MATEMATICA. G. Bonola I. Forno E T EORIA SERCIZI INFORMATICA. S. Lattes & C. Editori SpA - Vietata la vendita e la diffusione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MATEMATICA. G. Bonola I. Forno E T EORIA SERCIZI INFORMATICA. S. Lattes & C. Editori SpA - Vietata la vendita e la diffusione"

Transcript

1 G. Bonola I. Forno MATEMATICA E T EORIA SERCIZI INFORMATICA LIBRO MISTO PROGETTO

2

3 G. Bonola I. Forno MATEMATICA E T EORIA SERCIZI INFORMATICA

4 Coordinamento redazionale puntoacapo (Torino) Progetto grafi co e copertina Gandini & Rendina (Milano) Impaginazione Edit3000 (Torino) Coordinamento prestampa Gianni Dusio I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo (compresi i microfi lm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i paesi. Le fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume/fascicolo di periodico dietro pagamento alla SIAE del compenso previsto dall art. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941 n Le riproduzioni effettuate per fi nalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifi ca autorizzazione rilasciata da: AIDRO Corso di Porta Romana,108 - Milano sito web: Per i casi in cui non è stato possibile ottenere il permesso di riproduzione, a causa della diffi coltà di rintracciare chi potesse darlo, si è notifi cato all Uffi cio della proprietà letteraria, artistica e scientifi ca che l importo del compenso è a disposizione degli aventi diritto. Le immagini del testo (disegni e/o fotografi e) che rappresentano marchi o prodotti presenti sul mercato hanno un valore puramente didattico di esemplifi cazione. Questo volume è stato realizzato tenendo conto di quanto stabilito dal D.M. n. 547 del 07/12/1999 ( Gazzetta Uffi ciale - Serie speciale n. 51 del 02/03/2000) circa le norme avvertenze tecniche per la compilazione dei libri di testo per la scuola dell obbligo. Nomi e marchi citati sono generalmente depositati o registrati dalle rispettive case produttrici. Proprietà letteraria riservata 2011 S. Lattes & C. Editori SpA - Torino Prima edizione 2011 Stampato in Italia - Printed in Italy per conto della casa editrice da Vincenzo Bona SpA - Torino ristampa anno II

5 I NDICE Excel 1 Introduzione a Excel... 2 Come si avvia il programma... 2 Struttura del programma... 3 Muoversi nel foglio di lavoro... 5 Selezionare le celle... 6 Inserire i dati... 6 Cancellare i dati... 7 Modificare una cella... 7 Copiare il contenuto di una cella... 8 Testo a capo... 8 Eliminare una voce in una cella... 9 Salvare un file... 9 Chiudere Excel Crescente o decrescente Esercitiamoci Immissione di formule e formattazione dei dati Scrivere i numeri in Excel Eseguire calcoli matematici Espressioni aritmetiche Risolvere problemi tipici Proprietà delle potenze Prodotti notevoli Esercitiamoci Grafici in Excel G r a fi c i Proporzionalità diretta e inversa Esercitiamoci Formule in Excel Massimo Comune Divisore e minimo comune multiplo Resto di una divisione e divisibilità Radice quadrata Indici statistici Valore assoluto Vero, falso e i connettivi logici Statistica e probabilità Esercitiamoci Cabri Géomètre II Plus 1 Introduzione a Cabri Gèomètre II Plus Struttura del programma Elementi fondamentali e angoli Punto, retta e segmento Disegnare angoli Rette parallele e perpendicolari Esercitiamoci Poligoni e triangoli Disegnare poligoni Disegnare triangoli Disegnare quadrilateri Esercitiamoci Aree Esercitiamoci Il teorema di Pitagora Esercitiamoci Isometrie Esercitiamoci Similitudine e teoremi di Euclide Esercitiamoci Rappresentazioni sul piano cartesiano Rappresentazione di coppie di numeri relativi sul piano cartesiano Rappresentazione di una retta, di una parabola e di un iperbole sul piano cartesiano Esercitiamoci Circonferenza e cerchio Disegnare circonferenze Rette tangenti alla circonferenza Poligoni inscritti Poligoni regolari Lunghezza della circonferenza, area dei poligoni regolari e del cerchio Esercitiamoci III

6 Cabri 3D 1 Introduzione a Cabri 3D Struttura del programma Punti, rette e piani nello spazio Esercitiamoci Poliedri Esercitiamoci Cilindro, cono e sfera Costruire un cilindro Costruire un cono Costruire una sfera Esercitiamoci GeoGebra 1 Introduzione a GeoGebra Le Viste degli oggetti matematici Barra dei comandi Barra degli strumenti Applicazioni pratiche Trovare il punto medio di un segmento Costruire l asse di un segmento L.I.M. GEOMETRIA Costruzione del punto medio di un segmento Classifichiamo gli angoli Costruiamo la bisettrice di un angolo Costruiamo l asse di un segmento Rette parallele tagliate da una trasversale Somma degli angoli interni di un poligono Costruiamo un triangolo equilatero Altezze di un triangolo e ortocentro Mediane di un triangolo e baricentro Bisettrici di un triangolo e incentro Assi di un triangolo e circocentro 1 criterio di congruenza dei triangoli Proprietà del trapezio Proprietà del parallelogramma Proprietà del rombo Area trapezio Area parallelogramma Area rombo Il teorema di Pitagora Verifica del teorema di Pitagora con il metodo di Perigal Isometrie Similitudine Teoremi di Euclide Omotetie Circonferenza e cerchio Corda, arco e diametro Posizione di una retta e di una circonferenza nel piano Posizioni reciproche di due circonferenze nel piano Lunghezza di una circonferenza e individuazione di π Area dei poligoni regolari Area del cerchio ALGEBRA Rappresentazione di una retta, di una parabola, di un iperbole sul piano cartesiano IV

7 Excel 1. Introduzione a Excel 2. Immissione di formule e formattazione dei dati 3. Grafici in Excel 4. Formule in Excel

8 1 E XCEL Introduzione a Excel Il computer ci permette, utilizzando particolari programmi chiamati fogli elettronici, di eseguire calcoli, costruire tabelle, disegnare grafici e inserire formule. In questo corso utilizzeremo Microsoft Excel. Un foglio di calcolo si rivela utile quando si deve tenere sotto controllo una serie di dati costituita da molti elementi. Impareremo, nelle pagine seguenti, a inserire formule logiche e matematiche che ci consentono di ottenere i risultati cercati e di programmare il modo per visualizzare i dati nella forma desiderata. Come si avvia il programma Per accedere a Excel ricorriamo, nel menu Avvio (Start), alla voce Tutti i programmi 1 dove troviamo una cartella di nome Microsoft Office, che contiene, tra le altre, l icona Microsoft Office Excel Pulsante Office Barra della formula Barra di accesso rapido Barra multifunzione Foglio di lavoro Facendo clic due volte sull icona, con il tasto sinistro del mouse, appare la finestra di Excel relativa a un foglio di lavoro che appartiene a una cartella di lavoro che ha un nome pre-impostato: Cartel 1. Barre di scorrimento Spostamento all interno di una cartella di lavoro Barra di stato 2

9 Struttura del programma Analizziamo il contenuto della schermata che si apre. Essa è costituita da una barra di pulsanti e dal foglio di lavoro suddiviso in celle. Pulsante Office Il pulsante Office permette una serie di comandi quali Nuovo, Apri, Salva, Salva con nome, Stampa, Chiudi. Nell elenco Documenti recenti ci sono gli ultimi documenti aperti e salvati. Excel 1 Introduzione a Excel Barra di accesso rapido Collocata a destra del pulsante Office, prevede comandi per salvare la cartella di lavoro in uso, per annullare o riproporre l ultima operazione, visualizzare un anteprima di stampa e avere a disposizione comandi di frequente utilizzo. Barra multifunzione È il pannello nella parte superiore del documento. È composto da sette schede: Home, Inserisci, Layout pagina, Formule, Dati, Revisione, Visualizza e Componenti aggiuntivi. Ogni scheda è suddivisa in gruppi ovvero da collezioni di pulsanti, elenchi e raccolte di opzioni e comandi rappresentati graficamente per mostrare i risultati. Tutte queste funzioni possono essere utilizzate per progettare, realizzare e modificare i fogli di lavoro Excel. Schede Home: Appunti, Carattere, Allineamento, Numeri, Stili, Celle, Modifica. Inserisci: Tabelle, Illustrazioni, Grafici, Collegamenti, Testo. Layout di pagina: Temi, Imposta pagina, Adatta alla pagina, Opzioni del foglio, Disponi. Formule: Libreria di funzioni, Nomi definiti, Verifica formule, Calcolo. Dati: Carica dati esterni, Connessioni, Ordina e filtra, Strumenti dati, Struttura. Revisione: Strumenti di correzione, Commenti, Revisioni. Visualizza: Visualizzazioni cartelle di lavoro, Mostra/Nascondi, Zoom, Finestra, Macro. Per visualizzare i comandi del gruppo fare clic sulla freccia posta sul pulsante del gruppo. 3

10 1 E XCEL Barra della formula Oltre a evidenziare il contenuto della cella attiva permette di inserire o modificare valori, formule e testo. Per inserire una formula si deve selezionare la cella desiderata, digitarla al suo interno e premere sul pulsante Invio per accettare oppure sul pulsante Canc per eliminarla. Foglio di lavoro Microsoft Excel è costituito da fogli di lavoro. Ogni foglio contiene colonne e righe. Le colonne sono indicate con lettere dalla A alla Z e poi continuano con AA, AB, AC e così via; le righe sono numerate da 1 a Il numero di colonne e righe di un foglio di lavoro è legato alla memoria del computer e Nome della cella alle risorse del sistema. La combinazione di una colonna e una riga costituiscono un indirizzo di cella. Per esempio, la cella che si trova Cella E12 dove inserire i dati nell angolo superiore sinistro del foglio di lavoro è la cella A1, nel senso colonna A, riga 1. La cella attiva nella figura è la E12 che si trova nella colonna E sulla riga 12. È possibile inserire i dati quando la cella è attiva. Un file di Excel viene denominato cartella di lavoro. Per impostazione predefinita una nuova cartella di lavoro contiene tre fogli di lavoro. Barre di scorrimento Agendo con il mouse, le barre di scorrimento permettono di spostarsi velocemente sia in modo verticale sia orizzontale sul foglio di lavoro. Barre di scorrimento: orrizzontale e verticale Barra di stato Fornisce informazioni e istruzioni relative al foglio di lavoro. All interno di tale barra è anche possibile modificare la modalità di visualizzazione impostandolo su Normale, Layout di pagina o Anteprima e cambiare il livello di zoom per il foglio di lavoro selezionato. 4

11 Spostamento all interno di una cartella di lavoro Sono disponibili diversi strumenti per accedere ai vari fogli presenti in una cartella di lavoro. Se la scheda è nascosta si visualizza usando i pulsanti di scorrimento Foglio di lavoro attivo Per attivare un foglio di lavoro fare clic sulla relativa scheda nella parte inferiore della scheda Se si vuole inserire un nuovo foglio di lavoro si fa clic sull icona Muoversi nel foglio di lavoro Con i tasti freccia giù e freccia su: premendo più volte il tasto con la freccia verso il basso (o verso l alto), il cursore si sposta (verso il basso o verso l alto) di una cella alla volta. Excel 1 Introduzione a Excel Con i tasti freccia destra e freccia sinistra: premendo più volte il tasto freccia destra (o verso sinistra), il cursore si sposta a destra (oppure a sinistra) di una cella alla volta. Con i tasti Ctrl+Home: poniamo il cursore sulla colonna E; restando nella colonna E spostiamo il cursore in corrispondenza della riga 11. Facendo clic viene selezionata la cella E8; tenendo premuto il tasto Ctrl premiamo contemporaneamente il tasto Home (del tastierino numerico). Automaticamente Excel si sposta alla cella A1. Con i tasti Pagina su e Pagina giù: premendo il tasto Pagina giù: il cursore si sposta in basso di una pagina. Premendo il tasto Pagina su: il cursore si sposta su di una pagina. Crtl+Home Pagina giù Pagina su È inoltre possibile muoversi da una cella (A1) a un altra (C6) utilizzando tasto F5. Premendo il tasto F5 si apre la finestra di dialogo Vai a:; nello spazio indicato da Riferimento: scriviamo per esempio C6. Il cursore si sposta in C6. 5

12 1 E XCEL Selezionare le celle Se si desidera eseguire una funzione in un gruppo di celle, è necessario innanzitutto selezionare le celle evidenziandole. Ci sono due possibilità, utilizzare il tasto F8 oppure la funzione trascinamento. Selezionare con il tasto F8 Per selezionare le celle da A1 a D6: selezioniamo la cella A1; premiamo il tasto F8. Questo blocca il cursore. Appare Estendi selezione sulla barra di stato nell angolo inferiore sinistro della finestra; facciamo clic nella cella D6. Excel evidenzia le celle da A1 a D6; premiamo Esc o facciamo clic in qualsiasi punto del foglio di lavoro per togliere l evidenziazione. Selezionare mediante trascinamento È anche possibile selezionare un area partendo dalla cella A1 e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse fino a coprire tutta l area fino alla cella D6. Inoltre, è possibile selezionare le aree non contigue del foglio di lavoro effettuando le seguenti operazioni: selezioniamo la cella A1. Tenendo premuto il tasto Ctrl premiamo il pulsante sinistro del mouse; spostiamo il cursore dalla cella A1 alla cella E4; continuiamo a tenere premuto il tasto Ctrl, rilasciando però il pulsante sinistro del mouse; utilizzando il mouse, posizioniamo il cursore nella cella F7; premiamo nuovamente il tasto sinistro del mouse, continuando a tenere premuto il tasto Ctrl, e ci spostiamo nella cella G8; rilasciamo il tasto sinistro del mouse e Ctrl. Appaiono selezionate le celle da A1 a E4 e le celle da F7 a G8. Fare clic in qualsiasi punto del foglio di lavoro per rimuovere l evidenziazione. Inserire i dati In questa sezione vedremo come inserire i dati nel foglio di lavoro. Posizioniamo il cursore nella cella in cui vogliamo inserire i dati e scriviamone alcuni; premiamo Invio e posizioniamoci su un altra cella. Per correggere eventuali errori, premere il tasto Canc per cancellare un carattere alla volta. Per inserire dati: posizioniamo il cursore nella cella A1; scriviamo Giovanni Giordano; per il momento non premiamo Invio. 6

13 Cancellare i dati Il tasto Canc cancella un carattere alla volta. Spostiamo con la freccia il cursore prima della G di Giovanni; premiamo il tasto Canc fino a quando la G di Giordano viene cancellata; premiamo Invio. Il nome Giovanni appare nella cella A1. Modificare una cella Dopo aver immesso i dati in u na cella, è possibile modificare i dati di quella cella premendo F2. Excel 1 Introduzione a Excel Modificare il contenuto di una cella con il tasto F2 Cambiare Giovanni con Giannino. Spostiamoci nella cella A1; premiamo F2; utilizziamo il tasto Canc per eliminare la o e la v ; scriviamo no in fondo a Gianni ; premiamo Invio. Modificare il contenuto di una cella utilizzando la barra della formula È anche possibile modificare la cella utilizzando la barra della formula. Cambiare Giannino con Giardino. Spostiamo il cursore sulla cella A1; facciamo clic nell area formula della barra della formula; utilizziamo il tasto Backspace per cancellare le nn ; scriviamo rd ; premiamo Invio. Modificare il contenuto di una cella facendo doppio clic nella cella È possibile modificare Giardino in Giannino anche nel seguente modo. Spostiamoci nella cella A1; facciamo doppio clic nella cella A1; spostiamo il cursore dopo la d e utilizziamo il tasto Backspace per cancellare la d e la r ; scriviamo nn ; premiamo Invio. 7

14 1 E XCEL Modificare direttamente il contenuto di una cella Digitando nuovi dati in una cella si sostituisce immediatamente il contenuto con le nuove informazioni digitate. Spostiamo il cursore sulla cella A1; scriviamo Paola ; premiamo Invio. Il nome Paola sostituisce Giannino. Copiare il contenuto di una cella Copia - Incolla Volendo c opiare il contenuto di una cella è sufficiente posizionarsi sulla cella da copiare, fare clic con il tasto destro del mouse e selezionare la voce Copia. Quindi spostarsi sulla cella in cui si vuole copiare il contenuto, premere nuovamente il tasto destro del mouse e selezionare la voce Incolla Trascinamento Se invece si desidera copiare il contenuto di una cella in un gruppo di celle continue orizzontalmente o verticalmente basta fare clic sulla cella di origine, spostare il cursore sul quadratino nero nell angolo in basso a destra della cella, fare clic e spostarsi orizzontalmente o verticalmente Testo a capo Quando si digita del testo che è troppo lungo per rientrare in una cella, esso si sovrappone alla cella successiva. Se non si vuole la sovrapposizione, è possibile disporre il testo modificando le proprietà della cella nel seguente modo. Scriviamo in A1 testo troppo lungo per stare dentro alla cella ; premiamo Invio; selezioniamo la cella A1; nelle scheda Home facciamo clic sul pulsante Testo a capo; Excel modifica le dimensioni della cella facendo rientrare tutto il testo nella cella. 8

15 Lo stesso risultato si può ottenere allargando la larghezza della colonna: evidenziamo la colonna da allargare facendo clic sull etichetta A; spostando il cursore sul margine destro della colonna, questo si trasforma in una doppia freccia ; facciamo clic per agganciare la larghezza della colonna e, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, allarghiamo la colonna fino a racchiudere tutto il testo. Eliminare una voce in una cella Excel 1 Introduzione a Excel Per eliminare una voce in una cella (o un gruppo di celle), si posiziona il cursore nella cella (o si seleziona il gruppo di celle) e si preme Canc. Selezioniamo le celle da A1 a A2; premiamo il tasto destro del mouse e, nel menu che appare, selezioniamo su Cancella contenuto. Salvare un file Per salvare un file: facciamo clic sul pulsante O f fi ce; viene visualizzato il menu; facciamo clic su Salva; appare la finestra di dialogo; passiamo alla directory in cui si desidera salvare il file; scriviamo prova1 nel campo N ome fi l e; facciamo clic su Salva. 9

16 1 E XCEL Chiudere Excel Per chiudere correttamente il file e il programma Microsoft Excel: facciamo clic sul pulsante O f fi ce; viene visualizzato il menu; facendo clic su Chiudi, il file di lavoro si chiude. Se invece si fa clic sul pulsante Esci da Excel in basso a destra nella finestra del menu, si chiude il programma. Aritmetica A Unità 2 Proviamo a utilizzare Excel per applicare le regole dell aritmetica. Crescente o decrescente Supponiamo di voler mettere in ordine (crescente e decrescente) una serie di numeri per esempio: 23, 17, 8, 12, 16, 5, 4. Ordine crescente Apriamo EXCEL e nel foglio di lavoro nelle celle da A1 a A7 inseriamo i numeri dati Selezioniamo le suddette celle, quindi in successione facciamo clic con il mouse su Home 1, su Ordina e filtra 2 e su Ordina dal più piccolo al più grande 3. Otteniamo la seguente videata

17 Ordine decrescente Selezioniamo nuovamente le celle da A1 a A7, quindi facciamo clic con il mouse su Ordina e filtra 4 e su Ordina dal più grande al più piccolo 5 Prova tu 1 2 Inserisci i numeri 15, 18, 13, 20, 11, 18, 16, 22, 27, 19 nelle celle da A1 ad A10 e, dopo averle selezionate, ordinali in senso crescente. Inserisci i numeri 14, 28, 12, 22, 26, 19, 15, 17, 23, 9 nelle celle da B1 a B10 e, dopo averle selezionate, ordinali in senso decrescente. Excel 1 Introduzione a Excel Esercitiamoci Prova a selezionare l area compresa tra le righe B ed F (con B ed F escluse) e le colonne 4 e 8 (con 4 e 8 comprese). Una volta selezionata colora di rosso con il pulsante della scheda Home. Scrivi la parola estate in F6, fai clic con il tasto destro del mouse, vai su Formato celle e premi il tasto sinistro, ti apparirà una scheda con in alto varie opzioni, scegli Bordo e nella successiva videata crea un bordo alla cella come questo: Vai nella cella A1 e scrivi lunedì avrai la seguente figura mouse nell angolo in basso a destra e quando il puntatore si trasforma in sinistro del mouse e ti sposti orizzontalmente in A7. Che cosa compare? ; a questo punto vai con il tieni premuto il tasto Ripeti l esercizio 3, scrivendo nella cella A1 gennaio e spostandoti con il cursore fino alla cella A12. Partendo dalla cella A1 dove scrivi 1, a spostarti alla cella A10 con il metodo dell esercizio 3. Applicando i comandi visti in precedenza prova a riprodurre in un foglio di calcolo di Excel la situazione illustrata in figura e scrivi nelle caselle colorate le materie del tuo orario scolastico. Scrivi i nomi di tuoi compagni di classe in una colonna. Seleziona la colonna che hai costruito nell esercizio precedente e tramite lo strumento. Dalla scheda Home prova a disporre i nomi in ordine alfabeto da A a Z e viceversa. Scrivi in A1 Numeri dati, in C1 Numeri in ordine crescente e in F1 Numeri in ordine decrescente. Inserisci nelle celle da A2 a A11: 13, 11, 7, 2, 17, 3, 23, 29, 5, 31. Selezionali e utilizzando Copia Incolla, trascrivili nelle celle da C2 a C11 e da F2 a F11. Quindi ordinali: quelli in C2:C11 in ordine crescente; quelli in F2:F11 in ordine decrescente. Salva il file con il nome Numeri primi in ordine. 11

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse

Cos è Excel. Uno spreadsheet : un foglio elettronico. è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse Cos è Excel Uno spreadsheet : un foglio elettronico è una lavagna di lavoro, suddivisa in celle, cosciente del contenuto delle celle stesse I dati contenuti nelle celle possono essere elaborati ponendo

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

ESEMPI DIDATTICI CON CABRI Jr. A cura di P. Accomazzo C. Dané N. Nolli

ESEMPI DIDATTICI CON CABRI Jr. A cura di P. Accomazzo C. Dané N. Nolli ESEMPI DIDATTICI CON CABRI Jr. A cura di P. Accomazzo C. Dané N. Nolli I tasti utilizzati con Cabri Jr. [Y=] [WINDOW] [ZOOM] [TRACE] [GRAPH] [2ND] [DEL] [CLEAR] [ALPHA] [ENTER] Apre il menu File (F1).

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:...

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:... Ministero della Pubblica Istruzione Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA Scuola Secondaria di II grado Classe Terza Tipo A Codici Scuola:..... Classe:.. Studente:.

Dettagli

La finestra di Avvio di Excel

La finestra di Avvio di Excel Con Excel si possono fare molte cose, ma alla base di tutto c è il foglio di lavoro. Lavorare con Excel significa essenzialmente immettere numeri in un foglio di lavoro ed eseguire calcoli sui numeri immessi.

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA a.s. 2014/2015 NUMERI. SPAZIO E FIGURE. RELAZIONI, FUNZIONI, MISURE, DATI E PREVISIONI Le sociali e ISTITUTO COMPRENSIVO N 1 LANCIANO - SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO VERTICALE - Classe Prima MATEMATICA procedure

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi Laboratorio Database Docente Prof. Giuseppe Landolfi Manuale Laboratorio Database Scritto dal Prof.Giuseppe Landolfi per S.M.S Pietramelara Access 2000 Introduzione Che cos'è un Database Il modo migliore

Dettagli

a. 10 4 b. 10-15 c. 10 25 d. 10-4 a. 4,375 10-7 b. 3,625 10-6 c. 4,375 10 2 d. nessuno dei precedenti valori a. 10-5 b. 10 +5 c. 10 +15 d.

a. 10 4 b. 10-15 c. 10 25 d. 10-4 a. 4,375 10-7 b. 3,625 10-6 c. 4,375 10 2 d. nessuno dei precedenti valori a. 10-5 b. 10 +5 c. 10 +15 d. 1) Il valore di 5 10 20 è: a. 10 4 b. 10-15 c. 10 25 d. 10-4 2) Il valore del rapporto (2,8 10-4 ) / (6,4 10 2 ) è: a. 4,375 10-7 b. 3,625 10-6 c. 4,375 10 2 d. nessuno dei precedenti valori 3) La quantità

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

LE FUNZIONI MATEMATICHE

LE FUNZIONI MATEMATICHE ALGEBRA LE FUNZIONI MATEMATICHE E IL PIANO CARTESIANO PREREQUISITI l l l l l conoscere il concetto di insieme conoscere il concetto di relazione disporre i dati in una tabella rappresentare i dati mediante

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

FIGURE GEOMETRICHE SIMILI

FIGURE GEOMETRICHE SIMILI FIGUE GEOMETICHE SIMILI Nel linguaggio comune si dice che due oggetti sono simili quando si «assomigliano». Così si dicono simili due cani della stessa razza, i fiori della stessa pianta, gli abiti dello

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

ELEMENTI DI GEOMETRIA ANALITICA: LA RETTA.

ELEMENTI DI GEOMETRIA ANALITICA: LA RETTA. ELEMENTI DI GEOMETRIA ANALITICA: LA RETTA. Prerequisiti I radicali Risoluzione di sistemi di equazioni di primo e secondo grado. Classificazione e dominio delle funzioni algebriche Obiettivi minimi Saper

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Esercitazioni di Excel

Esercitazioni di Excel Esercitazioni di Excel A cura dei proff. A. Khaleghi ed A. Piergiovanni. Queste esercitazioni hanno lo scopo di permettere agli studenti di familiarizzare con alcuni comandi specifici di Excel, che sono

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:...

Rilevazione degli apprendimenti. Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA. Scuola Secondaria di II grado. Classe Terza Tipo A. Codici. Scuola:... Ministero della Pubblica Istruzione Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2006 2007 PROVA DI MATEMATICA Scuola Secondaria di II grado Classe Terza Tipo A Codici Scuola:..... Classe:.. Studente:.

Dettagli

Soluzione Punto 1 Si calcoli in funzione di x la differenza d(x) fra il volume del cono avente altezza AP e base il

Soluzione Punto 1 Si calcoli in funzione di x la differenza d(x) fra il volume del cono avente altezza AP e base il Matematica per la nuova maturità scientifica A. Bernardo M. Pedone 74 PROBLEMA Considerata una sfera di diametro AB, lungo, per un punto P di tale diametro si conduca il piano α perpendicolare ad esso

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Unità Didattica N 28 Punti notevoli di un triangolo

Unità Didattica N 28 Punti notevoli di un triangolo 68 Unità Didattica N 8 Punti notevoli di un triangolo Unità Didattica N 8 Punti notevoli di un triangolo 0) ircocentro 0) Incentro 03) Baricentro 04) Ortocentro Pagina 68 di 73 Unità Didattica N 8 Punti

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale.

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale. l Editor vi Negli ambienti Unix esistono molti editor di testo diversi; tuttavia vi è l unico che siamo sicuri di trovare in qualsiasi variante di Unix. vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI Francesca Plebani Settembre 2009 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. WORD E L ASPETTO

Dettagli

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra 2: Lo strumento di luce/ombra Scostamento Luce a «0%» e Ombra a «100%» Con lo strumento di luce/ombra possono essere fissati il punto più chiaro, il punto medio e quello più scuro dell immagine. Sotto

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Laboratorio di Statistica con Excel

Laboratorio di Statistica con Excel Università di Torino QUADERNI DIDATTICI del Dipartimento di Matematica G. Peano MARIA GARETTO Laboratorio di Statistica con Excel Soluzioni Corso di Laurea in Biotecnologie A.A. 2009/2010 Quaderno # 46

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A.

Amministrazione, finanza e marketing - Turismo Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER U. di A. UdA n. 1 Titolo: Disequazioni algebriche Saper esprimere in linguaggio matematico disuguaglianze e disequazioni Risolvere problemi mediante l uso di disequazioni algebriche Le disequazioni I principi delle

Dettagli

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili Che cos è la LIM? La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, è una lavagna arricchita da potenzialità digitali e multimediali. Si tratta di una periferica collegata al computer, che rende possibile visualizzare

Dettagli

Trasformazioni Geometriche 1 Roberto Petroni, 2011

Trasformazioni Geometriche 1 Roberto Petroni, 2011 1 Trasformazioni Geometriche 1 Roberto etroni, 2011 Trasformazioni Geometriche sul piano euclideo 1) Introduzione Def: si dice trasformazione geometrica una corrispondenza biunivoca che associa ad ogni

Dettagli

SIMULAZIONE DI PROVA D ESAME CORSO DI ORDINAMENTO

SIMULAZIONE DI PROVA D ESAME CORSO DI ORDINAMENTO SIMULAZINE DI PRVA D ESAME CRS DI RDINAMENT Risolvi uno dei due problemi e 5 dei quesiti del questionario. PRBLEMA Considera la famiglia di funzioni k ln f k () se k se e la funzione g() ln se. se. Determina

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

FileMaker Pro 10. Esercitazioni

FileMaker Pro 10. Esercitazioni FileMaker Pro 10 Esercitazioni 2007-2009 FileMaker, Inc., tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker, il logo della cartella dei file, Bento

Dettagli

a) Si descriva, internamente al triangolo, con centro in B e raggio x, l arco di circonferenza di π π

a) Si descriva, internamente al triangolo, con centro in B e raggio x, l arco di circonferenza di π π PROBLEMA Il triangolo rettangolo ABC ha l ipotenusa AB = a e l angolo CAB =. a) Si descriva, internamente al triangolo, con centro in B e raggio, l arco di circonferenza di estremi P e Q rispettivamente

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Excel basi e funzioni

Excel basi e funzioni Esercitazione di Laboratorio Excel basi e funzioni Contenuto delle celle 1. Testo 2. Numeri 3. Formule Formattazione delle celle (1) Formattazione del testo e dei singoli caratteri: Orientamento a 45 Allineamento

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO

ESAME DI STATO 2002 SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO ARCHIMEDE 4/ 97 ESAME DI STATO SECONDA PROVA SCRITTA PER IL LICEO SCIENTIFICO DI ORDINAMENTO Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei quesiti in cui si articola il questionario. PROBLEMA In un

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

f : A A = f (A) In altre parole f è una funzione che associa a un punto del piano un altro punto del piano e che si può invertire.

f : A A = f (A) In altre parole f è una funzione che associa a un punto del piano un altro punto del piano e che si può invertire. Consideriamo l insieme P dei punti del piano e una f funzione biiettiva da P in P: f : { P P A A = f (A) In altre parole f è una funzione che associa a un punto del piano un altro punto del piano e che

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 2004

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 2004 ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO 004 Il candidato risolva uno dei due problemi e 5 dei 10 quesiti in cui si articola il questionario. PROBLEMA 1 Sia f la funzione definita da: f

Dettagli

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014)

PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) PROGRAMMA DI FISICA ( CLASSE I SEZ. E) ( anno scol. 2013/2014) Le grandezze fisiche. Metodo sperimentale di Galilei. Concetto di grandezza fisica e della sua misura. Il Sistema internazionale di Unità

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE

RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE RETTE, PIANI, SFERE, CIRCONFERENZE 1. Esercizi Esercizio 1. Dati i punti A(1, 0, 1) e B(, 1, 1) trovare (1) la loro distanza; () il punto medio del segmento AB; (3) la retta AB sia in forma parametrica,

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli