AVVISO DI GARA COMUNE DI PALOMBARA SABINA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AVVISO DI GARA COMUNE DI PALOMBARA SABINA"

Transcript

1 AVVISO DI GARA COMUNE DI PALOMBARA SABINA Oggetto: BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER IL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA DELLE SCUOLE DELL INFANZIA (PRE-MATERNA E MATERNA), PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DEL COMUNE DI PALOMBARA SABINA (INCLUSE N. 2 FRAZIONI). PER IL PERIODO: GENNAIO 2007 DICEMBRE 2009 (SECONDO CALENDARIO SCOLASTICO) Data di Scadenza: 11 Ottobre 2006 Data apertura delle offerte: 17 Ottobre 2006 ore presso l Aula Consiliare di Via Piave, 35 ESTRATTO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA 1. Ente appaltante: Comune di Palombara Sabina Via Piave n Palombara Sabina (Roma); 2. Oggetto dell appalto: Servizio di refezione scolastica delle scuole dell infanzia (pre-materna e materne), primarie e secondarie di I grado del Comune di Palombara Sabina per una durata triennale a decorrere dal mese di Gennaio 2007 (secondo calendario scolastico) ed eventuale rinnovo per il periodo di anni 3; 3. Procedura di aggiudicazione: aperta, nella forma del pubblico incanto; 4. Criteri di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa determinata sulla base del rapporto qualità/prezzo a norma degli artt. 83) e 84) del D.Lgs. 163/2006; 5. Importo stimato contratto di durata triennale: Euro ,00 - al netto dell I.V.A. Importo massimo stimato del contratto, compreso eventuale rinnovo per la durata di anni 3: Euro ,00 -al netto dell I.V.A; 6. Prezzi a base d asta: I prezzi unitari base d asta (al netto dell I.V.A.) sono i seguenti: pasto tipologia B1 (scuola dell infanzia)= Euro 4,00 / pasto tipologia B2 (scuola primaria, secondaria di primo grado e insegnanti) = Euro 4, Richiesta e ritiro documenti: presso il Servizio Pubblica Istruzione e presso il sito internet comunale: 8. Presentazione delle offerte: entro le ore 12:00 del giorno 11 Ottobre 2006; 9. Informazioni: presso il Servizio Pubblica Istruzione tel.: 0774/ fax.: 0774/ e mail: -

2 BANDO DI GARA Allegato 1- Requisiti di ammissione Allegato 2 - Raggruppamento temporaneo d'impresa Allegato 3 Programma giornaliero personale impiegato e utenza scolastica Allegato 4 - Offerta economica CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO Allegato A - Menù Allegato B - note menù Allegato C Grammature Allegato D Caratteristiche merceologiche di alcuni alimenti

3 Comune di Palombara Sabina Provincia di Roma Via Piave, 35 - Cap Tel.: 0774/636462/27 Fax: 0774/ Cod. Fiscale: Partita I.V.A.: SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE PROTOCOLLO N Palombara Sabina, lì 01/09/2006 ALBO N. 864 BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER IL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA DELLE SCUOLE DELL INFANZIA (PRE-MATERNA E MATERNE), PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DEL COMUNE DI PALOMBARA SABINA PERIODO: GENNAIO 2007 DICEMBRE 2009 (SECONDO CALENDARIO SCOLASTICO) 1. Ente appaltante: Comune di Palombara Sabina Via Piave, Palombara Sabina (Roma - Italia) tel. 0774/636462/27, fax 0774/636469, sito internet: 2. Categoria servizio: categoria 17 C.P.C. (Central Product Classification) 64 allegato II B) al D.Lgs. 163/ Luogo di esecuzione: scuole dell infanzia (pre-materna e materne), primarie e secondarie di 1 grado ubicate nel Comune di Palombara Sabina, incluse le frazioni di Cretone e Stazzano. 4. Procedura di gara: l aggiudicazione dell appalto sarà effettuato mediante procedura aperta, nella forma del pubblico incanto a norma del D.Lgs. 163/2006 in favore della Ditta che, avendo accettato tutte le condizioni del capitolato speciale d appalto e quindi, essendosi impegnata ad eseguire tutti i servizi previsti dal medesimo e risultando in possesso di tutti i requisiti di ammissione alla gara, avrà presentato l offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri di valutazione delle offerte specificate al successivo punto 9). 5. Durata del contratto: anni 3 (tre) da Gennaio 2007 a Dicembre 2009 (secondo calendario scolastico). La durata massima stimata del presente appalto è di anni 6 (sei) ed è determinata come segue: a) contratto iniziale di durata triennale come definito sopra; b) alla scadenza del contratto iniziale (di durata pari ad anni tre), l Ente appaltante si riserva, in applicazione dell art. 44 della legge 23/12/1994 n. 724, di esperire adeguata istruttoria da concludersi entro tre mesi dalla scadenza del contratto iniziale, al fine di accertare la sussistenza di ragioni obiettive di convenienza economica e di pubblico interesse per il rinnovo di tale atto; qualora tale istanza dia esito positivo l Ente appaltante si riserva la facoltà di rinnovare unilateralmente tale contratto per la durata massima di anni 3 (tre), fermo restando l invariabilità delle clausole contrattuali stabilite nel contratto iniziale fatto salvo eventuali adeguamenti applicati sui prezzi unitari a norma dell art. 115 D.Lgs. 136/ Prezzi a base d asta (IVA esclusa): - Euro 4,00.- per pasto tipologia B1 di cui al capitolato speciale d appalto - Euro 4,20.- per pasto tipologia B2 di cui al capitolato speciale d appalto

4 L importo complessivo stimato dell appalto di durata triennale come contemplato alla lettera a) del punto 5) del presente bando, è di Euro ,00.= (diconsi unmilioneduecentotrentaseimilaseicento/00) L importo complessivo massimo stimato dell appalto per la durata di anni 6 (sei) come contemplato al punto 5) del presente bando, è di Euro ,00.= (diconsi duemilioniquattrocentosettantatremiladuecento/00). Resta inteso che tale importo complessivo è stabilito a titolo indicativo. Resta parimenti inteso che i prezzi unitari offerti in sede di gara dalla ditta aggiudicataria formeranno la base del contratto d appalto, significando che l importo complessivo contrattuale potrà subire modifiche in aumento o in diminuzione, risultando corrispondente al quantitativo di pasti effettivamente erogati durante l esecuzione dell appalto, fatto salvo eventuali aggiornamenti ISTAT applicati sui prezzi unitari. 7. Richiesta e ritiro documenti: Il bando di gara ed il capitolato speciale d appalto con i loro relativi allegati sono disponibili presso: a) il Servizio Pubblica Istruzione del Comune di Palombara Sabina; b) il sito internet del Comune di Palombara Sabina: 8. Presentazione e struttura dell offerta: l offerta deve obbligatoriamente pervenire, direttamente o a mezzo posta, al protocollo del Comune di Palombara Sabina entro le ore del giorno 11 Ottobre 2006 Non farà fede la data del timbro postale di spedizione. L offerta, redatta in lingua italiana dovrà essere costituita da tre plichi contraddistinti come segue: - con la lettera A (il plico contenente la documentazione di ammissione); - con la lettera B (il plico contenente l offerta tecnica); - con la lettera C (il plico contenente l offerta economica), chiusi ermeticamente e controfirmati sui lembi chiusura dal legale rappresentante della ditta. I tre plichi devono essere a loro volta racchiusi in un unica busta anch essa chiusa ermeticamente e controfirmata sui lembi di chiusura, riportante all esterno, oltre l indicazione del destinatario, la seguente indicazione: Offerta per il servizio di refezione scolastica La Commissione aggiudicatrice si riserva di chiedere eventuali integrazioni, precisazioni ed atti aggiuntivi. L offerta non verrà presa in considerazione qualora per qualsiasi motivo, anche di forza maggiore, non giungesse a destinazione entro il termine stabilito o risultasse incompleta. A) Documentazione di ammissione : Nel plico A dovranno essere inseriti i seguenti documenti: 1) Dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 445/2000, resa dal titolare o dal legale rappresentante secondo il modello allegato 1) al presente bando di gara, da cui deve risultare quanto segue: a) l iscrizione nel Registro delle Imprese presso la C.C.I.A.A. con espressa specificazione: - della tipologia del servizio in appalto; - della regolare costituzione della Ditta; - se trattasi di società quali sono i suoi organi di amministrazione e le persone che li compongono, nonché i poteri loro conferiti (tutti gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza se trattasi di società di capitali, tutti i soci se trattasi di società in nome collettivo, i soci accomandatari se trattasi di società in accomandita semplice, coloro che rappresentano stabilmente la Ditta nel territorio dello Stato se trattasi di società di cui all art. 2506) del c.c.); b) l iscrizione nel Registro Prefettizio o equipollente, per le Cooperative e i Consorzi fra le stesse; c) di non trovarsi in alcuna delle situazioni di cui all art. 38) comma 1) del D.Lgs. n. 163 del 12/04/2006; d) di applicare a favore dei lavoratori dipendenti impiegati nell esecuzione dell appalto (e, in caso di Cooperativa, anche verso i soci), anche assunti fuori dalla Regione Lazio, le condizioni normative ed economiche dei contratti nazionali e locali di lavoro della categoria vigente nella regione durante il periodo di svolgimento dei lavori, nonché di rispettare le norme e le procedure previste in materia di subappalto nei casi previsti dall art. 32 del capitolato speciale d appalto; e) con riferimento ai servizi oggetto dell appalto : - la presa visione del presente capitolato, con accettazione di ogni sua condizione valutata come elemento determinante l offerta così come globalmente formulata, e comprensiva degli obblighi connessi alle disposizioni in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori;

5 - di aver valutato nell offerta tutte le circostanze ed elementi che influiscono sul costo del servizio nel suo complesso; - di essere in grado di rispettare e attuare tutte le prescrizioni tecniche, merceologiche e di esecuzione del menù allegato al capitolato speciale d appalto; - di garantire il possesso, da parte di tutto il personale adibito al servizio, della formazione professionale necessaria alla corretta esecuzione dello stesso, nel rispetto di quanto disposto dal capitolato speciale d appalto; - di non trovarsi con altri concorrenti alla gara in una situazione di controllo o di collegamento di cui all art. 2359) del c.c.; - di non partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare alla gara in forma individuale qualora partecipi alla gara in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti; - qualora partecipi come consorzio, per quali ditte consorziate il consorzio concorre; f) che la Ditta è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili (art. 17) legge 68/99), o, in alternativa, che l impresa non è tenuta al rispetto di tali norme, avendo alle dipendenze un numero di lavoratori inferiore a 15 (quindici). Qualora la Ditta abbia almeno 15 dipendenti dovrà allegare idonea certificazione, rilasciata dagli uffici competenti dalla quale risulti l ottemperanza alle norme di cui alla legge n 68/99; g) di non essersi avvalso di piani di emersione di cui alla legge n 383 ovvero di essersi avvalso di piani individuali di emersione ma che il periodo di emersione si è concluso; h) che il volume globale d affari, riferito al settore ristorazione scolastica, nell ultimo triennio è almeno pari al valore complessivo presunto del presente appalto (Euro ,00 - al netto di IVA). i) che la Ditta ha a disposizione un centro di cottura situato in un raggio massimo di km. 20, calcolati sul piano stradale, dalla frazione di Cretone, nella quale il centro di cottura di proprietà Comunale ubicato nella sede scolastica di Viale Manzoni non potrà essere utilizzato per l anno scolastico 2006/2007 causa lavori di messa a norma di sicurezza dell edificio; j) di aver eseguito il sopralluogo previsto dal successivo punto 14. La dichiarazione sostitutiva di cui sopra, dovrà essere sottoscritta dal titolare o legale rappresentante in presenza del dipendente addetto, ovvero sottoscritta e presentata unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore. Alle dichiarazioni presentate da cittadini della Comunità Europea, si applicano le stesse modalità previste per i cittadini italiani. I cittadini extracomunitari residenti in Italia possono utilizzare le suddette dichiarazioni sostitutive limitatamente ai casi in cui si tratti di comprovare stati, fatti e qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici o privati italiani (art. 3 D.P.R.445/2000). 2) Documento unico di registro contributivo (DURC) in corso di validità o almeno copia della richiesta del medesimo completa di protocollo di ricezione e codice di ricezione della pratica (CIP) effettuata in data anteriore a quella di scadenza della gara, che verrà successivamente integrata dal DURC stesso, in sede di aggiudicazione. 3) Documento attestante la costituzione della cauzione provvisoria come precisato nel successivo punto15. 4) Copia del CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO unitamente ai suoi allegati, siglato in ogni pagina e sottoscritto in calce per presa visione, e per accettazione completa e senza alcuna riserva di tutte le clausole in esso contenute. Tale sottoscrizione, inoltre, viene resa dagli offerenti a conferma che tale documento è copia completa e fedele del documento originale pubblicato sul sito internet comunale da cui è stato estratto. B) Offerta Tecnica Nel plico B la Ditta dovrà presentare tutti gli elementi descritti nel successivo punto 9 lett. B), utilizzando anche il modello Allegato 3, tenendo presente che la descrizione dovrà essere ispirata ai principi di sinteticità e sostanzialità, nel senso di esporre le proprie proposte attenendosi solo ed esclusivamente all evidenziazione di ciò che è richiesto nel presente bando. L offerta verrà valutata guardando nella sostanza delle proposte avanzate e non nella molteplicità della documentazione presentata. Dovranno essere presentati elaborati dattiloscritti in formato A4, contenenti un massimo di 100 righe per ciascun punto contraddistinto dalle lettere A H della scheda AREA QUALITA di cui al successivo punto 9 lettera B). Non sarà accettata ulteriore documentazione in aggiunta ai predetti elaborati anche se come richiami o allegati agli stessi.

6 C) Offerta economica - Nel plico C) dovrà essere inserito il modello allegato 4) al presente bando di gara per la valutazione economica di cui al successivo punto 9 lett. A). Formulazione dell offerta e composizione del prezzo: la ditta dovrà indicare i prezzi unitari offerti per tipologia di pasto al netto dell I.V.A. di Legge, in ribasso sugli importi dei singoli pasti ed il totale indicativo annuo e triennale, come specificato nell allegato 4) al presente bando: Scheda Offerta Economica. Non sono ammesse offerte in aumento su alcuno dei prezzi di cui al precedente punto 6. I prezzi unitari offerti, espressi in Euro, devono essere scritti sia in cifre che in lettere e l offerta deve essere sottoscritta dal titolare o legale rappresentante della ditta o delle singole imprese in caso di raggruppamento e in assenza di mandato, con firma leggibile e per esteso. In caso di discordanza tra l importo unitario in cifre e quello in lettere, sarà ritenuto valido quello più conveniente per l Amministrazione Comunale. In caso di discordanze tra i prezzi unitari e quelli totali, varranno i prezzi unitari e l Amministrazione appaltante provvederà a rettificare i totali ai fini del valore dell offerta complessiva annuale e triennale. I prezzi unitari offerti rimarranno validi e quindi senza applicazione di aggiornamento per il periodo di anni due a partire dall avvio del servizio e fino a Dicembre 2009, anche se in presenza di grammature diverse. Tali prezzi dovranno inoltre essere comprensivi di tutti i servizi richiesti ed esplicitati nel capitolato speciale d appalto. A partire dal terzo anno di appalto, i prezzi contrattuali potranno subire aggiornamenti a norma di quanto stabilito all art. 37 del capitolato speciale d appalto. 9 Criteri di valutazione delle offerte: Le offerte saranno valutate in base ai seguenti criteri e punteggi assegnati alle aree ponderate: A) AREA PREZZO: punti 30/100 Al prezzo più basso (totale complessivo triennale risultante dall allegato 4) Scheda offerta economica verranno assegnati 30 punti; agli altri prezzi verranno assegnati punteggi decrescenti calcolati in misura inversamente proporzionale al prezzo più basso, secondo la seguente formula: X = K x 30 (K per 30 fratto Y) Y Dove: X è il punteggio da assegnare al prezzo diverso da quello più basso K è il prezzo più basso Y è il prezzo diverso preso in considerazione

7 B) AREA QUALITA': punti 70/100 A) Specializzazione nel campo della ristorazione collettiva, come risulta dal Certificato di iscrizione al registro delle imprese, in rapporto agli anni di attività Punti Max 10 Fino a 10 anni punti 5 Da 10 a 20 anni punti 7 Oltre 20 anni punti 10 B) Curriculum operativo d impresa Servizi gestiti nella ristorazione scolastica nell ultimo quinquennio (anni ) Da 1 a 5 comuni punti 1 Da 6 a 15 comuni punti 3 Oltre 15 comuni punti 5 C) Disponibilità di un centro cottura idoneo a produrre pasti caldi per il plesso di Cretone (Viale Roma) per un periodo massimo di mesi 6 nell arco dell anno 2007 (salvo proroga per causa di forza maggiore) dotato della relativa autorizzazione sanitaria. Distanza massima Km. 20. Punti Max 5 Punti Max 8 Da 19,1 a 20 Km dal plesso da servire punti 0 Da 10,1 a 19 Km dal plesso da servire punti 5 Da 0 a 10 Km dal plesso da servire punti 8 D) Utilizzo prodotti biologici con Indicazione e specifica dei prodotti utilizzati E) Livello di formazione dei propri addetti con riferimento agli interventi di formazione ed aggiornamento del personale preposto di cui alla successiva lettera G), sugli aspetti igienico sanitario, sicurezza sul lavoro, dietetico e della distribuzione svolti nel 2005 e 2006 (allegare curriculum professionale del personale) F) Descrizione della fase di trasporto dal centro cottura ai terminali, con particolare riguardo alle garanzie fornite in termini di sicurezza igienica e qualità organolettica dei pasti veicolati, soprattutto in ordine al mantenimento della temperatura dei cibi cotti durante il trasporto a + 60 C dei cibi freddi a temperatura inferiore a + 10 C Indicazione caratteristiche dei contenitori - Piano dei trasporti evidenziando percorsi, orari e tempi di percorrenza, automezzi utilizzati e relative autorizzazioni sanitarie Punti Max 5 Punti Max 2 Punti Max 5

8 G) Numero unità di personale che si intende impiegare nell esecuzione del servizio, specificando le mansioni e l orario di ciascuna unità di personale. Punti Max 20 Massimo 20 punti (1 punto per ogni unità di personale) - mansione di cuoco/a almeno 8 ore giornaliere - mansione di aiuto cuoco/a almeno 7 ore giornaliere - mansione di responsabile dei 2 centri cottura (che dovrà interfacciarsi con l amministrazione comunale) almeno 6 ore giornaliere - mansione di inserviente (addetto alla preparazione dei refettori, alla distribuzione dei pasti, al riassetto stoviglie e locali) almeno 4 ore giornaliere - altre mansioni almeno 4 ore giornaliere - personale minimo da impiegare: - 3 unità con qualifica di cuoco/a - 2 unità con qualifica di aiuto cuoco/a - 1 unità con qualifica di coordinatore (che dovrà interfacciarsi Con l amministrazione comunale) - 4 unità con qualifica di inserviente H) Proposte migliorative rispetto al capitolato d appalto Punti Max 15 L'espletamento delle procedure di aggiudicazione è riservato ad apposita Commissione di gara. Il giudizio della Commissione di gara è insindacabile. L'appalto sarà aggiudicato alla Ditta che avrà ottenuto il punteggio complessivo più elevato; a parità di punteggio verrà preferita la Ditta che avrà ottenuto il punteggio maggiore nell'area qualità. L aggiudicazione potrà aver luogo anche in presenza di una sola offerta valida. Qualora, al termine del procedimento, l appalto non potesse essere aggiudicato ad alcuna impresa partecipante, il Comune si riserva la facoltà di procedere all assegnazione, a mezzo di trattativa privata, con l ammissione di imprese idonee. Qualora infine si rendesse necessario ricorrere alla sostituzione della Ditta aggiudicataria in caso di risoluzione del contratto, il Comune procederà mediante trattativa privata con le imprese ammesse alla gara di cui al presente bando applicando, per quanto compatibili, i criteri di cui al presente articolo. Nel caso in cui le ditte non fossero disponibili per tali aggiudicazioni integrative, il Comune si riserva di procedere mediante trattativa privata con soggetti diversi. Il Comune, ai sensi degli art.86), 87) e 88) del D.Lgs. n. 163/2006 si riserva, nel caso in cui talune offerte presentassero un prezzo anormalmente basso, di richiedere le necessarie giustificazioni e, qualora queste non fossero ritenute valide, ha facoltà di rigettare l offerta con provvedimento motivato. 10. Apertura buste: alle ore 9.00 del giorno 17 Ottobre 2006 presso la Sala Consiliare della Sede Municipale. In seduta pubblica la Commissione aggiudicatrice procederà all apertura dei plichi per verificare la regolarità della documentazione presentata contenuta nel plico A) ai fini dell ammissione alla gara e quindi verrà comunicato ai presenti l elenco delle ditte ammesse. E fatta salva la facoltà di verificare presso le ditte la corrispondenza dei requisiti dichiarati. Successivamente la Commissione procederà, in seduta segreta, alla valutazione dei parametri di qualità secondo quanto indicato nel presente bando sulla base della documentazione contenuta nel plico B). Infine la Commissione, attribuiti i punteggi di qualità, procederà in seduta pubblica all apertura delle buste contenti l offerta economica contenuta nel plico C) e quindi a pronunciare l aggiudicazione del servizio alla ditta che risulti aver presentato l offerta tecnico-economica più vantaggiosa sulla base dei criteri indicati nel presente bando.

9 Al concorrente aggiudicatario è richiesta la documentazione probatoria, a conferma di quanto dichiarato in sede di gara. 11. Vincoli e riserve: le ditte concorrenti restano vincolate alla propria offerta fino a 60 giorni dall espletamento della gara. L Amministrazione si riserva la facoltà di non procedere all aggiudicazione qualora sussistano o intervengano gravi motivi di interesse pubblico determinanti l inopportunità di procedere all aggiudicazione senza che le predette ditte possano vantare diritto alcuno al riguardo. 12. Raggruppamento d imprese: possono presentare offerta anche imprese temporaneamente raggruppate nel rispetto delle prescrizioni e divieti stabiliti negli artt. 34) e 37) del D.Lgs. 163/2006. In tal caso dovrà essere compilato e inserito nel plico A) di cui al precedente punto 8 il modello allegato 2) al presente bando. Inoltre la dichiarazione di cui all allegato 1) al bando di gara deve essere resa da ogni impresa facente parte del gruppo mentre la restante documentazione dovrà essere sottoscritta da tutte le imprese raggruppate. 13. Subappalto: non è consentita nessuna forma di subbappalto. 14. Sopralluogo: le ditte concorrenti devono obbligatoriamente, pena l esclusione dalla gara, eseguire un sopralluogo nei locali nei quali si svolgerà il servizio. La data del sopralluogo deve essere concordata con il Responsabile del Procedimento che rilascerà apposita attestazione; tale attestazione dovrà essere inserita all interno del plico A) di cui al punto 8 lettera A) del presente bando. 15 Deposito cauzionale provvisorio e definitivo: per partecipare alla gara i soggetti concorrenti devono presentare la documentazione comprovante l effettuato versamento della cauzione provvisoria pari a Euro ,00.- (dicasi ventiquattromilasettecentotrentadue//00) ai sensi della Legge 348/1982, pari al 2% del valore complessivo stimato del contratto iniziale di durata triennale al netto dell I.V.A. La cauzione provvisoria deve essere costituita mediante fidejussione bancaria o polizza assicurativa rilasciata da impresa di assicurazione regolarmente autorizzata all'esercizio del ramo cauzioni, ai sensi del T.U. della legge sull'esercizio delle assicurazioni private, approvato con D.P.R , n Tale cauzione copre la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell aggiudicatario e sarà svincolata automaticamente al momento della costituzione della cauzione definitiva. Ai non aggiudicatari sarà svincolata successivamente entro sessanta giorni dall aggiudicazione. La ditta aggiudicataria è tenuta a costituire all atto di stipulazione del contratto e comunque entro l avvio del servizio, una cauzione definitiva nella misura del 10% dell'importo del contratto iniziale di durata triennale al netto di I.V.A. a norma di quanto disposto all art. 24 del capitolato speciale d appalto. 16. Cause di esclusione dalla gara: costituiscono causa di esclusione dalla gara: - plichi difformi da quanto richiesto dal presente bando; - mancata invio della documentazione di cui ai precedenti punti 8 e 12. Eventuali incompletezze ed irregolarità non sostanziali legittimeranno la Commissione a chiedere chiarimenti ed integrazioni alle Ditte partecipanti; - offerta incompleta, condizionata o espressa in modo non determinato; - mancata sottoscrizione dell offerta economica e della restante documentazione prevista dal Bando; - presentazione dell offerta economica in aumento su alcuno dei prezzi di cui al precedente punto6; - mancata presentazione della cauzione provvisoria; - in merito al raggruppamento temporaneo d impresa: il mancato rispetto delle norme di legge, - mancato recapito del plico nel termine e all indirizzo fissati dal bando di gara e con le formalità da esso previste;

10 - la mancata presentazione, assieme alle dichiarazioni rese ex D.P.R. 445/2000, della fotocopia del documento d identità del sottoscrittore; - l aver totalizzato un punteggio qualitativo inferiore a 38 (trentotto) punti complessivi; - mancata esecuzione del sopralluogo di cui al precedente punto Responsabile del procedimento: Sig.ra Raffaella Rosati quale Responsabile del Servizio Pubblica Istruzione tel. 0774/ data di pubblicazione (del solo avviso di gara) presso i Comuni di Marcellina, Moricone, Montelibretti, Mentana, S. Angelo Romano e Guidonia-Montecelio 01 SETTEMBRE 2006 data di pubblicazione nel sito internet del Comune di Palombara Sabina 01 SETTEMBRE 2006 data di affissione all albo pretorio comunale: 01 SETTEMBRE 2006

11 Allegato 1 al bando di gara DICHIARAZIONE RELATIVA AL POSSESSO DEI REQUISITI DI AMMISSIONE Il sottoscritto nato a il C.F. residente a in via n, ai sensi artt. 46 e 47 del D.P.R , n. 445, Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, in relazione all istanza presentata concernente la gara per il servizio di refezione scolastica per le scuole primarie e secondaria di 1 grado del territorio comunale e per i centri estivi, consapevole delle sanzioni penali cui può andare incontro, previste dall'art.76 del D.P.R. 445/2000, in caso di falsità in atti e dichiarazioni mendaci e della decadenza dei benefici conseguiti a seguito di un provvedimento adottato in base ad una dichiarazione rivelatasi, successivamente, mendace d i c h i a r a - di rivestire la qualifica di.. dell impresa. (ragione sociale) avente sede legale....; - che la suddetta impresa è iscritta alla C.C.I.A.A. di... ai n.ri....di data. e che dallo stesso risulta: 1) la tipologia del servizio di cui in appalto; 2) che è regolarmente costituita; 3) che i suoi organi/o di amministrazione sono/è(1): ORGANO D AMMINISTRAZIONE PERSONE POTERI - di attestare l iscrizione nell apposito Registro Prefettizio o equipollente, per le Cooperative e i Consorzi fra le stesse; 1 Titolare se trattasi di ditta individuale o tutti gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza se trattasi di società di capitali, tutti i soci se trattasi di società in nome collettivo, i soci accomandatari se trattasi di società in accomandita semplice, coloro che rappresentano stabilmente la ditta nel territori dello Stato se trattasi di società di cui all art del c.c.

12 - che l impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di amministrazione controllata, di concordato preventivo, o nei cui riguardi non sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni, oppure versi in stato di sospensione dell attività commerciale o non si trovi in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la legislazione dello Stato di appartenenza; - che nei cui confronti non è stata pronunciata condanna, con sentenza passata in giudicato o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, ovvero sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell art. 444 del C.P.P., per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidano sulla moralità professionale; - che nei cui confronti non è stata pronunciata condanna con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all art. 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18; - di non avere violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all art. 17 della Legge 19 marzo 1990 n. 55; - di non avere commesso gravi infrazioni in materia di sicurezza o a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro; - di non aver commesso nell esercizio della propria attività professionale un errore grave, accertato con qualsiasi mezzo di prova addotto dall amministrazione aggiudicatrice; - di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori secondo la legislazione italiana o quella dello stato in cui sono stabiliti e di mantenere le seguenti posizioni previdenziali ed assicurative presso l I.N.P.S. di, matricola n e presso la sede I.N.A.I.L. di, matricola n ; - di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento delle imposte e delle tasse, secondo la legislazione italiana o quella del paese di residenza; - di non essersi reso gravemente colpevole di false dichiarazioni nel fornire informazioni relative ai requisiti per la partecipazione alle procedure di gara; - che nei cui confronti non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all art. 9 comma 2, lettera c) del D.Lgs. n. 231/ che nei propri confronti non è pendente procedimento per l applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all art. 3 della Legge n /56 o di una delle cause ostative previste dall art. 10 Legge 575/65 - di applicare a favore dei lavoratori dipendenti impiegati nell esecuzione dell appalto (e, in caso di Cooperativa, anche verso i soci), le condizioni normative ed economiche dei contratti nazionali e locali di lavoro della categoria vigente nella regione durante il periodo di svolgimento dei lavori, nonché di rispettare le norme e le procedure previste in materia di subappalto nei casi previsti dall art. 32 del capitolato speciale d appalto;

13 - di aver preso visione del capitolato speciale d appalto, e di accettare ogni condizione valutata come elemento determinante l offerta così come globalmente formulata, e comprensiva degli obblighi connessi alle disposizioni in materia di sicurezza e protezione dei lavoratori; - di aver valutato nell offerta tutte le circostanze ed elementi che influiscono sul costo del servizio nel suo complesso; - di essere in grado di rispettare e attuare tutte le prescrizioni tecniche, merceologiche e di esecuzione del menù allegato al capitolato speciale d appalto; - di garantire il possesso da parte di tutto il personale adibito al servizio della formazione professionale necessaria alla corretta esecuzione dello stesso, nel rispetto di quanto disposto dal capitolato speciale d appalto; - di non trovarsi con altri concorrenti alla gara in una situazione di controllo o di collegamento di cui all art del c.c.; - di non partecipare alla gara in più di una associazione temporanea o consorzio di concorrenti e neppure in forma individuale qualora abbia partecipato alla gara in associazione o consorzio; - qualora partecipi come consorzio, che le ditte consorziate sono: - di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili (L. 68/1999) e di allegare idonea certificazione rilasciata dagli uffici competenti (2), oppure in alternativa - di non essere tenuta al rispetto della normativa avendo alle proprie dipendenze un numero di lavoratori inferiore a 15; - di non essersi avvalso di piani di emersione di cui alla Legge n 383 ovvero di essersi avvalso di piani individuali di emersione ma che il periodo di emersione si è concluso; - che il volume globale di affari per servizi di ristorazione oggetto del presente appalto, nel triennio 2003/2005, è pari a e dunque non inferiore al valore presunto del presente appalto, pari a ,00.- Iva esclusa; - Nell eventualità di raggruppamento temporaneo d imprese di tipo orizzontale: che il succitato volume d affari è posseduto dalla società mandataria per (almeno 60% del totale) e per (almeno 20% del totale) da ogni società mandante; 2 Cancellare la voce che non interessa. Qualora la Ditta abbia almeno 15 dipendenti dovrà allegare idonea certificazione, rilasciata dagli uffici competenti dalla quale risulti ottemperanza alle norme di cui alla legge n.68/99.

14 - di avere a disposizione un Centro cottura situato a chilometri dalle Sedi Scolastiche di Cretone (Viale Roma), calcolati sul piano stradale (e pertanto all interno del raggio massimo di 20 chilometri dalle sedi scolastiche stabilito all art. 8 del capitolato speciale d appalto); - di aver eseguito il sopralluogo previsto al punto 14 del bando di gara. Letto, confermato e sottoscritto. DATA IL DICHIARANTE Informativa ai sensi dell art. 10) della legge 675/1996: i dati sopra riportati sono prescritti dalle disposizioni vigenti ai fini del procedimento per il quale sono richiesti e verranno utilizzati esclusivamente per tale scopo. ========================================================================== autenticità della sottoscrizione di qualsiasi istanza o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà da produrre ad organi della pubblica amministrazione è garantita con le modalità di all art. 38), comma 3), ossia mediante sottoscrizione in presenza del dipendente addetto oppure con sottoscrizione e contestuale trasmissione di una copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore (artt. 21) e 38) del D.P.R. 445/2000). I dati dichiarati con la presente certificazione potranno essere assoggettati a verifica. Si ricorda che ai sensi dell'art. 76) del D.P.R. 445/2000 le dichiarazioni mendaci sono punite dalla legge ai sensi del codice penale. Inoltre ai sensi dell'art. 75) del DPR 445/2000 "qualora dal controllo di cui all art. 71) emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera." Si allega: a) copia fotostatica non autenticata di un documento di identità b) attestazione di sopralluogo inerente al punto 14 del presente bando

15 RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D'IMPRESA Allegato 2 al bando di gara OGGETTO: Gara per l'affidamento del servizio di refezione scolastica. LE IMPRESE RAGIONE SOCIALE SEDE dichiarano di voler partecipare alla gara in oggetto in raggruppamento temporaneo d'impresa e dichiarano che in caso di aggiudicazione dell'appalto in questione provvederanno a conformarsi alla disciplina prevista dagli art. 34) e 37) del D. Lgs. 163/2006 Le imprese dichiarano inoltre che il servizio verrà svolto come segue: con le seguenti percentuali a favore delle ditte costituitisi in raggruppamento: IMPRESA SERVIZIO % SUL VALORE DELLA PROPRIA OFFERTA Data, DITTE FIRME

16 DIAGRAMMA GIORNALIERO DEL PERSONALE IMPIEGATO (1) PLESSO: GIORNATA: Allegato 3 al bando di gara N. Qualifica Livello Ore/die dalle alle Allestimento e preparazione refettorio Cottura della pasti Ricevimento pasti Distribuzione pasti Lavaggio stoviglie, pulizia e riassetto locali

17 Si riporta di seguito l utenza media giornaliera presso i plessi scolastici (alunni + insegnanti) SCUOLE PALOMBARA SABINA (centro cottura di proprietà comunale Viale Risorgimento) SCUOLA INFANZIA ALUNNI INSEGNANTI N. 5 gg./settimana DI VIA G. FORTI 90 5 Pasti veicolati dal centro cottura di Viale Risorgimento SCUOLA PRIMARIA T.P. ALUNNI INSEGNANTI N. 5 gg./settimana VIALE RISORGIMENTO SCUOLA PRIMARIA MODULI ALUNNI INSEGNANTI N. 4 gg./settimana VIALE RISORGIMENTO SCUOLA SECONDARIA ALUNNI INSEGNANTI N. 2 gg./settimana I GRADO *(DI CRETONE) 14 1 (Solo per un periodo transitorio di mesi 6 nell arco VIALE RISORGIMENTO dell anno solare 2007) SCUOLA SECONDARIA ALUNNI INSEGNANTI N. 4 gg./settimana I GRADO 91 7 VIALE RISORGIMENTO SCUOLE CRETONE (centro cottura di proprietà comunale Via A. Manzoni) SCUOLA INFANZIA ALUNNI INSEGNANTI Solo per un periodo transitorio di mesi 6 nell arco VIA A. MANZONI 27 2 dell anno solare 2007 gli alunni verranno trasferiti nella sede di Viale Roma e i pasti saranno veicolati dal centro cottura di proprietà della Ditta SCUOLA PRIMARIA T.P. ALUNNI INSEGNANTI come sopra VIA A. MANZONI 53 3 (1, 2 E 3 ELEMENTARE) SCUOLA PRIMARIA T.P. ALUNNI INSEGNANTI Pasti veicolati dal centro cottura di Via (4 E 5 ELEMENTARE) 38 2 A. Manzoni, fatta salva l eccezione come indicata VIALE ROMA ai punti sopra *SCUOLA SECONDARIA ALUNNI INSEGNANTI N. 2 gg./settimana I GRADO 14 1 Pasti veicolati dal centro cottura di Via VIALE ROMA A. Manzoni, fatta salva l eccezione che per un periodo di mesi 6 nell arco dell anno solare 2007 gli alunni saranno trasferiti a Palombara Sabina SCUOLA STAZZANO (Sede di Via Torino) SCUOLA INFANZIA ALUNNI INSEGNANTI MATERNA 38 2 Pasti veicolati dal centro cottura di Palombara Sabina SCUOLA INFANZIA ALUNNI INSEGNANTI PRE-MATERNA 11 // Ditta: Firma: (2) (1) N.B.: da compilarsi per ogni plesso scolastico oggetto del servizio di refezione (2) In caso di Riunione Temporanea di Impresa, l offerta dovrà essere sottoscritta da tutti i titolari, legali rappresentanti o procuratori muniti di appositi poteri, delle imprese che costituiranno il raggruppamento o consorzio.

18 Allegato 4 al bando di gara Bollo ( 14,62) SCHEDA OFFERTA ECONOMICA La Ditta, in persona del legale rappresentante (1), presa conoscenza delle condizioni di gara, già contenute nel bando di gara, e nel capitolato d'appalto; dopo aver effettuato il sopralluogo in data, dopo aver verificato le circostanze generali e particolari che possono contribuire alla determinazione delle offerte e delle condizioni contrattuali, formula la seguente offerta economica: PASTI SCUOLA PRIMARIA SECONDARIA I GRADO E INSEGNANTI OFFERTA Prezzo del Singolo Pasto su una base d asta di 4,20.= (in lettere) EURO (in cifre) EURO Totale pasti annui stimati n (in lettere) EURO (in cifre) EURO PASTI SCUOLA DELL INFANZIA (PRE-MATERNA E MATERNA) OFFERTA Prezzo del Singolo Pasto su una base d asta di 4,00.= (in lettere) EURO (in cifre) EURO Totale pasti annui stimati n (in lettere) EURO (in cifre) EURO TOTALE ANNUO (in lettere) EURO (in cifre) EURO TOTALE TRIENNALE (in lettere) EURO (in cifre) EURO Data Firma del legale rappresentante 1 L'offerta non autenticata in alcun modo, dovrà essere sottoscritta da uno dei seguenti soggetti: titolare della ditta se trattasi di azienda individuale legale rappresentante se trattasi di società ente o consorzio institore (art e ss. c.c.) o procuratore (art e ss c.c.) o procuratore speciale; in questi casi i poteri dovranno essere comprovati da procura allegata alla documentazione di gara. In caso di Riunione Temporanea di Imprese, l offerta dovrà essere sottoscritta da tutti i titolari, legali rappresentanti o procuratori muniti di appositi poteri, delle imprese che costituiranno il raggruppamento o consorzio.

19 COMUNE DI PALOMBARA SABINA (Provincia di Roma) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA DELLE SCUOLE DELL INFANZIA (PRE-MATERNA E MATERNA) PRIMARIE E SECONDARIE DI I GRADO Periodo da Gennaio 2007 a Dicembre 2009 (secondo calendario scolastico)

20 ART. 1 - OGGETTO DELL'APPALTO appalto ha per oggetto la gestione della ristorazione scolastica da erogarsi presso le scuole sotto indicate, con le tipologie e modalità sotto descritte per il triennio (secondo calendario scolastico). Le scuole interessate sono le seguenti: - Scuole dell Infanzia (Pre-materna e Materna) di Stazzano (Via Torino); - Scuole dell Infanzia (Via G. Forti), Primaria e Secondaria di I Grado (Viale Risorgimento) di Palombara Sabina; - Scuole dell Infanzia, Primaria (Via A. Manzoni) e Secondaria di I Grado (Viale Roma) di Cretone; ART. 2 - DESCRIZIONE DEI SERVIZI RICHIESTI L'acquisto ed il controllo delle derrate necessarie alla realizzazione dei menù indicati dall'amministrazione comunale, come specificato negli allegati al presente Capitolato; la preparazione, la cottura, il confezionamento, il trasporto e la distribuzione dei pasti per gli utenti delle scuole dell infanzia (pre-materna e materna), primarie e secondarie di I grado del Capoluogo e delle Frazioni; la pulizia e il riassetto di tutte le attrezzature nonché dei locali di refezione e relativi servizi igienici; la gestione dei terminali con personale a carico della Ditta aggiudicataria; il coordinamento e l'organizzazione complessiva del servizio, secondo quanto stabilito dal presente capitolato; attuazione di ogni iniziativa prevista dalla normativa vigente; ART. 3 - TIPOLOGIA DELL UTENZA utenza è composta da alunni della scuola dell infanzia (pre-materna e materna), primaria e della scuola secondaria di I grado, dai docenti aventi diritto al pasto e da eventuali ospiti autorizzati dal Comune. ART. 4 - TIPOLOGIE E QUANTIFICAZIONE DEI PASTI TIPOLOGIA B1 Servizio di refezione per n. 5 gg. settimanali (da lunedì a venerdì) da eseguirsi presso la scuola dell infanzia (pre-materna e materna) di Palombara Sabina, Cretone e Stazzano, a favore degli utenti come specificato al precedente art. 3), con utilizzo dei centri di cottura di proprietà Comunale, come indicati nell all. 3 del Bando di Gara, fatta salva l eccezione affianco indicata: Totale presunto pasti/settimanali: 830 (in media) TIPOLOGIA B2 Servizio di refezione da eseguirsi presso le scuole primarie e secondarie di I grado di Palombara Sabina e Cretone, a favore degli utenti come specificato al precedente art. 3), con utilizzo dei centri di cottura di proprietà Comunale, come indicati nell all. 3 del Bando di Gara, fatta salva l eccezione affianco indicata: Totale presunto pasti/settimanali: (in media). I dati sopra riportati hanno valore puramente indicativo, ai soli fini della formulazione dell offerta e non costituiscono alcun obbligo per il Comune. Il numero effettivo dei pasti da erogarsi giornalmente sarà acquisito dalla Ditta entro le ore 9.30 della giornata di riferimento, in collaborazione con le Istituzioni Scolastiche.

AUTODICHIARAZIONI. (da compilare e sottoscrivere in ogni sua pagina da parte del legale rappresentante del soggetto concorrente)

AUTODICHIARAZIONI. (da compilare e sottoscrivere in ogni sua pagina da parte del legale rappresentante del soggetto concorrente) ALL. A1 Procedura di gara in economia per la fornitura di n. 6 autovetture nuove con doppia alimentazione benzina/gpl ed il contestuale ritiro di n. 6 autovetture di proprietà dell Ente, da destinare alla

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SPAZI BAMBINI COMUNE DI SANTU LUSSURGIU Provincia di Oristano C.A.P. 09075 0783/5519 0783/5519227 e mail: affarigenerali@comunesantulussurgiu.it Allegato alla determinazione n. 18/A in data 21/01/2010 BANDO DI GARA

Dettagli

MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE - 11

MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE - 11 MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE - 11 GARA SUN (AVCP n. 5760911) PROCEDURA APERTA CIG: 5939594406 OGGETTO: SERVIZIO MENSA AZIENDALE SUN S.p.A. - Via Generali n. 25-28100 Novara Il sottoscritto: DICHIARAZIONE

Dettagli

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA ALLEGATO 1) FAC-SIMILE SCHEMA DI DICHIARAZIONE (su carta intestata) Da inserire nella Busta A Documentazione amministrativa Spett.le CUP 2000 S.p.A. Via del Borgo di San Pietro 90/C 40126 Bologna (BO)

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO E DICHIARAZIONI

PROCEDURA APERTA PER DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA D APPALTO E DICHIARAZIONI ALLEGATO A (in carta libera) PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E COORDINAMENTO APPLICAZIONE D. LGS N. 8/008 E S.M.I. ED ALTRE ATTIVITA COMPLEMENTARI DEL COMUNE DI ROSETO

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona

COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona Prot. n. 10606 COMUNE DI GAZZO VERONESE Provincia di Verona OGGETTO: Invito a gara per l affidamento mediante cottimo fiduciario del servizio di pulizia della Sede municipale e altre sedi comunali per

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO, INCENDIO,

Dettagli

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano

CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CITTA DI CORBETTA Provincia di Milano CIG Z860C834DD AVVISO DI AVVIO PROCEDURA NEGOZIATA (EX TRATTATIVA PRIVATA ), AI SENSI DELL ART. 57 DEL D. LGS. 163/2006 E S.M.I., PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA

Dettagli

Direzione Servizi Educativi e di Protezione Sociale

Direzione Servizi Educativi e di Protezione Sociale Allegato B MODELLO DI ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA comprensiva di dichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atto notorio 1 rese ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 Al Comune di Rimini Via

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 MARCA DA BOLLO 14.62 Per consorzi d Imprese/GEIE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 Presentata

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare

Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare Allegato A/1 Procedura aperta per l affidamento del Servizio Spazio Famiglia e Affido Familiare (Distretto Socio-Sanitario di Tempio Pausania) Piano Unitario Servizi alla Persona (PLUS 2010/2012) DOMANDA

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETÀ (AI SENSI DEGLI ARTT.46 E 47 DEL D.P.R. N.445/2000), DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DELL

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE UNICA SERVIZI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO COMUNALE C.I.G.

ISTANZA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE UNICA SERVIZI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO COMUNALE C.I.G. ALLEGATO 1 ISTANZA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE UNICA SERVIZI DI MANUTENZIONE ORDINARIA PROGRAMMATA E STRAORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO COMUNALE C.I.G. 5509080C9F Spett.le Comune di Opera Via Dante n. 12

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il Allegato 3) ALLA COMUNITA MONTANA DELL ESINO FRASASSI VIA DANTE, 268 60044 FABRIANO (AN) OGGETTO: SERVIZIO DI PULIZIA e SANIFICAZIONE DEGLI UFFICI E DEI LOCALI DI COMPETENZA DELLA COMUNITA MONTANA DELL

Dettagli

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV)

Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) A.1.1 LAVORI PUBBLICI ORDINARI - ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CON AUTO CERTIFICAZIONI 1 2 Alla Stazione appaltante Comune di San Martino Siccomario Via Roma 1 27028 San Martino Siccomario (PV) OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta)

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta) ALL. A DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA (procedura aperta) (modello facoltativo art. 74, comma 3, D.Lgs. 163/06) SPETT. COMUNE DI LOMAGNA Via F.lli Kennedy, 20 23871

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 MARCA DA BOLLO 14.62 Per Società/Impresa Singola DOMANDA DI PARTECIPAZIONE COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 Presentata

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:...

CHIEDE. come capogruppo di un associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo. misto già costituito fra le seguenti imprese:... PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA A FAVORE DELLA SOCIETÀ MAAS MERCATI AGRO ALIMENTARI SICILIA S.C.P.A. CIG: 6237839B93 DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE

Dettagli

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di:

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di: ALLEGATO 2 dichiarazione sostitutiva Al Comune di CORSICO Via Roma n. 18 20094 CORSICO (MI) OGGETTO: Avviso pubblico per l accreditamento della fornitura di prestazioni domiciliari assistenziali e socio-educative

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Azienda Ospedaliera Universitaria Seconda Università degli Studi di Napoli Via Costantinopoli, n. 104 80138 - NAPOLI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA 1. ENTE APPALTANTE: - Azienda Ospedaliera Universitaria

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A La dichiarazione sostitutiva di cui al presente modello A deve essere sottoscritta dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo.

Dettagli

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA Istruzioni per la compilazione: 1.La dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte, barrando, se necessario, le parti che non interessano. 2.Segnalare il caso di coincidenza fra legale rappresentante

Dettagli

MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE

MODELLO DI AUTODICHIARAZIONE PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE DEGLI AMBIENTI E COLLABORAZIONE ALLA PREPARAZIONE DEI PASTI ED ALLE ATTIVITÀ DELLA CUCINA

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA DITTA : C.F./P.

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA DITTA : C.F./P. FAC SIMILE allegato A MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA DITTA : C.F./P.IVA Sede legale: Via cap. Città Sede Operativa:

Dettagli

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero)

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero) MODELLO 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. Stazione appaltante: Azienda

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE In bollo da. 14,62 ALLEGATO A Al Conaf Via Oggetto: Affidamento servizio di broker e consulenza assicurative biennio 2012-2013 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE (da rendere, sottoscritta

Dettagli

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net

Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net Allegato 1 - da compilare on-line sul sito www.aziendesanitarieavpn.albofornitori.net FAC-SIMILE n 1 ISTANZA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI DI BENI E APPALTATORI DI

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine

di essere ammesso alla gara di cui in oggetto come impresa singola mandatario mandante in raggruppamento temporaneo o in consorzio di e a tal fine marca da bollo 14,62 Al Sindaco Comune di San Raffaele Cimena Via Ferrarese 16 10090 SAN RAFFAELE CIMENA Oggetto LAVORI DI BANDO DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID CONNECTED INSTALLATO

Dettagli

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa

Il/La sottoscritto/a nato/a a. residente a in via. in qualità di dell'impresa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA RESA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DELLA LEGGE N. 445/2000 Spett.le I.N.RI.M. Strada delle Cacce

Dettagli

CITTA DI SETTIMO TORINESE SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZIO POLITICHE EDUCATIVE

CITTA DI SETTIMO TORINESE SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZIO POLITICHE EDUCATIVE CITTA DI SETTIMO TORINESE SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZIO POLITICHE EDUCATIVE SERVIZIO DI REFEZIONE PER LE SCUOLE DELL INFANZIA, ELEMENTARI E MEDIE, NONCHE PER LA FORNITURA DI ALIMENTI CRUDI E IL

Dettagli

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, OVVERO DICHIARAZIONI RESE SECONDO LA LEGISLAZIONE DEL PAESE ESTERO DI RESIDENZA Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. il in qualità di (carica sociale

Dettagli

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE Spett.le Stazione appalrtante OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L

Dettagli

(SU CARTA INTESTATA) CHIEDE. di partecipare alla procedura di cottimo fiduciario previa gara informale esplorativa indicata in oggetto come:

(SU CARTA INTESTATA) CHIEDE. di partecipare alla procedura di cottimo fiduciario previa gara informale esplorativa indicata in oggetto come: F A C S I M I L E D E L L A D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A D I C E R T I F I C A Z I O N E E D E L L A T T O D I N O T O R I E T A 1 ALLEGATO

Dettagli

Domanda di partecipazione e dichiarazioni per l ammissione alla gara

Domanda di partecipazione e dichiarazioni per l ammissione alla gara ALLEGATO A (da inserire nel plico A Documentazione ) Domanda di partecipazione e dichiarazioni per l ammissione alla gara Dichiarazione cumulativa Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione

Dettagli

Allegato A all offerta preventivo

Allegato A all offerta preventivo Allegato A all offerta preventivo Al Comune di Montecchio Emilia piazza Repubblica, 1 42027 Montecchio Emilia (RE) OGGETTO: ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE Spett.le Automobile Club d Italia Direzione per lo Sport Automobilistico Via Solferino, 32 00185 ROMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE CIG N. 5978064678 OGGETTO:

Dettagli

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA

DICHIARAZIONE UNICA PARTECIPANTI ALLA GARA Modulo B Avvertenze Nel caso di R.T.I. di cui all art. 34, comma 1, lett. d), del D.Lgs. 163/2006, di consorzi di cui all art. 34, c. 1, lett. c) ed e) del decreto citato, nonché di Geie di cui all art.

Dettagli

PER CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE

PER CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE MARCA DA BOLLO DA 14.62 PER CONSORZIO DI COOPERATIVE/CONSORZIO STABILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO Via Flaminia 160-00196 - Roma CIG N. 4287257465 PROCEDURA APERTA PER

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ALLEGATO 2 Al S.I.O.R. - SISTEMA INTEGRATO OSPEDALI REGIONALI Associazione Aziende USL progetto NUOVI OSPEDALI 4Prato-3Pistoia-2Lucca-1Massa e Carrara c/o ASL 4 Prato - Viale della Repubblica, 240 59100

Dettagli

Appalto per l'affidamento del servizio mensa scolastica a favore degli alunni della scuola dell'infanzia.

Appalto per l'affidamento del servizio mensa scolastica a favore degli alunni della scuola dell'infanzia. IN CASO DI AVVALIMENTO DICHIARAZIONE DI IMPEGNO IMPRESA AUSILIARIA Al Comune di MANFREDONIA Appalto per l'affidamento del servizio mensa scolastica a favore degli alunni della scuola dell'infanzia. Il

Dettagli

Presentata dal R.T.I. Il sottoscritto nato a. il in qualità di (carica sociale) della società. sede legale in. sede operativa. n. telefono n.

Presentata dal R.T.I. Il sottoscritto nato a. il in qualità di (carica sociale) della società. sede legale in. sede operativa. n. telefono n. MARCA DA BOLLO DA 14,62 MOD. n.1 RTI Busta A Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI IMPRESA (RTI) SCHEMA DI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI INTEGRATI DI:

Dettagli

COMUNE DI VIDDALBA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI VIDDALBA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI VIDDALBA Provincia di Sassari Ufficio Amministrativo Contabile LL.PP Via Giovanni Maria Angioy 5 - Tel. 079.5808020 fax 079.5808022 P.E.C. comune.viddalba@legalmail.it Prot. 2648 Viddalba 12/06/2014

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA IGEA SPA BANDO DI GARA - ALLEGATO B.2 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (Resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) APPALTO RELATIVO ALLA FORNITURA E POSA IN OPERA DI MEMBRANA IN POLIOLEFINE, SCOSSALINA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA Ufficio Appalti Allegato A al disciplinare ISTANZA DI AMMISSIONE Nella forma di dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà ai sensi degli artt.

Dettagli

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA MARCA DA BOLLO DA 16,00 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA CORTE COSTITUZIONALE Piazza Quirinale, 41 00187- Roma CIG N. 5697645564 Gara europea a procedura negoziata

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

BANDO DI GARA ACQUISTO AUTOVETTURE (ALLEGATO A1)

BANDO DI GARA ACQUISTO AUTOVETTURE (ALLEGATO A1) COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Piazza V. Emanuele II n. 2 56035 Lari (PI) telefono: 0587/687511 fax: 0587/687575 Direzione Generale e-mail: segretario@comune.lari.pi.it BANDO DI GARA ACQUISTO AUTOVETTURE

Dettagli

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Fac - Simile. Spett.le

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Fac - Simile. Spett.le MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETÀ (articolo 47 D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Fac - Simile Allegato 2 Spett.le EQUITALIA ESATRI S.p.A. c/o EQUITALIA ETR S.p.A. Direzione Organizzazione,

Dettagli

Per IMPRESE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Via Orazio Raimondo n. 18 00173 Roma

Per IMPRESE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA Via Orazio Raimondo n. 18 00173 Roma MOD.1 e 1BIS Impresa Busta n.1 MARCA DA BOLLO 16,00 Per IMPRESE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI PERICOLOSI, SPECIALI

Dettagli

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR).

Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). Allegato A/1 PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE VIA M. NICOLETTA, 28 88900 CROTONE (KR). DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA. Oggetto: Procedura aperta

Dettagli

CIG 567844510E. Il RTI costituito dalle seguenti società: 1. MANDATARIA 2. MANDANTE 3. MANDANTE 4. MANDANTE 5. MANDANTE 6. MANDANTE 7.

CIG 567844510E. Il RTI costituito dalle seguenti società: 1. MANDATARIA 2. MANDANTE 3. MANDANTE 4. MANDANTE 5. MANDANTE 6. MANDANTE 7. MOD. 1 e 1BIS per RTI Busta 1 PER RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE E INTERNAZIONALI

Dettagli

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE

APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE APPALTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE RELATIVE ALLE STRUTTURE DI CREMONA SOLIDALE MOD. 1 - Istanza di ammissione alla gara / dichiarazione

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A)

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) in bollo Euro 16,00 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 CIG: 5928937995 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli

Dettagli

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA

Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Prot. n. 1114/A6 Palagiano, 05/03/2014 CIG 563494253D

Prot. n. 1114/A6 Palagiano, 05/03/2014 CIG 563494253D ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G.M. SFORZA PALAGIANO (TA) con sede Aggregata di Palagianello Via Scotellaro, 34 74019 Palagiano (TA) tel. 099-8841504 fax 099-8889024 e-mail: tais017002@istruzione.it

Dettagli

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV)

Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) A. Istanza di partecipazione con auto certificazioni 1 2 Alla Stazione appaltante COMUNE DI CANNETO PAVESE Prov. PAVIA Via Casabassa n. 7 27044 Canneto Pavese (PV) OGGETTO: Lavori di ripristino sezione

Dettagli

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE AL COMUNE DI CASTENASO Via XXI Ottobre 1944 n. 7 40055 CASTENASO

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI OSASCO

Dettagli

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto

CITTA di GROTTAGLIE Provincia di Taranto SETTORE AFFARI GENERALI UFFICIO CONTRATTI ED APPALTI PROT. N. 15139 Racc. A MANO Spett.le Ditta Oggetto: Gara per l affidamento dell appalto per i lavaggi media e piccola cilindrata,parco veicoli a motore

Dettagli

NUOVO PROGRAMMA DI PROSSIMITA ADRIATICO ADRIATIC NEW NEIGHBOURHOOD PROGRAMMA INTERREG / CARDS AVVISO PUBBLICO

NUOVO PROGRAMMA DI PROSSIMITA ADRIATICO ADRIATIC NEW NEIGHBOURHOOD PROGRAMMA INTERREG / CARDS AVVISO PUBBLICO Città di Grottaglie NUOVO PROGRAMMA DI PROSSIMITA ADRIATICO ADRIATIC NEW NEIGHBOURHOOD PROGRAMMA INTERREG / CARDS prot. 9458 Grottaglie, 18 aprile 2008 AVVISO PUBBLICO L Amministrazione Comunale indice

Dettagli

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO):

- RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CON (SPECIFICARE LE IMPRESE CHE FARANNO PARTE DEL RAGGRUPPAMENTO E INDICARE QUELLA CHE VERRA DESIGNATA CAPOGRUPPO): (ALLEGATO 1) MARCA DA BOLLO 14,62 DICHIARAZIONE DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DEL CANDIDATO SECONDO QUANTO PREVISTO DAL BANDO DI GARA. DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L APPALTO PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA *****************

SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA ***************** PROT. n. 15424 SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA ***************** (Det. n. 750/Racc. Gen. del 26/09/11) BANDO DI GARA ENTE APPALTANTE: Comune di Noci, via Sansonetti, 15 Ufficio Mensa

Dettagli

CITTA DI ORTA NOVA Provincia di Foggia I Settore - Affari Generali Ufficio Cultura Pubblica Istruzione

CITTA DI ORTA NOVA Provincia di Foggia I Settore - Affari Generali Ufficio Cultura Pubblica Istruzione CITTA DI ORTA NOVA Provincia di Foggia I Settore - Affari Generali Ufficio Cultura Pubblica Istruzione Il Capo Settore Affari Generali, rende noto che, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. rende noto

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. rende noto All. A BANDO DI GARA E PROCEDURA APERTA CON OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA (ASTA PUBBLICA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DERRATE, PREPARAZIONE E DISTRIBUZIONE PASTI PER LE SCUOLE

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AMBITO TERRITORIALE N.2 MASSAFRA MOTTOLA PALAGIANO STATTE E ASL TARANTO

Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AMBITO TERRITORIALE N.2 MASSAFRA MOTTOLA PALAGIANO STATTE E ASL TARANTO MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AMBITO TERRITORIALE N.2 MASSAFRA MOTTOLA PALAGIANO STATTE E ASL TARANTO CIG 5334450F62 Gara a procedura aperta per "Servizio di

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

Per CONSORZI D'IMPRESE/GEIE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. Presentata dal Consorzio d'impresa costituito dalle seguenti società:

Per CONSORZI D'IMPRESE/GEIE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. Presentata dal Consorzio d'impresa costituito dalle seguenti società: MOD. 1 e 1BIS per Consorzi di imprese Busta A MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per CONSORZI D'IMPRESE/GEIE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione

Dettagli

Il sottoscritto nato a il. legale rappresentante dell _. con sede in Via n. tel. n. fax. ) con codice fiscale n

Il sottoscritto nato a il. legale rappresentante dell _. con sede in Via n. tel. n. fax. ) con codice fiscale n Allegato a) al bando di gara ISTANZA ED AUTOCERTIFICAZIONE MARCA DA BOLLO DA. 16,00 Al COMUNE DI VENASCA Via Marconi 19 12020 Venasca OGGETTO: Appalto per l affidamento della gestione dell Impianto Sportivo

Dettagli

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate.

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate. All. alla determina n. 191 del 16.5.2014 COMUNE DI NONE Piazza Cavour 9 Cod. Fis. cf 85003190015 Tel. 0119990811 FAX 0119863053 E-mail protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

MODELLO A/ABIS - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONE E DI ATTI DI NOTORIETA

MODELLO A/ABIS - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONE E DI ATTI DI NOTORIETA MODELLO A/ABIS - DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONE E DI ATTI DI NOTORIETA Spett.le COMUNE DI VICOVARO 445/2000 Esente da bollo ai sensi dell art. 37 - DPR OGGETTO:

Dettagli

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLEGATO A DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE Oggetto: Procedura aperta per il servizio di Tesoreria del Comune di Lezzeno (CO) per il periodo dal 01/01/2010 AL 31/12/2018 Il sottoscritto:.. Nato (luogo

Dettagli

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI)

ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) ALLEGATO A2 PER R.T.I. COSTITUITO (ART. 34, COMMA 1, LETTERA D DEL CODICE DEI CONTRATTI) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (Art. 47 D.P.R. 445 del 28 dicembre

Dettagli

Io sottoscritto nato a il In qualità di (carica sociale) della società Sede legale sede operativa n. telefono n.fax codice Fiscale partita IVA

Io sottoscritto nato a il In qualità di (carica sociale) della società Sede legale sede operativa n. telefono n.fax codice Fiscale partita IVA MODELLO n.1-1bis BUSTA A - marca da bollo 14,62 Per concorrenti singoli AD ACER-PARMA V.lo Grossardi 16/a 43125 PARMA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE CIG 0568047F32 PROCEDURA RISTRETTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA

Dettagli

BANDO di GARA per pubblico incanto

BANDO di GARA per pubblico incanto BANDO di GARA per pubblico incanto Per l affidamento del servizio di Ristorazione Scolastica presso le Scuole Materne del Comune di MONTE SANT ANGELO 1. OGGETTO: SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L'AFFIDAMENTO di SERVIZI VARI. nato a... Prov... il... residente in... Prov...

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L'AFFIDAMENTO di SERVIZI VARI. nato a... Prov... il... residente in... Prov... Allegato lettera A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L'AFFIDAMENTO di SERVIZI VARI Spett.le AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI COSENZA Viale Alimena, 8 87100 - COSENZA Il sottoscritto

Dettagli

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA.

DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA. ISTANZA E RELATIVE DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA DELLA SOCIETA STRUTTURA VALLE D AOSTA S.R.L. PERIODO 01/10/2014 01/10/2017

Dettagli

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede

COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) Il sottoscritto1. nato a il. residente in. Via. chiede N.B.: Assolvere imposta di bollo ALLEGATO A COMUNE DI VERNATE (PROVINCIA DI MILANO) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEI LAVORI DI MODELLO DI DICHIARAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA Il sottoscritto1

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELL OFFERTA All Agenzia LAORE SARDEGNA Servizio Bilancio e Contabilità U.O. Appalti e Acquisti Via Caprera 8 09123 Cagliari OGGETTO: Procedura

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA ALLEGATO A) Facsimile di ISTANZA DI AMMISSIONE AL COMUNE DI TRIGOLO OGGETTO: ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA Il sottoscritto nato a il residente in via

Dettagli

2. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELL ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

2. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELL ISTANZA DI PARTECIPAZIONE CONDOMINIOBOX AUTO CELEBRANO Largo Francesco Celebrano, 50 8129 Napoli - - c.f. 95119980639 www.boxautocelebrano.com amministratore@boxautocelebrano.com amministratore@pec.boxautocelebrano.com BANDO DI

Dettagli

(eventualmente) giusta procura generale/speciale n in data del Notaio,

(eventualmente) giusta procura generale/speciale n in data del Notaio, COMUNE DI GREVE IN CHIANTI -Provincia di Firenze - Servizio lavori Pubblici - Progettazione ALLEGATO A al disciplinare MARCA DA BOLLO DA. 14,62 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN PROJECT FINANCING DELLA

Dettagli

Lotto 1 Infortuni - I.P. da Malattia Rimborso Spese Mediche per Esperti, Cooperanti- Volontari e relativi familiari a carico in qualità di:

Lotto 1 Infortuni - I.P. da Malattia Rimborso Spese Mediche per Esperti, Cooperanti- Volontari e relativi familiari a carico in qualità di: Allegato 2) Spettabile MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo Piazzale della Farnesina 1 00194 ROMA OGGETTO: Procedura aperta per l'affidamento dei servizi assicurativi

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli