PERIODICO DI INFORMAZIONE DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI VICENZA ANNO 5 - N APRILE/GIUGNO 2001

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERIODICO DI INFORMAZIONE DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI VICENZA ANNO 5 - N. 19 - APRILE/GIUGNO 2001"

Transcript

1 PERIODICO DI INFORMAZIONE DEL GRUPPO BANCA POPOLARE DI VICENZA ANNO 5 - N APRILE/GIUGNO 2001

2 Bernardino Licino (1490 c c.) Ritratto di gentiluomo in nero con guanto statua e paesaggio con cavaliere Vicenza - Pinacoteca di Palazzo Thiene

3 SOMMARIO INTERVENTI BILANCIO DELL AZIENDA SVILUPPO DELLA MULTICANALITÀ E NUOVI PRODOTTI...7 LA BPV ELABNL...9 L EFFETTO BANCA NUOVA...12 UN AZIONE CHE È UN PICCOLO TESORO...15 UN PATRIMONIO UMANO DA CONSERVARE...33 NOTIZIE DALLA BANCA DA PORDENONE A UDINE...17 ASCOM E BPV INTESA A TUTTO CAMPO...20 BPV POINT...22 LA GRANDE FESTA DEI DIPENDENTI...36 CULTURA LA PINACOTECA DI PALAZZO THIENE A VICENZA...25

4 Banca Popolare di Vicenza EDITORE: BANCA POPOLARE DI VICENZA DIRETTORE RESPONSABILE: LUCIANO ZANINI REDAZIONE: RELAZIONI STAMPA BPV, VIA BTG. FRAMARIN, VICENZA - TEL FAX REGISTRAZIONE AL TRIBUNALE DI VICENZA N. 907 DEL STAMPA: TIPOGRAFIA RUMOR - VICENZA

5 CONSOLIDAMENTO E RINNOVAMENTO BILANCIO DELL AZIENDA 2000 INTERVENTI di Divo Gronchi Direttore Generale BPV Tracciare un bilancio di un anno importante e complesso com è stato il 2000 per la Banca Popolare di Vicenza è un opera che richiede un analisi accurata degli eventi che, nel periodo indicato, hanno caratterizzato e contraddistinto l attività della nostra società, dando una impronta significativa all assetto attuale e creando le premesse per ipotizzare le linee strategiche che daranno il nuovo volto alla banca dei prossimi anni. E proprio questo esame analitico dei fatti salienti dell anno trascorso che aiuta a rappresentare le linee guida dettate dal nostro Consiglio di Amministrazione cui la struttura operativa ha data pronta e fedele esecuzione. Dal consuntivo dell attività portata a termine necessariamente prendono spunto i principi ispiratori che la banca intende seguire nel prossimo futuro e che saranno per grandi linee enunciati di seguito. Di fatto il 2000 segna un importante traguardo nella storia della Banca Popolare di Vicenza e la vede completare una imprescindibile fase di articolazione sul territorio, iniziata nel 1996 con l OPA sulla Banca Popolare di Castelfranco Veneto e continuata con altre quattro acquisizioni nel Nord Est nei successivi due anni (Banca Popolare di Trieste, Banca Popolare della Provincia di Belluno, Banca C. Piva di Valdobbiadene, Banca Popolare Udinese). Il progetto di accentramento degli sportelli del Gruppo, realizzato nell esercizio trascorso, segna il coronamento di questi cinque anni di espansione esterna con la necessaria fase di riassetto organizzativo delle filiali, riunite sotto un unica Direzione che ispira le politiche commerciali nell ambito di un unico disegno strategico. Basta semplicemente confrontare i dati di raccolta e impieghi del 2000 con quelli del bilancio 1995 per rendersi conto dell enorme strada percorsa in questi cinque anni che certamente un espansione per vie interne non avrebbe permesso di concludere. Gli impieghi hanno raggiunto quest anno i miliardi ed erano miliardi nel 1995, la raccolta diretta ha superato i miliardi ed era pari a miliardi cinque anni fa. Sono incrementi dimensionali importanti che fanno intuitivamente percepire la progettazione e il lavoro che sono stati necessari per gestire e consolidare la clientela rappresentata da queste cifre. Si è dovuto altresì operare un cambio radicale di mentalità: si è passati dalle 109 filiali agli oltre 400 punti vendita dei giorni nostri con una diffusione sul territo- 3

6 Banca Popolare di Vicenza: la sede centrale in via Btg. Framarin, 18 rio nazionale ancora incompleta, ma che, sia pure a maglie larghe, permette al Gruppo di essere presente in tutta la penisola e in Sicilia. Non è più sufficiente ragionare sulla clientela della provincia di Vicenza, ora i prodotti e i servizi devono confrontarsi con le esigenze di un pubblico più vasto e conseguentemente più complesso da accontentare. Le opportunità sono maggiori, ma anche lo studio e la progettazione dei servizi richiedono un attenzione e un livello di approfondimento e di specializzazione più intensi. I risparmi che dovrebbero derivare dall unificazione della struttura direzionale si dovranno impiegare nella ideazione ed elaborazione di prodotti in grado di attirare un pubblico sempre più vasto e diversificato. Importante obiettivo raggiunto grazie a questo riassetto è il grosso balzo dell utile consolidato che supera il risultato individuale a testimonianza di un apporto positivo da parte del Gruppo. Il 2000 ha pertanto rappresentato l anno di razionalizzazione della rete di vendita tradizionale, ma si sono anche gettate le basi per diversificare la classica attività bancaria ed essere in grado di soddisfare i bisogni di una clientela sempre più raffinata ed esigente. In quest ottica rientra la formulazione del nuovo approccio operativo di Banca Idea. Con questo progetto si sono volute cogliere le occasioni che l evoluzione tecnologica ha 4

7 messo al servizio di un nuovo modo di essere banca e, al contempo, venire incontro alle aspettative della clientela. La multicanalità integrata che coniuga i canali fisici a quelli virtuali permette di conciliare il risparmio di tempo e la comodità del cliente con la riduzione dei costi e l ampliamento dell area di potenzialità dell offerta. La rete di promotori finanziari, che entro tre anni conterà 600 unità, è supportata da un call center, affiancata da Internet e completata da tecnologia wap, oltre che dalla TV digitale. Altra iniziativa che crea un ulteriore opportunità per la clientela della banca è Bpvi Suisse, istituzione creditizia di diritto svizzero costituita a Lugano. Essa amplia la gamma dei servizi finanziari internazionali a disposizione del pubblico di profilo più alto, contrastando la concorrenza degli intermediari stranieri nel campo dell asset management e nella consulenza. La struttura leggera, ma altamente qualificata di questa nuova banca consentirà di seguire in maniera professionale la clientela che vi si affiderà, offrendo un servizio di elevato livello ad utilizzatori con esigenze importanti. La diversificazione della clientela si è perseguita anche con il progetto Centro Sud, attuato con Banca Nuova e Banca del Popolo: esso consente al Gruppo di affacciarsi su una piazza di estremo interesse, il meridione d Italia, 5

8 Divo Gronchi, Direttore Generale Banca Popolare di Vicenza ove sarà possibile raccogliere il risparmio ed esercitare in modo oculato il credito alle imprese e alle famiglie del luogo. Le due strutture hanno proposto progetti e budget interessanti che dovrebbero far conseguire risultati soddisfacenti e un ritorno dell investimento nel medio periodo. Nell ottica della continuità con un passato ricco di soddisfazioni il 2000 attesta un impegno teso a rafforzare la presenza nel mercato di elezione con l obiettivo di raggiungere livelli dimensionali adeguati nelle aree di più recente acquisizione. Il nuovo assetto dovrebbe ottimizzare i costi e migliorare l efficacia commerciale. Si sono altresì gettate le basi per non dover necessariamente dipendere solo da un territorio ricco e sano, ma ormai aggredito dalla concorrenza che permette progressi sempre più faticosi e risicati: si è intrapresa la strada dei canali alternativi e si è iniziato il contatto con una clientela, non vicina geograficamente, ma potenziale fonte di interessanti sviluppi. Il settentrione è il mercato che più conosciamo e lì il presidio resterà senza dubbio forte e presente: lo sforzo sarà teso ad accrescere le quote di mercato con il consolidamento delle filiali esistenti nel Nord Est e con una meditata crescita dimensionale nel Nord Ovest. Il passato delle banche che hanno contribuito a costituire l attuale Banca Popolare di Vicenza è storia di banche popolari locali, strettamente legate al proprio territorio e vicine ai bisogni della propria clientela. I nuovi approcci operativi non faranno dimenticare queste origini, anzi si cercherà di far divenire sempre più la nostra banca punto di riferimento privilegiato per le realtà sociali originarie. Questi brevi cenni che necessariamente tralasciano alcuni progetti, altrettanto importanti, ma meno significativi nel dare indicazioni sul cammino che la banca intende percorrere, delineano un quadro di sostanziale consolidamento e rinnovamento. Gli spazi di crescita sono occupati velocemente da chi, fra i primi, crede con risolutezza nelle opportunità e ne razionalizza i vari aspetti. Il vantaggio competitivo nasce dall abilità di intuire in anticipo ove si indirizzerà in futuro il mercato e l accettazione della sfida in tema di evoluzione, diversificazione ed aggiornamento tecnologico garantirà sicuri risultati. 6

9 AI PRIMO POSTI PER COMPLETEZZA DELL OFFERTA SVILUPPO DELLA MULTICANALITÀ E NUOVI PRODOTTI INTERVENTI di Luciano Zanini Nel corso del 2000 la Banca Popolare di Vicenza ha proseguito con grande impegno nella ricerca di nuove opportunità commerciali, di canali distributivi alternativi, di prodotti e servizi innovativi. In particolare, lo sviluppo della multicanalità è stato certamente uno degli obiettivi primari perseguiti, col risultato di disporre ora di un ampia offerta strutturata su: TradingTime, il servizio di trading online che assicura al cliente dal principiante all esperto la possibilità di operare autonomamente sui principali mercati borsistici mondiali, effettuando analisi e valorizzazioni del proprio portafoglio, direttamente dal PC e senza vincoli d orario); ProntoTime, il servizio di banca telefonica e BankingTime, il servizio di Banca online via Internet, che permettono di operare direttamente sul proprio conto corrente e/o deposito titoli e ottenere informazioni su saldi, movimenti, assegni, mercati finanziari, semplicemente telefonando ad un numero verde o tramite computer. Accanto a questi prodotti, che hanno incontrato grande favore da parte della clientela, sono state rese disponibili funzioni informative sul conto corrente anche dal telefono cellulare attraverso la nuova tecnologia WAP (Wapping Time) e dalla televisione, tramite il canale satellitare CFN (Stream). Sempre via Internet è stata avviata l operatività completa sul comparto Fondi Comuni d Investimento e Assicurazioni, ciò che pone la Popolare di Vicenza tra i primi istituti di credito in Italia per completezza dell offerta sui prodotti della banca virtuale. Ma anche nell ambito dei servizi più tradizionali la Banca ha riformulato la propria offerta per renderla più rispondente alle diversificate esigenze della clientela. E così, nel comparto dei conti correnti, si è dato vita a Conto Doppio, il conto a pacchetto del Gruppo Banca Popolare di Vicenza: un conto a canone fisso mensile, proposto in tre distinti profili formulati in funzione delle diverse esigenze del cliente, cui sono abbinati una pluralità di servizi, offerti gratuitamente o a condizioni particolarmente vantaggiose (incassi e pagamenti, carte di debito e di credito, deposito titoli, mutui, prestiti, coperture assicurative, ecc.). Il Conto Doppio, lanciato nella sua formula iniziale già alla fine del 99, ha subito nel corso del 2000 una significativa revisione dei contenuti, assumendo la denominazione di Conto Doppio Nuova Formula, che ha incontrato il favore di moltissime persone anche grazie alla possibilità abbinata di acquistare a condizioni 7

10 vantaggiose prodotti offerti da TIN.IT, Tim, Mondadori e soprattutto l attivazione gratuita di nuovi prodotti di multicanalità. Sono state concretizzate varie proposte specifiche indirizzate a determinati segmenti di clientela. Come il Conto Country, un pacchetto di prodotti e servizi riservato ai lavoratori extracomunitari residenti in Italia, in possesso di regolare permesso di soggiorno, studiato e promosso in collaborazione con l Associazione Industriali della Provincia di Vicenza. Oltre al conto corrente a canone fisso, Conto Country comprende rimesse verso l estero agevolate,coperture assicurative specifiche, opportunità di finanziamento ed altro ancora. Come Domogest, un prodotto tutto nuovo rivolto agli amministratori dei condomini, comprensivo di strumenti evoluti che combina un software dedicato, servizi di multicanalità (remote banking e POS), agevolazioni su finanziamenti finalizzati, coperture assicurative e così via. Nel settore dei finanziamenti a medio e lungo termine è stata ulteriormente sviluppata la linea di prodotto Mutuo Facile a conferma della costante attenzione dedicata dall Istituto alle famiglie, in particolare a quelle appena formate che desiderano possedere un casa tutta per sé. E, sempre nell ambito dei mutui casa, un importante novità introdotta riguarda il prolungamento della durata massima dei finanziamenti a tasso variabile da 15 a 20 anni, potendosi così ridurre l impatto della rata che diventa assimilabile, per importo, al pagamento di un affitto. L offerta sui mutui è stata poi integrata da un pacchetto assicurativo completo che prevede tanto la copertura del rischio incendio su immobili quanto quella del rischio morte o invalidità totale e permanente del mutuatario. Riguardo ai moderni sistemi di pagamento, in linea con quanto già realizzato da qualche anno a questa parte, è stata dedicata ulteriore attenzione allo sviluppo dell offerta di carte di credito e di debito in sintonia con le esigenze di comodità e sicurezza personale della clientela e il progressivo modificarsi delle abitudini. È stata lanciata la Carta di Credito Multifunzionale Embossata, operante sui circuiti Visa o Mastercard che assomma le funzionalità di debito e di credito in un unica plastica spendibile anche su apparecchiature non collegate alla rete interbancaria (quali gli imprinter), per corrispondenza o su Internet. 8

11 UN OPERAZIONE DI SUCCESSO LA BPV E LABNL INTERVENTI di Roberto Ruozi Professore Ordinario di Economia La ristrutturazione in atto nel sistema bancario italiano non ha precedenti né per ampiezza né per intensità. Il sistema è infatti oggetto di ristrutturazione in tutte le sue componenti ed è lungi dall essere stabilizzato. Protagonisti della ristrutturazione sono le fusioni, le concentrazioni realizzate in vario modo e l acquisizione di partecipazioni (di maggioranza o di minoranza) da parte di alcune banche nel capitale di altre banche. Tutti questi processi interessano ugualmente banche grandi e banche di dimensioni minori, anche perché il concetto stesso di dimensione è oggetto di continua rivisitazione da parte di teorici o pratici. Banche che erano grandi sono scomparse o si sono pesantemente ridimensionate anche in termini qualitativi. Banche che erano piccole si sono ingrandite e, dai loro territori classici di insediamento piuttosto limitati, hanno allargato la loro zona geografica di azione. Il loro sviluppo è stato accompagnato da un allargamento del loro orizzonte strategico, che le ha portate da campi d azione tradizionali ad operazioni ed interventi talvolta anche su scala nazionale. La BPV è un esempio ormai classico di banca che, confinata a lungo su di un territorio provinciale con caratteristiche economiche, sociali e geografiche ben precise, ha raggiunto negli ultimi anni una dimensione che l ha spinta a superare i suddetti confini. La forza della sua compagine sociale e quella della sua clientela le hanno permesso di disporre dei numeri necessari allo scopo sia in termini di patrimonio sia in termini di lavoro bancario tradizionale e innovativo. I primi passi verso l assunzione di un ruolo che andasse al di là di quello che aveva caratterizzato la lunga storia di una Banca Popolare al servizio della comunità vicentina ha portato all acquisizione progressiva di alcune banche popolari che insistevano su territori contigui e che avevano anch esse natura di cooperative assai ben inserite nelle economie e nelle società locali. Qualche anno fa, esattamente nel 1998, la BPV è andata molto più in là ed è riuscita ad inserirsi nella complessa operazione di privatizzazione di una delle più grandi banche italiane a soggetto economico pubblico, cioè la Banca Nazionale del Lavoro. Il tavolo delle trattative era complesso e ad esso sedevano le massime autorità 9

12 Roma, la sede centrale della Banca Nazionale del Lavoro monetarie e politiche del Paese, alcuni grandi banchieri italiani ed anche qualche forte gruppo finanziario straniero. Le cifre in ballo erano, come è facilmente comprensibile, molto cospicue ed avrebbero potuto in qualche modo scoraggiare una banca tutto sommato provinciale, assolutamente nuova ad avventure del genere. Con grande coraggio, che qualcuno interpretò all epoca quasi come incoscienza, la Popolare di Vicenza non ebbe alcun timore e si inserì nella trattativa, ben accolta dagli altri operatori con cui dialogava e, alla fine, si trovò a sborsare 800 miliardi per acquisire l 8% del capitale sociale della BNL, partecipando al governo della stessa con propri rappresentanti nel relativo Consiglio d Amministrazione. Il fatto non passò inosservato né nell opinione pubblica in genere né nel mondo bancario e consentì alla BPV di entrare fra i coprotagonisti di un importante operazione di ristrutturazione dei vertici del nostro sistema bancario, ponendosi su di un livello che stupì non poco. Da allora sono passati poco più di due anni. La ristrutturazione del sistema è proseguita e i problemi della BNL sono ritornati alla ribalta. Ora non è più in gioco la sua privatizzazione, che è sostanzialmente già avvenuta, bensì è in gioco il suo definitivo (per quanto sia possibile usare questa espressione in un mondo che cambia così intensamente e così continuamente) assetto proprietario. Si è aperto un nuovo tavolo al quale si sono subito presentati alcuni grandi Gruppi bancari nazionale e ancora qualche Gruppo estero. I margini di manovra della BPV si sono ristretti. Non c era veramente più spazio per una nuova avventura, mentre si è aperto un importante spazio per rivedere la posizione già acquisita. La partecipazione BNL detenuta dalla Banca Popolare di Vicenza si è infatti dimostrata strategica per i Gruppi interessati ad acquisire una posizione di maggior rilievo nel capitale della stessa BNL. In particolare, si è sviluppata un offerta alla 10

13 quale, come si suol dire in casi del genere, la BPV non ha potuto dire di no, ma alla quale in effetti è stata data una risposta complessa. La BPV ha infatti ceduto una parte della partecipazione (esattamente pari al 4,75%) per un controvalore di 941 miliardi di lire, al quale si aggiungeranno ulteriori 68 miliardi nel caso in cui la prossima assemblea dei soci di BNL provveda a confermare la presenza nel Consiglio d Amministrazione della stessa BNL del rappresentante di MPS recentemente cooptato nel Consiglio medesimo. A conclusione dell operazione BPV avrà realizzato una plusvalenza totale di 504 miliardi pari al 63% dell investimento iniziale, pari a sua volta ad un guadagno annuo (al netto dei dividendi percepiti) del 28,5%. Inoltre essa manterrà nel proprio portafoglio una partecipazione residua del 3,46%, che si può ritenere valga lire 537 miliardi. Infine, la BPV continuerà ad essere rappresentata nel Consiglio d Amministrazione della BNL, ciò che le consentirà di rimanere al tavolo al quale si era timidamente seduta qualche anno fa. La storia non è quindi finita. Essa continua e c è da pensare che ciò che essa riserverà nel futuro possa essere interessante e proficuo come ciò che è accaduto finora. Roberto Ruozi, Professore Ordinario di Economia delle Aziende di Credito, Università Commerciale Luigi Bocconi

14 INTERVENTI di Giuseppe Costanzo Presidente di Assindustria Palermo INIZIATIVA UTILE E PROFICUA L EFFETTO BANCA NUOVA di Palermo è da tempo impegnata in un azione di marketing territoriale volta ad attirare su quest area l attenzione degli investitori. Per questo obiettivo ha redatto e messo a disposizione degli impren- L Assindustria ditori del Nord Italia una mappa delle aree libere a destinazione industriale. Si tratta di 4 milioni di metri quadrati ripartiti in vari Comuni, in zone attrezzate e ben servite sotto il profilo dei trasporti, delle comunicazioni e della logistica. Esistono, inoltre, numerosi capannoni di aziende dismesse o sottoposte a fallimento. E una grande opportunità, in aggiunta alle varie agevolazioni normative e contributive che riducono il costo del lavoro e di impianto e che rendono ottimale un investimento produttivo in partnership nella provincia di Palermo. Soprattutto perché questa zona, già prescelta per i loro insediamenti dalle principali società di Tlc e ora obiettivo delle multinazionali del turismo e dei Beni culturali, beneficerà di gran parte dei fondi destinati da Agenda 2000 fino al 2006 e dal programma Meda per l area di libero scambio mediterraneo fino al Per fare incontrare le opportunità offerte dal territorio, le imprese locali che cercano partnership e chi vuole investire, l Assindustria di Palermo ha poi creato un apposito ufficio che si occupa di favorire l inserimento degli investitori d Oltre Stretto nel territorio, e di ottenere uno snellimento delle procedure burocratiche grazie al proficuo rapporto con lo Sportello unico. In questo contesto, si è rivelata particolarmente utile e proficua, quanto opportuna, la nascita a Palermo di Banca Nuova, una realtà giovane e dinamica, ma soprattutto di qualità, che ha scelto di sposare le iniziative di Assindustria in quanto coincidenti con la mission di sviluppo portata in Sicilia dal presidente della capogruppo, Gianni Zonin. Alle industrie palermitane in cerca di partner serviva proprio una banca alleata che fosse in grado di valutare i progetti industriali, di cercare partner nazionali e internazionali, di partecipare essa stessa alle nuove imprese, di reperire le risorse pubbliche e private disponibili, di erogare in tempi celeri le provviste necessarie. Fino ad ora tutto questo abbiamo trovato in Banca Nuova. Cito solo due esempi. Il primo riguarda la partecipazione dell azienda di credito, 12

15 appena nata, al workshop tra imprenditori del Nord e locali organizzata a Palermo dall Assindustria e dalla Provincia regionale lo scorso 13 novembre, alla vigilia della manifestazione Orientagiovani di Confindustria che ha portato nel Capoluogo dell Isola il gotha dell imprenditoria e della politica nazionale. Al nostro workshop Banca Nuova ha fatto partecipare Marcellino Bortolomiol, presidente di Nordest Merchant, il quale, valutando le opportunità e i progetti da noi presentati, fra cui 14 schede-progetto per Agenda 2000, ha dato disponibilità a creare alleanze nei settori delle Tlc, dell informatica e del turismo fra imprese del Veneto e palermitane. Ed è stato un segnale importante, proprio quando la maggior parte dei capitali settentrionali è diretto verso i Paesi dell Est europeo. Una conseguenza di questo impegno sarà un incontro a Vicenza con aziende del Triveneto, i cui sviluppi matureranno prossimamente. La seconda esperienza positiva è stata la decisione di Banca Nuova di finanziare un grande investimento produttivo realizzato a Palermo dalla Sirap-Gema del gruppo Italmobiliare-Pesenti con aziende locali, per la nascita di uno stabilimento di packaging alimentare in polistirolo che serve tutta la grande distribuzione del Mezzogiorno e che sarà presto ampliato con un nuovo sito a Carini, con annesso centro di ricerca. Per il resto, le aziende associate che si sono rivolte a Banca Nuova hanno riscontrato una grande professionalità e qualità del management, la capacità di comprendere e tradurre le specifiche esigenze, l intraprendenza che conduce fino in La filiale di Banca Nuova a Palermo in via Restivo 13

16 Il gruppo dirigente di Banca Nuova: da sinistra Antonio Lo Vito, Condirettore centrale, Francesco Maiolini, Direttore Generale e Nicola Colabella, Vice Direttore Generale fondo nuove strategie di sviluppo. Insomma, una banca che investe nel territorio a fianco delle imprese, che tanto mancava in un contesto dove, invece, le banche hanno per lo più il mandato di drenare risorse piuttosto che investirle e che con estrema difficoltà, lentezza e ad alto costo aprono la porta alle industrie che vogliono scommettere sull internazionalizzazione. La differenza, sui macrolivelli, la notiamo di fronte ad operazioni di ingegneria finanziaria all avanguardia, quali l incarico di advisor per la privatizzazione del Teatro Massimo e il factoring alle farmacie creditrici della Regione siciliana. Banca Nuova, comunque, ha indotto sulle altre banche un effetto concorrenza che si è per noi rivelato positivo anche nei tradizionali rapporti bancari che preesistevano. Infatti, si è improvvisamente riacceso l interesse per il mondo produttivo e tutte le banche, probabilmente per non cedere altre quote a Banca Nuova, si mostrano più disponibili che in passato sul fronte dei tassi e delle operazioni di ordinaria gestione. So che nei prossimi mesi Banca Nuova dovrà compiere un nuovo ed energico sforzo di espansione che richiederà risorse ed investimenti, affinché non sia una bolla di sapone, ma una realtà saldamente attestata e consolidata. Noi come Assindustria Palermo non possiamo che complimentarci con Gianni Zonin e con la Popolare di Vicenza per l intuizione avuta, e ci auguriamo che adesso il gruppo voglia confermare e proseguire questo percorso di banca partner dell economia meridionale, con lo stesso spirito e impegno. Gli industriali sono pronti ad offrire qualunque forma di collaborazione che possa tradursi in opportunità di investimento e in occasioni di business. Forse è giunto il momento di fissare in maniera stabile il trampolino tra Palermo e Vicenza. 14

17 É PARTE INTEGRANTE DELLA STORIA E DELLO SVILUPPO DEL NOSTRO TERRITORIO UN AZIONE CHE È UN PICCOLO TESORO INTERVENTI di Gianni Lasagna Presidente Fiera di Vicenza Sono socio della Banca Popolare di Vicenza da più di qualche decennio, ma a memoria mi pare di ricordare d aver visto da un tempo assai più lungo circolare in casa mia l azione della Popolare di Vicenza, rappresentata allora da un titolo cartaceo, dalla grafica vagamente ottocentesca. Oggi, come tutti i soci sanno, le azioni sono depositate in custodia alla Monte Titoli e sono fisicamente rappresentate solo da un rigo riportato nell estratto conto del dossier titoli che periodicamente viene inviato per posta dalla Banca. Il mondo cambia, le tecniche bancarie si evolvono e anche l azione cartacea Popolare di Vicenza è diventata virtuale. La cosidetta smaterializzazione del titolo è un sistema più comodo e sicuro, certamente, ma di fatto priva del piacere che avevano invece i nostri padri e i nostri nonni di custodire in proprio quel documento materiale che, rappresentando l azione BPV, faceva toccare con mano, in modo quasi fisico, il possesso di una parte, grande o piccola che fosse, della nostra Banca di Vicenza. Essere socio di una banca popolare è qualcosa di più e di diverso che essere semplicemente un risparmiatore che investe i propri risparmi in titoli bancari. E ancora più speciale soprattutto se si è veneti e in particolare vicentini è esse-

18 re socio della Popolare di Vicenza, la più antica banca popolare della nostra regione e la prima banca ad aprire, ormai 135 anni, uno sportello bancario in città. Era il 1866, l anno dell annessione del Veneto all Italia, quando un piccolo gruppo di soci vicentini dette vita alla Popolare di Vicenza. Da allora la nostra Banca ha fatto tanta strada, crescendo come è cresciuta la nostra provincia, estendendosi come si sono estese le relazioni economiche e imprenditoriali che intratteniamo con il mondo, affermandosi come ha fatto la provincia di Vicenza, in campo nazionale e anche oltre. Essere soci della Popolare di Vicenza significa avere l orgoglio di far parte di questa storia di sviluppo. Anzi di esserne stati ed esserne i protagonisti, per il fatto di aver sostenuto e di continuare a sostenere, attraverso la fiducia riposta nella banca e nella sua azione, il ruolo che la nostra Popolare svolge fin dall Ottocento al servizio dell economia locale, degli imprenditori e delle famiglie vicentine. Chi possiede le azioni della Popolare di Vicenza è, come suol dirsi, un cassettista piuttosto che uno speculatore : in parole povere guarda all investimento nelle azioni BPV come ad una sorta di musina. Ma a differenza della musina dei nostri vecchi, l azione Popolare di Vicenza ha visto anno dopo anno crescere il proprio valore, premiando la fiducia del socio e anche l affetto che lo lega, attraverso le azioni, a questa nostra istituzione bancaria cittadina. Penso solo agli ultimi cinque anni, in cui il valore del titolo Popolare di Vicenza, è quasi raddoppiato.niente male davvero, anche per chi, pur essendo un risparmiatore, non disdegna giustamente anche un risultato reddituale per il proprio investimento. Cosa dire infine? Solo una riflessione. Quando guardo ai miei figli ed ai miei nipoti e mi chiedo cosa mi piacerebbe poter trasmettere loro come ricordo di famiglia, mi vengono in mente, con alcuni ricordi cari e qualche testimonianza della mia vita professionale, proprio le azioni della Banca Popolare di Vicenza. Perché rappresentano un pezzo di storia importante della terra in cui sono nati e vivono, ma anche perché so che esse potranno costituire, anche per loro, un piccolo tesoro da tramandare. 16

19 INAUGURATE UFFICIALMENTE IN FRIULI DUE NUOVE FILIALI E IL PUNTO PRIVATE NOTIZIE DALLA BANCA DA PORDENONE A UDINE Nel corso della stessa giornata, lo scorso marzo, sono state inaugurate in terra friulana due filiali e il Punto Private di Udine. La prima inaugurazione ufficiale ha riguardato la bella filiale di Pordenone che, sebbene già operativa da oltre un anno, è stata recentemente trasferita nei moderni ed ampi locali del centralissimo viale Martelli. Si tratta della tredicesima dipendenza dell Istituto attiva in provincia di Pordenone, frutto dell azione di sviluppo dimensionale a suo tempo avviata dalla Banca Popolare Udinese, le cui insegne campeggiano tuttora in bella vista all esterno della nuova sede bancaria a testimoniare le caratteristiche di marcato localismo che permeano l attività dell Istituto. La cerimonia si è svolta in mattinata alla presenza di varie Autorità, tra cui il prefetto Natale Labia, il presidente della Provincia di Pordenone Elio De Anna, il direttore della Banca d Italia Giuseppe Arrica, rappresentanti del mondo economico, personalità varie e ospiti mentre per il nostro Gruppo facevano gli onori di casa il presidente Gianni Zonin, il presidente della Banca Popolare Udinese Giuseppe Di Lenardo e il direttore generale Divo Gronchi. La filiale di Pordenone, diretta da Gianni Giugovaz, viene così ad inserirsi a pieno titolo nel contesto di un tessuto economico vivace e in costante crescita, caratterizzato a livello provinciale dalla presenza di due distinte realtà distrettuali: quella del legno-mobile e quella delle 17 La cerimonia dell inaugurazione della nuova sede della filiale di Pordenone in viale Martelli alla presenza delle Autorità locali e rappresentanti del nostro Gruppo

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo.

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo. C è una Parma che funziona: è, prima di ogni altra cosa, la Parma delle imprese industriali esposte pienamente alla concorrenza internazionale. Questo risultato non è un accidente della storia, bensì il

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 Nucleo di Valutazione RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 (ex art. 5, comma 21 della Legge 24 dicembre 1993 n. 537) - GIUGNO 2015 - DOC 07/15 Sommario: 1. Obiettivi e struttura

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

2009: il cumulo pensioni + altri redditi

2009: il cumulo pensioni + altri redditi Febbraio 2009 2009: il cumulo pensioni + altri redditi A cura di G. Marcante PREMESSA L art. 19 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112 convertito, con modificazioni, nella legge 6 agosto 2008, n. 133,

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE

Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Direzione Generale per le Politiche Attive e Passive del Lavoro Progetto VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE Controlli interni e Ciclo della performance alla luce dell art.3 del D.L. 174/2012 Position Paper

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli