CORSO DI BRIDGE AVANZATO C GIOCO DELLA CARTA ANNO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO DI BRIDGE AVANZATO C GIOCO DELLA CARTA ANNO 2013-2014"

Transcript

1 CORSO DI BRIDGE AVANZATO C GIOCO DELLA CARTA ANNO UNITRE IVREA 1

2 PER RENDERE BUONO IL NOSTRO BRIDGE ESISTE UNA SOLA VIA CONTARE, DEDURRE E RICORDARE TUTTE LE INFORMAZIONI CHE CI GIUNGONO DURANTE LE FASI DEL GIOCO TUTTO CIO PUO SEMBRARE DIFFICILE E FATICOSO MA UNA VOLTA ACQUISITA QUESTA TECNICA ALLORA E SOLO ALLORA SI POTRA VERAMENTE CAPIRE E APPREZZARE LA BELLEZZA DEL PIU BEL GIOCO DI CARTE DEL MONDO IL BRIDGE CONTRATTO 2

3 CONTARE E RICORDARE SONO OPERAZIONI CHE VANNO FATTE SEMPRE QUINDI COMINCEREMO A FARLO DALLA PROSSIMA MANO CHE GIOCHEREMO NON SARA FACILE MA BISOGNA INSISTERE. CHI RINUNCIA AD AFFRONTARE E UTILIZZARE QUESTA TECNICA NON SARA MAI UN BUON GIOCATORE DI BRIDGE E COSA PEGGIORE SOFFRIRA INVECE DI DIVERTIRSI A GIOCARE RICORDATEVI CHE PER UN BUON GIOCATORE NON ESISTE NON MI RICORDO E PIU FRUSTRANTE DOVER INDOVINARE (A VOLTE SUCCEDE) CHE CONTARE DEDURRE RICORDARE MOLTE TECNICHE DI GIOCO NON POSSONO ESSERE APPLICATE SE NON SI E CAPACI DI CONTARE DEDURRE RICORDARE 3

4 CONTARE - DEDURRE - RICORDARE CON QUALI OBIETTIVI: RICOSTRUIRE LE MANI COPERTE, PERCHE A CARTE VISTE E MOLTO PIU SEMPLICE FARE IL PIANO DI GIOCO LE INFORMAZIONI DA UTILIZZARE PER RICOSTRUIRE LE MANI AVVERSARIE SONO: - DICHIARAZIONE - CARTA D ATTACCO - SEGNALI DI PREFERENZA - PRIORITA NEL GIOCO DEL DICHIARANTE - DISTRIBUZIONE - SIMMETRIA TUTTO QUESTO SIA CHE SI GIOCHI IN ATTACCO O IN DIFESA 4

5 RICORDARE CHE COSA: -TUTTO CONTARE CHE COSA: - LE PRESE CERTE E QUELLE POSSIBILI CON QUALI % - I PASSAGGI DA MANO AL MORTO E VICEVERSA NECESSARI PER ATTUARE IL PIANO DI GIOCO ( VEDI PUNTO PREC.) - LE CARTE PER RICOSTRUIRE LE MANI COPERTE (INSIEME CON LE INFORMAZIONI DELLA LICITA) - I PUNTI ONORI DI TUTTE LE MANI 5

6 CONTARE - DEDURRE - RICORDARE CONTARE LE ATOUT E RICORDARSI QUANTE E QUALI SONO PASSATE CREDO CHE OGNUNO DI NOI CONTI E RICORDI LE ATOUT PASSATE PER CUI CIO CHE SI FA ORMAI AUTOMATICAMENTE PER UN COLORE PUO ESSERE FATTO ANCHE PER GLI ALTRI TRE COMINCIAMO A FARLO PER IL PALO DI SVILUPPO E SONO DUE POI PROVIAMO A FARLO ANCHE PER IL COLORE DI ATTACCO E SONO TRE IL QUARTO VIENE PER DIFFERENZA, SEMPLICE NO? LA CARTA DI ATTACCO CI RACCONTA TANTE COSE UTILI SIA PER IL PIANO DI GIOCO CHE PER LA RICOSTRUZIONE DELLE MANI AVVERSARIE - ATTACCO DI 2 = NUMERO DISPARI DI CARTE; ONORE PROBABILE - ATTACCO DI 2 NEL PALO DEL COMPAGNO = SINGOLO O TRE CARTINE - ATTACCO DI ONORE = SEQUENZA ALMENO TRE CARTE - ATTACCO DI ONORE NEL COLORE DEL COMPAGNO = CARTA PIU ALTA POSSEDUTA NUMERO DI CARTE IMPRECISATO - ATTACCO DA 10,9, 8 GENERALMENTE NUMERO DI CARTE PARI (4 ; 2) - ATTACCO DI PICCOLA NEL PROPRIO COLORE DOPO CHE IL COMPAGNO NE HA LICITATO UNO DIVERSO = CINQUE CARTE O + CAPEGGIATE DA UNO O DUE ONORI NATURALMENTE QUELLE CITATE SONO INFORMAZIONI MOLTO PROBABILI MA NON CERTE PER CUI IL PIANO DI GIOCO E LA RICOSTRUZIONE DELLE MANI AVVERSARIE NE TERRA CONTO. DURANTE IL GIOCO VERIFICHEREMO E AGGIORNEREMO LA SITUAZIONE CON INFORMAZIONI CERTE SULLE QUALI BASEREMO IL NOSTRO PIANO DI GIOCO DEFINITIVO 6

7 IL CONTO DELLE PRESE Q K854 A7 A87 QJ43 AQ63 K52 K932 A9 J9 QJ984 J5 K1065 1SA P 2 P 2 P 4SA P 5 P 6 CARTA D ATTACCO 8 7

8 IL CONTO DELLE CARTE J KJ43 A103 AKQ7 K K6 105 AQ932 AQ76 Q9752 J6 J SORPASSO A 1SA P 4SA P 5 P 5SA P 6 P 6SA CARTA D ATTACCO 9 50% O MESSA IN PRESA 8

9 IL CONTO DEI PUNTI 62 QJ Q K84 AK86 K106 KQJ AJ7 A4 A975 QJ P 1 P 2 P 2 P 4 CARTA D ATTACCO Q-J-2 SORPASSO A DA QUALE PARTE? 9

10 CONVENZIONI NEL GIOCO DELLA CARTA LA CONVENZIONI RIPORTATE NELLE SLIDE CHE SEGUONO NON SERVONO A DESCRIVERE MANI PARTICOLARI COME AVVIENE PER LA LICITA, SOPRATTUTTO NEI SISTEMI ARTIFICIALI, LA LORO FUNZIONE E QUELLA DI INDIRIZZARE IL GIOCO DELLA DIFESA VERSO SOLUZIONI DI GIOCO ALTRIMENTI DIFFICILMENTE INDIVIDUABILI LE INDICAZIONI CHE IL NOSTRO COMPAGNO PUO TRARRE DA UN NOSTRO SCARTO POSSONO ESSERE DETERMINANTI PER LA CADUTA DEL CONTRATTO NON SEMPRE E DISPONIBILE LA CARTA UTILE AD AIUTARE IL COMPAGNO NELLA SCELTA DELLA CARTA DA GIOCARE SUCCESSIVAMENTE, PER CUI COME SEMPRE E INDISPENSABILE RAGIONARE PRIMA DI PRENDERE QUALUNQUE DECISIONE E NON AFFIDARSI ALLO SCARTO CIECAMENTE ABITUARSI A SCARTARE CORRETTAMENTE NON E DIFFICILE (PER ME E AUTOMATICO), MA QUANDO NON SAPPIAMO CHE CARTA GIOCARE QUANTO E BELLO VEDERE I SEGNALI CHE CI INDICANO COSA FARE SIA SCARTARE CORRETTAMENTE CHE GIOCARE LE CARTE IN UNA SEQUENZA CORRETTA AIUTANO I DIFENSORI A RICOSTRUIRE LA MANO DEL COMPAGNO MIGLIORANDO SENSIBILMENTE IL LIVELLO DEL PROPRIO GIOCO 10

11 CONVENZIONI NEL GIOCO DELLA CARTA PARI SCORAGGIANTE DISPARI INCORAGGIANTE PARI ALTA RIFIUTA - CHIEDE IL RITORNO NEL COLORE PIU ALTO ESCLUSO ATOUT PARI BASSA RIFIUTA CHIEDE IL RITORNO NEL COLORE PIU BASSO ESCLUSO ATOUT CONTO DELLE CARTE - A SALIRE CONTO DISPARI - A SCENDERE CONTO PARI CONTO ROVESCIATO QUANDO E UTILE LA PREFERENZA QUANDO CONVIENE IL CONTO 11

12 CONVENZIONI NEL GIOCO DELLA CARTA DISPARI INCORAGGIANTE MA NON SOLO KJ A !!! P A963 AK73 J6 AQ742 K KQ8 96 QJ105 QJ CARTA D ATTACCO A 12

13 CONVENZIONI NEL GIOCO DELLA CARTA PARI ALTA RIFIUTA - CHIEDE IL RITORNO NEL COLORE PIU ALTO ESCLUSO ATOUT 5 A74 A98632 Q74 K76 KQJ3 Q AQJ K75 AK J J SA P 3 P 4 CARTA D ATTACCO A 13

14 CONVENZIONI NEL GIOCO DELLA CARTA CONTO DELLE CARTE; A SALIRE CONTO DISPARI KQ1097 2SA P 3SA A7 J1098 K KQJ4 AKQ AQJ2 J A63 CARTA D ATTACCO J 14

15 CONVENZIONI NEL GIOCO DELLA CARTA ATTACCO DA PICCOLA INDICA POSSESSO DI UN ONORE ATTACCO DI ALTA (10,9.8) - PUO ESSERE LA CARTA PIU ALTA POSSEDUTA, - L INIZIO DI SEQUENZA ANCHE CON ONORE SUPERIORE NON CONTIGUO - NUMERO DI CARTE PARI ATTACCO DA CARTA INTERMEDIA CON TRE CARTINE ATTACCO CON ONORE INDICA IL POSSESSO DI QUELLO IMMEDIATAMENTE INFERIORE ATTACCO NEL COLORE DEL COMPAGNO CON LA CARTA PIU ALTA (SE IL DICHIARANTE HA DENUNCIATO IL FERMO DICHIARANDO SA, SI ATTACCA CON LA PICCOLA SE SIAMO IN POSSESSO DI UN ONORE CHE RITENIAMO ESSERE IN GRADO DI CATTURARE IL FERMO DEL DICHIARANTE) ATTACCHI DI DIRITTO ATTACCHI ROVESCIATI ATTACCO DI 4 CALANTE A SA (REGOLA DELL UNDICI) 15

16 GIOCHI DI PROBABILITA Avendo complessivamente sulla linea Le rimanenti carte saranno divise tra gli avversari secondo le seguenti percentuali % 6 Carte % % % 7 Carte % % % % 8 Carte % % % 9 Carte % % 10 Carte % % 16

17 GIOCHI DI PROBABILITA Frequenza delle distribuzioni 22 % 16% 13 % 11% 6% 5% 3% 2% 1% Altre distribuzioni con frequenza 0,5 % o meno 17

18 GIOCHI DI PROBABILITA 87 Q K653 AK42 Q4 AQ J8 Q53 AKJ732 KJ10932 A9 J P 3 P 6SA P CARTA D ATTACCO 8 DIVISIONE 3-3 = 36 % SORPASSO 50 % 18

19 GIOCHI DI PROBABILITA LA SIMMETRIA CON DISTRIBUZIONE 4333 ; 4432 ; 5332 E MOLTO PROBABILE PER LA LEGGE DELLA SIMMETRIA CHE ANCHE LE MANI AVVERSARIE ABBIANO LA STESSA DISTRIBUZIONE VA INOLTRE NOTATO CHE CON TRE MANI REGOLARI PUO CAPITARNE UNA DI TIPO ANCHE MOLTO SBILANCIATO ANALOGAMENTE CON TRE MANI SBILANCIATE LA QUARTA SARA GENERALMENTE BILANCIATA SE POSSEDETE UN SINGOLO E PROBABILE CHE ANCHE ALTRE DUE MANI POSSIEDANO UN SINGOLO SE DOBBIAMO RICERCARE UN ONORE PROVEREMO IL SORPASSO DAL LATO DELLO AVVERSARIO CHE POSSIEDE PIU CARTE (SE NON ABBIAMO LATI PERICOLOSI) SE UN AVVERSARIO E INTERVENUTO NELLA LICITA UNA O DUE VOLTE E POSSIBILE CHE NEL VOSTRO COLORE POSSIEDA UN VUOTO O UN SINGOLO PER RICORDARE LE DISTRIBUZIONI PIU PROBABILI E UTILE DIRE CHE SE IL NUMERO DI CARTE MANCANTI E PARI LA DISTRIBUZIONE CON MAGGIORI PROBABILITA E ASIMMETRICA (4 CARTE 3-1 > DI 2-2 E 6 CARTE 4-2 > DI 3-3) SE IL NUMERO DI CARTE MANCANTI E DISPARI LA DISTRIBUZIONE PIU PROBABILE E LA PIU FAVOREVOLE 3-2 ; 4-3 ;

20 PIANO DI GIOCO SENZA ATOUT - ELEMENTI DI VALUTAZIONE DOPO L ATTACCO E PRIMA DI PASSARE LA CARTA DEL MORTO SI DEVE: RAGIONARE SUL SIGNIFICATO DELLA CARTA D ATTACCO CONTARE LE VINCENTI O PRESE SICURE E VERIFICARE SE QUANTO DICHIARATO E REALIZZABILE DECIDERE SE PRENDERE O LASCIAR PASSARE L ATTACCO DECIDERE IL PALO DI SVILUPPO VALUTANDO QUANTE VOLTE E NECESSARIO CEDERE LA PRESA AGLI AVVERSARI E SE I MOVIMENTI TRA MANO E MORTO SONO SUFFICIENTI PER SFRUTTARE IL PALO AFFRANCATO PER LO SVILUPPO DI UN PALO E NECESSARIO AVERE SEMPRE PRESENTE LE PERCENTUALI DELLA DIVISIONE DEI RESTI IN MODO DA GIOCARE CON IL MASSIMO DELLE PROBABILITA A PROPRIO FAVORE SI RICORDA CHE LE PROBABILITA DI RIUSCITA DI UN SORPASSO ( IN MANCANZA DI INDICAZIONI ) SONO DEL 50 % 20

21 GIOCO DELLA MANO A SENZA DOPO L ATTACCO SI DOVRA - CONTARE LE PRESE CERTE - LE PRESE AFFRANCABILI; IN QUESTO CASO OCCORRE STABILIRE QUANTE VOLTE SI DEVE CEDERE LA MANO E DI CONSEGUENZA SI DEVE VERIFICARE SE SI POSSIEDONO I FERMI NECESSARI NEL COLORE AVVERSARIO O DI ATTACCO FATTO QUESTO PRELIMINARE INDISPENSABILE AL PIANO DI GIOCO, SI PRESENTA IL PRIMO DILEMMA: PRENDERE O LASCIAR PASSARE SI LASCIA PASSARE CON L OBIETTIVO DI INTERROMPERE LE COMUNICAZIONI TRA I DUE AVVERSARI SI PRENDERA QUINDI AL TERZO GIRO. E EVIDENTE CHE SE IL MIO FERMO E COSTITUITO DA UN ASSO SECONDO DOVRO PRENDERE SUBITO O AL SECONDO GIRO. SI LASCIA PASSARE ANCHE QUANDO SI PENSA DI AVERE LA POSSIBILITA DI EFFETTUARE PIU PRESE O PER AVERE IL RITORNO DAL LATO FAVOREVOLE IL SECONDO PROBLEMA SARA QUELLO DI STABILIRE IL COLORE DA AFFRANCARE O DI SVILUPPO (LE PRESE A SA SI POSSONO FARE CON ONORI O DI LUNGA) IN GENERALE IL PALO DI SVILUPPO DEVE ESSERE QUELLO CAPACE DI FORNIRE IL MASSIMO NUMERO DI PRESE CEDENDO LA MANO AGLI AVVERSARI IL MINOR NUMERO DI VOLTE 21

22 GIOCO DELLA MANO A SENZA ATOUT PRENDERE O LASCIAR PASSARE L ATTACCO AVVERSARIO QUALE AVVERSARIO PUO PRENDERE? NORD DICHIARANTE SUD MORTO EST ATTACCO AJX XX PICCOLA AXX JXX K A9X QXX J KQX XXX J KXX Q10X PICCOLA PER IL K DI OVEST CONVERRA PRENDERE SE IN SEGUITO SI METTERA IN PRESA EST ALTRIMENTI SI PRENDE AL 3 GIRO SI PRENDERA PENSANDO CHE EST SIA PARTITO CON KQ. SU ATTACCO DI K SU PALO LICITATO DAL COMPAGNO E MOLTO PROBABILE CHE LA Q SIA IN OVEST PER CUI SE IN SEGIUTO SI METTERA IN PRESA OVEST ALLORA SI PRENDE ALTRIMENTI SI LISCIA DUE VOLTE PER LA Q DEL MORTO E K DI OVEST SE SI POTRA METTERE INPRESA EST SI PRENDE ALTRIMENTI SI LISCIA DUE VOLTE SE SI POTRA FAR PRENDERE SOLO EST ALLORA SI PRENDE ALTRIMENTI SI LISCIA SE ATTACCO NEL SEME DEL COMPAGNO SI PASSA LA Q ALTRIMENTI IL 10 22

23 Gioco della mano a Senza Atout PRENDERE O LASCIAR PASSARE L ATTACCO AVVERSARIO SI LASCIA PASSARE CON L OBIETTIVO DI INTERROMPERE LE COMUNICAZIONI TRA I DUE AVERSARI SI PRENDERA QUINDI AL TERZO GIRO. E EVIDENTE CHE SE ILMIO FERMO E COSTITUITO DA UN ASSO SECONDO DOVRO PRENDERE SUBITO O AL SECONDO GIRO. SI LASCIA PASSARE ANCHE QUANDO SI PENSA DI AVERE LA POSSIBILITA DI EFFETTUARE PIU PRESE QUALCHE VOLTA LA SOLUZIONE DEL PROBLEMA PRENDERE O LASCIARE E CONDIZIONATA DALLA DISTRIBUZIONE NORD DICHIARANTE- SUD MORTO EST ATTACCO JXX KX PICCOLA JX KXX PICCOLA KXX JX PICCOLA KXX Q10X PICCOLA AJX XXX K A10X QXX PICCOLA SUD STARA BASSO ASSICURANDOSI UN FERMO CON QUALSIASI DISTRIBUZIONE COME SOPRA PASSARE IL J, IL K ASSICURA COMUNQUE UNA PRESA PASSARE IL 10 UNA PRESA E COMUNQUE SICURA LASCIAR PASSARE EST DEVE CAMBIARE PALO O CEDERE DUE PRESE SUD STA BASSO, SI FANNO SEMPRE DUE PRESE AXX AKX XX XXX LASCIAR PASSARE DUE VOLTE SPERANDO DI INTERROMPERE LE COMUNICAZIONI LASCIAR PASSARE E PRENDERE AL SECONDO GIRO TU1TO QUESTO E SOLAMENTE INDICATIVO PERCHE SI PRESUME CHE NON CI SIANO LATI PERICOLOSI 23

24 Gioco della mano a Senza Atout SCEGLIERE IL PALO DI SVILUPPO IN GENERALE IL PALO DI SVILUPPO DEVE ESSERE QUELLO CAPACE DI FORNIRE IL MASSIMO NUMERO DI PRESE CEDENDO LA MANO AGLI AVVERSARI IL MINOR NUMERO DI VOLTE AQJ9X - 10XX AXXXX - JXX SI SCEGLIE IL PALO AFFRANCABILE CEDENDO UNA SOLA PRESA AQXXX - XXX AJ98X - 10XX AKXXX - QXX KQXXX - J10X AKXXX - XXX QJ98X - 10XX IL SECONDO PALO E SICURAMENTE AFFRANCABILE CEDENDO AL MASSIMO DUE PRESE (CON GLI ONORI DIVISI IN MANO AGLI AVVERSARI 75 % SI CEDE UNA SOLA PRESA) IL PRIMO PALO PUO ESSERE AFFRANCATO CEDENDO UNA SOLA PRESA (RESTI DIVISI % K IN IMPASSE 50 % TOTALE 34 %) MA IN CASO DI K1098 IN EST SE NE POSSONO PERDERE ANCHE TRE SE PER MANTENERE IL CONTRATTO E POSSIBILE CEDERE UNA SOLA PRESA MA E NECESSARIO FARE QUATTRO LEVE SI GIOCA PRIMA IL SECONDO. GIOCANDO PRIMA IL PRIMO IN CASO DI J QUARTO SI CEDE LA MANO DUE VOLTE IL PRIMO PALO CONSENTE QUATTRO PRESE CON I RESTI DIVISI 3-2 (68 %) IL SECONDO SICURAMENTE TRE CEDENDO LA MANO DUE VOLTE. SE NEI PALI LATERALI ABBIAMO UN SOLO FERMO CONVERRA GIOCARE SUL PRIMO, MA SE POSSIAMO CEDERE LA MANO DUE VOLTE ALLORA SI DEVE GIOCARE SUL SECONDO COLORE 24

25 PER OGNI FIGURA INDICARE: - LE PRESE CERTE - LE PRESE PROBABILI E LE PERCENTUALI - MOVIMENTI E CONSIDERAZIONI EVENTUALI 25

26 PRENDERE O LASCIAR PASSARE K642 J Q4 J10943 A1064 AQ3 AK76 KQ8 J72 J A75 KQ3 1 P 1 P 2 SA P 3SA P P P CARTA D ATTACCO 9 26

27 PRENDERE O LASCIAR PASSARE A10872 Q J32 AJ1084 KQ42 KJ53 AK10 Q932 A6 Q K76 J1085 1SA P 3SA P P P CARTA D ATTACCO 7 SEMBRA TUTTO MOLTO SICURO MA. 27

28 PRENDERE O LASCIAR PASSARE Q98 A10863 Q97 A9 K AJ KJ1053 AJ2 KJ5 K43 Q Q P 3SA P P P CARTA D ATTACCO 6 LA MANO E SIMILE ALLA PRECEDENTE PERO CONTARE, CONTARE. 28

29 SICUREZZA, RIENTRI E LASCIAR PASSARE J10942 J74 KQ5 K AQ1043 AK5 AK6 AJ732 J6 Q83 Q P P 2SA P 3SA P P P CARTA D ATTACCO J LISCIARE SI MA.QUANDO? 29

30 AFFRANCAMENTO E TIMING K KJ2 Q106 AK43 AQJ5 Q87 K85 QJ6 83 A93 AJ SA P P P CARTA D ATTACCO 3 30

31 AFFRANCAMENTO E TIMING A9853 K K Q7 AJ1072 KQ10 AQJ AK J J1096 Q P P 2SA P 3 P 3SA P P P CARTA D ATTACCO 5 ONORI DIVISI O ENTRAMBI IN OVEST 75% DI PROBABILITA 31

32 AFFRANCAMENTO E TIMING Q32 Q A42 J10 K73 AKJ72 KJ7 K9876 A54 64 Q65 A54 J96 Q P 2 P 2SA P 3SA P P P CARTA D ATTACCO 10 ATTACCO FAVOREVOLE SI DEVE FARE 3SA+1 32

33 Q953 J10982 A2 93 TIMING E SBLOCCO KQ7 AKJ5 KJ10 AQ J543 Q762 A86 K P 2 P 2SA P 3SA P P P CARTA D ATTACCO J ATTENZIONE AI RIENTRI 33

34 ANCORA SUL TIMING SPESSO IL CONTRATTO PUO ESSERE MANTENUTO GIOCANDO I VARI COLORI NELLA GIUSTA SEQUENZA K85 QJ1095 Q J932 K4 AK A104 A7 73 KQJ752 Q J9 A984 P 1 P 1 P 2 P 2 P 3SA P P P CARTA D ATTACCO Q PIANO DI GIOCO: SE PRESO L ATTACCO SI GIOCA SI CEDE UNA PRESA A, LA DIFESA GIOCHERA DI NUOVO E INCASSERA TRE, UNA E UNA PER UN DOWN PERO SE PRENDIAMO CON IL K DI E GIOCHIAMO PICCOLA, SE EST PASSA SUBITO L ASSO FACCIAMO 4SA SE NON LO PASSA INCASSIAMO IL K E SOLO ADESSO GIOCHIAMO 34

35 PRENDERE O LASCIAR PASSARE, COLPO IN BIANCO, TAGLIARE LE COMUNICAZIONI, CONTARE, ECC. J Q Q63 J5 AJ1052 AQ87 KJ7 A108 Q63 K6 A10542 K96 K84 1 1SA P 3SA P P P CARTA D ATTACCO 3 ATTENZIONE AI MIRAGGI E A QUANTO SCRITTO NEL TITOLO 35

36 PRENDERE O LASCIAR PASSARE,SBLOCCO, CONTARE... CONTARE E RAGIONARE K10853 K86 A2 QJ10 J92 Q QJ10753 A52 AQ AJ973 K K P 2 P 3 P 3SA P P P CARTA D ATTACCO 5 MANO MOLTO DIFFICILE PERO 36

37 IL COLPO IN BIANCO J4 J10964 KJ A109 Q3 752 AKJ AK2 A KQ Q9 Q P 1 P 2 P 2SA P 3SA P P P CARTA D ATTACCO J UNA PRESA A TRE A,DUE A (IL SORPASSO VALE 50%) TRE A SE I RESTI SONO 3-2 (68%) 37

38 INFINE CONTARE E RAGIONARE SEMPRE AJ K Q2 AQJ K73 93 AJ984 AKQ 964 K542 Q765 J4 1SA P 2 P 2 P 3SA P P P CARTA D ATTACCO J 38

39 PIANO DI GIOCO GIOCO A COLORE - ELEMENTI DI VALUTAZIONE DOPO L ATTACCO E PRIMA DI PASSARE LA CARTA DEL MORTO SI DEVE: CONTARE LE PERDENTI EFFETTIVE E STABILIRE SE IL CONTRATTO C E OPPURE NO VALUTARE L USO PIU OPPORTUNO DELLE ATOUT - BATTUTA TOTALE O PARZIALE - BATTUTA IMMEDIATA O POSTICIPATA - TAGLIARE DI MANO E BATTERE DAL MORTO - NON BATTERE E GIOCARE A TAGLI INCROCIATI 39

40 GIOCO DELLA MANO A COLORE VALUTARE SE E POSSIBILE AFFRANCARE IN TEMPO UN PALO LATERALE SU CUI SCARTARE LE PERDENTI VALUTARE SE E POSSIBILE CREARE IN TEMPO UN VUOTO IN MANO O AL MORTO PER EFFETTUARE IL GIOCO DI TAGLIO E SCARTO O DI PERDENTE SU PERDENTE VALUTARE SE E POSSIBILE EVITARE IL RISCHIO DEGLI IMPASSE E SE NON E POSSIBILE EVITARLO DECIDERE SE FARLO SUBITO O RIMANDARLO A QUANDO SI HA UNA IDEA MIGLIORE SULLA DISTRIBUZIONE DELLE MANI AVVERSARIE VALUTARE SE E POSSIBILE EFFETTUARE UN GIOCO DI ELIMINAZIONE E MESSA IN PRESA PER L USCITA IN TAGLIO E SCARTO O VERSO UNA FORCHETTA VALUTARE SE E NECESSARIO RICORRERE O TENTARE UNO SQUEEZE (COMPRESSIONE) RICORDO CHE LO SQUEEZE HA UNA PERCENTUALE DI RIUSCITA MOLTO BASSA 40

41 PRIMA DI PASSARE LA CARTA DEL MORTO - CONTARE LE PERDENTI E STABILIRE SE IL CONTRATTO C E O NO - FARE IL PIANO DI GIOCO K Q A J AK643-6 A KQJ1095 K10 CONTRATTO 5 CHIAMATO DOPO 4 DEGLI AVVERSARI. ATTACCO K RESTI DI TRE CARTE % % 41

42 VALUTARE COME E OPPORTUNO UTILIZZARE LE ATOUT BATTUTA IMMEDIATA O POSTICIPATA J A AKQJ4 KQJ62 A8 KQ98 CONTRATTO 4. ATTACCO 10 IL 10 DI ATOUT SERVE PER CONTROLLARE IL 4 GIRO A BUON ESEMPIO DI PERDENTE SUPERDENTE RESTI DI SEI CARTE % % % % 42

43 ANCHE NEI CONTRATTI A COLORE QUALCHE VOLTA BISOGNA LASCIAR PASSARE - CONTARE LE PERDENTI E STABILIRE SE IL CONTRATTO C E O NO E QUALI SONO I RISCHI - FARE IL PIANO DI GIOCO 8 AJ K32 K AKQ AJ8 KQ A CONTRATTO 4 ATTACCO 8 OCCORRE ADESSO FARE MOLTA ATTENZIONE PERCHE SE ENTRA NUOVAMENTE IN PRESA OVEST GIOCHERA SICURAMENTE E NOI PERDEREMMO DUE UNA E SE NON SI INDOVINA IL SORPASSO ANCHE UNA FIORI ED IL CONTRATTO ALLORA. 43

44 BATTERE LE ATOUT MA CAUTELARSI CONTRO SFAVOREVOLI DISTRIBUZIONI E VERO CHE I RESTI 3-2 HANNO IL 68% DI PROBABILITA, MA SE POSSIBILE PERCHE NON ASSICURARSI CONTRO LA 4-1 (28%) KQ 32 KQ J752 AQ A963 AJ AKQ86 J CONTRATTO 6 ATTACCO K CON QUESTO ATTACCO SI AFFRANCA IL 10 DI MA SU QUESTA CARTA QUALE PERDENTE SI SCARTA? 44

45 RIMANDARE LA BATTUTA DELLE ATOUT QUANDO NON SI HANNO ONORI DI TESTA SE IN ATOUT NON SI HANNO ONORI DI TESTA (AK) SIGNIFICA CHE BISOGNA CEDERE LA MANO AGLI AVVERSARI PER CUI MOLTO SPESSO E PIU URGENTE AFFRANCARE UN PALO LATERALE KQJ K32 K75 QJ A76 AQ8 A CONTRATTO 4 ATTACCO 4 CON QUESTO ATTACCO NON SI DEVE BATTERE PERCHE GLI AVVERSARI PRENDERANNO DUE VOLTE CI SMONTERANNO A E INCASSERANNO DUE UNA E UNA PER UN DOWN PRESO L ATTACCO SI DEVE GIOCARE SUBITO PER POTER SCARTARE UNA PERDENTE SUL TERZO ONORE DI 45

46 PIANO DI GIOCO E RIENTRI 42 QJ10 J753 J A KQJ975 AK2 Q8 A7 A K109 KQ64 P 1 P 1SA P 3 P 4 P P P CARTA D ATTACCO Q UNA PERDENTE IN TUTTI I COLORI PERO SE IL K E IN EST..! 46

47 PIANO DI GIOCO E TEMPO QJ109 A KJ 42 KQJ3 Q2 A10852 AK 754 AKJ1097 Q P 1 P 2 P 3 P 3 P 3SA P 4 P 6 P P P CARTA D ATTACCO Q UNA PERDENTE A CHE SONO MOLTO BELLE, ATTENZIONE AL TIMING 47

48 PRECAUZIONI E ATTENZIONE Q J3 32 AJ Q84 - AKQ108 KQ2 KJ1097 K732 J5 A1098 A65 P 1 P 1 P 3 P 4 P 5 P P P CARTA D ATTACCO J UNA PERDENTE A E UNA A PERO ATTENZIONE E PRECAUZIONE 48

49 RINUNCIARE AD UN TAGLIO 109 K976 QJ KJ QJ AQ5 K732 AK1095 AQ6542 J103 A954 - P 1 P 1 P 2 P 3 P 5 P P P CARTA D ATTACCO Q UNA PERDENTE A PICCHE E DUE A CUORI PERO ATTENZIONE E NON TAGLIARE SUBITO DA COME SONO LE CARTE SI PUO ANCHE AFFRANCARE IL 7 E 8 DI PICCHE MA LA PRIMA SOLUZIONE DOPO L ATTACCO E AL 100% 49

50 SFRUTTARE UN TEMPO DI ANTICIPO LA CORSA TRA DICHIARANTE E DIFESA PER AFFRANCARE IL PALO DI SVILUPPO AK2 QJ10 74 K P 1 P 2 P 2 P 4 P P P J964 K76 KQJ A9852 A3 QJ4 Q A53 CARTA D ATTACCO K UNA PERDENTE PER OGNI COLORE PERO ATTENZIONE PERCHE PRESO CON L ASSO SI HA UN TEMPO DI VANTAGGIO CHE NON VA SPRECATO PENA LA CADUTA LA SOLUZIONE DOPO L ATTACCO E AL 100% 50

51 PIANO DI GIOCO E ALTERNATIVE Q KJ54 A103 J72 A J42 AKQ1086 K 932 K865 5 QJ83 AQ107 P 1 P 1SA P 2 P 3 P 4 P P P CARTA D ATTACCO 3 DUE PERDENTI A E DUE A SE LE ATOUT SONO 3-1 E SI BATTE IN TESTA LE PERDENTI DIVENTANO TRE DUE POSSIBILITA : - SI TAGLIA UNA E SI SCARTA UNA SU ASSO DI - SI AFFRANCA LA 5 ( %; %) 51

52 EVITARE IL FIANCO PERICOLOSO J86 KQJ E SE POSSIBILE IL SORPASSO PERCHE ANCHE CON ONORI DIVISI BISOGNEREBBE INDOVINARE SE PASSARE IL K O IL J DI QUADRI K KJ Q10632 A1053 A 742 AKJ97 Q AQ96 4 P 1 P 2 P 2 P 3 P 5 P P P CARTA D ATTACCO K CON ATTACCO A IL CONTRATTO NON SI PUO REALIZZARE (DIFFICILE) UNA PERDENTE A, DUE A PERO SI PUO PROVARE AD AFFRANCARE LA 4 PRIMA DI FARE IL SORPASSO A 52

53 ANCORA SUL TIMING SPESSO LA DISTRIBUZIONE E SFAVOREVOLE MA GIOCANDO I VARI COLORI NELLA GIUSTA SEQUENZA. 5 J865 QJ K943 AK A43 AKQ2 A2 842 KQ92 J1098 Q J P 1SA P 2 P 3 P 4SA P 5 P 6 P P P CARTA D ATTACCO Q A CARTE COPERTE SI IPOTIZZANO LE ATOUT 3-2 SI PRENDE SI BATTONO LE ATOUT SI TAGLIA UNA E SE LE SONO 3-2 SI FA 6 +1 SI PRENDE A SI BATTONO DUE GIRI DI ATOUT PER SCOPRIRE CHE SI DEVE PERDERE UNA E FORSE UNA ALLORA K DI, PER L ASSO E TAGLIO ORA LE MA CON MOLTA ATTENZIONE 53

54 IL GIOCO A MORTO ROVESCIATO KQJ54 J865 - J A943 AKJ6 A43 A2 K2 Q8742 KQ Q P 1SA P 3 P 3SA P 4 P 4SA P 5 P 6 P P P CARTA D ATTACCO K 54

55 IL GIOCO A MORTO ROVESCIATO 9762 A9 Q109 A432 2 P 2SA P 3 P 4 P 4 P 4SA P 5 P 7 P P P CARTA D ATTACCO K AQ Q96 - KQJ2 AKJ874 KJ5 KJ CON LE 2-2 (40%) SI POSSONO SCARTARE DUE SU DUE, POI SI TAGLIA IL J DI AL MORTO ALTERNATIVA SORPASSO A (50%) TAGLIANDO DI MANO E BATTENDO DAL MORTO SI VINCE CON LE 3-1 E 2-2 (90%) 55

56 GIOCO A TAGLI INCROCIATI REGOLA FISSA VALIDA SEMPRE: PRIMA DI INIZIARE IL TAGLIO IN CROCE INCASSARE LE PRESE A LATO NECESSARIE PER FARE IL CONTRATTO J10654 Q9543 Q65 - KQ QJ AKJ72 - AK1085 A3 108 AKJ P 1SA 2 3 P 4 P 5 P P P CARTA D ATTACCO 5 56

57 GIOCO A TAGLI INCROCIATI REGOLA FISSA VALIDA SEMPRE: PRIMA DI INIZIARE IL TAGLIO IN CROCE INCASSARE LE PRESE A LATO NECESSARIE PER FARE IL CONTRATTO KQ54 3 K1065 J762 2 K1076 A832 K983 A9876 AQJ98 9 A5 J QJ74 Q102 1 P 1SA P 3 P 4 P 4SA P 5 P 5SA P 6 P 7 P P P CARTA D ATTACCO K 57

58 AFFRANCAMENTO DI UN COLORE A LATO PER LO SCARTO DI PERDENTI K54 2 KJ65 J A KQ AQJ9 AKQJ Q4 A P 3 P 3 P 4 P 4SA P 5 P 6 P P P CARTA D ATTACCO 6 SORPASSO A 50% % % TOTALE 84% 58

59 AFFRANCAMENTO PER LO SCARTO DI PERDENTI J1098 AQ2 J6 Q842 KQ A873 K5 5 KJ9863 K95 A76 A743 4 Q1042 J P 1 P 2 P 4 P P P CARTA D ATTACCO J DUE PERDENTI A UNA A SI TAGLIA UNA SI SCARTA UNA SUL K DI PERO. 59

60 MANTENERE IL POTERE DI CONTROLLO DELLE ATOUT KQ1098 Q AJ10973 Q AK986 KQ AK7 AJ743 J4 54 J P 3 P 3SA P 4 P 4SA P 5 P 6 P P P CARTA D ATTACCO K IL CONTRATTO E REALIZZABILE SOLO CON LE ATOUT 3-2 MA ATTENZIONE 60

61 MANTENERE IL POTERE DI CONTROLLO DELLE ATOUT 9865 K75 KQ P 1 P 2 P 2SA P 3 P 4 P P P Q KQ82 AK2 AQJ10 AJ J AJ1093 TORNEO A COPPIE CARTA D ATTACCO K-Q ATTENZIONE 61

62 LA DIFESA A SENZA ATOUT LA DIFESA NEL GIOCO A SENZA ATOUT PUO ESSERE AGGRESSIVA O PASSIVA UN ATTACCO AGGRESSIVO E QUELLO CHE TENDE AD AFFRANCARE PRESE RAPIDAMENTE UN ATTACCO PASSIVO CONSISTE NEL CEDERE L INIZIATIVA AL DICHIARANTE EVITANDO DI REGALARE PRESE SULL ATTACCO QUANDO E CONSIGLIATO UN ATTACCO AGGRESSIVO? -SE SI POSSIEDE UN PALO LUNGO AFFRANCABILE E ABBIAMO RIPRESE A LATO -SE IL COMPAGNO HA DICHIARATO UN PALO CHE PENSIAMO SI POSSA AFFRANCARE -SE NEL DICHIARARE GLI AVVERSARI NON HANNO MANIFESTATO INTERESSE PER I NOBILI QUANDO FARE UN ATTACCO PASSIVO? -SE LA MANO FORTE E ALLA NOSTRA DESTRA E POSSEDIAMO K O FORCHETTE -SE POSSEDIAMO UN GIOCO DEBOLE ED IL NOSTRO COMPAGNO NON E INTERVENUTO UN ATTACCO VALIDO PER UNA MANO PUO NON ESSERLO PER UN ALTRA ANCHE SE A CARTE COPERTE CI SEMBRA SIMILE 62

63 LA DIFESA A SENZA ATOUT RICORDARSI SEMPRE CHE CHE TUTTE LE CARTE SONO IMPORTANTI RICORDARSI CHE SI GIOCA IN COPPIA PER CUI NON CI SONO SOLO LE NOSTRE CARTE MA ANCHE QUELLE DEL COMPAGNO VALUTARE DALLA LICITA LA FORZA ONORI DEGLI AVVERSARI E SOMMANDO I NOSTRI PO STIMARE QUELLI DEL NOSTRO COMPAGNO PER VALUTARE IL SUO POSSIBILE CONTRIBUTO ALLA DIFESA ADOTTARE I SEGNALI DI CHIAMATA/ RIFIUTO ED IL CONTO DELLE CARTE PER FACILITARE IL RITORNO DEL NOSTRO COMPAGNO IN GENERE NON FARE GIOCATE CHE POSSANO METTERE IN DIFFICOLTA IL COMPAGNO PROTEGGERE IL GIOCO DEL COMPAGNO 63

64 LA DIFESA A SENZA ATOUT NEL GIOCO A SENZA ATOUT SIA LA DIFESA CHE L ATTACCO HANNO COME PRINCIPALE OBIETTIVO QUELLO DI AFFRANCARE IL PALO PIU LUNGO PER GARANTIRSI LE PRESE NECESSARIE PER MANTENERE IL CONTRATTO O PER IL DOWN, IN QUESTA SITUAZIONE LA CARTA D ATTACCO E MOLTO SPESSO DETERMINANTE SOPRATTUTTO PER LA DIFESA. SOTTOLINEANDO CHE UN ATTACCO VALIDO PER UNA MANO PUO ESSERE DELETERIO PER UN ALTRA VEDIAMO GLI ATTACCHI PIU LOGICI CON MANI DIVERSE E A CARTE COPERTE LA DICHIARAZIONE SUD - 1SA NORD - 3SA COMMENTO GENERALE -NORD NON SEMBRA AVERE 4^ NOBILI (NON HA FATTO LA STAYMAN) -P.O. DI SUD 16-18, P.O. DI NORD 9-12 (NON HA FATTO TENTATIVI DI SLAM) -CON P.O. INFERIORE POTREBBE AVERE UN MINORE 5^ O 6^ -P.O. TRA NOI ED IL COMPAGNO NOI CHE ATTACCHIAMO GIOCHIAMO DOPO LA MANO PIU FORTE 64

65 LA DIFESA CONTARE RAGIONARE E IMMAGINARE Q84 K94 Q6 K P 2 P 2SA P 3SA P P P J J952 A74 AK AK87 J AQJ Q6 CARTA D ATTACCO 3 ATTACCO CORRETTO NON SI HA UNA SEQUENZA (MANCA IL 9) PER CUI SI ATTACCA DI 4^ CALANTE SUD PRENDE E TORNA J PER LA DONNA DI EST SE ADESSO EST NON RAGIONA E NON IMMAGINA REGALA IL CONTRATTO 65

66 I SEGNALI DI CHIAMATA E DI RIFIUTO NORMALMENTE SI UTILIZZA DISPARI PER CHIAMARE E PARI PER RIFIUTARE ED INOLTRE IN CASO DI RIFIUTO PARI BASSA PER CHIAMARE NEL PALO DI RANGO INFERIORE (ATOUT ESCLUSO) PARI ALTA PER IL PALO DI RANGO PIU ALTO DATO CHE LE CHIAMATE ED I RIFIUTI NON SONO SEMPRE POSSIBILI QUINDI OCCORRE SEMPRE RAGIONARE E IMMAGINARE 82 A752 QJ942 A8 KQ Q9 A865 KQJ K103 K AJ1043 J SA P 2SA P P P CARTA D ATTACCO Q ATTACCO CORRETTO SUD PRENDE E GIOCA OVEST PRENDE (NON C E NESSUN MOTIVO PER STARE BASSI) ED EST GIOCA IL 9 CHE NON PUO ESSERE UN SINGOLO. OVEST DEVE RIFLETTERE E IMMAGINARE COSA PUO SIGNIFICARE QUESTA INDICAZIONE E... 66

67 ATTACCO E DIFESA COME SI GIOCA A SA RAGIONANDO 843 A Q64 9 K7 K7 K10875 K753 AQ5 Q83 A2 A8642 J10962 J6 J93 QJ10 1SA P 2SA P P P CARTA D ATTACCO 10 ATTACCO CORRETTO SUD PASSA IL K (NON VEDE LE CARTE). SE EST DA IL 6 SUD PUO FARE LA MANO PERCHE? SUD GIOCA IL 3 PER IL 10, A, 9 QUINDI IL 2 PER IL K, PICCHE DI OVEST, ADESSO 5 SE EST MATTE IL 3 SUD REALIZZA IL CONTRATTO PERCHE? EST PASSA IL 9 E SUD PRENDE. COSA SCARTA OVEST E PERCHE QUESTO CONTRATTO SI REALIZZA SOLO SE E-O NON GIOCANO AL MEGLIO ED IN QUESTO CASO E MOLTO FACILE SBAGLIARE 67

68 LA DIFESA NEI CONTRATTI A COLORE NEI CONTRATTI AD ATOUT, COME PER IL SA, E POSSIBILE IMPOSTARE UN GIOCO ATTIVO O PASSIVO MA IL PROBLEMA MAGGIORE E QUELLO DI INDIVIDUARE IL POSSIBILE USO DELLE ATOUT CHE ATTUERA IL DICHIARANTE IN MODO DA CONTRASTARLO EFFICACEMENTE E INOLTRE INDISPENSABILE INDIVIDUARE L OBIETTIVO PIU URGENTE PER LA NOSTRA LINEA QUALE PROMUOVERE UN TAGLIO PER SE O PER IL COMPAGNO FAR PERDERE AL DICHIARANTE IL CONTROLLO DELLE ATOUT IMPEDIRE AL DICHIARANTE UN GIOCO DI TAGLI INCROCIATI AFFRANCARE PRESE DIFENSIVE PRIMA CHE IL DICHIARANTE RIESCA A SCARTARE LE PROPRIE PERDENTI EVITARE DI REGALARE PRESE CHE IL DICHIARANTE PERDEREBBE SE FOSSE COSTRETTO A MUOVERE LUI IL COLORE 68

69 LA DIFESA NEI CONTRATTI A COLORE LA DIFESA SI TROVA DI FRONTE DUE POSSIBILI SCENARI PER LIMITARE IL POTERE DELLE ATOUT DEL DICHIARANTE 1. ACCORCIARE IL LATO LUNGO PER FAR PERDERE AL DICHIARANTE IL CONTROLLO DELLE ATOUT COSTRINGENDOLO A FARE TAGLI PREMATURAMENTE QUESTO TIPO DI DIFESA E VALIDO QUANDO NOI O IL NOSTRO COMPAGNO POSSEDIAMO 4 O 5 ATOUT ED IN GENERE UN DISCRETO NUMERO DI PO L OBIETTIVO E QUELLO DI FAR USARE LE ATOUT PER RENDERE VINCENTI LE NOSTRE (PER QUESTO MOTIVO E BENE ASTENERSI DA ATTACCHI IN ATOUT CON IL SINGOLO) 2. GIOCARE ATOUT PER RIDURRE IL NUMERO DEI TAGLI POSSIBILI PER IL DICHIARANTE L ATTACCO IN ATOUT TENDE A LIMITARE IL RUOLO DELLE ATOUT PER POI GIOCARE LA MANO A SA QUESTA SITUAZIONE E TIPICA DEI CONTRATTI DICHIARATI PER LA FORZA DISTRIBUZIONALE E NON PER IL PUNTEGGIO CASI TIPICI DI POSSIBILE ATTACCO IN ATOUT CONTRO BARRAGE APPOGGIATI CONTRO EVIDENTI SACRIFICI CONTRO PARZIALI SOTTOPUNTEGGIO CONTRO IL FIT A BASSO LIVELLO 69

70 L ATTACCO PER IL TAGLIO QUANDO CONVIENE AVETE UN FERMO RAPIDO IN ATOUT E UNA CARTA PER IL TAGLIO SONO ALTE LE PROBABILITA CHE IL COMPAGNO POSSA PRENDERE E TORNARE NON AVETE ALTERNATIVE MIGLIORI QUANDO NON CONVIENE AVETE TROPPE O TROPPO POCHE ATOUT AVETE ATOUT VINCENTI LE PROBABILITA CHE IL COMPAGNO POSSA PRENDERE E TORNARE SONO MOLTO BASSE LA VOSTRA CORTA E COSTITUITA DA K O Q SECCHI CHE IN CASO DI SORPASSO POTREBBERO FARE PRESA 70

71 L ATTACCO NEI CONTRATTI A COLORE RIFLESSIONI PREVEDERE LO SVOLGERSI DEL GIOCO INDIVIDUARE SE IL DICHIARANTE HA UN COLORE INDIFESO DEFINIRE LE CARATTERISTICHE DELLA PROPRIA MANO DEDURRE LA FORZA DEL COMPAGNO CONSIDERARE QUALI DICHIARAZIONI AVREBBE POTUTO FARE IL COMPAGNO IN BASE A QUESTE RIFLESSIONI SI PUO STABILIRE SE SI DEVE FARE UN ATTACCO PASSIVO O AGGRESSIVO NB. QUESTE RIFLESSIONI VANNO FATTE ANCHE PER L ATTACCO NEI CONTRATTI A SA, ANCHE SE IN QUESTO CASO IL GIOCO DELLA DIFESA SARA PRINCIPALMENTE ORIENTATO ALL AFFRANCAMENTO E SUL TAGLIO DELLE COMUNICAZIONI 71

72 L ATTACCO NEI CONTRATTI A COLORE IL FATTORE ATOUT E IL PIU IMPORTANTE PER CUI SI DEVE IDENTIFICARTE L USO PIU OPPORTUNO PROMUOVERE UN TAGLIO A SE STESSO O AL COMPAGNO FAR PERDERE AL DICHIARANTE IL CONTROLLO DI ATOUT IMPEDIRE AL DICHIARANTE DI IMPOSTARE UN GIOCO DI TAGLI INCROCIATI AFFRANCARE PRESE DIFENSIVE PRIMA CHE IL DICHIARANTE RIESCA A SCARTARE LE SUE PERDENTI EVITARE DI REGALARE UNA PRESA CHE IL DICHIARANTE PERDEREBBE SE DOVESSE MUOVERE LUI IL COLORE L ELENCO DEGLI OBIETTIVI E FATTO SEGUENDO UN ORDINE DI URGENZA 72

73 IMPEDIRE IL GIOCO DI TAGLIO L ATTACCO IN ATOUT TENDE AD ELIMINARE O LIMITARE IL RUOLO DELLE ATOUT PER POI GIOCARE LA MANO A SA CASI TIPICI DI ATTACCO IN ATOUT: - CONTRO BARRAGE APPOGGIATI - CONTRO EVIDENTI SACRIFICI - CONTRO PARZIALI SOTTOPUNTEGGIO - CONTRO IL FIT A BASSO LIVELLO ALTRI CASI IN CUI LA LICITA AVVERSARIA FA SUPPORRE CHE L ATTACCO IN ATOUT SIA PARTICOLARMENTE INDICATO. ARRESTO SUL COLORE CORTO (1C-1P;2F-P) - IL MORTO HA DATO UNA PREFERENZA RILUTTANTE (1F- 1Q;1C-2Q;3F-3C) - GLI AVVERSARI TROVANO IL FIT NEL TERZO COLORE (1Q- 1P;2Q-2P;3C-4C) - IL MORTO RIFIUTA DI GIOCARE A SA (1C-3C;3SA-4C) - IN GENERE CONTRO LE MAN ITRICOLORI CON FIT

74 ATTACCO E CONTROGIOCO 42 J1096 AJ K Q765 J65 AJ97 KQ4 K108 A83 Q10 A KQ10 1SA P 2 P 2 P 3 P 4 P P P CARTA D ATTACCO J ATTACCO CORRETTO DATE LE CARTE DI OVEST L ATTACCO A FIORI BATTE SUBITO IL CONTRATTO EST DEVE RAGIONARE E CONTARE ALTRIMENTI REGALA 74

75 ATTACCO E CONTROGIOCO IMMAGINARE E. CONTARE I PUNTI A65 QJ K KJ1065 KJ5 QJ984 K4 Q97 AQ3 32 A965 A P 2 P 3 P 3 P 4 P P P CARTA D ATTACCO Q ATTACCO CORRETTO SE EST NON CONTA E NON IMMAGINA SUD REALIZZERA UN CONTRATTO BATTIBILE 75

76 RIFIUTARSI DI TAGLIARE AK J AK86 AK AQJ943 QJ7 J4 Q10642 K Q2 1 P 1SA P 3 P 4 P P P CARTA D ATTACCO K-A-10 PRIMA DI TAGLIARE BISOGNA FARE LA COSA INDISPENSABILE NEL BRIDGE PENSARE 76

77 RIFIUTARSI DI SURTAGLIARE 1043 J K1032 K87 A7 J652 A876 AQJ K Q AKQ8 QJ P P P CARTA D ATTACCO 10 L ATTACCO FA PRESA ED OVEST CONTINUA CON IL 9 PER A-K E Q SU CUI SUD TAGLIA CON IL 10 OVEST UNA PRESA DI CUORI LA FARA SEMPRE SE PERO SURTAGLIA SARA L ULTIMA PRESA DI E-O SE PERO NON SURTAGLIA 77

78 IL TABU DEL TAGLIO E SCARTO A AK KQ9 AKQ103 J3 KQJ82 AJ10 J42 Q P 2 P 2SA P 4 P P P CARTA D ATTACCO K SUL K EST METTE IL 2 (CONTO N DI CARTE DISPARI SINGOLO O TRE CARTE) OVEST FORTE GIOCATORE CONTA I PUNTI DEL MORTO IPOTIZZA QUELLI DI SUD E DI EST E CONTINUA CON A E 10 DI 78

79 IL TABU DEL TAGLIO E SCARTO FIDARSI SEMPRE DEL COMPAGNO AKQ95 2 K96 KQ AJ1087 AJ J104 AQJ9876 Q K P 3 P 3 P 4 P 5 P P P CARTA D ATTACCO K DALLA LICITA E DALL ATTACCO EST PENSA CHE SUD NON ABBIA PERDENTI A PICCHE E I SORPASSI A FIORI E QUADRI SONO A FAVORE DI SUD PER CUI 79

80 CONTANO ANCHE LE CARTE BASSE KQ104 Q Q A97643 A A65 AKQJ1032 K5 J98765 KJ3 4 J102 2 P 3 P 3 P 4 P 6 P P P CARTA D ATTACCO K SUD PRENDE E VEDE CHE SE LE ATOUT SONO 2-2 E LE FIORI 3-2 SI POSSONO SCARTARE DUE CUORI SULLE FIORI K-A-3 DI FIORI TAGLIO DI PICCOLA PERCHE??? 80

81 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA A A1083 K32 J2 KQJ3 K642 Q4 A A2 Q5 J97 KQ J97 1 P 1 P 1SA P 4 CARTA D ATTACCO 81

82 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA ATTACCO SOTTO ASSO NEI CONTRATTI A COLORE A A1083 K32 J2 KQJ3 K642 Q4 A A2 Q5 J97 KQ J97 1 P 1 P 1SA P 4 CARTA D ATTACCO A 82

83 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA COME CHIAMARE 85 QJ K73 KQJ 854 AK AK J53 AQJ9 A Q SA P 3SA P CARTA D ATTACCO Q 83

84 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA COME CHIAMARE 85 QJ K73 KQJ 854 AK AK J53 AQJ9 A Q SA P 3SA P CARTA D ATTACCO Q 84

85 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA COME CHIAMARE KQ4 952 QJ A53 J63 AK42 J AKQ K J AQ P 2 P 2 P 4 CARTA D ATTACCO K 85

86 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA COME CHIAMARE KQ4 952 QJ A53 J63 AK42 J AKQ K J AQ P 2 P 2 P 4 CARTA D ATTACCO K 86

87 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA COME CHIAMARE Q5 92 AQ107 Q A KJ KJ3 KQ108 J5 A1043 A J6 K P 3 P 4 CARTA D ATTACCO 9 87

88 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA NON SPRECARE LE CARTE 5 AKQJ A Q642 J64 KQ AR3 AK J J7 Q P 1SA P 2SA P 4 CARTA D ATTACCO A K Q 10 SUD PRENDE IN MANO E PER A E 88

89 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA NON SPRECARE LE CARTE J AK8 Q43 A64 KJ52 J73 A8 KQ32 AQ3 Q642 K107 J SA P 3SA CARTA D ATTACCO 5 89

90 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA NON SPRECARE LE CARTE Q J865 AQ7 A103 KQ3 Q432 J93 K64 AJ10642 A 1042 J85 75 K1097 K865 1 P 2SA 3 P 4 CARTA D ATTACCO 2 90

91 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA NON SPRECARE LE CARTE Q J865 AQ7 A103 KQ3 Q432 J93 K64 AJ10642 A 1042 J85 75 K1097 K865 1 P 2SA 3 P 4 CARTA D ATTACCO 2 91

92 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA CARTE DA RIGIOCARE K J Q96 A10987 K654 A98 AJ73 QJ5 AQ7 QJ742 K108 K SA P 3SA CARTA D ATTACCO 3 92

93 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA CARTE DA RIGIOCARE K J Q96 A10987 K654 A98 AJ73 QJ5 AQ7 QJ742 K108 K SA P 3SA CARTA D ATTACCO 3 93

94 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA CARTE DA RIGIOCARE K6 J1098 J92 A109 J32 AD32 K53 QJ6 AQ109 K75 AQ104 K SA P 3SA CARTA D ATTACCO J 94

95 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA CARTE DA RIGIOCARE K6 J1098 J92 A109 J32 AD32 K53 QJ6 AQ109 K75 AQ104 K SA P 3SA CARTA D ATTACCO J 95

96 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA ONORE SOPRA ONORE KQJ3 A84 QJ9 AQ KQJ1052 A A 93 K82 KJ P 2 P 3 P 4SA P 5 P 6 CARTA D ATTACCO K 96

97 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA ONORE SOPRA ONORE KQJ3 A84 QJ9 AQ KQJ1052 A A 93 K82 KJ P 2 P 3 P 4SA P 5 P 6 CARTA D ATTACCO K 97

98 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA ONORE SOPRA ONORE K QJ109 Q53 AJ3 KQ2 532 J A64 AK8 A98 Q96 J K106 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO Q 98

99 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA ONORE SOPRA ONORE K QJ109 Q53 AJ3 KQ2 532 J A64 AK8 A98 Q96 J K106 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO Q 99

100 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA ONORE SOPRA ONORE J K5 K AQ96432 AK5 AK85 AJ96 J5 Q64 QJ1073 Q SA P 3 P 3SA CARTA D ATTACCO J 100

101 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA ONORE SOPRA ONORE J K5 K AQ96432 AK5 AK85 AJ96 J5 Q64 QJ1073 Q SA P 3 P 3SA CARTA D ATTACCO J 101

102 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA LO SBLOCCO K9765 Q642 J10 63 A K95 A632 AQJ A103 K QJ3 J87 Q987 K74 1 1SA P 2 P 3SA CARTA D ATTACCO 6 102

103 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA LO SBLOCCO K9765 Q642 J10 63 A K95 A632 AQJ A103 K QJ3 J87 Q987 K74 1 1SA P 2 P 3SA CARTA D ATTACCO 6 103

104 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA LASCIAR PASSARE AJ85 82 J K AKJ Q104 AKQJ9 AKQ Q P 4SA P 5 P 6 CARTA D ATTACCO J 104

105 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA LASCIAR PASSARE AJ85 82 J K AKJ Q104 AKQJ9 AKQ Q P 4SA P 5 P 6 CARTA D ATTACCO J 105

106 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA LASCIAR PASSARE A KQJ9 873 KJ J AKQJ5 85 AKQ2 Q A P 1SA P 3 P 3 P 4 CARTA D ATTACCO K 106

107 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA LASCIAR PASSARE A KQJ9 873 KJ J AKQJ5 85 AKQ2 Q A P 1SA P 3 P 3 P 4 CARTA D ATTACCO K 107

108 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA CATTURARE UN ONORE A87 92 Q987 J1087 KQ43 QJ64 K32 63 J2 AK873 A654 Q J10 AK542 1 P 4 CARTA D ATTACCO J 108

109 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE LA DIFESA - LE ATROCITA CATTURARE UN ONORE A87 92 Q987 J1087 KQ43 QJ64 K32 63 J2 AK873 A654 Q J10 AK542 1 P 4 CARTA D ATTACCO J 109

110 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA QUANDO BATTERE LE ATOUT 65 KQJ A73 A KQ43 54 QJ1098 A5 A2 QJ109 K J97 K862 1 P 3 P 4 CARTA D ATTACCO K 110

111 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA QUANDO BATTERE LE ATOUT 65 KQJ A73 A KQ43 54 QJ1098 A5 A2 QJ109 K J97 K862 1 P 3 P 4 CARTA D ATTACCO K 111

112 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA RIFIUTARSI DI TAGLIARE J KQJ A64 KQ3 854 A7 KQJ10 AJ KQ A1076 CONTRATTO 4 DA SUD CARTA D ATTACCO K-Q-J 112

113 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA RIFIUTARSI DI TAGLIARE J KQJ A64 KQ3 854 A7 KQJ10 AJ KQ A1076 CONTRATTO 4 DA SUD CARTA D ATTACCO K-Q-J 113

114 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA RIFIUTARSI DI TAGLIARE K876 KJ6 QJ QJ K AQ5 K842 AQJ109 A A P 1 P 3 P 4 P 5 CARTA D ATTACCO Q 114

115 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA RIFIUTARSI DI TAGLIARE K876 KJ6 QJ QJ K AQ5 K842 AQJ109 A A P 1 P 3 P 4 P 5 CARTA D ATTACCO Q 115

116 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA COLPO IN BIANCO J97 96 Q9765 Q109 Q AK732 A64 AK85 AK2 854 K1083 QJ103 J108 J6 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO 6 116

117 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA COLPO IN BIANCO J97 96 Q9765 Q109 Q AK732 A64 AK85 AK2 854 K1083 QJ103 J108 J6 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO 6 117

118 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA PROTEGGERE GLI ONORI Q J6 K2 J65 A1086 A973 J43 AK7 KQJ5 K104 A107 Q Q852 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO 6 118

119 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA PROTEGGERE GLI ONORI Q J6 K2 J65 A1086 A973 J43 AK7 KQJ5 K104 A107 Q Q852 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO 6 119

120 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA PROTEGGERE GLI ONORI J9864 QJ9 72 Q105 Q32 A43 KQ A5 K65 J985 AK42 K A4 J963 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO 6 120

121 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA PROTEGGERE GLI ONORI J9864 QJ9 72 Q105 Q32 A43 KQ A5 K65 J985 AK42 K A4 J963 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO 6 121

122 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA PROTEGGERE GLI ONORI K8754 Q7 A J2 J AK4 A103 A104 KQJ5 QJ2 Q96 K SA P 2 P 2 P 3SA CARTA D ATTACCO 5 122

123 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA PROTEGGERE GLI ONORI K8754 Q7 A J2 J AK4 A103 A104 KQJ5 QJ2 Q96 K SA P 2 P 2 P 3SA CARTA D ATTACCO 5 123

124 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA ONORI RAGGRUPPATI J654 KQ A32 A32 KQJ5 QJ3 KQ A42 AK4 - J SA P 2 P 2 P 3 P 4 P 4SA P 5 P 5SA P 6 P 7 CARTA D ATTACCO K 124

125 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA ONORI RAGGRUPPATI J654 KQ A32 A32 KQJ5 QJ3 KQ A42 AK4 - J SA P 2 P 2 P 3 P 4 P 4SA P 5 P 5SA P 6 P 7 CARTA D ATTACCO K 125

126 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA ONORI RAGGRUPPATI 3 QJ109 J642 Q1093 Q AK1042 AK AK8 A52 J Q109 KJ7 2 P 2 P 2 P 3 P 4 CARTA D ATTACCO Q 126

127 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA ONORI RAGGRUPPATI 3 QJ109 J642 Q1093 Q AK1042 AK AK8 A52 J Q109 KJ7 2 P 2 P 2 P 3 P 4 CARTA D ATTACCO Q 127

128 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA ECONOMIA DI ONORI A1098 QJ KQJ A AK3 AK52 K QJ108 QJ983 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO Q 128

129 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA ECONOMIA DI ONORI A1098 QJ KQJ A AK3 AK52 K QJ108 QJ983 1SA P 3SA CARTA D ATTACCO Q 129

130 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA AFFRANCAMENTO O SORPASSO A AKQ52 J102 AQJ Q3 43 AKQJ K975 K872 2 J943 5 P P CARTA D ATTACCO A 130

131 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA AFFRANCAMENTO O SORPASSO A AKQ52 J102 AQJ Q3 43 AKQJ K975 K872 2 J943 5 P P CARTA D ATTACCO A 131

132 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA SCELTA DI SORPASSO AQ5 54 QJ KJ10 KJ QJ5 432 AQ AK AK P 4 CARTA D ATTACCO Q 132

133 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA SCELTA DI SORPASSO AQ5 54 QJ KJ10 KJ QJ5 432 AQ AK AK P 4 CARTA D ATTACCO Q 133

134 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA SCELTA DI SORPASSO J9862 A107 Q7 973 AQ QJ KQJ AJ43 AK52 K K SA P 3SA CARTA D ATTACCO 6 134

135 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA SCELTA DI SORPASSO J9862 A107 Q7 973 AQ QJ KQJ AJ43 AK52 K K SA P 3SA CARTA D ATTACCO 6 135

136 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA COLPO DI SONDA Q KQJ J A43 A65 AK82 AKJ52 72 KQ J87 Q3 1 P 2 P 2 P 4 CARTA D ATTACCO K 136

137 COSA NON SI DEVE FARE A BRIDGE COME SAPETE NEL BRIDGE NON C E MAI UNA VERITA ASSOLUTA PER CUI LE INDICAZIONI RIPORTATE SI INTENDONO VALIDE QUASI SEMPRE IL GIOCO COL MORTO - LE ATROCITA COLPO DI SONDA Q KQJ J A43 A65 AK82 AKJ52 72 KQ J87 Q3 1 P 2 P 2 P 4 CARTA D ATTACCO K 137

Eserdzi pratici, Dieci secondi di riflessione Il piano di gioco a Senza Atont ead Atont - 1-

Eserdzi pratici, Dieci secondi di riflessione Il piano di gioco a Senza Atont ead Atont - 1- Dieci secondi di riflessione l piano di gioco a Senza Atont ead Atont Eserdzi pratici JL s s 1 i 1 A! 5l Cl Viste le carte del morto il dichiarante deve identificare ogni problema man mano che questo si

Dettagli

Due strumenti complementari

Due strumenti complementari Lezione 8 INTERVENTI Mentre la scelta se aprire o meno si basa solo sul punteggio, l opportunità di intervenire va valutata in relazione alla possibilità della mano di perseguire almeno uno di questi obiettivi:

Dettagli

TAGLIO E SCARTO (II) da Bd I 1971-7/8

TAGLIO E SCARTO (II) da Bd I 1971-7/8 TAGLIO E SCARTO (II) da Bd I 1971-7/8 di Robert Berthe Se in un contratto ad atout uno dei difensori gioca in un colore nel quale il dichiarante e il morto non hanno più carte da rispondere, egli permetterà

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

ELIMINAZIONE E MESSA IN MANO

ELIMINAZIONE E MESSA IN MANO ELIMIAZIOE E MEA I MAO Marina Causa Claudio Rossi Progettare una eliminazione e messa in mano richiede sempre un po di lavoro preliminare, in quanto lo scopo della manovra è obbligare in presa l avversario

Dettagli

Le carte che vincono le prese

Le carte che vincono le prese Lezione 3 VICETI E AFFRACABILI Le carte che vincono le prese i dice vincente o franca (in gergo anche: buona) una carta che, in qualunque momento venga giocata, sia in grado di aggiudicarsi una presa con

Dettagli

LA PRATICA DEL GIOCO DELLE CARTE NEL BRIDGE

LA PRATICA DEL GIOCO DELLE CARTE NEL BRIDGE Luciano Cosimi Istruttore Federale F.I.G.B. LA PRATICA DEL GIOCO DELLE CARTE NEL BRIDGE POTERE E LOGICA DELLE CARTE REGOLE GENERALI GIOCO DEL DICHIARANTE COL MORTO CONTROGIOCO DEI DIFENSORI dalle manovre

Dettagli

LA STATISTICA E DUE CONTRATTI DI SLAM

LA STATISTICA E DUE CONTRATTI DI SLAM 1 LA STATISTICA E DUE CONTRATTI DI SLAM Slam nel colore d atout di 9 carte senza Re e Dieci e di 10 carte senza Re e Fante di Giampiero Bettinetti & Luigi Salemi Con queste carte in linea siete impegnati

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

I TRE PRINCIPI AUREI DEL BRIDGE. I GIOCHI DI SICUREZZA. TABELLE DI FREQUENZA. COME MUOVERE I COLORI..

I TRE PRINCIPI AUREI DEL BRIDGE. I GIOCHI DI SICUREZZA. TABELLE DI FREQUENZA. COME MUOVERE I COLORI.. AUTOCORSO 20 lesson 20 I TRE PRINCIPI AUREI DEL BRIDGE. I GIOCHI DI SICUREZZA. TABELLE DI FREQUENZA. COME MUOVERE I COLORI.. ed altri aspetti del gioco. IL CONTRO PUNITIVO IL PRINCIPIO DI ANTICIPAZIONE

Dettagli

I FERMI NEL GIOCO A SENZA

I FERMI NEL GIOCO A SENZA I FERMI EL GIOCO A EZA Marina Causa Claudio Rossi 1 FIGURE DI FERMO PER GIOCARE A EZA La scelta se giocare a enza o a colore è, fra quelle che si possono fare in fase licitativa, una delle più frequenti

Dettagli

QUIZ DI ATTACCO 121-125

QUIZ DI ATTACCO 121-125 QUIZ DI ATTACCO 121-125 QUIZ 121 eduti in ud avete: O E [ 6 5 2 8 7 5 4 3 K 8 5 3 2 Mitchell, tutti in zona: O E (voi) 4[ passo passo contro passo 4A passo 5 passo passo 5[ contro Come attaccate e perché?

Dettagli

Lezione n. 6 - Destini incrociati, l'incontro che ha cambiato la storia del bridge italiano

Lezione n. 6 - Destini incrociati, l'incontro che ha cambiato la storia del bridge italiano Lezione n. 6 - Destini incrociati, l'incontro che ha cambiato la storia del bridge italiano B1 Dich. Nord, tutti in prima [ A K Q 10 7 6 3 ] 4 { 6 3 2 } 8 7 [ J 2 [ 8 5 ] 7 5 ] K Q 10 9 2 { K J 7 5 { Q

Dettagli

Federazione Italiana Gioco Bridge settimanale di bridge spedito via mail a mezzogiorno del giovedì. di Viadana n 139. sommario

Federazione Italiana Gioco Bridge settimanale di bridge spedito via mail a mezzogiorno del giovedì. di Viadana n 139. sommario responsabile e.mail mobile telefono/fax indirizzo località Federazione settimanale di bridge spedito via mail a mezzogiorno del giovedì ilpontediviadana@hotmail.it n 139 settimanale di bridge spedito via

Dettagli

Parliamo un po di più di bridge. La filosofia del gioco. Nico Andriola

Parliamo un po di più di bridge. La filosofia del gioco. Nico Andriola Parliamo un po di più di bridge La filosofia del gioco Si gioca a bridge con le carte francesi prive di Jolly Il mazziere distribuisce le carte, 13 per giocatore (o vengono estratte dall astuccio) Ogni

Dettagli

IL CALCOLO DELLE PROBABILITA NEL BRIDGE ABSTRACT

IL CALCOLO DELLE PROBABILITA NEL BRIDGE ABSTRACT IL CALCOLO DELLE PROBABILITA NEL BRIDGE ABSTRACT Nei primi paragrafi vengono spiegati i meccanismi basilari del Bridge; quali sono gli aspetti che lo differenziano dagli altri giochi di carte e perché

Dettagli

Federazione Italiana Gioco Bridge settimanale di bridge spedito via mail a mezzogiorno del giovedì. sommario A) B) C) SM) 6 7 8 9 10 11

Federazione Italiana Gioco Bridge settimanale di bridge spedito via mail a mezzogiorno del giovedì. sommario A) B) C) SM) 6 7 8 9 10 11 responsabile e.mail mobile telefono/fax indirizzo località Federazione settimanale di bridge spedito via mail a mezzogiorno del giovedì settimanale di bridge spedito via mail a mezzogiorno del giovedì

Dettagli

Idee per la didattica del GIOCO CON ATOUT

Idee per la didattica del GIOCO CON ATOUT Idee per la didattica del GIOCO CON ATOUT Marina Causa Claudio Rossi Premessa Lo scopo di quo intervento non è quello di rivoluzionare o modificare il vostro metodo didattico (che sia preconfezionato o

Dettagli

Associazione Rimini Bridge Corso Principianti 1

Associazione Rimini Bridge Corso Principianti 1 Associazione Rimini Bridge Corso Principianti 1 FRANCESCO (DIEGO) ALOCCHI CORSO PRINCIPIANTI DI BRIDGE Associazione Rimini Bridge Corso Principianti 2 IL FASCINO DEL BRIDGE Uno sport stando seduti? Sì.

Dettagli

Come si gioca al Macchiavelli

Come si gioca al Macchiavelli Come si gioca al Macchiavelli Macchiavelli conosciuto anche come Machiavelli, con una sola C, è un gioco di strategia, deriva dal Ramino. Le regole sono semplici ma il gioco è di fatto molto complesso,

Dettagli

I COLORI DELLE CARTE ( SUITS )

I COLORI DELLE CARTE ( SUITS ) Il Pyramid è un gioco di carte giocato nella serie originale di Battlestar Galactica. Nella nuova serie non è scomparso ma viene chiamato Full Colors mentre il termine Pyramid è ora riferito ad uno sport

Dettagli

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO

OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO OLIMPIA ARMANI JEANS MILANO HEAD COACH ATTILIO CAJA DIFESA SUL PICK AND ROLL Nell analizzare le tendenze offensive delle squadre avversarie ci siamo resi conto di come una grandissima percentuale degli

Dettagli

Scopa. Scopone. Il Torneo. Il Gioco

Scopa. Scopone. Il Torneo. Il Gioco Scopa Il Torneo Il toreo di scopa viene solitamente organizzato in incontri ad eliminazione diretta due contro due (va quindi utilizzato il tabellone ad eliminazione diretta). Non è consentito parlare

Dettagli

TICHU NANJING (per 4 giocatori)

TICHU NANJING (per 4 giocatori) TICHU NANJING (per 4 giocatori) Le carte Sono di quattro tipi (Jade/Sword/Pagoda/Star) (Giada-verde/Spada-nero/Pagoda-blu/Stella-rosso) di 13 valori ognuna che corrispondono alle carte del Poker. L Asso

Dettagli

CARTE. Regolamento Belote. Regole del gioco: Determinazione del seme di briscola (Belote classico):

CARTE. Regolamento Belote. Regole del gioco: Determinazione del seme di briscola (Belote classico): CARTE aggiornato al 25/06/2014 Entrambe le gare di carte si svolgeranno presso il salone Polivalente di Pinasca. Entrambe le gare saranno giocate da giocatori in coppia, la coppia può essere diversa nelle

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO GIOCO DELLA BELOTTA BAR VECCHI RICORDI TRIORA Tutti i diritti sono riservati bar Vecchi Ricordi P.

REGOLAMENTO INTERNO GIOCO DELLA BELOTTA BAR VECCHI RICORDI TRIORA Tutti i diritti sono riservati bar Vecchi Ricordi P. REGOLAMENTO INTERNO GIOCO DELLA BELOTTA BAR VECCHI RICORDI TRIORA Tutti i diritti sono riservati bar Vecchi Ricordi P.IVA 01468030083 1) La distribuzione delle carte 2) Le regole del gioco 3) Dichiarazioni

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

TUTTO INCOMINCIA CON L ATTACCO

TUTTO INCOMINCIA CON L ATTACCO TUTTO INCOMINCIA CON L ATTACCO IL GIOCO di L'attacco riveste un'importanza enorme: molti contratti infattibili vengono condotti in porto grazie ad un attacco errato. All'inizio della propria carriera ogni

Dettagli

IL GIOCO STRATEGICO PER LA CONQUISTA DEL MONDO (DA 3 A 6 GIOCATORI)

IL GIOCO STRATEGICO PER LA CONQUISTA DEL MONDO (DA 3 A 6 GIOCATORI) IL GIOCO STRATEGICO PER LA CONQUISTA DEL MONDO (DA 3 A 6 GIOCATORI) Con abilità, calma, coraggio, una buona strategia e un po di fortuna si può arrivare alla conquista del mondo. Potrete occupare ogni

Dettagli

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

Regolamento Ravennate 200/400

Regolamento Ravennate 200/400 Regolamento Ravennate 200/400 L INIZIO Il tavolo è composto da 4 giocatori dove ognuno gioca per sé stesso. Controllare la propria posta in fiches,, deve risultare un totale di 2000 punti. ( 1 da 1.000,

Dettagli

COSI FU CARTOLINE DALLA SCOZIA

COSI FU CARTOLINE DALLA SCOZIA CI FU CARTLI DALLA CZIA di Mi sono recato questa estate in quel di Dundee per partecipare ad un torneo nazionale in coppia con una mia amica, Laura Porro, ivi migrata per ragioni di studio e lavoro. Clima

Dettagli

UN GIOCO STRATEGICO DI ATTACCO E DI CONQUISTA (DA 3 A 6 GIOCATORI ETA : PER GIOVANI E ADULTI)

UN GIOCO STRATEGICO DI ATTACCO E DI CONQUISTA (DA 3 A 6 GIOCATORI ETA : PER GIOVANI E ADULTI) UN GIOCO STRATEGICO DI ATTACCO E DI CONQUISTA (DA 3 A 6 GIOCATORI ETA : PER GIOVANI E ADULTI) CONTENUTO Ogni scatola comprende: 1 tabellone rappresentante l Europa suddivisa in 6 Imperi e 44 Territori,

Dettagli

BLACK JACK. Come si gioca

BLACK JACK. Come si gioca BLACK JACK INDICE 2 Il Gioco 2 Il tavolo da gioco 3 Le carte da gioco 5 Varianti del Gioco 7 Regole generali 12 BLACK JACK Il tavolo da gioco 2 Il gioco si svolge tra il banco rappresentato dal Casinó

Dettagli

Lezione 1 BRIDGE: UN GIOCO DI PRESE

Lezione 1 BRIDGE: UN GIOCO DI PRESE Un po di storia Lezione 1 BRIDGE: UN GIOCO DI PRESE Sappiamo che in tutto il XVI secolo era in voga in Inghilterra un gioco che può ritenersi il vero antenato del Bridge: il Triumph. La prima data certa

Dettagli

I giochi delle Gioc-Arte

I giochi delle Gioc-Arte I giochi delle Gioc-Arte Giochi basati sulla capacità di osservazione e di attenzione. Indovina l opera Numero di giocatori: da 2 a tutta la classe. Ognuno col suo mazzo, o una parte di esso, senza le

Dettagli

I N T R O D U Z I O N E

I N T R O D U Z I O N E REGOLAMENTO INTRODUZIONE Anno Domini è un gioco di strategia e conquista. ambientato nel medioevo. Il miglior modo per imparare a giocare è quello di leggere attentamente il regolamento, passo dopo passo.

Dettagli

PROBLEMI A TEMA 1 di Luca Marietti

PROBLEMI A TEMA 1 di Luca Marietti PROBLEMI A TEMA 1 di Luca Marietti 1) PROTEZIONE DEL FIANCO PERICOLOSO KJ3 K43 J76 AK106 92 54 986 AJ107 K104 9832 97532 J84 AQ10876 Q52 AQ5 Q Il contratto è 6 e l attacco piccola PICCHE con EST che risponde.

Dettagli

1 L IDEA DEL 4 COLORE

1 L IDEA DEL 4 COLORE Nei meandri del QUARTO COLORE Marina Causa Claudio Rossi AVVERTENZA: questo articolo non costituisce una trattazione del 4 Colore Forzante. Si tratta invece di una serie di considerazioni che hanno lo

Dettagli

La legge delle PRESE TOTALI

La legge delle PRESE TOTALI La legge delle PRESE TOTALI Marina Causa Claudio Rossi L'Italia è stata in passato un paese di "nobili quarti": popolata da sistemi convenzionali con la maggior parte delle sequenze in stile canape-rever,

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

1. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di 40, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme.

1. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di 40, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme. Esercizi difficili sul calcolo delle probabilità. Calcolare la probabilità che estratte a caso ed assieme tre carte da un mazzo di, fra di esse vi sia un solo asso, di qualunque seme. Le parole a caso

Dettagli

Interventi su Apertura Avversaria Corso

Interventi su Apertura Avversaria Corso Lezione 8 INTERVENTI Mentre la scelta se aprire o meno si basa solo sul punteggio, l opportunità di intervenire va valutata in relazione alla possibilità della mano di perseguire almeno uno di questi obiettivi:

Dettagli

PROBLEMI A TEMA 2 di Luca Marietti

PROBLEMI A TEMA 2 di Luca Marietti 1) DIFESA: PROMOZIONE IN ATOUT KQ6 AKQ9 KQ109 62 A102 93 1075 8742 432 8765 KQJ5 J8754 J3 AJ5 10984 A73 1 1 2 SA 4 PROBLEMI A TEMA 2 di Luca Marietti Attacco: RE e DAMA di FIORI; EST risponde con il 7

Dettagli

Pokerclub Texas Hold em modalità torneo

Pokerclub Texas Hold em modalità torneo Regole di gioco Pokerclub Texas Hold em modalità torneo Scopo del gioco Lo scopo del gioco Pokerclub Texas Hold em è riuscire a tenere per sé tutte le chips. Man mano che i giocatori finiscono le chips

Dettagli

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su

di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su di Kai Haferkamp per 2-5 giocatori dagli 8 anni in su Traduzione e adattamento a cura di Gylas per Giochi Rari Versione 1.0 Novembre 2001 http://www.giochirari.it e-mail: giochirari@giochirari.it NOTA.

Dettagli

Segui passo passo le istruzioni e potrai giocare le tue sfide online. Puoi già capirlo, è facile, divertente e eccitante.

Segui passo passo le istruzioni e potrai giocare le tue sfide online. Puoi già capirlo, è facile, divertente e eccitante. COME GIOCARE ONLINE? Segui passo passo le istruzioni e potrai giocare le tue sfide online. Puoi già capirlo, è facile, divertente e eccitante. 0. PERSONALIZZA IL TUO AVATAR Puoi accedere a tutte le sezioni

Dettagli

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO

ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO I primi Giochi Easy : Il Palleggio ALCUNE PROPOSTE PER INSEGNARLO Insalata Mista. (stimolare l abitudine all utilizzo del palleggio) Dal palleggio in libertà tuttocampo dei bambini, dividere il campo in

Dettagli

Perché giocare IL SENZA FORZANTE

Perché giocare IL SENZA FORZANTE Perché giocare IL SENZA FORZANTE Marina Causa Claudio Rossi PREMESSA: chi non ama il Senza Forzante è perché non lo conosce La risposta di 1NT Forzante alle aperture di 1 o 1 della Quinta Maggiore è una

Dettagli

TECNICA E TATTICA VOLLEY

TECNICA E TATTICA VOLLEY TECNICA E TATTICA VOLLEY Dalla posizione di attesa, e a seconda del tipo di attacco avversario, il muro e la difesa optano per dei cambiamenti di posizione, al fine di rendere più facile la ricostruzione.

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

REGOLAMENTO FAENTINO L INIZIO. Il tavolo sarà composto da 4 giocatori dove ognuno gioca per sé stesso.

REGOLAMENTO FAENTINO L INIZIO. Il tavolo sarà composto da 4 giocatori dove ognuno gioca per sé stesso. REGOLAMENTO FAENTINO LE PEDINE Sono 144 così divise: Fiori x 4 (Est, Sud, Ovest, Nord) Stagioni x 4 (Est, Sud, Ovest, Nord) Dall 1 al 9 x 4 Scritti (detti anche caratteri) Dall 1 al 9 x 4 Canne (detti

Dettagli

Pinella Singolo ASC-CAAM 2013/14

Pinella Singolo ASC-CAAM 2013/14 Pinella Singolo ASC-CAAM 2013/14 Vedi Calendario Premi del campionato ( si svolge in 4/5 tappe di qualificazione ) : > Trofei per i primi nr 4 ( quattro ) > Ai prmi due omaggio pernottamento in residence

Dettagli

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra

Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra 1 Minivolley: un età d oro per sviluppare, con i giochi, l entusiasmo di stare con gli amici in palestra Giochi di motricità generale con l utilizzo della palla. Dopo aver organizzato la palestra in tanti

Dettagli

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04. U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.1994 Via Dell Abbadia, 8-40122 Bologna Tel 051/26.11.85 Fax 051/26.74.55 -

Dettagli

Stile di coppia. Sapranno

Stile di coppia. Sapranno Stile di coppia Al di là della fortuna vi sono regole categoriche che occorre seguire: - rispetto delle regole fondamentali - metodicità di comportamento - convinzione di sapere ciò che si deve o non si

Dettagli

Le regole dei Maestri

Le regole dei Maestri Le regole dei Maestri Le tecniche di gioco L'apprendimento del gioco dello Scopone. Lo Scopone è un gioco complesso, di conseguenza l'apprendimento va fatto per gradi: dalla conoscenza delle regole elementari

Dettagli

IMPARARE A GESTIRE LE COPPIE. Quando ci viene servita una coppia di carte uguali dal dealer. è sempre un bel momento, ma non sempre si è in grado di

IMPARARE A GESTIRE LE COPPIE. Quando ci viene servita una coppia di carte uguali dal dealer. è sempre un bel momento, ma non sempre si è in grado di IMPARARE A GESTIRE LE COPPIE Quando ci viene servita una coppia di carte uguali dal dealer è sempre un bel momento, ma non sempre si è in grado di dare il giusto valore alle carte in nostro possesso, tendendo

Dettagli

Giochi di posizione per un modulo di gioco 4 3-3

Giochi di posizione per un modulo di gioco 4 3-3 Giochi di posizione per un modulo di gioco 4 3-3 2 CONTRO 2 Esercizio n 1: 2 contro 2 + 2 jolly ( difensore centrale e centravanti 9 ) Obiettivi: insegnare passaggi filtranti e appoggi Misure campo: 12

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Double Bonus Poker - Regole di Gioco

Double Bonus Poker - Regole di Gioco Double Bonus Poker - Regole di Gioco Come giocare Il gioco Double Bonus Poker utilizza un mazzo francese da 52 carte, e scopo del gioco è ottenere una combinazione pari o superiore alla coppia di Fanti

Dettagli

La Rosa dei Venti Dispensa VI dicembre 2011

La Rosa dei Venti Dispensa VI dicembre 2011 La logica delle Cue Bid Generalmente alla prima CB si risponde con una CB in un nuovo Colore e i Colori eventualmente saltati nell effettuarla vengono dichiarati privi di controlli di primo e secondo giro.

Dettagli

CARIBBEAN POKER. Come si gioca

CARIBBEAN POKER. Come si gioca CARIBBEAN POKER INDICE Caribbean Poker 2 Il tavolo da gioco 3 Le carte da gioco 4 Il Gioco 5 Jackpot Progressive 13 Pagamenti 14 Pagamenti con Jackpot 16 Combinazioni 18 Regole generali 24 CARIBBEAN POKER

Dettagli

Probabilità discreta

Probabilità discreta Probabilità discreta Daniele A. Gewurz 1 Che probabilità c è che succeda...? Una delle applicazioni della combinatoria è nel calcolo di probabilità discrete. Quando abbiamo a che fare con un fenomeno che

Dettagli

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento

Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Il Piano Finanziario Parte 2: Equilibrio e Investimento Non aspettare, il tempo non potrà mai essere " quello giusto". Inizia da dove ti trovi, e lavora con qualsiasi strumento di cui disponi, troverai

Dettagli

Regolamento di gioco di PokerClub

Regolamento di gioco di PokerClub Regolamento di gioco di PokerClub Obiettivo del gioco Lo scopo del poker Texas Holdem è avere la migliore mano con cinque carte, usando la combinazione delle due carte coperte personali e le cinque carte

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI di SCIENZE MOTORIE/ EDUCAZIONE FISICA

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI di SCIENZE MOTORIE/ EDUCAZIONE FISICA CORSO DI AGGIORNAMENTO PER DOCENTI di SCIENZE MOTORIE/ EDUCAZIONE FISICA Programma PARTE PRIMA (tre ore) I N P A L E S T R A QUATTRO GIOCHI CON LA PALLA PER ARRIVARE AL BASEBALL/SOFTBALL 1. TIRA E CORRI

Dettagli

Il cardine della descrizione

Il cardine della descrizione Lezione 4 L APERTORE DESCRIVE Il comportamento dell Apertore al momento della sua seconda dichiarazione si riassume in due righe: DOPO RISPOSTA 1 SU 1 L APERTORE DESCRIVE FORZA E DISTRIBUZIONE DOPO RISPOSTA

Dettagli

CAPITOLO 27 Credibilità e reputazione

CAPITOLO 27 Credibilità e reputazione CAPITOLO 27 Credibilità e reputazione! La credibilità! La reputazione! Le tribolazioni (e la salvezza) dei monopolisti 1 ! La credibilità (1)! Consideriamo il gioco della minaccia. B combatte A sfida si

Dettagli

Regolamento nazionale

Regolamento nazionale Regolamento nazionale (Per capire meglio tra virgolette la nota da che regolamento è tratta la regola, dove non ci sono virgolette la regola è presente sia nel Faentino che nel Ravennate.) LE PEDINE Sono

Dettagli

Scuola Bridge Multimediale.it

Scuola Bridge Multimediale.it (*) 2a parte Differenze tra incontri di DUPLICATO (IMP) e incontri a COPPIE (MP) Impatto sul gioco Anche se per lo più note agli esperti, riteniamo utile descrivere con esempi esplicativi le varie tattiche

Dettagli

Reiner Knizia TADSCH MAHAL UN GIOCO DI INFLUENZA E DI POTERE IN INDIA

Reiner Knizia TADSCH MAHAL UN GIOCO DI INFLUENZA E DI POTERE IN INDIA Reiner Knizia TADSCH MAHAL UN GIOCO DI INFLUENZA E DI POTERE IN INDIA E in gioco il controllo dell India all inizio del 18 secolo. Il regime dei Gran Mogol, che durava da 200 anni, sta crollando, anche

Dettagli

TERZINE IN SESTINA FIGURE DI 2. Alla compagna di coppia

TERZINE IN SESTINA FIGURE DI 2. Alla compagna di coppia TERZINE IN SESTINA FIGURE DI 2 Alla compagna di coppia Ho sempre pensato che per vincere alla roulette sia necessario fare un gioco su molte partite brevi, che abbiano una buona percentuale di chiusura

Dettagli

Jungle Speed è un gioco per 2-10 giocatori (ed anche di più) dai 7 anni in su.

Jungle Speed è un gioco per 2-10 giocatori (ed anche di più) dai 7 anni in su. Jungle Speed è un gioco per 2-10 giocatori (ed anche di più) dai 7 anni in su. Storia Jungle Speed fu inventato circa 3000 anni fa nella Spidopotamia subtropicale dalla tribù degli Abouloubou. Gli Abouloubou

Dettagli

BBOITA s è un progetto promosso da BBOItalia.it

BBOITA s è un progetto promosso da BBOItalia.it NOTA INTRODUTTIVA Il presente documento fornisce un riassunto dei punti salienti del BBOIta s, in forma di tavole per le diverse aperture e relative risposte, più tre capitoli di facile consultazione dedicati

Dettagli

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi

GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi GIOVANILI: SCHEMI OFFENSIVI Matteo Picardi Ogni squadra necessita di un attacco organizzato in maniera da creare spazi liberi per guadagnare punti facili. Tuttavia, soprattutto con le squadre giovani,

Dettagli

di Frederic Moyersoen Giocatori: 3-10 Età: a partire dagli 8 anni Durata: circa 30 minuti

di Frederic Moyersoen Giocatori: 3-10 Età: a partire dagli 8 anni Durata: circa 30 minuti di Frederic Moyersoen Giocatori: 3-10 Età: a partire dagli 8 anni Durata: circa 30 minuti Contenuto: 44 Carte percorso, 27 Carte azione, 28 Carte oro, 7 Cercatori d oro, 4 Sabotatori. Idea del gioco I

Dettagli

Preparazione. Lo spazio davanti ad ogni giocatore è suddiviso in aree specifche:

Preparazione. Lo spazio davanti ad ogni giocatore è suddiviso in aree specifche: Manuale uffciale Preparazione L'unica cosa necessaria per poter giocare è un mazzo da 52 carte francesi per due giocatori; eventuali carte Jolly possono essere utilizzate, ma non sono strettamente necessarie

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Blu che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Giallo che

Dettagli

Relazione Minibasket n 2

Relazione Minibasket n 2 Prof. Piergiorgio Manfre Basket Verbano Relazione Minibasket n 2 Ipotesi di lezioni per allievi 9 10 anni Premessa................................................... Proposte didattiche-tecniche.................................

Dettagli

IL CONTROGIOCO. Lanfranco Vecchi

IL CONTROGIOCO. Lanfranco Vecchi IL CONTROGIOCO Comprende tutte le manovre messe in atto dalla difesa per contrastare il piano di gioco del dichiarante. Occorre quindi prevedere, già dall attacco, che dà origine alla fase difensiva, quale

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

Nell esempio riportato qui sopra è visibile la sfocatura intenzionale di una sola parte della foto

Nell esempio riportato qui sopra è visibile la sfocatura intenzionale di una sola parte della foto LE MASCHERE DI LIVELLO Provo a buttare giù un piccolo tutorial sulle maschere di livello, in quanto molti di voi mi hanno chiesto di poter avere qualche appunto scritto su di esse. Innanzitutto, cosa sono

Dettagli

In realtà la vera domanda e : Come posso fare ad ottenere tutte quelle rivoluzioni?, ma la risposta ad entrambe le domande e la stessa.

In realtà la vera domanda e : Come posso fare ad ottenere tutte quelle rivoluzioni?, ma la risposta ad entrambe le domande e la stessa. Nella quarta parte di questi quattro articoli, andrò a rispondere alla domanda che mi viene posta più frequentemente: Come fanno i Professionisti ad ottenere tutte quelle rivoluzioni? In realtà la vera

Dettagli

Lezione 1 BRIDGE: UN GIOCO DI PRESE

Lezione 1 BRIDGE: UN GIOCO DI PRESE Queste lezioni costituiscono la parte testuale del Videocorso Introduzione al Bridge, fornito dalla F.I.G.B agli insegnanti iscritti all Albo, curato e realizzato dalla Progettobridge s.a.s. Un po di storia

Dettagli

Bambus Spieleverlag Kopfstraße 43 12053 Berlin. Traduzione e impaginazione a cura di Andrea Marino sortilege@email.it

Bambus Spieleverlag Kopfstraße 43 12053 Berlin. Traduzione e impaginazione a cura di Andrea Marino sortilege@email.it Bambus Spieleverlag Kopfstraße 43 12053 Berlin Traduzione e impaginazione a cura di Andrea Marino sortilege@email.it Flaschenteufel (Il Diavolo nella Bottiglia) Un diabolico gioco di carte per 2-4 giocatori

Dettagli

Traduzione di e adattamento di Guido Aprea

Traduzione di e adattamento di Guido Aprea Traduzione di e adattamento di Guido Aprea Versione 1.0 gennaioo 2004 http://www.gamesbusters.com e-mail: info@gamesbusters.com NOTA. La presente traduzione non sostituisce in alcun modo il regolamento

Dettagli

HARE & TORTOISE REGOLAMENTO (PER TUTTE LE VERSIONI)

HARE & TORTOISE REGOLAMENTO (PER TUTTE LE VERSIONI) HARE & TORTOISE REGOLAMENTO (PER TUTTE LE VERSIONI) Le seguenti regole si applicano a tutte le versioni del gioco, anche se ogni edizione può avere delle differenze. Ci sono quattro principali gruppi di

Dettagli

Di Günter Cornett (co-autore: Volker Schäfer) Regole generali... 2

Di Günter Cornett (co-autore: Volker Schäfer) Regole generali... 2 Di Günter Cornett (co-autore: Volker Schäfer) Argomento Pagina Regole generali... 2 Il Capitano Fedele (per 2 giocatori da 10 anni in su)... 2 Circondare i pirati avversari. Non è così semplice come sembra.

Dettagli

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.

U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro. Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04. U.S.A.P. Unione Sindacale Allenatori di Pallacanestro Riconosciuta dalla Federazione Italiana Pallacanestro con Delibera 30.04.1994 Via Dell Abbadia, 8-40122 Bologna Tel 051/26.11.85 Fax 051/26.74.55 -

Dettagli

UTILIZZO DEL PLUG-IN MERCATO PER LE DRAFT D ASTA INIZIALE

UTILIZZO DEL PLUG-IN MERCATO PER LE DRAFT D ASTA INIZIALE UTILIZZO DEL PLUG-IN MERCATO PER LE DRAFT D ASTA INIZIALE L asta fatta secondo il concetto di Draft è un asta che si svolge in più tornate successive, in questo caso stabilito in 3 turni. In ciascuna Draft

Dettagli

OBIETTIVO CONTENUTO DELLA SCATOLA. Reinhard Staupe (traduzione curata da Michele Mura michelemura@libero.it) OBIETTIVO

OBIETTIVO CONTENUTO DELLA SCATOLA. Reinhard Staupe (traduzione curata da Michele Mura michelemura@libero.it) OBIETTIVO Reinhard Staupe (traduzione curata da Michele Mura michelemura@libero.it) Edel, Stein & Reich Come titolare dell impresa commerciale Edel, Stein & Reich ciascun giocatore dovrà seguire l andamento delle

Dettagli

Capitolo 3: Cenni di strategia

Capitolo 3: Cenni di strategia Capitolo 3: Cenni di strategia Le "Mobilità" L obiettivo fondamentale del gioco è, naturalmente, catturare semi, ma l obiettivo strategico più ampio è di guadagnare il controllo dei semi in modo da poter

Dettagli

allenare gli attaccanti nella ricerca della posizione ottimale per andare a rete

allenare gli attaccanti nella ricerca della posizione ottimale per andare a rete Smarcamento Mini partite 3>3 su un quadrato di 15x15. Goal valido solo dopo aver effettuato uno stop agli angoli del campo di gioco. 4>2 su un quadrato di 15x15. Il goal viene realizzato su stop su uno

Dettagli

Da dove nasce l idea dei video

Da dove nasce l idea dei video Da dove nasce l idea dei video Per anni abbiamo incontrato i potenziali clienti presso le loro sedi, come la tradizione commerciale vuole. L incontro nasce con una telefonata che il consulente fa a chi

Dettagli

MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS

MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS Visto che le richieste in chat sono sempre maggiori ed è difficile riassumere in poche righe il sistema che utilizzo per fare risorse in poco tempo, ho pensato che

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli