Walkman desires. il ruolo del suono nella cultura di consumo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Walkman desires. il ruolo del suono nella cultura di consumo"

Transcript

1 Walkman desires il ruolo del suono nella cultura di consumo

2 Walkman desires Obiettivo: analizzare l esperienza di chi ieri utilizzava il Walkman e oggi usa l ipod, reinterpretando alcuni momenti storici simbolici del ruolo del suono nella cultura occidentale, in cui appare evidente come l ascolto personalizzato diventi una forma di conoscenza e di dominio del mondo: colonizzare il mondo attraverso il suono. Bull, Michael, The Seduction of Sound in the Consumer Culture. Investigating Walkman Desires, Journal of Consumer Culture, 2(1),

3 Ulisse e le Sirene: la prima forma di privatizzazione dell esperienza attraverso il suono Ciò che Ulisse desidera, il suono del canto delle Sirene, ha origine al di là di Ulisse stesso. Sono le Sirene, dunque, a costruire il paesaggio sonoro di Ulisse (in quanto esperienza). Attraverso la sua astuzia lui trasforma la natura di questo paesaggio sonoro chiudendo con la cera le orecchie dei marinai. Il paesaggio sonoro ora racchiude solo Ulisse e le Sirene, esiste solo tra lui e loro. Socialmente parlando, Ulisse è nel proprio mondo sonoro. Ulisse è anche un viaggiatore, che si fa strada lungo il suo percorso. Aggirando l inganno delle Sirene porta avanti il proprio obiettivo e diventa uno dei primi turisti dell esperienza e dell estetizzazione dell esperienza.

4 Gli esploratori-conquistatori e il fonografo: riproduzione meccanica e qualità magiche del suono Fitzcarraldo, di Werner Herzog, 1982 Gli esploratori a cavallo tra XIX e XX secolo usavano portare con sé nei propri viaggi verso le colonie un grammofono. Il loro scopo era quello di esibire la magia scientifica dell Occidente al resto del mondo, registrare l esotico e far sentire dischi a queste popolazioni. Fitzcarraldo di Werner Herzog (1982) è ambientato in Brasile durante il boom della gomma: la storia è costruita attorno al fonografo come feticcio che fa risuonare la voce di Caruso (e con essa il portato dell arte Europea) nella foresta amazzonica e tra gli Indios.

5 Apocalipse Now, di Francis Ford Coppola, 1979

6 l estetica del suono La musica intensifica le sensazioni di chi ascolta Maggior potere a chi guarda: Voyeurismo/sfuggire alla reciprocità dello sguardo; guardare senza essere visti; sguardo sonorizzato; Musica come scintilla di diversi piaceri estetici (se non ci fosse il quotidiano sarebbe più banale L esperienza cambia, si esteticizza attraverso l ascolto in cuffia

7 un esperienza filmica L uso del Walkman crea uno spazio di ricezione particolarmente intimo per chi lo indossa. In esso lo spazio di rappresentazione della realtà diventa primariamente uno spazio uditivo che può prendere la forma dello spettacolo (Debord). Queste esperienze sono considerate filmiche nella loro natura, ma quello che le rende filmiche è proprio l accompagnamento sonoro dell esperienza che arriva dal Walkman/iPod.

8 Ogni cosa diventa filmica. Quando vedi cose e hai musica nelle orecchie, tu senti un suono. Io so che quando metti della musica su un immagine reale, questo diventa parte dell immagine (MAGS). Senza un Walkman non potresti neanche immaginare.. Guardi le cose diversamente, il laghetto, i fiori sembrano più fioriti, le cose vengono amplificate, i momenti intensificati. Quando c è musica io penso di meno. Diventa più il mio viaggio. Diventa più emozionale. Diventa più un esperienza sensoriale ed è adorabile (DORINDA). È quasi come fare della mia vita un film. Come se avessi una colonna sonora. [ ] mi consente di presentare il mio mondo dei sogni. Dato che ho con me una musica familiare, è come se conoscessi e tagliassi fuori le persone che incontro. Così la musica è familiare. Io posso entrare dentro al mio mondo di sogno dove tutto è come lo voglio, ogni cosa è esattamente come la voglio. Ognuno è simpatico, felice, bello. Il sole splende sempre e posso fare ciò che voglio (MAGNUS).

9 Walkman, ipod e turismo sonoro Armonizzare l ambiente al proprio mood ovunque ci si trovi Musica per intensificare l esperienza e rendere l ambiente perfetto Viaggio e ascolto in cuffia: scoperta dell esotico attraverso sensazioni familiari Si trasforma l ambiente in ciò che esso è già per noi

10 qualche conclusione 1. il suono in cuffia rafforza ogni tipo di esperienza ed è un modo per trovare la propria identità e amplificarla 2. ai soggetti alla ricerca di sicurezza ontologica il suono in cuffia garantisce stati di noità, essere connessi al mondo ed essere con i prodotti dell industria culturale, dunque consumare 3. crea una bolla musicale che da un lato ci protegge dall altro ci mette al centro del mondo 4. Il walkman/ipod consente di farci gestire la nostra presenza nel mondo e di crearci uno spazio utopico di dimora 5. Il walkman/ipod è un oggetto privilegiato del nomadismo contemporaneo che permette di addomesticare il mondo esterno (Chambers)

11 Breve focus sul mercato pubblicitario per mezzo della SIPRA il mondo udrà la vostra voce

12 Tra canone e pubblicità Scarseggiano i capitali di investimento per sostenere i costi di impianto e gestione delle trasmissioni radiofoniche Gli abbonati sono pochi, radio bene di lusso Sistema misto, sostenuto da canone e pubblicità Prime pubblicità con l inizio delle trasmissioni Insieme alla pubblicità nasce la SIPRA: la Società Italiana Pubblicità Radiofonica Anonima nasce a Milano, proprietà dell Uri e della SIRAC. Un mercato pubblicitario tutto da costruire

13 Tra inserzionisti e pubblico Obiettivo della SIPRA: riuscire a mediare tra le esigenze degli industriali manifatturiere, cui più che la qualità artistica interessava la resa economica, e quella del pubblico ascoltatore che mostrava di non gradire per niente la giaculatoria di comunicati aridi e ripetitivi somministrati via etere * Prime campagne pubblicitarie, quelle che riguardano la promozione della radio e dei suoi programmi; Primi target, quelli dell ambito domestico: casalinghe e bambini La nascita dell EIAR (1927), momento di forte lancio per il mercato radiofonico * A. Castagnoli Le antenne della pubblicità. La storia della Sipra, in Giusti, M. (a cura di), Carosello. Non è vero che tutto fa brodo , Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo, 1996, pp

14 I programmi offerti Varietà (offerti dalla S.A. Perugina e dal Pastificio Buitoni) Concerti (il Primo Concerto Cirio, il Concerto Sinfonico sponsorizzato da Radio Marelli, il Concerto Sinfonico L Ora Standard offerto dalla Società Italiana Petroleo Standard, i grandi concerti Martini e Rossi ) Concorso Enigmistico (promosso dal Calzificio Est Sobrero) Rubriche di vario genere come il Radiocurioso, Segreti per la Tavola, la Rubrica del Buonumore, Consigli utili alle massaie, la Poesia Alberti, i Cori del Bel Paese, I 10 Minuti, la Mezz ora Campari I Quattro Moschettieri (Perugina e Buitoni), primo programma multipiattaforma radio, editoria musicale, figurine, cinema: decreto per vietare i concorsi a premi con figurine nelle confezioni

15 I grandi concerti Martini e Rossi Dietro il marchio rosso-blu e oro' della Martini e Rossi, scorre 'una storia di famiglie e di strategie imprenditoriali aperte, di crescita sociale e di impegno verso la collettivita', di iniziative audaci e di successi internazionali. Insomma, una microstoria tutta particolare eppure rivelatrice di una storia più grande.' 'Il mecenatismo dell'azienda e' passato attraverso diverse espressioni secondo l'impulso e le predilezioni dei suoi dirigenti: dalla musica all'arte, alla letteratura'. I dirigenti della grande azienda intuiscono immediatamente il potere mediatico della radio; per questa ragione si fanno promotori di quelli che verranno ricordati come 'I concerti del lunedi''.

16

17 Il 30 novembre del 1936, l'eiar trasmette il primo dei 'Grandi Concerti Martini e Rossi'; Antonino Votto dirige l'orchestra, Giacomo Lauri Volpi e' il tenore, Franca Somigli il soprano. Da quel giorno, i direttori d'orchestra piu' famosi e i cantanti lirici piu' noti si esibiscono dai microfoni della Radio, ogni lunedi': i maestri Giuseppe Antonicelli, Ildebrando Pizzetti, Ottavio Ziino, Armando La Rosa Parodi; i Tenori Tito Schipa, Galliano Masini, Beniamino Gigli, Mario Del Monaco; i soprani Toti Dal Monte, Anna Moffo, Renata Tebaldi, Maria Callas; il baritono Luigi Montesanto, i mezzisoprano Gianna Pederzini, Ebe Stignani, Giulietta Simionato, e molti altri ancora. I concerti saranno 352 in due cicli: il primo dal 1936 al 1943, il secondo dal 1945 al 1964.

18 due lire a parola per ogni stazione, con un minimo di 10 parole Prime pubblicità lette da annunciatrici negli intervalli dei concerti Diffusione in principio solo da Milano e in un secondo tempo anche da Torino e Roma Comunicati di carattere locale, non previsti orari di trasmissione prestabiliti Primi clienti, la pellicceria Scalzi e Daniele Campari a Milano, Marco Antonetto e Alfred Gillette a Torino Annunci esclusivamente locali, pubblicità in forme dialettali, capaci di attirare anche chi parla solo il dialetto: strutture semplici ma efficaci, poca originalità, molte rime

19 Pubblicità in forma dialettale Ne podi pù de vedegh no Per metter su i ociai del Viganò L è buona usanza meneghina Toe la magnesia Polli a la matina Chi si abilita da Strano, Ha il pensiero sulla mano

20 Anni 30 e 40 il successo della SIPRA Dalla rima al dialogo o alla scenetta sonorizzata Interpreti non più annunciatori ma attori e attrici (divismo) Utilizzo di testimonial (sport) Binda, Guerra son campioni Sono gli assi del pedale Negronetto è il gran salame Che la fama ha mondiale! 2 Guerra Mondiale, paralisi della vita economica Dopoguerra e ripresa La pubblicità si pone l obiettivo di divertire (effetti sonori e soluzioni linguistiche originali) cin-cin, Cin-zano Non ti arrabbiare! Prendi un Cynar

21 Anni 50: passaggio al consumo Ripresa delle trasmissioni, successo delle sponsorizzazioni (trasmissioni offerte da) Briscola, La Bisarca, Il Giringiro, Rosso e Nero, Invito all Opera, Il Motivo in Maschera La SIPRA ha esteso la sua attività in tutti i settori (radio, cinema, stampa, televisione) La pubblicità in quegli anni è una finestra per osservare lo sviluppo sociale dell epoca Il pubblicitario dell epoca si pone come mediatore tra vecchio e nuovo (incontro-scontro) Cultura della trasformazione, vocabolario del passaggio al consumo e ai moderni riti di massa

22 La Tv e le radio private Nascita della Tv, mezzo trainante del mercato Carosello e la pubblicità televisiva (1957) Divieto di abbinare pubblicità e programmi Declino della pubblicità radiofonica Anni 60: i Radiotempi, prodotti dagli inserzionisti (ricerca di voci, musiche ed effetti più adatti) Anni 80: concorso Spot 82, promosso da Sipra e Sacis, premia miglior comunicato e realizzazione (Caramella Golia, Brandy Vecchia Romagna, ENEL) Radiosfida, creazione spot su prodotti immaginari Anni 90: Radiofestival, premia campagne realmente andate in onda in un periodo stabilito su prodotti di dieci categorie merceologiche giuria specializzata e popolare

23 Quale pubblicità è on air Fine del ruolo di appoggio/ripetizione sulla Tv Fine dei pregiudizi: Radio ascoltata mentre si è intenti in altre attività, minore ricordo e attenzione Radio priva di immagini, solo un mezzo complementare Non adatta al posizionamento di una marca/prodotto Sfruttamento pieno di tutte le potenzialità: Mezzo che può essere più visivo della Tv La radio prolunga l efficacia delle campagne Tv a costi 0 La radio può giocare un ruolo strategico

24 Pubblicità tabellare Spot della durata di 15/30 secondi, inseriti a orari predefiniti all interno della programmazione, durante il giorno, per periodi che variano da qualche settimana a qualche mese Campagna pubblicitaria realizzata attraverso la messa in onda degli spot, può essere di diversi tipi: composta solo da un tipo di messaggio che viene ripetuto più volte composta da una serie di messaggi diversi che compongono un puzzle la cui finalità è quella di descrivere e promuovere il prodotto/marchio composta da spot diversi con durate differenti per uno stesso prodotto/marchio

25 Messaggio pubblicitario live o Radiopromozione Letto in diretta da uno speaker della radio Sfrutta il credito che le figure del dj e dello speaker radiofonico hanno acquisito presso gli ascoltatori, che si affezionano, si confrontano e spesso si identificano con i loro personaggi radiofonici di riferimento Il messaggio veicolato che passa attraverso lo speaker/dj assume, per l ascoltatore, un significato particolare poiché un prodotto viene promosso da qualcuno che stima e riconosce Aspetto emotivo e di coinvolgimento, messaggio dal vivo che sfrutta la parlantina per descrivere il prodotto in modo diretto e magari anche più persuasivo

26 Sponsorizzazione o Billboard Un azienda o un prodotto vengono associati ad una trasmissione, ad un programma, a un frammento di flusso radiofonico (meteo, rubrica di borsa) Ogni volta che inizia o finisce il programma una voce ricorda quale prodotto ne ha permesso la messa in onda Billboard CEE, citazione semplice del marchio o del logo, con esclusione di qualsiasi slogan pubblicitario e presentazione di prodotti o servizi (sempre inseriti in apertura e chiusura del programma a cui sono associati) Invito all ascolto, contengono uno slogan ( Acqua Rocchetta vi invita all ascolto e vi ricorda che ) e rientrano nel calcolo dell affollamento

27 Confusione terminologica: Le categorie secondo Nielsen Nielsen, multinazionale della ricerca di mercato, identifica oltre agli spot altri tipi di prodotti pubblicitari la citazione (il prodotto pubblicizzato viene citato dagli speaker in onda nel corso della programmazione) la campagna sociale (promossa da soggetti istituzionali) la sponsorizzazione (all inizio o alla fine di un programma) lo spot sponsor la radiopromozione (2/3 breve e approfondita presentazione parlata del prodotto in questione) il trailer (pubblicità di film e di spettacoli, anche in forma di bollettino, diffuso in Italia dall Anica per pubblicizzare i film nelle sale)

28 Confusione terminologica: Le categorie secondo Manzoni Manzoni organizza così la sua offerta extra-tabellare (i messaggi che non rientrano nei cluster pubblicitari di spot) Billboard: messaggi di 5 posizionati in testa (billboard di apertura) o in coda (billboard di chiusura) al programma Reminder o Spot jingle: messaggi da 5 posizionati all'interno del programma Promo: messaggi da 5 collegati al comunicato di autopromozione del programma messo in onda dalla radio Citazioni: messaggi di 30, 60, 90, 120 inseriti all'interno di un programma, che prevedono il trattamento pubblicitario da parte dei conduttori della radio Spot singoli: messaggi di secondaggio variabile messi in onda durante specifici programmi e al di fuori dei cluster pubblicitari

29 Radio e Concessionarie: il panorama italiano Sipra: Rai Radio 1, 2, 3 (Isoradio non ha pubblicità) Manzoni Advertising: Radio Deejay, Radio Capital, M2O Open Space: RTL 102,5 Nove Nove Pubblicità: Radio 105, Radio Monte Carlo, Virgin Radio Radio e Reti: Radio Kiss Kiss, RISMI, Radio Cuore 24 Ore System: Radio 24 RDS Advertising: RDS Publitalia: R101

30 La pubblicità sulle emittenti RAI Solo su 3 radio proibita la pubblicità locale Affollamento: 4% settimanale, calcolato sul totale ore di trasmissione delle 3 emittenti 12% orario, calcolato sulla singola emittente (possibile arrivare al 14% se si compensa con il 10% in ore contigue) Collocazione: all esterno dei programmi e nelle pause naturali 50% del valore complessivo del palinsesto pubblicitario concentrato nelle fasce di maggior ascolto: 7,00-9,00 di Radio 1 e 2

31 Listini SIPRA (2008) Listini diffusi con 2 mesi d anticipo, 4 volte l anno Tariffe diverse a seconda del periodo (massimo nei periodi di grande richiesta, primavera e autunno) Comunicati legati alle singole emittenti (a volte rotazione sulle 3 reti) Spazi non venduti singolarmente, ma a moduli settimanali Break non più lunghi di 120, eccezionalmente 180 Non garantita l esclusività merceologica (concorrenti distanziati) Comunicati editoriali legati al segnale orario, prima riservati a editori, venduti a parola, letti dagli annunciatori RAI, oggi durata massima 15 e aperti a tutti i settori merceologici Mini-spot trasmessi all interno di eventi sportivi Le posizioni di rigore (apertura, chiusura o collocamento fisso) vanno concordate e comportano un sovrapprezzo del 50% sulle tariffe di listino

32 La pubblicità sulle radio private Vendita per fasce orarie, pomeriggio target giovane Break interni ai programmi, durata superiore a 180 Limiti di affollamento: 18% orario per le nazionali, 20% per le locali non c è alcun limite giornaliero La Gasparri mantiene i limiti della Mammì Difficile il controllo sul rispetto dei limiti Fino al 2003, sconto praticato sui prezzi dei listini: 90% UPA, richiesta di tariffe più trasparenti, abbattute dell 80% (non la RAI, che comunque applica sconti) Emittenti private nazionali: controllo e certificazione messa in onda Locali: pratica degli sconti, minore rispetto degli orari stabiliti

CENNI STORICI. Guglielmo Marconi. Aleksandr Stepanovič Popov

CENNI STORICI. Guglielmo Marconi. Aleksandr Stepanovič Popov CENNI STORICI Nikola Tesla Julio Cervera Baviera Guglielmo Marconi Aleksandr Stepanovič Popov CENNI STORICI Ernest Rutherford Jagadish Chandra Bose Carl Ferdinand Braun Sir Oliver Joseph Lodge CENNI STORICI

Dettagli

Allegato C. Classificazione tipologie di programmi

Allegato C. Classificazione tipologie di programmi Allegato C Classificazione tipologie di programmi Tipologia dei programmi Dettagli sul programma Definizioni N Notiziari 1 Telegiornale Trasmissione a carattere informativo con programmazione quotidiana

Dettagli

SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGRAMMA RADIOFONICO

SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGRAMMA RADIOFONICO SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGRAMMA RADIOFONICO DATI FORMAT E GENERE 0 : TITOLO E CLAIM 1 : DURATA DEL PROGETTO 2 : DURATA DELLA PUNTATA 3 : PUBBLICO E FASCIA ORARIA 4 : A CURA DI 5 : CONDUTTORE 6 : PARTE

Dettagli

Regolamento in materia di sponsorizzazioni di programmi radiotelevisivi e offerte al pubblico

Regolamento in materia di sponsorizzazioni di programmi radiotelevisivi e offerte al pubblico Decreto Ministro Poste e Telecomunicazioni 9 dicembre 1993, n. 581 Regolamento in materia di sponsorizzazioni di programmi radiotelevisivi e offerte al pubblico (G.U. n.8 del 12.1.1994) IL MINISTRO DELLE

Dettagli

Radio 24 Nuova Offerta Tabellare on air e on line. System24 Concessionaria di pubblicità Sole24ore

Radio 24 Nuova Offerta Tabellare on air e on line. System24 Concessionaria di pubblicità Sole24ore Radio 24 Nuova Offerta Tabellare on air e on line 1 Radio 24 Moduli IMPACT 2 FORMATI DEI MODULI IMPACT di RADIO24 on air A seconda delle diverse esigenze di comunicazione e possibile scegliere il formato

Dettagli

Un giornale può essere di carattere politico, economico, scientifico, sportivo, di attualità, di moda e di vita femminile, di costume ed altro.

Un giornale può essere di carattere politico, economico, scientifico, sportivo, di attualità, di moda e di vita femminile, di costume ed altro. Normalmente si usa la parola giornale per una pubblicazione quotidiana dove si trovano le notizie del giorno. In un senso più largo però, questa parola si usa anche per pubblicazioni settimanali, quindicinali

Dettagli

LE INIZIATIVE SPECIALI TV

LE INIZIATIVE SPECIALI TV LE INIZIATIVE SPECIALI TV Billboard /I.A. Promo-brand/promo-tail Box Split Screen Inspot Telepromozioni Promostory Advideo-Videoclient Intervallo 2.0 Promosso! Annunciami tu Greenspot I love Italy Testimonial

Dettagli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli MUSICA E IMMAGINE musica e cinema musica e TV musica e pubblicità Copyright Mirco Riccò Panciroli musica e cinema musica e cinema La colonna sonora colonna sonora Parlato inciso in varie lingue nelle sale

Dettagli

Profilo dei media in Italia. di Emanuele Gabardi!

Profilo dei media in Italia. di Emanuele Gabardi! Profilo dei media in Italia di Emanuele Gabardi! Potenzialità dei mezzi (% di penetrazione) Mezzi Base Adulti 14+ Resp. Acq. TV 1 giorno 84 89 Radio 1 giorno 68 59 1 settimana 81 75 Quotidiani 1 giorno

Dettagli

DELIBERA N. 538/01/CSP. Regolamento in materia di pubblicità radiotelevisiva e televendite L AUTORITA

DELIBERA N. 538/01/CSP. Regolamento in materia di pubblicità radiotelevisiva e televendite L AUTORITA DELIBERA N. 538/01/CSP Regolamento in materia di pubblicità radiotelevisiva e televendite L AUTORITA NELLA riunione della Commissione per i servizi e i prodotti del 25 luglio 2001 e in particolare nella

Dettagli

Radio Personalizzata Network by NRG Everywhere Radio www.radiopersonalizzata.it 1

Radio Personalizzata Network by NRG Everywhere Radio www.radiopersonalizzata.it 1 Radio Personalizzata La Radio in 3D La senti. La vedi. La vivi. Radio Personalizzata Network by NRG Everywhere Radio www.radiopersonalizzata.it 1 RADIO PERSONALIZZATA Radio Personalizzata è il più autorevole

Dettagli

Profilo dei media in Italia. di Emanuele Gabardi

Profilo dei media in Italia. di Emanuele Gabardi Profilo dei media in Italia di Emanuele Gabardi Potenzialità dei mezzi (% di penetrazione) Mezzi Base Adulti 14+ Resp. Acq. TV 1 giorno 84 89 Radio 1 giorno 68 59 1 settimana 81 75 Quotidiani 1 giorno

Dettagli

l Organizzazione LE MUSE IN SCENA

l Organizzazione LE MUSE IN SCENA l Organizzazione LE MUSE IN SCENA L'Associazione Culturale LE MUSE IN SCENA, attiva sul territorio nazionale dal 2002, ha come finalità l'impegno di valorizzare il patrimonio intellettuale e artistico

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

MENU SERVIZI. marketing esperienziale

MENU SERVIZI. marketing esperienziale MENU SERVIZI marketing esperienziale Le ultime tendenze e studi nel mondo del marketing e della comunie hanno decretati una sempre maggiore diffusione del Marketing Esperienziale. Un esperienza ricca di

Dettagli

CONTENTS. /01 L'OFFERTA TABELLARE DI RADIO 24 3 /02 MODULI IMPACT: I PROMO 24 4 /03 MODULI IMPACT: POSIZIONI SINGOLE 5 /05 MODULI EDITORIALI 9

CONTENTS. /01 L'OFFERTA TABELLARE DI RADIO 24 3 /02 MODULI IMPACT: I PROMO 24 4 /03 MODULI IMPACT: POSIZIONI SINGOLE 5 /05 MODULI EDITORIALI 9 Offerta Tabellare 1 CONTENTS. /01 L'OFFERTA TABELLARE DI RADIO 24 3 /02 MODULI IMPACT: I PROMO 24 4 /03 MODULI IMPACT: POSIZIONI SINGOLE 5 /05 MODULI EDITORIALI 9 /06 MODULI STANDARD 12 /07 OFFERTA IN

Dettagli

CONTENTS. /01 L'OFFERTA TABELLARE DI RADIO 24 3 /02 MODULI IMPACT: I PROMO 24 4 /03 MODULI IMPACT: POSIZIONI SINGOLE 5 /05 MODULI EDITORIALI 9

CONTENTS. /01 L'OFFERTA TABELLARE DI RADIO 24 3 /02 MODULI IMPACT: I PROMO 24 4 /03 MODULI IMPACT: POSIZIONI SINGOLE 5 /05 MODULI EDITORIALI 9 Offerta Tabellare 1 CONTENTS. /01 L'OFFERTA TABELLARE DI RADIO 24 3 /02 MODULI IMPACT: I PROMO 24 4 /03 MODULI IMPACT: POSIZIONI SINGOLE 5 /05 MODULI EDITORIALI 9 /06 MODULI STANDARD 12 /07 OFFERTA IN

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE Rtv SAN MARINO secondo semestre 2015 (31maggio 2 gennaio 2016)

OFFERTA COMMERCIALE Rtv SAN MARINO secondo semestre 2015 (31maggio 2 gennaio 2016) OFFERTA COMMERCIALE Rtv SAN MARINO secondo semestre 2015 (31maggio 2 gennaio 2016) SAN MARINO TV San Marino Rtv: dalla Repubblica più antica, una finestra sul mondo. La radiotelevisione di Stato, espressione

Dettagli

di Teresa Tardia Marketing e Vendite >> Marketing e management www.intesasanpaoloimprese.com

di Teresa Tardia Marketing e Vendite >> Marketing e management www.intesasanpaoloimprese.com IL RUOLO DELLA RADIO E DELLA TV LOCALE PER LE PICCOLE IMPRESE di Teresa Tardia Marketing e Vendite >> Marketing e management Sommario Introduzione...3 Le caratteristiche dei media...5 Le caratteristiche

Dettagli

IL BUDGET PUBBLICITARIO SILVIA LEGNANI

IL BUDGET PUBBLICITARIO SILVIA LEGNANI SILVIA LEGNANI IL BUDGET! È un programma di spesa, riferito ad un periodo di tempo stabilito.! Le voci che compongono il budget riguardano tutti i settori dell azienda.! IL BUDGET PUBBLICITARIO! È il programma

Dettagli

listino e format di vendita Preserale 6 tlp 120,12 bb cee 5 1 posizione Quotidiano 480.000

listino e format di vendita Preserale 6 tlp 120,12 bb cee 5 1 posizione Quotidiano 480.000 INTRATTENIMENTO Novità e conferme per l autunno di Canale 5, il pomeriggio completamente rinnovato e un nuovo preserale si aggiungono ai classici dedicati al target famiglia. listino e format di vendita

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

develon lab d.sound tanti servizi con un unico filo conduttore: la musica develon.com

develon lab d.sound tanti servizi con un unico filo conduttore: la musica develon.com develon lab d.sound tanti servizi con un unico filo conduttore: la musica develon.com Develon ti apre le porte dell universo musicale, con una serie di servizi all avanguardia che ti aiutano a dialogare

Dettagli

La canzone: storia, analisi e pratica vocale

La canzone: storia, analisi e pratica vocale DECS UIM Prova cantonale di educazione musicale 2015 DIPARTIMENTO DELL EDUCAZIONE, DELLA CULTURA E DELLO SPORT UFFICIO DELL INSEGNAMENTO MEDIO Prova Cantonale 2015 di Educazione Musicale CLASSE TERZA 2

Dettagli

SEZIONE I Disposizioni generali. Articolo 1 Definizioni. 1. Ai fini del presente regolamento si intende:

SEZIONE I Disposizioni generali. Articolo 1 Definizioni. 1. Ai fini del presente regolamento si intende: Regolamento in materia di pubblicità radiotelevisiva e televendite, di cui alla delibera n. 538/01/CSP del 26 luglio 2001 integrato dalle modifiche apportate dalle delibere nn. 250/04/CSP, 34/05/CSP, 105/05/CSP,

Dettagli

Technical Document Release Version 1.0. Product Sheet. MediaSpot. Creazione e gestione palinsesto pubblicitario

Technical Document Release Version 1.0. Product Sheet. MediaSpot. Creazione e gestione palinsesto pubblicitario Technical Document Release Version 1.0 Product Sheet MediaSpot Creazione e gestione palinsesto pubblicitario MediaSpot MediaSpot è il software di SI Media sviluppato per la gestione completa dei contratti

Dettagli

RADIO. Swipe to continue

RADIO. Swipe to continue RADIO Swipe to continue RADIO Fra i media tradizionali la radio è quello che meglio ha saputo raccogliere la sfida posta dai modi della comunicazione contemporanea, adeguandosi a nuove esigenze, sfruttando

Dettagli

LUNCH UPA Milano, marzo 2012 Stefania Ercolani SIAE Direttore Ufficio Multimedialità

LUNCH UPA Milano, marzo 2012 Stefania Ercolani SIAE Direttore Ufficio Multimedialità LUNCH UPA Milano, marzo 2012 Stefania Ercolani SIAE Direttore Ufficio Multimedialità I titolari dei diritti d autore possono scegliere di amministrare in forma individuale e diretta dei propri diritti

Dettagli

Il flusso di lavoro in un agenzia media

Il flusso di lavoro in un agenzia media Il flusso di lavoro in un agenzia media Il flusso di lavoro in un agenzia media Il Brief del Cliente Il planning strategico Analisi della concorrenza Analisi e costruzione del target Gli obiettivi di comunicazione

Dettagli

TIM MUSIC ONSTAGE AWARDS venerdì 18 marzo

TIM MUSIC ONSTAGE AWARDS venerdì 18 marzo venerdì 18 marzo Gli sono gli Oscar della musica live, nati per incoronare ogni anno i migliori artisti nazionali ed internazionali che si esibiscono nel nostro paese. La manifestazione, giunta al terzo

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

Comunicazione Musicale

Comunicazione Musicale ALTA SCUOLA IN MEDIA COMUNICAZIONE E SPETTACOLO Facoltà di Lettere e Filosofia Master Universitario di primo livello Comunicazione Musicale XV edizione Milano, novembre 2015 - ottobre 2016 Master 2015-2016

Dettagli

icarocommunication.com

icarocommunication.com icarocommunication.com 1 2 TV Video Radio Stampa Internet Vi faremo conoscere con qualsiasi mezzo. 3 Network riminese di comunicazione pubblicitaria, istituzionale ed editoriale che riunisce i maggiori

Dettagli

Pubblicità e strategie di comunicazione integrata A. a. 2013-2014

Pubblicità e strategie di comunicazione integrata A. a. 2013-2014 Pubblicità e strategie di comunicazione integrata A. a. 2013-2014 La sfida: individuare e costruire un consumer insight Una motivazione rilevanteper il target specifico, necessariaa comunicare il beneficio

Dettagli

La cultura globalizzata. Chiedigli la marca.

La cultura globalizzata. Chiedigli la marca. La cultura globalizzata. Chiedigli la marca. Uno degli aspetti più evidenti della cosiddetta globalizzazione è la diffusione di culture, mode, modi di vivere e pensare, oggetti uguali in tutto il mondo.

Dettagli

OGNI LUNEDÌ DALLE 21 ALLE

OGNI LUNEDÌ DALLE 21 ALLE Quelli del Lunedì Quelli del Lunedi Condotto dal giornalista Dario Donato, il programma parlerà di calcio, ma da un osservatorio diverso da quello abituale: raccogliamo e amplifichiamo la voce che i tifosi

Dettagli

I primi canali televisivi tematici interamente dedicati al motorsport sul WEB

I primi canali televisivi tematici interamente dedicati al motorsport sul WEB BUSINESS PLAN - WEB TV www.go- kartv.com / www.on- race.tv I primi canali televisivi tematici interamente dedicati al motorsport sul WEB * IL PROGETTO Come ormai è ben risaputo il vasto mondo di internet

Dettagli

QUALITÀ E RICERCATEZZA DEL PALINSESTO MUSICALE PER UNA RADIO DI ALTO PROFILO, CON APPUNTAMENTI DI MUSICA CLASSICA & JAZZ.

QUALITÀ E RICERCATEZZA DEL PALINSESTO MUSICALE PER UNA RADIO DI ALTO PROFILO, CON APPUNTAMENTI DI MUSICA CLASSICA & JAZZ. RADIO CLASSICA QUALITÀ E RICERCATEZZA DEL PALINSESTO MUSICALE PER UNA RADIO DI ALTO PROFILO, CON APPUNTAMENTI DI MUSICA CLASSICA & JAZZ. Una radio mirata per raggiungere dirigenti, liberi professionisti

Dettagli

STRUMENTI PER UNA COMUNICAZIONE INTEGRATA

STRUMENTI PER UNA COMUNICAZIONE INTEGRATA STRUMENTI PER UNA COMUNICAZIONE INTEGRATA dal 1980 NE NW W SW SE S E Lo scopo principale di una strategia di comunicazione è quello di consentire alla tua azienda di raggiungere in modo più efficiente

Dettagli

Strategie on-line e off-line integrate per la promozione di Bibione

Strategie on-line e off-line integrate per la promozione di Bibione Strategie on-line e off-line integrate per la promozione di Bibione Come veicolare il marketing offline-online Adamo Zecchinel Presidente Consorzio di Promozione Turistica del Veneto Orientale I contenuti

Dettagli

Audizione Centri Media

Audizione Centri Media Audizione Centri Media LEVI introduce la riunione dichiarando che si è giunti a questa audizione sull esperienza delle precedenti: tutti gli interventi relativi alla pubblicità hanno citato i centri media

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

GIOVANI: Tempo Libero e Consumi Culturali

GIOVANI: Tempo Libero e Consumi Culturali GIOVANI: Tempo Libero e Consumi Culturali Quadro di confronto tra le attività di tempo libero praticate negli anni Attività del tempo libero praticante almeno una volta nei tre mesi precedenti all'intervista

Dettagli

Capitolo VII PUBBLICITA

Capitolo VII PUBBLICITA Capitolo VII PUBBLICITA 1086. Nozione e ambito di applicazione. Per pubblicità si intende qualsiasi forma di comunicazione che sia diffusa nell esercizio di un attività commerciale, industriale, artigianale

Dettagli

INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP

INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP INTERNATIONAL VIDEO COMPETITION THIRD EDITION OPPORTUNITÀ SPONSORSHIP La luce è un patrimonio di tutti e l utilizzo, lo studio e la produzione di questa vitale risorsa, nei secoli, hanno superato i confini

Dettagli

Le radio e le tv sul web: F.A.Q.

Le radio e le tv sul web: F.A.Q. Le radio e le tv sul web: FAQ L Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, sulla base delle competenze ad essa assegnate dal decreto legislativo n. 44 del 2010 (cosiddetto decreto Romani, di seguito

Dettagli

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook Pagine 1 Costruisci la tua presenza con le Pagine Una guida per musicisti e artisti La Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo visitano per connettersi con gli amici e condividere i propri contenuti

Dettagli

Guida didattica all unità 15 Un compleanno importante

Guida didattica all unità 15 Un compleanno importante Guida didattica all unità 15 Un compleanno importante 1. Proposta di articolazione dell unità Presentiamo qui di seguito un ipotesi di articolazione dell unità 15, indicando una possibile scansione delle

Dettagli

CALCIO RAI 1 SEMESTRE 2016. speciali.

CALCIO RAI 1 SEMESTRE 2016. speciali. CALCIO 1 SEMESTRE 2016 RAI speciali. RAI: LA CASA DEL CALCIO ITALIANO IL CALCIO E RAI partite 1 SEMESTRE 2016 TOTALE PARTITE NAZIONALE TIM CUP Non solo Tv 12 anche Radio, Web, Mobile e Smart Tv 3 9 L EVENTO

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

Communication mix - Advertising

Communication mix - Advertising Economia e Tecnica della Comunicazione Aziendale Communication mix - Advertising Lezione 11 Pubblicità Qualunque forma di presentazione e promozione non personale di idee, beni o servizi svolta dietro

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

italianstyleradio.it La prima WEB RADIO di Musica e Made in Italy

italianstyleradio.it La prima WEB RADIO di Musica e Made in Italy italianstyleradio.it La prima WEB RADIO di Musica e Made in Italy IL PROGETTO Il palinsesto La programmazione musicale Un offerta variegata GLI OBIETTIVI Italiani nel mondo Presenza italiana nei vari stati

Dettagli

Mezzogiorno in famiglia

Mezzogiorno in famiglia Edizione 2015/ 16 Versione dei 26/08/2015 Regolamento dei concorsi a premi Mezzogiorno in famiglia Edizione Mezzogiorno in famiq/ia - 2015/16 Concorsi a nremi della trasmissione i - Concorso a premi La

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

A cura di: Barbagallo Valerio De Cicco Mario Di Fabio Ugo Fiorini Ivano Gemmiti Francesco. Project Work di Comunicazione Tecnico Scientifica

A cura di: Barbagallo Valerio De Cicco Mario Di Fabio Ugo Fiorini Ivano Gemmiti Francesco. Project Work di Comunicazione Tecnico Scientifica A cura di: Barbagallo Valerio De Cicco Mario Di Fabio Ugo Fiorini Ivano Gemmiti Francesco Project Work di Comunicazione Tecnico Scientifica Sommario Il mito : storia e passione Chi siamo Vision & Mission

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

ARTE E COMUNICAZIONE VISIVA LA PUBBLICITA

ARTE E COMUNICAZIONE VISIVA LA PUBBLICITA ARTE E COMUNICAZIONE VISIVA LA PUBBLICITA Prof. Antonio Fosca Docente di Arte e Immagine I.C. di Balsorano (AQ) - Scuola Secondaria di I Grado La pubblicità è l arte di convincere i consumatori La pubblicità

Dettagli

Un progetto promosso da PRO LOCO BERGAMO www.prolocobergamo.it. Ufficio stampa e comunicazione TEAMITALIA www.teamitalia.com

Un progetto promosso da PRO LOCO BERGAMO www.prolocobergamo.it. Ufficio stampa e comunicazione TEAMITALIA www.teamitalia.com Un progetto promosso da PRO LOCO BERGAMO www.prolocobergamo.it Ufficio stampa e comunicazione TEAMITALIA www.teamitalia.com CONCERTO DI NATALE DELLA CITTÀ DI BERGAMO Il Concerto di Natale della Città di

Dettagli

SKY e la Pubblicità..

SKY e la Pubblicità.. SKY e la Pubblicità.. Perché scegliere di fare pubblicità su Sky piuttosto che su una TV generalista? Cosa rende Sky la piattaforma più adatta alle comunicazioni commerciali? Come convincere un azienda

Dettagli

Adotto un animale CD1 2

Adotto un animale CD1 2 Adotto un anima CD 2 Ascolta e indica chi parla. Oggi vado al canile a lavare i miei cani.. Ma tu non hai cani. Lo so. Per questo vado a lavare quelli del canile. Perché non ne prendi uno? La mia mamma

Dettagli

- 1 reference coded [2,49% Coverage]

<Documents\bo_min_13_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [2,49% Coverage] - 1 reference coded [2,49% Coverage] Reference 1-2,49% Coverage sicuramente è cambiato il mondo. Perché è una cosa che si vede anche nei grandi fabbricati dove vivono

Dettagli

LUCIO GARBO editore e presidente

LUCIO GARBO editore e presidente LUCIO GARBO editore e presidente Il mio orientamento di fondo nasce da un progetto ambizioso che rispecchi gli ideali, i valori, le aspirazioni di chi ha fissato gli obiettivi, con azioni concrete: LA

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

LABORATORI e progetti ANNO SCOLASTICO 2015 2016

LABORATORI e progetti ANNO SCOLASTICO 2015 2016 LABORATORI e progetti ANNO SCOLASTICO 2015 2016 L uso dei social network e della tecnologia propone nuove riflessioni e strategie educative. Dal cyberbullismo alle opportunità creative, il panorama dei

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

IO, CITTADINO DEL MONDO

IO, CITTADINO DEL MONDO Scuola dell Infanzia S.Giuseppe via Emaldi13, Lugo (RA) IO, CITTADINO DEL MONDO VIAGGIARE E UN AVVENTURA FANTASTICA A.S. 2013 / 2014 INTRODUZIONE Quest anno si parte per un viaggio di gruppo tra le culture

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Presentazione di Radio Marconi e convenzione UELCI Febbraio 2014

Presentazione di Radio Marconi e convenzione UELCI Febbraio 2014 Presentazione di Radio Marconi e convenzione UELCI Febbraio 2014 La Storia in Breve - Radio Marconi è il marchio di proprietà di NovaradioA srl e caratterizza i programmi di una delle emittenti più rilevanti

Dettagli

GRAN GALA' DEL MADE IN ITALY

GRAN GALA' DEL MADE IN ITALY GRAN GALA' DEL MADE IN ITALY GRAN GALA' DEL MADE IN ITALY Edizione 2009 Penso che continuare a testimoniare nel mondo le tante eccellenze e le tante cose positive dell Italia sia un impegno coerente con

Dettagli

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari NUMERO 04 MARZO 2010 il punto G del gioco ZERO ASSOLUTO CASINÒ DI SANREMO SPECIALE ENADA SPECIALE ENADA Il gioco ritorna in fiera POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari numero 04 marzo 2010 PAMELA

Dettagli

10 CONCERTO DI NATALE - CITTA DI BERGAMO

10 CONCERTO DI NATALE - CITTA DI BERGAMO 10 CONCERTO DI NATALE - CITTA DI BERGAMO Un progetto promosso da PRO LOCO BERGAMO www.prolocobergamo.it Ufficio stampa e comunicazione TEAMITALIA www.teamitalia.com CONCERTO DI NATALE DELLA CITTÀ DI BERGAMO

Dettagli

Intervista a Fabrizio Lucherini Vicedirettore OFI (Osservatorio sulla Fiction Italiana)

Intervista a Fabrizio Lucherini Vicedirettore OFI (Osservatorio sulla Fiction Italiana) FICTION DI PROTOTIPI Intervista a Fabrizio Lucherini Vicedirettore OFI (Osservatorio sulla Fiction Italiana) Le location ed i poli produttivi della serialità televisiva in Italia: un sistema romanocentrico

Dettagli

EDITORIALE STUDIO GRAFICO FISSA WEB RADIOFONICA MATERIALE PUBBLICITARIO DINAMICA. www.bresciapubblicita.com

EDITORIALE STUDIO GRAFICO FISSA WEB RADIOFONICA MATERIALE PUBBLICITARIO DINAMICA. www.bresciapubblicita.com RADIOFONICA RADIO VERA e RADIO BRUNO (cod. R01) La Radio dei Bresciani Brescia e provincia L emittente partecipa a moltissime iniziative della provincia di Brescia con il suo Staff. E in forte crescita

Dettagli

Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale

Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale Molte volte, parlando soprattutto di piccole attività, è meglio cercare i propri clienti in zona. Sono più facili da raggiungere e possono

Dettagli

Aggiornamento 7 ottobre 2015 CALCIO RAI AUTUNNO2015. speciali.

Aggiornamento 7 ottobre 2015 CALCIO RAI AUTUNNO2015. speciali. Aggiornamento 7 ottobre 2015 CALCIO AUTUNNO2015 RAI speciali. RAI: LA CASA DEL CALCIO ITALIANO IL CALCIO E RAI partite autunno 2015 TOTALE PARTITE NAZIONALE TIM CUP Non solo Tv 22 anche Radio, Web, Mobile

Dettagli

Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor. 19 settembre 4 ottobre

Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor. 19 settembre 4 ottobre Immagimondo Festival di viaggi, luoghi e culture 2015 18esima edizione Scheda presentazione sponsor 19 settembre 4 ottobre Patrocinato da L associazione Les Cultures Il progetto Immagimondo I numeri del

Dettagli

Aggiornamento 10 febbraio 2016 CALCIO RAI 1 SEMESTRE 2016. speciali.

Aggiornamento 10 febbraio 2016 CALCIO RAI 1 SEMESTRE 2016. speciali. Aggiornamento 10 febbraio 2016 CALCIO 1 SEMESTRE 2016 RAI speciali. RAI: LA CASA DEL CALCIO ITALIANO IL CALCIO E RAI partite 1 SEMESTRE 2016 TOTALE PARTITE NAZIONALE TIM CUP Non solo Tv 12 anche Radio,

Dettagli

Camera dei Deputati 5 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. XCVII N. 2

Camera dei Deputati 5 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. XCVII N. 2 Camera dei Deputati 5 Senato della Repubblica PREMESSA La presente relazione è predisposta ai sensi dell articolo 8, comma 3, della legge 5 giugno 1990, n. 135. Gli argomenti ivi contenuti sono raggruppati

Dettagli

IL TUO PALINSESTO PERSONALIZZATO

IL TUO PALINSESTO PERSONALIZZATO web radio Perchè la Radio? La Radio ha una caratteristica magica ed unica la capacità di sfiorare l anima, senza essere invadente. La radio raccoglie in sé la forza della parola e l efficacia della musica.

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Cosa si intende per pubblicità

Cosa si intende per pubblicità Cosa si intende per pubblicità ADV: creare un messaggio ed inviarlo a qualcuno che a sua volta avrà una reazione. SOGGETTTO MEDIATICO A PAGAMENTO!!! Advertising: TV, RADIO, CARTA STAMPATA, MURALES INTERNET!!

Dettagli

LUCIO GARBO editore e presidente

LUCIO GARBO editore e presidente LUCIO GARBO editore e presidente Il mio orientamento di fondo nasce da un progetto ambizioso che rispecchia gli ideali, i valori, le aspirazioni di chi ha fissato gli obiettivi, con azioni concrete: LA

Dettagli

Area Marketing. Approfondimento

Area Marketing. Approfondimento Area Marketing Approfondimento LA COMUNICAZIONE LA COMUNICAZIONE CONOSCENZE La comunicazione è una delle politiche del marketing mix e può essere definita come il complesso di azioni poste in essere dall

Dettagli

Un imprenditore capisce il marketing? (un problema nascosto) di Marco De Veglia

Un imprenditore capisce il marketing? (un problema nascosto) di Marco De Veglia Un imprenditore capisce il marketing? (un problema nascosto) di Marco De Veglia Un imprenditore capisce il marketing? Pensare che un imprenditore non capisca il marketing e' come pensare che una madre

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

Ne vengono pubblicate 2 edizioni, differenti unicamente nella prima pagina:

Ne vengono pubblicate 2 edizioni, differenti unicamente nella prima pagina: Ne vengono pubblicate 2 edizioni, differenti unicamente nella prima pagina: Sabato Sera edizione Imola Distribuito a Imola, Castel del Rio, Fontanelice, Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Dozza, Mordano

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

CORSO PER CONDUZIONE RADIOFONICA

CORSO PER CONDUZIONE RADIOFONICA CORSO PER CONDUZIONE RADIOFONICA Il corso ha finalità di indirizzo e avviamento all attività di conduttore radiofonico, favorendo e ottimizzando l eventuale attitudine degli allievi, ove presente. Diversamente

Dettagli

dal millenovecentonovantacinque

dal millenovecentonovantacinque E D I Z I O N I Dott. Nicola Borsetti Cav. Cesare Borsetti dal millenovecentonovantacinque Studio Borsetti s.r.l. Corso della Giovecca, 80-44121 Ferrara (Italia) Tel. (+39) 0532 210444 - Fax (+39) 0532

Dettagli

INTRODUZIONE. Research, April 1999. 1 B. Harvey, The expanded ARF model: bridge to the accountable advertising future, Journal of Advertising

INTRODUZIONE. Research, April 1999. 1 B. Harvey, The expanded ARF model: bridge to the accountable advertising future, Journal of Advertising INTRODUZIONE Negli ultimi anni l accesso alla Rete e l uso attivo di Internet da parte di aziende e famiglie si è notevolmente allargato; questo media relativamente nuovo si sta rapidamente avviando a

Dettagli

IL LINGUAGGIO DELLA PUBBLICITA

IL LINGUAGGIO DELLA PUBBLICITA IL LINGUAGGIO DELLA PUBBLICITA 1. Leggi l articolo e scegli la parola giusta tra quelle fornite per riempire gli spazi. Tutti i giorni i messaggi pubblicitari ci prendono d assalto. Ovunque guardiamo,

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti PER LA SCUOLA DELL INFANZIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012 IL SE E L ALTRO - Gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie

Dettagli

Nota importante all'articolo!

Nota importante all'articolo! Nota importante all'articolo! In seguito alla pubblicazione della seguente intervista ci sono giunte diverse segnalazioni attendibili che, contrariamente a quanto lasciato intendere nell intervista stessa,

Dettagli

CHI SIAMO. Le aziende che compongono altrostudio sono:

CHI SIAMO. Le aziende che compongono altrostudio sono: CHI SIAMO altrostudio, la fabbrica della comunicazione nata dalla collaborazione delle eccellenze del marketing, dell informazione, della pubblicità e della televisione, 400 MQ in cui le vostre idee e

Dettagli

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015

PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 PRIMO ISTITUTO COMPRENSIVO di PALAZZOLO S/O via Zanardelli n.34 Anno scolastico 2014/2015 CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA DELL INFANZIA e PRIMO CICLO di ISTRUZIONE Percorso delle singole discipline sulla

Dettagli

La radio. Stella Romagnoli. Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria

La radio. Stella Romagnoli. Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria La radio 1 Teoria e Tecnica della Comunicazione Pubblicitaria La radio Pagina 2 Ha solo il suono, è evocativa, ma è molto difficile da ricordare L affollamento pubblicitario rende difficoltosa la memorizzazione

Dettagli

Musica per Eventi. Illuminazione Ambienti. Servizi Fotografici. Event Planner. Service Audio e Luci

Musica per Eventi. Illuminazione Ambienti. Servizi Fotografici. Event Planner. Service Audio e Luci Musica per Eventi Illuminazione Ambienti Servizi Fotografici Event Planner Service Audio e Luci Musica per Eventi Vi è nella battuta musicale un potere magico, a cui possiamo tanto poco sottrarci che spesso,

Dettagli