Fare la cosa giusta. Insieme.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fare la cosa giusta. Insieme."

Transcript

1 The Cameron Way il Codice di condotta di Cameron Fare la cosa giusta. Insieme.

2

3 Lettera del Direttore generale Jack B. Moore Presidente e Direttore generale Gentili dipendenti e colleghi di Cameron, Agire con integrità, indipendentemente dalle difficoltà o conseguenze, è il modo di operare di Cameron. Cameron si sforza di aderire ad elevati standard etici da oltre 175 anni, grazie ai quali ha raggiunto un'eccellenza operativa superiore a quella della propria concorrenza. Il Codice di condotta di Cameron (il nostro Codice ) che state leggendo, contiene i principi etici in base ai quali conduciamo la nostra attività, The Cameron Way. Indipendentemente dalla posizione, titolo o incarico, ognuno di noi è tenuto a sostenere questi standard. Nessun documento potrà mai contenere ogni possibile situazione affrontata nella quotidianità lavorativa, pertanto il Codice illustra i valori e fornisce gli strumenti che vi guideranno nell'assumere decisioni coerenti ed etiche. Cameron è orgogliosa che FARE LA COSA GIUSTA. INSIEME. sia parte integrante di The Cameron Way. Lasciamo che questo logo riportato in calce nel nostro Codice ci ricordi che l'etica richiede lavoro di squadra. Se lavoriamo assieme, possiamo risolvere qualsiasi questione o problema. Comunicazione e divulgazione sono elementi centrali della nostra cultura di integrità. Vi incoraggio a chiamare la nostra Linea di assistenza etica oppure a rivolgervi al vostro supervisore, qualora abbiate quesiti o perplessità. Se siete testimoni di una violazione, reale o percepita, del presente Codice o di un'altra politica Cameron, riportate la cattiva condotta a una qualsiasi delle risorse elencate in Segnalazione di problemi e ricerca di assistenza (pagina 8). Manterremo la nostra promessa di garantire un ambiente libero da ritorsioni per chiunque si faccia avanti in buona fede con domande o segnali violazioni. Prometto solennemente di attenermi ogni giorno al presente Codice e di operare secondo The Cameron Way e sono certo che anche voi farete lo stesso. Cordiali saluti. Jack B. Moore Presidente e Direttore generale Fare la cosa giusta. Insieme. 1

4 Sommario il Codice di condotta di Cameron Fare la cosa giusta. Insieme. Lettera del Direttore generale 1 I principali valori di Cameron 4 The Cameron Way negli affari 6 I nostri impegni 6 Finalità del Codice 7 Segnalazione di problemi e richiesta di assistenza 8 Violazioni del nostro Codice 9 Nessuna ritorsione 9 Dovere di cooperare 9 Aspettative maggiori per i manager 9 Tutela dell'integrità reciproca 10 Lealtà vicendevole 10 Rispetto reciproco 10 Offerta di un ambiente di lavoro sano e sicuro 12 Protezione dell'ambiente 13 Tutela dell'integrità verso le nostre comunità 14 Conduzione dell'attività a livello internazionale 14 Ottemperanza alle leggi anticorruzione 14 Conformità con i controlli su importazioni ed esportazioni 17 Conformità con la Normativa antiboicottaggio statunitense 19 Impatto sulle nostre comunità locali 19 Tutela dell'integrità verso i nostri azionisti 20 Garanzia dell'integrità finanziaria 20 Protezione dei beni della nostra azienda 22 Prevenzione dei conflitti d'interesse 24 Tutela contro l'insider trading 29 Tutela dell'integrità verso clienti e fornitori 30 Concorrenza leale 30 Garanzia di qualità e sicurezza dei prodotti 30 Tutela dell'integrità con i nostri concorrenti 32 Osservanza delle leggi sulla concorrenza 32 Raccolta di informazioni sui concorrenti 32 Certificazione e divulgazione 33 2

5 Alla Cameron, il nostro successo è garantito dal fatto che ciascuno di noi rispetta i diritti dei colleghi e incoraggia una comunicazione aperta. Fare la cosa giusta. Insieme. 3

6 I principali valori di Cameron il Codice di condotta di Cameron Fare la cosa giusta. Insieme. INTEGRITÀ... La base del nostro business. Guadagniamo la fiducia dei nostri colleghi, clienti e azionisti onorando i nostri impegni, facendo la cosa giusta per le giuste ragioni e facendoci sentire quando vediamo qualcosa di sbagliato. RESPONSABILITÀ... Il nostro impegno verso i nostri clienti, le nostre comunità e gli uni verso gli altri. Siamo responsabili di garantire operazioni sicure, rispettare i nostri impegni e fornire ai nostri clienti e fornitori il servizio ineguagliabile che meritano. INNOVAZIONE... Come alimentare il successo dei nostri clienti. Supportiamo costantemente lo sviluppo sicuro delle soluzioni, dei prodotti e dei processi migliori per i nostri clienti. ECCELLENZA... La nostra motivazione. Ci impegniamo a coinvolgere i nostri dipendenti affinché sviluppino prodotti eccezionali, forniscano un servizio ineguagliabile e scrivano le migliori statistiche sulla sicurezza. COLLABORAZIONE... La chiave per il nostro futuro. Lavorando insieme come One Cameron, offriremo le soluzioni migliori e più sicure ai nostri clienti, fornitori e alle nostre comunità. 4

7 SICUREZZA COLLABORAZIONE SICUREZZA I VA LORI FONDAMENTALI DI CAMERO N R I F L E T TO N O I L M EGLIO DI NOI STESSI INNOVAZIONE ECCELLENZA INTEGRITÀ RESPONSABILITÀ I VALORI FONDAMENTALI DI CAMER O N R I F L E T TO N O SICUREZZA SICUREZZA I L MEGLIO DI NOI STESSI SICUREZZA Fare la cosa giusta. Insieme. 5

8 The Cameron Way negli affari il Codice di condotta di Cameron Fare la cosa giusta. Insieme. I nostri impegni Noi conduciamo i nostri affari secondo The Cameron Way, facendo la cosa giusta ed agendo in conformità con il nostro Codice, nonché tutelando l'integrità della nostra condotta commerciale. Per attenerci a The Cameron Way, dobbiamo adempiere ai nostri impegni verso ciascuna delle parti interessate: Vicendevolmente accogliamo una forza lavoro variegata e promuoviamo un ambiente di lavoro fondato sui principi di integrità ed equità. Verso i nostri clienti fabbrichiamo responsabilmente prodotti di qualità e sicuri e forniamo sempre servizi innovativi e affidabili. Verso i nostri fornitori manteniamo rapporti duraturi costruiti e basati su buona fede verso i nostri preziosi partner. Verso i nostri azionisti stabiliamo standard etici e produciamo beni e servizi che aumentano il valore per l'azionista, riaffermando la fiducia che i nostri investitori hanno riposto in noi. Verso l'ambiente usiamo le nostre risorse responsabilmente e lavoriamo per minimizzare l'impatto che i nostri processi e prodotti hanno nelle aree circostanti. Verso le nostre comunità investiamo nel miglioramento delle comunità in cui viviamo e lavoriamo, e aderiamo a tutte le leggi e i regolamenti vigenti a livello locale e internazionale. 6

9 Finalità del Codice Leggere e aderire al nostro Codice ci aiuta a seguire The Cameron Way. Il Codice si applica ai dipendenti e funzionari di Cameron International Corporation e a tutte le sue società controllate, affiliate e joint venture, come OneSubsea (tutte insieme, la nostra Azienda ). I dipendenti sono tenuti a divulgare le politiche e le best practice applicabili a terzi per garantire che anch'essi si comportino in modo appropriato quando svolgono attività commerciali a nostro nome. Il nostro Codice è stato approvato ed adottato dal Consiglio di Amministrazione di Cameron. Qualsiasi cambiamento o deroga al Codice richiede l'approvazione del Consiglio di Amministrazione. Il nostro Codice non può prevedere tutte le possibili situazioni che ci si potrebbero presentare, tuttavia ci aiuterà a prendere delle decisioni sensate ed etiche. Il nostro Codice deve essere una guida che ci riconduce alle politiche aziendali e alle leggi e regolamenti vigenti che siamo tenuti a conoscere per agire secondo le aspettative della nostra Azienda. Laddove gli usi locali o le pratiche aziendali differiscano dalle norme previste nel nostro Codice o nelle nostre politiche aziendali, è necessario ottenere l'autorizzazione da parte del Reparto legale prima di conformarsi ad essi. Il Reparto legale deve essere consultato anche se leggi in diversi paesi sono in conflitto tra di loro o con questo Codice. Il nostro Codice ci indirizza inoltre alle risorse da contattare per porre domande o segnalare problemi. Siamo tenuti ad acquisire familiarità con il nostro Codice e ad osservarlo. Su base annua, Cameron richiede il completamento di un questionario sul Codice di Condotta. I dipendenti e gli appaltatori hanno la responsabilità di completare la formazione aggiuntiva sulla conformità, che approfondisce molte delle tematiche presenti nel Codice. Fare la cosa giusta. Insieme. 7

10 Se avete delle domande sul nostro Codice, chiedete sempre prima di agire. Rivolgetevi al vostro responsabile o chiamate la Linea di assistenza etica. Verificate la disponibilità di aggiornamenti al Codice esaminando la versione più recente disponibile sul sito intranet di Etica e conformità o contattate il gruppo Compliance. Segnalazione di problemi e richiesta di assistenza È possibile che ci si presentino situazioni in cui non siamo certi quale sia la condotta più appropriata da adottare. Se vi trovate in queste situazioni, chiedetevi: Che cosa accadrebbe se le mie azioni fossero trasmesse nei notiziari e quindi rese note a tutti i miei colleghi, famigliari e amici?. Se Se pensate che potrebbe essere motivo d'imbarazzo, molto probabilmente tali azioni non sono etiche. Evitate l'azione che stavate prendendo in considerazione e cercate assistenza. Domande: quando avete una domanda sul nostro Codice, sulla politica aziendale o su una situazione specifica, rivolgetevi alle risorse elencate sotto. Il vostro diretto superiore o il rappresentante locale delle Risorse umane; il Reparto legale per posta: - per posta: 1333 W. Loop S. Suite 1700, Houston, Texas 77027; contattate il Direttore del settore conformità ed etica: - per posta: 1333 W. Loop S. Suite 1700, Houston, Texas o, - via usate la Linea di assistenza etica (in modo anonimo, se la legge locale lo permette): (negli Stati Uniti, Guam, Portorico e Canada); - se non chiamate dagli Stati Uniti, visitate cameronethics.com per le informazioni appropriate. Segnalazione di violazioni: in contrasto con una domanda, se venite a conoscenza di una situazione che vìola o che sospettate vìoli il nostro Codice o la legge, siete incoraggiati a segnalarla seguendo le procedure seguenti: 1. Portate immediatamente la questione all'attenzione del supervisore locale o a un membro della direzione locale, a seconda dei casi. 2. Le segnalazioni in buona fede relative a violazioni bancarie, contabili, finanziarie, di controlli contabili interni, relative a corruzione o anti-corruzione o delle norme antitrust/sulla concorrenza possono anche essere presentate direttamente alle persone seguenti: Direttore del settore conformità ed etica o Consulente legale generale: - per posta: 1333 W. Loop S. Suite 1700, Houston, Texas o - via 3. Inoltre, a seconda della natura e del luogo in cui si verificano i problemi, le segnalazioni possono essere effettuate tramite la Linea di assistenza etica, un servizio di assistenza gestito da una terza parte, utilizzando le informazioni di contatto fornite in precedenza, oppure compilando il modulo on-line disponibile all'indirizzo cameronethics.com. Poiché il modo in cui vengono fatte le segnalazioni varia da paese a paese, la Linea di assistenza etica fornirà ulteriori istruzioni su come e a chi segnalare una questione specifica. Se chiamate per una questione che deve essere gestita a livello locale in accordo alle disposizioni di legge locali, la Linea di assistenza vi indirizzerà alle direzioni locali. La Linea di assistenza etica è gestita da una terza parte indipendente ed è disponibile 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. È possibile effettuare una segnalazione o porre domande in più di 150 lingue. Le chiamate alla Linea di assistenza non vengono registrate né rintracciate. Tutte le informazioni fornite saranno trattate con la massima riservatezza. Condividere la vostra identità quando effettuate una segnalazione aiuterà Cameron a condurre indagini 8

11 L'Help Line aziendale è gestita da terzi ed è accessibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. È possibile effettuare un report o porre domande in più di 150 lingue. quanto più accurate possibile, perché può essere più difficile indagare a fondo segnalazioni anonime. Se vi sentite a disagio nell'identificarvi, potete inviare una segnalazione in forma anonima. Indipendentemente dal modo in cui scegliete di farlo, tutte le segnalazioni di condotta errata, reale o sospetta, saranno prese seriamente in considerazione e risolte tempestivamente. Il personale appropriato indagherà con attenzione su tutte le segnalazioni e l'azienda Cameron interessata prenderà tutti i provvedimenti opportuni e necessari. Violazioni del nostro Codice Siamo tenuti a aderire al presente Codice e alle politiche di Cameron. La violazione del nostro Codice, delle politiche aziendali o delle leggi ha conseguenze gravi, che possono comportare azioni disciplinari, finanche il licenziamento, così come possibili sanzioni civili o penali. Nessuna ritorsione Cameron riconosce che, per tutelare una cultura di integrità, deve proteggerci quando segnaliamo, in buona fede, una cattiva condotta, reale o percepita. Pertanto la nostra Azienda proibisce severamente gli atti di ritorsione nei confronti di chi, in buona fede, abbia segnalato una possibile violazione. Segnalare in buona fede significa che si stanno fornendo non solo tutte le informazioni in proprio possesso ma anche che esse siano percepite come vere. Inoltre, non subirete ritorsioni per aver partecipato in buona fede ad un'inchiesta relativa ad una possibile cattiva condotta. Gli individui che intraprendono azioni contro chi abbia presentato una segnalazione o partecipato ad un'inchiesta, in buona fede, saranno sottoposti ad azioni disciplinari che possono comportare finanche il licenziamento. Se pensate di aver subito ritorsioni, consultate la risorsa appropriata nella sezione Segnalazione di problemi e richiesta di assistenza (pagina 8). Dovere di cooperare La nostra Azienda indaga attentamente tutte le segnalazioni di cattiva condotta coerentemente ai requisiti locali. Per assistere in questo processo, dobbiamo cooperare completamente e onestamente nelle indagini di potenziali attività illegali o non etiche. Non subirete alcuna ritorsione per averlo fatto. Aspettative maggiori per i manager Sebbene il nostro Codice si applichi a tutti noi, ci aspettiamo di più dai manager a causa del loro ruolo di leader nella nostra Azienda. Questo significa non solo vivere ogni giorno i principi espressi nel nostro Codice, ma anche intraprendere azioni per creare un ambiente di lavoro positivo, dare l'esempio e assicurarsi che i dipendenti siano a proprio agio nell'evidenziare problemi e porre domande. Come manager, avete la responsabilità di affrontare e segnalare qualsiasi condotta contraria all'etica o illegale attraverso i canali appropriati, sia che siate testimoni diretti di tale cattiva condotta sia che riceviate una segnalazione in merito. Fare la cosa giusta. Insieme. 9

12 Tutela dell'integrità reciproca il Codice di condotta di Cameron Fare la cosa giusta. Insieme. Lealtà reciproca Il successo di Cameron dipende dal rispetto reciproco dei diritti dei colleghi e dall'incoraggiare una comunicazione aperta. Noi sproniamo i nostri colleghi a offrire consigli e suggerimenti e ne ascoltiamo le opinioni. Abbiamo tutti diritto alle nostre opinioni e, pertanto, ciascuno di noi è tenuto a rispettare i punti di vista altrui. Rispetto reciproco Impegno verso una forza lavoro variegata Con oltre 300 uffici in oltre 35 paesi in tutto il mondo e in costante crescita, la nostra forza lavoro globale è incredibilmente variegata. In tale diversità si trovano idee, punti di vista, talenti e valori unici che contribuiscono direttamente al successo della nostra Azienda. D: Claudia ha lavorato per diversi mesi su un progetto con un ingegnere a contratto, Andrei. Andrei ha atteso che il progetto fosse completato per chiedere a Claudia un appuntamento, ma lei ha rifiutato. Ora Andrei le invia e la chiama continuamente per chiederle di uscire, sebbene lei gli abbia chiesto pi volte di smettere. Dato che Andrei non lavora pi per Cameron, Claudia non sicura se la sua condotta costituisca una molestia. Cosa dovrebbe fare? R: Le azioni di Andrei possono essere vietate per legge ma in ogni caso sono vietate dalla politica di Cameron, anche se il suo lavoro per Cameron terminato. Claudia dovrebbe riportare il comportamento di Andrei al pi presto possibile ad uno qualsiasi dei contatti elencati in Segnalazione di problemi e ricerca di assistenza (pagina 8). Posto di lavoro libero da discriminazioni e molestie Per tutelare la nostra cultura della diversità, ci siamo impegnati a creare un luogo di lavoro libero da discriminazioni. Ciò significa che dobbiamo prendere tutte le decisioni di impiego sulla base di un principio di mutuo rispetto e dignità, conformemente alle leggi applicabili. Per ulteriori informazioni, contattate il responsabile locale e consultate le politiche applicabili. Abbiamo tutti il diritto di lavorare in un ambiente senza molestie. La molestia è una forma di discriminazione che consiste in un comportamento sgradito, sulla base di una caratteristica o uno stato protetto dell'individuo, che ha lo scopo o l'effetto di creare un ambiente intimidante, ostile o offensivo. Una molestia può assumere varie forme, tra cui azioni fisiche, commenti verbali o scritti o rappresentazioni visive. La nostra Azienda proibisce severamente qualsiasi atto di molestia illegale, sia esso praticato da un dipendente diretto o meno. Se avete domande, consultate le politiche applicabili o chiedete al vostro responsabile locale. Avete la responsabilità di comprendere tutte le leggi anti-discriminazione e anti-molestia applicabili e di utilizzare il buon senso e rispetto verso gli altri. Un comportamento discriminatorio o vessatorio vìola il nostro Codice e le politiche aziendali. Qualora riteniate di aver subìto o che altri abbiano subìto una molestia illegale o una discriminazione, segnalate la situazione in conformità alle politiche riportate in questo Codice. Non temete, non andrete incontro a ritorsioni per aver presentato una segnalazione in buona fede. 10

13 Dalla varietà Cameron nascono idee, punti di vista, talenti e valori unici che contribuiscono direttamente al successo della nostra Azienda. Fare la cosa giusta. Insieme. 11

14 Offerta di un ambiente di lavoro sano e sicuro Salute e sicurezza sul posto di lavoro Il nostro successo, e il successo di Cameron nel suo complesso, dipende dal mantenimento di un ambiente di lavoro sano e sicuro. Il nostro organico costituisce la nostra risorsa più importante, pertanto la sicurezza è la nostra priorità numero uno presso tutte le nostre sedi e a tutti i livelli della nostra organizzazione. Questo significa che dobbiamo sforzarci continuamente di raggiungere l'obiettivo di zero infortuni e malattie derivanti dall'attività lavorativa. Per prevenire lesioni e malattie sul posto di lavoro, dobbiamo: Ottemperare a tutte le leggi e i regolamenti vigenti sulla sicurezza; Aderire alle politiche di Cameron e alle procedure di sicurezza delle nostre strutture locali; Comportarci in modo sicuro e; Adottare tutte le precauzioni ragionevoli nel manipolare materiali tossici o non sicuri, così come nell'azionare macchinari ed attrezzature pesanti. D: Adriana lavora nel reparto Ricerca e Sviluppo nel settore tecnologia per il controllo dei flussi. Nel corso del suo lavoro, Adriana elabora un'idea per ridurre i rifiuti e, di conseguenza, l'impatto di Cameron sull'ambiente. La sua idea però comporta costose modifiche ai nostri processi operativi. il caso che persegua questa idea? R: S. Conviene che Adriana esponga tempestivamente la sua idea e il relativo impatto sull'ambiente al proprio responsabile. Sebbene sia necessario che la nostra Azienda non perda di vista il proprio budget, ciascuno di noi ha la responsabilit di intraprendere tutte le iniziative ragionevoli atte a preservare le risorse naturali e proteggere l'ambiente. Nella maggior parte dei casi, soluzioni ecologiche che durano nel tempo superano in valore i costi nel breve periodo. Per ulteriori informazioni, contattate il responsabile locale e consultate le politiche applicabili. Segnalate immediatamente qualsiasi comportamento o attività che possa pregiudicare la salute e la sicurezza sul lavoro al vostro responsabile locale. Se pensate che voi o qualcun altro sia in pericolo immediato, chiamate le autorità locali. Violenza sul posto di lavoro Nell'ambito del nostro impegno verso la salute e la sicurezza, non dobbiamo mai tollerare alcun atto o minaccia di violenza sul lavoro. Per assicurare un ambiente di lavoro privo di violenza o intimidazioni, non siamo autorizzati ad introdurre armi o armi da fuoco negli edifici dell'azienda, inclusi i parcheggi, nello svolgimento di attività per conto di Cameron, fatta eccezione per quanto altrimenti previsto dalla legge locale o dalle mansioni di lavoro. È necessario segnaliate tempestivamente al vostro responsabile qualsiasi comportamento minaccioso o violento di cui siete testimoni. Ambiente libero da droghe e alcool Nello svolgere un'attività per conto di Cameron, dobbiamo essere liberi dall'influenza di droghe, psicofarmaci, alcool o altre sostanze che potrebbero pregiudicare la nostra capacità di lavorare in modo sicuro ed efficace. Per garantire la nostra sicurezza e la sicurezza di chi ci circonda, non siamo autorizzati ad abusare di prescrizioni mediche o possedere, distribuire o vendere alcool o sostanze illegali negli edifici dell'azienda o mentre lavoriamo per conto di Cameron. Questa regola non si applica agli eventi sponsorizzati da Cameron o ad altri eventi autorizzati in cui viene servito alcool. In queste situazioni, è consentito un consumo moderato di alcool. 12

15 Nessuno deve farsi male e nulla va danneggiato. Dobbiamo inoltre rispettare tutte le politiche relative a droghe e alcool nelle nostre strutture e sottoporci alle analisi per droghe e alcool richieste. Per informazioni aggiuntive, consultate le politiche applicabili o chiedete al vostro supervisore eventuali politiche specifiche della vostra struttura. Protezione dell'ambiente Per il bene del nostro pianeta e delle future generazioni, noi assumiamo il ruolo di difensori del nostro ambiente. Dobbiamo sempre cercare di soddisfare, se non eccedere, tutti i requisiti legali e normativi vigenti, così come gli standard ambientali accettati a livello internazionale. Siamo consapevoli dell'effetto delle nostre attività sul clima mondiale. A tal fine, cerchiamo continuamente di ridurre le nostre emissioni di carbonio e di gas serra. Per farlo, puntiamo ad essere sensibili ai temi ambientali nella gestione di tutte le nostre operazioni. Cerchiamo di usare le risorse naturali in modo efficiente attraverso la progettazione innovativa dei prodotti, la massima eccellenza operativa e la gestione efficace delle strutture. Quando possibile, lavoriamo per preservare le nostre risorse naturali e ridurre o eliminare i rifiuti e le emissioni pericolose dai nostri processi di produzione. Gestiamo i rifiuti generati in modo sicuro, responsabilmente e in conformità alla legge applicabile. Per ulteriori informazioni, contattate il responsabile locale e consultate le politiche applicabili. Fare la cosa giusta. Insieme. 13

16 Tutela dell'integrità verso le nostre comunità il Codice di condotta di Cameron Fare la cosa giusta. Insieme. Conduzione dell'attività a livello internazionale Cameron si è costruita una reputazione di buon cittadino globale, che ognuno di noi è tenuto a tutelare. Ci adoperiamo per avere un impatto positivo sulle molte comunità in cui viviamo e lavoriamo. Ciò significa, in parte, che dobbiamo sostenere i diritti umani in tutte le nostre strutture. Presso le nostre sedi, tutti sono trattati con rispetto e desideriamo trattare con fornitori che facciano lo stesso. È necessario inoltre che ci atteniamo alle leggi delle comunità in cui operiamo, salvo che non sia proibito dalla legge statunitense. Quando queste leggi, costumi locali o pratiche commerciali differiscono dalle leggi o dai regolamenti statunitensi espressi nel nostro Codice o nelle politiche aziendali, dobbiamo ottenere il permesso del Reparto legale prima di aderirvi. D: Collaborando a stretto contatto con un'azienda petrolifera statale, Marcos diventa amico di Lucinda, un manager dell'azienda petrolifera. Lucinda menziona che l'azienda di suo nipote ha presentato un'offerta a Cameron per una piccola commessa concernente l'unit commerciale di Marcos. Marcos ha la facolt di approvare il contratto nella speranza di assicurarsi altri affari dall'azienda di Lucinda? R: No, Marcos non ha la facolt di approvare questo contratto fintanto che il nipote di Lucinda non abbia seguito il regolare iter di Cameron per la presentazione delle offerte. Non possiamo offrire nulla di valore, come ad esempio favori, a dipendenti governativi nel tentativo di preservare o ottenere un affare. Una tale condotta considerata corruzione, che rigorosamente vietata da Cameron. Ottemperanza alle leggi anticorruzione Il successo di Cameron si basa sulla qualità del personale, dei servizi e dei prodotti da essa proposti. Noi non paghiamo tangenti, né offriamo nulla di valore a nessuno al fine di ottenere un vantaggio iniquo. Ricordate che la semplice offerta o il tentativo di offrire una tangente viola il nostro Codice, la politica aziendale e la legge. Bustarelle e tangenti Le leggi anticorruzione, inclusa la legge statunitense FCPA (Foreign Corrupt Practices Act), si applicano a tutte le nostre operazioni in tutto il mondo. Inoltre, altre leggi anticorruzione, come il Bribery Act britannico del 2010 e altre leggi locali impongono sanzioni aggiuntive e obblighi ancor più restrittivi. L'interpretazione della nostra Azienda di queste leggi è chiara: non possiamo partecipare ad atti di corruzione, oppure offrire, autorizzare o accettare qualsiasi forma di tangente a o da un dipendente governativo. Per corruzione s'intende l'offerta, la fornitura, il ricevimento o la richiesta di qualunque tipo di valore per ottenere o mantenere un'attività o altri vantaggi illeciti. Una tangente è un pagamento restituito o promesso come risultato di un contratto legale o come premio per aver concluso o favorito trattative commerciali. Per essere chiari, i funzionari governativi includono funzionari, dipendenti o consulenti di un ente o di un'agenzia governativa, funzionari o dipendenti di una impresa di proprietà statale o a partecipazione statale, partiti politici o funzionari, candidati a cariche politiche, funzionari o dipendenti di un ente pubblico internazionale come l'organizzazione Mondiale 14

17 Cameron non paga tangenti e agevolazioni né accetta tangenti o offre alcunché di valore a nessuno con l'intento di ottenere un vantaggio illecito. Fare la cosa giusta. Insieme. 15

18 della Sanità o la Banca mondiale, o i coniugi di familiari stretti di uno dei soggetti indicati in precedenza ( funzionario pubblico ). Inoltre, la politica Cameron vieta pagamenti di agevolazione o corruzione a funzionari pubblici, anche se tali pagamenti sono di valore nominale, a meno che il Direttore del settore conformità ed etica non dia preventiva approvazione per iscritto. I Pagamenti di agevolazione sono piccoli pagamenti effettuati a funzionari pubblici di basso livello per garantire o accelerare azioni governative legali di routine. Ci possono essere alcune circostanze che comportano una minaccia imminente per la salute, la sicurezza o il benessere fisico di un dipendente, di un membro della sua famiglia o di un collega. Se il pagamento viene effettuato in queste situazioni di emergenza, deve essere immediatamente comunicato al diretto superiore del dipendente, al Consulente legale generale o al Direttore del settore conformità ed etica. Ricordate che, secondo la normativa anticorruzione, non possiamo assumere partner commerciali affinché svolgano azioni che noi stessi non siamo autorizzati a compiere. Per partner commerciali s'intendono, fra l'altro, consulenti, agenti di vendita, spedizionieri accreditati, uffici contabili, aziende che forniscono assistenza nell'ottenimento di visti, permessi, certificati d'ispezione o contratti e soci in compartecipazione. I dipendenti non possono dunque chiudere gli occhi davanti alle prove di una cattiva condotta da parte di partner commerciali ed è fondamentale che questi ultimi, inclusi i soci in compartecipazione, che svolgono attività per conto di Cameron e che possono avere contatti con funzionari governativi esteri, siano selezionati e assunti conformemente a tutte le politiche applicabili. Le conseguenze della violazione delle leggi anticorruzione sono gravi sia per l'azienda che per gli individui coinvolti. Se interagite regolarmente con dipendenti o altri funzionari governativi, prendete dimestichezza con tutte le politiche applicabili e contattate il vostro responsabile locale per eventuali domande. 16

19 Corruzione commerciale Nel costruire un buon rapporto e forti relazioni di lavoro con fornitori, clienti e partner, regali e intrattenimento appropriati sono considerati cortesie standard. Tuttavia, è necessario prestare particolare attenzione a non partecipare ad atti di corruzione commerciale. Questa forma di corruzione si verifica quando offriamo di fornire o accettiamo un omaggio commerciale con l'intento di ottenere o preservare un affare o altrimenti influenzare in modo improprio un affare commerciale dell'azienda. Ricordate che la corruzione commerciale può portare a gravi conseguenze; i dipendenti devono usare il buon senso e garantire che nessun regalo o oggetto di valore improprio venga offerto o accettato. Conformità con i controlli su importazioni ed esportazioni La natura internazionale della nostra attività ci costringe a comprendere e conformarci alle leggi e ai regolamenti che governano l'esportazione, la ri-esportazione o l'importazione di prodotti, software o tecnologia. L'attività di esportazione si verifica quando un prodotto, software o dato tecnico viene trasferito da un paese ad un altro oppure vengono forniti ad un cittadino straniero o ad un rappresentante di un altro paese, indipendentemente dall'ubicazione di quest'ultimo. Prima di intraprendere una transazione di esportazione, accertatevi dell'idoneità di un articolo per l'esportazione; questa dipende dalla natura dello stesso, dal paese di destinazione, dall'uso finale e dall'utente finale. Non è possibile autorizzare, approvare o avviare con cognizione di causa alcuna transazione per la fornitura di prodotti, servizi o tecnologie a privati, aziende o paesi soggetti a sanzioni nazionali o internazionali senza aver prima richiesto l'approvazione da parte del Responsabile del settore etica e conformità. Prima di effettuare un'esportazione, siamo tenuti a verificare l'idoneità del luogo di consegna, del destinatario dell'esportazione e dell'uso finale. Inoltre, dobbiamo ottenere tutte le licenze e i permessi necessari e obbligatori, nonché pagare tutti gli opportuni dazi, in conformità ai requisiti locali. Di norma, anche l'attività di importazione o di introduzione di prodotti che acquistiamo da terzi in altri paesi, è soggetta a varie leggi e regolamenti. In particolare, quest'attività potrebbe comportare il pagamento di dazi e di tasse. Potrebbe anche richiedere la compilazione della necessaria documentazione. Dobbiamo sempre rispettare tutti gli obblighi legati alle importazioni. Ricordate: i controlli sulle importazioni e sulle esportazioni non si applicano solo ai materiali o alle merci fisiche. Includono anche dati, informazioni, ricerche e altre proprietà intellettuali scambiati con fornitori oltreoceano. Se non si riescono ad ottenere le dovute autorizzazioni governative prima dell'esportazione di prodotti D: Domani Mariana, specialista addetta agli acquisti, partir per un viaggio dell'ultimo minuto in Medio Oriente. Dovr portare con sé il portatile, tuttavia si rende conto che contiene progetti concernenti un prodotto Cameron, che obbliga a procurarsi una licenza o permesso di esportazione. Pu lasciare il paese senza aver prima ottenuto la licenza? R: No, non può partire. Cameron deve ottenere tutti i permessi e le licenze necessari prima che Mariana possa affrontare un viaggio internazionale con il portatile. Se i disegni non sono necessari per il suo viaggio, può evitare il problema semplicemente cancellandoli dal disco rigido del portatile. Nell'incertezza se richiedere o no una licenza di esportazione, conviene che consulti il Gruppo per la conformità del commercio globale del Reparto legale in anticipo, durante la fase di preparazione al viaggio. Fare la cosa giusta. Insieme. 17

20 È importante notare che, anche quando non conduciamo attività negli Stati Uniti, dobbiamo rispettare la normativa statunitense antiboicottaggio. 18

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.

«Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni. «Ogni società, grande o piccola che sia, ha bisogno di una serie di standard di guida che ne regolino i comportamenti interni ed esterni.» Code of Conduct Comunicazione del CEO «Ogni società, grande o

Dettagli

Linee guida di condotta aziendale

Linee guida di condotta aziendale Linee guida di condotta aziendale INTEGRITÀ RISPETTO FIDUCIA RICERCA DELL ECCELLENZA CLIENTI DIPENDENTI PARTNER COMMERCIALI FORNITORI AZIONISTI COMMUNITÀ AMBIENTE SOMMARIO Linee guida di condotta aziendale

Dettagli

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice.

Se avete domande in merito al Codice IDEX di condotta ed etica aziendale o se avete episodi da segnalare, seguite le procedure indicate nel Codice. A tutti i dipendenti, dirigenti e direttori IDEX: Al fine di soddisfare e superare le esigenze dei nostri clienti, fornitori, dipendenti e azionisti sono essenziali criteri di comportamento elevati e coerenti,

Dettagli

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag.

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag. CODICE ETICO SOMMARIO Premessa Principi generali Art. I Responsabilità Art. II Lealtà aziendale Art. III Segretezza Art. IV Ambiente di Lavoro, sicurezza Art. V Rapporti commerciali Art. VI Rapporti con

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L.

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. Il presente codice etico (di seguito il Codice Etico ) è stato redatto al fine di assicurare che i principi etici in base ai quali opera Cedam Italia S.r.l. (di seguito

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Codice Etico Rev. 03 Versione del 21/01/2013 Approvato della Giunta Esecutiva del 18/02/2013 Ratificato del Consiglio Direttivo entro il

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY

DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY DICHIARAZIONE ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE E RIEPILOGO DELLA POLITICA ANTICONCUSSIONE E CORRUZIONE DI JOHNSON MATTHEY Johnson Matthey ha assunto alcuni impegni contro la concussione e la corruzione che

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

Codice di Condotta Aziendale ed Etica. Luglio 2009

Codice di Condotta Aziendale ed Etica. Luglio 2009 Codice di Condotta Aziendale ed Etica Luglio 2009 Contenuto 3 Messaggio dell'amministratore Delegato di Flextronics 4 La Cultura di Flextronics 5 Introduzione 5 Approvazioni, emendamenti e deroghe 6 Rapida

Dettagli

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità

:-) Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta. Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità General Business Principles Fare la cosa giusta! Inizia con il leggere la cosa giusta :-) Philips General Business Principles, La tua guida per agire con integrità pww.gbp.philips.com June 2014 Abbiamo

Dettagli

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A.

LO STANDARD SA8000 ALPHAITALIA GENERALITA. S.p.A. GENERALITA ALPHAITALIA Spa ha deciso di adottare, integrare nel proprio sistema di gestione (insieme agli aspetti dell assicurazione qualità, della gestione ambientale e della sicurezza sul luogo di lavoro)

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE

Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE Consorzio per le AUTOSTRADE SICILIANE CODICE ETICO E COMPORTAMENTALE PREMESSA Il Consorzio Autostrade Siciliane (CAS), costruisce e gestisce le tratte autostradali nell'ambito regionale siciliano, svolgendo

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

Dichiarazione dei diritti dell uomo

Dichiarazione dei diritti dell uomo Dichiarazione dei diritti dell uomo Politica dei diritti sul posto di lavoro Per noi è importante il rapporto che abbiamo con i nostri dipendenti. Il successo della nostra azienda dipende da ogni singolo

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

VimpelCom Ltd. Group. Codice di Condotta

VimpelCom Ltd. Group. Codice di Condotta Group Codice di Condotta Il di VimpelCom delinea le regole di condotta aziendali di VimpelCom unitamente a linee-guida per spiegare come esse si applichino nella pratica a ciascun dipendente VimpelCom.

Dettagli

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità

Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Divieto di percepire o dare indebitamente denaro o altre utilità Global Policy Funzione Competente: Compliance Data: Dicembre 2014 Unit: Global AML Versione: 3 Indice 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Termini di servizio di Comunicherete

Termini di servizio di Comunicherete Termini di servizio di Comunicherete I Servizi sono forniti da 10Q Srls con sede in Roma, Viale Marx n. 198 ed Ancitel Spa, con sede in Roma, Via Arco di Travertino n. 11. L utilizzo o l accesso ai Servizi

Dettagli

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo

Codice Etico e di Condotta Aziendale. Noi. ci impegnamo Codice Etico e di Condotta Aziendale Noi ci impegnamo La Missione di Bombardier La nostra missione è essere leader mondiali nella produzione di aerei e treni. Ci impegniamo a fornire ai nostri clienti

Dettagli

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità.

CODICE ETICO. Valori. Visione etica dell impresa-valore aggiunto. Orientamento al cliente. Sviluppo delle persone. Qualità. CODICE ETICO Premessa Il presente Codice Etico (di seguito, anche il Codice ) definisce un modello comportamentale i cui principi ispirano ogni attività posta in essere da e nei confronti di Starhotels

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ

CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ CODICE DI CONDOTTA AGIRE CON INTEGRITÀ PREMESSA GTECH S.p.A. è un'azienda che opera a livello mondiale in un ambiente commerciale complesso e altamente regolamentato. I propri dipendenti vivono e lavorano

Dettagli

Approvato dal CdA del 27.06.12

Approvato dal CdA del 27.06.12 CODICE ETICO Approvato dal CdA del 27.06.12 1 1. INTRODUZIONE...4 1.1 La Missione di BIC Lazio SpA...4 1.2 Principi generali...4 1.3 Struttura e adeguamento del Codice Etico...5 2. DESTINATARI DEL CODICE...5

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Codice deontologico dell Assistente Sociale

Codice deontologico dell Assistente Sociale Codice deontologico dell Assistente Sociale Approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine Roma, 6 aprile 2002 TITOLO I Definizione e potestà disciplinare 1. Il presente Codice è costituito dai principi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

Gli Standard hanno lo scopo di:

Gli Standard hanno lo scopo di: STANDARD INTERNAZIONALI PER LA PRATICA PROFESSIONALE DELL INTERNAL AUDITING (STANDARD) Introduzione agli Standard L attività di Internal audit è svolta in contesti giuridici e culturali diversi, all interno

Dettagli

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani 2011 Censite 535,595 2021Stimate 909,000 Età 80+ 2.7% della popolazione nel 2011 14% dal 2006 2041-1397,000 7.3% della popolazione nel 2041 La maggior

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Vivere nel rispetto dei nostri valori. Il nostro Codice di condotta. Il nostro Codice di condotta 1

Vivere nel rispetto dei nostri valori. Il nostro Codice di condotta. Il nostro Codice di condotta 1 Vivere nel rispetto dei nostri valori Il nostro Codice di condotta Il nostro Codice di condotta 1 La promessa di GSK Mettere i nostri valori al centro di ogni decisione che prendiamo Tutti insieme, noi

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI (DPR 62/2013)

CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI (DPR 62/2013) CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI PUBBLICI (DPR 62/2013) Art.1 - Disposizioni di carattere generale 1. Il presente codice di comportamento, di seguito denominato "Codice", definisce, ai fini dell'articolo

Dettagli

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Programma di Compliance Antitrust Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 19 febbraio 2015 Rev 0 del 19 febbraio

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Comune di Narni ---------------- PART. IVA 00178930558

Comune di Narni ---------------- PART. IVA 00178930558 All. 6 CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DEL COMUNE DI NARNI Art. 1 Oggetto 1. Il presente codice di comportamento integra e specifica le previsioni di cui al D.P.R. 16.4.2013, n. 62 Regolamento recante

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

Codice di condotta professionale Xerox. Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali

Codice di condotta professionale Xerox. Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali Codice di condotta professionale Xerox Codice di condotta professionale La coerenza con i valori fondamentali Il nostro Codice di condotta professionale costituisce il nostro impegno alla rettitudine,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE LA CARTA ITALIANA DEI CRITERI DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE 1. Definizione del Commercio Equo e Solidale Il Commercio Equo e Solidale e' un approccio alternativo al commercio convenzionale; esso promuove

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. CODICE ETICO. Versione n. 1 del 31 maggio 2013

Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. CODICE ETICO. Versione n. 1 del 31 maggio 2013 Modello di organizzazione, gestione e controllo D.Lgs. 231/01 e norme correlate di Nuova Orli S.r.l. Versione n. 1 del 31 maggio 2013 A tutti i dipendenti e collaboratori Oggetto: diffusione del Codice

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE

PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 41 DEL 5 SETTEMBRE 2006 1 PARTE PRIMA ATTI DELLA REGIONE REGOLAMENTI DELLA GIUNTA REGIONALE REGOLAMENTO N. 2 del 31 luglio 2006 Regolamento per l accesso

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Regolamento per l'accesso alla rete Indice

Regolamento per l'accesso alla rete Indice Regolamento per l'accesso alla rete Indice 1 Accesso...2 2 Applicazione...2 3 Responsabilità...2 4 Dati personali...2 5 Attività commerciali...2 6 Regole di comportamento...3 7 Sicurezza del sistema...3

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale

2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale 2) Assenza di discriminazione e parità di trattamento nell ambito professionale a. Direttiva 2011/98/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 13 dicembre 2011, relativa a una procedura unica di domanda

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

ACCESSO CIVICO, ACCESSO AGLI ATTI E PROTEZIONE DEI DATI: AMBITO DI RILEVANZA

ACCESSO CIVICO, ACCESSO AGLI ATTI E PROTEZIONE DEI DATI: AMBITO DI RILEVANZA ACCESSO CIVICO, ACCESSO AGLI ATTI E PROTEZIONE DEI DATI: AMBITO DI RILEVANZA L art. 4 della L.P. 4/2014, nel regolamentare (ai commi 2, 3 e 4) la procedura per l esercizio dell accesso civico, ne definisce

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

LINEE DI INDIRIZZO PERSONALE COMPARTO RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. ART. 1 ( Definizione)

LINEE DI INDIRIZZO PERSONALE COMPARTO RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. ART. 1 ( Definizione) 1 REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale della Sanità Dipartimento regionale per la pianificazione strategica ********** Servizio 1 Personale dipendente S.S.R. LINEE DI INDIRIZZO PERSONALE

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001

SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001 SER 1 S.p.A. CODICE ETICO ex D. Lgs. 231/2001 PREMESSA... 4 DISPOSIZIONI GENERALI... 5 Articolo 1... 5 Ambito di applicazione e Destinatari... 5 Articolo 2... 5 Comunicazione... 5 Articolo 3... 6 Responsabilità...

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART-TIME, DELLE INCOMPATIBILITA' E DEI SERVIZI ISPETTIVI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART-TIME, DELLE INCOMPATIBILITA' E DEI SERVIZI ISPETTIVI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PART-TIME, DELLE INCOMPATIBILITA' E DEI SERVIZI ISPETTIVI Approvato con D.G. N.40 DEL 10.04.2000 Modificato con D.G. N.79 DEL 04.11.2002 Modificato con D.G. N.70 DEL 13.11.2006

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

Sistema di certificazione del processo di Kimberley

Sistema di certificazione del processo di Kimberley Traduzione 1 Sistema di certificazione del processo di Kimberley Preambolo I partecipanti, riconoscendo che il commercio dei diamanti insanguinati è un grave problema internazionale, che può contribuire

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO NELL'UNIONE EUROPEA

LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO NELL'UNIONE EUROPEA LA SICUREZZA E LA SALUTE SUL LAVORO NELL'UNIONE EUROPEA Da dove nasce l'esigenza, per l'unione, di occuparsi di sicurezza sul lavoro? La sicurezza e la salute sul lavoro è uno degli aspetti più importanti

Dettagli

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL SITO WEB Art. 1 (Finalità) Il Sito Web del Consorzio è concepito e utilizzato quale strumento istituzionale

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Art. 1 (Disposizioni di carattere generale)

CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Art. 1 (Disposizioni di carattere generale) CODICE DI COMPORTAMENTO DEI DIPENDENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Art. 1 (Disposizioni di carattere generale) 1. I princìpi e i contenuti del presente codice costituiscono specificazioni esemplificative

Dettagli