Catalogo tecnico boccole autolubrificanti e rilubrificabili

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo tecnico boccole autolubrificanti e rilubrificabili"

Transcript

1 MBI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA Catalogo tecnico boccole autolubrificanti e rilubrificabili 1

2 MBI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA e Il nuovo materiale privo i piombo affianca il preceente anticipano i tempi e la omana ella clientela esseno un cuscinetto a secco costruito in virtù ei moerni concetti prouttivi, privo i elementi inquinanti e i Piombo. La crescente competizione nel mercato ei prootti a alto renimento impone continue ricerche volte a ottimizzare, attraverso miglioramenti strutturali e tecnico-meccanici, la qualità el prootto finito. L evoluzione tecnologica sia nel campo ei cuscinetti che in quella elle applicazioni hanno portato a sviluppare nuovi prootti. ai cuscinetti lubrificati a olio e a grasso si è passati a quelli rivestiti in materiale plastico, fino a arrivare ai cuscinetti a strisciamento a composto autolubrificante. Con questi materiali abbiamo ottenuto ei cuscinetti che non richieono alcun tipo i lubrificazione. CAMPI I APPLICAZIONE Parti i autovetture e veicoli pesanti (ammortizzatori, corpi farfallati) Parti irauliche (cilinri iraulici, pompe a ingranaggi, pompe a palette) e Valore e coefficiente attrito Velocità i striscamento V (m/s) Carico Specifico P (kg/cm 2 ) Coefficiente attrito µ fino, ,25 <, ,4...,7 Applicazioni elettriche (lavatrici, motori elettrici, elettroomestici) Costruzioni i macchine (bull-ozer, benne, etc...) Macchine agricole (trattori, etc...) >,5 <,5 >,5 <,5 >,5 < ,7..., ,1...,15 < 1,15...,25 1

3 SEZIONE ELLA STRUTTURA EL CUSCINETTO politetrafluoruro etilene (PTFE) e (PPS) polifenilensolfuro strato i bronzo poroso nastro i acciaio protezione superficiale BI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA Composizione el cuscinetto autolubrificante E composto a un nastro i acciaio processato e protetto esternamente a una ramatura o stagnatura i alcuni micron. Su tale nastro viene sinterizzato uno strato i bronzo poroso sul quale vengono fissati: - il PTFE (politetrafluoruro i etilene) materiale plastico con coefficiente i attrito estremamente basso. - il PPS (polifenilensolfuro) un polimero che a al cuscinetto una elevata resistenza alla pressione specifca e all usura. Propietà 1 - il basso coefficiente i attrito esente a stick-slip permette i utilizzare il cuscinetto in completa assenza i lubrificazione, aumentanone allo stesso tempo le caratteristiche i urata. 2 - il nastro i acciaio consente i asportare rapiamente il calore che si genera nella zona i lavoro conteneno le ilatazioni termiche ella struttura entro valori estremamente bassi. La protezione esterna i rame o stagno aiuta il cuscinetto in questa fase proteggenolo a ossiazioni o corrosioni, mantiene pesi e imensioni contenuti e rene questo prootto ieale per una progettazione compatta e versatile. 3 - aatto per carichi e urti elevati, movimenti rotativi, oscillatori e i scorrimento, previene inoltre rumorosità e vibrazioni. 4 - tra le resine conosciute il PPS e il PTFE hanno il più elevato grao i resistenza al calore e consentono al cuscinetto i operare in una vasta gamma i conizioni e temperature. Il limitato spessore consente una migliore conuttività termica, sopprimeno l innalzamento ella temperatura nei punti i contatto el cuscinetto. 5 - soluzione economica e i facile montaggio. 6 - il cuscinetto autolubrificante è inerte alla maggior parte ei gas e solventi chimici, inoltre non accumula elettricità statica. 2 Prootto PV e usura E possibile stimare la urata el cuscinetto al calcolo el prootto PV, che generalmente viene fissato tra i 6 1 Kg/cm² m/min per un funzionamento continuo a secco, ma può aumentare sensibilmente in presenza i lubrificazione. opo un perioo iniziale i roaggio, il cuscinetto imostra un elevato potere lubrificante e stabilizza l usura tra,5,6 mm.

4 IAGRAMMA ELLA URATA NEL TEMPO USURA (mm) mm,3,2 USURA URANTE IL FUNZIONAMENTO,1 USURA I ROAGGIO (H) ORE I FUNZIONAMENTO (H) - STRISCIAMENTO V= (1, rappresenta l azione i strisciamento i 1 minuto) - OSCILLAZIONE L angolo i oscillazione è trasformabile in rpm meiante la seguente formula N = 36 N = Espresso in rpm = Angolo oscillante (theta) C = Cicli/min MBI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA Il iagramma inica la variazione ell usura nel tempo. urante la fase i roaggio (iniziale) una parte ello strato superficiale el composto PTFE+PPS viene trasferito sulla controsuperficie i strisciamento, formano uno strato autolubrificante con minor coefficiente i attrito e minor usura. Analizzano il cuscinetto opo il roaggio si nota che la superficie i bronzo viene graualmente esposta, solo così è garantito il perfetto funzionamento el cuscinetto stesso. I calcoli elle equazioni i attrito confermati agli esperimenti sono i seguenti: Capacità i carico isegno n 1 Servizio continuo (carico inamico) 17 Kg/cm² Servizio a basse velocità (carico statico) 14 Kg/cm² Servizio stanar 35 Kg/cm² Resistenza a compressione 35 Kg/cm² Temperatura i esercizio c Coeff. ilat. termica (1 - ⁶/ c) Parallelamente alla superficie el cuscinetto (11) Perpenicolare alla superficie (3) Conucibilità termica,1 (cal/sec cm c) Coefficiente i attrito,4-,18 Larghezza Proiezione ell area iametro 1. PV EQUAZIONE (PV = Kg/cm² m/min) ROTAZIONE RALLA ASSIALE π N V = π (+) N V = 1³ 2X1³ 1² W W P = P = x 4 L π(²-²) π W N W N PV = PV = 1 L 5 (-) V= velocità (m/min) π= Pi (3,14) = iametro albero (mm) N= vel. rotazione (rpm) P= pressione (Kg/cm²) W= carico (Kg) L= largh. cuscinetto (mm) = iametro esterno (mm) La urata el cuscinetto può essere eterminata alla profonità ammissibile ell usura in mm, assieme al coefficiente C come riportato sopra. L equazione i urata ovrebbe essere utilizzata soltanto teoricamente, poichè non tiene conto elle ifferenze tra rotazioni e movimenti striscianti, ne egli effetti ella velocità, el carico e ella rugosità superficiale el contropezzo o ei materiali legati i cui è costituito. CUSCINETTO NB.: Il calcolo el prootto PV sarà W (carico) P = proiezione area (cm²) Proiezione ell area =xl (vei isegno 1) V= velocità albero (m/min) 2. Equazione i urata ɤ T = CPV conizioni i lubrificazione T= urata (H) ɣ= coefficiente frizione ammissibile (tabella pag. 3) P= pressione (Kg/cm²) V= velocità (m.min) C= coeff. (vei tabella) coifficiente: C A secco 1 X 1-5 Poca lubrificaizone 1 X 1-7 Lubrificazione a grasso 1 X 1-8 Lubrificazione a olio 1 X 1 - ¹¹ -¹³ 3

5 Giunzione.6 2 ± 8 f 25 ~ 5.5 ~.8 = iametro albero * iametri 3 e 4 mm. fornibili con spessore,75 su richiesta L BI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA imensioni stanar ei cuscinetti cilinrici (imensioni in pollici su richiesta) ALBERO (mm) SEE (mm) 3* (H7) * (H7) (H7) (H7) LARGHEZZA L (mm) -.4 f mm (H7) (H7) (H7) (H7) , (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) , (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7)

6 15 ~ H7 L LARGHEZZA EL CUSCINETTO IAMETRO INTERNO ESIGNAZIONE = iametro see MBI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA Tabella imensioni che continua a pagina 4 ALBERO (mm) SEE (mm) LARGHEZZA L (mm) -.4 f mm (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) , (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) 161 1, (H7) (H7) (H7) (H7) (H7) 31 5

7 L R1 ±.5.3 ±.1 T1 Giunzione T F ± ~ ~ FLANGIATI IAMETRO FLANGIA (F) L LARGHEZZA IAMETRO INTERNO ESIGNAZIONE T2 BI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA imensioni stanar ei cuscinetti flangiati Spessore F LARGHEZZA L (mm) ±,25 ALBERO SEE iam. (mm) (mm) T1 T2 flangia 4 5,5 7 7, ,5 11, , , ,5 42,5 52,5 62, (H7) T -12T -12T T -15T -15T (H7) T -18T -18T T -2T -2T -2T T -22T -22T T -23T -23T T -24T -24T (H7) T -26T T -31T -31T T T -36T -36T T -42T T -49T T T (H7) T -65T T -75T 6

8 Sp a Profonità alloggiamenti consigliati a i 12 a i 42 mm 1 a I 48 a i 52 mm 1,5 I i e - - TW M SIGLA ESIGNAZIONE MBI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA imensioni stanar elle ralle assiali i strisciamento esignazione SIGLA i +,25 mm e -,25 mm Sp -,5 mm a +,2 mm I ±,12 mm TW8M 1 2 1,5 1,5 15 TW1M ,5 1,5 18 TW12M ,5 2 2 TW14M , TW16M , TW18M , TW2M ,5 3 3 TW22M , TW24M , TW25M , TW3M , TW35M ,5 4 5 TW4M , TW45M TW5M TW6M Esempio: - TW 16M - TW 16M 7

9 T -.5 L +.5 Bi B.3 ±.1 BI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA Tabella imensionale ei nastri esignazione IMENSIONI SIGLA NASTRO T mm B mm B1 mm L mm , , , , , , , , , Esempio:

10 SPESSORE PARETE ELLE BOCCOLE SPESSORE (mm) TOLLERANZA (mm) 1 -,2 1,5 -,3 2 -,3 2,5 fino a ø 6 mm. -,3 2,5 fino a ø ,1 -,5 2,5 fino a ø ,35 -,85 IAMETRO INTERNO ELLE BOCCOLE OPO IL PIANTAGGIO ø interno min. = ø min. see - 2 x spessore max. boccola ø interno max. = ø max. see - 2 x spessore max. boccola MBI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA IREZIONE EL MOVIMENTO E VALORE PV 1. MOVIMENTO ROTATIVO UNIIREZIONALE: Il prootto PV viene generalmente fissato tra 6 1 Kg/cm² m/min. 2. MOTO OSCILLANTE: In questo caso il prootto PV è a consierarsi tra 3 5 Kg/cm² m/min. 3. MOTO LINEARE INTERMITTENTE: Il prootto PV va consierato tra 3 5 Kg/cm² m/min. 4. MOVIMENTO A ROTAZIONE: Per le boccole flangiate va consierato come il caso (1) 9

11 Manrino Guia Alloggiamento Inicazioni i montaggio I cuscinetti possono essere montati forzati o incollati nella see. Per un facile e corretto piantaggio el cuscinetto si consiglia i utilizzare un manrino guia (isegno) puleno e sbavano preventivamente la see i montaggio. N.B.: urante tale fase porre attenzione alle tolleranze come riportato a tabella imensionale 15 A B.8 t x,8 x L x ᵟ max. t = spessore (mm) L = larghezza cuscinetto (mm) max. = max. sforzo circonferenziale (Kg/mm2) ᵟ max. cusc. - alloggiamento = 1⁴ x 1,9 x ᵟmax. max. cuscinetto A : iam. Alloggiamento (-.3/-.4mm) B: iam Interno Cuscinetto (-.3/-.4mm) BI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA NORME COSTRUTTIVE 1) Tolleranze per albero e see raccomanate Il cuscinetto è aatto per essere alloggiato secono i seguenti parametri: Tolleranza ella see H7 Tolleranza ell albero Consultare la tabella imensionale Nei casi in cui altri principi i montaggio ebbano essere seguiti, il gioco tra albero e see ovrà essere aattato in moo equivalente al valore H7 (alloggiamento) e h7 (albero) 2) Per eterminare il gioco i funzionamento si eve tener conto i tre fattori: - imensione alloggiamento - Spessore parete el cuscinetto - imensione ell albero Per alloggiamento rigio: Gioco minimo = (min. tolleranza el iametro ella see - max. spessore ella parete el cuscinetto x 2) - max. valore ella tolleranza ell albero. Gioco massimo = (max. tolleranza el iametro ella see - min. spessore ella parete el cuscinetto x 2) - min. valore ella tolleranza ell albero. In presenza i lubrificazione, un gioco i,3 mm sull albero o più è consigliato. Per impegni a temperature maggiori o pari a 18 C, si eve aggiungere ai normali valori i tolleranza ell albero a temperatura ambiente i seguenti coefficienti i ilatazione termica: ilatazione termica = coeff. i ilat. term. ell albero (alpha) x albero () x (temp. ambiente - temp. stanza) N.B.: i solito il coefficiente (alpha) i ilatazione termica è 1,2 x 1 - ⁵ 3) Esecuzione ell albero a) Per normali applicazioni si possono utilizzare i seguenti materiali: - acciaio al carbonio (C35) - acciaio legato nichel-cromo (35NiCr9) - acciaio nichel-cromo-molibeno (3NiCrMo8) - acciai cromati Metalli morbii o non ferrosi sono meno inicati perchè limitano la urata el cuscinetto mantenenola su valori accettabili ma non ottimali. Tali metalli possono essere utilizzati previa cromatura o trattamento termico che aumentano la resistenza all usura e quini le prestazioni. Per applicazioni immerse, si consigliano acciai martensitici o austenitici. b) Rugosità ammissibile: La rugosità superficiale ell albero è estremamente importante per la urata el cuscinetto. Se la rugosità ella superficie è alta, è possibile che il riporto autolubrificante venga irrimeiabilmente anneggiato e compromesso anzitempo. Per un buon renimento el cuscinetto si consiglia un ottimo livello i finitura ella superficie ell albero. La rugosità raccomanata varia a,6,8 µm. 1

12 MBI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA 11

13 BI METAL BUSHINGS ITALIA - MBI METAL BUSHINGS ITALIA A.Paolo Costa - PH.Ernesto Mereu M.B.I. metal bushings italia s.p.a. Via Brescia, Torri i Quartesolo (VI) IT Tel Fax St

GEB01. Cuscinetti compositi multistrato autolubrificanti. Caratteristiche strutturali e applicazioni. Prestazioni fisiche e meccaniche

GEB01. Cuscinetti compositi multistrato autolubrificanti. Caratteristiche strutturali e applicazioni. Prestazioni fisiche e meccaniche GEB01 Cuscinetti compositi multistrato autolubrificanti Profi lo Strutturale PTFE+ altro polimero Strato in lega di bronzo poroso sinterizzato Strato base di acciaio Strato di placcatura GEB01 (cfr. immagine

Dettagli

BOCCOLE BRONZO SINTERIZZATO

BOCCOLE BRONZO SINTERIZZATO BOCCOLE BRONZO SINTERIZZATO Via Torino 77/1-10040 Druento (TO) Tel. 011-19775.115 Fax 011-9942666 e-mail : info@sidarma.it - uff.commerciale@sidarma.it www.sidarma.it LA SINTERIZZAZIONE Che cos'è? La sinterizzazione

Dettagli

Viti a ricircolazione di sfere standard

Viti a ricircolazione di sfere standard Viti a ricircolazione i stanar KURODA prouce viti a ricircolazione i nelle versioni rullate stanar, rettificate stanar e rettificate secono isegno cliente; la gamma completa comprene chiocciole singole

Dettagli

iglidur V400: Resistenza chimica e alle alte temperature

iglidur V400: Resistenza chimica e alle alte temperature iglidur : Resistenza chimica e alle alte temperature Produzione standard a magazzino Eccellente resistenza all usura anche con alberi teneri e temperature fino a +200 C Ottima resistenza agli agenti chimici

Dettagli

Nozioni generali. Tipi di cuscinetti 6. Normalizzazione ed intercambiabilità 12. Dimensioni e codifica 14. Precisione di esecuzione dei cuscinetti 18

Nozioni generali. Tipi di cuscinetti 6. Normalizzazione ed intercambiabilità 12. Dimensioni e codifica 14. Precisione di esecuzione dei cuscinetti 18 Nozioni generali Tipi i cuscinetti 6 efinizioni 6 Vocabolario 8 Attituini 9 Normalizzazione e intercambiabilità 12 Le norme 12 Intercambiabilità 12 imensioni e coifica 14 Coifica generale 14 Coice completo

Dettagli

Codice [m 3 /h] DN [mm] H7200W630-S7 630 200 GV12-24-SR-T GV12-230-3-T H7250W1000-S7 1000 250 GV12-24-SR-T GV12-230-3-T

Codice [m 3 /h] DN [mm] H7200W630-S7 630 200 GV12-24-SR-T GV12-230-3-T H7250W1000-S7 1000 250 GV12-24-SR-T GV12-230-3-T Schea ecnica 7..W..S7 Valvole a globo 3-vie N 200 / N 250 con flange PN 16 Per circuiti iraulici chiusi a acqua frea e acqua cala a bassa temperatura Per la regolazione moulante ella portata in sistemi

Dettagli

Target standard per sensori di prossimità induttivi. Target. 1mm

Target standard per sensori di prossimità induttivi. Target. 1mm ensori i prossimità inuttivi Introuzione Principi i funzionamento ei sensori i prossimità inuttivi Bobina Oscillatore Circuito i attivazione Circuito elettrico i uscita I sensori i prossimità inuttivi

Dettagli

Boccole, ralle reggispinta e strisce SKF. Una gamma così vasta da soddisfare tutte le esigenze applicative

Boccole, ralle reggispinta e strisce SKF. Una gamma così vasta da soddisfare tutte le esigenze applicative Boccole, ralle reggispinta e strisce SKF Una gamma così vasta da soddisfare tutte le esigenze applicative Indice Il marchio SKF è più forte che mai, a tutto vantaggio del cliente. Pur mantenendo la propria

Dettagli

VITI TRAPEZIE. Viti trapezie rullate di precisione RPTS. Vite metrica trapezia secondo le norme DIN 103

VITI TRAPEZIE. Viti trapezie rullate di precisione RPTS. Vite metrica trapezia secondo le norme DIN 103 VITI TRAPEZIE Viti Trapezie rullate Con la rullatura il filetto presenta un indurimento superficiale ed una bassa rugosità, consentendo di non interrompere la naturale direzione delle fibre del materiale.

Dettagli

La prima gamma di cuscinetti per impieghi gravosi correntemente prodotti e disponibili. SNR - Industry

La prima gamma di cuscinetti per impieghi gravosi correntemente prodotti e disponibili. SNR - Industry La prima gamma i cuscinetti per impieghi gravosi correntemente prootti e isponibili. SNR - Inustry I N U S T R Y TN21Ia:TN21Ia 4/12/08 14:01 Page 2 Una gamma aeguata alle applicazioni più impegnative.

Dettagli

Le molle. M. Guagliano

Le molle. M. Guagliano Le molle M. Guagliano Introuzione Le molle sono organi meccanici che hanno la proprietà i eformarsi molto sotto carico, ma rimaneno nel campo elastico el materiale i cui sono costituite, ovvero non accumulano

Dettagli

MATERIALI SINTERIZZATI

MATERIALI SINTERIZZATI MATERIALI SINTERIZZATI Sono ottenuti con la cosiddetta Metallurgia delle polveri, che consiste nella compattazione e trasformazione di materiali ridotti in polvere in un composto indivisibile. Sono utilizzati

Dettagli

ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08

ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI. Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 ITIS OTHOCA ORISTANO I CUSCINETTI VOLVENTI Prof. Ignazio Peddis A.S. 2007/08 I cuscinetti volventi Il cuscinetto volvente, detto anche cuscinetto a rotolamento, è un elemento posizionato tra il perno di

Dettagli

SLIB SLIDING BEARINGS DIVISION INDUSTRIA IDRAULICA, ENERGETICA E SIDERURGICA ITALY. slibitaly.com

SLIB SLIDING BEARINGS DIVISION INDUSTRIA IDRAULICA, ENERGETICA E SIDERURGICA ITALY. slibitaly.com SLIDING BEARINGS DIVISION INDUSTRIA IDRAULICA, ENERGETICA E SIDERURGICA SLIB ITALY slibitaly.com Q QUALITY MADE IN EUROPE network SLIB ITALY è specializzata nella produzione di Cuscinetti e Boccole per

Dettagli

Linea sistemi di tubazioni/ linea raccorderia Acciaio

Linea sistemi di tubazioni/ linea raccorderia Acciaio Prestabo IT / Catalogo 0 Con riserva i moifiche. Linea sistemi i tubazioni/ linea raccoreria Acciaio F Sistema a pressare con raccori a pressare e tubi i acciaio al carbonio non legato.0308 (E3), secono

Dettagli

Criteri di dimensionamento per cilindri e servocilindri

Criteri di dimensionamento per cilindri e servocilindri www.atos.com Tabella -2/I Criteri i imensionamento per cilinri e servocilinri SWC Cyliners esigner SWC è un ottimo software per la progettazione veloce e efficace ei Cilinri e Servocilinri Atos, isponibile

Dettagli

Classificazione degli acciai da lavorare Scelta della punta in funzione del materiale da lavorare Parametri di taglio

Classificazione degli acciai da lavorare Scelta della punta in funzione del materiale da lavorare Parametri di taglio Materiali delle punte elicoidali Processi produttivi delle punte elicoidali Standard normativi Tipologia di affilatura Rivestimenti superficiali degli utensili Durezze Rockwell e Vickers Classificazione

Dettagli

Catalogo tecnico boccole rilubrificabili

Catalogo tecnico boccole rilubrificabili Catalogo tecnico boccole rilubrificabili 1 RL - CUSCINETTI CON SUPPORTO IN ACCIAIO RILUBRIFICABILI 1 2 3 1. 2. 3.. Resina Poli Acetalica 0,30-0,50 mm. Bronzo Poroso esente piombo 0,20-0,30 mm. Armatura

Dettagli

Trasportatore con cinghia dentata mk

Trasportatore con cinghia dentata mk Trasportatore con cinghia dentata mk Tecnologia del trasportatore mk 150 Indice Trasportatore con cinghia dentata mk ZRF-P 2010 152 ZRF-P 2040.02 164 ZRF-P Proprietà delle cinghie dentate 171 Esempi di

Dettagli

Dotazione Valigia - Pressatrice a batteria 12 V - 2 accumulatori agli ioni di litio 12 V DC 1,5 Ah - Caricabatteria - Spray WD-40

Dotazione Valigia - Pressatrice a batteria 12 V - 2 accumulatori agli ioni di litio 12 V DC 1,5 Ah - Caricabatteria - Spray WD-40 Mapress: attrezzi per la lavorazione Pressatrice a batteria ACO 102 [1], in valigia Per pressare i sistemi Geberit Mepla e Geberit Mapress - Con la pressatrice elettroiraulica ACO 102 si possono pressare

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

Criteri di selezione martinetti

Criteri di selezione martinetti Criteri di selezione martinetti I martinetti meccanici trasformano il moto rotatorio in un movimento lineare. Questa trasformazione avviene con una perdita di potenza fra vite e madrevite. Questa perdita

Dettagli

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI: CILINDRI OLEODINAMICI STANDARD, CILINDRI TELESCOPICI, CILINDRI A NORME ISO 6022, 6020/1, 6020/2, 6020/3, CILINDRI

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI: CILINDRI OLEODINAMICI STANDARD, CILINDRI TELESCOPICI, CILINDRI A NORME ISO 6022, 6020/1, 6020/2, 6020/3, CILINDRI CATALOO CILINRI STANAR PROETTAZIONE E COSTRUZIONE I: CILINRI OLEOINAMICI STANAR, CILINRI TELESCOPICI, CILINRI A NORME ISO, /1, /2, /3, CILINRI SPECIALI A ISENO, COMPONENTI NORMALI E SPECIALI, RIPRISTINI.

Dettagli

Distributore per l Italia OMNILIP

Distributore per l Italia OMNILIP Distributore per l Italia OMNILIP Materiali Imateriali delle guarnizioni Saint-Gobain Performance Plastics sono miscelati e trattati per ottenere le migliori prestazioni di tenuta in un ampia varietà di

Dettagli

HBT-ISOL AG Postfach 5620 Bremgarten 2

HBT-ISOL AG Postfach 5620 Bremgarten 2 Moulo i orinazione ISOTREPP, pagina 33 Manufatto: Inirizzo i consegna: Ingegnere: Architetto: Costruttore: Cellulare capomastro: Data i consegna: Fax: 0 48 4 8 Compilato a: Elenco materiali n.: Progetto

Dettagli

DIMENSIONAMENTO DEL MARTINETTO PER RICIRCOLO DI SFERE

DIMENSIONAMENTO DEL MARTINETTO PER RICIRCOLO DI SFERE DIMENSIONAMENTO DEL MARTINETTO PER RICIRCOLO DI SFERE Per un corretto dimensionamento del martinetto a ricircolo di sfere è necessario operare come segue: definizione dei dati del dell applicazione (A)

Dettagli

Catalogo isoweld Il sistema di fissaggio ad induzione. Nuovo

Catalogo isoweld Il sistema di fissaggio ad induzione. Nuovo Catalogo isowel Il sistema i fissaggio a inuzione Nuovo isowel l innovativo sistema i fissaggio a inuzione i SFS intec Il nuovo sistema isowel TM i SFS intec è un sistema i fissaggio a inuzione innovativo

Dettagli

ASSI. Coperture Telescopiche. Minima vibrazione e rumore. Con caduta laterale per evitare l accumolo dei trucioli!

ASSI. Coperture Telescopiche. Minima vibrazione e rumore. Con caduta laterale per evitare l accumolo dei trucioli! A-15 A-15 ASSI Coperture Telescopiche Con caduta laterale per evitare l accumolo dei trucioli! Minima vibrazione e rumore EVOLUZIONE EVOLUZIONE KONDIA PER I CENTRI MECCANIZZATI TIPO A TAVOLA MOBILE * 1952:

Dettagli

Politecnico di Torino Dipartimento di Meccanica DAI PROVINI AI COMPONENTI

Politecnico di Torino Dipartimento di Meccanica DAI PROVINI AI COMPONENTI DAI PROVINI AI COMPONENTI Vi sono molti fattori che influenzano la resistenza a fatica; fra i fattori che riguardano il componente hanno particolare importanza: le dimensioni (C S ) la presenza di intagli

Dettagli

Barriere paramassi rigide ed elastiche

Barriere paramassi rigide ed elastiche GeoStru Sotware www.geostru.com Barriere paramassi rigie e elastiche Le barriere paramassi a rete sono generalmente composte a una struttura intercettazione, a una struttura i sostegno, a una struttura

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento

Cuscinetti a strisciamento Cuscinetti a strisciamento KS PERMAGLIDE Catalogo 2015 Originale KS PERMAGLIDE Cuscinetti a strisciamento Motorservice Il Gruppo Motorservice è l organizzazione di distribuzione per le attività aftermarket

Dettagli

SISTEMA DI SOLLEVAMENTO DEHA KKT 07-IT EDILIZIA

SISTEMA DI SOLLEVAMENTO DEHA KKT 07-IT EDILIZIA SISTEMA DI SOLLEVAMENTO DEHA KKT 07-IT EDILIZIA Informazioni sul prootto Il chioo i sollevamento DEHA a testa sferica è annegato nel calcestruzzo con una guaina che viene successivamente rimossa. Il sollemento

Dettagli

Rivestimenti delle barre. Descrizione 6-1 Guaine di protezione in PVC - Tagliato in senso longitudinale - PVC Split 6-2

Rivestimenti delle barre. Descrizione 6-1 Guaine di protezione in PVC - Tagliato in senso longitudinale - PVC Split 6-2 6-1 Guaine i protezione in PVC - Tagliato in senso longituinale - PVC Split 6-2 Guaine i protezione in PVC - Cuscino 6-3 Guaine i protezione in PVC - A stella 6-4 Guaine i protezione in PVC - Pieno 6-5

Dettagli

Geberit PE-HD 6.1 Sistema........................................... 198 6.2 Montaggio.........................................

Geberit PE-HD 6.1 Sistema........................................... 198 6.2 Montaggio......................................... 6.1 Sistema........................................... 198 6.1.1 Descrizione el sistema.............................. 198 6.1.2 Settori 'impiego..................................... 198 6.1.3 Dati tecnici...........................................

Dettagli

Falk Steelflex Giunti con lamelle rastremate

Falk Steelflex Giunti con lamelle rastremate s.r.l. odice alk teelflex Giunti con lamelle rastremate IVNITO TOIZZTO Monte osa, osa, 1 1 19 19MILNO MILNO(Italy) (Italy) Tel. Tel.:02.7.11.0.19 02.711019 r.a. +02.711001 mail: info@westcar.it www.westcar.it

Dettagli

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE

GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE GUIDE A RICIRCOLO DI SFERE Indice Caratteristiche delle guide a ricircolo di sfere pag. 3 Componenti delle guide a ricircolo di sfere STAF pag. 4 Classi di precisione standard pag. 5 Scelta del precarico/rigidità

Dettagli

SUPPORTO INFERIORE. lubrificazione. I principali vantaggi di questo supporto sono i bassi costi di investimento e di manutenzione.

SUPPORTO INFERIORE. lubrificazione. I principali vantaggi di questo supporto sono i bassi costi di investimento e di manutenzione. SUPPORTO INFERIORE Il supporto inferiore Landy Eco è concepito per impedire perdite di lubrificante nell acqua. Si tratta di un supporto autolubrificato e completamente chiuso. Non è necessaria alcuna

Dettagli

FALK. GIUNTO ELASTICO STEELFLEX con lamelle rastremate

FALK. GIUNTO ELASTICO STEELFLEX con lamelle rastremate FALK GIUNTO ELASTIO STEELFLEX con lamelle rastremate ARATTERISTIHE TENIHE DISALLINEAMENTO PARALLELO DISALLINEAMENTO ANGOLARE 1. PARALLELO Il movimento della molla nelle scanalature lubrificate consente

Dettagli

Guide lineari a ricircolazione di sfere... pag. 2. Modello H-TA... pag. 20. Modello H-TB... pag. 22. Modello H-TR *... pag. 24

Guide lineari a ricircolazione di sfere... pag. 2. Modello H-TA... pag. 20. Modello H-TB... pag. 22. Modello H-TR *... pag. 24 Guide lineari a ricircolazione di sfere... pag. 2 Modello H-TA... pag. 20 Modello H-TB... pag. 22 Modello H-TR *... pag. 24 Modello H-EA H-LEA... pag. 26 Modello H-EB H-LEB... pag. 28 Modello H-ER H-LER...

Dettagli

Catalogo Tecnico Giunti GF con gabbia in resina

Catalogo Tecnico Giunti GF con gabbia in resina Catalogo Tecnico Giunti GF con gabbia in resina - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Via Lago di Annone,15 36015 Z.I. Schio ( VI ) Tel. 0445/500142-500011 Fax. 0445/500018 NUOVO SITO GIFLEX GF CON MANICOTTO

Dettagli

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3

COMPOUND SERIE G. P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E. rel. 3 COMPOUND SERIE G P r o d o t t i S e m i l a v o r a t i i n P T F E 1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO 1.1 GUIDA ALLA SCELTA DEL COMPOUND G PIÙ IDONEO GUARNIFLON, oltre al PTFE vergine, dispone

Dettagli

FRACOM CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

FRACOM CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE FH 270/320/350 CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE L'esperienza che da parecchi anni abbiamo acquisito nella costruzione di macchine utensili ci ha permesso di realizzare con grande successo una macchina dotata

Dettagli

APPENDICE TECNICA. 1. SUDDIVISIONE DEI CUSCINETTI VOLVENTI 1.1 Denominazione dei cuscinetti volventi - Pag.3

APPENDICE TECNICA. 1. SUDDIVISIONE DEI CUSCINETTI VOLVENTI 1.1 Denominazione dei cuscinetti volventi - Pag.3 1 APPENDICE TECNICA 1. SUDDIVISIONE DEI CUSCINETTI VOLVENTI 1.1 Denominazione ei cuscinetti volventi Pag.3 2. APPELLATIVO DEI CUSCINETTI VOLVENTI 2.1 Sigle ei cuscinetti volventi Pag.4 2.2 Schermi e anelli

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

LOCTITE ADESIVI, SIGILLANTI & PRODOTTI CHIMICI ad ALTE PRESTAZIONI Pavone sas. Incollaggio di materiali porosi

LOCTITE ADESIVI, SIGILLANTI & PRODOTTI CHIMICI ad ALTE PRESTAZIONI Pavone sas. Incollaggio di materiali porosi 401 Per applicazioni generiche. Incolla la maggior parte dei substrati, come plastiche, materiali elastomerici, carta/cartone, legno e metalli. Applicazioni: Incollaggio del profilo in PVC al supporto

Dettagli

Martinetti meccanici. Descrizione martinetti meccanici. Caratteristiche costruttive

Martinetti meccanici. Descrizione martinetti meccanici. Caratteristiche costruttive Descrizione martinetti meccanici I martinetti meccanici permettono di trasformare un movimento rotativo fornito da un motore elettrico, idraulico o pneumatico o perfino manuale in un movimento lineare

Dettagli

di sfere a contatto radiale 262

di sfere a contatto radiale 262 Cuscinetti a due corone di sfere Cuscinetti a due corone di sfere a contatto radiale 262 Definizione ed attitudini 262 Serie 262 Tolleranze e giochi 262 Elementi di calcolo 263 Suffissi 263 Caratteristiche

Dettagli

drylin alberi drylin Alberi

drylin alberi drylin Alberi drylin Alberi Disponibili in diversi materiali Con o senza supporto Alluminio per un estrema leggerezza Acciaio inox per un elevata resistenza chimica Rilavorabili secondo vostro disegno Per accoppiamento

Dettagli

[ significa: Risparmiare tempo, soldi e spazio! MAXXMILL 500. Centro di lavoro verticale a 5 assi

[ significa: Risparmiare tempo, soldi e spazio! MAXXMILL 500. Centro di lavoro verticale a 5 assi [ E[M]CONOMY] significa: Risparmiare tempo, soldi e spazio! MAXXMILL 500 Centro di lavoro verticale a 5 assi MAXXMILL 500 MAXXMILL 500 è il centro di lavoro verticale ideale per la lavorazione a 5 assi

Dettagli

Permaglide è un marchio registrato di KS Gleitlager GmbH. 3a edizione 01.2011 N. articolo 50 003 863-05

Permaglide è un marchio registrato di KS Gleitlager GmbH. 3a edizione 01.2011 N. articolo 50 003 863-05 RivenditoreUficiale: CasadelCuscinettoPeteanS.p.A. ViaColombiGuidoti,5/A-43126Parma-Italy Tel.+39.0521.988245(6lineer.a.)Fax+39.0521.982212 S.G.O.Tel.+39.0521.983263 E-mail:tradingonline@petean.it www.petean.it

Dettagli

EVOLUZIONE EVOLUZIONE KONDIA CENTRI DI LAVORO TIPO PORTALE

EVOLUZIONE EVOLUZIONE KONDIA CENTRI DI LAVORO TIPO PORTALE EVOLUZIONE EVOLUZIONE KONDIA CENTRI DI LAVORO TIPO PORTALE * 1952: FONDAZIONE FRESATRICI UNIVERSALI * 1960: FRESA A TORRETTA * 1969: FRESA A CNC * 1994: CENTRO DI LAV. TIPO PORTALE HM-1060 * 1999: CENTRO

Dettagli

O-RINGS. Gli anelli INCOFEP

O-RINGS. Gli anelli INCOFEP Gli anelli INCOFEP La famiglia degli O-Ring in silicone, fluoroelastomero (Viton ) ed il nuovo EPDM rivestiti in modo continuo in FEP (Fluoro Etilene Propilene) o PFA (Perfluoro Alcoxy) sono un punto di

Dettagli

MATERIALI. Introduzione

MATERIALI. Introduzione MATERIALI 398 Introduzione Gli acciai sono leghe metalliche costituite da ferro e carbonio, con tenore di carbonio (in massa) non superiore al 2%. Attenzione: la normazione sugli acciai è in fase di armonizzazione

Dettagli

Articoli Tecnici Industriali

Articoli Tecnici Industriali Articoli Tecnici Industriali Trebbiatrici a motore Modello LM Questa macchina fu premiata con grande medaglia all Esposizione dei Consorzi Agrari Tedeschi, tenutasi a Magdeburgo nel 1919 No. 2032 Horizontal

Dettagli

Flygt serie D e serie 8000 con girante a vortice

Flygt serie D e serie 8000 con girante a vortice Flygt serie D e serie 8000 con girante a vortice 58 Passaggio libero elevato e grande affidabilità Le pompe D vengono impiegate prevalentemente per il pompaggio di liquidi carichi anche abrasivi o nel

Dettagli

Pensa al rendimento del costo, Pensa HSS SEGATURA

Pensa al rendimento del costo, Pensa HSS SEGATURA Pensa al rendimento del costo, Pensa HSS SEGATURA SOMMARIO SEGA A NASTRO 2 Le basi della sega a nastro 3 HSS e rivestimenti 4 Il concetto bimetallico 5 Affilatura del dente 6 Passo e forme del dente 7

Dettagli

VITI A RICIRCOLO DI SFERE

VITI A RICIRCOLO DI SFERE VITI A RICIRCOLO DI SFERE Indice 1.1 Tipo di ricircolo pag. 4 1.2 Profilo del filetto pag. 4 2.1 Materiali pag. 5 2.2 Lubrificazione pag. 5 2.3 Protezione del filetto pag. 5 3.1 Classi di precisione pag.

Dettagli

DU/DUB. Funzionamento a secco. Catalogo tecnico

DU/DUB. Funzionamento a secco. Catalogo tecnico DU/DU Funzionamento a secco Catalogo tecnico Qualità Tutti i componenti descritti in questo catalogo tecnico sono prodotti secondo i sistemi di controllo qualità approvati DIN EN ISO 9001, ISO/TS 16949

Dettagli

- Trasmissioni Industriali S.a.s. -

- Trasmissioni Industriali S.a.s. - - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Programma di fornitura 2006 Alberi di precisione per movimentazione lineare - L alta qualità di un prodotto italiano - - Trasmissioni Industriali S.a.s. - Via lago di

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

per la compressione di aria e gas neutri per alto vuoto VUOTO A E R Z E N E R M A S C H I N E N F A B R I K G M B H G1-090 01 IT

per la compressione di aria e gas neutri per alto vuoto VUOTO A E R Z E N E R M A S C H I N E N F A B R I K G M B H G1-090 01 IT S O F F I AT O R I A P I S T O N I R O TA N T I A E R Z E N E R per la compressione di aria e gas neutri per alto vuoto A L T O VUOTO A E R Z E N E R M A S C H I N E N F A B R I K G M B H G1-090 01 IT

Dettagli

Movimentazioni lineari. Si eseguono lavorazioni a disegno

Movimentazioni lineari. Si eseguono lavorazioni a disegno Movimentazioni lineari Si eseuono lavorazioni a iseno Movimentazioni lineari Sistemi lineari I sistemi lineari ACK sono costituiti a 2 barre acciaio a sezione circolare temprate e rettificate in tolleranza

Dettagli

Lame costruite in acciaio ad alta resistenza per garantire la massima capacità di carico. Boccole autolubrificanti Perni 39NiCrMo3Pb+QT+C+SH cromati

Lame costruite in acciaio ad alta resistenza per garantire la massima capacità di carico. Boccole autolubrificanti Perni 39NiCrMo3Pb+QT+C+SH cromati . Lame costruite in acciaio ad alta resistenza per garantire la massima capacità di carico. Boccole autolubrificanti Perni 39NiCrMo3Pb+QT+C+SH cromati permettono un alta scorrevolezza e una lunga durata

Dettagli

Giunti a denti SITEX L F

Giunti a denti SITEX L F Giunti a denti SITEX SITEX SITEX F INIE Giunti a denti SITEX Pag. escrizione dei giunti a denti SITEX 29 irettiva Atex 94/9/E 29 aratteristiche dei giunti a denti SITEX 30 Scelta dei giunti a denti SITEX

Dettagli

Ogni lamiera ha le proprie caratteristiche. I nostri utensili sono in grado di adattarsi.

Ogni lamiera ha le proprie caratteristiche. I nostri utensili sono in grado di adattarsi. Ogni ha le proprie caratteristiche. I nostri utensili sono in grado di adattarsi. Le lamiere ondulate, trapezoidali, lamiere d acciaio e i profilati richiedono soluzioni su misura. FEIN conosce molto bene

Dettagli

PAGINA 1 DI 5 MOLYKOTE

PAGINA 1 DI 5 MOLYKOTE PAGINA 1 DI 5 MOLYKOTE CARATTERISTICHE Le lacche Molykote sono dispersioni di sostanze lubrificanti solide, come ad esempio il bisolfuro di molibdeno, e di resine leganti organiche o inorganiche finemente

Dettagli

DS 0002 MOV 2014 DISTITEC Srl

DS 0002 MOV 2014 DISTITEC Srl DS 0002 MOV 2014 DISTITEC Srl La realizzazione del presente catalogo è avvenuta nel controllo più rigoroso dei dati in esso contenuti. In seguito alla costante evoluzione tecnica dei nostri prodotti, ci

Dettagli

CILINDRI OLEODINAMICI

CILINDRI OLEODINAMICI CILINDRI OLEODINMICI I cilindri oleodinamici sono degli attuatori lineari che realizzando la conversione dell energia idraulica in energia meccanica producono una forza e lo spostamento lineare del carico.

Dettagli

*Valori relativi al senso di rotazione orario - antiorario guardando il giunto dal lato che viene azionato.

*Valori relativi al senso di rotazione orario - antiorario guardando il giunto dal lato che viene azionato. MINIFLEX Si tratta di giunti torsionalmente elastici particolarmente versatili ed economici. Sono disponibili due differenti tipi: Tipo LM Sono costituiti da un unica molla a spirale con sezione tonda,

Dettagli

Cuscinetti. in tecnopolimero

Cuscinetti. in tecnopolimero Cuscinetti in tecnopolimero Overview10/2006 News 2006 Le ultime novita' del programma igus DryLin ZLW-06-30 Asse lineare con cinghia versione mini DryLin WK-ES-10 DryLin W guida lineare autolubrificante

Dettagli

Tenute meccaniche per ogni soluzione

Tenute meccaniche per ogni soluzione Tenute meccaniche per ogni soluzione I dispositivi di tenuta meccanica frontale sono indispensabili per alberi ruotanti di pompe, compressori, ventilatori, agitatori, motori, supporti ecc. che richiedono

Dettagli

Frese a candela in metallo duro ad alte prestazioni per alluminio

Frese a candela in metallo duro ad alte prestazioni per alluminio Frese a candela in metallo duro ad alte prestazioni per alluminio Grazie alla vasta selezione di tipologie disponibili è possibile scegliere l'utensile più adatto al lavoro da eseguire. Per applicazioni

Dettagli

LAVORAZIONI PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO LA FORMAZIONE DEL TRUCIOLO

LAVORAZIONI PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO LA FORMAZIONE DEL TRUCIOLO LAVORAZIONI PER ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO LA FORMAZIONE DEL TRUCIOLO Perché si abbia la formazione del truciolo deve esserci un moto relativo utensile pezzo Sforzo di compressione dell utensile sul pezzo

Dettagli

N, N4. Pompe centrifughe ad aspirazione assiale normalizzate EN 733

N, N4. Pompe centrifughe ad aspirazione assiale normalizzate EN 733 N, N normalizzate EN 7 Le elettropompe serie N, -N, N, -N rispettano il Regolamento Europeo N. 7/. Materiali omponenti N, N N, N -N, -N Tenuta meccanica Tenuta a treccia Tenuta meccanica orpo pompa Ghisa

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA DEI CILINDRI PNEUMATICI DI SERIE A NORME ISO 6431, NORME CETOP RP 43 P (DAL Ø 32 AL 200)

DESCRIZIONE TECNICA DEI CILINDRI PNEUMATICI DI SERIE A NORME ISO 6431, NORME CETOP RP 43 P (DAL Ø 32 AL 200) CILINDRI A TIRANTI OMLAC S.n.c. Via Treves, - 4143 Formigine (MO) - Italy Tel. +39 59 5595 - Fax +39 59 5728 DESCRIZIONE TECNICA DEI CILINDRI PNEUMATICI DI SERIE A NORME ISO 6431, NORME CETOP RP 43 P (DAL

Dettagli

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C Maggiore efficienza per i motori elettrici Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C E l e v a t i v a n t a g g i p e r i l C l i e n t e I cuscinetti radiali rigidi a sfere Generation C... 35

Dettagli

H ds = 2πRH = Ni H = Ni 2πR. N(k m 1) M = 0.05A

H ds = 2πRH = Ni H = Ni 2πR. N(k m 1) M = 0.05A Esercizio Un anello toroiale i piccola sezione avente raggio meio R = 0cm è fatto i ferro con permeabilità magnetica relativa = 5000. Una bobina con N = 000 spire è avvolta sulla superficie ell anello.

Dettagli

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB

Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB Attuatori con guida integrata Serie QCT e QCB Doppio effetto, magnetici, guidati ø 20, 25, 32, 40, 50, 63 mm Sensori magnetici a scomparsa Montaggio su entrambi i lati. QCT: versione con bronzina QCB:

Dettagli

TABELLE DI TOLLERANZE ISO PER ALBERI

TABELLE DI TOLLERANZE ISO PER ALBERI dimensione ALBERO in mm TABELLE DI TOLLERANZE ISO PER ALBERI s6 r6 n6 m6 j6 h5 h6 h8 h9 h11 g5 g6 f7 f8 e8 d11 da > 1 +20 +16 +10 +8 +4 0 0 0 0 0-2 -2-6 -6-14 -20 a 3 +14 +10 +4 +2-2 -4-6 -14-25 -60-6

Dettagli

Attuatori Idraulici Rotanti

Attuatori Idraulici Rotanti Attuatori Idraulici Rotanti Più di 35 anni d esperienza! Grazie a più di 35 anni d esperienza sul campo abbiamo fornito attuatori idraulici per una vastissima serie di applicazioni. Questo ci permette

Dettagli

Cilindri a norme ISO 15552

Cilindri a norme ISO 15552 Serie 36 3 Serie 36 3 Cilindri a norme ISO eneralità Il nuovo cilindro, costruito secondo le normative ISO, nasce dell'esperienza delle ormai collaudate versioni 3-3- e 3-3-3. L'attuatore è disponibile

Dettagli

Oli Klübersynth GH 6 Oli sintetici per ingranaggi e per alte temperature

Oli Klübersynth GH 6 Oli sintetici per ingranaggi e per alte temperature Descrizione: Gli oli Klübersynth GH 6 sono oli per ingranaggi e per alte temperature a base di poliglicoli. Presentano una elevata resistenza al grippaggio e offrono buona protezione antiusura; nel test

Dettagli

33 Light 33 Medium. Descrizione

33 Light 33 Medium. Descrizione 33 Ligt 33 Medium Grasso lubrificante per parti metallo/metallo e metallo/plastica, sottoposte a movimenti da lenti a medio rapidi e carico leggero, soprattutto in una vasta gamma di temperature d'impiego.

Dettagli

Trasmissione a catena SIT

Trasmissione a catena SIT Trasmissione a catena SIT SIT S.p.. è in grado di fornire una vasta e completa gamma di pignoni e corone per catena British Standard fino a passo di due pollici inclusa una gamma a foro e cava finito.

Dettagli

Trasportatori meccanici fissi

Trasportatori meccanici fissi Trasporti interni Trasportatori meccanici fissi Trasportatori meccanici fissi Trasportatori a rulli e a catene trasportatori a rulli trasportatori a catene Trasportatori a nastro Trasportatori a piastre

Dettagli

Materiali Plastici. standard PVC. Cloruro di polivinile

Materiali Plastici. standard PVC. Cloruro di polivinile 8 >> Materiali Plastici standard Materiali Plastici standard >> Semilavorati in PVC PVC Cloruro di polivinile Il PVC rigido è un materiale di larga diffusione, utilizzato prevalentemente per la sua ottima

Dettagli

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO

CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO CINEMATICA DEL CORPO RIGIDO 5 Premettiamo una Definizione: si chiama atto i moto i un sistema materiale in un ato istante t, l insieme elle velocità i tutti i punti el sistema all istante t. E errato parlare

Dettagli

Motori a turbina ad alta velocità per robot ed attrezzature

Motori a turbina ad alta velocità per robot ed attrezzature Motori a turbina ad alta velocità per robot ed attrezzature 25.000-65.000 rpm, < 1,04 kw Ottima finitura delle superfici. Alti avanzamenti aumentano la produttività e riducono i tempi di produzione. Il

Dettagli

Prodotti per la sottostruttura MENSOLE E SCALE MSU

Prodotti per la sottostruttura MENSOLE E SCALE MSU Scheda Prodotto: ST08.100.04.01 Data ultimo agg.: 15 marzo 2005 Prodotti per la sottostruttura MENSOLE E SCALE MSU Classificazione 08 Prodotti per la sottostruttura 08.100 Pozzetti ed accessori 08.100.04

Dettagli

PROVE DI RESISTENZA A TORSIONE PROVE DI RESILIENZA CHARPY PROVE DI RESISTENZA A TAGLIO SCHEDA DI APPROFONDIMENTO. Prove di laboratorio

PROVE DI RESISTENZA A TORSIONE PROVE DI RESILIENZA CHARPY PROVE DI RESISTENZA A TAGLIO SCHEDA DI APPROFONDIMENTO. Prove di laboratorio SCHEDA DI APPROONDIMENTO Prove i laoratorio PROVE DI RESISTENZA A TRAZIONE Le prove i resistenza a trazione sono essenziali per valutare le caratteristiche fonamentali e il comportamento el materiale sia

Dettagli

Progetto di un solaio in legno a semplice orditura (a cura di: ing. E. Grande)

Progetto di un solaio in legno a semplice orditura (a cura di: ing. E. Grande) Progetto i un solaio in legno a semplice oritura (a cura i: ing. E. Grane) 1. PREMESSA Il presente elaborato concerne la progettazione i un solaio in legno a semplice oritura con estinazione uso i civile

Dettagli

LUBRIFICANTI INGRASSARE ASSEMBLARE LUBRIFICARE TRATTARE LE SUPERFICI LUBRIFICANTI LOCTITE LA RISPOSTA DEFINITIVA AD OGNI PROBLEMA DI LUBRIFICAZIONE

LUBRIFICANTI INGRASSARE ASSEMBLARE LUBRIFICARE TRATTARE LE SUPERFICI LUBRIFICANTI LOCTITE LA RISPOSTA DEFINITIVA AD OGNI PROBLEMA DI LUBRIFICAZIONE LUBRIFICANTI INGRASSARE ASSEMBLARE LUBRIFICARE TRATTARE LE SUPERFICI LUBRIFICANTI LOCTITE LA RISPOSTA DEFINITIVA AD OGNI PROBLEMA DI LUBRIFICAZIONE LUBRIFICANTI CONTENUTO INTRODUZIONE Pag. 3 INGRASSARE

Dettagli

NITÀ DI GUIDA SERIE UG

NITÀ DI GUIDA SERIE UG 606_082-093 Serie UG-CC* 18-10-2004 18:19 Pagina 82 82 U NITÀ DI GUIDA SERIE UG Unità di guida per cilindri a normativa ISO 6431 e ISO 6432 Diametri 12, 16, 20, 25, 32, 40, 50, 63, (80, 100 solo per serie

Dettagli

Decespugliatori. professionali. Serie Evolution

Decespugliatori. professionali. Serie Evolution Decespugliatori professionali Serie Evolution 23 Decespugliatori professionali i dettagli ALBERO MOTORE FRIZIONE AMMORTIZZATORI in acciaio da cementazione, dotato nelle grosse cilindrate di gabbia a rulli

Dettagli

Un esclusiva gamma di cuscinetti per applicazioni estreme

Un esclusiva gamma di cuscinetti per applicazioni estreme Un esclusiva gamma di cuscinetti per applicazioni estreme PRODOTTI TECNICI DAL PREZZO ACCESSIBILE - DISPONIBILI - PRONTI ALL'USO www.ntn-snr.com La gamma TOPLINE è composta da cuscinetti radiali rigidi

Dettagli

1 Raffreddamento delle macchine elettriche

1 Raffreddamento delle macchine elettriche 1 Raffreddamento delle macchine elettriche Le perdite sono proporzionali al peso del componente. s La cessione all ambiente del calore prodotto da tali perdite, avviene attraverso la superficie esterna.

Dettagli

Anelli di tenuta per alberi rotanti

Anelli di tenuta per alberi rotanti A AS AS-P DINA metal DINA Wavy B BS C CS Radiaseal D5 Radiaseal D5S Radiaseal D6 Radiaseal D7 Splitring A X7 AS X7 C64D Lip seal S Lip seal D 7 Caratteristiche generali tipi standard (norma DIN376) A Cassa

Dettagli

Guide lineari Viti a ricircolo di sfere Sistemi di posizionamento. HIWIN in sintesi. www.hiwin.it

Guide lineari Viti a ricircolo di sfere Sistemi di posizionamento. HIWIN in sintesi. www.hiwin.it Guide lineari Viti a ricircolo di sfere Sistemi di posizionamento HIWIN in sintesi www.hiwin.it HIWIN Srl Via De Gasperi, 85 20017 Rho (MI) Tel. +39 0 2 93 900 941 Fax +39 0 2 93 469 324 info@hiwin.it

Dettagli

Gomma - Resina acetalica Resina poliestere. MAD-UMAD-M Poliuretano Tenuta su pistone e stelo 8. CSC Poliuretano Tenuta su stelo 29

Gomma - Resina acetalica Resina poliestere. MAD-UMAD-M Poliuretano Tenuta su pistone e stelo 8. CSC Poliuretano Tenuta su stelo 29 Guarnizioni i tenuta per movimenti alternativi Profilo Riferimento Materiale Applicazione Pagina EP Poliuretano + cariche lubrificanti Tenuta su pistone 2 ASR-BA Poliuretano + cariche lubrificanti Tenuta

Dettagli

Serraggi. Fascette NormaClamp Torro 9. Fascette NormaClamp Torro 12 Come Fascette NormaClamp Torro 9, ma nastro 12 mm.

Serraggi. Fascette NormaClamp Torro 9. Fascette NormaClamp Torro 12 Come Fascette NormaClamp Torro 9, ma nastro 12 mm. Fascette NormaClamp Torro 9 Serraggi Fascette stringitubo a vite senza fine DIN 3017, nastro 9 mm. Realizzate con nastro pieno e bordi arrotondati. La conformazione del carrello portavite garantisce una

Dettagli