Feder Gospel NEWS.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Feder Gospel NEWS. www.federgospelchoirs.com"

Transcript

1 Trimestrale n. 10 Febbraio/Aprile 2013 In questo numero: intervista esclusiva a Carol Bernard la sesta edizione del Black History Month Event tanti cori, tanti ruoli: interviste a Graziano De Filippi (direttore), a Paola Gestori (Presidente), a Silvia Becarelli (Solista), a Roberta Briganti (Corista), a Fabio Speroni (Musicista) Il ruolo del Direttore: seconda lezione di Andrea Figallo due nuovi cori sono entrati in Feder: Rejoice Gospel Choir e Coro Seduto 7 Hills Gospel Choir incontra Cities for Life, contro la pena di morte Tibur Gospel Choir presenta il suo primo CD i Free raccontano la punteggiatura della musica

2 Cari lettori, siamo giunti al decimo numero di FederGospelNews che vede la luce in un periodo culmine per l attività della FederGospelChoirs. In questo momento più che mai ho percepito l importanza del relazionarsi con il mondo che gira intorno alla nostra realtà. E questo mondo è sempre più ricco. Perché aumentano gli eventi, cresce il numero di cori associati, le sinergie con le realtà di associazionismo e di volontariato si rafforzano, le Istituzioni ci appoggiano e ci apprezzano, la stampa e media riconoscono la nostra posizione. E nel prossimo mese, il mese di febbraio, il mese in cui negli Stati Uniti d America viene celebrato, dal 1970, il Black History Month, anche in Italia si muoveranno masse di persone. Si muoveranno per cantare, per imparare direttamente dalla Direttrice Carol Bernard, per toccare con mano il senso dello Spiritual e del Gospel, per condividere i messaggi universali che questa cultura porta dentro di se; si incontreranno per cogliere l opportunità, insieme, di onorare i successi di molte realtà di Associazioni di volontariato che si impegnano attivamente e con fatica perché le persone, troppo spesso trascurate e a volte riposte ai margini della società, possano riscattarsi, qualunque sia il loro disagio. persone che nelle corali Feder ricoprono ruoli diversi. Avrete la possibilità di scegliere tra le opportunità offerte, potrete soffermarvi su interessanti riflessioni, che riguardano il fare progetti insieme e valutare, magari, di mettervi in gioco in prima persona. Come ha fatto Antonella Lavalle, del 7 Hills Gospel Choir, che da questo numero è entrata a far parte della redazione. Ogni volta che raccolgo il materiale per comporre questo oggetto di parole, credo sempre di cavarmela prendendo nota e riferendo, insomma utilizzando i rudimenti di un giornalista. Ma immancabilmente, arrivati alla fine, mi rendo conto che per ogni realtà, che qui si traduce in articolo, esistono tante versioni, e chi ce l ha narrata ha partecipato emotivamente, trasformando i racconti e le notizie, in vissuto. E così, attraverso loro, possiamo immergerci nelle loro esperienze, nelle loro gioie e a volte nelle loro sofferenze. Ma anche queste, insieme, si superano e ci ricordano che quando la sfiducia ci coglie, può essere presa e buttata alle spalle, spingendoci, a volte, al di là dei nostri limiti e delle nostre aspettative. In questo numero scoprirete i dettagli di tutte le iniziative, le diverse e polivalenti sfaccettature che questo particolare momento storico sta mettendo in risalto, insieme a qualche difficoltà che si riflette anche nelle nostre attività. Leggerete le storie e i racconti di Buona immersione, buona lettura e soprattutto buon Black History Month! Lucilla 2

3 SOMMARIO FederGospelChoirs w w w.f e d e r g o s p e l c h o i r s.c o m - f e d e r g o s p e l c h o i r m a i l.c o m Direttore artistico: Pietro Catanese Chairman: Michele Marando Capo redattore: Lucilla Sivelli Redazione: Antonella Lavalle Grafica: Diego Mariani SOMMARIO SPECIALE BLACK HISTORY MONTH EVENT 6^ EDIZIONE Un 2013 di transizione, per tutti! FederGospelChoirs vuole mettere in campo tutte le energie che le sono proprie per natura, perché i momenti di cambiamento possano essere un occasione di miglioramento e avvicinamento. Un percorso sempre più di condivisione - di Pietro Catanese BLACK HISTORY MONTH EVENT sesta edizione - Una manifestazione, tanti eventi, collegati fra loro da un unico fil rouge: la musica Gospel. I programmi de La Milano da... Gospel, Gospel in Pictures. Workshop: programma, iscrizione e logistica L intervista: Carol Bernard si racconta Febbraio, il mese culmine per la squadra operativa Feder: serve riscontro, adesione al progetto, supporto, ma soprattutto partecipazione al workshop: la sala colma di coristi sarà la ricompensa più bella! - di Michele Marando GOSPEL MASS: un ascolto disponibile, per capire la vera essenza della convivenza tra diverse convinzioni religiose cercando di raggiungere una unità, nella diversità E per l edizione 2013 ospite il maestro Aurelio Pitino di Gianluca Ottoboni Le interviste Intervista a un Direttore: Graziano De Filippi - Coro Sweet Blues - di Lucilla Sivelli Intervista ad un Presidente: Paola Gestori - Coro Rejoce Gospel Choir - di Lucilla Sivelli Intervista ad un Solista: Silvia Becarelli - St. Jacob s Choir - di Antonella Lavalle Intervista ad una Corista: Roberta Briganti - Coro Incontrotempo - di Lucilla Sivelli Intervista ad un Musicista: Fabio Speroni - 7 Hills Gospel Choir - di Antonella Lavalle Intervista ad una collaboratrice Feder: Stefania Lampedecchia - comunicazione social network - Sweet Blues Choir - di Lucilla Sivelli Vocal, Body & Soul Tips: suggerimenti per la voce, il corpo e l anima nell espressione del canto Gospel Lezione n. 2 - Il ruolo del Direttore - di Andrea Figallo la voce dei cori FEDER Coro Seduto: appena associato a FederGospelChoirs si racconta. Il 7 HillsGospelChoir incontra Cities for Life - di Antonella Lavalle Il Gospel, la musica del cuore, in cui trovare la punteggiatura o il giusto ritmo della vita, che si completa e trova respiro. È solo questione d ascolto, quello del cuore - di Patrizia Cipriani - Free Gospel Choir I Tibur Gopsel Singers presentano il loro primo disco - di Arianna Romani 3

4 EDITORIALE Un 2013 di transizione, per tutti! FederGospelChoirs vuole mettere in campo tutte le energie che le sono proprie per natura, perché i momenti di cambiamento possano essere un occasione di miglioramento e avvicinamento. Un percorso sempre più di condivisione. Possiamo essere sicuramente tutti soddisfatti del fatto che il consolidamento della nostra associazione inizia ad essere realmente visibile!!! A questo proposito lasciatemi raccontare questo aneddoto: più di un anno fa fummo contattati da un importante giornalista delle Edizioni Paoline. Ci fissarono un appuntamento presso la storica sede centrale del settimanale Famiglia Cristiana e della televisione TV 2000 che raggiungemmo in un pomeriggio freddo e piovoso, ma estremamente curiosi di capire cosa ci fosse dietro a questa richiesta di contatto. Il mensile di cultura e attualità religiodi Pietro Catanese Cari amiche ed amici, non posso che non iniziare con i miei migliori auguri a voi e ai vostri cari per questo nuovo anno, che da subito ci ha fatto capire che sarà molto più complesso di quanto avessimo potuto mai immaginare fino ad oggi. Tutta l Europa, ma specialmente l Italia, sta attraversando, per certi versi, uno straordinario momento di transizione sociale ed economica, ma che inevitabilmente minerà Serata del 26 Dicembre 2012 al teatro San babila di Milano. profondamente gli equilibri oggi presenti. Ognuno di noi, come padre, madre o figlio, dovrà probabilmente affrontare sfide difficili e complesse, sia nel privato che nel proprio ambito professionale, per le quali sarà necessario impegnare tutti noi stessi verso una nuova azione comune, mettendo in campo le possibilità di cui ognuno di noi dispone. Anche come FederGospelChoirs non siamo estranei a questa situazione globale e non possiamo tirarci indietro. Pur consci dei nostri limiti e delle nostre attuali capacità operative, il nostro impegno è sempre e comunque quello di continuare, con maggiore determinazione e volontà, la diffusione dei nostri messaggi di pace, con il nostro stile semplice e concreto, supportando con tutte le nostre forze le Associazioni No-Profit che giorno dopo giorno aiutano chi è meno fortunato di noi. Grazie allo straordinario supporto e all energia offerta, fin dalla nascita della FederGospelChoirs, da parte delle corali associate, siamo sicuramente riusciti a consolidare e costruire solide fondamenta per la nostra casa del Gospel. Certo, per raggiungere una stabilità economica ed operativa, la strada da percorrere è ancora molto lunga ed è proprio per questo motivo che sono felice di vedere come i cori FederGospeChoirs non esitino ad impegnare risorse per partecipare agli eventi Feder, consentendo così la concretizzazione di progetti che altrimenti non sarebbe stato possibile realizzare. Infatti, anche quest anno, siamo riusciti a realizzare la terza edizione della rassegna Corale Milano da... Gospel, che si terrá a Milano dal 31 Gennaio al 5 Febbraio e che vedrà la partecipazione di 10 corali provenienti non solo dalla Lombardia e l interessante stagione al prestigioso Teatro San Babila dedicata, oltre che a dare linfa economica alla Feder perché possa continuare nei suoi progetti, alla raccolta fondi per il progetto Adottiamo una scuola rivolto alla ricostruzione delle scuole del comune di Camposanto (MO), completamente distrutte durante lo scorso terremoto che ha colpito l Emilia. 4

5 sa Jesus era interessato a realizzare un articoloinchiesta per comprendere meglio il fenomeno del Gospel in Italia. Che dire... lo senti Sulley, c è aria aria di cambiamenti!!! (come diceva Sulley nel cartoon Monster & Co) Dopo un amabile ed interessante conversazione con la giornalista Donatella Ferrario, durata quasi due ore, ci salutammo invitandola a contattare i direttori dei cori della FederGospelChoirs, perché potesse toccare con mano i valori espressi da chi il Gospel lo fa con passione ed incessante energia. Uscimmo consci che lo stile semplice ma concreto della nostra associazione aveva saputo evidenziare e valorizzare a livello Nazionale l importante lavoro svolto durante le prove settimanali ed i concerti da parte di tutti i direttori, coristi e musicisti dei cori FederGospelChoirs. Certo, una certa preoccupazione era rimasta, c era sopratutto la speranza di non aver commesso errori nel posizionare la nostra associazione. In fondo era la prima volta che ci capitava una occasione di questa importanza!...ma le preoccupazioni non erano certamente solo nostre, non deve essere stato facile per Donatella Ferrario convincere il proprio Direttore a dare spazio a questo argomento. Onestamente non sappiamo come siano andate le cose, ma sicuramente deve esserci stato un lungo lavoro. Infatti, dopo più di un anno da quell intervista, finalmente nel numero 11 dello scorso Novembre 2012, l articolo è stato pubblicato. Per tutti noi è stata una grande e piacevole sorpresa, in quanto ormai più nessuno si aspettava più la pubblicazione del dossier. A parte qualche aspetto, che secondo il mio personale giudizio, avrebbe dovuto avere, data la sua importanza, maggior rilevanza, bisogna riconoscere che il posizionamento della FederGospelChoirs non è stato stravolto e possiamo considerarlo soddisfacente. Mentre sono veramente felice per tutti i cori che hanno creduto in questa idea e che, grazie a questo articolo, gli è stato riconosciuto a livello nazionale un ruolo importante insieme alle altre due realtà nazionali che operano nel nostro stesso mondo. Certo, ci sono storie, approcci, scopi e modalità diverse che caratterizzano l azione della FederGospelChoirs rispetto agli obiettivi che si prefiggono l Italian Gospel Choir e la Gospel Connection, ma sono convinto che vi siano anche molte affinità e che durante il 2013 non debba essere sprecata l occasione di trovare un terreno di dialogo comune per una relazione serena e costruttiva. Per questo motivo mi piacerebbe che i cori associati inviassero suggerimenti, idee e riflessioni per aiutare il Direttivo della FederGospelChoirs a comprendere quali siano gli aspetti che stanno più a cuore ai cori dell associazione. Spero di vedervi presto a Milano in occasione del Black History Month Event. God bless you Pietro C. P.S. Per chi fosse interessato a ricevere una copia PDF dell articolo di Jesus può scrivere a Lucilla all indirizzo 5

6 BLACK HISTORY MONTH EVENT 2013 Black History Month Event: workshop, rassegna corale, mostra fotografica, Gospel Mass e Gospel Supper. Un mese targato gospel, per fare della cultura, della didattica del canto e dello stare insieme. Una condivisione di valori all insegna della solidarietà. Dall 8 al 10 Febbraio 2013 il BHM GOSPEL WORKSHOP con Carol Bernard Dal 31 Gennaio al 5 Febbraio 2013 Festival Corale La Milano da Gospel Dal 26 Gennaio al 10 Febbraio 2013 Rassegna fotografica Gospel in Pictures Cari Coristi e Direttori Siamo sempre felici di dare il benvenuto a tutti i cantanti che portano con sè i loro beni, le loro differenze, la loro espressione e la loro sensibilità per il canto Gospel. Anche questa edizione del Black History Month Event avrà una dimensione umana di grande valore proprio per i contatti tra i cantanti, senza altra costrizione che la gioia del canto. Dal 2011 il BHM si è trasformato in un evento globale diventando così un Festival di riunione che coinvolgerà oltre 600 coristi provenienti da tutta Italia. Come nelle passate edizioni il BHM Milano Gospel Workshop si terrà durante il week end e siamo sicuri che anche questa volta soddisferà le aspettative di tutti. Quest anno è l anno dedicato alle donne e al ritorno di una maestra di eccezione, la bravissima Carol Bernard direttrice del Jireh Gospel Choir di Montreal che dirigerà questa 6^ edizione del BHM Milano Gospel Workshop. Il Black History Month Eventh è diventato un importante Festival Corale un Festival di riunione!!! Durante la settimana precedente al BHM Milano Workshop, in pieno spirito FederGospelChoirs, saranno in programma una serie di concerti presso Chiese e Teatri di Milano, dedicati al supporto di varie Associazioni di Volontariato. Un occasione in più per dimostrare che attraverso questi eventi è possibile un reale scambio dove l amicizia nasce e si può concretizzare con azioni puntuali. Anche quest anno sarà un anno ricco di novità, pur mantenendo intatto il valore che caratterizza questa manifestazione dalla sua nascita: un positivo momento di aggregazione a livello nazionale, aperto alla partecipazione di coristi provenienti da tutte le parti dell Italia, per approfondire cantando la propria conoscenza degli Spirituals, del Gospel tradizionale o contemporaneo. Per questo motivo la partecipazione è aperta a chiunque ami la musica corale, a chi canta già in un coro, a chi ha sempre desiderato poterlo fare senza avere mai trovato l occasione, a chi è interessato a comprendere meglio l essenza di questo stile musicale. L associazione FederGospelChoirs organizzerà l evento, con il supporto della Corale J.G.A. Jazz Gospel Alchemy e con il patrocinio del Consolato Generale degli Stati Uniti d America a Milano, della Provincia di Milano, del Comune di Cesano Boscone, di Corsico, di Zelo Surrigone. 6

7 BLACK HISTORY MONTH EVENT 2013 Rassegna Fotografica Gospel in Pictures dal 26 Gennaio al 10 Febbraio 2013 presso il Teatro S. Babila BHM Milano Gospel Workshop dall 8 al 10 Febbraio 2013 Ven 08 Febbraio Sab 09 Febbraio Dom 10 Febbraio alle 10:00 Apertura segreteria registrazione dalle 15:00 alle 20:00 seminario C.Bernard (%) alle 20:00 cena offerta dall organizzazione dalle 21:00-22:30 seminario C.Bernard(%) alle 08:30 registrazioni dalle 09:00 alle 12:30 seminario C. Bernard (%) dalle alle 14:00 pranzo libero dalle 14:00 alle 18:30 seminario C. Bernard (%) alle 21:00 Gospel Supper (*) dalle 09:00 alle 10:30 seminario C. Bernard(%) dalle 11:00 alle 12:00 Gospel Mass ( ) dalle 12:00 alle 14:30 pausa pranzo dalle 14:30 alle 16:30 prova generale alle 17:00 Concerto Gospel Showcase (#) alle 19:00 rinfresco Gospel Farewell (&) (per i coristi) (%)Seminario C.Bernard presso il teatro Luciano Piana - Via Turati 6, Cesano Boscone (MI) (*) Gospel Supper. Una cena Gospel per festeggiare tutti quanti assieme lasciando spazio al canto delle formazioni corali intervenute. ( ) Gospel Mass. La domenica mattina con spirito intereligioso ed ecumenico verrà celebrato un momento di incontro religioso, presso la Chiesa della Sacra Famiglia a Cesano Boscone (MI). Durante lo svolgimento della celebrazione il coro del workshop eseguirà alcuni brani. Per chi volesse realizzare un intervento o portare una testimonianza può prendere contatto direttamente con Pietro Catanese Per i coristi è gradito l utilizzo della maglietta offerta dall organizzazione. (#)Gospel Showcase. Il concerto finale, tenuto dal coro del seminario di Carol Bernard, si terrà presso il teatro Cristallo Via Monsignor Pogliani 7A, Cesano Boscone (MI). Per il concerto suggeriamo un abito nero con accessori gialli o arancioni per le signore. (&) Gospel Farewell. Un rinfresco per salutarci in allegria dopo tante emozioni, si terrà presso la Sala delle Carrozze - via Dante Alighieri 47, Cesano Boscone (MI). 7

8 BLACK HISTORY MONTH EVENT 2013 Festival Corale La Milano da Gospel dal 31 Gennaio al 5 Febbraio Giov 31 Gennaio Ven 1 Febbraio Sab 2 Febbraio Concerto alle ore 20:30 Sala del Grechetto (c/o Biblioteca Sormani) Via F. Sforza, 7 Cori partecipanti: The Jubilant Singer e Sweet Blues. Supporto all ONG Emergency. Concerto alle ore 21:00 Teatro Parenti Via PierLombardo, 14 Cori partecipanti: Bru.co Gospel Choir e Jazz Gospel Alchemy. Supportoall associazione: BAMBINI NEL DESERTO Concerto alle ore 21:00 Santuario di S. Rita Via S. Rita Da Cascia, 22 Cori partecipanti: Free Voices Gospel Choir. Supporto all associazione: FONDAZIONE ROSANGE- LA D AMBROSIO Dom 3 Febbraio Lun 4 Febbraio Mar 5 Febbraio Concerto alle ore 15:30 Cineteatro S. Maria Beltrade, via Oxilia 10 Cori partecipanti: Spirituals Ensemble e Diesis&Bemolli. Supporto all associazione: A PICCOLI PASSI Concerto alle ore 21:00 Teatro Don Bosco Via Melchiorre Gioa, 48 Cori partecipanti: Coro Incontrotempo e Al Ritmo dello Spirito. Supporto all associazione: ABIO Milano Associazione Bambini in Ospedale Concerto alle ore 21:00 Acquario civico di Milano Viale Gadio, 2 Cori partecipanti: Rejoice Gospel Choir e Coro Seduto. Supporto all associazione: MALATTIA DI WILSON 8

9 BLACK HISTORY MONTH EVENT

10 BLACK HISTORY MONTH EVENT

11 BLACK HISTORY MONTH EVENT

12 L INTERVISTA Il Direttore del Gospel Workshop quest anno sarà una maestra d eccezione: Carol Bernard Carol Bernard, direttore di coro, manager, cantante, produttrice e insegnante. Puoi dirci qualcosa in più su di te? Naturalmente! Sono nata a Montreal (Canada) da genitori giamaicani che mi hanno incoraggiato a prendere lezioni di piano classico da quando avevo 8 anni. Solo pochissimi anni dopo dirigevo il coro della mia piccola chiesa e da quel momento in poi sono stata direttore di molti cori. Attualmente dirigi qualche coro? Si, sono direttore di 2 cori. Ho fondato il Jireh Gospel Choir nel 1996, questo è il nostro 17 anno di attività! e nel settembre 2011 ho fondato il Montreal Gospel Choir. Quali sono le differenze tra i due cori? Beh, vediamo. Il Montreal Gospel Choir è un mass-choir (ndr i mass-choir sono generalmente cori composti da numerosi coristi oppure sono più cori uniti che per eventi speciali formano un unico coro) di 80 voci - un mosaico di uomini e donne di diverse età ed etnie, inglese e francese. Carol Bernard Dorothy Dixon Williams Il più giovane ha 14 anni e per quanto riguarda il più anziano... beh non sono autorizzata a rivelarne l età. Ci sono cantanti di tutti i livelli, iniziale, intermedio e avanzato, e si tratta di una vera comunità in cui le persone si aiutano vicendevolmente e godono del piacere dello stare insieme. Anche il Jireh Gospel Choir è un mass choir? No. il Jireh è un altra cosa. È più simile a un ensemble vocale composto da circa 12 cantanti di livello avanzato, ognuno dotato di singolo microfono, e accompagnati da una band. Jireh è anche un gruppo che fa tournée. Dal 1997 si sono esibiti in centinaia di concerti e festival in Canada, Stati Uniti, Francia e Svizzera. I Jireh hanno prodotto anche 2 CD e nel 2012 uno dei brani contenuto nel loro ultimo CD ha vinto il premio dell Associazione Musica Gospel in Canada come BRANO GOSPEL DELL ANNO. I Jireh hanno inoltre all attivo diverse collaborazioni di registrazione con altri artisti, incluso il CD Noel 12

13 L INTERVISTA avec Jireh Gospel Choir (Natale con il Jireh Gospel Choir) con Mario Pelchat, famoso artista del Quebec, che è stato disco di platino per copie vendute. Ho letto da qualche parte che il Jireh si è esibito anche con il Cirque du Soleil. È corretto? SI! È andata così: nel 2004 si celebravano il 20 anniversario del Cirque du Soleil e il 25 anniversario del Montreal International Jazz Festival (Festival Internazionale di Musica Jazz di Montreal) e così hanno ideato un evento speciale chiamato Soleil de Minuit (Sole di Mezzanotte) a cui ha partecipato il Jireh! Uno show all aperto nel centro di Montreal al quale hanno assistito più di duecnetomila persone!!! Carol Bernard con il Jireh Gospel Choir Dorothy Dixon Williams Spiegaci in cosa consiste il repertorio dei Jireh. I cantanti e i musicisti di altissimo livello si esibiscono in brani di musica gospel tradizionale e contemporanea influenzata da musica jazz, R&B, rock e classica. Il gospel dei Jireh (composizioni originali, eccellente standard e brani di artisti gospel molto famosi) è assolutamente contagioso, in grado di elettrizzare pubblico di ogni età! Torniamo a te Carol. Fai musica a tempo pieno oppure contemporaneamente hai anche un altro lavoro? Mi occupo di musica a tempo pieno ma non è sempre stato così! Ho una laurea in matematica e scienze dell informatica conseguita alla McGill University (Montreal). Per molti anni mi sono occupata di musica coprendo contemporaneamente una posizione di re- 13

14 BHM EVENT 6^ ED. L INTERVISTA sponsabilità presso la CN Rail (Canadian National Rail - azienda di trasporti)l. Nel 1999 ho lasciato il mio impiego per dedicarmi alla musica a tempo pieno: cori, seminari, lezioni private di voce... e per qualche anno sono stata direttore di musica di una chiesa francese di 2000 membri a Montreal. Nel 2005 sono ritornata all Università conseguendo nel 2008 una laurea in musica presso l Università di Montréal. Fra qualche settimana sarai a Milano per condurre un seminario, giusto? Si, giusto e non vedo l ora! Io amo la musica gospel, amo la gente e amo insegnare! Cosa si possono aspettare di imparare le persone partecipando al tuo seminario? Dovranno essere pronte a vivere una vera esperienza gospel! Esploreranno la storia della musica nera negli Stati Uniti, esamineranno le caratteristiche della musica gospel, ascolteranno alcuni brani nell esecuzione di diversi artisti sia del passato sia contemporanei e insieme ci divertiremo studiando ed esibendoci in alcuni brani di questo repertorio incredibilmente ricco. Carol Bernard con il Montréal Gospel Choir Rex Verzosa A Milano sarai accompagnata dal Jireh Gospel Choir? Tutti avrebbero desiderato venire con me a Milano ma purtroppo non sarà possibile. Questa volta sarò accompagnata da Ralph Télémaque (capo della band Jireh), Rex Verzosa, and Ana Joseph. Rex era con me anche la prima volta che ho incontrato Pietro Catanese (n.d.r. Direttore artistico della FederGospelChoirs) in occasione di un seminario di musica gospel della durata di una settimana tenutosi a Nevers, Francia nel Sia Rex che Ralph erano con me l ultima volta che sono stata a Milano nel Qual è uno dei ricordi più significativi della tua prima volta a Milano? Un momento indimenticabile è stato quando, durante una pausa, un gruppo di coristi ha cantato il brano Let the rain, un brano insegnato loro dal direttore che aveva condotto il seminario l anno precedente e che purtroppo era scomparso qualche mese dopo (n.d.r. Bob Singleton). Ricordo che ero in piedi vicino a Rex... entrambi provammo una grande commozione, i coristi cantavano questa canzone con un tale trasporto e passione come mai avevamo sentito prima d allora! Il nostro ospite, Pietro Catanese, mi diede lo spartito e dopo il nostro ritorno a Montréal questo è diventato uno dei nostri brani preferiti. È stato 14

15 L INTERVISTA cantato nell aprile 2011 al battesimo della mia assistente, Gabrielle Bernardin, e il Jireh Gospel Choir ha cantato questo brano quando Melissa Ouimet Verzosa (la moglie di Rex Verzosa) ha attraversato la navata della chiesa durante la celebrazione del loro matrimonio nel giugno Altri due momenti indimenticabili. Successivamente entrambi i miei cori Jireh Gospel Choir and the Montreal Gospel Choir (MGC) hanno registrato questo brano che si trova nel nostro ultimo CD Jireh 2011 realizzato nel dicembre 2011 ed è disponibile su itunes. E infine, quali sono le tue aspettative in vista di questo viaggio? Non vedo l ora di rivedere Pietro Catanese e di ritrovare gli altri amici a Milano per costruire nuovi ricordi... tutto grazie alla potenza di questa forma d arte chiamata musica gospel. Grazie infinite a Carol Bernard per questa intervista. Per chi fosse interessato a conoscere meglio il Jireh Gospel Choir, è possibile visitare il loro sito web: e potete cliccare mi piace anche alla loro pagina Facebook: Per chi desidera partecipare al seminario, si possono trovare tutte le informazioni necessarie su nelle pagine che seguono o sul sito e cliccando mi piace alla pagina Facebook traduzione a cura di Donatella Bochicchio (Jazz Gospel Alchemy il Coro) 15

16 L INTERVISTA Intervista a Carol Bernard in lingua originale. Carol Bernard, you are a choir director, manager, singer, arranger, producer, and teacher. Can you tell us a bit more about yourself? Of course! I was born in Montreal (Canada) to Jamaican parents who encouraged me to start classical piano lessons when I was 8 years old. Not too many years later I started directing the choir at my small church. Since then I have directed many choirs. Are you directing any choir(s) at the moment? Yes, I direct 2 choirs. I founded Jireh Gospel Choir in 1996, we are into our 17th year! I also founded Montreal Gospel Choir in September What is the difference between the two choirs? Well, let s see. Montreal Gospel Choir is an 80-voice mass choir - a mosaic of men and women of all ages and ethnicities. English and French. The youngest is 14 and I m not allowed to tell you the age of our oldest. Beginners, intermediate, and advanced singers. And it is really a community choir where people help each other out and just love to be together. Is Jireh Gospel Choir a mass choir as well? No. Jireh is very different. It is more like a vocal ensemble, approximately 12 advanced singers, each on microphone, accompanied by a band. Jireh is also a touring group. Since 1997 they have performed in hundreds of concerts and festivals in Canada, the United States, France, and Switzerland. Also, Jireh has produced 2 CDs. In fact in 2012 one of the songs on their latest CD won the Gospel Music Association Canada award for GOSPEL SONG OF THE YEAR. Jireh has also collaborated on recordings with other artists including the platinum selling CD Noel avec Jireh Gospel Choir with popular Quebec artist Mario Pelchat. I ve read somewhere that Jireh has performed with Cirque du Soleil. Is that right? YES! It was quite something. In 2004, to celebrate the 20th anniversary of Cirque du Soleil and the 25th anniversary of the Montreal International Jazz Festival, they created a special show called Soleil de Minuit which Jireh was part of! The show was outdoor, downtown Montreal, and about people attended!! Can you tell us what is the repertoire of Jireh? The singers and top notch musicians perform traditional and contemporary gospel music influenced by jazz, R&B, rock, and classical music. The gospel of Jireh - original compositions, great standards and songs of popular gospel artists - is definitely contagious; thrilling audiences of all ages! Let s come back to you Carol. Do you do music full time or do you have another job at the same time? I get to do music full time! But this wasn t always the case. I have a degree in mathematics and computer science from McGill University (Montreal). For many years I did music while having a senior management position at CN Rail. However in 1999, I left that position to pursue music full time: choirs, workshops, private voice lessons... and for a few years I was the music director of a 2000-member French church in Montreal. In 2005 I returned to university and in 2008 completed a degree in music at the Université de Montréal. It is actually your workshops that will be bringing you to Milan in a few weeks. Is that right? Yes! Really looking forward to it. I love gospel music. I love people. And I love teaching! What can people expect to learn if they attend your workshop? They should get ready for a real gospel experience! We will explore the history of black music in the United States, review the characteristics of gospel music, listen to some of the music as sung by different gospel artists past and present, and we will have fun learning and performing some of the songs in this incredibly rich repertoire. Is Jireh Gospel Choir coming with you to Milan? Everyone would have loved to come to Milan but unfortunately it is not possible. This time I will be accompanied by Ralph Télémaque (Jireh band leader), Rex Verzosa, and Ana Joseph. Rex was with me the first time I met Pietro Catanese at a 1-week gospel music workshop in Nevers France in Ralph was with me the last time that I came to Milan in What is one of your best memories from the first time? An unforgettable moment was when during a break some of the singers sang Let the rain, a song that had been taught to them by a previous workshop leader who died not long before that time. I rememember standing beside Rex...both of us moved by the passion with which they sang this gospel song we d never heard before! Our host, Pietro Catanese, gave me the chart and it became a favorite back home in Montreal. It was sung in April 2011 at the baptism of my administrative assistant, Gabrielle Bernardin; and Jireh Gospel Choir sang it as Melissa Ouimet Verzosa (Rex Verzosa s wife) walked down the aisle at their wedding in June Two more unforgettable moments. Then both my choirs Jireh Gospel Choir and the Montreal Gospel Choir (MGC) recorded this song and it is on our latest CD Jireh 2011 which was released in December 2011 and is available on itunes. And finally, what do you look the most forward to with this up-coming trip? I look forward to reuniting with Pietro Catanese and other friends in Milan and making more memories all because of the powerful artform called gospel music. Thank you very much Carol Bernard for this interview. For those who would like to know more about Jireh Gospel Choir, you can visit their website: and you can also like their facebook page: And for those who would like to attend the workshop, here is the information: (Pietro, I ll let you take care of this part). 16

17 EDITORIALE Febbraio, il mese culmine per la squadra operativa Feder: serve riscontro, adesione al progetto, supporto, ma soprattutto partecipazione al workshop: la sala colma di coristi sarà la ricompensa più bella! di Michele Marando Cari Amici della Feder, in apertura di questo editoriale vorrei innanzitutto salutare i nuovi soci della Feder: il coro Rejoice Gospel Choir di Nova Milanese e Coro Seduto di Novate Milanese, che di recente sono entrati in Federazione. Inoltre non sarà sfuggito a nessuno che nell ultimo numero di FederGospelNews mancava il mio editoriale, per un insormontabile problema tecnico (semplice: non lo avevo scritto!). Ma, se lo avessi scritto, avrei salutato il coro 7 Hills Gospel Choir di Roma. Lo faccio quindi adesso. Alcuni di voi hanno già avuto il piacere di conoscere personalmente una piccola rappresentanza che era venuta al Conducting Workshop dello scorso anno a Milano e, tornando indietro nel tempo, una grossa rappresentanza alla Master Class di Roma di due anni fa. A tutti e tre i cori va un cordialissimo benvenuto da parte della segreteria tutta ed un augurio di buon gospel. Non posso lanciare una nuova rubrica tanti auguri a te, perché la mia capo redattrice preferita (Lucilla) non me lo consentirebbe ma, sempre se avessi scritto il famoso articolo che ho saltato, avrei avuto piacere di ricordare che i miei adorati vicini di casa, il coro Al Ritmo dello Spirito di Abbiategrasso, ha da poco festeggiato 20 anni di attività. Se gli altri cori mi rammenteranno le scadenze, sarà una gioia fare gli auguri a tutti, via via che succederà. Ma dovete dirmelo quando si avvicina: io sbaglio anche il compleanno di mia figlia da un anno all altro (questa è vera, non è una battuta). Al momento in cui scrivo, siamo davanti alla sfida organizzativa del Black History Month Event, che rappresenta il momento culmine (se non altro per il lavoro che c è dietro) di tutta l attività Feder. Quest anno siamo ben accompagnati, perché la squadra come sapete si è ingrandita. Devo però fermarmi a fare una riflessione sul fatto che le condizioni esterne sono contemporaneamente precipitate. Da un lato ci accorgiamo, guardandoci intorno, che c è sempre molto interesse per quello che facciamo. L iniziativa che si chiama Milano da Gospel attira le associazioni, per l aiuto che fornisce. Attira i cori della Feder, che hanno un cuore grosso così e non si negano mai quando c è una finalità di solidarietà. Attirano anche altri soggetti (ad esempio semplici spettatori, coristi) che sono altrettanto attirati dal Workshop, dal concerto finale, dalla mostra fotografica. Molte sono le richieste di informazioni che arrivano via mail a cui cerchiamo di rispondere sempre. Ma percepiamo anche la fatica di una Italia stanca, di una Italia in affanno; insomma, diciamolo pure: di una Italia che sente la crisi. Crisi che si concretizza in molti modi: iscrizioni rallentate, mancanza di sostegno da sponsor, ecc. Dal nostro punto di vista è uno stimolo a stringere i denti, a continuare nello sforzo organizzativo. L esperienza degli anni scorsi mi spinge a dire che tutte le negatività passano quando il direttore / la direttrice ti salutano per l addio ringraziandoti come se tu avessi fatto a loro un regalo, quando i coristi terminano il concerto al Cristallo con una euforia ed una gioia non simulabile, quando le associazioni ti chiamano ancora dopo l evento per ringraziarti. In tutto questo c è bisogno di vedere, soprattutto da parte dei soci Feder, un riscontro, una adesione al progetto, un supporto in tutte le fasi, prima fra tutte la partecipazione al workshop. Una sala piena, credetemi, vale più di tutte le ore di sonno perse. Spero di vedervi quanti più possibile al teatro Piana tra... urca! Manca meno di un mese! Devo andareeeee! Un caro saluto Michele 17

18 Gospel Mass: un ascolto disponibile, per capire la vera essenza della convivenza tra diverse convinzioni religiose cercando di raggiungere una unità, nella diversità E per l edizione 2013 ospite il maestro Aurelio Pitino. di Gianluca Ottoboni Bru.co Gospel Choir A quei tempi, e si parla di ben diciassette secoli fa, Milano si fregiava del titolo di Capitale. Era una metropoli romana e imperiale, centro di commerci e quindi incontro tra diverse culture che in tempi successivi l avrebbero collocata tra le prime città della nascente Europa. Flavio Valerio Aurelio Costantino, conosciuto anche come Costantino il Grande, ne era imperatore. È famoso per la promulgazione dell Editto di Milano per mezzo del quale, nell anno 313, vennero fatte cessare le persecuzioni contro i Cristiani e si mise a fondamento la libertà religiosa. Sono trascorsi mille e settecento anni, ma l esigenza del rispetto per ogni culto appare -oggi come allorauna necessità decisamente viva nella sua attualità. Nel febbraio 2011 partecipai per la prima volta da semplice spettatore, con la mia famiglia, alla Quarta Gospel Mass collocata all interno delle celebrazioni per il Black History Month. Anche nel Febbraio dello scorso anno ho avuto modo di apprezzare questa nobile iniziativa della FederGospelChoirs, nel corso della quale i rappresentanti delle diverse religioni monoteiste hanno portato la loro testimonianza, ispirati dal valore del desiderio di essere uniti nelle diversità. In entrambe le occasioni, mi sono sempre domandato quale lavoro paziente di avvicinamento e di convinzione fosse stato svolto nei mesi precedenti l evento, per riuscire a portare davanti allo stesso microfono autorevoli esponenti di religioni che, in molte parti del mondo, sono talvolta in aspro conflitto tra loro. Mai avrei immaginato, dunque, che solo poche settimane fa avrei accettato da Pietro e Michele di occuparmi in prima persona di questo compito delicato ed affascinante allo stesso tempo, per la prossima edizione E quindi, eccomi qui a scrivere (meglio: a descrivere) qualcosa per dare parola alle sensazioni. Da buon ultimo arrivato nello staff organizzativo, confermo di aver trovato un entusiasmo davvero sorprendente. Del resto, il valore aggiunto dell esperienza e della capacità messemi a disposizione, costituiscono il miglior propellente per mandare su di giri il motore del desiderio di dare concreta attuazione al compito che mi è stato assegnato. Mi conforta anche il luogo nel quale avrà luogo la Gospel Mass 2013: ancora l Istituto Sacra Famiglia (città degli Ultimi dentro la città di Cesano Boscone) dove operano Padre Giuseppe ed i suoi Confratelli e nel quale da parecchi anni, con i colleghi del Motoclub Ticinese, condivido l esperienza della Befana Benefica insieme a migliaia di motociclisti. Qualcuno sostiene che i Francescani abbiano una marcia in più, ed allora vorrei far mie le affermazioni di Padre Pierluigi Pizzaballa, teologo e biblista dei Frati Minori, scritte sul Corriere del 28 ottobre scorso a proposito delle celebrazioni per l Editto di Costantino. Milano è una città che con concretezza e serenità può guidare ad accogliere e interpretare i mutamenti in atto. Le celebrazioni per l anniversario di questo importante Editto, dunque, siano anche occasione per le nostre comunità di rinnovare l impegno all ascolto reciproco. Ascoltare con buona disponibilità, quindi. Per capire la vera essenza della convivenza tra diverse convinzioni religiose e cercare di raggiungere una vera unità. 18

19 LE INTERVISTE: IL DIRETTORE Intervista a un Direttore: Graziano De Filippi, coro Sweet Blues di Lucilla Sivelli Come e quando nasce la tua realtà corale? Il coro Sweet Blues nasce nel 2002, quando i genitori di alcuni alunni della scuola media Don Bosco di Paderno Dugnano, coordinati dal professore di educazione musicale, cominciarono ad intonare i primi canti non necessariamente gospel o spiritual. Per volere dell allora Maestro Briani, questa attività extrascolastica inizialmente finalizzata a coinvolgere un primo gruppo di genitori, volge lo sguardo verso i canti gospel e spiritual cominciando a raccogliere adesioni e partecipazioni oltre l universo della scuola media. Ma è nel 2004 che nasce l associazione coro Sweet Blues, con l elezione del direttivo e con la redazione dello statuto associativo che delinea le finalità dell associazione stessa e del coro: cantare per sostenere tutte le realtà associative che, agendo nel sociale, potrebbero beneficiare sia del momento aggregativo del canto che della devoluzione di offerte. Qual è stata la molla che ha funzionato come motore principale per la vostra realtà? Sicuramente la profonda attenzione per le tematiche, poi riprese ed esposte nello statuto, dei soci fondatori tra cui ricordo: Dania Riva, attuale presidente dell associazione ed Ezio Sbrizzi. Questa attenzione è stata condivisa dai primi coristi e quindi da tutti coloro che sono arrivati o che hanno transitato per l associazione. Per quanto riguarda gli aspetti musicali, l intuizione iniziale è stata del primo Maestro, S. Briani, il quale favorì lo sviluppo e lo studio di questi generi musicali. Quali fatiche si incontrano nel gestire un soggetto di volontariato musicale come la vostra realtà? Ci sono innegabilmente delle fatiche più legate al sacrificio del tempo dedicato alla preparazione dei brani, 19

20 LE INTERVISTE: IL DIRETTORE all uscire quando fa freddo, all organizzare gli eventi. Ma ogni fatica, preferirei chiamarlo...sacrificio, è più che ripagata quando incontri il volto delle persone che hai creduto di aiutare con l attività corale. A quel punto, personalmente scopro che l aiuto più grande l ho ricevuto io (ed il coro). Questo momento, quello in cui incroci lo sguardo delle persone, è unico e ripaga tantissimo. Personalmente non posso che ringraziare per questo: sono questi i momenti che mi aiutano a riprendere le dimensioni del reale e dell essenziale. Un volontariato musicale a due sensi... Qual è il tuo approccio interpretativo ad un repertorio così vasto come il concertismo dei Negro-Spiritual, del Gospel e della Contemporary Christian music e quali sono le tendenze musicali che preferiscono i tuoi coristi? Il mio approccio è molto classico. Non ho mai studiato per dirigere un coro e la mia esperienza, almeno su questo, l ho fatta sul campo e con la tanta pazienza dei coristi. Utilizzo lo stesso metodo dei miei studi di pianoforte: provo, sezione per sezione e poi assembliamo. Dopodichè ci focalizziamo su quegli elementi che rendono unico il brano: i piani, i forti, il respiro, gli accenti, le acciaccature, etc. A questo si accompagna, da qualche anno, anche una riflessione sul senso del brano e delle singole parole. La scelta dei brani è attenta: prediligo i brani corali che possano valorizzare le diverse sezioni vocali. Moses Hogan è il principale fornitore di partiture per il nostro coro. C è una relazione bi-univoca tra corale e brani: cerco sempre di presentare brani che possano valorizzare le potenzialità degli Sweet Blues ed inoltre cerco di trasferire agli Sweet Blues una modalità interpretativa che sappia valorizzare al massimo le parti del brano. I miei coristi condividono questo indirizzo musicale, ma si aspettano anche qualche deviazione più moderna che non manco mai di proporre. Allarghiamo ora la visuale, sulla popolazione della vostra realtà. Il pubblico, dove voi operate, come vive questa vostra esperienza? Abbiamo un buon numero di fans a Paderno, Palazzolo, Limbiate, e comunque nella cerchia dei comuni che frequentiamo sia per i matrimoni che soprattutto per le manifestazioni. Ci aiuta moltissimo la divulgazione degli eventi tramite facebook, tramite il passaparola, e tra breve, tramite il nuovo sito. Per molti la musica è il culmine di tutte le arti, secondo la tua esperienza personale quali sono le corde che tocca la musica Gospel per un credente? Secondo me, parlando di Gospel in senso stretto, le corde toccate dalla stessa sono la forza, il temperamento con il quale si dice che il Signore è la verità, l alto grado di convincimento con il quale si dice Halleluja, con il quale si afferma che il Signore ci 20

21 LE INTERVISTE: IL DIRETTORE ama. E questa forza, il temperamento del ritmo che porta alla danza, a muoversi con il corpo, a battere le mani, a stringerci con il proprio vicino, trasmette convizione in un contesto dove, nella maggior parte delle occasioni in cui viene trasmesso lo stesso messaggio, non viaggia con i medesimi supporti canori. Far parte di una corale gospel è per molti un esperienza indimenticabile spesso molto ricca di gioia e di belle emozioni. Quanto spazio, secondo la tua visione, può essere lasciato al divertimento? Tantissimo. Inizialmente, nel 2007 quando ho raccolto le redini del precedente Maestro, ero molto severo perchè temevo che il divertimento potesse costituire un motivo di distrazione. Oggi credo che il divertimento sia uno degli ingredienti del gospel: un divertimento sincero, fraterno, non malizioso, condiviso. Un divertimento che è causa ed effetto del messaggio del gospel. Se non ci fosse divertimento, non saremmo un coro gospel, ma un coro per il Messiah di Haendel... Le corali Gospel sono associazioni molto vitali, quali sono i vostri progetti nel cassetto? I nostri progetti sono annuali: cerchiamo annualmente un associazione che lavora nel sociale per poterla sponsorizzare tramite organizzazione di concerti, alla quale devolvere quanto raccogliamo dal cantare ai matrimoni e dalla vendita dei nostri cd. Così facendo, realizziamo l oggetto del nostro statuto associativo. Ma nel lungo periodo, vorremmo che tutti gli associati, tutti i coristi, tutti coloro con i quali collaboriamo sviluppassero questa sensibilità e fossero promotori insieme a noi o per conto di altre associazioni, di questa azione. Fare tutto ciò, cantando il Vangelo, ha un sapore molto bello! Il tuo coro è associato alla FederGospel- Choirs, il cui progetto è quello di valorizzare la coralità Gospel amatoriale italiana. Tutti i componenti del direttivo sono volontari che operano attività libera e gratuita. In base alla tua esperienza di direttore, relativamente alla tua corale, quale potrebbe essere il valore di questa iniziativa? L iniziativa di Federgospel è necessaria: personalmente ritengo che il coro Sweet Blues sia molto cresciuto da quando ne abbiamo aderito. I coristi sanno, si rendono conto, che non ci sono spazi improvvisati ma che invece ci sono persone che attentamente e, con ottimi risultati, cercano di realizzare le condizioni per la massima divulgazione e condivisione di questo genere musicale, che prima di essere un genere è un modo di vivere che aiuta ad avvicinarsi al Vangelo. Qual è il bilancio rispetto alle iniziative e al progetto Feder: cosa ti aspetti dall Associazione, cosa ti piacerebbe ricevere e quale pensi possa essere il tuo apporto alla casa del Gospel? Ovviamente, e sinceramente, il bilancio è più che positivo: la federgospel prima di essere un associazione attenta, precisa, proattiva, è un gruppo di persone attente, dai profondi aspetti umani. Queste condizioni aiutano non solo ad organizzare la divulgazione della musica Gospel per come noi 21

22 LE INTERVISTE: IL DIRETTORE tutti la intendiamo, ma soprattutto a creare quella dimensione di condivisione di valori, di attese, di speranze che rafforzano la nostra fede, il nostro credo, la nostra conoscenza, la nostra amicizia....e i suoi coristi? Cosa pensano di lui? Graziano è entrato nel coro Sweet Blues come corista... un corista davvero tanto indisciplinato!!! Poi, per situazioni varie, la frittata si è ribaltata... e dalla padella è finito dritto dritto nella brace. Ha fatto subito capire chi comandava... o almeno ci ha provato esigendo disciplina! Graziano è un bravo maestro, un ragazzo tenace e testardo, un professionista preparato a livello musicale. Difficilmente si riesce a persuaderlo, ha idee chiare e ben radicate sia sulle scelte musicale che sulle diverse situazioni da affrontare. Graziano è anche un grande uomo, con un gran cuore, un grande senso di amicizia. La sua profonda sensibilità lo porta a comprendere le diverse situazioni e, a manifestare a modo suo, la sua stima e vicinanza a ciascuno di noi. Non mancano gli scontri che però, sono un valore aggiunto perché portano a crescita, a scambi di opinione sincere. Graziano ha saputo guidarci in un periodo di smarrimento, tenendo il coro unito, dando forza e coraggio a tutti. Sa contagiare con la sua passione per la musica, è un gran mattatore nei concerti, sa conquistare il cuore di chi ci ascolta con la sua esuberanza e la sua simpatia. Crediamo che, come tutti i maestri, talvolta debba tenere il pugno duro per tirare fuori da ognuno le potenzialità e sfruttarle al meglio. Quest anno è riuscito a farci incidere il nostro primo disco: è stata una vera emozione veder realizzato un obiettivo così grande. Che dire... alle volte siamo indisciplinati, rumorosi, disordinati ma teniamo davvero tanto al nostro coro e al nostro maestro. 22

23 LE INTERVISTE: IL PRESIDENTE Intervista ad un Presidente: Paola Gestori, Rejoice Gospel Choir, nuovo associato Feder. di Lucilla Sivelli Ci racconti qual è la missione della vostra associazione corale? Il nome della nostra associazione, del nostro coro, Rejoice, racchiude nel suo significato il suo progetto: trasmettere la gioiosità della musica gospel a chi ci ascolta e a chi viene a cantare con noi. Una gioia che non è superficiale ma è profondamente legata al messaggio racchiuso nella musica Gospel. Ci racconti come è organizzata la vostra associazione? Quali sono le cariche sociali, i ruoli e le attività svolte dai vari componenti? L associazione si compone di soci-coristi, alcuni dei quali fanno parte del direttivo con ruoli di: presidente, vicepresidente, segretario, tesoriere e consigliere. Le mansioni sono quelle tipiche di ogni associazione. Poi nel coro c è chi si occupa di grafica, di web, di coreografie, di fotografia... insomma ognuno secondo le sue doti. Ci puoi descrivere quali sono e come organizzate i vostri momenti sociali? Il centro delle nostre attività sono le prove del coro che si svolgono ogni lunedì sera per tutto l anno, ed i concerti che si svolgono nel corso dell anno ed in particolare nel periodo natalizio. Su richiesta realizziamo concerti meditativi che propongono testi e brani gospel legati ad un particolare tema o figura spirituale: i contenuti sono di nostra ideazione. Inoltre, ormai da sette anni, la nostra associazione propone nel periodo estivo il Nova Gospel Festival un evento durante il quale abbiamo invitato ospiti internazionali per seminari, concerti e messe gospel. Nostro desiderio per quest anno è quello di ampliare l evento invitando anche qualche altra realtà corale. Le attività più burocratiche dell associazione sono le riunioni del direttivo per organizzare le attività dell associazione, l assemblea generale annuale dei soci e le assemblee straordinarie: momenti sempre attesi dai coristi per poter mettere in comune aspettative, idee e progetti. Quanto è importante il ruolo del Presidente in un associazione corale Gospel e come lo vivi? 23

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle proteste dei docenti contro le ultime disposizioni del governo, avevamo deciso di non offrire nessuna attività extra-

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

ESSERE FELICI E MEGLIO!

ESSERE FELICI E MEGLIO! ESSERE FELICI E MEGLIO! I 5 MOTIVI PER ESSERLO di Carla Favazza Questo manuale contiene materiale protetto dalle leggi sul Copyright nazionale ed internazionale. Qualsiasi riproduzione senza il consenso

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia?

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia? La nostra biografia Ecco la rielaborazione degli alunni di 5^ dell anno scolastico 2006/2007 delle notizie acquisite dalla lettura della sua biografia e dall incontro con il prof. Paolo Storti, ex allievo

Dettagli

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio

Anno pastorale 2011-2012. Suggerimenti per l animazione in oratorio Anno pastorale 2011-2012 Suggerimenti per l animazione in oratorio Premessa: GIOCO E VANGELO Relazione Don Marco Mori, presidente Forum Oratori Italiani Il gioco può essere vangelo? Giocare può diventare

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1

LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 LEADLAB LAVORO 1 e 2 Incontro 1 Sintesi per le partecipanti Laboratorio LAVORO 1 e 2 Progetto Leadership femminile aprile-giugno 2013 Elena Martini Francesca Maria Casini Vanessa Moi 1 LE ATTESE E LE MOTIVAZIONI

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

scuola dell infanzia di Vado

scuola dell infanzia di Vado ISTITUTO COMPRENSIVO DI VADO-MONZUNO (BO) scuola dell infanzia di Vado PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI IRC sezione (5 anni) anno scolastico 2014/2015 ins: Formicola Luigi UNITA DIDATTICA 1 Alla scoperta del

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

VIVERE IL LUTTO SIGNIFICA AMARE

VIVERE IL LUTTO SIGNIFICA AMARE Anselm Grün VIVERE IL LUTTO SIGNIFICA AMARE Vivere le nostre relazioni al di là della morte Queriniana Introduzione Nel nostro convento tengo regolarmente dei corsi per persone in lutto, in particolare

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Vai a visitare un cliente ma non lo chiudi nonostante tu gli abbia fatto una buona offerta. Che cosa fai? Ti consideri causa e guardi

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo

Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo Addio a Daniel Stern Teresa Borino, didatta Istituto di Gestalt HCC Italy, Palermo E con profonda commozione e viva partecipazione che scriviamo della scomparsa di Daniel Stern, psicoanalista americano

Dettagli

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI Quarta Domenica di Avvento 20 dicembre 2015 Accensione della Candela della Corona dell

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO SO Office Solutions Con la Office Solutions da oggi. La realizzazione di qualsiasi progetto parte da un attenta analisi svolta con il Cliente per studiare insieme le esigenze al fine di individuare le

Dettagli

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins di Anthony Robbins Ti sei mai accorto che nella vita esistono cose che, non appena diventano rilevanti per noi, iniziano ad apparirci sempre più spesso? Pensa, ad esempio, all ultima volta che hai desiderato

Dettagli

LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA

LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA C A N I D A S S I S T E N Z A F I D E S LA VITA QUOTIDIANA CON UN CANE DI ASSISTENZA r Mirjam Spinnler e Bayou Caro Bayou, che cosa farei senza di te? Con te la mia vita è più semplice, allegra e colorata.

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

INCONTRO NAZIONALE DEI LAICI MISSIONARI DELLA CONSOLATA. (Nepi Veneto Grugliasco)

INCONTRO NAZIONALE DEI LAICI MISSIONARI DELLA CONSOLATA. (Nepi Veneto Grugliasco) INCONTRO NAZIONALE DEI LAICI MISSIONARI DELLA CONSOLATA (Nepi Veneto Grugliasco) ASSISI, 3 5 aprile 2009 Dal 3 al 5 aprile 09 ci siamo ritrovati ad Assisi come Laici Missionari della Consolata di Nepi,

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Brand Il primo corso per gli imprenditori che vogliono imparare l arma segreta del Brand Positioning Introduzione

Brand Il primo corso per gli imprenditori che vogliono imparare l arma segreta del Brand Positioning Introduzione Il primo corso per gli imprenditori che vogliono imparare l arma segreta del Brand Positioning Un corso di Marco De Veglia Brand Positioning: la chiave segreta del marketing Mi occupo di Brand Positioning

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

"Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te?

Gli Elementi del Successo non sono per Tutti. Sono per te? "Gli Elementi del Successo" non sono per Tutti. Sono per te? Stiamo cercando persone che possano avere successo nel MLM. Come abbiamo fatto noi. E come vogliamo fare ancora quando c'è il "business perfetto

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

LA VITA E CAMBIAMENTO

LA VITA E CAMBIAMENTO Free Session Included! LA VITA E CAMBIAMENTO Giuliano Mandotti COACHING - INFORMATICA - FORMAZIONE Chi vuole fare sul serio qualcosa trova una strada, gli altri una scusa Proverbio africano Life COACHING

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO APPRENDIMENTO L apprendimento è un processo attivo di costruzione di conoscenze, abilità e competenze in un contesto di interazione dei ragazzi con gli insegnanti, i

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Mi figura dla rujenedes Meine Sprachenfigur La mia figura delle lingue Silvia Goller Scuola dell infanzia Santa Cristina/Val Gardena Le bambine e i bambini

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005 CONVEGNO NAZIONALE SCUOLA E VOLONTARIATO Palermo, 16-18 gennaio 2005 "Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa la so: gli unici tra voi che saranno felici davvero saranno coloro che avranno cercato

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri sforzi?...abbiamo il coraggio di verificare quello che stiamo facendo

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Alessandro Ricci Psicologo Psicoterapeuta Università Salesiana di Roma

Alessandro Ricci Psicologo Psicoterapeuta Università Salesiana di Roma Alessandro Ricci Psicologo Psicoterapeuta Università Salesiana di Roma LA COPPIA NON PUO FARE A MENO DI RICONOSCERE E ACCETTARE CHE L ALTRO E UN TU E COME TALE RAPPRESENTA NON UN OGGETTO DA MANIPOLARE

Dettagli

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco. L asilo nido Collodi, gestito dalla Cooperativa Accomazzi per conto della Città di Piossasco, accoglie 45 bambini dai 6 ai 36 mesi. Aspetto

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

progettiamoci Progetto Educativo Gruppo AGESCI Trento 4

progettiamoci Progetto Educativo Gruppo AGESCI Trento 4 progettiamoci Progetto Educativo Gruppo AGESCI Trento 4 Triennio 2009/2012 IL GRUPPO Trento 4 Il gruppo Tn4, nato nel 1947 nella parrocchia di Santa Maria, e lì cresciuto fino a che sono iniziati i lavori

Dettagli

Andando insegnate... /Italia 23. A catechismo con. Padre Pianzola. di Sannazzaro e di Pieve Albignola

Andando insegnate... /Italia 23. A catechismo con. Padre Pianzola. di Sannazzaro e di Pieve Albignola Andando insegnate... /Italia 23 A catechismo con Padre Pianzola Dalle immagini del DVD alla realtà di Sartirana: a Sannazzaro e a Pieve Albignola un esperienza di catechismo-laboratorio sul Beato Le catechiste

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

YOUNITE YOUNITE DREAM CAMP

YOUNITE YOUNITE DREAM CAMP YOUNITE L obbiettivo di Younite è di insegnare ai ragazzi a gestire meglio se stessi, a rispondere alle proprie domande e ad aumentare la propria autostima. Durante lo Younite Camp ci impegneremo soprattutto

Dettagli

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi

UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi UN ESTATE CON GLI INDIANI Un libro di Alda Maria Lusuardi Edizioni Disegni: Maria Elisa Cavandoli Copertina: Fabiano Fedi contributi alla seconda edizione: Fabrizio Carletti I edizione: 1998 ed. Creativ,

Dettagli

Qual è il tuo approccio al lavoro? Che tipo sei? Come affronti le sfide che riguardano in lavoro? (e quindi anche un colloquio di lavoro)

Qual è il tuo approccio al lavoro? Che tipo sei? Come affronti le sfide che riguardano in lavoro? (e quindi anche un colloquio di lavoro) Qual è il tuo approccio al lavoro? Che tipo sei? Come affronti le sfide che riguardano in lavoro? (e quindi anche un colloquio di lavoro) Rispondi alle seguenti domande indicando quale risposta è più vicino

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 Insegnante: BARINDELLI PAOLA PREMESSA: L insegnamento della Religione Cattolica nella scuola dell Infanzia

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ Scuola Mater Gratiae Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ ASCOLTIAMO INSIEME GESÙ MOTIVAZIONE Una delle priorità importanti nel nostro progetto educativo didattico della scuola dell infanzia

Dettagli

Allegato 2. Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE

Allegato 2. Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE Allegato 2 Anna Magnani II anno Classe C2 Tutor: Isa Maria Sozzi RELAZIONE FINALE Il progetto è stato modificato rispetto alla griglia di progettazione presentata a giugno. Il tempo che è stato possibile

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 1^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana giugno 2011 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE 2 PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

GRUPPO SCOUT PINEROLO 3 CLAN/FUOCO IL RIFUGIO PROGRAMMA DI UNITA ANNO SCOUT 2009-2010

GRUPPO SCOUT PINEROLO 3 CLAN/FUOCO IL RIFUGIO PROGRAMMA DI UNITA ANNO SCOUT 2009-2010 GRUPPO SCOUT PINEROLO 3 CLAN/FUOCO IL RIFUGIO PROGRAMMA DI UNITA ANNO SCOUT 2009-2010 Il Clan, formato attualmente da 8 ragazzi, è una comunità formata da due gruppetti : i vecchi Rover e Scolte, e i Novizi

Dettagli

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite.

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite. Odg 1. isf italia Guido: piccola storia isf italia Quest anno week-end nazionale ad Ancona ma sovrapposto con altri eventi qui a TN (festa di mesiano). Cmq c è stato movimento e dopo percorso fatto dalle

Dettagli

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario

Mentore. Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Mentore Rende ordinario quello che per gli altri è straordinario Vision Creare un futuro migliore per le Nuove Generazioni Come? Mission Rendere quante più persone possibili Libere Finanziariamente Con

Dettagli

COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME. Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame

COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME. Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame Cos è una Equipe Notre-Dame 1 - Un progetto Vieni e seguimi : questa chiamata, Cristo la rivolge a ciascuno di noi, a ciascuna

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio.

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio. 1 LA FAMIGLIA 1.1 Lettura primo testo Il prossimo anno l austriaca Alexandra partirà per l Italia. Per quattro mesi frequenterà il liceo a Ravenna. Stamattina ha ricevuto una lettera dalla sua famiglia

Dettagli

The Nightfly Suite. Vol 1.

The Nightfly Suite. Vol 1. 01 COVER 02 B E N V E N U T I W E L C O M E T O The Nightfly Suite Vol 1. 03 Negli ultimi anni ho prodotto tante compilation e devo dire che quando ne ultimo una, sto già immaginando la prossima: è una

Dettagli

La Fontana del villaggio

La Fontana del villaggio La Fontana del villaggio Anch io posso attingere alla sorgente! Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Abano Terme PD PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO RELIGIOSO Anno Scolastico 2013/2014 Premessa

Dettagli

SERENA WILLIAMS LA SFIDA DELL INCERTEZZA. All interno speciale ViDeO. il mio incontro con tony. ON esercizi PRAtiCi!

SERENA WILLIAMS LA SFIDA DELL INCERTEZZA. All interno speciale ViDeO. il mio incontro con tony. ON esercizi PRAtiCi! ROBBiNs n. 6 Il Magazine Multimediale di Anthony Robbins, Formatore n. 1 al mondo LA SFIDA DELL INCERTEZZA All interno speciale ViDeO SERENA WILLIAMS il mio incontro con tony ON esercizi PRAtiCi! 7 Aprile

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI Siamo il gruppo più numeroso della scuola e assieme alle maestre Meri e Silvia siamo diventati

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli