file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt"

Transcript

1 ArticoloComma Descrizione Sanzione 60gg SOSTAVA FUORI DAGLI SPAZI DELIMITATI O.MIN.TR , SOSTAVA OVE VIGE IL DIVIETO DI SOSTA (ORDINANZA AE 38, CIRCOLAVA ALLA GUIDA DEL VEICOLO VIOLANDO IL PROVV 78, NON OSSERVAVA IL DIVIETO DI TRANSITO C.ANTICO ALLE 78, BOLLINO BLU 74, e 3 DIVIETO DI CIRCOLAZIONE 74, e 3 DIVIETO DI CIRCOLAZIONE 78, e 14 CIRCOLAZIONE IN ZONA A TRAFFICO LIMITATO 74,00 7 DIVIETO DI SOSTA 38, NON OSSERVAVA IL DIVIETO DI TRANSITO IMPOSTO CON O 78, NON OSSERVAVA IL DIVIETO DI TRANSITO IMPOSTO CON O 78,00 7 NON OSSERVAVA IL DIVIETO DI SOSTA DALLE 7 ALLE 10 38, e 13 BOLLINO BLU 74, e 14 SOSTA ACCANTO MONUMENTI 78, NON OSSERVAVA LA SOSPENSIONE DELLA CIRCOLAZIONE 78, e 13 SOSTA VIETATA 78, e 13 DIVIETO DI CIRCOLAZIONE 78, e 13 DIVIETO DI SOSTA 78, NON OSSERVAVA IL DIVIETO DI SOSTA O DI TRANSITO ST 78, CIRCOLAVA NEI GIORNI DI DIVIETO PER LA CIRCOLAZION 38,00 7 CIRCOLAVA NEI GIORNI DI DIVIETO PER LA CIRCOLAZION 38, CONTRASSEGNO INVALIDI 50, NON OSSERVAVA LA SOSPENSIONE DELLA CIRCOLAZIONE PE 78, NON OSSERV.IL DIVIETO DI TRANS.O SOSTA DALLE , e 13 DIVIETO DI SOSTA 78, NON OSSERVAVA LA SOSPENSIONE DELLA CIRCOLAZIONE PE 78, e 13 DIVIETO DI SOSTA 38,00 file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt (1 di 9) [22/03/ ]

2 7 1 NON OSSERVAVA LA SOSPENSIONE DELLA CIRCOLAZIONE PE 78, e 13 OPERAZIONE DI CARICO E SCARICO 78, e 14 DIVIETO DI SOSTA (08,00-20,00) 38, e 14 DIVIETO DI SOSTA (VEICOLI DI POLIZIA) 38, e 14 DIVIETO DI SOSTA (VEICOLI DEI VIGILI DEL FUOCO) 38, e 14 DIVIETO DI SOSTA (MEZZI DI SOCCORSO) 38, e 14 DIVIETO DI SOSTA ( INVALIDI E PORTATORI HANDICAP) 37, e 14 DIVIETO DI SOSTA ( VEICOLI IN SERVIZIO DI LINEA ) 38, e 15 DIVIETO DI SOSTA (OLTRE LIMITE TEMPO CONSENTITO) 23, e 14 DIVIETO DI SOSTA ( A GIORNI ALTERNI ) 38, e 14 DIVIETO DI SOSTA (PER L'ESECUZIONE DI LAVORI) 38, e 14 NON OSSERVAVA L'OBBLIGO DI SVOLTA A DESTRA 38, e 14 NON OSSERVAVA L'OBBLIGO DI SVOLTA A SX. 38, e 14 NON OSSERVAVA L'OBBLIGO DI PROSEGUIRE DIRITTO 38, e 14 NON OSSERVAVA L'OBBLIGO DI ROTATORIA 38, NON OSSERVAVA L'OBBLIGO DI DARE LA PRECEDENZA 78, BIS PARCHEGGIATORE ABUSIVO 709, NON OSSERVAVA L'OBBLIGO DI ARRESTARSI ALL'INTERSEZ 78, e 14 CIRCOLAZIONE IN SENSO CONTRARIO 38, e 14 TRANSITAVA IN ZONA VIETATA ALLA CIRCOLAZIONE 38, e 14 CIRCOLAVA SU CORSIE RISERVATE AD ALTRI VEICOLI 38, e 14 CIRCOLAVA SU STRADA RISERVATA ALLA CIRCOLAZIONE DE 74, e 14 CARICAVA LE MERCI IN ORARIO NON CONSENTITO. 38, e 14 SCARICAVA LE MERCI IN ORARIO NON CONSENTITO 38, e 14 CARICAVA LE MERCI SOSTANDO FUORI DALLO SPAZIO CONS 38, e 14 SOSTAVA IN LOCALITA` OVE VIGE IL DIVIETO DI SOSTA 38, e 14 EFFETTUAVA SVOLTA A DESTRA MALGRADO IL DIVIETO 38, e 14 EFFETTUAVA LA SVOLTA A SINISTRA SEBBENE VIETATO 38, CIRCOLAVA ALLA GUIDA DEL VEICOLO VIOLANDO IL DIVIE 38, CIRCOLAVA ALLA GUIDA DELL'AUTOCARRO CON PORTATA SU 78, e 15 SOSTAVA SENZA ESPORRE IL TITOLO DI PAGAMENTO 23, e 15 SOSTAVA CON IL TITOLO DI PAGAMENTO SCADUTO 23, e 15 SOSTAVA CON TESSERA MAGNETICA RECANTE TARIFFA ORAR 23, ALLA GUIDA DEL VEICOLO INDICATO CIRCOLAVA VIOLANDO 38, e 13 CIRCOLAZIONE VIETATA 78, e 14 SOSTAVA VIOLANDO L'ORDINANZA SINDACALE 38, e 14 SOSTAVA OVE ESISTE SEGNALE DI DIVIETO PER ESIGENZA 38, e 14 DIVIETO DI SOSTA (ORARIO 00,00-24,00) 38, SOSTAVA NELLO SPAZIO RISERVATO AL CORPO CONSOLARE. 38, CIRCOLAZIONE IN AREA PEDONALE 74, e 14 CIRCOLAZIONE IN ZONA A TRAFFICO LIMITATO 74, e14 DIVIETO DI FERMATA 38, e 14 DIVIETO DI SOSTA 38, e 14 DIVIETO DI SOSTA 38, e 13 INOSSERVANZA DIVIETO DI CIRCOLAZIONE 74,00 file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt (2 di 9) [22/03/ ]

3 7 1 NON OSSERVAVA LA SOSPENSIONE DELLA CIRCOLAZIONE PE 78, e 13 REGOLAMENTAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE 36, e 13 DIVIETO DI SOSTA 78, NON OSSERVAVA IL DIVIETO ISTITUITO CON ORDINANZA S 38, CIRCOLAVA NONOSTANTE IL DIVIETO IMPOSTO CON ORDINA 38, E 13 DIVIETO DI CIRCOLAZIONE 74,00 7 NON OSSERVAVA IL DIVIETO DI SOSTA O DI TRANSITO O 78, e 3 ALLA GUIDA DEL VEICOLO IN MOVIMENTO, GETTAVA OGGET 23, e 3 GETTAVA O ABBANDONAVA RIFIUTI O ALTRO MATERIALE IM 23, e 2 DANNEGGIAVA LE OPERE STRADALI. 38, e 2 LASCIAVA SUL MANTO STRADALE FANGO E DETRITI. 38,00 19 VEICOLO SENZA FOGLI DI REGISTRAZIONE 47,00 19 MANCATA SINCRONIZZAZIONE CRONOTACHIGRAFO 47, e 4 OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO 155, e 4 OPERE, DEPOSITI O CANTIERE STRADALE 779, E 4 ACCORGIMENTI E SEGNALETICA NECESSARI 779, e 11 APERTURA DI ACCESSI, DIRAMAZIONI, INNESTI E PASSI 155, e 11 IMPIANTI PUBBLICITARI NON AUTORIZZATI 389, e 12 INOSSERVANZA DELLE PRESCRIZIONI IMPOSTE 155, e 5 ATTRAVERSAMENTI ED USO SENZA CONCESSIONE 779, e 11 MANCATA ESIBIZIONE DEL TITOLO AUTORIZZATIVO 78, e 8 CONSERVAZIONE DI FABBRICATO 370, SEGNALETICA NON CONFORME SU STRADE PRIVATE 78,00 46 TRASPORTI ABUSIVI CONTO TERZI - 56 USO IMPROPRIO CONTRASSEGNO INVALIVI 78, VEICOLO ECCEDENTE I LIMITI DI SAGOMA 389, e 5 ALLA GUIDA DEL SUO VEICOLO TRAINAVA PIU' VEICOLI I 78, e 6 DISPOSITIVI DI EQUIPAGGIAMENTO 23, e 6 CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE E FUNZIONALI VEICOLI 78, e 13 CIRCOLAVA CON IL VEICOLO SFORNITO DI DISPOSITIVO D 78, e 13 CIRCOLAVA CON IL VEICOLO IL CUI MOTORE ERA SFORNIT 78, e 13 CIRCOLAVA CON IL VEICOLO SFORNITO DELLO SPECCHIETT 78, e 13 CIRCOLAVA CON IL VEICOLO SFORNITO DI PNEUMATICI 78, e 13 CIRCOLAVA CON IL RIMORCHIO SFORNITO DI DISPOSITIVI 78, e 13 CIRCOLAVA CON IL RIMORCHIO SFORNITO DI PNEUMATICI. 78, DISPOSITIVI DI EQUIPAGGIAMENTO 78, e 6 MANCANZA DI TARGHETTA E/O NUMERO DI TELAIO 2.455, E 3 AGGIORNAMENTO DEI DOCUMENTI DI CIRCOLAZIONE 373, e 4 CIRCOLAVA CON I DISPOSITIVI DI ILLUMINAZIONE DIFET 78, e 4 CIRCOLAVA ALLA GUIDA DEL VEICOLO CHE PRESENTAVA I 78, e 4 CIRCOLAVA ALLA GUIDA DI VEICOLO CON DISPOSITIVO DI 78, e 4 ALTERAZIONI DELLE CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE 78, OMISSIONE DI REVISIONE 155, bis OMISSIONE DI REVISIONE PER PIU' PERIODI 307, CIRCOLAVA CON IL VEICOLO SOSPESO DALLA CIRCOLAZION 80 5 REQUISITI DI SICUREZZA 82 8 VEICOLO ADIBITO AD USO DIVERSO 78, e 7 ABUSIVA DESTINAZIONE A NOLEGGIO 389, BIS VEICOLO IN SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE 74, NOLEGGIO CON CONDUCENTE DI VEICOLO 155,00 file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt (3 di 9) [22/03/ ]

4 85 4 NOLEGGIO CON CONDUCENTE DI AUTOBUS 389, VIOLAZIONI DELLE PRESCRIZIONI 77, SERVIZIO DI LINEA CON VEICOLO NON ABILITATO 389, CARTA DI CIRCOLAZIONE NON RILASCIATA 357, CERTIFICATO DI PROPRIETA' 143, AGGANCIAMENTO IRREGOLARE DI RIMORCHI 71, e 3 OMESSA RICHIESTA DEL CAMBIO DI PROPRIETA AL P.R.A. 653, e 3 OMESSO AGGIORNAMENTO CAMBIO DI RESIDENZA ALLA MCTC 653, CIRCOLAZIONE VEICOLO CON FOGLIO PRA NON AGGIORNATO 300, VEICOLO CON CARTA DI CIRCOLAZIONE NON AGGIORNATA. 327, MANCATO AGGIORNAMENTO CARTA DI CIRCOLAZIONE 327, e 3 MANCATO AGG. CC PER TRASFERIMENTO DI PROPRIETA' 653, ISTITUZIONE DI USUFRUTTO 143, e 3 OMESSA TRASCRIZIONE PASSAGGIO DI PROPRIETA' 653, DATI DI IDENTIFICAZIONE NON VISIBILI 21, CONTRASSEGNO IRREGOLARE 71, MANCATA COMUNICAZIONE DEL TRASFERIMENTO (CICLOMOT) 37, FABBRICAZIONE DI CICLOMOTORI IRREGOLARI 71, COMMERCIALIZZAZIONE DI CICLOMOTORI IRREGOLARI 71, CIRCOLAZIONE DI CICLOMOTORI IRREGOLARI 37, MANCANZA DI CERTIFICATO DI IDONEITA' TECNICA 37, MANCANZA DI CONTRASSEGNO DI IDENTIFICAZIONE 70, OMESSA DENUNCIA DELLA TARGA CICLOMOTORE 70, MANCANZA DI PERSONA AUTORIZZATA A BORDO 78, CIRCOLAVA SENZA TARGHE 78, CIRCOLAVA CON L'AUTOVEICOLO SFORNITO DI TARGA POST 78, CIRCOLAVA CON IL RIMORCHIO SFORNITO DI TARGA POSTE 78, CIRCOLAVA CON IL RIMORCHIO O CARRELLO AGGANCIATO A 78, e 13 CIRCOLAVA CON IL VEICOLO MUNITO DI TARGA PRIVA DEL 78, TARGA NON PROPRIA CIRCOLAZIONE CON TARGA NON PROPRIA CIRCOLAVA CON LE TARGHE ANTER./POSTER. NON CHIARAM 38, CIRCOLAVA CON TARGA COSTRUITA IN PROPRIO 78, e 6 OMESSA DENUNCIA DI SMARRIMENTO 78, e 6 CIRCOLAZIONE CON TARGA COSTRUITA IN PROPRIO 78, MANCANZA CARTA DI CIRCOLAZIONE 155, INCAUTO AFFIDAMENTO DI VEICOLI 38, TRASPORTO PASSEGGERI SUL CICLOMOTORE 38, SUPERAMENTO DELL'ETA' MASSIMA 78, GUIDA DI MOTOVEICOLO DI CILINDRATA SUPERIORE 38, e 3 INIDONEITA' PSICOFISICA 78, E 13 GUIDA CON PATENTE NON RINNOVATA E 13 GUIDA SENZA PATENTE E 13 GUIDA MOTOCICLI CON PATENTE PER AUTOVEICOLI E 16 GIUDA SENZA ANNOTAZIONE CAMBIO RESIDENZA 37, /bis GUIDA DI CICLOMOTORI SENZA CERTIFICATO DI IDONEITA 542, E 13 GUIDA CON PATENTE REVOCATA E 13 GUIDA AUTOVEICOLI CON PATENTE PER MOTOCICLI INCAUTO AFFIDAMENTO A PERSONA SENZA PATENTE 389, INCAUTO AFFIDAM. A PERSONA S/CERTIFICATO ABILITAZ. 357, E 15 GUIDA SENZA CERTIFICATO ABILITAZIONE PROFESSIONALE 143, e 17 GUIDA DI VEICOLI SENZA CAP 155, e 5 LIMITAZIONI PER LA GUIDA DI MOTOCICLI 148, e 8 ESERCITAZIONE DI GUIDA DI MOTOCICLO 78, e 9 ESERCITAZIONE ALLA GUIDA SENZA CONTRASSEGNO 78, MANCANZA DI ISTRUTTORE 389, GUIDA DI VEICOLI DI CATEGORIA DIVERSA 155, GUIDA DI VEICOLI DIVERSI CON PATENTI SPECIALI 71, PATENTE SPECIALE E VEICOLI DI CATEGORIA DIVERSA 71, GUIDA CON PATENTE SCADUTA 155,00 file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt (4 di 9) [22/03/ ]

5 128 2 MANCATA REVISIONE DELLA PATENTE 78, e 5 CIRCOLAZIONE OLTRE IL TERMINE 78, e 4 PATENTE ESTERA 78, e 11 TRANSITAVA A VELOCITA' PERICOLOSA NON COMMISURATA 38, e 8 OMETTEVA DI REGOLARE LA VELOCITA' IN CASO DI SCARS 78, e 8 OMETTEVA DI REGOLARE LA VELOCITA' NELLE CURVE. 78, e 8 OMETTEVA DI REGOLARE LA VELOCITA' IN PROSSIMITA' D 78, e 8 NON MODERAVA LA VELOCITA' IN PROSSIMITA' DI SCUOLE 78, e 8 OMETTEVA DI REGOLARE LA VELOCITA' NELLE FORTI DISC 78, e 8 OMETTEVA DI REGOLARE LA VELOCITA' NEI PASSAGGI STR 78, e 8 OMETTEVA DI REGOLARE LA VELOCITA' NELLE ORE NOTTU 78, e 11 NON MODERAVA LA VELOCITA' IN PROSSIMITA' DI ATTRAV 38, e 11 NON MODERAVA LA VELOCITA' SEBBENE FOSSE MALAGEVOLE 38, e 9 GAREGGIARE IN VELOCITA' CON ALTRO VEICOLO 155, e 11 PROCEDEVA A VELOCITA' RIDOTTA 38, e 11 CONTROLLO INADEGUATO DEL VEICOLO 38, SUPERAVA DI NON OLTRE I 10 KMH LA VELOCITA' CONSEN 38, SUPERAVA DI OLTRE I 10 KMH E NON OLTRE I 40 KMH LA 155, SUPERAVA DI OLTRE 40 KMH IL LIMITE DI VELOCITA' 370, e 10 OMETTEVA DI INDICARE SULLA PARTE POST.DEL VEICOLO 23, BIS SUPERAMENTO LIMITI DI VELOCITA' OLTRE 60 KM/H 500, e 13 CIRCOLAVA NON MANTENENDO LA PROPRIA DESTRA 38, e 13 CAMBIAVA CORSIA SENZA GIUSTIFICATO MOTIVO 38, e 13 CIRCOLAVA ALLA GUIDA DEL VEICOLO SU STRADA CON BIN 38, e 13 ALLA FERMATA DI TRAM CORREDATA DA ISOLA SALVAGENTE 38, CIRCOLAVA CONTROMANO 150, e 12 CIRCOLAVA CONTROMANO IN CORRISPONDENZA DI CURVA 295, rif. commapercorrenza CORSIA A DESTRA. 38, e 13 CIRCOLAVA AL DI FUORI DELLA CARREGGIATA(MARCIAPIED 38, CIRCOLAVA CONTROMANO OCCUPANDO TOTALMENTE, O PARZI 150, CIRCOLAVA CONTROMANO SU STRADA A CARREGGIATE SEPAR 307, CIRCOLAZIONE CONTROMANO 150, e 4 CIRCOLANDO PER FILE PARALLELE EFFETTUAVA IL PASSAG 38, e 10 IN PROSSIMITA' D'INTERSEZIONE NON OSSERVAVA LA MAS 150, e 10 IMPEGNAVA UNA INTERSEZIONE SENZA DARE PRECEDENZA A 150, e 10 ATTRAVERSAVA LA LINEA TRAMVIARIA SENZA DARE LA PRE 150, e 10 OMETTEVA DI DARE PRECEDENZA NONOSTANTE IL SEGNALE. 150, e 10 PROVENIENTE DA SBOCCO PRIVATO OMETTEVA DI DARE PRE 150, e 10 OMETTEVA DI FERMARSI IN CORRISPONDENZA DELLA STRIS 150, INOSSERVANZA SEGNALETICA TEMPORANEA 38, e 2 SOSTAVA SU ISOLA DI TRAFFICO CON IDONEA ZEBRATURA 38, PROSEGUIVA LA MARCIA NONOSTANTE L'ALT DEL VIGILE O 150, VIOLAZIONE AGLI OBBLIGHI DI OSSERVARE I COMPORTA 38, SOSTAVA ACCOSTO AI DISSUASORI (CORDOLI SPARTITRAFF 37, INOSSERVANZA OBBLIGHI DELL'AGENTE 38, OMETTEVA DI DARE LA PRECEDENZA AI PEDONI AI QUALI 38, OMETTEVA DI DARE LA PRECEDENZA AI VEICOLI 38, PROSEGUIVA LA MARCIA CON SEMAFORO A LUCE GIALLA 150, PROSEGUIVA LA MARCIA NONOSTANTE SEGNALE SEMAFORICO 150, IMPEGNAVA L'AREA D'INTERSEZIONE SEMAFORICA SENZA C 38, ARRESTO IRREGOLARE CON LUGE GIALLA 38, ARRESTO IRREGOLARE AL SEMAFORO 38, e 5 ATTRAVERSAVA UN PASSAGGIO A LIVELLO NEL MENTRE LE 78, e 5 APPROSSIMANDOSI AL PASSAGGIO A LIVELLO TENEVA COND 78, e 15 EFFETTUAVA SORPASSO SEBBENE TALE MANOVRA FOSSE GIA 74, e 15 SORPASSAVA SENZA INDICARE TALE MANOVRA 74, e 15 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRI VEICOLI SENZA AVER 74, e 15 EFFETTUATO IL SORPASSO RIENTRAVA IMMEDIATAMENTE A 74, e 15 ACCELERAVA MENTRE UN ALTRO VEICOLO ERA IN FASE DI 74,00 file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt (5 di 9) [22/03/ ]

6 148 4 e 15 IMPEDIVA IL SORPASSO DI ALTRO VEICOLO NON TENENDOS 74, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI UN ALTRO VEICOLO IN PROS 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO IN CURVA 150, e 16 EFETTUAVA SORPASSO DI ALTRO VEICOLO IN PROSSIMITA' 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRO VEICOLO IN CORRISP 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRO VEICOLO NONOSTANTE 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRI VEICOLI FERMI AL P 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRI VEICOLI FERMI AL S 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRI VEICOLI FERMI PER 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI UN ALTRO VEICOLO IN PROS 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRO VEICOLO IN CORRISP 150, e 16 EFFETTUAVA SORPASSO IN PROSSIMITA' O IN CORRISPOND 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRO VEICOLO IN CORRISP 150, e 16 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRO VEICOLO FERMO PER 150, e 15 EFFETTUAVA IL SORPASSO DI ALTRO VEICOLO SULLA DEST 74, e 15 SORPASSO DEI TRAM 74, NELLA MARCIA NON TENEVA, RISPETTO AL VEICOLO CHE L 38, MANCANZA DISTANZA SICUREZZA CON INCIDENTE 74, e 6 MANCANZA DISTANZA DI SICUREZZA CON COLLISIONE 389, OMETTEVA DI ARRESTARSI PER LASCIARE IL PASSO AI VE 38, e 3 PROCEDEVA IN GALLERIA CON LUCI DI POSIZIONE SPENTE 38, e 3 AVEVA LE LUCI DI POSIZIONE SPENTE 38, e 3 MANCATO USO DEI DISPOSITIVI DI ILLUMINAZIONE 38, e 11 CIRCOLAVA CON LUCI DI POSIZIONE SPENTE 38, e 11 CIRCOLAVA CON LA LUCE DELLA TARGA SPENTA 38, e 11 OMETTEVA DI TENERE ACCESI I PROIETTORI ANABAGLIANT 38, e 10 OMESSA COMMUTAZIONE DEI FARI DI PROFONDITA'. 78, e 11 FACEVA USO IMPROPRIO DEI PROIETTORI FENDINEBBIA. 38, e 11 SEGNALAZIONE LUMINOSA DI PERICOLO 38, e 8 EFFETTUAVA IL CAMBIO DI DIREZIONE SENZA SEGNALARE 38, e 8 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 8 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 8 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 8 MANOVRAVA CREANDO INTRALCIO AGLI ALTRI VEICOLI 38, e 8 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 8 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 8 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 8 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 8 MANOVRA DI SVOLTA A SINISTRA 38, e 5 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 5 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 5 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 5 RUMORI MOLESTI SEGNALI ANTIFURTO 38, e 5 USAVA SENZA NECESSITA' LE SEGNALAZIONI ACUSTICHE 38, e 8 SOSTAVA IL VEICOLO DISCOSTO DAL MARGINE DESTRO DEL 38, e 8 SOSTAVA NON PARALLELAMENTE AL MARGINE DESTRO DELLA 38, e 8 SOSTAVA IN MODO CONTRARIO AL SENSO DI MARCIA 38, e 8 IN ASSENZA DI MARCIAPIEDE SOSTAVA SENZA LASCIARE S 38, e 8 SOSTAVA FUORI DAGLI SPAZI PREVISTI DALLA SEGNALETI 38, e 8 NON SEGNALAVA L'ORARIO DI ARRIVO 38, e 8 NORME DI COMPORTAMENTO 38, e 8 MODALITA' DI SOSTA 38, SOSTA IN AREE VIETATE 38, e 8 MODALITA' DI SOSTA 38,00 file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt (6 di 9) [22/03/ ]

7 157 1 e 8 EFFETTUAVA LA FERMATA ARRECANDO INTRALCIO ALLA CIR 38, e 8 SOSTAVA SENZA LASCIARE SPAZIO PER IL TRANSITO DEI 38, NON OSSERVAVA LA SOSPENSIONE DELLA CIRCOLAZIONE PE 78, e 5 SOSTA IN CORRISP.DI PASSAGGIO A LIVELLO-INTRALCIO 78, e 5 SOSTA IN CORRISP.DI LINEA TRANVIARIA-INTRALCIO 78, e 5 SOSTAVA NELLE GALLERIE O NEI SOTTOVIA 78, e 5 SOSTA SUI DOSSI 78, e 5 SOSTAVA IN CURVA 78, e 5 SOSTAVA IN CORRISPONDENZA DI INTERSEZIONE 78, e 5 SOSTAVA SULL'ATTRAVERSAMENTO PEDONALE 78, e 5 SOSTAVA SUL MARCIAPIEDE 78, e 6 SOSTA DEL VEICOLO ALLO SBOCCO DI PASSO CARRABILE. 38, e 6 SOSTAVA IMPEDENDO LO SPOSTAMENTO DEI VEICOLI IN SO 38, e 6 SOSTAVA AFFIANCATO AD ALTRO VEICOLO 38, e 5 SOSTAVA NEGLI SPAZI RISERVATI AI BUS, FILOBUS,TRAM 78, e 5 SOSTA SU SPAZIO RISERVATO ALLO STAZIONAMENTO TAXI 78, e 6 SOSTAVA SPAZIO VEICOLI DI PIAZZA 78, e 6 SOSTA SU AREE DESTINATE CARICO E SCARICO MERCI. 38, e 6 SOSTAVA SULL'ISOLA SPARTITRAFFICO. 38, e 5 SOSTAVA NELLO SPAZIO RISERVATO AGLI INVALIDI 78, e 6 SOSTA IN AREE VIETATE 78, e 6 SOSTAVA IN ZONA VIETATA 78, e 6 MODALITA' DI SOSTA 38, e 5 MODALITA' DI SOSTA 78, e 5 SOSTAVA IN PROSSIMITA' DI INTERSEZIONE 78, SOSTAVA IL VEICOLO SENZA ADOTTARE CAUTELA. 38, e 6 SOSTAVA IN AREA DESTINATA AL MERCATO. 38, RIMOZIONE DEL VEICOLO PER INTRALCIO BLOCCO DEL VEICOLO NON PROVVEDEVA A LIBERARE IL TRANSITO RIMUOVENDO L 38, VEIC.DAL QUALE ERANO CAD.SU CARREG.MAT.VISCIDE INF 38, SEGNALAZIONE DI INGOMBRO. 38, e 5 SEGNALE MOBILE DI PERICOLO 38, e 3 INTERROMPEVA UN CONVOGLIO MILITARE REGOLARMENTE SE 38, e 3 SI INSERIVA IN UN CONVOGLIO MILITARE REGOLARMENTE 38, e 3 INTERROMPEVA UNA COLONNA DI TRUPPE (SCOLARI, CORTE 38, e 8 IL CARICO ERA SOGGETTO A CADUTA 78, e 8 SISTEMAVA IL CARICO SUL VEICOLO IN MODO TALE DA OS 78, e 8 SISTEMAVA IL CARICO SUL VEICOLO IN MODO TALE CHE R 78, e 8 SISTEMAVA IL CARICO SUL VEICOLO IN MODO TALE CHE R 78, e 8 SISTEMAVA IL CARICO SUL VEICOLO IN MODO TALE CHE R 78, e 8 TRASPORTAVA O TRAINAVA COSE CHE STRISCIANO SUL TER 78, e 8 SPORGENZA ACCESSORI MOBILI 78, e 8 PERICOLO PER CARICO SPORGENTE 78, e 3 TRAINAVA UN ALTRO VEICOLO IN AVARIA SENZA UTILIZZA 78, e 10 NON AVEVA LIBERTA'DI MOVIMENTO ALLA GUIDA DEL VEIC 78, e 10 TRASPORTAVA PIU' DI TRE ANIMALI IN CONDIZIONI TALI 78,00 file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt (7 di 9) [22/03/ ]

8 169 2 e 10 TRASPORTAVA UN NUMERO DI PASSEGGERI SUPERIORE A QU 78, e 9 VEICOLO CON PASSEGGERI SUPERIORE AL CONSENTITO 38, e 7 TRASPORTO IN SOVRANNUMERO SU MOTOCICLI 155, e 6 CIRCOLAVA SUL MOTOVEICOLO NON AVENDO LIBERTA' NEI 74, e 6 CIRCOLAVA SUL MOTOVEICOLO NON AVENDO LIBERTA' NEI 74, e 6 CIRCOLAVA SUL MOTOVEICOLO NON AVENDO LIBERTA' NEI 74, e 6 CIRCOLAVA SUL CICLOMOTORE NON AVENDO LIBERTA' NEI 74, e 6 CIRCOLAVA SUL CICLOMOTORE NON AVENDO LIBERTA' NEI 74, e 6 CIRCOLAVA SUL CICLOMOTORE NON AVENDO LIBERTA' NEI 74, e 6 CIRCOLAVA SUL MOTOVEICOLO STANDO SEDUTO IN POSIZIO 74, e 6 CIRCOLAVA SUL CICLOMOTORE STANDO SEDUTO IN POSIZIO 74, e 6 CIRCOLAVA SUL MOTOVEICOLO REGGENDO IL MANUBRIO CON 74, e 6 CIRCOLAVA SUL CICLOMOTORE REGGENDO IL MANUBRIO CON 74, e 6 CIRCOLAVA SUL MOTOVEICOLO SOLLEVANDO LA RUOTA ANTE 74, e 6 CIRCOLAVA SUL CICLOMOTORE SOLLEVANDO LA RUOTA ANTE 74, e 6 TRASPORTAVA SUL CICLOMOTORE ALTRA PERSONA 74, e 6 TRASPORTAVA SUL MOTOVEICOLO UN PASSEGGERO SEDUTO I 74, e 6 GUIDAVA UN MOTOVEICOLO TRAINANDO UN ALTRO VEICOLO. 74, e 6 GUIDAVA UN CICLOMOTORE TRAINANDO UN ALTRO VEICOLO. 74, e 6 GUIDAVA UN MOTOVEICOLO FACENDOSI TRAINARE DA ALTRO 74, e 6 GUIDAVA UN CICLOMOTORE FACENDOSI TRAINARE DA ALTRO 74, e 6 GUIDAVA UN MOTOVEICOLO TRASPORTANDO OGGETTI NON AS 74, e 6 GUIDAVA UN CICLOMOTORE TRASPORTANDO OGGETTI NON AS 74, e 6 GUIDAVA UN MOTOVEICOLO TRASPORTANDO OGGETTI CHE IM 74, e 6 GUIDAVA UN CICLOMOTORE TRASPORTANDO OGGETTI CHE IM 74, bis e 6bis TRASPORTO DI MINORI DI ANNI 5 SU MOTOVEICOLI/CICLO 148, e 2 CONDUCENTE MOTOVEICOLO PRIVO DI CASCO PROTETTIVO 74, e 2 PASSEGGERO SPROVVISTO DI CASCO PROTETTIVO 74, e 2 CONDUCENTE DI CICLOMOTORE PRIVO DI CASCO. 74, e 2 PASSEGGERO SPROVVISTO DI CASCO PROTETTIVO 74, e 2 TRASPORTO PASSEGGERI SENZA CASCO 74, NON USAVA LE CINTURE DI SICUREZZA 74, IL PASSEGGERO OMETTEVA DI USARE LE CINTURE DI SICU 74, ALTERAZIONE DEL FUNZIONAMENTODELLE CINTURE 37, e 3/bis USAVA DURANTE LA MARCIA APPARECCHIO RADIO-TELEFONI 148, e 3/bis FACEVA USO DI CUFFIE SONORE 148, e 3 GUIDA SENZA LENTI 74, INOSSERVANZA PERIODI DI GUIDA E DI PAUSA 150, INOSSERVANZA DEL RIPOSO GIORNALIERO 150, IMPRESA CON DOCUMENTI IN MANIERA IRREGOLARE 78, CIRCOLAVA ALLA GUIDA DEL VEICOLO INDICATO SULL'AUT 38, e 21 SOSTAVA SULLA RAMPA DI ACCESSO DELLA TANGENZIALE 78, e 5 PER AVER SEGUITO I VEICOLI ADIBITI A SERVIZI DI PO 38, e 5 PER AVER SEGUITO UN VEICOLO ADIBITO A SERVIZIO ANT 38, e 5 FACEVA USO DEL DISPOSITIVO ACUSTICO O LAMPEGGIANTE 38, e 5 OMETTEVA DI LASCIARE LIBERO IL PASSO AD AUTOVEICOL 38, e 4 USO INGIUSTIFICATO DISPOSITIVO DI ALLARME 78, MANCANZA MOMENTANEA DEL LIBRETTO 150, e 9 MANCANZA DEL CRONOTACHIGRAFO 779, e 9 CRONOTACHIGRAFO PRIVO DEL FOGLIO DI REGISTRAZIONE 779, RESPONSABILITA' PER IL CRONOTACHIGRAFO 749, e 8 MANCATA PRESENTAZIONE DELLA PATENTE DI GUIDA 389, e 8 MANCATA PRESENTAZIONE DELLA CARTA DI CIRCOLAZIONE 389, e 8 MANCATA PRESENTAZIONE DEL CERTIFICATO ASSIC/NE 389, e 7 MANCATA ESIBIZIONE DELLA DELLA PATENTE. 38, e 7 MANCATA ESIBIZIONE DELLA CARTA DI CIRCOLAZIONE 38, e 7 MANCATA ESIBIZIONE DEL CERTIFICATO ASSICURAZIONE 38, e 7 CICLOMOTORISTA SENZA CERTIFICATO IDONEITA' GUIDA 23, e 7 CICLOMOTORISTA SENZA DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO 23, e 7 MANCATA PRESENTAZIONE DEL CERTIFICATO IDONEITA' 389,00 file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt (8 di 9) [22/03/ ]

9 180 6 e 7 MANCATA PRESENTAZIONE DOCUMENTO RICONOSCIMENTO 389, e 7 MANCANZA DI DOCUMENTI 23, e 7 MANCANZA DI DOCUMENTI 38, INOTTEMPERANZA A FORNIRE INFORMAZIONI 389, e 7 CICLOMOTORE SENZA CARTA DI CIRCOLAZIONE 23, e 7 CICLOMOTORE SPROVVISTO DI CERTIFICATO ASSICURATIVO 23, e 7 MANCANZA DI CQC 38, e 7 MANCANZA DOCUMENTI 23, MANCATA PRESENTAZIONE CQC 389, MANCATA ESIBIZIONE DOCUMENTAZIONE INTIMATA 389, MANCATA PRESENTAZIONE CERTIFICATO IDONEITA' GUIDA 389, e 7 MANCANZA DI DOCUMENTI 38, e 8 MANCANZA PRESENTAZIONE DOCUMENTI 389, e 8 MANCATA PRESENTAZIONE DOCUMENTI 389, e 7 MANCANZA DI DOCUMENTI 23, L'AUTOVEICOLO ERA SPROVVISTO DEL CONTRASSEGNO ASSI 23, e 3 ESPOSIZIONE IRREGOLARE CONTRASSEGNO ASSICURATIVO 23, GUIDA IN STATO DI EBBREZZA ALCOLICA GUIDA IN STATO DI EBBREZZA CIRCOLAVA CON IL MOTOVEICOLO IN STATO DI EBBREZZA RIFIUTO DELL'ACCERTAMENTO DELLO STATO DI EBREZZA SI RIFIUTAVA DI SOTTOPORSI AL CONTROLLO GUIDA SOTTO L'INFLUENZA DI STUPEFACENTI e 8 GUIDA SOTTO L'INFLUENZA DI STUPEFACENTI GUIDA SOTTO L'INFLUENZA DI STUPEFACENTI GUIDA SOTTO L'INFLUENZA DI STUPEFACENTI GUIDA SOTTO L'INFLUENZA DI STUPEFACENTI GUIDA IN STATO DI ALTERAZIONE PSICO-FISICA FACEVA USO IMPROPRIO DI STRUT(SOSTA,CORSIA,ECC)RIS 78, ESSENDO INVALIDO ED AUTORIZZATO A FAR USO DELLE ST 38, e 5 OMETTEVA DI FERMARSI A SEGUITO INCIDENTE PER DANNI 272, COINV.IN INCIDENTE STRAD.OMETT.O SI RIFIUT.DI FORN 78, COINVOLTO IN INCIDENTE STRADALE 74, COINVOLTO IN INCIDENTE STRADALE e 9 COINVOLTO IN INCIDENTE 78, e 10 ATTRAVERSAMENTO IRREGOLARE DI CARREGGIATA 23, e 4 OMETTEVA DI DARE LA PRECEDENZA AI PEDONI CHE TRANS 150, e 4 NON DAVA PRECEDENZA AL PEDONE GIA' IN ATTRAVERSAME 150, e 4 OMETTEVA DI ARRESTARE LA MARCIA PUR PERCEPENDO LA 150, e 6 INOTTEMPERANZA ALL'INVITO DI FERMARSI e 6 RIFIUTO DI ESIBIRE DOCUMENTI e 2 VEICOLO SPROVVISTO DI ASSICURAZIONE. 779, NOTIFICATO ALL'EFFETTVO TRASGRESSORE IDENTIFICATO GUIDA DI VEICOLO SOTTOPOSTO A SEQUESTRO 1.693, TER RIFIUTO DI CUSTODIRE VEICOLO SEQUESTRATO 1.685, , CIRCOLAZIONE DI VEICOLO SOTTOPOSTO A FERMO CIRCOLAZIONE CON DOCUMENTO RITIRATO CIRCOLAZIONE CON DOCUMENTO RITIRATO NON OSSERV. IL DIVIETO DI CIRCOL. IN AMBITO URBANO 78, e 14 SCARICAVA LE MERCI SOSTANDO FUORI DALLO SPAZIO CON 38, NON OSSERVAVA IL DIVIETO DI CIRCOLAZ. NELLE GIORNA 78, NON OSSERVAVA IL DIVIETO DI CIRCOLAZIONE IN AMBITO 78, CIRCOLAVA CON IL CICLOMOTORE CON I DATI DI IDENTI 23, BIS MANCATA COMUNICAZIONE CONDUCENTE PATENTE A PUNTI 263,00 40 E 1461 e 2 OLTREPASSAVA LA STRISCIA LONGITUDINALE CONTINUA 38,00 40 E 1461 e 2 CIRCOLAVA A CAVALLO DELA STRISCIA LONGITUDINALE CO 38,00 40 e 146 LASCIAVA IL VEICOLO IN SOSTA NONOSTANTE I 38,00 43 E 1463 OMETTEVA DI ARRESTARSI E PROSEGUIVA LA MARCIA NONO 150,00 43 e 1462 NON OTTEMPERAVA ALLA SEGNALAZIONE MANUALE FATTA DA 38,00 7/E 14 NON OSSERVAVA IL DIVIETO DI SOSTA PERMANENTE CON R 38,00 file:///c /Documents%20and%20Settings/fh/Desktop/ELENCO%20VIOLAZIONI/elenco%20violazioni1.txt (9 di 9) [22/03/ ]

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese COMANDO POLIZIA LOCALE Telefono: 0331-266244 / 348-2665961 - Fax: 0331-266252 e - mail: poliziam@comune.cardanoalcampo.va.it ARTICOLO INFRAZIONE PUNTI IMPORTO/SANZIONE

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti

ALCOOL E DROGHE CAMBI DI DIREZIONE CIRCOLAZIONE IN AUTOSTRADA. Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti Articoli C.d.S Punti Violazioni che comportano la perdita punti ALCOOL E DROGHE art. 86, comma e 7 art. 87, comma 7 e 8 Guidare in stato di ebbrezza Guida in condizioni di alterazione fisica e psichica

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

5 da 84,00 a 335,00. 3 da 168,00 a 674,00. 6 da 527,00 a 2.108,00. 10 da 821,00 a 3.287,00. 10 da 318,00 a 1.272,00. 4 da 41,00 a 168,00

5 da 84,00 a 335,00. 3 da 168,00 a 674,00. 6 da 527,00 a 2.108,00. 10 da 821,00 a 3.287,00. 10 da 318,00 a 1.272,00. 4 da 41,00 a 168,00 Art. 141 Comma 9, 3 periodo Articolo Norma violata Punti Velocità non regolata in relazione alle condizioni ambientali Non più operativo abrogato dalla Legge 214/2003 Sanzione amministrava 5 da 84,00 a

Dettagli

Tabella completa dei punteggi previsti dall art.126-bis Articolo Violazione commessa Punti

Tabella completa dei punteggi previsti dall art.126-bis Articolo Violazione commessa Punti Tabella completa dei punteggi previsti dall art.6-bis Articolo Violazione commessa Punti Velocità non commisurata alle situazioni ambientali, di sicurezza (intersezioni, centri abitati ecc.) e di visibilità

Dettagli

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica

Regole sulla circolazione. Violazioni alla segnaletica Articoli C. d. S. Punti Violazioni che comportano la perdita punti Velocità art. 141, comma 8 5 Circolare a velocità non commisurata alle particolari condizioni in cui si svolge la circolazione art. 142,

Dettagli

Violazioni che comportano la perdita di 10 punti Guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti. art. 142, comma 9 bis

Violazioni che comportano la perdita di 10 punti Guida in stato di alterazione da sostanze stupefacenti. art. 142, comma 9 bis In che modo vengono persi i punti: ll punteggio di ciascun conducente subisce riduzioni ad ogni comunicazione relativa alle violazioni che prevedono decurtazione di punteggio, come descritti nella tabella.

Dettagli

Violazioni che comportano la perdita di 5 punti

Violazioni che comportano la perdita di 5 punti Come è ormai noto, alcune e ben precise violazioni del Codice della Strada danno luogo alla sanzione amministrativa ed alla decurtazione dei punti della patente in misura variabile e legata alla gravità

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

articolo 56: Rimorchi articolo 57: Macchine agricole articolo 58: Macchine operatrici articolo 59: Veicoli con caratteristiche atipiche articolo 60:

articolo 56: Rimorchi articolo 57: Macchine agricole articolo 58: Macchine operatrici articolo 59: Veicoli con caratteristiche atipiche articolo 60: Indice articolo 1: Principi generali articolo 2: Definizione e classificazione delle strade articolo 3: Definizioni stradali e di traffico articolo 4: Delimitazione del centro abitato articolo 5: Regolamentazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 8 Premessa alla quinta edizione...» 9 Abbreviazioni...» 13 Enti e sigle...

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Avvertenza...» 8 Premessa alla quinta edizione...» 9 Abbreviazioni...» 13 Enti e sigle... INDICE SOMMARIO Presentazione...................... pag. 7 Avvertenza........................» 8 Premessa alla quinta edizione..........» 9 Abbreviazioni......................» 13 Enti e sigle........................»

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI

DISPOSIZIONI GENERALI F12 CODICE STRADA AGG OTT 2014.qxp_Layout 1 06/10/14 11:43 Pagina 5 TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI.......................................... p. 15 Art. 1 Principi generali......................................................»

Dettagli

reato sanzione accessoria sosp.patente e carta circolaz., fermo amm.vo veicolo sospensione imm. manif. sosp. patente, confisca veicolo

reato sanzione accessoria sosp.patente e carta circolaz., fermo amm.vo veicolo sospensione imm. manif. sosp. patente, confisca veicolo CdS art./comma argomento reato sanzione accessoria 6, commi 1,12 e 15 9-bis, comma 1 9-ter, comma 1 10, commi 1 e 18 10, commi 2, lett. a) e 18 10, commi 2, lett. b) e 18 10, commi, lett. a) e 18 10, commi,

Dettagli

Codice della strada. a cura di Andrea Montignani e Giorgio Perlini

Codice della strada. a cura di Andrea Montignani e Giorgio Perlini Codice della strada a cura di Andrea Montignani e Giorgio Perlini INCIDENTI STRADALI: CAUSE 60-85% eccesso di velocità guida distratta mancata precedenza mancata distanza di sicurezza assunzione di alcol

Dettagli

Articolo Comma Descrizione violazione Punti

Articolo Comma Descrizione violazione Punti Articolo Comma Descrizione violazione Punti Punti neopatentati 141 8 non moderava la velocità in prossimità di intersezione, scuole, luoghi frequentati da fanciulli appositamente segnalati 141 8 Alla guida

Dettagli

Punti patente: verifica saldo, decurtazione e modalità di recupero.

Punti patente: verifica saldo, decurtazione e modalità di recupero. SERVIZI ASSICURATIVI in collaborazione con Unipol Assicurazioni Punti patente: verifica saldo, decurtazione e modalità di recupero. Il meccanismo della patente a punti viene definito dall articolo 126

Dettagli

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta

Capitolo. Sosta, fermata, definizioni stradali. 6.1 Sosta . S. p. A 6 Sosta, fermata, definizioni stradali Capitolo br i 6.1 Sosta La sosta è la sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo. La sosta non è consentita: Es se li in corrispondenza o

Dettagli

La sicurezza nel trasporto delle persone

La sicurezza nel trasporto delle persone TRASPORTO SANITARIO Obiettivi definire i principi della sicurezza della circolazione stradale; fornire cenni di segnaletica stradale; definire la velocità pericolosa e le regole di utilizzo dei sistemi

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE

CORPO POLIZIA MUNICIPALE C I T T À D I P R O V I N C I A D I C A R I N I P A L E R M O CORPO POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI

Dettagli

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO

Scheda n. 1. 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO 1 Giorno: MODULO B SEGNALETICA - SEGNALI DI PERICOLO Scheda n. 1 Il segnale n. 1 1) preavvisa una doppia curva VF 2) preavvisa un tratto di strada in cattivo stato V F 3) preavvisa una discesa pericolosa

Dettagli

FAQ - Frequently Asked Questions "per saperne di più"

FAQ - Frequently Asked Questions per saperne di più Ministero dell'istruzione dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova servizio per la comunicazione FAQ - Frequently Asked Questions

Dettagli

Cosa dobbiamo sapere prima di metterci alla guida di un ciclomotore?

Cosa dobbiamo sapere prima di metterci alla guida di un ciclomotore? a cura del Comando di Polizia Locale del Comune di Trasacco Cosa dobbiamo sapere prima di metterci alla guida di un ciclomotore? COS E UN VEICOLO? Per veicoli si intendono tutte le macchine di qualsiasi

Dettagli

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI

3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Scheda n 1 3 Giorno: MODULO B - SEGNALI DI INDICAZIONE - SEGNALI LUMINOSI - SEGNALI ORIZZONTALI Il segnale n. 153 indica 1) che si ha la precedenza rispetto a chi viene in senso contrario V F 2) l'inizio

Dettagli

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali

CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali CAPITOLO 3 - Pannelli integrativi, segnali di indicazione, segnali luminosi, segnali orizzontali 03001) Ciascuno dei pannelli integrativi n. 121 V01) indica la distanza tra il segnale di pericolo sotto

Dettagli

COMUNE DI TRIESTE POLIZIA MUNICIPALE "UFFICIO STUDI" TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL'ART. 126 BIS C.d.S.

COMUNE DI TRIESTE POLIZIA MUNICIPALE UFFICIO STUDI TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL'ART. 126 BIS C.d.S. COMUNE DI TRIESTE POLIZIA MUNICIPALE "UFFICIO STUDI" TABELLA DEI PUNTEGGI PREVISTI DALL'ART. 126 BIS C.d.S. D.L.vo n. 9 del 15 gennaio 2002 come modificato dal D.L. n. 151 del 27 giugno 2003, convertito

Dettagli

INDICE-SOMMARIO Legge 13 giugno 1991, n. 190. Delega al Governo per la revisione delle norme concernenti la disciplina della circolazione stradale

INDICE-SOMMARIO Legge 13 giugno 1991, n. 190. Delega al Governo per la revisione delle norme concernenti la disciplina della circolazione stradale Introduzione........................................... Avvertenze............................................ V VII Legge 13 giugno 1991, n. 190. Delega al Governo per la revisione delle norme concernenti

Dettagli

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO DI DEROGA ALLA SOSTA E ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE ALLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

CODICE ART. comma DESCRIZIONE INFRAZIONE PMR 2009

CODICE ART. comma DESCRIZIONE INFRAZIONE PMR 2009 01003 6 12 CIRCOLAVA CON VEICOLO ADIBITO A TRASPORTO DI COSE DURANTE IL PERIODO DI SOSPENSIONE DELLA CIRCOLAZIONE FUORI DAI CENTRI ABITATI 389,00 01006 6 12 CIRCOLAVA NONOSTANTE IL PROVVEDIMENTO DI SOSPENSIONE

Dettagli

ESPLETAMENTO DEI SERVIZI DI POLIZIA STRADALE DISPOSITIVI DI EQUIPAGGIAMENTO DEI VEICOLI A MOTORE E LORO RIMORCHI

ESPLETAMENTO DEI SERVIZI DI POLIZIA STRADALE DISPOSITIVI DI EQUIPAGGIAMENTO DEI VEICOLI A MOTORE E LORO RIMORCHI NUMERO SPECIALE - MODIFICHE CODICE DELLA STRADA SINTESI DI NORMATIVA E PRASSI SU CIRCOLAZIONE STRADALE, MOTORIZZAZIONE E TRASPORTI Notiziario settimanale via internet di informazione, tecnica e diritto

Dettagli

Biella - Annuario Statistico. 11 - Polizia Municipale TAV. 11.1 - CONTRASSEGNI Z.T.L. N Contrassegni rilasciati dall'1.1.2003 al 31.12.

Biella - Annuario Statistico. 11 - Polizia Municipale TAV. 11.1 - CONTRASSEGNI Z.T.L. N Contrassegni rilasciati dall'1.1.2003 al 31.12. TAV. 11.1 - CONTRASSEGNI Z.T.L. Categorie N Contrassegni rilasciati dall'1.1.2003 al 31.12.2003 N Contrassegni esistenti al 31.12.2003 Residenti / dimoranti e attività con posto auto (contrassegno A) Residenti

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA

CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA CORPO POLIZIA MUNICIPALE FERRARA Non fa rumore Non inquina Occupa poco spazio La bicicletta ( velocipede per il codice della strada ) e le regole per circolare sulla strada La bicicletta e i dispositivi

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it 13 agosto 2010 Codice della strada: regole principali, documenti di guida, punti, conversione patente. Italian road rules, driving licence, points, documents, Codice della Strada:

Dettagli

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE

REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE REGOLE DEL CODICE DELLA STRADA PER LA CIRCOLAZIONE DELLE BICICLETTE La circolazione dei velocipedi è regolata dall art. 182 del D.Lgs. n. 285/1992 e successive modificazioni ed integrazioni (Codice della

Dettagli

Il Codice della Strada: aspetti sanzionatori e implicazioni operative per le imprese

Il Codice della Strada: aspetti sanzionatori e implicazioni operative per le imprese Il Codice della Strada: aspetti sanzionatori e implicazioni operative per le imprese Speaker Andrea Agresti, Unità Territorio e Infrastrutture Assolombarda 13 ottobre 2015 Durata della patente di guida

Dettagli

CODICE DELLA STRADA PATENTE

CODICE DELLA STRADA PATENTE CODICE DELLA STRADA PATENTE LA PATENTE E LA NOSTRA! Alla guida del mezzo di soccorso, per quanto riguarda la responsabilità per infrazioni commesse, risponde personalmente il conducente del veicolo. L

Dettagli

MODIFICHE ALL ART. 202 DEL CODICE DELLA STRADA

MODIFICHE ALL ART. 202 DEL CODICE DELLA STRADA MODIFICHE ALL ART. 202 DEL CODICE DELLA STRADA Testo vigente dell art. 202, D.Lgs. 4 luglio 2006, n. 223 (Codice della Strada) (a seguito delle modifiche apportate dal D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito

Dettagli

INDICE-SOMMARIO Legge 13 giugno 1991, n. 190. Delega al Governo per la revisione delle norme concernenti la disciplina della circolazione stradale

INDICE-SOMMARIO Legge 13 giugno 1991, n. 190. Delega al Governo per la revisione delle norme concernenti la disciplina della circolazione stradale INDICE-SOMMARIO Introduzione........................................... Avvertenze............................................ V VII Legge 13 giugno 1991, n. 190. Delega al Governo per la revisione delle

Dettagli

La patente a punti. All'atto del rilascio della patente viene attribuito al titolare un punteggio di 20 punti (per

La patente a punti. All'atto del rilascio della patente viene attribuito al titolare un punteggio di 20 punti (per La patente a punti Come funziona la patente a punti? All'atto del rilascio della patente viene attribuito al titolare un punteggio di 20 punti (per chi aveva la patente il punteggio è stato attribuito

Dettagli

5 80-318 (78 311) 10 159-639 (155 624) 6 500 2.000(*) 10 779 3.119(*) 4 154-613 (150 599) 10 302-1.207 (295-1.179) 4 39-159 (38 155)

5 80-318 (78 311) 10 159-639 (155 624) 6 500 2.000(*) 10 779 3.119(*) 4 154-613 (150 599) 10 302-1.207 (295-1.179) 4 39-159 (38 155) a cura di Rosa Maria Attanasio e Andrea Maria Candidi tra parentesi i valori precedenti Violazione Punti persi (*) Sanzioni (in euro) (*) VELOCITÀ 141, comma 8 Mancata regolazione della velocità nei tratti

Dettagli

COMUNE di PADERNO D'ADDA

COMUNE di PADERNO D'ADDA COMUNE di PADERNO D'ADDA c.a.p. 23877 PROVINCIA DI LECCO Allegato A File: RegolparcheggioTAMBORINI\2013 REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO COMUNALE DI PALAZZO TAMBORINI Approvato con delibera C.C. n.

Dettagli

Composizione Corpo di Polizia Municipale di Andria

Composizione Corpo di Polizia Municipale di Andria Composizione Corpo di Polizia Municipale di Andria Comandante del Corpo Dirigente del Settore Vigilanza e Protezione Civile Nr.6 Ufficiali Nr.16 Sottufficiali Nr.23 Assistenti Nr. 35 Agenti Nr. 1 Istruttore

Dettagli

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali

Capitolo 5. 5.1 Segnaletica orizzontale. Segnaletica orizzontale. Segnali complementari. Strisce longitudinali 5.1 Segnaletica orizzontale Capitolo 5 Segnaletica orizzontale. Segnali complementari La segnaletica orizzontale è rappresentata dai segni sulla carreggiata che si suddividono in: strisce longitudinali;

Dettagli

Prontuario infrazioni del nuovo CODICE DELLA STRADA. D.L.vo 285/1992 e successive modificazioni. a cura di PALUMBO SALVATORE

Prontuario infrazioni del nuovo CODICE DELLA STRADA. D.L.vo 285/1992 e successive modificazioni. a cura di PALUMBO SALVATORE Prontuario infrazioni del nuovo CODICE DELLA STRADA D.L.vo 285/1992 e successive modificazioni a cura di PALUMBO SALVATORE Consulta il sito: www.semaforoverde.it XIII Edizione Legge 15 luglio 2009, n.

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it 19 agosto 2015 Codice della strada: regole principali, documenti di guida, punti, conversione patente. Italian road rules, driving licence, points, documents, Codice della Strada:

Dettagli

QUESITI - Programma comune (merci e viaggiatori) Serie CHN - Sicurezza stradale - Nazionale

QUESITI - Programma comune (merci e viaggiatori) Serie CHN - Sicurezza stradale - Nazionale QUESITI - Programma comune (merci e viaggiatori) Serie CHN - Sicurezza stradale - Nazionale CHN001 È consentito parcheggiare sul lato sinistro A sulle strade a due corsie F B sulle strade a senso unico

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI AL SERVIZIO DI PERSONE DISABILI (Approvato con Delibera di C.C. n. 2 del 28 Gennaio 2005) Art. 1 (Oggetto) -

Dettagli

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico Protocollo Al Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Oggetto: Richiesta/o Rinnovo contrassegno di parcheggio per disabili. Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM)

Dettagli

Polizia Municipale Cervia P.zza Garibaldi n 21 - e mail:pm@comunecervia.it Tel. 0544/979251 - Fax. 0544 970476

Polizia Municipale Cervia P.zza Garibaldi n 21 - e mail:pm@comunecervia.it Tel. 0544/979251 - Fax. 0544 970476 DISCIPLINA PER L ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLE ZONE A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI URBANE PERMANENTI e RILASCIO CONTRASSEGNI (approvato con D.G. nr.95 del 19/06/2012) ART. 1 OGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO NON CUSTODITI

REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO NON CUSTODITI C O M U N E D I B U S S E R O PROVINCIA DI MILANO P.IVA c.f. 03063770154 C.A.P. 20060 Piazza Diritti dei Bambini n. 1 TEL. 02 / 953331 - FAX. 02 / 9533337 REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A Via Sant Euplio, 168 95125 - Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA 1.

Dettagli

Ecco le principali novità al Codice della Strada con le modifiche introdotte dalla Legge 120/2010, in vigore dal 30 luglio 2010

Ecco le principali novità al Codice della Strada con le modifiche introdotte dalla Legge 120/2010, in vigore dal 30 luglio 2010 COMUNE DI SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA La Legge 9 luglio 0 n. 10 ha apportato diverse modifiche al Codice della Strada: alcune sono entrate in vigore il 30 luglio, altre il 13 agosto 0. Di seguito riportiamo

Dettagli

Ordinanza concernente le multe disciplinari

Ordinanza concernente le multe disciplinari Ordinanza concernente le multe disciplinari (OMD) 741.031 del 4 marzo 1996 (Stato 9 maggio 2006) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 3, 3a e 12 della legge del 24 giugno 1970 1 sulle multe

Dettagli

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CIRCOLARE N. 56 Operativa OGGETTO: Circolazione stradale. Procedura sanzionatoria.

Dettagli

REVISIONE AUTO. Che cos è. Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi)

REVISIONE AUTO. Che cos è. Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi) REVISIONE AUTO Che cos è Il Codice della Strada (art. 80) prevede che i veicoli a motore (ed i loro rimorchi) durante la circolazione siano tenuti in condizioni di massima efficienza, in modo da garantire

Dettagli

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE

nome classe data i segnali Collega le definizioni dei segnali stradali ai termini appropriati. PERICOLO PRECEDENZA DIVIETO OBBLIGO INDICAZIONE I segnali stradali Leggi, rifletti e poi rispondi alle domande. I segnali stradali sono uguali in tutto il mondo. È importante osservare e imparare bene la forma geometrica, il colore ed eventualmente

Dettagli

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina)

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI (Simbolo e contrassegno redatto

Dettagli

Codice della Strada. 1) Quale sanzione si applica a chi circola con un veicolo che non sia stato presentato alla prescritta revisione?

Codice della Strada. 1) Quale sanzione si applica a chi circola con un veicolo che non sia stato presentato alla prescritta revisione? Codice della Strada 1) Quale sanzione si applica a chi circola con un veicolo che non sia stato presentato alla prescritta revisione? a) Una sanzione amministrativa e il ritiro della carta di circolazione;

Dettagli

http://alca.intra.infocamere.it/esam/esamiquestservlet

http://alca.intra.infocamere.it/esam/esamiquestservlet Pagina 1 di 6 NORME DI COMPORTAMENTO TAXI ED AUTONOLEGGIO CON CONDUCENTE 1) Qual è la formula assicurativa R.C.A. che premia l'assicurato che nel corso dell'anno non ha provocato danni a terzi? A [*] Bonus-Malus

Dettagli

Vedere e farsi vedere

Vedere e farsi vedere edere e farsi vedere 5 lezione Occhio allo specchio 32 Lo specchio retrovisore è un dispositivo importantissimo che permette al conducente la visibilità della strada alle sue spalle senza tuttavia distogliere

Dettagli

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione

Violazioni al Codice della Strada e/o al relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione Ai sensi dell articolo 82, comma 1, Regolamento di esecuzione e di attuazione del Codice della Strada: I sostegni ed i supporti dei segnali stradali devono essere generalmente di metallo con le caratteristiche

Dettagli

Ordinanza concernente le multe disciplinari

Ordinanza concernente le multe disciplinari Ordinanza concernente le multe disciplinari (OMD) 741.031 del 4 marzo 1996 (Stato 1 gennaio 2014) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 3, 3a e 12 della legge del 24 giugno 1970 1 sulle multe

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice.- Con l avvento della primavera, si incrementa l

Dettagli

Uso di prodotti fitosanitari e tutela della salute

Uso di prodotti fitosanitari e tutela della salute SERVIZIO INTERCOMUNALE POLIZIA LOCALE MEDIA PIANURA VERONESE - DISTRETTO VR 5 C (Provincia di Verona) Bovolone - Angiari - Concamarise - Isola Rizza Oppeano - Palù Roverchiara Salizzole - San Pietro di

Dettagli

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE Massimo Valentini GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE 9 a EDIZIONE - NOVEMBRE 2005 ISBN 88-8482-142-8 EGAF EDIZIONI SRL - 47100 FORLÌ - VIA F. GUARINI 2 - TEL. 0543/473347 - FAX 0543/474133 - WWW.EGAF.IT LA

Dettagli

Provincia di Viterbo Esame 264/91 - Sessione anno 2008

Provincia di Viterbo Esame 264/91 - Sessione anno 2008 Provincia di Viterbo Esame 264/91 - Sessione anno 2008 Circolazione Stradale Il quadriciclo a motore è : A Un ciclomotore a quattro ruote adibito al trasporto di persone B Un motoveicolo adibito al trasporto

Dettagli

Regolamento. aree di sosta a pagamento. Allegato alla deliberazione di C.C. n. 10 del 26/03/2013. Esecutivo dal 30/03/2013. Il Segretario Generale

Regolamento. aree di sosta a pagamento. Allegato alla deliberazione di C.C. n. 10 del 26/03/2013. Esecutivo dal 30/03/2013. Il Segretario Generale Documento Sistema di Gestione Qualità ISO 9001:2008 norma 7.3.3 Certificato CSQ N. 9159.CMPD del 27/05/2010 T P51 MD01 Rev. 3 www.comune.paderno-dugnano.mi.it Processo trasversale a tutti i settori Regolamento

Dettagli

SULPL ALESSANDRIA NEWS Periodico di informazione tecnica, giuridica, sindacale e di attualità per gli operatori della polizia locale

SULPL ALESSANDRIA NEWS Periodico di informazione tecnica, giuridica, sindacale e di attualità per gli operatori della polizia locale REGIONE PIEMONTE SEGRETERIA PROVINCIALE ALESSANDRIA e_mail: alessandria@sulpm.net SULPL ALESSANDRIA NEWS Periodico di informazione tecnica, giuridica, sindacale e di attualità per gli operatori della polizia

Dettagli

Le recenti modifiche al Codice della Strada: patente a punti e altre implicazioni operative per le imprese

Le recenti modifiche al Codice della Strada: patente a punti e altre implicazioni operative per le imprese Assolombarda - CdS slides 1 1 Le recenti modifiche al Codice della Strada: patente a punti e altre implicazioni operative per le imprese CHIARA SOMARE Avvocato STUDIO LEGALE I - 20122 MILANO - VIA CURTATONE,

Dettagli

INGOMBRO DELLA CARREGGIATA

INGOMBRO DELLA CARREGGIATA INGOMBRO DELLA CARREGGIATA Nel caso di ingombro della carreggiata per caduta accidentale del carico il conducente deve provvedere a rimuovere il carico, se possibile e deve presegnalare l'ostacolo mediante

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento per la sosta dei veicoli a servizio delle persone invalide Approvato con D.C.C. n. 51 del 18/05/2010 Art. 1 - Oggetto del regolamento Il presente Regolamento ha per oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO NON CUSTODITI. Allegato alla deliberazione di Consiglio Comunale n.

REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO NON CUSTODITI. Allegato alla deliberazione di Consiglio Comunale n. REGOLAMENTO PER L USO DEI PARCHEGGI PUBBLICI A PAGAMENTO NON CUSTODITI Allegato alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 33 del 28/07/2011 ESECUTIVO DAL 01/10/2011 INDICE ART. 1. Oggetto ART. 2. Utilizzo

Dettagli

Contrassegno disabili

Contrassegno disabili Contrassegno disabili Chi ne ha diritto, come ottenerlo e usarlo. Tra le varie agevolazioni previste per facilitare la mobilità dei disabili c'è il contrassegno per auto che, in deroga ad alcune prescrizioni

Dettagli

CAPITOLO 7 SICUREZZA

CAPITOLO 7 SICUREZZA CAPITOLO 7 SICUREZZA COMUNE DI SERIATE ANNUARIO STATISTICO COMUNALE 2007 Attività di prevenzione e controllo Gli agenti di Polizia Locale nel 2007 in servizio diurno sono dodici, cui se ne aggiungono tre

Dettagli

457 - PATENTE A PUNTI

457 - PATENTE A PUNTI 457 - PATENTE A PUNTI Sommario: 457.0 QUADRO GENERALE 457.1 TABELLA DELLE VIOLAZIONI E DEI PUNTEGGI 457.2 DECURTAZIONE DEL PUNTEGGIO 457.2.1 Limite di decurtazione per più violazioni che comportano perdita

Dettagli

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI

QUIZ PER IL CONSEGUIMENTO DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI DELL'ATTESTATO PER LA GUIDA DEI CICLOMOTORI 1 CAPITOLO 1 - Segnali di pericolo 01001) Il segnale n. 1 V01) preavvisa un tratto di strada con pavimentazione irregolare V02) preavvisa un tratto di strada

Dettagli

Città di Bra Corpo Polizia Municipale

Città di Bra Corpo Polizia Municipale San Sebastiano 2013 Conferenza Stampa Attività Operativa POLIZIA MUNICIPALE Anno 2012 Bra, 17 gennaio 2013 . Controllo del territorio 1.315 servizi di pattugliamento diurno per un totale di 8.056 ore;

Dettagli

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE

GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE Massimo Valentini GUIDA SICURA PER IL CICLOMOTORE con quiz per argomento Per conseguire il certificato di idoneità alla guida dei ciclomotori (patentino), redatto alla luce dei quiz ministeriali e aggiornato

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.).

REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Città di Sondrio REGOLAMENTO RECANTE CRITERI PER LA CIRCOLAZIONE E ASSEGNAZIONE DEI POSTI - AUTO NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO (Z.T.L.). Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 75 del 31.10.2008

Dettagli

L educazione stradale modulo

L educazione stradale modulo 7 L educazione stradale modulo L educazione stradale si pone l obiettivo di disciplinare la circolazione stradale nel rispetto della propria sicurezza, della sicurezza degli altri e dell ambiente Il nuovo

Dettagli

Traccia 1. 2. Chi conferisce la qualità di agente di pubblica sicurezza a norma della Legge 65/1986?

Traccia 1. 2. Chi conferisce la qualità di agente di pubblica sicurezza a norma della Legge 65/1986? Traccia 1 1. Il Sindaco ha competenza in materia di ordine e sicurezza pubblica? A) No; B) Si, ma solo nei Comuni con meno di 1.000 abitanti; C) Si: 2. Chi conferisce la qualità di agente di pubblica sicurezza

Dettagli

GITE SCOLASTICHE ORGANIZZAZIONE DELLA GITA IN VIAGGIO

GITE SCOLASTICHE ORGANIZZAZIONE DELLA GITA IN VIAGGIO ORGANIZZAZIONE DELLA GITA IN VIAGGIO Nella scelta della Ditta ossia della società che ha la disponibilità degli autobus, i Dirigenti Scolastici devono accertare con la massima diligenza, eventualmente

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI AUTORIZZAZIONE IN DEROGA ALLE PERSONE INVALIDE E PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI-SOSTA A TITOLO GRATUITO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI AUTORIZZAZIONE IN DEROGA ALLE PERSONE INVALIDE E PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI-SOSTA A TITOLO GRATUITO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI AUTORIZZAZIONE IN DEROGA ALLE PERSONE INVALIDE E PER L ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI-SOSTA A TITOLO GRATUITO Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 74 del 27/11/2006.

Dettagli

Cause incidenti stradali e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione

Cause incidenti stradali e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione Cause incidenti stradali e comportamenti dopo gli incidenti, assicurazione Cause incidenti stradali Quasi tutti gli incidenti stradali derivano da errori umani come disattenzione, imprudenza, inosservanza

Dettagli

Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per l Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti

Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per l Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti Firenze, progetto Parco fluviale dell Arno : dal lungarno Pecori Giraldi al ponte a Varlungo rilevate violazioni di norme in materia di circolazione stradale Relazione a cura del Dr. Marcello Viganò per

Dettagli

Polizia Locale. Catalogo dei corsi 2014. Corsi e Formazione professionale per la

Polizia Locale. Catalogo dei corsi 2014. Corsi e Formazione professionale per la Corsi e Formazione professionale per la Polizia Locale Catalogo dei corsi 2014 "Chiunque smetta di imparare è un vecchio, che abbia 20 anni o 80. Chi continua ad imparare, giorno dopo giorno, resta giovane.

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A C O M U N E DI O P E R A PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO RELATIVO ALLE MODALITA DI RILASCIO ED UTILIZZO DEL CONTRASSEGNO PER LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DELLE PERSONE CON DIVERSE ABILITA PREMESSE - RIFERIMENTI

Dettagli

Comune di Cagliari CORPO POLIZIA MUNICIPALE

Comune di Cagliari CORPO POLIZIA MUNICIPALE CENTRO RADIO OPERATIVO TELECOMUNICAZIONI COMUNICAZIONI RADIO RICHIESTA INFORMAZIONI E COMUNICAZIONI VARIE 30112 31080 30345 RICHIESTE ACCERTAMENTI 15002 13050 11507 RICHIESTE INTERVENTO AUTOGRÙ 20201 18122

Dettagli

TRACCE II PROVA ESAME ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA

TRACCE II PROVA ESAME ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA TRACCE II PROVA ESAME ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 Descrivere gli angoli di sterzata delle ruote anteriori, l'incidenza, la campanatura e la convergenza

Dettagli

Servizio Coordinamento Sezioni Territoriali Ufficio Coordinamento e Servizi. Prot.n 2001.4712 20/07/2001

Servizio Coordinamento Sezioni Territoriali Ufficio Coordinamento e Servizi. Prot.n 2001.4712 20/07/2001 CITTA DI VENEZIA Direzione Centrale Polizia Municipale Servizio Coordinamento Sezioni Territoriali Ufficio Coordinamento e Servizi Prot.n 2001.4712 20/07/2001 Ordinanza dirigenziale di viabilità. Disciplina

Dettagli

DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI

DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI Marca da bollo 16,00 DOMANDA DI CONCESSIONE OCCUPAZIONE TEMPORANEA SUOLO PUBBLICO PER OPERAZIONI DI CARICO/SCARICO MATERIALI POSIZIONAMENTO AUTOCARRI Al Comune di Il sottoscritto Cognome Nome Data di nascita

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA Medaglia d oro al merito civile Città della Disfida

COMUNE DI BARLETTA Medaglia d oro al merito civile Città della Disfida COMUNE DI BARLETTA Medaglia d oro al merito civile Città della Disfida SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO TECNICO DEL TRAFFICO REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO INVALIDI E DELLE CONCESSIONI DI

Dettagli

COMUNE DI ANACAPRI. (Provincia di Napoli) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE

COMUNE DI ANACAPRI. (Provincia di Napoli) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE COMUNE DI ANACAPRI (Provincia di Napoli) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE Approvato con delibera di C.C. n. 23 del 21.04.2010 Art. 1 - Esercizio di noleggio

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI DEL CENTRO STORICO

REGOLAMENTO PER L'ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI DEL CENTRO STORICO REGOLAMENTO PER L'ACCESSO E LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI NELLA ZONA A TRAFFICO LIMITATO E NELLE AREE PEDONALI DEL CENTRO STORICO VERSIONE DEFINITIVA (APPROVATA DA CONSIGLIO COMUNALE) ARTICOLI 1 FINALITA'

Dettagli

Hanno diritto al rilascio del contrassegno: Le persone concapacità di deambulazione sensibilmente ridotta;

Hanno diritto al rilascio del contrassegno: Le persone concapacità di deambulazione sensibilmente ridotta; a sindromela sindrome Il contrassegno d'invalidità Le persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta hanno la posibilità di ottenere, previa visita medica che attesti questa condizione,

Dettagli

Cosa può fare un pedone il cui percorso è ostruito da una macchina parcheggiata sul marciapiede?

Cosa può fare un pedone il cui percorso è ostruito da una macchina parcheggiata sul marciapiede? Abbiamo chiesto all Ufficio Educazione Stradale della Polizia Locale di Milano di rispondere ad alcune domande su come il CODICE della STRADA (CdS) e il REGOLAMENTO di POLIZIA URBANA (RPU) regolamentano

Dettagli

COPIA AGGIORNATA 11.02.2013

COPIA AGGIORNATA 11.02.2013 COPIA AGGIORNATA 11.02.2013 Milano, 18.01.2013 Alla cortese attenzione di TUTTO IL PERSONALE Oggetto: MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA Dalla data del 19 gennaio 2013, in applicazione del Decreto Legislativo

Dettagli

SERVIZIO DI SOCCORSO STRADALE MECCANICO E RIMOZIONE VEICOLI (Codice Attività 52.21.6)

SERVIZIO DI SOCCORSO STRADALE MECCANICO E RIMOZIONE VEICOLI (Codice Attività 52.21.6) SERVIZIO DI SOCCORSO STRADALE MECCANICO E RIMOZIONE VEICOLI (Codice Attività 52.21.6) Attività finalizzata alla assistenza degli automobilisti in difficoltà per avaria o per incidente. Recupero e trasporto

Dettagli

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone 7.1.2011 Divisione Patenti Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone Introduzione Questo opuscolo è stato predisposto per spiegarvi le regole principali del Codice della Strada giapponese. Tenete

Dettagli