Annuario 2002 Dipartimento di Economia Università dell'insubria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Annuario 2002 Dipartimento di Economia Università dell'insubria"

Transcript

1 Annuario 2002 Dipartimento di Economia Università dell'insubria Via Ravasi 2, Varese Università dell'insubria 1

2 Indice Prefazione 3 Afferenti e personale non docente 4 Elenco dei quaderni di ricerca Elenco dei seminari Dottorato di ricerca 15 Help desk di Statistica 17 Progetti di ricerca Area aziendale 19 Area economica 32 Area giuridica 51 Area matematico-statistica 60 Altre aree 67 2

3 Prefazione Il Dipartimento di Economia dell Università dell Insubria ha vissuto nel 2002 il secondo anno di attività dalla sua istituzione, avvenuta il 1 gennaio Il Dipartimento ha consolidato in questo periodo le proprie attività nelle quattro grandi aree in cui si può raggruppare la ricerca degli afferenti, le aree Aziendale, Economica, Giuridica, Matematico-Statistica. La presentazione dei progetti di ricerca e dei ricercatori segue questa classificazione. Per ciascun progetto di ricerca si sono voluti illustrare i rapporti di collaborazione con altre Istituzioni Universitarie e non, distinguendo i progetti in infra- e inter-universitari. Il 2002 ha visto una discreta attività seminariale e una cospicua produzione scientifica. Quest ultima è testimoniata anche dai numerosi Quaderni della Facoltà di Economia pubblicati nel La pubblicazione dei Quaderni è a cura del Dipartimento, ed è stata coordinata dal Dott. Giorgio Grasso. Gli elenchi dei seminari dipartimentali e dei Quaderni sono riportati in questo Annuario. Nell A.A. 2001/2002 ha avuto luogo il XVII ciclo del Dottorato europeo in economia della produzione e dello sviluppo, coordinato dal Prof. Gioacchino Garofoli. Questo programma prevede la partecipazione di numerose sedi europee nel processo formativo dei dottorandi; le altre sedi del Dottorato sono Grenoble 2, Autonoma di Madrid, Toulouse 1, Copenhagen Business School, Neuchatel. Assieme alla Facoltà di Medicina, il Dipartimento nel 2002 ha sponsorizzato l Help desk di Statistica, coordinato dalla Prof.a Antonietta Mira per il Dipartimento di Economia e dalla Prof.a Marisa Arpesella per la Facoltà di Medicina. Maggiori informazioni sulle iniziative dell Help desk di Statistica nel 2002 sono riportate in questo annuario. Il 2002 è stato, inoltre, l anno in cui è entrato in vigore il nuovo Statuto dell Ateneo; il Dipartimento ha provveduto ad adeguare il proprio Regolamento, recependone le innovazioni. Questa attività si è svolta con celerità ed efficienza soprattutto grazie al Dott. Giorgio Grasso, che ne ha curato l aggiornamento e al Prof. Alberto Sdralevich, i cui numerosi consigli e commenti hanno permesso di redigere il nuovo testo in piena consonanza con lo Statuto. Maggiori informazioni sulle attività del Dipartimento sono riportate nel sito web: Varese, 13 gennaio 2003 Prof. Paolo Paruolo, Direttore del Dipartimento 3

4 Afferenti Area Aziendale Professori Ordinari: Gianluca Colombo, Enrico Cotta Ramusino, Rossella Locatelli Professori Associati: Anna Maria Arcari, Cristiana Maria Schena** Ricercatori: Giovanna Gavana, Antonio Majocchi, Alberto Onetti, Patrizia Gazzola**, Francesco Sacco** Assegnisti di ricerca: Daniela Vandone* Area Economica Professori Ordinari: Michele Bernasconi, Gioacchino Garofoli, Paolo Paruolo, Alberto Sdralevich Professori Associati: Giancarlo Bertocco, Anna Marenzi Ricercatori: Fabio Montobbio, Laura Pagani, Luisa Piccinno, Lucia Cusmano Assegnisti di ricerca: Pieter Omtzigt*, Michele Scarpinato, Simona Montagnana**, Emanuele Bacchiocchi** Area Giuridica Professori Ordinari: Giovanni Cocco, Sergio Patriarca Professori Associati: Maurizio D'Ettore, Vincenzo Salvatore, Maria Pierro** Ricercatori: Giorgio Grasso Assegnisti di ricerca: Ilaria Capelli, Cosimo Tallarino*, Raffaele Manfrellotti** Area Matematico-Statistica Professori Ordinari: Angelo Guerraggio Professori Associati: Antonietta Mira, Matteo Rocca Ricercatori: Enrico Miglierina, Giovanni Fonseca Altre aree Ricercatori: Maria Teresa Fabbro (Linguistica) Borsisti di ricerca Dott.a Valeria Ierini*, Dott. Paolo Borghini *Hanno terminato l attività presso il Dipartimento di Economia nel corso del **Afferenti al Dipartimento da novembre o dicembre

5 Personale non docente Dott. Gabriele Panella Dott.a Silvia Trabucchi Sig.a Roberta Viola Sig.a Michelina Celardo segretario amministrativo contabilità e fornitori segreteria assistenza uffici docenti e stampa Strutture afferenti al Dipartimento Centro per l Internazionalizzazione delle Economie Locali (C.R.I.E.L.) Dottorato europeo in Economia della produzione e dello sviluppo Help desk di statistica Progetto di eccellenza di Ateneo 2001 Matematica, finanza, economia Giunta di Dipartimento Prof. Giovanni Cocco, Prof. Enrico Cotta Ramusino, Prof. Felice Maurizio D Ettore, Prof. Gioacchino Garofoli, Prof.a Anna Marenzi, Prof. Matteo Rocca, Dott. Fabio Montobbio, Dott. Enrico Miglierina, Segretario amministrativo, Direttore. Vice Direttore Prof. Giovanni Cocco Direttore Prof. Paolo Paruolo 5

6 Quaderni della Facoltà di Economia, anno /1. A. Mira, Efficiency of finite state space Monte Carlo Markov Chains, pubblicato in Statistics & Probability Letters, 2001, , con il titolo Efficiency increasing and stationarity preserving probability mass transfers for MCMC. 2000/2. G. Gavana, A. Majocchi, A. Marenzi, Gli effetti della riforma fiscale sui bilanci delle imprese manifatturiere, pubblicato in Economia Pubblica, anno XXXI, 2001, vol. 2, /3. A. Zucchella, Smes and export performance, pubblicato in Berry M., McDermott M., Taggart J., 2001, a cura di, Multinationals in aera, Palgrave, Basingstoke. 2000/4. S. Petrone, Generalized dynamic linear models for financial time series. 2000/5. P. Paruolo, The power of lambda max, pubblicato in Oxford Bulettin of Economics and Statistics, 2001, vol. 63, /6. A. Mira, On Metropolis - Hastings algorithms with delayed rejection, pubblicato in Metron, 2001, /7. A. Zucchella, Internazionalizzazione e finanza dell'impresa minore, pubblicato in I nuovi percorsi di Internazionalizzazione, Zucchella A., Maccarini M., a cura di, EGEA, Milano. 2000/8. P. Omtzigt, Bartlett correction in stationary VAR models. 2000/9. P. Paruolo, Asymptotic standard errors for common trends linear combinations in I(2) VAR systems, pubblicato in Econometric Theory, 2002, vol. 18, , con il titolo Asymptotic inference on the moving average impact matrix in cointegrated I(2) VAR systems. 2000/10. F. M. D'Ettore, Liberalità e scambio. La donazione mista. 2000/11. S. Patriarca, Successione nella quota, successione nell'impresa e autonomia statutaria. 2000/12. A. Majocchi, Are industrial clusters going international? The case of Italian SMEs in Romania, pubblicato in Proceedings of the Asac-Ifsam joint conference, Montreal, Canada, 8-11 July /13. G. Grasso, La teoria delle forme di governo nella Costituzione inglese di Walter Bagehot. Una (ri)lettura critica, pubblicato in Di Gaspare G. 2001, a cura di, Walter Bagehot e la costituzione inglese, Giuffré, Milano. 2000/14. G. Colombo, Les nouvelles exigences du métier de "manager" professionnel. 6

7 Quaderni della Facoltà di Economia, anno /1. E. Miglierina, E. Molho, On the scalarization of the vector problem: characterization of different solutions and stability, pubblicato in Journal of Optimization Theory and Applications, 2002, vol. 114, con il titolo Scalarization and its stability in vector optimization. 2001/2. A. Mira, P. Green, Invited discussion of "The art of data augmentation", pubblicato in Journal of Computational and Graphical Statistics, 2001, vol. 10, /3. P. Gazzola, Le politiche del territorio a sostegno della strategia d'impresa. La situazione attuale di Varese. 2001/4. D. La Torre, M. Rocca, A characterization of C k,1 functions, pubblicato in Real Analysis Exchange, 2001, vol. 27, /5. S. Petrone, P. Veronese, Non parametric mixture priors based on an exponential random scheme. 2001/6. G. Grasso, Prove tecniche di "federalismo amministrativo": le leggi regionali di attuazione del d.lgs. 31 marzo 1998 n. 112, in tema di inquinamento atmosferico ed inquinamento elettromagnetico; in corso di pubblicazione in Le leggi regionali di attuazione del d.lgs. n.112/1998, De Martin G. C., Meloni G., a cura di, Giuffrè, Milano. 2001/7. A. Mira, G. Nicholls, Bridge estimation of the probability density at a point, sottoposto alla pubblicazione in Statistica Sinica. 2001/8. S. Patriarca, Brevi considerazioni in ordine all'exit nella s.r.l. alla luce delle prospettive di riforma. 2001/9. P. Paruolo, LR cointegration tests when some cointegrating relations are known, pubblicato in Statistical Methods and Applications - Journal of the Italian Statistical Society, 2001, vol. 10, /10. C. M. Dudek, P. Omtzigt, Globalization's Challenge to Pension Reform in Western Europe. 2001/11. S. Petrone, An example and some questions for Bayesian non parametric statistics, from a predictive point of view. 2001/12. L. Pagani, La dimensione territoriale dell'occupazione non standard in Italia: un'analisi empirica. 2001/13. R. Corritore, Tra montagna e pianura. La difforme evoluzione della popolazione nel Varesotto e nell'alto Milanese alle soglie dell'industrializzazione ( ). 2001/14. A. Zucchella, L'internazionalizzazione delle imprese orafe. 7

8 2001/15. A. Zucchella, Management dell'innovazione e management internazionale: quali convergenze? 2001/16. E. Cotta Ramusino, Teoria e prassi nel finanziamento dell'innovazione. 2001/17. G. Cavaliere, L. Fanelli, P. Paruolo, Determining the number of cointegrating relations under rank constraints. 2001/18. A. Majocchi, A. Zucchella, Internationalization and Performance: findings from a set of Italian SMEs, pubblicato in Proceedings of the 27 th European International Business Academy Conference, Paris, Francia, December /19. G. Bertocco, Do information asymmetries constitute a solid foundation for the elaboration of a Keynesian theory of credit and financial institutions? 2001/20. P. Paruolo, On Monte Carlo Estimation of Relative Power, pubblicato in Econometrics Journal, 2002, vol. 5,

9 Quaderni della Facoltà di Economia, anno /1. P. Omtzigt, Automatic identification of simultaneous equations models. 2002/2. A. Mira, Ordering and improving Monte Carlo Markov chains performance, pubblicato in Statistical Science, 2002, vol.16, /3. E. Miglierina, Soluzioni lente di un'inclusione differenziale e ottimizzazione vettoriale. 2002/4. P. Paruolo, P.Omtzigt, Impact factors, presentato a ESEM 2002, Venice, Italy, agosto /5. L. Piccinno, La riflessione economica in Liguria tra scienza e pratica (secoli XVI-XIX), pubblicato in Storia Economica, vol. IV/II, 2001, /6. L. Piccinno, Una "impresa portuale": organizzazione interna e servizi offerti dalla manodopera operante nello scalo genovese in Età Moderna, pubblicato in Zaninelli S., Taccolini M., 2002, a cura di, Il lavoro come fattore produttivo e come risorsa nella storia economica italiana, Atti del Convegno Vita e Pensiero, Milano, Italia, 24 novembre 2000, /7. L. Piccinno, Le Compagnie di facchini stranieri operanti nel porto di Genova (secoli XV- XVIII), pubblicato in Petti Balbi G., 2002, a cura di, Comunità forestiere e "nationes" nell'europa dei secoli XIII-XVI, GISEM-Liguori, Napoli, /8. P. Gazzola, PMI, grande impresa e territorio. Una proposta per l'innovazione. 2002/9. G. Crespi, D. La Torre, M. Rocca, Second-order mollified derivatives and optimization. 2002/10. A. Onetti, Il "nodo"strategia-struttura nel governo d'impresa. 2002/11. A. M. Arcari, L'evoluzione in corso nei sistemi contabilità negli atenei italiani. Il caso dell'università degli Studi dell'insubria. 2002/12. D. La Torre, M. Rocca, Mean value theorem for continuous vector functions by smooth approximations. 2002/13. D. La Torre, M. Rocca, Approximating continuous functions by iterated function systems and optimization problems. 2002/14. D. La Torre, M. Rocca, A survey on C 1,1 fuctions: theory, numerical methods and applications. 2002/15. D. La Torre, M. Rocca, C 1,1 functions and optimality conditions. 2002/16. G. Bertocco, Is Inflation a Monetary Phenomenon Only? A Non Monetarist Episode of Inflation: the Italian Case. 2002/17. A. Marenzi, L. Pagani, Le scelte finanziarie delle imprese italiane. 9

10 2002/18. F. M. D'Ettore, M. Ortino, Alcune riflessioni in tema di Trading on-line: la qualificazione giuridica del rapporto tra l'investitore e l'intermediario. L'interazione con terzi e l'iniziativa individuale dell'investitore. 2002/19. I. Ginchev, A. Guerraggio, M. Rocca, C 1,1 Vector optimization problems and Riemann derivatives. 2002/20. M. Cosulich, G. Grasso, AUSL e IPAB: due modelli organizzativi a confronto, pubblicato in Balduzzi R., Di Gaspare G., 2002, a cura di, Sanità e assistenza dopo la riforma del Titolo V, Giuffrè, Milano, e in Quaderni Regionali, 2001, /21. G. Crespi, I. Ginchev and M. Rocca, Existence of solutions and star-shapedness in Minty variational inequalities. 2002/22. C. Tallarino, Ambiente e tutela dall'inquinamento acustico: la verifica di un percorso implementativo locale. 2002/23. I. Capelli, Crediti dell'unico socio nei confronti della società e cause di prelazione. L'art bis, II comma, cod. civ. 2002/24. P. Omtzigt, S. Fachin, Bootstrapping and Bartlett corrections in the cointegrated VAR model. 2002/25. P. Omtzigt, Automatic identification and restriction of the cointegration space. 2002/26. P. Omtzigt, Money Demand and Monetary Transmission Mechanisms in the Netherlands. 2002/27. A. Majocchi, E. Pavione, International Franchising in Italy: Trends and Perspectives. 2002/28. P. Paruolo, Testing for common trends in conditional I(2) VAR models, presentato a Latin American Meeting of the Econometric Society, São Paolo, Brasil, July /29. P. Paruolo, Common features and common I(2) trends in VAR systems, presentato a Common features in Rio, Rio de Janeiro, Brasil, July /30. G. Gavana, Le partecipazioni nel bilancio di esercizio. 2002/31. F. M. D'Ettore, Note sull'adempimento dell'obbligazione in forma elettronica e sulla conclusione dei contratti telematici. 2002/32. I. Ginchev, A. Guerraggio, M. Rocca, On second-order conditions in vector optimization, presentato a French-German-Polish Conference on Optimization, Cottbus, Germany, 9-13 September /33. G. Grasso, La tutela dell'ambiente si "smaterializza" e le Regioni recuperano una competenza apparentemente perduta. Osservazioni a prima lettura a Corte costituzionale, luglio 2002, n. 407, pubblicato in Amministrazione in cammino, in 10

11 2002/34. F. Montobbio and F. Rampa, The impact of technology and structural change on export performance in developing countries. 2002/35. R. Corritore, I prodromi della "macinazione moderna": l'invenzione del frullone. 2002/36. V. Ierini, A. Marenzi, L. Nobile, P. Omtzigt, Sistema pensionistico e distorsioni redistributive. 2002/37. E. Miglierina, Set convergence of convex sets and stability in vector optimization. 2002/38. E. Miglierina, E. Molho, Well-posedness and convexity in vector optimization. 2002/39. G. Bertocco, The role of credit in a Keynesian monetary economy. 2002/40. G. Grasso, La Corte salva la continuità dell ordinamento giuridico (di fonti di grado legislativo), ma indebolisce la forza delle (nuove) norme costituzionali di modifica del Titolo V. Brevi note sulla sentenza 7-18 ottobre 2002, n. 422, pubblicato nel Forum dell Associazione italiana costituzionalisti e in corso di pubblicazione su Quaderni Regionali. 2002/41. G. Bertocco, L. Fanelli, P. Paruolo, On the determinants of inflation in Italy: evidence of cost-push effects before the European Monetary Union. 2002/42 M. Bernasconi, O. Kirchkamp, P. Paruolo, Expectations on fiscal policy: an experiment with real world data. 2002/43 I. Capelli, I contratti tra società e socio nella società a responsabilità limitata unipersonale. 2002/44 F. M. D Ettore, Liberalità, principio di gratuità ed esecuzione della promessa gratuita ed informale di fare. 11

12 Seminari /01/2001 Francesca Chiaromonte Sufficient Dimension Reduction with Categorical Predictors 7/03/2001 Gabriella Margaria Statistical modelling of expert opinions for dynamic risk control. 13/03/2001 Duncan Murdoch Towards Perfect Sampling for Bayesian Mixture Priors. 11/04/2001 Tito Ciriani Introduzione agli strumenti di ottimizzazione. 10/05/2001 Domenico Guidi "La Banca Popolare di Luino e Varese e il sistema di imprese locali. 15/05/2001 Olivier Crevoisier Regional production systems in Switzerland: does the financial place eliminates production?" 18/05/2001 Enrico Marcora Il ruolo dei consorzi export per l'internazionalizzazione delle piccole imprese. 22/05/2001 Bengt Johannisson The essence of Entrepreneurship: Conceptual Images and Methodological Challenges. 23/05/2001 Fabio Maccheroni "Insurance premia consistent with the market. 28/05/2001 Nguyen Xuan Tan "Equilibrium problems and their applications to Economy". 29/05/2001 Bengt Johannisson "Organising Contexts: Entrepreneurship as an Embedded and Collective Phenomenon. 29/05/2001 Alan E. Gelfand "Bayesian non parametric approaches for median and quantile regression problems. 5/06/2001 Bent Nielsen "Order determination in a general vector autoregression. 11/06/2001 Anders Rahbek "Cointegration in continuous time revisited. 26/06/2001 Ghirardato Paolo "Ambiguity made precise: a comparative foundation. 27/06/2001 Sandro Brusco "Managerial compensation and conglomerate allocation in conglomerate firms. 28/06/2001 Fabio Montobbio "Le determinanti della specializzazione tecnologica internazionale e Francesco Lissoni "Codificazione della conoscenza e geografia dell'innovazione. 3/07/2001 Luca Fanelli "Testing long run and short run consumption risk sharing among the United States /07/2001 Walter Distaso "Testing joint hypotheses when one of the alternatives is one-sided 26/10/2001 Luca Fanelli "Testing the PPP through I(2) cointegration techniques. 12/11/2001 Elena Bisagni "The Microstructure of the Federal funds Market. 13/11/2001 Marco Casari "Decentralized Management of common property resources: experiments with a centuries-old Institution. 12

13 3/12/2001 Paola Bongini "How good is the market at assessing bank fragility? A horse race between different indicators. 12/12/2001 Giuseppe Delmestri "Globalizzazione economica e specificità istituzionale. Uno studio comparativo nel settore della meccanica strumentale in Italia e Germania". 13

14 Seminari /02/2002 Stefano Breschi "Network of inventors and the location of academic research: an exploration of Italian data". 20/03/2002 Ivan Ginchev "From Scalar to Vector Optimization". 20/03/2002 Sonia Petrone "Regressione dinamica per la stima della struttura dei tassi a termine". 9/04/2002 Enrico Miglierina "Un approccio dinamico ai problemi di ottimizzazione vettoriale". 9/04/2002 Eva Riccomagno "Disegni fattoriali, disegni non strutturati e geometria algebrica". 23/04/2002 Andrea Guizzardi "L'euro e gli squilibri produttivi in Europa". 21/05/2002 Olivier Crevoisier "Piazza finanziaria o economia di produzione? I meccanismi della dualizzazione dell'economia svizzera". 4/06/2002 Fabio Trojani "Risk, Robustness and Knightian Uncertainly in Continuous-time, Heterogenous Agents Financial Equilibria". 4/06/2002 Francesco Bartolucci "Su una classe di modelli a variabile latente per l'analisi di dati cattura-ricattura". 25/06/2002 Carlo Sdralevich "Il meccanismo di ristrutturazione del debito sovrano e le crisi finanziarie internazionali". 10/07/2002 Matteo Ortino "Alcune riflessioni in tema di trading on-line: la qualificazione giuridica del rapporto tra l'investitore e l'intermediario". 23/09/2002 Lorenzo Trapani "Nonlinear ECMs: a dynamical system approach". 24/09/2002 Secondo Rolfo e Elena Ragazzi "Innovazione e distretti industriali in Piemonte". 14/10/2002 Nguyen Xuan Tan "Quasi-optimization problems: existence of solutions and algorithms". 21/10/2002 Pieter Omtzigt "Selezione automatica dei modelli. Perché?" 23/10/2002 Massimiliano Caporin "The effects of aggregation on FIGARCH variances". 7/11/2002 Cosimo Tallarino "La contabilità ambientale territoriale". 19/11/2002 Matteo Cosulich "Le fondazioni di origine bancaria". 26/11/2002 Giovanni Bianco "Ordine pubblico economico e Costituzione europea". 17/12/2002 Raffaello Seri "Un nuovo approccio per la consistenza degli stimatori statistici e delle soluzioni di ottimo dei problemi di programmazione dinamica". 14

15 Dottorato europeo in Economia della produzione e dello sviluppo L Università dell Insubria ha istituito nell A.A. 2000/2001 il Dottorato europeo in economia della produzione e dello sviluppo. Sono stati da allora attivati i cicli XVI, XVII, XVIII. Il Dottorato europeo in economia della produzione e dello sviluppo è organizzato dal Consorzio Rete costituito dalle Università di Barcelona (E), Grenoble 2 (F), Sussex (UK), Insubria (I), Autonomia di Madrid (E), Toulouse 1 (F), Copenhagen Business Scool (DK), Neuchatel (CH). Il progetto è organizzato in modo da garantire una formazione in grado di produrre competenze sullo sviluppo economico comparato (tra paesi europei, tra paesi dell area OCSE, tra paesi sviluppati e paesi in via di sviluppo), di sviluppare capacità di affrontare le questioni del governo dei processi di trasformazione delle economie regionali e nazionali di fronte alle sfide della progressiva internazionalizzazione della produzione e degli scambi, di produrre conoscenze sui modelli alternativi di organizzazione della produzione e, quindi, della loro governance. Il programma del dottorato europeo, oltre a garantire le conoscenze teoriche fondamentali è organizzato nel modo seguente: a) principio della cotutela, con la supervisione del progetto di Ph. D. da parte di due docenti di due paesi diversi; b) soggiorno di ricerca in due diversi paesi (per almeno un anno in ciascuno di essi); c) seminario intensivo annuale con la partecipazione dei docenti e di tutti gli studenti partecipanti al dottorato europeo per comprare le metodologie di ricerca e i risultati provvisori delle ricerche in corso. Coordinatore del dottorato: Prof. Gioacchino Garofoli. Collegio dei docenti: Prof. Giancarlo Bertocco (Università dell'insubria) Prof. Gianluca Colombo (Università dell'insubria) Prof. Claude Courlet (Université de Grenoble 2) Prof. Gioacchino Garofoli (Università dell'insubria) Prof. Francesco Lissoni (Università di Brescia) Prof.ssa Rossella Locatelli (Università dell'insubria) Dott. Antonio Majocchi (Università dell'insubria) Prof. Antonio Vazquez Barquero (Universidad Autonoma de Madrid) Prof.ssa Antonella Zucchella (Università di Pavia). 15

16 Coordinatori del Consorzio-Rete: Prof. Josep Bricall (Universitat de Barcelona) Prof. Claude Courlet (Université de Grenoble 2) Prof. Mich Dunford (University of Sussex) Prof. Gioacchino Garofoli (Università dell'insubria) Prof. Jean Pierre Gilly (Université de Toulouse 1) Prof. Denis Maillant (Université de Neuchatel) Prof. Peter Maskell (Copenhagen Business School) Prof. Antonio Vazquez Barquero (Universidad Autonoma de Madrid). Dottorandi XVI ciclo: Dott. Alessandro Muscio, Dott. Alessandro Maffioli, Dott. Alessandro Turri. Dottorandi XVIII ciclo: Dott. Michele Scarpinato, Dott. Alberto Botta, Dott.a Simona Montagnana, Dott.a Vera Malvicini, Dott. Francesco Laforgia. 16

17 Help desk di Statistica Con l'inizio dell'a.a. 2001/2002 è stato attivato l'help desk di Statistica, promosso dal Dipartimento di Economia in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'università dell'insubria. L Help desk supporta la ricerca statistica applicata, fornendo indicazione sui metodi statistici più adatti ad analizzare i dati, anche durante la fase preliminare del disegno di esperimenti. L Help desk si avvale della collaborazione di alcuni consulenti statistici. Ricerche seguite dall Help desk, 2002 Ambito economico Responsabile della ricerca: Dott. Montobbio. Argomento di ricerca: Utilizzo delle citazioni di brevetto per la misurazione dell'innovazione tecnologica. Responsabile della ricerca: Prof.a Marenzi Argomento di ricerca: Effetti redistributivi del sistema pensionistico italiano. Ambito medico Responsabili della ricerca: Prof. Dionigi e Dott. Boni (Chirurgia) Argomento di ricerca: Possibile individuazione di un nuovo fattore prognostico per pazienti con tumore al colon. Responsabile della ricerca: Dott. Agosti (Pediatria) Argomento di ricerca: Valutazione del successo del regime dietetico prescritto ad un gruppo di madri diabetiche insulino-dipendenti. Responsabili della ricerca: Dott. Molina e Dott. D'Angelo (Ortopedia) Argomento di ricerca: Tasso di mortalità per pazienti trattati con endoprotesi. Responsabili della ricerca: Prof. Nespoli e Dott. Nosetti (Pediatria) Argomento di ricerca: Dosaggio delle interleuchine nel sonno in soggetti russatori e con apnee ostruttive nel sonno. Individuazione dei fattori di rischio per ALTE. 17

18 Responsabile della ricerca: Dott. Levrini (Odontoiatria) Argomento di ricerca: Sviluppo di malformazioni odontoiatriche a seguito dell'utilizzo del succhietto. Consulenti che hanno collaborato con l'help desk di Statistica Roberta Tornese: dottoranda in Sanità Pubblica e Scienze Sanitarie Formative presso l'università di Pavia. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva presso l'università degli studi di Pavia. Cultrice della materia per l'insegnamento di Igiene e Sanità Pubblica del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'università dell'insubria. Paolo Tenconi: dottorando in Finanza presso l'istituto di Finanza, Università della Svizzera Italiana, Lugano. Tutor per il corso di Analisi dei Dati agli studenti a tempo pieno nell'a.a. 2001/ Claudia Specchia: specialista in Statistica Sanitaria, Università di Pavia. Tutor per il corso di Analisi dei Dati agli studenti a tempo pieno nell'a.a. 2001/ Pieter Omtzigt: assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Economia dell'università dell'insubria nell'a.a. 2001/2002; dal 1 dicembre 2002 assegnista di ricerca per econometria presso la Faculty of Economics and Econometrics, University of Amsterdam. Gabriella Margaria: responsabile dell'ufficio di supporto al Nucleo di Valutazione dell'università dell'insubria. Coordinatrici dell Help desk di Statistica: Marisa Arpesella: professore ordinario di Igiene presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'università dell'insubria, esperta di Statistica biomedica e cultrice di Epidemiologia. Antonietta Mira: professore associato di Statistica presso la Facoltà di Economia dell'università dell'insubria. 18

19 Progetti di ricerca - Area Aziendale Settori disciplinari 1 1. Economia Aziendale (SECS-P/07) Gianluca Colombo (PO), Anna Arcari (PA), Giovanna Gavana (R), Patrizia Gazzola (R), Francesco Sacco (R) Gianluca Colombo Anna Maria Arcari Giovanna Gavana Patrizia Gazzola Francesco Sacco 2. Economia e gestione delle imprese (SECS-P/08) Enrico Cotta Ramusino (PO), Antonio Majocchi (R), Alberto Onetti (R) Enrico Cotta Ramusino Antonio Majocchi Alberto Onetti 1 Sono riportati i settori scientifico disciplinari del MIUR. Legenda: PO: Professore ordinario, PA: Professore associato, R: ricercatore, ass: assegnista di ricerca. 19

20 3. Economia degli intermediari finanziari (SECS-P/11) Rossella Locatelli (PO), Daniela Vandone (ass.), Cristiana - Maria Schena (PA) Rossella Locatelli Cristiana - Maria Schena 20

21 Progetti Economia aziendale Analisi dei sistemi di management control degli atenei italiani ed esteri Opportunità di outsourcing per le PMI: in particolare le scelte di telelavoro e le implicazioni di ordine economico La valutazione delle partecipazioni nel bilancio di esercizio Economia e gestione delle imprese La gestione finanziaria delle fondazioni bancarie L impatto della globalizzazione sui modelli di governance e sulle strategie delle imprese Strategies of internationalisation of EU firms in the eastern European countries Management e strategia di un azienda ospedaliera: l applicazione della balanced scorecard Strategia ed organizzazione degli ospedali non-profit in Germania Internazionalizzazione d impresa e agevolazioni finanziarie Economia degli intermediari finanziari Profili misurativi ed applicativi della valutazione integrata dei rischi delle compagnie vita 1. Descrizione dei progetti di Economia aziendale Analisi dei sistemi di management control degli atenei italiani ed esteri Tipo di ricerca: intra-universitario Componenti il gruppo di ricerca: Anna Maria Arcari Obiettivo di questa progetto di ricerca è andare oltre la semplice, ancorché indispensabile, analisi della letteratura e dei casi italiani e stranieri disponibili per giungere a proporre alcuni criteri di progettazione e di funzionamento dei sistemi di misurazione delle performance a supporto del governo economico degli atenei. Il perseguimento di quest obiettivo richiede di compiere un duplice passaggio logico. Innanzitutto, occorre dare evidenza empirica alla possibilità, fino ad oggi solo teorica, di introdurre in organizzazioni non-profit i principi gestionali alla base del decentramento delle responsabilità economiche, al fine di creare le condizioni per poter incidere concretamente sui livelli di efficienza dei processi e sui fattori generatori di valore per gli stakeholder dell azienda-università senza mettere in ombra, anzi valorizzando, il ruolo sociale di queste importanti istituzioni per il nostro paese. In secondo luogo è necessario ricondurre ad un quadro unitario di riferimento i contributi ad oggi disponibili in tema di cost accounting e managerial control nelle università, al fine di delineare i 21

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome: MAZZU SEBASTIANO E-mail: s.mazzu@unict.it Nazionalità: ITALIANA Data e luogo di nascita: 27/11/1967 - BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Dettagli

CSR nelle istituzioni finanziarie:

CSR nelle istituzioni finanziarie: ATTIVITA DI RICERCA 2014 CSR nelle istituzioni finanziarie: strategia, sostenibilità e politiche aziendali PROPOSTA DI ADESIONE in collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI La Responsabilità Sociale di Impresa

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E A L B E R T O B U R C H I DATI PERSONALI Data di nascita: Luogo di nascita: Residenza: Recapito telefonico: Indirizzo di posta elettronica: burchi@unipg.it TITOLI DI STUDIO

Dettagli

Advantage. Skills. European. Program. Financial Advisor

Advantage. Skills. European. Program. Financial Advisor Advantage Skills Advantage Skills European Financial Advisor Program Il Corso Advantage Skills (European Financial Advisor Program) è un corso di alta qualificazione professionale, rivolto a chi opera

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it

CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA. di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it CURRICULUM ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA di FRANCO TUTINO (Siderno, 13 dicembre 1947) franco.tutino@uniroma1.it ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA Professore Ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015/2016

OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015/2016 OFFERTA FORMATIVA A.A. 2015/2016 Obiettivi formativi corsi di laurea, raggruppamenti disciplinari, insegnamenti Economia: banche, aziende e mercati Obiettivi formativi corso di laurea I laureati in Economia:

Dettagli

Estratto dal verbale della Commissione giudicatrice riunitasi alle ore 10.30 del giorno martedì 19 aprile 2016.

Estratto dal verbale della Commissione giudicatrice riunitasi alle ore 10.30 del giorno martedì 19 aprile 2016. Procedura selettiva per un posto di professore universitario di seconda fascia ex art. 18 legge 30 dicembre 2010 n. 240, presso il Dipartimento di giurisprudenza (sede di Roma), settore scientifico disciplinare

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie Le strategie delle banche commerciali nel mercato della consulenza finanziaria: criticità e aree di intervento 4 Mercati

Dettagli

Studiare a Economia Valore al tuo futuro

Studiare a Economia Valore al tuo futuro Studiare a Economia Valore al tuo futuro a.a. 2011/2012 1 Studiare a Economia Economia Il mondo contemporaneo parla il linguaggio dell Economia. L Economia non solo domina le relazioni sociali e politiche,

Dettagli

UNIVERSITÀ del SALENTO FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

UNIVERSITÀ del SALENTO FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA UNIVERSITÀ del SALENTO FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA ASL LECCE Master II Livello in MANAGEMENT SANITARIO ANNO ACCADEMICO 10-11 R E G O L A M E N T O ARTICOLO 1 Il Master in Management Sanitario si propone

Dettagli

MERCATI FINANZIARI, INTEGRAZIONE ECONOMICA INTERNAZIONALE Durata del corso di studi:

MERCATI FINANZIARI, INTEGRAZIONE ECONOMICA INTERNAZIONALE Durata del corso di studi: UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE (EFI) - Classe LM- 77 Immatricolati dall'a.a. 2011/2012 GENERALITA' Classe di

Dettagli

ANDREA GARLATTI. Corso intensivo di sviluppo abilità didattiche, seguito preso la SDA Bocconi, nel 1989

ANDREA GARLATTI. Corso intensivo di sviluppo abilità didattiche, seguito preso la SDA Bocconi, nel 1989 Nato a Spilimbergo (PN) il 27 aprile 1965 Studi formali ANDREA GARLATTI Laurea in Economia aziendale, conseguita con punti 110/110 e lode presso l Università Bocconi nell anno accademico 1987/88 Dottorato

Dettagli

CURRICULUM VITAE ATTIVITÀ DIDATTICA ED ATTIVITÀ SCIENTIFICA

CURRICULUM VITAE ATTIVITÀ DIDATTICA ED ATTIVITÀ SCIENTIFICA CURRICULUM VITAE ATTIVITÀ DIDATTICA ED ATTIVITÀ SCIENTIFICA DI THOMAS TASSANI FORMAZIONE Il 10/7/1997 si laurea presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'università degli Studi di Bologna con votazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea specialistica in Economia e finanza

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE anno scolastico 2015/2016

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE anno scolastico 2015/2016 PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE anno scolastico 2015/2016 Prof.ssa Simona Migliavacca MATERIA Economia Aziendale classe e indirizzo : 4 B AFT n. ore settimanali: 7 monte orario annuale: 231 CONOSCENZE 1 Strumenti

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

Rendimento del capitale investito e costo delle risorse finanziarie. Cenni funzionali sui principi legislativi e ragionieristici del bilancio

Rendimento del capitale investito e costo delle risorse finanziarie. Cenni funzionali sui principi legislativi e ragionieristici del bilancio Le Novità del Credito: corso di aggiornamento Obiettivi Fornire una visione sistematica e completa dell'operatività creditizia, aggiornata alle piu recenti novita (I.A.S., riforma societaria, riforma diritto

Dettagli

Giovani e lavoro: dall Università al mondo. I giovani nelle aziende senza confini

Giovani e lavoro: dall Università al mondo. I giovani nelle aziende senza confini Giovani e lavoro: dall Università al mondo. I giovani nelle aziende senza confini Giovani e mondo del lavoro: le ricerche ISTUD Dopo la laurea. Rapporto sul lavoro giovanile ad alta qualificazione (2002)

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI COMMISSIONE AZIENDE NON PROFIT RACCOMANDAZIONE N.3 LA NOTA INTEGRATIVA E LA RELAZIONE DI MISSIONE CONSIGLIERE DELEGATO GIORGIO SGANGA PRESIDENTE MARCO ELEFANTI

Dettagli

Corso Federalismo e fiscalità locale

Corso Federalismo e fiscalità locale Presidenza del Consiglio dei Ministri SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Programma di Empowerment delle amministrazioni pubbliche del Mezzogiorno Corso Federalismo e fiscalità locale Profili

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master 84 1 Titolo MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE

PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE PROF. MARIO MASSARI NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM ACCADEMICO CURRICULUM PROFESSIONALE Note biografiche Nato il 10 marzo 1951 Residente in Milano, Via Carlo Crivelli, n.15/1 Laurea in Economia Aziendale presso

Dettagli

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO

CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO CURRICULUM DI LUCIANO D AMICO PROFESSORE ORDINARIO DI ECONOMIA AZIENDALE NELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO Notizie di carattere generale - Nato il 3 gennaio 1960 a Torricella Peligna (CH) e residente

Dettagli

Corso Federalismo e fiscalità locale

Corso Federalismo e fiscalità locale Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Programma di Empowerment delle amministrazioni pubbliche del Mezzogiorno Corso Profili didattico-scientifici

Dettagli

Economia E Management

Economia E Management CORSO DI LAUREA TRIENNALE Economia E Management A.A. 2012 / 2013 DIPARTIMENTO Impresa e Management Economia e Management COSA STAI CERCANDO? Gennaro Olivieri DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO Il corso di laurea

Dettagli

Ricercatore universitario dal 2005 attualmente Professore Aggregato

Ricercatore universitario dal 2005 attualmente Professore Aggregato CURRICULUM VITAE DI ILARIA CAPELLI INFORMAZIONI PERSONALI Qualifica Data di nascita 09/01/1969 Ricercatore universitario confermato Amministrazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Incarico attuale

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT. Classe L-18 Insegnamento di STATISTICA

FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT. Classe L-18 Insegnamento di STATISTICA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN ECONOMIA AZIENDALE E MANAGEMENT Classe L-18 Insegnamento di STATISTICA SSD:SECS-S/01 CFU 6 A.A. 2014-2015 Docente: Prof. GABRIELE SERAFINI E-mail: gabriele.serafini@unicusano.it

Dettagli

6 ore = 1 credito. 1 credito. 1 credito. 1 credito. Complementari Informatica A 5 IUS/14 Caratterizzanti Giuridico. 5 INF/01 Affiniintegrative

6 ore = 1 credito. 1 credito. 1 credito. 1 credito. Complementari Informatica A 5 IUS/14 Caratterizzanti Giuridico. 5 INF/01 Affiniintegrative UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Economia Varese MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2004/2005 Corso di laurea specialistica in Economia e Commercio Corso di laurea specialistica in Economia

Dettagli

Curriculum vitae sintetico Prof. Fabio Donato

Curriculum vitae sintetico Prof. Fabio Donato Curriculum vitae sintetico Prof. Fabio Donato Ordinario di Economia Aziendale Dipartimento di Economia e Management Università di Ferrara Percorso Universitario Dal 1 Novembre 2012, Vice Direttore del

Dettagli

"Paolo Baffi" Centre on International Markets, Money and Regulation

Paolo Baffi Centre on International Markets, Money and Regulation Centro Permanente di Ricerca Permanent Research Centre Acronimo BAFFI CENTRE Denominazione "Paolo Baffi" Centre on International Markets, Money and Regulation Oggetto di attività Economia e diritto dei

Dettagli

Curriculum Vitae di Pavione Enrica

Curriculum Vitae di Pavione Enrica Curriculum Vitae di Pavione Enrica INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome Pavione Enrica Data di nascita (22/11/1971) Qualifica Ricercatore confermato Amministrazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

Dettagli

Energy Management DI PRIMO LIVELLO

Energy Management DI PRIMO LIVELLO Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO A PORDENONE Energy Management MASTER MIP POLITECNICO DI MILANO DI PRIMO LIVELLO Il Master si propone nel territorio in risposta alla

Dettagli

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Il Comitato di Basilea Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi

Dettagli

Open Day Lauree Magistrali. L offerta formativa del Dipartimento di Economia A.A. 2016-2017

Open Day Lauree Magistrali. L offerta formativa del Dipartimento di Economia A.A. 2016-2017 Open Day Lauree Magistrali L offerta formativa del Dipartimento di Economia A.A. 2016-2017 Varese, 6 maggio 2016 Il Dipartimento di Economia 2 Servizi agli studenti: Cosa si trova in Dipartimento? Biblioteca

Dettagli

Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING

Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi più industrializzati. Il Comitato non legifera, formula

Dettagli

Andrea Quintiliani L impresa di assicurazione

Andrea Quintiliani L impresa di assicurazione A13 Andrea Quintiliani L impresa di assicurazione Profili di rischio e di solvibilità Prefazione di Antonio Minguzzi Copyright MMXIII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it

Dettagli

La porta d accesso alle aziende

La porta d accesso alle aziende Laurea Magistrale Economia e Management La porta d accesso alle aziende Presidente: Prof. Maria Francesca Renzi (renzi@uniroma3.it) (lm.economia.management@uniroma3.it ) Indice Obiettivi Struttura e articolazione

Dettagli

27 ottobre 1953 a Broadstairs (GB) Sassari

27 ottobre 1953 a Broadstairs (GB) Sassari INFORMAZIONI PERSONALI Nome e cognome Data e luogo di nascita Residenza 27 ottobre 1953 a Broadstairs (GB) Sassari ESPERIENZE PROFESSIONALI Date (da a) 01.01.2011 ad oggi Comune di Sassari Ente Locale

Dettagli

S A B R I N A L E O. POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE

S A B R I N A L E O. POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE S A B R I N A L E O POSIZIONE ATTUALE: Assegnista di ricerca FORMAZIONE Novembre 2013 (21-22 novembre) Sapienza Università di Roma. Partecipazione Corso di Formazione Come presentare una proposta di successo

Dettagli

Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012

Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE OBIETTIVI FORMATIVI Con

Dettagli

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2

Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 RiViSTA PIANO DI LAVORO Eugenio Astolfi, Lucia Barale & Giovanna Ricci Entriamo in azienda oggi 3 Tomo 2 Tramontana Di seguito presentiamo il Piano di lavoro tratto dai materiali digitali per il docente

Dettagli

Prefazione. Parte prima - La funzione finanziaria nel management delle imprese 1

Prefazione. Parte prima - La funzione finanziaria nel management delle imprese 1 Indice Prefazione Autori XI XV Parte prima - La funzione finanziaria nel management delle imprese 1 Capitolo 1 Compiti ed evoluzione della funzione finanziaria 3 1.1 Compiti e finalità della funzione finanziaria

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI

CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER IMPRENDITORI EDILI SETTEMBRE 2013 GENNAIO 2014 Fondazione CUOA Da oltre 50 anni Fondazione CUOA forma la nuova classe manageriale e imprenditoriale.è la prima business school

Dettagli

Scuola di formazione permanente sul management didattico

Scuola di formazione permanente sul management didattico Scuola di formazione permanente sul management didattico Coordinatori: Prof. Vincenzo Zara & Dott.ssa Emanuela Stefani Prima edizione Roma, marzo maggio 2012 LE RAGIONI Negli ultimi anni la didattica universitaria

Dettagli

G I A N L U C A C A S S E S E

G I A N L U C A C A S S E S E G I A N L U C A C A S S E S E DIPARTIMENTO DI STATISTICA Università Milano Bicocca U7-2081, via Bicocca degli Arcimboldi, 8, 20126 Milano - Italy DATI ANAGRAFICI E INFORMAZIONI GENERALI: Luogo e data di

Dettagli

Le strategie competitive dell azienda nei mercati finanziari

Le strategie competitive dell azienda nei mercati finanziari Michele Galeotti Le strategie competitive dell azienda nei mercati finanziari ARACNE Copyright MMVIII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133 A/B

Dettagli

LE STRATEGIE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

LE STRATEGIE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE LE STRATEGIE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE Prof. Fabio Musso Università degli Studi di Urbino Facoltà di Economia fabio.musso@uniurb.it pagina 1 Fasi del processo di sviluppo della strategia di internazionalizzazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

PROF. UMBERTO BOCCHINO NOTIZIE ACCADEMICHE

PROF. UMBERTO BOCCHINO NOTIZIE ACCADEMICHE PROF. UMBERTO BOCCHINO NOTIZIE ACCADEMICHE Dall Ottobre 2014 docente di Comunicazione Finanziaria delle Banche e delle Assicurazioni nei corsi di Laurea Magistrale in Finance and Insurance ed in quello

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE COORDINATORI DEI PROCESSI DI AUTOVALUTAZIONE DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Corso di Aggiornamento Professionale Coordinatori dei Processi di AutoValutazione PREMESSA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI TELEMATICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI TELEMATICA D.R. n. 3 del 30/06/2009 IL RETTORE VISTO lo Statuto dell Università degli Studi Guglielmo Marconi pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 127 del 31 maggio 2008; VISTO il Regolamento Didattico

Dettagli

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29 00.romaneNadotti:Layout 1 25-09-2009 15:15 Pagina vi Gli Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore In questo volume... Il sito xiii xiv xvi xvii xxiii PARTE I Concetti fondamentali Capitolo 1 Il sistema

Dettagli

CORSI DI LAUREA TRIENNALI IN SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE

CORSI DI LAUREA TRIENNALI IN SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE CORSI DI LAUREA TRIENNALI IN SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE Gli studenti che si iscrivono al I anno nell anno accademico 2003/2004 possono scegliere tra: ECONOMIA AZIENDALE - EA ECONOMIA

Dettagli

RELAZIONE DI SINTESI DELL ATTIVITA SVOLTA Progetto OS4E Università Bocconi Customer & Service Science LAB

RELAZIONE DI SINTESI DELL ATTIVITA SVOLTA Progetto OS4E Università Bocconi Customer & Service Science LAB RELAZIONE DI SINTESI DELL ATTIVITA SVOLTA Progetto OS4E Università Bocconi Customer & Service Science LAB Obiettivi La sezione di ricerca realizzata da CSS-LAB Customer & Service Science LAB dell Università

Dettagli

Curriculum vitae di CESARE BISONI

Curriculum vitae di CESARE BISONI Curriculum vitae di CESARE BISONI Nato a Caslino d'erba (Como) il 1 ottobre 1944. Laureato in Economia e Commercio presso l'università Commerciale Luigi Bocconi di Milano. Diploma ITP (Program in Business

Dettagli

Mario Ossorio Curriculum vitae

Mario Ossorio Curriculum vitae Mario Ossorio Curriculum vitae Posizione accademica attuale Ricercatore in Economia e Gestione delle Imprese presso il Dipartimento di Economia della Seconda Università degli Studi di Napoli. Formazione

Dettagli

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE Classe 78/S - Scienze e Tecnologie agroalimentari Coordinatore: prof. Marco Gobbetti Tel. 0805442949; e-mail: gobbetti@ateneo.uniba.it

Dettagli

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016

Incontro di Orientamento 5 maggio 2015. Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Incontro di Orientamento 5 maggio 2015 Laurea Magistrale Economia, Mercati e Management 2015/2016 Novità : 4 nuovi curricula LM 2015/16 Novità: 2 curricula in lingua inglese; Informazioni sul primo anno;

Dettagli

Corso di laurea specialistica in Amministrazione e Controllo

Corso di laurea specialistica in Amministrazione e Controllo Corso di laurea specialistica in Amministrazione e Controllo Classe di appartenenza: Classe delle lauree specialistiche in Scienze economico-aziendali - Classe 84/S Articolazione degli indirizzi: l presente

Dettagli

Il Controllo di Gestione: il moderno Controller per le organizzazioni DESCRIZIONE

Il Controllo di Gestione: il moderno Controller per le organizzazioni DESCRIZIONE Il Controllo di Gestione: il moderno Controller per le organizzazioni DESCRIZIONE Le caratteristiche del mercato finanziario e le dinamiche competitive emerse sin dall emergere della crisi hanno imposto

Dettagli

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE Nato a Mantova, il 05/07/1970 Dottore di ricerca in Economia Aziendale (PhD) XI ciclo, Università di Pisa, 1999.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER IN ECONOMIA E BANCA

REGOLAMENTO DEL MASTER IN ECONOMIA E BANCA REGOLAMENTO DEL MASTER IN ECONOMIA E BANCA ART. 1 Denominazione e obiettivi formativi Il Master in Economia e Banca nasce (MEBS) dal rapporto di collaborazione tra 1'Università degli Studi di Siena e la

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO-PROFESSIONALE (Principali attività) CHAHINIAN DOTT. RENATO

CURRICULUM SCIENTIFICO-PROFESSIONALE (Principali attività) CHAHINIAN DOTT. RENATO CURRICULUM SCIENTIFICO-PROFESSIONALE (Principali attività) CHAHINIAN DOTT. RENATO Nato a Venezia il 23/07/1944 Residente a 31100 Treviso Via Paolo Sarpi, 4 Attività di ricerca - Collaboratore del Centro

Dettagli

SMART CITIES: Innovative Public Procurement

SMART CITIES: Innovative Public Procurement SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE e FONDAZIONE COLLEGIO EUROPEO DI PARMA SEMINARIO SMART CITIES: Innovative Public Procurement PARMA, 23-24 novembre 2015 COLLEGIO EUROPEO VIA UNIVERSITÀ, 12 1. Premessa

Dettagli

dicembre 2014 - ver.1.0 Indice

dicembre 2014 - ver.1.0 Indice Linee guida strategiche e policy operativa in tema di valorizzazione della ricerca e di diritti di proprietà intellettuale all Università degli Studi di Brescia dicembre 2014 - ver.1.0 Indice 1. Premessa

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

Terzo modulo 2 dicembre 2010 Il progetto èconcluso Valutazione

Terzo modulo 2 dicembre 2010 Il progetto èconcluso Valutazione CORSO DI FORMAZIONE REGIONALE cosa stai cercando? riflessioni sulla ricerca sanitaria dall idea all application: come descrivere un progetto di ricerca e chiedere un finanziamento Regione Liguria Terzo

Dettagli

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione SDA Bocconi School of Management seconda edizione l obiettivo del progetto formativo Creare condivisione, costruire e rafforzare l alleanza tra management della banca e direttori di filiale, fondata sulla

Dettagli

Percorsi Manageriali

Percorsi Manageriali Percorsi Manageriali La finanza per le piccole medie imprese Presentazione dell iniziativa Biella, 4 marzo 2009 Obiettivi dell iniziativa L Unione Industriale Biellese intende offrire ai propri Associati

Dettagli

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager Valentina Bini, FIRE 27 marzo, Napoli 1 Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia è un associazione tecnico-scientifica

Dettagli

Salvo Mura Coordinamento Area Didattica. Il Coordinamento Area Didattica di Ateneo: attività e prospettive future

Salvo Mura Coordinamento Area Didattica. Il Coordinamento Area Didattica di Ateneo: attività e prospettive future Salvo Mura Coordinamento Area Didattica Il Coordinamento Area Didattica di Ateneo: attività e prospettive future Il Coordinamento Area Didattica è stato costituito come unità organizzativa nel 2008 e le

Dettagli

19.4. La riserva di elasticità

19.4. La riserva di elasticità INTRODUZIONE ALLA FINANZA 1.OBIETTIVI AZIENDALI E COMPITI DELLA FINANZA, di M. Dallocchio e A. Salvi 1.1. Creazione di valore come idea-guida 1.2. Creazione di valori per l impresa o per gli azionisti?

Dettagli

Allegato 1 DOCUMENTO DESCRITTIVO

Allegato 1 DOCUMENTO DESCRITTIVO Allegato 1 DOCUMENTO DESCRITTIVO 1. TITOLO PROVVISORIO DEL PROGETTO Bilancio di Genere per le Pubbliche Amministrazioni (GeRPA) A valere sul Programma Operativo Nazionale Governance e Azioni di Sistema

Dettagli

Dipartimento di Economia

Dipartimento di Economia Dipartimento di Economia RETTORE: PROF.SSA GALVANI ADRIANA PRESIDENTE DIPARTIMENTALE: DOTT. LAVALLE NICOLA Corso di Laurea in Economia e Finanza Internazionale DIPARTIMENTO DI ECONOMIA Corso di Laurea

Dettagli

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Matematica e applicazioni

Scuola di Scienze e Tecnologie. corso di laurea (I livello) Matematica e applicazioni Scuola di Scienze e Tecnologie corso di laurea (I livello) Matematica e applicazioni L-35 3 anni sede UNICAM: Camerino crediti complessivi da acquisire: 180 www.unicam.mat.it www.sst.unicam.it/sst/ Presentazione

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Economia Varese MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 Corso di laurea magistrale in Economia e Commercio Corso di laurea magistrale in Economia

Dettagli

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali

Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Management dello sviluppo delle gestioni associate comunali Corso di Alta Formazione Formazione Permanente Milano, 24 ottobre - 29 novembre 2012 In collaborazione con: Finalità

Dettagli

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali

f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale www.fargroup.eu Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali Francesco Dainelli Curriculum Vitae 2011 www.fargroup.eu f r A g Curriculum Vitae Concetta Carnevale Curriculum vitae con indicazione delle principali attività accademiche e professionali 25/02/2014 0

Dettagli

Schede delle Scuole di Dottorato, dei corsi e degli indirizzi attivati. Dottorato di ricerca in Economia aziendale

Schede delle Scuole di Dottorato, dei corsi e degli indirizzi attivati. Dottorato di ricerca in Economia aziendale Allegato A Schede delle Scuole di, dei corsi e degli indirizzi attivati Elenco delle schede Scuola di dottorato Scheda Scuola superiore di Economia SSE Scuola dottorale interateneo Global Change Science

Dettagli

PROF. EUGENIO DE MARCO

PROF. EUGENIO DE MARCO PROF. EUGENIO DE MARCO CURRICULUM VITAE Eugenio De Marco è nato a Roma il 13 gennaio 1943 e si è laureato in Giurisprudenza nell Università di Roma nel luglio 1967 con il massimo dei voti e la lode. Dopo

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2006/2007 17016 ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI. Lunedi 14.00-16.30 Venerdi 14.00-16.30

ANNO ACCADEMICO 2006/2007 17016 ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI. Lunedi 14.00-16.30 Venerdi 14.00-16.30 ANNO ACCADEMICO 2006/2007 17016 ECONOMIA E GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI E SANITARI Lunedi 14.00-16.30 Venerdi 14.00-16.30 Docenti: Mara Bergamaschi è la responsabile del corso. Le lezioni saranno tenute

Dettagli

2. ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA (Vedi parte comune)

2. ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA (Vedi parte comune) ECONOMIA E COMMERCIO A.A. 2010-11 Classe L-33 Scienze economiche http://ecom.ec.unipi.it/ 1. OBIETTIVI FORMATIVI Il corso, dal punto di vista professionale, ha lo scopo di formare esperti, dirigenti ed

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione di Marco Mancini... Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE. Capitolo I PREFAZIONE

INDICE SOMMARIO. Presentazione di Marco Mancini... Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE. Capitolo I PREFAZIONE INDICE SOMMARIO Presentazione di Marco Mancini... VII Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE Capitolo I PREFAZIONE Forme e contenuto dell Università fra storia e filologia... Pag. 10 Capitolo II IL PROCESSO

Dettagli

ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA SANITÀ LIVELLO II - EDIZIONE VIII A.A. 2015-2016

ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA SANITÀ LIVELLO II - EDIZIONE VIII A.A. 2015-2016 ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA SANITÀ LIVELLO II - EDIZIONE VIII A.A. 2015-2016 Presentazione Le aziende sanitarie e sociosanitarie e gli enti e le strutture sanitarie si devono confrontare con una realtà

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie L innovazione nel settore bancario, assicurativo e finanziario dopo la crisi 4 Sergio Spaccavento, AIFIn Mercati e

Dettagli

Moving into the Future La professione dell Attuario

Moving into the Future La professione dell Attuario Moving into the Future La professione dell Attuario dott. Gian Paolo Clemente Milano, 9 Febbraio 2009 1 L attuario: chi è? L attuario è il matematico o lo statistico delle assicurazioni che studia le probabilità

Dettagli

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano

Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Fondazione dei Dottori Commercialisti di Milano Rassegna Stampa 1 Convegno Garanzie e Tutele Sociali Piccole e medie imprese Sviluppo, finanziamento e governance etica di mercato e garanzie sociali 12

Dettagli

CONDIZIONI ECONOMICO-SOCIALI E RENDIMENTO SCOLASTICO e/o in alternativa EVOLUZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO NELL ULTIMO DECENNIO

CONDIZIONI ECONOMICO-SOCIALI E RENDIMENTO SCOLASTICO e/o in alternativa EVOLUZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO NELL ULTIMO DECENNIO ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO A. VOLTA 70032 BITONTO (BA) Via Matteotti n. 197 Distretto scolastico n. 8 Codice Fiscale 80007640727 Indirizzi: MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA - ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management ING DIRECT: storia, mission e posizionamento distintivo 4 Analisi e Strategie Bernd Geilen, ING DIRECT Italia Servizi di

Dettagli

Il Piano Industriale

Il Piano Industriale LE CARATTERISTICHE DEL PIANO INDUSTRIALE 1.1. Definizione e obiettivi del piano industriale 1.2. Requisiti del piano industriale 1.3. I contenuti del piano industriale 1.3.1. La strategia realizzata e

Dettagli

RISCHIO CLINICO ED EVENTO AVVERSO. Un approccio di Risk Management

RISCHIO CLINICO ED EVENTO AVVERSO. Un approccio di Risk Management RISCHIO CLINICO ED EVENTO AVVERSO. Un approccio di Risk Management Corso di Alta Formazione Formazione Permanente Milano 9 maggio - 12 luglio 2014 Con il patrocinio di: In collaborazione con: Federazione

Dettagli

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI INTRODUZIONE 1. La visione d impresa e il ruolo del management...17 2. Il management imprenditoriale e l imprenditore manager...19 3. Il management: gestione delle risorse, leadership e stile di direzione...21

Dettagli

L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale L-33 Scienze economiche

L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale L-33 Scienze economiche Facoltà ECONOMIA (Sede di Rimini) Corso ECONOMIA DELL IMPRESA Classe L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale L-33 Scienze economiche Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria. CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Top Management CreaCasa e lo sviluppo del canale indiretto 4 Analisi e Strategie Lorenzo Montanari, CreaCasa L evoluzione della multicanalità

Dettagli

www.hcmschool.it APPROFONDIRE POTENZIARE APPLICARE

www.hcmschool.it APPROFONDIRE POTENZIARE APPLICARE www.hcmschool.it APPROFONDIRE POTENZIARE APPLICARE Sviluppare competenze manageriali innovative per il mondo della Sanità Health Care Management School Il Sistema Sanitario rappresenta uno dei settori

Dettagli

PIANO FORMATIVO DEL MASTER PER LA FORMAZIONE DI MANAGER DELLE RISORSE ARTISTICHE E CULTURALI

PIANO FORMATIVO DEL MASTER PER LA FORMAZIONE DI MANAGER DELLE RISORSE ARTISTICHE E CULTURALI PIANO FORMATIVO DEL MASTER PER LA FORMAZIONE DI PRESSO L UNIVERSITÀ IULM LIBERA UNIVERSITÀ DI LINGUE E COMUNICAZIONE. La Fondazione Roma e la Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM organizzano

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 106) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA

Dettagli

MASTER di I Livello MA255 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I EDIZIONE) 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA255

MASTER di I Livello MA255 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I EDIZIONE) 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA255 MASTER di I Livello MA255 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I EDIZIONE) 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA255 www.unipegaso.it Titolo MA255 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO

Dettagli

Marketing. e Finanza

Marketing. e Finanza Marketing e Finanza Strategie, marketing e innovazione finanziaria Analisi e Strategie Quanto è ancora attrattivo il Retail Banking nella nuova normalità? 4 Walter Lironi, McKinsey Enrico Lucchinetti,

Dettagli