Corso di Informatica di II Livello 1. Sommario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso di Informatica di II Livello 1. Sommario"

Transcript

1 !" ### $%

2 Corso di Informatica di II Livello 1 Sommario Sommario... 1 Lezione 1: ripasso Windows... 2 Finestre e icone... 2 Struttura hard disk... 2 Gestione file... 2 Lezione 2: ripasso Word... 3 Operazioni di base... 3 Tabelle... 3 Lezione 3: approfondimenti Windows... 4 Barra delle icone... 4 Proprietà schermo... 4 Pannello di controllo... 4 Lezione 4: approfondimenti Word... 5 Menù Formato... 5 Menù file... 5 Lezione 5: Excel... 6 Fondamenti... 6 Procedure... 6 Lezione 6: Internet... 7 Internet: tipi di connessione... 7 Internet: Explorer e la navigazione... 7 Internet: creare e configurare un abbonamento "free"... 7 Internet: Outlook Express... 7 Lezione 7: Masterizzazione... 8 Masterizzare un cd... 8 WinZip... 8 Lezione 8: Ripasso... 9 Windows... 9 Word... 9 Lezione 9: Audio e Video Formati audio Formati video Players Lezione ??? Test I modem Note dell autore Cambiamenti... 13

3 Corso di Informatica di II Livello 2 Lezione 1: ripasso Windows Finestre e icone 1. Le icone Trascinare una icona Doppio clic: aprire una finestra 2. Le finestre Aprire una finestra Caratteristiche di un finestra Riduci a icona, ingrandisci/ripristina, chiudi Ridimensionare e spostare una finestra 3. Windows: il Desktop Menù avvio, Barra delle applicazioni, passare tra applicazioni Operazioni con il mouse: clic, doppio clic, selezione (tasto sinistro) 4. I programmi o applicazioni Permettono di eseguire operazioni particolare: disegnare, scrivere, ecc. Struttura hard disk 1. Hard disk Come funziona: struttura gerarchica a livelli E un archivio contenente cartelle/directory e documenti/file Esiste una radice (C:\), poi si divide in rami Gestione file Il programma Esplora Risorse (start programmi) utile per la gestione dei file e delle cartelle è diviso in 2 parti. Sulla sinistra si può ben notare la struttura gerarchica con i dischi (A: C: D: ecc.) e le sottocartelle. Sulla destra il contenuto dell elemento selezionato sulla sinistra. Notare le icone tutte uguali per le cartelle. In un elenco di file invece le icone differiscono a seconda del tipo di file. 1. Proprietà di un file Dimensione, tipo (estensione), ecc. 2. Trova un file ESERCIZI Cartelle Creare sul desktop una cartella con il vostro nome. Aprirla e creare 3 sottocartelle con i nomi File_Word, File_Excel e Altro. Per ciascuna delle tre cartelle creare un file di Word (nella prima), uno di Excel (nella seconda) e uno qualunque (nella terza, ad esempio un file di testo). Rinominate la cartella con il vostro nome in corso_avanzato. Proprietà di un file: Facendo tasto destro Proprietà si possono visualizzare la proprietà di un file. Selezionando le relative caselle si possono impostare le proprietà Sola Lettura, se si vuole che il file non venga modificato accidentalmente, Archivio se si vuole creare una copia di backup durante la modifica, Nascosto se si desidera che il file non compaia nell'elenco della cartella che lo contiene. Perchè si possa ottenere ciò, è necessario impostare nella finestra di dialogo di Esplora risorse da Visualizza Opzioni Cartella Non Mostrare i File Nascosti Trova file: Nel campo Nome può essere immesso qualunque raggruppamento di caratteri alfa numerici che possano essere contenuti nel nome vero, compresi i caratteri jolly "?" e "*". Il? sta al posto di un singolo carattere, mentre l'asterisco * sta al posto di un intero gruppo di caratteri

4 Corso di Informatica di II Livello 3 Lezione 2: ripasso Word Operazioni di base 1. Introduzione Microsoft Word 2000 per immagini Tecniche nuove (17,55 ) E un elaboratore di testi che permette di eseguire numerose operazioni sul testo Si possono inserire anche immagini, tabelle, ecc. 2. Microsoft Word: uso Menù: file, modifica, visualizza, ecc. Barre degli strumenti: standard, formattazione, ecc. Layout, Ingrandimento/Zoom Primi esercizi di scrittura Operazioni con la tastiera: invio, tab, barra spaziatrice, shift, alt grafico, a capo automatico, con invio Operazioni sul testo: grassetto, corsivo, sottolineato, colore, grandezza e tipo di font 3. Microsoft Word Selezionare il testo, selezionare le righe Cambiare l allineamento: destra, sinistra, centrato, giustificato (aumenta e riduci rientro) Copia e incolla da un testo all altro e all interno del medesimo Annulla operazione, CTRL+Z Tabelle 1. Microsoft Word Creare tabelle: tasto Inserisci tabella dal menù strumenti Selezione di celle Applicare cambiamenti ai bordi e allo sfondo Proprietà delle celle Comando Tabella dal menù principale Creazione di righe e colonne supplementari Formattazione automatica tabella Allineamento all interno delle celle (cella o righe selezionate) ESERCIZI Scrittura Per familiarizzare con la tastiera, scrivete qualcosa copiandolo da qualche testo pre-esistente, usando punteggiatura (punti, virgole, ecc.) ma anche caratteri piu complessi (lettere accentate, punti interrogativi, parentesi, trattini, virgolette, ecc.) Elaborazione Una volta terminata la scrittura, operate sul carattere in questo modo: dovete fare in modo che ogni riga presenti un font diverso (aria, times, verdana, courier, ecc) e una diversa grandezza. Fatto cio, create un nuovo documento e copiate tutto il contenuto del precedente file nel nuovo (utilizzate la funzione copia-incolla) Selezionate tutto il testo e selezionate un unico carattere, in modo da rendere uniforme il testo. Salvate poi entrambi i lavori. Alt+numero: Per scrivere un carattere non presente sulla tastiera occorre conoscere la giusta combinazione Alt+numero che si rifà alla tabella dei caratteri ASCII. Ad esempio Alt+64 restituisce la chiocciola (altrimenti rappresentabile con la combinazione AltGr+ò), Alt+123 la parentesi grafa aperta e così via. Freeware e GPL: programmi gratuiti (non si deve pagare alcuna cifra). Questo genere di software è sempre più comune negli ultimi anni, grazie alla diffusione del sistema operativo Linux che ne è stato uno dei principali capostipiti. Altri esempi sono StarOffice (www.sun.com) e OpenOffice (www.openoffice.org), scaricabili da internet o spesso presenti in cd allegati a riviste o libri in edicola o in libreria, e in gran parte compatibili con Microsoft Office.

5 Corso di Informatica di II Livello 4 Lezione 3: approfondimenti Windows Barra delle icone 1. modificare data e ora 2. modificare il volume Proprietà schermo 1. tasto destro proprietà oppure da pannello di controllo schermo 2. schermo scelta dello sfondo esteso / al centro / affianca si possono inserire sfondi 3. screensaver (salvaschermo) scelta dello screensaver proprietà: intervallo di tempo, velocità, scritta, ecc. 4. aspetto colori e font di menù e finestre 5. impostazioni numero di colori risoluzione Pannello di controllo 1. installazione applicazioni disinstallare un programma: acrobat reader installare un programma: acrobat reader 5 2. mouse velocità del doppio clic altre impostazioni 3. sistema processore, memoria, periferiche 4. stampanti e fax stampanti installate Risoluzione: la capacità di riprodurre un immagine, contando il numero di elementi rappresentabili per unità di misura. Nei monitor dipende dal numero di pixel (punti) che questo riesce a visualizzare. Le risoluzioni più comuni sono 640x480, 800x600, 1024x768. Poiché nelle alte risoluzioni le immagini, i caratteri, le icone ecc. si rimpiccioliscono è possibile operare su un area più vasta dello schermo.

6 Corso di Informatica di II Livello 5 Lezione 4: approfondimenti Word Menù Formato 1. Carattere Si possono applicare formattazioni particolari: apice, pedice, ombreggiato, barrato, ecc. 2. Paragrafo Uso dell interlinea per rendere più elegante il documento 3. Elenchi puntati e numerati Uso degli elenchi puntati e numerati Proprietà degli elenchi, modifica del simbolo sottoelenchi Menù file 1. Imposta pagina Bordi e orientamento 2. Anteprima di stampa 3. Stampa Numero di copie Pagine da stampare

7 Corso di Informatica di II Livello 6 Lezione 5: Excel Fondamenti 1. Un foglio elettronico, o foglio di calcolo (in inglese spreadsheet), è costituito da una tabella in cui è possibile disporre dati, formule e valori. 2. In Excel l'unità fondamentale di immagazzinamento dei dati è costituita dalla Cartella di Lavoro, che viene salvata come documento Excel (Nome.xls). La cartella può contenere uno o più fogli indipendenti o collegati fra loro. Ogni foglio è costituito da una griglia di rettangoli (celle) per un totale di 256 colonne (nominate con le lettere dell'alfabeto) e da righe numerate, di modo che ogni cella ha il suo nome individuato dalla lettera della colonna e dal numero della riga, come in un gioco di battaglia navale. 3. Barre 1. La Casella del nome riporta il nome della cella attiva 2. Nella Barra della formula viene inserito il dato o la formula che si sta scrivendo in una cella oppure appare il dato o la formula presente nella cella attiva. Essa serve anche a modificare il contenuto di una cella. 3. Cliccando sulle schede del foglio si attiva l'uno o l'altro dei fogli della cartella. Coi Pulsanti di scorrimento si rendono visibili le schede dei fogli eventualmente non visibili. Procedure 1. Per digitare i dati all'interno di una cella posizionatevi con il puntatore sopra di essa e fate clic: Excel evidenzia la cella con un bordo nero, per indicare che la cella è attiva e che potete inserire i dati. 2. Nelle celle si possono digitare numeri, etichette o formule. I numeri possono rappresentare valori, lunghezze o quantità, come 100 o 0,05. Le etichette servono per segnalare che cosa significano i numeri del vostro foglio di lavoro: etichette tipiche sono "Novembre", 'Vendite", "Entrate" e altre indicazioni di questo genere. Le formule vi permettono di calcolare risultati in base ai numeri che digitate: possono essere molto semplici, come la somma di due numeri, oppure molto complesse. 3. Per muovervi da una cella all'altra potete utilizzare i tasti Freccia, che permettono di spostarsi in tutte le direzioni, una cella per volta. Il tasto TAB, invece, sposta il cursore alla cella successiva, mentre la combinazione di tasti MAIUSC + TAB lo riporta alla cella precedente. 4. Se vogliamo introdurre il risultato di una operazione (per esempio 3*7/25) iniziare a digitare l'operazione col segno di uguale (=). 5. I numeri con la virgola vengono inseriti normalmente con la virgola o col punto come separatore dei decimali a seconda di come è configurato il computer (verificare ciò da Pannello di controllo/impostazioni Internazionali/Numeri; in questa scheda si può scegliere quale separatore usare). 6. Anche inserire un testo in una cella è molto semplice. E'sufficiente selezionare la cella e scrivere. Il testo digitato appare nella cella e nella barra della formula. Finito di digitare il testo premere invio o usare uno degli altri modi descritti sopra. Se si vuol modificare il testo scritto selezionare la cella e modificare il testo nella Barra della formula oppure fare doppio click sulla cella e modificare il testo direttamente; terminata la modifica premere INVIO. Se il testo è lungo e nella cella accanto non sono presenti dati, esso appare tutto invadendo le celle vuote, altrimenti appare troncato. ESERCIZI Riassunto mensile Creiamo una tabella con le spese mensili e un riassunto di fine mese e di fine anno. Introduzione: Cos'è un foglio di calcolo? Quando due studenti americani nel 1979 si accorsero (per modo di dire) che il computer poteva, fra l'altro, anche e soprattutto calcolare, pensarono di dividere lo schermo in tante caselle, nelle quali mettere soprattutto numeri e formule ed effettuare calcoli automaticamente fra i numeri contenuti nelle caselle. Era nato il primo foglio elettronico che si chiamava VisiCalc. Da quel tempo molta strada è stata fatta. I moderni fogli di calcolo, pur conservando l'idea di base, sono divenuti davvero potenti. Addirittura, oltre che fare calcoli, possono essere programmati per eseguire procedure anche molto complesse. Il più conosciuto foglio elettronico oggi è senz'altro Microsoft EXCEL, ma molti altri sono stati e sono presenti attualmente sul mercato (come Lotus 123). Il motivo per cui Excel si è imposto è da ricercare nella sua potenza, ma anche nella sua perfetta integrazione con gli altri programmi Microsft (Word, Power Point, Access) e con il mondo di Internet.

8 Corso di Informatica di II Livello 7 Lezione 6: Internet Internet: tipi di connessione 1. Internet Tipi di connessione: analogico, digitale (ISDN), ADSL Costi: flat, tariffazione a secondi, operatori Modem usb o seriale Internet: Explorer e la navigazione 1. Internet Dimensioni in MB: tempi e problemi in internet Strumenti per usare internet: browser, mailreader, ftp client, irc client, ecc. Browser: introduzione a Internet Explorer Cos è un link, una pagina html Barra degli strumenti di Internet Explorer Come salvare un documento internet: da File Salva con nome è possibile salvare su disco un documento internet in formato html Internet: creare e configurare un abbonamento "free" 1. Internet: accesso free InWind.it, Libero.it, Kataweb.it, Tin.it, Tiscalinet.it, ecc. Vi permette di crearvi un account per l accesso gratuito ad internet Le cose importanti sono: username, password, numero di telefono 2. Internet e Windows98: Configurare un accesso Risorse del computer accesso remoto crea nuova connessione Inserire un nome a scelta e selezionare il modem installato avanti Inserite il numero di telefono per la vostra zona avanti fine Ora siete di nuovo in accesso remoto tasto dx sulla nuova icona togliere utilizza indicativo località Ora siete di nuovo in accesso remoto doppio clic sulla nuova icona Inserite username e password (solo la prima volta) e cliccate su memorizza Clic su connetti Internet: Outlook Express 1. Internet: Introduzione ad Outlook Express Cartelle , barra degli strumenti di Outlook Mittente, Destinatario, Oggetto, Testo del messaggio Allegati ESERCIZI Provate ad inviarvi una . Provate anche con un allegato, magari un file word. C'era una volta ARPAnet, divenuta poi INTERnet... Nel 1958 il presidente americano Eisenhower decise di stanziare i fondi per la creazione di un sistema di comunicazione militare indistruttibile, timoroso della potenza a cui stava assurgendo l'unione Sovietica dopo il lancio dello Sputnik. Nacque allora l'arpa (Advanced Research Project Agency) che realizzò ARPAnet, la prima rete. Successivamente i militari costruirono una loro rete e cedettero ai civili, alle università, Arpanet, ormai obsoleta. Compagnie private e pubbliche hanno poi trasformato Arpanet in Internet.

9 Corso di Informatica di II Livello 8 Lezione 7: Masterizzazione Masterizzare un cd 1. Supporti disponibili (650/700MB CD-R e CD-RW, 4,7/9,2GB DVD±R e DVD±RW) 2. Software per masterizzare: Easy CD Creator, Nero Burning Rom Installazione Nero Usare il Wizard di Nero Copia cd Crea nuovo cd cd dati/cd audio WinZip 1. Software per la creazione di archivi compressi, molto usato per gli attachment 2. Usare le funzionalità di WinZip Tasto dx add to per creare archivi Tasto dx extract to per decomprimere archivi ESERCIZI WinZip Create 3 file con Word, nominateli uno, due e tre e poi inseriteli in un unico archivio zip. Poi inviate via o copiate su un floppy il file creato. Archivio: Un file speciale contenente uno o più files opzionalmente compressi e/o crittografati. Compressione: Un metodo di codifica per ridurre la dimensione di un file.

10 Corso di Informatica di II Livello 9 Lezione 8: Ripasso Windows 1. Copia e incolla con floppy e con cartelle Word 1. Copia e incolla di parti di testo all interno dello stesso documento e tra documenti diversi ESERCIZI Copia e incolla Su Windows: create un file word e copiatelo su una cartella del desktop Su Word: create un testo, formattatelo con colori diversi per ogni riga, copiate ogni riga in parti diverse del documento.

11 Corso di Informatica di II Livello 10 Lezione 9: Audio e Video Tratto da Tipi di file 1. Estensione di un file e significato Formati audio 1. WAVE: il formato nativo di Windows. Utilizzando il programma Registratore di suoni, fornito con Windows, il file audio che ne risulterà verrà salvato in questo formato (che utilizza l'estensione *.wav) 2. MP3 fa riferimento all MPEG (Motion Picture Experts Group), un formato di compressione per audio e video. Può essere di tipo I (per applicazioni multimediali rivolte ad una utenza non professionale) o di tipo II (professionali). Al formato MPEG di tipo I corrispondono 3 livelli (layer), ognuno dei quali rappresenta un algoritmo di compressione via via più complesso ed efficace. MP3 indica quindi il formato MPEG di tipo I e di 3 livello. I risultati sono straordinari: i rapporti di compressione variano da 12:1 (qualità CD audio) allo strabiliante 96:1 (qualità telefonica); e ciò senza percettibili variazioni di qualità rispetto al suono non compresso. MP3 richiede appositi programmi sia per la codifica (la creazione) che per la decodifica (l'ascolto), scaricabili da Internet. 3. RealAudio fa parte di una tecnologia realizzata per permettere la trasmissione in stream di audio/video/testo interattivi, ossia capaci di iniziare la riproduzione del file mentre è ancora in corso il suo scaricamento, e richiede ovviamente appositi programmi sia per la codifica (creazione) che per la decodifica (ascolto) dei file audio. Formati video 1. MPEG - E'uno dei formati più acclamati negli ultimi anni grazie all'altissima compressione e alla qualità decisamente buona, nonostante il suo carattere lossy, che mantine sino rapporti di compressione di 200:1. Non tutti i fotogrammi vengono salvati nel file video ma soltanto i "keyframe" (fotogramma chiave) grazie ai quali l'algoritmo riesce a ricostruire i frame mancanti. Il codec e'gestito dai chip delle schede grafiche montate sui PC. E' dunque divenuto uno standard di fruizione di massa e ovunque riproducibile. 2. DivX - Il formato DivX non è altro che un AVI in cui il video è l'mpeg4 di proprietà Microsoft, il cui codec è stato modificato eliminando alcune limitazioni inserite dalla Microsoft (la prima versione, detta DivX;-), era perciò illegale). Ciò significa elevata compressione (codec super ottimizzato), elevatissima efficienza del codec (brevi tempi di codifica, real time per le macchine più potenti) e scalabilità sia in codifica (scelta del miglior livello di compressione), sia di decodifica (le macchine più lente possono vedere i filmati rinunciando un pò alla qualità). 3. XviD - Si tratta di un codec open source e quindi il suo codice sorgente è liberamente scaricabile al fine di apportare migliorie. Il sito ufficiale è ma per usarlo su Windows occorre la versione compilata installabile. Dopo che il Divx divenne commerciale, gli sviluppatori crearono Xvid, che rimane tutt'ora open source e compatibile con lo stesso Divx. Molti lo ritengono più performante e veloce e il fatto che sia gratuito ne sta aumentando la diffusione. Come il divx, è perfetto per comprimere al massimo un video. 4. Altri codec: M-Jpeg, Intel Indeo, Cinepak, QuickTime, ecc. Players 1. Programma per sentire e/o vedere: WinAmp, Windows Media Player, BSPlayer, ecc. Formato e codec: Poniamo di avere una serie di immagini che riproducono un movimento (vedremo più avanti come la fase di cattura, o acquisizione video, ci permetta questo). Queste immagini da sole non bastano per visualizzare un filmato sul nostro PC. Dobbiamo infatti saper dire alla macchina dove stanno queste immagini, di che tipo si tratta, la velocità con cui devono essere visualizzate e in che ordine. Per questo motivo si definisce il formato di una clip, ovvero una sorta di contenitore, riconoscibile dal PC, in cui sono racchiuse, oltre alle immagini, anche le informazioni sopra indicate. Per riconoscere un formato di una clip si può accedere al pannello proprietà del file o osservare l'estensione del file stesso (es: AVI, MPG, QTM, ecc..).ma non ci si ferma qui. In effetti, provate a pensare quanto occupa un'immagine a colori di circa 800x600 pixel. Tanto...troppo per poterne visualizzare 25 al secondo (come la teoria dell'ottica afferma) e salvarli sui nostri HD. E'qui che interviene il codec (COmpressore DECompressore o meglio CODificatore DECodificatore), ovvero il software che contiene il procedimento matematico attraverso il quale vengono compresse le immagini (spesso in maniera lossy, ovvero con perdite di informazione) per consentire una gestione agile e una riproduzione corretta della clip. Il codec serve sia per catturare e comprimare il video da una sorgente esterna, sia per riprodurre ed elaborare il video una volta memorizzato su disco rigido. Si potrebbe paragonare ad una sorta di Winzip velocissimo che, all'occorrenza, comprime e decomprime le immagini di un filmato.

12 Corso di Informatica di II Livello 11 Lezione 10??? ddd ESERCIZI Finestre xxx Xxx: aaa

13 Corso di Informatica di II Livello 12 Test 1. dove registra i dati il computer? Nella scheda madre Nel video Nell hard disk (disco fisso) Nella cpu (processore) 2. come si chiama la schermata che appare all avvio del computer? Programma Desktop Word Icona 3. di cosa ci serviamo per comunicare con il pc? Del mouse Della tastiera Del monitor 4. con quale operazione si apre il menu apri/copia/incolla/rinomina/ecc. di un file? doppio clic con il tasto sinistro doppio clic con il tasto destro un clic con il tasto sinistro un clic con il tasto destro 5. cosa sono le barre degli strumenti? blocco di pulsanti o icone sullo schermo dei programmi delle immagini da inserire 6. che cosa utilizziamo per eseguire operazioni specifiche (scrivere, disegnare, ascoltare musica, navigare in internet, ecc.)? i programmi (o applicazioni o software) i file la tastiera 7. in che modo il computer memorizza i nostri documenti, le foto, le canzoni, ecc.? con i file con i programmi con word 8. quale programma usiamo per navigare nei siti web? Word Internet Explorer Outlook Express 9. quale programma usiamo per la scrittura? Word Internet Explorer Blocco note (Notepad) 10. il disco fisso (hard disk) è una periferica (hardware) è un programma fa parte di Windows 11. quale argomento vorresti rivedere? Creare/rinominare/eliminare un file Aprire/spostare/ridurre le finestre Copia e incolla di file Copia e incolla di parti di testo Altro 12. esegui la seguente procedura Apri un file nuovo di Word Nome del file: test2 Trascrivi il testo qui sotto Applica l allineamento,il corsivo, le sottolineature e il grassetto come nel testo Salva il tutto nella cartella \desktop\corso I modem Le linee telefoniche utilizzate nei sistemi convenzionali sono progettate per trasmettere la voce umana tramite segnali analogici, che variano continuamente a seconda della lunghezza delle onde. I computer archiviano ed elaborano i dati in formato digitale e comunicano sia internamente che con altri computer utilizzando cifre binarie. Quando due computer comunicano tramite una linea telefonica tradizionale, il modem converte le informazioni binarie ricevute dal computer in un segnale analogico che può essere trasmesso tramite linea telefonica. Nel punto di ricezione, un altro modem converte il segnale analogico in informazioni binarie utilizzabili dal computer. La conversione delle informazioni dal formato binario a quello analogico viene definita modulazione, mentre la riconversione dal formato analogico al formato binario demodulazione. Il termine modem, abbreviazione di modulatore/demodulatore, indica la periferica che esegue queste conversioni. Tale conversione è eseguita sia dai modem standard che dai modem fax. Per le comunicazioni digitali sono inoltre disponibili modem ISDN, DSL e via cavo. Questi modem non eseguono la conversione dei segnali analogici e digitali ma permettono ai computer di trasmettere le informazioni digitali direttamente senza conversione. Se la comunicazione avviene tramite linee telefoniche analogiche, sono necessari i modem standard. La velocità con cui i modem trasmettono i dati viene definita velocità effettiva e viene misurata in bit al secondo (bps). (tratto dalla guida in linea di Windows XP)

14 Corso di Informatica di II Livello 13 Note dell autore Non mi assumo responsabilità riguardo l'uso di questa guida, in quanto non garantisco l'esattezza del contenuto nonostante tutto il mio impegno. Non ci sono scopi commerciali e l'uso è solo divulgativo e gratuito. Non è permessa la riproduzione di questo materiale a scopo commerciale se non previa autorizzazione scritta dell autore. Benché le differenze tra le varie versioni di Windows, Office, ecc. siano minime è possibile trovare delle imperfezioni, soprattutto nella descrizione dei menù. Potete contattarmi per informazioni o suggerimenti all indirizzo elettronico Altrettanto gradite le correzioni o eventuali collaborazioni per rendere il più completa e corretta possibile questa guida. Ne sarà inoltre presto disponibile online la versione aggiornata sul sito Cambiamenti v0.4 Sistemati i capitoli 7 e v0.3 Completati i capitoli 6 e v0.2 Completati i capitoli 3, 4 e v0.1 Prima stesura

Corso di Informatica di I livello 1. Sommario

Corso di Informatica di I livello 1. Sommario !"# $#%!"!# Corso di Informatica di I livello 1 Sommario Sommario... 1 Lezione 1... 2 Primo approccio con il Personal Computer: Windows, il desktop e il mouse... 2 Lezione 2... 3 Il tasto destro del mouse...

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 Osservazione La finestra di Risorse del Computer può visualizzare i file e le cartelle come la finestra di Gestione Risorse, basta selezionare il menu

Dettagli

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password.

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Uso del computer e gestione dei file Primi passi col computer Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Spegnere il computer impiegando la procedura corretta.

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi

MODULO N. 2 Elaborazione dei testi MODULO N. 2 Elaborazione dei testi I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la competenza del corsista nell uso del personal computer come elaboratore di testi. Egli deve essere in grado di effettuare

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Gestione di file e uso delle applicazioni

Gestione di file e uso delle applicazioni Obiettivi del corso Gestione di file e uso delle applicazioni Conoscere gli elementi principali dell interfaccia di Windows Gestire file e cartelle Aprire salvare e chiudere un file Lavorare con le finestre

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer

UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer Istituto Tecnico Industriale Statale "Othoca" A.S. 2014/15 CLASSE:1F PROGRAMMA DI: Tecnologie Informatiche DOCENTE: Nicola Sanna UNITÀ DIDATTICA 1: il sistema computer Il corpo del computer: l'hardware

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 INDICE 1 Strumenti di Presentazione... 4 2 Concetti generali di PowerPoint... 5 2.1 APRIRE POWERPOINT... 5 2.2 SELEZIONE DEL LAYOUT... 6 2.3 SALVARE LA PRESENTAZIONE...

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 2 DESKTOP, FINESTRE, CARTELLE E FILE a cura di Marco Marchetta Aprile 2013 1 DESKTOP E FINESTRE LA CARTELLA HOME : Dispositivi, Computer

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 3 Cortina d Ampezzo, 4 dicembre 2008 ELABORAZIONE TESTI Grazie all impiego di programmi per l elaborazione dei testi, oggi è possibile creare documenti dall aspetto

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

Modulo 4 Strumenti di presentazione

Modulo 4 Strumenti di presentazione Modulo 4 Strumenti di presentazione Scopo del modulo è mettere l allievo in grado di: o descrivere le funzionalità di un software per generare presentazioni. o utilizzare gli strumenti standard per creare

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it 2.2 Gestione dei file 2.2.1 Concetti fondamentali Un file (termine inglese che significa archivio) è un insieme di informazioni codificate ed organizzate come una sequenza di byte; queste informazioni

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2013/2014 CLASSI 1^ D 1^E AFM DISCIPLINA INFORMATICA

PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2013/2014 CLASSI 1^ D 1^E AFM DISCIPLINA INFORMATICA PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2013/2014 CLASSI 1^ D 1^E AFM DISCIPLINA INFORMATICA DOCENTE Massaro Alfonsina N. 63 ore svolte sul totale delle ore previste 66 MODULO E/O UNITA DIDATTICA CONTENUTI OBIETTIVI TIPOLOGIE

Dettagli

1. Aprire Microsoft Word

1. Aprire Microsoft Word Guida n 3 Realizzare, impaginare e stampare un documento (volantino) con Microsoft Word 1. Avviare Word e Creare un nuovo documento 2. Digitare un testo 3. Il comando annulla 4. Salvare un documento 5.

Dettagli

Addetto all ufficio informatizzato

Addetto all ufficio informatizzato 0RGXOR Addetto all ufficio informatizzato 3UHUHTXLVLWL Nessuno 2VVHUYD]LRQL LQWURGXWWLYH 5LVXOWDWR DWWHVR $WWLYLWj Il corso è articolato in cinque moduli, ognuno dei quali è strutturato in modo da rendere

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

1. Individuare il tipo di microprocessore del tuo computer, la memoria RAM installata e il sistema operativo utilizzato

1. Individuare il tipo di microprocessore del tuo computer, la memoria RAM installata e il sistema operativo utilizzato SIMULAZIONE ESAME E.C.D.L. - MODULO 2 (Parte 1) 1. Individuare il tipo di microprocessore del tuo computer, la memoria RAM installata e il sistema operativo utilizzato 2. Modificare lo sfondo del desktop

Dettagli

Microsoft Word Nozioni di base

Microsoft Word Nozioni di base Corso di Introduzione all Informatica Microsoft Word Nozioni di base Esercitatore: Fabio Palopoli SOMMARIO Esercitazione n. 1 Introduzione L interfaccia di Word Gli strumenti di Microsoft Draw La guida

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 1

CORSO DI INFORMATICA 1 CORSO DI INFORMATICA 1 All interno del computer ci sono dei dispositivi che permettono di memorizzare i lavori che vengono creati. Questi dispositivi sono l HARD-DISK (o DISCO FISSO) e il LETTORE E MASTERIZZATORE

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 1. I PRIMI PASSI INDICE GENERALE 2. COMANDI DI GESTIONE FINESTRA 3. DISPOSIZIONE

Dettagli

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file I contenuti del modulo Lo scopo di questo modulo è di verificare la conoscenza pratica delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 2 Modulo 3 Elaborazione testi Word G. Pettarin ECDL

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Elaborazione testi Le seguenti indicazioni valgono per Word 2007, ma le procedure per Word 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le versioni.

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati Creazione e gestione file e cartelle Le finestre e l organizzazione dati 34 Organizzare i file sul desktop Le icone, i file e le cartelle che abbiamo sul desktop (desktop è la schermata iniziale del PC,

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS Esercitatore: Fabio Palopoli IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware). Il S.O.

Dettagli

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI 1 LEZIONE 20 Sommario VENTESIMA LEZIONE... 2 FILE SYSTEM... 2 Utilizzare file e cartelle... 3 Utilizzare le raccolte per accedere ai file e alle cartelle... 3 Informazioni sugli elementi di una finestra...

Dettagli

Breve guida a WORD per Windows

Breve guida a WORD per Windows 1. COSA È Il Word della Microsoft è pacchetto applicativo commerciale che rientra nella categoria dei word processor (elaboratori di testi). Il Word consente il trattamento avanzato di testi e grafica,

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE. a cura di Ing. Alejandro Diaz

CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE. a cura di Ing. Alejandro Diaz CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE a cura di Ing. Alejandro Diaz FILE E CARTELLE I FILE Un file contiene una raccolta di informazioni. I file memorizzati in un computer includono documenti di testo, fogli

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

MODULO 2. Gestione dei File. Concetti base. Muoversi tra il menù dei programmi installati

MODULO 2. Gestione dei File. Concetti base. Muoversi tra il menù dei programmi installati MODULO 2 Gestione dei File MODULO 2 - GESTIONE DEI FILE 1 Concetti base Avviare e spegnere il computer Muoversi tra il menù dei programmi installati Di che risorse disponiamo? Pannello di controllo - Sistema

Dettagli

2.1.3 Uso di un editor di testi

2.1.3 Uso di un editor di testi MODULO 2 Il Sistema Operativo è l insieme dei programmi che eseguono le funzioni di base per la gestione di un computer. Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer

Dettagli

WINDOWS: HARDWARE - SOFTWARE

WINDOWS: HARDWARE - SOFTWARE WINDOWS: HARDWARE - SOFTWARE WINDOWS XP - VISTA (OGGETTO RIGIDO) TUTTI I COMPONENTI FISICI DEL PC OGGETTO MORBIDO WORD - PAINT- ECC. SISTEMA OPERATIVO * Software che permette di gestire direttamente l

Dettagli

Software applicativi. Videoscrittura:

Software applicativi. Videoscrittura: Software applicativi Videoscrittura: dal Blocco Note a Microsoft Word I programmi di videoscrittura I programmi di videoscrittura sono la categoria di software più utilizzata in assoluto. Tutti hanno bisogno

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

TEST: Hardware e Software

TEST: Hardware e Software TEST: Hardware e Software 1. Che tipo di computer è il notebook? A. da tavolo B. generico C. non è un computer D. Portatile 2. Come è composto il computer? A. Software e Freeware B. Freeware e Antivirus

Dettagli

Cos'è un Sistema Operativo

Cos'è un Sistema Operativo Cos'è un Sistema Operativo... pag. 02 Introduzione a Windows XP... pag. 04 I File... pag. 04 La barra delle applicazioni e le utilità di Windows XP... pag. 06 Le Finestre... pag. 08 Come visualizzare tutte

Dettagli

L interfaccia di Microsoft Word 2007

L interfaccia di Microsoft Word 2007 L interfaccia di Microsoft Word 2007 Microsoft Word 2007 è un Word Processor, ovvero un programma di trattamento testi. La novità di questa versione riguarda la barra multifunzione, nella quale i comandi

Dettagli

Programma di Informatica 2ªB. Anno scolastico 2013/2014

Programma di Informatica 2ªB. Anno scolastico 2013/2014 Istituto d Istruzione Liceo Scientifico G.Bruno Muravera (CA) Programma di Informatica 2ªB Anno scolastico 2013/2014 Docente Prof. ssa Barbara Leo Libri di Testo e Materiali didattici Il testo di informatica

Dettagli

IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente

IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente PREPARAZIONE ECDL Modulo 2 : Usare il computer e gestire file Esperto: Salvatore Maggio

Dettagli

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial

&RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD. Microsoft Word. Tutorial &RUVRGLLQWURGX]LRQH DOO LQIRUPDWLFD Microsoft Word Tutorial Sommario Introduzione Formattazione del documento Formattazione della pagina Layout di pagina particolari Personalizzazione del documento Integrazione

Dettagli

Progetto didattico Ano scolastico 2006/2007

Progetto didattico Ano scolastico 2006/2007 Classi Progetto didattico Ano scolastico 2006/2007 Insegnante: Prof. Rosario Berardi L informatica svolge ormai un ruolo decisivo nella società attuale, pertanto il suo inserimento nel processo formativo

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

CORSO PRATICO WinWord

CORSO PRATICO WinWord CORSO PRATICO WinWord AUTORE: Renato Avato 1. Strumenti Principali di Word Il piano di lavoro di Word comprende: La Barra del Titolo, dove sono posizionate le icone di ridimensionamento: riduci finestra

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

1 lezione - 3 Modulo Impress 2.0 - Classi Prime ITC Tosi Prof. M. Simone Anno Scolastico 2006 / 2007

1 lezione - 3 Modulo Impress 2.0 - Classi Prime ITC Tosi Prof. M. Simone Anno Scolastico 2006 / 2007 1 lezione - 3 Modulo Impress 2.0 - Classi Prime ITC Tosi Prof. M. Simone Anno Scolastico 2006 / 2007 CORSO DI IMPRESS 2.0-1 Lezione: ambiente di lavoro, principali opzioni del menù visualizza Alcune definizioni

Dettagli

GESTIONE DI FILE E CARTELLE

GESTIONE DI FILE E CARTELLE GESTIONE DI FILE E CARTELLE Uso del sistema operativo Windows 7 e gestione dei file I computers organizzano la memorizzano di tutte le loro informazioni attraverso due modi: contenitori e contenuti. In

Dettagli

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING

INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING INFORMATICA CORSI DELL'INDIRIZZO TECNICO CLASSI PRIME AMMINISTRAZIONE - FINANZA E MARKETING Modulo propedeutico Le lezioni teoriche sono sviluppate sui seguenti argomenti: Struttura dell elaboratore: CPU,

Dettagli

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base

Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prova di informatica & Laboratorio di Informatica di Base Prof. Orlando De Pietro Programma L' hardware Computer multiutente e personal computer Architettura convenzionale di un calcolatore L unità centrale

Dettagli

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Utilizzo delle funzioni... 1 Utilizzo di intervalli nelle formule... 2 Riferimenti di cella e di intervallo... 5 Indirizzi assoluti, relativi e misti...

Dettagli

Adolfo Catelli. Guida pratica di base. Windows Vista

Adolfo Catelli. Guida pratica di base. Windows Vista Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows Vista Settembre 2007 1 Sommario L interfaccia utente di Windows Vista... 4 Avviare Windows Vista... 6 Uscire da Windows Vista... 6 Avviare un programma sul

Dettagli

IL DESKTOP Lezione 2

IL DESKTOP Lezione 2 Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2006/2007 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 1 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

Gestione File e Cartelle

Gestione File e Cartelle Gestione File e Cartelle Gestione File e Cartelle 1 Formattare il floppy disk Attualmente, tutti i floppy in commercio sono già formattati, ma può capitare di dover eseguire questa operazione sia su un

Dettagli

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI

NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI NOMENCLATURA INTERFACCIA DI INTERNET EXPLORER Pagina 6 PRINCIPALI PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STREUMENTI Richiama la pagina visualizzata in precedenza Richiama la pagina visualizzata dopo quella attualmente

Dettagli

DeskTop o Scrivania virtuale

DeskTop o Scrivania virtuale ARGOMENTI DELLA 2 LEZIONE Introduzione ai sistemi operativi. Introduzione a Windows 95/ 98/XP Accendere e spegnere un PC (Ctrl Alt Canc) Il desktop Le icone (di sistema, collegamenti, il cestino) - proprietà

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

SCRIVERE CON WORD. Per iniziare. Scrivere un testo

SCRIVERE CON WORD. Per iniziare. Scrivere un testo SCRIVERE CON WORD Per iniziare Dopo aver acceso il computer, attiviamo il programma con un doppio clic sull icona di Word o utilizzando l opzione Programmi del menu Avvio. Compare l iniziale finestra di

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA. Docente. Stefania Melillo

CORSO DI INFORMATICA. Docente. Stefania Melillo CORSO DI INFORMATICA Docente Stefania Melillo Cosa significa informatica? Il termine nasce dalla fusione di due parole, INFORMazione e automatica le informazioni vengono immesse, in un calcolatore capace

Dettagli

Università degli Studi di Udine CENTRO SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI

Università degli Studi di Udine CENTRO SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI ISTRUZIONI PER IL TEST A Università degli Studi di Udine CENTRO SERVIZI INFORMATICI E TELEMATICI CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Vengono consegnati il presente foglio istruzioni con allegate le domande

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

Excel Lezione 01. Foglio elettronico. Parte prima

Excel Lezione 01. Foglio elettronico. Parte prima Excel Lezione 01 Foglio elettronico Parte prima (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) 1.0 Primi passi con il Foglio Elettronico 1.1 Aprire

Dettagli

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza I grafici in Excel... 1 Creazione di grafici con i dati di un foglio di lavoro... 1 Ricerca del tipo di grafico più adatto... 3 Modifica del grafico...

Dettagli

Manuale riferito alla versione 1.2.0

Manuale riferito alla versione 1.2.0 Manuale riferito alla versione 1.2.0 1 INDICE Pag. 1 INSTALLAZIONE DI XSTREAMING 3 1.1 AZIONI PRELIMINARI 3 1.1.1 OTTENERE UN FILE DI LICENZA 3 1.2 INSTALLAZIONE 3 1.3 VERSIONI 3 1.4 CONFIGURAZIONE HARDWARE

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 17

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 17 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 17 Data e ora All'estremità destra dello schermo, sulla barra delle applicazioni, è collocata l'ora. Posizionando il cursore del mouse su di essa, vedremo

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

STRUTTURA DI UN COMPUTER

STRUTTURA DI UN COMPUTER STRUTTURA DI UN COMPUTER Il computer si serve di dati che vengono immessi da sistemi di INPUT (tastiera, mouse ecc.), vengono elaborati e restituiti da sistemi di OUTPUT (schermo, stampante ecc.). La parte

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione. Studio Elfra sas Via F.lli Ruffini 9 17031 Albenga SV 0182596058 by Studio Elfra sas Concetti di base della Tecnologia dell'informazione e della Comunicazione Aggiornato a Aprile 2009 Informatica di base 1 Elaborazione testi I word processor, o programmi per l'elaborazione

Dettagli

Massimo Curci, Fabrizio Recchia... Errore. Il segnalibro non è definito. Elisa Donzella... Errore. Il segnalibro non è definito.

Massimo Curci, Fabrizio Recchia... Errore. Il segnalibro non è definito. Elisa Donzella... Errore. Il segnalibro non è definito. Word 2000 Core SOMMARIO Premessa... 4 Utilizzare il comando Annulla, Ripristina e Ripeti... 5 Applicare formato carattere: grassetto, corsivo e sottolineato... 5 Utilizzare il controllo ortografico...

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

LABORATORIO INFORMATICO Per le classi prime a.s. 2010-2011

LABORATORIO INFORMATICO Per le classi prime a.s. 2010-2011 LABORATORIO INFORMATICO Per le classi prime a.s. 2010-2011 Come è fatto il computer I componenti di un computer sono due: hardware e software. L Hardware è la parte fisica del computer, ossia quella che

Dettagli