Nuovi VG Nuovi tori IA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nuovi VG Nuovi tori IA"

Transcript

1 4/2014 razzabrunach Rivista dell allevamento della Bruna Allevamento DLC internazionale Info Nuovi VG Nuovi tori IA Portrait Toro di punta Silverstone

2 Punto di vista Sommario DLC armonizzata in Europa Per molto tempo, i tori esteri avevano delle descrizioni morfologiche incomplete e lo stesso valeva per i nostri tori in altri paesi. Ciò era dovuto a differenze di caratteri o a descrizioni che non si potevano paragonare. Allevamento 3 DLC: confronto internazionale 6 Meeting di esperti definiscono gli standard 7 SVG internazionale morfologia Info 8 Stima dei valori genetici aprile Classifica dei tori 11 Pensionamenti 12 Congresso ASP 13 Seminario ZAR 14 BrunaNet Light 15 Da direzione e comitato 16 La pagina dei giovani allevatori 17 Giornate informative per le persone di contatto Portrait 18 Controllo delle ascendenze 20 Azienda Büchel a Ruggell 22 Presentazione di Silverstone Incontri 23 Junior Contest a Spitzen-Braunvieh Show Nell edizione tedesca 14 Liste Top dei tori IA 35 AG Club razza BO 48 Vacche da kg latte 54 Dalle regioni 58 Calendario delle manifestazioni Nel 2007, dopo intense trattative, è stato possibile armonizzare la DLC nei paesi europei della razza Bruna. Ci si accordò su un sistema di descrizione unitario. Una volta che tutte le direttive furono su carta, si trattò di passare alla messa in atto sull animale. I capi esperti si incontrarono inizialmente due volte l anno e poi una volta sola per attribuire la medesima cifra ai caratteri descritti. Gli eventuali errori di sistema sono stati eliminati e oggi possiamo dire di aver raggiunto un livello molto uniforme. La descrizione della progenie dei differenti paesi è quindi diventata paragonabile. La classificazione non è ancora a questo livello. Germania e Austria hanno un valore medio inferiore di cinque punti rispetto a Francia, Italia e Svizzera. Senza questa differenza i risultati sono identici anche per la classificazione. Al congresso europeo della Bruna, gli scienziati hanno sottolineato che all epoca della genomica è necessario avere una raccolta di dati seria e attendibile (per es DLC). In questa maniera è possibile aumentare la sicurezza e garantire il controlling. Anche per le classifiche a esposizioni si sta lavorando per raggiungere un armonizzazione. A grandi esposizioni nazionali e internazionali sarà così possibile una classifica secondo i medesimi criteri. Per la Bruna, una piccola popolazione a livello mondiale, la collaborazione oltre le frontiere è indispensabile. La DLC è il perfetto esempio che una simile collaborazione è possibile. Josef Müller membro del comitato In copertina: La descrizione degli animali avviene secondo il medesimo sistema in tutta Europa. Foto: Braunvieh Schweiz Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56, 6300 Zugo 2 razzabrunach n. 4 maggio 2014

3 Allevamento DLC: il confronto internazionale mostra le future sfide STEFAN HODEL, Braunvieh Schweiz A marzo, durante le annuali riunioni degli esperti europei, oltre alla formazione pratica, si organizza anche un meeting tecnico. Quest anno sono stati paragonati e discussi gli attuali parametri DLC, i processi e le future sfide. Le seguenti informazioni presentano un paragone della descrizione lineare e classificazione tra la Svizzera e i suoi paesi vicini. Francia Organizzazione: l esame funzionale per la morfologia è svolto dalla federazione francese della razza Bruna BGS Brune Genetique Services. Esperti DLC: 6 esperti a tempo pieno. Ogni esperto è responsabile della sua regione, pianifica autonomamente i giri settimanali e annuncia la visita alle aziende. BGS fornisce agli esperti le informazioni necessarie sugli animali da descrivere. Numero di DLC nel 2013: 2506 vacche in 1 a lattazione, 190 vacche in 2 a lattazione e 495 vacche dalla 3 a lattazione. La scala di valutazione si estende da 60 a 99 (1 a latt. max. VG89, 2 a latt. max. EX92, dalla 3 a latt. max. EX99). La classificazione media delle primipare per la nota totale è di 80 punti. 70 % di tutte le bovine brune in 1 a lattazione sono descritte e classificate linearmente. Uno degli obiettivi futuri è di effettuare più descrizione di bovine dalla 3 a lattazione. Documenti per l azienda: le aziende ottengono il dettaglio della descrizione e classificazione di ogni bovina. Questo documento contiene sempre un paragone con la media nazionale. Formazione e controllo degli esperti: BGS organizza ogni anno in novembre un corso di formazione di due giorni. Durante questo corso si discutono e, se necessario, si adattano le statistiche annuali. Particolarità: gli esperti BGS valutano anche altre razze lattifere. Gli esperti, durante la visita DLC fanno in parte anche delle consulenze zootecniche. Italia Organizzazione: l esame funzionale per la morfologia è svolto dall Associazione italiana della razza Bruna ANARB. Dal , nel campo DLC, si collaborerà con le federazioni d allevamento della Frisona, pezzata rossa e bufali. Esperti DLC: 7 esperti a tempo pieno per la Bruna. Tre altri esperti descrivono anche la Frisona, la pezzata rossa, la Red Holstein e i bufali. La federazione d allevamento organizza mensilmente i programmi DLC e informa gli allevatori e gli esperti DLC. Ogni regione della Bruna è visitata annualmente 1 a 2 volte. La DLC è effettuata in circa 6000 aziende della Bruna. Numero di DLC nel 2013: vacche in 1 a lattazione, 764 vacche in 2 a lattazione e 821 vacche dalla 3 a lattazione. La scala di valutazione si estende da 60 a 99 (1 a latt. max. VG89, 2 a latt. max. EX92, dalla 3 a latt. max. EX99). La classificazione media delle primipare per la nota totale è di 80 punti. Bovine che durante la classificazione raggiungono una nota totale inferiore a 70 punti non sono più ammesse al libro genealogico. Documenti per l azienda: le aziende ottengono il dettaglio della descrizione e classificazione di ogni bovina. Formazione e controllo degli esperti: ANARB organizza due corsi di formazione per anno durante i quali si discutono e, se necessario, si adattano le statistiche individuali comunicate mensilmente. Particolarità: durante la visita DLC si fanno anche delle consulenze zootecniche su richiesta. In futuro, per migliorare l efficienza della DLC si collaborerà maggiormente con altre federazioni d allevamento. n. 4 maggio 2014 razzabrunach 3

4 Allevamento Germania (Baviera) Organizzazione: in Baviera, l esame funzionale per la morfologia è un compito sovrano ed è organizzato e finanziato dallo stato bavarese in particolare dalla Bayerischen Landesanstalt für Landwirtschaft (LfL), istituto per l allevamento animale (ufficio di controllo dei valori genetici). Gli esperti DLC sono tutti ingaggiati dallo stato bavarese. Esperti DLC: 2 esperti (1 tempo pieno, 1 tempo parziale). Ogni esperto è responsabile per la sua regione, pianifica autonomamente i giri settimanali e di regola non annuncia la visita alle aziende. In caso normale valuta tre giovani bovine per azienda visitata (figlie di tori di testaggio e di tori di paragone). Numero di DLC nel 2013: 6364 vacche in 1 a lattazione (4290 figlie di tori di testaggio, 2074 animali di paragone di tori testati); 165 vacche in 3 a lattazione. La scala di valutazione si estende da 60 a 99 (1 a latt. max. VG89, 2 a latt. max. EX92, dalla 3 a latt. max. EX99). La classificazione media delle primipare per la nota totale è di 75 punti. Documenti per l azienda: il gerente non ottiene dei documenti sulla valutazione della discendenza (le valutazioni sono solo per la stima dei valori genetici morfologici e non sono pubblicate). Riassunto dal meeting tecnico La descrizione lineare è ben armonizzata sul piano internazionale. Durante la classificazione sarebbe auspicabile se tutti i paesi della Bruna definissero la medesima scala e il medesimo valore medio ciò serve al paragone internazionale. La dispersione delle cifre (1 a 9) per i singoli caratteri dovrebbe essere utilizzata meglio (verso il basso e verso l alto). La corretta nota di classificazione risulta dalla corretta descrizione. La dispersione delle cifre ha un grande influsso sulla stima corretta e indicativa del potenziale genetico dei tori. Tutti i caratteri DLC registrati a livello internazionale devono in futuro entrare nella stima dei valori genetici (Interbull). Tutti i paesi dovrebbero verificare la ponderazione economica dei singoli caratteri sulla nota di classificazione. Eventuali adattamenti devono essere decisi e applicati da tutte le federazioni d allevamento. La descrizione di eventuali nuovi caratteri (locomozione, temperamento, ecc.) deve essere coordinata a livello internazionale. La collaborazione DLC tra le razze è una realtà o una grande sfida futura nella maggior parte dei paesi europei. È importante che il lavoro DLC sia effettuato con efficienza, ma anche correttamente. Sono convinto delle eccezionali qualità della razza Bruna. Per il successo internazionale è molto importante che allevatori, produttori, funzionari e offerenti di genetica puntino nella medesima direzione. Stefan Hodel Formazione e controllo degli esperti: le valutazioni sono discusse ogni trimestre con gli esperti DLC (valori medi, deviazioni standard dei singoli caratteri e dei caratteri principali). Annuale scambio con colleghi esperti (nazionale e internazionale). Controllo da parte del direttore dell ufficio di controllo dei valori genetici (Bernhard Luntz). Particolarità: Brown Score (proposta di nota in considerazione della durata d utilizzo). Gli esperti della Bruna valutano anche animali pezzati rossi e Holstein. La DLC delle madri di tori è svolta dal centro tecnico per l allevamento a Kempten. Austria Organizzazione: l esame funzionale per la morfologia è organizzato dalla federazione d allevamento austriaca Braunvieh Austria. Le organizzazioni d allevamento delle singole regioni sono responsabili per l esecuzione. La stima dei valori genetici è effettuata alla Landesanstalt für Landwirtschaft in Germania. Esperti DLC: ogni esperto è responsabile per la sua regione, pianifica autonomamente i giri settimanali e di regola annuncia telefonicamente la visita DLC il giorno precedente. Per giorno sono descritte e classificate mediamente 32 vacche per esperto. Numero di DLC nel 2013: 6095 vacche in 1 a lattazione. Le vacche in seconda lattazione sono descritte su domanda (poche). La scala di valutazione si estende da 60 a 99 (1 a latt. max. VG89, 2 a latt. max. EX92, dalla 3 a latt. max. EX99). La classificazione media delle primipare per la nota totale è di 75 punti. Documenti per l azienda: le aziende ottengono il dettaglio della descrizione e classificazione di ogni bovina. Tutte le valutazioni sono pubblicate sul certificato d ascendenza e nei cataloghi d esposizione e di vendita. Formazione e controllo degli esperti: le valutazioni sono discusse ogni trimestre con gli esperti DLC (valori medi, deviazioni standard dei singoli caratteri e dei caratteri principali). Annuale scambio con colleghi esperti (nazionale e internazionale). Particolarità: oltre al lavoro DLC, gli esperti offrono anche un servizio di consulenza zootecnica, un servizio di vendita e un servizio per la vendita di animali da macello. 4 razzabrunach n. 4 maggio 2014

5 Allevamento Svizzera Organizzazione: l esame funzionale per la morfologia è organizzato da Braunvieh Schweiz, compresa la gestione del libro genealogico per le razze Grigia alpina, Jersey e Hinterwälder. I valori genetici (anche per altre razze) sono calcolati dalla ditta Qualitas. Esperti DLC: 10 esperti (tempo parziale) più il capo esperto (tempo pieno). Braunvieh Schweiz organizza settimanalmente i programmi DLC e informa gli allevatori e gli esperti DLC. Ogni regione della Bruna è visitata da 2 a 3 volte. Per giorno sono descritte e classificate mediamente 41 bovine per esperto. Tutti gli esperti effettuano la DLC per le razze Bruna (RB + BO), Grigia alpina, Jersey e Hinterwälder. Numero di DLC nel 2013: vacche in 1 a lattazione, 471 vacche in 2 a lattazione e 2788 vacche dalla 3 a lattazione. La scala di valutazione si estende da 65 a 99 (1 a latt. max. VG89, 2 a latt. max. EX92, dalla 3 a latt. max. EX99). La classificazione media delle primipare per la nota totale è di 80 punti. Svizzera: Big Boy Polly valutata in 1 a lattazione con una nota totale di VG87. Documenti per l azienda: le aziende ottengono il dettaglio della descrizione e classificazione di ogni bovina. Questo documento paragona la descrizione effettiva con la media e con la valutazione ottimale. Formazione e controllo degli esperti: Braunvieh Schweiz organizza ogni anno un corso di formazione pratica di due giorni e un corso di un giorno per consolidare la squadra. Durante questi corsi si discutono e, se necessario, si adattano le statistiche annuali individuali. Ogni esperto DLC ottiene settimanalmente una valutazione sul valore medio, la dispersione, le deviazioni standard dei singoli caratteri e dei caratteri principali. Per il controllo pratico, il capo esperto (Stefan Hodel) accompagna ogni esperto DLC durante un giorno di descrizione. Il capo esperto ha inoltre il compito di effettuare il controllo superiore di programmi di mezza giornata e delle note massime. Particolarità: gli esperti DLC di Braunvieh Schweiz sono il legame tra gli allevatori e la federazione d allevamento. [4] Italia: Jagli Felisia valutata in prima lattazione con la nota totale VG87. n. 4 maggio 2014 razzabrunach 5

6 Allevamento Meeting internazionali di esperti definiscono gli standard STEFAN HODEL, Braunvieh Schweiz La commissione internazionale di esperti assieme ai giovani allevatori francesi. Ogni anno in marzo, gli esperti internazionali si incontrano a un meeting europeo di due giorni. Durante questi incontri si verificano i caratteri DLC riconosciuti a livello internazionale e la loro importanza economica. Le conclusioni risultanti sono ridefinite per il lavoro dei giudici. Il corso di quest anno è stato organizzato dalla federazione d allevamento francese BGS Brune Genetique Services a Aumont-Aubrac, Francia. Erano presenti i rappresentanti di Germania, Francia, Italia, Austria, Slovenia e Svizzera. Descrizione lineare armonizzata classificazione come sfida I lavori pratici sull armonizzazione della descrizione lineare hanno testimoniato una buona concordanza. Ciò è particolarmente prezioso per la prova in progenie sulla morfologia poiché molti tori sono utilizzati in differenti paesi. La futura sfida continua ad essere l integrazione di tutti i caratteri registrati nella stima internazionale dei valori genetici di Interbull. Ciò non è ancora il caso per sette caratteri (linea dorsale, lunghezza bacino, posizione dell anca, garretti espressione, equilibrio mammella, spessore capezzoli, posizione capezzoli). L'integrazione di questi caratteri è però indispensabile per ottenere una stima internazionale dei valori genetici paragonabile per tori e vacche. Giudici internazionali con livello internazionale Il secondo giorno sono state svolte delle esercitazioni per i giudici internazionali. I giovani allevatori francesi hanno presentato tre interessantissimi gruppi con primipare e bovine anziane. Anche in questo campo è stato possibile notare che la visione della vacca bruna redditizia è molto uniforme in tutti i paesi. In futuro, durante queste riunioni internazionali, si presterà maggior attenzione ai seguenti punti: la conoscenza tecnica dei giudici è una condizione basilare che deve essere presente il giudice deve conoscere l obiettivo zootecnico. il procedimento sistematico nel ring comprende un metodo chiaro, il rispetto degli orari e la classifica di tutta la categoria (non solo i posti sul podio). la terza qualità di un giudice è il commento professionale. Un buon commento è tecnicamente corretto, corto, presenta i motivi ed è variato. - la quarta disciplina concerne le corrette maniere. Tra esse troviamo l abbigliamento adatto alla situazione e una presentazione professionale prima, durante e dopo la classifica. È necessario continuare ad insegnare e promuovere il lavoro professionale di un giudice internazionale il tutto ad un elevato livello. L osservazione degli standard internazionali definiti è indispensabile! 6 razzabrunach n. 4 maggio 2014

7 Allevamento Stima internazionale dei valori genetici morfologici MADELEINE BERWEGER, Qualitas AG Circa 20 anni fa, nel 1995, è stato iniziato il programma per l armonizzazione internazionale della descrizione morfologica. L obiettivo centrale di questo progetto era di trovare un accordo tra i paesi della Bruna su una serie di caratteri comuni. Per questi caratteri, Interbull avrebbe dovuto stimare dei valori genetici paragonabili a livello internazionale. A livello di descrizione sono stati raggiunti notevoli progressi: dal 2008, la descrizione lineare nei paesi affiliati all Associazione europea degli allevatori della razza Bruna avviene secondo uno schema unitario. Nella stima internazionale dei valori genetici, i cambiamenti sono restati minimi. Catalogo dei caratteri immutato Un paragone dei paesi e delle combinazioni di caratteri tra il 2008 e il giro di prova nel 2014 ha mostrato che si sono aggiunti due nuovi paesi: la Slovenia e l Inghilterra. Dal 2010, Germania e Austria inviano a Interbull i valori genetici per la nota totale (tabella). Oltre a ciò, non è cambiato quasi niente. Il catalogo dei caratteri valutati da Interbull è oggi ancora allo stato del 2008 e per i caratteri linea dorsale, posizione dell anca, equilibrio mammella e per le note del telaio e del bacino non sono stimati dei valori genetici Interbull. I tori con dei risultati Interbull continuano quindi ad avere un diagramma a colonne con lacune. Questa mancanza è oggi meno visibile poiché per i tori tipizzati è possibile colmare queste lacune con i valori genetici genomici diretti. Un altro grande vantaggio sarebbe l utilizzo dei caratteri valutati nella stima genomica dei valori genetici. Grazie ai valori genetici supplementari si potrebbe ampliare la serie di dati per la stima degli effetti di differenti caratteri e quindi stimare dei valori genetici genomici più sicuri. [11] Carattere x combinazioni di paesi presso Interbull (sato attuale, rosso: differenza rispetto al 2008) Fonte: Interbull CAN CHE FRA ITA NLD USA DEA SVN GBR altezza al sacro x x x x x x x x x larghezza torace x x x x x x x x x profondità fianchi x x x x x x x x muscolosità/carattere lattiero x x x x x x angolo groppa x x x x x x x x x larghezza bacino x x x x x x x garretti angolazione x x x x x x x x x pastoie x x x x x x x x x spessore talloni x x x x x x x lunghezza/attacco quarti ant. x x x x x x x x x attacco post. altezza x x x x x x x x x attacco post. larghezza x x x x x x x x legamento sospensorio x x x x x x x x x profondità mammella x x x x x x x x x ripartizione capezzoli davanti x x x x x x x x lunghezza capezzoli x x x x x x x x x ripartizione capezzoli dietro x x x x x x x nota totale x x x x x x x x x nota mammella x x x x x x x x x nota arti x x x x x x x x x Primi passi In differenti paesi, l armonizzazione a livello stima dei valori genetici è stata completamente messa in atto. In Svizzera, in Germania/Austria e in Francia, per esempio, si pubblicano a livello nazionale i valori genetici per l intera gamma di caratteri. Come prossimo passo tutti i paesi della Bruna dovrebbero inviare i valori genetici di tutti i caratteri morfologici alla valutazione internazionale. Gli sforzi devono continuare Interbull ha da tempo segnalato l interesse di riprendere altri caratteri nella stima internazionale dei valori genetici morfologici per la razza Bruna. Tocca ora alle associazioni e ai centri di valutazione di procedere, assieme a Interbull, ad una rapida messa in pratica. Solo dopo questo passo, gli allevatori e soprattutto la razza Bruna, potranno profittare interamente dei vantaggi di un armonizzazione internazione della descrizione lineare. Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 CH-6300 Zugo Tel DLC in 2 a lattazione e segg. «Più punti in 2 a DLC e segg., un plusvalore per vacca e allevatore.» tiene conto dello sviluppo del suo animale e profitta del plusvalore sfrutta la possibilità di aumentare il valore dei discendenti utilizza la considerazione della DLC in 2 a lattazione e segg. nella stima dei valori genetici INS_IT_DLFlyer_fbg.indd :56 n. 4 maggio 2014 razzabrunach 7

8 Info Stima dei valori genetici aprile 2014 MADELEINE BERWEGER, Qualitas Ogni anno in aprile, i valori genetici sono adattati alla nuova base. Il trend genetico dei caratteri di produttività si sviluppa nella direzione desiderata. Con l adattamento della base cambia anche il gruppo di animali di riferimento. Valutando questo gruppo si trovano differenti interessanti informazioni. Ogni anno in aprile si tratta di adattare la base mobile. Per i caratteri di produttività lattiera, il punto zero è ora definito dalle bovine nate dal 2006 al La modifica della base rappresenta il progresso zootecnico. Per i caratteri di produttività lattiera, la tendenza si sviluppa nella direzione desiderata, ma i 60 kg latte per anno definiti nell obiettivo zootecnico, non sono raggiunti. Gli attuali valori sono: 43 kg latte, 1.7 kg grasso, 1.7 kg proteine, 0.00 % grasso e 0.00 % proteine. Per il valore latte (VL) si tratta di una modifica di 1.2 punti indice. La figura 1 mostra che gli attuali valori genetici delle bovine con anno di nascita dal 2007 prevedono uno sviluppo positivo del progresso zootecnico nei prossimi anni. Per i caratteri di fitness fertilità e durata d utilizzo non è possibile vedere una chiara tendenza (figura 2). Spicca lo sviluppo opposto nei due caratteri per la fertilità: intervallo d attesa (trend positivo) e RNR56 (trend negativo). Dettagliate informazioni sui trend genetici si trovano sul sito Padri delle bovine di base L attuale base per i caratteri di produzione e della DLC è formata dalle bovine di 6 a 8 anni. Cosa si cela dietro a questo gruppo di animali? In principio, i padri di queste bovine rappresentano la hit-parade dei tori in IA degli anni 2005 a Molti allevatori hanno sicuramente ancora un ricordo di questi tori positivo o negativo. La tabella presenta i principali padri delle bovine di base per i caratteri di produttività. Circa delle vacche di base discendono da questi 15 tori. Prunki è nettamente in testa. Utilizzato da febbraio 2005 ad agosto 2008 ha raggiunto un totale di oltre inseminazioni registrate nella banca dati di Braunvieh Schweiz. Guardando i valori genetici si nota che i primi due tori (Prunki e Jolden) spiccano soprattutto con i buoni valori genetici morfologici, piuttosto che con elevati valori produttivi. Al terzo rango segue Wagor, un toro positivo per il latte e soprattutto un ottimo razzatore per il contenuto. 8 razzabrunach n. 4 maggio 2014

9 Info C è chi vince e chi perde Il paragone delle attuali liste top dei tori disponibili in IA con le liste di dicembre, mostra due cose: i tori di punta riescono a confermare i loro risultati e ritiri dall offerta assieme alla condizione di raggiungere un VG latte di +500 kg modificano nettamente l ordine delle liste. A questo limite falliscono per esempio i tori Versace, Egal, Ripley ed Ettal, creando spazio per nuovi nomi. Un esempio è il toro tedesco Hacker, un figlio di Huray, che entra nelle liste top con la sua valutazione Interbull. Hacker non convince solo con dei valori produttivi oltre la media, ma anche con ottimi caratteri di fitness. Huray e Valentino continuano a dominare le liste secondo l indice totale economico e il valore latte. Vigor domina nei caratteri di fitness. Zephir è uno dei perdenti. I suoi valori genetici di produttività continuano a restare elevati, ma rispetto alla scorsa valutazione perde 6 punti nel valore latte. Questa diminuzione è soprattutto dovuta alla produttività delle figlie in seconda lattazione. Nella Bruna Originale spicca un nome: Roy. Il figlio di Rico riprende il comando nella lista top secondo l indice totale economico e il valore latte e raggiunge il secondo rango, dietro a Luca, nella lista secondo il valore genetico ecologico. Figura 1: trend genetico per latte, numero di cellule e persistenza. VG latte kg VG latte kg anno di nascita vacche VG numero di cellule VG persistenza Figura 2: trend genetico per durata d utilizzo e fertilità Indice cellule + pesistenza valori genetici Informazioni sulla SVG tendenze genetiche indice Dal nostro negozietto: anno di nascita vacche/tori (DU) VG RNR figlie VG intervallo d attesa VG durata d utilizzo borsa della Bruna Fr orologio della Bruna Fr Tutti i prezzi IVA compresa. Porto e imballaggio non compreso. Braunvieh Schweiz, Chamerstrasse 56, 6300 Zugo, tel Top 15 dei padri delle bovine di base nate dal 2006 al toro n. figlie nella base BV14 ITE latte (kg) NT rango BV13 (solo Top 15) Prunki Jolden Wagor Denver Parko Wurl Tau Picard Eros Sesam Eagle Agio Zeus CH Etvei Payoff n. 4 maggio 2014 razzabrunach 9

10 Info Due nuovi tori d élite MARTIN RUST, Braunvieh Schweiz In seguito alla stima dei valori genetici di aprile è stato possibile classificare due nuovi tori. Peter e Nesta, due conosciuti razzatori, si confermano come padri di tori. Silverstone e Nescardo possono essere utilizzati in aziende Bio. razzabrunach presenta con una breve descrizione i tori provati che hanno superato il programma di testaggio e che sono stati selezionati per il secondo impiego. I valori genetici sulla fertilità, che per tutti i tori si basano ancora sui valori genetici d ascendenza genomicamente ottimizzati (GA), non sono commentati. I tori sono presentati secondo l indice totale economico. Neutop Peter SILVERSTONE *TM CH Silverstone, allevato dalla famiglia Neuenschwander, è un vero toro completo che trasmette una forte produttività e morfologia. Come primo figlio di Peter nel secondo impiego fissa un elevato livello per i suoi mezzi fratelli. Silverstone discende da Mascot Siril EX95 (CP kg), che discende a sua volta da Starbuck Stella EX94 (CP kg). In Svizzera, i discendenti del toro americano Mascot erano piuttosto variati, ma con Siril e Allison, la madre di Astro, Mascot ha lasciato due ottime madri di tori. Silverstone porta molto latte con dei contenuti un poco scarsi. Durante l accoppiamento è necessario prestare attenzione al flusso di latte lento. Con una nota totale di 1.45, Silverstone è un toro di punta per la morfologia. Le sue figlie presentano un ottimo e forte telaio. I bacini sono molto lunghi, larghi e con un angolo groppa ideale. Negli arti si nota il profilo del padre Peter con garretti piuttosto stangati, forti pastoie e buoni unghioni. La trasmissione della mammella è buona su tutta la linea. I quarti anteriori sono estremamente tesi. I quarti posteriori sono molto alti e la profondità mammella è molto buona. Solo il legamento sospensorio potrebbe essere un poco migliore. I capezzoli presentano una lunghezza media e un certo spessore. La loro posizione è leggermente verso l esterno e la ripartizione è larga. Sono stati osservati differenti capezzoli supplementari ciechi. Un portrait dettagliato di Silverstone si trova a pagna 22 in questa edizione. KÄLINgen Nesta NESCARDO *TM CH Nescardo dall allevamento di Paul Kälin-Merz, Steinen, è il primo figlio di Nesta a entrare nel secondo impiego. Nescardo è stato acquistato come vitello dalla manza Picard Picada. Oggi, Picada ha raggiunto una media di 8201 kg latte con 4.1 % grasso e 3.3 % proteine in cinque lattazioni. Nautilus, un figlio di Nesta e di Poldi Perla EX95 (CP kg), attende ancora una decisione zootecnica. Anche la nonna Starbuck Sorella EX94 (CP kg) ha già portato un figlio nell utilizzo IA. Nescardo trasmette una produttività lattiera media con contenuti scarsi. Il flusso di latte è veloce, il numero di cellule è medio. Nescardo presenta una forte fertilità paterna (capacità di fecondazione del seme). Nel campo morfologico s impongono i superlativi: con una nota totale di 1.83 appartiene ad una lega a parte. Nescardo produce vacche larghe con molta profondità corporea. I bacini sono molto lunghi, un poco scarsi nella larghezza e con una posizione dell anca ideale. Ottima la trasmissione del blocco arti, soprattutto lo spessore talloni. Con un indice di 2.68, la trasmissione della mammella è a dir poco eccezionale. Nescardo può essere utilizzato per correggere mammelle scalate. La ricerca di grossi errori nel diagramma a colonne di Nescardo è vana. Classifica dei tori aprile 2014 razza Bruna ITE B % VG latte grasso % proteine % VG n. cellule VG AM nota mammella nota totale Silverstone Nescardo razzabrunach n. 4 maggio 2014

11 Info Pensionamenti LUCAS CASANOVA, Braunvieh Schweiz Il cambio generazionale presso Braunvieh Schweiz continua. Questa primavera, Toni Zgraggen e René Greter andranno in pensione. Per decenni, i due collaboratori erano attivi nella nostra ditta. Toni Zgraggen tori dalla federazione d allevamento alle organizzazioni IA. Toni ha quindi ripreso nuovi compiti. Era il tempo dell introduzione della DLC integrale e Toni ha ripreso dapprima il compito di esperto DLC e poi soprattutto la preparazione dei programmi giornalieri DLC. Gli scorsi anni, Toni ha saputo edificare con successo una nuova attività fotografando in numerosissime aziende le bovine con oltre kg di carriera produttiva. René Greter Toni Zgraggen ha iniziato la sua attività presso la Federazione svizzera allevamento bovini bruni il 1 dicembre In maggio, dopo oltre 42 anni e mezzo di attività, diventerà un pensionato di Braunvieh Schweiz. La carriera di Toni iniziò sotto l allora direttore Hans Eugster. Era l epoca delle prime importazioni di animali americani con genetica Brown Swiss e si trattava di accompagnare accuratamente il progetto inter-allevamento. Toni iniziò il suo ingaggio proprio con questo compito e quindi, conosce la storia dell importazione di genetica Brown Swiss come pochi altri. Per anni, Toni era responsabile per l acquisto di giovani tori IA e per gli accoppiamenti intenzionali. Ai tempi erano le federazioni d allevamento a decidere i programmi zootecnici. Un risultato del lavoro di Toni influisce ancora oggi sull allevamento nazionale e internazionale della razza Bruna: il toro Wurl. L accoppiamento intenzionale che ha prodotto questo eccezionale toro è stato consigliato da Toni. Grazie a Wurl, l allevamento svizzero della razza Bruna ha trovato l accesso al mercato internazionale di genetica. Negli anni novanta, sotto l ex direttore Martin Zogg, Toni ha vissuto i differenti passi di liberalizzazione che hanno infine portato alla trasmissione dell acquisto di Fine marzo, dopo 35 anni di attività presso Braunvieh Schweiz, René Greter è andato in pensione. René è stato inizialmente ingaggiato nel vecchio laboratorio d analisi del latte. Al termine della costruzione della nuova sede nel 1981, René ha ripreso il compito di custode. Per 20 anni ha abitato con la sua famiglia nell appartamento del custode nella sede della federazione e non a caso si può affermare che ha curato gli edifici some se fossero i suoi. Per rispondere alle sempre crescenti esigenze nei campi tecnici e di manutenzione, René ha svolto la formazione per l esame professionale federale di custode. Nel 2007 iniziò il progetto di risanamento della sede della federazione un progetto che ha infine durato quasi sette anni. Durante questi lavori, René è stato un grandissimo aiuto grazie alle sue profonde conoscenze degli edifici. n. 4 maggio 2014 razzabrunach 11

12 Info Produzione animale sotto pressione ALINE KÜENZI, die grüne I sistemi di tenuta degli animali e il benessere degli animali sono molto discussi dal grande pubblico. Questo potenziale campo di tensioni era al centro dell attuale congresso dell Associazione Svizzera per la produzione animale (ASP). La domanda discussa: come è possibile conciliare il benessere animale, i desideri dei consumatori e l ecologia. Nessun altro settore agricolo è così al centro dell attenzione come la produzione animale. Ecco il commento di Martin Rufer, capo dipartimento dell Unione svizzera dei contadini. In principio, la produzione animale in Svizzera si trova in una buona situazione ciò è mostrato dalla grande fiducia dei consumatori nella produzione svizzera. Questa produzione animale è però anche regolarmente criticata soprattutto per gli elevati prezzi che spingono alcuni consumatori ad acquistare merci estere. In particolare parti il settore alberghiero è molto sensibile ai prezzi. Anche la produzione animale ottiene regolarmente delle critiche. Si tratta spesso degli effetti ambientali della produzione animale, del benessere e dell utilizzo di medicamenti. Queste critiche mostrano i campi di tensione tra economia ed ecologia e rappresentano una notevole sfida per l agricoltura svizzera, aggiunge Rufer. Il conflitto tra benessere animale ed economia La maggior parte della carne è venduta nel segmento senza Label nonostante il crescente numero di animali tenuti in programmi facoltativi per il benessere degli animali. Le prestazioni supplementari proposte dai programmi etologici possono essere valorizzate sul mercato solo da una parte degli animali. I sistemi di stabulazione particolarmente rispettosi degli animali (SSRA) e l uscita regolare all aperto (URA) sono i programmi Label più conosciuti. Turismo d acquisto in aumento L offerta di carne in Svizzera è attrattiva e sostenibile, ma ciò non serve a niente se il prezzo non corrisponde, dice Sibyl Anwander, responsabile della sezione sostenibilità e politica economica presso Coop. Sibyl Anwander ha risposto alla domanda sulle attese dei clienti, ma anche sul prezzo che sono pronti a pagare. I sondaggi mostrano costantemente che il benessere degli animali è molto importante per i consumatori. Un analisi del 2012 mostra chiaramente i fatti: i consumatori acquistano maggiormente all estero. Il turismo d acquisto è aumentato ancora nel L estero, con una quota di circa 10 percento del commercio al dettaglio, è diventato un forte concorrente. Lo studio mostra che gli alimenti sono sempre più acquistati oltre frontiera. Secondo Anwander, è sorprendente che siano aumentati anche gli acquisti all estero di clienti che devono percorrere oltre 100 km. Il motivo principale per l acquisto all estero è il prezzo. Ci sono poche possibilità politiche per diminuire questi acquisti e per stimolare la domanda indigena. Distinguersi con la qualità Per restare concorrenziale, la produzione svizzera di carne deve orientarsi verso una completa competizione sulla qualità, era l appello di Anwander. Il benessere degli animali resterà un importante punto per legittimare la produzione di carne. Tutti gli attori del settore devono collaborare per creare un valore aggiunto in tutta la filiera e comunicarlo ai consumatori. Campo di conflitto ecologia e benessere degli animali L agricoltura è responsabile per il 90 percento delle emissioni di ammoniaca. I moderni sistemi di tenuta animale come le stabulazioni libere e i parchi per l uscita all aperto provocano un aumento di queste emissioni. SSRA e URA sono responsabili per la mancanza di progressi nella questione delle emissioni di ammoniaca, aggiunge Rufer. Misure per la riduzione di queste emissioni, sono spesso insostenibili a livello finanziario. La produzione animale dovrebbe occuparsi maggiormente di questo conflitto di obiettivi. Sinergie tra benessere animale e sostenibilità La strategia clima e agricoltura della Confederazione, iniziata tre anni fa, mostra pure dei conflitti tra gli obiettivi riduzione delle emissioni e benessere degli animali. Ci sono però anche delle sinergie tra sostenibilità e benessere degli animali, afferma Dominique Kohli dell Ufficio federale d agricoltura. Il benessere degli animali è una parte dello sviluppo sostenibile. Ciò è mostrato dal concetto dell intensificazione ecologica che non intende produrre meglio e di più, ma cercare sistemi di produzione più produttivi e sostenibili, che 12 razzabrunach n. 4 maggio 2014

13 Info richiedono meno additivi e che minacciano meno l ambiente. Ciò potrebbe essere raggiunto con delle razze meglio adatte al sito o con lo sviluppo di nuovi metodi per la lotta contro malattie e parassiti. Anche l utilizzo mirato di foraggio concentrato, di concimi chimici e medicamenti veterinari e il consumo rispettoso di acqua e carburanti fossili contribuiscono ad una produzione animale sostenibile. [22] Seminario ZAR: tare ereditarie nell allevamento bovino FRANZ SEEFRIED, Qualitas Al seminario ZAR di inizio marzo, nella sua relazione introduttiva, il prof. Brem (università di Vienna) ha spiegato le basi tecniche per una miglior comprensione della genetica. Con grande chiarezza è riuscito a passare dalle leggi di Mendel nel diciannovesimo secolo fino alle conoscenze della scienza attuale. Non pochi dei presenti erano stupiti di apprendere che ogni individuo porta circa 200 nuove varianti recessive, rispettivamente 5 letali nel patrimonio ereditario. Brem ha saputo paragonare le possibilità degli attuali strumenti di sequenziamento e della genotipizzazione con i metodi di 40 anni fa. Tare conosciute e la loro identificazione Christian Fürst (ZuchtData Vienna) ha poi presentato le oggi conosciute tare ereditarie delle razze pezzata rossa, Bruna e Grigia alpina. Per la Bruna ha presentato le tare: Weaver, SMA, SD, aracnomelia e BH2. Hermann Schwarzenbacher (ZuchtData Vienna), ha mostrato con due esempi la via per l identificazione di una tara ereditaria. Oltre alla via basata sul fenotipo con animali colpiti analizzati in laboratorio, esiste anche la via basata sugli SNP. In questo caso si cercano nei dati SNP le regioni del patrimonio ereditario che non sono mai omozigoti. Entrambi le vie hanno il medesimo obiettivo: lo sviluppo di un test genetico. La via basata sugli SNP è però la più elegante poiché è possibile chiarire anche difetti con un fenotipo non specifico e irregolare. BH2, per esempio, è stato identificato con la via basata sugli SNP. Il fenotipo di animali omozigoti malati è molto irregolare. Si costata solo che gli animali omozigoti si sviluppano male e che di regola periscono in seguito ad una malattia non specifica (diarrea, polmonite, ecc.). Test degli aplotipi e test genetici Entro pochissimo tempo era a disposizione un test degli aplotipi per BH2. Attualmente si sta lavorando allo sviluppo di un test genetico diretto una collaborazione tra l allevamento austriaco della razza Bruna, ZuchtData, Braunvieh Schweiz e l università di Monaco. Effetti delle tare ereditarie sul progresso zootecnico A livello zootecnico, secondo il fenotipo e la frequenza, le tare ereditarie devono essere trattate individualmente. Christa Egger-Danner ha presentato con differenti scenari gli effetti delle tare ereditarie sul progresso zootecnico. Inoltre ha mostrato anche che nella popolazione della pezzata rossa tedesca/austriaca, circa la metà di tutti i giovani animali tipizzati sono portatori di almeno una tara ereditaria conosciuta. Mediante i calcoli ha pure proposto una previsione sull atteso regresso del progresso zootecnico, secondo le misure intraprese per lottare contro la tara ereditaria. Gli affiliati a Braunvieh Schweiz profittano Le tare ereditarie sono presenti in tutte le razze bovine. Con la grande quantità di dati SNP abbiamo a disposizione un efficiente strumento per un rapido chiarimento. Questo potenziale è da utilizzare positivamente per proteggere i produttori di latte e i tenitori di bovini dalle eventuali conseguenze finanziarie. Il pacchetto all-inclusive di Braunvieh Schweiz (valore genetico genomico + tutti le tare ereditarie conosciute) permette all allevatore di ottenere moltissime informazioni sull animale analizzato. [25] n. 4 maggio 2014 razzabrunach 13

14 Info BrunaNet Light per la registrazione dei dati sulla salute OSKAR GRÜTER, Braunvieh Schweiz Dall estate scorsa, le aziende con il contratto di testaggio IA sono obbligate a registrare i dati sulla salute del loro effettivo. Le notifiche avvengono tramite BrunaNet che è stato ampliato con il menu registro trattamenti. Fine estate 2013, Braunvieh Schweiz ha contattato personalmente tutte le aziende di testaggio che non avevano ancora un abbonamento BrunaNet. Con la lettera, i gerenti hanno ottenuto per iscritto l accesso a BrunaNet con ID utente e password. Dal 2014, a queste aziende sarà fatturato l abbonamento annuale di 50 franchi. In autunno si sono annunciati differenti gerenti che non hanno interesse alle informazioni disponibili su BrunaNet, ma che volevano registrare i dati sulla salute. Braunvieh Schweiz ha quindi creato una versione Light di BrunaNet nella quale è disponibile unicamente il menu per la registrazione dei dati sulla salute. Tutti gli altri menu o documenti disponibili nella versione completa non sono accessibili. La versione Light è gratuita. Le aziende di testaggio che non sono interessate alle informazioni disponibili su BrunaNet possono annunciarsi presso Braunvieh Schweiz per passare alla versione gratuita per la registrazione dei dati sulla salute. [29] BrunaNet registro trattamenti servizi dati sulla salute Con Braunvieh Schweiz alla EuroTier 2014 ANDY KOCHER, Braunvieh Schweiz La Svizzera è sempre presente alla EuroTier. In novembre, uno dei principali saloni agricoli riaprirà le sue porte. La EuroTier 2014 è caratterizzata dai suoi oltre 2000 espositori da tutto il mondo. Braunvieh Schweiz ha preparato un viaggio per voi allevatori, e la EuroTier 2014 ne sarà un apice. Il viaggio di sei giorni vi porterà attraverso la Germania in un confortevole Autobus e vi presenterà tutte le particolarità di questo paese vicino. Il viaggio caratterizzato dall agricoltura, la cultura e dalle prelibatezze culinarie sarà organizzato dal al Il programma dettagliato e il formulario d iscrizione saranno pubblicati nella prossima edizione di razzabrunach. News degli allevatori Contributi finanziari all organizzazione di esposizioni di bovini dal 2015 Dopo la decisione del Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca (DEFR) e la susseguente lettera del Consigliere federale Schneider-Amman vale: il DEFR sostiene le tradizionali esposizioni di bovini anche dopo il 1 gennaio Il sostegno sarà però limitato a tradizionali esposizioni esistenti già nel 2013 alle quali avviene una punteggiatura degli animali tramite esperti. Il sostegno finanziario è limitato a massimo franchi. Minimo 50 % dei costi del progetto devono essere coperti da mezzi propri. Documento accompagnatore nella casella postale BDTA Dal 28 febbraio 2014, i documenti accompagnatori sono anche archiviati nella casella postale BDTA. I messaggi indirizzati alla casella postale possono anche essere inoltrati all indirizzo personale. 14 razzabrunach n. 4 maggio 2014

15 Info Da direzione e comitato 2 aprile 2014 Comunicazioni della direzione Sponsoring: il comitato direttore ha deciso le sponsorizzazioni al campionato aziendale in dicembre 2014 e al Pitzol Open in aprile Nuovo servizio consulenza PLCSI: da subito è a disposizione il nuovo servizio di consulenza sul programma di produzione PLCSI. Questo servizio comprende il calcolo di Suissebilanz e del bilancio foraggiero con il programma NachweisPlus. I risultati sono analizzati e sono mostrate le possibilità di adattamento. Un azienda che risponde alle condizioni definite dalla Confederazione ottiene 200 franchi per ettaro di superficie inerbita. La documentazione fornita dalla consulenza serve come prova durante un controllo. La seconda metà di marzo, circa 5500 aziende hanno ottenuto una lettera con la presentazione del nuovo servizio. Entro la fine di aprile, oltre 450 aziende si sono iscritte provvisoriamente al nuovo servizio. Il servizio è offerto agli affiliati a una tariffa di 60 franchi l ora. Per le aziende non iscritte al libro genealogico è fatturata una tariffa di 80 franchi l ora. Pubblicazione VGgO per animali femminili: la direzione ha deciso di pubblicare i VGgO di animali femminili solo su BrunaNet. Questo sistema permette di risparmiare costi, di pubblicare i VGgO subito dopo il loro calcolo e di renderli accessibili a tutti. Statistica accessi sito Internet: nel 2013, il sito internet di Braunvieh Schweiz è stato visitato volte da visitatori. In totale sono state richiamate 1.8 milioni di pagine. I sondaggi sono molto apprezzati. Lavori di ricerca e di studio: Braunvieh Schweiz ottiene regolarmente richieste di fornitura di dati per lavori di ricerca e di studio. In gennaio sono state approvate le forniture di dati per i seguenti lavori: raccorciamento della mandibola; utilizzo di concentrati in alpeggio; base genetica per l assenza di corna; sistema di monitoraggio per razze minacciate. Stato chiarimenti BH2: da novembre 2013, i vitelli nati da accoppiamenti a rischio BH2 nella regione attorno all ospedale veterinario di Zurigo sono analizzati sul genotipo BH2 e quelli malati sono ricoverati nell ospedale veterinario di Zurigo per ulteriori chiarimenti. Sono stati trovati 45 animali omozigoti non portatori (aspettativa 42), 58 portatori eterozigoti (aspettativa 57) e 11 portatori omozigoti (aspettativa 15). In Austria sono in corso gli stessi chiarimenti. 8 degli 11 portatori omozigoti provengono dalla Svizzera. I nostri risultati corrispondono alle aspettative di una trasmissione recessiva. Tipizzazione SNP di tori BO: Qualitas ha recentemente orientato sullo stato della stima dei valori genetici genomici presso la razza Bruna Originale. La precisione della stima dei valori genetici genomici è inferiore a quella della razza Bruna, ma si trova in un campo per il quale un introduzione è sensata. La precisione può essere aumentata con la tipizzazione di altri tori BO (tori in monta naturale o tori IA privati con sufficienti discendenti). La direzione ha deciso di tipizzare altri tori BO a carico di Braunvieh Schweiz. Registrazione dei dati sulla salute: in febbraio, le aziende di testaggio che si sono abbonate a BrunaNet già nel 2013 hanno ottenuto una lettera nella quale si ricorda l obbligo di registrazione dei dati sulla salute. Il numero di aziende che registra i dati sulla salute è in continuo aumento. Comunicazioni dalla seduta di comitato del Stima dei valori genetici: In questo campo sono previste differenti novità, vale a dire: introduzione della stima dei valori genetici genomici BO, ITE BO introduzione stima dei valori genetici fertilità integrazione dell efficienza nel ITE razza Bruna pubblicazione VG genomici vacche senza tipizzazione Il comitato è stato informato dalla Qualitas SA sulle novità previste. Dopo una prima discussione, è stato deciso di posporre le decisioni su un introduzione dei differenti progetti a un altra seduta di comitato. Impressum Equipe redazionale Jörg Hähni, direzione Michaela Meier, amministrazione Oskar Grüter, dipartimento selezione Madeleine Berweger, Qualitas Martin Rust, dipartimento selezione Ulrich Schläpfer, traduzioni, impaginazione Stampa e spedizione Multicolor Print AG Sihlbruggstrasse 105a, 6341 Baar Tel , Fax Inserzioni industriali AgriPromo Ulrich Utiger, Sandstr.88, 3302 Moosseedorf Tel , Fax Inserzioni per allevatori Braunvieh Schweiz Amministrazione inserzioni su «razzabrunach» Chamerstrasse 56, 6300 Zugo Tel , Fax Termine d inserzione 3 settimane prima della pubblicazione Abbonamento Fr. 30. per anno, estero Fr. 55. Tiratura venduta attestazione WEMF Date di pubblicazione martedì 28 gennaio 2 martedì 25 febbraio 3 martedì 25 marzo 4 venerdì 2 maggio 5 martedì 3 giugno 6 martedì 29 luglio 7 giovedì 28 agosto 8 martedì 30 settembre 9 martedì 4 novembre 10 mercoledì 17 dicembre n. 4 maggio 2014 razzabrunach 15

16 Info La pagina dei giovani allevatori ASGA con nuova direzione MICHAELA GLARNER, ASGA Michaela Glarner è la nuova presidente dell Associazione svizzera dei giovani allevatori della razza Bruna (ASGA). All assemblea generale del 15 aprile a Wädenswil, Michaela è stata eletta all unanimità per riprendere la successione di Enrico Bachmann. Michaela Glarner è la nuova presidente I 48 membri presenti hanno eletto all unanimità Michaela Glarner come nuova presidente dell ASGA. Michaela ha 22 anni ed è cresciuta sull azienda paterna a Schänis SG. L azienda conta 32 bovine Brown Swiss e la propria rimonta. Dopo il periodo scolastico obbligatorio, Michaela iniziò l apprendistato agricolo di due anni a Mels e Näfels. In seguito visitò la scuola annuale al Plantahof. Fino ad agosto 2010 lavorò in un azienda di commercio di bestiame a Unterterzen per poi iniziare la formazione di agrotecnica al Schluechthof Cham. In giugno 2014, la nuova presidente terminerà la sua formazione e inizierà a lavorare come consulente in una piccola ditta di mangimi in Svizzera centrale. La grande passione di Michaela è l agricoltura. Da anni è ingaggiata presso i giovani allevatori di San Gallo. Uno dei suoi obiettivi è di motivare un gran numero di giovani ad ingaggiarsi per l agricoltura. Modifiche nel comitato Daniel Küng LU, Severin Beeli GR, Philipp Stucki GL, Matthias Vitali TI, Enrico Bachmann NWS e Timi Halter OW/NW hanno presentato la loro dimissione dal comitato. Per i giovani allevatori bernesi e della Svizzera Nord-orientale non è stato possibile trovare dei successori. Questi due seggi restano vacanti. Nel comitato sono stati eletti Florian Pfulg LU, Durana Caduff GR, Beat Zehnder GL, Cinzia Pedrini TI e Remo Bürgi OW/NW. Onori Enrico Bachmann ha onorato i membri del comitato con un campanaccio ringraziandoli per il grande ingaggio degli scorsi anni. Enrico Bachmann è stato nominato membro d onore. [37] Programma delle attività L assemblea generale ha approvato il seguente programma di attività: 26 aprile 2014 giornata del latte settembre 2014 mercato dei tori di Zugo (bar del latte) do. 12 ottobre 2014 concorso delle manze e dei vitelli OLMA ve. 17 ottobre 2014 concorso di classifica OLMA inverno viaggio autunnale all estero febbraio 2015 IGBS giovani giudici e bar aprile 2015 assemblea generale News degli allevatori agroprix: candidatevi ora! Da subito, contadine e contadini possono candidarsi al concorso d innovazione con prodotti e servizi innovativi dal settore dell agricoltura. Il termine per l invio dei progetti è il 30 giugno Sotto il patronato dell Unione svizzera dei contadini, emmental assicurazioni sostiene e premia progetti innovativi dall agricoltura svizzera. Premi per un totale di franchi agroprix 2014 (dotazione: franchi). Premio principale di emmental assicurazioni. premio speciale associazione svizzera macchine agricole (dotazione: 3000 franchi). Premio speciale per l utilizzo innovativo di macchinari agricoli. premio dei lettori (dotazione: 3000 franchi). I lettori dei media «Schweizer Bauer» e «Terre & Nature» nominano il progetto più attrattivo. premio del pubblico (dotazione: 2000 franchi). Le squadre nominate, massimo cinque, ottengono un premio di nomina di 5000 franchi ciascuno e una grande presenza mediale. Il 13 novembre 2014 avranno inoltre la possibilità di presentare il loro progetto ad un pubblico interessato presente nel Kursaal a Berna. Formulario d iscrizione e altre informazioni sul sito. 16 razzabrunach n. 4 maggio 2014

Guida BrunaNet. Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.

Guida BrunaNet. Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh. Guida BrunaNet Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.ch Indice Generalità... 3 Iscrizione... 3 Il mio conto... 3 Ultime pagine

Dettagli

La Razza Piemontese: attività di Libro Genealogico e programma di selezione

La Razza Piemontese: attività di Libro Genealogico e programma di selezione La Razza Piemontese: attività di Libro Genealogico e programma di selezione Andrea Quaglino ANABORAPI Associazione Nazionale Allevatori Bovini di Razza Piemontese Razza specializzata da carne Groppa doppia

Dettagli

Guida al giornale dei trattamenti / registrazione dei dati sulla salute

Guida al giornale dei trattamenti / registrazione dei dati sulla salute Guida al giornale dei trattamenti / registrazione dei dati sulla salute Braunvieh Schweiz Chamerstrasse 56 6300 Zugo Tel. 041 729 33 11 Fax 041 729 33 77 info@braunvieh.ch www.braunvieh.ch L ordinanza

Dettagli

Nuovi VG nuovi tori IA

Nuovi VG nuovi tori IA 7/2013 razzabrunach Rivista dell allevamento della Bruna Gestione Crescita aziendale Info Nuovi VG nuovi tori IA Incontri Mercato dei tori di Zugo Punto di vista Sommario Crescita aziendale: non scordare

Dettagli

Bovini d Allevamento dall Austria

Bovini d Allevamento dall Austria RINDERZUCHT AUSTRIA Bovini d Allevamento dall Austria ZAR - Associazione nazionale allevatori bovini austriaci Grazie alle condizioni naturali di produ zione l industria zootecnica austriaca vanta una

Dettagli

Un second crop oltre ogni aspettativa

Un second crop oltre ogni aspettativa Prince Un second crop oltre ogni aspettativa Per i tecnici, i dati di second crop di Prince sono andati oltre ogni più rosea aspettativa, ma per molti allevatori in Italia non sono stati altro che una

Dettagli

Masserie Giovannelli

Masserie Giovannelli Masserie Giovannelli La forza della famiglia rurale 1 L azienda Masserie Giovannelli si trova a 1.000 msl nel Comune di Cercemaggiore in provincia di Campobasso, zona riconosciuta come Sito di Interesse

Dettagli

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE) 418.01 del 28 novembre 2014 (Stato 1 gennaio 2015) Il Consiglio federale svizzero, visti

Dettagli

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO

GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO GLOSSARIO SINTETICO COLLETTIVO Giugno 2014 1 2 3 SINTETICO COLLETTIVO DI SPECIE E RAZZA Il sintetico collettivo è una elaborazione dei dati provenienti dalle singole produttrici di una medesima specie/razza.

Dettagli

Fattoria Reale di Torcino

Fattoria Reale di Torcino Fattoria Reale di Torcino ALLEVAMENTI BUFALINI GRUPPO GAROFALO Incontro formativo del 20 novembre 2014 dott. agr. Roberto Napolano FATTORIA REALE DI TORCINO CIORLANO (CE) Ex allevamento di bovine da latte

Dettagli

d i s u c c e s s o i n t u t t o i l m o n d o Svizzera. Naturalmente.

d i s u c c e s s o i n t u t t o i l m o n d o Svizzera. Naturalmente. Schweiz Switzerland Suisse Svizzera Suiza Svizra Швейцарская Genetica svizzera di successo in tutto il mondo Svizzera. Naturalmente. vedere innamorarsi comprare profittare! 2 Genetica svizzera di successo

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

a cura del Settore Economia, Mercati e Competitiva

a cura del Settore Economia, Mercati e Competitiva Progetto AGRICONFRONTI EUROPEI a cura del Settore Economia, Mercati e Competitiva Il progetto intende mettere a confronto la situazione dell agricoltura veneta con quella di altri paesi dell Unione Europea

Dettagli

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1)

RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) RAGGIUNGIMENTO DELLA PUBERTÀ NEGLI ANIMALI DOMESTICI (1) Età alla Pubertà (mesi) Femmine Maschi Conigli 5 5 Cani piccola taglia 6-10 6-10 Cani grossa taglia 8-14 8-14 Gatti a pelo corto 6-8 6-8 Gatti a

Dettagli

1.Definizione degli obiettivi di selezione 2.Descrizione della popolazione. 3.Registrazione fenotipi e parentele. 5.Programmazione accoppiamenti

1.Definizione degli obiettivi di selezione 2.Descrizione della popolazione. 3.Registrazione fenotipi e parentele. 5.Programmazione accoppiamenti Fasi essenziali di un programma di selezione intrarazza 1.Definizione degli obiettivi di selezione 2.Descrizione della popolazione 3.Registrazione fenotipi e parentele 4.Valutazioni genetiche 5.Programmazione

Dettagli

SCHEDA FERGUSON. L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha

SCHEDA FERGUSON. L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha SCHEDA FERGUSON L evoluzione degli allevamenti di vacche da latte in senso produttivo negli ultimi anni ha comportato un adeguamento degli strumenti utili a valutare l efficienza e la redditività delle

Dettagli

Concetti di marketing turistico

Concetti di marketing turistico Concetti di marketing turistico Introduzione Un impresa, per individuare la linea d azione che ha la maggior probabilità di portare al successo il proprio prodotto, cerca di anticipare i bisogni dei consumatori,

Dettagli

BENVENUTI NELLA CULTURA DEL BENESSERE PRODUTTIVO

BENVENUTI NELLA CULTURA DEL BENESSERE PRODUTTIVO BENVENUTI NELLA CULTURA DEL BENESSERE PRODUTTIVO DE-143-00001 Un vantaggio per le aziende, le persone e l ambiente. Sedus (fondata nel 1871) è uno dei produttori leader in Europa di arredi e sedute per

Dettagli

Piemontese, più muscolo e meno parti difficili

Piemontese, più muscolo e meno parti difficili Piemontese, più muscolo e meno parti difficili Al meeting nazionale della razza il Centro genetico Anaborapi ha presentato i risultati delle ricerche per il miglioramento dei capi. E ha proposto un regime

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE PRIMA PROVA SCRITTA DEL 22 giugno 2011 SETTORE DELL INFORMAZIONE Tema n. 1 Il candidato sviluppi un analisi critica e discuta

Dettagli

31 marzo 2011. Rapporto www.ch.ch/publicjobs 2010

31 marzo 2011. Rapporto www.ch.ch/publicjobs 2010 31 marzo 2011 Rapporto www.ch.ch/publicjobs 2010 Indice 1. Premesse... 3 1.1. Basi legali... 3 1.2. Organizzazione... 3 1.3. Strategia... 3 2. Rapporto di attività... 4 2.1. Ampliamento / ottimizzazioni...

Dettagli

Le lattazioni lunghe e le implicazioni per il miglioramento genetico

Le lattazioni lunghe e le implicazioni per il miglioramento genetico Le lattazioni lunghe e le implicazioni per il miglioramento genetico Nicolò P.P. Macciotta 1, Marcello Mele 2, Roberto Steri 1, Pier Lorenzo Secchiari 2 Dipartimento di Scienze Zootecniche, Università

Dettagli

Ciclo di formazione per PMI Contabilità aziendale

Ciclo di formazione per PMI Contabilità aziendale Ciclo di formazione per PMI Contabilità aziendale Desiderate aggiornarvi sul mondo delle PMI? Ulteriori dettagli sui cicli di formazione PMI e sui Business Tools sono disponibili su www.bancacoop.ch/business

Dettagli

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE)

Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE) Ordinanza sulla diffusione della formazione svizzera all estero (Ordinanza sulle scuole svizzere all estero, OSSE) del Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 7 capoverso 3, secondo periodo,

Dettagli

Costi di produzione, prezzo del latte

Costi di produzione, prezzo del latte ASSEMBLEA APROLAV (TREVISO) 21 MAGGIO 2014 Costi di produzione, prezzo del latte Alberto Menghi (a.menghi@crpa.it) Centro Ricerche Produzioni Animali Desideria Scilla A.Pro.La.V. Le domande Il prezzo del

Dettagli

Ai membri della Cassa di compensazione delle banche svizzere

Ai membri della Cassa di compensazione delle banche svizzere Circolare n. 162 Ai membri della Cassa di compensazione delle banche svizzere Zurigo, aprile 2008 Introduzione del nuovo numero AVS a 13 cifre Istruzioni d'attuazione con una pianificazione dal 1. luglio

Dettagli

Domande a scelta multipla 1

Domande a scelta multipla 1 Domande a scelta multipla Domande a scelta multipla 1 Rispondete alle domande seguenti, scegliendo tra le alternative proposte. Cercate di consultare i suggerimenti solo in caso di difficoltà. Dopo l elenco

Dettagli

',6&,3/,1$5(9$/87$=,21,*(1(7,&+(3(5/$352'8=,21(',&$51( 3(5)250$1&(7(6768//$5$==$%29,1$5(1'(1$

',6&,3/,1$5(9$/87$=,21,*(1(7,&+(3(5/$352'8=,21(',&$51( 3(5)250$1&(7(6768//$5$==$%29,1$5(1'(1$ ',6&,3/,1$5(9$/87$=,21,*(1(7,&+(3(5/$352'8=,21(',&$51( 3(5)250$1&(7(6768//$5$==$%29,1$5(1'(1$ VALUTAZIONE GENETICA IN STAZIONE PER LA PRODUZIONE DI CARNE ART. 1 Come previsto dalle Norme Tecniche, la Rendena

Dettagli

Il mercato di monopolio

Il mercato di monopolio Il monopolio Il mercato di monopolio Il monopolio è una struttura di mercato caratterizzata da 1. Un unico venditore di un prodotto non sostituibile. Non ci sono altre imprese che possano competere con

Dettagli

Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte

Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Cosa sarà il mercato del latte italiano dopo

Dettagli

Unità procedurali (UP)

Unità procedurali (UP) Elemento 4 Indice: 1. Base concettuale Pagina 1 2. Processi / unità procedurali 2.1 Definizione / esempio Pagina 2 2.2 Obiettivo delle unità procedurali Pagina 2 2.3 Numero di unità procedurali Pagina

Dettagli

La salute: un vantaggio concorrenziale

La salute: un vantaggio concorrenziale La salute: un vantaggio concorrenziale La motivazione e dei vostri collaboratori non sono scontate e non devono essere lasciate al caso. Investendo nei vostri collaboratori investite anche nel successo

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

Crescita della produttività e delle economie

Crescita della produttività e delle economie Lezione 21 1 Crescita della produttività e delle economie Il più spettacolare effetto della sviluppo economico è stata la crescita della produttività, ossia la quantità di prodotto per unità di lavoro.

Dettagli

GENI LETALI E SUBLETALI

GENI LETALI E SUBLETALI GENI LETALI E SUBLETALI Si definiscono geni letali quelli che provocano la morte della progenie soprattutto nei primi stadi di vita. Invece i geni subvitali sono quelli che determinano la comparsa di anomalie

Dettagli

L'agricoltura biologica

L'agricoltura biologica Testo della carta N 105 L'agricoltura biologica Bio è meglio? L'agricoltura biologica viene considerata generalmente la forma di produzione che meglio si adatta all'ambiente. L'obiettivo è un circuito

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

Detenzione rispettosa degli animali e produzione di derrate alimentari sono i temi più importanti

Detenzione rispettosa degli animali e produzione di derrate alimentari sono i temi più importanti 2 3 LÕUOMO < per niente importante molto importante > 1 2 3 4 5 Detenzione rispettosa degli animali Produzione di derrate alimentari Sicurezza alimentare in tempi di crisi Valutazioni della popolazione

Dettagli

I Benefit Visana in sintesi

I Benefit Visana in sintesi I Benefit Visana in sintesi I vostri vantaggi Visana Services AG Weltpoststrasse 19 3000 Berna 15 Telefon 031 357 91 11 personaladministration@visana.ch In vigore da agosto 2015 - Salvo modifiche delle

Dettagli

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito

Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Hong Kong / Parigi, 12 marzo 2015 Ritardi di pagamento in Cina: nel 2014, l 80% delle imprese ne è colpito Nel 2015 prevista una crescita più lenta e un aumento dei prestiti in sofferenza Un nuovo studio

Dettagli

Caso Pratico Stili di Direzione

Caso Pratico Stili di Direzione In questo caso, vi proponiamo di analizzare anche 4 situazioni relative alla presa di decisioni. Questa documentazione, come sapete già, è centrata su modelli di stili di direzione e leadership, a seconda

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI 10 PREMI PER TESI DI LAUREA SPECIALISTICA E DI DOTTORATO IN MATERIA DI CONCORRENZA DEL MERCATO E DIRITTI DEI CONSUMATORI La Direzione Generale Armonizzazione del

Dettagli

La gestione dell alimentazione

La gestione dell alimentazione La gestione dell alimentazione della capra da latte Calendario stadi fisiologici PESO=Taglia per una capacità produttiva elevata Punto critico e di verifica Nascita Svezzamento 1^ monta 1 parto 1^ Lattazione

Dettagli

Capitolo 12. La strategia di espansione globale. Caso di apertura

Capitolo 12. La strategia di espansione globale. Caso di apertura EDITORE ULRICO HOEPLI MILANO Capitolo 12 La strategia di espansione globale Caso di apertura 12-3 La Wal-Mart si è rivolta verso altri paesi per tre ragioni - Le opportunità di crescita interna stavano

Dettagli

Capitolo 13: L offerta dell impresa e il surplus del produttore

Capitolo 13: L offerta dell impresa e il surplus del produttore Capitolo 13: L offerta dell impresa e il surplus del produttore 13.1: Introduzione L analisi dei due capitoli precedenti ha fornito tutti i concetti necessari per affrontare l argomento di questo capitolo:

Dettagli

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI

CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI CORSO VENDITE LIVELLO BASE ESERCIZIO PER L ACQUISIZIONE DEI DATI 1. Vai a visitare un cliente ma non lo chiudi nonostante tu gli abbia fatto una buona offerta. Che cosa fai? Ti consideri causa e guardi

Dettagli

UTILIZZO DI EMBRIONI MICROMANIPOLATI E CRIOCONSERVATI NEL RECUPERO DI BOVINE REPEAT BREEEDER. PRIME ESPERIENZE DI CAMPO.

UTILIZZO DI EMBRIONI MICROMANIPOLATI E CRIOCONSERVATI NEL RECUPERO DI BOVINE REPEAT BREEEDER. PRIME ESPERIENZE DI CAMPO. SIET 24 Convegno annuale Abano Terme 3-10 - 2015 UTILIZZO DI EMBRIONI MICROMANIPOLATI E CRIOCONSERVATI NEL RECUPERO DI BOVINE REPEAT BREEEDER. PRIME ESPERIENZE DI CAMPO. Marcello Lora L ALLEVAMENTO DEL

Dettagli

Stress sul posto di lavoro: segnali e cause. Check list personale (Versione 02.2006)

Stress sul posto di lavoro: segnali e cause. Check list personale (Versione 02.2006) Stress sul posto di lavoro: segnali e cause Check list personale (Versione 02.2006) Questa check list la aiuterà a identificare lo stress vissuto personalmente e a deteminarne le cause. Poi, sulla base

Dettagli

La storia della Pezzata Rossa Italiana

La storia della Pezzata Rossa Italiana La storia della Pezzata Rossa Italiana La storia della Pezzata Rossa Italiana (P.R.I.) è costellata di momenti importanti che ne hanno determinato l indirizzo selettivo in risposta alle esigenze dei suoi

Dettagli

Benefici, costi e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane

Benefici, costi e aspettative della certificazione ISO 14001 per le organizzazioni italiane Università degli Studi di Padova Dipartimento Ingegneria Industriale Centro Studi Qualità Ambiente In collaborazione con ACCREDIA Ente Italiano di Accreditamento Benefici, costi e aspettative della certificazione

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELLE CONSEGUENZE SULL'ATTIVITÀ DELLE IMPRESE E DEGLI OPERATORI E SUGLI INTERESSI DEGLI INVESTITORI E DEI RISPARMIATORI, DERIVANTI DALLE MODIFICHE AL REGOLAMENTO SULLA RACCOLTA DI

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

= femmina. = maschio. = fenotipo banda bianca. = fenotipo pezzato. =fenotipo colore uniforme

= femmina. = maschio. = fenotipo banda bianca. = fenotipo pezzato. =fenotipo colore uniforme Test n.8 Dalle Olimpiadi delle Scienze Naturali 2002 PARTE TERZA Le 5 domande di questa parte riguardano il medesimo argomento e sono introdotte da un breve testo e da uno schema. In una razza bovina il

Dettagli

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE

COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE COMMENTO DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL AL LIBRO BIANCO SUL FUTURO DEL MODELLO SOCIALE Il Libro Bianco sul Welfare presentato dal Ministro del Lavoro si muove su uno scenario

Dettagli

Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile

Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile L Agenda 2030 in breve Perché c è bisogno di obiettivi globali per uno sviluppo sostenibile? Il mondo deve far fronte a grandi sfide come la povertà estrema, il

Dettagli

Cos è l Agricoltura Biologica?

Cos è l Agricoltura Biologica? Cos è l Agricoltura Biologica? La produzione biologica è un sistema globale di gestione dell azienda agricola e di produzione agroalimentare basato sull interazione tra le migliori pratiche ambientali,

Dettagli

Ufficio di coordinamento della mobilità sostenibile COMO

Ufficio di coordinamento della mobilità sostenibile COMO Ufficio di coordinamento della mobilità sostenibile COMO Ufficio di coordinamento della mobilità sostenibile COMO Bando di concorso Termine di chiusura: 30 aprile 2016 febbraio 2016 Bundesamt für Energie

Dettagli

Carni bovine Regolamento CE 1760/2000 identificazione e registrazione dei bovini etichettatura delle carni bovine disposizioni comuni

Carni bovine Regolamento CE 1760/2000 identificazione e registrazione dei bovini etichettatura delle carni bovine disposizioni comuni Carni bovine Le carni bovine, a seconda della modalità con cui vengono vendute, possono essere sottoposte sia alle norme di carattere generale sull etichettatura dei prodotti alimentari sia a quelle specifiche

Dettagli

Newsletter n.2. La politica di sviluppo rurale e la filiera corta

Newsletter n.2. La politica di sviluppo rurale e la filiera corta Newsletter n.2 La politica di sviluppo rurale e la filiera corta Presentazione In questa seconda newsletter che accompagna il percorso formativo della nostra Comunità montana sulle opportunità offerte

Dettagli

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita

Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Economia > News > Italia - lunedì 13 gennaio 2014, 16:00 www.lindro.it Segnali positivi Le banche tra tassi e risparmiatori Famiglie e banche: interessi più bassi e depositi in crescita Antonio Forte La

Dettagli

"Pure Performance" per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune

Pure Performance per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune "Pure Performance" per i Partner Una direzione chiara per una crescita comune 2 "Pure Performance" per i Partner "Pure Performance" per i Partner 3 Alfa Laval + Partner Valore per il Cliente Partner per

Dettagli

Comunicato stampa. La nuova geometria dei profili PAVATEX nella pratica. Sede centrale della società Abensberger Holz 100-Haus GmbH

Comunicato stampa. La nuova geometria dei profili PAVATEX nella pratica. Sede centrale della società Abensberger Holz 100-Haus GmbH Comunicato stampa Fribourg, aprile 2012 Sede centrale della società Abensberger Holz 100-Haus GmbH La nuova geometria dei profili PAVATEX nella pratica Pavatex SA Martin Tobler Direttore Marketing & Sviluppo

Dettagli

Tavola rotonda INNOVAZIONE E PATTO DI FILIERA sabato 21 ottobre 2006 INNOVAZIONE E PATTO DI FILIERA

Tavola rotonda INNOVAZIONE E PATTO DI FILIERA sabato 21 ottobre 2006 INNOVAZIONE E PATTO DI FILIERA Tavola rotonda INNOVAZIONE E PATTO DI FILIERA sabato 21 ottobre 2006 Intervento del Presidente AIA dr. Nino Andena al 6 Forum Internazionale dell Agricoltura e dell Alimentazione Villa d Este di Cernobbio

Dettagli

Tendenze attuali e prospettive della produzione di carne bovina nel mondo e in Italia

Tendenze attuali e prospettive della produzione di carne bovina nel mondo e in Italia Incontro tecnico ASSEMBLEA GENERALE ASPROCARNE Tendenze attuali e prospettive della nel mondo e in Italia Kees de Roest - Claudio Montanari CRPA-Reggio Emilia Mercoledì 24 giugno 2015 Fossano Centro Ricerche

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL LIBRO GENEALOGICO DELLA RAZZA GRIGIO ALPINA NORME TECNICHE CAPITOLO I. Articolo 1 FINALITÀ DELLA SELEZIONE

DISCIPLINARE PER IL LIBRO GENEALOGICO DELLA RAZZA GRIGIO ALPINA NORME TECNICHE CAPITOLO I. Articolo 1 FINALITÀ DELLA SELEZIONE DISCIPLINARE PER IL LIBRO GENEALOGICO DELLA RAZZA GRIGIO ALPINA CAPITOLO I Articolo 1 FINALITÀ DELLA SELEZIONE La selezione dei bovini della razza Grigio Alpina ha lo scopo di produrre soggetti precoci

Dettagli

MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE. Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea

MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE. Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea MIGLIORAMENTO GENETICO OVINI DA LATTE Ovini da latte allevati prevalentemente nei paesi dell area Mediteranea Nazione Italia Francia Grecia Israele Portogallo Spagna Tunisia n. pecore 6.104.900 1.235.000

Dettagli

Allegato. Sostegno al miglioramento genetico del patrimonio zootecnico lucano. Periodo 2012.

Allegato. Sostegno al miglioramento genetico del patrimonio zootecnico lucano. Periodo 2012. Allegato Sostegno al miglioramento genetico del patrimonio zootecnico lucano. Periodo 2012. La selezione ed il miglioramento genetico hanno un significato economico, assumendo un carattere strutturale

Dettagli

Studiare I consumi: Imparare dalla crisi

Studiare I consumi: Imparare dalla crisi MATCHING 24 / 11 /2009 Seminario Studiare I consumi: Imparare dalla crisi Quanto più la ripresa sarà lenta, tanto più la selezione delle aziende sul mercato sarà rapida. È fondamentale uscire dalle sabbie

Dettagli

Profilo della formazione in linguistica applicata nel quadro delle scuole universitarie professionali

Profilo della formazione in linguistica applicata nel quadro delle scuole universitarie professionali 4.3.3.1.2. Profilo della formazione in linguistica applicata nel quadro delle scuole universitarie professionali (SUP-LA) del 10 giugno 1999 1. Statuto La formazione in linguistica applicata di livello

Dettagli

Legge federale sulla protezione dei marchi e delle indicazioni di provenienza

Legge federale sulla protezione dei marchi e delle indicazioni di provenienza Legge federale sulla protezione dei marchi e delle indicazioni di provenienza (Legge sulla protezione dei marchi, LPM) Avamprogetto Modifica del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto

Dettagli

Obiettivi strategici 2016 2020 del Consiglio federale per la fondazione Pro Helvetia

Obiettivi strategici 2016 2020 del Consiglio federale per la fondazione Pro Helvetia Obiettivi strategici 2016 2020 del Consiglio federale per la fondazione Pro Helvetia 1 Situazione iniziale 1.1 Basi Pro Helvetia è una fondazione di diritto pubblico dotata di personalità giuridica e contabilità

Dettagli

Gli incentivi non mettono in moto l automobile

Gli incentivi non mettono in moto l automobile 115 idee per il libero mercato Gli incentivi non mettono in moto l automobile di Andrea Giuricin Il rallentamento economico e la crisi finanziaria hanno avuto un forte impatto su uno dei settori più importanti

Dettagli

1 / 20 Analisi statistiche Rapporto annuale 2014, analisi relativa a tutta la Svizzera Informazioni e moduli di richiesta: www.ilprogrammaedifici.

1 / 20 Analisi statistiche Rapporto annuale 2014, analisi relativa a tutta la Svizzera Informazioni e moduli di richiesta: www.ilprogrammaedifici. 1 / 20 Analisi statistiche Rapporto annuale 2014, analisi relativa a tutta la Svizzera Informazioni e moduli di richiesta: www.ilprogrammaedifici.ch 2 / 20 05.01.2015 Centro nazionale di prestazioni, Ernst

Dettagli

TOYOTA. Strategia e politica aziendale A.A. 2012/2013 LAURA CORRIAS

TOYOTA. Strategia e politica aziendale A.A. 2012/2013 LAURA CORRIAS TOYOTA Strategia e politica aziendale A.A. 2012/2013 LAURA CORRIAS 1 1. ANALISI DEL SETTORE 2. TOYOTA 3. LANCIO AYGO 4. CONCLUSIONI 2 INDUSTRIA Più IMPORTANTE PER FATTURATO La rilevanza del settore si

Dettagli

Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare?

Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Gestione Economica e Finanziaria degli Allevamenti da Latte Costi alimentari e valutazione economica degli allevamenti da latte: cosa è importante guardare? Cristian Rota Cosa sarà il mercato del latte

Dettagli

Produzione industriale per clienti OEM

Produzione industriale per clienti OEM KBB-Kollektorbau GmbH Bruno-Bürgel-Weg 142-144, 12439 Berlino Stephan Fintelmann, Oliver Drücke tel: +49 - (0)30-6576 - 2617/ fax - 2701 info@kbb-solar.de www.kbb-solar.de Produzione industriale per clienti

Dettagli

Il Mercato del Biologico

Il Mercato del Biologico Il Mercato del Biologico Tendenza del mercato biologico Mercato Bio globale Nel mondo gli acquisti di prodotti bio continuano a crescere con una media del 7-9% e hanno raggiunto un mercato di 19,5 miliardi

Dettagli

APRI ORA IL TUO NEGOZIO ON-LINE CREA GESTISCI COMUNICA GUADAGNA

APRI ORA IL TUO NEGOZIO ON-LINE CREA GESTISCI COMUNICA GUADAGNA N E T W O R K Il software e-commerce di EV Network www.evnetwork.it APRI ORA IL TUO NEGOZIO ON-LINE CREA GESTISCI COMUNICA GUADAGNA Semplice e Sicuro, Modulo pagamenti integrato, Alta visibilità nei motori

Dettagli

"L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia"

L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia "L impatto dell Information Technology sulle aziende del terziario in Italia" Sintesi per la stampa Ricerca promossa da Microsoft e Confcommercio realizzata da NetConsulting Roma, 18 Marzo 2003 Aziende

Dettagli

Assicurazione crediti. La protezione delle perdite sul fatturato/

Assicurazione crediti. La protezione delle perdite sul fatturato/ Assicurazione crediti La protezione delle perdite sul fatturato/ Spesso la fiducia non paga/ Il pericolo di perdere il proprio denaro è in agguato in ogni fattura emessa. Le cose possono andare bene per

Dettagli

www.learningschool.it

www.learningschool.it Piano di Formazione Scuola Vendite Progetto Finanziato dal Fondo Coordinato da e Informazioni: Gli ultimi 2 anni, causati dalla profonda crisi economica internazionale, hanno visto un rallentamento del

Dettagli

1. Il ruolo della pianificazione nella gestione del progetto

1. Il ruolo della pianificazione nella gestione del progetto 11 1. Il ruolo della pianificazione nella gestione del progetto Poiché ciascun progetto è un processo complesso ed esclusivo, una pianificazione organica ed accurata è indispensabile al fine di perseguire

Dettagli

2) PARTENARIATO LOCALE

2) PARTENARIATO LOCALE 2) PARTENARIATO LOCALE Introduzione Questo documento è una analisi basata sulle presentazioni e sugli scambi di materiale raccolto durante il lavoro del gruppo tematico che è stato condotto all interno

Dettagli

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 1. Istituzione del gruppo di lavoro Decisione della Conferenza delle Alpi in merito all istituzione del Gruppo di

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Al via il nuovo anno scolastico. Ecco tutte le novità Gelmini: Domani giornata storica Domani è una giornata

Dettagli

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Il piano operativo Quando si opera su Web non ci si deve lanciare in operazioni disorganizzate valutando solamente i costi. È fondamentale studiare

Dettagli

Il valore aggiunto per i tuoi clienti, una possibilità in più per incrementare il tuo fatturato. l innovativo sistema per l emissione di buoni online

Il valore aggiunto per i tuoi clienti, una possibilità in più per incrementare il tuo fatturato. l innovativo sistema per l emissione di buoni online l innovativo sistema per l emissione di buoni online Il valore aggiunto per i tuoi clienti, una possibilità in più per incrementare il tuo fatturato in collaborazione con Vuoi incrementare il tuo fatturato

Dettagli

SERVIZI DI MARKETING INTEGRATO Visibilità mirata per le Aziende ICT, le Istituzioni e gli Enti Locali legati al mondo dell E-Government

SERVIZI DI MARKETING INTEGRATO Visibilità mirata per le Aziende ICT, le Istituzioni e gli Enti Locali legati al mondo dell E-Government SERVIZI DI MARKETING INTEGRATO Visibilità mirata per le Aziende ICT, le Istituzioni e gli Enti Locali legati al mondo dell E-Government N.B.: Per le Associate Assintel aderenti ad EuroP.A. 2008 sono previsti

Dettagli

CAPITOLO 4 LA CREAZIONE DI TABELLE D ATTIVITÀ E SCHEDE DI SPESA

CAPITOLO 4 LA CREAZIONE DI TABELLE D ATTIVITÀ E SCHEDE DI SPESA CAPITOO 4 A CREAZIONE DI TABEE D ATTIVITÀ E SCHEDE DI SPESA 55 A CREAZIONE DI TABEE D ATTIVITÀ E SCHEDE DI SPESA 57 Questo capitolo descrive l uso del Q per sviluppare budget e piani di lavoro basati sul

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q3/213 Q3/213 L economia svizzera sta crescendo esponenzialmente. E con essa anche il mercato del lavoro. Mai negli ultimi tre anni erano stati offerti così

Dettagli

locale MANOR FOOD (Mercati Manor Food e Ristoranti Manora) Linee guida per il marchio proprio di MANOR La presente versione è valida per l anno 2015

locale MANOR FOOD (Mercati Manor Food e Ristoranti Manora) Linee guida per il marchio proprio di MANOR La presente versione è valida per l anno 2015 Linee guida per il marchio proprio di MANOR locale MANOR FOOD (Mercati Manor Food e Ristoranti Manora) La presente versione è valida per l anno 2015 Situazione al 31 dicembre 2014 Autore: Commissione del

Dettagli

Ordinanza concernente l allevamento di animali

Ordinanza concernente l allevamento di animali Ordinanza concernente l allevamento di animali 916.310 del 7 dicembre 1998 (Stato 5 dicembre 2006) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 10, 24 capoverso 1, 144 capoverso 2, 145 capoverso

Dettagli

Dal 1990 le imprese pagano sempre più imposte

Dal 1990 le imprese pagano sempre più imposte SCHEDA D INFORMAZIONE N 3: QUESTIONI SULLA RIDISTRIBUZIONE Dal 1990 le imprese pagano sempre più imposte Parlare della riforma dell imposizione delle imprese significa anche affrontare i timori relativi

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q1/213 Q1/213 Le aziende svizzere si stanno comportando molto bene: la contrazione delle offerte di posti di lavoro nell ultimo trimestre 212 si è rivelata

Dettagli

Spiegazioni per l utilizzazione dei formulari Assicurazione Qualità Latte

Spiegazioni per l utilizzazione dei formulari Assicurazione Qualità Latte Spiegazioni per l utilizzazione dei formulari Assicurazione Qualità Latte La salute delle mammelle, l utilizzazione e l approvigionamento di medicamenti veterinari e la pulizia degli impianti di mungitura

Dettagli

Università degli Studi dell Aquila

Università degli Studi dell Aquila Università degli Studi dell Aquila Esame di Microeconomia 9 crediti 3 settembre 2014 Docente: Giuseppe Pace ISTRUZIONI Riempire i campi relativi a nome, cognome (IN STAMPATELLO) e matricola sulla griglia.

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza Corso di Economia Politica. ESERCITAZIONE N.1: Equilibrio di mercato 18-04- 2011

Facoltà di Giurisprudenza Corso di Economia Politica. ESERCITAZIONE N.1: Equilibrio di mercato 18-04- 2011 ESERCITAZIONE N.1: Equilibrio di mercato 18042011 1) La seguente tabella mostra i prezzi e le quantità di un ipotetico mercato dei popcorn. Tracciate le curve di domanda e offerta Prezzo Q.tà domandata

Dettagli

Fondo Monetario Internazionale e Italia

Fondo Monetario Internazionale e Italia Fondo Monetario Internazionale e Italia (analisi della Public Information Notice del 13/11/2003) Antonio Forte Tutti i diritti sono riservati INTRODUZIONE Nell ambito della funzione di sorveglianza svolta

Dettagli

MODELLI DI VALUTAZIONE DEGLI INSEGNANTI IN UE

MODELLI DI VALUTAZIONE DEGLI INSEGNANTI IN UE MODELLI DI VALUTAZIONE DEGLI INSEGNANTI IN UE Unità italiana di Eurydice, novembre 2009 Gli ultimi due decenni sono stati caratterizzati da un aumento progressivo della valutazione dell operato degli insegnanti.

Dettagli