ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 185 del Registro imprese del comune - Aut.Trib. RE n. 788 del 20/02/ Prop.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 185 del Registro imprese del comune - Aut.Trib. RE n. 788 del 20/02/1991 - Prop."

Transcript

1 ALLE FAMIGLIE E AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 185 del Registro imprese del comune - Aut.Trib. RE n. 788 del 20/02/ Prop. Società Editrice Europea Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio

2

3 introduzione Abbazia Mirasole (Foto: Archivio Società Editrice Europea) La pubblicazione che state leggendo, ProntoComune, nasce con lo scopo di racchiudere, in un unico e pratico strumento, tutte quelle informazioni e quelle notizie di cui un cittadino può avere bisogno in qualunque momento della vita quotidiana. ProntoComune vuole essere un mezzo per avvicinare i cittadini all Amministrazione Comunale, grazie alla sezione dedicata alla Giunta ed al Consiglio Comunale ed a quella dedicata ai servizi del Comune, con utili notizie sugli uffici e sulle procedure. Da non dimenticare la sezione dedicata all associazionismo, con l elenco di tutte le associazioni - divise per categoria - presenti sul territorio, accompagnata da alcune importanti pagine dedicate a Telefono Azzurro, la onlus che da più di 20 anni è al fianco di bambini ed adolescenti nella prevenzione e cura delle situazioni di disagio che li possono coinvolgere. Riguardano invece tutti, bambini ed adulti, le pagine dedicate alla prevenzione sanitaria realizzate in collaborazione con la prestigiosa Fondazione Veronesi, attivamente impegnata nella promozione della ricerca scientifica per combattere le malattie. ProntoComune è anche ricco di informazioni di pubblica utilità: numeri utili, elenco telefonico degli abbonati privati e delle aziende locali, scadenziario dei principali adempimenti fiscali. Siamo certi che le caratteristiche peculiari della pubblicazione consentiranno ai lettori di verificare nel tempo la validità di questo strumento. Rivolgiamo un doveroso ringraziamento agli operatori economici e a tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito alla realizzazione di questa nuova pubblicazione annuale. L Editore Via G. Marcora. Scorcio del Santuario Madonna dell'aiuto (Foto: Archivio Società Editrice Europea) 1

4

5 Ho accettato con piacere la Direzione Editoriale di questa Collana di libri dedicata ai Cittadini, alla tutela dei più deboli, al rapporto con la Pubblica Amministrazione, incuriosito dalla innovativa convivenza di questi contenuti con le informazioni di servizio tipiche di un Elenco Telefonico. Seguirò l evoluzione di Pronto Comune e delle sue pagine dedicate ai Cittadini e alle Imprese con l obiettivo di renderlo uno strumento sempre più vicino alle esigenze dei Cittadini di questo Comune. introduzione Maurizio Costanzo Direttore editoriale Riteniamo che i contenuti di questa nuova tipologia di pubblicazione di servizio, la cura riservata alle caratteristiche del prodotto, la particolare attenzione alle attività e alle istituzioni locali, nonché la stessa diffusione capillare gratuita, rendano la guida nella versione libro e nella versione internet uno strumento innovativo e di vera utilità quotidiana. In particolar modo riteniamo interessante che questo strumento informativo, che pone l accento sui diritti dei cittadini e sull importanza della prevenzione sanitaria, si rivolga ai singoli centri che in passato hanno avuto minori possibilità di usufruire di strumenti pensati e realizzati tenendo conto delle specifiche esigenze del territorio. Per questi motivi partecipiamo con piacere, fornendo nel contempo informazioni sui nostri servizi, nella convinzione di poter dare un contributo concreto alle esigenze di informazione dei cittadini e di promozione di una cultura più attenta ai bisogni dei bambini. Ernesto Caffo Presidente di SOS il Telefono Azzurro Onlus In tutti questi anni di lavoro dedicati alla scienza e alla cura dei pazienti ho vissuto momenti di dolore, trascorsi a fianco di chi soffre. Una partecipazione che mi ha segnato e che mi ha spinto a impegnarmi nella ricerca scientifica per portare a chi soffre nuove speranze. Per questo sono convinto che il progresso scientifico sia la nostra risorsa più autentica per il futuro. E quando penso al futuro, penso ai bambini che incontro sulla mia strada, che fanno parte della mia famiglia, che accompagnano i genitori negli ospedali con sguardo smarrito, in cerca di nuove sicurezze. Questi bambini devono essere protetti offrendo loro nuove speranze di vita, ma anche incoraggiati a proseguire il nostro impegno nei confronti delle scienze. Molti di loro diventeranno i nuovi ricercatori di domani: saranno medici, studiosi, porteranno le loro conoscenze in ogni parte del mondo promuovendo lo scambio continuo di informazioni per raggiungere, con altri colleghi, obiettivi sempre più importanti. Per loro, per i nostri piccoli-grandi uomini del futuro dobbiamo lavorare instancabilmente con volontà, energia e l aiuto di tutti. I progetti della Fondazione che porta il mio nome, oggi più che mai, sono dedicati a chi soffre e a chi, crescendo, porterà avanti i valori della scienza. E basta un piccolo sostegno per costruire insieme il nostro domani Umberto Veronesi Membro della Commissione Istruzione Pubblica e Beni Culturali del Senato della Repubblica Direttore scientifico dell Istituto Oncologico Europeo 3

6 Ferrari Gomme CENTRO REVISIONI AUTOVEICOLI E MOTO AUTORIZZATI MOTORIZZAZIONE CIVILE M.C.T.C. ASSISTENZA RAPIDA PNEUMATICI E CERCHI IN LEGA FRENI E AMMORTIZZATORI MARMITTE E CAMBIO OLIO RICARICHE CLIMATIZZATORI ASSETTI SPORTIVI QUINTO STAMPI - Rozzano (MI) - Via Isonzo, 42/ /

7 con il Patrocinio di: indice Direttore Editoriale: Maurizio Costanzo Direttore Responsabile: Alessandro Bettelli Licenziatario del marchio/format: Società Editrice Europea srl Editore: Società Editrice Europea srl Via Della Fonte di Fauno, Roma Fax Milano Bologna Firenze Ancona Perugia Treviso P. Iva raggiungere il comune il comune informa - servizi del comune pagina 7 associazioni di volontariato pagina 17 prevenzione e sanità pagina 23 Testata: Registro imprese del comune Autorizzazione del Tribunale di Reggio Emilia n. 788 del 20/02/1991 Servizi fotografici: Archivio Società Editrice Europea In copertina: Via e Abbazia Mirasole. Ingresso esterno Testi ed immagini relativi a Provincia di MIlano forniti dalla stessa. Testi relativi allo Scadenziario Fiscale elaborati dal sito internet dell Agenzia delle Entrate. Segnaliamo che le date indicate sono passibili di modifiche da parte dell Autorità competente. Per informazioni aggiornate si rimanda al sito: Altri testi tratti dal sito internet dell Agenzia delle Entrate, sezione Glossario e pubblicazione Annuario del Contribuente Registro Aziende: Copyright 2010 Questo Periodico è iscritto all Unione Stampa Periodica Italiana Diffusione: Gratuita ai nuclei famigliari e alle attività economiche del Territorio Comunale di Opera numeri di pubblica utilità pagina 31 elenco telefonico privati pagina 39 registro aziende alfabetico pagina 67 pagina 79 scadenziario fiscale pagina 85 Distribuzione a cura di: Poste Italiane Spa Stampa: NOVEMBRE 2010 Tipografia: Arti Grafiche Soncini - Guastalla (RE) TIRATURA: COPIE Ai sensi e per gli effetti del D.Lgs n. 196 l Editore dichiara che gli indirizzi utilizzati per l invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita del consenso dell interessato. Ciò nonostante, in base all art. 13 dell informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Società Editrice Europea Srl. con l Adesione di: 5

8 La società ESPEA srl realizza l obbiettivo di un assistenza globale nei servizi immobiliari ed offre alla clientela una consulenza ampia ed interdisciplinare. CATASTO PROGETTAZIONE CIVILE ED INDUSTRIALE SVILUPPO IMMOBILIARE CERTIFICAZIONI ENERGETICHE PREVENZIONI INCENDI VALUTAZIONI PERIZIE TECNICO LEGALI RELAZIONE DI CORRISPONDENZA CATASTALE AI SENSI DEL 78/2010 ESPEA S.r.l. sede in OPERA (MI) - Via Dante, 6 Tel Fax Prelievo che colpisce i trasferimenti per causa di morte e a titolo gratuito. Sui beni immobili o diritti reali immobiliari compresi nell attivo ereditario sono dovute le imposte ipotecaria e catastale - rispettivamente nella misura del 2% e dell 1% - applicate alla base imponibile determinata secondo le disposizioni relative all imposta sulle successioni. La dichiarazione di successione deve essere presentata solo nel caso in cui nell eredità siano inclusi beni immobili situati nel territorio italiano e diritti immobiliari su questi. Gli eredi e i legatari che abbiano presentato la dichiarazione di successione sono esonerati dall obbligo della dichiarazione ai fini dell imposta comunale sugli immobili (ICI). Le aliquote da utilizzare per determinare l imposta sulle successioni e donazioni variano in funzione del rapporto di parentela intercorrente tra il donante e il beneficiario. Se la donazione consiste in un immobile, sono dovute le sole imposte ipotecaria (2%) e catastale (1%). Se il beneficiario è una persona portatrice di handicap riconosciuto grave ai sensi della legge n. 104 del 1992, l imposta si applica esclusivamente sulla parte del valore della quota o del legato che supera l ammontare di euro. imposta successioni e donazioni imposte ipotecaria e catastale Tributi applicati in occasione delle formalità di trascrizione, iscrizione, rinnovazione, cancellazione e annotazione eseguite nei pubblici registri immobiliari.

9 Raggiungere i comuni Strade e Autostrade Per raggiungere il comune di Opera è necessario percorrere, provenendo dalla rete autostradale, l A1 Autostrada del Sole in direzione Milano proseguendo alla Tangenziale Ovest di Milano (E35) in direzione Genova fino all uscita n. 8 Val Tidone-Milano-Vigentina, poi si prosegue sulla SS 412 (Strada Statale della Val Tidone) seguendo le indicazioni per il paese. INFORMAZIONI: - Autostrade SpA - N. verde Infotraffico: ANAS SpA Pronto Anas: Aeroporti Gli aeroporti facilmente raggiungibili da Opera sono quelli di Milano (Linate e Malpensa) e quello di Bergamo - Orio al Serio. INFORMAZIONI: Consultare la sezione Numeri di Pubblica Utilità Dati di fatto Altitudine: 99 mt s.l.m. Superficie: 7,29 kmq Popolazione: abitanti (dato Istat aggiornato a Maggio 2010) Comuni limitrofi: Locate di Triulzi; Milano; Pieve Emanuele; Rozzano; San Donato Milanese Frazioni: Noverasco C.A.P.: Prefisso telefonico: 02 Santo Patrono: San Pietro e San Paolo Giorno festivo: 29 giugno Nomi abitanti: operesi territorio 7

10 È l atto attraverso il quale il contribuente comunica la propria situazione reddituale. La D. deve essere presentata da tutte le persone che l anno precedente hanno avuto redditi (dagli imprenditori e dagli esercenti arti e professioni deve essere presentata anche se non hanno percepito alcun reddito) su modelli predisposti annualmente dall Agenzia delle Entrate. I modelli variano a seconda che si tratti della D. di persone fisiche, società di persone o di capitali. Per le persone fisiche il modello da utilizzare può essere UNICO PF (persone fisiche) oppure se il dichiarante è un lavoratore dipendente o un pensionato il modello 730. dichiarazione dei redditi Possibilità di compilare la dichiarazione con un apposito programma messo gratuitamente a disposizione dall Agenzia delle Entrate e di trasmetterla via Internet. Sempre via Internet è anche possibile pagare le relative imposte. Per poter utilizzare questo servizio il contribuente deve chiedere il proprio codice pin, seguendo le istruzioni contenute nel sito selezionando l icona Servizi telematici. La trasmissione della dichiarazione via Internet è particolarmente utile per i residenti all estero. Per ottenere il codice Pin questi contribuenti devono, dapprima, inoltrare la propria richiesta via web e poi presentare o spedire via fax copia della richiesta, con allegata la fotocopia di un documento di riconoscimento, al Consolato italiano competente. Le persone temporaneamente non residenti e non iscritte all anagrafe dell Ufficio consolare di riferimento non possono inviare l istanza via fax ma sono tenute a recarsi personalmente presso il Consolato, per consentire la verifica della propria identità. L autorità consolare, effettuati gli opportuni controlli, provvede a far recapitare la prima parte del Pin e la relativa password. Il contribuente che ha ricevuto questa comunicazione può acquisire le restanti sei cifre collegandosi col sito dell Agenzia. dichiarazione via internet

11 Comune di Opera La Giunta SINDACO con delega Sicurezza, Protezione Civile, Personale, Pubbliche Relazioni Ettore Fusco Riceve su appuntamento: Segreteria del Sindaco Tel /355 Vice Sindaco e Assessore Urbanistica, Edilizia Pubblica, Edilizia Privata Antonino Nucera Assessore Economia, Attività Produttive, Lavoro Gaetano Tedeschi il comune informa Assessore Politiche Sociali, Pari Opportunità Ileana Zacchetti Assessore Sport, Tempo Libero, Giovani, Rapporti con Frazioni e Località Alberto Pozzoli Assessore Ecologia, Ambiente, Viabilità e Trasporti, Innovazione Tecnologica Corrado Anelli Il Consiglio Comunale MAGGIORANZA Casa della Libertà Bozzini Lorenzo Nucera Antonino Pozzoli Alberto Dalcerri Fabrizio Angelo Zacchetti Ileana Anelli Corrado Colombo Renato Rivieccio Maria Rosaria Buono Antonio Stefano Mancina Marcello Stefano Tedeschi Gaetano Calvi Vittorio Ciuccio Maria Rosaria Assessore Educazione, Cultura, Identità Maria Pia Gimmillaro Assessore Lavori Pubblici, Arredo Urbano, Patrimonio Lorenzo Bozzini MINORANZA Centro Sinistra Operese Borghi Riccardo Valentino Censi Arianna Maria Liguori Antonio Delledonne Davide Giacomo Virgilio Alessandro Sandolo Augusto Insieme per Opera Capozzolo Stefano La presente pagina viene pubblicata al solo fine di fornire notizie ed informazioni sulla composizione della Giunta e del Consiglio Comunale. I dati sono stati reperiti dalle fonti pubbliche e private di informazione. 9

12

13 Le informazioni qui riportate hanno carattere informativo generico; per informazioni più dettagliate e specifiche contattare l Ufficio o collegarsi al sito internet comunale: Sportello Unico per le Attività Produttive c/o Polizia Locale - Via Dante, 2 Tel Fax Orario di apertura: lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 16.30; mercoledì dalle 8.30 alle Cos è Lo Sportello Unico per le Attività Produttive è un servizio istituito dal Comune per la semplificazione del rapporto tra impresa e Pubblica Amministrazione. Lo scopo è favorire il fare impresa, creare un facile accesso dei cittadini e degli imprenditori all Amministrazione Pubblica, favorire la valorizzazione e la promozione del territorio. Cosa fa Il SUAP esercita funzioni amministrative, facendosi carico dell intera gestione del procedimento unificato, fino all atto conclusivo del rilascio dell autorizzazione unica. Lo sportello raccoglie infatti la domanda per il rilascio delle autorizzazioni necessarie ai procedimenti di realizzazione, ampliamento, localizzazione, riconversione e ristrutturazione delle attività produttive. Lo sportello SUAP fornisce anche servizi informativi di assistenza e orientamento alle imprese e ai cittadini, anche al fine di diffondere una migliore conoscenza delle potenzialità di sviluppo dell area di interesse. L attività di consulenza si esplica inoltre nell offrire informazioni relative agli adempimenti necessari all avvio dell attività, offrendo anche pareri sulle possibili criticità dell intervento e sulle modalità più opportune atte a risolverle. Vantaggi Il SUAP è nato con l obiettivo di semplificare la macchina burocratica dello Stato ed agevolare il far impresa. La sua funzione principale è coordinare i vari soggetti coinvolti, semplificare l iter burocratico, eliminare le duplicazioni di procedure ed adempimenti, garantire trasparenza per modi e tempi. La nascita dei SUAP inoltre ha incentivato la collaborazione tra gli Enti (Pubblici e privati) e la condivisione della documentazione e delle risorse di ognuno. Con la nascita dei SUAP l impresa deve presentare una sola domanda ad un solo ente, che produrrà un solo atto: non è quindi più necessario rivolgersi a più uffici o presentare documentazioni a più soggetti. È infatti il SUAP che si occuperà di chiedere ai soggetti coinvolti nei procedimenti tutte le pratiche necessarie.

14

15 A chi è rivolto Il SUAP è l unico interlocutore al quale devono rivolgersi le imprese per tutti i procedimenti di richieste di autorizzazioni e concessioni e per variazione in seno all attività (apertura, cessazione, cessione, ecc.). Le attività produttive a favore delle quali si attiva la consulenza dello sportello sono quelle: artigianali; industriali; commerciali; agricole; turistiche ed alberghiere; dei servizi; banche e intermediari finanziari; servizi di telecomunicazione. Il procedimento unico Come già riportato, il SUAP apre un procedimento unico per ogni istanza che viene presentata dalle aziende. Vi possono essere diversi tipi di richieste, più o meno complesse, quindi diversi tipi di procedimento unico: da quello ordinario (semplificato) a quello mediante autocertificazione, da quelli complessi che richiedono la Conferenza di Servizi a quelli di collaudo. anche nel caso di procedimenti particolarmente complessi, quando le richieste dell impresa comportano una variazione urbanistica, ad esempio. Posta Elettronica Certificata (PEC) Cos è Il Comune di Opera è dotato di una casella di posta elettronica certificata, o PEC. Si tratta di un sistema di posta nel quale sono certificati l invio e la ricezione del messaggio e- mail e degli eventuali allegati. I gestori di posta forniscono al mittente una documentazione che attesta la spedizione di messaggio ed allegati, idem quando il messaggio viene ricevuto dal destinatario. Il gestore di posta assicura anche la notifica al mittente e al destinatario di eventuali problemi intercorsi durante la trasmissione. servizi del comune La Conferenza dei Servizi È convocata dal responsabile del procedimento unico e vi partecipano i rappresentati designati dagli Enti coinvolti nel procedimento (Provincia, ASL, Regione, solo per fare qualche esempio) che si andrà ad esaminare. Viene convocata quando, trascorsi 90 giorni dalla presentazione dell istanza, uno degli attori coinvolti nel procedimento non abbia fatto pervenire allo Sportello Unico per le Attività Produttive la documentazione di assenso o comunque il parere di competenza; oppure è convocata da chi ha presentato l istanza in caso un Ente si pronunci negativamente. In questo secondo caso la Conferenza dei Servizi ha come scopo capire quali sono le mosse opportune per superare il diniego, mentre nel primo caso serve per capire dove si è verificato un disguido. La Conferenza dei Servizi può essere convocata Validità La documentazione fornita ha valenza legale solo se inviata da PEC e ricevuta da PEC. Nelle forme stabilite dalla normativa vigente, la posta elettronica certificata è equiparata a tutti gli effetti di legge alla spedizione di una raccomandata cartacea a/r. Casi particolari In caso di smarrimento delle ricevute da parte del mittente, la traccia informatica delle operazioni svolte è conservata per legge per un periodo di 30 mesi, e quindi consente la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute. Gestori di posta elettronica certificata Sono soggetti privati che devono possedere i requisiti stabiliti dalla legge e possono operare solo se sono autorizzati dal CNIPA, il Centro Nazionale per l'informatica nelle Pubbliche Amministrazioni. Dove rivolgersi: 13

16 14Provincia di Milano

17 Provincia di Milano 15

18 Obbligo eseguito presentando i contratti all ufficio delle entrate e pagando l imposta di registro entro 30 giorni dalla data dell atto. Vanno registrati tutti i contratti di locazione di qualsiasi ammontare, purché di durata superiore ai 30 giorni complessivi nell anno. Per la registrazione si deve pagare: per gli immobili urbani il 2% del canone annuo; per i fondi rustici lo 0,50% del corrispettivo annuo moltiplicato per il numero delle annualità; per gli altri immobili il 2% del corrispettivo annuo moltiplicato per il numero delle annualità. Per la registrazione della prima annualità l imposta di registro non può essere inferiore a euro 67,00. Il pagamento spetta al locatore e al conduttore in parti eguali, ma entrambi rispondono in solido del pagamento dell intera imposta. registrazione dei contratti di locazione registrazione per via telematica Possibilità di provvedere via Internet alla registrazione dei contratti di locazione e di affitto di immobili e al pagamento del relativo tributo. Per i possessori di cento o più unità immobiliari la registrazione telematica è obbligatoria. Coloro che intendono utilizzare il canale telematico devono innanzitutto provvedere - se già non lo posseggono - a richiedere il codice personale riservato denominato Pin. Possono, altrimenti, avvalersi di intermediari abilitati come i consulenti fiscali, le organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori maggiormente rappresentative a livello nazionale, le agenzie immobiliari iscritte negli albi dei mediatori nonché di altri soggetti abilitati quali ad esempio i Caf, i dottori o ragionieri commercialisti, i consulenti del lavoro. Dal sito è possibile scaricare gratuitamente il software che consente di predisporre il file da inviare, di controllare la sua conformità alle specifiche dell Agenzia, trasmetterlo ed effettuare sempre on line il pagamento dell imposta di registro. A tal fine occorre essere titolari di un conto corrente presso una delle banche convenzionate con l Agenzia, il cui elenco è disponibile sullo stesso sito Internet. La registrazione si considera effettuata nel giorno in cui i dati trasmessi pervengono correttamente all Agenzia delle Entrate.

19 TELEFONO AZZURRO I dati riportati in questa sezione sono stati liberamente tratti (nel mese di Ottobre 2010) dal sito internet del Comune di Opera: Fare riferimento allo stesso per eventuali modifiche sopraggiunte nel frattempo o per segnalare inesattezze. Associazioni Socio-Culturali A.D.M.O. A.I.D.O. ACLI AGESCI OPERA I ANPI ARCI Punto e Linea Arcobaleno 2004 Associazione AUSER volontariato Opera Associazione Culturale BAOBAB Associazione Culturale "Effetto Notte" Associazione Jonathan ONLUS Associazione Nazionale Carabinieri-Sez. Opera Associazione Volontari Protezione Civile Opera Banca del Tempo Caritas Parrocchiale Centro Culturale San Benedetto Centro di Ascolto Caritas Circolo A.I.C.S. Mirasole C.I.S.M.I. Compagnia Teatrale Napoli Oggi Compagnia Teatrale Tutti All'...Opera Concultura Corpo Musicale di Opera Croce Rossa Italiana Delegazione di Opera Ecuador Solidario Fedora Gli amici del Bridge Hobbiville Hot in Public Il Riccio

20 associazioni locali e di volontariato 18 La Leche League Italia L'Areopago Centro Culturale Parrocchiale Lilitu -Salute e Ambiente - Sud Milano NOI Opera Star Ballet Opera Swing Orchestra Oratorio SS. Pietro e Paolo Pro Bambini di Chernobyl_ONLUS Quattro Maggio Salvaguardia Ambientale Siamo Famosih SPI-CGIL UNITRE Associazioni Sportive A.P.S.A.P. ARCI pesca Ippocampo Arcieri Mirasole Ambrosiana_A.S.D. Arcieri 04 Mira Hunter A.S.D. Fiat Degradi Opera A.S.D. Opera Club Danze Opera Dynamic Opera_A.S.D. Golf Le Rovedine Kartingmilano Asd La Coturnice Mastini Rugby Opera Basket Club Palestra A.G.S. Opera Pallavolo Opera Pro Forma Tennis Club Opera Xian Ming Hong Gar Kung Fu Nan Shaolin Comitati di Quartiere Comitato di Quartiere "Crocione" Comitato di Quartiere "Dosso Cavallino" Comitato di Quartiere "I Casett" Comitato di Quartiere "Il Mulinello" Comitato di Quartiere "Il Parco" Comitato di Quartiere "Via Bozzini" Comitato di Quartiere "Vivere Noverasco" Comitato di Quartiere "Zerbo" accise o imposte di fabbricazione e consumo Imposte indirette che gravano su determinati prodotti energetici o di origine alcolica. A seconda dei casi, l'imposta può essere dovuta al momento della fabbricazione o della importazione oppure a quello dell'immissione al consumo. Tra le principali accisw vi sono: imposta di fabbricazione sugli spiriti e sulla birra, imposta di fabbricazione sugli oli minerali, imposta di consumo sull'energia elettrica, imposta di consumo sul gas metano, imposta di consumo sugli oli lubrificanti.

21

22 associazioni locali e di volontariato 20 Per sostenere i bambini serve il lavoro di tutti Il 2010 si è aperto con grandi riflessioni: il nostro Paese, come il resto del mondo, sta vivendo momenti di grande difficoltà, e tale situazione investe tutti noi. I primi a esserne concretamente coinvolti nelle loro private, fragili emozioni - sono i più deboli, i più piccoli: ed è allora importante in questo momento complesso assicurare un investimento condiviso e tutelare la loro crescita, prevenendo con costanza e attenzione le difficoltà che incontrano. L aiuto, il sostegno, l attenzione di tutti sono per Telefono Azzurro sempre più preziosi, così come la volontà di condividere valori comuni e azioni concrete. Siamo convinti, infatti, che solo unendo le forze di tutti possiamo realmente investire nel loro futuro, il futuro dei nostri bambini. Le comunità forti e con comuni valori si sono sempre distinte nei momenti di difficoltà perché capaci di tendersi verso il raggiungimento di obiettivi condivisi. E importante impegnarsi concretamente ogni giorno per promuovere una cultura dell infanzia, che tuteli concretamente i bambini e gli adolescenti rispettando i lori diritti. Molti i risultati che noi di Telefono Azzurro siamo riusciti fino ad oggi a raggiungere: abbiamo potenziato le nostre linee di ascolto, abbiamo aperto un servizio dedicato ai minori scomparsi, abbiamo attivato un intenso lavoro di prevenzione e informazione nelle scuole, abbiamo attivato due Tetti Azzurri, abbiamo aperto una nuova sede a Napoli per cercare di dare risposta a un disagio profondo. Un impegno enorme, che abbiamo affrontato e che ogni giorno affrontiamo grazie all aiuto della società civile, dei tanti che credono nel nostro lavoro e soprattutto credono che occorra dare risposte ai bisogni dei bambini e degli adolescenti. Dobbiamo essere tutti uniti per riportare all attenzione di tutti i gravi problemi che affliggono ancora oggi, quotidianamente i bambini del nostro Paese, quanto sia doloroso a volte essere bambino, quante volte i diritti dei più piccoli vengono calpestati, troppe volte nell indifferenza delle istituzioni e dei singoli stessi cittadini. Ecco perché è necessario da parte di tutti sostenere l attività di Telefono Azzurro, le azioni e le sue finalità perché la presenza di linee telefoniche che ascoltano, di progetti che tutelano e prevengono, è garanzia necessaria per la serenità e la crescita intellettuale ed emotiva delle nuove generazioni, un tema vitale per ogni società che guarda avanti e conta di migliorarsi. Il vostro sostegno si protende al futuro, il nostro futuro, il futuro dei nostri bambini e dei bambini che verranno! LINEA GRATUITA PER BAMBINI E ADOLESCENTI LINEA ISTITUZIONALE PER ADULTI SERVIZIO EMERGENZA INFANZIA 114 LINEA BAMBINI SCOMPARSI PER INFORMAZIONI E PER DIVENTARE VOLONTARI: PER DONAZIONI A SOS IL TELEFONO AZZURRO ONLUS: conto corrente postale carte di credito PER DESTINARE IL CINQUE PER MILLE: CF

23

24

25 Il Mondo Scientifico. Nell immaginario collettivo è un luogo che opera in Confini ben stabiliti, che non offre accessi a chi non si occupa di scienza, difficile da praticare, da conoscere... La Fondazione Umberto Veronesi nasce allo scopo di promuovere la ricerca scientifica. Ne sono promotori scienziati e ricercatori il cui operato è riconosciuto a livello internazionale. Al contempo la Fondazione si propone di diffondere la cultura scientifica a tutti i livelli con l intento di creare una coscienza collettiva riguardo i problemi e le scelte connessi alla ricerca scientifica. La Fondazione Umberto Veronesi da sempre crede nell importanza di diffondere in modo globale i valori della scienza, perché ogni piccolo passo del complesso mondo scientifico diventi subito patrimonio di tutti. Capire come si evolvono le ricerche, dove si orienta oggi il progresso delle scienze significa pensare il domani con nuove certezze, con nuove prospettive. E non solo. Significa creare partecipazione e coesione intorno a chi, giorno per giorno, lavora per assicurare un futuro diverso. Significa acquisire consapevolezza per affrontare un determinato percorso di malattia in modo più attivo e lucido. Diffondere la scienza è un progetto difficile, che richiede impegno costante. Fondazione Veronesi mette in campo le migliori risorse, coinvolge i migliori scienziati perché il mondo delle scienze diventi alla portata di tutti. LA NOSTRA SALUTE ALIMENTAZIONE E PREVENZIONE Il desiderio di dimagrire o comunque di mantenere il proprio peso forma deve essere dettato da ragioni di salute, ma nella nostra società questa primaria motivazione va scomparendo, sostituita dal desiderio di adeguarsi ai modelli estetici e di bellezza proposti da giornali e televisione. Autorevoli studi hanno dimostrato che l obesità rappresenta un fattore di rischio per la vita: non a caso il peso corporeo - ossia quello ottimale calcolato in base all altezza della persona, all età ed alla costituzione fisica - è definito come "il peso corporeo che determina la massima aspettativa di vita". Quindi, eliminare il peso in eccesso significa prima di tutto un miglioramento sul piano della salute e della qualità della vita. Sappiamo che dimagrire non è facile, ed ancora più difficile è mantenere i risultati ottenuti. Martellanti campagne pubblicitarie di prodotti dimagranti inducono a pensare che diete drastiche o rimedi miracolosi risolvano il problema dei chili in eccesso: queste pubblicità, spesso ingannevoli, non devono fare dimenticare che dimagrire è comunque faticoso e che il metodo utilizzato non deve compromettere la salute. Il peso ideale Il peso ideale è facilmente calcolabile, individuando l IMC, ossia l indice di massa corporea. Per saperne di più:

Tu sei nel cuore di Fondo Est!

Tu sei nel cuore di Fondo Est! Tu sei nel cuore di Fondo Est! Prevenzione della Sindrome Metabolica 1 Fondo EST in collaborazione con Unisalute ti invita a partecipare alla campagna TU SEI NEL CUORE DI FONDO EST. Si tratta di uno screening

Dettagli

Roma, 28/03/2014. e, per conoscenza, Circolare n. 45

Roma, 28/03/2014. e, per conoscenza, Circolare n. 45 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Comunicazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione

Dettagli

IL CAF DELLA CISL. Il posto giusto

IL CAF DELLA CISL. Il posto giusto Carta dei Servizi IL CAF DELLA CISL Il Caf Cisl opera per fornire ad iscritti, lavoratori e pensionati assistenza e consulenza completa e qualificata nel campo fiscale e delle agevolazioni sociali. Nato

Dettagli

NOTE INTRODUTTIVE ALLA REGISTRAZIONE DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE

NOTE INTRODUTTIVE ALLA REGISTRAZIONE DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE NOTE INTRODUTTIVE ALLA REGISTRAZIONE DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE Tutti i contratti di locazione e di affitto di beni immobili con durata superiore a 30 giorni complessivi nell anno, sono soggetti a registrazione

Dettagli

Roma, 08/04/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 71

Roma, 08/04/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 71 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Comunicazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione

Dettagli

COSA È LA CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI?

COSA È LA CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI? COSA È LA CEDOLARE SECCA SUGLI AFFITTI? È un nuovo regime di tassazione agevolata sugli affitti introdotto dall art.3 del decreto legislativo n. 23/2011. Consiste nell applicare al canone annuo di locazione

Dettagli

OGGETTO: Cinque per mille. L iscrizione nell elenco dei beneficiari

OGGETTO: Cinque per mille. L iscrizione nell elenco dei beneficiari Roma, 10/04/2013 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Cinque per mille. L iscrizione nell elenco dei beneficiari Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla

Dettagli

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico

Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Come e perché si aumenta di peso: il bilancio energetico Intorno al concetto del giusto peso si sono formulate tante teorie, a volte vere, altre assolutamente prive di valenza scientifica. Nella grande

Dettagli

Un efficace strumento di cura e prevenzione

Un efficace strumento di cura e prevenzione HK HealthKlab HealthKlab Health Klab, il Klab della salute, nasce con l'obiettivo di creare e mantenere salute. Sotto questo marchio operano il Servizio di Prevenzione e Attività Fisica dell'istituto di

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL - MODULO DI RICHIESTA OPERAZIONE RICHIESTA E DATI IDENTIFICATIVI DEL RICHIEDENTE

SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL - MODULO DI RICHIESTA OPERAZIONE RICHIESTA E DATI IDENTIFICATIVI DEL RICHIEDENTE genzia ntrate SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL - MODULO DI RICHIESTA Istruzioni per la compilazione A COSA SERVE QUESTO MODULO CHI LO UTILIZZA COME SI COMPILA Con questo modulo Lei può chiedere all Agenzia

Dettagli

Comune di Monserrato

Comune di Monserrato Comune di Monserrato Assessorato alle attività produttive Tutto quello che devi sapere sullo Sportello Unico per le attività produttive (SUAP) Cos è E un nuovo sistema per semplificare e snellire le procedure

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. 30 settembre 2009

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. 30 settembre 2009 Istituto Nazionale Previdenza Sociale 30 settembre 2009 Indice Executive summary Riferimenti normativi e organizzativi I vantaggi della PEC La situazione attuale: dati di utilizzo Una PEC per tutti i cittadini:

Dettagli

CIRCOLARE N.9/E. Roma, 3 marzo 2011

CIRCOLARE N.9/E. Roma, 3 marzo 2011 CIRCOLARE N.9/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 3 marzo 2011 OGGETTO: Articolo 2, comma 1, decreto-legge 29 dicembre 2010, n. 225, convertito con modificazioni dalla legge 26 febbraio

Dettagli

CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto

CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto CIRCOLARE A.F. N. 40 del 5 Marzo 2013 CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto Ai gentili clienti Loro sedi Premessa L INPS, con la circolare n. 32/2013 ha fornito alcune

Dettagli

Provincia Regionale di Catania. Carta dei servizi. Ufficio U.R.P.

Provincia Regionale di Catania. Carta dei servizi. Ufficio U.R.P. Provincia Regionale di Catania denominata Libero Consorzio Comunale ai sensi della L.R. n. 8/2014 Carta dei servizi Ufficio U.R.P. Palazzo Minoriti Via Etnea, 67 95124 Catania Come si accede ai servizi

Dettagli

La / il sottoscritt. nat_ a Prov., il. residente nel Comune di Prov. Via n. CAP. La / il sottoscritt. nat_ a Prov., il. residente nel Comune di Prov.

La / il sottoscritt. nat_ a Prov., il. residente nel Comune di Prov. Via n. CAP. La / il sottoscritt. nat_ a Prov., il. residente nel Comune di Prov. finestra PERIODO DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA: dal 15 ottobre al 21 dicembre 2012 Allegato B ( domanda di contributo) Regione Toscana D.G. Diritti di cittadinanza e coesione sociale Settore politiche

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 28/10/2013 Circolare n. 154 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 28/10/2013 Circolare n. 154 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE Modello ANR/2 IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE DICHIARAZIONE PER L IDENTIFICAZIONE DIRETTA, DI VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE (ove non

Dettagli

Oggetto: MODALITA E TERMINI D ISCRIZIONE RELATIVI AGLI ENTI DESTINATARI DEL 5 PER MILLE DELL IRPEF (ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ANNO D IMPOSTA 2012)

Oggetto: MODALITA E TERMINI D ISCRIZIONE RELATIVI AGLI ENTI DESTINATARI DEL 5 PER MILLE DELL IRPEF (ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ANNO D IMPOSTA 2012) . rl Roma, 25 marzo 2013 Oggetto: MODALITA E TERMINI D ISCRIZIONE RELATIVI AGLI ENTI DESTINATARI DEL 5 PER MILLE DELL IRPEF (ESERCIZIO FINANZIARIO 2013 ANNO D IMPOSTA 2012) La proroga disposta dall art.23,

Dettagli

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA Informative e news per la clientela di studio Oggetto: IL 5 PER MILLE ENTRA A REGIME È partita lo scorso 26 marzo la procedura che enti e associazioni devono seguire per richiedere ai contribuenti la destinazione

Dettagli

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione

LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Oltre 90 anni di Prevenzione La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), medaglia d oro al merito della Sanità Pubblica è un Ente Pubblico di notevole

Dettagli

Aprile 2010. Quota A - pagamento contributi 2010

Aprile 2010. Quota A - pagamento contributi 2010 Aprile 2010 Quota A - pagamento contributi 2010 Nel mese di aprile Equitalia Esatri S.p.A. di Milano ha avviato l attività di notifica degli avvisi di pagamento. I contributi possono essere versati in

Dettagli

settoreamministrativo@comune.triuggio.mi.it Posta Elettronica Certificata comune.triuggio@cert.comune.triuggio.mi.it

settoreamministrativo@comune.triuggio.mi.it Posta Elettronica Certificata comune.triuggio@cert.comune.triuggio.mi.it Numeri Utili Città Triuggio Provincia Milano Regione Lombardia Superficie 8.42 Kmq C.A.P 20050 Codice Catastale L434 Comune gemellato con Fismes - Francia www.fismes.fr MUNICIPIO: via V. Veneto, 15 Centralino

Dettagli

1. DESTINATARI 2. FINALITA GENERALI DEGLI INTERVENTI:

1. DESTINATARI 2. FINALITA GENERALI DEGLI INTERVENTI: BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER I MIGLIORI PROGETTI PRESENTATI DALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME FINALIZZATI AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE E DELLA SALUTE DELL INFANZIA ED ADOLESCENZA E

Dettagli

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire

NON CHIUDERE UN OCCHIO. La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire La violenza domestica si deve prevenire si può prevenire Perché questo progetto? La violenza domestica o intrafamiliare è una violenza di genere (il più delle volte le vittime sono le donne, i responsabili

Dettagli

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE Modello ANR/3 IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE DICHIARAZIONE PER L IDENTIFICAZIONE DIRETTA, DI VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE (ove non

Dettagli

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO

Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile. Avvisa. che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato il REGOLAMENTO COMUNE DI S. STEFANO IN ASPROMONTE 89057 PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA Il Responsabile dell Area amministrativo-contabile Avvisa che con deliberazione consiliare n. 22 del 31 luglio 2007 è stato approvato

Dettagli

ALLEGATO A) alla d.g.r. n. 4154 del 8 ottobre 2015

ALLEGATO A) alla d.g.r. n. 4154 del 8 ottobre 2015 ALLEGATO A) alla d.g.r. n. 4154 del 8 ottobre 2015 Reddito di autonomia. Sostegno alle famiglie residenti nei Comuni ad elevata tensione abitativa (Delibera CIPE 87/2003 e PRERP 2014-2016) per il mantenimento

Dettagli

CHIARIMENTI SULLA TASI

CHIARIMENTI SULLA TASI INFORMATIVA IUC CHIARIMENTI SULLA TASI COMUNE DI SONA (VR) ASSESSORATO AI TRIBUTI UFFICIO TRIBUTI - Orari di apertura al pubblico: lun 10.00-12.30 mart - giov 10.00-12.30 e 16.00-18.00 Tel. 045/6091 206-214-251

Dettagli

L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI BENEFICIARI DEL 5 PER IL 2013

L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI BENEFICIARI DEL 5 PER IL 2013 INFORMATIVA N. 087 29 MARZO 2013 ADEMPIMENTI L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI BENEFICIARI DEL 5 PER IL 2013 Art. 2, commi da 4-novies a 4-undecies, DL n. 40/2010 DPCM 23.4.2010 Art. 23, comma 2, DL n. 95/2012

Dettagli

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013]

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] Comune di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] - 1 - PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE È PREVISTO L OBBLIGO DI PRESENTAZIONE DI TUTTE LE PRATICHE E LORO INTEGRAZIONE ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

NOTIZIE UTILI. Le associazioni sportive dilettantistiche per essere ammesse al beneficio devono possedere i seguenti requisiti:

NOTIZIE UTILI. Le associazioni sportive dilettantistiche per essere ammesse al beneficio devono possedere i seguenti requisiti: n.19 03/04/2015 NOTIZIE UTILI 5 per mille 5 PER MILLE PER LE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE Tutto pronto per l'avvio della campagna relativa al 5 per mille 2015. L'Agenzia delle Entrate ha infatti

Dettagli

Prima di allegarvi il materiale diffuso in Conferenza, vi elenchiamo i punti principali della Conferenza medesima.

Prima di allegarvi il materiale diffuso in Conferenza, vi elenchiamo i punti principali della Conferenza medesima. Si è svolta stamani, 1 ottobre, la prevista Conferenza Stampa, promossa dalla Cooperativa A.S.S.O. di Pescara sull'iniziativa di Assistenza gratuita agli anziani di Pescara svolta nei mesi di Agosto e

Dettagli

La dichiarazione precompilata

La dichiarazione precompilata La dichiarazione precompilata Paolo Savini Direttore Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 23 novembre 2015 La dichiarazione precompilata Cambia radicalmente il paradigma PRIMA: «Mi dica, poi io verifico

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA. Via n. e residente a CAP Prov. Via n.

DOMANDA DI CONTRIBUTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA. Via n. e residente a CAP Prov. Via n. Allegato B ( domanda di contributo) Regione Toscana D.G. Diritti di cittadinanza e coesione sociale Settore politiche abitative Via di Novoli 26-50127 Firenze AVVERTENZE. Compilare la domanda in stampatello.

Dettagli

Sommario. Premessa... 3. 1. Obiettivi... 4. 2. Soggetti coinvolti... 6. 3. Erogazione del servizio informativo... 7

Sommario. Premessa... 3. 1. Obiettivi... 4. 2. Soggetti coinvolti... 6. 3. Erogazione del servizio informativo... 7 Carta dei Servizi Sommario Premessa... 3 1. Obiettivi... 4 2. Soggetti coinvolti... 6 3. Erogazione del servizio informativo... 7 4. Descrizione operativa del servizio... 9 5. Compiti e responsabilità

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 67 10.04.2015 CU2015: le modalità di rilascio Fornite le modalità alternative di rilascio della Certificazione Unica 2015 Categoria:

Dettagli

2. IL PASSAGGIO DEI BENI PER SUCCESSIONE (EREDITA')

2. IL PASSAGGIO DEI BENI PER SUCCESSIONE (EREDITA') Pagina 1 di 5 2. IL PASSAGGIO DEI BENI PER SUCCESSIONE (EREDITA') Dal punto di vista giuridico, la successione e' l evento attraverso il quale uno o piu' soggetti (successori) subentrano in tutti i rapporti

Dettagli

Comunità della Paganella

Comunità della Paganella COMUNITÀ della PAGANELLA PROGETTO Sportello Donna Comunità della Paganella Gennaio 2013 PREMESSE Nel 2011 la Comunità della Paganella ha elaborato il progetto intitolato La conoscenza delle donne, nell

Dettagli

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE COSA SI INTENDE PER AUTOCERTIFICAZIONE Con questo termine si intende un insieme di istituti i quali consentono al cittadino di sostituire la certificazione della pubblica

Dettagli

F E D E R A Z I O N E A U T O N O M A B A N C A R I I T A L I A N I

F E D E R A Z I O N E A U T O N O M A B A N C A R I I T A L I A N I F E D E R A Z I O N E A U T O N O M A B A N C A R I I T A L I A N I Cen t r o A s s is t e n z a F i s c a le Se d e d i S ie n a Pi a z z a T o l o m e i, 5-5 3 1 0 0 SI E N A - T e l. 0 5 7 7 / 2 8 8

Dettagli

Presentazione domande 2014 per il 5 per mille

Presentazione domande 2014 per il 5 per mille STUDIO INTERPROFESSIONALE 20121 Milano, Via Pozzone 1 21047 Saronno (VA), Vicolo del Caldo 30 * 6902 Lugano Paradiso - CH, V. San Salvatore 10 P.O. Box 461 Tel. 02.967.043.82 - Fax 02.967.026.50 www.interprofessionale.net

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONI DELLE OPERAZIONI SOSPETTE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONI DELLE OPERAZIONI SOSPETTE UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA PER L ITALIA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONI DELLE OPERAZIONI SOSPETTE 1.

Dettagli

che, diversamente dalla raccomandata, nella ricevuta di avvenuta consegna sono presenti anche i contenuti del messaggio originale.

che, diversamente dalla raccomandata, nella ricevuta di avvenuta consegna sono presenti anche i contenuti del messaggio originale. Di seguito sono riportate le risposte relative a quesiti pervenuti circa i seguenti aspetti del servizio: caratteristiche generali; funzionamento; attivazione; gestori; Indice PA. 1. Introduzione Che cos'è?

Dettagli

www.studiosciandra.com info@studiosciandra.com - OGGETTO: OBBLIGO PEC per tutte le ditte individuali entro il 2013

www.studiosciandra.com info@studiosciandra.com - OGGETTO: OBBLIGO PEC per tutte le ditte individuali entro il 2013 Circolare n. 01/2013 Chiavari, 15 Gennaio A tutti i CLIENTI Loro Sedi - OGGETTO: OBBLIGO PEC per tutte le ditte individuali entro il 2013 Entro il 31 Dicembre 2013 OBBLIGO PEC anche per tutte le ditte

Dettagli

Intervento di Stefano Cuzzilla

Intervento di Stefano Cuzzilla Desenzano sul Garda, 25 marzo 2013 Intervento di Stefano Cuzzilla PRESIDENTE FASI Sono molto fiero di partecipare oggi a questo incontro perché qui, a Desenzano, abbiamo realizzato uno degli obiettivi

Dettagli

PENSI DI AVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO? SONO FASTIDIOSI I CHILI IN PIU? SEGUENDO UNA DIETA HAI AVUTO DIFFICOLTA AD OTTENERE RISULTATI?

PENSI DI AVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO? SONO FASTIDIOSI I CHILI IN PIU? SEGUENDO UNA DIETA HAI AVUTO DIFFICOLTA AD OTTENERE RISULTATI? PENSI DI AVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO? SONO FASTIDIOSI I CHILI IN PIU? HAI GIA FATTO DIETE? SEGUENDO UNA DIETA HAI AVUTO DIFFICOLTA AD OTTENERE RISULTATI? Se hai risposto con almeno tre SI è il momento

Dettagli

PEC: a che punto siamo? Roma, 29 luglio 2010

PEC: a che punto siamo? Roma, 29 luglio 2010 PEC: a che punto siamo? Roma, 29 luglio 2010 Indice 1.PEC: la visione 2.PEC: le azioni 2.1 Pubblica amministrazione 2.2 Professionisti 2.3 Imprese 2.4 Cittadini 3. PEC: i risultati 2 1. PEC: La visione

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Individuazione degli elementi informativi e definizione delle modalità tecniche e dei termini relativi alla trasmissione degli elenchi di cui all articolo 37, commi 8 e 9, del decreto legge 4 luglio 2006,

Dettagli

Cinque per mille. L iscrizione nell elenco dei beneficiari

Cinque per mille. L iscrizione nell elenco dei beneficiari Cinque per mille. L iscrizione nell elenco dei beneficiari Con la Circolare 20 marzo 2014, n. 7, l'agenzia delle Entrate ha reso noto che a partire da oggi, 21 marzo 2014, gli enti interessati potranno

Dettagli

Tributo per i Servizi indivisibili 2014 TASI. cosa c è da sapere quanto e quando si paga come effettuare il pagamento

Tributo per i Servizi indivisibili 2014 TASI. cosa c è da sapere quanto e quando si paga come effettuare il pagamento Tributo per i Servizi indivisibili 2014 TASI cosa c è da sapere quanto e quando si paga come effettuare il pagamento TASI - Tributo per i servizi comunali indivisibili La Legge di stabilità 2014 (Legge

Dettagli

Assiprogram S.n.c. di Enrico Spizzichino, Luigi Formiconi & C. Via don Minzoni, 77 58017 Pitigliano (Gr) Tel./fax 0564/616077 Web: www.inprogram.

Assiprogram S.n.c. di Enrico Spizzichino, Luigi Formiconi & C. Via don Minzoni, 77 58017 Pitigliano (Gr) Tel./fax 0564/616077 Web: www.inprogram. Assiprogram S.n.c. di Enrico Spizzichino, Luigi Formiconi & C. Via don Minzoni, 77 58017 Pitigliano (Gr) Tel./fax 0564/616077 Web: www.inprogram.net - www.assiprogram.net - e-mail: info@inprogram.net Nota

Dettagli

MODELLO DA UTILIZZARE PER L ISCRIZIONE AL 5 PER MILLE 2012

MODELLO DA UTILIZZARE PER L ISCRIZIONE AL 5 PER MILLE 2012 MODELLO DA UTILIZZARE PER L ISCRIZIONE AL 5 PER MILLE 2012 ELENCO DEGLI ENTI DEL VOLONTARIATO [ART. 1, COMMA1, LETTERA A)] ED ELENCO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE [ART. 1, COMMA 1, LETTERA

Dettagli

Roma, 15/06/2011. e, per conoscenza, Circolare n. 85

Roma, 15/06/2011. e, per conoscenza, Circolare n. 85 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Roma, 15/06/2011 Circolare n. 85 Ai Dirigenti

Dettagli

Modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata

Modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata Prot. n. 103408/2015 Modalità tecniche di utilizzo dei dati delle spese sanitarie ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE D iniziativa dei Deputati PEZZOTTA, BARETTA, BERNINI. Misure per favorire la promozione e la diffusione del microcredito

PROPOSTA DI LEGGE D iniziativa dei Deputati PEZZOTTA, BARETTA, BERNINI. Misure per favorire la promozione e la diffusione del microcredito PROPOSTA DI LEGGE D iniziativa dei Deputati PEZZOTTA, BARETTA, BERNINI Misure per favorire la promozione e la diffusione del microcredito Onorevoli Colleghi! - Negli ultimi anni il settore della microfinanza

Dettagli

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 23/12/2014

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 23/12/2014 Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 23/12/2014 Circolare n. 179 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

MODELLI 730/2015 - LE NOVITA

MODELLI 730/2015 - LE NOVITA MODELLI 730/2015 - LE NOVITA 1) DELEGHE a. E obbligatorio procedere con le deleghe? b. Perché NOI consigliamo di richiedere autorizzazione a prelevare il precompilato? c. Come si gestiscono le deleghe?

Dettagli

La fiscalità dei contratti di locazione. Milano, 29 gennaio 2013

La fiscalità dei contratti di locazione. Milano, 29 gennaio 2013 La fiscalità dei contratti di locazione Milano, 29 gennaio 2013 1 Fiscalità connessa ai contratti di locazione Imposte dirette Per il locatore non imprenditore, ai fini della determinazione del reddito

Dettagli

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA C I T T A D I C O R S A N O (Provincia di Lecce) 73033 via Della Libertà Tel. 0833/531170 531190 Fax: 0833/531122 C.F. 00392220752 www.comune.corsano.le.it pec: comune.corsano@pec.rupar.puglia.it utccorsano@pec.it

Dettagli

Direzione Centrale Previdenza Direzione Centrale Sistemi Informativi. Roma, 30/04/2013

Direzione Centrale Previdenza Direzione Centrale Sistemi Informativi. Roma, 30/04/2013 Direzione Centrale Previdenza Direzione Centrale Sistemi Informativi Roma, 30/04/2013 Circolare n. 70 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali

Dettagli

Il lavoratore Mario Rossi ha percepito nel corso dell anno 2.020 1 netti di voucher dalla Alfa S.r.l., 2.020 1 netti

Il lavoratore Mario Rossi ha percepito nel corso dell anno 2.020 1 netti di voucher dalla Alfa S.r.l., 2.020 1 netti Prospetto riepilogativo sull utilizzo dei voucher Valore Minimo di ogni Voucher 10,00 Valore Incassato dal lavoratore 7,50 Somma totale erogabile in un anno solare (quindi dal 01/01 al 31/12) ad ogni lavoratore

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

IL CENTRO PARLA CON NOI

IL CENTRO PARLA CON NOI Pesaro, in via Diaz n. 10 Tel 0721 639014 1522 parlaconnoi@provincia.ps.it CARTA DEI SERVIZI del Centro Antiviolenza provinciale Parla Con Noi La Carta è lo strumento che permette ai cittadini il controllo

Dettagli

Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi. Tutte le risposte che cerchi

Il tuo domani dipende dalle scelte di oggi. Tutte le risposte che cerchi UnipolSai Assicurazioni è la compagnia del Gruppo Unipol, nata dalla fusione di tre importanti e storiche compagnie assicurative italiane: Unipol Assicurazioni, FondiariaSai e Milano Assicurazioni. Leader

Dettagli

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Direzione Centrale Organizzazione Servizi on-line per le Aziende

Dettagli

Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*)

Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*) Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*) L AGENZIA DELLE ENTRATE CON IL PROVVEDIMENTO DIRETTORIALE DEL 23 FEBBRAIO 2015 HA DEFINITO LE MODALITA TECNICHE PER VISUALIZZARE

Dettagli

L INNOVAZIONE DEL MODELLO FISCALE. La dichiarazione precompilata

L INNOVAZIONE DEL MODELLO FISCALE. La dichiarazione precompilata L INNOVAZIONE DEL MODELLO FISCALE La dichiarazione precompilata 1 Le dichiarazioni dei redditi Società ed Enti Persone Fisiche Modello CNM consolidato nazionale e mondiale Modello Unico Enti non commerciali

Dettagli

Guida all uso dell autocertificazione COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI

Guida all uso dell autocertificazione COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI Guida all uso dell autocertificazione COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI 4 edizione febbraio 2005 La guida è stata elaborata sulla base dell opuscolo informativo predisposto dalla Presidenza del Consiglio

Dettagli

BONUS ENERGIA ELETTRICA

BONUS ENERGIA ELETTRICA BONUS ENERGIA ELETTRICA PER I CITTADINI RESIDENTI NEL COMUNE DI CASALE SUL SILE Dal 1^ Gennaio 2009 tutti i Cittadini italiani e stranieri residenti nel Comune di Casale sul Sile potranno richiedere il

Dettagli

Comune di Castel Sant Angelo

Comune di Castel Sant Angelo Comune di Castel Sant Angelo Istruzioni per il pagamento dell IMU Il decreto legge n. 201/2011 Salva Italia, convertito con modificazioni dalla legge n. 214/2011 e s.m. ha anticipato al 1 gennaio 2012

Dettagli

Presentazione domande 2015 per il 5 per mille CIRCOLARI EUTEKNE PER LA CLIENTELA NUMERO 21-15 APRILE 20151

Presentazione domande 2015 per il 5 per mille CIRCOLARI EUTEKNE PER LA CLIENTELA NUMERO 21-15 APRILE 20151 Presentazione domande 2015 per il 5 per mille 1 1 PREMESSA Per effetto dell art. 1 co. 154 della L. 23.12.2014 n. 190 (legge di stabilità 2015), la facoltà di destinazione del 5 per mille dell IRPEF si

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone Protocollo n. 2012/156146 Modifiche al provvedimento del Direttore dell Agenzia delle entrate del 22 ottobre 2012 di approvazione del modello di comunicazione dei dati per l accesso al finanziamento dei

Dettagli

GLOBAL SERVICE PER GESTIONE INTEGRATA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE A DESTINAZIONE ERP ESTRATTO DELLA CARTA DEI SERVIZI

GLOBAL SERVICE PER GESTIONE INTEGRATA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE A DESTINAZIONE ERP ESTRATTO DELLA CARTA DEI SERVIZI GLOBAL SERVICE PER GESTIONE INTEGRATA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE A DESTINAZIONE ERP ESTRATTO DELLA CARTA DEI SERVIZI SPORTELLO DI CONTATTO via Benedetto Croce n.28 Sesto San Giovanni (MI) (c/o Uffici comunali)

Dettagli

INFORMATIVA SUL SERVIZIO CONTO CORRENTE SALUTE (ai sensi dell Art. 13 Dgls 196/2003, Codice in materia di protezione di dati personali)

INFORMATIVA SUL SERVIZIO CONTO CORRENTE SALUTE (ai sensi dell Art. 13 Dgls 196/2003, Codice in materia di protezione di dati personali) INFORMATIVA SUL SERVIZIO CONTO CORRENTE SALUTE (ai sensi dell Art. 13 Dgls 196/2003, Codice in materia di protezione di dati personali) Gentile Signora / Gentile Signore, desideriamo informarla sulle finalità

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 RAGIONI DELLA SCELTA L acqua è un elemento fondamentale per la nostra vita. E importante

Dettagli

AFFRONTARE INSIEME L AUTISMO Percorso di parent training

AFFRONTARE INSIEME L AUTISMO Percorso di parent training AFFRONTARE INSIEME L AUTISMO Percorso di parent training Premessa Le famiglie con un figlio disabile si differenziano dalle altre famiglie a partire dalla nascita del figlio: problemi di accettazione,

Dettagli

Estratto Conto Dipendenti Pubblici Invio delle comunicazioni personali a un primo contingente di iscritti alla Cassa Enti Locali.

Estratto Conto Dipendenti Pubblici Invio delle comunicazioni personali a un primo contingente di iscritti alla Cassa Enti Locali. Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Comunicazione Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 24/06/2015 Circolare n. 124 Ai Dirigenti

Dettagli

ATTIVAZIONE E RICARICA

ATTIVAZIONE E RICARICA Roma, 26 novembre 2007 1 Rendere più semplice la vita delle persone grazie a servizi innovativi, facili e convenienti. E questo l obiettivo per cui nasce Poste Mobile, la nuova società con la quale il

Dettagli

Notizie Flash marzo 2011

Notizie Flash marzo 2011 Notizie Flash marzo 2011 Quota A - pagamento contributi 2011 Nel mese di aprile Equitalia Esatri S.p.A. di Milano avvia l attività di notifica degli avvisi di pagamento. I contributi possono essere versati

Dettagli

Quota A - pagamento contributi 2010

Quota A - pagamento contributi 2010 Flash portale giugno 2010 Quota A - pagamento contributi 2010 Il 30 giugno scade la seconda rata del contributo di Quota A. Qualora l avviso pervenga dopo la scadenza di una o più rate, il pagamento delle

Dettagli

COMUNE DI CARAMANICO TERME. (Provincia di Pescara) -------------------------------------------------------------- REGOLAMENTO

COMUNE DI CARAMANICO TERME. (Provincia di Pescara) -------------------------------------------------------------- REGOLAMENTO Comune di Caramanico Terme (PE) Corso Gaetano Bernardi, 30 - CAP 65023 - tel. (085) 92.90.131 - fax (085) 92.90.202 COMUNE DI CARAMANICO TERME (Provincia di Pescara) --------------------------------------------------------------

Dettagli

Direzione Centrale Previdenza Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 21/03/2013

Direzione Centrale Previdenza Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 21/03/2013 Direzione Centrale Previdenza Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 21/03/2013 Circolare n. 43 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG Avete un progetto d installazione, acquisto,

Dettagli

CIRCOLARE N. 006 DEL 23/04/2013 OGGETTO: CINQUE PER MILLE 2013

CIRCOLARE N. 006 DEL 23/04/2013 OGGETTO: CINQUE PER MILLE 2013 CIRCOLARE N. 006 DEL 23/04/2013 OGGETTO: CINQUE PER MILLE 2013 PREMESSA Anche quest anno i contribuenti potranno scegliere di destinare la quota del cinque per mille dell IRPEF che risulta dalla risultante

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata (P.E.C.)

La Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) La Posta Elettronica Certificata () Definizione La Posta Elettronica Certificata è un sistema di posta elettronica con la quale si fornisce al mittente documentazione elettronica, con valore legale, attestante

Dettagli

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA ASL ASL LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA

Dettagli

Studio Luciano Lancellotti

Studio Luciano Lancellotti News per i Clienti dello studio del 29 Aprile 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Modello CU 2015: illustrate le modalità di rilascio per i pensionati, cassaintegrati ecc.. Gentile cliente con la presente

Dettagli

Oltre 500 associazioni aderenti, di cui: 104 federate; 47 delegazioni di livello regionale e provinciale;

Oltre 500 associazioni aderenti, di cui: 104 federate; 47 delegazioni di livello regionale e provinciale; Le reti oncologiche: presente e futuro Auditorium i Ministero i della Salute, Roma Il ruolo del volontariato nelle reti oncologiche Davide Petruzzelli Membro Esecutivo Nazionale F.A.V.O. Federazione Italiana

Dettagli

PEC per i professionisti. Roma, 1 dicembre 2009

PEC per i professionisti. Roma, 1 dicembre 2009 PEC per i professionisti Roma, 1 dicembre 2009 Indice 1. La posta elettronica certificata 2. 2010: anno della PEC 3. Diffusione della PEC tra le professioni 4. PEC e professionisti: la normativa di riferimento

Dettagli

LINEE GUIDA CENTRO AFFIDI

LINEE GUIDA CENTRO AFFIDI LINEE GUIDA CENTRO AFFIDI In uno strumento complesso e articolato come l affidamento familiare, intervento di rete per eccellenza, è fondamentale definire i compiti di ogni tecnico. Una prima chiarezza

Dettagli

Oggetto: Informativa n. 8 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. Obbligo fattura elettronica alla P.A.

Oggetto: Informativa n. 8 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. Obbligo fattura elettronica alla P.A. Alle ditte Clienti Loro sedi Parma, 22 aprile 2014 Oggetto: Informativa n. 8 Novità legislative d immediato interesse ed applicazione. La presente per informarvi in merito a: Obbligo fattura elettronica

Dettagli

Al via le semplificazioni fiscali. Esaminato il decreto legislativo in materia di semplificazioni fiscali

Al via le semplificazioni fiscali. Esaminato il decreto legislativo in materia di semplificazioni fiscali Fiscal Flash La notizia in breve N. 114 23.06.2014 Al via le semplificazioni fiscali Esaminato il decreto legislativo in materia di semplificazioni fiscali Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: 730

Dettagli

Il Codice dell Amministrazione Digitale LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro.

Il Codice dell Amministrazione Digitale LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro. Il Codice dell Amministrazione Digitale LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro.it 1 Il Codice dell Amministrazione Digitale Capo IV - Trasmissione

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONE DELLE OPERAZIONI SOSPETTE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONE DELLE OPERAZIONI SOSPETTE UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONE DELLE OPERAZIONI SOSPETTE 1. Premessa I soggetti

Dettagli

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA La cultura non è tanto un emergenza dimenticata, quanto una scelta di fondo trascurata per lunghissimo tempo Negli ultimi anni in tutta

Dettagli

Notizie Flash. Quota A - pagamento contributi 2010. Contributi di riscatto. Quota B - redditi professionali 2009

Notizie Flash. Quota A - pagamento contributi 2010. Contributi di riscatto. Quota B - redditi professionali 2009 Notizie Flash Quota A - pagamento contributi 2010 Il 30 giugno è scaduta la seconda rata del contributo di Quota A. Qualora l avviso sia pervenuto dopo la scadenza di una o più rate, il pagamento delle

Dettagli

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti)

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) Gestire i rifiuti non è mai stato così semplice INDICE: Pag. 1. Caratteristiche 2 2. Installazione 3 3. Richiesta per l attivazione 5 4. Attivazione

Dettagli