Prezzo a base d asta 8,00

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prezzo a base d asta 8,00"

Transcript

1 Lotto1 8,

2 Lotto 2 Prezzo a base 8,

3 Lotto3 15,

4 Lotto4 Prezzo a base 25,

5 Lotto5 20,

6 Lotto6 15,

7 Lotto7 15,

8 Lotto8 35,

9 Lotto9 60,

10 Lotto10 10,

11 Lotto11 50,

12 Lotto12 15,

13 Lotto13 15,

14 Lotto14 15,

15 Lotto15 8,

16 Lotto16 55,

17 Lotto17 25,

18 Lotto18 28,

19 Lotto19 5,

20 Lotto20 Prezzo a base 8,

21 Lotto21 8,

22 Lotto22 5,

23 Lotto23 4,

24 Lotto24 5,

25 Lotto25 25,

26 Lotto26 12,

27 Lotto27 32,

28 Lotto28 20,

29 Lotto29 15,

30 Lotto30 28,

31 Lotto31 15,

32 Lotto32 10,

33 Lotto33 12,

34 Lotto34 20,

35 Lotto35 12,

36 Lotto36 20,

37 Lotto37 15,

38 Lotto38 12,

39 Lotto39 6,

40 Lotto40 15,

41 Lotto41 12,

42 Lotto42 10,

43 Lotto43 5,

44 Lotto44 Prezzo a base 45,

45 Lotto45 20,

46 Lotto46 12, CORPO POLIZIA MUNICIPALE

47 Lotto47 20,

48 Lotto48 12,

49 Lotto49 15,

50 Lotto50 8,

51 Lotto51 8,

MESE DI GENNAIO 2015 PRESENZE E ASSENZE DEI SERVIZI

MESE DI GENNAIO 2015 PRESENZE E ASSENZE DEI SERVIZI MESE DI GENNAIO 2015 lavorativi Bilancio e Affari Generali 89,00% 11,00% Cultura 87,32% 12,68% Lavori Pubblici e Patrimonio 62,40% 37,60% Polizia Municipale 89,51% 10,49% Ricostruzione Urbanistica Edilizia

Dettagli

Legge 18 giugno 2009, n 69, art. 21 - Pubblicazione tassi di assenza e presenza del personale dipendente A B C D F G H I L M

Legge 18 giugno 2009, n 69, art. 21 - Pubblicazione tassi di assenza e presenza del personale dipendente A B C D F G H I L M MESE DI GENNAIO 2010 GIORNI DI PRESENZA Legge 18 giugno 2009, n 69, art. 21 - Pubblicazione tassi di assenza e presenza del personale dipendente Ufficio Segreteria 1 19 19 18 1 0 0 1 94,74 5,26 Ufficio

Dettagli

Elenco presenze/assenze Comune di Castelnovo ne' Monti Mese di febbraio 2012

Elenco presenze/assenze Comune di Castelnovo ne' Monti Mese di febbraio 2012 Mese di febbraio 2012 Affari generali 92 96,84 3 3,16 0 0,00 95 Bilancio 86 89,58 6 6,25 4 4,17 96 Istituto musicale 21 67,74 5 16,13 5 16,13 31 LL.PP., Patrimonio e Ambiente 174 91,10 17 8,90 0 0,00 191

Dettagli

Lotta alla contraffazione, più formazione per tutelare il made in Italy

Lotta alla contraffazione, più formazione per tutelare il made in Italy Il progetto presentato dalla Guardia di Finanza verrà finanziato con oltre 1,6 milioni di euro. Prevede un attività formativa per tutte le forze di Polizia. Lotta alla contraffazione, più formazione per

Dettagli

DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. Piazza Palazzo di Città 1. vincenzo.roberto@comune.torino.it DIPLOMA DI SCUOLA MEDIA SUPERIORE

DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. Piazza Palazzo di Città 1. vincenzo.roberto@comune.torino.it DIPLOMA DI SCUOLA MEDIA SUPERIORE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ruolo ricoperto Struttura Organizzativa Indirizzo Sede Lavorativa EMail Sede Lavorativa Nazionalità Data di nascita DIRETTIVO DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Piazza Palazzo

Dettagli

AREA GG LAVORATIVI GG ASSENZA GG PRESENZA % ASSENZA % PRESENZA AREA AFFARI GENERALI 144 30 114 20,83 79,17 AREA FINANZIARIA 73 9,5 63,5 13,01 86,99

AREA GG LAVORATIVI GG ASSENZA GG PRESENZA % ASSENZA % PRESENZA AREA AFFARI GENERALI 144 30 114 20,83 79,17 AREA FINANZIARIA 73 9,5 63,5 13,01 86,99 SITUAZIONE PRESENZE / ASSENZE - MESE GENNAIO 2011 AREA AFFARI GENERALI 144 30 114 20,83 79,17 AREA FINANZIARIA 73 9,5 63,5 13,01 86,99 AREA POLIZIA LOCALE 44 9 35 20,45 79,55 AREA TECNICA 104 10 94 9,62

Dettagli

TASSO DI ASSENZA E DI MAGGIOR PRESENZA DEL PERSONALE DIPENDENTE DELL ENTE DISTINTO PER SERVIZIO DI APPARTENENZA PERIODO: GIUGNO 2009

TASSO DI ASSENZA E DI MAGGIOR PRESENZA DEL PERSONALE DIPENDENTE DELL ENTE DISTINTO PER SERVIZIO DI APPARTENENZA PERIODO: GIUGNO 2009 PERIODO: GIUGNO 2009 AFFARI GENERALI 8 200 53 26,50% 73,50% ASSETTO TERRITORIO 17 425 53 12,47% 87,53% FINANZIARIO 5 125 16 12,80% 87,20% POLIZIA MUNICIPALE 6 150 34 22,60% 77,40% SERVIZI ALLA PERSONA

Dettagli

DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. Via Bologna 74. gianfranco.todesco@comune.torino.it PERITO ELETTRONICO DIPLOMA DI SCUOLA MEDIA SUPERIORE

DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. Via Bologna 74. gianfranco.todesco@comune.torino.it PERITO ELETTRONICO DIPLOMA DI SCUOLA MEDIA SUPERIORE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ruolo ricoperto Struttura Organizzativa Indirizzo Sede Lavorativa EMail Sede Lavorativa Nazionalità Data di nascita DIRETTIVO Via Bologna 74 gianfranco.todesco@comune.torino.it

Dettagli

COMUNE DI SAVA (TA) - Dati di assenza e presenza del personale

COMUNE DI SAVA (TA) - Dati di assenza e presenza del personale MESE DI GENNAIO 2013 AA. II. - Personale 8 160 45 115 71,88 28,13 Sport, Turismo - Contenzioso 4 80 16 64 80,00 20,00 Economico-Finanziario-Tributi - Elett. 5 100 7 93 93,00 7,00 Servizi Demografici 7

Dettagli

DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. Via Bologna 74. Danila.Leonarduzzi@comune.torino.it TECNICO DEI SERVIZI SOCIALI

DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. Via Bologna 74. Danila.Leonarduzzi@comune.torino.it TECNICO DEI SERVIZI SOCIALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ruolo ricoperto Struttura Organizzativa Indirizzo Sede Lavorativa EMail Sede Lavorativa Nazionalità Data di nascita DIRETTIVO Via Bologna 74 Danila.Leonarduzzi@comune.torino.it

Dettagli

rischio Contromisure Probabilità Impatto Livello di P X I C-010 n D. Ser. R.U. C-008 n C-014 s D.Ser. C-018 s D.Ser. C-019 n D.Ser. D.

rischio Contromisure Probabilità Impatto Livello di P X I C-010 n D. Ser. R.U. C-008 n C-014 s D.Ser. C-018 s D.Ser. C-019 n D.Ser. D. Mul, ammende e sanzioni Accertament o infrazioni A0053 A0054 A0055 A005 A0128 A0129 A0130 A0228 A0229 Polizia Municipale Sociale e Sanità Lavori Pubblici, Grandi Opere, Energia e Prozione Civile Edilizia

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'OSSERVATORIO COMUNALE SULLA LEGALITA'

REGOLAMENTO PER L'OSSERVATORIO COMUNALE SULLA LEGALITA' ASSOCIAZIONE NAZIONALE PER LA LOTTA ALLE ILLEGALITA' E LE MAFIE "ANTONINO CAPONNETTO" www.comitato-antimafia-lt.org info@comitato-antimafia-lt.org tel 3470515527 REGOLAMENTO PER L'OSSERVATORIO COMUNALE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-441 DEL 19/04/2013. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-441 DEL 19/04/2013. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-441 DEL 19/04/2013 Comune di Parma Centro di Responsabilità: Centro di Costo: 13050 - S.O. ECONOMATO E LAYOUT VARI Determinazione n. proposta PD\2013-791 2013.IV/10/0.27/0

Dettagli

MATERIALE Polipropilene 100% Copolimero 100%

MATERIALE Polipropilene 100% Copolimero 100% 0,6 È IDONEO ALLA RACCOLATA DI AGHI SIRINGHE, BISTURI, SONDINE, AMALGAMA. PESO CORPO PESO COPERCHIO DIMENSIONI 0,6 Lt. 45 Gr. 17 Gr. 90 mm Il coperchio, autoreggente, permette una chiusura provvisoria

Dettagli

COMUNE DI ALA. SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE anno 2014

COMUNE DI ALA. SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE anno 2014 COMUNE DI ALA SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE anno 14 Allegato A) Delibera Giunta Comunale n. 037 dd. 19.03.14 SERVIZIO TECNICO URBANISTICO Ing. PRETTI ALESSANDRA PERIODO 14 *obiettivo

Dettagli

Fornitura di auto elettriche e noleggio delle relative batterie

Fornitura di auto elettriche e noleggio delle relative batterie Fornitura di auto elettriche e noleggio delle relative batterie Dialogo tecnico 14 Gennaio 2014 Oggetto della gara Nel novembre scorso, Intercent- ER ha bandito una gara avente ad oggetto: Fornitura in

Dettagli

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008

B I L A NC I O DI PR E V I SI ONE 2008 T itolo 1 Spese correnti 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo 01. 04 Gestione delle entrate tributarie e servizi fiscali 01. 01. 04. 01 Personale 01. 01. 04. 03 Prestazioni

Dettagli

COMUNE DI FILIGHERA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI FILIGHERA PROVINCIA DI PAVIA TASSI DI E DEL PERSONALE DIPENDENTE GENNAIO 2014 AFFARI GENERALI 1 26 0 1 0 3 4 15,38 22 84,62 1 26 0 2 0 0 2 7,69 24 92,31 POLIZIA LOCALE 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 SERVIZI AMBIENTALI 1 26 0 1 0 0 1 3,85 25

Dettagli

4.5 Polizia mortuaria, bb. 19 (1947-1971)

4.5 Polizia mortuaria, bb. 19 (1947-1971) 4.5 Polizia mortuaria, bb. 19 (1947-1971) 4.5.1 Personale del cimitero; esumazione e tumulazione di salme, b. 1 (1954-1959) Busta 2 (1954 1959) 20. Approvazione lavori di manutenzione e alberatura del

Dettagli

Progetto Performance PA QUESTIONARIO SULLA GESTIONE DEL RANDAGISMO

Progetto Performance PA QUESTIONARIO SULLA GESTIONE DEL RANDAGISMO Progetto Performance PA QUESTIONARIO SULLA GESTIONE DEL RANDAGISMO Dicembre 2014 1. DATI IDENTIFICATIVI (nel Comune è presente un Ufficio/Servizio dedicato alla tutela degli animali e/o alla lotta al randagismo?

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA LOTTO N. 2 SEDIE E POLTRONE

OFFERTA ECONOMICA LOTTO N. 2 SEDIE E POLTRONE MODELLO B OFFERTA ECONOMICA LOTTO N. 2 SEDIE E POLTRONE bollo 14,62 (1 ogni 4 facciate) Al Comune di Pistoia PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEDIE E POLTRONE PER LA

Dettagli

PROPOSTA DI LIQUIDAZIONE DELLE SPESE num. 43 del 22/03/2013

PROPOSTA DI LIQUIDAZIONE DELLE SPESE num. 43 del 22/03/2013 2013/118/003 SERVIZI GENERALI - PRESTAZIONE DI SERVIZI - ENERGIA ELETTRICA, ACQUA, GAS E TELEFONO 2013/156/0 PROVV: DETERMINAZIONE DIRIGENTE 1571 del 28/11/2012 - ESECUTIVO 637 F 1539229 11/03/2013 FORNITURA

Dettagli

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Prot. n. (VET/07/86072) LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Richiamate: la legge 20 luglio 2004, n. 189 Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali,nonché di impiego degli stessi

Dettagli

COMUNE DI CUTROFIANO Provincia di Lecce

COMUNE DI CUTROFIANO Provincia di Lecce COMUNE DI CUTROFIANO Provincia di Lecce (Settore Amministrativo) Regolamento per i Volontari in servizio sostitutivo di leva nella Polizia Municipale (Art. 46 Legge 27/12/1997, n. 449) Approvato con deliberazione

Dettagli

Servizio Attività amministrative, igiene urbana e verde pubblico, servizi tecnologici, appalti

Servizio Attività amministrative, igiene urbana e verde pubblico, servizi tecnologici, appalti Area 7 Ambiente Servizi Tecnologici Servizio Attività amministrative, igiene urbana e verde pubblico, servizi tecnologici, appalti SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA E ANTINTRUSIONE FINALIZZATO ALLA SICUREZZA

Dettagli

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO TERRITORIO E SICUREZZA URBANA NORD Ufficio Studi e Formazione Ufficio Studi

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO TERRITORIO E SICUREZZA URBANA NORD Ufficio Studi e Formazione Ufficio Studi CITTA' DI TORINO DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO TERRITORIO E SICUREZZA URBANA NORD Ufficio Studi e Formazione Ufficio Studi CIRCOLARE N. 26 Informativa OGGETTO: Attività Produttive. Etichettatura.

Dettagli

COMUNE DI CANDELA Provincia di Foggia

COMUNE DI CANDELA Provincia di Foggia COMUNE DI CANDELA Provincia di Foggia Ordinanza n 9 del 10.04.2015 OGGETTO: Provvedimenti per la lotta obbligatoria contro la processionaria del pino e della quercia. IL SINDACO Rilevato che: con l arrivo

Dettagli

COMUNE DI PRATO. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Comune di Prato Staff

COMUNE DI PRATO. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Comune di Prato Staff 1 COMUNE DI PRATO Bando di gara (redatto secondo l allegato X.1, D.lgs n. 163/2006) SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Comune di Prato Staff Area Tecnica Piazza Mercatale, 31 PRATO 59100 ITALIA

Dettagli

MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO NUMERO 1

MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO NUMERO 1 MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO NUMERO 1 rifiuti urbani non differenziati CER 200301 247.800 CER 150106 25.000 imballaggi in plastica da CER 150102 4.300 carta da CER 200101 6.900 b) nel caso di discordanza

Dettagli

SCHEDA 03-01 STATO ATTUALE SISTEMAZIONE PREVISTA. L unità minima di intervento 1 è sita tra via Roma e via Umberto

SCHEDA 03-01 STATO ATTUALE SISTEMAZIONE PREVISTA. L unità minima di intervento 1 è sita tra via Roma e via Umberto SCHEDA 03-01 L unità minima di intervento 1 è sita tra via Roma e via Umberto Superficie Lotto: 192.36 mq Volume esistente: 548.72 mc Mappale: 270 SERRANDE E PORTONCINI IN FERRO, MARCA B RQ VOL. CONFERMATO

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 59 del 04/03/2013. Proposta n. 59

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 59 del 04/03/2013. Proposta n. 59 Estratto DETERMINAZIONE N. 59 del 04/03/2013 Proposta n. 59 Oggetto: D. LGS. 9.4.2008 N. 81 SICUREZZA E SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO. INTEGRAZIONE IMPEGNO DI SPESA PER LE VISITE ANNUALI AI DIPENDENTI COMUNALI

Dettagli

C I T T A D I C A M O G L I ( P R O V I N C I A D I G E N O V A )

C I T T A D I C A M O G L I ( P R O V I N C I A D I G E N O V A ) C I T T A D I C A M O G L I ( P R O V I N C I A D I G E N O V A ) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ART. 208 DEL D.LGS. 285/1992 (NUOVO CODICE DELLA STRADA). NORME PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DEL

Dettagli

Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Parma All. 1 MESSAGGIO DI PREALLARME

Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Parma All. 1 MESSAGGIO DI PREALLARME All. 1 MESSAGGIO DI PREALLARME PRIORITÀ ALTA DATA ORARIO: DA: PREFETTURA DI A: AMMINISTRAZIONI, ORGANI ED ENTI DI CUI ALL UNITO ELENCO MESSAGGIO N. ALLE ORE. IN LOCALITÀ. SI E VERIFICATO (INDICARE TIPO

Dettagli

Comune di Pedara P R O V I N C I A R E G I O N A L E D I C A T A N I A POLIZIA MUNICIPALE Tel. 095.916269 FAX 095.7028112 --- ---

Comune di Pedara P R O V I N C I A R E G I O N A L E D I C A T A N I A POLIZIA MUNICIPALE Tel. 095.916269 FAX 095.7028112 --- --- P R O V I N C I A R G I O N A L D I C A T A N I A POLIZIA MUNICIPAL All. N. 95030 lì 28/02/2013 Prot. PM 11 / 28/02/2013 OGGTTO: Amministrazione aperta. Art. 18 D.L. 22/6/2012 n. 83. Ufficio Ragioneria

Dettagli

Allegato B - MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO 1

Allegato B - MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO 1 Allegato B - MODULO OFFERTA ECONOMICA LOTTO 1 Marca da bollo di 14,62 PUBBLICO INCANTO PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL a) polizza RCA e Auto Rischi Diversi su parco veicoli di proprietà;

Dettagli

ATTI DI VANDALISMO DEFINIZIONE E un atto negativo che danneggia o distrugge un bene di tutti, sia esso materiale o immateriale, mobile o immobile. Si possono ad esempio danneggiare attrezzature o i giochi

Dettagli

Comune di Galatina Provincia di Lecce

Comune di Galatina Provincia di Lecce Comune di Galatina Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 1500 del 14-10-2014 REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI PRATICA N. DT - 1498-2014 del 03-10-2014 L estensore Data 03-10-2014

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL COMANDANTE N. 14 DEL 24/01/2015 CANONE DELSERVIZIO TELEMATICO RELATIVO ALL'ACCESSO AGLI ARCHIVI DELLA MOTORIZZAZIONE CIVILE. ASSUNZIONE IMPEGNO

Dettagli

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

IL RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Pag. 1 / 2 piazza Unità d'italia 4 Prot. corr. 7/3/12/1-2014 PROGR. 7722 OGGETTO: spese sul conto corrente postale n. 230342 intestato a Comune Trieste - Corpo della Polizia Municipale Impegno per spese

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO per i volontari in servizio sostitutivo di leva nella Polizia Municipale. approvato

Dettagli

TRASPARENZA SUI TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE DISTINTI PER SETTORI (Art. 21 L n 69) - MESE DI GENNAIO 2010

TRASPARENZA SUI TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE DISTINTI PER SETTORI (Art. 21 L n 69) - MESE DI GENNAIO 2010 Regione Sicilia COMUNE DI RACALMUTO Provincia Agrigento TRASPARENZA SUI TASSI DI ASSENZA E DI MAGGIORE PRESENZA DEL PERSONALE DISTINTI PER SETTORI (Art. 21 L. 18.06.2010 n 69) - MESE DI GENNAIO 2010 Struttura

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art 124 D.Lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo pretorio

Dettagli

REGIONE VENETO. DESCRIZIONE Agenti: Categoria "C"

REGIONE VENETO. DESCRIZIONE Agenti: Categoria C GRADO Agente REGIONE VENETO DESCRIZIONE Agenti: Categoria "C" FIGURA Agente Scelto (con almeno 5 anni di del Assistente (con almeno 15 anni di del Assistente Scelto (con almeno 25 anni di Istruttori: Categoria

Dettagli

SCHEDA CONTROLLO COMMERCIO IN SEDE FISSA, VENDITA STAMPA QUOTIDIANA E PERIODICA, FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO

SCHEDA CONTROLLO COMMERCIO IN SEDE FISSA, VENDITA STAMPA QUOTIDIANA E PERIODICA, FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SCHEDA A Prot. Firenze, All Area Direzione Reparto Archivio e Trasparenza Alla Direzione Attività Economiche Alla Direzione Risorse Finanziarie SCHEDA CONTROLLO COMMERCIO IN

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO del Gruppo Comunale di Protezione Civile per il piano operativo di intervento sul territorio.

Dettagli

DIRETTIVO DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Via Bologna 74. valter.gerbi@comune.torino.it UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TORINO SCIENZE POLITICHE

DIRETTIVO DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Via Bologna 74. valter.gerbi@comune.torino.it UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TORINO SCIENZE POLITICHE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ruolo ricoperto Struttura Organizzativa Indirizzo Sede Lavorativa EMail Sede Lavorativa Nazionalità Data di nascita DIRETTIVO DIREZIONE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Via Bologna

Dettagli

ASSOCIAZIONE O.N.L.U.S. PER LA LOTTA ALLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI Sergio Monopoli (A.L.MA.C.)

ASSOCIAZIONE O.N.L.U.S. PER LA LOTTA ALLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI Sergio Monopoli (A.L.MA.C.) BILANCIO ANNUALE AIUTOALIMENTARE Interventi effettuati a nuclei familiari in difficoltà nella nostra comunità di valle nel periodo: 01/11/2010-31/10/2011 TOTALE assistiti periodo 1 nov. 2010-31 ott. 2011

Dettagli

AVVISO DI PREINFORMAZIONE PER SERVIZI - ANNO

AVVISO DI PREINFORMAZIONE PER SERVIZI - ANNO AVVISO DI PREINFORMAZIONE PER SERVIZI - ANNO 2013 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Comune di Firenze - Direzione Segreteria Generale e Affari

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'USO DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE E NECROLOGIE DI PARTECIPAZIONE AL LUTTO

REGOLAMENTO PER L'USO DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE E NECROLOGIE DI PARTECIPAZIONE AL LUTTO REGOLAMENTO PER L'USO DEL GONFALONE, DELLE BANDIERE E NECROLOGIE DI PARTECIPAZIONE AL LUTTO INDICE Articolo 1: Uso del Gonfalone Articolo 2: Partecipazione del Gonfalone Articolo 3: Portagonfalone e scorta

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL COMANDANTE N. 764 DEL 06/10/2014 ACQUISTO AUTOMEZZO RENAULT CLIO PER IL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE MUNITO DI KIT ALLESTIMENTO BASE E KIT ALLESTIMENTO

Dettagli

L ESPERIENZA DEL SISTEMA DI SUPPORTO PSICOLOGICO NELLA POLIZIA MUNICIPALE DI FIRENZE

L ESPERIENZA DEL SISTEMA DI SUPPORTO PSICOLOGICO NELLA POLIZIA MUNICIPALE DI FIRENZE L ESPERIENZA DEL SISTEMA DI SUPPORTO PSICOLOGICO NELLA POLIZIA MUNICIPALE DI FIRENZE La creazione di un gruppo di supporto psicologico tra pari Il cerchio blu La gestione e comunicazione del decesso improvviso

Dettagli

IL DIRIGENTE. CONSIDERATO che nell'ambito delle convenzioni stipulate dal Consip non rientra il servizio in oggetto;

IL DIRIGENTE. CONSIDERATO che nell'ambito delle convenzioni stipulate dal Consip non rientra il servizio in oggetto; DETERMINAZIONE N. 1349 del 31/12/2014 Oggetto. PROTOCOLLO DI INTESA OPERATIVO TRA COMUNE DI BAGNO A RIPOLI E NUCLEO PROVINCIALE GUARDIE ZOOFILE E.N.P.A. Impegno di spesa IL DIRIGENTE VISTA la disposizione

Dettagli

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE - SERVIZIO NUCLEI SPECIALI PRONTUARIO AL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE. Riferimento normativo

CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE - SERVIZIO NUCLEI SPECIALI PRONTUARIO AL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE. Riferimento normativo Piazza del Comune n. 2-59100 Prato Telefono (+39) 0574 18361 - www.comune.prato.it Codice Fiscale 84006890481 Partita IVA 00337360978 CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE - SERVIZIO NUCLEI SPECIALI PRONTUARIO AL

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE GESTIONE E SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE E DEI SISTEMI INFORMATIVI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE GESTIONE E SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE E DEI SISTEMI INFORMATIVI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Settore: DG Proponente: 33.A Proposta: 2016/779 del 20/04/2016 COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.D. 323 del 22/04/2016 DIREZIONE GENERALE GESTIONE E SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE E DEI SISTEMI INFORMATIVI Dirigente:

Dettagli

AFFISSIONI E PUBBLICITÀ Due anni di lavoro e un "manifesto" per Roma

AFFISSIONI E PUBBLICITÀ Due anni di lavoro e un manifesto per Roma + AFFISSIONI E PUBBLICITÀ Due anni di lavoro e un "manifesto" per Roma + Le prime tappe La situazione trovata Le prime delibere Regolamento e PRIP + La situazione trovata Roma Milano Impianti pubblicità

Dettagli

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione

CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CITTA' DI TORINO DIREZIONE CENTRALE CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO SERVIZI INTEGRATI Ufficio Studi e Formazione CIRCOLARE N. 24 Informativa OGGETTO: Circolazione stradale. Procedura sanzionatoria.

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena Class. Uff. n. 56/2014 CORPO UNICO DI POLIZIA MUNICIPALE DETERMINAZIONE N. 433 del 07/11/2014 C O P I A OGGETTO : SERVIZIO

Dettagli

Flotta di rappresentanza e auto di servizio nelle pp.aa.ll. - Rilevazione o...

Flotta di rappresentanza e auto di servizio nelle pp.aa.ll. - Rilevazione o... 1 di 5 5/6/1 1. Nome dell'indagine (ID):: Flotta di rappresentanza e auto di servizio nelle pp.aa.ll. - Rilevazione on line (96453) Domanda La tua risposta id 43 ID dell'identificativo v3kui7aw4nk6qpx

Dettagli

DIRETTIVO DIREZIONE ORGANIZZAZIONE P.za Palazzo di Citta' 1. Elena.Miglia@comune.torino.it. facolta di giurisprudenza. Facolta di Psicologia

DIRETTIVO DIREZIONE ORGANIZZAZIONE P.za Palazzo di Citta' 1. Elena.Miglia@comune.torino.it. facolta di giurisprudenza. Facolta di Psicologia INFORMAZIONI PERSONALI Nome Ruolo ricoperto Struttura Organizzativa Indirizzo Sede Lavorativa EMail Sede Lavorativa Nazionalità Data di nascita DIRETTIVO DIREZIONE ORGANIZZAZIONE P.za Palazzo di Citta'

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA 6 Servizio Polizia Locale Viabilità - Trasporti Via Crispi Gravina di Catania Tel. 095.42.24.70 FAX 095.74.47.004 6 SERVIZIO - ANNO 2016 - DETERMINAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER I VOLONTARI IN SERVIZIO SOSTITUTIVO DI LEVA NEL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE

REGOLAMENTO COMUNALE PER I VOLONTARI IN SERVIZIO SOSTITUTIVO DI LEVA NEL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE REGOLAMENTO COMUNALE PER I VOLONTARI IN SERVIZIO SOSTITUTIVO DI LEVA NEL CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Art. 1 - Principi generali del servizio sostitutivo. 1. Il presente regolamento disciplina, ai sensi

Dettagli

COMUNE DI CADEO (PC) Data 27/06/2014 Pag. 1

COMUNE DI CADEO (PC) Data 27/06/2014 Pag. 1 COMUNE DI CADEO (PC) Data 27/06/2014 Pag. 1 Programma : 0001 SERVIZIO SEGRETERIA - AFFARI ISTITUZIONALI E GENERALI - SERVIZI DEMOGRAFICI - SERVIZI SCOLASTI CI SPESE CORRENTI TITOLO I Personale CO 0,00

Dettagli

Anagrafare i cani è un dovere

Anagrafare i cani è un dovere Anagrafare i cani è un dovere Proteggili Chiedi al tuo veterinario 2012 Anagrafare i cani è un dovere Per assicurare il controllo del randagismo; Garantire la salute pubblica e l incolumità dei cittadini;

Dettagli

PERCENTUALE PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE DIPENDENTE N GIORNI ASSENZA NEL MESE N GIORNI PRESENZA NEL MESE

PERCENTUALE PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE DIPENDENTE N GIORNI ASSENZA NEL MESE N GIORNI PRESENZA NEL MESE GENNAIO 2013 ASSENZA NEL NEL % ASSENZA % IN 1 6 26 156 9 147 5,77% 94,23% 2 25 26 650 119 531 18,31% 81,69% 3 7 26 182 13 169 7,14% 92,86% 4 31 26 806 170 636 21,09% 78,91% 5 9 26 234 59 175 25,21% 74,79%

Dettagli

Ordinanza Municipale. Concernente la videosorveglianza nel territorio giurisdizionale del comune di Savosa. Del 1.12.2009

Ordinanza Municipale. Concernente la videosorveglianza nel territorio giurisdizionale del comune di Savosa. Del 1.12.2009 Ordinanza Municipale Concernente la videosorveglianza nel territorio Del 1.12.2009 INDICE Art. 1 Oggetto e campo di applicazione...3 Art. 2 Scopo...3 Art. 3 Principi...3 Art. 4 Utilizzazione...3 Art. 5

Dettagli

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa ORIGINALE SERVIZIO II - ECONOMICO FINANZIARIO DETERMINAZIONE N. 60 DEL 14/03/2013 OGGETTO: POLIZZE ASSICURATIVE DELL'ENTE PERIODO 31 MARZO 2013-31 MARZO 2014 - AGGIUDICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-03 / 22 del 03/01/2013 Codice identificativo 862026

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-03 / 22 del 03/01/2013 Codice identificativo 862026 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-03 / 22 del 03/01/2013 Codice identificativo 862026 PROPONENTE Finanze - Provveditorato - Aziende OGGETTO CARBURANTI PER AUTOMEZZI DELL

Dettagli

Patto locale di sicurezza urbana Area Cintura di Como

Patto locale di sicurezza urbana Area Cintura di Como Patto locale di sicurezza urbana Area Cintura di Como 1 PREMESSO: - che la sicurezza è percepita dai cittadini come un diritto primario e una componente indispensabile della qualità della vita e che vi

Dettagli

Quota media Salario Accessorio 2010 liquidata per Settore

Quota media Salario Accessorio 2010 liquidata per Settore Quota media Salario Accessorio 2010 liquidata per Settore 3500 3000 2500 2000 Totale 1500 1000 500 0 AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI GESTIONE DEL TERRITORIO POLIZIA MUNICIPALE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE

Dettagli

Ordinanza concernente il controllo dei movimenti transfrontalieri di liquidità

Ordinanza concernente il controllo dei movimenti transfrontalieri di liquidità Ordinanza concernente il controllo dei movimenti transfrontalieri di liquidità dell 11 febbraio 2009 Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 130 della legge del 18 marzo 2005 1 sulle dogane (LD),

Dettagli

il rispetto della legalità, la mediazione dei conflitti e il dialogo tra le persone, l integrazione e l inclusione sociale.

il rispetto della legalità, la mediazione dei conflitti e il dialogo tra le persone, l integrazione e l inclusione sociale. Comune di Modena Corpo Polizia Municipale PROGETTO VOLONTARI Il Corpo di Polizia Municipale di Modena, ai sensi di quanto previsto dall articolo 8 della legge regionale 24/03 intende realizzare forme di

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-117.10.0.-86

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-117.10.0.-86 CORPO POLIZIA MUNICIPALE - SETTORE SERVIZI GENERALI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-117.10.0.-86 L'anno 2013 il giorno 09 del mese di Ottobre il sottoscritto Benetti Alessandrini Cristiana in qualita'

Dettagli

Comune di Galatina Provincia di Lecce. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 50 del 24-01-2014 REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI

Comune di Galatina Provincia di Lecce. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 50 del 24-01-2014 REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI Comune di Galatina Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Numero 50 del 24-01-2014 REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI PRATICA N. DT - 56-2014 del 24-01-2014 L ESTENSORE Lgt. PICA dott. Cesario

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA COMPITI E FUNZIONI

GUARDIA DI FINANZA COMPITI E FUNZIONI GUARDIA DI FINANZA COMPITI E FUNZIONI LA GUARDIA DI FINANZA: è un Corpo speciale di Polizia è militarmente ordinata fa parte integrante delle FF.AA. dipende dal Ministro dell Economia e Finanze 2 COMPITI

Dettagli

COMUNE DI SCICLI. (Provincia di Ragusa) ISTITUZIONE DELLA CONSULTA PER LA TUTELA DEGLI ANIMALI DI AFFEZIONE E PER LA PREVENZIONE DEL RANDAGISMO

COMUNE DI SCICLI. (Provincia di Ragusa) ISTITUZIONE DELLA CONSULTA PER LA TUTELA DEGLI ANIMALI DI AFFEZIONE E PER LA PREVENZIONE DEL RANDAGISMO COMUNE DI SCICLI (Provincia di Ragusa) ISTITUZIONE DELLA CONSULTA PER LA TUTELA DEGLI ANIMALI DI AFFEZIONE E PER LA PREVENZIONE DEL RANDAGISMO PER IL FUNZIONAMENTO E PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE

Dettagli

CORNATE D'ADDA. OGGETTO: Istituzione di provvedimenti viabilistici temporanei su Via Mazzini.

CORNATE D'ADDA. OGGETTO: Istituzione di provvedimenti viabilistici temporanei su Via Mazzini. ORDINANZA N. 50 Comune di CORPO DI POLIZIA LOCALE OGGETTO: Istituzione di provvedimenti viabilistici temporanei su Via Mazzini. IL RESPONSABILE DEL SETTORE POLIZIA LOCALE E PROTEZIONE CIVILE del Comune

Dettagli

Leggere la città e decidere attraverso i suoi dati elementari. Comune di Ferrara

Leggere la città e decidere attraverso i suoi dati elementari. Comune di Ferrara Leggere la città e decidere attraverso i suoi dati elementari 1 - Modello decisionale tradizionale nella PA Decisione 2 - Modello decisionale un po più smart Decisione Il sistema ACI - ACSOR ACSOR Decisione

Dettagli

ORDINANZA MUNICIPALE SULLE PROMOZIONI DEL CORPO DI POLIZIA CITTÀ DI LOCARNO

ORDINANZA MUNICIPALE SULLE PROMOZIONI DEL CORPO DI POLIZIA CITTÀ DI LOCARNO ORDINANZA MUNICIPALE SULLE PROMOZIONI DEL CORPO DI POLIZIA CITTÀ DI LOCARNO Il Municipio di Locarno, richiamato l art. 35c cpv. 2 del Regolamento organico per i dipendenti del Comune di Locarno e dell

Dettagli

Comune di Reggio nell Emilia

Comune di Reggio nell Emilia Comune di Reggio nell Emilia Servizio Finanziario Visto di Regolarità Contabile PG N 25966 del 25/07/2014 Oggetto: ASSUNZIONE IMPEGNI DI SPESA PER ACQUISTI MEDIANTE RdO (MEPA) DI RISME DI CARTA Ai sensi

Dettagli

PROTEZIONE CIVILE A.N.A. PROTEZIONE CIVILE

PROTEZIONE CIVILE A.N.A. PROTEZIONE CIVILE PROTEZIONE CIVILE A.N.A. 3 RGPT SOTTOCOMMISSIONE INFORMATICA PROGETTO FORMAZIONE PERMANENTE 2011 SUPPORTO ALLE ATTIVITA DI COORDINAMENTO CORSO PER ADDETTI ALLA SEGRETERIA ED ALLA SALA OPERATIVA IL SISTEMA

Dettagli

COMUNE DI NORMA PROVINCIA DI LATINA

COMUNE DI NORMA PROVINCIA DI LATINA COMUNE DI NORMA PROVINCIA DI LATINA DETERMINAZIONE COPIA CONFORME ALL ORIGINALE N 6 del 20/02/2014 SETTORE 4 - POLIZIA MUNICIPALE - COMMERCIO OGGETTO: ATTIVAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA SELEZIONE DEL CONTRAENTE

Dettagli

Corpo NazionaleVigili del Fuoco CNVVF

Corpo NazionaleVigili del Fuoco CNVVF Corpo NazionaleVigili del Fuoco CNVVF Emilia Romagna 1 Storia del CNVVF 1941 : Istituzione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco alle dipendenze del Ministero dell Interno 1961 : Ordinamento a carattere

Dettagli

Allegato A3.TRG.3 Triggiano: Schemi Filari

Allegato A3.TRG.3 Triggiano: Schemi Filari Allegato A3.TRG.3 Triggiano: Schemi Filari Mandataria Mandante Comune di Triggiano Postazione di Videosorveglianza n.ro 1 Centrale Operativa di raccolta e registrazione immagini Piazza Vittorio Veneto

Dettagli

PIANO DEL SISTEMA DEI CONTROLLI DI QUALITA' ANNO 2014 CUSTOMER SEMPLICE CARTA DEI SERVIZI PM QUESTIONARIO AL TERMINE SEGNALAZIONE RILFEDEUR

PIANO DEL SISTEMA DEI CONTROLLI DI QUALITA' ANNO 2014 CUSTOMER SEMPLICE CARTA DEI SERVIZI PM QUESTIONARIO AL TERMINE SEGNALAZIONE RILFEDEUR PIANO DEL SISTEMA DEI CONTROLLI DI QUALITA' ANNO 2014 O, UO, UFFICIO DI - ISO E STAFF SINDACO DIRETTORE GENERALE UFFICIO RAVENNA 2019 - CITTA' CANDIDATA A CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA CORPO DI POLIZIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONO PASTO A VALORE IN FAVORE DEI DIPENDENTI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONO PASTO A VALORE IN FAVORE DEI DIPENDENTI 7 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DI MENSA MEDIANTE BUONO PASTO A VALORE IN FAVORE DEI DIPENDENTI DELL UNIONE VALNURE E VALCHERO E DEI COMUNI ADERENTI Approvato dalla Giunta dell

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: POL. PER SICUREZZA INTEGRATA E LOTTA ALL'USURA

DELIBERAZIONE N. DEL. Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: POL. PER SICUREZZA INTEGRATA E LOTTA ALL'USURA REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 363 21/07/2015 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 11331 DEL 16/07/2015 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT Area: POL.

Dettagli

Tributi, Catasto e Suolo Pubblico 2015 02820/013 Servizio Pubblicità e O.S.P. CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Tributi, Catasto e Suolo Pubblico 2015 02820/013 Servizio Pubblicità e O.S.P. CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Tributi, Catasto e Suolo Pubblico 2015 02820/013 Servizio Pubblicità e O.S.P. CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 253 approvata il 30 giugno 2015 DETERMINAZIONE: PROCEDURA APERTA

Dettagli

la legge 23 agosto 1988, n. 400 e successive modificazioni ed integrazioni; VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300;

la legge 23 agosto 1988, n. 400 e successive modificazioni ed integrazioni; VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400 e successive modificazioni ed integrazioni; VISTA la legge 23 ottobre 1992, n. 421; VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo

Dettagli

Determinazione del dirigente Numero 1664 del 30/12/2015

Determinazione del dirigente Numero 1664 del 30/12/2015 Determinazione del dirigente Numero 1664 del 30/12/2015 Oggetto : 13 FONDO PREVIDENZA E ASSISTENZA CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE: SISTEMAZIONE QUOTE DESTINATE AL FONDO E CONTRIBUZIONE ALL INPS. Proponente

Dettagli

Regol@mento istitutivo del fondo di assistenza e previdenza complementare

Regol@mento istitutivo del fondo di assistenza e previdenza complementare Comune di Spoleto Direzione Politiche della Viabilità Regol@mento istitutivo del fondo di assistenza e previdenza complementare Il Regolamento istitutivo del fondo di assistenza e previdenza complementare

Dettagli

Commissione Regionale per la lotta agli avvelenamenti degli animali ai sensi della D.G. 520/07

Commissione Regionale per la lotta agli avvelenamenti degli animali ai sensi della D.G. 520/07 Giunta Regionale Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Servizio Veterinario e Igiene degli Alimenti Commissione Regionale per la lotta agli avvelenamenti degli animali ai sensi della D.G. 520/07

Dettagli

COMUNE DI VILLAPUTZU Provincia di Cagliari

COMUNE DI VILLAPUTZU Provincia di Cagliari COMUNE DI Provincia di Cagliari DETERMINAZIONE POLIZIA MUNICIPALE Numero 77 Del 27-12-07 Reg. generale N. Firma ORIGINALE Oggetto: ACQUISTO AUTOVEICOLO PER IL SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE.- APPROVAZIONE

Dettagli

C O M U N E D I T A V E R N E R I O

C O M U N E D I T A V E R N E R I O PUBBLICAZIONE DATI MENSILI RELATIVI ALLE PERCENTUALI DI DEL DIPENDENTE NON DIRIGENZIALE A TEMPO E DEL DIPENDENTE DIRIGENZIALE A TEMPO DETERMINATO E MESE DI GENNAIO 2011 AREA SOCIALE 2 37.5 62.5 AREA AFFARI

Dettagli

Catasto -Attività in ambito comunale di pianificazione di protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi

Catasto -Attività in ambito comunale di pianificazione di protezione civile e di coordinamento dei primi soccorsi DEL CONSELVANO (PD) Catasto -Organizzazione e la gestione dei servizi di raccolta, avvio, smaltimento e recupero dei rifiuti urbani e la riscossione dei relativi tributi -Attività di pianificazione di

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE PARTE INTEGRATIVA

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE PARTE INTEGRATIVA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Servizio Territoriale DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE PARTE INTEGRATIVA SERVIZIO DI PULIZIA E SANIFICAZIONE DEI LOCALI

Dettagli

CITTA DI ALESSANDRIA

CITTA DI ALESSANDRIA CITTA DI ALESSANDRIA DIREZIONE CORPO di POLIZIA MUNICIPALE E PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3410E - SERVIZIO SUPPORTO N DETERMINAZIONE 1270 NUMERO PRATICA OGGETTO: affidamento alla Ditta VERBATEL S.r.l. del

Dettagli

Comune di Mondavio (Provincia di Pesaro Urbino)

Comune di Mondavio (Provincia di Pesaro Urbino) Comune di Mondavio (Provincia di Pesaro Urbino) Settore Polizia Municipale Regolamento istitutivo e di gestione del Fondo di Assistenza, Previdenza ed incentivazione dei servizi svolti per il miglioramento

Dettagli

Laboratori per la gestione associata di funzioni e servizi

Laboratori per la gestione associata di funzioni e servizi Laboratori per la gestione associata di funzioni e servizi Organizzazione e funzionamento della gestione associata di una funzione/servizio La funzione di pianificazione di protezione civile e di coordinamento

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

NORME PER LA PROTEZIONE DEL PATRIMONIO ZOOTECNICO

NORME PER LA PROTEZIONE DEL PATRIMONIO ZOOTECNICO NORME PER LA PROTEZIONE DEL PATRIMONIO ZOOTECNICO Legge regionale n. 26 del 4 febbraio 2005 (Tutela del patrimonio zootecnico soggetto a predazione). Due tipologie di intervento: contributi per la realizzazione

Dettagli