OFFERTA DIDATTICA DEL MUSEO CIVICO DI RIETI SEZIONE ARCHEOLOGICA SEZIONE STORICO-ARTISTICA A.S PROGETTO. in collaborazione con

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OFFERTA DIDATTICA DEL MUSEO CIVICO DI RIETI SEZIONE ARCHEOLOGICA SEZIONE STORICO-ARTISTICA A.S. 2015-2016 PROGETTO. in collaborazione con"

Transcript

1 OFFERTA DIDATTICA DEL MUSEO CIVICO DI RIETI SEZIONE ARCHEOLOGICA SEZIONE STORICO-ARTISTICA A.S PROGETTO HOMO FABER mani per toccare, lavorare e trasformare il mondo in collaborazione con Associazione Culturale REARTE Didattica per la cultura e Associazione culturale senza scopo di lucro ONESTAGE PERFORMING ARTS PROJECT Gruppo Jobel realizzato con il contributo della Regione Lazio (L.R. 42/97, piano annuale 2014)

2 Cod. 01 Laboratorio di Didattica Museale a cura del e dell Associazione Culturale ReArte dal al Homo faber: mani per toccare, lavorare e trasformare il mondo Mani per costruire il mondo SEZIONE ARCHEOLOGICA ATTIVITÀ: Visita guidata e laboratorio didattico. FASCIA DI ETÀ: 5/10 anni N. BAMBINI: Da definire in base alla classe (Max 25 bambini) LUOGO: Museo Civico, (via di Sant Anna, 4 Rieti) DURATA: 1 h e 45 minuti (10 minuti: accoglienza e preparazione; 55 minuti: percorso animato e interattivo; 40 minuti laboratorio manuale). OPERATORI: Un operatore ogni 12 bambini per un totale di 2 DESCRIZIONE DELL ATTIVITÀ DIDATTICA: il racconto di tanti personaggi, ognuno col il proprio mestiere, inseriti in un percorso ricco di spunti didattici e giochi interattivi, accompagnerà il bambino nell analisi dei reperti archeologici del Museo Civico che ci testimoniano quanto accaduto in epoca preromana e romana nel nostro territorio. Sarà data molta attenzione ad alcuni temi in particolare: ad esempio alla funzionalità degli oggetti domestici connessi all alimentazione (pesi da rete, fornelli, le diverse forme vascolari, etc.), alle rappresentazioni artistiche e alla quotidianità dei gesti e dei lavori che si possono ricostruire grazie ai reperti archeologici. Si rifletterà insieme sulla trasformazione del mondo grazie alle mani, all esperienza e alla capacità di analisi dell essere umano. OBIETTIVI DELLA VISITA GUIDATA E DEI GIOCHI INTERATTIVI: i bambini, attraverso un'analisi conoscitiva della forma dei manufatti archeologici esposti conosceranno l'uso degli stessi fatto dagli antichi e attraverso il confronto e il contrasto rapporteranno la propria quotidianità con quella dei nostri antenati. Il gioco permetterà di mettere alla prova i bambini su quanto precedentemente raccontato dai personaggi durante il percorso, mantenendo alta l attenzione e stimolando l interesse nel proseguire l attività. DESCRIZIONE DEL LABORATORIO MANUALE: riproduci il manufatto. Durante il percorso i bambini avranno acquisito quali mestieri antichi esistevano nel passato e da questi dovranno creare degli oggetti appartenenti ad ogni mestiere, riproducendo attrezzi e utensili di varie forme e tipologie. OBIETTIVI DEL LABORATORIO MANUALE: Coinvolgere il bambino in un attività manuale, semplice e complessa nello stesso tempo, nella quale si cimenterà con le proprie mani a realizzare un oggetto che potrà portare a casa in ricordo dell esperienza fatta.

3 Cod. 02 Laboratorio di Didattica Museale a cura del e dell Associazione Culturale ReArte dal al Homo faber: mani per toccare, lavorare e trasformare il mondo Sapere per costruire SEZIONE ARCHEOLOGICA ATTIVITÀ: Visita guidata e laboratorio didattico FASCIA DI ETÀ: 11/13 anni N. RAGAZZI: Da definire in base alla classe (Max 25 ragazzi) LUOGO: Museo Civico, (via di S.Anna, 4 Rieti) DURATA: 1 h e 45 minuti ( 10 minuti: accoglienza e preparazione; 50 minuti: visita guidata con giochi interattivi; 45 minuti laboratorio manuale ) OPERATORI: Un operatore ogni 12 ragazzi per un totale di 2. DESCRIZIONE DELLA ATTIVITÀ DIDATTICA. Dopo la proiezione del filmato del Sistema Museale PROUST, dedicato a tale tema, si stimoleranno i ragazzi alla riflessione sulle materie prime e sugli elementi che hanno consentito all uomo di trasformare il mondo (legno, metalli, argilla, acqua, fuoco etc.). Il percorso sarà finalizzato alla scoperta dei reperti archeologici, esposti al museo, capaci di offrire spunti di riflessione relativi agli usi e costumi degli abitanti del territorio sabino e poi dei Romani, con particolare attenzione alle attività e ai mestieri. I ragazzi saranno divisi sin da subito in squadre e stimolati durante il percorso con una serie di prove a punteggi, in una sana competizione, adatta a tenere alta l attenzione e l analisi OBIETTIVI DELLA VISITA GUIDATA E DEI GIOCHI INTERATTIVI.. Ragionare insieme sui concetti di forma, dimensione e funzionalità dei reperti, in relazione alle esigenze quotidiane dei gruppi umani che li hanno realizzati, per poi estendere il significato degli oggetti ad altri elementi quali la simbologia, il rituale e l estetica legati agli stessi manufatti. DESCRIZIONE DEL GIOCO FINALE: Costruire una bottega. I ragazzi saranno guidati nella realizzazione di bottega di squadra, attraverso un gioco di ruolo con carte; ci si dovrà procurare oggetti e strumenti adatti alla propria bottega/officina, in modo da realizzare l attività più operosa. OBIETTIVI DEL GIOCO: Stimolare l attenzione e la collaborazione all interno della propria squadra, sperimentare i mestieri antichi, gli oggetti e la loro funzionalità.

4 Cod. 03 Laboratorio di Didattica Museale a cura del e dell Associazione Culturale ReArte dal al Homo faber: mani per toccare, lavorare e trasformare il mondo L ingegno e il costruire SEZIONE ARCHEOLOGICA ATTIVITÀ: Visita guidata e laboratorio didattico. FASCIA DI ETÀ: 14/19 anni N. STUDENTI: Da definire in base alla classe (Max 25 ragazzi) LUOGO: Museo Civico, (via di S.Anna, 4 Rieti) DURATA: 1 h e 45 minuti ( 10 minuti: accoglienza e preparazione; 60 minuti: visita con giochi interattivi; 35 minuti laboratorio) OPERATORI: Un operatore ogni 12 ragazzi per un totale di 2 DESCRIZIONE DELLA ATTIVITÀ DIDATTICA: Dopo la proiezione del filmato del Sistema Museale PROUST, dedicato a tale tema, si stimoleranno i ragazzi alla riflessione sulle materie prime e sugli elementi che hanno consentito all uomo di trasformare il mondo (legno, metalli, argilla, acqua, fuoco, etc.). La visita sarà arricchita da interventi e approfondimenti sulle attività e i mestieri dall età protostorica all età romana, grazie ai reperti e alle fonti antiche. I ragazzi saranno coinvolti nella costruzione di mappe concettuali, cercando di leggere nei vari reperti i diversi aspetti (funzionale, estetico, rituale, simbolico, economico, tecnologico, etc.). OBIETTIVI DELLA VISITA GUIDATA. Durante il percorso tematico gli studenti saranno stimolati dagli operatori a partecipare attivamente ad una serie di prove a punteggi, per innescare una sana competizione tra i gruppi, atta a spronare l attenzione e il ragionamento, finalizzato all apprendimento e a un buon ricordo dell esperienza museale. Si proporrà una riflessione su come le attività dell uomo si siano evolute fino a trasformarsi radicalmente in relazione ai progressi raggiunti e sulla concezione del tempo, percepito e impiegato in maniera completamente diversa nelle varie età dell uomo, con confronto con l età contemporanea. DESCRIZIONE DEL LABORATORIO E OBIETTIVI I ragazzi lavoreranno in gruppo, in un attività ludica o in una elaborazione testuale da pubblicare sul social network facebook in una pagina dedicata, reimpiegando le informazioni assunte durante il percorso conoscitivo.

5 Cod. 04 Laboratorio di Didattica Museale a cura del e dell Associazione Culturale ReArte dal al Homo faber: mani per toccare, lavorare e trasformare il mondo IL MERCANTE DI STOFFE SEZIONE STORICO-ARTISTICA ATTIVITÀ: Visita animata e laboratorio didattico FASCIA DI ETÀ: 5 / 10 anni N. BAMBINI: Da definire in base alla classe (Max 25 bambini) LUOGO: Museo Civico, (Pal. Comunale), Piazza Vittorio Emanuele II DURATA: 1h e 45minuti (10 minuti: accoglienza e preparazione; 50 minuti: visita guidata animata e gioco, 45 minuti: laboratorio ludico-cognitivo) OPERATORI: Un operatore ogni 12 bambini per un totale di 2 DESCRIZIONE DELL ATTIVITÀ DIDATTICA. La visita intende far conoscere agli alunni la struttura museale, tramite un approccio non tradizionale, partecipato ed attivo. Gli alunni verranno introdotti alla visita tematica attraverso il racconto di tante storie di personaggi (artista, artigiano, capo confraternita, committente, etc.) che li introdurrà nel mondo dei mestieri dell arte dal XV secolo fino ai giorni nostri, attraverso l analisi delle opere presenti nel museo e di supporti didattici. In particolare si punterà l attenzione sull abbigliamento, con particolare riferimento ai materiali e alla funzionalità del vestiario in relazione alle attività svolte, allo status sociale e all epoca. OBIETTIVI DELLA VISITA E DEI GIOCHI INTERATTIVI: Durante la visita, mantenendo attiva l attenzione degli alunni e attraverso l uso di giochi e supporti didattici appositamente realizzati, si intende sviluppare anche nei più piccoli la capacità di osservazione e di analisi delle opere esposte. LABORATORIO DIDATTICO MANUALE. Lo scopo del laboratorio è quello di far partecipare i bambini in modo pratico alla realizzazione di un manufatto che diventerà il loro personale ricordo dell esperienza. Il laboratorio prevede l esecuzione e la reinterpretazione di un personaggio e del proprio mestiere, utilizzando la tecnica del collage di stoffe.

6 Cod. 05 Laboratorio di Didattica Museale a cura del e dell Associazione Culturale ReArte dal al Homo faber: mani per toccare, lavorare e trasformare il mondo Il mestiere più bello del mondo SEZIONE STORICO-ARTISTICA ATTIVITÀ: Visita animata e laboratorio didattico FASCIA DI ETÀ: 11/13 anni N. STUDENTI: Da definire in base alla classe (Max 25 studenti) LUOGO: Museo Civico, (Pal. Comunale), Piazza Vittorio Emanuele II DURATA: 1h e 45minuti (10 minuti: accoglienza e preparazione; 50 minuti: visita guidata animata e gioco, 45 minuti: laboratorio manuale) OPERATORI: Un operatore ogni 12 ragazzi per un totale di 2 DESCRIZIONE DELL ATTIVITÀ DIDATTICA. Gli operatori condurranno gli studenti alla scoperta di un mondo, quello dei mestieri dell arte e dell artigianato. Si rifletterà sull evoluzione nella realizzazione di oggetti, già in età antica: dalla pura funzionalità all espressione artistica legata agli aspetti socio culturali della società. Attraverso il percorso museale, si approfondiranno le tematiche del lavoro artigianale e dei mestieri antichi partendo dalle opere esposte. OBIETTIVI DELLA VISITA GUIDATA E DEI GIOCHI INTERATTIVI. Durante la visita, mantenendo attiva l attenzione degli studenti e attraverso l uso di giochi e supporti didattici appositamente realizzati, si intendono sviluppare le capacità di osservazione e di analisi delle opere esposte, tramite lo studio del particolare e della tecnica, riflettendo sulle metodologie del lavoro dell artista. LABORATORIO DIDATTICO MANUALE. Lo scopo del laboratorio è quello di far partecipare i ragazzi in modo pratico alla realizzazione di un manufatto che diventerà il loro personale ricordo dell esperienza. Il laboratorio prevede l esecuzione e la reinterpretazione di un quadro o di un oggetto artigianale, calandosi nel mestiere di artista moderno e utilizzando diversi tipi di materiali messi loro a disposizione.

7 Cod. 06 Laboratorio di Didattica Museale a cura del e dell Associazione Culturale ReArte dal al Homo faber: mani per toccare, lavorare e trasformare il mondo Un lavoro per l arte SEZIONE STORICO-ARTISTICA ATTIVITÀ: Visita animata e laboratorio didattico FASCIA DI ETÀ: 14/19 anni N. STUDENTI: Da definire in base alla classe (Max 25 studenti) LUOGO: Museo Civico, (Pal. Comunale), Piazza Vittorio Emanuele II DURATA: 1h e 45minuti (10 minuti: accoglienza e preparazione; 50 minuti: visita guidata animata e gioco, 45 minuti: laboratorio manuale) OPERATORI: Un operatore ogni 12 studenti per un totale di 2 DESCRIZIONE DELL ATTIVITÀ DIDATTICA. Gli operatori condurranno i giovani studenti alla scoperta di mestieri pertinenti al mondo artistico, avvalendosi delle opere esposte al museo. Di fronte all opera si analizzerà il lavoro della bottega, l appartenenza alla famiglia di artisti, l insegnamento presso i maestri, il lavoro per committenti prestigiosi o per confraternite di quartiere fino alla emancipazione dell artista e al suo ruolo di indipendente nel Novecento. Si svilupperanno le tecniche e gli studi e si approfondirà il rapporto tra le arti e i tanti mestieri che sono alle base della realizzazione dell opera. OBIETTIVI DELLA VISITA GUIDATA E DEI GIOCHI INTERATTIVI. Si intendono sviluppare le capacità, anche in autonomia, di osservazione e di analisi delle opere esposte, tramite lo studio del dettaglio e del confronto. Ci si propone di offrire strumenti interpretativi relativamente alle tecniche e alle epoche, mettendo al centro le personalità e le figure degli artisti, con la loro capacità di trasformazione del mondo. LABORATORIO DIDATTICO MANUALE. Il laboratorio prevede la realizzazione di un progetto (bozzetto) e poi di un modellino di quanto progettato. Lavorando in gruppo, i ragazzi simuleranno il lavoro della bottega, con le diverse specializzazioni, o il confronto, per le epoche più recenti, tra artisti, artigiani e architetti, al fine di realizzare un opera completa.

8 Cod. 07 Laboratorio di Didattica Museale a cura del e dell Associazione Onestage Performing Arts Project (Gruppo Jobel) da novembre a dicembre 2015 SEZIONE STORICO ARTISTICA IL RACCONTO DEL MANTELLO. LINGUAGGI SEGRETI DELL ABBIGLIAMENTO NELL ARTE. Percorso teatrale nel museo e laboratorio espressivo ATTIVITÀ: Visita nel museo animata da racconti di attori e personaggi ; a seguire laboratorio didattico teatrale e breve esibizione conclusiva dei partecipanti. FASCIA DI ETÀ: secondo ciclo elementari (8 10 anni) e scuole medie (11-13 anni) N. STUDENTI: Da definire in base alla classe (Max 24 ragazzi) LUOGO: Museo Civico, (Piazza Vittorio Emanuele II Rieti) DURATA: 1 h e 45 minuti così suddivisi 15 min. preparazione, 40 min. visita animata, 40 min. laboratorio teatrale, 10 min. esibizione finale e conclusione - 15 minuti: introduzione alla visita e preparazione. In una sorta di anticamera propedeutica gli attori iniziano il racconto di quello che poi sarà il viaggio teatrale all interno del museo ed identificano,sempre attraverso il linguaggio dell espressione scenica, la tipologia della visita e le sue finalità didattiche; - 40 minuti: visita animata del museo. I quadri prendono vita e parlano attraverso gli attori che guidano il gruppo, raccontando ciascuno la propria storia in modo divertente e interattivo. Gli studenti saranno coinvolti a riflettere attivamente su dettagli e codici espressivi inerenti i temi trattati, celati nella visione d insieme dei dipinti minuti laboratorio teatrale. Alla luce di quanto visto e appreso, gli studenti parteciperanno ad un laboratorio teatrale per sintetizzare a loro volta quanto appreso in un breve racconto originale, costruito con la guida di docenti esperti nell ambito della pedagogia scenica, attraverso l utilizzo di corpo, voce e immaginazione minuti: esibizione finale degli allievi e conclusione della visita teatrale. Gli allievi presentano il breve frammento scenico costruito. A seguire gli attori concluderanno il percorso, il racconto e l esperienza della visita teatrale al museo. OPERATORI: n. 2 attori professionisti, esperti anche in attività di pedagogia teatrale con bambini e ragazzi DESCRIZIONE DELL ATTIVITÀ DIDATTICA: Vestiti e costumi, nella storia dell arte come in quella della società, racchiudono segni e simboli capaci di svelare, a saperli interpretare, gusto, dinamiche ed evoluzioni storiche della civiltà. Gli abiti, dunque, parlano del mondo che li circonda. A partire dal confronto con alcuni dei dipinti esposti all interno della sezione storico artistica del museo, si evidenzierà l evoluzione nel tempo degli abbigliamenti utilizzati per le figure ritratte in

9 Cod. 07 opere dal tema sacro. I giovani visitatori saranno invitati ad ascoltare la voce silenziosa degli abiti, a raccogliere indizi e a decodificare i simboli celati nelle pieghe delle vesti. OBIETTIVI DELLA VISITA GUIDATA: Partendo dal tema generale dell Attività didattica ci si muove in un percorso che porterà gli studenti ad incontrare vari dipinti. Ogni dipinto ha una storia da svelare (l episodio narrato, la vita dell autore, le vicende del tempo). Come in un romanzo di investigazione, i visitatori avranno il compito di confrontarsi con i vari personaggi incontrati in ogni quadro e con i loro racconti (interpretati dagli attori) e, a partire dall osservazione e dall analisi guidata degli abiti rappresentati nei dipinti, dedurre l evoluzione della società e del contesto storico artistico nel tempo delle varie opere d arte. OBIETTIVI DEL LABORATORIO SCENICO: I visitatori (in gruppo unico o divisi in più gruppi) saranno guidati, attraverso una serie di esercizi teatrali progressivi, a ricreare con corpi e voci un tableau vivant (quadro vivente) ispirato ad alcuni dei temi visionati durante il percorso. Attraverso l utilizzo di stoffe ed elementi di costumi forniti, i ragazzi dovranno anche studiare l abbigliamento adatto per ciascuno dei personaggi in scena così da comunicare non solo attraverso il proprio corpo e la propria voce, ma anche attraverso il linguaggio del costume, secondo quanto appreso durante la visita. CALENDARIO DI SVOLGIMENTO: N. 20 appuntamenti da 1 h e 45 min. da articolarsi nell arco di 10 giornate nel periodo novembre-dicembre 2015 (due appuntamenti ogni giorno: partenza ore 9.00 e partenza ore 11.15).

10 MUSEO CIVICO di RIETI Modalità di prenotazione e pagamento attività didattiche anno Con Deliberazione di Consiglio Comunale approvata nella seduta del 09 settembre 2015 sono state approvate le tariffe per i servizi a domanda individuale (allegate). Costo per l attività didattica: 20,00 per gruppo classe (max 25 studenti). Costo del biglietto d ingresso: 3,00 a studente; gratuito per due accompagnatori ogni gruppo classe (max 25 studenti). Prenotazione e pagamento L ATTIVITÀ DIDATTICA dovrà essere pagata anticipatamente almeno 3 giorni prima della data prevista per la stessa. Il pagamento potrà avvenire secondo una delle seguenti modalità: 1. pagamento in contanti presso gli uffici del museo civico di Rieti (Piazza Vittorio Emanuele II, 1, IV piano), dal lunedì al venerdì h ; martedì e giovedì h Bonifico Bancario Codice IBAN IT16 L intestato a: Tesoreria Comunale c/o Cassa di Risparmio di Rieti Agenzia 2 CAUSALE: Attività Didattica Museo [data] (Inviare la copia della ricevuta di bonifico almeno tre giorni prima dell attività alla segreteria dell ufficio Museo all indirizzo: ) 3. Bollettino postale c.c.p intestato a: Comune di Rieti Servizio Tesoreria CAUSALE: Attività Didattica Museo [data]. Un tagliando in originale, comprovante l avvenuto pagamento, deve essere consegnato almeno tre giorni prima dell attività alla segreteria dell ufficio Museo (Piazza Vittorio Emanuele II, 1, IV piano), dal lunedì al venerdì h ; martedì e giovedì h Il Museo Civico consegnerà la ricevuta di pagamento al referente della Scuola o immediatamente, qualora il pagamento si effettui in contanti presso l ufficio, o nella data prevista per l attività qualora il pagamento sia stato effettuato tramite bollettino o bonifico. La scuola può decidere di pagare i BIGLIETTI DI INGRESSO direttamente al momento dell ingresso oppure in anticipo mediante bonifico o bollettino postale unitamente al pagamento dell attività didattica, specificando CAUSALE: Attività didattica Museo e [numero] ingressi [data]. Entro 5 giorni dalla prenotazione telefonica e comunque non più tardi di 3 giorni prima della data prevista per l attività didattica all ufficio museo dovranno pervenire: - Attestazione dell avvenuto pagamento. - Scheda di prenotazione dell attività, compilata in ogni parte e firmata dal referente scolastico SI RICORDA CHE QUALORA L ATTESTAZIONE DEL PAGAMENTO DELL ATTIVITÀ DIDATTICA NON VENISSE PRODOTTA IN TEMPO UTILE, IL SERVIZIO NON POTRÀ ESSERE GARANTITO Per chiarimenti e informazioni: , ,

11 MUSEO CIVICO Tariffe Servizi a domanda individuale anno 2015 MUSEI CIVICI, GALLERIE DI STORIA E D ARTE: A) VISITA MUSEI a) ingresso giorni feriali e festivi: biglietto intero 3,00 (esente IVA) a persona per ciascuna sezione museale (; Sezione Storico Artistica) b) ingresso gratuito: bambini accompagnati fino a 5 anni; bambini fino al compimento dei 10 anni con familiari (no gruppi classe); giornalisti e organi di informazione nell esercizio della propria attività; insegnanti accompagnatori (max 2 per ciascun gruppo classe); guide turistiche autorizzate per la Provincia di Rieti nell esercizio della propria attività; soci ICOM; studiosi autorizzati dalla Direzione a seguito di preventiva e motivata richiesta; i funzionari responsabili per area e competenza della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, della Soprintendenza per i Beni Storico-Artistici del Lazio, della Regione Lazio, della Provincia di Rieti. B) MOSTRE a) per le mostre organizzate direttamente dal Museo Civico la tariffa verrà definita dalla Giunta Comunale fra un minimo di 3,00 (biglietto di ingresso al museo) e il massimo di 15,00 in relazione all importanza delle iniziative b) l ingresso gratuito alle mostre sarà garantito nel giorno dell inaugurazione. Negli altri giorni l ingresso gratuito sarà regolato in relazione alle tariffe stabilite dalla Giunta Comunale. Nel caso in cui per la mostra non venga stabilito alcun sovrapprezzo rispetto al biglietto di ingresso al museo di 3,00, si adottano le stesse modalità di ingresso gratuito al museo. c) per le mostre ospitate all interno del Museo Civico o organizzate in collaborazione, la tariffa verrà definita dagli Enti competenti e includerà il biglietto di ingresso alla Sezione Museale in cui la mostra è ospitata. Al Museo sarà pertanto garantito l introito del normale biglietto d ingresso ( 3,00). C) ALTRE ENTRATE - Bookshop - Attività di educazione al patrimonio: (esente IVA ai sensi dell art. 10 c. 22 del DPR 633/72) Attività didattica: 20,00 per ciascun gruppo classe (max 25 studenti), oltre al normale biglietto di ingresso Visite guidate: 20,00 per ciascun gruppo (min. 8, max 25 persone), oltre al normale biglietto di ingresso Eventi Speciali - Carnevale, Pomeriggi al Museo, etc. (durata max 3 ore), esclusi gli eventi gratuiti (incontri di studio, convegni, presentazioni et similia): 2,00 a persona, oltre al normale biglietto di ingresso; - Notte al Museo et similia (attività pari o superiori alle 12 ore) 8,00 oltre al normale biglietto di ingresso; - Eventi in collaborazione con altri partners: tariffa dell attività oltre al normale biglietto di ingresso (tariffe delle attività da approvarsi con apposita Deliberazione di Giunta Comunale, introitate dal Museo o dagli organizzatori secondo quanto stabilito dalla Giunta Comunale).

12 SCHEDA DI ADESIONE ATTIVITÀ DIDATTICA AL MUSEO CIVICO DI RIETI 6 ottobre maggio 2016 HOMO FABER mani per toccare, lavorare e trasformare il mondo.20,00 gruppo classe +.3,00 a studente, gratuito per due accompagnatori ogni gruppo classe Segnare con una X l attività scelta COD. 01 Mani per costruire il mondo (Archeo) 5-10 anni COD. 02 Sapere per costruire (Archeo) anni COD. 03 L ingegno e il costruire (Archeo) anni COD. 04 Il mercante di stoffe (Stor-Art.) 5-10 anni COD. 05 Il mestiere più bello del mondo COD. 06 Un lavoro per l Arte COD. 07 Il racconto del mantello (laboratorio teatrale) (Stor-Art.) anni (Stor-Art.) anni (Stor-Art.) 8-13 anni DATI DELLA SCUOLA (da compilare integralmente) SCUOLA RECAPITI TELEFONICI INSEGNANTE DI RIFERIMENTO cell. CLASSE NUMERO STUDENTI NUMERO E NOMI ACCOMPAGNATORI cell. GIORNO SCELTO (verrà confermata la disponibilità) ORARIO (verrà confermata la disponibilità) h h NOTE (specificare eventuali necessità) IMPORTANTE!!! (si prega di accordare il consenso) LIBERATORIA POSSIBILITÀ DI RIPRESE FOTOGRAFICHE E/O VIDEO S I NO (a cura della scuola raccogliere le singole liberatorie dei genitori) Per ogni classe che voglia aderire deve essere compilata questa scheda da inviare via all Ufficio Museo (), per le attività didattiche del museo. Si richiede inoltre di far compilare ai genitori degli studenti una liberatoria per riprese foto e video, da effettuare durante le attività, che potranno essere utilizzate dal per fini di carattere istituzionale quali divulgazione, documentazione, informazione, pubblicità ed elaborazioni statistiche inerenti le attività del museo stesso (D. Lgs. 196/2003). Con la seguente scheda di adesione ci si impegna a garantire la presenza per il giorno scelto, nel rispetto degli orari concordati. Data Firma del Dirigente Scolastico o del Referente da restituire via a

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte Cod. 01 SEZIONE ARCHEOLOGICA ARTI E MESTIERI NELL EPOCA DI VESPASIANO scavo archeologico simulato, laboratorio numismatico, la scrittura degli antichi FASCIA DI ETÀ: 5/10 anni N. BAMBINI: Da definire in

Dettagli

Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it. Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTINO

Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it. Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTINO Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTINO Premessa Il Museo, situato all interno dell'area archeologica

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni Generali Ideato e realizzato

Dettagli

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città Genus Bononiae per le Scuole - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città I Sevizi educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città hanno elaborato per l anno scolastico 2015-2016 una nuova offerta

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

CONCORSO RACCONTA GALILEO E RACCONTA AMERIGO VESPUCCI

CONCORSO RACCONTA GALILEO E RACCONTA AMERIGO VESPUCCI CONCORSO RACCONTA GALILEO E RACCONTA AMERIGO VESPUCCI Il Museo Galileo e l Ente Cassa di Risparmio di Firenze promuovono il concorso Racconta Galileo e Racconta Amerigo Vespucci rivolto alle classi che

Dettagli

In viaggio col treno

In viaggio col treno Concorso per gli studenti delle scuole primarie, secondarie e superiori statali e paritarie In viaggio col treno Regolamento Art.1 Finalità Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Dettagli

Le attività si svolgono solo su prenotazione dal 1 settembre 2014 al 10 giugno 2015.

Le attività si svolgono solo su prenotazione dal 1 settembre 2014 al 10 giugno 2015. Orto Botanico di Catania Dipartimento di Scienze biologiche, geologiche e ambientali Università degli Studi di Catania Via A. Longo, 19 95125 Catania tel. 095-430902; e-mail: orto.scuola@yahoo.it L ORTO

Dettagli

MUSEIALTOVICENTINO per la

MUSEIALTOVICENTINO per la Città di Valdagno Assessorato alle Politiche Culturali Museo Museo Civico D. Dal Lago Civico Palazzo Festari - Corso Italia, 63-36078 Valdagno (VI) MUSEIALTOVICENTINO per la Orario di apertura: sabato

Dettagli

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO È ormai noto che la base per orientare le future generazioni verso lo sviluppo sostenibile è l educazione

Dettagli

VIVERE LA STORIA DELL XI MUNICIPIO

VIVERE LA STORIA DELL XI MUNICIPIO PROPOSTA DI PROGETTO DIDATTICO Anno scolastico 2014/2015 VIVERE LA STORIA DELL XI MUNICIPIO (PROPOSTA INTERATTIVA SCUOLA-TERRITORIO ATTRAVERSO LA CONOSCENZA DIRETTA DEI MONUMENTI ) Discipline: Storia/Arte

Dettagli

Area didattica e divulgazione. Brindiamo all opera!

Area didattica e divulgazione. Brindiamo all opera! Brindiamo all opera! Percorso didattico di ascolto musicale e concorso di arte visiva per le scuole Primarie di Milano e Provincia Brindiamo all opera! a.f. 2014/2015 La Fondazione Accademia Teatro alla

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE Progetto di educazione con l Arte LE SCUOLE PROTAGONISTE A PALAZZO DELLA RAGIONE e Concorso LA MIA GALLERIA D ARTE MODERNA A VERONA Un viaggio degli studenti attraverso i 5 sensi nelle collezioni di Palazzo

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi Progetto La ComuneArte Premesse L del Comune di Novara, con il decisivo contributo della Provincia di Novara, attraverso il Progetto La ComuneArte ha intenzione di proporre un percorso di formazione triennale

Dettagli

Percorsi didattici ed educativi

Percorsi didattici ed educativi Prima attrazione della città votata dagli utenti di Tripadvisor Percorsi didattici ed educativi anno scolastico 2015-2016 Storia Pratica Animazione Comprensione Le Attività Didattiche proposte ed ideate

Dettagli

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Vederci Chiaro!

ADM Associazione Didattica Museale. Progetto Vederci Chiaro! ADM Associazione Didattica Museale Progetto Vederci Chiaro! Chi siamo? Dal 1994 l'adm, Associazione Didattica Museale, è responsabile del Dipartimento dei Servizi Educativi del Museo Civico di Storia Naturale

Dettagli

Attività didattica a.s. 2015/2016

Attività didattica a.s. 2015/2016 MUSEO CIVICO di MANERBIO e DEL TERRITORIO Attività didattica a.s. 2015/2016 Percorsi didattici Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di I grado Scuola secondaria di II grado Museo Civico

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE

REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DEI VIAGGI D'ISTRUZIONE E DELLE VISITE GUIDATE Approvato nella seduta del Collegio dei Docenti del giorno 28/10/2014 nella seduta del Consiglio d Istituto del 13/11/2014

Dettagli

MOVIE DAYS 14 APRILE 2014

MOVIE DAYS 14 APRILE 2014 In collaborazione con MOVIE DAYS 14 APRILE 2014 Giffoni on tour Circuito cinematografico per bambini e ragazzi del Bim Taloro presso il Cinema di Tonara SCHEDA INFORMATIVA I film del Giffoni Film Festival

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore E. Fermi R. Guttuso

Istituto Istruzione Superiore E. Fermi R. Guttuso Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole medie secondarie di primo grado Ai referenti per l Orientamento Agli alunni delle classi terze delle scuole medie Oggetto: Corsi gratuiti di orientamento scolastico

Dettagli

PROGRAMMA PER LE SCUOLE: ANNO SCOLASTICO 2015/2016

PROGRAMMA PER LE SCUOLE: ANNO SCOLASTICO 2015/2016 STOP BULLYING! A HUMAN RIGHTS BASED APPROACH TO TACKLING DISCRIMINATION IN SCHOOLS JUST/2013/DAP/AG/5578 PROGRAMMA PER LE SCUOLE: ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Amnesty International attraverso progetti di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE Il presente regolamento interno, riguardante le uscite didattiche e i viaggi di istruzione, viene redatto con costante riferimento alla C.M. 291/92

Dettagli

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA

GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA GUIDA ALL ATTIVITÀ DIDATTICA PER SCUOLE 2015-2016 PINACOTECA DI BRERA ASTER Via Cadamosto 7 20122 Milano Tel 02 20404175 Fax 02 20421469 info@spazioaster.it www.spazioaster.it Tutte le attività didattiche

Dettagli

Programmazione annuale gruppo di apprendimento bambini anni 3 A. S.2013-2014

Programmazione annuale gruppo di apprendimento bambini anni 3 A. S.2013-2014 SCUOLA DELL INFANZIA DI TAVULLIA NASCONDINO Programmazione annuale gruppo di apprendimento bambini anni 3 A. S.2013-2014 INTRODUZIONE MOTIVAZIONE Le insegnanti referenti del gruppo dei bambini di tre anni

Dettagli

Regolamento Viaggi di istruzione

Regolamento Viaggi di istruzione ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE L. LUZZATTI I.P.C. L. LUZZATTI I.T.C. A. GRAMSCI I.P.I.A T. A. EDISON A. VOLTA Regolamento Viaggi di istruzione 1. Premessa generale 2. Finalità delle iniziative 3. Tipologia

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto Progetto Scuola 2014-18 Capire i conflitti Praticare la pace Quando si parla di guerra si parla spesso di vinti e vincitori, qui invece ci sono storie di persone partecipante del 2012 In occasione del

Dettagli

Progetto di formazione metaculturale

Progetto di formazione metaculturale Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale fondato da Boris Porena nel 1974 didatticaperprogetti.it Pfm Progetto di formazione metaculturale per insegnanti della scuola primaria Anno scolastico

Dettagli

PROGRAMMA DI AZIONE REGIONALE E PROMOZIONE DELLA SALUTE (D.D. 308/2006) Un cibo secondo natura

PROGRAMMA DI AZIONE REGIONALE E PROMOZIONE DELLA SALUTE (D.D. 308/2006) Un cibo secondo natura PROGRAMMA DI AZIONE REGIONALE E PROMOZIONE DELLA SALUTE (D.D. 308/2006) Un cibo secondo natura Un cibo secondo natura ASL TO5 CHIERI Data di avvio e conclusione Avvio il 01/07/2007 conclusione 04/06/2008

Dettagli

ISTITUTO TECNICO NAUTICO STATALE BUCCARI 09125 Cagliari Viale Colombo, 60 Tel +39/070-300303/301793 Fax +39/070-340742 E-Mail: mail@itnbuccari.

ISTITUTO TECNICO NAUTICO STATALE BUCCARI 09125 Cagliari Viale Colombo, 60 Tel +39/070-300303/301793 Fax +39/070-340742 E-Mail: mail@itnbuccari. ISTITUTO TECNICO NAUTICO STATALE BUCCARI 09125 Cagliari Viale Colombo, 60 Tel +39/070-300303/301793 Fax +39/070-340742 E-Mail: mail@itnbuccari.it ISTITUTO TECNICO NAUTICO STATALE BUCCARI CAGLIARI & LICEO

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore E. Fermi - Guttuso 95014 - Giarre (CT)

Istituto Istruzione Superiore E. Fermi - Guttuso 95014 - Giarre (CT) Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole Medie Secondarie di Primo Grado Ai referenti per l Orientamento Agli alunni delle classi terze delle Scuole Medie Oggetto: Corsi gratuiti di orientamento scolastico

Dettagli

BANDO DI CONCORSO I COLORI DELLA VITA 2015 - AMARE LA VITA REGOLAMENTO

BANDO DI CONCORSO I COLORI DELLA VITA 2015 - AMARE LA VITA REGOLAMENTO BANDO DI CONCORSO I COLORI DELLA VITA 2015 - AMARE LA VITA REGOLAMENTO Art. 1. Obiettivo e finalità del concorso Modalità di partecipazione L Ufficio di Curia per il laicato, la famiglia, la vita, vocazioni,

Dettagli

Progetto A Scuola di dislessia Strategie didattiche, metodologiche e valutative per gli studenti con DSA

Progetto A Scuola di dislessia Strategie didattiche, metodologiche e valutative per gli studenti con DSA ALLEGATO A Progetto A Scuola di dislessia Strategie didattiche, metodologiche e valutative per gli studenti con DSA 1. Titolo del progetto NON DIMENTICHIAMO! 2. Dati della scuola Denominazione: ISTITUTO

Dettagli

per le scuole Associazione Culturale MuseAlia Salita Santa Chiara, 1-66100 CHIETI (sede legale) via Palermo, 98-65122 PESCARA

per le scuole Associazione Culturale MuseAlia Salita Santa Chiara, 1-66100 CHIETI (sede legale) via Palermo, 98-65122 PESCARA 0 per le scuole 1 MuseAlia offre - per il terzo anno consecutivo, un iniziativa che nei precedenti anni ha riscontrato molto successo presso dirigenti, docenti, alunni e genitori! Si tratta di Una giornata

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO Anno scolastico 2010/2011 La Fondazione Zanetti ONLUS, ente non a scopo di lucro che ha come obiettivo

Dettagli

A CHI SI RIVOLGE Agli studenti delle classi III-IV-V delle Scuole Primarie.

A CHI SI RIVOLGE Agli studenti delle classi III-IV-V delle Scuole Primarie. Kids è il programma didattico dedicato alla scuola primaria con l obiettivo di stimolare nei bambini una prima riflessione sul valore del denaro e sulla necessità di gestirlo responsabilmente, per se stessi

Dettagli

La Natura insegna. XX edizione. Bando per il concorso. Riservato alle classi. Etra. la XX edizione del concorso intitolato LA NATURA INSEGNA

La Natura insegna. XX edizione. Bando per il concorso. Riservato alle classi. Etra. la XX edizione del concorso intitolato LA NATURA INSEGNA con il patrocinio di ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Futuro sostenibile Provincia di Padova Bando per il concorso Provincia di Vicenza La Natura insegna XX edizione Riservato alle classi che aderiscono al progetto

Dettagli

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley PICENTINI IN LUCE Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley Seminario di studio per insegnanti ed operatori culturali Laboratori didattici per

Dettagli

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura GALLERIA SABAUDA Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura Si propone un'esperienza introduttiva alla realtà del museo e un approccio alle opere d arte come immagini e come prodotti materiali.

Dettagli

Acqua fonte di vita. gli studenti studiano l acqua e visitano l acquedotto. Società Acqua Lodigiana srl. La seconda edizione del progetto

Acqua fonte di vita. gli studenti studiano l acqua e visitano l acquedotto. Società Acqua Lodigiana srl. La seconda edizione del progetto con il patrocinio di Società Acqua Lodigiana srl in occasione e in preparazione alla Giornata mondiale dell acqua 2012 presenta gli studenti studiano l acqua e visitano l acquedotto Acqua fonte di vita

Dettagli

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Museo

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Museo SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI Servizio Museo D. Lgs. 33/2013 Art. 35 - Schema di procedure per l erogazione del servizio visite guidate Oggetto del Servizio: servizi di gestione

Dettagli

PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2011-2012

PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGRAMMA ANNO SCOLASTICO 2011-2012 DI PALO IN PALAFITTA ALLA SCOPERTA DEL SITO ARCHEOLOGICO DEL LAVAGNONE DI DESENZANO E DELLA VITA IN UN VILLAGGIO PALAFITTICOLO DELL ETÀ DEL B RONZO. T IPOLOGIA Percorso

Dettagli

CONCORSO PER BAMBINI E RAGAZZI Scuola primaria e secondaria di 1 grado Anno 2011-2012

CONCORSO PER BAMBINI E RAGAZZI Scuola primaria e secondaria di 1 grado Anno 2011-2012 CONCORSO PER BAMBINI E RAGAZZI Scuola primaria e secondaria di 1 grado Anno 2011-2012 TITOLO: GESTI D AMORE PAROLE, IMMAGINI E COLORE con il patrocinio dell Ufficio Scolastico Regionale dell Emilia Romagna

Dettagli

Con il Patrocinio del Comune di Reggio Calabria Assessorato alla Pubblica Istruzione. percorsi didattici per le scuole

Con il Patrocinio del Comune di Reggio Calabria Assessorato alla Pubblica Istruzione. percorsi didattici per le scuole Con il Patrocinio del Comune di Reggio Calabria Assessorato alla Pubblica Istruzione percorsi didattici per le scuole I Percorsi didattici che i Servizi educativi del Museo diocesano rivolgono alle scuole

Dettagli

BANDO DI PARTECIPAZIONE

BANDO DI PARTECIPAZIONE CultureCreative presenta III edizione 27 e 29 aprile 2015 presso BANDO DI PARTECIPAZIONE Da un idea di Roberta Federica Serrao Organizzazione a cura di Roberta Federica Serrao per CultureCreative in collaborazione

Dettagli

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe:

Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016. Docenti: Disciplina: Firma: 1. Analisi della Classe: Programmazione Attività del Consiglio di Classe (2 Biennio e 5 anno) Anno Scolastico 2015/2016 Consiglio della Classe Sez. Indirizzo Scenografia Coordinatore: Data di approvazione: Docenti: Disciplina:

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Il rispetto delle regole si rende necessario anche all esterno della scuola, in particolare durante le uscite scolastiche che costituiscono per gli

Dettagli

Cortomania. un viaggio alla scoperta della magia del cinema

Cortomania. un viaggio alla scoperta della magia del cinema Cortomania un viaggio alla scoperta della magia del cinema CORTOMANIA: ALLA SCOPERTA DELLA MAGIA DEL CINEMA ATTRAVERSO LABORATORI FINALIZZATI ALLA PRODUZIONE DI UN AUDIOVISIVO CON GRUPPI CLASSE La Cooperativa

Dettagli

Cavriana Museo Archeologico dell Alto Mantovano

Cavriana Museo Archeologico dell Alto Mantovano Cavriana Museo Archeologico dell Alto Mantovano Cavriana Museo Archeologico dell Alto Mantovano Il Museo Archeologico dell Alto Mantovano, fondato nel 1967 e allestito a cura del Gruppo Archeologico Cavriana,

Dettagli

ITINERARIO 1 - GROTTE DI FRASASSI

ITINERARIO 1 - GROTTE DI FRASASSI ITINERARIO 1 - GROTTE DI FRASASSI http://www.frasassi.com/ DISTANZA DA SENIGALLIA: CA. 60 KM Dal 1 marzo 2010 gli orari di ingresso alle Grotte di Frasassi sono i seguenti: dal Lunedì alla Domenica: 6

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Edizione 2010 L edizione 2010 del progetto Magia dell Opera Il progetto didattico Magia dell

Dettagli

1. Conoscere l importanza del diritto al cibo e della giusta alimentazione in tutto il mondo. In particolare in parti del mondo in via di sviluppo.

1. Conoscere l importanza del diritto al cibo e della giusta alimentazione in tutto il mondo. In particolare in parti del mondo in via di sviluppo. OBIETTIVI 1. Conoscere l importanza del diritto al cibo e della giusta alimentazione in tutto il mondo. In particolare in parti del mondo in via di sviluppo. 2. Conoscere ed incontrare altre culture del

Dettagli

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E Percorsi didattici LIVORNO IN CONTEMPORANEA E un iniziativa realizzata con la collaborazione del Centro per l Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato nell ambito del progetto regionale: Cantiere Toscana

Dettagli

1. REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE

1. REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE 1. REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE 1.1 Il presente regolamento contiene i criteri per la programmazione e l'attuazione dei viaggi d'istruzione. Per l organizzazione e lo svolgimento dei viaggi si fa riferimento

Dettagli

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole.

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Alla scoperta di Cinecittà e del cinema. Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Il nostro obiettivo è quello di offrire proposte didattiche

Dettagli

AMBIENTE, SPORT E CULTURA SUL FIUME TEVERE, NEL CUORE DI ROMA CAPITALE Apprendere in Rafting alla scuola del Fiume

AMBIENTE, SPORT E CULTURA SUL FIUME TEVERE, NEL CUORE DI ROMA CAPITALE Apprendere in Rafting alla scuola del Fiume AMBIENTE, SPORT E CULTURA SUL FIUME TEVERE, NEL CUORE DI ROMA CAPITALE Apprendere in Rafting alla scuola del Fiume Proposta per uscite Didattiche, Giochi Studenteschi regionali Corsi di formazione per

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI AL MUSEO DEL NOVECENTO Organizzato da Museo del Novecento Ad Artem, concessionario servizi educativi Museo del Novecento In collaborazione con Casa editrice Il Castoro

Dettagli

Corso di Aggiornamento Professionale Parlare in pubblico. Comunicare, insegnare, apprendere con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM)

Corso di Aggiornamento Professionale Parlare in pubblico. Comunicare, insegnare, apprendere con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM) IL CORSO Il Corso di Formazione e Aggiornamento professionale "Parlare in pubblico" è organizzato dal Communication Strategies Lab, del Dipartimento di Scienze dell'educazione e dei processi culturali

Dettagli

BANDO DI CONCORSO E REGOLAMENTO 1 CONTEST DI TEATRO SCOLASTICO MOMOTÚ: il teatro che fai tu!

BANDO DI CONCORSO E REGOLAMENTO 1 CONTEST DI TEATRO SCOLASTICO MOMOTÚ: il teatro che fai tu! BANDO DI CONCORSO E REGOLAMENTO 1 CONTEST DI TEATRO SCOLASTICO MOMOTÚ: il teatro che fai tu! 1 - PREMESSA L Associazione Culturale MOMOTÚ, con lo scopo di incoraggiare l attività teatrale come strumento

Dettagli

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze Il CORSO L uso delle nuove tecnologie a scuola ha trasformato la relazione comunicativa tra studenti ed insegnanti, modificando gli stili di apprendimento, le strategie formative e le metodologie educative.

Dettagli

2 CONCORSO MUSICALE INTERNAZIONALE ALPI MARITTIME - CITTA DI BUSCA SEZIONE SCUOLE MEDIE AD INDIRIZZO MUSICALE E SEZIONE INTERNAZIONALE

2 CONCORSO MUSICALE INTERNAZIONALE ALPI MARITTIME - CITTA DI BUSCA SEZIONE SCUOLE MEDIE AD INDIRIZZO MUSICALE E SEZIONE INTERNAZIONALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. CARDUCCI ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSIKE CITTA DI BUSCA ASSESSORATO ALLA CULTURA 2 CONCORSO MUSICALE INTERNAZIONALE ALPI MARITTIME - CITTA DI BUSCA SEZIONE SCUOLE MEDIE AD

Dettagli

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali

Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Corso di Perfezionamento post lauream Insegnare e comunicare con la Lavagna Interattiva Multimediale (LIM), l e-book e i contenuti digitali Dipartimento di Scienze dell Educazione e dei Processi Culturali

Dettagli

AMBIENTE SCOLASTICO ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA

AMBIENTE SCOLASTICO ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA AMBIENTE SCOLASTICO La scuola dell infanzia di Montebello è situata nell omonimo quartiere della città di Perugia. Dispone di un piccolo giardino che confina con una grande area verde attrezzata ed un

Dettagli

Proposte didattiche del Museo Civico di Pizzighettone

Proposte didattiche del Museo Civico di Pizzighettone Proposte didattiche del Museo Civico di Pizzighettone Il Museo Civico di Pizzighettone è uno fra i più antichi della provincia di Cremona: inaugurato nel 1907 in seguito a donazioni private, dopo il 25

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore Pietro Canonica di Vetralla

Istituto Istruzione Superiore Pietro Canonica di Vetralla Istituto Istruzione Superiore Pietro Canonica di Vetralla Liceo Scientifico C.A.T. - Costruzioni, Ambiente e Territorio Con sezioni associate Istituto Tecnico E.E. / I.T. di Bassano Romano Liceo Scientifico

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Venezia. Assessorato all Istruzione della Provincia di Venezia

BANDO DI CONCORSO. Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Venezia. Assessorato all Istruzione della Provincia di Venezia 1 BANDO DI CONCORSO MAV IL MUSEO DI ALTINO CHE VERRÀ Concorso per le scuole di ogni ordine e grado del Veneto Il concorso, promosso dal Museo Archeologico Nazionale di Altino, dai Servizi Educativi della

Dettagli

Oggetto: Press Point di Roma per il Giubileo. Realizzazione progetti in collaborazione con le scuole di Roma e provincia.

Oggetto: Press Point di Roma per il Giubileo. Realizzazione progetti in collaborazione con le scuole di Roma e provincia. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Ufficio III Via Pianciani 32 00185 Roma Indirizzo PEC: drla@postacert.istruzione.it

Dettagli

Acqua fonte di vita TERZA edizione un progetto per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia di Lodi

Acqua fonte di vita TERZA edizione un progetto per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della provincia di Lodi con il patrocinio di Società Acqua Lodigiana srl in occasione e in preparazione alla Giornata mondiale dell acqua 2013 presenta quando la cooperazione incontra la ricerca Acqua fonte di vita TERZA edizione

Dettagli

Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative

Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative Iniziative didattiche Delegazione di Roma a.s. 2012/2013 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e corpo docenti.

Dettagli

Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Scuole Elementari Giorni: giovedì e venerdì Durata dell incontro: inizio: ore 9.30 fine: ore 12.30. Temi affrontati: viaggio attraverso il pianeta Terra alla

Dettagli

la Storia raccontata a Palazzo della Meridiana

la Storia raccontata a Palazzo della Meridiana la Storia raccontata a Palazzo della Meridiana storia architettura arte I Rolli teatro Palazzo dei Rolli di Genova patrimonio UNESC0 Palazzo della Meridiana propone : visite guidate, laboratori, giochi

Dettagli

Il nostro paese. Incontro con Collegio Docenti

Il nostro paese. Incontro con Collegio Docenti Il nostro paese Incontro con Collegio Docenti Concorezzo, 28 Ottobre 2015 1 L Archivio Storico (ASC) Via S.Marta 20 Concorezzo www.archiviodiconcorezzo,it mail: info@archiviodiconcorezzo.it L Archivio

Dettagli

Progetto didattico rivolto agli studenti del secondo ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado

Progetto didattico rivolto agli studenti del secondo ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado Delegazione di Milano Via Turati, 6 20121 Milano Tel. e fax 02 6592330 Progetto didattico rivolto agli studenti del secondo ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado NEL SEGNO DELL

Dettagli

CORPO MUSICALE LENESE. Vincenzo Capirola. Villa Badia - via Re Desiderio, 1 25024 Leno (BS) www.corpomusicalelenese.it

CORPO MUSICALE LENESE. Vincenzo Capirola. Villa Badia - via Re Desiderio, 1 25024 Leno (BS) www.corpomusicalelenese.it Comune di Leno Assessorato alla Cultura CORPO MUSICALE LENESE Vincenzo Capirola Villa Badia - via Re Desiderio, 1 25024 Leno (BS) www.corpomusicalelenese.it I Concorso per Solisti ed Ensemble Luigi Bolentini

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE All. A CITTÀ DI ALBANO LAZIALE Provincia di Roma Assessorato alla Pubblica Istruzione BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Camminiamo InSieme IV EDIZIONE Riservato agli studenti della scuola

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2015 Denominazione Ente: Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina Indirizzo: Via E. Mach, 2 38010 San Michele all Adige (TN) Recapito telefonico: 0461-650314

Dettagli

Mai più violenza sulle donne

Mai più violenza sulle donne Mai più violenza sulle donne L iniziativa, alla prima edizione, intende sollecitare, nell ambito delle attività didattiche e di ricerca, un approfondita analisi, da parte dei docenti e degli studenti della

Dettagli

XXVI EDIZIONE. Concorso Internazionale di Danza Città di Rieti 28 Aprile 1 Maggio 2016 TEATRO FLAVIO VESPASIANO

XXVI EDIZIONE. Concorso Internazionale di Danza Città di Rieti 28 Aprile 1 Maggio 2016 TEATRO FLAVIO VESPASIANO XXVI EDIZIONE Concorso Internazionale di Danza Città di Rieti 28 Aprile 1 Maggio 2016 TEATRO FLAVIO VESPASIANO ART. 1 Luogo e Svolgimento Il Comune di Rieti, Assessorato alla Cultura, Università, indice

Dettagli

Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro. Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.)

Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro. Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.) Istituto Comprensivo Pascoli-Alvaro Corso Garibaldi,122 89048 - Siderno (R.C.) Tel. e fax 0964 388396 cod. mecc RCIC86600B e-mail: rcic86600b@istruzione.it REGOLAMENTO VIAGGI DI ISTRUZIONE VISITE GUIDATE

Dettagli

CONCORSO. rispetto. dono. La Solidarietà che abita a Scuola ed. 2013. diritti. gratuità. per alunni scuola primaria e secondaria di 1 grado

CONCORSO. rispetto. dono. La Solidarietà che abita a Scuola ed. 2013. diritti. gratuità. per alunni scuola primaria e secondaria di 1 grado La Solidarietà che abita a Scuola ed. 2013 CONCORSO per alunni scuola primaria e secondaria di 1 grado rispetto dono diritti gratuità accoglienza con il patrocinio di Assessorato alla famiglia e Attività

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO "A DESCORRE, A PANOGNE - TUTTO COME 'NA VOTA"

CONCORSO LETTERARIO A DESCORRE, A PANOGNE - TUTTO COME 'NA VOTA CONCORSO LETTERARIO "A DESCORRE, A PANOGNE - TUTTO COME 'NA VOTA" REGOLAMENTO A descorre, a panogne - tutto come 'na vota è un iniziativa che ha come finalità l idea di valorizzare il vecchio stile di

Dettagli

Associazione Culturale di Promozione Sociale Ars in Urbe

Associazione Culturale di Promozione Sociale Ars in Urbe Associazione Culturale di Promozione Sociale Ars in Urbe L Associazione Culturale di Promozione Sociale Ars in Urbe si è costituita il 2 Marzo 2011 e registrata ad Acilia (Roma) il 3 Marzo 2011, n. 1895.

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE, VISITE GUIDATE, VIAGGI D ISTRUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO MARCO POLO Via Luigi Fabbri, 1-60044 FABRIANO (ANCONA) Tel. 0732 21971 Fax 0732 4797 C.F. 90016680424 sito web icmpolo.it

Dettagli

Dall Oriente a Torino

Dall Oriente a Torino Dall Oriente a Torino Negli anni Trenta del Settecento, Villa della Regina venne arricchita di preziosi gabinetti decorati alla China, piccoli ambienti che ospitavano servizi da tè, caffè e cioccolata

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2010/11

PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2010/11 PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2010/11 Pagina 1 di 6 Tutto il mondo dentro al libro. Progetto per la scuola materna per la costruzione di una favola di libri tridimensionali per la narrazione animata.

Dettagli

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO I LABORATORI Visita guidata al Museo della durata complessiva di circa 45 minuti con un momento di approfondimento di fronte ad alcune opere, selezionate sulla

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CASTELLAMONTE Piazzale Di Vittorio, 2 10081 CASTELLAMONTE Telefono e Fax 0124515213 E@mail TOEE09100R@istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CASTELLAMONTE Piazzale Di Vittorio, 2 10081 CASTELLAMONTE Telefono e Fax 0124515213 E@mail TOEE09100R@istruzione. DIREZIONE DIDATTICA STATALE DI CASTELLAMONTE Piazzale Di Vittorio, 2 10081 CASTELLAMONTE Telefono e Fax 0124515213 E@mail TOEE09100R@istruzione.it VIAGGI D ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE Norme, Opportunità,

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Accoglienza laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Obiettivi generali affiatare il gruppo-classe recentemente formatosi stimolare e facilitare le relazioni superare le resistenze

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II LIVELLO MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO LABORATORIO CONTENUTI: DURATA: 2 h

LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II LIVELLO MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO LABORATORIO CONTENUTI: DURATA: 2 h LABORATORI DIDATTICI PER LA SCUOLA SECONDARIA DI II LIVELLO MUSEO ARCHEOLOGICO DI ARCINAZZO ROMANO VILLA DI TRAIANO INDICARE FASCIA SCOLASTICA DI LABORATORIO UN ARTE NATA MOLTO TEMPO FA: LA TESSITURA!

Dettagli

Programmi didattici. Le scuole & il Museo Archeologia a Varese

Programmi didattici. Le scuole & il Museo Archeologia a Varese Le scuole & il Museo Archeologia a Varese Programmi didattici Museo Civico Archeologico di Villa Mirabello - Varese Museo Civico Preistorico Isolino Virginia - Lago di Varese - Biandronno Visite guidate

Dettagli

Il Museo Civita propone per l anno scolastico 2015-2016 dei laboratori didattici finalizzati alla conoscenza dei vari aspetti del mondo etrusco,

Il Museo Civita propone per l anno scolastico 2015-2016 dei laboratori didattici finalizzati alla conoscenza dei vari aspetti del mondo etrusco, Il Museo Civita propone per l anno scolastico 2015-2016 dei laboratori didattici finalizzati alla conoscenza dei vari aspetti del mondo etrusco, dalla vita quotidiana alle usanze funerarie. Orario di apertura:

Dettagli

UNITA 1 COSA CONOSCO DEL PASSATO DELLA MIA CITTA? ATTIVITA TEMPI OBIETTIVI DIDATTICI E MODALITA DI SOMMINISTRAZIONE Presentazione e patto formativo

UNITA 1 COSA CONOSCO DEL PASSATO DELLA MIA CITTA? ATTIVITA TEMPI OBIETTIVI DIDATTICI E MODALITA DI SOMMINISTRAZIONE Presentazione e patto formativo Corsi di formazione per docenti delle scuole di ogni ordine e grado: Didattica orientativa e percorsi di orientamento con approccio narrativo MICROPROGETTAZIONE DI UN PERCORSO DI DIDATTICA ORIENTATIVA

Dettagli

Regolamento del Concorso

Regolamento del Concorso Regolamento del Concorso Articolo 1-Finalità Il Consiglio Nazionale Forense (di seguito CNF), in collaborazione con la Direzione generale dello studente, per l integrazione e la partecipazione del Ministero

Dettagli

INGLESE DINAMICO CORSI DI INGLESE ANNO 2013/2014 LABORATORI DI LINGUA INGLESE

INGLESE DINAMICO CORSI DI INGLESE ANNO 2013/2014 LABORATORI DI LINGUA INGLESE INGLESE DINAMICO CORSI DI INGLESE ANNO 2013/2014 LABORATORI DI LINGUA INGLESE PER BAMBINI E RAGAZZI della scuola materna della scuola elementare della scuola media della scuola superiore I Laboratori di

Dettagli

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA DELL INFANZIA e PRIMO CICLO di ISTRUZIONE Percorso delle singole discipline sulla

Dettagli

5ª EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE DI MUSICA

5ª EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE DI MUSICA Via Giorgio Sommer n.5-00142roma Tel. +39 333 4080635Fax +39 06 62294904 P.Iva 09712591008 Codice Fiscale 97483600587 www.sperimentiamo.it 5ª EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE DI MUSICA 17 18-19 Aprile 2015

Dettagli

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015:

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: INTRODUZIONE Il corpo e l anima sono ugualmente importanti: se il primo va nutrito con il cibo, come appunto

Dettagli

Differenze e diversità - Si può essere diversi e uguali? La Giornata dell Intercultura nella scuola

Differenze e diversità - Si può essere diversi e uguali? La Giornata dell Intercultura nella scuola Differenze e diversità - Si può essere diversi e uguali? La Giornata dell Intercultura nella scuola Un mondo di DIVERSITÀ Un percorso per le pari opportunità nella diversità attraverso il Teatro, la Danza

Dettagli