Crescita delle cifre d affari dell 1 per cento in termini reali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Crescita delle cifre d affari dell 1 per cento in termini reali"

Transcript

1 Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: , 9:15 6 Industria e servizi N Cifre d affari del commercio al dettaglio nel luglio 2009 Crescita delle cifre d affari dell 1 per cento in termini Neuchâtel, (UST) Secondo i risultati provvisori dell Ufficio federale di statistica (UST), nel luglio 2009 le cifre d'affari del commercio al dettaglio hanno registrato un aumento dell 1 per cento in termini rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, a parità di giorni di vendita., le cifre d affari sono cresciute dell 1,1 per cento rispetto al luglio Le cifre d affari cumulate dei primi sette mesi del 2009, a parità di giorni di vendita, sono aumentate dello 0,9 per cento in termini e dello 0,6 per cento in termini rispetto allo stesso periodo dell anno precedente. Sviluppi contrastanti delle cifre d affari nei gruppi di merci e nei rami del commercio al dettaglio Nel luglio 2009, i gruppi principali di merci alimentari, bevande, tabacco e articoli per fumatori e altri gruppi hanno registrato una crescita delle cifre d affari in termini (risp. 2 e 1,5%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il gruppo principale abbigliamento, calzature, invece, ha dovuto far fronte a un calo delle cifre d'affari (-2,9%) rispetto al luglio Rispetto allo stesso periodo del 2008, tra i gruppi di merci, l incremento più marcato delle cifre d affari in termini è stato rilevato per il gruppo elettronica per il tempo libero e l ufficio (+13%), seguito da fai da te, tempo libero (+5,3%) e cucina, economia domestica (+3,4%). La flessione più ingente è andata invece sul conto del gruppo effetti personali (-4,5%), seguito da cultura (-3,9%) e arredamento (-3%). Per il raffronto dei rami del commercio al dettaglio sono a disposizione unicamente valori. Rispetto allo stesso periodo dell anno precedente, nel luglio 2009 l aumento maggiore è stato zzato dal ramo riparazione di beni personali e per la casa (+5,3%), seguito da commercio al dettaglio di prodotti farmaceutici, medicali e di cosmetici (+4,6%) e commercio al dettaglio al di fuori Espace de l'europe 10 CH-2010 Neuchâtel

2 dei negozi (+2,8%). L unico ramo ad aver subito un calo delle cifre d affari (-1%) rispetto al luglio 2008 è stato il "commercio al dettaglio in esercizi specializzati (prodotti alimentari, bevande e tabacco). Grandi imprese: incremento delle cifre d affari in termini Considerate in base alla loro grandezza, nel luglio 2009 le grandi imprese (più di 45 addetti a tempo pieno) hanno registrato un aumento delle cifre d affari in termini del 2,5 per cento rispetto allo stesso periodo dell anno precedente. Le piccole imprese (meno di 15 addetti a tempo pieno) e le medie imprese (da 15 a 45 addetti a tempo pieno) hanno invece registrato un calo rispettivamente dell 1,8 e dell 1,3 per cento. UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa Informazioni: Christian Furger, UST, Sezione Indagini congiunturali, tel.: Servizio stampa UST, tel.: ; fax: , Per ordinazioni: tel.: , fax: , Per ulteriori informazioni e pubblicazioni in forma elettronica si rimanda al sito Internet dell UST all indirizzo: > Temi > Industria, servizi I comunicati stampa si possono ottenere in abbonamento per in formato pdf. Richieste all indirizzo: Questo comunicato è conforme ai principi del Codice delle statistiche europee. Esso definisce le basi che assicurano l indipendenza, l integrità e la responsabilità dei servizi statistici nazionali e comunitari. Gli accessi privilegiati sono controllati e sottoposti a embargo. Il presente comunicato stampa è stato messo a disposizione della Banca nazionale svizzera 24 ore prima della sua pubblicazione, in virtù della legge corrispondente e per l'espletamento del suo mandato di politica monetaria. Le agenzie di stampa hanno ricevuto questo comunicato con un embargo di 15 minuti. 2/6

3 Cifre d'affari del commercio al dettaglio, variazioni in % G R U P P I DI M E R C I Risultati provvisori Totale ,1 1,0 1,1 1,0 Alimentari, bevande, tabacco e articoli per fumatori 2,2 2,0 2,2 2,0 Alimentari ,9 2,2 1,9 2,2 Bevande ,8 1,9 2,8 1,9 Tabacco, articoli per fumatori ,8-2,7 3,8-2,7 Abbigliamento, calzature -0,6-2,9-0,6-2,9 Abbigliamento, calzature -0,6-2,9-0,6-2,9 Altri gruppi ,9 1,5 0,9 1,5 Effetti personali ,5-4,5-1,5-4,5 Salute, cure del corpo, cosmetici ,1 2,2 2,1 2,2 Arredamento ,2-3,0-2,2-3,0 Cucina, economia domestica ,6 3,4 4,6 3,4 Elettronica per il tempo libero e l'ufficio... -0,7 13,0-0,7 13,0 Fai da te, tempo libero.... 6,2 5,3 6,2 5,3 Cultura ,7-3,9-1,7-3,9 Non ripartibile (1) ,9-1,0-0,9-1,0 (1) Cifre d'affari residuali che non possono essere suddivise nei vari gruppi di merci Luglio 2009 Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente RISULTATI PER RISULTATI MENSILI GIORNO DI VENDITA A T T I V I T A' E C O N O M I C H E Totale RISULTATI MENSILI RISULTATI PER GIORNO DI VENDITA 1,1 1,1 Commercio al dettaglio e riparazione di beni personali e per la casa 1,1 1,1 Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati Commercio al dettaglio in esercizi specializzati (prodotti alimentari, bevande e tabacco) Commercio al dettaglio di prodotti farmaceutici, medicali e di cosmetici Altro commercio al dettaglio in esercizi specializzati (abbigliamento, calzature, mobili, elettrodomestici, ferramenta, libri, ecc.)... Commercio al dettaglio di oggetti di antiquariato e articoli di seconda mano (negozi)(1) Commercio al dettaglio al di fuori dei negozi (per corrispondenza, commercio ambulante Riparazione di beni personali e per la casa ,6-1,0 4,6 0,3 2,2 2,8 5,3 1,6-1,0 4,6 0,3 2,2 2,8 5,3 (1) Questo ramo è caratterizzato da forti variazioni mensili G R A N D E Z Z A D E L L E I M P R E S E RISULTATI MENSILI RISULTATI PER GIORNO DI VENDITA Totale ,1 1,0 1,1 1,0 Piccole imprese (meno di 15 impieghi a tempo pieno)... -1,7-1,8-1,7-1,8 Medie imprese (tra 15 e 45 impieghi a tempo pieno)... -1,2-1,3-1,2-1,3 Grandi imprese (più di 45 impieghi a tempo pieno)... 2,6 2,5 2,6 2,5 3/6

4 Risultati provvisori Cifre d'affari del commercio al dettaglio Evoluzione delle cifre d'affari rispetto all'anno precedente in % Totale... 1,1 5,2 5,8 2,8 0,3 0,3 0,4 7,6 4,3 Alimentari, bevande, tabacco e articoli per fumatori 2,2 7,8 9,1 6,9 2,3 1,4 1,9 11,7 7,8 Alimentari ,9 8,0 10,0 8,1 2,8 1,4 2,1 12,8 8,4 Bevande ,8 8,3 5,9 2,5 1,1 0,9 1,3 9,3 5,7 Tabacco, articoli per fumatori... 3,8 4,5 4,9 3,9-1,4 2,8 1,1 3,7 4,9 Abbigliamento, calzature -0,6 0,9 2,8 1,9-2,8-1,5-1,9 7,5 0,9 Altri gruppi ,9 4,8 4,5 0,4-0,2 0,1 0,1 4,7 3,0 Effetti personali ,5 5,8 3,0-11,3-4,7-2,5-3,1-2,6-2,0 Salute, cure del corpo, cosmetici... 2,1 7,3 6,8 4,8 3,6 2,2 2,7 9,9 6,0 Arredamento... -2,2 5,8 2,1-0,8-2,0-4,6-3,1 8,7 2,7 Cucina, economia domestica... 4,6 2,0 7,9 3,0 6,1 5,1 5,5 9,1 3,6 Elettronica per il tempo libero e l'ufficio... -0,7 8,6 2,8 1,6-0,8-4,6-2,3 0,8 3,8 Fai da te, tempo libero.... 6,2 1,6 7,0 0,8-3,2 3,3 1,3 4,6 2,0 Cultura ,7 0,2 5,9 0,3-4,1-1,3-2,7 6,1 1,4 Non ripartibile... -0,9 2,4 0,5-2,4 2,1 5,0 3,2-0,8 2,0 Evoluzione delle cifre d'affari rispetto all'anno precedente in % per giorno di vendita Totale... 1,1 2,4 4,4 2,4-1,2 3,0 0,9 3,7 3,9 Alimentari, bevande, tabacco e articoli per fumatori 2,2 5,2 7,6 6,5 0,8 4,0 2,4 7,6 7,4 Alimentari ,9 5,3 8,5 7,7 1,3 4,1 2,6 8,6 8,0 Bevande ,8 6,2 4,4 1,9 0,0 3,3 2,0 5,3 5,2 Tabacco, articoli per fumatori... 3,8 1,6 3,8 3,8-2,5 5,5 1,6-0,2 4,8 Abbigliamento, calzature -0,6-2,1 1,2 1,4-4,6 1,1-1,5 3,6 0,3 Altri gruppi ,9 1,9 3,1 0,0-1,7 2,9 0,7 0,8 2,6 Effetti personali ,5 4,3 1,3-11,8-6,4 0,0-2,6-6,2-2,6 Salute, cure del corpo, cosmetici... 2,1 4,1 5,3 4,2 2,3 4,9 3,4 5,8 5,4 Arredamento... -2,2 3,2 0,8-1,0-3,6-1,8-2,6 4,7 2,3 Cucina, economia domestica... 4,6-0,8 6,6 2,6 4,7 8,1 6,1 5,0 3,2 Elettronica per il tempo libero e l'ufficio... -0,7 5,8 1,6 1,4-2,4-1,8-1,9-2,9 3,5 Fai da te, tempo libero.... 6,2-1,7 5,7 0,4-4,6 6,2 2,1 0,7 1,7 Cultura ,7-2,3 4,8-0,3-5,8 1,4-2,4 2,2 0,9 Non ripartibile... -0,9-1,5-1,4-2,6 0,8 7,1 3,7-4,5 1,3 1) Evoluzione delle cifre d'affari cumulate dall'inizio dell'anno civile in corso rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente 4/6

5 Risultati provvisori Cifre d'affari del commercio al dettaglio Evoluzione delle cifre d'affari rispetto all'anno precedente in % Totale... 1,0 3,6 4,4 1,8-0,3 0,2 0,1 6,2 2,9 Alimentari, bevande, tabacco e articoli per fumatori 2,0 4,8 5,3 3,6 0,2 0,5 0,6 7,9 4,6 Alimentari ,2 4,7 5,9 4,4 0,7 0,7 0,9 8,6 5,0 Bevande ,9 6,4 3,3 0,5-0,7-0,2 0,0 6,8 3,7 Tabacco, articoli per fumatori... -2,7 1,4 2,8 1,7-3,7-0,8-2,4 1,6 1,7 Abbigliamento, calzature -2,9-3,2-0,9 0,2-6,1-3,4-4,5 3,7-3,0 Altri gruppi ,5 5,4 5,9 1,6 1,2 1,4 1,3 6,3 4,0 Effetti personali ,5 2,8 0,7-14,6-6,9-3,4-4,8-3,6-4,6 Salute, cure del corpo, cosmetici... 2,2 8,0 9,5 6,6 5,6 3,9 4,3 12,8 7,4 Arredamento... -3,0 4,6 2,9-1,0-2,0-4,8-3,3 9,8 2,5 Cucina, economia domestica... 3,4 0,7 5,8 1,0 4,9 3,8 4,2 7,1 1,9 Elettronica per il tempo libero e l'ufficio... 13,0 22,1 16,4 17,4 13,8 9,0 11,7 13,8 17,5 Fai da te, tempo libero.... 5,3-0,2 5,5 0,0-4,0 2,6 0,5 2,9 0,7 Cultura ,9-1,4 4,0-1,6-6,2-3,7-4,9 4,2-0,2 Non ripartibile... -1,0 0,8-0,9-3,4 1,5 4,9 2,8-2,2 0,5 Evoluzione delle cifre d'affari rispetto all'anno precedente in % per giorno di vendita Totale... 1,0 0,8 3,0 1,4-1,8 2,9 0,6 2,3 2,5 Alimentari, bevande, tabacco e articoli per fumatori 2,0 2,2 3,9 3,2-1,2 3,2 1,1 3,9 4,3 Alimentari ,2 2,1 4,5 4,0-0,8 3,4 1,4 4,5 4,6 Bevande ,9 4,3 1,8 0,0-1,8 2,3 0,7 2,8 3,3 Tabacco, articoli per fumatori... -2,7-1,3 1,7 1,6-4,8 1,7-1,9-2,2 1,6 Abbigliamento, calzature -2,9-6,0-2,4-0,2-7,8-0,9-4,2-0,2-3,6 Altri gruppi ,5 2,4 4,6 1,2-0,3 4,1 1,9 2,3 3,5 Effetti personali ,5 1,3-1,0-15,1-8,5-0,9-4,3-7,1-5,2 Salute, cure del corpo, cosmetici... 2,2 4,8 8,0 6,0 4,2 6,6 5,0 8,6 6,7 Arredamento... -3,0 2,0 1,6-1,2-3,5-2,0-2,8 5,8 2,1 Cucina, economia domestica... 3,4-2,0 4,6 0,5 3,5 6,7 4,8 3,1 1,5 Elettronica per il tempo libero e l'ufficio... 13,0 19,1 15,0 17,1 11,9 12,2 12,2 9,6 17,2 Fai da te, tempo libero.... 5,3-3,3 4,2-0,4-5,4 5,5 1,3-0,9 0,5 Cultura ,9-3,8 2,9-2,2-7,8-1,0-4,6 0,3-0,7 Non ripartibile... -1,0-3,1-2,8-3,5 0,2 7,0 3,4-5,8-0,1 1) Evoluzione delle cifre d'affari cumulate dall'inizio dell'anno civile in corso rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente 5/6

6 G1 Cifre d affari del commercio al dettaglio nel luglio 2009 gruppi di merci, variazioni in % rispetto al luglio 2008 (risultati provvisori) Totale (senza veicoli a motore, carburanti e combustibili) Alimentari Bevande Tabacco, articoli per fumatori Abbigliamento, calzature Effetti personali Salute, cure del corpo, cosmetici Arredamento Cucina, economia domestica Elettronica per il tempo libero e l'ufficio Fai da te, tempo libero Cultura Non ripartibile -6% -2% 2% 6% 10% 14% Ufficio federale di statistica termini termini G2 Cifre d affari del commercio al dettaglio nel luglio 2009, gruppi principali, variazioni in % rispetto al luglio 2008 (risultati provvisori) Totale (senza veicoli a motore, carburanti e combustibili) Alimentari, bevande, tabacco e articoli per fumatori Abbigliamento, calzature Altri gruppi -6% -2% 2% 6% 10% 14% Ufficio federale di statistica termini termini 6/6

Indice nazionale dei prezzi al consumo nel novembre 2010

Indice nazionale dei prezzi al consumo nel novembre 2010 Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 03.12.2010, 9:15 www.ust150anni.ch 5 Prezzi N. 0352-1012-70 Indice nazionale dei prezzi al consumo nel

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione e all importazione nell ottobre 2010. Prezzi in calo rispetto al mese precedente rincaro annuo dello 0,3 per cento

Indice dei prezzi alla produzione e all importazione nell ottobre 2010. Prezzi in calo rispetto al mese precedente rincaro annuo dello 0,3 per cento Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 15.11.2010, 9:15 www.ust150anni.ch 5 Prezzi N. 0352-1011-50 Indice dei prezzi alla produzione e all

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel maggio 2015

Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel maggio 2015 Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 15.06.2015, 9:15 5 Prezzi N. 0352-1505-60 Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nel maggio

Dettagli

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa

UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Servizio stampa Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 15.05.2015, 9:15 5 Prezzi N. 0352-1504-60 Indice dei prezzi alla produzione e all'importazione nell'aprile

Dettagli

Indice nazionale dei prezzi al consumo nel maggio 2010

Indice nazionale dei prezzi al consumo nel maggio 2010 Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 08.06.2010, 9:15 5 Prezzi N. 0352-1005-30 Indice nazionale dei prezzi al consumo nel maggio 2010 Calo

Dettagli

Cresce il parco veicoli nonostante la diminuzione delle immatricolazioni

Cresce il parco veicoli nonostante la diminuzione delle immatricolazioni Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 05.02.2015, 9:15 11 Mobilità e trasporti N. 0352-1500-70 Veicoli stradali nel 2014 Cresce il parco veicoli

Dettagli

Comunicato stampa. 5 Prezzi N. 0352-1006-70. Calo dei prezzi dello 0,4 per cento. Indice nazionale dei prezzi al consumo nel giugno 2010

Comunicato stampa. 5 Prezzi N. 0352-1006-70. Calo dei prezzi dello 0,4 per cento. Indice nazionale dei prezzi al consumo nel giugno 2010 Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 06.07.2010, 9:15 www.ust150anni.ch 5 Prezzi N. 0352-1006-70 Indice nazionale dei prezzi al consumo nel

Dettagli

Anno record per le nuove immatricolazioni

Anno record per le nuove immatricolazioni Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST qui Comunicato stampa Embargo: 07.02.2012, 9:15 11 Mobilità e trasporti N. 0352-1201-00 Parco veicoli stradali nel 2011 Anno record

Dettagli

Un altro anno record per le nuove immatricolazioni

Un altro anno record per le nuove immatricolazioni Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 5.2.213, 9:15 11 Mobilità e trasporti N. 352-13-7 Parco veicoli stradali 212 Un altro anno record per

Dettagli

Nel 2012 i consumi finali delle economie domestiche hanno sostenuto la crescita

Nel 2012 i consumi finali delle economie domestiche hanno sostenuto la crescita Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 29.08.2013, 9:15 4 Economia N. 0352-1309-30 Conti economici nazionali della Svizzera nel 2012 Nel 2012

Dettagli

La popolazione svizzera si considera in buona salute

La popolazione svizzera si considera in buona salute Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 12.09.2008, 9:15 14 Salute N. 0352-0809-10 Indagine sulla salute in Svizzera 2007 La popolazione svizzera

Dettagli

Le attività culturali in Svizzera analisi approfondita dell indagine 2008. Attività culturali diffuse, ma praticate in modo eterogeneo

Le attività culturali in Svizzera analisi approfondita dell indagine 2008. Attività culturali diffuse, ma praticate in modo eterogeneo Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 11.04.2011, 9:15 16 Cultura, media, società dell'informazione, sport N. 0352-1102-70 Le attività culturali

Dettagli

Più di 1500 franchi se ne vanno per abitazione ed energia

Più di 1500 franchi se ne vanno per abitazione ed energia Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 14.07.2015, 9:15 20 Situazione economica e sociale della popolazione N. 0352-1506-60 Indagine sul budget

Dettagli

Continua crescita del parco veicoli: preferenza per i veicoli a diesel e a trazione integrale

Continua crescita del parco veicoli: preferenza per i veicoli a diesel e a trazione integrale Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 04.02.2014, 9:15 11 Mobilità e trasporti N. 0352-1400-70 Veicoli stradali nel 2013 Continua crescita

Dettagli

Indice dei prezzi al consumo in Italia e in Toscana a marzo 2016. I confronti su scala nazionale.

Indice dei prezzi al consumo in Italia e in Toscana a marzo 2016. I confronti su scala nazionale. Statistiche flash Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica 14 Aprile 2016 Indice dei prezzi al consumo in Italia e in Toscana a marzo 2016. I confronti su

Dettagli

Vasta partecipazione delle persone con disabilità alla vita professionale e sociale benché inferiore rispetto al resto della popolazione

Vasta partecipazione delle persone con disabilità alla vita professionale e sociale benché inferiore rispetto al resto della popolazione Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 01.12.2008, 9:15 20 Situazione economica e sociale della popolazione N. 0352-0812-20 Pari opportunità

Dettagli

Il 30% dei neonati ha una madre di 35 anni o più

Il 30% dei neonati ha una madre di 35 anni o più DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Comunicato stampa Embargo: 04.07.2013, 9:15 1 Popolazione N. 0352-1306-60 Movimento naturale della popolazione 2012 Il 30% dei neonati

Dettagli

Rilevazione omnibus 2015: qualità dell ambiente e comportamento ambientale. La popolazione è più attenta al consumo energetico

Rilevazione omnibus 2015: qualità dell ambiente e comportamento ambientale. La popolazione è più attenta al consumo energetico Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 26.01.2016, 9:15 2 Territorio e ambiente N. 0352-1600-70 Rilevazione omnibus : qualità dell ambiente

Dettagli

Studenti in Svizzera: scarsità di sussidi per gli studi e di alloggi in case per studenti

Studenti in Svizzera: scarsità di sussidi per gli studi e di alloggi in case per studenti Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 26.09.2008, 16:30 15 Formazione e scienza N. 0352-0809-60 Condizioni di studio nelle scuole universitarie

Dettagli

Communiqué de presse Pressemitteilung Comunicato Stampa

Communiqué de presse Pressemitteilung Comunicato Stampa Office fédéral de la statistique Bundesamt für Statistik Ufficio federale di statistica Uffizi federal da statistica Service d information Informationsdienst Servizio informazioni Servetsch d infurmaziun

Dettagli

Rilevazione omnibus 2010 : Internet nelle economie domestiche della Svizzera. Gli internauti svizzeri preoccupati per i pericoli di Internet

Rilevazione omnibus 2010 : Internet nelle economie domestiche della Svizzera. Gli internauti svizzeri preoccupati per i pericoli di Internet Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 04.02.2011, 9:15 16 Cultura, media, società dell'informazione, sport N. 0352-1101-10 Rilevazione omnibus

Dettagli

Uguaglianza tra donna e uomo: la Svizzera nel contesto internazionale. Marcate differenze nelle modalità di conciliare lavoro e famiglia

Uguaglianza tra donna e uomo: la Svizzera nel contesto internazionale. Marcate differenze nelle modalità di conciliare lavoro e famiglia Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 03.09.2009, 9:15 20 Situazione economica e sociale della popolazione N. 0352-0909-10 Uguaglianza tra

Dettagli

ALLEGATO I SERIE DI DATI

ALLEGATO I SERIE DI DATI ALLEGATO I SERIE DI DATI 1. SETTORE DEI SERVIZI Tabella riepilogativa Codice delle serie 1A 1B 1C 1D 1E 1P Denominazione Statistiche annuali sulle imprese Settore dei servizi Statistiche annuali sulle

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione e all importazione

Indice dei prezzi alla produzione e all importazione 05 Prezzi 983-1100 Indice dei prezzi alla produzione e all importazione Neuchâtel, 2011 Che cos è l indice dei prezzi alla produzione e all importazione? L indice dei prezzi alla produzione (IPP) misura

Dettagli

Risultati della rilevazione svizzera della struttura dei salari 2010. Nel 2010, salario lordo mediano pari a 5979 franchi al mese

Risultati della rilevazione svizzera della struttura dei salari 2010. Nel 2010, salario lordo mediano pari a 5979 franchi al mese Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 28.11.2011, 9:15 3 Lavoro e reddito N. 0352-1111-80 Risultati della rilevazione svizzera della struttura

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 23 Dicembre 2014 Ottobre 2014 Ad ottobre 2014 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) è stabile rispetto al mese

Dettagli

Commercio Interno Interno15

Commercio Interno Interno15 15 Commercio Interno Interno15 COMMERCIO INTERNO All interno di questa sezione vengono riportate le tabelle riguardanti il commercio nella Regione nell anno 2007, in particolare: il commercio al dettaglio

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 24 Gennaio 2014 Novembre 2013 A novembre 2013 l indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) ha segnato una variazione

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 23 giugno 2015 Aprile 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Ad aprile il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra una diminuzione dello 0,6% rispetto a marzo, con variazioni

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 22 luglio 2015 Maggio 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA Allo scopo di fornire informazioni statistiche integrate, a partire dalla diffusione odierna, il comunicato è arricchito di un paragrafo

Dettagli

STRUTTURA E EVOLUZIONE DEI SERVIZI FINANZIARI E ASSICURATIVI IN TICINO

STRUTTURA E EVOLUZIONE DEI SERVIZI FINANZIARI E ASSICURATIVI IN TICINO 1. Servizi finanziari e assicurativi STRUTTURA E EVOLUZIONE DEI SERVIZI FINANZIARI E ASSICURATIVI IN TICINO Maggio 211 Giubiasco, 3 maggio 211 I COMPARTI ANALIZZATI SETTORE SECONDARIO 1. EDILIZIA E COSTRUZIONI

Dettagli

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA

FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA 23 dicembre 2015 Ottobre 2015 FATTURATO E ORDINATIVI DELL INDUSTRIA A ottobre il fatturato dell industria, al netto della stagionalità, registra un incremento del 2,0% rispetto a settembre, con variazioni

Dettagli

COMMERCIO AL DETTAGLIO

COMMERCIO AL DETTAGLIO 22 Luglio 2015 Maggio 2015 COMMERCIO AL DETTAGLIO A maggio 2015 l indice destagionalizzato del valore delle vendite al dettaglio (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi)

Dettagli

Quattro persone su dieci si ammalano di tumore

Quattro persone su dieci si ammalano di tumore Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 07.02.2011, 9:15 14 Salute N. 0352-1101-20 I tumori in Svizzera dal 1983 al Quattro persone su dieci

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI LAZIO Tavole statistiche Risultati del II trimestre 2015 e previsioni per il III trimestre 2015 Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4

Dettagli

LA CONTRAFFAZIONE IN CIFRE. La lotta alla Contraffazione in Italia nel quadriennio 2008 2011

LA CONTRAFFAZIONE IN CIFRE. La lotta alla Contraffazione in Italia nel quadriennio 2008 2011 DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UIBM PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PR LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE

Dettagli

Statistica svizzera del film e del cinema

Statistica svizzera del film e del cinema Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST 16 Cultura, media, società dell'informazione Agosto 2011 Statistica svizzera del film e del cinema Il mercato svizzero dell home

Dettagli

1. IL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

1. IL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Il commercio nella provincia di Bologna - anno 2010 Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna IL COMMERCIO NELLA PROVINCIA DI BOLOGNA - anno 2010 - Consistenza 1. IL COMMERCIO

Dettagli

Le esportazioni delle regioni italiane

Le esportazioni delle regioni italiane 17 marzo 2004 Le esportazioni delle regioni italiane Anno 2003 Nel 2003 il valore delle esportazioni italiane ha registrato una flessione del 4 per cento rispetto al 2002. Dal punto di vista territoriale,

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Politiche Economiche e Sport INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo le disposizioni e norme tecniche

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 9 maggio 2014 marzo 2014 PRODUZIONE INDUSTRIALE A marzo 2014 l indice destagionalizzato della produzione industriale è diminuito dello 0,5% rispetto a febbraio. Nella media del trimestre gennaio-marzo

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) SETTEMBRE 2014

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) SETTEMBRE 2014 COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino e Pari Opportunità U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Economia, Promozione della città e servizi al cittadino INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo

Dettagli

STRUTTURA E EVOLUZIONE DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DELLE BEVANDE IN TICINO

STRUTTURA E EVOLUZIONE DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DELLE BEVANDE IN TICINO 8. Industria alimentare e delle bevande STRUTTURA E EVOLUZIONE DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DELLE BEVANDE IN TICINO Maggio 211 Giubiasco, 3 maggio 211 I COMPARTI ANALIZZATI SETTORE SECONDARIO 1. EDILIZIA

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel. 0523.492591 Fax

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Economia, Promozione della città e servizi al cittadino INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) DICEMBRE 2014

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) DICEMBRE 2014 COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino e Pari Opportunità U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

STRUTTURA E EVOLUZIONE DEI SERVIZI COMMERCIALI IN TICINO

STRUTTURA E EVOLUZIONE DEI SERVIZI COMMERCIALI IN TICINO 13. Commercio STRUTTURA E EVOLUZIONE DEI SERVIZI COMMERCIALI IN TICINO Maggio 211 Giubiasco, 3 maggio 211 I COMPARTI ANALIZZATI SETTORE SECONDARIO 1. EDILIZIA E COSTRUZIONI 2. CHIMICA E FARMACEUTICA 3.

Dettagli

Industria farmaceutica. Istat: a maggio in crescita fatturato (+6,3%) e ordinativi (+9,7%)

Industria farmaceutica. Istat: a maggio in crescita fatturato (+6,3%) e ordinativi (+9,7%) Industria farmaceutica. Istat: a maggio in crescita fatturato (+6,3%) e ordinativi (+9,7%) Pubblicato dall Istituto di Statistica il bollettino di maggio. Crescono su base annua i numeri delle aziende

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte A cura di: Elena G. Cotti Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093512 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it Sito web Camera di Commercio: www.bo.camcom.gov.it marzo 2014 I dati relativi

Dettagli

STRUTTURA E EVOLUZIONE DEL COMPARTO CHIMICO-FARMACEUTICO IN TICINO

STRUTTURA E EVOLUZIONE DEL COMPARTO CHIMICO-FARMACEUTICO IN TICINO 2. Chimica e farmaceutica STRUTTURA E EVOLUZIONE DEL COMPARTO CHIMICO-FARMACEUTICO IN TICINO Maggio 211 Giubiasco, 3 maggio 211 I COMPARTI ANALIZZATI SETTORE SECONDARIO 1. EDILIZIA E COSTRUZIONI 2. CHIMICA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. (anno di riferimento 2013)

COMUNICATO STAMPA. (anno di riferimento 2013) San Marino, 4 Novembre 2014 COMUNICATO STAMPA Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi (anno di riferimento 2013) L Ufficio Statistica comunica la sintesi dell indagine sui consumi

Dettagli

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Venezia, 10 novembre 2008 COMUNICATO STAMPA Indagine congiunturale di Unioncamere del Veneto sulle imprese manifatturiere III trimestre 2008 L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Trimestre negativo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi. (anno di riferimento 2014)

COMUNICATO STAMPA. Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi. (anno di riferimento 2014) San Marino, 2 Settembre 2015 COMUNICATO STAMPA Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi (anno di riferimento 2014) L Ufficio Statistica comunica la sintesi dell indagine sui consumi

Dettagli

Studenti delle scuole universitarie svizzere 2013: rapporto analitico. 17% di studenti internazionali nelle scuole universitarie

Studenti delle scuole universitarie svizzere 2013: rapporto analitico. 17% di studenti internazionali nelle scuole universitarie Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 29.09.2015, 9:15 15 Formazione e scienza N. 0352-1509-00 delle scuole universitarie svizzere 2013: rapporto

Dettagli

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche Struttura Neuchâtel, 2008 La serie «Statistica della Svizzera» pubblicata dall Ufficio federale di statistica (UST) comprende i settori seguenti:

Dettagli

AREA COMMERCIO. I dati relativi al Commercio sono stati forniti dall Ufficio Commercio del Comune di Aosta e riguardano gli anni dal 2002 al 2011.

AREA COMMERCIO. I dati relativi al Commercio sono stati forniti dall Ufficio Commercio del Comune di Aosta e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. AREA COMMERCIO I dati relativi al Commercio sono stati forniti dall Ufficio Commercio del Comune di Aosta e riguardano gli anni dal 2002 al 2011. 1 Autorizzazioni commerciali rilasciate suddivise per genere.

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE COMMERCIALI (L.R. 13/00, art. 4, comma 3-ter)

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE COMMERCIALI (L.R. 13/00, art. 4, comma 3-ter) G BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE COMMERCIALI ALLEGATO B CODICI ATECO AMMISSIBILI PER IL BANDO 2008 COMMERCIO ALL INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E DI

Dettagli

I NUMERI DELLA DMO. Rappresenta il 58% dei 222 Mdi degli acquisti che vengono fatti nei negozi (cd consumi commercializzabili)

I NUMERI DELLA DMO. Rappresenta il 58% dei 222 Mdi degli acquisti che vengono fatti nei negozi (cd consumi commercializzabili) 1 I NUMERI DELLA DMO Rappresenta il 58% dei 222 Mdi degli acquisti che vengono fatti nei negozi (cd consumi commercializzabili) Occupa oltre 450.000 dipendenti su 1.845.000 del commercio Investe ogni anno

Dettagli

STRUTTURA E EVOLUZIONE DELL INDUSTRIA LEGNO-ARREDO IN TICINO

STRUTTURA E EVOLUZIONE DELL INDUSTRIA LEGNO-ARREDO IN TICINO 3. Legno e arredo STRUTTURA E EVOLUZIONE DELL INDUSTRIA LEGNO-ARREDO IN TICINO Maggio 211 Giubiasco, 3 maggio 211 I COMPARTI ANALIZZATI SETTORE SECONDARIO 1. EDILIZIA E COSTRUZIONI 2. CHIMICA E FARMACEUTICA

Dettagli

Situazione professionale delle persone che hanno conseguito un titolo di studio presso una scuola universitaria svizzera nel 2013

Situazione professionale delle persone che hanno conseguito un titolo di studio presso una scuola universitaria svizzera nel 2013 Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 23.06.2014, 9:15 15 Formazione e scienza N. 0352-1405-50 Situazione professionale delle persone che

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Luglio 2009

Indici dei prezzi al consumo Luglio 2009 Indici dei prezzi al consumo Luglio 2009 12 agosto 2009 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Agosto 2009

Indici dei prezzi al consumo Agosto 2009 Indici dei prezzi al consumo Agosto 2009 16 settembre 2009 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da:

Dettagli

ALTRE PUBBLICAZIONI (INCLUSO I RELATIVI ABBONAMENTI) CARTA, CANCELLERIA, LIBRI CANCELLERIA, LIBRI

ALTRE PUBBLICAZIONI (INCLUSO I RELATIVI ABBONAMENTI) CARTA, CANCELLERIA, LIBRI CANCELLERIA, LIBRI STUDIO DI SETTORE VG61D ATTIVITÀ 46.18.11 AGENTI E RAPPRESENTANTI DI CARTA E CARTONE (ESCLUSI GLI IMBALLAGGI); ARTICOLI DI CARTOLERIA E CANCELLERIA ATTIVITÀ 46.18.12 AGENTI E RAPPRESENTANTI DI LIBRI E

Dettagli

COMUNE DI ROMA ASSESSORATO POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO, DELL INDUSTRIA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA

COMUNE DI ROMA ASSESSORATO POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO, DELL INDUSTRIA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA DIPAR DIPARTIMENTO XV VI U.O. - Statistica e Censimento Servizio Prezzi COMUNE DI ROMA ASSESSORATO POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO, DELL INDUSTRIA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA DIPARTIMENTO

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Maggio 2009

Indici dei prezzi al consumo Maggio 2009 Indici dei prezzi al consumo Maggio 2009 16 giugno 2009 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

L accessibilità ai servizi non è uguale per tutti

L accessibilità ai servizi non è uguale per tutti Office fédéral de la statistique Bundesamt für Statistik Ufficio federale di statistica Uffizi federal da statistica Swiss Federal Statistical Office COMMUNIQUÉ DE PRESSE MEDIENMITTEILUNG COMUNICATO STAMPA

Dettagli

Indice dei prezzi a Bergamo in aumento dello 0,2% nel dicembre 2014

Indice dei prezzi a Bergamo in aumento dello 0,2% nel dicembre 2014 10 gennaio 2015 Indice dei prezzi a Bergamo in aumento dello 0,2% nel dicembre 2014 Nel mese di DICEMBRE, l indice dei prezzi al consumo a Bergamo registra una variazione dello 0,2%, in AUMENTO rispetto

Dettagli

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100)

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) capitolo 12 prezzi Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) Capitoli Numeri indici Varizioni medie annue

Dettagli

INCHIESTA CONGIUNTURALE SUL COMMERCIO

INCHIESTA CONGIUNTURALE SUL COMMERCIO INCHIESTA CONGIUNTURALE SUL COMMERCIO RISULTATI GENERALI Nel secondo trimestre del 2003 sono state confermate le valutazioni sostanzialmente negative sull andamento degli affari sia dagli imprenditori

Dettagli

CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013

CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013 Trieste, 29 novembre 2013 AREA RISORSE UMANE E SERVIZI AL CITTADINO Ufficio Statistica e Toponomastica CITTA DI TRIESTE INDICI PROVVISORI DEI PREZZI AL CONSUMO NOVEMBRE 2013 Nel mese di NOVEMBRE 2013 la

Dettagli

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno

DIVISIONI (anno base 2010=100) Pesi in % % Mese % Anno Servizio Statistica Settore Politiche Economiche e Sport INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L'INTERA COLLETTIVITA' NAZIONALE (NIC) L'Ufficio Statistica del Comune di Modena, secondo le disposizioni e norme tecniche

Dettagli

INDICE del CAPITOLO TABELLE GRAFICI GLOSSARIO. Capitolo 4 - Prezzi Annuario Statistico 2012

INDICE del CAPITOLO TABELLE GRAFICI GLOSSARIO. Capitolo 4 - Prezzi Annuario Statistico 2012 L'inflazione a Udine (misurata dal NIC, ovvero l'indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività) per il 2012 è, in media d'anno, di +3,3%; il dato è in crescita rispetto al 2011 (+2,7%) e di poco

Dettagli

Anticipazione degli indici dei prezzi al consumo di Bolzano del mese di FEBBRAIO 2003

Anticipazione degli indici dei prezzi al consumo di Bolzano del mese di FEBBRAIO 2003 COMUNE DI BOLZANO RIPARTIZIONE PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE Ufficio Programmazione, Statistica e Tempi della Città STADTGEMEINDE BOZEN ABTEILUNG FÜR PLANUNG UND PROGRAMMIERUNG Amt für Planung, Statistik

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO. Gennaio 2012. Dati provvisori. 3 febbraio 2012

PREZZI AL CONSUMO. Gennaio 2012. Dati provvisori. 3 febbraio 2012 3 febbraio 2012 Gennaio 2012 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di gennaio, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), comprensivo dei

Dettagli

La dinamica dei prezzi al consumo Novembre 2009

La dinamica dei prezzi al consumo Novembre 2009 16 Dicembre 2009 La dinamica dei prezzi al consumo Novembre 2009 A novembre, il tasso di inflazione, misurato sulla base dell indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività, è salito

Dettagli

INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) ATTIVITA PRODUTTIVE UFFICIO STATISTICA CITTÀ DI AOSTA Via G. Carrel, 19, 11100 Aosta Tel: 0165. 300710 Fax: 0165. 300585 ACTIVITES ECONOMIQUES BUREAU DES STATISTIQUES VILLE D AOSTE 19, Rue G. Carrel, 11100

Dettagli

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività 4 gennaio 2012 Dicembre 2011 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di dicembre, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), comprensivo

Dettagli

COMUNE DI ROMA ASSESSORATO POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO

COMUNE DI ROMA ASSESSORATO POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO DIPAR DIPARTIMENTO XV VI U.O. - Statistica e Censimento Servizio Prezzi COMUNE DI ROMA ASSESSORATO POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO DIPARTIMENTO XV VI U.O. STATISTICA E CENSIMENTO Servizio

Dettagli

Definizioni delle variabili della statistica svizzera delle biblioteche

Definizioni delle variabili della statistica svizzera delle biblioteche Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST 16 Cultura, media, società dell'informazione, sport Marzo 2015 Definizioni delle variabili della statistica svizzera delle biblioteche

Dettagli

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 24 febbraio 2014 Dicembre 2013 PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI A partire dal mese corrente, l Istat avvia la diffusione mensile degli indici dei prezzi all importazione dei prodotti industriali.

Dettagli

Aspetti normativi, metodologici e definitori delle indagini

Aspetti normativi, metodologici e definitori delle indagini Aspetti normativi, metodologici e definitori delle indagini Teresa Gambuti Direzione Centrale delle Statistiche Economiche Congiunturali Indicatori di produzione dell industria Una lettura integrata delle

Dettagli

Programma di incentivi per la valorizzazione economica di disegni e modelli industriali

Programma di incentivi per la valorizzazione economica di disegni e modelli industriali Programma di incentivi per la valorizzazione economica di disegni e modelli industriali IL PROGRAMMA Il programma di Incentivi per il design (Disegni+) è uno strumento che il Ministero dello Sviluppo Economico,

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Sezione 6 Prezzi al consumo

Sezione 6 Prezzi al consumo Sezione 6 Prezzi al consumo Prossimo aggiornamento: marzo 2012 Numeri indice dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC) ISTAT Rilevazione mensile dei prezzi al consumo novembre 2011 gennaio

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Gennaio 2010

Indici dei prezzi al consumo Gennaio 2010 Indici dei prezzi al consumo Gennaio 2010 23 febbraio 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da:

Dettagli

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico Servizi Statistici INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico Servizi Statistici INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico Servizi Statistici Corso del Popolo 30 05100 Terni Tel +39 0744.549.742-3-5 statistica@comune.tr.it INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Aprile 2010

Indici dei prezzi al consumo Aprile 2010 Indici dei prezzi al consumo Aprile 2010 14 maggio 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Maggio 2010

Indici dei prezzi al consumo Maggio 2010 Indici dei prezzi al consumo Maggio 2010 16 giugno 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Marzo 2010

Indici dei prezzi al consumo Marzo 2010 16 aprile 2010 Indici dei prezzi al consumo Marzo 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia)

L Italia. in Russia. I numeri della presenza italiana in Russia. Esportazioni (2008): 10,5 miliardi (3% del totale export Italia) L Italia in Russia I numeri della presenza italiana in Russia Esportazioni (2008): 10, miliardi (3% del totale export Italia) La Russia è il 7 paese cliente dell Italia (dopo Germania, Francia, Spagna,

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Giugno 2010

Indici dei prezzi al consumo Giugno 2010 14 luglio 2010 Indici dei prezzi al consumo Giugno 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da: -indice

Dettagli

Indici dei prezzi al consumo Dicembre 2009

Indici dei prezzi al consumo Dicembre 2009 Indici dei prezzi al consumo Dicembre 2009 15 gennaio 2010 Le rilevazioni correnti sui prezzi al consumo svolte dall Istituto nazionale di statistica danno luogo ad un sistema di indici costituito da:

Dettagli

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività

Indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività 28 febbraio 2014 Febbraio 2014 PREZZI AL CONSUMO Dati provvisori Nel mese di febbraio 2014, secondo le stime preliminari, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo

Dettagli

Le performance settoriali

Le performance settoriali 20 febbraio 2013 IL PRIMO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Perché un Rapporto sulla competitività Con il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua

Dettagli

Il presente comunicato e i precedenti sono disponibili on-line: http://www.adhoccommunication.it Info.findomestic.it

Il presente comunicato e i precedenti sono disponibili on-line: http://www.adhoccommunication.it Info.findomestic.it Milano, 4 ottobre 2011 COMUNICATO STAMPA Quasi dimezzato, nell arco di soli 30 giorni, il numero di italiani che pensano di aumentare i propri risparmi nei prossimi 12 mesi. In calo anche la fiducia, che

Dettagli

Capitolo 14. Industria

Capitolo 14. Industria Capitolo 14 Industria 14. Industria Questo capitolo raccoglie informazioni sul settore dell industria in senso stretto, escluse cioè le costruzioni per le quali si rinvia all apposito capitolo. Un primo

Dettagli

Allegato L 6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OGGETTI D'ARTE, DI CULTO E DI DECORAZIONE, CHINCAGLIERIA E BIGIOTTERIA

Allegato L 6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI OGGETTI D'ARTE, DI CULTO E DI DECORAZIONE, CHINCAGLIERIA E BIGIOTTERIA Settori del commercio (Sezione G), secondo la classificazione delle attività ATECO 2002, ammessi alle agevolazioni ai sensi della normativa comunitaria. G 50 10 G 50 30 G 50 50 G 51 12 0 COMMERCIO DI AUTOVEICOLI

Dettagli