Catalogo Videocorsi dell'istituto Nazionale Telematico - Febbraio 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo Videocorsi dell'istituto Nazionale Telematico - Febbraio 2015"

Transcript

1 Catalogo Videocorsi dell'istituto Nazionale Telematico - Febbraio 2015 Area: Avvocati Categoria: Deontologia Società tra professionisti, start up dello studio legale, marketing e deontologia 2 2 Avvocato ed assistito: doveri, obbligazioni e diritti di un rapporto complesso 1 1 Avvocato ed assistito: cura ed aspetti economici del rapporto 2 2 La responsabilità penale dell'avvocato 3 3 Questioni attuali di deontologia forense 3 3 I regolamenti attuativi della riforma forense - Riscossione dei contributi (regolamento 22 novembre 2013 n. 3). Contabilità dell'ordine 2 2 Area: Avvocati Categoria: Diritto Amministrativo La valutazione di anomalia, il costo del lavoro e gli oneri per la sicurezza 1 1 Indennità di espropriazione e prelievo fiscale 1 1 Area: Avvocati Categoria: Diritto Civile Buona fede e abuso del diritto 2 2 Contratto preliminare e rimedi 2 2 La responsabilità civile del provider 1 1 La certezza dell'acquisto dell'avente causa dal donatario 1 1 Circolazione dei beni di provenienza donativa 1 1 Visione d'insieme dei Trust in Italia e nell'ambito della procedura di amministrazione e di sostegno 1 1 Le applicazioni del Trust in materia societaria: in particolare il Trust liquidatorio e nelle procedure concorsuali. Gli adempimenti fiscali 1 1

2 Le alienazioni in funzione di garanzia 2 2 Introduzione al Trust in Italia 1 1 Aggiornamento giurisprudenziale in materia civile - anno Gestione ed ottimizzazione dei rapporti bancari: normativa - giurisprudenza - attività di consulenza 2 2 Come difendersi dalle banche: le differenti vie percorribili per la gestione delle liti - gestione delle cause di anatocismo e usura 1 1 L'amministratore di condominio dopo la riforma: tenuta registri, riscossione dei crediti, obblighi fiscali e contabili 1 1 Come tutelare l'investimento in gestioni patrimoniali e le segnalazioni alla Centrale Rischi 1 1 La crisi d'impresa e il ruolo della banca 1 1 Orientamenti giurisprudenziali in materia di contratti derivati. Validità delle clausole anatocistiche nei contratti di conto corrente 1 1 La nuova disciplina dei ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali 2 2 Primo aggiornamento giurisprudenziale in materia civile Aggiornamento sulla più recente giurisprudenza della Suprema Corte 2 2 L'usura nei rapporti bancari 2 2 Area: Avvocati Categoria: Diritto del Lavoro Il potere disciplinare del datore di lavoro 1 1 Mansioni e qualifica nel rapporto di lavoro 1 1 Le rinunzie e transazioni del lavoratore 1 1 Il contratto di lavoro a tempo parziale 1 1 Il contratto di apprendistato 1 1 Il nuovo procedimento in materia di impugnazione del licenziamento 2 2 Il contratto di lavoro a termine alla luce delle ultime novità 1 1 Il lavoro familiare 2 2 La flessibilità dell?orario di lavoro nel full-time e nel part-time 2 2 La contrattazione di prossimità 2 2

3 Area: Avvocati Categoria: Diritto dell'unione Europea Cooperazione giudiziaria in materia civile in ambito comunitario e transnazionale in tema di divorzio, separazione, obbligazioni alimentari e sottrazione di minori 3 3 Area: Avvocati Categoria: Diritto di Famiglia Convenzioni familiari e autonomia negoziale 1 1 La legge n. 219/2012 in materia di filiazione: profili sostanziali e processuali alla luce dei primi interventi giurisprudenziali 3 1,5 Area: Avvocati Categoria: Diritto Fallimentare Gli strumenti per la composizione negoziale della crisi d'impresa 1 1 La tutela penale della pretesa erariale (artt. 10 bis, 10 ter, 10 quater, 11 d. lgs 74/2000). Confisca e fallimento 2 2 Le recenti novità legislative in materia di procedure concorsuali 3 3 Area: Avvocati Categoria: Diritto Penale Processo penale e Scienza 3 3 Reati alimentari. Nozioni generali 1 1 I reati di corruzione e concussione: le principali novità introdotte dalla riforma L.190 del Rifiuto delle cure e responsabilità sanitaria: profili penali 1 1

4 Area: Avvocati Categoria: Diritto Penale dell'informatica I reati in materia di software 1 1 Il delitto di Cyberstalking 1 1 La Frode informatica aggravata dal furto o dall'indebito utilizzo di identità digitale 1 1 Area: Avvocati Categoria: Diritto Penale Europeo La Convenzione EDU e la giurisprudenza di Strasburgo: i nuovi scenari per il penalista 2 2 Area: Avvocati Categoria: Diritto Processuale Civile Il processo civile tra novità normative e (dis)orientamenti giurisprudenziali 1 1 I metodi di risoluzione delle controversie alternativi alla giurisdizione. Il nuovo quadro normativo 2 2 Le prove atipiche e illecite nel processo civile 1 1 Il processo di appello: gli atti e le tecniche di redazione 1 1 Il processo telematico proroga e modifiche alla luce del D.L. 90/ La notifica in proprio a mezzo PEC alla luce del D.L. 90/ Area: Avvocati Categoria: Diritto Processuale Penale Questioni aperte in materia di misure cautelari personali 3 3 Le incompatibilità nell'ordinamento processuale penale 2 2 La ragionevole durata del processo. Profili normativi, comparativi ed equa riparazione 1 1,5

5 Area: Avvocati Categoria: Diritto Tributario Sistemi di accertamento del lavoratore autonomo e strategie di difesa 2 2 Reclamo, mediazione e strumenti deflattivi del contenzioso tributario 2 2 L'accertamento bancario 1 1 Redditometro come strumento di accertamento 1 1 Poteri istruttori della commissione tributaria e la prova nel processo tributario 1 1 Area: Avvocati Categoria: Eventi Che cosa è un contratto derivato: definizione economica 1 1 Derivati. Aspetti processuali: Atp conciliativo, ricorso di urgenza 1 1 La perizia di parte a corredo della citazione in giudizio o della mediazione/transazione. Parte II 1 1 La perizia di parte a corredo della citazione in giudizio o della mediazione/transazione. Parte I 1 1 Opzioni: Funzionamento del mercato e metodi di valutazione 1 1 Derivati: caratteristiche generali ed impieghi 1 1 L'utilizzo dei derivati in una logica integrata attivo - passivo. Rischio contabile e rischio finanziario 1 1 Strumenti finanziari derivati ed Enti locali: normativa, criticità e correttivi suggeriti dalla magistratura contabile in sede di controllo 1 1 L'impiego dei derivati negli Enti Territoriali: polveriera o polverone? 1 1 Strumenti finanziari derivati: il quadro normativo e gli aspetti scrutinati dalla magistratura ordinaria 1 1 Principali elementi di contestazione dei contratti derivati collocati presso le imprese: normativa e contenzioso - Strumenti derivati e giudizio di responsabilità amministrativo erariale 2 2 Swap: Funzionamento del mercato e metodi di valutazione 1 1

6 Area: IVASS (ex Isvap) Categoria: Aggiornamento professionale Aggiornamento professionale per Iscritti alla Sezione E del R.U.I. 30 Aggiornamento professionale per Addetti all'intermediazione Assicurativa - 30 h 30 Aggiornamento professionale per Addetti all'intermediazione Assicurativa Iscritti alla sezione A o B - 30 h 30 Area: IVASS (ex Isvap) Categoria: Formazione Primaria Corso ai fini dell'iscrizione alla sezione E del R.U.I h 60 Corso di Prima Formazione per addetti all'intermediazione Assicurativa - 60 h 60 Area: Lingua Categoria: Italiano per Stranieri Intermedio I 20 Area: Lingua Categoria: Lingua Francese Francese - Elementaire I 20 Francese - Elementaire II 20 Francese - Pre intermediaire I 20 Francese - Pre Intermediaire II 20 Francese - Intermediaire I 20 Francese - Intermediaire II 20 Corso di lingua Francese - 6 livelli 120

7 Area: Lingua Categoria: Lingua Inglese Inglese - True Beginners 20 Inglese - Beginners 20 Inglese - Elementary 20 Inglese - High elementary 20 Inglese - Pre intermediate I 20 Inglese - Pre intermediate II 20 Inglese - Low intermediate 20 Inglese - Intermediate 20 Corso di lingua Inglese - 8 livelli 160 Area: Lingua Categoria: Lingua Italiana Italiano per Stranieri Principiante I 10 Italiano per Stranieri Principiante II 20 Italiano per Straneiri - Elementare I 20 Italiano per Stranieri Elementare II 20 Italiano per Stranieri Intermedio II 20 Italiano per Stranieri - Avanzato 20 Italiano per Stranieri - 7 livelli 140 Area: Lingua Categoria: Lingua Spagnola Spagnolo - Principiantes II 20 Spagnolo - Elemental I 20 Spagnolo - Elemental II 20 Spagnolo - Elemental III 20 Spagnolo - Intermedio I 20 Spagnolo - Intermedio II 20 Corso di lingua Spagnola - 6 livelli 120

8 Area: Lingua Categoria: Lingua Tedesca Tedesco - Anfanger II 20 Tedesco - Anfanger III 20 Tedesco - Grundkurs I 20 Tedesco - Grundkurs II 20 Tedesco - Grundkurs III 20 Tedesco - Mittlestufe I 20 Tedesco - Mittlestufe II 20 Corso di lingua Tedesca - 7 livelli 140 Categoria: Business driving Approccio alla logica della finanza aziendale 0,5 Come costruire e utilizzare un budget 0,5 Visione strategica e gestione delle attività 0,5 Progettare e applicare il cruscotto gestionale 0,5 Gestire i rischi operativi 0,5 Calcolo del ROI in un progetto immateriale 0,5 Categoria: Comunicazione scritta Come scrivere un efficace 0,5 Tecniche per la redazione di documenti scritti 0,5 Categoria: Comunicazione telefonica efficace I punti chiave della comunicazione telefonica 0,5 Sviluppare il proprio potenziale al telefono 0,5

9 Categoria: Comunicazione verbale Parlare in pubblico 0,75 Identificare il proprio stile di comunicazione 0,5 Adeguare efficacemente il proprio messaggio 0,5 Comunicazione non verbale e sinergologia 0,5 Gestire le situazioni critiche durante una riunione 0,5 Gestire la comunicazione multimediale 0,5 Categoria: Fondamenti di management Manager di nuova nomina: avere successo da subito 0,5 Gli stili di management 0,5 Incoraggiare e sostenere la motivazione 0,5 L'analisi sistemica a supporto del manager 0,5 Le competenze relazionali del manager 0,5 Le competenze emotive del manager 0,5 Categoria: Gestione del tempo e delle informazioni Lettura rapida e attiva 0,5 Come utilizziamo il nostro tempo 0,5 Le 12 leggi per la gestione efficace del tempo 0.5 Gestire i ladri di tempo 0,5 Fare un uso strategico del tempo 0,5 Focalizzarsi sull essenziale e gestire le priorità 0,5 Trarre vantaggio dalle differenti percezioni del tempo 0,5 Ottenere una performance duratura in un mondo sempre più veloce 0,5

10 Categoria: Gestire il cambiamento Identificare il proprio profilo 0,75 Gestire il cambiamento: processi e strumenti 0,75 Creare una visione del futuro 0,5 Guidare il cambiamento: la strategia delle alleanze 0,5 Attivare il cambiamento 0,5 I fattori chiave per costruire con i clienti una relazione nel tempo 0,5 Categoria: Gestire il cliente I fondamenti per una relazione di valore con il cliente 0,5 Customer relationship: obiettivo fiducia 0,5 Customer relationship: obiettivo ascolto Customer relationship: obiettivo accordo 0,5 Customer relationship: obiettivo fidelizzazione 0,5 Gestire nel tempo la relazione con il cliente: il ruolo del team manager (*M105) 0,5 Elaborare un piano di miglioramento per generare entusiasmo nei clienti (*M105) 0,5 Il reclamo e la relazione con il cliente (*M105) 0,5 Sviluppare e rendere dinamica la cooperazione interna per soddisfare il cliente (*M105) 0,5 Categoria: Gestire le emozioni e i conflitti Definizione strategica delle priorità 0,5 L'impatto delle emozioni nelle situazioni professionali 0,5 Un nuovo modo di affrontare le emozioni 0,5 Comprendere le reazioni emotive disfunzionali 0,5 Gestire la propria rabbia ed esprimerla in modo positivo 0,5 Gestire le proprie emozioni 0,5

11 Categoria: Innovazione Innovazione, l affare di tutti 0,7 Categoria: Key Account Manager Key Account Manager: approfondite la conoscenza della vostra attività 0,5 Analizzare con successo il proprio cliente strategico 0,5 Individuare la posta in gioco dell Account Business Plan 0,5 Gestire l implementazione della soluzione 0,5 Eliminare i cinque ostacoli principali alla propria efficacia 0,5 Categoria: La Negoziazione commerciale Il contesto della negoziazione commerciale 0,5 Preparare le negoziazioni commerciali 0,5 Le 7 chiavi per il successo della negoziazione commerciale 0,5 Far fronte alle insidie della negoziazione commerciale (*M111- *M112) 0,5 Affermarsi nella negoziazione commerciale (da *M110 a *M113) 0,5 Categoria: Le migliori pratiche d acquisto Il processo d'acquisto 0,7 Analizzare i bisogni in un progetto di acquisto 0,7 Analizzare il mercato fornitori in un progetto di acquisto 0,5 Analizzare i costi in un progetto d acquisto 0,5 Elaborare una strategia di acquisto 0,5

12 Categoria: Leadership Best practice per la leadership: azioni e controindicazioni 0,5 Saper costruire la Zona di Leadership 0,5 Sviluppare la leadership dei manager 0,5 Impatto personale e carisma del leader 0,5 Le 5 chiavi per essere leader eccellenti 0,5 Categoria: L eccellenza interpersonale I 3 pilastri dell eccellenza interpersonale 0,5 Sviluppare la propria strategia di influenza interpersonale 0,5 Conoscersi meglio per comunicare meglio 0,5 Le 3 strade per una comunicazione efficace 0,5 Le 3 leve essenziali per favorire una cooperazione vincente 0,5 Categoria: Management avanzato La negoziazione quotidiana del manager 0,5 La flessibilità comportamentale del manager 0,5 Fare squadra: individui, progetti, azioni 0,5 Diventare un manager coach 0,5 Prendere decisioni efficaci 0,5 La capacità persuasiva del manager 0,5 La comunicazione efficace del manager 0,5 Gestione delle emozioni all'interno del team (*M145) 0,5

13 Categoria: Management commerciale Ruoli e atteggiamenti di un responsabile commerciale di successo 0,5 Gestire il team vendite 0,5 Gestire l'attività di vendita in un contesto instabile 0,5 Riunioni commerciali di successo 0,5 Motivare il vostro team di vendita all'azione 0,5 Categoria: Management commerciale per non commerciali La vendita per manager non commerciali 0,5 La negoziazione per manager non commerciali 0,5 Categoria: Management interfunzionale Il ruolo di manager interfunzionale 0,5 La strategia di influenza del manager interfunzionale 0,5 Gli aspetti chiave della comunicazione del manager interfunzionale 0,5 La leadership del manager interfunzionale 0,5 Categoria: Marketing Il processo di marketing 0,5 L Analisi SWOT (*M041) 0,5 Il piano marketing (*M041-*M042) 0,5 Il marketing mix (*M041) 0,5 La strategia di comunicazione 0,5 La strategia di marketing 0,5

14 Allineare gli esperti di marketing in un contesto internazionale 0,5 Categoria: Marketing e Comunicazione Le promozioni delle vendite 0,5 Categoria: Marketing operativo Piani di marketing operativo 0,5 I supporti alla vendita 0,5 La strategia del marketing relazionale 0,5 Applicazione pratica del marketing relazionale (*M021) 0,5 Creare valore con la customer equity 0,5 Adeguare i propri obiettivi alle previsioni del mercato 0,5 Lanciare con successo un nuovo prodotto 0,5 Categoria: Performance e Project Management I fondamenti del project management 0,5 Inquadrare il progetto (*M090) 0,5 La pianificazione del progetto (*M090-*M091) 0,5 Stabilire il budget del progetto (*M090-*M091) 0,5 Anticipare i rischi di progetto (*M090-*M091) 0,5 Dalle esigenze al progetto 0,5 Categoria: Pratiche efficaci nella negoziazione d acquisto Capire il venditore (*M067) 0,5 Strutturare le proprie argomentazioni (*M067) 0,5 I conflitti negli acquisti 0,5 L'impatto delle emozioni nella trattativa di acquisto (*M067) 0,5

15 La trattativa di acquisto: analizzare la situazione (*M067) 0,5 Categoria: Problem solving Strumenti e metodi di problem solving 0,5 Categoria: Recruiting efficace Come identificare il candidato idoneo: l efficacia del metodo 0,5 L utilità della Job Description nell iter di selezione 0,5 Categoria: Sviluppare la propria creatività Scoprire e applicare i 5 segreti dei creativi 0,5 Animare con successo le proprie sessioni di creatività 0,5 Categoria: Sviluppo Personale Adattarsi agli altri per comunicare in modo più efficace 0,7 Introduzione all intelligenza emotiva 0,5 Scoprire il proprio rapporto con lo stress 0,5 Saper gestire lo stress 0,5 Assertività: conoscere il proprio profilo 0,5 Gli strumenti dell assertività 0,5 Autostima: cos'è e come svilupparla 0,5 I quattro segreti per sviluppare la propria autostima 0,5 Sostenere la propria autostima 0,5

16 Categoria: Vendite La vendita dal punto di vista dell acquirente 0,5 Preparare la vendita per ottenere un successo condiviso 0,5 Scoprire il mondo nascosto dell'acquirente 0,5 Presentare con passione un'offerta personalizzata 0,5 Condurre ad un accordo reciproco e senza riserve 0,5 Fidelizzare attraverso successi condivisi 0,5 L arte di convincere attraverso l ascolto 0,5 Sviluppare il proprio carisma in situazioni delicate 0,5 Categoria: Web marketing I 5 segreti per generare traffico sul proprio sito web 0,5 I 4 punti chiave per fidelizzare gli utenti del proprio sito 0,5 Area: P.A. on line Categoria: P.A. On Line P.A. On Line - Prevenzione Incendi 4 Le novità in materia di gestione degli appalti 3 P.A. On Line - Aggiornamento per il Dirigente 6 P.A. On Line - Il Dirigente 16 P.A. On Line - Aggiornamento Lavoratori: I DPI e la segnaletica di salute e sicurezza sul lavoro 1 P.A. On Line - Formazione Generale per i Lavoratori 4 La certificazione del messo notificatore 3 P.A. On Line - Aggiornamento Lavoratori: I Principi Comuni e i Luoghi di Lavoro 1 P.A. On Line - La figura del Preposto 4 P.A. On Line - Aggiornamento per il Preposto 6 P.A. On Line - Primo Soccorso 8 P.A. On Line - Aggiornamento Lavoratori: Rischio Biologico 1,5 P.A. On Line - Aggiornamento Lavoratori: Rischio Chimico 1,5

17 P.A. On Line - Aggiornamento per il R.L.S. (enti con numero dipendenti compreso tra 15 e 50) 4 P.A. On Line - Aggiornamento per il R.L.S. (enti con numero dipendenti superiore a 50) 8 P.A. On Line - La Figura del R.L.S. 32 P.A. On Line - Aggiornamento Lavoratori: D. Lgs. 81/08 - Testo Unico 1,5 Area: P.A. on line Categoria: Polizia Locale e Commercio Il controllo dello straniero e dei suoi documenti 3 Area: Professioni Categoria: Colf e Badanti Area: Professioni Categoria: CTU Area: Professioni Categoria: Frigoristi Percorso Formativo per Colf e Badanti 5 Il Consulente Tecnico d'ufficio 33 CORSO DI QUALIFICA DEL PERSONALE CHE OPERA SUI GAS REFRIGERANTI (Ai sensi del Regolamento CE 303/2008) 4,5 Area: Professioni Categoria: Mediatori zi Corso di preparazione alla Prova Valutativa per Collaboratori e Dipendenti AA.A.F. e MM.CC. 12

18 Corso di preparazione all Esame OAM per AA.A.F. e MM.CC. 18 Area: Sanità Categoria: 2014 LASCIAMO UNA TRACCIA: LA GESTIONE DELLE REGISTRAZIONI NELLE STRUTTURE SANITARIE E SOCIO SANITARIE 5 5 PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE INFEZIONI IN AMBITO SANITARIO 4 4 Gestione della terapia trasfusionale dall identificazione del paziente alla gestione delle reazioni avverse 3 2 Prevenire e curare le lesioni da decubito: nuove prospettive 5 5 ASSISTENZA ALLA ELIMINAZIONE URINARIA:PROTOCOLLI E RACCOMANDAZIONI 5 5 BEST PRACTICE PER L'ESECUZIONE DEL PRELIEVO EMATICO 4 4 GESTIONE IN SICUREZZA DEL PAZIENTE AFFETTO DA DISFAGIA 5 5 L ELABORAZIONE DEL PIANO DI ASSISTENZA INDIVIDUALE: COME TRASFORMARE UN OBBLIGO ISTITUZIONALE IN RISORSA INDISPENSABILE PER LE ORGANIZZAZIONI SANITARIE A TUTELA DELLA SICUREZZA PER IL PAZIENTE E DELLA QUALITA DI CURA 5 5 Le cadute e la contenzione nelle residenze sanitarie e nelle strutture territoriali: aspetti scientifici, etici e giuridici 5 5 CORSO DI FORMAZIONE PER LAVORATORI IN AMBITO SOCIOSANITARIO. DLGS 81/08 E SICUREZZA SUL LAVORO: RISCHI GENERICI (in conformità all'accordo Stato-Regioni 21 dicembre 2011 del D.Lgs. 81/2008) 4 4 CORSO DI AGGIORNAMENTO PER ADDETTI ALL ANTINCENDIO PER AZIENDE A RISCHIO ELEVATO AI SENSI DEL D.M. 10/03/1998: PARTE TEORICA (PARTE PRATICA IN CAMPO PROVE DA CONCORDARE) 5 5 CORSO PER ADDETTI ALL ANTINCENDIO PER AZIENDE A RISCHIO ELEVATO AI SENSI DEL D.M. 10/03/1998: PARTE TEORICA (PARTE PRATICA IN CAMPO PROVE DA CONCORDARE) GESTIONE DEI RIFIUTI SANITARI PERICOLOSI: DALLA PRODUZIONE ALLO SMALTIMENTO 5 5

19 IL CORRETTO LAVAGGIO DELLE MANI RACCOMANDAZIONI E BEST PRACTICES PER PREVENZIONE DELLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA 5 5 Area: Sanità 2014 Categoria: CORSO DI AGGIORNAMENTO DELLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI: EVOLUZIONI E INNOVAZIONI NELL AMBITO SOCIOSANITARIO (in conformità all Accordo Stato-Regioni 21 dicembre 2011 e all articolo 37 del D.Lgs. 81/2008) 9 6 Area: Sanità 2014 Categoria: 2014 RESPONSABILITA' LEGALE RELATIVA ALLA GESTIONE DEL RISCHIO E LA SICUREZZA DEI PAZIENTI. I ESSIONISTI SANITARI ATTORI DEL GOVERNO CLINICO ASSISTENZIALE LINEE GUIDA MINISTERIALI PER GESTIRE E COMUNICARE GLI EVENTI AVVERSI CHE POSSONO ACCADERE IN SANITÀ: COMUNICAZIONE TRASPARENTE E PRUDENTE LE RACCOMANDAZIONI DEL MINISTERO DELLA SALUTE AL SERVIZIO DI UNA PRATICA SICURA PER I PAZIENTI E PER I ESSIONISTI. SINTESI DELLE BUONE PRATICHE RACCOMANDATE PER RIDURRE IL RISCHIO NELLA PRATICA CLINICO ASSISTENZIALE 12 8 L AUDIT CLINICO ASSISTENZIALE: MIGLIORARE LA PRATICA ATTRAVERSO LA VALUTAZIONE TRA PARI. COS È, COME SI PROGETTA ED ATTIVA UN AUDIT CLINICO ASSISTENZIALE 12 8 IL MANAGEMENT NELLE STRUTTURE SANITARIE Area: Scuola Sicura Categoria: Scuola Sicura Scuola Sicura - Aggiornamento per il Dirigente 6 Scuola Sicura - Il Dirigente 16

20 Scuola Sicura - Formazione Generale per i Lavoratori 4 Formazione generale e specifica per lavoratori - ATECO M 12 Scuola Sicura - Corso di aggiornamento per lavoratori 1,5 Scuola Sicura - Prevenzione Incendi 4 Scuola Sicura - La figura del Preposto 4 Scuola sicura - Aggiornamento per il Preposto 6 Scuola Sicura - Primo Soccorso 8 Scuola Sicura - Aggiornamento per il R.L.S. 8 Scuola Sicura - La figura del R.L.S. 32 Area: Sicurezza Categoria: Aggiornamento Lavoratori Rischio Biologico 1,5 Rischio Chimico 1,5 I DPI e la segnaletica di salute e sicurezza sul lavoro 1 I Principi Comuni e i Luoghi di Lavoro 1 D. Lgs. 81/2008 Testo Unico sulla Sicurezza 1,5 Area: Sicurezza Categoria: Attrezzature di Lavoro Area: Sicurezza Categoria: H.A.C.C.P. Corso di formazione per manovratori delle gru mobili 7 Corso di formazione per i manovratori di Gru per Autocarro - Modulo Teorico 4 Corso di formazione per i conduttori di Macchine Movimento Terra (escavatori, pale caricatrici frontali, terne e autoribaltabili a cingoli) - Modulo teorico 4 Corso di formazione per addetti alla conduzione di carrelli elevatori - Modulo Teorico 8 Corso di formazione per i manovratori di piattaforme di lavoro elevabili (PLE) - Modulo teorico 4 Corso di formazione per i conduttori di trattori agricoli e forestali - Modulo teorico 3

21 HACCP - Formazione di base per il responsabile della qualità e per il responsabile dell industria alimentare 10 HACCP - Formazione di base per personale qualificato che manipola alimenti e bevande 4 HACCP - Formazione di base per addetti industria alimentare che non manipolano alimenti e bevande 3 Area: Sicurezza Categoria: Privacy Privacy 196/03 9 Area: Sicurezza Categoria: Responsabilità amministrativa delle imprese - D.Lgs. 231/01 Responsabilità amministrativa delle imprese D.Lgs. 231/ Responsabilità Amministrativa delle Imprese D.Lgs. 231/01 - Dipendenti 4 Area: Sicurezza Categoria: Sicurezza domestica Antincendio domestico 4 Area: Sicurezza Categoria: Sicurezza sul lavoro Sicurezza sul lavoro - Antincendio 4 PREVENZIONE INCENDI - RISCHIO MEDIO (modulo teorico) 5 Prevenzione Incendi - Aggiornamento Rischio Basso 2 R.L.S. - Rappresentante sicurezza dei lavoratori (D.Lgs.81/08) - Aggiornamento 2014 per aziende con numero dipendenti compreso tra 15 e 50 4

22 R.L.S. - Rappresentante sicurezza dei lavoratori (D.Lgs.81/08) - Aggiornamento 2014 per aziende con numero dipendenti superiore a 50 8 R.L.S. - Rappresentante sicurezza dei lavoratori (D.Lgs.81/08) - Autotrasporti 32 R.L.S. - Rappresentante sicurezza dei lavoratori (D.Lgs.81/08) - Ristorazione 32 R.L.S. - Rappresentante sicurezza dei lavoratori (D.Lgs.81/08) - Laboratori Analisi Cliniche 32 R.L.S. - Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza 32 R.L.S. - Rappresentante sicurezza dei lavoratori (D.Lgs.81/08) - Supermercati 32 R.L.S. - Rappresentante sicurezza dei lavoratori (D.Lgs.81/08) - Uffici 32 Area: Sicurezza Categoria: Sicurezza sul lavoro - Agg. Accordo Stato Regioni Movimentazione Manuale dei Carichi 1 Rischio Stress Lavoro-Correlato 1 Rischi connessi ai campi elettromagnetici 1 Formazione per Dirigenti (16 h) - Accordo Stato Regioni Dirigenti (D. Lgs. 81/08) - Aggiornamento 6 Formazione Generale per i Lavoratori (4h) - Accordo Stato Regioni Formazione Specifica per Lavoratori - Rischio Basso (4 h) 4 Corso di aggiornamento per lavoratori (6 h) 6 Formazione Generale e Specifica - Rischio Basso - Settore Uffici 8 Formazione per Preposti (4 h) - Accordo Stato Regioni Preposti (D. Lgs. 81/08) - Aggiornamento 6 RSPP DDL - Agg. Accordo Stato Regioni Modulo Giuridico-Normativo e Gestionale per aziende a Rischio Basso 8 RSPP DDL - Agg. Accordo Stato Regioni Modulo Giuridico-Normativo per aziende a Rischio Basso 4 RSPP DDL - Agg. Accordo Stato Regioni Modulo Gestionale per aziende a Rischio Basso 4 La Direttiva Macchine 2 Il Rischio Rumore 1 R.S.P.P. Datore Di Lavoro - Aggiornamento per aziende a Rischio Basso 6

23 R.S.P.P. Datore Di Lavoro - Aggiornamento Rischio Medio 10 R.S.P.P. Datore Di Lavoro - Aggiornamento Rischio Alto 14 Il Rischio da Vibrazioni Meccaniche 1 Il rischio videoterminali 1 Area: Turismo Categoria: Settore alberghiero Revenue Management: vendere le camere in un'ottica trasversale 2 Vendere l'hotel sul Web: best rate guarantee o parità tariffaria? 2 L'hotel dialoga sul web, quanto tempo dedicare a questa attività e come misurarne il ROI 2 Area: Turismo Categoria: Settore turistico Il Marketing dei prodotti turistici 2 Persone differenti, medesimi obiettivi: come far raggiungere il massimo rendimento ad ogni collaboratore 2 Il listino generale potrà subire variazioni nei titoli dei videocorsi in base alle modifiche normative. I videocorsi sono visibili per 180 giorni dalla data di attivazione. VIDEOCORSI REALIZZATI INTERNAMENTE GESTIONE ELETTRONICA DOCUMENTALE E CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA PER LO STUDIO ESSIONALE 1 RESPONSABILITÀ DELLE IMPRESE E MODELLI ORGANIZZATIVI PER LA PREVENZIONE DEI REATI (D.LgS. 231/01) 2 CONTINUITA' AZIENDALE PRINCIPIO DI REVISIONE TECNICHE DI VENDITA PER GLI STUDI FESSIONALI 2.40 MARHETING DI SE STESSI PER ESSIONISTI 1.40 ALTA FORMAZIONE: SCHEDE DI SINTESI E MAPPE MENTALI DI DIRITTO PENALE E DIRITTO PROCESSUALE 1.45

24 ALTA FORMAZIONE: SCHEDE DI SINTESI DI DIRITTO PRIVATO 2.30 ALTA FORMAZIONE: SCHEDE DI SINTESI DI DIRITTO PUBBLICO 2.30 ALTA FORMAZIONE: DEONTOLOGIA PER GLI STUDI ESSIONALI 1 ALTA FORMAZIONE: LA FISCALITà DELLE ADS 1 LA DIFESA TECNICA DEL CONTRIBUENTE 2 ALTA FORMAZIONE: LA CEDOLARE SECCA 1 ALTA FORMAZIONE: A.N.T.I. IL FISCO TRA EUROPA, FEDERALISMO E MUNICIPALISMO 2 ACCERTAMENTO REDDITOMETRICO TRA TUTELA DELL'INTERESSE FISCALE E GARANZIE DEL CONTRIBUENTE 4 CRISI D'IMPRESA - PROBLEMATICHE FISCALI E PENALI 3.30 IL NUOVO REDDITOMETRO PER COMMERCIALISTI E ESSIONISTI 0.30 INTELLIGENZA EMOTIVA PER LA LEADERSHIP 0.40 GESTIONE DELLO STRESS E CONTROLLO DELLE EMOZIONI NELLA PRATICA FORENSE 2.20 COME TUTELARE I PROPRI BENI: IL TRUST E AFFIDAMENTI FIDUCIARI 5.45 START UP PRATICA: DALL'IDEA ALL'IMPRESA 4 DEONTOLOGIA FORENSE 3 LA PRIVACY E LE IMPRESE - COSA CAMBIA DOPO IL DLGS 33/ FORMAZIONE GENERALE IN MATERIA DI SICUREZZA PER I LAVORATORI 4 VIDEOCORSO: IL MEPA PER LE AZIENDE - MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 5 VIDEOCORSO: IL MEPA PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 5 VIDEOCORSO PER ANIMATORI MINICLUB 1 VIDEOCORSO ANIMATORI FITNESS 0.30 VIDEOCORSO ANIMATORI TURISTICI 0.40 VIDEOCORSO YOGA DELLA RISATA (PARTE DI ANIMATORE ANTISTRESS) 2 VOGLIA DI UN CUCCIOLO? COME SCEGLIERLO E ACCUDIRLO 0.40 DISTURBI DEL SONNO DEL BAMBINO 2 IL NUOVO REDDITOMETRO PER CONTRIBUENTI 0.30 SCOPRI I SEGRETI DEI GIOIELLI CON I MAESTRI DELL'ORO 1 VIDEOCORSO ADDETTO ALLA PRODUZIONE E VENDITA DELLE SOSTANZE ALIMENTARI ( EX TESSERINO SANITARIO) 3 BRAIN TRAINING: LE INNOVATIVE TECNICHE PER MIGLIORARSI NEL LAVORO E NELLO STUDIO 7 TECNICHE DI MEMORIZZAZIONE 3.40

25 VIDEOCORSO: VINCI LA TUA RABBIA 0.30 FARE WEB MARKETING CON I SOCIAL NETWORK 5 PILLOLE DI MARKETING 1 ORGANIZZARE CON TRELLO 1 INVECE DI GIUDICARE 0.40 LA FISIOLOGICA DEL SONNO 1 ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA PER GLI ANZIANI 0.30 EDUCAZIONE CIVICA AUSILIARI DEL TRAFFICO 3.10 INGLESE PER LA POLIZIA 1.10 PREPARAZIONE AI CORSI PUBBLICI 3.15 DIRITTO PENALE E PROCEDURA PENALE 6.25 DIRITTO DEGLI ENTI LOCALI 3.15 CODICE DELLA STRADA 1.10 ORDINAMENTO DELLA POLIZIA LOCALE E CORRETTO COMPORTAMENTO DELL'AGENTE 1 INFORTUNISTICA STRADALE 3.15 LA DEPENALIZZAZIONE - LEGGE 689 DEL 24/11/ CONTROLLI IN MATERIA DI COMMERCIO 2.45 EDILIZIA E VIGILANZA NELL'EDILIZIA 1 CORSI DI LAUREA A DISTANZA (ONLINE) Area Politologica: L36 Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali LM52 Relazioni Internazionali Economia: L18 Economia Aziendale e Management LM56 Scienze Economiche Giurisprudenza: LMG-01 Giurisprudenza Magistrale Ciclo Unico Ingengneria: L7 Ingegneria Civile L9 Ingegneria Industriale LM23 Ingegneria Civile LM29 Ingegneria Elettronica LM33 Ingegneria Meccanica Ingegneria online: L7 Ingegneria Civile L7 Ingegneria Ambientale e Civile L9 Ingegneria Informatica

26 Psicologia: L24 Scienze Psicologiche del Lavoro e delle Organizzazioni LM51 Psicologia delle Organizzazioni e dei Servizi Psicologia online: L24 Discipline Psicosociali LM51 Processi Cognitivi e Tecnologie Magistrale Scienze Motorie: L22 Scienze Motorie LM47 Management dello Sport e delle Attività Motorie Magistrale Scienze della Comunicazione: L19 Scienze dell Educazione e della Formazione L20 Comunicazione, Media e Pubblicità LM85 Scienze Pedagogiche Magistrale Scienze turistiche online: L1 Operatore dei Beni Culturali L15 Scienze Turistiche Lettere Online Economia Online Agraria L26 agraria LM61 Scienze della nutrizione Moda e Design Industriale L-4 Triennale Moda e Design Industriale MASTER A DISTANZA (ONLINE) Area Economico Giuridica Master in Project management Master in Pianificazione fiscale e doganale negli scambi con l estero e per l internazionalizzazione delle imprese Master in Diritto del lavoro Master in Criminologia Investigativa, Scienze Forensi, Analisi della Scena del Crimine ed Investigazioni private Master in Nuove strategie di analisi previsionale e della mediazione nell epoca del mutamento globale. Il nuovo rapporto tra Società e Stato Master in Mediazione familiare Master in Diritto bancario e finanziario e normativa anti usura Master in Digital Marketing Master in Pianificazione Tributaria Internazionale Master in Dirigenti nelle istituzioni scolastich Area Ingegneristica Corso in Esperto in Gestione dell'energia - EGE

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

LA CORRUZIONE TRA PRIVATI:

LA CORRUZIONE TRA PRIVATI: LA CORRUZIONE TRA PRIVATI: APPROFONDIMENTI In data 18 ottobre 2012, dopo un lungo iter parlamentare, il Senato ha approvato il maxi-emendamento al Disegno di Legge recante Disposizioni per la prevenzione

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni.

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni. 1. RIF: che cos è Il RIF (Registro dell Impresa Formativa) è lo strumento, approvato dal FORMEDIL e dalla CNCPT, collegato al sito della Banca dati formazione costruzioni (BDFC) del Formedil nel quale

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Che cos è il Bisogno Educativo Speciale? Il Bisogno Educativo Speciale rappresenta

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08).

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). Il giorno del mese di dell'anno duemila il sottoscritto titolare/legale rappresentante della

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

GRUPPO. Sicurezza per scelta

GRUPPO. Sicurezza per scelta Ge.Ma. Sicurezza per scelta Ge. Ma. la Qualità e la Sicurezza sono valori che costruiamo insieme a te GE.MA. company profile UN OCCHIO APERTO SUL FUTURO UNA REALTÀ DINAMICA, UN MODELLO EVOLUTO DI CONSULENZA

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Entrate. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Entrate Roma, 10/04/2015 Circolare n. 72 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

PROGRAMMA. ANTICORRUZIONE E GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. ADEMPIMENTI, PRASSI OPERATIVA E MODELLI ORGANIZZATIVI 20 gennaio 2014

PROGRAMMA. ANTICORRUZIONE E GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. ADEMPIMENTI, PRASSI OPERATIVA E MODELLI ORGANIZZATIVI 20 gennaio 2014 PROGRAMMA ANTICORRUZIONE E GESTIONE DELLA COSA PUBBLICA. ADEMPIMENTI, PRASSI OPERATIVA E MODELLI ORGANIZZATIVI 20 gennaio 2014 Avv. Renato Botrugno - Avvocato in Roma La normativa prevista dalla legge

Dettagli

- - - - - - - - - - - - 1 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AFM S.p.A. Sede Legale in Bologna, Via del Commercio Associato n. 22/28 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

I Professionisti della digitalizzazione documentale

I Professionisti della digitalizzazione documentale CON IL PATROCINIO DI PROGRAMMA MASTER COURSE ANORC MILANO, dal 3 al 26 NOVEMBRE 2015 Hotel degli Arcimboldi (Viale Sarca, n. 336) I Professionisti della digitalizzazione documentale Guida formativa per

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

VERBALE DI VERIFICA DEL P.O.S. E RELATIVE DOCUMENTAZIONI

VERBALE DI VERIFICA DEL P.O.S. E RELATIVE DOCUMENTAZIONI Contratto d Appalto : Impresa Affidataria : Importo Lavori : di cui Oneri per la Sicurezza : VERBALE DI VERIFICA DEL P.O.S. E RELATIVE DOCUMENTAZIONI Responsabile dei Lavori : Coordinatore Sicurezza in

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta regionale. 64 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 44 - Giovedì 31 ottobre 2013 64 Bollettino Ufficiale D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta regionale D.G. Salute Circolare regionale 25 ottobre 2013 - n. 20 Indicazioni in ordine all applicazione dell accordo tra governo, regioni e province

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

info@globalformsrl.it La realtà Aziendale Ambiti operativi: FORMAZIONE CERTIFICATA CONSULENZA Pagina 1 di 19

info@globalformsrl.it La realtà Aziendale Ambiti operativi: FORMAZIONE CERTIFICATA CONSULENZA Pagina 1 di 19 Certificata La realtà Aziendale Ambiti operativi: FORMAZIONE CERTIFICATA Sicurezza sul Lavoro LL.PP. Urbanistica CERTIFICAZIONI Qualità-Ambiente-Sicurezza CONSULENZA FONDI INTERPROFESSIONALI SOFTWARE PERSONALIZZATI

Dettagli

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA

CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA CONCILIAZIONE FAMIGLIA & LAVORO IN IMPRESA (Operazione 2011-796/PR - approvata con Delibera di Giunta Provinciale n. 608 del 01/12/2011) BANDO DI SELEZIONE DOCENTI E CONSULENTI La Provincia di Parma ha

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO SICUREZZA SUL LAVORO In-Formare è già prevenire Questo Mini-Manuale è aggiornato alle più recenti disposizioni 2014 sulla salute, l igiene e la sicurezza sul lavoro: Testo Unico, D.Lgs. 81/2008 e, in particolare,

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO - PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO G.1. I reati di cui all art. 25 septies del D.Lgs. n. 231/2001 La Legge 3 agosto 2007, n. 123, ha introdotto l art. 25 septies del

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Il nominativo dell RLS riguarda il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.), e non, come

Il nominativo dell RLS riguarda il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (R.L.S.), e non, come Breve riassunto operativo per la notifica: 1. La comunicazione all INAIL riguarda gli RLS in carica alla data del 31/12/2008. 2. Se non vi sono RLS in carica in tale data, non va effettuata alcuna comunicazione.

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se

delle qualifiche professionali in favore dei soggetti provenienti da fuori Regione Piemonte che se FAQ REQUISITI PER IL COMMERCIO D: La pratica svolta per 2 anni negli ultimi 5, in qualità di coadiuvante in un attività di commercio al dettaglio di alimentari, può essere riconosciuta valida, ai fini

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna

L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna A cura dell ABC Sardegna, ediz. rivista in ottobre 2005 L attuazione della Legge 162/98 in Sardegna La Legge Nazionale 162/98 ha apportato modifiche alla legge quadro sull handicap L.104/1992, concernenti

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti le attività di agente e rappresentante di commercio disciplinate dalla legge 3 maggio 1985, n. 204, in attuazione degli

Dettagli

Città di Spinea Provincia di Venezia

Città di Spinea Provincia di Venezia Città di Spinea Provincia di Venezia APPALTO: servizio di pulizia interna uffici comunali 2013 2014 AFFIDAMENTO: da appaltare REDATTO DA REVISIONE N. DATA APPROVATO DA 1 SOMMARIO 1. SEZIONE DESCRITTIVA...

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL)

Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) Guida operativa Ottobre 2003 1 SOMMARIO Presentazione pag. 4 Premessa (da Linee Guida UNI-INAIL) pag. 5 A. Finalità (da

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario.

Art. 71 Nomina e funzioni dei magistrati onorari della procura della Repubblica presso il tribunale ordinario. REGIO DECRETO 30 gennaio 1941 n. 12 ( indice ) (modificato e aggiornato dalle seguenti leggi: R.D.L. n. 734/43, L. n. 72/46, L. n. 478/46, R.D.Lgs. n. 511/46, L. n. 1370/47, L. n. 1794/52, L. n. 1441/56,L.

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

STRESS DA LAVORO CORRELATO

STRESS DA LAVORO CORRELATO STRESS DA LAVORO CORRELATO Il presente documento costituisce uno strumento utile per l adempimento dell obbligo di valutazione dei rischi da stress da lavoro correlato sancito dal Testo Unico in materia

Dettagli