Agilent Serie 6100 Sistema Single Quad LC/MSs

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Agilent Serie 6100 Sistema Single Quad LC/MSs"

Transcript

1 Agilent Serie 6100 Sistema Single Quad LC/MSs Guida alla manutenzione Agilent Technologies

2 Avvertenze Agilent Technologies, Inc La riproduzione totale o parziale del presente manuale è vietata sotto qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo (compresa l'archiviazione elettronica, il richiamo o la traduzione in lingua diversa dall'originale) senza previa autorizzazione scritta da parte di Agilent Technologies Inc., in conformità con le leggi in vigore negli Stati Uniti ed in base alle regolamentazioni internazionali sui diritti d'autore. Codice Agilent del manuale G Edizione Terza edizione, aprile 2010 Stampato in USA Agilent Technologies, Inc Stevens Creek Blvd. Santa Clara, CA USA Garanzia Le informazioni contenute in questo documento sono fornite allo stato corrente e sono soggette a modifiche senza preavviso nelle edizioni future. Agilent non rilascia alcuna altra garanzia, esplicita o implicita, comprese le garanzie implicite di commerciabilità ed idoneità ad uno uso specifico, relativamente al presente manuale e alle informazioni in esso contenute. Salvo il caso di dolo o colpa grave, Agilent non sarà responsabile di errori o danni diretti o indiretti relativi alla fornitura o all'uso di questo documento o delle informazioni in esso contenute. In caso di separato accordo scritto tra Agilent e l'utente con diverse condizioni di garanzia relativamente al contenuto di questo documento in conflitto con le condizioni qui riportate prevarranno le condizioni dell'accordo separato. Licenze tecnologia I componenti hardware e o software descritti in questo documento vengono forniti con licenza e possono essere utilizzati o copiati solo in conformità ai termini di tale licenza. Limitazione dei diritti sul software Qualora utilizzato in esecuzione di un contratto o subcontratto con un ente statunitense, il software è consegnato in licenza quale "software per uso commerciale" come definito nel DFAR (Giugno 1995) o come "prodotto commerciale" in conformità con quanto specificato nel documento FAR 2.101(a) oppure come "software per uso limitato" in conformità a quanto definito nel documento FAR (Giugno 1987) o in qualsiasi altra norma o clausola di contratto equivalente. L'uso, la duplicazione o la divulgazione del software è soggetta ai termini della licenza commerciale standard di Agilent; enti ed agenzie non-dod del governo degli Stati Uniti avranno solo dei Diritti Ristretti come difiniti nel FAR (c)(1-2) (Giugno 1987). Gli utenti degli Stati Uniti avranno solo i Diritti Limitati definiti nel FAR (Giugno 1987) o DFAR (b)(2) (Novembre 1995), come per qualsiasi dato tecnico. Indicazioni di sicurezza AVVERTENZA L'indicazione AVVERTENZA segnala un rischio. Richiama l'attenzione su una procedura operativa o analoga operazione che, se non eseguita correttamente o non rispettata, può provocare danni al prodotto o la perdita di dati importanti. Non eseguite mai alcuna operazione ignorando l'avvertenza, fatelo solo dopo aver compreso e applicato completamente le indicazioni di Agilent. ATTENZIONE L'indicazione ATTENZIONE segnala un rischio serio. Richiama l'attenzione su una procedura operativa o analoga operazione che, se non eseguita correttamente o non rispettata, può provocare lesioni personali o morte. Non eseguite mai alcuna operazione ignorando l'indicazione ATTEN- ZIONE, fatelo solo dopo aver compreso e applicato completamente le indicazioni di Agilent. Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

3 Indice 3 Manutenzione 7 Sorgente ionica a elettrospray 8 Pulizia del nebulizzatore 8 Pulizia quotidiana della camera di nebulizzazione a elettrospray 9 Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione a elettrospray 11 Rimozione di un nebulizzatore a elettrospray 14 Sostituzione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray 15 Regolazione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray 19 Reinstallazione del nebulizzatore a elettrospray 21 ESI con tecnologia Jet Stream Agilent 22 Pulizia quotidiana del nebulizzatore 22 Pulizia mensile del nebulizzatore 23 Pulizia quotidiana della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent 24 Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent 26 Rimozione del nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent 30 Sostituzione del nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent 31 Regolazione dell'ago del nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent 34 Reinstallazione del nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent 36 Sorgente APCI 37 Pulizia quotidiana della camera di nebulizzazione APCI 37 Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione APCI 40 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

4 Indice Rimozione di un nebulizzatore APCI 42 Sostituzione dell'ago del nebulizzatore APCI 43 Regolazione dell'ago del nebulizzatore APCI 46 Reinstallazione del nebulizzatore APCI 48 Pulizia dell'ago della corona 49 Sostituzione dell'ago della corona 51 Sorgente multimode 53 Apertura di una sorgente multimode 53 Pulizia giornaliera di una sorgente multimode 56 Pulizia settimanale di una sorgente multimode 58 Capillare di trasferimento ionico 60 Rimozione del capillare 60 Pulizia del capillare 62 Rimontaggio del capillare 65 Gruppo di desolvatazione 66 Rimozione del gruppo di desolvatazione 66 Pulizia dello skimmer 1 68 Rimontaggio del gruppo di desolvatazione 69 Sistema di erogazione e valvola deviatrice del calibrante 70 Controllo dei livelli del calibrante 73 Riempimento del contenitore del calibrante 74 Spurgo del sistema di erogazione del calibrante 76 Controllo delle perdite 77 Sostituzione degli elementi filtranti LC 79 Sostituzione della guarnizione del rotore della valvola di selezione MS 80 Analizzatore e gruppo ottiche a ioni 81 Apertura dell'analizzatore 81 Sostituzione della tromba amplificatrice di elettroni 82 Pulizia del dinodo ad alta energia 83 Chiusura dell'analizzatore 85 Pulizia del gruppo ottiche a ioni 86 4 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

5 Indice Sistema per la produzione del vuoto 96 Controllo del livello del fluido con la pompa rough (Varian MS40+) 96 Controllo del livello del fluido per la pompa rough (Edwards E2M28) 97 Controllo del filtro della nebbia di olio (Edwards E2M28) 99 Aggiunta di fluido alla pompa rough 100 Sostituzione del fluido per la pompa rough 103 Sostituzione dei fusibili 105 Assestamento dell'unità LC/MS Riferimento 109 Sicurezza 110 Condizioni ambientali 111 Fusibili sostituibili 111 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

6 Indice 6 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

7 Agilent Serie 6100 Sistema Single Quad LC/MS Guida alla manutenzione 3 Manutenzione Sorgente ionica a elettrospray 8 ESI con tecnologia Jet Stream Agilent 22 Sorgente APCI 37 Sorgente multimode 53 Capillare di trasferimento ionico 60 Sistema di erogazione e valvola deviatrice del calibrante 70 Analizzatore e gruppo ottiche a ioni 81 Sistema per la produzione del vuoto 96 In questo capitolo vengono descritte le attività di manutenzione del Sistema Single Quad LC/MS Agilent serie Agilent Technologies 7

8 3 Manutenzione Sorgente ionica a elettrospray Sorgente ionica a elettrospray Questa sezione descrive la rimozione, lo smontaggio, la pulizia e il rimontaggio dell'interfaccia API e dei gruppi che costituiscono la sorgente. Pulizia del nebulizzatore Frequenza Utensili richiesti Parti di ricambio Quotidianamente o alla fine di ogni turno (o più spesso) per eliminare le tracce di campioni e tamponi da tubi, valvole e nebulizzatore. Acetonitrile di grado HPLC o migliore Acqua di grado HPLC o migliore Nessuna 1 Accertarsi che acetonitrile e acqua siano due dei solventi installati nel cromatografo liquido. NOTA Questa procedura si applica sia all'elettrospray, sia al nebulizzatore APCI. 2 Impostare il cromatografo liquido in modo da pompare una miscela al 90% di acetonitrile e 10% di acqua a 2 ml/minuto. 3 Pompare questa miscela attraverso il nebulizzatore per tre minuti. NOTA Questa miscela di lavaggio è adatta per usi generici, ma può essere necessario modificarla in base ai solventi, ai campioni e ai tamponi utilizzati. Ad esempio, una miscela al 50% acetonitrile e 50% di acqua è adatta per la rimozione di sali. 8 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

9 Manutenzione 3 Pulizia quotidiana della camera di nebulizzazione a elettrospray Pulizia quotidiana della camera di nebulizzazione a elettrospray Frequenza Quotidianamente, alla fine di ogni turno o ogni qualvolta si sospetti una contaminazione da effetto memoria da un campione o analisi a un altro. Utensili richiesti Panni puliti non pelosi (codice ) Guanti puliti Isopropanolo di grado reagente o migliore Fase mobile attuale Bottiglia di lavaggio pulita Acqua di grado reagente o migliore Parti di ricambio Nessuna NOTA I residui recenti dovrebbero essere solubili nella fase mobile. In caso di dubbi sulla fase mobile usata di recente, una miscela al 50% di isopropanolo e 50% di acqua è adatta come soluzione di pulizia generale. 1 Preparare la fase mobile utilizzata. 2 Chiudere la camera di nebulizzazione. ATTENZIONE La camera di nebulizzazione a elettrospray opera a temperature elevate. Lasciarla raffreddare prima di avviare le operazioni di pulizia. 3 Rimuovere il nebulizzatore a elettrospray. 4 Aprire la camera di nebulizzazione (Figura 1). Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

10 3 Manutenzione Pulizia quotidiana della camera di nebulizzazione a elettrospray Figura 1 Camera di nebulizzazione a elettrospray aperta 5 Risciacquare l'interno della camera di nebulizzazione con la fase mobile attuale o con una miscela di isopropanolo e acqua. ATTENZIONE Alcune fasi mobili sono pericolose. Utilizzare un grado di cautela appropriato per la fase mobile impiegata. 6 Pulire l'interno della camera di nebulizzazione con un panno senza peli. 7 Risciacquare l'area attorno allo schermo di nebulizzazione. AVVERTENZA Non spruzzare direttamente in direzione del capillare, poiché ciò può causare picchi di pressione nel sistema per la produzione del vuoto. 8 Inumidire un panno pulito con la fase mobile. 9 Pulire lo schermo di nebulizzazione e l'area circostante. 10 Chiudere la camera di nebulizzazione. ATTENZIONE Eseguire la procedura di pulizia settimanale qualora i sintomi di contaminazione persistano, oppure ove lo schermo di nebulizzazione o il cappuccio del capillare mostrino una significativa decolorazione non rimovibile mediante una regolare pulizia giornaliera. 10 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

11 Manutenzione 3 Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione a elettrospray Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione a elettrospray Frequenza Settimanalmente o ogni qualvolta vi siano sintomi indicanti la presenza di contaminazione nella camera di nebulizzazione e la normale pulizia giornaliera non sia in grado di risolvere il problema. Utensili richiesti Carta abrasiva grana 8000 (codice ) Panni puliti non pelosi (codice ) Tamponi di cotone (codice ) Guanti puliti Isopropanolo di grado reagente o migliore Fase mobile attuale Bottiglia di lavaggio pulita Acqua di grado reagente o migliore Parti di ricambio Nessuna 1 Preparare l'ultima fase mobile utilizzata con lo strumento. I residui recenti dovrebbero essere solubili nell'ultima fase mobile impiegata. In caso di dubbi sulla fase mobile usata di recente, utilizzare una miscela al 50% di isopropanolo e 50% di acqua come soluzione di pulizia generale. 2 Chiudere la camera di nebulizzazione. ATTENZIONE La camera di nebulizzazione a elettrospray opera a temperature elevate. Lasciarla raffreddare prima di procedere. 3 Rimuovere il nebulizzatore a elettrospray. 4 Aprire la camera di nebulizzazione e rimuoverla dai moduli LC/MS. 5 Riempire la camera di nebulizzazione con fase mobile pulita o con una miscela di isopropanolo e acqua. Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

12 3 Manutenzione Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione a elettrospray Figura 2 Riempimento della camera di nebulizzazione ATTENZIONE Alcune fasi mobili sono pericolose. Utilizzare un grado di cautela appropriato per la fase mobile impiegata. 6 Pulire gli isolanti e la parte interna della camera di nebulizzazione con un tampone di cotone pulito. 7 Vuotare la camera di nebulizzazione. 8 Reinstallare la camera di nebulizzazione sullo strumento. 9 Rimuovere lo schermo di nebulizzazione. 10 Utilizzare carta abrasiva per pulire delicatamente l'estremità del cappuccio del capillare. Figura 3 Estremità del cappuccio capillare 12 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

13 Manutenzione 3 Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione a elettrospray 11 Utilizzare carta abrasiva per pulire delicatamente lo schermo di nebulizzazione. 12 Inumidire un panno pulito e pulire l'estremità del cappuccio capillare. 13 Reinstallare lo schermo di nebulizzazione. 14 Utilizzare carta abrasiva per pulire delicatamente lo schermo di nebulizzazione. 15 Inumidire un panno pulito e pulire lo schermo di nebulizzazione. 16 Risciacquare l'area attorno allo schermo di nebulizzazione. Figura 4 Risciacquo dell'area attorno allo schermo di nebulizzazione AVVERTENZA Non spruzzare direttamente in direzione dell'estremità del capillare, poiché ciò può causare picchi di pressione nel sistema per la produzione del vuoto. 17 Pulire l'area attorno allo schermo di nebulizzazione. 18 Chiudere la camera di nebulizzazione. 19 Reinstallare il nebulizzatore a elettrospray. Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

14 3 Manutenzione Rimozione di un nebulizzatore a elettrospray Rimozione di un nebulizzatore a elettrospray Frequenza Utensili richiesti Parti di ricambio Quando è necessario accedere al nebulizzatore per eseguirne la manutenzione. Guanti puliti Nessuna NOTA I residui recenti dovrebbero essere solubili nella fase mobile. In caso di dubbi sulla fase mobile usata di recente, una miscela al 50% di isopropanolo e 50% di acqua è adatta come soluzione di pulizia generale. Figura 5 Nebulizzatore a elettrospray 1 Chiudere il flusso di solvente LC. 2 Chiudere il flusso di gas di nebulizzazione. 3 Far scorrere all'indietro la copertura di plastica posta sopra il nebulizzatore. 4 Scollegare dal nebulizzatore il tubo LC e il tubo del gas di nebulizzazione. 5 Ruotare il nebulizzatore in senso antiorario fino a liberarlo dalle viti di fissaggio. 6 Sollevare delicatamente il nebulizzatore estraendolo dalla camera di nebulizzazione. ATTENZIONE L'estremità del nebulizzatore può essere estremamente calda. Lasciarla raffreddare prima di maneggiarla. 14 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

15 Manutenzione 3 Sostituzione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray Sostituzione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray Frequenza Utensili richiesti Parti di ricambio Quando l'ago è ostruito. Tra i sintomi comuni di un ago ostruito vi sono l'aumento della contropressione LC, la nebulizzazione fuori asse o lo sgocciolamento dal nebulizzatore. Apparecchiatura di regolazione (codice G ) Guanti puliti Pinze con becchi lunghi (codice ) Chiave a estremità aperta da 3 mm (codice ) Chiave a estremità aperta da ¼" x 5/16" (codice ) Kit ago nebulizzatore a elettrospray (codice G2427A; comprende ago, ferrula e sede dell'ago) Figura 6 Ago del nebulizzatore a elettrospray nella sua sede 1 Installare il nebulizzatore nell'apparecchiatura di regolazione. 2 Allentare il dado di fissaggio accanto al raccordo a volume morto zero (ZDV). Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

16 3 Manutenzione Sostituzione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray Figura 7 3 Rimuovere il raccordo dal nebulizzatore. Figura 8 4 Allentare il dado di fissaggio e la sede dell'ago. 5 Svitare la sede dell'ago ed estrarlo dal nebulizzatore. Figura 9 6 Far scorrere l'estremità non rastremata dell'ago attraverso la sua nuova sede iniziando dal lato più stretto. 16 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

17 Manutenzione 3 Sostituzione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray Figura 10 Scorrimento dell'estremità non rastremata dell'ago attraverso la nuova sede dell'ago 7 Spingere una nuova ferrula sull'ago iniziando dal lato piatto. Assicurarsi che l'ago non fuoriesca dalla ferrula. 8 Reinstallare il dado di fissaggio e il raccordo. Serrare manualmente il raccordo. 9 Tenere la sede dell'ago saldamente in posizione aiutandosi con una chiave da 3 mm. Serrare il raccordo eseguendo da un quarto a metà giro per comprimere la ferrula. Figura 11 Serraggio della vite del raccordo per comprimere la ferrula Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

18 3 Manutenzione Sostituzione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray 10 Serrare il dado di fissaggio contro il raccordo. 11 Tirare con cautela l'ago per verificare che sia assicurato saldamente al suo posto. 12 Sostituire dado di fissaggio e rondella. 13 Inserire l'ago nell'albero del nebulizzatore. AVVERTENZA Prestare attenzione durante l'inserimento dell'ago, poiché la sua estremità rastremata deve passare attraverso i restringimenti nell'albero del nebulizzatore. Esercitando una forza eccessiva, l'estremità dell'ago può rimanere danneggiata. 14 Prima di reinstallare il nebulizzatore nella camera di nebulizzazione, regolare la posizione dell'ago dell'elettrospray. NOTA Annotare questa procedura nel registro elettronico delle manutenzioni nella vista Diagnosi del software di sistema. 18 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

19 Manutenzione 3 Regolazione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray Regolazione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray Frequenza Utensili richiesti Parti di ricambio Dopo ogni sostituzione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray, oppure se i sintomi indicano che l'ago non è regolato correttamente, Apparecchiatura di regolazione (codice G ) Guanti puliti Lente di ingrandimento (codice G ) Chiave a estremità aperta da 3 mm (codice ) Chiave a estremità aperta da ¼" x 5/16" (codice ) Nessuna 1 Installare il nebulizzatore nell'apparecchiatura di regolazione. Figura 12 2 Allentare il dado di fissaggio della sede dell'ago. 3 Posizionare la lente di ingrandimento in modo da poter vedere l'estremità del nebulizzatore. 4 Regolare la sede dell'ago fino a quando questo non è allineato con l'estremità del nebulizzatore. Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

20 3 Manutenzione Regolazione dell'ago del nebulizzatore a elettrospray Figura 13 Regolazione della sede dell'ago 5 Serrare il dado di fissaggio. Verificare che questa operazione non modifichi la posizione dell'ago. 6 Rimuovere il nebulizzatore dall'apparecchiatura di regolazione e reinstallarlo nella camera di nebulizzazione elettrospray. 7 Prestare la massima attenzione a non urtare ostacoli con l'estremità del nebulizzatore. Eventuali danni avranno notevoli effetti negativi sulle prestazioni del sistema. AVVERTENZA Non urtare ostacoli con l'estremità del nebulizzatore. Quando l'ago è esteso, il nebulizzatore è particolarmente vulnerabile. Eventuali danni avranno notevoli effetti negativi sulle prestazioni del sistema. NOTA Annotare questa procedura nel registro elettronico delle manutenzioni nella vista Diagnosi del software di sistema. 20 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

21 Manutenzione 3 Reinstallazione del nebulizzatore a elettrospray Reinstallazione del nebulizzatore a elettrospray Frequenza Utensili richiesti Parti di ricambio Come necessario Nessuno Nessuna 1 Inserire parzialmente il nebulizzatore nella camera di nebulizzazione. AVVERTENZA Durante l'inserimento, fare attenzione a non urtare ostacoli con l'estremità dell'ago. L'estremità dell'ago può essere danneggiata molto facilmente. 2 Ricollegare la tubazione del gas al nebulizzatore. 3 Completare l'inserimento del nebulizzatore nella camera di nebulizzazione. 4 Ruotare il nebulizzatore in senso orario e bloccarlo nella sue sede. 5 Ricollegare la tubazione LC al nebulizzatore. AVVERTENZA Non serrare eccessivamente il connettore LC. Un serraggio eccessivo può causare lo schiacciamento del tubo con conseguente ostruzione. 6 Chiudere il coperchio del nebulizzatore. Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

22 3 Manutenzione ESI con tecnologia Jet Stream Agilent ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Questa sezione descrive la rimozione, lo smontaggio, la pulizia e il rimontaggio dell'interfaccia elettrospray con tecnologia Jet Stream Agilent. Pulizia quotidiana del nebulizzatore Frequenza Utensili richiesti Parti di ricambio Quotidianamente o alla fine di ogni turno (o più spesso) per eliminare le tracce di campioni e tamponi da tubi, valvole e nebulizzatore. Acetonitrile di grado HPLC o migliore Acqua di grado HPLC o migliore Nessuna 1 Accertarsi che acetonitrile e acqua siano due dei solventi installati nel cromatografo liquido. 2 Impostare il cromatografo liquido in modo da pompare una miscela al 90% di acetonitrile e 10% di acqua a 2 ml/minuto. 3 Pompare questa miscela attraverso il nebulizzatore per tre minuti. NOTA Questa miscela di lavaggio è adatta per usi generici, ma può essere necessario modificarla in base ai solventi, ai campioni e ai tamponi utilizzati. Ad esempio, una miscela al 50% acetonitrile e 50% di acqua è adatta per la rimozione di sali. 22 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

23 Manutenzione 3 Pulizia mensile del nebulizzatore Pulizia mensile del nebulizzatore Frequenza Utensili richiesti Parti di ricambio Mensilmente o quando necessario alla fine di ogni turno (o più spesso) per eliminare le tracce di campioni e tamponi da tubi, valvole e nebulizzatore. Solvente di lavaggio HPLC Cicloesanone di grado HPLC o migliore Acetonitrile di grado HPLC o migliore In alternativa (se disponibile): isoottano di grado HPLC o migliore Nessuna 1 Accertarsi che lavaggio, cicloesanone e acetonitrile HPLC siano tre dei solventi installati nel cromatografo liquido. 2 Pompare il solvente di lavaggio HPLC per 10 minuti a 5 ml/minuto. 3 Passare al cicloesanone e pomparlo per 10 minuti a 5 ml/minuto. 4 Pompare questa miscela attraverso il nebulizzatore per tre minuti. 5 Preparare una quantità di acetonitrile sufficiente ed eseguire il lavaggio durante le ore notturne. NOTA Questa miscela di lavaggio è adatta per usi generici, ma può essere necessario modificarla in base ai solventi, ai campioni e ai tamponi utilizzati. Ad esempio, in caso di elevato accumulo di residui, sostituire l'isoottano con l'acetonitrile per il lavaggio notturno. Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

24 3 Manutenzione Pulizia quotidiana della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Pulizia quotidiana della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Frequenza Quotidianamente, alla fine di ogni turno o ogni qualvolta si sospetti una contaminazione da effetto memoria da un campione o analisi a un altro. Utensili richiesti Panni puliti non pelosi (codice ) Guanti puliti Isopropanolo di grado reagente o migliore Fase mobile attuale Bottiglia di lavaggio pulita Acqua di grado reagente o migliore Parti di ricambio Nessuna NOTA I residui recenti dovrebbero essere solubili nella fase mobile. In caso di dubbi sulla fase mobile usata di recente, utilizzare una miscela al 50% di isopropanolo e 50% di acqua come soluzione di pulizia generale. 1 Preparare la fase mobile utilizzata. 2 Chiudere la camera di nebulizzazione. ATTENZIONE La camera di nebulizzazione a elettrospray con tecnologia Jet Stream Agilent opera a temperature elevate. Lasciarla raffreddare prima di avviare le operazioni di pulizia. 3 Rimuovere il nebulizzatore. 4 Aprire la camera di nebulizzazione (Figura 14). 24 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

25 Manutenzione 3 Pulizia quotidiana della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Figura 14 Camera di nebulizzazione elettrospray con tecnologia Jet Stream Agilent 5 Risciacquare l'interno della camera di nebulizzazione con la fase mobile attuale o con una miscela di isopropanolo e acqua. ATTENZIONE Alcune fasi mobili sono pericolose. Utilizzare un grado di cautela appropriato per la fase mobile impiegata. 6 Pulire l'interno della camera di nebulizzazione con un panno senza peli. 7 Risciacquare l'area attorno allo schermo di nebulizzazione. AVVERTENZA Non spruzzare direttamente in direzione del capillare, poiché ciò può causare picchi di pressione nel sistema per la produzione del vuoto. 8 Inumidire un panno pulito con la fase mobile. 9 Pulire lo schermo di nebulizzazione e l'area circostante. 10 Chiudere la camera di nebulizzazione. 11 Reinstallare il nebulizzatore a elettrospray. NOTA Eseguire la procedura di pulizia settimanale qualora i sintomi di contaminazione persistano, oppure ove lo schermo di nebulizzazione o il cappuccio del capillare mostrino una significativa decolorazione non rimovibile mediante una regolare pulizia giornaliera. Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

26 3 Manutenzione Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Frequenza Settimanalmente o ogniqualvolta vi siano sintomi indicanti la presenza di contaminazione nella camera di nebulizzazione e la normale pulizia giornaliera non sia in grado di risolvere il problema. Utensili richiesti Carta abrasiva grana 8000 (codice ) Panni puliti non pelosi (codice ) Tamponi di cotone (codice ) Guanti puliti Isopropanolo di grado reagente o migliore Fase mobile attuale Bottiglia di lavaggio pulita Acqua di grado reagente o migliore Parti di ricambio Nessuna NOTA I residui recenti dovrebbero essere solubili nella fase mobile. In caso di dubbi sulla fase mobile usata di recente, una miscela al 50% di isopropanolo e 50% di acqua è adatta come soluzione di pulizia generale. 1 Chiudere la camera di nebulizzazione. ATTENZIONE La camera di nebulizzazione a elettrospray opera a temperature elevate. Lasciarla raffreddare prima di procedere. 2 Rimuovere il nebulizzatore a elettrospray. 3 Aprire la camera di nebulizzazione e rimuoverla dai moduli LC/MS. 4 Riempire la camera di nebulizzazione con fase mobile pulita o con una miscela di isopropanolo e acqua. 26 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

27 Manutenzione 3 Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Figura 15 Riempimento della camera di nebulizzazione ATTENZIONE Alcune fasi mobili sono pericolose. Utilizzare un grado di cautela appropriato per la fase mobile impiegata. 5 Pulire gli isolanti e la parte interna della camera di nebulizzazione con un tampone di cotone pulito. 6 Vuotare la camera di nebulizzazione. 7 Reinstallare la camera di nebulizzazione sullo strumento. 8 Rimuovere lo schermo di nebulizzazione. 9 Utilizzare carta abrasiva per pulire delicatamente l'estremità del cappuccio del capillare. Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

28 3 Manutenzione Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Cappuccio capillare Figura 16 Estremità del cappuccio capillare 10 Inumidire un panno pulito e pulire l'estremità del cappuccio capillare. 11 Reinstallare lo schermo di nebulizzazione. 12 Utilizzare carta abrasiva per pulire delicatamente lo schermo di nebulizzazione. 13 Inumidire un panno pulito e pulire lo schermo di nebulizzazione. 14 Risciacquare l'area attorno allo schermo di nebulizzazione. Figura 17 Risciacquo dell'area attorno allo schermo di nebulizzazione AVVERTENZA Non spruzzare direttamente in direzione del capillare, poiché ciò può causare picchi di pressione nel sistema per la produzione del vuoto. 28 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

29 Manutenzione 3 Pulizia settimanale della camera di nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent 15 Pulire l'area attorno allo schermo di nebulizzazione. 16 Chiudere la camera di nebulizzazione. 17 Reinstallare il nebulizzatore a elettrospray. Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie

30 3 Manutenzione Rimozione del nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Rimozione del nebulizzazione per unità ESI con tecnologia Jet Stream Agilent Frequenza Utensili richiesti Parti di ricambio NOTA Quando è necessario accedere al nebulizzatore per eseguirne la manutenzione. Guanti puliti Nessuna I residui recenti dovrebbero essere solubili nella fase mobile. In caso di dubbi sulla fase mobile usata di recente, una miscela al 50% di isopropanolo e 50% di acqua è adatta come soluzione di pulizia generale. Figura 18 Nebulizzatore a elettrospray 1 Chiudere il flusso di solvente LC. 2 Chiudere il flusso di gas di nebulizzazione. 3 Far scorrere all'indietro la copertura di plastica posta sopra il nebulizzatore. 4 Scollegare dal nebulizzatore il tubo LC e il tubo del gas di nebulizzazione. 5 Ruotare il nebulizzatore in senso antiorario fino a liberarlo dalle viti di fissaggio. 6 Sollevare delicatamente il nebulizzatore estraendolo dalla camera di nebulizzazione. ATTENZIONE L'estremità del nebulizzatore può essere estremamente calda. Lasciarla raffreddare prima di maneggiarla. 30 Guida alla manutenzione del sistema Single Quad LC/MS Agilent serie 6100

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori Collegamento di tubi Logano G5 con Logalux LT300 Logano G5/GB5 con bruciatore e Logalux LT300 Per l installatore Leggere attentamente prima del montaggio. 6066600-0/00

Dettagli

Spostamento della stampante

Spostamento della stampante Spostamento della stampante Spostamento della stampante 1 Per spostare la stampante, è necessario rimuovere i materiali di consumo e le opzioni collegate per evitare eventuali danni. Per rimuovere le opzioni

Dettagli

Sonde per gas combusti industriali. Istruzioni per l'uso

Sonde per gas combusti industriali. Istruzioni per l'uso Sonde per gas combusti industriali Istruzioni per l'uso 2 1 Indice 1 Indice 1 Indice... 3 2 Sicurezza e ambiente... 4 2.1. In questo manuale... 4 2.2. Controllo della sicurezza... 4 2.3. Proteggere l'ambiente...

Dettagli

Istruzioni per la manutenzione

Istruzioni per la manutenzione Istruzioni per la manutenzione Caldaie murali a condensazione CGB-75 CGB-100 Caldaia solo riscaldamento Caldaia solo riscaldamento Wolf Italia S.r.l. Via 25 Aprile, 17 20097 S. Donato Milanese (MI) Tel.

Dettagli

MANUALE D USO PER MW600 MISURATORE PORTATILE DI OSSIGENO DISCIOLTO

MANUALE D USO PER MW600 MISURATORE PORTATILE DI OSSIGENO DISCIOLTO MANUALE D USO PER MW600 MISURATORE PORTATILE DI OSSIGENO DISCIOLTO PREPARAZIONE DELLA SONDA Lo strumento è fornito di una batteria a 9V. Sfilare verso l esterno il coperchio del vano batterie posto nella

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

Manutenzione. Manutenzione

Manutenzione. Manutenzione Manutenzione Questa sezione include: "Aggiunta di inchiostro" a pagina 7-32 "Svuotamento del contenitore scorie" a pagina 7-36 "Sostituzione del kit di manutenzione" a pagina 7-39 "Pulizia della lama di

Dettagli

Istruzioni di Manutenzione

Istruzioni di Manutenzione Istruzioni di Manutenzione caldaia a condensazione COB COB-CS solo riscaldamento con bollitore a stratificazione Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0 Fax 08751/741600 Internet: www.wolf-heiztechnik.de

Dettagli

Istruzioni di manutenzione

Istruzioni di manutenzione Istruzioni di manutenzione CR, CRN 120 e 150 50/60 Hz 3~ 1. Identificazione del modello... 2 1.1 Targhetta identificativa... 2 1.2 Codice del modello... 2 2. Coppie di serraggio e lubrificanti... 3 3.

Dettagli

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5

OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 OFFICINE OROBICHE S.p.A. 1/5 MANUALE ISTRUZIONI PER FLUSSIMETRI Serie RV 1. DESCRIZIONE Il flussimetro RV è un misuratore economico per grandi e grandissime portate del tipo a diaframma. Dotato di un tubo

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr.

Modell 1256 03.0/2011. www.viega.com. Art.-Nr. Modell 1256 03.0/2011 Art.-Nr. 684112 560725 Fonterra Kleinflächenregelstation A 2 Fonterra Kleinflächenregelstation B C D E F G 3 Istruzioni per l uso della stazione di regolazione per superfici ridotte

Dettagli

AEROVIT Int. Pat. Pend.

AEROVIT Int. Pat. Pend. AEROVIT DATI TECNICI E MANUALE D USO PER IL FUNZIONAMENTO E LA MANUTENZIONE DEL SOFFIATORE DI FULIGGINE AEROVIT Int. Pat. Pend. AEROVIT A/S Korden 15 ٠DK - 8751 Gedved Tel. +45 86 92 44 22 ٠Fax +45 86

Dettagli

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI

PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI PRODUTTORE AUTOMATICO DI GHIACCIO A CUBETTI MANUALE DI PULIZIA E SANITIZZAZIONE RISERVATO AL MANUTENTORE AUTORIZZATO 24847 ed. 10-2007 È vietata la riproduzione, anche solo parziale, del presente manuale.

Dettagli

Packard Bell Easy Repair

Packard Bell Easy Repair Packard Bell Easy Repair Serie EasyNote MZ Istruzioni di riparazione del disco rigido 7429170006 7429170006 Versione documento: 1.0 - Maggio 2007 www.packardbell.com Istruzioni importanti di verifica della

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

Procedure di montaggio e installazione

Procedure di montaggio e installazione Procedure di montaggio e installazione per cartucce filtranti Pall di grado farmaceutico 1. Introduzione Osservare le seguenti procedure per l installazione di cartucce filtranti Pall di grado farmaceutico.

Dettagli

WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR

WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR WIRELESS SUPERVISED PHOTOELECTRIC SMOKE DETECTOR Françias English Português INSTALLATION INSTRUCTIONS Español RIVELATORE FOTOELETTRICO DI FUMO SUPERVISIONATO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE DESCRIZIONE GENERALE

Dettagli

FILTRO PER LA DISAREAZIONE AUTOMATICA DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO

FILTRO PER LA DISAREAZIONE AUTOMATICA DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO CB AQA THERM FILTRO PER LA DISAREAZIONE AUTOMATICA DI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO NOTE GENERALI DATI TECNICI INSTALLAZIONE AVVIAMENTO MANUTENZIONE ORDINARIA INTERVENTI STRAORDINARI ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

Dettagli

FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE

FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE R MS1001.03 FABBRICATORE DI GHIACCIO MC 15-45 CONTENITORE B 550 FABBRICATORE DI GHIACCIO E CONTENITORE PROCEDURE DI PULIZIA ED IGIENIZZAZIONE ATTREZZI RICHIESTI 1 Cacciavite a croce medio 1 Cacciavite

Dettagli

AVVERTENZE IMPORTANTI

AVVERTENZE IMPORTANTI AVVERTENZE IMPORTANTI Leggere attentamente il presente manuale di istruzioni prima di utilizzare la macchina per la prima volta. Non utilizzare la macchina senza acqua; l utilizzo senza acqua danneggerà

Dettagli

Guida all aggiornamento, manutenzione e riparazione

Guida all aggiornamento, manutenzione e riparazione Guida all aggiornamento, manutenzione e riparazione Informazioni sul copyright Le sole garanzie per i prodotti e servizi Hewlett-Packard sono esposte nei documenti che accompagnano tali prodotti e servizi.

Dettagli

Versione 1.0 del documento Maggio 2014. Soluzione di scansione Xerox Wide Format 7742 Guida per l'utente

Versione 1.0 del documento Maggio 2014. Soluzione di scansione Xerox Wide Format 7742 Guida per l'utente Versione 1.0 del documento Maggio 2014 Soluzione di scansione Xerox Wide Format 7742 BR9918 Indice generale 1 Panoramica del prodotto...1-1 Panoramica degli strumenti software...1-1 Componenti dello scanner...1-1

Dettagli

H 2 O srl Sede Operativa: Via Enrico Medi, 14 00149 Roma Via del Bel Poggio, 375 00143 Roma Capitale Sociale 10.000 tel. 06 5010699 fax 06 5000386

H 2 O srl Sede Operativa: Via Enrico Medi, 14 00149 Roma Via del Bel Poggio, 375 00143 Roma Capitale Sociale 10.000 tel. 06 5010699 fax 06 5000386 PROCEDURA DI SANIFICAZIONE EROGATORE ALLACCIATO ALLA RETE IDRICA CON SISTEMA EVERPURE MATERIALE NECESSARIO Liquido detergente (alimentare), per la pulizia esterna dell erogatore (es: Cif) Liquido disincrostante

Dettagli

Istruzioni di montaggio e manutenzione

Istruzioni di montaggio e manutenzione 6301 9387 11/2001 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio e manutenzione Accumulatore-produttore d'acqua calda Logalux SF 300/3 Leggere attentamente prima di procedere al montaggio e alla

Dettagli

Manuale di istruzione

Manuale di istruzione Manuale di istruzione Valvola Unique a singolo otturatore - Funzionamento standard e inverso ESE00202-IT2 2009-04 Sommario Le presenti informazioni sono corrette alla data di stampa,masonosoggetteamodifichesenzapreavviso.

Dettagli

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE

MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE MANUALE D USO STAZIONE DI RECUPERO DI REFRIGERANTE COD. 11131104-11131106 INDICE NORME GENERALI DI SICUREZZA 3 SPECIFICHE 4 PROCEDURA STANDARD PER IL RECUPERO DI FLUIDI/VAPORI 4 PROCEDURA DI SCARICO AUTOMATICO

Dettagli

Stazioni delle valvole di ritegno allarme europee FireLock

Stazioni delle valvole di ritegno allarme europee FireLock AFFIGGERE QUESTE ISTRUZIONI SULLA VALVOLA INSTALLATA PER UTILIZZARLE COME RIFERIMENTO IN FUTURO ATTENZIONE ATTENZIONE La mancata osservanza delle istruzioni e avvertenze può causare il guasto del prodotto,

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

man uale utente Italiano Hoefer PR648 Slot Blot Manifold mu PR648-IM/Italian/Rev.F0/08-12

man uale utente Italiano Hoefer PR648 Slot Blot Manifold mu PR648-IM/Italian/Rev.F0/08-12 man uale utente Italiano Hoefer PR648 Slot Blot Manifold mu PR648-IM/Italian/Rev.F0/08-12 Indice Introduzione...1 Specificazioni...2 Procedura per l utilizzo standard del Hoefer PR648...3 Impostazione

Dettagli

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136

MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI. MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 MANUALE D USO VENTILATORI CENTRIFUGHI MA.PI Sas PADERNO DUGNANO (MI) Via F.lli DI Dio, 12 Tel. 02/9106940 Fax 02/91084136 AVVERTENZE TECNICHE DI SICUREZZA SULL' ASSISTENZA MANUTENTIVA Questo Manuale d'uso

Dettagli

Crux TM. Canister mounted stove for outdoor use SWE OPTIMUS CLEVER COOKING SINCE 1899

Crux TM. Canister mounted stove for outdoor use SWE OPTIMUS CLEVER COOKING SINCE 1899 Crux TM Canister mounted stove for outdoor use OIMUS CLEVER COOKING SINCE 1899 Figure [1] Figure [2] O-ring Art. No. 8017867 Figure [3] Figure [4] Figure [5] Figure [6] italiano LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

Dettagli

Speedclean Comfort 75 / Speedclean Comfort 50 / Speedclean Eco 30 2012 V1 Manuale

Speedclean Comfort 75 / Speedclean Comfort 50 / Speedclean Eco 30 2012 V1 Manuale Manuale Impianto di filtrazione a sabbia Speedclean Comfort 75 Art. No. 00-40100 Speedclean Comfort 50 Art. No. 00-40200 Speedclean Eco 30 Art. No. 00-40250 1 È indispensabile attenersi sempre alle prescrizioni

Dettagli

Alimentazione pellet con coclea flessibile

Alimentazione pellet con coclea flessibile Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Alimentazione pellet con coclea flessibile per Vitoligno 300-P Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente

Dettagli

Packard Bell Easy Repair

Packard Bell Easy Repair Packard Bell Easy Repair Serie EasyNote MX Instruzioni di riparazione del disco rigido www.packardbell.com Istruzioni importanti di verifica della sicurezza Si devono leggere tutte le istruzioni con attenzione

Dettagli

Istruzioni d installazione

Istruzioni d installazione Istruzioni d installazione Accessori Tubazioni di collegamentocaldaia-accumulatore Logano plus GB225-Logalux LT300 Per i tecnici specializzati Leggere attentamente prima del montaggio. 6 720 642 640 (01/2010)

Dettagli

Manutenzione. Stampante a colori Phaser 8400

Manutenzione. Stampante a colori Phaser 8400 Manutenzione Questo argomento include le seguenti sezioni: "Aggiunta di inchiostro" a pagina 4-20 "Svuotamento del contenitore scorie" a pagina 4-23 "Sostituzione del kit di manutenzione" a pagina 4-26

Dettagli

Art.S001-S002 MODULO SOLARE CON ATTACCHI DI MANDATA E RITORNO

Art.S001-S002 MODULO SOLARE CON ATTACCHI DI MANDATA E RITORNO Art.S001-S002 MODULO SOLARE CON ATTACCHI DI MANDATA E RITORNO FUNZIONE I gruppi di circolazione serie S001- S002, vengono applicati sul circuito primario degli impianti solari e presiedono alla gestione

Dettagli

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate.

Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Renault Clio II 1.2 16V Motore benzina D4F 712 (00 06) Difetto: spia iniezione accesa e funzionamento al minimo irregolare, causa valvole bruciate. Soluzione: sostituzione valvole. Note: La vettura di

Dettagli

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2.

Manuale d istruzioni. 1 Sommario. 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2. Manuale d istruzioni 1 Sommario 2 Introduzione 2 2.1 Uso della pompa 2 2.2 Aree di applicazione 2 2.3 Uso non corretto 2 3 Sicurezza 2 4 Trasporto e immagazzinamento 2 4.1 Sollevamento 2 4.2 Immagazzinamento

Dettagli

MISCELATORE MANUALE MONOCOMANDO PER DOCCE A DISCO CERAMICO

MISCELATORE MANUALE MONOCOMANDO PER DOCCE A DISCO CERAMICO MISCELATORE MANUALE MONOCOMANDO PER DOCCE A DISCO CERAMICO (esterno/incassato) Le manopole di comando del miscelatore, la piastra di incasso e il gomito possono variare in funzione del modello scelto GUIDA

Dettagli

Operazioni di igiene e manutenzione

Operazioni di igiene e manutenzione OPERAZIONI DI IGIENE Operazioni di igiene dei visi del manichino Laerdal Si consiglia di fornire un singolo viso del manichino a ciascuno studente per eliminare la necessità di decontaminazione tra uno

Dettagli

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO

FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO MODELLO FB15xsE FASTBACK Document Binder MANUALE DI MANUTENZIONE PER L OPERATORE QUALIFICATO Indice 1. Introduzione 2 2. Sintomi e soluzioni 3 3. Aprire la copertura 4 4. Rimuovere le strip inceppate 5

Dettagli

Pagina 2. Indice. Montaggio Kit Base 3. Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8. Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10

Pagina 2. Indice. Montaggio Kit Base 3. Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8. Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10 Pagina 1 Pagina 2 Indice DESCRIZIONE PAG. Fase 1 Montaggio Kit Base 3 Fase 2 Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8 Fase 3 Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10 Fase 4 Montaggio Kit Serrature 11

Dettagli

POMPA per VUOTO MANUALE OPERATIVO

POMPA per VUOTO MANUALE OPERATIVO POMPA per VUOTO MANUALE OPERATIVO 1. Componenti 2. Manuale operativo Tutti i motori sono stati progettati per operate ad un voltaggio del 10% inferiore o superiore rispetto alla tensione standard. I motori

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14

Istruzioni per l'uso. Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Istruzioni per l'uso Presa da muro / presa volante > 8575/13 > 8575/14 Indice 1 Indice 1 Indice...2 2 Dati generali...2 3 Avvertenze per la sicurezza...3 4 Conformità alle norme...3 5 Funzione...4 6 Dati

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

Installazione macchina da anestesia

Installazione macchina da anestesia Installazione macchina da anestesia Valido per i modelli: Matrx VMS Matrx VMS Plus Matrx VMC Evacuazione / Valvola limitatrice di pressione regolabile (APL) Valvola di occlusione (solo VMS TM ) Valvola

Dettagli

AROMA 1500 DIGIT O R Q P T S B D E J. Fig.1 Fig.2 Fig.3. Fig.4 Fig.5 Fig.6. Fig.7 ITALIANO

AROMA 1500 DIGIT O R Q P T S B D E J. Fig.1 Fig.2 Fig.3. Fig.4 Fig.5 Fig.6. Fig.7 ITALIANO AROMA 1500 DIGIT K B D E J L J1 M A O R Q N U V P T S C F G I Fig.1 Fig.2 Fig.3 6 3 Fig.4 Fig.5 Fig.6 Fig.7 LEGENDA A) Coperchio raccoglitore B) Raccoglitore C) Caldaia D) Filtro a disco E) Guarnizione

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 0 07/00 IT Per i tecnici specializzati Istruzioni di montaggio Gruppo sfiato aria SKS per collettori piani a partire dalla versione. Prego, leggere attentamente prima del montaggio Volume di fornitura

Dettagli

POMPA DISIFLUX 3 in 1 Risanante impianti di collaudo impianti e di caricamento impianti solari

POMPA DISIFLUX 3 in 1 Risanante impianti di collaudo impianti e di caricamento impianti solari POMPA DISIFLUX 3 in 1 Risanante impianti di collaudo impianti e di caricamento impianti solari Per la pulizia dei fanghi su circuiti di riscaldamento e refrigerazione Per il carico di additivi filmanti

Dettagli

Istruzioni per l'installazione del rack

Istruzioni per l'installazione del rack Istruzioni per l'installazione del rack Riesaminare la documentazione fornita con il cabinet rack per informazioni sulla sicurezza e il cablaggio. Prima di installare il server in un cabinet rack, riesaminare

Dettagli

COME APRIRE LA MACCHINA

COME APRIRE LA MACCHINA COME APRIRE LA MACCHINA (valido per qualsiasi intervento) Ogni macchina SM Mini ha un coperchio che va rimosso dalla parte superiore: Munirsi di un piccolo cacciavite a testa piatta Sollevare il gommino

Dettagli

Rimozione di una cartuccia di toner

Rimozione di una cartuccia di toner Il livello del toner delle cartucce viene monitorato dalla stampante. Qunado il toner è in esaurimento, viene visualizzato il messaggio 88 Toner in esaurimento. Questo messaggio indica che è necessario

Dettagli

MAG-NEX HP Professional Filtro magnetico defangatore

MAG-NEX HP Professional Filtro magnetico defangatore MAG-NEX HP Professional Filtro magnetico defangatore PREMESSA: Viviamo in un epoca di caldaie ad alta efficienza ma, per molti anni, poca attenzione è stata data al corretto trattamento degli impianti

Dettagli

Agilent G1888 Campionatore a spazio di testa di rete

Agilent G1888 Campionatore a spazio di testa di rete Agilent G1888 Campionatore a spazio di testa di rete Informazioni sulla sicurezza e sulle normative Agilent Technologies Avvisi Agilent Technologies, Inc. 2004 Nessuna parte del presente manuale può essere

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE

ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE ISTRUZIONI D USO E MANUTENZIONE VIBRATORI PNEUMATICI VBD 35 VBD 45 VBD 55 VBD 75 09.06 INDICE 1. DESCRIZIONE pag. 3 2. INFORMAZIONI DI SICUREZZA pag. 4 2.1 Rischi dovuti al rumore pag. 4 2.2 Modalità operative

Dettagli

Questo manuale contiene importanti avvertimenti ed informazioni. LEGGERE E CONSERVARE PER RIFERI- MENTI FUTURI

Questo manuale contiene importanti avvertimenti ed informazioni. LEGGERE E CONSERVARE PER RIFERI- MENTI FUTURI ISTRUZIONI ELENCO DELLE PARTI 306 627I Rev. H Sostituisce la G ISTRUZIONI Questo manuale contiene importanti avvertimenti ed informazioni. LEGGERE E CONSERVARE PER RIFERI- MENTI FUTURI HYDRA-SPRAY PISTOLA

Dettagli

Kit immobilizzatori a depressione

Kit immobilizzatori a depressione Manuale di uso e manutenzione del prodotto, necessario per operare in condizioni di sicurezza, mantenere l efficienza e l affidabilità del prodotto e rendere valide le condizioni di garanzia. MU-009-C

Dettagli

Desurriscaldatore a Venturi in linea DVI Fisher

Desurriscaldatore a Venturi in linea DVI Fisher Manuale di istruzioni Desurriscaldatore DVI Desurriscaldatore a Venturi in linea DVI Fisher Sommario Introduzione... 1 Scopo del manuale... 1 Descrizione... 1 Principio di funzionamento... 2 Installazione...

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D

GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D GUIDA RAPIDA ALL USO Depuratore-Disoleatore MIXI D INFORMAZIONI GENERALI Questo manuale e parte integrante del depuratore-disoleatore per lubrorefrigeranti e liquidi di macchine lavaggio sgrassaggio pezzi

Dettagli

Sorgente ionica Turbo V. Guida per l'operatore

Sorgente ionica Turbo V. Guida per l'operatore Numero Documento: Data di Pubblicazione: Luglio 2012 Il presente documento è fornito ai clienti che hanno acquistato le apparecchiature AB Sciex come guida per l'uso e il funzionamento delle suddette apparecchiature

Dettagli

Manuale di installazione

Manuale di installazione Manuale di installazione Bollitori ad accumulo TSW-120/CSW-120 per caldaie murali e caldaie murali a condensazione Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0 Fax 08751/741600 Internet: www.wolf-heiztechnik.de

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE. Trasmettitori di portata Sistemi compatti

MANUALE DI INSTALLAZIONE. Trasmettitori di portata Sistemi compatti MANUALE DI INSTALLAZIONE PER MISURATORI DI PORTATA AD INDUZIONE MAGNETICA Trasmettitori di portata Sistemi compatti IFS 5000 F IFS 4000 F IFS 4005 F IFM 4014 K IFM 4020 K IFM 4080 K IFM 5010 K IFM 5020

Dettagli

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante.

La sicurezza personale e altrui è estremamente importante. ISTRUZIONI DEL BOLLITORE ELETTRICO Sommario SICUREZZA DEL BOLLITORE ELETTRICO Precauzioni importanti... 5 Requisiti elettrici... 7 Smaltimento dell apparecchiatura elettrica... 7 COMPONENTI E FUNZIONI

Dettagli

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013

Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo. MANUALE D USO vers. 10/12/2013 Asta motorizzata con testa rotativa di preparazione tubo MANUALE D USO vers. 10/12/2013 AVVERTENZE DI SICUREZZA GENERALI PER IL TRAPANO Leggere tutti gli avvisi di sicurezza e tutte le istruzioni. Se

Dettagli

Hoefer SG15, SG30, SG50 e SG100

Hoefer SG15, SG30, SG50 e SG100 man uale utente Italiano Hoefer SG15, SG30, SG50 e SG100 Gradiente makers mu SG100-IM/Italian/Rev.C0/08-12 Indice 1. Introduzione: Hoefer SG15, SG30, SG50, SG100 e produttori di gradiente...1 2. Generazione

Dettagli

IDENTIFICAZIONE COMPONENTI

IDENTIFICAZIONE COMPONENTI Connettori ottici SC OPTICAM Codici parte: FSCSCBU, FSCMCXAQ, FSCDMXAQ, FSCMC5BL, FSCMPC5BL, FSCDMC5BL, FSCMC6BL, FSCDMC6BL, FSCMPC6BL Panduit Corp. 2006 ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE PN394C IDENTIFICAZIONE

Dettagli

Scheda video. 2. Se il sistema è in stop, premere il pulsante di alimentazione per riattivarlo.

Scheda video. 2. Se il sistema è in stop, premere il pulsante di alimentazione per riattivarlo. Italiano Istruzioni per la sostituzione Scheda video AppleCare Attenersi rigorosamente alle istruzioni contenute nel presente documento. Il mancato rispetto delle procedure indicate può causare danni alle

Dettagli

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05)

Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Renault Clio II 1.9 Motore Diesel F8Q 630 (98 05) Sostituzione guarnizione della testa, rovinata a causa di una perdita dell acqua dal tubo inferiore del radiatore (la vettura ha circolato senza liquido

Dettagli

Istruzioni per la trasformazione gas

Istruzioni per la trasformazione gas Istruzioni per la trasformazione gas Caldaie combinate a gas e caldaie a gas con bollitore integrato CGU-2-18/24 CGG-2-18/24 CGU-2K-18/24 CGG-2K-18/24 Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0

Dettagli

Installazione di un sonar tradizionale e del sonar DSI

Installazione di un sonar tradizionale e del sonar DSI Installazione di un sonar tradizionale e del sonar DSI Il presente documento descrive l installazione del trasduttore e dell unità di visualizzazione, ivi incluse le connessioni dell unità all alimentazione

Dettagli

Tastiera. Nota: Le istruzioni online sono disponibili all indirizzo http://www.apple.com/support/doityourself/.

Tastiera. Nota: Le istruzioni online sono disponibili all indirizzo http://www.apple.com/support/doityourself/. English Istruzioni per la sostituzione Tastiera AppleCare Seguire scrupolosamente le istruzioni riportate in questo documento. La mancata esecuzione delle procedure indicate può causare danni alle apparecchiature

Dettagli

IDENTIFICAZIONE COMPONENTI

IDENTIFICAZIONE COMPONENTI Connettori ottici ST OPTICAM Codici parte: FSTSCBU, FSTMCXAQ, FSTMC5BL, FSTMC6BL, FSTMPC5BL,FSTMPC6BL Panduit Corp. 200/ ISTRUZIONI D INSTALLAZIONE PN402B IDENTIFICAZIONE COMPONENTI Manutenzione del Patch

Dettagli

SCAMBIATORI DI CALORE A PIASTRE ISPEZIONABILI (art. PHE) SCAMBIATORI DI CALORE A PIASTRE SALDOBRASATI (art. SB) ISTRUZIONI TECNICHE

SCAMBIATORI DI CALORE A PIASTRE ISPEZIONABILI (art. PHE) SCAMBIATORI DI CALORE A PIASTRE SALDOBRASATI (art. SB) ISTRUZIONI TECNICHE SCAMBIATORI DI CALORE A PIASTRE ISPEZIONABILI (art. PHE) SCAMBIATORI DI CALORE A PIASTRE SALDOBRASATI (art. SB) ISTRUZIONI TECNICHE 1 ISTRUZIONI PER IL CLIENTE. Gentile cliente, La ringraziamo per la fiducia

Dettagli

Spruzzatore a pressione 10 litri

Spruzzatore a pressione 10 litri Scheda del prodotto 1 13 8 1 1 1 4 5 6 7 14 9 9 13 15 8 1 8 9 10 17 1 18 11 1 13 14 19 1 9 1 15 17 18 0 19 3 0 1 19 0 1 4 a 5 6 7 7 7 b 8 7 3 4 5 3 3 Leggere attentamente le presenti istruzioni per l uso

Dettagli

NARVIK-YARWAY. Indicatori di livello per alte pressioni - Modello 17 Istruzioni di installazione e manutenzione

NARVIK-YARWAY. Indicatori di livello per alte pressioni - Modello 17 Istruzioni di installazione e manutenzione NARVIK-YARWAY 870-3040 psi (60-210 bar) 870-2900 psi (60-200 bar per l Europa, in base alle regolamentazioni PED) Gli indicatori di livello per alte pressioni sono disponibili in due tipologie: indicatori

Dettagli

Sorgente Ionica DuoSpray

Sorgente Ionica DuoSpray Per sistemi Triple Quadrupole e QTRAP Numero Documento: Data di Pubblicazione: Luglio 2012 Il presente documento è fornito ai clienti che hanno acquistato le apparecchiature AB Sciex come guida per l'uso

Dettagli

nava NPP30 - Manuale Utente CALIBRAZIONE DELLA PRESSIONE Manuale Operativo

nava NPP30 - Manuale Utente CALIBRAZIONE DELLA PRESSIONE Manuale Operativo Manuale Operativo MO-NPP30-IT Rev.0 Ed.12 - Tutte le modifiche tecniche riservate senza preavviso. Manuale Operativo Pag. 1 Pompa manuale di calibrazione tipo NPP30 MANUALE OPERATIVO Contenuti: 1) Istruzioni

Dettagli

Tastiera POS USB HP per sistemi POS Manuale dell'utente

Tastiera POS USB HP per sistemi POS Manuale dell'utente Tastiera POS USB HP per sistemi POS Manuale dell'utente 2006, 2008 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Microsoft, Windows e Windows Vista sono marchi di fabbrica o marchi registrati di Microsoft

Dettagli

Istruzioni di installazione della pompa idraulica da 1,2 e 2,0 litri

Istruzioni di installazione della pompa idraulica da 1,2 e 2,0 litri Istruzioni di installazione della pompa idraulica da 1,2 e 2,0 litri Per ottenere le massime prestazioni ed evitare danni all'imbarcazione, installare la pompa idraulica da 1,2/2,0 litri di Garmin in base

Dettagli

ISTRUZIONE OPERATIVA: USO DI LAVASTRUMENTI MOCOM MILLWASHING

ISTRUZIONE OPERATIVA: USO DI LAVASTRUMENTI MOCOM MILLWASHING E.O. OSPEDALI GALLIERA - GENOVA ISTRUZIONE OPERATIVA: USO DI LAVASTRUMENTI MOCOM PREPARATO VERIFICATO APPROVATO M.G.Tagliafico M.Nelli R.Tramalloni Data : 22/06/2011 Rev 0 Descrizione delle modifiche:

Dettagli

MISCELATORE TERMOSTATICO BICOMANDO PER DOCCE GUIDA DELL'UTENTE

MISCELATORE TERMOSTATICO BICOMANDO PER DOCCE GUIDA DELL'UTENTE MISCELATORE TERMOSTATICO BICOMANDO PER DOCCE Le manopole di comando del miscelatore e la piastra di incasso possono variare in funzione del modello scelto GUIDA DELL'UTENTE EDIZIONE 02 Queste istruzioni

Dettagli

Disco rigido ATA. Nota: Le istruzioni online sono disponibili all indirizzo http://www.apple.com/support/doityourself/.

Disco rigido ATA. Nota: Le istruzioni online sono disponibili all indirizzo http://www.apple.com/support/doityourself/. Italiano Istruzioni per la sostituzione Disco rigido ATA AppleCare Attenersi rigorosamente alle istruzioni contenute nel presente documento. Il mancato rispetto delle procedure indicate può causare danni

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. HP COMPAQ PRESARIO SR1700 http://it.yourpdfguides.com/dref/867451

Il tuo manuale d'uso. HP COMPAQ PRESARIO SR1700 http://it.yourpdfguides.com/dref/867451 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di HP COMPAQ PRESARIO SR1700. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

BWT SOLAR PUMPE. Gruppo di caricamento e lavaggio per impianti solari, geotermici e di riscaldamento tradizionali MANUTENZIONE ORDINARIA

BWT SOLAR PUMPE. Gruppo di caricamento e lavaggio per impianti solari, geotermici e di riscaldamento tradizionali MANUTENZIONE ORDINARIA BWT SOLAR PUMPE Gruppo di caricamento e lavaggio per impianti solari, geotermici e di riscaldamento tradizionali NOTE GENERALI DATI TECNICI INSTALLAZIONE AVVIAMENTO MANUTENZIONE ORDINARIA INTERVENTI STRAORDINARI

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE

CARATTERISTICHE TECNICHE MODELLO OFWM 19 Stazione per la produzione istantanea dell' acqua calda sanitaria tramite scambiatore di calore. Attivazione del circolatore tramite flussostato. Riduzione del calcare tramite la valvola

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio 6304 640 0/005 IT Sieger Heizsysteme GmbH D-5707 Siegen Telefono +49 (0) 7 343-0 email: info@sieger.net Istruzioni di montaggio Quadro di comando HS 500 Pregasi conservare Indice Sicurezza...................

Dettagli

Pair Tracer Kit 6 Kit generatore sonda cerca coppie e -cavi

Pair Tracer Kit 6 Kit generatore sonda cerca coppie e -cavi Pair Tracer Kit 6 Kit generatore sonda cerca coppie e -cavi Istruzioni d uso Pagina intenzionalmente vuota Pagina 2 Indice Figura 1 PT6 Visione frontale... 4 Figura 2 TG6 Visione frontale... 4 1. Informazioni

Dettagli

Kit di aggiornamento I Manuale d istruzione

Kit di aggiornamento I Manuale d istruzione Kit di aggiornamento I Manuale d istruzione SOMMARIO PRIMA DI INIZIARE... 2 NUOVE FUNZIONI... 2 UTILIZZO DELLA TAVOLETTA GRAFICA... 3 Informazioni sulla tavoletta grafica... 3 Utilizzo della tavoletta

Dettagli

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT MODULO ACS 35 Questa istruzione deve essere considerata insieme all istruzione dell accumulo solare abbinato nell impianto, al quale si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e per le REGOLE FONDAMENTALI DI

Dettagli

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE

SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE Man500n 09/2006 Istruzioni d'installazione Uso e Manutenzione SERIE 500 TRASMETTITORE PNEUMATICO DI PRESSIONE DIFFERENZIALE A CAMPO VARIABILE INDICE 1. MONTAGGIO 2. COLLEGAMENTO ALLA RETE ARIA COMPRESSA

Dettagli

Sommario. Istruzioni sul gasatore. Italiano

Sommario. Istruzioni sul gasatore. Italiano Istruzioni sul gasatore Sommario Italiano Sicurezza del gasatore Precauzioni importanti 6 Uso sicuro del gasatore 7 Specifiche nominali 8 Licenza utente per un cilindro CO 2 SodaStream 8 COMPONENTI E FUNZIONI

Dettagli

Manuale d'uso del Nokia Wireless Charging Plate DT-900

Manuale d'uso del Nokia Wireless Charging Plate DT-900 Manuale d'uso del Nokia Wireless Charging Plate DT-900 Edizione 1.0 2 Informazioni sul caricabatterie senza fili Con Supporto di ricarica senza fili Nokia DT-900, è possibile caricare il telefono o un

Dettagli

Manuale d'uso e manutenzione per le manopole TD-100 e MT-100 N/P 5050-0532

Manuale d'uso e manutenzione per le manopole TD-100 e MT-100 N/P 5050-0532 Manuale d'uso e manutenzione per le manopole TD-100 e MT-100 N/P 5050-0532 TITOLO...PAGINA Linee guida sulla sicurezza...3 Connessione della manopola...3 Installazione della cartuccia con punta...3 Accessori

Dettagli

COFFEE MAKER KM 5260 DE EN FR ES TR NO SV EL NL IT PL PT

COFFEE MAKER KM 5260 DE EN FR ES TR NO SV EL NL IT PL PT COFFEE MAKER KM 5260 DE EN FR ES TR NO SV EL NL IT PL PT A B C D E F G H I J 3 SICUREZZA E INSTALLAZIONE Leggere questo manuale di istruzioni completamente prima di usare questo dispositivo! Seguire tutte

Dettagli

Packard Bell Easy Repair

Packard Bell Easy Repair Packard Bell Easy Repair Serie EasyNote MX Instruzioni di riparazione dell unita ` CD / DVD www.packardbell.com Istruzioni importanti di verifica della sicurezza Si devono leggere tutte le istruzioni con

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. SIEMENS WVH28420IT http://it.yourpdfguides.com/dref/3655456

Il tuo manuale d'uso. SIEMENS WVH28420IT http://it.yourpdfguides.com/dref/3655456 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SIEMENS WVH28420IT. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

LIBRETTO ISTRUZIONI MIXER FISSO MULTIFUNZIONE. Contenuto. 13 Coperchio parapolvere 2 Tubo Trita-carne. 14 Lama. 8 Bicchiere frullatore

LIBRETTO ISTRUZIONI MIXER FISSO MULTIFUNZIONE. Contenuto. 13 Coperchio parapolvere 2 Tubo Trita-carne. 14 Lama. 8 Bicchiere frullatore 1 7 8 9 LIBRETTO ISTRUZIONI MIXER FISSO MULTIFUNZIONE 2 10 ⑾ ⑿ 3 4 ⒀ 5 6 ⒁ ⒂ ⒃ ⒄ ⒅ Contenuto 1 Vaschetta carne 7 Interruttore I/R 13 Coperchio parapolvere 2 Tubo Trita-carne 8 Bicchiere frullatore 14 Lama

Dettagli