UFFICIO RELAZIONI ESTERNE SVILUPPO E MANIFESTAZIONI PROT. UREM/n.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UFFICIO RELAZIONI ESTERNE SVILUPPO E MANIFESTAZIONI PROT. UREM/n."

Transcript

1 UFFICIO RELAZIONI ESTERNE SVILUPPO E MANIFESTAZIONI PROT. UREM/n. ENIT - AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO SEDE CENTRALE Roma, - Assessorati Turismo e APT Regionali - Province Autonome e APT Provinciali di Trento e Bolzano - Categorie interessate - Aderenti al Club Italia LORO SEDI E p.c. Dr.ssa Giovanna Mattiolo Titolare Tourist Trend S.a.S. Monte San Pietro (BO) Fax OGGETTO: X Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico BITEG 7/10 maggio Con la presente si comunica che l ENIT Agenzia Nazionale del Turismo, nel quadro delle iniziative previste nel piano promozionale 2009, collabora alla realizzazione della X edizione della BITEG - Borsa del Turismo Enogastronomico, in programma aserralunga d Alba (CN) dal 7 al 10 maggio 2009, di concerto con la Regione Piemonte e la Tourist Trend S.a.S. incaricata di gestirne l organizzazione. La manifestazione e finalizzata alla promozione, al sostegno e all incremento dello specifico ed importante segmento dell enogastronomia, settore trainante per il Prodotto Turistico Italia. Nella giornata di venerdi 8 maggio p.v. si svolgerà un workshop al quale parteciperanno circa 80 qualificati tour operators stranieri interessati a promuovere l offerta turistica specificatamente trattata dalla stessa, provenienti dai seguenti Paesi: AUSTRIA (3) BELGIO (3) GERMANIA (8/10) SVIZZERA (2) FRANCIA (8) OLANDA (2/3) REGNO UNITO-IRLANDA (6/8) SVEZIA (4) NORVEGIA (4) DANIMARCA (4) FINALNDIA (2) SPAGNA (2) UNGHERIA (2) POLONIA (2) REP. CECA (2) SLOVACCHIA (2) U.S.A. (10) CANADA (4) GIAPPONE (2) RUSSIA (1) REPUBBLICHE BALTICHE (2). ENIT AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO Via Marghera, Roma Tel Fax Cod. Fisc Part. IVA

2 ENIT - AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO SEDE CENTRALE REQUISITI PER L AMMISSIONE DEGLI OPERATORI DELL OFFERTA- SELLERS Nell ottica di rispondere nel miglior modo possibile alle aspettative dei Buyers, BITEG stabilisce alcuni requisiti di base per l ammissione degli Operatori dell Offerta italiana ai Workshop. Vengono ammessi in qualità di sellers: operatori dell intermediato, consorzi turistici e raggruppamenti alberghieri, aggregazioni di strutture ricettive diverse dagli alberghi (agriturismi, villaggi, B&B, dimore storiche), strade dei vini e dei sapori, club di prodotto, sistemi turistici locali. Costituisce titolo preferenziale la capacità dell operatore di produrre in proprio pacchetti turistici completi, con elementi distintivi legati al tema del turismo enogastronomico. La quota di iscrizione al workshop è pari a 300,00 + IVA 20%. Per gli appartenenti al Club Italia, in possesso dei requisiti indicati, è prevista una quota agevolata d ingresso ridotta del 50%, pari a 150,00 + IVA 20%. La quota di adesione consente l accesso al workshop di venerdì 8 maggio con la domanda estera e di sabato 9 maggio 2008 con la domanda italiana. Non sono previste riduzioni per chi partecipa al solo Workshop domanda estera. RIFERIMENTI SEGRETERIA ORGANIZZATIVA La Segreteria organizzativa è a disposizione degli operatori per le richieste di informazioni relative al WORKSHOP BITEG ai seguenti recapiti: TOURIST TREND Via Togliatti, Monte San Pietro (Bologna) Tel Fax Per gli aggiornamenti, è a disposizione il sito internet Si trasmette in allegato la scheda di pre-accreditamento con la quale gli operatori interessati potranno chiedere la partecipazione. Le richieste saranno vagliate singolarmente e riconfermate per iscritto dall Organizzazione, con indicazione delle modalità di pagamento delle quote di accredito, rammentando che tale accredito dovrà essere formalizzato entro e non oltre il 7 aprile EB/ Si coglie l occasione per inviare i più cordiali saluti. IL DIRIGENTE AD INTERIM (Dr. Massimo Bartolucci) ENIT AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO Via Marghera, Roma Tel Fax Cod. Fisc Part. IVA

3 ENIT - AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO SEDE CENTRALE ENIT AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO Via Marghera, Roma Tel Fax Cod. Fisc Part. IVA

4 L EVENTO LEADER PER LA PROMO- COMMERCIALIZZAZIONE DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO ITALIANO Gentile Operatore, e con molto piacere che la informiamo che la 10^ edizione di BITEG Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico, è in programma a Serralunga d Alba (Piemonte) dal 7 al 10 maggio Da 10 anni a questa parte, BITEG è un importante momento di business per tutti gli operatori italiani che credono nel settore del turismo enogastronomico, come uno dei fattori trainanti e più qualificanti del turismo Made in Italy. La forte motivazione della clientela che sceglie di viaggiare alla scoperta del patrimonio enogastronomico italiano è il motivo per cui il settore ha una tenuta più forte, rispetto ad altri segmenti turistici più generalisti. L edizione 2008 di BITEG ha riconfermato la sua leadership nella promo-commercializzazione del turismo enogastronomico. Infatti, hanno partecipato oltre 80 buyers esteri provenienti da tutta Europa, Giappone, Canada e Stati Uniti. Per l Italia, erano presenti 60 buyers, fra tour operator ed associazioni, con una programmazione specifica di tour e soggiorni a tema enogastronomico. Oltre 120 i Sellers provenienti da tutta Italia che, in 2 intense giornate di incontri, hanno sviluppato una significa rete di contatti, destinati a tradursi commercialmente, anche nel breve-medio termine. BITEG 2009 intende consolidare il rapporto di fiducia con gli operatori italiani dell offerta specializzata, creando ulteriori nuove opportunità di incontri mirati con Buyers Internazionali ed Italiani, particolarmente interessati ad accrescere e diversificare la propria programmazione di itinerari enogastronomici in Italia. PROGRAMMA BITEG WORKSHOP DOMANDA ESTERA venerdì 8 maggio / WORKSHOP DOMANDA ITALIANA sabato 9 maggio COSTO PER ENTRAMBI I WORKSHOP: 300,00 + IVA 20% a partecipante 150,00 + IVA 20% per ogni partecipante aggiuntivo della stessa organizzazione 150,00 + IVA 20% a partecipante (se socio Club Italia) CARATTERISTICHE DOMANDA ESTERA Saranno presenti 80 selezionati operatori stranieri - tour operator, tour organizer, bus operator, con un interesse specifico rivolto ad itinerari e pacchetti sul turismo enogastronomico. I bacini di provenienza degli operatori sono: tutti i principali bacini Europei, USA, Canada, Giappone. CARATTERISTICHE DOMANDA ITALIANA Saranno presenti 60 Buyers Italiani, fra Operatori dell intermediato (Tour Operator e Tour Organizer) e selezionati decisori dell Associazionismo (Circoli Ricreativi Aziendali, Associazioni Tematiche, Club). REQUISITI OFFERTA Vengono ammessi in qualità di sellers: operatori dell intermediato, consorzi turistici e raggruppamenti alberghieri, aggregazioni di strutture ricettive diverse dagli alberghi (agriturismi, villaggi, B&B, dimore storiche), strade dei vini e dei sapori, club di prodotto, sistemi turistici locali. Costituisce titolo preferenziale la capacità dell operatore di produrre in proprio pacchetti turistici completi, con elementi distintivi legati al tema del turismo enogastronomico. INFORMAZIONI WORKSHOP Tourist Trend Tel Fax Con i più cordiali saluti. Tourist Trend sas Segreteria Organizzativa Tourist Trend Sas - Bologna Tel Fax mailto:

5 SCHEDA PRE-ACCREDITAMENTO OFFERTA WORKSHOP BITEG 2009 DATI PER INSERIMENTO A CATALOGO Denominazione organizzazione Partecipante ai Workshop (Nome e Cognome) Eventuale/i ulteriore/i partecipante/i Indirizzo CAP Città Prov. Regione Tel. Fax Sito Internet Tipologia operatore Agenzia Viaggi Incoming Tour Operator Tour Organizer Bus Operator Consorzio turistico Consorzio Alberghiero Catena Alberghiera Strada del Vino e dei Sapori Agriturismi Consorziati Sistema Turistico Locale Altro Strutture ricettive proposte Alberghi ***** Alberghi **** Alberghi *** Alberghi **/* Villaggi turistici Az.agrituristiche Residence Campeggi Ville Castelli/Dimore Storiche Bed & Breakfast Appartamenti Altro Aree turistiche proposte Centri d arte Collina Mare Campagna Lago Montagna Terme Raggio d azione dell attività Territorio in cui ha sede l organizzazione Itinerari regionali Itinerari su scala nazionale Itinerari Interregionali (specificare Regioni) Altro Pacchetti turistico - enogastronomici proposti Tour/soggiorni enogastronomici Corsi di cucina e vini Tour dei vini e sapori Eventi enogastronomici Tour cultura & enogastronomia Soggiorni natura/agriturismo Tour scoperta produzioni tipiche Soggiorni sport & enogastronomia Tour alla scoperta delle attrattive territoriali (artigianato, storia, cultura, ecc) Altro Segreteria Organizzativa Tourist Trend Sas - Bologna Tel Fax mailto:

6 DATI PER FATTURA (indispensabili per l emissione): Società Indirizzo CAP Città Prov. P.Iva/Cod. Fisc (indispensabile) Socio CLUB ITALIA: SI N prot. Club Italia NO Quote di partecipazione per i 2 workshop IVA 20% a partecipante IVA 20% per ogni ulteriore partecipante della stessa organizzazione IVA 20% a partecipante se socio CLUB ITALIA Siamo interessati a partecipare al Workshop Domanda Estera + Domanda Italiana con n : 1 partecipante 2 partecipanti 3 partecipanti La quota di adesione dà diritto ad un pass per i 2 workshop (domanda estera e domanda italiana). Ogni partecipante riceve una copia del catalogo della domanda prima dell ingresso al workshop. GET TOGETHER CON I BUYERS DI BITEG Venerdì 8 maggio alle ore presso il Castello di Pollenzo avrà luogo una cena degustazione con tutti i Buyers italiani ed esteri presenti ai Workshop. Gli operatori dell offerta che intendono partecipare alla cena, possono iscriversi pagando un contributo per persona pari a 60,00 (Iva inclusa). Siamo interessati a partecipare alla cena degustazione con i Buyers con 1 partecipante 2 partecipanti 3 partecipanti IMPORTANTE La presente scheda di accredito ai Workshop BITEG deve essere inviata, via fax o , entro il 7 aprile 2009 a: Tourist Trend - Via Togliatti, Monte San Pietro (Bologna) Tel Fax L accreditamento si intende perfezionato solo previa riconferma scritta della segreteria organizzativa Tourist Trend. Il pagamento della quota di accredito (anche per la cena) dovrà avvenire subito dopo la ricezione della conferma di partecipazione, secondo i tempi e le modalità specificate nella conferma. La mancata effettuazione del bonifico bancario entro i termini stabiliti, comporterà l annullamento dell iscrizione. La compilazione della scheda implica il trattamento dei dati personali in base alla D.lgs. Nr. 196 del 30/06/2003 Trattamento che autorizzo Data Timbro e Firma Segreteria Organizzativa Tourist Trend Sas - Bologna Tel Fax mailto:

Newsletter. Abruzzo Promozione Turismo Azienda di Promozione Turistica Regione Abruzzo

Newsletter. Abruzzo Promozione Turismo Azienda di Promozione Turistica Regione Abruzzo Newsletter Abruzzo Promozione Turismo Azienda di Promozione Turistica Regione Abruzzo Spett.li Consorzio ed Associazioni Turistiche di Operatori Turistici Operatori dell incoming Operatori Incoming Imprenditori

Dettagli

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali Il sistema dei viaggi organizzati nel mondo e verso l Italia Il sistema dei

Dettagli

ENIT- AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO PRESENTA:

ENIT- AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO PRESENTA: Direzione Centrale Programmazione e Comunicazione ENIT- AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO PRESENTA: Marketing intelligence/strumenti di pianificazione strategica: le migliori pratiche per la vendita del Prodotto

Dettagli

Castelli, ville e dimore storiche Agriturismi Villaggi/Campeggi

Castelli, ville e dimore storiche Agriturismi Villaggi/Campeggi Nome dell azienda Indirizzo XVI WORKSHOP TURISTICO INTERNAZIONALE 20 settembre 2013 Viterbo DOMANDA DI PARTECIPAZIONE SELLERS Da restituire debitamente compilata entro il 20 maggio 2013 al numero di fax

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Osservatorio turistico della provincia di Pavia INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Settembre 2009 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA

Dettagli

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 MOVIMENTI TURISTICI Dati per province Periodo di riferimento Gennaio Agosto 2011 Arrivi: 522.704 Presenze: 3.364.619 Arrivi: 598.394 Presenze: 3.049.349

Dettagli

VisitItaly Il Workshop dedicato all intera offerta turistica italiana. Lugano,

VisitItaly Il Workshop dedicato all intera offerta turistica italiana. Lugano, VisitItaly Il Workshop dedicato all intera offerta turistica italiana. Lugano, 1 novembre 2013 [pag. 2] Perché partecipare ai Workshop Meeting Italy [pag. 3] I buyer che partecipano ai Workshop Meeting

Dettagli

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è Art Cities Exchange è il workshop leader per la promozione del turismo artistico-culturale italiano e del Mediterraneo. Un evento che sviluppa i tradizionali siti turistici,

Dettagli

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009 8. Turismo Nel 2009 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi a 4 stelle costituiscono il 40,0% degli esercizi con una dotazione di posti letto pari al 59,4% del totale. La permanenza media del

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

Progetto. promo-commercializzazione. TurismoFVG 2010

Progetto. promo-commercializzazione. TurismoFVG 2010 Progetto promo-commercializzazione TurismoFVG 2010 Obiettivi generali del progetto Progetto per la realizzazione di un programma di commercializzazione del prodotto turistico della Regione Friuli Venezia

Dettagli

PROMOZIONE TURISTICA NEL NORD EUROPA

PROMOZIONE TURISTICA NEL NORD EUROPA Prot. n 559 del 20/04/2012 Informativa PROMOZIONE TURISTICA NEL NORD EUROPA Stoccolma Svezia_ 2012 Il mercato turistico svedese presenta un forte livello di dinamicità che rispecchia il dinamismo sociale

Dettagli

AVVISO. Partecipazione alla BIT/BUY ITALY 2015. 12-14 febbraio 2015. Regolamento di partecipazione

AVVISO. Partecipazione alla BIT/BUY ITALY 2015. 12-14 febbraio 2015. Regolamento di partecipazione AVVISO Partecipazione alla BIT/BUY ITALY 2015 12-14 febbraio 2015 Regolamento di partecipazione La Regione Sardegna, come ogni anno parteciperà alla BIT con proprio spazio espositivo. Il Buy Italy e il

Dettagli

media marketing & consulting MOSTRA MERCATO Mediterranean Food and Beverage Festival

media marketing & consulting MOSTRA MERCATO Mediterranean Food and Beverage Festival MOSTRA MERCATO Mediterranean Food and Beverage Festival Praga 21-24 gennaio 2010 Il Consorzio Med Europe Export in collaborazione con la Trinit International Trading & Events srl, nell ambito delle iniziative

Dettagli

www.worldwinecentre.com

www.worldwinecentre.com www.worldwinecentre.com Arezzo International Wine Traders La Societa Iron3, organizzatrice degli inconti B2B nel padiglione DiVinoLounge all interno della Fiera Sapore di Rimini, vi comunica le date del

Dettagli

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO

Destinazione Italia SCENARI DEL TURISMO Destinazione Italia I viaggi organizzati verso il nostro Paese mostrano segnali positivi di ripresa. Premiata la qualità e la varietà dell offerta. Meglio se certificate testo e foto di Aura Marcelli Cresce

Dettagli

Osservatorio Turistico

Osservatorio Turistico Osservatorio Turistico Turismo: congiuntura, profilo della domanda, identikit e bisogni delle imprese savonesi Savona, 4 febbraio 2005 ISNART S.c.p.A. Chi è Cosa fa Mercato Istituto Nazionale Ricerche

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Provincia di Bergamo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO DATI STATISTICI ANNO 2005 Introduzione...pag. 3 1. MOVIMENTI DEI CLIENTI NELLE STRUTTURE RICETTIVE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO, COMPRESO

Dettagli

D.G.R. n. 42-7267 del 17.03.2014 "Quadro delle azioni di promozione e informazione turistica 2014". Aggiornamento ed integrazioni delle attivita'.

D.G.R. n. 42-7267 del 17.03.2014 Quadro delle azioni di promozione e informazione turistica 2014. Aggiornamento ed integrazioni delle attivita'. REGIONE PIEMONTE BU39S1 25/09/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 8 settembre 2014, n. 20-286 D.G.R. n. 42-7267 del 17.03.2014 "Quadro delle azioni di promozione e informazione turistica 2014". Aggiornamento

Dettagli

CONTRATTAZIONE 2014. 2003-2014... 12 anni di attività

CONTRATTAZIONE 2014. 2003-2014... 12 anni di attività info@compagniaturisticaeuropea.it CONTRATTAZIONE 2014... da 12 anni facciamo turismo, dal 2014, saremo parte attiva per guidarti con nuove scelte e con nuovi modelli di vendita per far arrivare sempre

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. TURISMO, COMMERCIO E TUTELA DEI CONSUMATORI Oggetto: DGR n. 1332 del 1/12/2014 - Approvazione modulistica iscrizione banche dati Operatori turistici incoming Marche OTIM

Dettagli

MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano,

MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano, MeetingLuxury Il Workshop dedicato all offerta lusso italiana. Lugano, 1 novembre 2013 [pag. 2] Perché partecipare ai Workshop Meeting Italy [pag. 3] I buyer che partecipano ai Workshop Meeting Italy [pag.

Dettagli

SVILUPPO E SOSTENIBILITA DEL TURISMO VENETO

SVILUPPO E SOSTENIBILITA DEL TURISMO VENETO SVILUPPO E SOSTENIBILITA DEL TURISMO VENETO Disegno di Legge di Iniziativa della Giunta Regionale PUNTI SALIENTI E NOVITA Venezia, 18 maggio 2011 Quanto perderebbe l economia del Veneto senza il turismo?

Dettagli

DMC PAR FAS ABRUZZO 2007-2013

DMC PAR FAS ABRUZZO 2007-2013 DMC Ragione Sociale DMC S.C. A R.L. Capitale Sociale: Euro 100.500,00 Legale Rappresentante: Alfonso D Alfonso Territorio coinvolto Barisciano*, Brittoli, Bussi sul Tirino*, Calascio, Capestrano*, Carapelle,

Dettagli

PROMOZIONE TURISTICA NEL NORD EUROPA

PROMOZIONE TURISTICA NEL NORD EUROPA Informativa PROMOZIONE TURISTICA NEL NORD EUROPA Stoccolma Svezia_ 2012 Prot. n 800 del 21/05/2012 Il mercato turistico svedese presenta un forte livello di dinamicità che rispecchia il dinamismo sociale

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. TURISMO, COMMERCIO E TUTELA DEI CONSUMATORI Oggetto: DGR n. 1332 del 1/12/2014 - Approvazione modulistica iscrizione banche dati Operatori turistici incoming Marche OTIM

Dettagli

Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Svezia, Danimarca, paesi extra U.E.: Svizzera, Russia, Germania, Austria, Gran Bretagna,

Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Svezia, Danimarca, paesi extra U.E.: Svizzera, Russia, Germania, Austria, Gran Bretagna, PIANO ANNUALE TECNICO DELLE ATTIVITA DI PROMOZIONE E ACCOGLIENZA TURISTICA PER L ANNO 2010 MERCATI E ATTIVITA DI PROMOZIONE TURISTICA DESCRIZIONE PREVISIONE RIPARTIZIONE RISORSE Mercati di riferimento:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE PUGLIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Puglia sui mercati dell intermediazione internazionale Agosto 2012 A cura di Storia del documento Copyright:

Dettagli

II Edizione. Regolamento. 21 24 Ottobre 2011 Centro Congressi VILLA CAPPUGI PISTOIA

II Edizione. Regolamento. 21 24 Ottobre 2011 Centro Congressi VILLA CAPPUGI PISTOIA II Edizione Regolamento 21 24 Ottobre 2011 Centro Congressi VILLA CAPPUGI PISTOIA ENTI PROMOTORI BuyInToscana 2011 è una manifestazione di settore ideata e promossa da Confcommercio di Pistoia, Confcommercio

Dettagli

MANUALE INFORMATIVO BUONI VACANZE PER GLI OPERATORI TURISTICI

MANUALE INFORMATIVO BUONI VACANZE PER GLI OPERATORI TURISTICI MANUALE INFORMATIVO BUONI VACANZE PER GLI OPERATORI TURISTICI Disposizioni generali per gli operatori turistici che intendono aderire al sistema Buoni Vacanze L adesione al sistema BVI non comporta costi

Dettagli

Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero

Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero Programma di Attività 2011-2015 2015 ROBERTO N. RAJATA 12 maggio 2011 Introduzione Il turismo nella Regione Lazio è profondamente mutato nel corso degli

Dettagli

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Le imprese ricettive nel Comune di Livorno Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Origine dei dati di rilevazione Rilevazione censuaria movimentazione clienti strutture

Dettagli

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Turismo Veneto: il lago di Garda Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Il turismo in Italia Il turismo in Italia rappresenta il 9,5% del PIL, oltre 130 miliardi di

Dettagli

M/INT/M/fb/ Prot. n. 783 Firenze, 9 marzo 2015 Cod. Prog. 15INT051 Alle Aziende turistiche e p.c. alle Associazioni di categoria

M/INT/M/fb/ Prot. n. 783 Firenze, 9 marzo 2015 Cod. Prog. 15INT051 Alle Aziende turistiche e p.c. alle Associazioni di categoria M/INT/M/fb/ Prot. n. 783 Firenze, 9 marzo 2015 Cod. Prog. 15INT051 Alle Aziende turistiche e p.c. alle Associazioni di categoria INCONTRI A FIRENZE CON TOUR OPERATOR/AGENZIE VIAGGIO e BLOGGER 2015 SCANDINAVIA

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE GIAPPONESE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE GIAPPONESE per Osservatorio Nazionale del turismo INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE GIAPPONESE Maggio 2008 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013 Il turismo a Bologna nel 213 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1 Industria alberghiera e altre infrastrutture. Pernottamenti Fonte TS 2013 2014 Differenza Assoluta Differenza % ET Lago Maggiore 6 593 021 6 1 7 2 6 4,5 Gambarogno Turismo 1 357 144 1 366 558 9 414 0,7

Dettagli

PROGETTO PROMOZIONALE STRATEGICO 1

PROGETTO PROMOZIONALE STRATEGICO 1 Titolo Progetto Settori Merceologici Destinatari dell intervento Tipologia di Intervento Allegato 1 a D.D. n. 690 del 29/11/2013 PROGETTO PROMOZIONALE STRATEGICO 1 SCHEDA SINTETICA PROMOZIONE DEI PRODOTTI

Dettagli

è con piacere che oggi apro questa conferenza stampa che presenta una delle iniziative più importanti attuate da Turismo Bergamo e promosse da

è con piacere che oggi apro questa conferenza stampa che presenta una delle iniziative più importanti attuate da Turismo Bergamo e promosse da Conferenza stampa di presentazione Road Promotion North Europe 2013 19 giugno 2013 ore 11 Urban Center Intervento dottor Luigi Trigona, presidente Turismo Bergamo Buon giorno a tutti, è con piacere che

Dettagli

XX Edizione Italian Workshop

XX Edizione Italian Workshop XX Edizione Italian Workshop 24 Novembre 2010 Per i mercati: Svezia - Norvegia Danimarca -Finlandia Lettonia - Estonia - Lituania Scheda Paese: AREA SCANDINAVA Totale n. abitanti ca. 25.000.000 PIL/ab.

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2012

Il turismo a Bologna nel 2012 Il turismo a Bologna nel 212 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

Prot. ENIT/DCPSCCP n. 956 Roma, 21 maggio 2012

Prot. ENIT/DCPSCCP n. 956 Roma, 21 maggio 2012 Prot. ENIT/DCPSCCP n. 956 Roma, 21 maggio 2012 Spett.li Assessorati al Turismo e Agenzie Turistiche Regionali: - Dott. Giuseppe DI FABRIZIO Abruzzo Promozione Turismo - Dott. Giampiero PERRI APT Basilicata

Dettagli

RELAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI ENTE TURISMO ALBA BRA LANGHE ROERO. Alba, 07 maggio 2013

RELAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI ENTE TURISMO ALBA BRA LANGHE ROERO. Alba, 07 maggio 2013 2013 RELAZIONE ASSEMBLEA DEI SOCI ENTE TURISMO ALBA BRA LANGHE ROERO Alba, 07 maggio 2013 UFFICIO TURISTICO Anche quest anno l Ufficio Turistico è stato visitato da molti turisti provenienti da diverse

Dettagli

Ing. Marco Passigato Gruppo tecnico FIAB 25/02/2012

Ing. Marco Passigato Gruppo tecnico FIAB 25/02/2012 San Donà di Piave 2 marzo 2012 Seminario Il cicloturismo, opportunità per il turismo rurale del Veneto Orientale I manuali Infrastrutture a servizio del cicloturismo 2 Le reti Eurovelo e Bicitalia i cicloturisti

Dettagli

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica 1 La fedeltà nella scelta della destinazione turistica L Italia ed il turismo internazionale Venezia 15 Dicembre 2009 PAOLO SERGARDI Contesto 2 Ad Aprile 2008 è stata inserita una nuova domanda nel questionario

Dettagli

Unioncamere Basilicata L OFFERTA TURISTICA LUCANA E L INTERMEDIAZIONE ORGANIZZATA

Unioncamere Basilicata L OFFERTA TURISTICA LUCANA E L INTERMEDIAZIONE ORGANIZZATA Unioncamere Basilicata L OFFERTA TURISTICA LUCANA E L INTERMEDIAZIONE ORGANIZZATA Luglio 2002 2 Il rapporto è stato curato dal Centro Studi Unioncamere Basilicata (coordinatore Franco Bitetti) in collaborazione

Dettagli

Programma Club Italia (valido dal 01/01/2013) La Mission del Programma

Programma Club Italia (valido dal 01/01/2013) La Mission del Programma Programma Club Italia (valido dal 01/01/2013) Il Programma Club Italia si conferma ogni anno di più all attenzione degli operatori del turismo come insostituibile punto di riferimento per la programmazione

Dettagli

WORKSHOP TERRITORIALI DI PUGLIAPROMOZIONE ANALISI DEI QUESTIONARI

WORKSHOP TERRITORIALI DI PUGLIAPROMOZIONE ANALISI DEI QUESTIONARI WORKSHOP TERRITORIALI DI PUGLIAPROMOZIONE ANALISI DEI QUESTIONARI 1 PREMESSA Tra il 5 e il 19 marzo 2012 sono stati organizzati tre Workshop territoriali destinati agli operatori turistici pugliesi finalizzati

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

L.R. 75/96 "Quadro di azioni di promozione e informazione turistica" - secondo trimestre 2014.

L.R. 75/96 Quadro di azioni di promozione e informazione turistica - secondo trimestre 2014. REGIONE PIEMONTE BU15S2 10/04/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 17 marzo 2014, n. 42-7267 L.R. 75/96 "Quadro di azioni di promozione e informazione turistica" - secondo trimestre 2014. A relazione

Dettagli

Provincia e nel Comune

Provincia e nel Comune Il turismo nella Provincia e nel Comune di Siena Anno 2015 (Elaborazioni Centro Studi Turistici di Firenze su dati Amministrazione Provinciale di Siena) STIMA DEI FLUSSI TURISTICI- METODOLOGIA Elaborazioni

Dettagli

I percorsi di viaggio

I percorsi di viaggio I percorsi di viaggio L Italia ed il turismo internazionale nel 2005 Venezia 11 Aprile 2006 Paolo Sergardi Pragma Carla Natali TNS Infratest CONTESTO DI RIFERIMENTO Il contesto di analisi è costituito

Dettagli

Fiera di Vicenza 3-6 Aprile 2014

Fiera di Vicenza 3-6 Aprile 2014 dove inizia il viaggio... Fiera di Vicenza Introduzione Fiera di Vicenza vanta oltre 40 anni di esperienza nel mondo del turismo e delle vacanze all aria aperta Nel cuore del Veneto, prima regione in Italia

Dettagli

U F F I C I O S T A M P A RASSEGNA STAMPA

U F F I C I O S T A M P A RASSEGNA STAMPA ENIT - AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO U F F I C I O S T A M P A RASSEGNA STAMPA N 180 del 22 settembre 20 ENIT AGENZIA NAZIONALE DEL TURISMO Via Marghera, 2-00185 Roma Tel. +39 06 4971327 - Fax +39 06 49713

Dettagli

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Consultazione della Commissione Europea L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Lanciata dalla Commissione Europea lo scorso 17 febbraio, la consultazione ha lo scopo di

Dettagli

ove sarà possibile incontrare buyers italiani ed esteri. Un

ove sarà possibile incontrare buyers italiani ed esteri. Un Si terrà a Matera dal 24 al 27 novembre 2011 la quarta edizione della Borsa del Turismo Lucano, organizzata dall Apt Basilicata in collaborazione con il Piot Matera e Collina. I punti cardine dell evento

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2014

LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2014 Osservatorio turistico Regione Toscana LA TOSCANA E I MERCATI ESTERI TENDENZE DEL TURISMO ORGANIZZATO PER IL 2014 Agosto 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente: Unioncamere

Dettagli

BTS 2011 SOLUZIONI DI PROMOZIONE E MARKETING

BTS 2011 SOLUZIONI DI PROMOZIONE E MARKETING BORSA DEL TURISMO SPORTIVO, ATTIVO E DEL BENESERE TERMALE 13/14 OTTOBRE STABILIMENTO TETTUCCIO MONTECATINI TERME BTS 2011 SOLUZIONI DI PROMOZIONE E MARKETING Gala Dinner BTS Premio BTS 2011 Area Agenda

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE 2016 PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE KING HOLIDAYS C È 2 AMBIZIONE nel desiderio di soddisfare le agenzie di viaggi e i loro clienti FORZA risultato di un duro allenamento nel turismo ESPERIENZA da 24 anni

Dettagli

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA Marzia Baracchino Responsabile Settore promozione Turistica PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO miglioramento

Dettagli

Il turismo in Veneto nel 2015

Il turismo in Veneto nel 2015 Federico Caner Assessore all'attuazione del programma, rapporti con Consiglio regionale, programmazione fondi UE, turismo, commercio estero Palazzo Balbi Venezia, 18 febbraio 216 I numeri del turismo Veneto

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO

LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Firenze 8 luglio 2015 Dott. Alberto Peruzzini LA FASE CONGIUNTURALE DEL MERCATO Crescita sostenuta nei primi cinque mesi del 2015, trainata dalla domanda straniera malgrado le incognite del quadro internazionale

Dettagli

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane

Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane RISORSE NATURALI E CULTURALI COME ATTRATTORI QSN 2007-2013 Attrattività e immagine di alcune aree turistiche italiane Roma, 28 settembre 2005 INDAGINI DOXA PER IL MINISTERO ATTIVITA PRODUTTIVE - PON ATAS

Dettagli

ESTRATTO PIANO MARKETING

ESTRATTO PIANO MARKETING OBIETTIVI GENERALI ESTRATTO PIANO MARKETING QUANTITATIVI 1. Aumentare significativamente il numero degli arrivi nella provincia di Torino; 2. Allungare la permanenza di turisti in provincia (presenze);

Dettagli

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Statistiche in breve 29 giugno 2007 Turismo a cura di Roberta Savorelli e Manuela Genetti Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli

Dettagli

Tabella 1.1 Evoluzione arrivi e presenze degli stranieri in Puglia. Anni 2009-2010-2011. Arrivi Presenze Arrivi Presenze 2009 417.063 1.626.

Tabella 1.1 Evoluzione arrivi e presenze degli stranieri in Puglia. Anni 2009-2010-2011. Arrivi Presenze Arrivi Presenze 2009 417.063 1.626. Il turismo internazionale in Puglia Nel 2011 la Puglia ha registrato più di 540mila arrivi dall estero e 2,1milioni di presenze. Dal 2009 al 2011 l incoming dall estero è cresciuto di 2,8 punti percentuali

Dettagli

IL TURISMO DEL GOLF DATI E SPUNTI DI

IL TURISMO DEL GOLF DATI E SPUNTI DI IL TURISMO DEL GOLF DATI E SPUNTI DI RIFLESSIONE MARIA ELENA ROSSI SVILUPPO PIEMONTE TURISMO S.R.L. Contesto turistico internazionale Fonte UNWTO, ENIT, Ban nca d Itlia, Il Sole 24 Ore I fatti del 2014

Dettagli

Progetto Info Point 2006*

Progetto Info Point 2006* Progetto Info Point 2006* Attività di rilevazione Attività di informazione e accoglienza OBIETTIVO Costruire un campione statistico in grado di evidenziare le informazioni riferite al complesso della domanda

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Maggio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

MANIFESTAZIONE D INTERESSE

MANIFESTAZIONE D INTERESSE G.A.L. "Luoghi del Mito" s.c. a r.l. Sede: 74017 MOTTOLA (TA) Via M. D Azeglio, 13 Tel. 099.8866021 Tel./Fax 099.8865296 www.luoghidelmito.it e-mail: info@luoghidelmito.it Registro Imprese di Taranto:

Dettagli

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca

L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca CONVEGNO NAZIONALE Piemonte, un Emozione da Vivere per Tutti Novara, 22 Giugno 2011 L indagine sui flussi di turisti con esigenze specifiche: parametri e risultati della ricerca Elena Di Raco Responsabile

Dettagli

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Turismo & Toscana La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Il turismo nell economia Toscana Nel 2014 oltre 43,5 milioni di presenze ufficiali (+ 3 milioni

Dettagli

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI COMUNICATO STAMPA BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI Secondo uno studio dell'associazione Bibionese Albergatori, nella stagione 2012 Bibione ha ospitato più di 770.000 turisti. Prenotazioni

Dettagli

CLUB DI PRODOTTO SAPORI DI BASILICATA DOMANDA DI ADESIONE

CLUB DI PRODOTTO SAPORI DI BASILICATA DOMANDA DI ADESIONE CLUB DI PRODOTTO SAPORI DI BASILICATA DOMANDA DI ADESIONE Il sottoscritto/a nato/a il residente a via in qualità di gestore/titolare dell esercizio ricettivo/ristorativo: ristorante agriturismo sotto l

Dettagli

CATALOGO UFFICIALE BUYER

CATALOGO UFFICIALE BUYER VENEZIA MOLINO STUCKY HILTON 15 OTTOBRE 2015 14 WORKSHOP INTERNAZIONALE DEL TURISMO NEL VENETO CATALOGO UFFICIALE BUYER Organizzazione: in collaborazione con: Enit - Agenzia Nazionale del Turismo www.veneto.eu

Dettagli

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica Russia: alcuni dati statistici CAPITALE Mo sca SUPERFICIE (kmq) 17 075 200 POPOLAZIONE 143 500 000 P.I.L. 600 miliardi USD TASSO DI INFLAZIONE 11,7 MONETA

Dettagli

IL PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO La piattaforma di prenotazione B2C e B2B. Settembre 2014

IL PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO La piattaforma di prenotazione B2C e B2B. Settembre 2014 IL PORTALE WONDERFULEXPO2015.INFO La piattaforma di prenotazione B2C e B2B Settembre 2014 INDICE 1- Il mercato turistico: ieri ed oggi 2- Il comportamento del turista 3- Le opportunità 4- Gli strumenti

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

DATA AZIONE Organizzazione

DATA AZIONE Organizzazione un lungo percorso per arrivare a Terre Marchigiane di seguito un elenco delle azioni più significative realizzate con pieno successo. DATA AZIONE Organizzazione 1998 2000 Azioni di consulenza e realizzazione

Dettagli

La Toscana dei tour operator sul web: i consumi turistici del 2009

La Toscana dei tour operator sul web: i consumi turistici del 2009 La Toscana dei tour operator sul web: i consumi turistici del 2009 La Toscana dei tour operator sul web: i consumi turistici del 2009 Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale dello Sviluppo

Dettagli

Prot. n.1768 Roma, 24 AGOSTO 2011

Prot. n.1768 Roma, 24 AGOSTO 2011 Prot. n.1768 Roma, 24 AGOSTO 2011 Spett.li - Assessorati al Turismo e Agenzie Turistiche Regionali - Dott. Giuseppe DI FABRIZIO Abruzzo Promozione Turismo - Dott. Giampiero PERRI APT Basilicata - Dott.

Dettagli

ANALISI CONGIUNTURALE 2009

ANALISI CONGIUNTURALE 2009 ANALISI CONGIUNTURALE 2009 COMUNICATO Gennaio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: CCIAA di Brindisi Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: dicembre

Dettagli

Per maggiori informazioni contattare Federica Burresi e Chiara Davide T. 055 2671-501/462, turismo@promofirenze.it

Per maggiori informazioni contattare Federica Burresi e Chiara Davide T. 055 2671-501/462, turismo@promofirenze.it CNA Commercio e Turismo Firenze, 30 marzo 2015 ALLE AZIENDE ASSOCIATE INTERESSATE LORO SEDI INCONTRI A FIRENZE CON TOUR OPERATOR/AGENZIE VIAGGIO e BLOGGER 2015 SCANDINAVIA (18-19 maggio TURISMO ATTIVO)

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO ESTATE 2006, IL TURISMO IN ITALIA HA PIU VELOCITA : PIU PRODOTTI PER PIU TURISTI SOPRATTUTTO STRANIERI 3 Rapporto Indagine sulle prenotazioni/presenze nelle

Dettagli

Il turismo trevigiano nelle dinamiche generate dal Treviso Airport Antonio Canova

Il turismo trevigiano nelle dinamiche generate dal Treviso Airport Antonio Canova Il turismo trevigiano nelle dinamiche generate dal Treviso Airport Antonio Canova A cura di Alessandro MARTINI Direttore Consorzio di Promozione Turistica MARCA TREVISO e del nuovo Consorzio di Imprese

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni ed elaborazioni Istat.

Dettagli

ECOLABEL IL MARCHIO EUROPEO DI QUALITÀ ECOLOGICA

ECOLABEL IL MARCHIO EUROPEO DI QUALITÀ ECOLOGICA ALLEGATO I ECOLABEL IL MARCHIO EUROPEO DI QUALITÀ ECOLOGICA Aggiornamento dati a Giugno 2007 AGGIORNAMENTO PRIMO REPORT Il termine Ecolabel individua il marchio comunitario di qualità ecologica. Si tratta

Dettagli

La stagione turistica estiva 2013*

La stagione turistica estiva 2013* Novembre 2013 La stagione turistica estiva 2013* Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche della stagione estiva (1) 2013 sulla base delle informazioni trasmesse

Dettagli

DELIZIANDO E TURISMO ENOGASTRONOMICO REGIONALE DI QUALITA 2015

DELIZIANDO E TURISMO ENOGASTRONOMICO REGIONALE DI QUALITA 2015 DELIZIANDO E TURISMO ENOGASTRONOMICO REGIONALE DI QUALITA 2015 Promotori - Direzione Generale Agricoltura della Regione Emilia-Romagna per la promozione istituzionale e la valorizzazione delle produzioni

Dettagli

AREZZO. 25 Maggio 2016. Auditorium Aldo Ducci Palazzo Comunale Piazza della Libertà, 1. Montevarchi, 4 Maggio 2016

AREZZO. 25 Maggio 2016. Auditorium Aldo Ducci Palazzo Comunale Piazza della Libertà, 1. Montevarchi, 4 Maggio 2016 ANUSCA organizza, con il Patrocinio dei Comuni di MONTEVARCHI, MARCIANO DELLA CHIANA ed AREZZO, tre Pomeriggi di Studio rivolti agli operatori dei Servizi Demografici su tematiche di attualità in materia

Dettagli

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi

Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi Dal Marketing di di destinazione al al Marketing di di motivazione Tendenze di di mercato e proposte per rimanere competitivi ALESSANDRO TORTELLI Direttore Centro Studi Turistici Firenze Via Piemonte 7

Dettagli

IL PROFILO DEL TURISTA

IL PROFILO DEL TURISTA IL PROFILO DEL TURISTA ARRIVI E PRESENZE IN PIEMONTE I dati sui flussi turistici sono elaborati annualmente turistici sono annualmente dall'osservatorio Turistico Regionale mediante quanto dichiarato da

Dettagli

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale struttura. Il confronto dei dati dell Istat con le stime della Banca d Italia sembra evidenziare la presenza di altri fenomeni, oltre quello misurato dalle presenze straniere nelle strutture ricettive.

Dettagli

Prot. ENIT/DCPSCCP n. 723 Roma, 28 marzo 2012

Prot. ENIT/DCPSCCP n. 723 Roma, 28 marzo 2012 Prot. ENIT/DCPSCCP n. 723 Roma, 28 marzo 2012 Spett.li Assessorati al Turismo e Agenzie Turistiche Regionali: - Dott. Giuseppe DI FABRIZIO Abruzzo Promozione Turismo - Dott. Giampiero PERRI APT Basilicata

Dettagli

MISSIONE IMPRENDITORIALE A ISTANBUL - TURCHIA

MISSIONE IMPRENDITORIALE A ISTANBUL - TURCHIA Prot. n 1139 del 16/10/2015 Progetto MISSIONE IMPRENDITORIALE A ISTANBUL - TURCHIA 9-12_ dicembre_ 2015 Gentile imprenditore, con la presente ho il piacere di informarla sulla prossima iniziativa promozionale

Dettagli

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- REGIONE SICILIANA

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- REGIONE SICILIANA Unione Europea ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE TURISMO,SPORT E SPETTACOLO

Dettagli