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE SETTORE FORMAZIONE PROFESSIONALE 70123 BARI Zona industriale - Viale Corigliano, 1 Tel. 080/5407631 Fax 080/5407601 Email:

Dettagli

CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI SUPPORTO ALL OSSERVATORIO PROVINCIALE DELLA MOBILITÀ.

CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI SUPPORTO ALL OSSERVATORIO PROVINCIALE DELLA MOBILITÀ. CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI SUPPORTO ALL OSSERVATORIO PROVINCIALE DELLA MOBILITÀ. ART. 1 OGGETTO Il presente appalto ha per oggetto la prestazione dei servizi di supporto all osservatorio

Dettagli

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese Prot. n. 3589/U del 22/07/2014 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIPARAZIONE ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE. CIG Z0F1039655. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI

Dettagli

Allegato 2 Modello offerta tecnica

Allegato 2 Modello offerta tecnica Allegato 2 Modello offerta tecnica Allegato 2 Pagina 1 Sommario 1 PREMESSA... 3 1.1 Scopo del documento... 3 2 Architettura del nuovo sistema (Paragrafo 5 del capitolato)... 3 2.1 Requisiti generali della

Dettagli

CHIARIMENTI al 1/9/2010

CHIARIMENTI al 1/9/2010 CHIARIMENTI al 1/9/2010 1 QUESITO In riferimento ai requisiti richiesti per la figura di Service Delivery Manager (Capitolato tecnico pag. 66 di 100), si richiede se la certifica ITIL v2 Service Manager

Dettagli

LOTTO 2 4.2.15 Profili professionali PROJECT MANAGER Esperienze Conoscenza Competenze

LOTTO 2 4.2.15 Profili professionali PROJECT MANAGER Esperienze Conoscenza Competenze 4.2.15 Profili professionali Tutte le risorse professionali definite in fase di offerta, dovranno essere illustrate con il proprio curriculum vitae (CV) allegato all offerta tecnica. I curricula professionali

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT)

COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) COMUNE DI TERNI DIREZIONE INNOVAZIONE PA - SERVIZI INFORMATIVI (ICT) DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 144 del 20/01/2011 OGGETTO: Micro Organizzazione Direzione Innovazione PA - Sistemi Informativi

Dettagli

Allegato 4. Criteri di Valutazione

Allegato 4. Criteri di Valutazione Allegato 4 Criteri di Valutazione 1 I punti relativi all offerta tecnica (Pt) saranno attribuiti secondo il criterio specificato nei punti e nella tabella seguente. i 1 2 Parametri valutazione di Organizzazio

Dettagli

MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ E RICERCA Istituto Statale di Istruzione Superiore Betty Ambiveri

MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ E RICERCA Istituto Statale di Istruzione Superiore Betty Ambiveri MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ E RICERCA Istituto Statale di Istruzione Superiore Betty Ambiveri Via C. Berizzi, 1 24030 Presezzo (BG) Agli Atti Presezzo, 19/02/2016 Al Sito Web All Albo OGGETTO: Programma

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. Procedura aperta per l affidamento dei servizi di sviluppo e manutenzione applicativa del Sistema CCM per il Gruppo Equitalia

DISCIPLINARE DI GARA. Procedura aperta per l affidamento dei servizi di sviluppo e manutenzione applicativa del Sistema CCM per il Gruppo Equitalia Procedura aperta per l dei servizi di sviluppo e manutenzione applicativa del Sistema CCM per il Gruppo Equitalia DISCIPLINARE DI GARA Procedura aperta per l dei servizi di sviluppo e manutenzione applicativa

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO EDISU PIEMONTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE CIG [4323366A7A] CAPITOLATO TECNICO 1 Art. 1 Oggetto della procedura di cottimo fiduciario Il presente

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 19 Il capitolato Tecnico, a pag 88 in merito alle attività

Dettagli

CHIARIMENTI GARA 12/2016 A) QUESITI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO

CHIARIMENTI GARA 12/2016 A) QUESITI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO CHIARIMENTI GARA 12/2016 A) QUESITI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO Quesito 1) Clausola sociale 1a) Si richiede di salvaguardare quanti più possibili rapporti di lavoro in essere, ma non necessariamente tutti?

Dettagli

Servizi ASP. ASP su Centro Servizi TeamSystem Contratto e SLA

Servizi ASP. ASP su Centro Servizi TeamSystem Contratto e SLA ASP su Centro Servizi TeamSystem Contratto e SLA 1. INTRODUZIONE Con l offerta ASP su centro Servizi TeamSystem TeamSystem mette a disposizione dei propri Clienti una serie di servizi presso i propri Internet

Dettagli