Chiesa Madre Santa Maria Maggiore Miglionico - (MT)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Chiesa Madre Santa Maria Maggiore Miglionico - (MT)"

Transcript

1 ARCIDIOCESI DI MATERA - IRSINA Chiesa Madre Santa Maria Maggiore Miglionico - (MT) Adeguamento liturgico del presbiterio studi e ricerche Arch. Renato D'Onofrio

2 ARCIDIOCESI DI MATERA IRSINA Chiesa Madre Santa Maria Maggiore Miglionico - (MT) Premessa Si riportano cinque delle sei versioni progettuali relative alla chiesa di Santa Maria Maggiore di Miglionico. La sesta versione esprime il risultato più maturo degli studi fatti ed è anche la più completa in quanto aggiunge all adeguamento liturgico altre tematiche. In essa sono le opere relative alla fruibilità della cripta grande, quelle per realizzare un locale seminterrato al di sotto del salone, il restauro delle coperture e di alcune zone delle murature, l adeguamento dell ingresso per i diversamente abili, l ingresso al soppalco dell organo, ecc. La sesta versione è stata redatta in formato dwg, mentre quelle che seguono sono presentate come render progettuali. In tutte le versioni che seguono è stato ipotizzato il pavimento del presbiterio e dell aula con basole in pietre pugliesi (Apricena, Minervino, Trani e Gravina) disposte alla Romana. Nella sesta versione è stato ipotizzato solo il pavimento del presbiterio lasciando in aula quello attuale per contenere il costo dell intervento generale; secondo noi, tuttavia, andrebbe sostituito l intero pavimento per completare il ragionamento fatto, ma tali scelte potranno discendere solo da considerazioni economiche. Le cinque versioni progettuali di studio Le immagini che seguono riguardano solo l adeguamento liturgico del presbiterio. Evidentemente tra esse vi sono alcune differenze introdotte per giungere alla versione definitiva ma vi sono anche alcune scelte che rimangono fisse in ogni versione. Infatti, il fonte battesimale risulta sempre a sinistra dei fedeli, nella navata sinistra e in asse con la porta di piazza del Popolo; il coro risulta sempre a destra dei fedeli e la custodia eucaristica sempre nel tabernacolo dell altare storico (relativamente al Santissimo, è stata ipotizzata anche la collocazione in una cappella della navata destra ma ciò avrebbe creato problemi a causa della presenza del coro proprio sull ipotetico percorso). Le cinque versioni, tutte presentate attraverso il commento delle immagini, riguardano la prossemica dei fuochi liturgici (mensa, ambone, sede con leggio, sedi concelebranti), la forma in pianta della mensa, la distribuzione dei quattro gradini con cui dall aula si sale al presbiterio. Versione 1 Il presbiterio è proiettato verso l assemblea dei fedeli grazie all estensione del primo gradino che diventa una predella. Ambone e sede sono disposti sulla predella, mentre mensa e scranni dei concelebranti occupano l area superiore. Il santissimo sacramento rimane custodito nel tabernacolo dell altare storico, il nuovo fonte battesimale a sinistra dei fedeli mentre il coro è a destra. 1 Vista dall alto del nuovo presbiterio. 2 Il presbiterio visto dall aula con in primo piano a sinistra l ambone mentre a destra, in posizione obliqua, la sede con leggio. 3 Il presbiterio in controcampo; in primo piano sono la mensa al centro e le due file di scranni per i concelebranti.

3 4 Il nuovo fonte battesimale su apposita predella circolare in asse con la porta che immette in piazza del Popolo. Con questa scelta, l ingresso da piazza del Popolo diventa l ingresso dei catecumeni L ambone in pietra di Minervino Murge ha una sorta di paliotto in Faggio evaporato al naturale riportante un brano dal vangelo di Marco:...Videro che il masso era già stato rotolato via, benché fosse molto grande. Entrato nel sepolcro, videro un giovane, seduto sulla destra, vestito di una veste bianca, ed ebbero paura. (Mc 16,4-5). 7 La sede del presidente e di due concelebranti in Minervino e finiture in Faggio evaporato. 8 La mensa in Mazzaro di Gravina spazzolato e, all interno, il volume in Minervino levigato; tra i due elementi si forma un Tau. 9 Parte degli scranni per i concelebranti in Faggio evaporato. 10 Ipotesi di mensa a pianta rettangolare. 11 Il presbiterio visto dall altare storico con la mensa a pianta rettangolare. Versione 2 La presente versione mostra l impianto presbiterale sostanzialmente uguale al precedente; la differenza consiste nella estensione della predella che è pari a circa la metà. Conseguenza di tale ipotesi è l ambone che poggia parzialmente sul pavimento dell aula liturgica. Alla luce di questa precisazione, si omette il commento delle immagini relative alla versione 2. Versione 3 La presente versione consiste nell abbassare la prima parte del presbiterio eliminando uno dei quattro gradini di accesso in corrispondenza dell arco trionfale; il gradino da qui eliminato viene posizionato appena al di qua dell altare storico. Pertanto, in tutte le immagini, la mensa si trova a quota inferiore rispetto alla quota attuale, mentre la sede si trova alla medesima quota attuale. Le immagini che seguono mostrano varie disposizioni dei fuochi liturgici per studiarne, ogni volta, il rapporto tra essi, tra essi e l aula e soprattutto per comprendere la relazione tra essi e l organista del coro. 1 Il presbiterio visto dall aula; l ambone è a sinistra dei fedeli e sormonta i gradini senza poggiare sul pavimento dell aula; la mensa a pianta quadrata è al centro, la sede è sul quarto gradino, precisamente a sinistra e ruotata di 30 rispetto alla mensa. Il Santissimo Sacramento rimane nel tabernacolo al centro dell altare storico, il fonte battesimale è a sinistra in corrispondenza della porta di piazza del Popolo mentre il coro è a destra dei fedeli, ovvero di fronte al fonte. 2 Il presbiterio dell immagine 1 visto dalla postazione dell organista. 3 Il presbiterio visto dall assemblea ma con sede a sinistra e frontale. 4 Il presbiterio dell immagine 3 visto dalla postazione dell organista. 5 Il presbiterio visto dall assemblea ma con sede a destra e frontale. 6 Il presbiterio dell immagine 5 visto dalla postazione dell organista. 7 Il presbiterio visto dall assemblea ma con sede al centro e frontale. 8 Il presbiterio dell immagine 7 visto dalla postazione dell organista. 9 Il presbiterio con ambone a destra dei fedeli visto dalla postazione dell organista.

4 Versione 4 L impianto del presbiterio di questa versione è sostanzialmente simile alla versione 3; mutano le forme di ambone e mensa. 1 Il presbiterio visto dall alto; l ambone è a sinistra dei fedeli, la mensa al centro e la sede tra questa e la custodia eucaristica. 2 L ambone è caratterizzato da un elemento interno in marmo Giallo reale levigato proveniente dalle cave di Poggiorsini (BA) e da un elemento esterno in Mazzaro di Gravina spazzolato. All interno è una luce led per illuminare il Tau formato tra le parti e per illuminare il Cristogramma sul Giallo reale. A sinistra, precisamente tra ambone e fonte battesimale, è il cero pasquale in apposito elemento in acciaio argentato. La sede è in Mazzaro di Gravina leggermente spazzolato con finiture in Faggio evaporato al naturale. 3 Il presbiterio visto in prospettiva accidentale. 4 Il nuovo fonte battesimale all interno di una sorta di vasca circolare con il fine di rimandare alla memoria del battesimo per immersione. Sul fonte in marmo Carrara Bianco P, si aggrovigliano virgulti in acciaio argentato. Versine 5 Rispetto alla versione precedente, qui muta essenzialmente la posizione della sede e il trattamento delle finiture del fonte battesimale. 1 Il presbiterio visto dall alto; si nota la sede spostata alla destra dei fedeli. 2 Vista del presbiterio dall assemblea dei fedeli. 3 - Vista del presbiterio in prospettiva accidentale. 4 - Il fonte battesimale in marmo Carrara Bianco P con virgulti di acciaio argentato. La pseudo vasca è pavimentata a mosaico con tessere piccole di colore azzurro mare e tessere bianche. Intorno sono dissuasori in legno e acciaio cromato. 5 Il fonte visto dalla navata sinistra verso la porta di piazza del Popolo che, pertanto, diventa ingresso dei catecumeni. 6 Il cero, tra ambone e fonte battesimale, è incastrato nel primo gradino. 7 Con una fodera in Mazzaro di Gravina spazzolato, all'interno l'ambone si compone di marmo Giallo reale proveniente dalle cave di Poggiorsini (BA). All'interno è una luce led che illumina il Cristogramma a commesso marmoreo (Carrara Bianco P). Tra l'elemento frontale e il lettorino viene a formarsi un Tau che la stessa luce led illumina dal basso. 8 L'ambone visto dal presbiterio. Il lettorino è in Mazzaro spazzolato come la lastra del fronte principale. 9 La mensa in Mazzaro di Gravina spazzolato e marmo Giallo reale disposto a guisa di broccato. 10 La mensa vista da tergo presenta un reliquiario come vuole la tradizione. 11 La sede del presidente e di due concelebranti è in Mazzaro di Gravina leggermente spazzolato e Faggio evaporato. Architetto Renato D'Onofrio

5 Versione 1 1 2

6 3 4

7 5 6

8 7 8

9 9 10

10 11

11 Versione 2 1 2

12 3 4

13 5 6

14 7 8

15 9

16 Versione 3 1 2

17 3 4

18 5 6

19 7 8

20 9

21 Versione 4 1 2

22 3 4

23 Versione 5 1 2

24 3 4

25 5 6

26 7 8

27 9 10

28 11

Chiesa Madre Santa Maria Maggiore Miglionico - (MT)

Chiesa Madre Santa Maria Maggiore Miglionico - (MT) ARCIDIOCESI DI MATERA - IRSINA Chiesa Madre Santa Maria Maggiore Miglionico - (MT) Adeguamento liturgico provvisorio del presbiterio don Giuseppe Tarasco PARROCCHIA SANTA MARIA MAGGIORE Largo Chiesa Madre,

Dettagli

ARREDI, OGGETTI E PARAMENTI SACRI

ARREDI, OGGETTI E PARAMENTI SACRI ARREDI, OGGETTI E PARAMENTI SACRI Altare Mensa a forma rettangolare. Ambone Luogo apposito, soprelevato, ai lati del presbiterio, dal quale si proclama la parola di Dio. Non tutte le Chiesa hanno un ambone.

Dettagli

CHIESA DI SANTA CHIARA. Analisi storica della città di Trani e pianta della Chiesa e Convento di S. Chiara.

CHIESA DI SANTA CHIARA. Analisi storica della città di Trani e pianta della Chiesa e Convento di S. Chiara. Analisi storica della città di Trani e pianta della Chiesa e Convento di S. Chiara. Vista della chiesa prima dei lavori di restauro Vista della chiesa dopo i lavori di restauro Vista della controfacciata

Dettagli

DIOCESI DI TEANO-CALVI

DIOCESI DI TEANO-CALVI DIOCESI DI TEANO-CALVI Complesso Parrocchiale di San Paride l architettura il luogo la riconoscibilità la forma la materia il culto l iconografia la protezione l accoglienza l architettura le scelte formali

Dettagli

Chiesa San Michele Arcangelo di Lardaro. Opere interne di restauro conservativo

Chiesa San Michele Arcangelo di Lardaro. Opere interne di restauro conservativo Chiesa San Michele Arcangelo di Lardaro Opere interne di restauro conservativo Il rilievo Analisi del degrado Gli interventi Il pavimento del presbiterio in quadrelle di marmo bianco botticino e pietra

Dettagli

INDICE GLI ELEMENTI PRINCIPALI DELL'AULA

INDICE GLI ELEMENTI PRINCIPALI DELL'AULA INDICE PRESENTAZIONE di Don STEFANO RUSSO 5 LO SPAZIO SACRO (AMBROGIO MALACARNE) 9 Elementi naturali che richiamano l'idea del sacro 11 La caverna, santuario naturale 11 I megaliti e il loro riferimento

Dettagli

La chiesa, edificio di ieri e di oggi

La chiesa, edificio di ieri e di oggi La chiesa, edificio di ieri e di oggi Verso il III secolo l Ecclesiae domestica si trasforma in Domus Ecclesiae. L edificio ha la forma di un abitazione romana con il piano superiore destinato agli alloggi

Dettagli

Canti per la Settimana Santa, Pasqua 2009

Canti per la Settimana Santa, Pasqua 2009 Canti per la Settimana Santa, Pasqua 2009 Domenica delle Palme Rito della benedizione delle palme (in fondo alla navata) Canto d inizio: Hosanna (Frisina) - n.42-1 semitono Benedizione dei rami e aspersione

Dettagli

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA

DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA LA CHIESA PARROCCHIALE DI SAN CARLO DESCRIZIONE STORICO-ARTISTICA EDIFICIO CHIESA Consacrato il 15 novembre 1941 dal Beato Cardinale Alfredo Ildefonso Schuster Arcivescovo di Milano. Sorto in quattro tempi

Dettagli

Tecnologia e tradizione

Tecnologia e tradizione Tecnologia e tradizione Un abitazione a Ponte Di Legno dove il progetto di Skiline sa trattare gli spazi e i materiali della tradizione con soluzioni innovative dall alto contenuto tecnologico. progettazione

Dettagli

PROPOSTA PRELIMINARE RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA proprietà Ubaldo Peloso Via Giosuè Carducci 52, BOLOGNA (BO) 40125

PROPOSTA PRELIMINARE RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA proprietà Ubaldo Peloso Via Giosuè Carducci 52, BOLOGNA (BO) 40125 PROPOSTA PRELIMINARE 5 RILIEVO STATO DI FATTO 5 ettoreu rsini architetto 50123 firenze via orcagna 53 telefono: +39 0553905012 fax: +39 055674246 e-mail: etursini@gmail.com tutte le informazioni contenute

Dettagli

C O M U N E D I M O N T E V E G L I O Provincia di Bologna

C O M U N E D I M O N T E V E G L I O Provincia di Bologna C O M U N E D I M O N T E V E G L I O NORME PER L'APPOSIZIONE DI LAPIDI E DEI CIPPI FUNEBRI PRESSO I CIMITERI COMUNALI approvate con deliberazione della giunta comunale n. 77 dell 11.11.2010 I riferimenti

Dettagli

VISTE ESTERNE. Dopo il restauro - Prospetto Ovest. Dopo il restauro - Prospetto Sud Sagrestia

VISTE ESTERNE. Dopo il restauro - Prospetto Ovest. Dopo il restauro - Prospetto Sud Sagrestia VISTE ESTERNE Prima del restauro - Prospetto Ovest Dopo il restauro - Prospetto Ovest Prima del restauro - Prospetto Sud Sagrestia Dopo il restauro - Prospetto Sud Sagrestia Prima del restauro - Ingresso

Dettagli

FASCICOLO 3 GLI AMBIENTI LITURGICI

FASCICOLO 3 GLI AMBIENTI LITURGICI ARCHIDIOCESI DI PERUGIA - CITTÀ DELLA PIEVE OGGI DEVO FERMARMI A CASA TUA! VISITA PASTORALE DELL ARCIVESCOVO MONS. GUALTIERO BASSETTI 2013-2017 FASCICOLO 3 GLI AMBIENTI LITURGICI ARCHIDIOCESI DI PERUGIA-CITTÀ

Dettagli

COMUNE DI MINERVINO DI LECCE Provincia di Lecce Intervento per la diffusione di azioni finalizzate al miglioramento della qualità dell'aria nelle aree urbane attraverso il progetto di Bike Sharing associato

Dettagli

Zona notte. PROGE T TA ZIONE E DIREZIONE LAVORI StudioAta www.studioata.com

Zona notte. PROGE T TA ZIONE E DIREZIONE LAVORI StudioAta www.studioata.com Zona notte Una lunga striscia di LED, incassata nel soffitto del soppalco, illumina la zona pranzo sottostante. Questa scelta, funzionale e d effetto, sostituisce egregiamente il classico lampadario. PROGE

Dettagli

giorno.44 nuovomondo

giorno.44 nuovomondo nuovomondo .4 cucina.110 bagno giorno.44 nuovomondo notte e cameretta.56 Una nuova filosofia, una nuova qualità, un nuovo stile di vita, un nuovo mondo. Innanzitutto, una scelta strategica: senza abbandonare

Dettagli

1 Navata. Intorno alle finestre, collocate nelle lunette, cornici architettoniche

1 Navata. Intorno alle finestre, collocate nelle lunette, cornici architettoniche 1 La chiesa è a unica navata scandita in sei campate sulla quale si aprono simmetricamente, con archi a tutto sesto, dodici cappelle, delle quali due fungono da accesso laterale alla chiesa. La navata

Dettagli

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi.

ALLEGATO 3. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. Elemento architettonico: la prospettiva dal Battistero alla Cattedrale nel suo intrecciarsi di linee e percorsi. 1 2 3 La Cattedrale di Padova La Cattedrale rappresenta il cuore e l espressione più viva

Dettagli

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova

La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova La Chiesa Dei Santi Tommaso E Benedetto Bosco Chiesanuova Salienti pietra Facciata Campanile Pietra bianca Bifore vetro Rosone Pietra bianca e vetro Contrafforti pietra rossa chiara Lunetta affresco Portale

Dettagli

BATTISTERO DI SAN GIOVANNI BATTISTA IN VARESE. Restauro conservativo a Varese

BATTISTERO DI SAN GIOVANNI BATTISTA IN VARESE. Restauro conservativo a Varese BATTISTERO DI SAN GIOVANNI BATTISTA IN VARESE OGGETTO COMMITTENTE CLIENTE FUNZIONARIO SOPRINTENDENZA TIPO DI INCARICO TIPO DI PRESTAZIONE PRESTAZIONI ENTITA DELL OPERA ANNO Restauro conservativo a Varese

Dettagli

quaresima, cammino verso la pasqua.

quaresima, cammino verso la pasqua. quaresima, cammino verso la pasqua. Siamo in cammino verso la Pasqua. Nelle nostre comunità accoglieremo, con la fatica di una umanissima e trepidante attesa, la gioia della resurrezione: Cristo, nostra

Dettagli

CAPPELLA LANDO Chiesa di San Pietro Castello Venezia. Relazione tecnica

CAPPELLA LANDO Chiesa di San Pietro Castello Venezia. Relazione tecnica CAPPELLA LANDO Chiesa di San Pietro Castello Venezia Relazione tecnica Elementi lapidei dell altare L'intervento eseguito é consistito in una prima pulitura delle superfici dell'altare rimuovendo le impurità

Dettagli

Veglia di Pasqua 2014

Veglia di Pasqua 2014 Daniela Canardi Veglia di Pasqua 2014 «Vi ho sollevato su ali di aquile e vi ho fatto venire fino a me» (Es 19,4) In una sola notte le letture della Veglia ripercorrono tutta la storia della Salvezza.

Dettagli

COMUNE DI SIGNA. Provincia di Firenze. Interventi per la riduzione del rischio idraulico nel Bacino del Fiume Arno

COMUNE DI SIGNA. Provincia di Firenze. Interventi per la riduzione del rischio idraulico nel Bacino del Fiume Arno COMUNE DI SIGNA Provincia di Firenze Interventi per la riduzione del rischio idraulico nel Bacino del Fiume Arno Cassa di espansione dei Renai I LOTTO PROGETTO DEFINITIVO Opere civili e viabilità di accesso

Dettagli

Progetto di un edificio da destinare ad officina di riparazione autovetture con annesso salone di esposizione e vendita

Progetto di un edificio da destinare ad officina di riparazione autovetture con annesso salone di esposizione e vendita Progetto di un edificio da destinare ad officina di riparazione autovetture con annesso salone di esposizione e vendita Sessione anno 1990 Prima prova scritto-grafica A confine con una strada di un centro

Dettagli

Convegno diocesano Cori liturgici giovani Cattedrale - Treviso, 23 febbraio 2014, ore 14.30 VII domenica del Tempo ordinario A

Convegno diocesano Cori liturgici giovani Cattedrale - Treviso, 23 febbraio 2014, ore 14.30 VII domenica del Tempo ordinario A Convegno diocesano Cori liturgici giovani Diocesi di Treviso Ufficio Liturgico & Pastorale Giovanile Diocesi di Treviso Ufficio Liturgico - Pastorale Giovanile Convegno diocesano Cori liturgici giovani

Dettagli

DISEGNO DI MACCHINE APPUNTI DELLE LEZIONI

DISEGNO DI MACCHINE APPUNTI DELLE LEZIONI DISEGNO DI MACCHINE APPUNTI DELLE LEZIONI Lezione 3: Proiezioni Ortogonali con il metodo europeo Francesca Campana Le proiezioni ortogonali Le proiezioni ortogonali descrivono bi-dimensionalmente un oggetto

Dettagli

VOCABOLARIETTO LITURGICO

VOCABOLARIETTO LITURGICO VOCABOLARIETTO LITURGICO Immagine Nome Descrizione CAMICE Veste bianca lunga fino ai piedi, di solito fermata ai fianchi dai cingolo. La si mette per la S. Messa e per le celebrazioni liturgiche più importanti

Dettagli

CASA IN CITTÁ. Interno d autore

CASA IN CITTÁ. Interno d autore CASA IN CITTÁ Interno d autore L ARCHITETTO MADDALENA FERRARA ED ALESSIA PERCY, PROPRIETARIA DELLA CASA, HANNO RISTRUTTURATO ED ARREDATO QUESTO APPARTAMENTO DALLO STILE LINEARE. TEXT BY MARIA MERCEDES

Dettagli

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA

Vol I, pp. 176-217. ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA Vol I, pp. 176-217 ARTE PALEOCRISTIANA BIZANTINA e BARBARICA II sec. 476 d.c. Decadenza dell impero romano Dal II sec. al 476 è il periodo della decadenza dell impero romano L esercito era incapace di

Dettagli

ALLEGATO II Dispositivi di attacco

ALLEGATO II Dispositivi di attacco ALLEGATO II Dispositivi di attacco. : il testo compreso fra i precedenti simboli si riferisce all aggiornamento di Maggio 2011 Nel presente allegato sono riportate le possibili conformazioni dei dispositivi

Dettagli

I MARMI, L ORO E LE PIETRE del Fondo Edifici di Culto

I MARMI, L ORO E LE PIETRE del Fondo Edifici di Culto I MARMI, L ORO E LE PIETRE del Fondo Edifici di Culto Palermo: Chiesa dell Immacolata Concezione al Capo, particolare del paliotto in tarsie marmoree rappresentante l Urna di San Benedetto, opera del marmoraro

Dettagli

Il centro storico di Castellaneta

Il centro storico di Castellaneta Il centro storico di Castellaneta La parte più antica di Castellaneta si trova sul punto più alto, il colle Archinto (241 metri s. l. m.) ed è circondato da due lati dalla gravina. Il centro storico mantiene

Dettagli

una ristrutturazione completa per sfruttare al massimo

una ristrutturazione completa per sfruttare al massimo Progetto Nel centro di Parma, l abitazione del secondo Dopoguerra ecco la casa anni 50 che, unendo domotica e L intero progetto ruota intorno al corridoio e alle pareti curvilinee disegnate per dare movimento

Dettagli

CENTRO VISITE SILVANO MASSOLO AD AISONE

CENTRO VISITE SILVANO MASSOLO AD AISONE Parco Alpi Marittime INFORMAZIONI ACCESSIBILITÀ CENTRO VISITE DI VERNANTE Il Centro visite è ubicato al piano terra di un edificio posto al centro dell abitato di Vernante in Valle Vermegnana. La struttura

Dettagli

LA CAPPELLA PAOLINA. Ing. Pier Carlo Cuscianna, Direttore dei Servizi Tecnici del Governatorato

LA CAPPELLA PAOLINA. Ing. Pier Carlo Cuscianna, Direttore dei Servizi Tecnici del Governatorato LA CAPPELLA PAOLINA Ing. Pier Carlo Cuscianna, Direttore dei Servizi Tecnici del Governatorato L avventura dei restauri interni alla Cappella Paolina, voluta dal Pontefice Paolo III Farnese e denominata

Dettagli

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 SOMMARIO 1. PREMESSA... 2 2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 3. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DELL AREA PARCHEGGI PER LA POSA

Dettagli

Chiesa e Canonica di Santa Maria a Bagnano, Comune di Certaldo

Chiesa e Canonica di Santa Maria a Bagnano, Comune di Certaldo Chiesa e Canonica di Santa Maria a Bagnano, Comune di Certaldo Il complesso immobiliare si trova in località Bagnano in aperta campagna, poco distante da Certaldo ed è composto da Chiesa, Canonica e alcuni

Dettagli

Quarto incontro: Gli oggetti e gli abiti liturgici

Quarto incontro: Gli oggetti e gli abiti liturgici Corso Chierichetti Quarto incontro: Gli oggetti e gli abiti liturgici Abiti liturgici Per le liturgie, i sacerdoti e coloro che prestano servizio all altare indossano abiti speciali perché si sta svolgendo

Dettagli

Il sacro. La manifestazione del soprannaturale

Il sacro. La manifestazione del soprannaturale Il sacro La manifestazione del soprannaturale Realtàsacre Quali realtà sacre conosciamo? Quali elementi del filmato manifestano la religiosità delle persone? Gesti: comportamenti di carattere religioso

Dettagli

Progetto di Restauro dell Interno della Chiesa di Santa Caterina a Sestri Ponente (GE)

Progetto di Restauro dell Interno della Chiesa di Santa Caterina a Sestri Ponente (GE) Progetto di Restauro dell Interno della Chiesa di Santa Caterina a Sestri Ponente (GE) Tesi di Specializzazione in Restauro dei Monumenti Anno Accademico 2006-2007 Andreea Enache Caterina Zanone La Chiesa

Dettagli

FONTANOT DA VITA A UNA LINEA DI SCALE PENSATA PER CHI AMA IL FAI DA TE.

FONTANOT DA VITA A UNA LINEA DI SCALE PENSATA PER CHI AMA IL FAI DA TE. STILE FONTANOT DA VITA A UNA LINEA DI SCALE PENSATA PER CHI AMA IL FAI DA TE. Magia. Una gamma di prodotti che renderà facile poter scegliere la tua scala ideale. 0 Guida alla scelta. Gamma prodotti. Modulo

Dettagli

Il servizio fotografico e le videoriprese nella celebrazione dei Sacramenti

Il servizio fotografico e le videoriprese nella celebrazione dei Sacramenti ARCIDIOCESI di TRENTO Ufficio per le Comunicazioni Sociali ASSOCIAZIONE ARTIGIANI E PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO Categoria Fotografi e Cineoperatori Il servizio fotografico e le videoriprese

Dettagli

Le coperture mobili PATIO sono studiate per creare spazi abitativi protetti ma apribili, che conciliano la sicurezza degli interni con la suggestione

Le coperture mobili PATIO sono studiate per creare spazi abitativi protetti ma apribili, che conciliano la sicurezza degli interni con la suggestione Le coperture mobili PATIO sono studiate per creare spazi abitativi protetti ma apribili, che conciliano la sicurezza degli interni con la suggestione naturale dell'esterno. La copertura è realizzata con

Dettagli

L ACQUASANTIERA LA PIANETA

L ACQUASANTIERA LA PIANETA L ACQUASANTIERA È un recipiente, di pietra o di marmo, posto all entrata della Chiesa, che contiene acqua benedetta. In esso intingi la mano destra, prima di farti il segno della croce. Segnarsi con l

Dettagli

ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LE PROIEZIONI NATALIZIE PER IL BIENNIO 2008/9 E 2009/10.

ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LE PROIEZIONI NATALIZIE PER IL BIENNIO 2008/9 E 2009/10. ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LE PROIEZIONI NATALIZIE PER IL BIENNIO 2008/9 E 2009/10. P.ZZA XX SETTEMBRE: Proiezione di immagini natalizie, da concordare preventivamente con l Amm.ne

Dettagli

PARROCCHIA DI SAN FRANCESCO FRATI MINORI CONVENTUALI. La rinnovata bellezza della Chiesa di San Francesco di Trieste

PARROCCHIA DI SAN FRANCESCO FRATI MINORI CONVENTUALI. La rinnovata bellezza della Chiesa di San Francesco di Trieste PARROCCHIA DI SAN FRANCESCO FRATI MINORI CONVENTUALI La rinnovata bellezza della Chiesa di San Francesco di Trieste PARROCCHIA DI SAN FRANCESCO FRATI MINORI CONVENTUALI La rinnovata bellezza della Chiesa

Dettagli

Natale del Signore - 25 dicembre

Natale del Signore - 25 dicembre Natale del Signore - 25 dicembre La Messa della notte sviluppa il tema di Gesù luce e pace vera donata agli uomini ( colletta); viene commentata attraverso una lettura tipologica la nascita di Gesù con

Dettagli

Abaco perience perience

Abaco perience perience Abaco perience Abaco nasce nel 1999 come società di progettazione e produzione su misura. L'esperienza pluriennale maturata nel settore ci ha consentito di collaborare con le più importanti aziende nazionali

Dettagli

La 'Cappella Sistina' di Milano

La 'Cappella Sistina' di Milano IL GALILEO - Anno 5, Numero 8, dicembre 2015 Mensile telematico. www.il-galileo.eu -Direttore responsabile Giuseppe Prunai La 'Cappella Sistina' di Milano San Maurizio, gioiello del Rinascimento lombardo,

Dettagli

Centro-Video-Gioco-Sport. RELAZIONE TECNICA DI VARIANTE al P.d.C n.118 del 19/09/2007

Centro-Video-Gioco-Sport. RELAZIONE TECNICA DI VARIANTE al P.d.C n.118 del 19/09/2007 Centro-Video-Gioco-Sport FABBRICATI: MULTISALA FITNESS OGGETTO: RELAZIONE TECNICA DI VARIANTE al P.d.C n.118 del 19/09/2007 INQUADRAMENTO GENERALE I fabbricati oggetto dell attuale presentazione di variante

Dettagli

La gente si chiedeva: «Chi è costui?» E la folla rispondeva: «Questi è il profeta Gesù, da Nazaret di Galilea») (Mt 21,10-11)

La gente si chiedeva: «Chi è costui?» E la folla rispondeva: «Questi è il profeta Gesù, da Nazaret di Galilea») (Mt 21,10-11) Daniela Canardi Domenica delle Palme La gente si chiedeva: «Chi è costui?» E la folla rispondeva: «Questi è il profeta Gesù, da Nazaret di Galilea») (Mt 21,10-11) «Non ho sottratto la faccia agli insulti

Dettagli

Selecta ASCENSORI. Via Roma, 108 20060 Cassina dè Pecchi (MI) Tel. 02.95700.1 Fax 02.95700320 www.otis.com N. Verde servizio clienti 800.

Selecta ASCENSORI. Via Roma, 108 20060 Cassina dè Pecchi (MI) Tel. 02.95700.1 Fax 02.95700320 www.otis.com N. Verde servizio clienti 800. Selecta Via Roma, 108 20060 Cassina dè Pecchi (MI) Tel. 02.95700.1 Fax 02.95700320 www.otis.com N. Verde servizio clienti 800.010299 SCARICA L APPLICAZIONE PER IL TUO SMARTPHONE E TABLET OTIS si riserva

Dettagli

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA E REALIZZAZIONE PARCHEGGIO NELL AREA COMPRESA TRA LA VIA TENENTE LI BASSI E LA VIA AUGUSTO ELIA - I LOTTO FUNZIONALE

LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA E REALIZZAZIONE PARCHEGGIO NELL AREA COMPRESA TRA LA VIA TENENTE LI BASSI E LA VIA AUGUSTO ELIA - I LOTTO FUNZIONALE LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE URBANA E REALIZZAZIONE PARCHEGGIO NELL AREA COMPRESA TRA LA VIA TENENTE LI BASSI E LA VIA AUGUSTO ELIA - I LOTTO FUNZIONALE PROGETTO PER LA FORNITURA E LA COLLOCAZIONE DI ARREDO

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO COMUNE DI BOLZANO Progetto: PROGETTO PER LAVORI DI ADEGUAMENTO FUNZIONALE, ANTINCENDIO E DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE DELLA SCUOLA ELEMENTARE RODARI IN VIA

Dettagli

RIVESTIMENTI PER SCALE IN LEGNO

RIVESTIMENTI PER SCALE IN LEGNO Il brico dalle mille idee... RIVESTIMENTI PER SCALE IN LEGNO Un programma completo per realizzare o rivestire scale in muratura e in ferro. Tante essenze, tutte le tipologie di gradino e sottogrado disponibili

Dettagli

Sistema di Qualità. Introduzione. Comunicazioni. Documentazione. Archiviazione dati, directory e struttura cartelle

Sistema di Qualità. Introduzione. Comunicazioni. Documentazione. Archiviazione dati, directory e struttura cartelle Sistema di Qualità Introduzione La seguente procedura è in utilizzo da anni per tutti i lavori di progettazione svolti da Salvalai Architetti, per garantire un lavoro di qualità, raggiungendo obbietti

Dettagli

UN PAVIMENTO RADIANTE INNOVATIVO PER LA BASILICA DELLA SALUTE A VENEZIA

UN PAVIMENTO RADIANTE INNOVATIVO PER LA BASILICA DELLA SALUTE A VENEZIA UN PAVIMENTO RADIANTE INNOVATIVO PER LA BASILICA DELLA SALUTE A VENEZIA Ing. Roberto Zecchin, Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università di Padova Ing. Viliam Stefanutti, Studio Manens-Tifs, Padova

Dettagli

INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEL BATTESIMO

INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEL BATTESIMO I C1 INDICAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEL BATTESIMO Per il celebrante e l'équipe battesimale Monizioni Accoglienza Siamo radunati sulla soglia della chiesa è un luogo altamente simbolico, poiché evoca l

Dettagli

I disegni in pianta, sezione e prospetto

I disegni in pianta, sezione e prospetto I disegni in pianta, sezione e prospetto Alcuni disegni tratti da: M. Canciani, I disegni di progetto costruzioni, tipi e analisi, cap.1 il processo geometrico Città Studi edizioni, Novara 2009, ISBN 978-88-251-7331-4

Dettagli

1 PREMESSE E SCOPI... 3 2 DESCRIZIONE DEI SUPPORTI SOTTOPOSTI A PROVA... 3 3 PROGRAMMA DELLE PROVE SPERIMENTALI... 5

1 PREMESSE E SCOPI... 3 2 DESCRIZIONE DEI SUPPORTI SOTTOPOSTI A PROVA... 3 3 PROGRAMMA DELLE PROVE SPERIMENTALI... 5 DI UN SISTEMA DI FISSAGGIO PER FACCIATE CONTINUE 2 INDICE 1 PREMESSE E SCOPI... 3 2 DESCRIZIONE DEI SUPPORTI SOTTOPOSTI A PROVA... 3 3 PROGRAMMA DELLE PROVE SPERIMENTALI... 5 3.1 STRUMENTAZIONE UTILIZZATA...

Dettagli

PAVIMENTI E RIVESTIMENTI

PAVIMENTI E RIVESTIMENTI PAVIMENTI E RIVESTIMENTI Basole Codice: P01 Basole in pietra di Apricena grezze, Basole in pietra di Apricena grezze, squadrate con finitura a filo sega. Larghezza: mm 300 Spessore: mm 100, 60 Lunghezza:

Dettagli

CHIESA DI SAN GIACOMO

CHIESA DI SAN GIACOMO CHIESA DI SAN GIACOMO La chiesa di San Giacomo sorge nel centro del rione Liparlati ed è una delle più antiche di Positano. Fondata nel XII secolo in onore di Santiago de Compostela( San Giacomo dal Campo

Dettagli

Mostra dell abitazione VI Triennale di Milano Milano, 1936 DISEGNI

Mostra dell abitazione VI Triennale di Milano Milano, 1936 DISEGNI Mostra dell abitazione VI Triennale di Milano Milano, 1936 DISEGNI Disegno 1 [44] Senza titolo [Pianta], h 36,1 x b 123,5 cm, [copia eliografica della pianta con nomi dei progettisti degli alloggi n. 1,

Dettagli

Chiesa collegiata dei Santi Gervasio e Protasio - Sondrio

Chiesa collegiata dei Santi Gervasio e Protasio - Sondrio Chiesa collegiata dei Santi Gervasio e Protasio - Sondrio RICERCA ESEGUITA DA MARCO MARVEGGIO, ALESSANDRO DELLA VALLE STEFANO PROIETTI,, IAN VUTCARIOV CLASSE 5^ SCUOLA PRIMARIA BRUNO CREDARO- VIA BOSATTA,

Dettagli

Ttre piani. di trasparenza. A roma, la verticalita come punto di forza. Case&Stili 57

Ttre piani. di trasparenza. A roma, la verticalita come punto di forza. Case&Stili 57 Ttre piani di trasparenza di mauro fanfoni foto di gianni franchellucci progetto: arch. gundi widmann A roma, la verticalita come punto di forza Case&Stili 57 forme ritrovate un progetto lineare e funzionale

Dettagli

EUROCAVE: L ESPERIENZA AL SERVIZIO DEL CLIENTE.

EUROCAVE: L ESPERIENZA AL SERVIZIO DEL CLIENTE. EUROCAVE: L ESPERIENZA AL SERVIZIO DEL CLIENTE. La famiglia DELUCA opera nel settore escavazione e lavorazione della pietra serena da oltre trent anni. Francesco e Rita, nei primi anni 70 individuarono

Dettagli

LA SACRA FAMIGLIA. loro offerta ritenuta giustificatrice della tradizionale Taula Giuseppina.

LA SACRA FAMIGLIA. loro offerta ritenuta giustificatrice della tradizionale Taula Giuseppina. LA SACRA FAMIGLIA Il dipinto, opera di bottega locale, realizzato su tela ad altra sovrapposta, restaurato circa 8 anni fa, potrebbe ritenersi settecentesco. Collocato sull altare dedicato a San Giuseppe,

Dettagli

ARCIDIOCESI DI MILANO. Solenne ingresso in Diocesi di Milano di Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Arcivescovo ANGELO SCOLA

ARCIDIOCESI DI MILANO. Solenne ingresso in Diocesi di Milano di Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Arcivescovo ANGELO SCOLA ARCIDIOCESI DI MILANO Solenne ingresso in Diocesi di Milano di Sua Eminenza Rev.ma il Signor Cardinale Arcivescovo ANGELO SCOLA Milano, Basilica di Sant Eustorgio 25 settembre 2011 ARCIDIOCESI DI MILANO

Dettagli

MODELLAZIONE DI UN EDIFICIO IN MURATURA CON IL PROGRAMMA DI CALCOLO 3MURI

MODELLAZIONE DI UN EDIFICIO IN MURATURA CON IL PROGRAMMA DI CALCOLO 3MURI MODELLAZIONE DI UN EDIFICIO IN MURATURA CON IL PROGRAMMA DI CALCOLO 3MURI 1) CREARE UN FILE.DXF IN AUTOCAD NEL QUALE VENGONO RIPORTATE LE PIANTE DEI VARI PIANI DELL EDIFICIO DA ANALIZZARE. RISULTA CONVENIENTE

Dettagli

Gaetano Arricobene Architetto

Gaetano Arricobene Architetto INTERVENTI FINALIZZATI ALLA RIAPERTURA DELLA CRIPTA SACRO MONTE DI VARESE Varese, 29 settembre 2014 Committente: Parrocchia di Santa Maria del Monte via Assunzione, 21-21100 Varese Finanziatori: IL PROGETTO

Dettagli

ROMA UNIVERSITA TOR VERGATA. biblio

ROMA UNIVERSITA TOR VERGATA. biblio ROMA UNIVERSITA TOR VERGATA biblio Fig. 1 Nero, rovere naturale e grigio grafite. Su questi tre colori e materiali si è lavorato per fare dell allestimento della biblioteca un tutt unico progettuale. Fig.

Dettagli

05 Pasqualetti progetto 28-01-2004 14:26 Pagina 1

05 Pasqualetti progetto 28-01-2004 14:26 Pagina 1 05 Pasqualetti progetto 28-01-2004 14:26 Pagina 1 05 Pasqualetti progetto 28-01-2004 14:26 Pagina 46 1 05 Pasqualetti progetto 28-01-2004 14:26 Pagina 47 IL PROGETTO DI RECUPERO Roberto Pasqualetti Il

Dettagli

Nel centro storico di Brescia un piccolo appartamento su più livelli arredato nel segno del decor

Nel centro storico di Brescia un piccolo appartamento su più livelli arredato nel segno del decor la casa per due U na bomboniera per casa Nel centro storico di Brescia un piccolo appartamento su più livelli arredato nel segno del decor progetto di ristrutturazione arch. paolo bussi e arch. elisabetta

Dettagli

Matrice delle funzioni di pcon.planner pcon.planner 7.0

Matrice delle funzioni di pcon.planner pcon.planner 7.0 Matrice delle funzioni di pcon.planner pcon.planner 7.0 Salvataggio STD ME PRO Caricamento e salvataggio di file DWG e DWT Conversione e supporto dei formati meno recenti di DWG Supporto esteso per modelli

Dettagli

DESCRIZIONE DEI LUOGHI E DELLO STATO ATTUALE

DESCRIZIONE DEI LUOGHI E DELLO STATO ATTUALE 1 Prog. 17029/2013 CIMITERI COMUNALI: costruzione ossarini RELAZIONE GENERALE PREMESSE Il presente progetto esecutivo si riferisce all intervento 17029/2013 Cimiteri Comunali: costruzione ossarini, relativo

Dettagli

BREVE PRESENTAZIONE DI ALCUNI PROGETTI

BREVE PRESENTAZIONE DI ALCUNI PROGETTI BREVE PRESENTAZIONE DI ALCUNI PROGETTI Arch. Carmine Pietrapertosa 1) Arredo Urbano. Villetta in onore dei Caduti. La Villetta è ubicata su un terrapieno nel centro di Genzano di Lucania. L intervento,

Dettagli

Porta battente: presentazione prodotto. Caratteristiche e particolari tecnici. Dimensioni e versioni disponibili

Porta battente: presentazione prodotto. Caratteristiche e particolari tecnici. Dimensioni e versioni disponibili MDE IN ITLY Porta battente: presentazione prodotto La porta invisibile PannelloFilomuro rappresenta il prodotto ideale per una soluzione di perfetta continuità tra parete e porta, grazie all uso di un

Dettagli

Linea Armonia ARMONIA Tonde 1. ARMONIA Quadre 2. Linea Flo FLO Tonde 3. FLO Quadre - Rettangolare 4. System Green 5-6

Linea Armonia ARMONIA Tonde 1. ARMONIA Quadre 2. Linea Flo FLO Tonde 3. FLO Quadre - Rettangolare 4. System Green 5-6 inea rmonia RMON Tonde 1 RMON Quadre 2 inea lo O Tonde 3 O Quadre - Rettangolare 4 System reen 5-6 inea rmonia stetica e funzionalità si sposano perfettamente in questa prestigiosa linea di fioriere, dalla

Dettagli

RAPPORTO SOMMARIO LUOGHI SANTI 2012/2013

RAPPORTO SOMMARIO LUOGHI SANTI 2012/2013 CUSTODIA DI TERRA SANTA RAPPORTO SOMMARIO LUOGHI SANTI 2012/2013 Gerusalemme, 3 marzo 2014 Rapporto sommario 2012/2013 La Custodia di Terra Santa, da secoli si impegna nella conservazione e nella rivitalizzazione

Dettagli

pavimenti» rivestimenti

pavimenti» rivestimenti asili» scuola» sport» turismo» comunità» enti pubblici» enti religiosi art. P01 basole in pietra di Apricena grezze Basole in pietra di Apricena grezze, squadrate con finitura a filo sega. Larghezza: mm

Dettagli

76 come. spazi esterni

76 come. spazi esterni spazi esterni P r o g e t t i s t a arch. Elena Rossi con la collaborazione, per il progetto del verde, del paesaggista Luigi Raja elena.rossi@architettorossi.eu I m p r e s a E d i l e Edilgreen costruzioni;

Dettagli

Interior design come installazione temporanea

Interior design come installazione temporanea 88 architettura di interni Simone Subissati L affaccio su piazza del Plebiscito e il dehor esterno. 89 Interior design come installazione temporanea American/vodka bar in Ancona Intervento: Bartes, american

Dettagli

Diocesi di Cremona ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIA BATTEZZATI LE CELEBRAZIONI

Diocesi di Cremona ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIA BATTEZZATI LE CELEBRAZIONI Diocesi di Cremona ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIA BATTEZZATI LE CELEBRAZIONI 1 PREMESSA: LA RITUALITA NELL IC 3 PREMESSA: LA RITUALITA NELL IC Una valenza formativa peculiare

Dettagli

La Basilica. di Santa Maria Assunta a. Montecatini Terme

La Basilica. di Santa Maria Assunta a. Montecatini Terme La Basilica di Santa Maria Assunta a Montecatini Terme 1 Visitiamo la Basilica La Chiesa Propositurale di Santa Maria Assunta è stata costruita secondo il progetto, vincitore di un concorso nazionale,

Dettagli

Acta Apostolicae Sedis Roma 1909. Benedizionale 1992, ECEI 5/ 1014-1023.

Acta Apostolicae Sedis Roma 1909. Benedizionale 1992, ECEI 5/ 1014-1023. FONTI NORMATIVE CONCILIARI E POST-CONCILIARI Si presenta una rassegna dei principali documenti del magistero della Chiesa relativi ai battisteri. I documenti sono disposti in ordine cronologico a partire

Dettagli

Invocazione allo Spirito Santo

Invocazione allo Spirito Santo Invocazione allo Spirito Santo VIENI SANTO SPIRITO DI DIO, COME VENTO SOFFIA SULLA CHIESA! VIENI COME FUOCO, ARDI IN NOI E CON TE SAREMO VERI TESTIMONI DI GESÙ. Sei vento: spazza il cielo dalle nubi del

Dettagli

PREDIMENSIONAMENTO E ANALISI DEI CARICHI DEL SOLAIO

PREDIMENSIONAMENTO E ANALISI DEI CARICHI DEL SOLAIO prof. Gianmarco de Felice, arch. Lorena Sguerri PREDIMENSIONAMENTO E ANALISI DEI CARICHI DEL SOLAIO Norme per il predimensionamento Analisi dei carichi permanenti Sovraccarichi variabili Combinazioni di

Dettagli

OTIS. Lumina. LUMINA. La nostra sfida è superare le vostre aspettative.

OTIS. Lumina. LUMINA. La nostra sfida è superare le vostre aspettative. OTIS Lumina LUMINA. La nostra sfida è superare le vostre aspettative. LUMINA EDIFICI RESIDENZIALI DI PRESTIGIO UFFICI DI LUSSO HOTEL TIPOLOGIE DI CABINA PORTATA PASSEGGERI FINITURE DI CABINA 4 4-26 passeggeri

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DELLA NUMERAZIONE CIVICA NEL COMUNE DI VENEZIA

ORGANIZZAZIONE DELLA NUMERAZIONE CIVICA NEL COMUNE DI VENEZIA COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO AREA DELLA PROGRAMMAZIONE, DEL CONTROLLO DI GESTIONE E QUALITÀ E DEI SERVIZI STATISTICI SERVIZIO STATISTICA E RICERCA UFFICIO ORDINAMENTO ECOGRAFICO

Dettagli

1) RELAZIONE DI PROGETTO

1) RELAZIONE DI PROGETTO 1) RELAZIONE DI PROGETTO Il progetto prevede la realizzazione di una biblioteca di area delle arti, commissionata dall Università degli studi di Roma Tre, da realizzarsi nel quartiere Testaccio di Roma,

Dettagli

Il progetto di restauro e di valorizzazione e fruizione delle scoperte archeologiche.

Il progetto di restauro e di valorizzazione e fruizione delle scoperte archeologiche. Descrizione dell'immobile Dell intero complesso monastico rimangono gli edifici modificati ripetutamente nei secoli, a volte con interventi drastici e discutibili, abbandonati ad uno stato di degrado che,

Dettagli

COMUNE DI SASSARI. Provincia di Sassari

COMUNE DI SASSARI. Provincia di Sassari COMUNE DI SASSARI Provincia di Sassari Azienda ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE ROSELLO ALTO VIA MANZONI N. 1/A 07100 SASSARI TEL 079/244074 FAX 079/2590926 Email: ssic84900t@istruzione.it Datore di Lavoro Dott.

Dettagli

Il restauro della Biblioteca del Palazzo della Consulta

Il restauro della Biblioteca del Palazzo della Consulta Il restauro della Biblioteca del Palazzo della Consulta PROGETTO PRELIMINARE E DISEGNI ORIGINALI DEGLI AMBIENTI DELLA NUOVA BIBLIOTECA DELLA CORTE COSTITUZIONALE (www.cortecostituzionale.it) Criteri generali

Dettagli

Dall area del Grande Palazzo proviene una colonna romana del II secolo d.c.

Dall area del Grande Palazzo proviene una colonna romana del II secolo d.c. GRANDE PALAZZO Palatium Magnum Il Grande o Sacro Palazzo fu impiantato dall imperatore Costantino (324-337). Come modello fu assunto il Palazzo di Diocleziano a Spalato. Si estendeva per 100.000 mq fra

Dettagli

Planimetria dei giardini della Reggia con individuazione del rettangolo in cui verrà collocato il Fantacasino.

Planimetria dei giardini della Reggia con individuazione del rettangolo in cui verrà collocato il Fantacasino. OGGETTO DELL INTERVENTO: DESCRIZIONE L intervento consiste nella costruzione di un padiglione prevalentemente in legno, dalle forme barocche, la cui funzione ludica è esplicitata tanto nell estetica quanto

Dettagli

Trattativa Riservata. Rif 0299. Villa di Lusso a Como. www.villecasalirealestate.com/immobile/299/villa-di-lusso-a-como

Trattativa Riservata. Rif 0299. Villa di Lusso a Como. www.villecasalirealestate.com/immobile/299/villa-di-lusso-a-como Rif 0299 Villa di Lusso a Como www.villecasalirealestate.com/immobile/299/villa-di-lusso-a-como Trattativa Riservata Area Lago di Como Comune Provincia Regione Nazione Como Como Lombardia Italia Superficie

Dettagli

Chiesa di Santa Maria

Chiesa di Santa Maria Chiesa di Santa Maria La chiesa parrocchiale di santa Maria di Vervò sorge al centro dell abitato e da essa si dipartono tutte le strade che portano nell ambiente circostante: verso il cimitero di San

Dettagli