Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni"

Transcript

1 Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni

2 Indice 1 Introduzione Considerazioni sull anomalia Tensione di rete alta Origine del fenomeno Problema di sovratensione di rete dovuta ai cavi AC non adeguati Esempi A, B, C Tipologia A Tipologia B Tipologia C Grafico della tensione e della corrente ai morsetti AC dell'inverter Individuazioni di possibili soluzioni per sovratensione di rete Azioni che richiedono l'intervento del distributore di energia elettrica: Adeguamento cavi rete pubblica (unica vera soluzione del problema): Spostamento della fase: Riduzione della tensione all'origine: Azioni che richiedono modifiche alla configurazione dell'inverter: Modifica (innalzamento) della soglia di protezione di sovratensione: Impostazione della limitazione della potenza attiva per sovratensione: Abilitazione della funzione di regolazione automatica del cosφ (cosφ = f(p))...10

3 Introduzione 1 Introduzione Lo scopo del presente documento è quello di fornire indicazioni utili ad individuare le cause di disconnessione degli inverter dalla rete ed identificare possibili soluzioni per eliminare o ridurre il problema. Tale fenomeno è evidenziato dall inverter con l avviso Anomalia Per verificare il tipo di anomalia, è necessario portarsi nella sezione Lista Eventi dell inverter. 2 Considerazioni sull anomalia Tensione di rete alta L'avviso Anomalia può indicare che i valori della tensione e/o della frequenza della rete AC, presenti ai morsetti dell'inverter durante la fase di produzione (immissione di corrente in rete), sono al di fuori dei limiti di funzionamento impostati nella macchina (verificare in Lista Eventi ). Tale condizione non è generalmente da imputare ad un malfunzionamento dell'inverter. Per escludere che la problematica possa essere legata ad un malfunzionamento dell'inverter, è sufficiente eseguire un confronto tra le grandezze in esame (tensione e frequenza) visualizzate sul display dell inverter e una misura diretta, mediante l ausilio di un voltmetro calibrato con accuratezza pari a ± 0,5% fs, della tensione/frequenza di rete ai morsetti di uscita dell'inverter. In condizioni di rete stabile (condizione necessaria per evitare che fluttuazioni di rete possano portare ad una errata lettura a display) se i valori rilevati dall'inverter ed il voltmetro si discostano per più del ± 3% la problematica può essere attribuita all'inverter. Durante la fase di set up dell inverter, è necessario porre molta attenzione ad effettuare la corretta selezione dello standard di rete relativo alla nazione di installazione. Infatti con la selezione della nazione vengono impostati nella macchina i limiti di tensione e di frequenza AC stabiliti dalle normative dei vari paesi che, se superati, causano il distacco dell'inverter. Questi limiti, preimpostati in fabbrica, possono essere modificati su richiesta del gestore della rete di distribuzione. Tali limiti possono essere corretti utilizzando il Software di configurazione SolarPower Browser, scaricabile gratuitamente presso il nostro sito Dal sito è possibile anche scaricare il manuale e la guida con ulteriori istruzioni per la configurazione dei valori di rete. In Italia i valori di soglia limite vengono impostati secondo la norma CEI 0-21, la modifica di detti parametri nell inverter è possibile solo attraverso l immissione di una password. Si ricorda che per poter effettuare modifiche alle soglie di protezione è necessaria l autorizzazione del gestore della rete, che dovrà indicare il nuovo profilo di taratura in base alle esigenze di esercizio della linea su cui insiste l'impianto. A scopo esemplificativo sono riportati di seguito, evidenziati in giallo, i limiti preimpostati nello "standard di rete" CEI 0-21 utilizzato nelle macchine installate in Italia in impianti conformi alla CEI 0-21 con potenze < 6 kw. Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 1

4 Origine del fenomeno Tabella 1: Esempio limiti di tensione e frequenza preimpostati negli inverter Solsonica SXTL Protezione (CEI 0-21) Soglia prescritta (1) Valori di soglia Standard di rete: Italia CEI 0-21 Soglia impostata (2) Tempo di intervento prescritto (1) Tempi di intervento Tempo di intervento impostato (2) Simbolo Protezione 59.S1-abilitata 1,10 Vn 253 V (1,10 Vn) 3 s 0,18 s [(U> (10 m)] 59.S2-abilitata 1,15 Vn 264,5 V (1,15 Vn) 0,2 s 0,18 s [U>>] 27.S1-abilitata 0,85 Vn 195,5 V (0,85 Vn) 0,4 s 0,38 s [U<] 27.S2-abilitata 0,4 Vn 92 V (0,4 Vn) 0,2 s 0,18 s [U<<] 81>.S1-disabilitata (6) 50,5 Hz 50,5 Hz 0,1 s 0,1 s [F>] 81<.S1-disabilitata (6) 49,5 Hz 49,5 Hz 0,1 s 0,1 s [F<] 81>.S2-abilitata 51,5 Hz 51,5 Hz 0,1 s 0,1 s [F>>] 81<.S2-abilitata 47,5 Hz 47,5 Hz 0,1 s 0,1 s [F<<] Comando locale Stato "ALTO" "BASSO" (9) Segnale esterno Stato "ALTO" "ALTO" (1) Valori prescritti da Norma CEI 0-21, par , tab.8. (2) Valori modificabili attraverso il SolarPower (4) Misura a media mobile su 10 min, in accordo Browser. a CEI EN (6) Protezione disabilitata attraverso comando (9) Impostazione di default per rispettare quanto locale BASSO richiesto dall'allegato A70 al codice di rete di TERNA. Dalla Tabella 1 risulta che: 1) Tensioni di rete superiori a 253 Vac (misurate come valor medio su un periodo di 10 min) 2) Tensioni di rete superiori a 264 Vac (per un periodo di tempo maggiore 0.18 secondi) 3) Tensioni di rete inferiori a Vac (per un periodo di tempo maggiore 0.38 secondi) 4) Tensioni di rete inferiori a 92 Vac (per un periodo di tempo maggiore 0.18 secondi) 5) Frequenza di rete superiore a 51.5 Hz (per un periodo di tempo maggiore 0.1 secondi) 6) Frequenza di rete inferiore a 47.5 Hz (per un periodo di tempo maggiore 0.1 secondi) causano la disconnessione dell'inverter dalla rete e il messaggio in Lista Eventi: Tensione di rete alta. 3 Origine del fenomeno A seguito di ripetute disconnessioni e segnalazioni Anomalia causate da Tensione di rete alta da parte dell'inverter è necessario individuare la causa del problema. Per quanto detto, ci sono 4 cause possibili: 1) Sovratensione ai morsetti AC dell'inverter (punti 1 e 2 elenco precedente) 2) Sottotensione ai morsetti AC dell'inverter (punti 3 e 4 elenco precedente) Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 2

5 Origine del fenomeno 3) Sovrafrequenza ai morsetti AC dell'inverter (punto 5 elenco precedente) 4) Sottofrequenza ai morsetti AC dell'inverter (punto 6 elenco precedente) Si rende pertanto fondamentale analizzare il comportamento della rete per capire quale delle 4 possibili cause generino la disconnessione della macchina in modo da poter mettere in atto azioni atte a risolvere il problema. Per effettuare questa analisi possono essere eseguite le seguenti attività: Osservazioni dei valori di frequenza e tensione mostrati dal display dell'inverter per vedere se essi si avvicinano ai limiti di protezione. Utilizzare un analizzatore di rete che registra l'andamento della tensione e della frequenza nel tempo. Cercare di correlare il fenomeno della disconnessione ad eventi riconoscibili che possono influenzare i parametri della rete (per esempio: accensione di apparati elettrici/motori/pompe, correlazione del problema con il raggiungimento di elevati livelli di potenza immessa in rete, ecc.). 3.1 Problema di sovratensione di rete dovuta ai cavi AC non adeguati La disconnessione per sovratensione di rete risulta essere una delle cause più frequenti di perdita di connessione dalla rete negli impianti fotovoltaici. Una delle cause più plausibili, dopo aver verificato la corretta funzionalità dell inverter, è legata ad una elevata resistenza della linea AC, che risulta inadeguata a sostenere la potenza in immissione dell'impianto fotovoltaico. Tale fenomeno è tipico nelle linee terminali rurali e di montagna; tuttavia può manifestarsi in qualunque linea anche in dipendenza delle correnti prelevate (carichi) o delle correnti immesse (altri impianti fotovoltaici) in prossimità dell'impianto in questione. Per individuare se le disconnessioni dell'inverter sono dovute a tensione di rete troppo alta è sufficiente effettuare la lettura della tensione mediante il display, tramite un multimetro connesso ai morsetti AC dell'inverter oppure tramite sistemi di monitoraggio. Se, durante il periodo nel quale la macchina sta erogando potenza, accade che: 1) la tensione di rete tende ad aumentare all'aumentare della potenza o della corrente immessa in rete dall'inverter; 2) il valore della tensione di rete tende ad avvicinarsi alla soglia di protezione; 3) la tensione di rete si abbassa causando lo spegnimento dell'inverter; 4) l'accensione di carichi/utenze "locali" che assorbono potenza causano una riduzione della tensione di rete; possiamo dedurre che la corrente immessa in rete dall'inverter crea una caduta di tensione nei cavi AC tale da provocare un innalzamento della tensione ai morsetti dell'inverter. Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 3

6 Origine del fenomeno Negli esempi successivi è illustrato come la resistenza dei cavi utilizzati possa provocare una caduta di tensione tale da innalzare la tensione di rete nel punto di immissione dell inverter. Il verso delle cadute di tensione sono illustrate con dei simboli rossi (+ e -) sopra i simboli di due resistenze che rappresentano schematicamente: la resistenza dei cavi AC dell'impianto FV dai morsetti dell'inverter fino al punto di connessione (Rete privata); la resistenza dei cavi AC della linea di distribuzione (Rete pubblica). Entrambe le resistenze dei cavi AC di impianto e cavi AC di rete di distribuzione pubblica contribuiscono a generare l'aumento di tensione AC ai morsetti dell'inverter, se non correttamente dimensionati per l utilizzo al quale sono destinati. E pertanto necessario accertarsi che la sezione dei cavi AC utilizzati nell'impianto fotovoltaico siano adeguati alla potenza dell'impianto, in modo tale da poter escludere problematiche derivanti dalla rete privata ed essere sicuri che il problema sia dovuto essenzialmente alla sola rete pubblica. 3.2 Esempi A, B, C Di seguito sono illustrate le tre tipologie di esempi che mostrano gli effetti della corrente immessa o prelevata dalla rete pubblica sulla tensione AC della rete domestica e sui morsetti dell'inverter (porre attenzione alla polarità della caduta di tensione sui cavi) Tipologia A L'inverter è disconnesso, non produce energia e le utenze assorbono corrente esclusivamente dalla rete. In queste condizioni la tensione nell'impianto domestico si abbassa per effetto della caduta di tensione sui cavi della rete pubblica. Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 4

7 Origine del fenomeno Tipologia B L'inverter produce meno energia di quella utilizzata dalle utenze, pertanto non viene immessa corrente in rete (lato rete pubblica) e tutta l energia viene assorbita dalle utenze connesse. In queste condizioni la tensione ai morsetti dell'inverter si innalza per effetto della sola caduta di tensione sui cavi AC dell'impianto fotovoltaico; la tensione nell'impianto domestico si abbassa per effetto della caduta di tensione sui cavi della rete pubblica Tipologia C L'inverter produce energia ed essa non è utilizzata dalle utenze, quindi la totalità della corrente generata dall'inverter viene immessa in rete. In queste condizioni la tensione nell'impianto domestico ed ai morsetti dell'inverter si innalza per effetto della caduta di tensione sui cavi (sia sui cavi dell'impianto FV, sia sui cavi della rete pubblica, notare il cambio di verso rispetto alle due tipologie precedenti A e B della caduta di tensione ai capi della resistenza lato rete pubblica) in maniera maggiore di quanto illustrato nella Tipologia B (a parità di corrente generata dall'inverter). Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 5

8 Origine del fenomeno 3.3 Grafico della tensione e della corrente ai morsetti AC dell'inverter. Nei grafici seguenti è mostrato l'andamento della tensione di rete ai morsetti di un inverter (linea verde) e della corrente immessa in rete dall'inverter (linea rosa), durante l'arco di una giornata, in un impianto affetto dal problema di elevata resistenza della rete. Nell'esempio la protezione di sovratensione di rete è impostata a 264 Vac. Quando la tensione di rete raggiunge i 264 Vac, l'inverter smette di produrre e si disconnette dalla rete riducendo a zero la corrente immessa; in questa condizione la tensione di rete si abbassa perché cessa l'effetto della caduta di tensione nei cavi dovuta alla corrente prodotta dall'inverter. Tensione di rete ai morsetti dell'inverter durante la giornata (la tensione di rete tende ad aumentare proporzionalmente alla corrente immessa dall'inverter ma vi sono anche leggere variazioni che non dipendono dall'inverter ma dalle naturali fluttuazione della rete stessa) Corrente immessa in rete dall'inverter (proporzionale alla potenza generata dall'impianto). La corrente si azzera quando l'inverter si disconnette. Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 6

9 Origine del fenomeno Osservazione: se la tensione AC nell'impianto fotovoltaico e nelle utenze domestiche aumenta indipendentemente dalla potenza (corrente) prodotta dall'inverter, il problema deriva da cause esterne alla produzione di energia dell'impianto; in questi casi il gestore della rete pubblica deve dare spiegazioni ed intraprendere azioni correttive. Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 7

10 Individuazioni di possibili soluzioni per sovratensione di rete 4 Individuazioni di possibili soluzioni per sovratensione di rete Una volta accertato che le disconnessioni dell'inverter sono causati da un innalzamento della tensione di rete dovute alla corrente erogata dall'inverter, possono essere effettuate le seguenti azioni per risolvere o ridurre il problema. 4.1 Azioni che richiedono l'intervento del distributore di energia elettrica: Adeguamento cavi rete pubblica (unica vera soluzione del problema): E necessario richiedere al gestore di rete (che ha precedentemente autorizzato la connessione dell'impianto) l'adeguamento della linea con la sostituzione dei cavi della rete pubblica Spostamento della fase: Richiedere al gestore di rete lo spostamento, in caso di fornitura monofase, dell'impianto fotovoltaico su un'altra fase e verificare il risultato Riduzione della tensione all'origine: Richiedere un leggero abbassamento della tensione in cabina per evitare il raggiungimento della tensione limite ai capi dell inverter. 4.2 Azioni che richiedono modifiche alla configurazione dell'inverter: Ogni modifica delle impostazioni di fabbrica menzionata precedentemente, ad eccezione del punto 4.1.3, deve essere preventivamente concordata con il gestore della rete di distribuzione. Si ricorda che l'inverter memorizza tutte le variazioni delle impostazioni di fabbrica effettuate dall'utente. La responsabilità di impostazioni difformi da quelle di fabbrica non potrà, in alcun modo, essere imputata a Solsonica. La funzioni di seguito elencate sono disattivate di default e si abilitano tramite Solar Power Browser, nella scheda CEI 0-21/CEI Modifica (innalzamento) della soglia di protezione di sovratensione: E possibile aumentare le soglie di protezione (253Vac, misurata come valore medio su 10 minuti e Vac con intervento rapido dopo 0.18 secondi). Va però sottolineato che un innalzamento delle soglie di protezione di sovratensione comporta l'esercizio dell'impianto con tensioni non conformi alle norme vigenti, tra cui la norma EN che regola la qualità del servizio. Pertanto si sconsiglia di adottare questa soluzione se non in casi particolari (per esempio sui fine linea) ed esclusivamente dietro autorizzazione scritta da parte del Gestore della rete. Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 8

11 Individuazioni di possibili soluzioni per sovratensione di rete Si deve tenere presente inoltre che eventuali danni o usura precoce alle apparecchiature installate nell'impianto di utenza cui è collegato l'impianto fotovoltaico, a causa del funzionamento a tensioni troppo elevate indotto dall'innalzamento delle soglie di protezioni, rimane a pieno carico e responsabilità dell'utente produttore Impostazione della limitazione della potenza attiva per sovratensione: Impostare nell'inverter la limitazione della potenza attiva per valori della tensione di rete prossimi al 110% del valore nominale (secondo quanto stabilito al paragrafo CEI 021). Attivando la funzione P(Ugrid), la potenza attiva viene limitata automaticamente in funzione del raggiungimento della tensione di rete massima ammessa (dai limiti indicati nella scheda Italy Parameters ); questa impostazione limita automaticamente la potenza dell'inverter quando la tensione di rete si avvicina alla tensione di protezione ed evita la disconnessione dell'inverter. L'attivazione della limitazione riduce la potenza attiva immessa in rete dall'impianto ma ne migliora la produttività in quanto l'inverter rimane connesso alla rete evitando continue connessioni e disconnessioni. E una soluzione valida per distacchi non cronici e sporadici. Per regolare tale funzione, collegare l inverter al PC (vedere il documento Procedura impostazione soglie secondo CEI 0-21 con SolarPower Browser per i dettagli) ed eseguire il SolarPower Browser. Attendere il collegamento con l inverter, quindi portarsi nella scheda CEI 0-21/CEI Attenzione: SolarPower Browser in questa sezione ha due barre di scorrimento, per raggiungere la P(Ugrid) bisogna usare quella più interna. Una volta scelto ON e premuto il tasto SAVE, inserire la password xxxxx samilpower88. Questa funzione dovrebbe essere sufficiente a limitare i distacchi per tensione elevata. Se non fosse sufficiente, provare ad eseguire la procedura seguente al paragrafo Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 9

12 Individuazioni di possibili soluzioni per sovratensione di rete Abilitazione della funzione di regolazione automatica del cosφ (cosφ = f(p)) Attivabile solo su prescrizione del gestore di rete, si possono ottenere dei benefici assorbendo corrente reattiva secondo i limiti prescritti dalla norma e seguendo delle curve di erogazione prescritte dal gestore di rete. La funzione si chiama cosφ =f(p) ovvero erogazione di potenza reattiva in funzione della potenza attiva erogata in rete e della tensione di rete. La potenza reattiva (e quindi il cosφ) massima ammessa da CEI 0-21 è di 0.95 per impianti da 3 a 6 kw e di 0.90 per impianti oltre i 6 kw. In aiuto a questa funzione e sempre dietro prescrizione del gestore di rete, esiste anche la funzione Q=f(V) ma il suo utilizzo è previsto solo per impianti superiori a 6 kw. Per regolare tale funzione, collegare l inverter al PC (vedere il documento Procedura impostazione soglie secondo CEI 0-21 con SolarPower Browser per i dettagli) e lanciare il SolarPower Browser. Attendere il collegamento con l inverter, quindi portarsi nella scheda CEI 0-21/CEI Nella funzione Cosphi=f(P) si possono impostare i parametri di default indicati da CEI 0-21 oppure quelli indicati da Enel per lo specifico impianto. Da notare l impostazione underexcited per la corrente induttiva. Problemi di disconnessione dell inverter dalla rete elettrica: cause e soluzioni 10

13

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico monofase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che vive con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47

DK 5940 Aprile 2007 Ed. 2.2-1/47 Ed. 2.2-1/47 INDICE Pagina 1 SCOPO DELLE PRESCRIZIONI 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2 4 DEFINIZIONI 3 5 CRITERI GENERALI 4 5.1 CRITERI GENERALI DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi.

Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Come utilizzare il contatore elettronico trifase. E scoprirne tutti i vantaggi. Indice Il contatore elettronico. Un sistema intelligente che lavora con te 2 Un contatore che fa anche bella figura 3 Oltre

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

I motori elettrici più diffusi

I motori elettrici più diffusi I motori elettrici più diffusi Corrente continua Trifase ad induzione Altri Motori: Monofase Rotore avvolto (Collettore) Sincroni AC Servomotori Passo Passo Motore in Corrente Continua Gli avvolgimenti

Dettagli

Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 4600A / 5000A / 6000A

Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 4600A / 5000A / 6000A Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 4600A / 5000A / 6000A Istruzioni per l installazione SMC46-60A11-IA-it-81 IMI-SMC50A_60A Versione 8.1 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze sull'impiego

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni

P od o u d z u io i n o e n e d e d l e l l a l a c o c r o ren e t n e e a l a t l er e na n t a a alternatori. gruppi elettrogeni Produzione della corrente alternata La generazione di corrente alternata viene ottenuta con macchine elettriche dette alternatori. Per piccole potenze si usano i gruppi elettrogeni. Nelle centrali elettriche

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE

Istruzioni per l uso. Utente Elettrotecnico specializzato. Powador 3000 SE Istruzioni per l uso Utente Elettrotecnico specializzato Powador 3000 SE Le istruzioni di installazione per l'elettrotecnico specializzato seguono alla fine delle presenti istruzioni per l'uso Per l'utente

Dettagli

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo

5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI. 5.5.2.3 Configurazione 410 controllo sensorless a orientamento di campo 5.5.2.2 Configurazione 111 controllo sensorless semplice con regolatore PI La configurazione 111 amplia la configurazione di controllo con un controllore PI per applicazioni specifiche tipiche di regolazione

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi NOCCHI CPS Facile da installare, Basso consumo energetico, Dimensioni compatte CPS è un dispositivo elettronico in grado di variare la frequenza di un elettropompa. Integrato direttamente sul motore permette

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO I354 I 0712 31100174 PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono essere installati

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 7000HV

Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 7000HV Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 7000HV Istruzioni per l installazione SMC70HV-IIT101250 IMI-SMC70HV Versione 5.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze sull'impiego di queste istruzioni...........

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA Allegato A alla deliberazione ARG/elt 99/08 valido per le richieste di connessione presentate a partire dall 1 gennaio 2011 - Versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/elt 79/08, ARG/elt

Dettagli

Inverter e connessione alla rete alla rete elettrica

Inverter e connessione alla rete alla rete elettrica SPECIALE TECNICO Inverter e connessione alla rete alla rete elettrica Francesco Groppi Comitato Elettrotecnico Italiano (CEI, CT82, Working Group 2 Inverter) SPONSOR www.fronius.com www.mastervoltsolar.it

Dettagli

Avvertenze. Avviso importante. Conformità normativa delle emissioni. Avvertenze

Avvertenze. Avviso importante. Conformità normativa delle emissioni. Avvertenze Avvertenze Avvertenze Avviso importante Copyright SolarEdge Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo documento può essere riprodotta, memorizzata in un sistema di backup o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

SMART Più MANUALE UTENTE

SMART Più MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE 01/2003 INDICE 1. INTRODUZIONE... 1 2. ARCHITETTURA DELLO STRUMENTO... 3 2.1 Linea seriale RS485. Rete fino a 31 analizzatori... 4 2.2 Linea seriale RS485. Rete con più di 31 analizzatori...

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1 UPS Communicator 1 Licenza d uso L'uso del SOFTWARE prodotto da Legrand (il PRODUTTORE) è gratuito. Procedendo di spontanea volontà all'installazione l UTENTE (persona fisica o giuridica) accetta i rischi

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower

Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Informazione Tecnica Derating termico per Sunny Boy e Sunny Tripower Mediante il derating termico l inverter riduce la propria potenza per proteggere i propri componenti dal surriscaldamento. Il presente

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

RISOLUZIONE N. 13/E. Roma, 20 gennaio 2009

RISOLUZIONE N. 13/E. Roma, 20 gennaio 2009 RISOLUZIONE N. 13/E Roma, 20 gennaio 2009 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Istanza di interpello Art. 11 Legge 27 luglio 2000, n. 212 Gestore dei Servizi Elettrici, SPA Dpr 26 ottobre

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it

Scambio sul posto. www.gse.it. www.gsel.it Scambio sul posto www.gse.it www.gsel.it 2 Lo scambio sul posto: ammissione al contributo La Deliberazione ARG/elt n. 74/08 (TISP) prevede che lo scambio sul posto sia erogato dal GSE su istanza degli

Dettagli

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC SPECIFICHE TECNICHE Il Manager BM-MA è un apparato multifunzione antifurto sia per pannelli fotovoltaici che cassette di parallelo,

Dettagli

REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE

REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE Comune di CELLE LIGURE (SV) REALIZZAZIONE DI N 3 IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE MAGAZZINO PALAZZETTO TRIBUNA PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE GENERALE Impianto: Impianto

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO Relazione tecnica alla deliberazione 20 dicembre 2012, 570/2012/R/efr Mercato di incidenza:

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA

TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA Allegato A alla deliberazione ARG/elt 99/08 - Versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/elt 179/08, 205/08, 130/09 e 125/10 TESTO INTEGRATO DELLE CONDIZIONI TECNICHE ED ECONOMICHE PER LA

Dettagli

INVERTER per MOTORI ASINCRONI TRIFASI

INVERTER per MOTORI ASINCRONI TRIFASI APPUNTI DI ELETTROTECNICA INVERTER per MOTORI ASINCRONI TRIFASI A cosa servono e come funzionano A cura di Marco Dal Prà www.marcodalpra.it Versione n. 3.3 - Marzo 2013 Inverter Guida Tecnica Ver 3.3 Pag.

Dettagli

Tecnologia dei moduli

Tecnologia dei moduli Informazione tecnica Tecnologia dei moduli Gli inverter SMA offrono la soluzione adatta per ogni modulo Contenuto Oltre ai moduli FV in silicio cristallino si fanno costantemente largo sul mercato nuove

Dettagli

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by

PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori PANDORA is powered by PANDORA Sistema di Telecontrollo per Ascensori l'espressione v a s o d i P a n d o r a viene usata metaforicamente per alludere all'improvvisa scoperta di un problema o una serie di problemi che per molto

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

Documento per la consultazione. (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015)

Documento per la consultazione. (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015) CRITERI GENERALI PER LA DEFINIZIONE DI REGOLE PER IL MANTENIMENTO DEGLI INCENTIVI IN CONTO ENERGIA Documento tecnico di riferimento Documento per la consultazione (invio osservazioni entro: 6 marzo 2015)

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A.

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. Pagina 1 di 48 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 5 2. BASI PRINCIPALI E DEFINIZIONI...

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ Perché produrre energia elettrica Tutta la società moderna si basa sul consumo di energia, per fare qualsiasi attività necessitiamo di qualche forma di energia.

Dettagli

MAKING MODERN LIVING POSSIBLE. ComLynx Datalogger / Datalogger + Manuale dell Utente DANFOSS SOLAR INVERTERS

MAKING MODERN LIVING POSSIBLE. ComLynx Datalogger / Datalogger + Manuale dell Utente DANFOSS SOLAR INVERTERS MAKING MODERN LIVING POSSIBLE ComLynx Datalogger / Datalogger + Manuale dell Utente DANFOSS SOLAR INVERTERS Sommario Sommario 1. Informazioni su questo Manuale utente 3 Simboli 3 2. Istruzioni di sicurezza

Dettagli

Le misure di energia elettrica

Le misure di energia elettrica Le misure di energia elettrica Ing. Marco Laracca Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale Misure di energia elettrica La misura

Dettagli

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014)

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) Il monitoring che permette di avere la segnalazione in tempo reale dei problemi sul vostro sistema IBM System i Sommario Caratterisitche... Errore. Il segnalibro non

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER L ATTUAZIONE DELLE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL INTEGRAZIONE DI SISTEMI DI ACCUMULO DI ENERGIA ELETTRICA NEL SISTEMA ELETTRICO

REGOLE TECNICHE PER L ATTUAZIONE DELLE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL INTEGRAZIONE DI SISTEMI DI ACCUMULO DI ENERGIA ELETTRICA NEL SISTEMA ELETTRICO REGOLE TECNICHE PER L ATTUAZIONE DELLE DISPOSIZIONI RELATIVE ALL INTEGRAZIONE DI SISTEMI DI ACCUMULO DI ENERGIA ELETTRICA NEL SISTEMA ELETTRICO NAZIONALE ai sensi della deliberazione 574/2014/R/EEL Roma,

Dettagli

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche

Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Condizioni economiche e modalità di erogazione del servizio di connessione ed altre prestazioni specifiche Distribuzione Energia Elettrica Sommario 1. Ambito di applicazione... 4 2. Nuove connessioni e

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione UNI 10389 Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione 1. Scopo e campo di applicazione La presente norma prescrive le procedure per la misurazione in opera del rendimento di

Dettagli

QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI

QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI QUALITÀ DELL ALIMENTAZIONE ELETTRICA NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI La Guida sulla Qualità dell'alimentazione Elettrica negli Impianti Industriali

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Guida tecnica N. 6. Guida alle armoniche negli azionamenti in c.a.

Guida tecnica N. 6. Guida alle armoniche negli azionamenti in c.a. Guida tecnica N. 6 Guida alle armoniche negli azionamenti in c.a. 2 Guida tecnica N.6 - Guida alle armoniche negli azionamenti in c.a. Indice 1. Introduzione... 5 2. Nozioni di base sul fenomeno delle

Dettagli

DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA TECNICA

DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA TECNICA DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO, DEL SOCCORSO PUBBLICO E DELLA DIFESA CIVILE DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA TECNICA AREA PREVENZIONE INCENDI LARGO SANTA BARBARA, 2-00178 ROMA TEI..

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA

LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA LO SCAMBIO SUL POSTO E IL RITIRO DEDICATO DELL ENERGIA ENERGIA ELETTRICA GESTORE DEI SERVIZI ELETTRICI GSE SPA Direzione Operativa www.gse.it www.gsel.it 2 Commercializzazione dell energia energia elettrica

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra Classificazione dei sistemi in categorie secondo la loro tensione nominale In relazione alla loro tensione nominale i sistemi

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Guida alla progettazione

Guida alla progettazione Guida alla progettazione Introduzione Gli Smart Module ampliano significativamente le possibilità di progettazione degli impianti fotovoltaici. I moduli ottimizzati con la tecnologia Tigo Energy possono

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

CNC. Linguaggio ProGTL3. (Ref. 1308)

CNC. Linguaggio ProGTL3. (Ref. 1308) CNC 8065 Linguaggio ProGTL3 (Ref. 1308) SICUREZZA DELLA MACCHINA È responsabilità del costruttore della macchina che le sicurezze della stessa siano abilitate, allo scopo di evitare infortuni alle persone

Dettagli

& Funzionamento. Manuale di Installazione. Growatt 3600 MTL-10. Growatt 4200 MTL-10. Growatt 5000 MTL-10 GR - UM - 012-05

& Funzionamento. Manuale di Installazione. Growatt 3600 MTL-10. Growatt 4200 MTL-10. Growatt 5000 MTL-10 GR - UM - 012-05 Growatt 3600 MTL-10 Growatt 200 MTL-10 Growatt 5000 MTL-10 Manuale di Installazione & Funzionamento GROWATT NEW ENERGY CO., LTD No.12 Building, Xicheng Industrial Zone, Bao an District, Shenzhen, P. R.China

Dettagli

FRONIUS IG 15 / 20 / 30 / 40 / 60 / 60 HV

FRONIUS IG 15 / 20 / 30 / 40 / 60 / 60 HV / Battery Charging Systems / Welding Technology / Solar Electronics FRONIUS IG 15 / 20 / 30 / 40 / 60 / 60 HV IT Istruzioni d impiego Inverter per impianti fv per connessione a rete 42,0410,0899 008-31032015

Dettagli

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico

Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DELL AQUILA Scuola di Specializzazione per la Formazione degli Insegnanti nella Scuola Secondaria Analogia tra il circuito elettrico e il circuito idraulico Prof. Umberto Buontempo

Dettagli

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA

Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Concetti di base sulla CORRENTE ELETTRICA Argomenti principali Concetti fondamentali sull'atomo, conduttori elettrici, campo elettrico, generatore elettrico Concetto di circuito elettrico (generatore-carico)

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Tipi di rete Panoramica sulla compatibilità tra i tipi di rete più comuni e inverter SMA

Tipi di rete Panoramica sulla compatibilità tra i tipi di rete più comuni e inverter SMA Tipi di rete Panoramica sulla compatibilità tra i tipi di rete più comuni e inverter SMA Contenuto Esistono diverse possibilità, ovvero tipi di rete, per la realizzazione di una rete pubblica. Per questo

Dettagli