Integrare le MFC con Irrlicht. Sezione 1: Creazione del progetto. by Raffaele White tiger Mancuso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Integrare le MFC con Irrlicht. Sezione 1: Creazione del progetto. by Raffaele White tiger Mancuso"

Transcript

1 Integrare le MFC con Irrlicht by Raffaele White tiger Mancuso In questo topic spiegherò come integrare irrlicht in un documento singolo MFC *(1). Io ho usato il visual c++ 6 ma la procedura dovrebbe essere sostanzialmente identica anche per le versioni successive o precedenti di visual studio. i documenti MFC singoli sono in pratica quelli con la barra degli strumenti, la barra dei menù e sotto quel "grande riquadro" inizialmente bianco usato per vari scopi (per esempio in Word contiene il testo, in Paint contiene l'immagine, in Excel contiene le celle, in Internet explorer contine il sito web, ecc..) Noi in quel "riquadro" chiamato "view" renderizzeremo un'immagine irrlicht. Iniziamo creando il progetto con l app wizard *(2): Sezione 1: Creazione del progetto 1)Apriamo vc++ 6. Clicchiamo su file->new (o nuovo), selezioniamo la tabella projects, e clicchiamo su MFC AppWizard (exe). Quindi in project name scegliamo un nome per il nostro progetto (per esempio IrrMFC) e in location scegliamo in quale cartella vogliamo che il nostro progetto sia insertio. Quindi premiamo ok.

2 2) Nel prossimo passaggio clicchiamo su single document In the next step, click on single document, e selezioniamo document\view architecture support se vogliamo leggere\scrivere da\su files. In What language would you like your resource in selezioniamo la lingua quandi clicchiamo su finish. Potete anche cliccare su next se volete scegliere alter impostazioni per il vostro progetto. Non spiegherò le altre opzioni disponibili perchè andremmo fuori dallo scopo di questo tutorial e perché in giro per la rete ci sono molti tutorial che li spigano. Le impostazioni di default sono ottime per questo tutorial

3 Sezione 2: Includere irrlicht in IrrMFCview.cpp (è solo un esempio, il nome del file è nome_progettoview.cpp), dopo queste linee: #ifdef _DEBUG #define new DEBUG_NEW #undef THIS_FILE static char THIS_FILE[] = FILE ; #endif scriviamo: #include <irrlicht.h> //include l header di irrlicht #pragma comment(lib,"irrlicht.lib")//linka la libreria irr::irrlichtdevice* device;//il device void RegisterEnvironment();//un funzione che spiegherò + avanti quando //la definiremo HWND mfc_view_hwnd;//contiene l handle *(3) al view (cioè al riquadro inizialmente bianco, vedi sopra) nella funzione IrrMFCview::OnDraw, inseriamo queste linee prima del : //se il device non è aperto chiude il programma if(!device->run()) device->drop(); //elimina il device exit(-1); //esce

4 //renderizza la scena driver->beginscene(true,true,irr::video::scolor(0,0,0,0)); smgr->drawall(); driver->endscene(); la funzione OnDraw non viene ad ogni loop delle MFC, ma solo quando la scena, secondo le MFC, viene modificata (apriamo un menù, muoviamo il mouse, premiamo un bottone della barra degli strumenti,ecc..). però noi la dobbiamo chiamarla ad ogni loop (se abbiamo un oggetto animato così come stanno le cose verrebbe visualizzato un frame dell animazione ogni volta che apriamo un menù). Per fare ciò occorrono 2 semplici operazioni: in IrrMFCview::OnInitialUpdate(), all'inizio scriviamo: this->settimer(1,1,0); prendiamo IrrMFCview::OnTimer() (se la funzione non c'è seguite questi passaggi: -cliccate su view->classwizard per aprire il class wizard *(4) (se compare una finestra che ci chiede se creare il database per il class wizard () clicchiamo su yes o si e in file scegliamo un nome a caso per il database) -nella tabella message maps, in project mettiamo il nostro progetto e in class name mettiamo CIrrMFCView o simile (dipende dal nome del progetto, per esempio se il nome del progetto è prova il nome della classe sarà CprovaView ) -in messages selezioniamo WM_TIMER e premiamo il pulsante add function e poi edit code ) e prima di: CView::OnTimer(nIDEvent); inseriamo: this->invalidate(0); //call OnDraw every loop ora creiamo il device. in IrrMFCView::OnInitialUpdate(), alla fine della funzione (cioè prima del ) scriviamo: //assegniamo il valore di mfc_view_hwnd all handle del view mfc_view_hwnd=this->m_hwnd; //creiamo il device irr::sirrlichtcreationparameters param; //diciamo a irrlicht di renderizzare nel view (vedi l esempio win32 di irrlicht) param.windowid = reinterpret_cast<irr::s32>(mfc_view_hwnd); // hcolorbutton param.drivertype = irr::video::edt_direct3d9; param.stencilbuffer=false;

5 param.vsync=true; device = irr::createdeviceex(param); driver=device->getvideodriver(); smgr=device->getscenemanager(); //chiamiamo la funzione che spiegherò dopo RegisterEnvironment(); ora alla fine del file MyView.cpp, inseriamo queste linee per reindirizzare gli eventi presi dalle MFC (pressione dei tasti, movimenti del mouse,ecc..) all event receiver di irrlicht settato con seteventreceiver o impostato quando creiamo il device // - // - // IRRLICHT<->MFC RELATED - // - // - //la classe CIrrDeviceWin32 è ereditaria di IrrlichtDevice. Il device di irrlicht sotto //win32 viene creato usando la classe CIrrDeviceWin32 che poi viene uppata *(5) nella //sua super classe IrrlichtDevice. Quindi sotto win32 possiamo passare da IrrlichtDevice //a CIrrDeviceWin32 facendo un semplice casting #include "CIrrDeviceWin32.h" //definiamo alcune funzioni della classe CIrrDeviceWin32 poiché queste classe è //contenuta in irrlicht.dll ma non è esportata, così noi non la potremmo utilizzare CIrrDeviceWin32::CCursorControl* CIrrDeviceWin32::getWin32CursorControl() return Win32CursorControl; void CIrrDeviceWin32::OnResized() Resized = true; //struttura che contiene l handle alla finestra su cui renderizzare e il device struct SEnvMapper HWND hwnd; irr::cirrdevicewin32* irrdev; ; //contiene tutte le finestre su cui renderizzare irr::core::list<senvmapper> EnvMap; //questa funzione registra la nostra finestra per essere renderizzata. Modificala per //registrare tutte le finestre su cui vuoi renderizzare. Questa funzione registra la nostra //finestra semplicemente mettendola alla fine nella lista EnvMap

6 RegisterEnvironment() SEnvMapper em; em.irrdev =(CIrrDeviceWin32*) device; em.hwnd = mfc_view_hwnd; EnvMap.push_back(em); //ritorna un oggetto SEnvMapper registrato tramite RegisterEnvironment() partendo //dall handle alla finestra SEnvMapper* getenvmapperfromhwnd(hwnd hwnd) irr::core::list<senvmapper>::iterator it = EnvMap.begin(); for (; it!= EnvMap.end(); ++it) if ((*it).hwnd == hwnd) return &(*it); //ritorna il device partendo dall handle alla finestra irr::cirrdevicewin32* getdevicefromhwnd(hwnd hwnd) irr::core::list<senvmapper>::iterator it = EnvMap.begin(); for (; it!= EnvMap.end(); ++it) if ((*it).hwnd == hwnd) return (*it).irrdev; //la window proc *(5) delle MFC //ricordati di sostituire CIrrMFCView con il nome della tua classe // per ogni evento ricevuto viene creato l oggetto SEvent e viene chiamata //la funzione OnEvent del tuo event receiver usando la funzione //posteventfromuser(sevent event) di irrlicht che appunto chiama OnEvent con //l evento passato LRESULT CIrrMFCView::WindowProc(UINT message, WPARAM wparam, LPARAM lparam) LRESULT result=cview::windowproc(message, wparam, lparam); HWND hwnd=this->getsafehwnd(); #ifndef WM_MOUSEWHEEL #define WM_MOUSEWHEEL 0 020A #endif #ifndef WHEEL_DELTA #define WHEEL_DELTA 120 #endif

7 irr::cirrdevicewin32* dev = 0; //irr::irrlichtdevice* dev = 0; irr::sevent event; SEnvMapper* envm = 0; switch (message) case WM_PAINT: PAINTSTRUCT ps; CDC* hdc = BeginPaint(&ps); EndPaint(&ps); case WM_ERASEBKGND: case WM_SETCURSOR: envm = getenvmapperfromhwnd(hwnd); if (envm &&!envm->irrdev->getwin32cursorcontrol()->isvisible()) SetCursor(NULL); break; case WM_MOUSEWHEEL: event.mouseinput.wheel = (float)((short)hiword(wparam)) / (float)wheel_delta; event.mouseinput.event = irr::emie_mouse_wheel; POINT p; // fixed by jox p.x = 0; p.y = 0; ClientToScreen(&p); event.mouseinput.x = LOWORD(lParam) - p.x; event.mouseinput.y = HIWORD(lParam) - p.y; break; case WM_LBUTTONDOWN: event.mouseinput.event = irr::emie_lmouse_pressed_down;

8 case WM_LBUTTONUP: event.mouseinput.event = irr::emie_lmouse_left_up; case WM_RBUTTONDOWN: event.mouseinput.event = irr::emie_rmouse_pressed_down; case WM_RBUTTONUP: event.mouseinput.event = irr::emie_rmouse_left_up; case WM_MBUTTONDOWN: event.mouseinput.event = irr::emie_mmouse_pressed_down; case WM_MBUTTONUP: event.mouseinput.event = irr::emie_mmouse_left_up;

9 case WM_MOUSEMOVE: event.mouseinput.event = irr::emie_mouse_moved; case WM_KEYDOWN: event.eventtype = irr::eet_key_input_event; event.keyinput.key = (irr::ekey_code)wparam; event.keyinput.presseddown = true; BYTE allkeys[256]; WORD KeyAsc=0; GetKeyboardState(allKeys); ToAscii(wParam,lParam,allKeys,&KeyAsc,0); event.keyinput.shift = ((allkeys[vk_shift] & 0 80)!=0); event.keyinput.control = ((allkeys[vk_control] & 0 80)!=0); event.keyinput.char = KeyAsc; //KeyAsc >= 0? KeyAsc : 0; case WM_KEYUP: event.eventtype = irr::eet_key_input_event; event.keyinput.key = (irr::ekey_code)wparam; event.keyinput.presseddown = false; BYTE allkeys[256]; WORD KeyAsc=0; GetKeyboardState(allKeys); ToAscii(wParam,lParam,allKeys,&KeyAsc,0); event.keyinput.shift = ((allkeys[vk_shift] & 0 80)!=0);

10 event.keyinput.control = ((allkeys[vk_control] & 0 80)!=0); event.keyinput.char = KeyAsc; //KeyAsc >= 0? KeyAsc : 0; case WM_SIZE: // resize dev->onresized(); case WM_DESTROY: PostQuitMessage(0); case WM_SYSCOMMAND: // impedisce lo screensaver o il risparmio energetico del monitor if (wparam == SC_SCREENSAVE wparam == SC_MONITORPOWER) break; return result; questo è tutto. Se hai domande\commenti o hai avuto problemi posta sul forum di irrlicht italia. Alla prossima ;) by Raffaele White tiger Mancuso *(1) MFC (Microsoft Foundation Classes) insieme di librerie OOP (object oriented programming, cioè scritte usando classi e oggetti) sviluppate dalla Microsoft. Contengono principalmente classi per sviluppare interfacce grafiche, ma sono presenti anche classi per gestire tipi di dato (come la classe CString), per leggere\scrivere sui file (CDocument, CFile e altre) Le MFC sono portabili (cioè i programmi scritti con le MFC girano ) solo sui sistemi microsoft windows. Link di approfondimento: 6e.aspx (guida ufficiale)

11 (tutorial inglese di base sulle MFC) *(2) app wizard procedura che consente la creazione automatica di un progetto che usa le MFC. Disponibile solo sugli IDE visual studio Link di approfondimento: content.asp?b=visual_c_plusplus&seqnum=22&rl=1 *(3) handle letteralmente maniglia, non è altro che il puntatore a una risorsa, in questo caso al view. Tramite l handle noi possiamo riferirci a quella risorsa. Link di approfondimento: *(4) class wizard finestra delle MFC che permette di creare funzioni\variabili MFC e quindi di sostituire le proprie funzioni a quelle di default senza scrivere codice addizionale per far riconoscere la nuova funzione al compilatore Link di approfondimento: (guida ufficiale) (opzioni non supportate dal class wizard) (class wizard per progetti device ) *(5) window proc abbreviazione di window procedure, è una funzione del proprio programma chiamata dal sistema operativo ogni qual volta si verifica un evento Link di approfondimento: url=/library/en-us/winprog/winprog/the_window_procedure.asp (guida ufficiale) url=/library/en-us/winui/winui/windowsuserinterface/windowing/windowprocedures /windowprocedurereference/windowprocedurefunctions/windowproc.asp (sintassi della window procedure) /winui/windowsuserinterface/windowing/windowprocedures.asp (altri dettagli)

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010

Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012. Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 Fondamenti di Informatica T-1 CdS Ingegneria Informatica a.a. 2011/2012 Introduzione a Visual Studio 2005/2008/2010 1 Outline Solution e Project Visual Studio e linguaggio C Visual Studio schermata principale

Dettagli

Introduzione a Visual Studio 2005

Introduzione a Visual Studio 2005 Fondamenti di Informatica e Laboratorio T-AB Ingengeria Elettronica e Telecomunicazioni a.a. 2008/2009 Introduzione a Visual Studio 2005 Outline Solutions e Projects Visual Studio e il linguaggio C Visual

Dettagli

POLITECNICO DI BARI Corso di Laurea in Ingegneria MECCANICA Corso di FONDAMENTI DI INFORMATICA

POLITECNICO DI BARI Corso di Laurea in Ingegneria MECCANICA Corso di FONDAMENTI DI INFORMATICA POLITECNICO DI BARI Corso di Laurea in Ingegneria MECCANICA Corso di FONDAMENTI DI INFORMATICA ACCESSO ALL AMBIENTE DI PROGRAMMAZIONE Microsoft Visual C++ è sufficiente cliccare sul pulsante di Windows,

Dettagli

1. Aprire un programma di navigazione (browser)

1. Aprire un programma di navigazione (browser) Guida n 8 1. Aprire un programma di navigazione (browser) 2. Capire come è strutturato un indirizzo Web 3. Visualizzare una data pagina Web 4. Cambiare la pagina iniziale di navigazione 5. Chiudere il

Dettagli

Tale attività non è descritta in questa dispensa

Tale attività non è descritta in questa dispensa Fondamenti di informatica Oggetti e Java ottobre 2014 1 Nota preliminare L installazione e l uso di Eclipse richiede di aver preliminarmente installato Java SE SDK Tale attività non è descritta in questa

Dettagli

La prima applicazione Java con NetBeans IDE. Dott. Ing. M. Banci, PhD

La prima applicazione Java con NetBeans IDE. Dott. Ing. M. Banci, PhD La prima applicazione Java con NetBeans IDE Dott. Ing. M. Banci, PhD Creare la prima applicazione 1. Creare un progetto: Quando si crea un progetto IDE occorre creare un ambiente nel quale costruire e

Dettagli

Lavorare con i Fireworks pop-up menus in Dreamweaver

Lavorare con i Fireworks pop-up menus in Dreamweaver Lavorare con i Fireworks pop-up menus in Dreamweaver Su una pagina Web, un menu pop-up è uno strumento di navigazione che rimane nascosto fino a che l utente non sposta il puntatore del mouse sopra un

Dettagli

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1 Windows Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali www.vincenzocalabro.it 1 Cos è Windows è un sistema operativo, ovvero un insieme di software che consente di eseguire le operazioni basilari

Dettagli

Utilizzare il NetBeans GUI Builder. Dott. Ing. M. Banci, PhD

Utilizzare il NetBeans GUI Builder. Dott. Ing. M. Banci, PhD Utilizzare il NetBeans GUI Builder Dott. Ing. M. Banci, PhD Lavorare con i Beans Queste slide ci guidano nel processo di creazione di un bean pattern nel progetto NetBeans 15 Giugno 2007 Esercitazione

Dettagli

CREARE UNA TAB DI FACEBOOK SULLA PAGINA AZIENDALE

CREARE UNA TAB DI FACEBOOK SULLA PAGINA AZIENDALE CREARE UNA TAB DI FACEBOOK SULLA PAGINA AZIENDALE Autore: KATIA D ORTA (@katiatrew) in collaborazione con MARISA FAUSONE (@Mfausone) 1 Questa guida è liberamente scaricabile sul sito cowinning.it 2 Questa

Dettagli

SOMMARIO. Programmazione orientata agli eventi. Programmazione orientata agli eventi. Programmazione orientata agli eventi

SOMMARIO. Programmazione orientata agli eventi. Programmazione orientata agli eventi. Programmazione orientata agli eventi SOMMARIO Programmazione orientata agli eventi Graphical User Interface (GUI) Programmazione in Windows MFC GUI multipiattaforma Qt Applicazione di esempio (Qt) Programmazione orientata agli eventi Un evento

Dettagli

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più Le operazioni più comuni Le operazioni più comuni Personalizzare l interfaccia Creare un nuovo file Ieri ci siamo occupati di descrivere l interfaccia del nuovo Office, ma non abbiamo ancora spiegato come

Dettagli

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1

Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze. Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Dipartimento di Sistemi e Informatica Università degli Studi di Firenze Dev-C++ Ing. Michele Banci 27/03/2007 1 Utilizzare Dev-C++ Tutti i programmi che seranno realizzati richiedono progetti separati

Dettagli

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50 Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE JCreator LE 4.50 Inizializzazione: creazione del nuovo progetto e del file sorgente in ambiente JCreator Al lancio del programma si apre la finestra

Dettagli

Utilizzare il debugger di Visual Studio

Utilizzare il debugger di Visual Studio Appendice F Utilizzare il debugger di Visual Studio Obiettivi Essere in grado di impostare i breakpoint e di eseguire un programma nel debugger. Essere in grado di utilizzare il comando Continue per continuare

Dettagli

Capitolo 1 Introduzione a Gambas

Capitolo 1 Introduzione a Gambas Capitolo 1 Introduzione a Gambas Gambas è stato creato inizialmente da Benoit Minisini, un residente della periferia di Parigi. Secondo Benoit, Gambas è un linguaggio Basic con estensioni per la programmazione

Dettagli

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 IMPORTANTE: NON INSERIRE LA CHIAVE USB DI LICENZA FINO A QUANDO RICHIESTO NOTA: se sul vostro computer è già installato Nautilus 2.4, è consigliabile

Dettagli

Realizzare una presentazione con PowerPoint

Realizzare una presentazione con PowerPoint Realizzare una presentazione con PowerPoint Indice Interfaccia di PowerPoint... 1 Avvio di PowerPoint e creazione di una nuova presentazione... 2 Inserimento di titoli e immagini... 4 Inserimento di altre

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Guida all utilizzo del compilatore lcc-win32 per creare una applicazione console

Guida all utilizzo del compilatore lcc-win32 per creare una applicazione console Guida all utilizzo del compilatore lcc-win32 per creare una applicazione console Il compilatore per i linguaggi c e c++ chiamato lcc-win32 è un prodotto gratuito scaricabile dal sito http://www.cs.virginia.edu/~lcc-win32/

Dettagli

Come creare un modulo

Come creare un modulo Come creare un modulo Aggiungi moduli al tuo sito per registrare le informazioni dei tuoi clienti su un database, o per riceverle via e- mail. Trascina un widget Modulo sulla tua pagina Nel pannello Widget

Dettagli

I TUTOR. Massimiliano Cattafi e-mail: massimiliano.cattafi@student.unife.it. Ilaria Laurenti e-mail: ilaria.laurenti@student.unife.

I TUTOR. Massimiliano Cattafi e-mail: massimiliano.cattafi@student.unife.it. Ilaria Laurenti e-mail: ilaria.laurenti@student.unife. I TUTOR Massimiliano Cattafi e-mail: massimiliano.cattafi@student.unife.it Ilaria Laurenti e-mail: ilaria.laurenti@student.unife.it IL LABORATORIO Perché il laboratorio? Alcune problematiche si capiscono

Dettagli

TUTORIAL PER POWER POINT 2003

TUTORIAL PER POWER POINT 2003 TUTORIAL PER POWER POINT 2003 Avvia il programma Power Point dal pulsante Start >Tutti i programmi > Microsoft Office > Power Point 2003 Dopo l apertura della finestra, nella barra dei Menu Formato seleziona

Dettagli

Tutorial sugli ambienti di sviluppo: Eclipse e NetBeans

Tutorial sugli ambienti di sviluppo: Eclipse e NetBeans Tutorial sugli ambienti di sviluppo: Eclipse e NetBeans Prima di tutto va installato il compilatore, ottenibile scaricando ed installando MinGW o CygWin. MinGW: http://www.mingw.org/download.shtml CygWin:

Dettagli

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015

Visual Basic for Applications (VBA) Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Francesco Brun Fondamenti di Informatica a.a. 2014/2015 Scopo di questo approfondimento Lo scopo di questo approfondimento è rispondere alla domanda: e se nella vita mi troverò a dover utilizzare un linguaggio

Dettagli

UNO DEI TANTI MODI DI REALIZZARE UN LOOPER

UNO DEI TANTI MODI DI REALIZZARE UN LOOPER UNO DEI TANTI MODI DI REALIZZARE UN LOOPER Apriamo Adobe Flash CS3, creiamo un nuovo documento e nel tab General scegliamo ActionScript 2.0 e clicchiamo sul tasto OK. Un looper lo si può creare con varie

Dettagli

Lavorare con PowerPoint

Lavorare con PowerPoint 14 Lavorare con PowerPoint In questo spazio iniziamo a parlare di un programma utile per le presentazioni. PowerPoint è sicuramente un programma molto noto ai comunicatori e a quanti hanno bisogno di presentare

Dettagli

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI DOCUSOFT integra una procedura software per la creazione e l'archiviazione guidata di documenti in formato elettronico (documenti Microsoft Word,

Dettagli

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Web service Hello world con Visual Studio 2012 Si tratta di un semplice esempio di web service, infatti come tutti I programmi

Dettagli

Peripheral Interface Controller PIC MCU Families (Microchip)

Peripheral Interface Controller PIC MCU Families (Microchip) PIC Peripheral Interface Controller PIC MCU Families (Microchip) Parliamo di come programmeremo Hardware Microcontrollore PIC18Fxxx (452) ambiente di sviluppo software scrittura del codice Cross-compilatore

Dettagli

Corso Eclipse. Prerequisiti. 1 Introduzione

Corso Eclipse. Prerequisiti. 1 Introduzione Corso Eclipse 1 Introduzione 1 Prerequisiti Uso elementare del pc Esecuzione ricerche su Internet Esecuzione download Conoscenza elementare della programmazione 2 1 Cos è Eclipse Eclipse è un IDE (Integrated

Dettagli

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. "Generate debugging information"

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. Generate debugging information FASE DEBUGGING: Prima della compilazione, si devono inserire 1 nel progetto informazioni per il debug cioè si devono visualizzare le opzioni di progetto seguendo il percorso: controllando che la voce Genera

Dettagli

Esportare dati da Excel

Esportare dati da Excel Esportare dati da Excel Per esportare i fogli di Excel occorre salvarli in altri formati. Si possono poi esportare direttamente i dati da un foglio di Excel in un foglio dati di Access, mentre per altri

Dettagli

TUTORIAL PER UTILIZZO CATALOGO RICAMBI WEB

TUTORIAL PER UTILIZZO CATALOGO RICAMBI WEB TUTORIAL PER UTILIZZO CATALOGO RICAMBI WEB 1. COME ACCEDERE AL CATALOGO... 2 2. DESCRIZIONE BARRA DEL MENU... 3 2.1 LINGUE... 3 2.2 ACCEDI/RESET... 4 2.3 RICERCA RICAMBI... 4 2.3.1 RICERCA PER DESCRIZIONE...

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Librerie. Laboratorio di Informatica Antonio Monteleone 28

Librerie. Laboratorio di Informatica Antonio Monteleone 28 Librerie Una libreria è una collezione di funzioni (classi, variabili) usata per sviluppare applicazioni. Le funzioni (classi, variabili) contenute in una libreria si dicono da questa esportate. L'uso

Dettagli

La grafica con Word. La parte evidenziata è una Riga. La parte evidenziata è una Colonna. La parte evidenziata è una Cella

La grafica con Word. La parte evidenziata è una Riga. La parte evidenziata è una Colonna. La parte evidenziata è una Cella 9 La grafica con Word Lezione 09 Word non è un programma di grafica e, pertanto, non può sostituire i programmi che sono abilitati alle realizzazioni grafiche. Nonostante tutto, però, la grafica in Word

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

Realizzare un film con Windows Movie Maker

Realizzare un film con Windows Movie Maker Realizzare un film con Windows Movie Maker La Teca Didattica Movie Maker è un applicazione di Windows poco sfruttata a scuola, ma molto carina e facile da usare per realizzare piccoli film con i compagni

Dettagli

Programmazione ad eventi in PHP Implementare gli eventi e gestire una coda di messaggi

Programmazione ad eventi in PHP Implementare gli eventi e gestire una coda di messaggi Implementare gli eventi e gestire una coda di messaggi Implementare in PHP la programmazione ad eventi Creare e gestire una coda di messaggi Usare gli eventi per scrivere componenti riusabili Gestire una

Dettagli

www.filoweb.it STAMPA UNIONE DI WORD

www.filoweb.it STAMPA UNIONE DI WORD STAMPA UNIONE DI WORD Molte volte abbiamo bisogno di stampare più volte lo stesso documento cambiando solo alcuni dati. Potremmo farlo manualmente e perdere un sacco di tempo, oppure possiamo ricorrere

Dettagli

MICROSOFT WORD LA STAMPA UNIONE

MICROSOFT WORD LA STAMPA UNIONE La stampa unione è una funzione di Microsoft Word che permette di unire un documento Word, che contiene le informazioni destinate a restare invariate in tutte le stampe (il documento principale) con un

Dettagli

[Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina

[Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina [Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina Creare cartelle per salvare il lavoro] Per iniziare dobbiamo imparare a gestire quello spazio bianco che diverrà la

Dettagli

PROGRAMMAZIONE IN WINDOWS SOMMARIO PROGRAMMAZIONE IN WINDOWS PROGRAMMAZIONE IN WINDOWS

PROGRAMMAZIONE IN WINDOWS SOMMARIO PROGRAMMAZIONE IN WINDOWS PROGRAMMAZIONE IN WINDOWS SOMMARIO Programmazione orientata agli eventi. Schema di applicazione: WinMain() e funzione finestra. Gestione tastiera: Output su finestra. Gestione mouse: Aggiornamento della finestra. Grafica: Punti

Dettagli

Utilizzo della Intranet, forum privati Soci e Staff

Utilizzo della Intranet, forum privati Soci e Staff Utilizzo della Intranet, forum privati Soci e Staff Se durante la registrazione ad Associazioni Milano avete fatto richiesta del servizio denominato Intranet, questo sarà subito disponibile già a partire

Dettagli

Corso Eclipse. Prerequisiti. 3 Window Builder

Corso Eclipse. Prerequisiti. 3 Window Builder Corso Eclipse 3 Window Builder 1 Prerequisiti Conoscenza elementare ambiente Eclipse Conoscere la nomenclatura dei componenti delle interfacce grafiche Conoscere attributi e metodi dei principali componenti

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Creare presentazioni per proiettare album fotografici su PC, presentare tesi di laurea, o esporre prodotti e servizi. Tutto questo lo puoi fare usando un programma di

Dettagli

STRUMENTI. Impostare una presentazione I programmi di presentazione

STRUMENTI. Impostare una presentazione I programmi di presentazione STRUMENTI Impostare una presentazione I programmi di presentazione I programmi per la creazione di documenti multimediali basati su diapositive (o lucidi) consentono di presentare, a un pubblico più o

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Il mago delle presentazioni: PowerPoint

Il mago delle presentazioni: PowerPoint Informatica 2 livello/2ªb 21-02-2006 10:46 Pagina 48 Il mago delle presentazioni: è un programma di Microsoft che ti permette di creare presentazioni multimediali per mostrare, a chi vuoi, un tuo lavoro,

Dettagli

Strumenti per lo sviluppo del software

Strumenti per lo sviluppo del software Lo sviluppo del software Strumenti per lo sviluppo del software Lo sviluppo del software è l attività centrale del progetto e ha lo scopo di produrre il codice sorgente che, una volta compilato e messo

Dettagli

CORSISTA: ALESSANDRA ARMANNI CLASSE: G7 IMMAGINI DIGITALI settimana IV

CORSISTA: ALESSANDRA ARMANNI CLASSE: G7 IMMAGINI DIGITALI settimana IV CORSISTA: ALESSANDRA ARMANNI CLASSE: G7 IMMAGINI DIGITALI settimana IV La scorsa settimana, ci siamo avvalsi di tutorial disponibili in rete per utilizzare alcune funzioni di Gimp! Immaginate ora di dover

Dettagli

Uso del Computer. Per iniziare. Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente

Uso del Computer. Per iniziare. Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente Per iniziare Uso del Computer Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente Cliccando su START esce un menù a tendina in cui sono elencati i programmi e le varie opzioni

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 2 DESKTOP, FINESTRE, CARTELLE E FILE a cura di Marco Marchetta Aprile 2013 1 DESKTOP E FINESTRE LA CARTELLA HOME : Dispositivi, Computer

Dettagli

TESINA INFORMATICA Prof. De Feo. GOLIVE e FETCH. Nicolò Andrea Pineri. Corso Psicologia Clinica e di Comunità. Matricola 301681

TESINA INFORMATICA Prof. De Feo. GOLIVE e FETCH. Nicolò Andrea Pineri. Corso Psicologia Clinica e di Comunità. Matricola 301681 TESINA INFORMATICA Prof. De Feo GOLIVE e FETCH Nicolò Andrea Pineri Corso Psicologia Clinica e di Comunità Matricola 301681 Programma GoLive Adobe GoLive è un editor HTML e un'applicazione per il controllo

Dettagli

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati Creazione e gestione file e cartelle Le finestre e l organizzazione dati 34 Organizzare i file sul desktop Le icone, i file e le cartelle che abbiamo sul desktop (desktop è la schermata iniziale del PC,

Dettagli

Uso di JUnit. Fondamenti di informatica Oggetti e Java. JUnit. Luca Cabibbo. ottobre 2012

Uso di JUnit. Fondamenti di informatica Oggetti e Java. JUnit. Luca Cabibbo. ottobre 2012 Fondamenti di informatica Oggetti e Java ottobre 2012 1 JUnit JUnit è uno strumento per assistere il programmatore Java nel testing JUnit consente di scrivere test di oggetti e classi Java i test sono

Dettagli

Circolari e lettere da Word con anagrafiche e indirizzi da Metodo

Circolari e lettere da Word con anagrafiche e indirizzi da Metodo Circolari e lettere da Word con anagrafiche e indirizzi da Metodo Metodo sfrutta tutte le potenzialità messe a disposizione da Microsoft Windows integrandosi perfettamente su tale piattaforma e permettendo

Dettagli

MyDiagnostick Management Studio

MyDiagnostick Management Studio MyDiagnostick Management Studio Manuale d uso MyDiagnostick Medical All Rights Reserved 1 Indice MANUALE D'USO... 1 FABBRICANTE... 3 VENDITA E ASSISTENZA... 3 REQUISITI DEL SISTEMA... 3 1. PRIMO UTILIZZO

Dettagli

Il calendario di Windows Vista

Il calendario di Windows Vista Il calendario di Windows Vista Una delle novità introdotte in Windows Vista è il Calendario di Windows, un programma utilissimo per la gestione degli appuntamenti, delle ricorrenze e delle attività lavorative

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

Dispensa per corsi FSE For.em. Lezioni pratiche per il software in corso di apprendimento. prof.apollonio

Dispensa per corsi FSE For.em. Lezioni pratiche per il software in corso di apprendimento. prof.apollonio Dispensa per corsi FSE For.em Lezioni pratiche per il software in corso di apprendimento. prof.apollonio Introduzione I due programmi proposti sono scelti al fine di fornire la capacità di lavorare con

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN PCB E CREAZIONE DI UN COMPONENTE CON IL SOFTWARE EAGLE

REALIZZAZIONE DI UN PCB E CREAZIONE DI UN COMPONENTE CON IL SOFTWARE EAGLE REALIZZAZIONE DI UN PCB E CREAZIONE DI UN COMPONENTE CON IL SOFTWARE EAGLE EASILY APPLICABLE GRAPHICAL LAYOUT-EDITOR for Linux and Windows Realizzato dallo studente: Pachito Marco Calabrese dell Istituto

Dettagli

Gestione di file e uso delle applicazioni

Gestione di file e uso delle applicazioni Obiettivi del corso Gestione di file e uso delle applicazioni Conoscere gli elementi principali dell interfaccia di Windows Gestire file e cartelle Aprire salvare e chiudere un file Lavorare con le finestre

Dettagli

Corso base di informatica

Corso base di informatica Corso base di informatica AVVIARE IL COMPUTER Per accendere il computer devi premere il pulsante di accensione posto di norma nella parte frontale del personal computer. Vedrai apparire sul monitor delle

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

Salvataggio dei dati digitali acquisiti in Tachostore

Salvataggio dei dati digitali acquisiti in Tachostore 1 Salvataggio dei dati digitali acquisiti in Tachostore 1. Procedure di Back-up 2. Creazione di una cartella apposita sul desktop del Vostro Pc 3. Preparazione alla masterizzazione su CD 2 Procedure di

Dettagli

ShellExcel. Una domanda contiene i riferimenti (#A, #B, #C) alle celle che contengono i dati numerici del

ShellExcel. Una domanda contiene i riferimenti (#A, #B, #C) alle celle che contengono i dati numerici del Progetto Software to Fit - ShellExcel Pagina 1 Manuale d'uso ShellExcel ShellExcel è una interfaccia per disabili che permette ad un alunno con difficoltà di apprendimento di esercitarsi ripetitivamente

Dettagli

Note per scaricare e installare il software cliccando alla pagina DOWNLOAD del sito,

Note per scaricare e installare il software cliccando alla pagina DOWNLOAD del sito, Come ben sapete, anch io,come voi, sono golosa di schemi,trovati in internet e nei giornali, e questo comporta, soprattutto per gli schemi virtuali, che devo cercare una soluzione per evitare che il mio

Dettagli

Eclipse - Nozioni Base

Eclipse - Nozioni Base Eclipse - Nozioni Base Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it

Dettagli

Visual basic base Lezione 01. L'ambiente di sviluppo

Visual basic base Lezione 01. L'ambiente di sviluppo L'ambiente di sviluppo L'ambiente di sviluppo Visual basic è un linguaggio di programmazione Microsoft. In questo corso prenderemo in considerazione, l'ultima versione. net di questo linguaggio. Microsoft

Dettagli

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile Word: Contenuto riutilizzabile Contenuto riutilizzabile Già nelle versioni precedenti di Word era possibile salvare dei contenuti pronti per riutilizzarli successivamente, in questa nuova versione questa

Dettagli

Programmazione avanzata con Visual Basic 2005

Programmazione avanzata con Visual Basic 2005 Ambiente di sviluppo Visual P1 Creare una soluzione Visual Basic.NET 2005 nelle sue versioni (Standard Edition, Professional Edition) permette di creare diverse tipologie di progetti: Abbiamo anche Visual

Dettagli

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata:

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata: Creare un Database completo per la gestione del magazzino. Vedremo di seguito una guida pratica su come creare un Database per la gestione del magazzino e la rispettiva spiegazione analitica: Innanzitutto

Dettagli

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono:

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono: Outlook parte 1 POSTA ELETTRONICA La posta elettronica è un innovazione utilissima offerta da Internet. E possibile infatti al costo di una telefonata urbana (cioè del collegamento telefonico al nostro

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 3 Elaborazione testi Word Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 2 Modulo 3 Elaborazione testi Word G. Pettarin ECDL

Dettagli

POSTECERT POSTEMAIL CERTIFICATA GUIDA ALL USO DELLA WEBMAIL

POSTECERT POSTEMAIL CERTIFICATA GUIDA ALL USO DELLA WEBMAIL POSTECERT POSTEMAIL CERTIFICATA GUIDA ALL USO DELLA WEBMAIL Sommario Pagina di accesso... 3 Posta in arrivo... 4 Area Posta... 5 Area Contatti... 8 Area Opzioni... 10 Area Cartelle... 13 La Postemail Certificata

Dettagli

Stampa unione - prof. Enzo Mardegan - http://digilander.libero.it/enzomrd 2

Stampa unione - prof. Enzo Mardegan - http://digilander.libero.it/enzomrd 2 INVITI PERSONALIZZATI CON STAMPA UNIONE Scrivere una stessa lettera a dieci persone diverse è decisamente noioso. I programmi di elaborazione di testo ti permettono di risparmiare un sacco di tempo basta

Dettagli

L ambiente di sviluppo Android Studio

L ambiente di sviluppo Android Studio L ambiente di sviluppo Android Studio Android Studio è un ambiente di sviluppo integrato (IDE, Integrated Development Environment) per la programmazione di app con Android. È un alternativa all utilizzo

Dettagli

Creare un applicazione con Qt Creator in pochi semplici passi

Creare un applicazione con Qt Creator in pochi semplici passi Creare un applicazione con Qt Creator in pochi semplici passi Premessa Questa presentazione è rilasciata sotto Licenza Creative Commons: Attribution-NonCommercial-NoDerivativeWorks (http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/deed.it).

Dettagli

PredictiOnDemand Manuale Utente 1. Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand!

PredictiOnDemand Manuale Utente 1. Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand! PredictiOnDemand Manuale Utente 1 PredictiOn Demand for Windows La predizione quando serve! 1. Panoramica Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand! PredictiOnDemand

Dettagli

developed by Emanuele De Carlo

developed by Emanuele De Carlo developed by Emanuele De Carlo WorkGym è un Software sviluppato in JAVA pensato per migliorare la gestione di piccole e grandi palestre. Il suo principale scopo è quello di mantenere un DataBase contenente

Dettagli

Portale SharePoint 66 Martiri. Caricamento materiale Manuale utente

Portale SharePoint 66 Martiri. Caricamento materiale Manuale utente SharePoint 66 Martiri Caricamento materiale Manuale utente TABLE OF CONTENTS 1 AGGIORNAMENTO DEL PORTALE... 3 1.1 INSERIMENTO/MODIFICA/ELIMINAZIONE DI DOCUMENTI... 4 1.2 AGGIORNAMENTO DI ELENCHI... 7 1.3

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Manuale Intesa. Guida all apertura di un ticket di assistenza online

Manuale Intesa. Guida all apertura di un ticket di assistenza online Manuale Intesa Guida all apertura di un ticket di assistenza online 1 Indice Manuale Intesa L applicativo IBM - Intesa... 3 Accesso all applicativo... 3 Request Management Creare una nuova Request... 4

Dettagli

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows Configurazione accesso Proxy Risorse per sistemi Microsoft Windows (aggiornamento al 11.02.2015) Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line

Dettagli

INSERIMENTO DI IMMAGINI,DOCUMENTI,SFONDI E OGGETTI FLASH

INSERIMENTO DI IMMAGINI,DOCUMENTI,SFONDI E OGGETTI FLASH INSERIMENTO DI IMMAGINI,DOCUMENTI,SFONDI E OGGETTI FLASH IMPOSTAZIONE DI UNA IMMAGINE ALL INTERNO DI UNA PAGINA WEB: In questo capitolo è spiegata la procedura di inserimento e modifica di una immagine

Dettagli

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti.

DESKTOP. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file. Vediamo in dettaglio queste parti. Uso del sistema operativo Windows XP e gestione dei file DESKTOP All accensione del nostro PC, il BIOS (Basic Input Output System) si occupa di verificare, attraverso una serie di test, che il nostro hardware

Dettagli

Installazione di c-nario master versione 3.x e collegamento ai players

Installazione di c-nario master versione 3.x e collegamento ai players Installazione di c-nario master versione 3.x e collegamento ai players Gent. Cliente, La ringraziamo per la preferenza accordataci e Le indichiamo alcuni piccoli suggerimenti per il Setup e l installazione

Dettagli

MPLAB - IDE. Introduzione. 1. Benvenuti in MPLAB. Introduzione

MPLAB - IDE. Introduzione. 1. Benvenuti in MPLAB. Introduzione MPLAB - IDE Introduzione 1. Benvenuto in MPLAB 2. Creare un progetto 3. Creare un nuovo file assembler 4. Scrivere un programma 5. Toolbar icons 6. Simulatore MPSIM Introduzione MPLAB è un programma che

Dettagli

GUIDA DOCENTE ALL USO DELLA PIATTAFORMA EXCHANGE E-LEARNING - Lotus Quickr

GUIDA DOCENTE ALL USO DELLA PIATTAFORMA EXCHANGE E-LEARNING - Lotus Quickr GUIDA DOCENTE ALL USO DELLA PIATTAFORMA EXCHANGE E-LEARNING - Lotus Quickr 1. 0BACCESSO Accesso - Interfaccia e navigazione Cartella personale studente Download allegati Risposta ad un messaggio ricevuto

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

1. Le macro in Access 2000/2003

1. Le macro in Access 2000/2003 LIBRERIA WEB 1. Le macro in Access 2000/2003 Per creare una macro, si deve aprire l elenco delle macro dalla finestra principale del database: facendo clic su Nuovo, si presenta la griglia che permette

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

PG5 Starter Training PG5 Core e WebEditor 8 Daniel Ernst EN02 2013-03-14 Stefano Peracchi IT01 2013-05-15

PG5 Starter Training PG5 Core e WebEditor 8 Daniel Ernst EN02 2013-03-14 Stefano Peracchi IT01 2013-05-15 PG5 Starter Training PG5 Core e WebEditor 8 Daniel Ernst EN02 2013-03-14 Stefano Peracchi IT01 2013-05-15 Introduzione Materiale richiesto: Notebook o computer PCD1 E-Controller Cavo USB Scheda «Training»

Dettagli

INSTALLAZIONE MS WINDOWS 7 SU MACCHINA VIRTUALE VMWARE

INSTALLAZIONE MS WINDOWS 7 SU MACCHINA VIRTUALE VMWARE INSTALLAZIONE MS WINDOWS 7 SU MACCHINA VIRTUALE VMWARE Lanciamo VMWare nell interfaccia principale, all interno del box Home, vengono visualizzate tre icone. Avviamo l utility di configurazione della macchina

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Sviluppare un DB step by step

Sviluppare un DB step by step Sviluppare un DB step by step Creare un nuovo database Per prima cosa creiamo un nuovo DB vuoto Access di default salverà il db dandogli come nome Database 1 se è già presente un file con tale nome Database

Dettagli

CONVERTITORE DA USB A SERIALE

CONVERTITORE DA USB A SERIALE CONVERTITORE DA USB A SERIALE Guida rapida all'installazione Windows 7 DA-70158 Passo 1: Passo 2: Inserite il CD di driver di questo prodotto nel lettore CD-ROM. Collegate il dispositivo ad una porta USB

Dettagli