S.I.G.M.A.Tur. FVG. Ospitalità unica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S.I.G.M.A.Tur. FVG. Ospitalità unica"

Transcript

1 S.I.G.M.A.Tur. FVG Sistema Informativo per la Gestione del Marketing-management e dell Alleanza Turistica nel Friuli Venezia Giulia Programma di ricerca 2 : Ospitalità unica Report Estate 2007 Realizzato da: Ottobre 2007

2 Indice: Pagine: Informazioni: 3. Premessa: Italia turistica è precaria. La domanda interna è in forte calo ed i problemi di competitività restano da risolvere Introduzione al FVG: Mesi ed aree-motore della De-stagionalizzazione SIGMATUR Estate Obiettivi, Metodo Risultati 12. Giorno della settimana di arrivo nella destinazione 13. Durata del viaggio 14. Motivo del viaggio (portafoglio-prodotti) 15. Mese di prenotazione 16. Durata del periodo di tempo che intercorre tra la prenotazione e la partenza (prospettive last minute e advanced booking) 17. Organizzazione del viaggio (quote di vendita pacchetti ed auto-organizzato) 18. Soddisfazione. Complessiva Soddisfazione I: per l Alloggio (FVG) Soddisfazione II: per la Ristorazione (FVG) Soddisfazione III: per i Musei e le oasi naturalistiche (Trieste e Centro Regione) Soddisfazione IV: per la Spiaggia (Mare) Soddisfazione V: per gli Impianti sportivi e la Sentieristica (Montagna) Soddisfazione VI: per la Località (FVG) Soddisfazione VII: per lo Shopping (FVG) Soddisfazione VIII: per le Manifestazioni organizzate (FVG) 49. Interesse a tornare in FVG 50. Informazioni decisive per scegliere la Destinazione Nucleo di viaggio: tipo, numero dei componenti, età, genere e professione 56. Spese dell ospite I: Individuale complessiva (per il periodo di soggiorno viaggio + alloggio + mangiare e bere + trasporti +.) 57. Spese dell ospite II: Individuale giornaliera 58. Spese dell ospite III: Complessiva per Trasporti da e per la destinazione 59. Spese dell ospite IV: Complessiva per il solo Alloggio 60. Spese dell Ospite V: Complessiva per il Mangiare e Bere 61. Spese dell Ospite VI: Complessiva per Shopping 62. Spese dell Ospite VII: Complessiva per Divertimenti SINTESI: Mesi e Aree-motore della destazionalizzazione; Soddisfazione: ne punti deboli, ne eccellenze; Innovazioni possibili; APPENDICE: I commenti degli ospiti: critiche, suggerimenti e richieste 2

3 Premessa. La situazione precaria del Turismo in Italia. Queste erano le previsioni per la stagione estiva: - 12 /15 milioni di pernottamenti (- 35% negli alberghi, -14,5% appartamenti in affitto, - 13% case di proprietà, -9,4% in villaggi turistici, -8,8% in casa di parenti o amici, -6,6% in campeggi, -4,9% in residence -1,3% in agriturismo (Fonte: Federalberghi); L estate 2007: quasi il 51% della popolazione italiana sembra NON essere andata in vacanza, una leggera flessione si è avvertita anche sul mercato internazionale (Fonte: ENIT); Cause: arretratezza, tasse, frammentazione dell offerta, scarsi investimenti (Fonte: World Economic Forum). Il forte calo della domanda interna preoccupa tutti. I problemi legati all offerta sembrano essere invece principalmente tre: la perdita di competitività del turismo italiano, la scarsa flessibilità del mercato del lavoro ed un regime Iva penalizzante nei confronti degli altri Paesi concorrenti (B. Bocca, Presidente Confturismo, Confcommercio, Audizione presso la Camera dei Deputati, Roma, 8/11/2007). 3

4 Introduzione. Estate 2007 in FVG: Gennaio-Giugno Destagionalizzazione: Arrivi FVG - Arrivi TOTALI mensili / Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Arrivi TOTALI 2006 Arrivi TOTALI 2007 Nel periodo Gennaio Giugno 2007: rispetto allo stesso periodo del 2006 registrano una variazione media del 8,1%; ad Aprile (12,6%) e Maggio (13,5%) registrano gli aumenti maggiori; crescono indicativamente del 5,8% a Gennaio, a Febbraio e a Giugno; Opportunità di vendita: per nuovi servizi e nuove offerte nel periodo Gennaio Marzo Freni: Giugno è il mese che sembra incontrare maggiori difficoltà a crescere.

5 Introduzione. Estate 2007 in FVG: Gennaio-Giugno Destagionalizzazione: Presenze FVG - Presenze TOTALI mensili / Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Presenze TOTALI 2006 Presenze TOTALI 2007 Le presenze nel periodo Gennaio Giugno: rispetto allo stesso periodo del 2006 crescono di quasi il 4,4%; a Giugno restano grossomodo stabili (-0,3%); crescono in Marzo (6,1%), Aprile (10,7%) e Maggio (12%); Necessità: Gennaio, Febbraio e Giugno sono mesi in cui il processo di destagionalizzazione stenta a prendere velocità; Opportunità: ad Aprile e Maggio aumenta la domanda di nuovi servizi, la richiesta di personalizzare quelli esistenti, la necessità di differenziare in modo preciso i prezzi. Opportunità per anticipare ancora l avvio di stagione, per lanciare nuove iniziative di animazione di successo in bassa stagione.

6 Introduzione. Estate 2007 in FVG: Gennaio-Giugno Mesi ed aree-motore della destagionalizzazione: Montagna Montagna FVG - Arrivi TOTALI mensili /2006 Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gli Arrivi nel periodo sono grossomodo stabili (+0,36%); In calo: Gennaio (-10%), Marzo (- 1,2%) ed Aprile (-10,3%); In crescita: Febbraio (4,7%), Giugno (7,1%) e soprattutto a Maggio (17,8%); Montagna FVG - Presenze TOTALI mensili /2006 Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Le presenze nel periodo sono in calo (-2,2%); In calo: Gennaio (-16,9%) e Febbraio (-1,9%); In crescita: Giugno (1,4%), Marzo (3,7%), Maggio (8,8%) e soprattutto Aprile (9,3%).

7 Introduzione. Estate 2007 in FVG: Gennaio-Giugno Mesi ed aree-motore della destagionalizzazione: Centro Regione Centro Regione - Arrivi TOTALI mensili /2006 Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gli arrivi nel periodo crescono del 5,82%; In crescita: soprattutto Gennaio (9,8%) e Giugno (8,6%); Crescita più ridotta per Aprile (3,5%) e per Marzo (1,9%); Centro Regione - Presenze TOTALI mensili / Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Le presenze nel periodo sono cresciute del 8,7%; Marzo registra la variazione maggiore (16,2%) seguito da Giugno e da Gennaio con un incremento simile (12,4%); Crescita più debole ad Aprile (3,1%) ed a Maggio (2,1%);

8 Introduzione. Estate 2007 in FVG: Gennaio-Giugno Mesi ed aree-motore della destagionalizzazione: Trieste TRIESTE - Arrivi TOTALI mensili / La variazione nel periodo è positiva (13,8%); In crescita tutti i mesi. Maggio registra l aumento maggiore (21,1%), seguito da Aprile (17,2%) e Gennaio (12,2%); 0 Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic TRIESTE - Presenze TOTALI mensili /2006 Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic La variazione media è del 7,1%; In crescita: il mese di Gennaio (22,3%), Maggio (27,1%) e Febbraio (17,1%); In calo: Aprile (-0,4%) e Giugno (- 7,1%);

9 Introduzione. Estate 2007 in FVG: Gennaio-Giugno Mesi ed aree-motore della destagionalizzazione: Mare Mare - Arrivi TOTALI mensili / La variazione complessiva è positiva (10,83%); Crescono a ritmo accelerato: Gennaio (39,3%), Aprile (25,6%) e Febbraio (14,8%); Crescono meno Marzo (4,5%) e Giugno (3,6%); Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Mare - Presenze TOTALI mensili /2006 Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic La variazione media registrata è stata del 4,2%; In crescita: Gennaio (38,3%), Aprile (20%) e Maggio (13,6%); In calo: Febbraio, Marzo e soprattutto Giugno rispettivamente del 15,4%, 6,8% e del 1,4%;

10 S.I.G.M.A.Tur. - Obiettivo: raccogliere informazioni per il brevissimo termine utili a: differenziare in modo più preciso i prezzi favorire il packaging statico e dinamico mirare le iniziative di promozione e vendita nei paesi, nelle regioni e nelle città da cui provengono gli ospiti per il medio termine utili a: rinforzare i servizi su cui esiste un vantaggio rispetto ai competitori evolvere servizi giudicati buoni dagli ospiti verso livelli di eccellenza colmare i punti deboli per il medio-lungo termine utili a: differenziare la clientela differenziare i servizi creare nuove competenze e nuove figure professionali attrarre nuovi sponsor attirare investitori privati Favorire lo sviluppo dell eccellenza turistica in Friuli Venezia Giulia per conquistare e fidelizzare mercati ed ospiti alto-spendenti. 10

11 S.I.G.M.A.Tur. - Metodo: Il campione Per area-prodotto: Per area-piat: Per tipo di struttura ricettiva: Val.Perc. - Area prodotto. Persone rappresentate, FVG campione ponderato Centro 15,10% Trieste 10,00% Mare 66,60% Montagna 8,30% Totale 100,00% n. casi 4655 Val.Perc. - Area AIAT. Persone rappresentate, FVG campione ponderato Gorizia 2,30% Pordenone 5,40% Udine 7,40% Trieste 10,00% Grado 18,30% Lignano 48,30% Tarvisiano 2,70% Carnia 4,80% Piancavallo 0,80% Totale 100,00% n. casi 4655 Val.Perc. - Categoria alberghiera (stelle) ed extralberghiera (estesa). Persone rappresentate, campione ponderato. FVG 2007 Due stelle 12,40% Tre stelle 27,80% Quattro stelle 17,60% Campeggio 29,80% Ag.Immob. 9,50% Alb.Diffusi 2,90% Totale 100,00% n. casi

12 Giorno della settimana di arrivo nella destinazione Val.Perc. - Giorno della settimana dell'arrivo. Persone rappresentate, campione ponderato. FVG Centro Trieste Mare Montagna Lunedì 14,70% 10,50% 9,50% 11,70% 14,80% 9,90% 22,90% 16,70% 12,00% 14,70% 8,00% 8,50% 11,40% 11,10% 13,60% Martedì 9,00% 11,60% 7,60% 9,90% 15,20% 10,80% 8,90% 12,90% 10,80% 6,50% 9,70% 6,00% 18,40% 14,60% 11,30% Mercoledì 6,90% 8,40% 12,90% 6,80% 9,90% 21,30% 7,40% 11,40% 11,40% 6,80% 7,40% 11,60% 6,70% 8,20% 10,10% Giovedì 12,40% 10,80% 8,50% 8,90% 11,00% 14,60% 2,60% 12,60% 30,60% 16,10% 10,10% 4,60% 9,30% 11,80% 1,80% Venerdì 14,80% 12,10% 9,00% 23,80% 8,70% 19,50% 23,60% 10,00% 16,50% 8,40% 14,10% 6,10% 22,80% 9,40% 4,80% Sabato 28,70% 27,40% 31,70% 27,20% 21,90% 16,00% 19,80% 18,80% 10,50% 33,10% 31,00% 38,90% 19,60% 25,40% 27,80% Domenica 13,60% 19,20% 20,80% 11,80% 18,50% 7,90% 14,80% 17,70% 8,20% 14,30% 19,70% 24,40% 11,90% 19,40% 30,70% Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% n. casi Su base regionale: Sono in aumento le persone che arrivano il Sabato e la Domenica (42,3% - 52,5%); Decrescono quelle in arrivo ad inizio settimana Lunedì e Martedì (23,7% - 17,1%); Aumenta la possibilità di avviare iniziative per l intermodalità, il trasporto ecologico, la logistica dei servizi, l informatica applicata alla viabilità nelle destinazioni in cui l aumento è più consistente e nelle singole strutture ricettive della costa. 12

13 Durata del viaggio Val.Perc. - Durata del soggiorno in notti. Persone rappresentate, campione ponderato. FVG Centro Trieste Mare Montagna notti (weekend) 23,80% 15,80% 17,60% 60,20% 51,00% 69,40% 57,60% 40,90% 50,10% 6,00% 3,20% 2,50% 26,40% 8,10% 5,80% 3 notti 9,20% 18,90% 8,20% 10,70% 14,80% 7,90% 6,50% 18,90% 11,10% 9,60% 5,10% 8,10% 8,20% 7,30% 6,10% 4 notti 8,90% 15,00% 5,50% 6,90% 8,40% 10,40% 22,90% 6,50% 8,50% 6,60% 4,10% 4,00% 8,60% 13,80% 4,60% Da 5 notti a 6 notti 15,60% 20,60% 13,10% 18,10% 18,20% 5,50% 3,40% 11,60% 11,20% 17,70% 13,90% 14,50% 14,40% 13,40% 18,00% Da 7 notti a 10 notti 24,60% 47,20% 33,30% 2,90% 6,00% 3,20% 8,50% 15,60% 14,30% 34,40% 41,60% 41,00% 23,20% 42,00% 49,90% Da 11 notti a 13 notti 4,20% 39,10% 2,60% 0,30% 0,70% 1,30% 5,70% 9,20% 3,60% 6,40% 3,60% 2,60% Da 14 notti a 20 notti 11,90% 20,00% 17,60% 0,40% 0,50% 1,00% 1,00% 4,60% 4,70% 17,70% 20,90% 24,00% 10,80% 7,80% 12,20% Da 21 notti a 30 notti 1,50% 15,00% 1,00% 0,30% 0,00% 0,70% 0,60% 2,10% 1,50% 1,20% 1,40% 1,00% 0,70% Oltre 1 mese 0,30% 1,50% 1,00% 2,00% 0,30% 0,50% 1,10% 2,90% 0,10% Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% n. casi Media 6,5 7,9 8 2,8 3,3 3,8 3,1 4,4 3,6 8,2 9,5 9,7 6,9 9,8 7,5 Std Deviation 5,6 10,3 9,6 2,9 3, ,6 3,2 5,6 9,1 10,1 6,9 18,8 4 Moda Su base regionale: Il segmento weekend passa dal 23,8% ( 05) al 15,8% ( 06) ed al 17,6% ( 07); Lo short-break 3+4 notti scende anch esso dal 18,1% ( 05) al 13,7% ( 07); Il periodo di vacanza classica resta quello 7-10 notti (33% nel 2007); Durata: gli ospiti anno effettuato meno vacanze brevi 1-4 notti dei due anni passati. I problemi del weekend e dello short break possono essere dovuti all offerta non competitiva, alla calo di domanda o ad un mix dei due (vedi 13 sezione soddisfazione), ma la vacanza principale resta quella 7 10 notti.

14 Motivo del viaggio Portafoglio prodotti Val.Perc. - d1 - Qual è il motivo del suo viaggio? Persone rappresentate, campione ponderato. FVG Centro Trieste Mare Montagna Relax/Sole e mare 37,30% 48,90% 57,90% 5,20% 6,40% 7,30% 12,30% 27,20% 14,30% 53,70% 66,20% 78,10% 29,60% 42,50% 38,60% Escursioni in FVG 10,00% 8,20% 13,00% 18,60% 11,00% 14,30% 4,90% 11,30% 21,20% 6,00% 3,30% 8,30% 20,60% 22,60% 39,80% Vacanza salute & benessere 8,30% 9,50% 4,30% 0,70% 1,90% 3,50% 0,50% 2,20% 1,10% 11,80% 13,40% 5,10% 9,60% 8,00% 3,40% Golf 0,40% 0,00% 0,60% Sport e turismo attivo/altri sport 3,30% 1,60% 4,00% 10,40% 1,20% 1,50% 1,00% 0,40% 1,70% 2,20% 0,40% 4,60% 1,60% 8,00% 5,90% Tappa di un tour 11,70% 5,80% 7,50% 16,60% 9,80% 29,30% 28,00% 22,30% 22,00% 6,50% 2,20% 0,60% 13,20% 2,40% 6,80% Shopping 2,30% 4,60% 0,20% 6,20% 9,50% 0,10% 3,00% 2,10% 1,60% 4,80% 0,20% 0,30% 0,20% 0,10% Evento/manifestazione 4,40% 2,20% 1,30% 6,40% 9,10% 0,40% 5,50% 1,70% 6,70% 3,40% 0,60% 0,90% 5,30% 1,30% 0,10% Vacanza eno-gastronomica 3,10% 3,10% 0,10% 4,50% 4,10% 0,20% 2,50% 7,50% 3,30% 2,00% 1,00% 2,80% 0,30% Visita ad amici/parenti 2,40% 2,80% 2,20% 2,90% 5,70% 2,40% 2,20% 6,40% 9,50% 2,00% 1,40% 1,20% 3,50% 2,70% 0,30% Lavoro, affari 9,30% 9,40% 8,30% 25,70% 37,00% 40,90% 14,10% 12,50% 15,90% 5,60% 2,30% 0,30% 1,00% 5,80% 4,70% Altro 6,40% 2,00% 0,90% 1,30% 1,30% 25,10% 4,70% 7,50% 3,00% 2,10% 0,20% 10,00% 0,00% Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% n. casi Su base FVG: Il prodotto relax, cresce dal 37,3% ( 05), al 48,9% ( 06), al 57,9% ( 07); Il secondo prodotto è la scoperta del FVG, dal 10% ( 05) al 13% ( 07); La quota di domanda del turismo golfistico nel 2007 è dello 0,4%; In crescita anche il turismo attivo, dal 3,3% del 2005 al 4% del 2007; Prodotti: cresce la domanda di servizi che aiutino a non pensare, a staccare la spina, a vivere la vacanza in modo diverso rispetto alla vita di tutti i giorni. Le escursioni in FVG funzionano sempre meglio, ma il loro aumento in tre anni (3%) è ridotto. Migliorare l intermodalità ed i trasporti diventa 14 strategico per fare si che sempre più ospiti relax facciano escursioni e viceversa.

15 Mese della prenotazione Val.Perc. - D2 - Mese di prenotazione. Persone rappresentate, campione ponderato. Su base regionale: FVG Area prodotto Centro Trieste Mare Montagna ago-06 0,30% 0,40% 0,30% ott-06 0,40% 0,90% 0,40% nov-06 0,40% 0,60% dic-06 1,60% 0,90% 2,10% 0,10% gen-07 6,20% 2,40% 7,00% 7,50% 0,30% feb-07 6,30% 1,70% 3,10% 8,40% 0,90% mar-07 8,30% 5,20% 2,30% 10,00% 6,90% apr-07 15,80% 3,50% 21,70% 17,10% 17,70% mag-07 10,50% 13,60% 7,30% 10,00% 13,60% giu-07 19,90% 17,20% 32,50% 19,20% 15,20% lug-07 16,20% 27,70% 22,60% 12,10% 24,90% ago-07 8,90% 12,90% 1,80% 8,00% 17,80% set-07 5,10% 16,00% 4,10% 2,30% Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% n. casi Quasi un ospite su cinque (19,9%) ha prenotato le sue vacanze in FVG a Giugno; Gennaio, Febbraio e Marzo totalizzano il 20,8% delle prenotazioni (25,9% al Mare); Trieste totalizza la % maggiore di prenotazioni ad Aprile (21,7%); Mese di prenotazione: la domanda di oggi preferisce aspettare il primo mese dell estate per prenotare. De-stagionalizzare le prenotazioni significa portarle a Maggio, Aprile e soprattutto Marzo, mese di cintura. Tra le possibili soluzioni: vendere servizi tipici delle vacanze estive agli ospiti presenti in montagna nei mesi invernali, proporre più gare di sci (d acqua) in estate al mare, creare, 15 sviluppare e diffondere la cucina del pesce nelle stazioni montane di gamma alta, ecc., ecc.

16 Durata del periodo tra la prenotazione e la partenza Val.Perc. - D2 - Tempi di prenotazione. Persone rappresentate, campione ponderato. FVG Area prodotto Centro Trieste Mare Montagna Stesso mese 14,40% 22,60% 3,70% 14,00% 16,60% 1 mese prima della partenza 26,30% 52,80% 32,30% 19,20% 36,40% 2 mesi prima della partenza 15,90% 8,90% 14,10% 17,40% 15,90% 3 mesi prima della partenza 11,80% 4,80% 16,70% 12,80% 8,50% 4 mesi prima della partenza 11,50% 0,90% 21,50% 12,00% 12,80% 5 mesi prima della partenza 6,80% 2,90% 2,90% 7,90% 8,10% 6 mesi prima della partenza 6,90% 3,70% 0,20% 9,20% 1,00% 7 mesi prima della partenza 3,10% 0,40% 0,90% 4,30% 0,20% 8 mesi prima della partenza 2,10% 3,00% 7,00% 1,50% 0,10% 9 mesi prima della partenza 0,80% 0,90% 1,00% 0,10% 10 mesi prima della partenza 0,20% 0,40% 11 mesi prima della partenza 0,10% 0,10% 0,10% 12 mesi prima della partenza 0,20% 0,30% 0,20% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 2,7 1,6 2,8 3 2,1 Std Deviation 2,2 1,7 2 2,2 1,6 Moda Su base FVG: Oltre un ospite su quattro (26,3%) ha prenotato l alloggio un mese prima di partire; La durata media del periodo di tempo che intercorre tra la prenotazione e la partenza è stata di 2,7 mesi (2,8 mesi a Trieste anche per la non illimitata capacità ricettiva della Destinazione), La quota degli ospiti che prenotano 12 mesi prima (un anno per l altro) è dello 0,2%; Forte concentrazione delle prenotazioni effettuate un mese prima di partire. I due mesi prima e lo stesso mese hanno ottimi margini di crescita. Si stima che anche la domanda per prenotazioni 12 mesi prima sia più alta 16 di quella attuale. Tra le iniziative per farla crescere: offerte mirate agli ospiti presenti per eventi e manifestazioni.

17 Organizzazione del viaggio Val.Perc. - D3 - Organizzazione del viaggio. Persone rappresentate, campione ponderato. FVG Centro Trieste Mare Montagna Pacchetto 'tutto compreso' 16,40% 12,70% 20,30% 13,00% 10,70% 12,70% 31,60% 18,90% 38,90% 15,20% 10,80% 17,10% 11,80% 17,10% 36,60% Prenotazione diretta dei servizi 18,70% 19,60% 19,40% 23,90% 16,30% 17,10% 14,10% 6,00% 19,40% 19,10% 22,80% 20,20% 14,70% 21,70% 17,00% Prenotazione diretta della camera 54,60% 57,40% 48,40% 52,60% 57,70% 54,90% 45,50% 56,00% 33,10% 56,30% 58,20% 50,50% 58,10% 54,90% 38,60% Senza prenotazione 10,00% 9,70% 11,90% 10,20% 15,00% 15,30% 8,80% 18,50% 8,70% 8,90% 7,40% 12,10% 15,40% 6,00% 7,70% Altro 0,40% 0,60% 0,20% 0,30% 0,50% 0,60% 0,70% 0,30% Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% n. casi Su base FVG: il peso del pacchetto passa dal 16,4% ( 05) al 20,3% ( 07). A Trieste pesa il 38,9%, in Montagna il 36,8%; aumenta sebbene di poco, anche la quota degli ospiti interessati ad un prodotto completo, ma che acquistano le singole parti in modo individuale (18,7% nel 05 e 19,4% nel 2007); anche le persone senza prenotazione (il transito) crescono dal 10 al 11,9% ( 07); L aumento del transito rappresenta un problema ed insieme un opportunità. Aumenta la domanda di informazioni degli ospiti presenti per un solo giorno o l avventore al tavolo di un ristorante su ciò che è possibile fare nella località in cui si trovano nel momento in cui lo desiderano. Aumenta la 17 domanda di servizi just-in-time;

18 Soddisfazione. Complessiva Val.Perc.: D5 - Soddisfazione complessiva: punteggio da 1 (per nulla soddisfatto) a 4 (del tutto soddisfatto). Schede intervista. Turista compilatore, campione pesato. FVG Centro Trieste Mare Montagna Per nulla soddisfatto 0,90% 1,70% 1,40% 0,70% 1,40% 0,40% 1,40% 2,50% 2,00% 0,10% 0,40% 0,60% Poco soddisfatto 2,10% 2,70% 1,40% 1,10% 1,50% 3,10% 2,10% 0,90% 2,60% 3,40% 1,80% 0,50% 1,60% 0,80% Abbastanza soddisfatto 45,00% 47,50% 53,80% 49,80% 53,80% 53,20% 27,80% 34,80% 66,90% 49,90% 46,40% 52,20% 34,20% 56,10% 50,90% Del tutto soddisfatto 51,90% 48,10% 43,50% 48,40% 43,20% 46,50% 69,10% 63,10% 32,10% 46,00% 47,70% 44,00% 65,10% 42,00% 47,70% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 8,4 8,3 8,3 8,3 8,1 8,5 8,6 8,7 8,2 8,2 8,2 8,2 8,9 8,4 8,4 Std Deviation 1,4 1,6 1,4 1,2 1,4 1,1 1,1 1,1 0,9 1,5 1,8 1,5 1,1 1,2 1,2 Moda A livello FVG: il livello di soddisfazione complessiva resta stabile (8,3) superiore alla soglia di attenzione (8) e con lievi differenze nelle singole aree-prodotto; Gli ospiti abbastanza + molto soddisfatti crescono al 97,3% rispetto al 95,6% dell estate Nel 2007 sono di più nel Centroregione (99,7%) ed a Trieste (99%); I del tutto soddisfatti tuttavia decrescono dal 51,9% ( 05), al 48,1% ( 06) al 43,5%( 07) ed il loro calo è più vistoso in Montagna d a Trieste; La soddisfazione media nel complesso è buona e questo è un segnale positivo. La media però è prodotta dal calo dei del tutto soddisfatti e dall aumento degli abbastanza soddisfatti. Si tratta di una variazione triennale da frenare e da invertire se si desidera aumentare la disponibilità degli ospiti a spendere, l utile delle imprese del settore e i benefici apportati 18 dal turismo ai settori collegati commercio, artigianato e agricoltura;

19 Soddisfazione. Alloggio Facilità di prenotazione DOM. 4a1 - Facilità di prenotare l'alloggio. FVG Centro Trieste Mare Montagna Per nulla soddisfatto 1,00% 1,30% 0,70% 0,90% 0,90% n.r. 1,50% 2,00% 1,10% 0,40% n.r. Poco soddisfatto 2,00% 2,60% 1,20% 1,10% 2,20% 0,40% 2,10% 0,20% 0,10% 2,60% 3,60% 1,50% 0,50% 0,50% 1,90% Abbastanza soddisfatto 23,80% 27,10% 37,00% 24,50% 27,90% 30,00% 10,80% 8,50% 52,20% 25,30% 25,40% 38,20% 31,70% 48,50% 20,90% Del tutto soddisfatto 73,20% 69,00% 56,90% 73,40% 69,10% 60,50% 87,10% 91,20% 45,40% 70,50% 69,00% 56,30% 67,40% 51,00% 68,90% Non saprei 4,20% 9,10% 2,20% 2,90% 8,40% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 9 8,9 8,8 9,1 8,9 9,1 9 9,5 8,6 9 8,9 8,8 9,1 8,7 9 Std Deviation 1,4 1,6 1,4 1,4 1,4 1,2 1 0,8 1,1 1,7 1,8 1,5 1,1 1,3 1,2 Moda SU base FVG: La soddisfazione media per questo aspetto (come tutti i dati sulla soddisfazione successivi a questo, riponderata in base ai livelli di privacy garantiti agli ospiti che hanno compilato il questionario) resta su livelli prossimi all eccellenza (9); Le strutture che raggiungono i punteggi maggiori sono quelle del Centro e di Trieste; Aumentano nel triennio gli abbastanza soddisfatti e diminuiscono i del tutto soddisfatti. L aumento degli abbastanza è più marcato a Trieste ed al Mare; La soddisfazione per la facilità di prenotare l alloggio: il valore medio resta alto, ma è il frutto dell aumento degli abbastanza e della diminuzione dei del tutto soddisfatti. La necessità è quella di difendere l eccellenza a livello regionale, individuare i colli di bottiglia delle prenotazioni 19 (tecnologie, metodi di pagamento, garanzie sui servizi offerti, ecc.) e migliorare ancora.

20 Soddisfazione. Alloggio Cortesia e competenza del personale DOM. 4a4 - Cortesia e competenza del FVG Centro Trieste Mare Montagna personale Per nulla soddisfatto 0,70% 1,60% 0,40% 1,10% 0,70% n.r. n.r. 1,00% 2,50% 0,60% n.r. n.r. Poco soddisfatto 2,00% 1,90% 1,70% 0,40% 0,90% 2,00% 1,20% 2,60% 2,90% 2,60% 2,20% 0,50% 0,10% 0,20% Abbastanza soddisfatto 22,90% 29,00% 33,80% 25,60% 29,80% 26,30% 10,30% 18,90% 53,00% 26,10% 26,60% 33,20% 21,40% 47,40% 28,60% Del tutto soddisfatto 74,40% 67,60% 63,00% 73,00% 68,50% 73,70% 87,70% 79,90% 43,80% 69,90% 68,30% 62,60% 78,10% 52,40% 70,40% Non saprei 1,10% 0,60% 1,50% 0,80% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 9 8,9 8,9 9 8,9 9,1 9,1 9,2 8,5 8,9 8,8 8,9 9,4 8,7 8,9 Std Deviation 1,4 1,6 1,3 1,5 1,4 1 0,9 1 1,2 1,6 1,8 1,5 1 1,3 1,2 Moda SU base FVG: La soddisfazione media resta su livelli prossimi all eccellenza (8,9); Trieste totalizza giudizi buoni, ma di poco inferiori rispetto alle altre destinazioni; In aumento del 10% gli abbastanza soddisfatti ed in diminuzione i del tutto soddisfatti. L aumento degli abbastanza è più marcato a Trieste; A Trieste, convivono sempre più ospiti business e leisure, necessità e modi diversi di fruire dello stesso albergo/città. Gestire le aspettative di ospiti profondamente diversi fra loro richiede personale con capacità tecniche sempre maggiori. 20

21 Soddisfazione. Alloggio Informazioni sui servizi in azienda DOM. 4a3 - Informazioni sui servizi offerti dalla struttura. FVG Area prodotto Centro Trieste Mare Montagna Per nulla soddisfatto 1,20% 0,90% 1,10% 3,90% Poco soddisfatto 3,40% 1,00% 1,70% 4,60% 0,30% Abbastanza soddisfatto 41,30% 38,60% 59,90% 40,80% 27,70% Molto soddisfatto 50,80% 54,90% 37,40% 49,80% 66,60% Non saprei 3,40% 5,50% 3,70% 1,50% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 8,4 8,7 8,2 8,4 8,6 Std Deviation 1,6 1,3 1,4 1,7 1,7 Moda Nell estate del 2007, le osservazioni sui servizi hanno considerato in modo separato i servizi offerti dalla struttura e quelli proposti dalla località. Su base regionale: La soddisfazione media supera la soglia di non insoddisfazione (8); La maggior parte degli ospiti (50,8%) si sono detti molto soddisfatti ; Poco + abbastanza soddisfatti totalizzano il 44,7%; La Montagna raggiunge la quota maggiore di del tutto soddisfatti (66,6%); A Trieste gli abbastanza soddisfatti costituiscono la maggior parte della clientela (59,9%) Alloggio Le informazioni sui servizi aziendali offerti sono giudicate buone. Evolvere questo giudizio verso livelli di eccellenza è possibile, anche attraverso guide di destinazione per giovani, famiglie, sportivi, ecc, schede-struttura aggiornate a livello centrale, specializzazioni da rendere sempre più visibili attraverso marchi, ecc. 21

22 Soddisfazione. Alloggio Rapporto qualità/prezzo DOM. 4a5 - Prezzo pagato per i servizi di FVG Centro Trieste Mare Montagna Alloggio ricevuti Per nulla soddisfatto 1,10% 1,50% 0,30% 0,30% 0,50% n.r. n.r. 2,00% 2,40% 0,40% n.r. 0,10% Poco soddisfatto 5,90% 6,00% 4,20% 2,10% 2,90% 0,50% 3,10% 4,90% 4,10% 9,20% 8,00% 4,80% 2,30% 1,60% 6,20% Abbastanza soddisfatto 42,70% 44,90% 49,00% 53,10% 54,00% 37,10% 24,00% 34,30% 62,30% 43,30% 40,80% 51,80% 47,10% 62,00% 33,00% Del tutto soddisfatto 50,30% 47,60% 43,60% 44,50% 42,70% 55,00% 72,90% 60,80% 33,60% 45,50% 48,80% 40,60% 50,60% 36,30% 58,40% Non saprei 2,90% 7,50% 2,30% 2,30% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 8,2 8,2 8,2 8,3 8,1 8,7 8,6 8,6 8,1 8 8,2 8,1 8,7 8,2 8,4 Std Deviation 1,7 1,8 1,5 1,3 1,4 1,2 1,1 1,4 1, ,5 1,2 1,4 1,6 Moda Su base regionale: La soddisfazione media supera la soglia di non insoddisfazione (8,2) e risulta stabile nel triennio considerato; La maggior parte degli ospiti si sono detti abbastanza soddisfatti (49%); Poco + abbastanza soddisfatti totalizzano il 53,2%; La Montagna raggiunge la quota maggiore di del tutto soddisfatti (66,6%); A Trieste gli abbastanza soddisfatti costituiscono la maggior parte della clientela (59,9%) I del tutto soddisfatti scendono ovunque tranne in Montagna in cui aumentano dal 50% al 58% Alloggio Aumentano gli ospiti che giudicano in modo discreto il prezzo pagato per i servizi ricevuti. Creare valore nel comparto alloggi diventa una delle questioni centrali per il futuro. 22

23 Soddisfazione. Ristorazione Gamma dei piatti offerti DOM. 4b1 - Possibilità di mangiare e bere cose FVG Centro Trieste Mare Montagna diverse Per nulla soddisfatto 1,50% 3,40% 0,60% 0,60% 1,00% 0,10% n.r. 4,20% 2,80% 4,50% 0,30% 0,20% 0,70% 4,00% Poco soddisfatto 5,40% 5,00% 5,90% 6,30% 5,40% 3,40% 0,30% 5,40% 2,40% 8,00% 5,60% 5,90% 2,00% 1,90% 14,20% Abbastanza soddisfatto 37,30% 49,40% 52,50% 45,90% 51,40% 51,50% 28,40% 39,10% 65,60% 42,30% 46,50% 53,00% 22,40% 68,50% 34,50% Del tutto soddisfatto 55,80% 42,20% 37,00% 47,30% 42,30% 41,60% 71,20% 51,30% 30,50% 46,90% 43,40% 36,20% 75,40% 29,00% 43,00% Non saprei 4,00% 3,40% 1,60% 4,60% 4,40% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 8,3 7,9 8 8,2 7,9 8,2 8,5 7,9 8 7,9 7,9 8 9,1 8 7,8 Std Deviation 1,8 2 1,6 1,6 1,7 1,4 1,1 2 1,2 2 2,1 1,6 1,3 1,5 2,1 Moda A livello FVG: I del tutto soddisfatti per la varietà dei piatti scendono dal 55,8% ( 05) al 37% ( 07). Il loro peso diminuisce di meno nel Centro regione ed al Mare; I poco + per nulla soddisfatti restano pochi ovunque; Anche in questo caso sale il peso delle persone che si definiscono abbastanza soddisfatti Ristorazione Offrire una gamma di portate sufficiente rappresenta una delle principali necessità degli operatori a Trieste, in Montagna, ma anche al Mare e nel Centro regione. Ciò è possibile a partire dalle colazioni, che possono essere rese più continentali ; Uno dei filoni di ricerca più importanti è quello che riguarda le antiche portate locali, passibili di 23 essere attualizzate, rese più appealing e generare visibilità, fatturato ed occupazione;

24 Soddisfazione. Ristorazione Qualità e tipicità dei piatti DOM. 4b2 - Qualità e tipicità di cibi e vini. FVG Centro Trieste Mare Montagna Per nulla soddisfatto 1,40% 2,10% 0,80% 0,70% 1,30% 0,10% n.r. n.r. 0,10% 2,60% 3,20% 0,60% 0,20% 0,10% 4,00% Poco soddisfatto 6,30% 5,70% 5,90% 5,60% 4,00% 2,90% 3,30% 6,80% 0,80% 9,30% 6,60% 6,20% 1,20% 2,50% 14,80% Abbastanza soddisfatto 36,80% 48,40% 49,30% 47,30% 47,70% 44,80% 22,60% 32,50% 65,20% 44,00% 48,60% 49,60% 19,70% 62,30% 35,30% Del tutto soddisfatto 55,50% 43,80% 35,50% 46,40% 47,00% 43,40% 74,10% 60,60% 31,60% 44,20% 41,60% 33,50% 78,90% 35,00% 41,40% Non saprei 8,60% 8,80% 2,30% 10,10% 4,40% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 8, ,2 8,2 8,4 8,6 8,3 8,2 7,9 7,9 7,9 9,2 8,2 7,8 Std Deviation 1,7 1,8 1,6 1,6 1,6 1,4 1,2 1,5 1, ,7 1,1 1,4 2,1 Moda In Regione: Il giudizio medio è 8 stabile rispetto all estate 2006 ed in calo rispetto al 2005; La % dei del tutto soddisfatti scende dal 55,5 ( 05) al 35,5 ( 07) in tutte le areeprodotto; Aumenta la quota degli abbastanza soddisfatti ; Diminuiscono i per nulla + poco soddisfatti dal 7,7% ( 05) al 6,7% ( 07); Ristorazione La qualità dei piatti deriva dalle materie prime usate, dalla preparazione, dalla somministrazione, dalla personalizzazione. Spostare i giudizi degli ospiti verso il livello di eccellenza (9) significa considerare questi aspetti centrali in tutte le aree turistiche regionali; 24

25 Soddisfazione. Ristorazione Rapporto Qualità/Prezzo DOM. 4b5 - Prezzo pagato per i piatti, i vini ed FVG Centro Trieste Mare Montagna il servizio offerto Per nulla soddisfatto 1,90% 2,20% 0,80% 0,50% 1,00% 0,30% n.r. n.r. 3,50% 3,30% 1,20% 0,70% 0,80% 0,10% Poco soddisfatto 9,20% 8,60% 7,60% 8,00% 5,70% 6,90% 5,50% 13,40% 4,70% 14,00% 9,90% 8,20% 0,60% 1,90% 7,50% Abbastanza soddisfatto 43,60% 50,60% 53,80% 52,90% 54,80% 43,40% 30,90% 42,70% 60,30% 48,60% 46,40% 57,00% 33,40% 72,30% 39,60% Del tutto soddisfatto 45,30% 38,50% 30,20% 38,60% 38,40% 40,30% 63,70% 43,90% 30,70% 34,00% 40,50% 25,60% 65,30% 25,00% 47,00% Non saprei 7,60% 9,00% 4,30% 8,00% 5,80% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,9 7,8 7,7 8 7,8 8,1 8,3 7,9 8 7,4 7,8 7,6 8,8 7,9 8,1 Std Deviation 1,9 1,9 1,7 1,6 1,6 1,6 1,3 1,5 1,4 2,2 2,1 1,8 1,4 1,4 1,6 Moda Su base regionale: La soddisfazione media è 7,7. Rispetto al 2005 ed al 2006 è in calo; La maggioranza degli ospiti (53,8%) si dice abbastanza soddisfatta. Nel Centro regione l loro peso diminuisce mentre aumenta quello dei del tutto soddisfatti ; Diminuisce anche la % degli ospiti che si dicono per nulla + poco soddisfatti (11,1% nel 05, 8,4% nel 07); Ristorazione Il Rapporto Qualità/Prezzo convince ma non del tutto la maggioranza degli ospiti. Migliorare i livelli di qualità percepiti della dining experience costituisce una necessità che le persone sedute ai tavoli sentono sempre più; 25

26 Soddisfazione. Musei ed oasi naturali - Informazioni DOM. 4c1 - (Trieste e Centro FVG) lnformazioni sui musei e sulle oasi naturalistiche. Area PIAT Trieste Centro Gorizia Pordenone Udine Per nulla soddisfatto 2,10% 1,80% 11,70% Poco soddisfatto 5,30% 4,20% 21,10% 2,40% 0,20% Abbastanza soddisfatto 50,00% 38,20% 22,50% 43,90% 39,00% Molto soddisfatto 20,80% 21,50% 37,30% 17,00% Non saprei 21,70% 34,30% 44,60% 16,40% 43,90% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,9 8 4,8 8,4 8,5 Std Deviation 1,7 1,9 2,6 1,4 1 Moda Nell estate del 2007, alcuni tra i giudizi di soddisfazione richiesti riguardano fattori competitivi delle singole aree-prodotto. A Trieste nel centro regione sono stati monitorati i musei e le oasi naturalistiche, in Montagna i sentieri e le attrezzature sportive, al mare il servizio in spiaggia. I giudizi medi raggiunti dalle due aree sono 7,9 e 8; A Trieste, gli ospiti abbastanza soddisfatti sono stati il 50%, mentre il 20,8% (uno su cinque) si è definito molto soddisfatto per le informazioni ottenute; Il 21,7% ed il 34,3% degli ospiti presenti a Trieste e nel Centroregione non ha risposto alla domanda; Nel Centroregione, a Gorizia, ben il 32,9% degli ospiti si sono detti per nulla o poco soddisfatti per le informazioni ricevute; Musei ed Oasi naturalistiche Le informazioni a Gorizia stentano ad essere reperite dagli ospiti, il 44,6% dei quali non esprime giudizi a proposito; Esistono ampi margini di miglioramento ovunque. Aumenta la domanda per le informazioni dettagliate e prontamente utilizzabili da parte delle singole strutture ricettive. 26

27 Soddisfazione. Musei & oasi Cortesia ed efficienza addetti DOM. 4c2 - (Trieste e Centro FVG) Cortesia ed efficienza degli addetti. Area PIAT Trieste Centro Gorizia Pordenone Udine Per nulla soddisfatto 3,90% Poco soddisfatto 1,50% 0,80% 2,50% 1,10% Abbastanza soddisfatto 49,30% 38,70% 35,70% 40,80% 38,00% Molto soddisfatto 21,60% 26,30% 22,70% 39,40% 17,60% Non saprei 23,70% 34,30% 39,10% 18,70% 44,30% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,8 8,5 8,5 8,6 8,4 Std Deviation 1,9 1,2 1,3 1,3 1,1 Moda A Trieste, gli abbastanza soddisfatti totalizzano il 49,3% degli ospiti, contro il 38,7% nel Centroregione; I molto soddisfatti raggiungono il 26,3% ed il 21,6% rispettivamente nel Centroregione ed a Trieste; La soddisfazione media a Trieste non raggiunge la soglia di non insoddisfazione (7,8); La cortesia e la competenza degli addetti al lavoro presso Musei ed Oasi naturalistiche non rappresenta né un problema, né un punto di eccellenza. Evolvere il fattore competitivo considerato verso livelli di eccellenza richiederebbe un programma di aggiornamento massiccio ed un intenso coinvolgimento del personale dei singoli centri nella creazione di nuove offerte; 27

28 Soddisfazione. Musei & oasi - Accessibilità degli orari DOM. 4c3 - (Trieste e Centro FVG) Accessibilità degli orari. Area PIAT Trieste Centro Gorizia Pordenone Udine 2,50% Poco soddisfatto 3,60% 4,10% 20,60% 2,20% 0,20% Abbastanza soddisfatto 53,20% 34,30% 18,50% 37,90% 36,80% Molto soddisfatto 20,50% 25,90% 21,70% 39,80% 17,60% Non saprei 20,20% 35,70% 39,20% 20,10% 45,40% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,9 8,2 7,3 8,2 8,4 Std Deviation 1,6 1,5 2,5 1,3 1,1 Moda Il 35,7% ed il 20,2% degli ospiti presenti nel Centroregione ed a Trieste non rilascia giudizi sull accessibilità degli orari; La quota dei del tutto soddisfatti è del 25,9 e del 20,5% rispettivamente nel Centroregione ed a Trieste; A Trieste ed a Gorizia la soddisfazione media è pari a 7,9 ed a 7,3; Musei ed Oasi naturali: l accessibilità rappresenta un punto debole da rinforzare a Gorizia, ad Udine ed a Trieste. Aumenta l importanza di diffondere le informazioni sull accessibilità esistenti, di studiare metodi per centralizzare la gestione di più musei ed oasi, di incrementare i centri visite gestiti da privati, di legare le società di gestione cooperative alle attività di animazione sul territorio, ecc. 28

29 Soddisfazione. Musei & oasi Modernità ed efficienza DOM. 4c4 - (Trieste e Centro FVG) Modernità ed efficienza delle strutture. Area PIAT Trieste Centro Gorizia Pordenone Udine Per nulla soddisfatto 1,60% Poco soddisfatto 2,00% 0,90% 2,50% 1,30% Abbastanza soddisfatto 52,60% 30,60% 38,00% 38,20% 22,90% Molto soddisfatto 20,30% 34,30% 19,60% 40,20% 34,70% Non saprei 23,40% 34,30% 39,90% 20,30% 42,40% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,9 8,5 8,4 8,5 8,6 Std Deviation 1,5 1,1 1,3 1,1 1,1 Moda I molto soddisfatti sono il 34,3% ed il 20,3% rispettivamente nel Centroregione ed a Trieste; La valutazione media è pari a 8,5 ed a7,9 nel Centro ed a Trieste; Nel Centroregione tuttavia la maggioranza degli ospiti si definiscono abbastanza soddisfatti per questo aspetto dell offerta locale; Migliorare la modernità e l efficienza dei musei e delle oasi naturali nel breve termine è un processo creativo. Evolvere le valutazioni dal livello soddisfacente di oggi verso livelli di eccellenza significa diffondere percorsi multisensoriali, moltiplicare i percorsi tattili, creare simulazioni di processi storici e naturali indoor, attività outdoor per i gruppi, le scuole, le università, ecc. 29

30 Soddisfazione. Musei & oasi - Qualità/Prezzo DOM. 4c5 - (Trieste e Centro FVG) Rapporto qualità / prezzo per il biglietto di ingresso. Area PIAT Trieste Centro Gorizia Pordenone Udine Per nulla soddisfatto 2,60% Poco soddisfatto 4,80% 3,70% 21,10% 1,30% Abbastanza soddisfatto 49,00% 39,60% 18,30% 57,50% 33,80% Molto soddisfatto 20,20% 19,80% 16,90% 19,00% 21,30% Non saprei 23,40% 36,90% 43,70% 22,20% 44,90% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,8 8,2 7,4 8 8,7 Std Deviation 1,8 1,3 2 1,1 1 Moda Il 36,9% ed il 23,4% degli ospiti risponde non saprei e le % maggiori si riscontrano a Gorizia e ad Udine; La soddisfazione media è di poco inferiore e di poco superiore al valore soglia rispettivamente a Trieste e ad Udine; I molto soddisfatti sono una % ovunque bassa; Una delle opportunità individuate è il consistente volume di domanda per le oasi e per i musei costituito dagli ospiti presenti e che attualmente non li visitano specie a Gorizia e ad Udine; Tra le necessità vi è quella di elaborare le specificità di ogni museo ed oasi naturalistica in iniziative di richiamo verso la platea di visitatori esperti, amatori e semplici curiosi; 30

31 Soddisfazione. Spiaggia Informazioni sulle attrezzature DOM. 4d1 - (Mare) Spiaggia - lnformazioni sulle attrezzature di spiaggia in affitto. Mare FVG Area PIAT Grado Lignano Per nulla soddisfatto 2,00% 5,50% 0,70% Poco soddisfatto 6,80% 9,40% 5,80% Abbastanza soddisfatto 49,70% 51,50% 49,10% Molto soddisfatto 30,20% 22,50% 33,10% Non saprei 11,30% 11,10% 11,40% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,8 7,4 7,9 Std Deviation 1,8 2,1 1,7 Moda Il punteggio medio è soddisfacente, ma di poco sotto la soglia di non insoddisfazione; Gli abbastanza soddisfatti costituiscono ovunque la maggioranza; I molto soddisfatti sono il 30,2%, il 22,5% ed il 33,1% rispettivamente su base MareFVG, Grado e Lignano; L 11,3% degli ospiti non esprime valutazioni sulla spiaggia; Lignano è la spiaggia che raggiunge il punteggio più alto in quanto ad informazioni, ma che comunque non raggiunge la soglia di non insoddisfazione. Tra i rinforzi possibili la maggiore disseminazione delle informazioni nelle località, sui mezzi di trasporto pubblici, sui pullman in servizio da e per le destinazioni, sui treni interregionali, ecc. 31

32 Soddisfazione. Spiaggia - Cortesia ed efficienza personale DOM. 4d2 - (Mare) Spiaggia - Cortesia ed efficienza degli adetti del servizio spiaggia. Mare FVG Area PIAT Grado Lignano Per nulla soddisfatto 1,70% 4,40% 0,70% Poco soddisfatto 7,30% 5,80% 7,80% Abbastanza soddisfatto 53,70% 53,30% 53,80% Molto soddisfatto 27,90% 25,80% 28,70% Non saprei 9,40% 10,70% 9,00% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,7 7,7 7,7 Std Deviation 1,8 2 1,7 Moda Rappresenta una debolezza relativa (7,7) in entrambe le destinazioni. Gli abbastanza soddisfatti sono la maggioranza sia a Lignano che a Grado dove raggiungono percentuali simili (53,8% e 53,3%); I molto soddisfatti raggiungono il 27,9% e sono di più a Lignano (28,7%) Spiaggia Cortesia ed efficienza Migliorare su questo fronte significa sottoporre il personale ad aggiornamenti ancora più frequenti, orientare il personale sempre di più all ospite, aiutarlo a considerare una richiesta alla volta malgrado i grandi numeri sviluppati dai singoli uffici spiaggia, stupire gli ospiti con una gestione del lost and found inappuntabile, raccogliere le offerte dalle società d area e comunicarle attraverso schermi al plasma in rete, noleggiare anche altri materiali oltre a quelli tradizionali quali bracciali anti-smarrrimento per bambini, ecc. 32

33 Soddisfazione. Spiaggia - Tranquillità DOM. 4d3 - (Mare) Spiaggia - Tranquillità in spiaggia. Mare FVG Area PIAT Grado Lignano Per nulla soddisfatto 0,80% 0,40% 0,90% Poco soddisfatto 8,10% 9,10% 7,70% Abbastanza soddisfatto 62,30% 65,40% 61,20% Molto soddisfatto 24,40% 20,20% 25,90% Non saprei 4,50% 5,00% 4,30% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,6 7,6 7,6 Std Deviation 1,6 1,5 1,6 Moda Il giudizio medio è di 7,6 in entrambe le destinazioni; Gli abbastanza soddisfatti costituiscono il 62,3%, ossia la stragrande maggioranza degli ospiti; I molto soddisfatti rappresentano invece il 24% della clientela; I per nulla + poco soddisfatti totalizzano l 8,9% degli ospiti ; Tranquillità e spazio rappresentano due dei lussi del XXI secolo (Masi). L opportunità consiste nel tornare al passato, ossia nel differenziare alcune aree in base al livello di pace e di privacy, affiancando aree dotate di attrezzature ancora più economiche rispetto a quelle esistenti ad altre intermedie e ad altre ancora in grado di garantire maggiore privacy, ma più costose, in modo uniforme su tutto il litorale; 33

34 Soddisfazione. Spiaggia - Informazioni sulle attività DOM. 4d4 - (Mare) Spiaggia - Informazioni sul programma delle attività. Mare FVG Area PIAT Grado Lignano Per nulla soddisfatto 1,40% 2,60% 0,90% Poco soddisfatto 10,40% 8,90% 11,00% Abbastanza soddisfatto 54,30% 59,40% 52,40% Molto soddisfatto 22,20% 15,90% 24,50% Non saprei 11,70% 13,10% 11,10% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,5 7,4 7,5 Std Deviation 1,8 1,8 1,8 Moda Grado e Lignano su questo fronte raggiungono punteggi rispettivamente pari a 7,4 e 7,5; simili; Anche in questo caso, gli abbastanza soddisfatti (54,3%) superano per numero i molto soddisfatti (22,2%); I per nulla + poco soddisfatti totalizzano l 11,8% degli ospiti; Le informazioni sul programma delle attività raggiungono uno dei punteggi inferiori tra quelli fino ad ora rilevati. Tra le opportunità, vi è quella di promuovere i servizi i spiaggia direttamente nelle 34 strutture in cui alloggiano gli ospiti;

35 Soddisfazione. Spiaggia - Qualità/Prezzo DOM. 4d5 - (Mare) Spiaggia - Rapporto qualità / prezzo per i servizi in spiaggia. Mare FVG Area PIAT Grado Lignano Per nulla soddisfatto 3,30% 6,40% 2,20% Poco soddisfatto 7,50% 8,70% 7,10% Abbastanza soddisfatto 55,40% 57,60% 54,50% Molto soddisfatto 20,00% 16,50% 21,30% Non saprei 13,80% 10,80% 14,90% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,2 7 7,3 Std Deviation 2 2,2 2 Moda Il giudizio medio è di 7,2, non negativo, ma di quasi un punto al di sotto della soglia di non insoddisfazione; I per nulla + poco soddisfatti totalizzano il 10,8% (15,1% a Grado); Il 55,4% degli ospiti si dice abbastanza soddisfatto per il rapporto Qualità/Prezzo dei servizi in spiaggia; Aumenta la domanda per una spiaggia costituita da tre allestimenti-spiagga differenti, low cost, imperniata sul concetto di standard garantito; luxury, costituita da angoli-relax, ampia distanza tra gli ombrelloni, servizi aggiuntivi a pagamento aree wireless, recapito giornali, ombrelloni tecnologici ed intermedia, caratterizzata dal tutto possibile tra possibilità di collegamento da/per Trieste e Venezia in idrovolante con partenza dalla spiaggia, animazione, ecc., ecc., 35

36 Soddisfazione. Impianti e sentieristica - Informazioni DOM. 4e1 - Montagna (Attività nella natura) - Informazioni sugli impianti sportivi, sentieri, ecc. Montagna FVG Area PIAT Tarvisiano Carnia Piancavallo Per nulla soddisfatto 7,80% 21,00% 4,00% Poco soddisfatto 9,90% 0,60% 14,60% 0,90% Abbastanza soddisfatto 43,30% 41,00% 43,90% 44,90% Molto soddisfatto 32,30% 26,60% 31,50% 52,50% Non saprei 6,70% 10,80% 6,00% 1,70% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,1 6,6 7,1 8,4 Std Deviation 2,3 2,8 2,1 1,4 Moda Il numero degli ospiti che hanno risposto alla batteria di domande sugli impianti e sulla sentieristica, come preventivato è limitato. I dati commentati da questo report saranno quelli riferiti all intera Montagna del FVG. Su base MontagnaFVG: La soddisfazione media per questo aspetto è di 7,1, inferiore al valore soglia; Il 6,7% degli ospiti risponde non saprei a questa domanda; I per nulla + poco soddisfatti totalizzano il 17,7% egli ospiti; I molto soddisfatti raggiungono il 32,3% (quasi uno su tre); Esiste la necessità di migliorare le informazioni sugli impianti e/o sui sentieri, di integrare le banche-dati sull offerta esistenti, di utilizzare wikipedia ed i blog esistenti per diffondere informazioni sulle cime e sui sentieri più famosi, di rendere disponibili le informazioni ai propri ospiti in tempo reale attraverso gli operatori del comparto ricettivo, ecc. 36

37 Soddisfazione. Impianti Cortesia & efficienza personale DOM. 4e2 - Montagna (Attività nella natura) - Cortesia ed efficienza del personale addetto agli impianti. Montagna FVG Area PIAT Tarvisiano Carnia Piancavallo Per nulla soddisfatto 0,30% 0,50% Poco soddisfatto 1,80% 1,00% 2,20% 1,10% Abbastanza soddisfatto 29,50% 34,70% 25,10% 47,90% Molto soddisfatto 25,00% 21,40% 25,20% 36,30% Non saprei 43,30% 42,80% 47,00% 14,70% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 8 8,1 7,9 8,3 Std Deviation 1,5 1,4 1,6 1,4 Moda Su base Montagna FVG: Il giudizio medio è buono (8); Ben il 43,3% degli ospiti risponde non saprei alla domanda; I molto soddisfatti raggiungono il 25%; Esiste la forte necessità di caratterizzare ogni impianto sportivo, integrare le professionalità esistenti presso le destinazioni montane in estate, capire come vendere l accesso ad un impianto sportivo verso gli ospiti interessati al dolce far niente (38,6%), ecc. 37

38 Soddisfazione. Impianti Accessibilità degli orari DOM. 4e3 - Montagna (Attività nella natura) - Accessibilità degli orari di apertura degli impianti. Montagna FVG Area PIAT Tarvisiano Carnia Piancavallo Per nulla soddisfatto 2,40% 3,50% 1,00% Poco soddisfatto 1,80% 1,20% 2,20% Abbastanza soddisfatto 29,90% 41,00% 25,00% 34,90% Molto soddisfatto 21,20% 22,40% 17,60% 46,40% Non saprei 44,70% 35,40% 51,60% 17,70% n.risposte Totale 100,00% 100,00% 100,00% 100,00% Media 7,8 8,1 7,4 8,4 Std Deviation 1,9 1,4 2,2 1,4 Moda Su base MontagnaFVG: Il giudizio medio è di 7,8; Ben il 44,7% degli ospiti su base Montagna FVG risponde non saprei a questa domanda; Nell estate 2007 gli impianti sportivi presenti nella località sono stati utilizzati da poco più della metà degli ospiti presenti. Una domanda a cui serve rispondere è: Come aumentare l appealing di ogni impianto e migliorare la sua capacità di contribuire al successo della destinazione in cui 38 si trova?

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica)

L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) L estate 2007 nelle isole del golfo Indagine di valutazione dei flussi turistici (Nota Metodologica) (novembre 2007) (codice prodotto OSPN04-R02-D02) Osservatorio Del Turismo della Regione Campania Via

Dettagli

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di Alessandro Tortelli Direttore Scientifico Centro Studi Turistici di Firenze Via Piemonte 7 50145 Firenze Tel 055 3438733-055 3438726

Dettagli

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013 Il movimento turistico in provincia di Pistoia anno 2013 Francesco Spinetti Lucia Capecchi Provincia di Pistoia Servizio Sviluppo Economico e Statistica Pistoia 20.5.2014 il notiziario sul turismo Il notiziario

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Osservatorio turistico della regione Sardegna LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2012 A cura di La performance di vendita delle imprese del ricettivo Periodo di riferimento:

Dettagli

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO GERMANIA IL MERCATO TURISTICO Superficie: 357.021 kmq Popolazione: 83.251. Densità: 230 ab/kmq Lingua: Tedesco Religione: Protestanti, Cattolici Capitale: Berlino Forma istituzionale: Repubblica Federale

Dettagli

Osservatorio Turistico

Osservatorio Turistico Osservatorio Turistico Turismo: congiuntura, profilo della domanda, identikit e bisogni delle imprese savonesi Savona, 4 febbraio 2005 ISNART S.c.p.A. Chi è Cosa fa Mercato Istituto Nazionale Ricerche

Dettagli

La domanda tiene, ma la crisi emerge

La domanda tiene, ma la crisi emerge La domanda tiene, ma la crisi emerge Sintesi del II Rapporto sulla Competitività e attrattività del sistema turistico Gardesano Roberta Apa Luciano Pilotti, Alessandra Tedeschi-Toschi Università di Milano

Dettagli

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Per comprendere cosa succederà in queste imminenti festività natalizie, in particolare nel periodo tra metà

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

Gli italiani in vacanza nella Regione Molise. Anno 2007

Gli italiani in vacanza nella Regione Molise. Anno 2007 I Numeri dell Osservatorio Economico Statistico Regionale -TURISMO n. 2/2008 Periodico dell Unioncamere Molise Poste Italiane SpA spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2007

Dettagli

Il turismo nei primi 10 mesi del 2014. Servizio Turismo Ufficio Statistica

Il turismo nei primi 10 mesi del 2014. Servizio Turismo Ufficio Statistica Il turismo nei primi 10 mesi del 2014 Servizio Turismo Ufficio Statistica Presenze province Emilia-Romanga Serie storica Province 2012 2013 Var. % 2012-13 Piacenza 487.398 451.185-7,4 Parma 1.455.669 1.507.066

Dettagli

IL CONSUNTIVO DEL TURISMO NELLA

IL CONSUNTIVO DEL TURISMO NELLA REGIONE BASILICATA UNIONCAMERE BASILICATA - CENTRO STUDI - OSSERVATORIO ECONOMICO REGIONALE IL CONSUNTIVO DEL TURISMO NELLA STAGIONE ESTIVA 2006 IN BASILICATA OTTOBRE 2006 UNA STAGIONE ESTIVA ALL INSEGNA

Dettagli

Osservatorio Turistico della Regione Liguria

Osservatorio Turistico della Regione Liguria Osservatorio Turistico della Regione ITALIANA ATTUALE E POTENZIALE Le vacanze dei liguri - Agosto 2010 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze dei residenti in... 4 Nota metodologica... 13 Periodo

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Le vacanze dei liguri 2008 - Abstract Aprile 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014. 8 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014. 8 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione DICEMBRE 2014 8 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 18 e il 22 dicembre 2014 con metodologia

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015. 27 luglio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione LUGLIO 2015 27 luglio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 20 e il 25 luglio 2015 con metodologia CATI/CAWI

Dettagli

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 PROVINCIA DI LIVORNO Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 1 1. Sintesi dei risultati Il mercato

Dettagli

Andamento della stagione turistica Analisi congiunturale Terzo Report 2008

Andamento della stagione turistica Analisi congiunturale Terzo Report 2008 Allegato 9 Andamento della stagione turistica Analisi congiunturale Terzo Report 2008 Osservatorio Turistico della Regione Puglia 1 Osservatorio Turistico Regione Puglia L osservatorio turistico della

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO E CAMBIATO Il tool di Amadeus permette di fare un

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

ANALISI CONGIUNTURALE 2009

ANALISI CONGIUNTURALE 2009 ANALISI CONGIUNTURALE 2009 COMUNICATO Gennaio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA di Brindisi Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: dicembre

Dettagli

INDAGINE SUL CICLOTURISMO IN TRENTINO. - estate 2009 -

INDAGINE SUL CICLOTURISMO IN TRENTINO. - estate 2009 - Osservatorio Provinciale per il Turismo Servizio Turismo - Provincia Autonoma Trento www.turismo.provincia.tn.it/osservatorio/ Ufficio Piste ciclopedonali Servizio Conservazione della natura e valorizzazione

Dettagli

9. LE DINAMICHE DEL TURISMO

9. LE DINAMICHE DEL TURISMO 9. LE DINAMICHE DEL TURISMO 9.1 Scenario nazionale e internazionale A livello mondiale, dopo un 29 che con il suo -4% aveva arrestato il trend di crescita iniziato nel 22, il 21 chiude con un segno positivo:

Dettagli

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita In costante sviluppo, sempre pronta a cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato, Holidaytravelpass si è presto consolidata anche come tour operator initalia

Dettagli

DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA SPAGNA. Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua?

DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA SPAGNA. Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua? Paese Interviste Spagna 250 DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA SPAGNA Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua? 01 Una 16.8 % 02 Due 31.7 % 03 Tre 36.7 % 04 Quattro 9.3 % 05 Cinque

Dettagli

DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA LITUANIA. Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua?

DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA LITUANIA. Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua? Paese Interviste Lituania 21 DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA LITUANIA Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua? 01 Una 14.4 % 02 Due 33.2 % 03 Tre 38.0 % 04 Quattro 9.6 % 05 Cinque

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 3 bollettino mensile Marzo 2011 Aprile 2011 A cura di Storia

Dettagli

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche

L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Milano, 12 ottobre 2010 COMUNICATO STAMPA ANDAMENTO TURISTICO ESTATE 2010 E PREVISIONI PER L AUTUNNO L estate 2010 (luglio settembre) rilancia le presenze turistiche Nel trimestre estivo il 63,6% delle

Dettagli

2. E la prima volta che visita questo Museo? Si No

2. E la prima volta che visita questo Museo? Si No Estate 2004. Indagine condotta presso il Museo Tridentino di Scienze Naturali e il Museo Diocesano di Trento. DATI CUMULATI. Parte 1 VALUTAZIONE OFFERTA CULTURALE 1. Motivo della visita Per ragioni di

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE Indagine sul profilo e soddisfazione dei visitatori

CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE Indagine sul profilo e soddisfazione dei visitatori CARTA EUROPEA PER IL TURISMO SOSTENIBILE NELLE AREE PROTETTE Indagine sul profilo e soddisfazione dei visitatori Gentile Visitatore, attraverso l adesione alla Carta Europea per il Turismo sostenibile

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 Elaborazione su dati provvisori forniti dal Settore Turismo della Provincia di Como A cura di Massimo Gaverini

Dettagli

Il mercato del turismo montano

Il mercato del turismo montano Gennaio 2012 A cura di Sommario Le dimamiche del turismo montano... 3 1. I numeri del turismo montano: la capacità ricettiva ed i flussi turistici... 8 2. Il turismo montano secondo le imprese ricettive...

Dettagli

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi ALESSANDRO TORTELLI Direttore Centro Studi Turistici Firenze Via Piemonte 7

Dettagli

INDAGINE SUL PUBBLICO DELL UFFICIO TURISTICO DI VIA CAVOUR Sondaggio realizzato con tre successive rilevazioni nei mesi di marzo, luglio, ottobre

INDAGINE SUL PUBBLICO DELL UFFICIO TURISTICO DI VIA CAVOUR Sondaggio realizzato con tre successive rilevazioni nei mesi di marzo, luglio, ottobre Amministrazione Provinciale di Firenze Dipartimento Sviluppo Economico e Turismo INDAGINE SUL PUBBLICO DELL UFFICIO TURISTICO DI VIA CAVOUR Sondaggio realizzato con tre successive rilevazioni nei mesi

Dettagli

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero

Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Struttura e tendenze della spesa degli italiani all estero Andrea Alivernini L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL 2005 Venezia 11 aprile 2006 http:// ://www.uic.itit Struttura e tendenze della spesa

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Glossario Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Forze di lavoro: comprendono le persone occupate e quelle in cerca di occupazione. Occupati: comprendono le persone

Dettagli

Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza. A cura di Flavia Maria Coccia

Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza. A cura di Flavia Maria Coccia Il Turismo nei Parchi: Scelta o Coincidenza A cura di Flavia Maria Coccia la ricettività turistica nei parchi nazionali-regionali Il patrimonio naturale in Italia coinvolge, con i soli Parchi Nazionali,

Dettagli

2. E la prima volta che visita questo Museo? 1. Sì 2. No

2. E la prima volta che visita questo Museo? 1. Sì 2. No QUESTIONARIO 1. Motivo della visita 1. Per ragioni di studio 2. Per ragioni connesse al proprio lavoro 3. Per interessi culturali 4. Per curiosità 5. Per accompagnare altre persone Parte 1 VALUTAZIONE

Dettagli

Piattaforma per la promo-commercializzazione dei prodotti turistici sardi (TDM)

Piattaforma per la promo-commercializzazione dei prodotti turistici sardi (TDM) Piattaforma per la promo-commercializzazione dei prodotti turistici sardi (TDM) Alghero, 10 gennaio 2015 Idea: L'idea della nuova azienda Yessardinia, nasce qualche anno fa riscontrando il gap esistente

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 5 bollettino mensile Maggio 2009 Giugno 2009 A cura di Storia

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 4 bollettino mensile Aprile 2009 Maggio 2009 A cura di Storia

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 12 bollettino mensile Dicembre 2009 Gennaio 2010 A cura di Storia

Dettagli

INDAGINE APRILE 2016

INDAGINE APRILE 2016 INDAGINE APRILE 2016 COMUNICATO STAMPA MILANO, 1 APRILE 2016 La crisi è passata anzi no, italiani confusi rispetto alla crisi e alla sua durata: il 33% degli intervistati ritiene che sia in atto una debole

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

Annuario Statistico della Sardegna

Annuario Statistico della Sardegna Annuario Statistico della Sardegna TURISMO Turismo L Indagine sulla capacità degli esercizi ricettivi è una rilevazione censuaria condotta annualmente con l obiettivo di fotografare, al 31 dicembre di

Dettagli

Indagine Gennaio 2016

Indagine Gennaio 2016 Pubblicazione mensile A cura della Comunicazione Corporate di Findomestic Banca spa in collaborazione con IPSOS Indagine Gennaio 2016 Dati rilevati nel mese di Dicembre 2015 Milano, 8 gennaio Comunicato

Dettagli

IL TURISMO DEL GOLF DATI E SPUNTI DI

IL TURISMO DEL GOLF DATI E SPUNTI DI IL TURISMO DEL GOLF DATI E SPUNTI DI RIFLESSIONE MARIA ELENA ROSSI SVILUPPO PIEMONTE TURISMO S.R.L. Contesto turistico internazionale Fonte UNWTO, ENIT, Ban nca d Itlia, Il Sole 24 Ore I fatti del 2014

Dettagli

Motivazione di vacanza benessere In Trentino

Motivazione di vacanza benessere In Trentino 1 Motivazione di vacanza benessere In Trentino La ricerca 2 Approfondimento qualitativo su un panel di imprenditori che gestiscono strutture alberghiere dotate di centro benessere in Trentino (26, di cui

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2013 1 RAPPORTO 2013

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2013 1 RAPPORTO 2013 OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2013 1 RAPPORTO 2013 Luglio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

COMUNE DI ROMA Indagine sui Tour Operator esteri

COMUNE DI ROMA Indagine sui Tour Operator esteri COMUNE DI ROMA Indagine sui Tour esteri Presentazione dei risultati Giugno 2007 S. 7035C INDICE (pag.) Premessa e metodologia 3 Organizzazione dei viaggi in Italia e a Roma 5 Formule prevalenti dei viaggi

Dettagli

L attività congressuale del 2010

L attività congressuale del 2010 1 L attività congressuale del 2010 Per la città e la provincia di Firenze il turismo congressuale rappresenta uno dei segmenti di maggiore interesse, sia per la spesa media del turista congressuale che

Dettagli

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Firenze 8 luglio 2015 Dott. Alberto Peruzzini LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Crescita sostenuta nei primi cinque mesi del 2015, trainata dalla domanda straniera malgrado le incognite del quadro internazionale

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO Seconda indagine nazionale sui prezzi rilevati nei siti web degli alberghi e delle strutture turistiche nelle località balneari italiane. Stagione estiva 2007 a cura

Dettagli

IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI

IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI IL MERCATO CONGRESSUALE: DATI, TRENDS, PREVISIONI Il mercato congressuale, con un giro d affari di circa 22 miliardi di euro, rappresenta uno dei segmenti di maggior intresse dell economia turistica italiana.

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO Terza indagine nazionale sui prezzi rilevati nei siti web degli alberghi e delle strutture turistiche nelle località balneari italiane. Stagione estiva 2008 a cura della

Dettagli

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Turismo Veneto: il lago di Garda Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Il turismo in Italia Il turismo in Italia rappresenta il 9,5% del PIL, oltre 130 miliardi di

Dettagli

S. O.S. TURISTA: UN 2006 DA RECORD CON OLTRE 5.600 SALVATAGGI

S. O.S. TURISTA: UN 2006 DA RECORD CON OLTRE 5.600 SALVATAGGI SPORTELLO S.O.S. TURISTA c.p. 220 Modena Centro 41100 Modena Tel 059/2032557 Fax 059/2032595 e-mail: info@sosvacanze.it S. O.S. TURISTA: UN 2006 DA RECORD CON OLTRE 5.600 SALVATAGGI Il bilancio del 2006

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: i primi 9 mesi di rilevazione, le sfide per il 2015. Andrea Tozzi

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: i primi 9 mesi di rilevazione, le sfide per il 2015. Andrea Tozzi L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: i primi 9 mesi di rilevazione, le sfide per il 2015 Andrea Tozzi 12 febbraio 2015 METODOLOGIA DELLA RICERCA Istituto Piepoli realizza per conto di Confturismo-Confcommercio

Dettagli

Progetto Valutazione e monitoraggio della Qualità delle Strutture Alberghiere 2007

Progetto Valutazione e monitoraggio della Qualità delle Strutture Alberghiere 2007 Progetto Valutazione e monitoraggio della Qualità delle Strutture Alberghiere 2007 presso la sede della Regione Lombardia Progetto interregionale finanziato dalla Regione Lombardia e realizzato con la

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3 1 di 3 COMUNICATO STAMPA Estate 2014, indagine Confesercenti-Swg: dopo la crisi, per un italiano su due sarà un estate di stagnazione. Torna a crescere (+6%) il numero di vacanzieri: saranno oltre 27 milioni

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 -

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 - OSSERVATORIO TURISTICO DELLA MONTAGNA - Consuntivo stagione invernale 2012-2013 - La stagione invernale 2012-2013 si è conclusa negativamente Le settimane bianche registrano una preoccupante discesa nonostante

Dettagli

1. Gli italiani in vacanza nel 2012

1. Gli italiani in vacanza nel 2012 1. Gli italiani in vacanza nel 2012 Nel 2012 nonostante l imperversare della crisi economica il 62,8% della popolazione ha trascorso almeno un periodo di vacanza, pari a 31,7 milioni di italiani. Un dato

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale struttura. Il confronto dei dati dell Istat con le stime della Banca d Italia sembra evidenziare la presenza di altri fenomeni, oltre quello misurato dalle presenze straniere nelle strutture ricettive.

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della provincia di Pavia INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Settembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA

Dettagli

COME FARE SISTEMA. Casi di successo, benchmark e best practices nel fare sistema e realizzare pacchetti turistici integrati

COME FARE SISTEMA. Casi di successo, benchmark e best practices nel fare sistema e realizzare pacchetti turistici integrati COME FARE SISTEMA Casi di successo, benchmark e best practices nel fare sistema e realizzare pacchetti turistici integrati IL TURISMO ALCUNI DATI I viaggi contribuiscono per il 10% al prodotto interno

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

RAPPORTO SPECIALE BIT 2013

RAPPORTO SPECIALE BIT 2013 RAPPORTO SPECIALE BIT 2013 OSSERVATORIO DEL SISTEMA TURISTICO LAGO DI COMO 1 L Osservatorio è una iniziativa al servizio di tutti gli operatori pubblici e privati del Sistema Turistico Lago di Como realizzata

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 7 bollettino mensile Luglio 2009 Agosto 2009 A cura di Storia

Dettagli

Evoluzione dell andamento turistico in Provincia di Treviso

Evoluzione dell andamento turistico in Provincia di Treviso Elaborazioni dai dati ufficiali 2009-2010 Evoluzione dell andamento turistico in Provincia di Treviso - Osservatorio Turistico Provinciale - I flussi turistici nei primi mesi del 2010 ARRIVI Valori Assoluti

Dettagli

NICARAGUA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

NICARAGUA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 NICARAGUA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Nicaragua 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

L ascolto del turista

L ascolto del turista IL TURISMO NELLA PROVINCIA DI LECCE Indagine conoscitiva sulle motivazioni della domanda turistica nella Provincia di Lecce 1 Estate 2005 L ascolto del turista La Provincia di Lecce, su proposta dell Assessorato

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI LECCE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI LECCE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI LECCE MONITORAGGIO DELLE DINAMICHE TURISTICHE ATTUALI E POTENZIALI COME PIATTAFORMA INFORMATIVA A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE Ottobre 2014 A cura di Sommario Premessa...

Dettagli

Piattaforma per la promo-commercializzazione dei prodotti turistici sardi (TDM)

Piattaforma per la promo-commercializzazione dei prodotti turistici sardi (TDM) Piattaforma per la promo-commercializzazione dei prodotti turistici sardi (TDM) Alghero, 18 settembre 2014 Idea: L'idea dell'azienda denominata Yessardinia nasce qualche anno fa riscontrando il gap esistente

Dettagli

OSSERVATORIO SUL TURISMO

OSSERVATORIO SUL TURISMO UFFICIO STUDI E RICERCHE OSSERVATORIO SUL TURISMO Tra prospettive di sviluppo e criticità La vocazione turistica del nostro Paese è ben nota. Oltre alla presenza di risorse territoriali e amenities (la

Dettagli

Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA. ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO

Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA. ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO Bilancio positivo per le strutture ricettive lombarde nell ultimo trimestre 2010 Il 2010 si chiude

Dettagli

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA

MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA MONITORAGGIO DEI FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI LUCCA Stagione estiva 2003 settembre 2003 Previsioni ottobre-novembre 2003 MONITORAGGIO PROVINCIALE SULL'ANDAMENTO DEI FLUSSI TURISTICI NELLA STAGIONE

Dettagli

DOSSIER La soddisfazione dei clienti sui servizi degli stabilimenti balneari

DOSSIER La soddisfazione dei clienti sui servizi degli stabilimenti balneari DOSSIER La soddisfazione dei clienti sui servizi degli stabilimenti balneari Il presente studio intende fornire uno strumento di valutazione sulla soddisfazione dei clienti degli stabilimenti balneari

Dettagli

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009 Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009 COMUNICATO STAMPA A febbraio la fiducia degli italiani torna a calare: dal Nord al

Dettagli

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Gli eventi organizzati in provincia di Trento che hanno al loro centro una proposta enogastronomica sono, nell arco dell anno, numerosi.

Dettagli

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 1-2 bollettino mensile Gennaio Febbraio 2009 Marzo 2009 A cura

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 13 Maggio 2013 Più raccolta, meno prestiti PIÚ RACCOLTA, MENO PRESTITI Continuano a ridursi gli impieghi, con saggi che nel caso delle famiglie raggiungono valori di massimo

Dettagli

Osservatorio Turistico della Regione Liguria

Osservatorio Turistico della Regione Liguria Osservatorio Turistico della Regione LE DIMENSIONI ED I COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA ITALIANA ATTUALE E POTENZIALE Le vacanze dei liguri - Febbraio 2011 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

PANORAMA TURISMO MARE ITALIA OSSERVATORIO ITALIANO DELLE DESTINAZIONI BALNEARI

PANORAMA TURISMO MARE ITALIA OSSERVATORIO ITALIANO DELLE DESTINAZIONI BALNEARI PANORAMA TURISMO MARE ITALIA OSSERVATORIO ITALIANO DELLE DESTINAZIONI BALNEARI L ESTATE 2013 DEI TEDESCHI Panorama Turismo Mare Italia è il centro ricerca specializzato sul turismo balneare di JFC INDICE

Dettagli

Percorso A. p A. Le imprese ricettive. L industria dell ospitalità

Percorso A. p A. Le imprese ricettive. L industria dell ospitalità Percorso A ndimento 3 Un it à di re p p A Le imprese ricettive L industria dell ospitalità Il numero di imprese che attualmente operano nel settore turistico è elevato e possiamo individuare le seguenti

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Maggio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente

Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Roma, 27 Novembre 2014 VII Forum QualEnergia Nuove ricette per (com)battere la crisi Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Premessa: Il sentiment degli italiani La parabola di fiducia nel Governo

Dettagli

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100)

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) capitolo 12 prezzi Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) Capitoli Numeri indici Varizioni medie annue

Dettagli

La misurazione degli investimenti nel turismo

La misurazione degli investimenti nel turismo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE Novembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: ottobre 2013 Casi: 352 Periodo

Dettagli

INDAGINE SULLA VACANZA ESTIVA in TRENTINO

INDAGINE SULLA VACANZA ESTIVA in TRENTINO Osservatorio provinciale per il turismo Servizio Turismo Provincia Autonoma di Trento Trentino Spa Società di marketing territoriale del Trentino INDAGINE SULLA VACANZA ESTIVA in TRENTINO - ITALIANO -

Dettagli

Studio di fattibilità sul turismo congressuale nel Mantovano: Analisi, Linee di azione e Prospettive di sviluppo. Executive Summary 12/02/09

Studio di fattibilità sul turismo congressuale nel Mantovano: Analisi, Linee di azione e Prospettive di sviluppo. Executive Summary 12/02/09 Studio di fattibilità sul turismo congressuale nel Mantovano: Analisi, Linee di azione e Prospettive di sviluppo Executive Summary 12/02/09 Piano di Progetto Analisi dei dati di mercato Analisi dei dati

Dettagli

Indagine Luglio 2015. Dati rilevati nel mese di Giugno 2015

Indagine Luglio 2015. Dati rilevati nel mese di Giugno 2015 Pubblicazione mensile A cura della Comunicazione Corporate di Findomestic Banca spa in collaborazione con IPSOS Indagine Luglio 015 Dati rilevati nel mese di Giugno 015 Milano, 1 luglio Comunicato stampa

Dettagli