SCHEDA TECNICA. Gestione del Protocollo Informatico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA TECNICA. Gestione del Protocollo Informatico"

Transcript

1 SCHEDA TECNICA Denominazione Protocollo informatico - EGrammata Amministrazione Regione Campania Note e considerazioni sul riuso La soluzione del riuso del sistema Protocollo informatico Egrammata mediante l implementazione di un servizio comune in modalità JAVA presuppone la definizione di un sistema di regole comuni e la condivisione delle componenti applicative e dei servizi di gestione e manutenzione che richiede un diretto coinvolgimento delle Amministrazioni nella fase di configurazione del sistema. Caratteristiche generali di prodotto Descrizione E-Grammata è l applicativo di Engineering per la gestione del Protocollo Informatico presso gli enti pubblici. Nel completo rispetto della normativa vigente e requisiti AIPA, consente l intera gestione dei documenti nel loro formato tradizionale cartaceo e informatico, attraverso: 1. L acquisizione e spedizione in modalità più o meno decentrata. 2. Il collegamento tra documenti per monitorarne lo spostamento all interno dell ente (flusso 3. documentale). 4. Individuazioni delle informazioni anche con ricerche full- text. 5. L interoperabilità (XML) e posta certificata. 6. Classificazione e gestione degli archivi (corrente, deposito, storico). 7. Gestione del documento elettronico (scanner, fax server e file). 8. Integrabile con sistemi documentali. 9. Integrazione con Firma digitale. 10. Integrato con i sistemi di Workflow per la gestione dei procedimenti. Descrizione Contesto Gestione del Protocollo Informatico Descrizione funzionale Materialmente, per registrazione di protocollo si intende l operazione che desume da un documento alcune informazioni di sintesi atte ad identificarlo e le memorizza in un sistema informatico. Le informazioni minimali che il sistema richiede e/o memorizza all atto della registrazione di un documento sono, in linea con le indicazioni del Testo Unico: 1. un progressivo di registrazione generato automaticamente ed univoco nell anno solare e per 2. l area di protocollazione (numero di protocollo). 3. la data di registrazione. 4. il mittente e i destinatari del documento. 5. l oggetto del documento (in forma testuale). 6. data e numero del documento ricevuto, se disponibili. 7. l impronta del documento informatico, se trasmesso in via telematica. 8. L operazione di registrazione di protocollo, l operazione di segnatura. Data primo rilascio 01/06/2004 Data ultima modifica 22/09/2010 1

2 Parametri dimensionali Utenti registrati: oltre Documenti protocollati: ogni anno Realizzatore Engineering s.p.a. Modalità di sviluppo dell'applicazione - Sviluppo basato sul paradigma MVC. - Utilizzo di design best practice: Design Patterns, Design Principles. - Utilizzo di Coding Standards (Java Coding Conventions). - Esposizione di Web Services in modalità SOA per l interfacciamento con altri applicativi. Documentazione disponibile Specifiche_Tecnico_Funzionali_EGrammata_ProtInformatico.pdf E-Grammata_Web_man_utente.pdf (Manuale Utente) E-Grammata_Web_Manuale_Installazione_ver_1.0.pdf RCNA_PTE_Piano_System_Test_Ver1.0.pdf Area applicativa Procedure amministrativo-contabili Caratteristiche tecnologiche Architettura software La piattaforma scelta per lo sviluppo delle applicazioni web distribuite è J2EE (Java 2 Platform Enterprise Edition) definita da SUN e oramai divenuta uno standard de facto. Negli ultimi anni la piattaforma Java2 Enterprise Edition si è affermata come la piattaforma standard per la realizzazione di applicazioni enterprise multi-tier a componenti. Il linguaggio Java ha reso il codice portabile ed ha fornito a milioni di sviluppatori nel mondo, la strada più diretta e più facilmente percorribile per avvicinarsi alle tecnologie object-oriented. La piattaforma J2EE ha aggiunto alla flessibilità, alla potenza, ed alla semplicità di utilizzo di Java una vera e solida prospettiva di business: la possibilità di realizzare applicazioni distribuite scalabili, transazionali a componenti. Tutto questo minimizzando lo sforzo realizzativo, grazie all integrazione nella piattaforma di una suite di servizi ed interfacce standard per la ricerca dei componenti (Java Naming and Directory Interface - JNDI), per farli collaborare in transazioni distribuite (Java Transaction Service / API JTS/JTA), per scambiarsi messaggi in modalità asincrona Point-To-Point e Publish/Subscribe (Java Messaging Service JMS), per gestire l autenticazione e le autorizzazioni (Java Authentication and Autorization Service - JAAS), per connettersi in modo transazionale e standard ad applicazioni esterne e/o legacy (J2EE Connector Architecture JCA). La piattaforma J2EE nasce inoltre fortemente orientata allo sviluppo di applicazioni internet ed intranet con l introduzione di un set di tecnologie (Java Server Pages e Servlets) per l integrazione del front-end internet/intranet con il back-end applicativo a componenti (Enterprise Java Beans EJB). Essa viene definita multitierd in quanto le varie componenti dell applicazione si trovano su sistemi differenti. 2

3 Architettura hardware Di seguito diamo una sintetica descrizione del ruolo ricoperto dai singoli componenti dello schema sopra riportato. DB E il Database Server che ha la funzione di gestire tutte le informazioni inserite attraverso il sistema di protocollo elettronico. La piattaforma di base utilizzata è Oracle 9i DBMS Standard Edition. I dati elaborati saranno temporaneamente memorizzati nel disk array direttamente collegato al server (DA) per poi essere trasferiti nel sistema di archiviazione a contenuti fissi (SE). Il sistema operativo è Microsoft Windows 2003 Standard Edition. DA E il sistema di storage, in configurazione RAID 5, direttamente collegato al DB Server mediante controller SCSI e sul quale vengono salvati tutti i documenti inseriti nel sistema di protocollo elettronico prima di essere archiviati nel dispositivo a contenuti fissi. AS E il server che ha la funzione di Application Server. Tale sistema è basato sul motore Tomcat che rappresenta l ambiente di base all interno del quale girano i moduli applicativi che implementano la soluzione proposta. Il sistema operativo utilizzato è Microsoft Windows 2003 Standard Edition o Linux Redhat 7.3 o superiori. SA E il sistema CAS (Content-Address Storage) in grado di archiviare in maniera inalterabile tutti i documenti gestiti attraverso il sistema di protocollo elettronico. Il dispositivo utilizzato per implementare tali requisisti è il sistema EMC2 Centera. Tale apparato utilizza un sistema di indicizzazione basato su contenuti in grado di: semplificare notevolmente la gestione. assicurare una unicità dei contenuti. fornire la scalabilità necessaria per passare da livelli di terabyte a petabyte di contenuti fissi. 3

4 Rispetto alle tecniche di indicizzazione basate su location, utilizzate per esempio nelle soluzioni a nastro o ottiche, che portano ad un aumento della complessità di gestione mano a mano che aumenta la quantità di informazioni da gestire, l indicizzazione basata sui contenuti non richiede che le applicazioni individuino e gestiscano la location fisica delle informazioni e, allo stesso tempo, non aggiunge virtualmente ulteriori complessità dipendenti dalle dimensioni. SG E il server di gestione del sistema EMC2 Centera che, mediante il software CentraStar, ha la funzione di operare da gateway tra il DB Server e il sistema a contenuti fissi. Tale sistema, quindi, ha la sua funzione di prelevare i dati temporaneamente archiviati sul disk array (DA) e scriverli in maniera inalterabile sul sistema di archiviazione (SA). I dati prelevati dal DB Server, inoltre, prima di essere scritti su SA, vengono sottoposti ad un indirizzamento di contenuti intelligente che assegna un unico indirizzo in base al contenuto fisico di qualsiasi oggetto archiviato. Questa impronta digitale unica funge da "claim check" permanente e portatile che le applicazioni usano per ritrovare gli oggetti. Il ritrovamento, dunque, non richiede una conoscenza dell'ambiente di storage o della location fisica degli oggetti. Questo metodo semplifica la funzione dello sviluppo di applicazioni integrate con Centera e l'accesso e la gestione di un considerevole numero di oggetti, assicurando inoltre una maggiore accuratezza dei contenuti per l'integrità dei dati, l'autenticazione e altre attività. Oltre all'indirizzamento dei contenuti, CentraStar offre caratteristiche uniche per diffusione su ampia scala, inclusi l'autogestione, l'auto-configurazione, l'auto-assistenza, la manutenzione e gli aggiornamenti, oltre che la replica dei contenuti. Il sistema operativo utilizzato è Microsoft Windows 2003 Standard Edition. WS E il Web Server, basato su Apache, che ha la funzione di front-end per l accesso al sistema di protocollo elettronico. Tale macchina viene attestata nell area indicata con la sigla DMZ (DeMilitarized Zone) in modo che la zona di rete interna possa essere preservata da qualunque accesso diretto proveniente dalla rete Internet. Il sistema operativo utilizzato è Microsoft Windows 2003 Standard Edition. PA E la stazione di lavoro adibita all acquisizione digitale dei documenti cartacei, e risulta costituita da: personal computer (PA). stampante laser (SL). scanner ad alte prestazioni (SC). stampante di etichette codici a barre a trasferimento termico (SE). PC E la postazione si lavoro che può essese utilizzata per le attività di protocollazione e/o consultazione del sistema. PL 01 a PL n Sono le postazioni di lavoro attestate sulla rete Intranet. SW E lo switch di rete managed equipaggiato con porte FastEthernet 10/100 Mbit ed in grado di supportare configurazioni a più VLAN. Attraverso le funzionalità di VLAN, questo dispositivo ha la funzione di creare le varie zone di rete (subnet) illustrate in figura. Anche se fisicamente realizzate attraverso il medesimo apparato, ogni VLAN è logicamente indipendente dalle altre; la comunicazione tra le varie zone potrà avvenire solo attraverso il firewall e sarà regolamentata da opportune politiche di sicurezza. 4

5 RT E il router deputato al collegamento del sistema con le rete pubblica Internet. FRWL E il sistema Firewall che ha la funzione di regolare il traffico tra le varie sottoreti che compongono il sistema attraverso opportune politiche di sicurezza. Tale dispositivo, dovrà, per esempio, permette l accesso da parte degli utenti internet al solo server attestato sulla DMZ che, a sua volta, dovrà essere l unica macchina ad avere accesso alla rete interna sulla quale sono attestati i server applicativi. DIMENSIONAMENTO DEI COMPONENTI INFRASTRUTTURALI Nel paragrafo seguente vengono fornite le linee guida per il dimensionamento della piattaforma hardware che dovrà essere resa disponibile a supporto del sistema fornito. Di seguito si farà riferimento alle sigle indicate nella figura presente nel paragrafo precedente. DB La tabella seguente riassume le indicazioni di massima utili per la definizione delle caratteristiche, in termini hardware e software di base, del server indicato con l etichetta DB. Tipo CPU Intel Xeon DP - Num. CPU 2 CPU - Frequenza CPU 2.8 Ghz - Cache secondo livello (L2) 512 KB - RAM 2 GB 6 GB Dischi Interni 2 x 36 GB Ultra320 SCSI RAID 1 - Controller Dischi N.2 Ultra320 SCSI RAID - Schede I/O N.1 FastEthernet 10/100 Mbit - SOFTWARE Sistema Operativo Microsoft Windows 2003 Standard Edition Software di Base Oracle 9i DBMS Standard Edition AS La tabella seguente riassume le indicazioni di massima utili per la definizione delle caratteristiche, in termini hardware e software di base, del server indicato con l etichetta AS. Architettura Hardware Intel XEON DP - Num. CPU 2 CPU - Frequenza CPU 2.8 Ghz - Cache secondo livello (L2) 512 KB - RAM 2 GB 6 GB Dischi Interni 2 x 36 GB Ultra320 SCSI RAID 1 - Controller Dischi N.1 Ultra320 SCSI RAID - Schede I/O N.1 FastEthernet 10/100 Mbit - SOFTWARE Sistema Operativo Microsoft Windows 2003 Standard Edition Software di Base Tomcat 5

6 WS La tabella seguente riassume le indicazioni di massima utili per la definizione delle caratteristiche, in termini hardware e software di base, del server indicato con l etichette WS. Architettura Hardware Intel XEON DP - Num. CPU 1 CPU 2 CPU Frequenza CPU 2.8 Ghz - Cache secondo livello (L2) 512 KB - RAM 1 GB 6 GB Dischi Interni 2 x 36 GB Ultra320 SCSI RAID 1 - Controller Dischi N.1 Ultra320 SCSI RAID - Schede I/O N.1 FastEthernet 10/100 Mbit - SOFTWARE Sistema Operativo Microsoft Windows 2003 Standard Edition Software di Base Apache Web Server SG La tabella seguente riassume le indicazioni di massima utili per la definizione delle caratteristiche, in termini hardware e software di base, del server indicato con l etichette SG. Architettura Hardware Intel XEON DP - Num. CPU 1 CPU 2 CPU Frequenza CPU 2.8 Ghz - Cache secondo livello (L2) 512 KB - RAM 1 GB 6 GB Dischi Interni 2 x 36 GB Ultra320 SCSI RAID 1 - Controller Dischi N.1 Ultra320 SCSI RAID - Schede I/O N.1 FastEthernet 10/100 Mbit - SOFTWARE Sistema Operativo Microsoft Windows 2003 Standard Edition Software di Base EMC2 CentraStar DA La tabella seguente riassume le indicazioni di massima utili per la definizione delle caratteristiche hardware del disk array indicato con l etichetta DA. N. hard disk N. 6 - Tipo Dischi 36 GB FC SCSI Rpm - Capacità lorda totale 216 GB 1 TB Interfaccia SCSI SA EMC2 Centera La tabella seguente riassume le indicazioni di massima utili per la definizione delle caratteristiche hardware del disk array a contenuti fissi indicato con l etichetta SA. Num. Cabinet N. 1 N. 16 Num. Nodi per Cabinet N. 8 N. 32 Capacità Cabinet 3.8 TB Mirrored 15.4 TB Mirrored Interfaccia N. 2 FastEthernet 10/100 Mbit/s N. 8 6

7 PA e PC Modello Midi tower - N. CPU 1 CPU - Tipo processori Intel Pentium IV 2.4 Ghz - RAM 512 MB DDR 1 GB Dischi interni 1 x 36 GB SCSI Rpm N. 2 CD ROM 52 x - Schede di rete N.1 FastEthernet 10/100 Mbit - Scheda video AGP 4x 32 MB - Scheda audio Completa di casse acustiche - Monitor 17 TFT LCD risoluzione 1280x Accessori Mouse, tastiera, cavi - SOFTWARE Sistema Operativo Windows 2000 Professional Software di Base Office XP Professional SL CARATTERISTICHE HADWARE VALORI Formato carta A3 e A4 Velocità di stampa: 16 Ppm E-Grammata Protocollo Informatico Linguaggi stampante HP PCL6 enhanced e HP PostScript Livello 2 Risoluzione dpi + RET Memoria totale 4 MB Interfaccia Parallela bidirezionale e/o USB Gestione carta Cassetto standard da 250 fogli fogli SC CARATTERISTICHE VALORI Capacità caricatore carta fogli Formato carta max A3 o DL Velocità di scansione: 90 ppm A4 a 200 dpi Massima risoluzione 400 dpi Interfaccia SCSI o USB 2.0 SE CARATTERISTICHE VALORI Tecnologia di stampa Termica diretta o a trasferimento termico Risoluzione di stampa 200 dpi Duty cycle etichette/giorno per etichette altezza max 3 cm Bar Code stampabili Tutti i tipi più diffusi Velocità di stampa 50 mm/sec Larghezza supporto di stampa mm Orientamento stampa Bar Code 0, 90, 180 e 270 FWRL N. connessioni simultanee supportate Num. CPU 1 CPU - RAM 64 MB 128 MB Slot di Espansione 1 - Schede di rete N.4 FastEthernet 10/100 Mbit N.6 7

8 SW La tabella seguente riassume le indicazioni di massima utili per la definizione delle caratteristiche hardware dello switch di rete indicato con l etichetta SW. CARATTERISTICHE HARDWARE VALORI Formato cabinet Rack E-Grammata Protocollo Informatico Tipologia Managed con supporto VLAN N. Porte FastEthernet N. 24 N. Porte Gigabit Ethernet - Architettura TLC Caratteristica degli applicativi web-based Middleware Java Naming and Directory Interface JNDI, Java Transaction Service / API JTS/JTA, Java Messaging Service JMS, Java Authentication and Autorization Service JAAS, J2EE Connector Architecture JCA Linguaggi J2EE (Java 2 Platform Enterprise Edition), Java Server Pages e Servlets, HTML Librerie esterne : eng*: Suite di classi per la gestione della comunicazione verso il DB e per la gestione delle E- Mail. remoteejbcryptoserver_stub.jar: Contiene le classi per dialogare con il CryptoServer tramite EJB. version-repository jar: Contiene le classi per il gestione dei file da e verso il repository. WSCryptoServerAxis1_1.jar: Contiene le classi per dialogare con il CryptoServer tramite Web Services. Protocolli di comunicazione HTTP, SOAP DBMS Oracle 9i Case nessun case 8

9 Caratteristiche di qualità Standard utilizzati Di seguito riportiamo una tabella con le principale norme e standard. LEGGE 241/90 DEL 7 AGOSTO 1990 Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi LEGGE 59/97 DEL 15 MARZO 1997 Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa. DPR 513/97 DEL 10 NOVEMBRE 1997 Regolamento recante criteri e modalità per la formazione, l'archiviazione e la trasmissione di documenti con strumenti informatici e telematici, a norma dell'articolo 15, comma 2, della legge 15 marzo 1997, n.59. DECRETO DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 FEBBRAIO 1999 Regole tecniche per la formazione, la trasmissione, la conservazione, la duplicazione, la riproduzione e la validazione, anche temporale, dei documenti informatici ai sensi dell art. 3, comma 1, del Decreto del Presidente della Repubblica 10 novembre 1997, n DIRETTIVA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 28 OTTOBRE 1999 Gestione informatica di flussi documentali nelle pubbliche amministrazioni DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 DICEMBRE 2000, N. 445 Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione E-Grammata Protocollo Informatico Pag.4 di 87 amministrativa DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 31 OTTOBRE 2000 Regole tecniche per il protocollo informatico di cui al decreto del presidente della Repubblica 20 ottobre 1998, n. 428 (confluito in DPR 445/2000) DELIBERAZIONE AIPA N. 51/2000 DEL 23 NOVEMBRE 2000 Regole tecniche in materia di formazione e conservazione di documenti informatici delle pubbliche amministrazioni ai sensi dell art. 18, comma 3 del Decreto del Presidente della Repubblica 10 novembre 1997, n. 513 CIRCOLARE N. AIPA/CR/28, 7 MAGGIO 2001 Standard, modalità di trasmissione, formato e definizione dei tipi di informazioni minime ed accessorie comunemente scambiate tra le pubbliche amministrazioni ed associate ai documenti protocollati CIRCOLARE DEL 21 GIUGNO 2001, N. AIPA/CR/31 Requisiti minimi di sicurezza dei sistemi operativi disponibili commercialmente DELIBERAZIONE AIPA N. 42/2001 Regole tecniche per la riproduzione e conservazione di documenti su supporto ottico idoneo a garantire la conformità dei documenti agli originali Sono inoltre recepite le Linee Guida per l adozione del Protocollo Informatico e per il trattamento informatico dei procedimenti amministrativi, approvate con decreto del 14 ottobre 2004 dal Ministro per l Innovazione e le Tecnologie. 9

10 Tipologia del ciclo di sviluppo - Linguaggio di modellazione UML. - Processo di sviluppo iterativo RUP con suddivisione in fasi - Inception Phase (fase iniziale) - Elaboration Phase (fase di elaborazione) - Construction Phase (fase di costruzione) - Transition Phase (fase di transizione) Portabilità 100% (J2EE) Affidabilità Percentuale di failure nell ultimo anno di utilizzo: uptime 99,9% Gestione dei malfunzionamenti attraverso il rilascio di patch periodici. Manutenibilità Sistema sviluppato con tecnologia J2EE altamente manutenibile sia per evolutiva che per adattativa. Usabilità L applicazione è stata progettata e sviluppata con il supporto e la consulenza dei focal point di tutte le amministrazioni. Accessibilità 60% 10

11 Caratteristiche di riusabiltà Iniziative di riuso in corso Nessuna Iniziative di riuso realizzate Università degli studi di Perugia Punti di forza : Conformità : E' conforme alle specifiche indicate nel documento Linee Guida per l adozione del Protocollo Informatico, approvate con decreto del 14 ottobre 2003 dal Ministro per l Innovazione e le Tecnologie. Nel completo rispetto della normativa vigente e requisiti CNIPA, consente l intera gestione dei documenti nel loro formato tradizionale cartaceo e informatico con integrazione delle funzionalità di Interoperabilità, Firma digitale e PEC-Posta Elettronica Certificata. Economico : garantisce e salvaguarda gli investimenti in quanto è un prodotto compatibile con gli standard tecnologici di riferimento sul mercato ( windows, linux, internet explorer, ecc). Non viene richiesto nessun costo per l acquisto di hardware aggiunto alla configurazione base di un PC in quanto il servizio è fornito via rete. Semplicità d uso : sviluppato secondo logiche funzionali che mirano a semplificare il lavoro degli addetti alla funzione di protocollazione. Web Based : ogni documento ed ogni funzionalità può essere accessibile via internet con qualsiasi browser. Affidabilità : la gestione dei dati affidata al database ORACLE leader di mercato per velocità ed efficienza garantisce prestazioni di assoluto livello su milioni di documenti. Elementi di criticità : Nessuno Vincoli : Compatibilità solo con il browser Microsoft IE. Modalità di riuso consigliate Per il riuso si consiglia di adottare la stessa architettura hardware e software descritta nella scheda. Modalità di licenze d uso : Nessuna 11

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO REGIONE BASILICATA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERB ECM DELLA REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06)

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Manuale di Gestione del Protocollo, dei documenti e degli archivi

Manuale di Gestione del Protocollo, dei documenti e degli archivi Manuale di Gestione del Protocollo, dei documenti e degli archivi Il presente manuale è adottato ai sensi dell art. 3, primo comma, lettera c) del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 31 ottobre

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto

Scheda descrittiva del programma. Open-DAI. ceduto in riuso. CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Scheda descrittiva del programma Open-DAI ceduto in riuso CSI-Piemonte in rappresentanza del Consorzio di progetto Agenzia per l Italia Digitale - Via Liszt 21-00144 Roma Pagina 1 di 19 1 SEZIONE 1 CONTESTO

Dettagli

Gestione Informatica dell archivio documenti. Computer software. Versione 7

Gestione Informatica dell archivio documenti. Computer software. Versione 7 Computer software Versione 7 Produttore MultiMedia it S.n.c. Distributore TeamSystem S.p.a. Caratteristiche Tecniche Linguaggio di Programmazione Sistema operativo client Sistema operativo server Occupazione

Dettagli

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo SIASFI: IL SISTEMA ED IL SUO SVILUPPO 187 SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo Antonio Ronca Il progetto SIASFi nasce dall esperienza maturata da parte dell Archivio di Stato di Firenze nella gestione

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Sommersi dalle informazioni?

Sommersi dalle informazioni? Sommersi dalle informazioni? Centro Dir. Colleoni Viale Colleoni, 1 Pal. Taurus 1 20041 Agrate Brianza (MI) T: +39 039 5966 039 F: +39 039 5966 040 www.tecnosphera.it DOCUMENT MANAGEMENT GESTIONE DOCUMENTALE

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK

Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK Nasce un nuovo modo di pensare alla posta DAL TUO PC STAMPI UN DOCUMENTO E SPEDISCI UNA BUSTA LA TUA POSTA IN UN CLICK LA TUA POSTA IN UN CLICK Clicca&Posta è una soluzione software per la gestione della

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

BPM business process management

BPM business process management COS È IL BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM)? Il BPM consiste nel creare modelli informatici dei processi operativi dell azienda al fine di creare un flusso orientato a rendere efficiente ed efficace il

Dettagli

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione Scheda Software HP Digital Sending (DSS) 5.0 Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei Presentazione della soluzione Rendendo più fluida la gestione di documenti e dati,

Dettagli

Architettura SPC e porta di dominio per le PA

Architettura SPC e porta di dominio per le PA Libro bianco sulla SOA v.1.0 Allegato 2_1 Architettura SPC e porta di dominio per le PA vs 02 marzo 2008 Gruppo di Lavoro SOA del ClubTI di Milano Premessa L architettura SPC e la relativa porta di dominio

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli