D R. F A B R I Z I O D E B I A S I O

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "D R. F A B R I Z I O D E B I A S I O"

Transcript

1 OTOPLASTICA Questo documento di consenso informato è stato preparato per informarla circa l intervento di otoplastica, i possibili risultati, i suoi rischi ed i trattamenti alternativi. E 'importante leggere completamente e attentamente queste informazioni. Si prega di siglare ogni pagina con le proprie iniziali in modo tale da indicare di averla letta e di firmare il consenso informato per l intervento chirurgico concordato con il Dr. F. De Biasio. L intervento La normale forma e posizione del padiglione auricolare è conferita da complicate ripiegature della cartilagine che ne forma lo scheletro. Numerose sono le possibili deformità della cartilagine auricolare correggibili chirurgicamente. L'otoplastica è l'intervento che viene realizzato per correggere queste deformità tra le quali la più comune è l eccessiva sporgenza delle orecchie ( orecchie a sventola ), dette anche prominenti: le orecchie vengono riposizionate in sede corretta e modellate per creare una piacevole e naturale morfologia. Tale intervento viene eseguito modificando la cartilagine auricolare tramite un incisione sulla faccia posteriore dell orecchio in modo da nascondere le cicatrici risultanti. Sono descritte una varietà di tecniche ed approcci diversi atti ad asportare l eventuale eccesso cartilagineo, rimodellare la cartilagine e ridefinire il profilo del padiglione auricolare. La scelta del tipo di intervento che Le verrà proposto dipende da tipo ed entità del difetto dell orecchio. L'intervento può essere effettuato anche sui bambini a partire dai 6-8 anni di età. L'intervento non ha nessuna ripercussione sull'udito. L otoplastica viene eseguita in regime ambulatoriale o in day hospital e può essere realizzata in anestesia locale od eventualmente in anestesia locale con sedazione cioè iniettando anche dei farmaci per via endovenosa al fine di tranquillizzare il paziente. Nei bambini più piccoli può essere necessario ricorrere all'anestesia generale. L'intervento su entrambe le orecchie dura circa un ora e mezza. Al termine viene realizzata una medicazione modicamente compressiva tipo turbante, che verrà mantenuta fino alla prima medicazione post-intervento. Trattamenti alternativi Oltre alla possibilità di non sottoporsi ad intervento di otoplastica non esistono trattamenti alternativi. Pagina 1 di 8

2 Rischi e possibili complicanze Ogni intervento chirurgico comporta un certo grado di rischio ed è importante comprendere questi rischi e le possibili complicanze ad essi associate. Inoltre, ogni procedura ha dei limiti. La scelta di un individuo di sottoporsi ad un intervento chirurgico si dovrebbe basare sul confronto tra i rischi e i potenziali benefici. L otoplastica generalmente è un intervento gravato da un tasso di complicanze piuttosto limitato, soprattutto se eseguito da un chirurgo esperto. Le possibili complicanze che si possono verificare sono: Ematoma: è possibile, anche se insolito, che vi sia un sanguinamento durante o dopo l intervento; tale sanguinamento si può verificare tra la cute e la cartilagine dell orecchio. L accumulo di sangue viene avvertito come un dolore accompagnato ad un senso di tensione. Il trattamento dell ematoma consiste nell evacuazione dello stesso e nella cauterizzazione dei vasi sanguinanti. Infezione: è una complicanza insolita dell otoplastica e può richiedere il ricorso a terapie antibiotiche. Necrosi cutanea: si può verificare in conseguenza di un ematoma o per un edema importante e può comportare la necessità di un intervento di copertura del difetto. Cicatrici : in alcuni casi le cicatrici si possono rendere evidenti per una differente tonalità rispetto alla cute circostante o possono essere esuberanti ed apparire arrossate e rilevate. In alcuni casi, oltre alla terapia medica delle cicatrici, può esser necessario un intervento di correzione delle stesse. Fumo di sigaretta I pazienti fumatori o che fanno uso di prodotti a base di nicotina (cerotti, gomme, o spray nasale) presentano un rischio superiore di avere delle complicanze dell intervento quali necrosi cutanee, ritardata guarigione e cicatrici supplementari. Anche gli individui esposti al fumo passivo sono a rischio potenziale di complicanze in maniera simile ai fumatori. Il fumo, inoltre, può avere un effetto negativo rilevante sulla anestesia e sul recupero dall anestesia stessa causando episodi di tosse e conseguente aumentato sanguinamento. Gli individui che non sono esposti al fumo di tabacco o prodotti contenenti nicotina hanno un rischio significativamente più basso di avere questo tipo di complicanze. E pregato di indicare il Suo stato attuale di: non-fumatore e non consumatore di prodotti alla nicotina; ho compreso l aumentato rischio di complicanze chirurgiche provocato dal fumo passivo. Pagina 2 di 8

3 fumatore di tabacco o consumatore di prodotti a base di nicotina; ho compreso l aumentato rischio di complicanze chirurgiche provocato dal fumo o dall'uso di prodotti alla nicotina. E 'importante astenersi dal fumare per almeno 3 settimane prima dell'intervento chirurgico programmato e riprendere, se lo si desidera, quando il medico afferma che è sicuro. Aspetto psicologico della chirurgia plastica E 'importante che tutti i pazienti che desiderano sottoporsi ad un intervento di chirurgia plastica abbiano delle aspettative realistiche nei confronti dell intervento stesso e che abbiano come obiettivo un miglioramento ma non la perfezione. Le complicanze e i risultati non soddisfacenti sono talvolta inevitabili e possono richiedere ulteriori interventi chirurgici di correzione che possono essere fonte di stress emotivo. E bene discutere apertamente con il Dr. F. De Biasio le eventuali implicazioni psicologiche (ad esempio se un paziente ha dei trascorsi di depressione o ansia) prima di sottoporsi all intervento chirurgico. Sebbene la maggior parte dei pazienti beneficino psicologicamente dei risultati della chirurgia plastica, gli effetti dei cambiamenti corporei sull equilibrio psicologico non possono essere previsti con precisione. Cicatrici All'intervento residuano inevitabilmente delle cicatrici cutanee la cui qualità non può essere sempre prevedibile. Alcuni/e pazienti, a causa di una eccessiva reattività cutanea, possono sviluppare cicatrici arrossate o rilevate e perciò facilmente visibili, che durano diversi mesi o sono permanenti (cicatrici ipertrofiche) o cicatrici allargate di colore normale (cicatrici ipotrofiche). Cicatrici inestetiche e di cattiva qualità possono essere corrette con trattamento medico o con un intervento dopo un congruo periodo di tempo (6-12 mesi dall'intervento). In casi di particolare predisposizione individuale le cicatrici si estendono oltre i limiti dell incisione chirurgica (cheloidi) e rappresentano un processo patologico di difficile trattamento. Eventuali interventi chirurgici secondari La pratica della medicina e della chirurgia non è una scienza esatta e non è possibile fornire nessuna garanzia espressa o implicita in merito ai risultati che possono essere ottenuti, infatti, a volte, ci sono condizioni variabili che possono rendere il risultato non ottimale per l insorgenza di una complicanza o per una guarigione Pagina 3 di 8

4 problematica. Anche se tale condizioni sono piuttosto improbabili e i risultati che si ottengono sono solitamente soddisfacenti, può essere necessario ricorrere ad interventi chirurgici addizionali per correggere i difetti conseguenti alle complicanze. Per tali interventi secondari, non è previsto nessun onorario per il Dr. F. De Biasio ma una copertura delle spese di sala operatoria e di anestesista a carico del paziente. Istruzioni per l intervento di otoplastica Due settimane prima dell'intervento: Alcuni farmaci possono interferire con l'anestesia e causare effetti collaterali indesiderati che potrebbero influenzare la buona riuscita dell'intervento chirurgico. Si prega di comunicare al dr. De Biasio o ai suoi collaboratori qualsiasi terapia si stia assumendo o si sia assunta recentemente. L'aspirina o i farmaci che la contengono non deve essere assunta 2 settimane prima e dopo l'intervento chirurgico. Se si sviluppa un raffreddore, mal di testa, o qualsiasi altra malattia prima dell'intervento, si prega di avvisare il Dr. De Biasio. Il fumo incide sulla capacità di guarigione delle ferite. E 'molto importante sospendere il fumo di sigaretta per almeno 2-3 settimane prima dell'intervento chirurgico. Si prega di assicurarsi di aver richiesto ad una persona adulta di accompagnarla alla clinica e di riprenderla al termine dell intervento nonché a rimanere con Lei per le prime 24 ore. E opportuno procurarsi una fascia elastica in spugna/lana possibilmente con chiusura con velcro per proteggere le orecchie operate dopo l intervento. Sera prima dell'intervento: In preparazione del periodo post-operatorio posizionare 2 cuscini sul letto per elevare la testa e le spalle. Lavare accuratamente i capelli. Cercare di riposare tutta la notte. Non mangiare o bere nulla dopo la mezzanotte, se il Suo intervento chirurgico è programmato prima di mezzogiorno. Pagina 4 di 8

5 Giorno dell intervento Non mangiare o bere nulla dopo la mezzanotte, se il Suo intervento chirurgico è programmato prima di mezzogiorno, se l intervento è programmato per il pomeriggio può prendere un caffè o un tè con delle fette biscottate alla mattina non più tardi di 6 ore prima dell orario previsto per l intervento chirurgico programmato. Non fumare. Non utilizzare lenti a contatto, parrucche, forcine per capelli o gioielli. Indossare abiti vecchi e comodi ed evitare maglioni a collo alto o collant. E importante farsi accompagnare alla clinica e farsi venire a prendere da qualcuno che potrà rimanere con Lei per le prime 24 ore. Metta un cuscino e una coperta in macchina per il viaggio di ritorno. A casa dopo l intervento A letto, mantenere la testa e le spalle elevate aggiungendo 2 cuscini per le prime 24 ore. Se l intervento si è svolto in anestesia locale con sedazione è consigliabile farsi accompagnare per andare in bagno, una dieta leggera nella giornata dell intervento, cominciando ad assumere liquidi (ad esempio del te zuccherato) e progredendo verso una minestra o una zuppa. Si può riprendere una dieta regolare il giorno successivo. Se si avverte dolore o fastidio, si può assumere il farmaco antidolorifico prescritto ogni 3-4 ore. È meglio assumere tali farmaci per il dolore a stomaco pieno. Alcol e farmaci antidolorifici non dovrebbero essere assunti assieme. Viene normalmente prescritta una profilassi antibiotica, da portare a termine secondo indicazione del Dr. De Biasio. E necessario mantenere le medicazioni applicate pulite ed asciutte. Non è quindi possibile lavare i capelli nei primi giorni dopo l intervento. E necessario indossare una fascia elastica dotata di velcro per permettere una moderata e graduata pressione. La fascia va portata alla prima visita dopo l intervento. Altre istruzioni post-operatorie Le attività fisiche impegnative e la ginnastica vanno evitate per 2 settimane dopo l'intervento chirurgico. Si può gradualmente riprendere le normali attività quotidiane dopo 48 ore, avendo cura di evitare qualsiasi attività che provoca dolore o fastidio. Pagina 5 di 8

6 Il massaggio del padiglione auricolare dovrebbe iniziare non appena si è in grado di eseguirlo senza provare dolore. Questo avviene di solito 7-10 giorni dopo l'intervento chirurgico. Le istruzioni sul massaggio dei tessuti vengono date durante l ultima medicazione. Lividi, lieve arrossamento e lieve gonfiore sono normali e scompaiono con il tempo. Sensazioni insolite, come intorpidimento, sensazione di pulsazione o lieve alterazione della sensibilità sono comuni durante il processo di guarigione. Queste sensazioni possono durare diversi giorni e gradualmente scomparire. Nel caso di comparsa di dolore improvviso, febbre o rossore in sede di intervento è importante contattare immediatamente il dr. F. De Biasio Se compare nausea, vomito, eruzioni cutanee, mancanza di respiro, o diarrea dopo assunzione di uno dei Farmaci prescritti, è importante contattare immediatamente il dr. F. De Biasio. La fascia elastica va utilizzata giorno e notte per le prime due settimane dopo l intervento e solamente di notte per le successive due settimane. L attività fisica intensa dovrebbe essere evitata per 1 mese circa, mentre la corsa od altri sport meno violenti possono essere ripresi dopo due settimane. E importante massaggiare le cicatrici con una crema idratante per 5 minuti due volte al giorno (come illustrato in sede di ultima medicazione) per 3 mesi dopo l intervento. Tutte le cicatrici sono estremamente sensibili alla luce del sole durante la fase di guarigione (circa 3-6 mesi) potendo rimanere iperpigmentate. E, quindi, importante utilizzare, in caso siano presenti cicatrici esposte, una crema antisolare a schermo totale (SPF 50+) quando ci si espone al sole o alle lampade UVA durante tale periodo. Pagina 6 di 8

7 CONSENSO INFORMATO A INTERVENTO DI OTOPLASTICA Io sottoscritto/a dichiaro di aver letto attentamente tutto il documento di consenso informato unito alla presente scheda che mi è stato consegnato dal dr. F. De Biasio in data In particolare dichiaro di essere stato/a informato/a : sul tipo di intervento, che mi è stato spiegato verbalmente e in forma scritta consegnandomi il presente opuscolo informativo, che consiste in un otoplastica; sugli obiettivi e sulle potenzialità concrete dell intervento; sui limiti dell intervento stesso, che potrebbe, sia pure in via di eccezione, non determinare il conseguimento del risultato auspicato in premessa; sulle modalità di esecuzione dell intervento già spiegate precedentemente in questo documento; sul fatto che l intervento sarà eseguito in regime ambulatoriale e richiederà un anestesia locale o locale con sedazione; sulle metodiche alternative a quelle propostemi per il trattamento del mio problema; sulle possibili complicanze descritte precedentemente in questo documento(ad esempio la possibile insorgenza di ematomi, infezioni, necrosi cutanee e cicatrici), che peraltro saranno oggetto di tempestivo ed adeguato trattamento, secondo le buone regole di clinica chirurgica e su cui, parimenti, esprimo consenso; sui rischi di possibili reinterventi secondari in particolare, ma non solo, per revisione delle cicatrici e per la correzione di eventuali asimmetrie; sulle sequele temporanee: ossia ecchimosi, edemi e gonfiori, dolori, anestesie o ipoestesie e su quelle permanenti: cicatrici normali e patologiche. Autorizzo il dr. F. De Biasio ad eseguire su di me l intervento di otoplastica e a modificare secondo scienza e coscienza e secondo le contingenti necessità le tecniche programmate, sia nel corso dell intervento stesso che in periodo post-operatorio. Accetto, nell ottica di una migliore risposta sanitaria, di eseguire le terapie mediche e fisiche, che mi verranno suggerite, le medicazioni prescritte e di attenermi ai comportamenti ed alle indicazioni fissate durante il decorso post-operatorio. Pagina 7 di 8

8 Acconsento ad essere fotografata e/o filmata prima, durante e dopo l intervento a scopo di documentazione clinica edotto che il Chirurgo si impegna ad utilizzare le immagini solo in ambito scientifico o didattico e per informazione clinica o giudiziaria con assoluta garanzia di anonimato. Sono a conoscenza della possibilità di revocare il seguente consenso in qualsiasi momento prima dell atto sanitario. Del pari confermo che mi è stato lasciato tempo sufficiente per riflettere sulle informazioni ricevute, così da assumere una decisione consapevole., (luogo e data) (Il/La Paziente) (Il Medico) Pagina 8 di 8

D R. F A B R I Z I O D E B I A S I O

D R. F A B R I Z I O D E B I A S I O MASTOPLASTICA ADDITIVA Questo documento di consenso informato è stato preparato per informarla circa l intervento di mastoplastica additiva, i possibili risultati, i suoi rischi ed i trattamenti alternativi.

Dettagli

Dott. Nicola Pittoni Medico Chirurgo Specialista in Dermatologia Chirurgia Estetica

Dott. Nicola Pittoni Medico Chirurgo Specialista in Dermatologia Chirurgia Estetica Dott. Nicola Pittoni Medico Chirurgo Specialista in Dermatologia Chirurgia Estetica I segni dell'invecchiamento cutaneo si evidenziano anche sul volto con il trascorrere degli anni aggravati dall esposizione

Dettagli

MASTOPESSI. Dott. Nicola Pittoni

MASTOPESSI. Dott. Nicola Pittoni Dott. Nicola Pittoni MASTOPESSI Informazioni circa l intervento di Mastopessi Un seno eccessivamente sviluppato o cadente o mal conformato può essere corretto e ricondotto ad un aspetto esteticamente più

Dettagli

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Studio Medico Marino Via Bruxelles 4-F San Donato Milanese (MI) Tel: 02-556044 Cell: 347-238962 Physioclinic

Dettagli

LIFTING ENDOSCOPICO TEMPORO FRONTALE E PERIOCULARE. dottor Alessandro Gennai CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA ed ESTETICA

LIFTING ENDOSCOPICO TEMPORO FRONTALE E PERIOCULARE. dottor Alessandro Gennai CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA ed ESTETICA LIFTING ENDOSCOPICO TEMPORO FRONTALE E PERIOCULARE dottor Alessandro Gennai CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA ed ESTETICA dottor Luigi Izzo CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA ed ESTETICA Il lifting endoscopico

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI. Otoplastica INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA

PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI. Otoplastica INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI Otoplastica INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA Lo scopo della Estetica è quello di correggere difetti o dismorfie di varia natura. Chi si aspetta

Dettagli

www.slidetube.it Addominoplastica

www.slidetube.it Addominoplastica Addominoplastica Autori: Fabio Santanelli, Professore Associato, Titolare Cattedra di Chirurgia Plastica, Direttore Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica, Università di Roma, Responsabile Unità

Dettagli

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Studio Medico Marino Via Bruxelles 4-F San Donato Milanese (MI) Tel: 02-556044 Cell: 347-238962 Physioclinic

Dettagli

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO DI CORREZIONE DELL ECTROPION

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO DI CORREZIONE DELL ECTROPION AMBULATORIO DI CHIRURGIA OCULARE SANTA LUCIA s.r.l. SOCIETA UNINOMINALE DIRETTORE SANITARIO: Prof. Vincenzo Sarnicola Via Mazzini, 60 58100 Grosseto tel. 0564.414775 fax 0564.413023 www.studiosarnicola.it

Dettagli

Consenso informato all intervento di MASTOPLASTICA ADDITIVA. Prof. Massimo Monti. Specialista in chirurgia generale e chirurgia plastica

Consenso informato all intervento di MASTOPLASTICA ADDITIVA. Prof. Massimo Monti. Specialista in chirurgia generale e chirurgia plastica Consenso informato all intervento di MASTOPLASTICA ADDITIVA Per la paziente Prof. Massimo Monti Specialista in chirurgia generale e chirurgia plastica Lo scopo del seguente modulo di consenso è di fornire

Dettagli

Per quanto riguarda l intervento chirurgico e le possibili complicanze ho avuto informazioni complete per:

Per quanto riguarda l intervento chirurgico e le possibili complicanze ho avuto informazioni complete per: La quadrantectomia o resezione parziale della mammella può produrre una perdita di sostanza che frequentemente rischia di deformare permanentemente la mammella rimasta. Un intervento contemporaneo di chirurgia

Dettagli

MASTOPLASTICA RIDUTTIVA: RIDUZIONE DEL VOLUME DEL SENO

MASTOPLASTICA RIDUTTIVA: RIDUZIONE DEL VOLUME DEL SENO MASTOPLASTICA RIDUTTIVA: RIDUZIONE DEL VOLUME DEL SENO La finalità dell'intervento chirurgico di mastoplastica riduttiva consiste nella diminuzione del volume del seno e il suo conseguente rimodellamento.

Dettagli

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Studio Medico Marino Via Bruxelles 4-F San Donato Milanese (MI) Tel: 02-556044 Cell: 347-238962 Physioclinic

Dettagli

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Studio Medico Marino Via Bruxelles 4-F San Donato Milanese (MI) Tel: 02-556044 Cell: 347-238962 Physioclinic

Dettagli

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Studio Medico Marino Via Bruxelles 4-F San Donato Milanese (MI) Tel: 02-556044 Cell: 347-238962 Physioclinic

Dettagli

LE MIGLIORI CANDIDATE ALL'INTERVENTO DI COMPLICANZE

LE MIGLIORI CANDIDATE ALL'INTERVENTO DI COMPLICANZE astopessi 1 MASTOPESSI Con il passare degli anni le mammelle di una donna subiscono dei cambiamenti dovuti a fattori come la gravidanza, l'allattamento e la forza di gravità. Poichè la cute perde la sua

Dettagli

Mastoplastica Riduttiva

Mastoplastica Riduttiva Mastoplastica Riduttiva Questa scheda informativa è la traduzione di quella concepita dalla Société française de chirurgie plastique reconstructrice et esthétique (SOFCPRE), da utilizzare come complemento

Dettagli

astoplastica Riduttiva

astoplastica Riduttiva astoplastica Riduttiva 1 MASTOPLASTICA RIDUTTIVA Quando una donna ha le mammelle molto grandi e cadenti può accusare una serie di disturbi dovuti al peso eccessivo; male alla schiena e al collo, irritazioni

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI LIFTING CERVICO-FACCIALE

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI LIFTING CERVICO-FACCIALE CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI LIFTING CERVICO-FACCIALE Dr RAFFAELE RAUSO Medico Chirurgo Consegnato il.. Paziente.Firma per ricezione.. Si raccomanda il paziente di leggere scrupolosamente

Dettagli

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita Io sottoscritto/a, DICHIARO di essere stato/a esaurientemente informato/a, dal Dr. riguardo all intervento di: In particolare, mi è stato spiegato che: La gastrostomia percutanea (PEG) è un dispositivo

Dettagli

ADDOMINOPLASTICA: CORREZIONE CHIRURGICA DELL'ADDOME RILASSATO ED ADIPOSO

ADDOMINOPLASTICA: CORREZIONE CHIRURGICA DELL'ADDOME RILASSATO ED ADIPOSO ADDOMINOPLASTICA: CORREZIONE CHIRURGICA DELL'ADDOME RILASSATO ED ADIPOSO L addominoplastica comprende tutte le varie tipologie di intervento di chirurgia plastica dell addome. Si basa sulla rimozione chirurgica

Dettagli

Neoformazioni cutanee e sottocutanee

Neoformazioni cutanee e sottocutanee PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI Neoformazioni cutanee e sottocutanee INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA Lo scopo della Estetica è quello di correggere difetti o dismorfie

Dettagli

1 In alcune donne, in seguito a gravidanze o a forti dimagrimenti la cute ed i muscoli dell'addome diventano flaccidi.

1 In alcune donne, in seguito a gravidanze o a forti dimagrimenti la cute ed i muscoli dell'addome diventano flaccidi. ddominoplastica 1 ADDOMINOPLASTICA L'addominoplastica è un procedimento chirurgico sull'addome che si propone di rimuovere l'eccesso di cute e grasso, rinforzare i muscoli, ed eliminare o migliorare l'aspetto

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI MASTOPESSI-MASTOPLASTICA RIDUTTIVA

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI MASTOPESSI-MASTOPLASTICA RIDUTTIVA CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI MASTOPESSI-MASTOPLASTICA RIDUTTIVA Dr RAFFAELE RAUSO Medico Chirurgo Consegnato il Paziente Firma per ricezione.. Si raccomanda il paziente di leggere scrupolosamente

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO NELLA CHIRURGIA REFRATTIVA ESEGUITA CON LASER AD ECCIMERI

INFORMAZIONE E CONSENSO NELLA CHIRURGIA REFRATTIVA ESEGUITA CON LASER AD ECCIMERI INFORMAZIONE E CONSENSO NELLA CHIRURGIA REFRATTIVA ESEGUITA CON LASER AD ECCIMERI Torino, li Informazione in merito al caso clinico del Sig.: Nato a: Residente in: Lei presenta un difetto visivo che viene

Dettagli

MASTOPESSI LA CHIRURGIA PER IL SOLLEVAMENTO DEL SENO

MASTOPESSI LA CHIRURGIA PER IL SOLLEVAMENTO DEL SENO MASTOPESSI LA CHIRURGIA PER IL SOLLEVAMENTO DEL SENO dottor Alessandro Gennai CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA ed ESTETICA dottor Luigi Izzo CHIRURGIA PLASTICA RICOSTRUTTIVA ed ESTETICA La chirurgia plastica

Dettagli

CHIRURGIA ORTOGNATICA

CHIRURGIA ORTOGNATICA CHIRURGIA ORTOGNATICA FASI DI UN TRATTAMENTO ORTODONTICO - CHIRURGICO Ortodonzia prechirurgica La ortodonzia prechirurgica sposterà i vostri denti in una nuova posizione in modo da farli corrispondere

Dettagli

INTERVENTO DI PROTESI DI GINOCCHIO: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE

INTERVENTO DI PROTESI DI GINOCCHIO: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE INTERVENTO DI PROTESI DI GINOCCHIO: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE Francesco Albanese, 67 anni Ex titolare di una impresa edile Operato 5 anni fa di protesi alle ginocchia Sul sito web www.storiedivitainmovimento.it

Dettagli

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Studio Medico Marino Via Bruxelles 4-F San Donato Milanese (MI) Tel: 02-556044 Cell: 347-238962 Physioclinic

Dettagli

Informativa per il trattamento chirurgico del Varicocele

Informativa per il trattamento chirurgico del Varicocele Informativa per il trattamento chirurgico del Varicocele Il presente documento ha lo scopo di informarla e di fornirle, in maniera il più possibile semplice e comprensibile, tutte le notizie circa la sua

Dettagli

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Dott. Matteo Marino Medico Chirurgo Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica Studio Medico Marino Via Bruxelles 4-F San Donato Milanese (MI) Tel: 02-556044 Cell: 347-238962 Physioclinic

Dettagli

Informativa Estrazioni Dentarie

Informativa Estrazioni Dentarie Informativa Estrazioni Dentarie Motivazioni: Le motivazioni che inducono il medico all estrazione di uno o più elementi dentari qualsiasi siano possono essere: Motivi ortodontici Fratture e traumi dentari

Dettagli

Consenso informato relativo all intervento di Addominoplastica

Consenso informato relativo all intervento di Addominoplastica Consenso informato relativo all intervento di Addominoplastica L intervento di addominoplastica prevede la rimozione del tessuto adiposo in eccesso al fine di tendere la parete addominale. Insieme con

Dettagli

CI SONO RISCHI O COMPLICAZIONI NELLA MASTOPESSI?

CI SONO RISCHI O COMPLICAZIONI NELLA MASTOPESSI? lifting del seno La mastopessi, o lifting del seno, è una tipologia di intervento di chirurgia estetica molto diffuso. La sua finalità è quella di sollevare e modellare seni cadenti e di modificare, eventualmente,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Pag. 1 di 4 NORMA UNI EN ISO 9001:2008 REG.N.3000/GA1-A GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Gentile Signora/e,come le è stato detto dal medico Dott., per proseguire

Dettagli

Informativa rivolta ai pazienti da sottoporre ad intervento chirurgico per ragade anale

Informativa rivolta ai pazienti da sottoporre ad intervento chirurgico per ragade anale Informativa rivolta ai pazienti da sottoporre ad intervento chirurgico per ragade anale Il presente documento ha lo scopo di informarla e di fornirle, in maniera il più possibile semplice e comprensibile,

Dettagli

Seno. Personalmente, nell ambito della mia specializzazione, ho sempre nutrito un interesse particolare verso la chirurgia estetica del seno.

Seno. Personalmente, nell ambito della mia specializzazione, ho sempre nutrito un interesse particolare verso la chirurgia estetica del seno. Seno Personalmente, nell ambito della mia specializzazione, ho sempre nutrito un interesse particolare verso la chirurgia estetica del seno. Mastoplastica Additiva E uno degli interventi di chirurgia estetica

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Intervento per ernie della parete addominale

Intervento per ernie della parete addominale ORGANIZZAZIONE AZIENDALE E CARTA DEI SERVIZI Ospedale S. Maria del Carmine Rovereto Unità operativa di chirurgia generale Centro di valutazione preoperatoria Intervento per ernie della parete addominale

Dettagli

LA CHIRURGIA PARODONTALE

LA CHIRURGIA PARODONTALE LA CHIRURGIA PARODONTALE Cos è la parodontologia? È la branca dell odontoiatria che si propone di preservare la salute del parodonto (ovvero dell insieme di quelle strutture che ancorano il dente nel suo

Dettagli

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI LIFTING GLUTEI

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI LIFTING GLUTEI CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI LIFTING GLUTEI Dr RAFFAELE RAUSO Medico Chirurgo Consegnato il... Paziente.Firma per ricezione. Si raccomanda il paziente di leggere scrupolosamente e con

Dettagli

AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO SC Oculistica 1

AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO SC Oculistica 1 AO FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO SC Oculistica 1 Direttore dott A. Scialdone INFORMAZIONE SUL TRATTAMENTO DI CROSS- LINKING CORNEALE ( TERAPIA FOTODINAMICA CORNEALE) PER IL CHERATOCONO E PATOLOGIE ECTASICHE

Dettagli

Lifting delle braccia

Lifting delle braccia PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI Lifting delle braccia INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA Lo scopo della Estetica è quello di correggere difetti o dismorfie di varia natura.

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

IDROSSIUREA (Oncocarbide)

IDROSSIUREA (Oncocarbide) IDROSSIUREA (Oncocarbide) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per

Dettagli

LIPOSUZIONE liposuzione lipofilling, liposcultura. Prima dell intervento di liposuzione

LIPOSUZIONE liposuzione lipofilling, liposcultura.  Prima dell intervento di liposuzione LIPOSUZIONE La liposuzione è una tecnica chirurgica di modellamento corporeo, che prevede l asportazione del grasso sottocutaneo con finissime cannule inserite attraverso piccole incisioni opportunamente

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA INTERVENTO DI IMPIANTO DI LENTE INTRAOCULARE DA CAMERA POSTERIORE IN OCCHIO FACHICO (LIOF-CP)

SCHEDA INFORMATIVA INTERVENTO DI IMPIANTO DI LENTE INTRAOCULARE DA CAMERA POSTERIORE IN OCCHIO FACHICO (LIOF-CP) SCHEDA INFORMATIVA INTERVENTO DI IMPIANTO DI LENTE INTRAOCULARE DA CAMERA POSTERIORE IN OCCHIO FACHICO (LIOF-CP) Data: Informazioni fornite da: Responsabile del trattamento chirurgico:. I difetti visivi,

Dettagli

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita La Quadrantectomia mammaria è una tecnica chirurgica che prevede la asportazione limitata di ghiandola mammaria per le pazienti affette da neoplasia mammaria. L obiettivo della Quadrantectomia mammaria

Dettagli

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C ALLEGATO 5 Cod. paz.: Data compilazione / / Centro Clinico QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C Lo scopo di questa ricerca è quello di comprendere meglio i problemi legati all assunzione

Dettagli

Sospendere l assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. Alka Seltzer, Ascriptin, Aspirina, Bufferin, Cemerit, Vivin C, ecc.).

Sospendere l assunzione di medicinali contenenti acido acetilsalicilico (es. Alka Seltzer, Ascriptin, Aspirina, Bufferin, Cemerit, Vivin C, ecc.). CONSENSO INFORMATO INTERVENTO DI ADDOMINOPLASTICA Lo scopo del seguente modulo di consenso è di fornire al paziente, in aggiunta al colloquio preoperatorio con il chirurgo, le informazioni riguardanti

Dettagli

Informativa intervento chirurgico di Stripping della vena grande safena

Informativa intervento chirurgico di Stripping della vena grande safena Informativa intervento chirurgico di Stripping della vena grande safena Il presente documento ha lo scopo di informarla e di fornirle, in maniera il più possibile semplice e comprensibile, tutte le notizie

Dettagli

CHIRURGIA GENERALE. Guida al DAY SURGERY

CHIRURGIA GENERALE. Guida al DAY SURGERY CHIRURGIA GENERALE Guida al DAY SURGERY Gentile utente, questa guida contiene le informazioni utili per accedere al Day Surgery. Le indicazioni che troverà nella guida la faciliteranno nel percorso pre

Dettagli

Una ridondanza cutanea addominale o un addome prominente possono essere corretti mediante un intervento

Una ridondanza cutanea addominale o un addome prominente possono essere corretti mediante un intervento 1/9 Intervento di ADDOMINOPLASTICA Lo scopo del seguente modulo di consenso è di fornire al paziente, in aggiunta al colloquio preoperatorio con il chirurgo, le informazioni riguardanti le caratteristiche

Dettagli

Addominoplastica. Dr. Sebastiano Montoneri. Definizione. Obiettivi e principi

Addominoplastica. Dr. Sebastiano Montoneri. Definizione. Obiettivi e principi Addominoplastica Questa scheda informativa è la traduzione di quella concepita dalla Société française de chirurgie plastique reconstructrice et esthétique (SOFCPRE), da utilizzare come complemento alla

Dettagli

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI ADDOMINOPLASTICA

CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI ADDOMINOPLASTICA CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI ADDOMINOPLASTICA Dr RAFFAELE RAUSO Medico Chirurgo Consegnato il Paziente Firma per ricezione Si raccomanda il paziente di leggere scrupolosamente e con

Dettagli

ISTRUZIONI. a cui il paziente si deve attenere. (dopo un intervento chirurgico)

ISTRUZIONI. a cui il paziente si deve attenere. (dopo un intervento chirurgico) ISTRUZIONI a cui il paziente si deve attenere 1) prima di un intervento chirurgico 2) dopo un intervento chirurgico 3) dopo un intervento implantare a carico immediato 4) dieta consigliata (dopo un intervento

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI. Mastopessi INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA

PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI. Mastopessi INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI Mastopessi INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA Lo scopo della Estetica è quello di correggere difetti o dismorfie di varia natura. Chi si aspetta

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER MASTOPLASTICA RIDUTTIVA/ /MASTOPESSI

CONSENSO INFORMATO PER MASTOPLASTICA RIDUTTIVA/ /MASTOPESSI CONSENSO INFORMATO PER MASTOPLASTICA RIDUTTIVA/ /MASTOPESSI Un seno eccessivamente sviluppato o cadente o mal conformato spesso rappresenta un doppio problema. Ad un disagio puramente estetico, infatti,

Dettagli

Artroprotesi di Ginocchio. VenetoSportsMed

Artroprotesi di Ginocchio. VenetoSportsMed Artroprotesi di Ginocchio VenetoSportsMed Se il vostro ginocchio è severamente danneggiato dall artrosi potrebbe risultarvi difficile svolgere le semplici attività quotidiane come il camminare; il dolore

Dettagli

Introduzione. Complicanze dovute alla programmazione. Aspettative non realistiche

Introduzione. Complicanze dovute alla programmazione. Aspettative non realistiche Introduzione In tutti gli interventi chirurgici si possono verificare complicanze. La probabilità e le caratteristiche delle complicanze stesse dipendono da molti fattori ( tecnica impiegata, la scelta

Dettagli

La Rachicentesi. (Puntura Lombare) in Ematologia. Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Ematologia

La Rachicentesi. (Puntura Lombare) in Ematologia. Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Ematologia Informazione per pazienti La Rachicentesi (Puntura Lombare) in Ematologia Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Ematologia Dott. Francesco Merli - Direttore Cristiana Caffarri - Coordinatore Infermieristico

Dettagli

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice a cura di: IRCCS E. MEDEA LA NOSTRA FAMIGLIA (Direttore sanitario Dott. M. Molteni) UO FARMACOLOGIA CLINICA AO L. SACCO (Direttore Prof. E. Clementi) Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M.

Dettagli

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti Cosa succede con la chemioterapia e gli altri trattamenti SANGUE e SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: ALTERAZIONI EMATOLOGICHE Anemia Leucopenia Piastrinopenia FEBBRE ALTERAZIONI PSICHICHE Immagine corporea

Dettagli

Intervento per varici degli arti inferiori

Intervento per varici degli arti inferiori ORGANIZZAZIONE AZIENDALE E CARTA DEI SERVIZI Ospedale S. Maria del Carmine Rovereto Unità operativa di chirurgia generale Centro di valutazione preoperatoria Intervento per varici degli arti inferiori

Dettagli

FENOMENO DI RAYNAUD E SCLEROSI SISTEMICA AFFRONTARE LA MALATTIA: CONSIGLI E INDICAZIONI

FENOMENO DI RAYNAUD E SCLEROSI SISTEMICA AFFRONTARE LA MALATTIA: CONSIGLI E INDICAZIONI FENOMENO DI RAYNAUD E SCLEROSI SISTEMICA AFFRONTARE LA MALATTIA: CONSIGLI E INDICAZIONI CHE COS È IL FENOMENO DI RAYNAUD È definito come una variazione di colore della cute delle mani o delle estremità

Dettagli

La sua patologia visiva si chiama. Il trattamento che le viene proposto è. Il responsabile del trattamento chirurgico è

La sua patologia visiva si chiama. Il trattamento che le viene proposto è. Il responsabile del trattamento chirurgico è SCHEDA INFORMATIVA INTERVENTO DI CHERATOPLASTICA PERFORANTE (O TRAPIANTO DI CORNEA) Gentile Signora, Signore, Lei soffre di una delle seguenti patologie corneali: cheratocono, distrofia corneale superficiale,

Dettagli

Nome..Cognome del paziente Data di nascita.. Diagnosi di ingresso.

Nome..Cognome del paziente Data di nascita.. Diagnosi di ingresso. CONSENSO INFORMATO ALL INTERVENTO CHIRURGICO DI CATARATTA Data.Ora Nome..Cognome del paziente Data di nascita.. Diagnosi di ingresso. Gentile Paziente, La SOI, Società Oftalmologica Italiana, raccomanda

Dettagli

Consenso informato relativo all intervento di mastoplastica additiva

Consenso informato relativo all intervento di mastoplastica additiva Consenso informato relativo all intervento di mastoplastica additiva La mastoplastica additiva si propone di produrre un aumento di volume e di consistenza delle mammelle. Informazioni generali Ogni intervento

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

CONSENSO INFORMATO INTERVENTO DI CATARATTA APPROVATO DALLA SOCIETA OFTALMOLOGICA ITALIANA Novembre 2009. Gentile Sig. Servizio Urgenze:...

CONSENSO INFORMATO INTERVENTO DI CATARATTA APPROVATO DALLA SOCIETA OFTALMOLOGICA ITALIANA Novembre 2009. Gentile Sig. Servizio Urgenze:... CONSENSO INFORMATO INTERVENTO DI CATARATTA APPROVATO DALLA SOCIETA OFTALMOLOGICA ITALIANA Novembre 2009 Gentile Sig. Lei soffre di una patologia chiamata cataratta, responsabile di una diminuzione della

Dettagli

LA PREPARAZIONE ALL INTERVENTO

LA PREPARAZIONE ALL INTERVENTO LA PREPARAZIONE ALL INTERVENTO In preparazione all intervento sono necessari alcuni esami per escludere qualsiasi controindicazione: glicemia, azotemia, creatininemia, bilirubinemia, prove complete di

Dettagli

Il paziente oncologico

Il paziente oncologico Il paziente oncologico Le neoplasie sono tra le cause più frequenti di morte nel cane e nel gatto in molti paesi industrializzati. La chemioterapia antineoplastica, anche in medicina veterinaria, negli

Dettagli

Lifting facciale e cervicale

Lifting facciale e cervicale PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI Lifting facciale e cervicale INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA Lo scopo della Estetica è quello di correggere difetti o dismorfie di varia

Dettagli

L Aspirato Midollare. e la Biopsia Osteomidollare (BOM) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Ematologia

L Aspirato Midollare. e la Biopsia Osteomidollare (BOM) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Ematologia L Aspirato Midollare Informazione per pazienti e la Biopsia Osteomidollare (BOM) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Ematologia Dott. Francesco Merli - Direttore Cristiana Caffarri - Coordinatore

Dettagli

CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

RADIESSE IMPIANTO INIETTABILE

RADIESSE IMPIANTO INIETTABILE RADIESSE IMPIANTO INIETTABILE Radiesse e un impianto iniettabile costituito da idrossiapatite, fornito dalla casa produttrice gia sterile e apirogeno, preconfezionato in siringa sterile adeguata per una

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI. Lifting del gluteo INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA

PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI. Lifting del gluteo INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA PROSPETTO INFORMATIVO SULL INTERVENTO DI Lifting del gluteo INFORMAZIONI GENERALI SULLA CHIRURGIA PLASTICA ESTETICA Lo scopo della Estetica è quello di correggere difetti o dismorfie di varia natura. Chi

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Ho mal di stomaco Che cosa è la dispepsia INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 24-0 05/09/2012 INDICE Cos è? 4 Come si riconosce? 5 La dispepsia

Dettagli

ARTROSI DI SPALLA PAZIENTE

ARTROSI DI SPALLA PAZIENTE DOTT. MICHELE A. VERDANO SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA ARTROSI DI SPALLA PAZIENTE 1 COSA È L ARTROSI? E una patologia della cartilagine articolare che non guarisce e, nel tempo, tende ad aggravarsi.

Dettagli

INFORMAZIONI MEDICHE PER L INTERVENTO CHIRURGICO DI SVUOTAMENTO LATERO-CERVICALE

INFORMAZIONI MEDICHE PER L INTERVENTO CHIRURGICO DI SVUOTAMENTO LATERO-CERVICALE UNITA OPERATIVA COMPLESSA DI OTORINOLARINGOIATRIA Direttore: Carlo Alicandri Ciufelli NOTA ORL 35 Revisione 1 del 09.09.2010 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI MEDICHE PER L INTERVENTO CHIRURGICO DI SVUOTAMENTO

Dettagli

DIABETE: LE REGOLE DA SEGUIRE IN CASO DI MALATTIA

DIABETE: LE REGOLE DA SEGUIRE IN CASO DI MALATTIA DIABETE: LE REGOLE DA SEGUIRE IN CASO DI MALATTIA È importante sapere come comportarsi in caso di malattia. Evitate le situazioni a rischio e stabilite preventivamente le regole da seguire. Ricordate:

Dettagli

Fig. 1 Funzionamento del sistema valvolare

Fig. 1 Funzionamento del sistema valvolare Le vene varicose (varici) sono una malattia cronica (insufficienza venosa cronica) legata a fattori costituzionali e ambientali che rendono meno elastiche le pareti delle vene. Esse si manifestano agli

Dettagli

Infiltrazioni Epidurali (o peridurali) Selettive RX Guidate

Infiltrazioni Epidurali (o peridurali) Selettive RX Guidate Infiltrazioni Epidurali (o peridurali) Selettive RX Guidate Le infiltrazioni epidurali (o peridurali) di cortisone sono una terapia utilizzata per molti tipi lombalgia e per il dolore alle gambe causato

Dettagli

Guida per il paziente candidato a ricovero per intervento di VARICOCELECTOMIA per la cura del VARICOCELE

Guida per il paziente candidato a ricovero per intervento di VARICOCELECTOMIA per la cura del VARICOCELE PROF. FRANCESCO MONTORSI PROFESSORE ORDINARIO DI UROLOGIA UNIVERSITA VITA SALUTE SAN RAFFAELE MILANO Guida per il paziente candidato a ricovero per intervento di VARICOCELECTOMIA per la cura del VARICOCELE

Dettagli

Guida per il paziente

Guida per il paziente Il presente foglio illustrativo è stato elaborato da Sirtex Medical Limited (Sirtex) ed è destinato a fornire al paziente e ai suoi familiari una panoramica della Radioterapia Interna Selettiva con microsfere

Dettagli

MASTOPLASTICA ADDITIVA: AUMENTO DEL SENO

MASTOPLASTICA ADDITIVA: AUMENTO DEL SENO MASTOPLASTICA ADDITIVA: AUMENTO DEL SENO La mastoplastica additiva è la denominazione dell intervento chirurgico finalizzato all aumento del volume del seno. E' uno degli interventi più noti e richiesti.

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI DEFIBRILLATORE IMPIANTABILE (ICD)

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI DEFIBRILLATORE IMPIANTABILE (ICD) INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: IMPIANTO DI DEFIBRILLATORE IMPIANTABILE (ICD) FINALITÀ DELL INTERVENTO Il defibrillatore (Internal Cardioverter-Defibrillator - ICD) è in grado di trattare

Dettagli

Trapianto di unità follicolari via strip vs. Follicular Unit Extraction

Trapianto di unità follicolari via strip vs. Follicular Unit Extraction Trapianto di unità follicolari via strip vs. Follicular Unit Extraction Nel trapianto di unità follicolari, queste ultime possono essere estratte in due modi. Via strip mediante la dissezione microchirurgica

Dettagli

Dichiarazione di ricevuta informazione e consenso ad intervento di CHIRURGIA IMPLANTARE OSTEOINTEGRATA

Dichiarazione di ricevuta informazione e consenso ad intervento di CHIRURGIA IMPLANTARE OSTEOINTEGRATA Dott. Alberto Coccia Piazza Matteotti, 2 80053 Castellammare di Stabia (NA) www.albertococcia.it info@dentistacoccia.it Tel. 081.8712242 081.8711439 Dichiarazione di ricevuta informazione e consenso ad

Dettagli

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Il neutrofilo PHIL Informazioni utili sulla NEUTROPENIA durante il trattamento chemioterapico NEUTROFILO PHIL La tua guardia

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PER IL/LA PAZIENTE RICERCA di tipo GENETICO

SCHEDA INFORMATIVA PER IL/LA PAZIENTE RICERCA di tipo GENETICO SCHEDA INFORMATIVA PER IL/LA PAZIENTE RICERCA di tipo GENETICO Autori: Renato Frezzotti, Mauro Barni Approvata dalla Società Oftalmologica Italiana - 2006 CODICE DELLO STUDIO: TITOLO DELLO STUDIO: {{ Genetica

Dettagli

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE I PIEDI MERITANO ATTENZIONE A cura del Prof. Mauro Montesi Presidente Associazione Italiana Podologi Roma UN COMPAGNO DI VITA SCOMODO Il diabete mellito è una malattia metabolica cronica che in Italia

Dettagli

- radionecrosi, necrosi tessutali da stravaso di chemioterapici e necrosi tessutali complicanze di interventi chirurgici

- radionecrosi, necrosi tessutali da stravaso di chemioterapici e necrosi tessutali complicanze di interventi chirurgici CONSENSO INFORMATO LIPOFILLING MAMMELLA Si tratta di un intervento di chirurgia estetica che utilizza tessuto adiposo autologo, cioè prevede il trapianto del grasso prelevato dal paziente stesso che viene

Dettagli

INFORMAZIONI MEDICHE PER L INTERVENTO CHIRURGICO DI CORREZIONE MORFOLOGICA E FUNZIONALE DI SETTO E PIRAMIDE NASALE

INFORMAZIONI MEDICHE PER L INTERVENTO CHIRURGICO DI CORREZIONE MORFOLOGICA E FUNZIONALE DI SETTO E PIRAMIDE NASALE UNITA OPERATIVA COMPLESSA DI OTORINOLARINGOIATRIA Direttore: Carlo Alicandri Ciufelli NOTA ORL 33 Revisione 1 del 09.09.2010 Pagina 1 di 5 INFORMAZIONI MEDICHE PER L INTERVENTO CHIRURGICO DI CORREZIONE

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

METHOTREXATE. Vi raccomandiamo di leggere questo opuscolo con cura e di discuterne con il vostro medico curante.

METHOTREXATE. Vi raccomandiamo di leggere questo opuscolo con cura e di discuterne con il vostro medico curante. PATIENT INFORMATION ON Australian Rheumatology Association METHOTREXATE (Italian) (Brand names: Methoblastin) Questo opuscolo informativo èstato creato dall Associazione Remautologica Australiana per aiutarvi

Dettagli