FORZA ITALIA! DOMENICA 24 -LUNEDI 25 FEBBRAIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FORZA ITALIA! DOMENICA 24 -LUNEDI 25 FEBBRAIO"

Transcript

1 DOMENICA 24 -LUNEDI 25 FEBBRAIO FORZA ITALIA! Ho combattuto cento battaglie, affrontando vittorie e sconfitte, come sempre è nella vita. Ho cercato di fare la rivoluzione liberale, ho realizzato il possibile. Per questo me ne hanno fatte di tutti i colori. Eppure... io ci credo ancora! #fiducia

2 I NOSTRI IMPEGNI Aboliamo l IMU e restituiamo quella del L IMU colpisce la casa, che per noi è sacra perché è il pilastro su cui ogni famiglia ha il diritto di costruire la propria sicurezza nel futuro. Abbiamo votato questa tassa non potendo sfiduciare il governo dei tecnici dopo appena tre settimane dalla sua nomina. Rimedieremo nel primo Consiglio dei ministri: aboliremo l Imu sulla prima casa, e sui terreni e fabbricati funzionali alle attività agricole e restituiremo l Imu 2012 a chi l ha pagata. Aboliamo il finanziamento pubblico ai partiti 2I nostri candidati si sono impegnati a votare per azzerare il finanziamento pubblico ai partiti, dimezzare il numero dei parlamentari, dimezzare i loro emolumenti. Nel 2010 abbiamo tagliato del 20% gli eletti nelle province e nei comuni: ora dimezzeremo il numero degli eletti nei consigli regionali e comunali e completeremo l eliminazione delle province. Con l applicazione dei costi standard porremo fine agli sprechi nelle regioni: una siringa, una garza, devono costare la stessa cifra in Lombardia come in Basilicata. 2

3 Assumiamo i disoccupati con zero tasse e zero contributi 3Con la cura Monti i disoccupati sono aumentati di mezzo milione, arrivando a tre milioni. Per incentivare le assunzioni e dare un colpo decisivo alla disoccupazione proponiamo che le imprese che assumono personale a tempo indeterminato, non paghino per 5 anni né contributi né tasse sui nuovi assunti. Rivedremo inoltre la riforma del lavoro del governo Monti, per togliere i paletti che rendono difficili le assunzioni. Cambiamo la Costituzione per rendere governabile l Italia 4L Italia non è un Paese governabile, perché il nostro sistema istituzionale lo impedisce: il presidente del Consiglio ha meno poteri del sindaco del più piccolo comune, non può sostituire un ministro, il governo può usare il decreto legge solo con il consenso del Presidente della Repubblica. Cambieremo la Costituzione, per far eleggere direttamente dai cittadini il Presidente della Repubblica e dare al premier gli stessi poteri delle democrazie occidentali. I disegni di legge saranno approvati da una sola Camera in un massimo di giorni. Modificheremo composizione e sistema di voto della Corte Costituzionale. 3

4 I GOVERNI BERLUSCONI IN SINTESI BONUS BEBÈ in vigore anche nel 2005 e AUMENTO PENSIONI MINIME per pensionati RADDOPPIO DETRAZIONI FAMILIARI triplicate per i figli disabili ABOLIZIONE TASSA SUCCESSIONE E DONAZIONE RIFORMA DEL DIRITTO SOCIETARIO LEGGE OBIETTIVO PER LE GRANDI OPERE PIANO D AZIONE PER L AFRICA E-government per lo sviluppo AFGHANISTAN: partecipazione missione Enduring Freedom ACCORDO NATO-RUSSIA firmato a Pratica di Mare POLIZIOTTO E CARABINIERE DI QUARTIERE in 748 zone di tutte le città OPERAZIONI VIE LIBERE prevenire la criminalità di strada MAFIA: CONFERMA LEGGE 41 BIS RIFORMA IMMIGRAZIONE Legge Bossi-Fini RIFORMA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE e portale nazionale PATENTE A PUNTI 2004 LEGGE ANTIFUMO nei locali pubblici PRIMA RIDUZIONE DELLE TASSE No tax area e redditi fino a euro RIFORMA DEL LAVORO: LEGGE BIAGI nuovi posti di lavoro tasso di disoccupazione dal 9,6 al 7,1% RIFORMA DELLA SCUOLA FONDO UNICO PER IL SUD MISSIONE DI PACE IN IRAQ RIFORMA DELLE PENSIONI ABOLIZIONE LEVA MILITARE OBBLIGATORIA RIDUZIONE IMPOSTA SULLE IMPRESE dal 36 al 33% LEGGE SUL CONFLITTO D INTE CODICE BENI CULTURALI 2005 RIFORMA DELLA C Più poteri al premie 175 parlamentari (a referendum della s GRANDI OPERE: cantieri avviati per LEGGE CONTRO L e legge contro la p 5x1.000 PER RICER SECONDA RIDUZI per redditi fino a 48 Riduzione aliquote 12,5 milioni di citta più imposte sul red di persone ne paga CODICE DELL AM DIGITALE 4

5 RESSI OSTITUZIONE: r, tagliati brogata dal inistra e Di Pietro) ABOLIZIONE ICI PRIMA CASA CRISI: messa in sicurezza dei conti pubblici e dei risparmi dei cittadini, Carta acquisti e social card NAPOLI: risolta emergenza rifiuti MAFIA: colpiti i patrimoni criminali STRADE SICURE: militari in pattuglia nelle periferie SCUOLA DI QUALITÀ: voto in condotta, maestro unico NUOVA ALITALIA POLITICA ESTERA: Mediazione crisi Russia-Georgia, Accordo con la Libia ABRUZZO: una casa per tutti a tempo di record, G8 a L Aquila AZZERATI SBARCHI CLANDESTINI A LAMPEDUSA RIFORMA DELL UNIVERSITÀ RIFORMA SCUOLE SUPERIORI CONTRO LA CRISI: 25,7 miliardi di rimborsi fiscali, Incentivi mirati per le imprese LOTTA SERRATA CONTRO L EVASIONE FISCALE MAFIA: confische e arresti record PER I GIOVANI: nuovo apprendistato, facilitazioni per nuove imprese e fondo di garanzia per le giovani coppie per l acquisto della prima casa 51 miliardi A DROGA edofilia CA E NON PROFIT ONE DELLE TASSE.000 euro, Irpef, dini non pagano dito e 31,1 milioni no di meno MINISTRAZIONE CONTRO LA CRISI: Moratoria debiti imprese, Fondo garanzia piccole imprese, Iva di cassa, 37 miliardi per ammortizzatori sociali RIFORMA PROCESSO CIVILE RIFORMA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: Digitalizzazione dei servizi, portale GRANDI OPERE: passante di Mestre, alta velocità Torino Salerno FEDERALISMO FISCALE BONUS FAMIGLIA e Fondo nuovi nati SICUREZZA: più poteri ai sindaci PIANO CASA RIFORMA DELLE PENSIONI TAGLI AI COSTI DELLA POLITICA: -20% consiglieri comunali e provinciali -20% emolumenti parlamentari -10% auto blu MENO BUROCRAZIA: cancellati leggi e provvedimenti inutili DIPLOMAZIA COMMERCIALE: 30 miliardi di commesse per le imprese italiane nel mondo CODICE DEL TURISMO: portale 5

6 Riduciamo le tasse sulla famiglia e sulle imprese 5Dobbiamo ridurre il costo dello Stato, oggi di 800 miliardi di euro. Riorganizzando la macchina dello Stato introdurremo risparmi per 16 miliardi l anno (2%) che utilizzeremo 50% per introdurre il quoziente familiare e ridurre l Irpef alle famiglie, 50% per eliminare l Irap che grava sulle imprese. Ridurremo il debito pubblico attraverso la costituzione di un fondo privato cui lo Stato cede parte del patrimonio pubblico per la vendita a investitori italiani e stranieri tramite emissione di obbligazioni. Eliminiamo il limite di mille euro per i pagamenti in contanti 6Amplieremo l uso del contante, portandolo alla media europea. Le tasse del governo Monti hanno portato recessione e sfiducia. La repressione fiscale è cosa ben diversa dalla lotta contro l evasione fiscale, che il nostro governo stava attuando con ottimi risultati. Rimetteremo in equilibrio il rapporto tra fisco e cittadini: non introdurremo nuove tasse, modificheremo le modalità operative di Equitalia, attueremo una completa revisione al redditometro. 6

7 Diamo nuove regole ai PM e ai giudici 7Attueremo la riforma del processo civile. Una giustizia che funziona per le imprese e per i cittadini è un volano di sviluppo. Approveremo una riforma che preveda la responsabilità civile dei magistrati; la separazione delle carriere tra giudici e pubblici ministeri; il divieto di pubblicazione delle intercettazioni telefoniche e il loro utilizzo solo nelle indagini per i reati gravi, con pene superiori agli otto anni; introdurremo tempi certi per i processi per evitare la carcerazione preventiva inutile; reintrodurremo l impossibilità del ricorso in appello e cassazione in caso di assoluzione di un cittadino in primo e secondo grado. Insistiamo per la BCE vera banca centrale 8Occorre dare alla Banca Centrale Europea gli stessi poteri delle banche centrali dei grandi Paesi, che garantiscono il debito pubblico e possono stampare moneta. Ci accusano di antieuropeismo perché ci opponiamo alla austerità imposta dalla Germania, che ci ha portati alla recessione. Noi difendiamo i legittimi interessi italiani. Per questo rivedremo il fiscal compact e ci batteremo per una vera unione europea, che superi gli egoismi nazionali. Noi vogliamo più Europa, una vera Unione Europea, con un unica politica economica, fiscale, estera e della difesa. Dalla crisi si esce definitivamente solo con più Europa. 7

8 DOMENICA 24 -LUNEDI 25 FEBBRAIO PATTO DEL PARLAMENTARE Sottoscritto dai candidati del Popolo della Libertà Votare il dimezzamento 1 degli emolumenti dei parlamentari Approvare la riforma 2 della Costituzione con il dimezzamento del numero dei parlamentari. Votare una legge 3 che azzeri il finanziamento pubblico ai partiti. Non tradire 4 il mandato degli elettori, passando ad altro gruppo parlamentare. Impegnarmi alla totale 5 trasparenza sulla mia attività e sui miei redditi Impegnarmi al servizio 6 del Paese per non più di due legislature, a partire da questa. #fiducia

I PRIMI VENTANNI. www.forzaitalia.it

I PRIMI VENTANNI. www.forzaitalia.it I PRIMI VENTANNI SILVIO www.forzaitalia.it 2 I principali meriti di Berlusconi in politica www.forzaitalia.it B 1 NELL INTERESSE DEL PAESE I cittadini scelgono il Premier Berlusconi ha tolto alle segreterie

Dettagli

FORZA ITALIA! DOMENICA 24 -LUNEDI 25 FEBBRAIO

FORZA ITALIA! DOMENICA 24 -LUNEDI 25 FEBBRAIO DOMENICA 24 -LUNEDI 25 FEBBRAIO FORZA ITALIA! Ho combattuto cento battaglie, affrontando vittorie e sconfitte, come sempre è nella vita. Ho cercato di fare la rivoluzione liberale, ho realizzato il possibile.

Dettagli

OBIETTIVI RIDUZIONE DEL DEFICIT 14.8. - 5,5 Taglio cuneo fiscale - 13.1 Interventi vari. dal 2007 dal 2006

OBIETTIVI RIDUZIONE DEL DEFICIT 14.8. - 5,5 Taglio cuneo fiscale - 13.1 Interventi vari. dal 2007 dal 2006 SCHEDA FINANZIARIA 2007 ( Prima bozza ) PORTATA DELLA MANOVRA FINANZIARIA 33,4 MILIARDI DI EURO ENTRATE ATTESE 13.0 TAGLI ALLA SPESA 20.4 Effetti revisione IRPEF 2.0 Patto di stabilità interno 4.3 Misure

Dettagli

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà NO TAX DAY 29-30 novembre 2014

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà NO TAX DAY 29-30 novembre 2014 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà 838 NO TAX DAY 29-30 novembre 2014 GETTITO DA TASSAZIONE IMMOBILI 2011 (governo Berlusconi:

Dettagli

LA STRADA GIUSTA. Osservazioni di SEL alla legge di stabilità

LA STRADA GIUSTA. Osservazioni di SEL alla legge di stabilità LA STRADA GIUSTA Osservazioni di SEL alla legge di stabilità UNA LEGGE DI STABILITÀ INUTILE La Legge di Stabilità per il 2014 è un provvedimento che non porta equità e sollievo al paese, non combatte la

Dettagli

PATTO. La Casa delle libertà basa il suo programma su quattro pilastri: famiglia, sviluppo, devoluzione, immigrazione.

PATTO. La Casa delle libertà basa il suo programma su quattro pilastri: famiglia, sviluppo, devoluzione, immigrazione. FI, AN, CCD - CDU e LN, le forze che insieme compongono la "Casa delle libertà", stringono tra di loro e presentano agli elettori, per la prossima legislatura e per il governo del Paese, il seguente PATTO

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica Centro Studi Il Report LE DINAMICHE IMPOSITIVE CONTINUANO A PENALIZZARE FORTEMENTE GLI INVESTIMENTI NEL MATTONE TASI, SALERNO E NAPOLI AL TOP Aliquote sempre al massimo, la prima rata in scadenza il 16

Dettagli

I REFERENDUM PER UNA GIUSTIZIA GIUSTA

I REFERENDUM PER UNA GIUSTIZIA GIUSTA 515 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com I REFERENDUM PER UNA GIUSTIZIA GIUSTA 12 luglio 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 I referendum per una giustizia giusta Responsabilità civile

Dettagli

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

RassegnaStampa 27/03/2014. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547

RassegnaStampa 27/03/2014. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547 RassegnaStampa 27/03/2014 ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547 Rassegna del 27 marzo 2014 ATTIVITA' ECONOMICHE Il Mattino 35 «DISSESTO, DALLA CORTE GIUDIZIO SUPERFICIALE E BASATO SU DATI

Dettagli

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI Secondo le nostre stime, sono oltre 1,3 milioni le persone che vivono direttamente, o indirettamente, di politica.

Dettagli

i dossier ECCO COME RENDERE LA TASSA E SALVARE I CONTI DELLO STATO www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta

i dossier ECCO COME RENDERE LA TASSA E SALVARE I CONTI DELLO STATO www.freenewsonline.it www.freefoundation.com a cura di Renato Brunetta 315 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com ECCO COME RENDERE LA TASSA E SALVARE I CONTI Editoriale de Il Giornale, 4 febbraio 2013 4 febbraio 2013 a cura di Renato Brunetta 2 Dopo l impegno

Dettagli

Elezioni Europee. 10 giugno 1979 17 giugno 1984 18 giugno 1989 12 giugno 1994 13 giugno 1999 12 giugno 2004

Elezioni Europee. 10 giugno 1979 17 giugno 1984 18 giugno 1989 12 giugno 1994 13 giugno 1999 12 giugno 2004 Elezioni Europee 10 giugno 1979 17 giugno 1984 18 giugno 1989 12 giugno 1994 13 giugno 1999 12 giugno 2004 41 42 43 44 Candidato isolano (eletto): Franco Iacono (PSI) facente parte del Gruppo del Partito

Dettagli

Elezioni 2013 - MANIFESTO - 10 punti per ricominciare

Elezioni 2013 - MANIFESTO - 10 punti per ricominciare Elezioni 2013 - MANIFESTO - 10 punti per ricominciare In vista delle Elezioni 2013 e della prossima Legislatura, Cittadinanzattiva abbraccia con convinzione la prospettiva europea. L Europa chiede, allo

Dettagli

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00

27/11. Il Mattinale. Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Speciale Manifestazione. ore 18.00 Il Mattinale Roma, mercoledì 27 novembre 2013 27/11 ore 18.00 a cura del Gruppo Forza Italia-Pdl alla Camera Speciale Manifestazione Al diavolo la decadenza BERLUSCONI: Riconquistiamo l Italia! Mentre

Dettagli

30 MILIARDI CONTRO LA CRISI

30 MILIARDI CONTRO LA CRISI La contromanovra di Sbilanciamoci! 2011-2012 30 MILIARDI CONTRO LA CRISI Le proposte della campagna Sbilanciamoci! La campagna Sbilanciamoci! presenta la sua contromanovra, alternativa a quella che il

Dettagli

Programma NOI CI IMPEGNIAMO

Programma NOI CI IMPEGNIAMO Programma ELEZIONI POLITICHE 24 25 FEBBRAIO NOI CI IMPEGNIAMO A PROMUOVERE E REALIZZARE ENTRO LA XVII LEGISLATURA I SEGUENTI PUNTI PROGRAMMATICI PER LA FAMIGLIA E PER IL FUTURO DEI GIOVANI PER LO SVILUPPO

Dettagli

PROGRAMMA DETTAGLIATO SVOLTO NELLA CLASSE SECONDA SUB MATERIA: DIRITTO ED ECONOMIA ANNO SCOLASTICO 2013/14 DIRITTO

PROGRAMMA DETTAGLIATO SVOLTO NELLA CLASSE SECONDA SUB MATERIA: DIRITTO ED ECONOMIA ANNO SCOLASTICO 2013/14 DIRITTO ISTITUTO COLOMBINI DI PIACENZA PROGRAMMA DETTAGLIATO SVOLTO NELLA CLASSE SECONDA SUB MATERIA: DIRITTO ED ECONOMIA ANNO SCOLASTICO 2013/14 DIRITTO ORIGINE E STRUTTURA DELLA COSTITUZIONE - La rinascita democratica

Dettagli

COSA HA VERAMENTE DETTO IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE (2) Concluding Statement of the IMF Mission

COSA HA VERAMENTE DETTO IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE (2) Concluding Statement of the IMF Mission 234 COSA HA VERAMENTE DETTO IL FONDO MONETARIO INTERNAZIONALE (2) Concluding Statement of the IMF Mission 10 luglio 2013 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà

Dettagli

LA LEGGE DI STABILITA 2015

LA LEGGE DI STABILITA 2015 LA LEGGE DI STABILITA 2015 Ecco le principali novità della Manovra varata dal Governo SLIDE ILLUSTRATIVE salvo modifiche al testo finale. La manovra quest anno vale 29,6 miliardi di euro. LE RISORSE -14,6

Dettagli

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO

COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO 2 RAPPORTO UIL SUI COSTI DELLA POLITICA (LUGLIO 2012) COSTI DELLA POLITICA: DAI PROVVEDIMENTI PRESI ANCORA TIMIDI I SEGNALI DI RISPARMIO OLTRE 1,1 MILIONI DI PERSONE VIVONO DI POLITICA, IL 4,9% DEL TOTALE

Dettagli

2010 = piano di salvataggio di 110 miliardi di euro. Memorandum of Economic and Financial Policies e Memorandum of Undestranding of Specific Economic

2010 = piano di salvataggio di 110 miliardi di euro. Memorandum of Economic and Financial Policies e Memorandum of Undestranding of Specific Economic GRECIA Primo programma di assistenza finanziaria 2010 = 110 miliardi di euro. Secondo programma 2012 = 130 miliardi di euro. Terzo programma 2015 = 86 miliardi di euro del fondo salva Stati. Prestito ottenuto

Dettagli

BASTA TASSE SULLA CASA E NO ALL AUMENTO DI IVA, BENZINA E ACCISE: LA NOSTRA BATTAGLIA SULLA LEGGE DI STABILITÀ 18 novembre 2014

BASTA TASSE SULLA CASA E NO ALL AUMENTO DI IVA, BENZINA E ACCISE: LA NOSTRA BATTAGLIA SULLA LEGGE DI STABILITÀ 18 novembre 2014 BASTA TASSE SULLA CASA E NO ALL AUMENTO DI IVA, BENZINA E ACCISE: LA NOSTRA BATTAGLIA SULLA LEGGE DI STABILITÀ 18 novembre 2014 Forza Italia - Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente INDICE 2 La

Dettagli

IL QUADRO NORMATIVO E LA LEGGE DI STABILITA 2015 PER GLI ENTI LOCALI

IL QUADRO NORMATIVO E LA LEGGE DI STABILITA 2015 PER GLI ENTI LOCALI IL QUADRO NORMATIVO E LA LEGGE DI STABILITA 2015 PER GLI ENTI LOCALI 17 ottobre 2014 A cura di : sen. Magda Zanoni QUADRO NORMATIVO COMPLESSO MOLTA BUONA VOLONTA, MOLTA VOGLIA DI FARE MOLTE NORME BUONE

Dettagli

NOVITA FISCALI 2010 AMMORTIZZATORI SOCIALI

NOVITA FISCALI 2010 AMMORTIZZATORI SOCIALI NOVITA FISCALI 2010 AMMORTIZZATORI SOCIALI: il 2010 dovrebbe essere l anno della riforma degli ammortizzatori sociali, che ora lasciano senza rete di protezione 1,2 milioni di lavoratori dipendenti. Il

Dettagli

PIÙ e MENO IL SENSO DELLA NOSTRA PROPOSTA

PIÙ e MENO IL SENSO DELLA NOSTRA PROPOSTA PIÙ e MENO IL SENSO DELLA NOSTRA PROPOSTA PIÙ e MENO IL SENSO DELLA NOSTRA PROPOSTA ANCHE UNA LEGGE DI STABILITÀ CHE PROPONE MENO TASSE SULLA CASA MENO RISORSE PER LA SANITÀ MENO CONTROLLI SULL USO DEL

Dettagli

INDICE. Premessa 6. Cosa ha fatto il Governo in questi anni 8. Le 36 grandi riforme del Governo Berlusconi 9

INDICE. Premessa 6. Cosa ha fatto il Governo in questi anni 8. Le 36 grandi riforme del Governo Berlusconi 9 INDICE pagina Premessa 6 Cosa ha fatto il Governo in questi anni 8 Le 36 grandi riforme del Governo Berlusconi 9 I valori oltre la crisi dei valori: libertà, identità, sicurezza 11 Il compito dello Stato

Dettagli

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI

MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: LA MANOVRA CHE NON VEDRETE MAI 1057 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com MENO TASSE, SUD E INVESTIMENTI: Editoriale de Il Giornale, 1 novembre 2015 1 novembre 2015 a cura di Renato Brunetta 2 Era fine agosto e la confusione

Dettagli

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE

BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 664 BONUS IRPEF: CHI CI GUADAGNA E CHI CI PERDE 28 aprile 2014 INDICE 2 10 milioni

Dettagli

SINISTRA ARCOBALENO PARTITO SOCIALISTA

SINISTRA ARCOBALENO PARTITO SOCIALISTA In vista delle elezioni politiche del 13 e 14 aprile e dell incontro da noi organizzato il 31 marzo 2008, abbiamo pensato di esaminare i programmi dei vari partiti e di produrre un documento che mette

Dettagli

20 priorità per riformare l Italia

20 priorità per riformare l Italia 20 priorità per riformare l Italia Care italiane, cari italiani, da oltre un anno moltissimi di voi, incontrandomi come Presidente del Consiglio per strada o in occasioni pubbliche, mi hanno incoraggiato

Dettagli

L IMU: L IMPOSTA CHE INFIAMMA LA CAMPAGNA ELETTORALE DALL ISI ALL IMU UNA RICOSTRUZIONE STORICA DELL IMPOSTA PIU CONTROVERSA

L IMU: L IMPOSTA CHE INFIAMMA LA CAMPAGNA ELETTORALE DALL ISI ALL IMU UNA RICOSTRUZIONE STORICA DELL IMPOSTA PIU CONTROVERSA L IMU: L IMPOSTA CHE INFIAMMA LA CAMPAGNA ELETTORALE DALL ISI ALL IMU UNA RICOSTRUZIONE STORICA DELL IMPOSTA PIU CONTROVERSA A CURA DELL OSSERVATORIO UIL SERVIZIO POLITICHE TERRITORIALI PREMESSA L IMU

Dettagli

CASA E LAVORO: LE PRIORITÀ CONDIVISE

CASA E LAVORO: LE PRIORITÀ CONDIVISE La trasparenza nelle Istituzioni: FACCIAMO IL PUNTO SULL ATTIVITÀ DI GOVERNO Aggiornato al 28 agosto 2013 IL GOVERNO LETTA E LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO: CASA E LAVORO: LE PRIORITÀ CONDIVISE Nelle pagine

Dettagli

Alberto Gagliardi Sottosegretario agli Affari Regionali

Alberto Gagliardi Sottosegretario agli Affari Regionali Alberto Gagliardi Sottosegretario agli Affari Regionali Verso la conferenza nazionale per la casa Torino 19 novembre 2004 1 Intervento del Sottosegretario di Stato Alberto Gagliardi Presidente, autorità,

Dettagli

COME CAMBIA IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI. Antonio Misiani (Tesoriere nazionale PD) Roma, giugno 2012

COME CAMBIA IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI. Antonio Misiani (Tesoriere nazionale PD) Roma, giugno 2012 COME CAMBIA IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI Antonio Misiani (Tesoriere nazionale PD) Roma, giugno 2012 IL FINANZIAMENTO DEI PARTITI: LA NORMATIVA ATTUALE (1) Il referendum del 18-19 aprile 1993 ha abrogato

Dettagli

2001 / 2004. Le grandi riforme, le cose fatte. Attuazione del programma di Governo

2001 / 2004. Le grandi riforme, le cose fatte. Attuazione del programma di Governo 2001 / 2004 Le grandi riforme, le cose fatte Attuazione del programma di Governo Le cose fatte GIÙ LE TASSE Per la prima volta nella storia della Repubblica le tasse, finalmente, sono state abbassate e

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 CON RENATA POLVERINI PRESIDENTE

ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 CON RENATA POLVERINI PRESIDENTE ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 CON RENATA POLVERINI PRESIDENTE IL FUTURO È ADESSO Con le elezioni regionali del prossimo marzo abbiamo la possibilità di portare la nostra regione e il nostro territorio

Dettagli

Il Servizio Civile Nazionale: problemi e prospettive future

Il Servizio Civile Nazionale: problemi e prospettive future INTERGRUPPO PARLAMENTARE SUL TERZO SETTORE Roma, 31 luglio 2013 ore 10:00-13:00 Sala delle Colonne Via Poli, 19 Seminario Il Servizio Civile Nazionale: problemi e prospettive future Il contributo di ASC

Dettagli

Piano straordinario contro le mafie. Reggio Calabria, 28 gennaio 2010

Piano straordinario contro le mafie. Reggio Calabria, 28 gennaio 2010 Piano straordinario contro le mafie Reggio Calabria, 28 gennaio 2010 Piano straordinario contro le mafie 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Agenzia per la gestione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata

Dettagli

SYRIZA ED IL CONTROVERSO PROGRAMMA DELLA VITTORIA

SYRIZA ED IL CONTROVERSO PROGRAMMA DELLA VITTORIA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà 867 SYRIZA ED IL CONTROVERSO PROGRAMMA 26 gennaio 2015 EXECUTIVE SUMMARY 2 Il trionfo

Dettagli

Il rilancio parte da sinistra

Il rilancio parte da sinistra Il rilancio parte da sinistra Come fare ridere i poveri senza fare piangere i ricchi Luglio 2013 UNA CRISI CHE VIENE DA LONTANO La crisi economica e sociale del paese non nasce nel 2011, ne nel 2008. Ha

Dettagli

IL DISEGNO DI LEGGE DI RIFORMA DELLA PARTE SECONDA DELLA COSTITUZIONE

IL DISEGNO DI LEGGE DI RIFORMA DELLA PARTE SECONDA DELLA COSTITUZIONE IL DISEGNO DI LEGGE DI RIFORMA DELLA PARTE SECONDA DELLA COSTITUZIONE APPROVATO IN SEDE REFERENTE DALLA 1 a COMMISSIONE DEL SENATO NELLA SEDUTA DEL 10 LUGLIO 2014 WWW.RIFORMECOSTITUZIONALI.GOV.IT ELEMENTI

Dettagli

FDP. Italiano. Andate a votare il 22 settembre.

FDP. Italiano. Andate a votare il 22 settembre. FDP Italiano Andate a votare il 22 settembre. Quattro anni buoni per la Germania Insieme possiamo realizzare grandi cose La libertà di ognuno di noi è il fondamento e il confi - ne della politica liberale.

Dettagli

Consultazione how-to. Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali

Consultazione how-to. Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali Consultazione how-to Guida alla consultazione pubblica sulle Riforme Costituzionali 1 2 3 4 5 Autonomie Territoriali Forma di Governo e Parlamento Parlamentarismo o Presidenzialismo? Secondo te, l attuale

Dettagli

LEGGE DI STABILITA 2014-2016: RISORSE PER LO SVILUPPO E FINANZIAMENTO DI

LEGGE DI STABILITA 2014-2016: RISORSE PER LO SVILUPPO E FINANZIAMENTO DI 692 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com LEGGE DI STABILITA 2014-2016: RISORSE PER LO SVILUPPO E FINANZIAMENTO DI ESIGENZE INDIFFERIBILI *testo definitivo trasmesso dal governo al Parlamento

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE 2006

PROGRAMMA ELETTORALE 2006 PROGRAMMA ELETTORALE 2006 ELEZIONI DELLA CAMERA DEI DEPUTATI DEL 9-10 APRILE 2006 I sottoscritti, Presidenti, Segretari e Rappresentanti legali dei partiti e gruppi politici organizzati, elencati in calce

Dettagli

regioni ricche e povere. La Sinistra l Arcobaleno lancia un piano di asili come cardine della rete dei servizi per le bambine e i bambini.

regioni ricche e povere. La Sinistra l Arcobaleno lancia un piano di asili come cardine della rete dei servizi per le bambine e i bambini. Programma 1. Dignità e diritti nel lavoro: la sicurezza Ogni giorno in Italia muoiono in media 4 persone mentre lavorano. Grazie a una legge voluta dal Governo Berlusconi si può lavorare anche 13 o 14

Dettagli

Towards Recovery and Partnership with Citizens: the Call for Innovative and Open Government

Towards Recovery and Partnership with Citizens: the Call for Innovative and Open Government Towards Recovery and Partnership with Citizens: the Call for Innovative and Open Government Intervento del Ministro Renato Brunetta Signori, Signore, Il titolo dell odierna sessione plenaria ci invita

Dettagli

ALTRO CHE SALVA ITALIA!

ALTRO CHE SALVA ITALIA! 79 i dossier www.freefoundation.com ALTRO CHE SALVA ITALIA! Panorama, 18 ottobre 2012 18 ottobre 2012 a cura di Renato Brunetta 2 All inizio del disastro è stato l anticipo del pareggio di bilancio al

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

Articolo 1 Riduzione del cuneo fiscale per lavoratori dipendenti e assimilati

Articolo 1 Riduzione del cuneo fiscale per lavoratori dipendenti e assimilati Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori Dipartimento Democrazia Economica, Economia Sociale, Fisco, Previdenza e Riforme Istituzionali Decreto legge 24 aprile 2014, n 66 - Misure urgenti per la competitività

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO CHE

IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO CHE IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO CHE - questo Consiglio ha votato in data 01/10/2008 un ordine del giorno in merito a Finanziaria 2008 e successivamente in data 31/3/2009 un ordine del giorno in merito a

Dettagli

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl

IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl IN PIAZZA PER COSTRUIRE IL FUTURO Roma, 3 marzo 2012 Intervento di Domenico Pesenti, segretario generale Filca-Cisl Grazie a tutti Voi per essere qui dalle fabbriche del Legno, del Cemento, dei materiali

Dettagli

COLLEGHE E COLLEGHI INTERVENGO IN NOME DELLE OO. SS. UNIVERSITARIE FLC-CGIL, CISL UNIVERSITA, UIL PA UR E CONFSAL/CISAPUNI-SNALS.

COLLEGHE E COLLEGHI INTERVENGO IN NOME DELLE OO. SS. UNIVERSITARIE FLC-CGIL, CISL UNIVERSITA, UIL PA UR E CONFSAL/CISAPUNI-SNALS. Documento delle OO.SS. dell Università della Sapienza di Roma CGIL CISL UIL SNALS presentato all Assemblea dell Ateneo indetta dal Rettore sui provvedimenti del Governo adottati del decreto Legge 112/2008

Dettagli

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità di enti locali decreto legge

Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità di enti locali decreto legge Disposizioni urgenti in materia di finanza locale, nonché misure volte a garantire la funzionalità di enti locali decreto legge Il Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del Presidente, Matteo

Dettagli

Quoziente familiare. 1 Legge 19 maggio 1975 n 151 2 Legge 1975 n 576 3 Sentenza della Corte Costituzionale del 15 luglio 1976 n 179

Quoziente familiare. 1 Legge 19 maggio 1975 n 151 2 Legge 1975 n 576 3 Sentenza della Corte Costituzionale del 15 luglio 1976 n 179 Quoziente familiare Nel corso dei dibattiti si sente molto spesso parlare di quoziente familiare, ma di cosa si tratta? Con questo termine ci si riferisce a una particolare modalità di tassazione del reddito

Dettagli

FISCO Gli sconti per la casa

FISCO Gli sconti per la casa Con le novità introdotte in Parlamento FISCO Gli sconti per la casa Per i proprietari: Ici, interessi sui mutui, ristrutturazioni ed efficienza energetica. Per gli inquilini: sconti Irpef Redistribuzione

Dettagli

Art.6 Misure fiscali per lavoro e imprese Comma 1- Prevede una variazione nella formula del calcolo della detrazione da lavoro dipendente.

Art.6 Misure fiscali per lavoro e imprese Comma 1- Prevede una variazione nella formula del calcolo della detrazione da lavoro dipendente. DISEGNO DI LEGGE DI STABILITA 2014 Analisi delle misure di carattere fiscale, finanziario e previdenziale. Da nota tecnica del 22 Ottobre 2013 Dipartimento Democrazia Economica, Economia Sociale, Fisco,

Dettagli

I frutti e l albero CINQUE ANNI DI GOVERNO BERLUSCONI LETTI ALLA LUCE DELLA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA. www.forzaitalia.it

I frutti e l albero CINQUE ANNI DI GOVERNO BERLUSCONI LETTI ALLA LUCE DELLA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA. www.forzaitalia.it I frutti e l albero CINQUE ANNI DI GOVERNO BERLUSCONI LETTI ALLA LUCE DELLA DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA www.forzaitalia.it Pubblicazione realizzata con il contributo del gruppo parlamentare di Forza

Dettagli

Evidenziamo in questa scheda i principali provvedimenti relativi alla legge di Stabilità 2015 recentemente approvata dal Parlamento.

Evidenziamo in questa scheda i principali provvedimenti relativi alla legge di Stabilità 2015 recentemente approvata dal Parlamento. Sintesi della legge di Stabilità 2015 a cura del Senatore Giorgio Santini Evidenziamo in questa scheda i principali provvedimenti relativi alla legge di Stabilità 2015 recentemente approvata dal Parlamento.

Dettagli

22 proposte per l Abruzzo

22 proposte per l Abruzzo Un fisco locale più equo per tornare a crescere: 22 proposte per l Abruzzo Premessa Da 15 anni a questa parte, con il decentramento amministrativo, è aumentata l autonomia impositiva delle Autonomie Locali.

Dettagli

CONTRATTO CON GLI ITALIANI

CONTRATTO CON GLI ITALIANI CONTRATTO CON GLI ITALIANI tra Silvio Berlusconi, nato a Milano il 29 settembre 1936, leader di Forza Italia e della Casa delle Libertà, che agisce in pieno accordo con tutti gli alleati della coalizione,

Dettagli

AIUTARE LA FAMIGLIA: MENO TASSE PER LAVORATORI E PENSIONATI UNA TRACCIA DI ANALISI E DI APPROFONDIMENTO PER LA DISCUSSIONE

AIUTARE LA FAMIGLIA: MENO TASSE PER LAVORATORI E PENSIONATI UNA TRACCIA DI ANALISI E DI APPROFONDIMENTO PER LA DISCUSSIONE AIUTARE LA FAMIGLIA: MENO TASSE PER LAVORATORI E PENSIONATI UNA TRACCIA DI ANALISI E DI APPROFONDIMENTO PER LA DISCUSSIONE 1. Riduzione del carico fiscale su lavoratori dipendenti e pensionati 2. Sostegno

Dettagli

LA FINANZIARIA PER NOI

LA FINANZIARIA PER NOI LA FINANZIARIA PER NOI Rapporto della campagna Sbilanciamoci! sulla finanziaria del 2008 Roma - 17 Ottobre 2007 Giudizio di Sbilanciamoci sulla Finanziaria 2008 Una finanziaria con luci ed ombre Limiti

Dettagli

LEGGE DI STABILITA 2016: ISTRUZIONI PER L USO

LEGGE DI STABILITA 2016: ISTRUZIONI PER L USO 2015 Studio Pavan Daniela dottore commercialista e revisore contabile via G. Garibaldi 104/A 35043 Monselice (PD) e-mail: daniela.pavan@studiopavan.eu sito web: http:// www.studiopavan.eu tel. 0429/73659

Dettagli

LAVORO. Ecco le nostre proposte: Combattere il lavoro nero e rivedere la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

LAVORO. Ecco le nostre proposte: Combattere il lavoro nero e rivedere la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. OGGI PRECARIETÀ LAVORO Ridurre di 5 punti il carico contributivo sul lavoro dipendente entro il primo anno della legislatura.è un provvedimento che aiuterà le imprese (che avranno una riduzione della pressione

Dettagli

BREVE GUIDA ALLE ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO a cura dei Cobas Scuola

BREVE GUIDA ALLE ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO a cura dei Cobas Scuola BREVE GUIDA ALLE ELEZIONI DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO a cura dei Cobas Scuola Il corretto funzionamento degli Organi Collegiali, nonostante limiti e difetti, è oggi un importante presupposto per una partecipazione

Dettagli

1. REDDITO MINIMO GARANTITO

1. REDDITO MINIMO GARANTITO 1. REDDITO MINIMO GARANTITO 28% delle famiglie pugliesi vivono in condizioni di povertà relativa La Puglia è al quartultimo posto per reddito medio in Italia Fonte: Dati Svimez 2012 e ISTAT 2013 2. DIRITTO

Dettagli

Ruolo, funzionamento e politiche dell Unione europea oggi

Ruolo, funzionamento e politiche dell Unione europea oggi Ruolo, funzionamento e politiche dell Unione europea oggi Il Trattato di Lisbona Padova, 19 marzo 2010 Istituto Tecnico Einaudi Matteo Fornara LA STORIA DELL UNIONE EUROPEA Storia breve: 50 anni Obiettivi

Dettagli

Nome e Cognome... Indirizzo abitazione... Telefono abitazione... Telefono cellulare... Indirizzo studio... Telefono studio...

Nome e Cognome... Indirizzo abitazione... Telefono abitazione... Telefono cellulare... Indirizzo studio... Telefono studio... dati personali Nome e Cognome.................................................... Indirizzo abitazione................................................... Telefono abitazione...................................................

Dettagli

Giulio Perrotta SCACCO MATTO! Manifesto politico di una Rivoluzione

Giulio Perrotta SCACCO MATTO! Manifesto politico di una Rivoluzione Giulio Perrotta SCACCO MATTO! Manifesto politico di una Rivoluzione Primiceri Editore 1 Indice Prefazione: 03 Dedica: 11 Capitolo 1: IL PROGETTO SNOGI 3.0 23 Capitolo 2: IL PROGETTO ROL 3.0 35 (elenco

Dettagli

TESTO della PETIZIONE al GOVERNO e al PARLAMENTO e FOGLI FIRMA

TESTO della PETIZIONE al GOVERNO e al PARLAMENTO e FOGLI FIRMA TESTO della PETIZIONE al GOVERNO e al PARLAMENTO e FOGLI FIRMA Il lavoro è un bene di ogni persona su cui è necessario costruire più tutela, più partecipazione e cittadinanza. Per le Acli è quindi fondamentale

Dettagli

Il coraggio dell Italia. 1 idee per cambiare.

Il coraggio dell Italia. 1 idee per cambiare. Il coraggio dell Italia. 1 idee per cambiare. PRIMA IE 25 novembre 2012 bersani2013.it / tuttixbersani.it L Italia ce la farà se ce la faranno gli italiani. Se il paese che lavora, o che un lavoro lo

Dettagli

Tasse e imposte fra Governo e Governi Sintesi dell analisi Cisl e Caf Cisl sulle dichiarazioni dei redditi di lavoratori dipendenti e pensionati

Tasse e imposte fra Governo e Governi Sintesi dell analisi Cisl e Caf Cisl sulle dichiarazioni dei redditi di lavoratori dipendenti e pensionati Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori Dipartimento Democrazia Economica, Economia Sociale, Fisco, Previdenza e Riforme Istituzionali Tasse e imposte fra Governo e Governi Sintesi dell analisi Cisl

Dettagli

Pagare tutti per pagare meno

Pagare tutti per pagare meno Pagare tutti per pagare meno Sei idee per una strategia su fisco ed evasione Position Paper - Draft Settembre 2011 Il documento costituisce una prima bozza di un position paper che Vision svilupperà nei

Dettagli

OGGI PRECARIETÀ DOMANI LAVORO

OGGI PRECARIETÀ DOMANI LAVORO PRECARIETÀ LAVORO Ridurre di 5 punti il carico contributivo sul lavoro dipendente entro il primo anno della legislatura. E un provvedimento che aiuterà i lavoratori (che avranno più soldi in busta paga)

Dettagli

Traduzione dal romeno

Traduzione dal romeno Traduzione dal romeno Ziua pag. 3 Il Presidente della Commissione per Problemi d Immigrazione del Parlamento italiano, Sandro Gozi, ammonisce che, se la situazione continua, l Italia adottera misure dure

Dettagli

Contrattazione sociale territoriale

Contrattazione sociale territoriale Nei giorni scorsi mi è stato chiesto perché un organizzazione sindacale come lo SPI, il sindacato pensionati della CGIL, si stesse occupando di bilanci comunali e di riorganizzazione dei servizi, tanto

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE ILLUSTRATA IN OCCASIONE DEL CONVEGNO I COSTI DELLA DEMOCRAZIA ROMA 8 APRILE 1999

PROPOSTA DI LEGGE ILLUSTRATA IN OCCASIONE DEL CONVEGNO I COSTI DELLA DEMOCRAZIA ROMA 8 APRILE 1999 PROPOSTA DI LEGGE ILLUSTRATA IN OCCASIONE DEL CONVEGNO I COSTI DELLA DEMOCRAZIA ROMA 8 APRILE 1999 NORME PER IL FINANZIAMENTO VOLONTARIO DELL ATTIVITA POLITICA Art. 1. Erogazioni liberali delle persone

Dettagli

La legge di stabilità 2016

La legge di stabilità 2016 La legge di stabilità 2016 26 ottobre 2015 Presentazione a cura del Senatore Giorgio Santini www.giorgiosantini.it giorgio.santini@senato.it 1. Introduzione Il contesto macroeconomico - stima aumento PIL

Dettagli

LE PROPOSTE PER UN PERCORSO DI RIFORMA CONDIVISO TRA LE PARTI SOCIALI

LE PROPOSTE PER UN PERCORSO DI RIFORMA CONDIVISO TRA LE PARTI SOCIALI LE PROPOSTE PER UN PERCORSO DI RIFORMA CONDIVISO TRA LE PARTI SOCIALI 1. RIDURRE IL CARICO FISCALE - Aumento della detrazione da lavoro dipendente e contestuale aggiustamento lineare della decrescenza

Dettagli

La politica dell entrata

La politica dell entrata La politica dell entrata Le entrate dello Stato si classificano in: 1.Entrate tributarie: rappresentano la parte più consistente delle entrate statali e sono costituite da: Imposte=sono prelievi obbligatori

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO UFFICIO DI PRESIDENZA. riunitosi a Milano il 23 Settembre 2013

ORDINE DEL GIORNO UFFICIO DI PRESIDENZA. riunitosi a Milano il 23 Settembre 2013 ORDINE DEL GIORNO UFFICIO DI PRESIDENZA riunitosi a Milano il 23 Settembre 2013 Considerato che: Il 7 agosto u.s. si è tenuto un incontro tra il Presidente del Consiglio dei Ministri Enrico Letta, affiancato

Dettagli

Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità

Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità Sommario Premessa 2 Web Tax 2 Sostegno all agricoltura 2 Nuova deduzione ai fini IRAP 2 Incremento ACE 2 Proroga delle detrazioni per

Dettagli

Guida alla lettura della busta paga

Guida alla lettura della busta paga Guida alla lettura della busta paga La busta paga è un documento che deve essere obbligatoriamente consegnato dal datore di lavoro al lavoratore dipendente al fine di certificare la retribuzione e le ritenute

Dettagli

Le novità normative in tema di rapporto di lavoro pubblico: il D.Lgs. 150/2009

Le novità normative in tema di rapporto di lavoro pubblico: il D.Lgs. 150/2009 Le novità normative in tema di rapporto di lavoro pubblico: il D.Lgs. 150/2009 Parma, Sala aurea C.C.I.A.A., Via Verdi 2 Gaetano Palombelli La riforma del lavoro pubblico nel contesto della riforma istituzionale

Dettagli

FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE.

FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE. FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE. L ipotesi contemplata nello schema di decreto per il federalismo fiscale

Dettagli

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 24 AL 30 OTTOBRE 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 24 AL 30 OTTOBRE 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 24 AL 30 OTTOBRE 2009 Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LEGISLAZIONE Revisione contabile E in corso di emanazione un

Dettagli

C. 5123 e abbinate Proposta di testo unificato dei relatori

C. 5123 e abbinate Proposta di testo unificato dei relatori C. 5123 e abbinate Proposta di testo unificato dei relatori Norme in materia di riduzione dei contributi pubblici in favore dei partiti e movimenti politici, nonché misure per garantire la trasparenza

Dettagli

I PRINCIPALI INTERVENTI IN MATERIA FISCALE INTRODOTTI DALLA MANOVRA ECONOMICA APPROVATA IN VIA DEFINITIVA DAL PARLAMENTO IL 15 LUGLIO 2011

I PRINCIPALI INTERVENTI IN MATERIA FISCALE INTRODOTTI DALLA MANOVRA ECONOMICA APPROVATA IN VIA DEFINITIVA DAL PARLAMENTO IL 15 LUGLIO 2011 I PRINCIPALI INTERVENTI IN MATERIA FISCALE INTRODOTTI DALLA MANOVRA ECONOMICA APPROVATA IN VIA DEFINITIVA DAL PARLAMENTO IL 15 LUGLIO 2011 Servizio Politiche Fiscali UIL Il 15 luglio 2011 il Parlamento

Dettagli

1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO

1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO 1 PARTE CARATTERISTICHE DEL SOGGETTO CONSULTATO 1. Sesso maschile femminile 2. Età anni 14-17 18-25 26-35 36-60 più di 60 3. In quale settore/i svolgi prioritariamente la tua attività? Ricerca Pubblica

Dettagli

Organi di Partito cancellano, modificano, creano nuove leggi e rimuovono politici che non rispettano le regole.

Organi di Partito cancellano, modificano, creano nuove leggi e rimuovono politici che non rispettano le regole. Forza Democratica Foglio 1/5 Oggetto: Bozza per uscire dall attuale crisi Prevenzione. Prevenzione. Prevenzione Staremo bene se anche gli altri stanno bene. Non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DEI LIVELLI DECENTRATI DI GOVERNO IN ITALIA. Aspetti generali. Il decentramento in Italia

IL FINANZIAMENTO DEI LIVELLI DECENTRATI DI GOVERNO IN ITALIA. Aspetti generali. Il decentramento in Italia Bosi (a cura di), Corso di scienza delle finanze, Il Mulino, 2012 1 Capitolo V. IL FINANZIAMENTO DEI LIVELLI DECENTRATI DI GOVERNO IN ITALIA Aspetti generali Rapporti tra Stato e - Regioni - Enti locali

Dettagli

Conflittualità relazionali fra impegni familiari e impegni professionali. Rosa Maria Nicotera www.consorziomediana.it

Conflittualità relazionali fra impegni familiari e impegni professionali. Rosa Maria Nicotera www.consorziomediana.it Conflittualità relazionali fra impegni familiari e impegni professionali Rosa Maria Nicotera www.consorziomediana.it Gli interventi a sostegno dei legami familiari e alla conciliazione positiva dei conflitti

Dettagli

In arrivo le nuove misure previste dalla Legge di Stabilità: dalle tasse sulla casa alla sicurezza

In arrivo le nuove misure previste dalla Legge di Stabilità: dalle tasse sulla casa alla sicurezza In arrivo le nuove misure previste dalla Legge di Stabilità: dalle tasse sulla casa alla sicurezza Cambia ancora la legge di Stabilità. A un passo dal traguardo, durante l esame in aula alla Camera, il

Dettagli

Mercato interno: la Commissione presenta un piano in dieci punti per migliorare il benessere dell Europa

Mercato interno: la Commissione presenta un piano in dieci punti per migliorare il benessere dell Europa IP/03/645 Bruxelles, 7 maggio 2003 Mercato interno: la Commissione presenta un piano in dieci punti per migliorare il benessere dell Europa La Commissione europea ha pubblicato la strategia per il mercato

Dettagli

La lente sul fisco. Le novità della Legge di Stabilità 2012 e del Decreto Salva Italia. Guida Operativa. L Aggiornamento Professionale on-line

La lente sul fisco. Le novità della Legge di Stabilità 2012 e del Decreto Salva Italia. Guida Operativa. L Aggiornamento Professionale on-line La lente sul fisco L Aggiornamento Professionale on-line Guida Operativa Le novità della Legge di Stabilità 2012 e del Decreto Salva Italia A cura della Redazione La Lente sul Fisco Coordinamento scientifico

Dettagli