GEOGRAFIA E TEMPO LIBERO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GEOGRAFIA E TEMPO LIBERO"

Transcript

1 GEOGRAFIA E TEMPO LIBERO DISCIPLINA DI SINTESI CHE EVIDENZIA I POLIEDRICI ASPETTI DEL FENOMENO TURISMO: RAPPRESENTA LE AREE DI PARTENZA E LE REGIONI RICETTIVE, INDIVIDUA I FATTORI DI SVILUPPO DEI SITI, DELIMITA I LUOGHI DEI SISTEMI TURISTICI LOCALI, ESPLICITA IL PROCESSO DI ORGANIZZAZIONE DELLO SPAZIO, RICONOSCE LE CAUSE, I MECCANISMI E GLI EFFETTI SOCIALI ED ECONIMICI TERRITORIALI, IDENTIFICA GLI IMPATTI AMBIENTALI ED I CAMBIAMENTI PAESAGGISTICI (Lozato Giotart).

2 SPAZIO, AREE, REGIONE, LUOGO, LOCALITA, PAESAGGIO, TERRITORIO, AMBIENTE, PATRIMONIO CULTURALE, RISORSE NATURALI, SITO CONCETTI CHE ASSEGNANO UN RUOLO RILEVANTE AI FATTORI GEOGRAFICI SIA FISICI CHE ANTROPICI ELEMENTI, CONCETTI, ASSUNTI, TERMINI, CONTENUTI TEMATICI, TEORIE, CHE APPARTENGONO ALLO STATUTO EPISTEMOLOGICO DELLA GEOGRAFIA UTILE ALLA DESCRIZIONE ED ALLA ESPLICAZIONE DEL FENOMENO

3 AVANZAMENTO METODOLOGICO APPROCCIO CONOSCITIVO E DESCRITTIVO FUNZIONE ESPLICATIVA E PROGETTUALE - SCIENZA DELLA LOCALIZZAZIONE E RAPPRESENTAZIONE DEI FENOMENI GEOGRAFICI - SCIENZA ESPLICATIVA DEI FENOMENI GEOGRAFICI CON LE LORO INTERCONNESSIONI E INTERDIPENDENZE DISCIPLINA TEORICA - DISCIPLINA APPLICATA

4 TECNICA D INDAGINE QUALITATIVA - QUANTITATIVA MISURAZIONE DEGLI ELEMENTI DEL S.T. STATICI (Attrezzature, infrastrutture, patrimonio storico-culturale, ambientale ) DINAMICI (Turisti, beni, eventi, flussi finanziari ) INDAGINE GEOGRAFICA SINTESI DELL ANALISI SPAZIALE, STORICA, SOCIOLOGICA, ECONOMICA

5 COMPITI DELLA GEOGRAFIA (TEMATISMI, TESTI E ICONE)

6 ANALISI GEOGRAFICA E TURISMO LA SITOLOGIA TURISTICA Peso dei fattori geografici, fisici ed antropici nella localizzazione, nella formazione e nell evoluzione dello spazio turistico TIPOLOGIA DELLE REGIONI TURISTICHE Analisi dell ambiente geografico per la classificazione della tipologia degli spazi turistici LE DESTINAZIONI TURISTICHE Individuazione e classificazione delle aree geografiche di destinazione dei flussi turistici L ECOSISTEMA TURISTICO Analisi degli impatti ambientali delle attività turistiche. Turismo e sviluppo sostenibile

7 LA REGIONE TURISTICA E' UN LEMBO DI TERRITORIO, COMPOSTO DA DIVERSE LOCALITA APPARTENENTI ALLO STESSO INSIEME GEOGRAFICO, CAPACE, PER LE SUE CARATTERISTICHE NATURALI O UMANE, DI ATTRARRE FLUSSI COSTANTI O PERIODICI E TENDENZIALMENTE COSMOPOLITI DI PERSONE CHE VI TRASCORRONO PARTE DEL LORO TEMPO LIBERO DAL LAVORO E SPENDONO IN LUOGO REDDITI PERCEPITI ALTROVE.

8 UNA LOCALITA' TURISTICA PER ESSERE TALE DEVE ESSERE TERRITORIALIZZATA, ORGANIZZATA, STRUTTURATA, MODELLATA E RESA NOTA, IN MODO DA ESSERE PERCEPITA COME LUOGO TURISTICO, CIOE' MERITEVOLE DI ESSERE VISITATA, CAPACE DI IMPORSI SUL MERCATO A DISCAPITO DELLE ALTRE. PIANIFICAZIONE EDOPERAZIONE DI MARKETING Sistema turistico Attori collettivi e individuali Milieu locale- Genius loci - Ruolo dei mass-media DA LUOGO MISCONOSCIUTO A LUOGO NOTO E, ADDIRITTURA, A LUOGO TURISTICO

9 EVOLUZIONE DEL TURISMO DA PRATICA D ELITE A FENOMENO DI MASSA EGIZIANI, GRECI E ROMANI MOTIVI RELIGIOSI, DI STUDIO, SPORTIVI, TERMALI, ECC. XENIOS : SACRALITA DEL VIANDANTE DIFFUSIONE DELLA PAX ROMANA (SICUREZZA, LINGUA, MONETA) SVILUPPO DELLA VIABILITA' DELL'IMPERO PERIODO MEDIEVALE STRADE DISSESTATE E INSICURE - PEDAGGI PELLEGRINAGGI DI CRISTIANI E MUSULMANI VIAGGI DI STUDIOSI E ARTISTI PRESSO LE CORTI RUOLO DELLE UNIVERSITA' E DEI CONVENTI

10 ETA DELLA RINASCENZA PROGRESSO DEI TRASPORTI E STAZIONI DI SOSTA RIORDINO DELLE STRADE RISCOPERTA DELLA CULTURA CLASSICA AVVENTO DEL GRAND TOUR PROTOTIPO DEL TURISMO CULTURALE RIVOLUZIONE INDUSTRIALE CIVILTA URBANA DICOTOMIA CITTA -CAMPAGNA MODERNE COMUNICAZIONI (FERROVIE, BICICLETTA, AUTOMOBILE) ESPOSIZIONE UNIVERSALE (Londra 1851, Parigi 1889) FIERA DEL TURISMO BOLOGNA (1904)

11 PERIODO INFRABELLICO TURISMO COME ATTIVITA SOCIALE E DI REGIME DOPOLAVORISTICO, SCOLASTICO, RELIGIOSO, SPORTIVO DIRITTO ALLE FERIE RETRIBUITE DIFFUSIONE DELLE AGENZIE DI VIAGGIO PERIODO POSTBELLICO VOLI INTERCONTINENTALI 1 a ASS. COSTITUTIVA DELL IUOTO (Intern. Union of Official Travel Organizations) (L AIA, 1947) 1 MEETING AIEST (ROMA 1951) DIFFUSIONE DELLE AUTOMOBILI CRESCITA REDDITI FENOMENO DI MASSA

12 TURISMO E SOCIETA' POST-INDUSTRIALE DAL RIPOSO FISICO ALL'EVASIONE PSICOLOGICA DA FAST A SLOW TOURIST DIMONSTRATION EFFECT (VACANZE MULTIPLE) CRESCITA DEL CONSUMO DI SUOLO TURISTA DI MASSA TRADIZIONALE TOSSICOMANE DEL DIVERTIMENTO POST-TURISTA NUOVO TURISTA COSMOPOLITA- INTELLETTUALE- RELAZIONI-ESIGENTE- PIONIERE

13 BENEFICI DEL TURISMO FONTE DI REDDITO INCREMENTO DELL'OCCUPAZIONE MIGLIORAMENTO DELLE STRUTTURE MIGLIOR. CAPACITA' IMPRENDITORIALI CAMBIA LA SOCIETA' AGRICOLA IN URBANA CRESCE IL LIVELLO CULTURALE SI REALIZZANO INFRASTRUTTURE APPORTO AL COMMERCIO LOCALE E ALL'ARTIGIANATO APPORTO ALLA GASTROMONIA MIGLIORE CONOSCENZA DELLA STORIA, DELLA CULTURA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO FAVORISCE LA FORMAZIONE PROFESS.

14 COSTI DEL TURISMO MONOCULTURALITA' ECONOMICA INFLAZIONE E SPECULAZIONE SUL TERRITORIO MODELLI ECCESSIVI DI CONSUMO ECONOMIA E LAVORO STAGIONALE COMPETIZIONE CON LE ALTRE ATTIVITA' ECON. QUADRI DIRIGENTI ESTERNI EROSIONE DELLA CULTURA LOCALE E MCDONALDIZZAZIONE DIFFUSIONE DI COSTUMI NEGATIVI E COSTI SOCIALI IMPATTI AMBIENTALI SPAZIO VISITATO O CONSUMATO?

15 FATTORI DELL'OFFERTA TURISTICA RETE ATTREZZATURE ACCESSIBLITA' DELLA LOCALITA' PRESENZA DI ATTRATTIVE INFRASTRUTTURE IMMAGINE COSTO DELLA VITA VITALITA CULTURALE E RICREATIVA SERVIZI (Info, guide...) CULTURA DELL'ACCOGLIENZA POLITICHE DI SVILUPPO STABILITA' POLITICA E MILITARE SICUREZZA LIBERTA' DI CIRCOLAZIONE PROFESSIONALITA'

16 FATTORI CULTURALI e AMBIENTALI MATERIALI Archeologia Architettura Arte (musei) Ambiente (parchi, laghi) Luoghi di personaggi IMMATERIALI Genere di vita Tradizioni Arte (musica, teatro...) Sport e congressi Pellegrinaggi...

17 POLITICHE DEGLI SPAZI TURISTICI POLITICHE DI CRESCITA TRADIZIONALI (disarticolate, localistiche, promozione microregionale...) POLITICHE DI SVILUPPO SISTEMICHE E PIANIFICATE (concertate, infrastrutturali, strutturali, promozione e gestione mesoregionali, formazione) ORGANIZZAZIONE SISTEMICA: CONSERVAZIONE, PROMOZIONE E FRUIZIONE DEL PATRIMONIO STORICO-ARTISTICO E DEL PATRIMONIO NATURALE CREAZIONE DI RICCHEZZA E BENESSERE

18 BILANCIA TURISTICA RISULTA DAI CAPITALI IN ENTRATA E IN USCITA MOSSI DAL TURISMO INTERNAZIONALE LA MAGGIOR PARTE DEI FLUSSI E' DIRETTA NEI PAESI SVILUPPATI LE CONSEGUENZE DI UNA BILANCIA IN ATTIVO HANNO RICADUTE POSITIVE IMMEDIATE (AD ES. ATTENUA I FLUSSI MIGRATORI) MA... L'EDIFICAZIONE DELLE SECONDE CASE E' UN ESEMPIO DI SCELTA DI REINVESTIMENTO CON EFFETTI NEGATIVI

19 SISTEMI TURISTICI LOCALI SI DEFINISCONO SISTEMI TURISTICI LOCALI I CONTESTI TURISTICI OMOGENEI O INTEGRATI, COMPRENDENTI AMBITI TERRITORIALI APPARTENENTI ANCHE A REGIONI DIVERSE, CARATTERIZZATI DALL'OFFERTA INTEGRATA DI BENI CULTURALI, AMBIENTALI E DI ATTRAZIONI TURISTICHE, COMPRESI I PRODOTTI TIPICI DELL'AGRICOLTURA E DELL'ARTIGIANATO LOCALE, O DALLA PRESENZA DIFFUSA DI IMPRESE TURISTICHE (L.135/2001). ATTORI PER LA PROMOZIONE ENTI LOCALI SOGGETTI PRIVATI ENTI FUNZIONALI ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA MODELLO BOTTOM-UP RUOLO DELLE REGIONI

20 ELEMENTI DEL SISTEMA TURISTICO SISTEMA TERRITORIALE DATO NON SOLO DAI MONUMENTI MA DAL COMPLESSO DEI BB.CC. E NON SOLO DALLE ATTRAZIONI NATURALI MA DAL COMPLESSO DEI BB.AA. E PASESAGGISTICHE, MA ANCHE DALLA VOCAZIONE AD UNO O PIU' PRODOTTI O ELEMENTI TIPICI CHE CARATTERIZZANO IL LUOGO GEOGRAFICO ATTORI COMUNITA' LOCALE COSTITUITA NON SOLO DA IMPRENDITORI LOCALI, COMMERCIANTI, COMUNI, ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA, MA ANCHE DA AGGREGAZIONI VOLONTARIE CHE CONTRIBUISCONO ALLA PROMOZIONE ED AL RILANCIO DELL'AREA O DEI SERVIZI OFFERTI STRUTTURE E ATTREZZATURE RICETTIVE, PARARICETTIVE, COMPLEMEMTARI

21 SISTEMA DELLE INFRASTRUTTURE a)viario, FERROVIARIO, PORTUALE, AEREOPORTUALE b)servizi SANITARI, SICUREZZA, INFORMAZIONI, FORMAZIONE PROGETTO DI SVILUPPO FONDAMENTALE PER LO START-UP DEL SISTEMA E PREVEDE FONDI DI COFINANZIAMENTO DA PARTE DELLE REGIONI ATTIVITA ED EVENTI MANIFESTAZIONI CULTURALI, SPORTIVE, RICREATIVE, TURISTI

22

23 IL TURISTA E LE MOTIVAZIONI TOURIST: L'ELEGANTE VAGABONDO DI BARTOLOMEO AQUARONE (1856) VARIE FIGURE DI VIAGGIATORI TURISTA MIGRANTI PROFUGHI LAVORATORI (pendolari, mercanti,ecc.) ESCURSIONISTI

24 LE MOTIVAZIONI, LA COSCIENZA DEL TURISTA E I LUOGHI DISTINGUERE LE ESPERIENZE PER APPARTENERE ALL'ELITE VIAGGIATORI (ALLOCENTRICI-TURISTOFOBI) TURISTI (PSICOCENTRICI-TURISTOFILI) ALLOCENTRICI SCOPERTA DI AREE NON TURISTICHE, INCONTRO CON POPOLI E CULTURE DIVERSE, VIAGGIO FLESSIBILE MINIMO CONFORT

25 TURISTOFOBI SI DEFINISCONO VIAGGIATORI E NON TURISTI AMANO LUOGHI PSEUDO-ROBINSON CERCANO NUOVE LOCALITA' SPERIMENTANO NUOVE STAGIONI SONO INTRAPRENDENTI E SPERICOLATI DESIDERANO CONOSCERE L'ALTRO NON AMANO I VIAGGI ORGANIZZATI ACCETTANO LE SCOMODITA'

26 PSICOCENTRICI SCELGONO DESTINAZIONI CONOSCIUTE ATTIVITA' RILASSANTI (SPORTIVE E BALNEARI) USANO L'AUTOMOBILE E LE STRUTTURE RICETTIVE STANDARDIZZATE CERCANO NEGOZI TIPICI NON CERCANO NOVITA' MA SICUREZZA SCELGONO PACCHETTI ALL INCLUSIVE PROGRAMMANO LE ATTIVITA' SONO ABITUDINARI

27 TURISTOFILI CERCANO LE LOCALITA' DI TENDENZA PREFERISCONO LA FOLLA VACANZIERA L'ALTA STAGIONE TURISMO STILE SAPORE DI MARE NON ESCONO DAL VILLAGGIO TURISTICO SEGUONO LE MODE SPORTIVE RICERCANO I RISTORANTI DEL LUOGO DI PROVENIENZA NON DESIDERANO INCONTRARE L'ALTRO PREFERISCONO I VIAGGI ORGANIZZATI

28 IL TURISTA SI MUOVE PER SODDISFARE L'ESIGENZA DI EVASIONE LA SCELTA DELLA DESTINAZIONE SARA' FATTA IN FUNZIONE DEL TIPO DI ESIGENZA/MOTIVAZIONE CHE SENTE A SECONDA, DUNQUE, DELLA MOTIVAZIONE CHE IL TURISTA SENTE SI POSSONO DISTINGUERE DIVERSE TIPOLOGIE DI TURISMO NATURALISTICO ETNOLOGICO BALNEARE RURALE RELIGIOSO TERAPEUTICO CULTURALE e DELLA MEMORIA ENO-GASTRONOMICO ESPERENZIALE SPORTIVO SOCIALE CONGRESSUALE

29 TURISMO NATURALISTICO EVASIONE DAL MONDO MODERNO ESIGENZA DELLA SOCIETA' INDUSTRIALE ARMONIA CON LA NATURA EPOCA ROMANTICA TURISMO ALTERNATIVO, ECOSOSTENIBILE LUOGHI PRIVILEGIATI WILDERNESS : MONTI, VULCANI, CASCATE, DESERTI, ECC.

30 TURISMO ETNOLOGICO RICERCA DELLA CULTURA AUTENTICA SOCIETA <FOSSILI> VILLAGGI MASAI, IGLOO INUIT, TEPEE PELLEROSSA, TENDE BERBERE E QUELLE MONGOLE ASPETTI CULTURALI TRADIZIONALI DANZA E MUSICA, COSTUMI, SOUVENIR ARTIGIANATO LOCALE

31 TURISMO BALNEARE PRATICA DELL'ELITE NEL PERIODO INVERNALE ABBRONZATURA TIPICA DELLA WORKING CLASS BAGNI A SCOPO TERAPEUTICO DOPO LA SECONDA GUERRA MOND. DIVIENE MODA ABBRONZARSI LA VACANZA ESTIVA PER ANTONOMASIA DIVIENE QUELLA A MARE CARATERIZZATA DALLE 3 S: SEA, SUN AND SAND IN ITALIA BOOM DELLA COSTA ADRIATICA, LIGURE E DELLA VERSILIA 2 NUOVE S: SEX AND SPIRIT (SIMBOLO DEL'EVASIONE DAL GRIGIORE DELLA QUOTIDIANETA ) 1 NUOVA S: SPORT, INTESO COME BENESSERE (FITNESS, WELLNESS) DETERRITORALIZZAZIONE DEL TURISMO BELNEARE COSTIERO LAGHI, FIUMI, PARCHI ACQUATICI, ECC.

32 TURISMO RURALE DALL'OTIUM DEI ROMANI ALL'AGRITURISMO LETTERARIE VILLEGGIATURE (NEL GATTOPARDO) EVASIONE DALLA CITTA' CALDA E CAOTICA ANNI CINQUANTA: DIVIENE PRATICA DIFFUSA (TURISMO VERDE) ANNI '70-'80 VIENE CONSIDERATO RETROGRADO ANNI '90 RISCOPERTA DELLA VILLEGGIATURA PER IMITAZIONE DEI TURISTI ANGLOSASSONI LEGGE 730/1985 OPPORTUNITA' ALLE AZIENDE AGRICOLE DI ESERCITARE ATTIVITA' TURISTICHE (RICETTIVE E RISTORATIVE) DA PRATICA ALTERNATIVA A PRATICA ALTERNATIVA DI MASSA

33 CARATTERISTICHE DELLE AZIENDE AGRITURISTICHE IN ITALIA (Colantoni 2003) Aziende agrituristiche Aziende con ristorazione Aziende con agricampeggio Aziende con cavalli Numero posti letto Posti letto/azienda 9, Utilizzazione annua degli alloggi 75 gg Durata media del soggiorno 7 gg. 6/7 6/7 6/7 Arrivi Di cui stranieri 10% 15% 20% 25% Presenze annue (mil. di giornate) 4, Giro d'affari annui (mld. di lire)

34 A G R I T U R I S M O

35 A G R I T U R I S M O

36 A G R I T U R I S M O

37 TURISMO RELIGIOSO E' PRASSI COMUNE A TUTTE LE FEDI: Cristiani (Terra Santa), Islamici (La Mecca), Indù (Gange) RUOLO DELLA CHIESA CRISTIANA: Cammino di Santiago (anni Ottanta) Pellegrinaggio a Roma (Giubileo del 2000) Visita dei presepi e delle Via Crucis DIVENUTA UNA MODA e PRATICA SOCIALE Partecipano non solo pii pellegrini anziani, ma giovani, studenti, lavoratori, credenti ma anche atei. DIVERSE METE CRISTIANE Lourdes, Medjugorje, Fatima, San Giovanni Rotondo, Loreto, Assisi, Madonna delle Lacrime di Siracusa, la Polonia di Giovanni Paolo II,la Baviera di Benedetto XVI, ecc.

38 PER IL TURISMO RELIGIOSO IN ITALIA IL 2005 E' STATO UN ANNO RECORD LE LOCALITA' PRINCIPALI: S. PIETRO, SAN GIOVANNI ROTONDO, ASSISI, LORETO, PADOVA SCONOSCIUTE ANCORA LE NUMEROSE E PREZIOSE LOCALITA MINORI LE ATTRATTIVE RELIGIOSE IN ITALIA CHIESE,BASILICHE E CATTEDRALI 700 MUSEI DIOCESANI E RELIGIOSI 2200 MONASTERI E CONVENTI 2410 STRUTTURE RELIGIOSE DI ACCOGLIENZA

39 TURISMO CULTURALE e della memoria DEFINIZIONE IMPROPRIA! PUO' ESISTERE UN TURISMO CHE NON ABBIA COME FINE QUELLO DI ACCRESCERE LA CULTURA DEL VIAGGIATORE? OGGI SI PARLA DI VERA E PROPRIA INFATUAZIONE PER IL TURISMO CULTURALE E NON SI AMMETTE IL DESIDERIO DI SVAGO E RIPOSO. UN ALIBI TURISTICO CHE OFFRE L'OCCASIONE PER REALIZZARE VIAGGI CON DIVERSE FINALITA' E SOTTOTIPI DI TURISMO

40 TIPI DI TURISMO CULTURALE: 1) TURISMO ARCHEOLOGICO (complessi monumentali, monumenti isolati, musei archeologici) 2) TURISMO D'ARTE (coinvolge principalmente le città d'arte e la propria architettura, i musei che espongono pitture, sculture) 3) TURISMO GENERATO DA SPETTACOLI (Festival musicali-umbria Jazz- l'arena di Verona, Festival della canzone italiana di Sanremo, spettacoli teatrali, cinematografici, folcloristici, palio, carnevale tradizionale, ecc.) 4) TURISMO GENERATO DAL RICORDO (Luoghi legati a personaggi letterari, storici, luoghi di eventi storici, le case e le tombe di personaggi illustri)

41 MANIFESTAZIONI: SAGRE, OKTOBER FEST, CANTINE APERTE ECC. TURISMO ENOGASTRONOMICO DEGUSTAZIONE DI CIBI E BEVANDE TIPICHE DI UN DETERMINATO TERRITORIO CIBO TIPICO COME ATTRAZIONE DI VIAGGIATORI MONDO GLOBALIZZATO O MACDONALDIZZATO LA CUCINA TIPICA E' DIVENTATA ASPETTO DI PRIMO ORDINE RICERCA DI RISTORANTI TIPICI, AUTENTICI, LOCALI IDENTIFICA UNA REGIONE (Pizza:Napoli, cuscus:paesi arabi, merluzzo:norvegia, feta:grecia, tea:inghilterra, spaghetti: Italia, vini:italia e Francia, birra:germania, paella:spagna)

42 TURISMO SPORTIVO Attivato dalle manifestazioni e dalla pratica dei vari sport I TIFOSI CHE, PER LA DISTANZA DAL LUOGO DI RESIDENZA DELLE METE DELLE MANIFESTAZIONI O PER LA DURATA, SONO COSTRETTI A PERNOTTARE FUORI SEDE MENTRE GLI ACCOMPAGNATORI E GLI SPORTIVI PROFESSIONISTI SONO DA CONSIDERARE DEI TURISTI IMPROPRI EVENTI SPORTIVI INTERNAZIONALI: AUOTOMOBILISMO (F 1), TENNIS, CICLISMO (giro di Francia), MONDIALI DI CALCIO, di SCI, OLIMPIADE, ecc. ATTIVITA VENATORIA PESCA D ALTURA (PESCATURISMO) VELA NAVIGAZIONE DA DIPORTO SPORT BIANCHI E DELLA NEVE

43 Turismo sociale TURISMO DELLE ASSOCIAZIONI TURISMO DELLA TERZA ETA TURISMO DEI PORTATORI DI HANDICAP TURISMO SCOLASTICO (Gite scolastiche, corsi di lingua all'estero, soggiorno studio, ecc.)

44 ALCUNI TIPI DI TURISMO IMPROPRIO TURISMO ALTERNATIVO TURISMO TERAPEUTICO TURISMO PER MOTIVI DI SALUTE TURISMO CONGRESSUALE TURISMO D AFFARI TURISMO PER MOTIVI DI FAMIGLIA TURISMO DIPLOMATICO TURISMO SCIENTIFICO

45 TURISMO ALTERNATIVO LA MOTIVAZIONE DEL VIAGGIO E' SOVENTE LA VOLONTA' DI NUOVE E SPERIENZE ALTERNATIVE, DIVERSAMENTE DELLA VACANZA LUNGA E TRADIZIONALE DELL'IMPIEGATO DI UN TEMPO OGGI SI CERCANO FORTI ESPERIENZE TRASGRESSIVE FINO A QUELLE AL LIMITE DELLA LEGALITA' E DELLA MORALITA' PRATICHE SPORTIVE ESTREME (bungee-jumping, alpinismo, rafting, giornate di sopravvivenza), SAFARI ILLEGALI, BLACK TOURISM (prendere parte ad un conflitto armato), SETTIMANA BIANCA (Amsterdam, Colombia, India...), TURISMO SESSUALE (Tailandia, Est europeo, Filippine, India...), GIOCO D'AZZARDO

46 TURISMO TERAPEUTICO e PER MOTIVI DI SALUTE NELL'OTTOCENTO COSTITUIVA UNA PRATICA SALUTARE PER CHI NON AVEVA PARTICOLARI PATOLOGIE DIVENNE UNA MODA PER DISTINGUERSI SOCIALMENTE SOGGIORNARE D'ESTATE IN MONTAGNA (Valtellina e Valle d'aosta) E D'INVERNO A MARE (Romagna, Toscana e Liguria) LA CLIMATERAPIA HA FATTO EMERGERE DIVERSE LOCALTA' TURISTICHE SPECIALIZZATE (Balneoterapia, Termalismo) NEI TEMPI RECENTI DETTE LOCALITA' SI SONO REINVENTATE CON UNA NUOVA FORMULA: IL FITNESS PER I POTENZIALI TURISTI STRESSATI (Bagni di fieno, Yoga, massaggi orientali, musicoterapia, ecc.) VIAGGI DELLA SPERANZA

47 TURISMO CONGRESSUALE ATTIVATO DA PERSONE CHE S INCONTRANO CON LO SCOPO DI SCAMBIARSI INFORMAZIONI Col termine congresso si indicano vari tipi di riunioni: convegni, tavole rotonde, congressi, seminari, work shop, ecc. Il primo in assoluto si è svolto a Roma per iniziativa di medici nel 1681 POSSONO ESSERE INTERNAZIONALI, NAZIONALI, REGIONALI E LOCALI In base all argomento si distinguono: congressi scientifici, politici, economico-sociali, sportivi, associativi ecc.

48 TURISMO D AFFARI PARTECIAZIONE A FIERE TEMATICHE (EXPO, FIERE, SALONI ESPOSITIVI) Bit e Smau di Milano, Bit di Berlino, Salone Nautico di Genova, Salone Internazionale dell Automobile di Osaka (Giappone), Salone dell auto di Ginevra, Salone dell automobile e Salone del libro di Torino, Motor Show di Bologna, Fiera del Levante di Bari, Expo Elettronica di Monza, Pitti fiera, Cibus di Parma, Salone dei Vini di Angers (Francia), Salone delle Destinazioni Turistiche di Bordeaux (Francia), Tire Technology Expo di Amburgo (Germania), Salone della Tecnologia Grafica Digitale e Serigrafia di Barcellona (Spagna), Salone dell Energia e dell Ambiente di Osaka, ecc.

49 PAESAGGIO, ACCESSIBILITA e PROSSIMITA TERRITORIALE e FLUSSI TURISTICI 1 MILIARDO DI TURISTI INTERNAZIONALI DIFFUSIONE MONDIALE NON UNIFORME PROVIENE ED è DIRETTA PRINCIPALMENTE NEI PAESI INDUSTRIALIZZATI ED URBANIZZATI DEL NORD Squilibrio nella reciprocità turistica tra regioni di partenza e quelle di arrivo: fattori naturali, culturali ed economici PRINCIPALI SETTORI DI CONCENTRAMENTO A)LAGHI (Bacino mediterraneo, Mar dei Caraibi, Mar Cinese) B) MONTI (Alpi, Pirenei, Carpazzi ) C) CITTA (Capitali europee, d arte, archeologiche )

50 IL PAESAGGIO TURISTICO è un PAESAGGIO GEOGRAFICO (paesaggio naturale + paesaggio culturale) I paesaggi turistici che corrispondono ai recettori, sono avidamente visitati, per i meriti naturali e/o culturali, ma anche profondamente organizzati e modificati. IL PAESAGGIO-SFONDO (simbolo del contesto spaziale e dell atmosfera turistica ricercata) IL PAESAGGIO ATTIVO: FATTORE DELL ATTIVITA TURISTICA (es. monti innevate per le settimane bianche)

51 AREE TURISTICHE TRADIZIONALI EUROPA OCCIDENTALE 1. EUROPA MEDITERRANEA (Flussi dell Europa settentrionale) a) Poli costieri e balneari (Coste meridionali spagnole, merid. francesi, italiane, greche, portoghesi e le isole mediterranee) b) Località interne (Roma, Firenze, Pisa, Aix en Provence, Avignone, Arles, Granada, Cordova, Siviglia, Atene, Lisbona ), turismo distribuito lungo tutto l arco dell anno. Flussi di turisti cosmopoliti sull ASSE NORD-SUD Europa seguendo diversi itinerari:

52 - Asse primario meridiano Nord-Sud, Reno-Rodano- Mediterraneo (flusso di scandinavi, olandesi, belgi, tedeschi, inglesi, francesi, svizzeri diretti in Francia, Spagna e Italia) -Flusso occidentale, staccatosi dall asse primario precedente, dal Nord si dirige verso il Sud-Ovest europeo (Portogallo) - Flusso orientale, dalla valle del Danubio e attraverso i passi alpini conduce verso la Riviera adriatica italiana - Flusso Sud-orientale, prosecuzione del precedente che conduce verso le coste adriatiche dei paesi dei balcani e della grecia

53 2. EUROPA DEL NORD (Flussi dall Europa, dagli States ed dall Estremo Oriente) a) Centri turistici urbani: metropoli (Parigi, Londra, Berlino, Bruxelles, Amsterdam, Copenaghen, Vienna, Stoccolma, Dublino), centri minori (Montecarlo, Bruges, Santiago de Compostela, Oxford, Cambridge ). b) Poli e nodi balneari del Nord-Ovest (coste inglesi della Manica, francesi dell Atlantico e dei Paesi Baschi) c) Regione turistica dei castelli della Loira, complementare a quelli di Parigi e Versailles ma di considerevole dimensione d) Spazio turistico alpino, (Alpi settentrionali francesi, Alpi vallesi e bernesi svizzere, Alpi valdostane e Dolomiti italiane, Alpi tirolesi austriache) il più importante spazio turistico montano mondiale, seguito dai Pirenei, dalle Alpi scandinave, dai Carpazi

54 Flussi di turisti sull ASSE NORD-NORD e SUD-NORD - Flusso primario dei centri urbani, corrente importante verso le capitali continentali e le regioni turistiche ad esse complementari - I flussi verso i poli balneari del Nord-Est sono nazionali ed internazionali, ma di minore consistenza e di più breve raggio di quelli rivolti verso le fronti marittime meridionali. dirette a Portsmouth, Dover in Inghilterra, nelle coste delle Fiandre belghe e francesi o verso le coste bretoni. - I flussi verso l oro bianco, tra i più importanti flussi turistici invernali, recentemente divenuto consistente anche durante l estate.

55 LE AREE TURISTICHE NORD-AMERICANE a)aree balneari tradizionali (alimentati dalla vicinanza delle immense conurbazioni urbane e quasi esclusivamente di turisti americani e canadesi - rara la presenza di europei) - Costa atlantica del Nord-Est(Boston, New York, Filadelfia) - Costa atlantica del Sud-Est (Florida) - Costa pacifica (Santa Monica, Los Angeles, San Diego) - Hawai b)i grandi centri urbani tradizionali, rilevante il numero di turisti nazionali e stranieri a New York, Washington, New Orleans, Los Angeles, Boston c)le aree particolari - Ambienti naturali (Le cascate del Niagara sul lago Erie, il parco di Yellowstone, il canyon del Colorado) - Località di ludoturismo (La Mecca mondiale dei giochi: Las Vegas nel deserto del Nevada)

56 LE AREE TURISTICHE TRADIZIONALI DEI PVS - TURCHIA: Istanbul, Parco nazionale di Goreme, Sito archeologico di Efeso, Troia - ISOLE CARAIBICHE: Haiti, Repubblica Dominicana, Giamaica - MESSICO: Acapulco, Manzanillo, Mazatlan, Puerto Vallerta (Costa del Pacifico) Ensenada, Tijana (Bassa California) Citta del Messico - BRASILE: Rio de Janeiro, San Paolo, Brasilia, Salvador de Bahia, Parco nazionale del fiume Iguazù - EGITTO: Alessandria, Il Cairo, Piramidi e Sfinge (Giza), Luxor, Menfi. - MAROCCO: Rabat, Tangeri, Al Hoceima, Agadir - TUNISIA: Hammamet, Monastir, Djerba, città sahariane

57 LE RECENTI AREE TURISTICHE EUROPA ORIENTALE a)centri balneari, Costa croata, stazioni bulgare, rumene, ucraine e russe del Mar Nero. La costa baltica dell Estonia della Lituania e della Lettonia, dal clima più fresco, oltre che per i turisti del luogo è una sorta di ripiego balneare per poche migliaia di polacchi e di russi. Di riguardo sono i flussi mittleuropei diretti nelle località turistiche balneari dei paesi balcani. b)centri turistici urbani, assurti recentemente a veri e propri poli turistici internazionali come Mosca, S. Pietroburgo, Varsavia, Cracovia, Budapest, Praga, Kiev, Lubiana, Tallin, Riga

58 RECENTI AREE ASIATICHE ED OCEANIANE EMIRATI ARABI UNITI (Dubai, Abu Dhabi), INDIA, MALDIVE, CINA- HONG KONG, COREA DEL NORD, TAIWAN, THAILANDIA, SRI LANKA, AUSTRALIA, POLINESIA, FILIPPINE AFRICANE COSTA D AVORIO, KENYA, TANZANIA, SENEGAL, NAMIBIA AMERICA LATINA CUBA, PERU, ANTILLE FRANCESI, MESSICO CENTRALE E MERIDIONALE, BRASILE TROPICALE

59 AREE TURISTICHE PIONIERE AMBIENTE ARTICO: Lapponia, Groenlandia, Grande Nord canadese VULCANICO: Islanda, Fujiama, Isole Eolie, Hawai DESERTICO: rally trans-sahariani HIMALAYANO (Nepal) EQUATORIALE: Manuas (Brasile) Barriera corallina (Australia, Seychelles) Terra del Fuoco (Cile, Argentina)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

I rapporto sul turismo attivo in Sardegna

I rapporto sul turismo attivo in Sardegna Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione I rapporto sul turismo attivo in Sardegna Le potenzialità dell altra stagione Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione 1 Il turismo attivo in

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE Il più grande evento del mondo. Un brand universale (4 expo ogni 10 anni in 5 Continenti). Un evento nazionale e non locale. Un organizzazione non-profit degli Stati Nazionali

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Osservatorio sul turismo giovanile

Osservatorio sul turismo giovanile Osservatorio Turisticmo Giovanile 2013 2013 Osservatorio sul turismo giovanile A cura di Iscom Group 1/49 Osservatorio Turisticmo Giovanile 2013 Sommario 1 Vacanze con gli under 18... 6 1.1 Propensione

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it

www.mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma Tel 0342-615355 e-mail dottirinzoni@mt-consulting.it Inserire un disegno BANDO DAT DAT MORBEGNO: Mo.Ma I PROMOTORI I promotori del progetto DAT COMUNE DI MORBEGNO ENTE CAPOFILA TRAONA DAZIO- CIVO MELLO CERCINO COSIO VALTELLINO - MANTELLO ROGOLO - VALMASINO

Dettagli

* Cultura * Religione.

* Cultura * Religione. Ogni Paese è caratterizzato da tre fattori: * Lingua * Cultura * Religione. Le lingue del mondo Quante sono le lingue del mondo? Non c è una risposta precisa: si calcola che siano circa 6000 Questo numero

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Codice Mondiale di Etica del Turismo. Organizzazione Mondiale del Turismo

Codice Mondiale di Etica del Turismo. Organizzazione Mondiale del Turismo Codice Mondiale di Etica del Turismo Organizzazione Mondiale del Turismo PREAMBOLO Noi, Membri dell Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT), rappresentanti dell industria turistica mondiale, delegati

Dettagli

toscan i pri m i 'in Europa"

toscan i pri m i 'in Europa GG toscan i pri m i 'in Europa" IL sistema degli aeroporti toscani «è il nostro fiore all'occhiello», dice Martin Eurnekian ieri sulla pista di Peretola insieme al presidente di Corporacion America Italia,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Cultura e Turismo: i dati on-line per uno sviluppo turistico basato sulla cultura (un contributo al progetto Destinazione Italia )

Cultura e Turismo: i dati on-line per uno sviluppo turistico basato sulla cultura (un contributo al progetto Destinazione Italia ) Cultura e Turismo: i dati on-line per uno sviluppo turistico basato sulla cultura (un contributo al progetto Destinazione Italia ) Hanno contribuito all elaborazione della ricerca: Elena Alessandrini,

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE CULTURA e SVILUPPO FESR 2014-2020 Sintesi DICEMBRE 2014 1. Inquadramento e motivazioni Il Ministero dei Beni, delle

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln

L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln L uso dell articolo con i nomi propri italiani regole generali Verwendung des Artikels bei italienischen Eigennamen - generelle Regeln 1. Nomi di persona/battesimo (Personennamen) e cognomi (Familiennamen)

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di:

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di: Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia in occasione di: 1 Agenda 1 PROGETTO EXPO IS NOW! 2 PROGETTO CIBUS E' ITALIA PADIGLIONE CORPORATE FEDERALIMENTARE/FIERE DI PARMA 3

Dettagli

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Secondo l Organizzazione Mondiale per il Turismo, le Alpi accolgono ogni anno il 12% circa del turismo mondiale. Parallelamente le Alpi rappresentano anche uno

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Esame di Stato 2015 Istituto Professionale - Settore servizi Indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera Articolazione

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it

SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO. TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it SCUOLA DI LINGUE A CHIAVARI VIA NINO BIXIO 29 INT.7 2 PIANO TEL. 0185 364823 CELL. 3493341416 www.nel-blu.it infonelblu@libero.it NEL BLU I NOSTRI SERVIZI: - Corsi aziendali - Traduzioni - Traduzioni con

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA

IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA 1 Unioncamere Basilicata RAPPORTO ANNUALE 2002 DELL OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE IL RUOLO DEL TURISMO NELL ECONOMIA LUCANA Il ruolo del turismo nell economia

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 La capacità di godere richiede cultura, e la cultura equivale poi sempre alla capacità di godere. Thomas Mann 1 Oggetto Il progetto consiste nella creazione

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 INDICE Introduzione pag. 3 Il campione di indagine. pag. 4 L'indagine: ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA. EVOLUZIONE,

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Vorrei un inform@zione

Vorrei un inform@zione Touring Club Italiano Vorrei un inform@zione Come rispondono gli uffici informazioni delle destinazioni turistiche italiane e straniere Dossier a cura del Centro Studi TCI Giugno 2007 SOMMARIO Alcune premesse

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

MULTILINGUISMO NEGLI SPAZI URBANI

MULTILINGUISMO NEGLI SPAZI URBANI LUCIDE Kit: MULTILINGUISMO NEGLI SPAZI URBANI Punti chiave Gli spazi pubblici sono immensamente importanti nelle nostre città. Sono l unico posto dove tutti abitanti e turisti si mescolano liberamente,

Dettagli

CARTA DEL PAESAGGIO MEDITERRANEO

CARTA DEL PAESAGGIO MEDITERRANEO CARTA DEL PAESAGGIO MEDITERRANEO Preambolo Le Regioni dell'andalusia, del Languedoc-Roussillon e della Toscana, agendo nel quadro degli obiettivi del Consiglio d'europa e condividendone l'obiettivo che

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO RAGGIUNGERE IL FINE, CON OGNI MEZZO. PIÙ CHE UNA FILOSOFIA, UNA PROMESSA. INSPED ERA GLOBALE PRIMA ANCORA CHE SI PARLASSE DI GLOBALIZZAZIONE.

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Gli eventi organizzati in provincia di Trento che hanno al loro centro una proposta enogastronomica sono, nell arco dell anno, numerosi.

Dettagli

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme.

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. 1. Normativa di riferimento Legge 20 dicembre 1966, n. 1253 Ratifica ed esecuzione della Convenzione firmata a l

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 20 marzo 2015 (OR. en) EUCO 11/15 CO EUR 1 CONCL 1 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Oggetto: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Riunione del Consiglio

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 16 marzo 2015 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX Settembre,

Dettagli

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA

XIII. B4b OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA Tagung der Alpenkonferenz Réunion de la Conférence alpine Sessione della Conferenza delle Alpi Zasedanje Alpske konference XIII TOP / POJ / ODG / TDR B4b IT OL: DE ANLAGE/ANNEXE/ALLEGATO/PRILOGA 1 ACXIII_B4b_1_it

Dettagli