CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL CENTRO SPORTIVO DI VIA MONTE GRAPPA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL CENTRO SPORTIVO DI VIA MONTE GRAPPA"

Transcript

1 CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL CENTRO SPORTIVO DI VIA MONTE GRAPPA Art. 1 OGGETTO Il presente capitolato disciplina le modalità di gestione del Centro sportivo di Via Monte Grappa. Le finalità che si intendono perseguire con l affidamento in gestione del centro sono le stesse definite nel Regolamento Comunale per l affidamento della gestione degli impianti sportivi comunali : la promozione e la pratica dell attività sportiva, motoria e ricreativa, nell ambito di un organizzazione delle risorse presenti sul territorio. Art. 2 COMPOSIZIONE E CARATTERISTICHE DEL CENTRO SPORTIVO Il centro sportivo è composto da tutto quanto contenuto all interno dell area delimitata dalla recinzione indicata nella planimetria allegata (allegato 1) e in particolare dai seguenti beni immobili: N. 1 campo polivalente da calcetto/tennis scoperto N. 1 campo polivalente da basket/pallavolo/pallamano coperto N. 1 pista recintata da pattinaggio scoperta N. 1 locale da adibire a bar N. 7 spogliatoi N. 1 locale polivalente al primo piano Servizi per il pubblico, spazio a verde e prato di pertinenza dell impianto delimitato dalla recinzione. Art. 3 DURATA DELL AFFIDAMENTO La durata dell affidamento in gestione decorre dal 25 maggio 2010 al 30 giugno Art. 4 ENTRATE Al concessionario spettano: le entrate derivanti dall utilizzo degli spazi; le entrate derivanti dal servizio bar di cui all art. 7 del Regolamento Comunale per l affidamento della gestione degli impianti sportivi comunali ; le entrate derivanti da pubblicità qualora autorizzate dall Amministrazione comunale nel rispetto della normativa vigente. Art. 5 ONERI A CARICO DEL CONCESSIONARIO Il concessionario deve provvedere ad applicare tutte le norme emanate o emanande in ambito igienico sanitario all interno di tutti gli impianti e sarà totalmente responsabile in caso di mancato rispetto delle stesse. In particolare deve garantire: a) la gestione degli immobili, la custodia, la sorveglianza, la perfetta funzionalità, la sicurezza degli impianti e dei servizi relativi, nel rispetto di tutte le normative vigenti e in particolare in materia di sicurezza degli impianti sportivi; Impianti Sportivi di Via Monte Grappa - Capitolato 1

2 b) la pulizia giornaliera di tutti gli impianti e le aree verdi con l impiego di ogni mezzo atto a garantire i più elevati livelli di igiene; c) la conduzione e la manutenzione ordinaria di tutti gli immobili, delle strutture, delle attrezzature e degli impianti tecnologici; d) l adempimento degli obblighi previsti dalla normativa in materia (DPR n. 412 modificato ed integrato dal DPR n. 551), limitatamente all esercizio e alla manutenzione dell impianto termico e alle verifiche periodiche; e) le verifiche periodiche in materia di antincendio e la gestione del relativo libretto antincendio; f) le spese relative alla tassa rifiuti secondo quanto previsto dal Regolamento Comunale; g) interventi sulle aree verdi del centro comprendenti l irrigazione, la semina, la manutenzione e il taglio delle superfici erbose; h) operazione di sgombero neve, quando necessario; i) spese per personale e materiali di consumo; j) l acquisizione a proprie spese di tutte le autorizzazioni necessarie prescritte dalle vigenti leggi per la gestione degli impianti e per l attività di bar; k) un ininterrotta vigilanza sulle attività e gli utenti durante la permanenza all interno degli impianti; l) l utilizzo di un monte ore pari a 18 ore settimanali, dalle ore 17 alle ore 23, riservate alle società sportive del nostro territorio e concordate con l Amministrazione Comunale, alla tariffa prevista dal tariffario comunale in vigore per le palestre delle scuole medie ed elementari di Bareggio, m) stipulare polizze assicurative per la copertura dei danni agli utenti dell impianto nel corso delle attività gestite nonchè polizza assicurativa per la copertura dei danni all immobile. L Amministrazione Comunale, previo accordo con il concessionario e per un massimo di 10 giorni all anno può utilizzare gli impianti per manifestazioni sportive che hanno rilevanza promozionale per la città dandone preavviso. Nel periodo ricompreso tra il 15 giugno ed il 15 settembre, ove il concessionario non utilizzi il centro, l Amministrazione si riserva la facoltà di utilizzare il centro o concederne l utilizzo ad altro soggetto, in accordo con il gestore. Art. 6 - CANONE Il concessionario dovrà corrispondere al Comune per la gestione del bene, da versare in un unica soluzione annualmente 1.500,00 + IVA. Art. 7 ONERI A CARICO DEL CONCEDENTE Sono a carico del concedente : a) pagamento delle spese per fornitura di energia elettrica, gas, acqua e telefono di pertinenza dell impianto, fino ad un massimo di spesa annua di ,00; le spese in eccedenza a quanto stabilito dovranno essere rimborsate dal concessionario entro 30 giorni dalla presentazione della bollette, al concedente; b) la manutenzione straordinaria degli impianti; c) la concessione in comodato gratuito dei beni mobili e delle attrezzature presenti nell impianto; d) la copertura assicurativa con polizza incendio e responsabilità civile verso terzi da danni derivanti dagli immobili di proprietà comunale. Impianti Sportivi di Via Monte Grappa - Capitolato 2

3 Art. 8 - CONSEGNA DEL CENTRO SPORTIVO Il centro sportivo è consegnato al concessionario previo sopralluogo con verifica in contraddittorio dello stato delle consistenze e delle condizioni all atto della presa in consegna, il tutto confermato da un verbale sottoscritto dalle parti. A conclusione della durata della concessione dovrà essere effettuato identico sopralluogo con verifica in contraddittorio dello stato delle consistenze e delle relative condizioni manutentive, il tutto confermato da un verbale sottoscritto dalle parti. Art. 9 CAUZIONE A garanzia del corretto mantenimento delle strutture consegnate, dovrà essere consegnata dal concessionario, all atto dell aggiudicazione, specifica polizza fideiussoria per l importo di ,00= quale cauzione definitiva. La stessa verrà svincolata alla riconsegna della struttura, previo esito positivo della verifica sullo stato dei beni. Art INTERVENTI SU STRUTTURE ED IMPIANTI Non sono consentiti interventi di alcun genere che comportino la modifica impiantistica e strutturale dei beni immobili, ad eccezione degli interventi di carattere manutentivo ordinario. Eventuali interventi su parti strutturali od impiantistiche che il concessionario ritenga voler effettuare dovranno essere preventivamente sottoposti alla valutazione dell Amministrazione Comunale. Art DIVIETO DI SUBCONCESSIONE E vietato al Concessionario subconcedere in tutto o in parte, con o senza corrispettivo quanto forma oggetto del presente capitolato, pena l immediata risoluzione della stessa e conseguente risarcimento dei danni subiti. Art RISOLUZIONE E RECESSO L Amministrazione Comunale recede dalla concessione nei seguenti casi: a) pagamenti delle utenze sono effettuati con ritardi superiori a 3 (tre) mesi; b) la manutenzione ordinaria non è effettuata e tale quindi da recare pregiudizio allo stato di funzionalità degli impianti e della conservazione degli immobili; c) gli inadempimenti nell esecuzione delle prestazioni sono reiterati e continuativi; d) per sopravvenuti motivi di interesse pubblico. Il concessionario può recedere con preavviso di 6 mesi da comunicarsi per iscritto tramite lettera raccomandata indirizzata all Amministrazione Comunale. Art ONERI FISCALI Il concessionario è direttamente responsabile di qualsiasi onere fiscale e contributivo derivante dallo svolgimento delle proprie attività e dalle attività connesse alla gestione dell impianto sollevando completamente l Amministrazione Comunale. Impianti Sportivi di Via Monte Grappa - Capitolato 3

4 Art. 14 RESPONSABILITA DEL CONCESSIONARIO ED ASSICURAZIONI Il Concessionario è l unico ed il solo responsabile della gestione e del funzionamento dell impianto compresi gli eventuali danni di qualunque natura e per qualsiasi motivo arrecati a persone e/o opere materiali che risultassero causati dal personale dipendente o dai fruitori dell impianto. A tale fine il concessionario dovrà stipulare, con oneri a proprio carico, le seguenti polizze assicurative: 1. Polizza assicurativa di responsabilità civile verso terzi (RCT) a copertura di rischi attinenti la responsabilità per danni a persone o cose (incluso il Comune) e verso prestatori di lavoro con massimale unico non inferiore ad Euro , Polizza contro gli infortuni che potessero colpire gli utenti del servizio e/o gli operatori con capitali non inferiori ad Euro ,00 caso morte ed Euro ,00 caso invalidità permanente. 3. Polizza assicurativa per danni all immobile con un massimale di Euro ,00. La stipula dei contratti di assicurazione non libera il concessionario dalle proprie responsabilità avendo essi il solo scopo di ulteriore garanzia. Copia delle polizze dovrà essere esibita all Amministrazione Comunale all atto dell aggiudicazione. Art FORO COMPETENTE Per qualsiasi controversia è competente il Foro di Milano. Art TRATTAMENTO DATI PERSONALI Nel rispetto del D.Lgs 196/03 Codice in materia di protezione dei dati personali il concessionario ha l obbligo di mantenere riservati i dati e le informazioni di cui venga a conoscenza od in possesso, in particolare per quanto attiene al trattamento dei dati sensibili, di non divulgarli in alcun modo, nè di farne oggetto di comunicazione senza espressa autorizzazione dell Amministrazione Comunale. Il concessionario si impegna a trattare i dati personali dei soggetti fruitori dell impianto sportivo nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs 196/03. In relazione al trattamento, allo scambio, al trasferimento, alla comunicazione dei dati personali dei soggetti fruitori dell impianto sportivo il concessionario adotta le misure organizzative e procedurali, sia a rilevanza interna che esterna, necessarie a garantire la sicurezza delle transazioni e delle archiviazioni dei dati stessi. E fatto assoluto divieto al concessionario di diffondere i dati personali gestiti in relazione alle attività e di comunicarli ad altri soggetti pubblici e/o privati, fatte salve le eccezioni di legge (es. comunicazioni di dati a strutture sanitarie in caso di incidenti o infortuni, etc..). Art. 17 CONTROLLO. In ordine al rigoroso rispetto, da parte del concessionario, degli obblighi derivanti dal presente capitolato, l Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di procedere, senza limiti e obbligo di preavviso direttamente o a mezzo di propri delegati a ogni forma di controllo ritenuta necessaria, idonea e opportuna. ART DISPOSIZIONI GENERALI E FINALI Il Concessionario è tenuto all osservanza delle disposizioni in materia di concessioni. Per quanto non espressamente previsto e regolamentato dal presente capitolato, si rinvia alle disposizioni Impianti Sportivi di Via Monte Grappa - Capitolato 4

5 normative vigenti in quanto applicabili e compatibili con la natura dell atto, nonché del Regolamento Comunale per l Affidamento della Gestione degli impianti Sportivi Comunali. Le parti s impegnano a rivedere i termini della concessione sulla base di modifiche legislative o normative che dovessero intervenire con particolare riferimento ad una diversa ripartizione degli oneri gestionali fra Concedente e Concessionario. Le spese inerenti alla stipula della presente concessione, immediate e future, sono a carico del Concessionario. Impianti Sportivi di Via Monte Grappa - Capitolato 5

AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CINEMA COMUNALE A.CONTI PER ANNI CINQUE.

AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CINEMA COMUNALE A.CONTI PER ANNI CINQUE. . AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CINEMA COMUNALE A.CONTI PER ANNI CINQUE. SCHEMA DI CONCESSIONE Indice 1) Oggetto della concessione 3 2) Validità della concessione 4 3) Modalità di aggiudicazione 4 4)

Dettagli

Città di Cori Via Libertà 36 tel.: Fax.:

Città di Cori Via Libertà 36 tel.: Fax.: Città di Cori Via Libertà 36 tel.: 06966171 - Fax.:06 9677501 Allegato B BOZZA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE SITO IN LOCALITA PARCO F.LLI CERVI(CORI) TRA il COMUNE DI CORI

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Via Roma 298 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ACQUISTO LIBRETTI DELLE GIUSTIFICAZIONI ALUNNI

Istituto di Istruzione Superiore Via Roma 298 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ACQUISTO LIBRETTI DELLE GIUSTIFICAZIONI ALUNNI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ACQUISTO LIBRETTI DELLE GIUSTIFICAZIONI ALUNNI CIG: Z0916502DC Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto la fornitura di libretti per le giustificazioni degli alunni.

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO TRA IL COMUNE DI CASTELLANZA E L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI VARESE

CONTRATTO DI COMODATO TRA IL COMUNE DI CASTELLANZA E L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI VARESE CONTRATTO DI COMODATO TRA IL COMUNE DI CASTELLANZA E L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI VARESE RELATIVO ALL'OCCUPAZIONE DI PARTE DI IMMOBILE SITO IN CASTELLANZA VIA CARDINAL FERRARI N. 1 PER

Dettagli

CONVENZIONE PER CONCESSIONE IN USO ALL ASSOCIAZIONE ------------------ DEI LOCALI SITI NELL IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN

CONVENZIONE PER CONCESSIONE IN USO ALL ASSOCIAZIONE ------------------ DEI LOCALI SITI NELL IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN CONVENZIONE PER CONCESSIONE IN USO ALL ASSOCIAZIONE ------------------ DEI LOCALI SITI NELL IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITI IN VIA SAN GIORGIO, PIANO PRIMO EDIFICIO SCUOLE MEDIE L anno duemilaquattordici,

Dettagli

CRITERI E CONDIZIONI PER LA STIPULA DI CONTRATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI LOCALE IN FRAZ. COLFIORITO LOC. CASERMETTE A POSTE ITALIANE S.P.A.

CRITERI E CONDIZIONI PER LA STIPULA DI CONTRATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI LOCALE IN FRAZ. COLFIORITO LOC. CASERMETTE A POSTE ITALIANE S.P.A. CRITERI E CONDIZIONI PER LA STIPULA DI CONTRATTO ACCESSIVO ALLA CONCESSIONE DI LOCALE IN FRAZ. COLFIORITO LOC. CASERMETTE A POSTE ITALIANE S.P.A. Art. 1 Oggetto della concessione Il Comune di Foligno,

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CAMPO SPORTIVO COMUNALE DI VIA MARCONI

SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CAMPO SPORTIVO COMUNALE DI VIA MARCONI SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL CAMPO SPORTIVO COMUNALE DI VIA MARCONI L anno, nel giorno ( ) del mese di, presso la sede del Comune di Sospiro (CR), con il presente atto da valere

Dettagli

COMUNE DI MARCALLO CON CASONE

COMUNE DI MARCALLO CON CASONE COMUNE DI MARCALLO CON CASONE (Provincia di Milano) REGOLAMENTO per L UTILIZZO della PALESTRA COMUNALE adibita ad ATTIVITA PSICOMOTORIE della SCUOLA PRIMARIA Approvato con delibera di C.C. n.2 del 11.02.2008

Dettagli

L anno duemila, addì del mese di. - il Sig.. nato.e residente a. competente alla stipula dei contratti, ai sensi di legge e dell ordinamento

L anno duemila, addì del mese di. - il Sig.. nato.e residente a. competente alla stipula dei contratti, ai sensi di legge e dell ordinamento CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PIOSSASCO E L ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE.. PER LA CONCESSIONE IN USO GRATUITO DEI LOCALI, DELLO SPAZIO GIOVANI PIOSSASCO SITI IN VILLA DI VITTORIO, VIA RIVALTA 15 PIOSSASCO.

Dettagli

CITTA' DI ALESSANO. Provincia di Lecce CAPITOLATO SPECIALE

CITTA' DI ALESSANO. Provincia di Lecce CAPITOLATO SPECIALE CITTA' DI ALESSANO Tel. 0833/782732 - Fax 0833/782748 Provincia di Lecce Sito Web: www.comune.alessano.le.it E-mail: vicesegreteria@comune.alessano.le.it CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE IN LOCAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 Dipartimento Servizi Territoriali - Patrimonio Immobiliare e Fondiario Determinazione n. 246 del 24/02/2014 Oggetto:

Dettagli

CONVENZIONE 1. (ACCORDO QUADRO o ACCORDO DI COLLABORAZIONE) TRA L Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo

CONVENZIONE 1. (ACCORDO QUADRO o ACCORDO DI COLLABORAZIONE) TRA L Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo CONVENZIONE 1 (ACCORDO QUADRO o ACCORDO DI COLLABORAZIONE) TRA L Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo 2 Economico Sostenibile (nel seguito denominata ENEA o Agenzia ), con

Dettagli

NORMATIVA D USO delle PALESTRE SCOLASTICHE

NORMATIVA D USO delle PALESTRE SCOLASTICHE COMUNE DI ALESSANDRIA Assessorato allo Sport NORMATIVA D USO delle PALESTRE SCOLASTICHE Allegato alla deliberazione del C.C. n. 77 del 26.05.2003 1 ART. 1 DISPONIBILITA PALESTRE Il Comune di Alessandria

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA PROVINCIA DI TRENTO CONTRATTO DI COMODATO PER L UTILIZZO DI LOCALI COMUNALI AI FINI DELLO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI

REPUBBLICA ITALIANA PROVINCIA DI TRENTO CONTRATTO DI COMODATO PER L UTILIZZO DI LOCALI COMUNALI AI FINI DELLO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI REPUBBLICA ITALIANA COMUNITA COMUNE DELLA VAL DI NON DI DENNO PROVINCIA DI TRENTO N. di rep. CONTRATTO DI COMODATO PER L UTILIZZO DI LOCALI COMUNALI AI FINI DELLO SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CALLIANO (Provincia Autonoma di Trento)

COMUNE DI CALLIANO (Provincia Autonoma di Trento) COMUNE DI CALLIANO (Provincia Autonoma di Trento) REGOLAMENTO PER L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI, SALE PUBBLICHE, SPAZI VERDI, A SCOPI SOCIALI, CULTURALI E CIVILI Approvato dal Consiglio Comunale con delibera

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELL IMPIANTO SPORTIVO PALAUdA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELL IMPIANTO SPORTIVO PALAUdA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELL IMPIANTO SPORTIVO PALAUdA (emanato con D.R. n. 814 del 4 luglio 2016) INDICE Pag. Art. 1 Oggetto 2 Art. 2 Accesso 2 Art. 3 Modalità d uso 2 Art. 4 Sorveglianza 3 Art. 5

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI AFFITTO DELLA MALGA SENTIERI E PERTINENZE DI PASSAGGIO PIAN DEL LUPO STIPULATO A MEZZO DI ACCORDO AI SENSI DELL ART.

SCHEMA DI CONTRATTO DI AFFITTO DELLA MALGA SENTIERI E PERTINENZE DI PASSAGGIO PIAN DEL LUPO STIPULATO A MEZZO DI ACCORDO AI SENSI DELL ART. SCHEMA DI CONTRATTO DI AFFITTO DELLA MALGA SENTIERI E PERTINENZE DI PASSAGGIO PIAN DEL LUPO STIPULATO A MEZZO DI ACCORDO AI SENSI DELL ART. 45 LEGGE N. 203/1982 COMUNE DI SONDRIO Con la presente scrittura

Dettagli

COMUNE DI RAGALNA CONTRATTO DI COMODATO... il giorno.., rappresentante del Comune di Ragalna il

COMUNE DI RAGALNA CONTRATTO DI COMODATO... il giorno.., rappresentante del Comune di Ragalna il COMUNE DI RAGALNA CONTRATTO DI COMODATO Rep. N. L anno duemilasedici (2016) addì. del mese di.., in Ragalna e nella Sede Municipale, Via Paternò n. 32, si sono costituiti: da una parte il Sig. nato a..

Dettagli

CONVENZIONE AVENTE AD OGGETTO LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL DEL PARCO COMUNALE AL PUNCETT

CONVENZIONE AVENTE AD OGGETTO LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL DEL PARCO COMUNALE AL PUNCETT CONVENZIONE AVENTE AD OGGETTO LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEL DEL PARCO COMUNALE AL PUNCETT L anno.. e questo dì. del mese di.., in Brienno, nella sede comunale, con il presente atto a valere in ogni

Dettagli

Comune di San Felice del Benaco Provincia di Brescia Via XX Settembre n c.a.p Centralino: Tel. 0365/ Telefax 0365/558623

Comune di San Felice del Benaco Provincia di Brescia Via XX Settembre n c.a.p Centralino: Tel. 0365/ Telefax 0365/558623 Comune di San Felice del Benaco Provincia di Brescia Via XX Settembre n. 11 - c.a.p. 25010 Centralino: Tel. 0365/558611 - Telefax 0365/558623 AREA SERVIZI GENERALI Ufficio Segreteria SCHEMA DI DISCIPLINARE

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE COMUNE DI LIZZANELLO SETTORE SPORT E IMPIANTISTICA SPORTIVA

SCHEMA DI CONVENZIONE COMUNE DI LIZZANELLO SETTORE SPORT E IMPIANTISTICA SPORTIVA SCHEMA DI CONVENZIONE COMUNE DI LIZZANELLO SETTORE SPORT E IMPIANTISTICA SPORTIVA CONVENZIONE TRA L AMMINISTRAZIONE COMUNALE E LA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE

Dettagli

TRA. Il Comune di TIVOLI - di seguito denominato Concedente, rappresentato da

TRA. Il Comune di TIVOLI - di seguito denominato Concedente, rappresentato da SCHEMA DI CONCESSIONE AMMINISTRATIVA PER L UTILIZZO TEMPORANEO DELLA PALESTRA MARAMOTTI La presente scrittura privata dovrà essere registrata solo in caso d uso, come disciplinato dall art. 6 del D.P.R.

Dettagli

REGOLAMENTO CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI DEL COMPLESSO COMUNALE DENOMINATO. Salone Polivalente Enzo GENTILE

REGOLAMENTO CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI DEL COMPLESSO COMUNALE DENOMINATO. Salone Polivalente Enzo GENTILE COMUNE MASSERANO DI REGOLAMENTO CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI DEL COMPLESSO COMUNALE DENOMINATO Salone Polivalente Enzo GENTILE PER INIZIATIVE CULTURALI, RICREATIVE, PUBBLICHE RIUNIONI E ATTIVITA PRIVATE.

Dettagli

COMUNE DI VERGIATE PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI VERGIATE PROVINCIA DI VARESE CAPITOLATO SPECIALE PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL'IMPIANTO SPORTIVO AD INVARIANZA ECONOMICA PALAZZETTO DELLO SPORT di CIMBRO DEFINIZIONI Art. 1 OGGETTO Art. 2 REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE Art.

Dettagli

COMUNE DI PONTE SAN PIETRO Provincia di Bergamo Piazza Libertà n. 1 tel. n Rep. atti 2460

COMUNE DI PONTE SAN PIETRO Provincia di Bergamo Piazza Libertà n. 1 tel. n Rep. atti 2460 COMUNE DI PONTE SAN PIETRO Provincia di Bergamo Piazza Libertà n. 1 tel. n. 035 6228411 Rep. atti 2460 CONTRATTO DI COMODATO D USO GRATUITO DI IMMOBILI COMUNALI SITI IN VIA LEGIONARI DI POLONIA N. 5 ALL

Dettagli

COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO. Viale Rimembranze, 3 - Tel Fax Codice Fiscale

COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO. Viale Rimembranze, 3 - Tel Fax Codice Fiscale CONTRATTO IN SUBCOMODATO DEI LOCALI EX STAZIONE FERROVIARIA FS DI OSNAGO --------------------------------------------------------------------------------------------------- L anno duemila. addì del mese

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 2 CON POSSIBILITA DI RINNOVO PER ULTERIORI 2 ANNI DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DI MATERIALE

Dettagli

COMUNE DI MEDOLLA. Concessione in gestione del campo da TENNIS situato in p.zza Donatori di Sangue n.1 Medolla

COMUNE DI MEDOLLA. Concessione in gestione del campo da TENNIS situato in p.zza Donatori di Sangue n.1 Medolla COMUNE DI MEDOLLA Concessione in gestione del campo da TENNIS situato in p.zza Donatori di Sangue n.1 Medolla Il giorno del mese di, dell anno ( / / ), nella Sede del Comune di Medolla tra: -Cavrini Francesca

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Contratto per prestazione di lavoro autonomo occasionale TRA Università degli Studi di Perugia C.F-P.I. n. 00448820548 1 rappresentata dal 2 nella sua qualità di., nato

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO USO RISCALDAMENTO PER CENTRALI TERMICHE - ANNO 2009

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO USO RISCALDAMENTO PER CENTRALI TERMICHE - ANNO 2009 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO FORNITURA GASOLIO USO RISCALDAMENTO PER CENTRALI TERMICHE - ANNO 2009 Novembre 2008 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di fornitura

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L UTILIZZO SALTUARIO DEL LOCALE CUCINA UBICATO PRESSO IL CENTRO SOCIO CULTURALE LE ROSMINIANE DI CANDELO

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L UTILIZZO SALTUARIO DEL LOCALE CUCINA UBICATO PRESSO IL CENTRO SOCIO CULTURALE LE ROSMINIANE DI CANDELO REGIONE PIEMONTE Città di Candelo PROVINCIA DI BIELLA ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE CC NR. 13 IN DATA 29.04.2013 - REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L UTILIZZO SALTUARIO DEL LOCALE CUCINA UBICATO PRESSO IL CENTRO

Dettagli

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA

DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI PRESTAZIONE D OPERA INTELLETTUALE OCCASIONALE AL PROF. ERNESTO GIANOLI L anno 2013 (duemilatredici), il giorno 30 (trenta) del mese di Gennaio presso la

Dettagli

PREMESSE. La Fondazione Valeggio Vivi Sport (di seguito denominato anche Fondazione ) intende affidare ad un unico gestore:

PREMESSE. La Fondazione Valeggio Vivi Sport (di seguito denominato anche Fondazione ) intende affidare ad un unico gestore: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI PORZIONE DI IMMOBILI ADIBITI A BAR RISTORO PRESSO GLI IMPIANTI SPORTIVI DEL CAPOLUOGO COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO (VR) PREMESSE - Premesso

Dettagli

CITTA DI MARSALA Medaglia d oro al Valore Civile (Provincia di Trapani) SCHEMA SCRITTURA PRIVATA

CITTA DI MARSALA Medaglia d oro al Valore Civile (Provincia di Trapani) SCHEMA SCRITTURA PRIVATA CITTA DI MARSALA Medaglia d oro al Valore Civile (Provincia di Trapani) SCHEMA SCRITTURA PRIVATA CONVENZIONE per Affidamento, organizzazione e gestione della Sezione del Museo Civico di Marsala Tradizioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CAMPO DI CALCIO COMUNALE

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CAMPO DI CALCIO COMUNALE REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CAMPO DI CALCIO COMUNALE FINALITA 1 - Il presente regolamento è riferito all utilizzazione del campo di calcio comunale. 2 - La gestione degli impianti, per il tramite dell

Dettagli

NUOVO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI SPAZI COMUNALI

NUOVO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI SPAZI COMUNALI COMUNE DI CADONEGHE (Provincia di Padova) NUOVO REGOLAMENTO PER L USO DEGLI SPAZI COMUNALI - Approvato con deliberazioni del Consiglio Comunale: n. 108 del 28.11.2006 LA PUBBLICAZIONE DEI TESTI NON HA

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N DI DATA SCHEMA DI CONTRATTO DI COMODATO DI PORZIONE DI IMMOBILE UBICATO A BRENTONICO

ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N DI DATA SCHEMA DI CONTRATTO DI COMODATO DI PORZIONE DI IMMOBILE UBICATO A BRENTONICO ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE N DI DATA COMUNE DI BRENTONICO PROVINCIA DI TRENTO N Rep. Atti privati di data SCHEMA DI CONTRATTO DI COMODATO DI PORZIONE DI IMMOBILE UBICATO A BRENTONICO (p.ed. 31/2 p.m.

Dettagli

0371/549372 STUDIO TECNICO

0371/549372 STUDIO TECNICO Via Paolo Gorini, 12 26900 LODI (LO) Tel.: 0371/549372 STUDIO TECNICO Fax: 0371/588158 E-mail ing.bergomi@libero.it DI INGEGENRIA CIVILE Dott. Ing. GIUSEPPE BERGOMI Ordine degli Ingegneri della Provincia

Dettagli

Comune di Oltrona di San Mamette. Provincia di Como REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA COMUNALE

Comune di Oltrona di San Mamette. Provincia di Como REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA COMUNALE Comune di Oltrona di San Mamette Provincia di Como REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA COMUNALE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 10 del 14 Maggio 2015 Art. 1 FINALITÀ Art. 2

Dettagli

Allegato deliberazione Giunta Comunale n. 188 dd C.A.P * Cod. Fisc

Allegato deliberazione Giunta Comunale n. 188 dd C.A.P * Cod. Fisc Allegato deliberazione Giunta Comunale n. 188 dd. 21.12.2015 COMUNE DI CAVEDINE PROVINCIA DI TRENTO C.A.P. 38073 * Cod. Fisc. 00274540228 CONTRATTO REP. N. /2016 (Atti privati) Comodato in uso gratuito

Dettagli

DISCIPLINARE D USO CAMPO COMUNALE DI CALCETTO

DISCIPLINARE D USO CAMPO COMUNALE DI CALCETTO COMUNE DI MARRUBIU Provincia di Oristano Piazza Roma n o 7 C.A.P. 09094 Cod. Fisc. 80001090952 P. IVA 00089760953 Tel. 0783/85531 Fax 0783/858209 www.comunemarrubiu.it DISCIPLINARE D USO CAMPO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI DOMUS DE MARIA PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI DOMUS DE MARIA PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI DOMUS DE MARIA PROVINCIA DI CAGLIARI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LUDOTECA L anno duemiladieci, il giorno del mese di, nel Comune di Domus de Maria, tra i signori: -, Segretario

Dettagli

SOCIETA GESTIONE MULTIPLA S.P.A. KM 1,5 LECCE - VERNOLE 73100 LECCE

SOCIETA GESTIONE MULTIPLA S.P.A. KM 1,5 LECCE - VERNOLE 73100 LECCE SOCIETA GESTIONE MULTIPLA S.P.A. KM 1,5 LECCE - VERNOLE 73100 LECCE SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E DEI SERVIZI CONNESSI (art. 279, c. 1, lett. f)

Dettagli

CONVENZIONE PER L USO DELLA/E PALESTRA/E DI PROPRIETA DELL ENTE LOCALE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA

CONVENZIONE PER L USO DELLA/E PALESTRA/E DI PROPRIETA DELL ENTE LOCALE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA CONVENZIONE PER L USO DELLA/E PALESTRA/E DI PROPRIETA DELL ENTE LOCALE PER LO SVOLGIMENTO DELL ATTIVITA DIDATTICA DI EDUCAZIONE FISICA E MOTORIA DEGLI ALUNNI DELL ISTITUTO COMPRENSIVO/ DIREZIONE DIDATTICA.-------------------

Dettagli

S C H E M A DI CONTRATTO

S C H E M A DI CONTRATTO S C H E M A DI CONTRATTO per la concessione d uso di porzione di Piazza Napoleone finalizzata all allestimento e alla gestione di una pista temporanea di pattinaggio su ghiaccio TRA il Comune di Lucca,

Dettagli

CONTRATTO TIPO DI FIDEIUSSIONE PER LE IMPRESE ESERCENTI ATTIVITÀ DI TRASPORTO DI RIFIUTI.

CONTRATTO TIPO DI FIDEIUSSIONE PER LE IMPRESE ESERCENTI ATTIVITÀ DI TRASPORTO DI RIFIUTI. Albo nazionale gestori ambientali Sezione regionale del Piemonte CONTRATTO TIPO DI FIDEIUSSIONE PER LE IMPRESE ESERCENTI ATTIVITÀ DI TRASPORTO DI RIFIUTI. (decreto del Ministro dell ambiente 8 ottobre

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI PROGETTTO SPERIMENTALE DI LABORATORIO DI INNOVAZIONE. L anno 2015 il giorno del mese di presso la sede comunale

CONVENZIONE PER LA GESTIONE DI PROGETTTO SPERIMENTALE DI LABORATORIO DI INNOVAZIONE. L anno 2015 il giorno del mese di presso la sede comunale COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna Corso Italia n. 70 40017 SAN GIOVANNI IN PERSICETO (BO) Tel. 051/6812701 - Fax 051/825024 C. F. 00874410376 - P.I. 00525661203 PEC: comune.persiceto@cert.provincia.bo.it

Dettagli

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO PER L USO DEI CAMPI DA TENNIS

COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO PER L USO DEI CAMPI DA TENNIS COMUNE DI TRIGGIANO Provincia di Bari REGOLAMENTO PER L USO DEI CAMPI DA TENNIS Approvato con delibere consiliari n. 79 dell 11.10.1994 e n. 97 del 28.12.1994. TESTO COORDINATO CON LE VARIAZIONI APPORTATE

Dettagli

L anno duemiladiciassette, addì.. ( ) del mese di nella residenza comunale;

L anno duemiladiciassette, addì.. ( ) del mese di nella residenza comunale; CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE DI -----------------------------ANNESSA AL LOCALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PER ANNI (1) UNO. L anno duemiladiciassette, addì.. (

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L USO TEMPORANEO DI SPAZI DI REGIONE LOMBARDIA

SCHEMA DI CONTRATTO PER L USO TEMPORANEO DI SPAZI DI REGIONE LOMBARDIA SCHEMA DI CONTRATTO PER L USO TEMPORANEO DI SPAZI DI REGIONE LOMBARDIA TRA Infrastrutture Lombarde S.p.A. (P.I. 04119220962) con sede in Milano, via Pola n.12/14, qui rappresentata da Paolo Besozzi, in

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI TERRAGNOLO Provincia di Trento REGOLAMENTO COMUNALE per l utilizzazione della palestra e delle attrezzature annesse al centro scolastico della fraz. Piazza Approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

Art. 1 - Oggetto dell affidamento

Art. 1 - Oggetto dell affidamento ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE N.UC/09/2017 CAPITOLATO DI GESTIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO A RILEVANZA NON ECONOMICA DI GESTIONE DEL COMPLESSO SPORTIVO COMUNALE DEL TENNIS DI VIALE UNGHERIA (CIG Z021D78402).

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE ART.23 COMMA 15 D.LGS. 50/2016 E S.M.I.

CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE ART.23 COMMA 15 D.LGS. 50/2016 E S.M.I. COMUNE DI PISTOIA Servizio Edilizia Pubblica, Energy Manager e Progetti Speciali CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE ART.23 COMMA 15 D.LGS. 50/2016 E S.M.I. AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL

Dettagli

OGGETTO: contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di ristrutturazione

OGGETTO: contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di ristrutturazione OGGETTO: contratto di appalto per l esecuzione dei lavori di ristrutturazione di immobile da destinare a cantina sperimentale didattica; corrispettivo ai sensi art. 53 comma 6 e sgg. D.Lgs. 163/2006. CUP:

Dettagli

COMUNE DI CAMANDONA. P.ZZA CADUTI,1 13.821 CAMANDONA (BI) TEL 015.748257 FAX 015.7480907 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI CAMANDONA. P.ZZA CADUTI,1 13.821 CAMANDONA (BI) TEL 015.748257 FAX 015.7480907 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI CAMANDONA P.ZZA CADUTI,1 13.821 CAMANDONA (BI) TEL 015.748257 FAX 015.7480907 camandona@ptb.provincia.biella.it CAPITOLATO D ONERI PER LA CONCESSIONE DELLA GESTIONE DI LOCALI DA ADIBIRE A NEGOZIO

Dettagli

Via A. Giordani nr. 1 33080 Claut Tel. 0427 878040 Fax. 0427 878454

Via A. Giordani nr. 1 33080 Claut Tel. 0427 878040 Fax. 0427 878454 COMUNE DI CLAUT PROVINCIA DI PORDENONE Via A. Giordani nr. 1 33080 Claut Tel. 0427 878040 Fax. 0427 878454 Prot. 4089 CONCESSIONE, EX ART. 3 C.1 LETT. VV) DEL D. GLS. 150/2016, DEL SERVIZIO DI GESTIONE

Dettagli

DISCIPLINARE D USO CAMPO COMUNALE DI CALCETTO

DISCIPLINARE D USO CAMPO COMUNALE DI CALCETTO DISCIPLINARE D USO CAMPO COMUNALE DI CALCETTO Allegato alla deliberazione della Giunta Comunale n. 56 del 26.09.2013 DISCIPLINARE USO CAMPO CALCETTO COMUNALE Il presente regolamento disciplina l uso del

Dettagli

COMUNE DI POMARANCE. Provincia di Pisa CONTRATTO PER LA GESTIONE DELLO STADIO COMUNALE, CAMPO SPORTIVO ORATORIO DON BOSCO, CAMPI DA TENNIS E

COMUNE DI POMARANCE. Provincia di Pisa CONTRATTO PER LA GESTIONE DELLO STADIO COMUNALE, CAMPO SPORTIVO ORATORIO DON BOSCO, CAMPI DA TENNIS E COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa CONTRATTO PER LA GESTIONE DELLO STADIO COMUNALE, CAMPO SPORTIVO ORATORIO DON BOSCO, CAMPI DA TENNIS E CALETTO, PISTA DA PATTINAGGIO, SPOGLIATOI E LOCALI VARI * * *

Dettagli

COMUNE DI MONZUNO. L anno duemilaquindici presso la sede del Comune di Monzuno - Via Rinascita n. 5, in

COMUNE DI MONZUNO. L anno duemilaquindici presso la sede del Comune di Monzuno - Via Rinascita n. 5, in COMUNE DI MONZUNO L anno duemilaquindici presso la sede del Comune di Monzuno - Via Rinascita n. 5, in esecuzione della determina dirigenziale n.... della Responsabile dell'area Servizi alla Persona, TRA

Dettagli

Servizio Supporto alla Scuola

Servizio Supporto alla Scuola COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE ISTRUZIONE Servizio Supporto alla Scuola P.O. Refezione Scolastica SERVIZIO DISTRIBUZIONE PASTI NELLE SCUOLE DELL INFANZIA e PRIMARIE PER l ANNO SCOLASTICO 2009/2010 Art. 1

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO CONTRATTO DI COMODATO D USO

COMUNE DI ROTTOFRENO CONTRATTO DI COMODATO D USO COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza Settore Servizi alla Persona - Ufficio Servizi Sociali - Tel. 0523 780323/24 Fax 0523 782033 e-mail: CONTRATTO DI COMODATO D USO TRA IL COMUNE DI ROTTOFRENO E

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARSCIANO. Provincia di Perugia. L anno, il giorno del mese di. Avanti a me, Segretario Generale del Comune di

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARSCIANO. Provincia di Perugia. L anno, il giorno del mese di. Avanti a me, Segretario Generale del Comune di REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI MARSCIANO Provincia di Perugia REPERTORIO N. DEL OGGETTO: CUP: CIG: L anno, il giorno del mese di, in Marsciano e nella Residenza Comunale. Avanti a me, Segretario Generale

Dettagli

Art. 1. Art.2. Art.3. Art.4

Art. 1. Art.2. Art.3. Art.4 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL PALAZZETTO DELLO SPORT DI LEGNAGO Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n.84 del 22 novembre 2007, in vigore dal giorno 11 dicembre 2007 Art. 1 Il presente regolamento

Dettagli

CITTA DI CIAMPINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA SALA CONSILIARE

CITTA DI CIAMPINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA SALA CONSILIARE CITTA DI CIAMPINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA SALA CONSILIARE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 94 del 22.10.2012 Art. 1 Oggetto 1. Il presente Regolamento disciplina l uso della

Dettagli

CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO e residente per la carica presso l Ente che rappresenta, il

CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO e residente per la carica presso l Ente che rappresenta, il COMUNE DI SPILIMBERGO PROVINCIA DI PORDENONE Rep. n. CONTRATTO DI COMODATO GRATUITO L anno duemila*** il giorno *** del mese di *** a Spilimbergo in Piazzetta Tiepolo n. 1, Palazzo Spilimbergo di Sopra

Dettagli

REGOLAMENTO AREA VASTA EMILIA CENTRALE PER L ACCETTAZIONE DELLE DONAZIONI PER L ACQUISIZIONE DEI BENI IN COMODATO D USO E PER I BENI IN VISIONE

REGOLAMENTO AREA VASTA EMILIA CENTRALE PER L ACCETTAZIONE DELLE DONAZIONI PER L ACQUISIZIONE DEI BENI IN COMODATO D USO E PER I BENI IN VISIONE 11/12/2008 N Prot. 2 / 01-12 REGOLAMENTO AREA VASTA EMILIA CENTRALE PER L ACCETTAZIONE DELLE DONAZIONI PER L ACQUISIZIONE DEI BENI IN COMODATO D USO E PER I BENI IN VISIONE 1 INDICE ART. 1 NORME GENERALI....3

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA (Provincia di Cagliari) REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA DELLA SCUOLA PRIMARIA VIA ELEONORA D ARBOREA

COMUNE DI SERDIANA (Provincia di Cagliari) REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA DELLA SCUOLA PRIMARIA VIA ELEONORA D ARBOREA COMUNE DI SERDIANA (Provincia di Cagliari) REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PALESTRA DELLA SCUOLA PRIMARIA VIA ELEONORA D ARBOREA 1 Art.1 Oggetto del regolamento II presente regolamento disciplina

Dettagli

COMUNE DI MONTE SAN PIETRO Provincia di Bologna * * * *

COMUNE DI MONTE SAN PIETRO Provincia di Bologna * * * * COMUNE DI MONTE SAN PIETRO Provincia di Bologna * * * * REGOLAMENTO D USO DEL CENTRO CIVICO CULTURALE DEL CAPOLUOGO allegato alla delibera di Consiglio Comunale n. 104 del 30.11.1999 modificato con delibera

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI BIELLA Seduta del 10/05/2005

GIUNTA PROVINCIALE DI BIELLA Seduta del 10/05/2005 GIUNTA PROVINCIALE DI BIELLA Seduta del 10/05/2005 ATTO n. 184 OGGETTO: Concessione in comodato di una parte dello stabile Palazzo ex Ospizio di carità Maschile, Ala Ovest alle Associazioni Il naso in

Dettagli

COMUNE DI COLLELONGO

COMUNE DI COLLELONGO COMUNE DI COLLELONGO Provincia di L Aquila P.I. 00190850669 Tel. 0863/948113-948537 - Fax 0863/948317 e-mail : municipio@comune.collelongo.aq.it Cod. C.I.G. 0440584D67 Cod. Fisc. 00190850669 Pubblicazione

Dettagli

COMUNE DI NOCI (Provincia di Bari)

COMUNE DI NOCI (Provincia di Bari) ALLEGATO C) AL BANDO DI GARA COMUNE DI NOCI (Provincia di Bari) Convenzione mediante scrittura privata, tra il Comune di Noci e l associazione sportiva da Noci, per il servizio di gestione dell impianto

Dettagli

UFFICIO TECNICO COMUNALE CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PUNTO DI RISTORO E PUNTO DI NOLEGGIO BICICLETTE DI NURAGUS

UFFICIO TECNICO COMUNALE CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO IN GESTIONE DEL PUNTO DI RISTORO E PUNTO DI NOLEGGIO BICICLETTE DI NURAGUS C O M U N E D I N U R A G U S P r o v i n c i a d i C a g l i a r i Piazza IV novembre snc - C.A.P. 08030 - Tel. 0782-821008 - Fax 0782-818063 E- mail utc.nuragus@tiscali.it Partita I.V.A. 00697840916

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETÀ COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETÀ COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETÀ COMUNALE (Approvato con delibera di C.C. n. 42 del 21.09.15) I N D I C E Titolo I PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto del regolamento Art. 2 Forme

Dettagli

CITTA DI VIGEVANO Regolamento per l uso del centro Circolab Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 27 del 21 maggio 2012

CITTA DI VIGEVANO Regolamento per l uso del centro Circolab Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 27 del 21 maggio 2012 CITTA DI VIGEVANO Regolamento per l uso del centro Circolab Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 27 del 21 maggio 2012 Regolamento per l uso del Centro Comunale Polivalente Circolab Pag.

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO DI ABITAZIONE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO DI ABITAZIONE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE URBANO AD USO DI ABITAZIONE L'anno 20..., il giorno... del mese di..., in..., tra i Signori:..., nato a..., il..., residente in..., via..., n...., codice fiscale -Locatore-

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI IN MATERIA DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEI PUNTI DI. PRELIEVO IDRICO. Addì. del mese di dell anno TRA

PROTOCOLLO D INTESA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI IN MATERIA DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEI PUNTI DI. PRELIEVO IDRICO. Addì. del mese di dell anno TRA PROTOCOLLO D INTESA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI IN MATERIA DI GESTIONE E MANUTENZIONE DEI PUNTI DI PRELIEVO IDRICO. Addì. del mese di dell anno TRA L ATI 3 Umbria, rappresentato da, nato a il e domiciliato

Dettagli

CIRCOLO DI BUSTO ARSIZIO E L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELL IMMOBILE SITO IN CASTELLANZA VIA ROMA ANGOLO CASTELLANZA PER L ESPLETAMENTO DI ATTIVITA

CIRCOLO DI BUSTO ARSIZIO E L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELL IMMOBILE SITO IN CASTELLANZA VIA ROMA ANGOLO CASTELLANZA PER L ESPLETAMENTO DI ATTIVITA CONTRATTO DI COMODATO TRA IL COMUNE DI CASTELLANZA, L AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE DI CIRCOLO DI BUSTO ARSIZIO E L AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI VARESE RELATIVO ALL'UTILIZZO DELL IMMOBILE

Dettagli

Comune di Ponte Valtellina

Comune di Ponte Valtellina Comune di Ponte Valtellina Provincia di Sondrio Via Roma 12 Tel. 0342/482222 fax 0342/482196 www.comune.ponteinvaltellina.so.it APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C.22/2013 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CAMPO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEI BENI PATRIMONIALI INDISPONIBILI. (approvato con deliberazione di consiglio comunale n 20 del ).

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEI BENI PATRIMONIALI INDISPONIBILI. (approvato con deliberazione di consiglio comunale n 20 del ). REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEI BENI PATRIMONIALI INDISPONIBILI (approvato con deliberazione di consiglio comunale n 20 del 8.07.1997). Art.1 (Finalità) 1. Il Comune di Sabaudia, quale Ente proprietario

Dettagli

Regolamento per la concessione in uso a terzi delle attrezzature comunali per l organizzazione di manifestazioni e spettacoli

Regolamento per la concessione in uso a terzi delle attrezzature comunali per l organizzazione di manifestazioni e spettacoli Comune di Carmignano Provincia di Prato Regolamento per la concessione in uso a terzi delle attrezzature comunali per l organizzazione di manifestazioni e spettacoli Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente

Dettagli

COMUNE DI MARCON PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEI LOCALI COMUNALI

COMUNE DI MARCON PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEI LOCALI COMUNALI COMUNE DI MARCON PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEI LOCALI COMUNALI Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 33 del 29.06.2006 1 INDICE Art. 1 Utilizzo locali comunali pag. 3 Art.

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO (Provincia di Bologna)

COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO (Provincia di Bologna) COMUNE DI SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO (Provincia di Bologna) Rep. 4193 Via Roma, 39-40048 S.BENEDETTO V.S. ( BO) tel. 0534 / 95026 - FAX 0534 95595 CONVENZIONE RELATIVA ALL UTILIZZO DEI LOCALI ADIBITI

Dettagli

CONVENZIONE PER L UTILIZZO DEI CAMPI DA TENNIS COMUNALI. Il giorno del mese di nell anno DUEMILASEDICI,

CONVENZIONE PER L UTILIZZO DEI CAMPI DA TENNIS COMUNALI. Il giorno del mese di nell anno DUEMILASEDICI, COMUNE DI MEZZOLOMBARDO Provincia di Trento Rep. n. atti privati CONVENZIONE PER L UTILIZZO DEI CAMPI DA TENNIS COMUNALI Il giorno del mese di nell anno DUEMILASEDICI, tra i signori: 1. LUCIANO FERRARI

Dettagli

R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità

R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità R E G I O N E V E N E T O Segreteria Regionale per la Sanità Coordinamento Regionale Acquisti per la Sanità PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA TRIENNALE DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO A SUPPORTO DELL AZIENDA

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE GIOVANNI PAOLO II

REGOLAMENTO D USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE GIOVANNI PAOLO II Città di Somma Lombardo Provincia di Varese REGOLAMENTO D USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE GIOVANNI PAOLO II Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n 61 del 7 settembre 2006 P.zza Vittorio Veneto,

Dettagli

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma

Comune di Civitavecchia Provincia di Roma Comune di Civitavecchia Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E OPERE INFRASTRUTTURALI Ufficio Magazzino Via Tarquinia n 2 Tel. 0766 590857 Fax 0766 590884 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE

Dettagli

REGOLAMENTO CENTRO POLISPORTIVO COMUNALE in località SAN POS

REGOLAMENTO CENTRO POLISPORTIVO COMUNALE in località SAN POS REGOLAMENTO CENTRO POLISPORTIVO COMUNALE in località SAN POS approvato con deliberazione n 29 adottata dal Consiglio comunale in seduta 18 settembre 2010 Art. 1 - Oggetto Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

Convenzione tra l Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e l Azienda

Convenzione tra l Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e l Azienda Convenzione tra l Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga e l Azienda -------------------------------------------- per la concessione d uso del nome e del logo del Parco Nazionale del Gran

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI DEL SERVIZIO RELATIVO AD ATTIVITA DI SFALCIO E DISERBO MARCIAPIEDI ED AREE ACCESSORIE IN AMBITO URBANO. PERIODO ESTIVO ANNO 2009.

CAPITOLATO D ONERI DEL SERVIZIO RELATIVO AD ATTIVITA DI SFALCIO E DISERBO MARCIAPIEDI ED AREE ACCESSORIE IN AMBITO URBANO. PERIODO ESTIVO ANNO 2009. SETTORE TUTELA AMBIENTE SERVIZIO GIARDINI CAPITOLATO D ONERI DEL SERVIZIO RELATIVO AD ATTIVITA DI SFALCIO E DISERBO MARCIAPIEDI ED AREE ACCESSORIE IN AMBITO URBANO. PERIODO ESTIVO ANNO 2009.- Art. 1 Oggetto

Dettagli

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SITUATI PRESSO IL COMPLESSO "LE FILANDE" DI SAN GIACOMO DI VEGLIA

CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SITUATI PRESSO IL COMPLESSO LE FILANDE DI SAN GIACOMO DI VEGLIA COMUNE DI VITTORIO VENETO - PROVINCIA DI TREVISO Reg. Scritt. privata n. CONVENZIONE PER LA CONCESSIONE IN USO DI LOCALI SITUATI PRESSO IL COMPLESSO "LE FILANDE" DI SAN GIACOMO DI VEGLIA PREMESSO: - che

Dettagli

Disciplinare per la concessione in gestione dei campi da tennis di via Olimpia con annesse pertinenze

Disciplinare per la concessione in gestione dei campi da tennis di via Olimpia con annesse pertinenze Disciplinare per la concessione in gestione dei campi da tennis di via Olimpia con annesse pertinenze Art. 1 FINALITA ED OGGETTO Il Comune di Castelfidardo concede a la gestione e l uso dei campi da tennis

Dettagli

LINEE GUIDA PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE DA PARTE DI ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI

LINEE GUIDA PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE DA PARTE DI ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI LINEE GUIDA PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE DA PARTE DI ENTI PUBBLICI E SOGGETTI PRIVATI ARTICOLO 1 FINALITA Le attività e le finalità perseguite nell uso della palestra comunale, dei servizi e delle

Dettagli

Disciplinare per la concessione in gestione dei campi da tennis di via Olimpia con annesse pertinenze

Disciplinare per la concessione in gestione dei campi da tennis di via Olimpia con annesse pertinenze Disciplinare per la concessione in gestione dei campi da tennis di via Olimpia con annesse pertinenze Art. 1 FINALITA ED OGGETTO Il Comune di Castelfidardo concede a la gestione e l uso dei campi da tennis

Dettagli

Comune di Poggio Imperiale Provincia di Foggia

Comune di Poggio Imperiale Provincia di Foggia Comune di Poggio Imperiale Provincia di Foggia CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PROFESSIONALE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PROFESSIONALE PRESSO IL III SETTORE ASSETTO DEL TERRITORIO E LAVORI

Dettagli

COMUNE DI SORANO P R O V I N C I A G R O S S E T O

COMUNE DI SORANO P R O V I N C I A G R O S S E T O COMUNE DI SORANO P R O V I N C I A G R O S S E T O A l l e g a t o A ATTO DI CONCESSIONE TRA LA SOCIETA ANTICHE TERME ACQUA DI SORANO s.r.l. ED IL COMUNE DI SORANO. L anno duemilatredici addì ------ del

Dettagli

Prot. n. 3277/D9 Montecatini Terme 12/11/2013 CONCESSIONE IN USO DEGLI SPAZI SCOLASTICI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO PER ATTIVITA NON CURRICOLARI.

Prot. n. 3277/D9 Montecatini Terme 12/11/2013 CONCESSIONE IN USO DEGLI SPAZI SCOLASTICI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO PER ATTIVITA NON CURRICOLARI. Prot. n. 3277/D9 Montecatini Terme 12/11/2013 CONCESSIONE IN USO DEGLI SPAZI SCOLASTICI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO PER ATTIVITA NON CURRICOLARI. - Visto il D.P.R. n. 567 del 10/10/96 - Visto il D.P.R. n.

Dettagli

CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI DIRETTORE DEL MUSEO CIVICO E DIOCESANO D ARTE

CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI DIRETTORE DEL MUSEO CIVICO E DIOCESANO D ARTE CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI DIRETTORE DEL MUSEO CIVICO E DIOCESANO D ARTE SACRA DI SAN GALGANO Il giorno.del mese di.dell anno duemilaquindici (././2015), nella sede municipale del Comune

Dettagli

COMUNE DI SICULIANA Provincia di Agrigento

COMUNE DI SICULIANA Provincia di Agrigento COMUNE DI SICULIANA Provincia di Agrigento OGGETTO: CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO POLIVALENTE SITO IN VIA EUROPA N. 3 L anno Duemiladodici il giorno Ventiquattro del mese di Aprile

Dettagli

COMUNE DI GRUMELLO DEL MONTE Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER L USO DEL PALAFESTE

COMUNE DI GRUMELLO DEL MONTE Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER L USO DEL PALAFESTE REGOLAMENTO PER L USO DEL PALAFESTE Approvato con deliberazione consiliare n. 53 del 29 settembre 2008 INTRODUZIONE Il presente regolamento disciplina l utilizzo della struttura di proprietà Comunale sita

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE BABY PARKING E LUDOTECA

REGOLAMENTO COMUNALE BABY PARKING E LUDOTECA REGOLAMENTO COMUNALE BABY PARKING E LUDOTECA Approvato con delibera di Consiglio comunale n. del INDICE ART. 1 Definizione e finalità ART. 2 Destinatari ART. 3 Strutture ART. 4 Gestione del Baby parking

Dettagli