L esperienza formativa nella realtà del Servizio Sociale. Assistenti Sociali Barbara Mauri e Valerio Lantero

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L esperienza formativa nella realtà del Servizio Sociale. Assistenti Sociali Barbara Mauri e Valerio Lantero"

Transcript

1 L esperienza formativa nella realtà del Servizio Sociale Assistenti Sociali Barbara Mauri e Valerio Lantero

2 APPRENDERE IN SITUAZIONE Per conoscere un paese non basta sedersi nel ristorante tipico ed assaggiare i piatti che ti portano Ci si deve infilare nelle cucine. G. Gomba

3 MARSIGLIA 3 9 APRILE 2011 La zona del Porto vecchio

4 MARSIGLIA 3 9 APRILE 2011 La città ed i quartieri popolari della periferia

5 MARSIGLIA 3 9 APRILE 2011 Il sistema di protezione dell infanzia

6 MARSIGLIA 3 9 APRILE 2011 Dentro ai Servizi, il confronto con gli operatori, l importanza della multidisciplinarietà

7 Dentro ai Servizi, il confronto con gli operatori, l importanza della multidisciplinarietà

8 L OSSERVAZIONE DIRETTA E LA PARTECIPAZIONE

9 Sistema di protezione dei minori La responsabilità della protezione dei minori è in capo al Département (Provincia) ed in particolare al Conseil Général. Presso il Conseil Général è costituita una cellule de recueil et de traitement des informations préoccupantes riceve le informations préoccupantes e valuta se segnalare alla Procura (a Marsiglia nel 2010 solo 140 su 3058) = notevole omogeneità di valutazione. Ciò che non viene segnalato è oggetto di un progetto di sostegno. La Procura può decidere o per l archiviazione (classement sans suite) o per esercitare l azione dinanzi al Giudice dei Minori organo monocratico (saisine du Juge). Il Juge des enfants per svolgere l istruttoria può richiedere una ES (enqute sociale) che viene svolta da una AS/una sola inchiesta per ogni nucleo o, per i casi più gravi, una IOE (investigation-orientatione éducative), investigazione socio-sanitaria più ampia che viene svolta obbligatoriamente almeno da AS ed EP, psicologo o neuropsichiatra; oltre che focalizzarsi sul nucleo l indagine deve fornire un immagine precisa del minore. Presenza di più minori = una IOE per ognuno di essi.

10 MARSIGLIA 3 9 APRILE 2011 ASSSEA 13

11 ASSSEA 13 Association du Service Social de Sauvegarde de l Enfance, de l Adolescence et des Jeunes Adultes du Bouches du Rhone E competente su tutto il territorio del Dipartimento Bouches du Rhone ed interviene, attraverso le sue antennes, su circa 6000 soggetti in difficoltà l anno; impiega più di 250 dipendenti, sia operatori professionisti (assistenti sociali, educatori specializzati, puericultrici, psicologi, medici, etnopsichiatri, ecc.) sia personale amministrativo. L attività si declina attraverso differenti strutture/servizi/interventi appropriati ai bisogni espressi/rilevati: Service d Accueil, Ecoute, Information, Conseil et Orientation (AEICO) Service des Enquêtes Sociales, exécutées sur mission Judiciaire Service d Investigation et d Orientation Educative (IOE) Service Action Educative en milieu ouvert (AEMO) Service Archipel (Médiation Familiale, MediationFamiliale a caractérepénal et Espace Rencontre) Service d Insertion Professionnelle Jeunes (SIP). ASSSEA è in possesso dell habilitation (una sorta di accreditamento che consente alle Associazioni di esercitare funzioni pubbliche) sia da parte del Conseil Général per le attività a salvaguardia dell infanzia sia da parte dello Stato per le attività in ambito penale.

12 ASSSEA 13 Ad ASSSEA viene demandato circa il 14% delle IOE avviate, quelle più complesse e di maggior rilievo. Protocollo d indagine e tempi di svolgimento molto ben definiti. Buona collaborazione delle famiglie. Collaborazione continua fra operatori ASSSEA e operatori Conseil Gènéral Obbligatorio il coinvolgimento della scuola, che non viene però messa al corrente della completa motivazione che sottende alla richiesta d indagine. L IOE non è un indagine fine a se stessa ma realizzata per giungere ad una proposta d intervento da sottoporre al giudice; sono necessari anche elementi di valutazione della famiglia circa l esistenza delle risorse e potenzialità necessarie a far si che gli interventi ipotizzati siano realmente realizzabili. Una sorta quindi di quella che in Italia viene definita valutazione della recuperabilità genitoriale.

Franca SCARLACCINI Ruelle Laurent Revel, 9 11017 Morgex (AO)

Franca SCARLACCINI Ruelle Laurent Revel, 9 11017 Morgex (AO) Franca SCARLACCINI Ruelle Laurent Revel, 9 11017 Morgex (AO) Cell. 348/7149329 e-mail: scarlaccini@strategicando.it www.strategicando.it P.IVA 01061740070 Nata ad AOSTA, il 2/4/1977 Nazionalità Italiana

Dettagli

LO PSICOLOGO NEL SISTEMA DI TRATTAMENTO DELLA DELINQUENZA MINORILE. ITALIA E FRANCIA A CONFRONTO

LO PSICOLOGO NEL SISTEMA DI TRATTAMENTO DELLA DELINQUENZA MINORILE. ITALIA E FRANCIA A CONFRONTO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI PSICOLOGIA INDIRIZZO DI PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE LO PSICOLOGO NEL SISTEMA DI TRATTAMENTO DELLA DELINQUENZA MINORILE. ITALIA E FRANCIA A CONFRONTO

Dettagli

REPORT QUALITATIVO DI MAPPATURA WP 4.1

REPORT QUALITATIVO DI MAPPATURA WP 4.1 REPORT QUALITATIVO DI MAPPATURA WP 4.1 (partner coordinatore: Synergia s.r.l.) JLS/2008/DAP3/AG/1262-30-CE-0312040/00-47 - Progetto "Acquiring knowledge and raising the quality of services targeted to

Dettagli

Alta Scuola di Formazione Bachelor. CV Book

Alta Scuola di Formazione Bachelor. CV Book Alta Scuola di Formazione Bachelor CV Book Milano, 13 17 febbraio 2012 F 17 Nata a Bari il 17/09/1986 Nazionalità: Italiana Residenza: Bari Formazione Alta Scuola di Formazione Bachelor 13 17 febbraio

Dettagli

Liceo Scientifico e Linguistico "Edouard Bérard"

Liceo Scientifico e Linguistico Edouard Bérard Liceo Scientifico e Linguistico "Edouard Bérard" Lycée Scientifique et Linguistique "Edouard Bérard" (D.L.P.C.S. 11-11-1946 n. 365 - D.P.R. 31-10-1975 n. 881) C.F. 80003110071 Av. du Conseil des Commis,

Dettagli

ad orientamento fenomenologico-relazionale Tecniche e strumenti per la PROGRAMMA e CALENDARIO PROVVISORIO

ad orientamento fenomenologico-relazionale Tecniche e strumenti per la PROGRAMMA e CALENDARIO PROVVISORIO Master professionalizzante in Psicologia Forense ad orientamento fenomenologico-relazionale Tecniche e strumenti per la consulenza in ambito civile e penale Siracusa, 2013-2014 PROGRAMMA e CALENDARIO PROVVISORIO

Dettagli

www.issei.eu Procedure di recupero credito in Francia CCIAA TREVISO 6/10/2011

www.issei.eu Procedure di recupero credito in Francia CCIAA TREVISO 6/10/2011 Riservato dominio e Consignment stock Procedure di recupero credito in Francia CCIAA TREVISO 6/10/2011 Adempimenti iniziali per potere operare Informazioni sul cliente : www.societe.com com www.infogreffe.fr

Dettagli

ACTION PLAN OTESHA. le organizzazioni locali e la società civile le autorità e i politici locali i politici europei

ACTION PLAN OTESHA. le organizzazioni locali e la società civile le autorità e i politici locali i politici europei ACTION PLAN OTESHA Action Plan Otesha è un action plan europeo condiviso dai CITIZENS europei al fine di promuovere un consumo più sostenibile nella vita di ogni giorno. Raggruppa gli impegni presi dalle

Dettagli

QUADERNI. del Consiglio Superiore della Magistratura PER UNA FORMAZIONE EUROPEA DEI MAGISTRATI.

QUADERNI. del Consiglio Superiore della Magistratura PER UNA FORMAZIONE EUROPEA DEI MAGISTRATI. QUADERNI del Consiglio Superiore della Magistratura PER UNA FORMAZIONE EUROPEA DEI MAGISTRATI. Atti degli incontri di studio a carattere internazionale realizzati dal Consiglio Superiore della Magistratura

Dettagli

L utilità della fire investigation nella salvaguardia dei beni culturali

L utilità della fire investigation nella salvaguardia dei beni culturali Ministero ist dell ll Interno Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica Area VIII Nucleo Investigativo

Dettagli

«Cosa scegliere dopo la scuola dell'obbligo?»

«Cosa scegliere dopo la scuola dell'obbligo?» Erziehungsdirektion des Kantons Bern Amt für Kindergarten, Volksschule und Beratung Direction de l'instruction publique du canton de Berne Office de l enseignement préscolaire et obligatoire, du conseil

Dettagli

finalmente tutto quadra.

finalmente tutto quadra. Il processo telematico facile e sicuro AGENDA LEGALE GESTIONE FASCICOLI BUSINESS INFORMATION SERVICE DESK AREA PENALE COMPOSITORE ATTI PAGAMENTI SPESE GIUSTIZIA RegIndE CLIENT PEC POLISWEB finalmente tutto

Dettagli

Per ognuna di queste funzioni è presente nella S.C. SMRIA un modulo funzionale in staff con il responsabile.

Per ognuna di queste funzioni è presente nella S.C. SMRIA un modulo funzionale in staff con il responsabile. PROCEDURA UNIFICATA E CONDIVISA DEI RAPPORTI TRA SERVIZI SOCIALI DELLA PROVINCIA E LA S.C. SMRIA (DSM) AUSL DI FERRARA PER L ATTIVITA SOCIO SANITARIA INTEGRATA PER MINORI. La mancanza di una procedura

Dettagli

6,30 4,30 ART P12 PREZZO VALIDO FINO A PRODUZIONI DI 100 PEZZI PER QUANTITA SUPERIORI INVIARE EMAIL PER PREVENTIVO

6,30 4,30 ART P12 PREZZO VALIDO FINO A PRODUZIONI DI 100 PEZZI PER QUANTITA SUPERIORI INVIARE EMAIL PER PREVENTIVO ART P12 DI ETICHETTA STAMPATA 6,30 4,30 ART N14 DI ETICHETTA STAMPATA 6,50 4,50 ART N17 DI ETICHETTA STAMPATA 6,00 4,00 ART N28 DI ETICHETTA STAMPATA 6,00 4,00 ART t41 DI ETICHETTA STAMPATA 6,60 4,60 ART

Dettagli

Institut d Administration des Entreprises de Lyon 3. Programma di Doppio Diploma tra L Università degli Studi di Pavia e L I.A.

Institut d Administration des Entreprises de Lyon 3. Programma di Doppio Diploma tra L Università degli Studi di Pavia e L I.A. Institut d Administration des Entreprises de Lyon 3 Programma di Doppio Diploma tra L Università degli Studi di Pavia e L I.A.E Lyon 3 Come Raggiungere Lione In aereo: tratte low cost e di linea da Malpensa

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI SOCIALI

CARTA DEI SERVIZI SOCIALI CARTA DEI SERVIZI SOCIALI (ai sensi della L. n. 328/2000 e della L. R. n. 4/2007) Centro Diurno e Sostegno Educativo Domiciliare Aggiornata al Gennaio 2015 Consorzio C.S. Potenza CONFCOOPERATIVE FEDERSOLIDARIETA

Dettagli

Pubblico e Privato a confronto

Pubblico e Privato a confronto Côte d Azur - Provence Gruppo Regionale Piemonte Gruppo Regionale Liguria Convegno: Precarietà e Motivazione: Pubblico e Privato a confronto Sabato, 8 Ottobre 2011 Officine Grandi Riparazioni - Torino

Dettagli

MASTER IN. Adeguato agli standard definiti dal Forum Europeo di. Formazione e Ricerca in Mediazione Familiare

MASTER IN. Adeguato agli standard definiti dal Forum Europeo di. Formazione e Ricerca in Mediazione Familiare ENTE DI FORMAZIONE ISCRITTO AL 145 DEGLI ORGANISMI DI MEDIAZIONE ENTE DI FORMAZIONE RICONOSCIUTO DAL FORUM DELLE FAMIGLIE EUROPEE ORGANISMO DI MEDIAZIONE CIVILE ISCRITTO AL NR. 133 DEL REGISTRO DEGLI ORGANISMI

Dettagli

ASPI INFORMATION TECHNOLOGY. Guida all accesso ai servizi telematici della Procura della Repubblica di Catania

ASPI INFORMATION TECHNOLOGY. Guida all accesso ai servizi telematici della Procura della Repubblica di Catania ASPI INFORMATION TECHNOLOGY Guida all accesso ai servizi telematici della Procura della Repubblica di Catania Sommario Guida all accesso ai servizi telematici della Procura della Repubblica di Catania...

Dettagli

LA SCUOLA GENOVESE FORMAZIONE

LA SCUOLA GENOVESE FORMAZIONE LA SCUOLA GENOVESE Agli inizi degli anni ottanta, Lia Mastropaolo lavorando presso il servizio pubblico con le famiglie in crisi mette a punto una specifica metodologia articolata su tre interventi differenziati,

Dettagli

PERCORSO DI FORMAZIONE ISTRUTTORI DISC DOG

PERCORSO DI FORMAZIONE ISTRUTTORI DISC DOG PERCORSO DI FORMAZIONE ISTRUTTORI DISC DOG CORSO DI FORMAZIONE ISTRUTTORI 1 LIVELLO Formare istruttori in grado di preparare binomi che possano affrontare le gare di tutte e 3 le categorie del campionato

Dettagli

Roma, 20 dicembre 2000. facciamo riferimento alla vostra lettera del 20 dicembre u.s. il cui testo è il seguente:

Roma, 20 dicembre 2000. facciamo riferimento alla vostra lettera del 20 dicembre u.s. il cui testo è il seguente: Roma, 20 dicembre 2000 Gentile Vice-Direttore, facciamo riferimento alla vostra lettera del 20 dicembre u.s. il cui testo è il seguente: Sono sorte delle difficoltà circa l applicazione dell articolo 18

Dettagli

Telefono 06 67665328 cell. 3477296733 Fax 0667665211 E-mail m.persiani@provincia.roma.it

Telefono 06 67665328 cell. 3477296733 Fax 0667665211 E-mail m.persiani@provincia.roma.it Formato europeo per il curriculum vitae Informazioni personali Nome Marisa Persiani Telefono 06 67665328 cell. 3477296733 Fax 0667665211 E-mail m.persiani@provincia.roma.it Data di nascita 20 Aprile 1955

Dettagli

Salute e alimentazione in Francia

Salute e alimentazione in Francia In Francia, lo Stato riconosce il ruolo fondamentale dell alimentazione come determinante di salute e sostiene la sfida di realizzare azioni di sensibilizzazione e informazione nutrizionale su misura per

Dettagli

Accreditamento e certificazione del sistema qualità di ARPA Umbria

Accreditamento e certificazione del sistema qualità di ARPA Umbria Accreditamento e certificazione del sistema qualità di ARPA Umbria Accreditamento e certificazione del sistema qualità di ARPA Umbria Nadia Geranio, Leonardo Merlini, Olga Moretti Il primo obiettivo di

Dettagli

Da settembre 2005 a tutt oggi Scuola privata Leonardo da Vinci, viale 4 novembre, Empoli

Da settembre 2005 a tutt oggi Scuola privata Leonardo da Vinci, viale 4 novembre, Empoli C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MAZZA NAUSICAA Indirizzo VIA ANNA FRANK, 53 50053 EMPOLI (FI) Telefono 3396072467 E-mail Nazionalità nausicaamazza@gmail.com italiana Data di nascita

Dettagli

Curriculum Vitae (redatto e sottoscritto ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000)

Curriculum Vitae (redatto e sottoscritto ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000) Curriculum Vitae (redatto e sottoscritto ai sensi e per gli effetti degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000) Informazioni personali Cognome e Nome Bonasia Pasqua Indirizzo I Trav. prol. Via Damascelli

Dettagli

Pubblicità sanitaria al pubblico

Pubblicità sanitaria al pubblico Pubblicità sanitaria al pubblico Come evolve la disciplina alla luce dei nuovi strumenti di comunicazione digitale Alessandra Canali Tavolo Interassociativo Dispositivi Medici 27 settembre 2012 In questo

Dettagli

Valle Imagna Villa d Almè. Azienda Territoriale per i Servizi alla Persona Azienda Speciale Consortile

Valle Imagna Villa d Almè. Azienda Territoriale per i Servizi alla Persona Azienda Speciale Consortile Valle Imagna Villa d Almè Azienda Territoriale per i Servizi alla Persona Azienda Speciale Consortile Comunità Familiare di Berbenno CARTA DEL SERVIZIO E PIANO EDUCATIVO GENERALE INTRODUZIONE La Carta

Dettagli

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali)

COMMISSIONI RIUNITE. I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) Martedì 15 febbraio 2011 3 Commissioni riunite I e XII COMMISSIONI RIUNITE I (Affari costituzionali, della Presidenza del Consiglio e interni) e XII (Affari sociali) S O M M A R I O SEDE REFERENTE: Istituzione

Dettagli

AUTISMO UNA DISABILITÀ GRAVE E PERMANENTE L AUTISMO È DIFFUSO? QUASI MEZZO MILIONE DI CASI IN ITALIA

AUTISMO UNA DISABILITÀ GRAVE E PERMANENTE L AUTISMO È DIFFUSO? QUASI MEZZO MILIONE DI CASI IN ITALIA AUTISMO Il termine autismo identifica una disabilità permanente complessa, di natura neurobiologica, che si manifesta ed è identificabile nella prima infanzia sulla base di difficoltà di comunicazione,

Dettagli

PIANO TERRITORIALE DEI SERVIZI PER L ASSISTENZA E L INTEGRAZIONE SCOLASTICA A FAVORE DELLE PERSONE CON DISABILITA. ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PIANO TERRITORIALE DEI SERVIZI PER L ASSISTENZA E L INTEGRAZIONE SCOLASTICA A FAVORE DELLE PERSONE CON DISABILITA. ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Allegato A PIANO TERRITORIALE DEI SERVIZI PER L ASSISTENZA E L INTEGRAZIONE SCOLASTICA A FAVORE DELLE PERSONE CON DISABILITA. ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Indice: 1 - Normativa di riferimento pag. 2,3 2 -

Dettagli

La compilazione del RAV sezioni 4 e 5. Tivoli 14 aprile 2015

La compilazione del RAV sezioni 4 e 5. Tivoli 14 aprile 2015 La compilazione del RAV sezioni 4 e 5 Tivoli 14 aprile 2015 di che parliamo oggi come è fatto il RAV la raccolta dati dall auto-analisi all auto-valutazione dall auto-valutazione al piano di miglioramento

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G. RENDA POLISTENA

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G. RENDA POLISTENA 6^ GARA INTERNAZIONALE DELLA RISTORAZIONE Competizione inserita nel Programma Nazionale di Valorizzazione delle Eccellenze del Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca (decreto 8 novembre 2011).

Dettagli

MASTER IN PSICOLOGIA GIURIDICA MILANO - ROMA 50 CREDITI ECM - TIROCINIO E SUPERVISIONE

MASTER IN PSICOLOGIA GIURIDICA MILANO - ROMA 50 CREDITI ECM - TIROCINIO E SUPERVISIONE MASTER IN PSICOLOGIA GIURIDICA MILANO - ROMA 50 CREDITI ECM - TIROCINIO E SUPERVISIONE Edizione 2015 Premessa e Obiettivi La psicologia giuridica si occupa di analizzare e descrivere la personalità e i

Dettagli

LE CASE DELLA SALUTE, STRUMENTO DELLA CONTINUITA ASSISTENZIALE

LE CASE DELLA SALUTE, STRUMENTO DELLA CONTINUITA ASSISTENZIALE LE CASE DELLA SALUTE, STRUMENTO DELLA CONTINUITA ASSISTENZIALE Massimo Fabi (Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma) Innanzitutto grazie agli organizzatori di questo convegno: è davvero molto utile confrontare

Dettagli

La tutela dei minori in Italia: vittime di abuso e maltrattamento, in situazioni di pregiudizio e nei percorsi migratori

La tutela dei minori in Italia: vittime di abuso e maltrattamento, in situazioni di pregiudizio e nei percorsi migratori Corso di Alta Formazione La tutela dei minori in Italia: vittime di abuso e maltrattamento, in situazioni di pregiudizio e nei percorsi migratori anno accademico 2014/2015 DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Dettagli

REGOLAMENTO SULL AFFIDO FAMILIARE

REGOLAMENTO SULL AFFIDO FAMILIARE Allegato sub lettera A) alla delibera di CC. N COMUNE DI MIRA (Provincia di Venezia) REGOLAMENTO SULL AFFIDO FAMILIARE 1 Art. 1 IL VALORE DELLA FAMIGLIA 1. La famiglia viene riconosciuta come l unità fondamentale

Dettagli

Genitori, il vostro ruolo nell orientamento di vostro figlio

Genitori, il vostro ruolo nell orientamento di vostro figlio Genitori, il vostro ruolo nell orientamento di vostro figlio DAL SOGNO AD UN PROGETTO REALISTICO Oggi allievo, domani apprendista o al ginnasio. Tra due anni, vostro figlio lascerà la scuola per iniziare

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER DELL OLIO WORLDWIDE SOMMELIER ASSOCIATION

ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER DELL OLIO WORLDWIDE SOMMELIER ASSOCIATION ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER DELL OLIO WORLDWIDE SOMMELIER ASSOCIATION 6 CORSO > L OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA DALLE ORIGINI ALLE CULTIVAR ROMA - GRAND HOTEL PARCO DEI PRINCIPI - DA LUNEDÌ 26 NOVEMBRE

Dettagli

Francia. 3 La lotta alla dispersione. 3.1 Il décrochage scolaire. Una breve introduzione

Francia. 3 La lotta alla dispersione. 3.1 Il décrochage scolaire. Una breve introduzione Francia 3 La lotta alla dispersione 3.1 Il décrochage scolaire. Una breve introduzione Nel corso degli ultimi 30 anni si ha assistito a una profonda trasformazione del mondo del lavoro e a un importanza

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati

Concorso Premiamo i risultati Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE dell Azienda Sanitaria Locale della provincia di Cremona - 1 - PREMESSA Il documento

Dettagli

Catalogo Servizi al lavoro

Catalogo Servizi al lavoro at work PRIMI SUL LAVORO Catalogo Servizi al lavoro Sportelli accreditati della Regione Piemonte Servizi per il Lavoro (N. 0017/F1 del 27/09/2012) Autorizzazione ministeriale per i servizi di intermediazione

Dettagli

Le figure coinvolte nei servizi socio-sanitari

Le figure coinvolte nei servizi socio-sanitari Le figure coinvolte nei servizi socio-sanitari 1 Le figure coinvolte nei servizi socio-sanitari: il profilo professionale di psicologi, neurologo, geriatri, psichiatri, neuropsichiatri dell infanzia e

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N

AVVISO SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N AVVISO SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 1 FORMATORE - TUTOR - PRESSO LA SEDE DEL CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE (CFP) In esecuzione

Dettagli

Potenziare l apprendimento a partire dalla scuola dell infanzia Cesena, 2 e 3 settembre 2010

Potenziare l apprendimento a partire dalla scuola dell infanzia Cesena, 2 e 3 settembre 2010 Corso di formazione Imparare ad imparare Potenziare l apprendimento a partire dalla scuola dell infanzia 2010 L AUSL di Cesena, in collaborazione con Giunti O.S., organizza un corso di formazione dedicato

Dettagli

LA VALUTAZIONE PERITALE: PSICOLOGIA GIURIDICA E CONSULENZE TECNICHE

LA VALUTAZIONE PERITALE: PSICOLOGIA GIURIDICA E CONSULENZE TECNICHE CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI In collaborazione per accreditamento ECM con: Master in LA VALUTAZIONE PERITALE: PSICOLOGIA GIURIDICA

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

GARA INTERNAZIONALE DI HAMBURGER & STREET FOOD Settima Competizione Internazionale

GARA INTERNAZIONALE DI HAMBURGER & STREET FOOD Settima Competizione Internazionale GARA INTERNAZIONALE DI HAMBURGER & STREET FOOD Settima Competizione Internazionale EXPO 2015 MILANO 9 OTTOBRE 2015 Per l Anno Scolastico 2015/2016, l I.I.S. G. Renda di Polistena, in collaborazione con

Dettagli

RECLAMO. che presenta la spettabile Lega Svizzera Contro la Vivisezione, CP 148, 1226 Thônex (patrocinata dall avv. Stefano Fornara, Lugano) * * * *

RECLAMO. che presenta la spettabile Lega Svizzera Contro la Vivisezione, CP 148, 1226 Thônex (patrocinata dall avv. Stefano Fornara, Lugano) * * * * c.p. telefono fax c.p. telefono e-mail internet Avv. Renzo Respini, notaio Avv. Maja Wetterwald Respini Avv. Luca Beretta Piccoli, notaio Avv. Massimo Respini, notaio Avv. Giovanni Jelmini, notaio Avv.

Dettagli

Sistemi Informativi: teorie, modelli, temi di ricerca. Pontiggia (1997) Capitolo 1

Sistemi Informativi: teorie, modelli, temi di ricerca. Pontiggia (1997) Capitolo 1 Sistemi Informativi: teorie, modelli, temi di ricerca Pontiggia (1997) Capitolo 1 1 Sistemi informativi: multidisciplinarietà (Pontiggia 1997, pag.1); (Baskerville e Myers 2002) 2 Body of Information Systems

Dettagli

RUOLO, FUNZIONI, SERVIZI

RUOLO, FUNZIONI, SERVIZI RUOLO, FUNZIONI, SERVIZI Il tema della disabilità mette a prova tutti i passaggi dei cicli di vita delle persone. Attraverso le vicende biografiche di chi attraversa questa particolare condizione è possibile

Dettagli

Ufficio dell orientamento scolastico e professionale Production documentaire

Ufficio dell orientamento scolastico e professionale Production documentaire Assises de la documentation romande 4 septembre 2008 Ufficio dell orientamento scolastico e professionale Production documentaire Public cible : scolarité obligatoire et transition Intitulé Objectif Forme

Dettagli

Studiare in. Francia. LICENCE Durata: 6 semestri (3anni) Il diploma è conseguito una volta ottenuti i 180 crediti previsti

Studiare in. Francia. LICENCE Durata: 6 semestri (3anni) Il diploma è conseguito una volta ottenuti i 180 crediti previsti Studiare in Francia Sistema accademico L'istruzione universitaria in Francia è caratterizzata da due tipi di strutture: Università (pubbliche e private) Grandes Ecoles Le Grandes Ecoles, a differenza delle

Dettagli

COOKING TEAM BUILDING

COOKING TEAM BUILDING COOKING TEAM BUILDING by Denis Buosi proposte esclusive per gruppi DESTINATARI Gruppi aziendali ma anche appassionati, gruppi di amici o per chiunque desideri vivere un esperienza di gruppo divertente,

Dettagli

Corsi di AGGIORNAMENTO per mediatori di controversie civili e commerciali

Corsi di AGGIORNAMENTO per mediatori di controversie civili e commerciali Servizio di conciliazione della C.C.I.A.A. di Bergamo iscritto al n. 54 del registro degli organismi abilitati a svolgere la mediazione Ministero di Giustizia In collaborazione con: Corsi di AGGIORNAMENTO

Dettagli

15 16 22 23 SETTEMBRE 2014

15 16 22 23 SETTEMBRE 2014 CORSO DI ALTA FORMAZIONE SPECIALISTICA IN RESPONSABILITÀ SANITARIA per Intermediari Assicurativi e Professionisti che operano nei settori della Sanità 15 16 22 23 SETTEMBRE 2014 Università degli Studi

Dettagli

- il D.P.R. del 15 marzo 2010, n. 87 Regolamento per il riordino degli istituti professionali ;

- il D.P.R. del 15 marzo 2010, n. 87 Regolamento per il riordino degli istituti professionali ; OGGETTO: DEFINIZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA DELLE ARTICOLAZIONI E DELLE OPZIONI DEGLI ISTITUTI TECNICI E DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI DELLE AUTONOMIE SCOLASTICHE DELLA PROVINCIA DI TORINO PER L ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Avv. Mauro Maiolini. Roma, lì 23 maggio 2012

Avv. Mauro Maiolini. Roma, lì 23 maggio 2012 Normativa in materia di trasmissioni sportive e diritto di cronaca nelle competizioni calcistiche e di pallacanestro Disposizioni normative e regolamentari Avv. Mauro Maiolini Roma, lì 23 maggio 2012 1

Dettagli

SIS Piemonte. La realizzazione di una tâche in una scuola secondaria di 1 grado

SIS Piemonte. La realizzazione di una tâche in una scuola secondaria di 1 grado PROGETTO DI LAVORO SIS Piemonte La realizzazione di una tâche in una scuola secondaria di 1 grado Specializzato: Giorgia Canalis Supervisore di tirocinio: Anna Maria Crimi a.a. 2007-2008 2 Contesto e pubblico

Dettagli

ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA

ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA ASSISTENZA DOMICILIARE EDUCATIVA AI MINORI E ALLE LORO FAMIGLIE 2. Progetto già avviato Sì No 3. Tipologia di servizio Istituzionale Servizi Essenziali Altro 4. Area tematica Minori e Famiglia 5. Macrotipologia

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO e PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO e PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO e PROFESSIONALE del Dr. Carlo Rosso Medico Specialista in Psichiatria, psicoterapeuta Prof. a.c. di Psicopatologia del Comportamento Sessuale Università di Torino Prof. a.c. di Psicologia

Dettagli

OPERE SOCIALI DI N.S. DI MISERICORDIA

OPERE SOCIALI DI N.S. DI MISERICORDIA Azienda Pubblica di Servizi alla Persona OPERE SOCIALI DI N.S. DI MISERICORDIA Via Paleocapa, 4 - Savona Determinazione n 38 del 22 giugno 2015 IL DIRETTORE F. F. (su nomina del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Copia non utilizzabile ai fini legali

Copia non utilizzabile ai fini legali Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como Allegato A pagine 9 determinazione/ Dip. AS n. 47 del 06 agosto 2015 ATTESTAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUITI DI ESERCIZIO E DI ACCREDITAMENTO AI SEN DELLA

Dettagli

GHETTI CHIARA 26/03/1951 II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - UFFICIO ESECUZIONE PENALE ESTERNA VENEZIA, TREVISO E BELLUNO

GHETTI CHIARA 26/03/1951 II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - UFFICIO ESECUZIONE PENALE ESTERNA VENEZIA, TREVISO E BELLUNO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio Email istituzionale GHETTI CHIARA 26/03/1951 II Fascia MINISTERO DELLA

Dettagli

22 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 12 - Martedì 18 marzo 2014

22 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 12 - Martedì 18 marzo 2014 22 Bollettino Ufficiale D.d.s. 13 marzo 2014 - n. 2139 Approvazione dell avviso per l assegnazione della dote scuola - Anno scolastico 2014/2015, ai sensi della d.g.r. n. X/1320 del 31 gennaio 2014 IL

Dettagli

Crescere i figli degli altri

Crescere i figli degli altri Crescere i figli degli altri 9 novembre 2011, Incontro di formazione FormAzione Joseph Moyersoen, esperto di programmi di cooperazione allo sviluppo in materia di giustizia minorile, giudice onorario presso

Dettagli

AREA LAVORARE NEL SOCIALE

AREA LAVORARE NEL SOCIALE AREA LAVORARE NEL SOCIALE IL FUND RAISING PER LA GESTIONE DELL IMPRESA SOCIALE Obiettivo del corso è quello di comprendere le implicazioni sociali, organizzative ed etiche che accompagnano l attività di

Dettagli

BANDO STIAMO TUTTI BENE: EDUCARE BENE, CRESCERE MEGLIO

BANDO STIAMO TUTTI BENE: EDUCARE BENE, CRESCERE MEGLIO BANDO STIAMO TUTTI BENE: EDUCARE BENE, CRESCERE MEGLIO Premessa Le Linee Programmatiche della Compagnia hanno stabilito che, nell ambito del tema Istruzione, fosse emanato, nel corso del 2015, un bando

Dettagli

Premiers pas vers l Europe avec etwinning

Premiers pas vers l Europe avec etwinning di lingua francese degli Istituti superiori di Catania,Siracusa,Ragusa-max 30 partecipanti Lunedi 24 novembre 2014 dalle ore 8.30 alle 13.00 Sededel seminario : Dipartimento di Matematica e Informatica

Dettagli

Riferisce il dott. Bruno Barra Presidente ANACNA

Riferisce il dott. Bruno Barra Presidente ANACNA ITALIAN AIR TRAFFIC CONTROLLERS ASSOCIATION MEMBER OF IFATCA INTERNATIONAL FEDERATION OF AIR TRAFFIC CONTROLLERS ASSOCIATIONS IL PRESIDENTE +39 (0)6 7842963 MOB. +39 3336805491 Oggetto: relazione ANACNA

Dettagli

Di fatto l Africa è il paese del futuro: giovane di contro al nostro ineludibile invecchiamento, pieno di risorse ed in fase di sviluppo.

Di fatto l Africa è il paese del futuro: giovane di contro al nostro ineludibile invecchiamento, pieno di risorse ed in fase di sviluppo. UNO SGUARDO OLTRALPE I l 3 e 4 dicembre 2014 si è svolta a Marsiglia la prima edizione del salone Hopital Expo Méditerranée. L evento è stato realizzato con il patrocinio del Ministère des Affaires étrangères

Dettagli

GUIDA PRATICA PER GLI ITALIANI CHE INTENDONO INSTALLARSI IN SVIZZERA

GUIDA PRATICA PER GLI ITALIANI CHE INTENDONO INSTALLARSI IN SVIZZERA GUIDA PRATICA PER GLI ITALIANI CHE INTENDONO INSTALLARSI IN SVIZZERA 1 Edizione Luglio 2006 1 SOMMARIO 1. A chi rivolgersi. La scelta del consulente giusto...3 2. La scelta dello statuto: ufficio di rappresentanza,

Dettagli

Procedure e requisiti per

Procedure e requisiti per Procedure e requisiti per aprire/gestire una comunità Dr. ssa Brunella Fiori Dipartimento i di Sanità Pubblica AUSL di Modena Servizio Igiene Pubblica Provincia di Modena Sala Conferenze, via delle Costellazioni

Dettagli

Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale

Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale Manifesto IFLA Per la Biblioteca Multiculturale La biblioteca multiculturale Porta di accesso a una società di culture diverse in dialogo Tutti viviamo in una società sempre più eterogenea. Nel mondo vi

Dettagli

Professionalità, qualità dei servizi e valore sociale

Professionalità, qualità dei servizi e valore sociale Professionalità, qualità dei servizi e valore sociale 2 La Cooperativa Sociale Centro di Lavoro S. Giovanni Calabria è stata fondata nel 1975 con l obiettivo di creare un luogo di lavoro per la valorizzazione

Dettagli

PIATTAFORMA E RISORSE PER GLI INSEGNANTI

PIATTAFORMA E RISORSE PER GLI INSEGNANTI Capitolo 7 PIATTAFORMA E RISORSE PER GLI INSEGNANTI Michela Maschietto Università di Modena e Reggio Emilia Nella seconda annualità del Progetto MMLab-ER, la formazione degli insegnanti si è arricchita,

Dettagli

Allegato B Strutture soggette a Dich. Inizio Attività (regol. di cui alla L.R. 11/2007 del C.S.S. Alta Irpinia)

Allegato B Strutture soggette a Dich. Inizio Attività (regol. di cui alla L.R. 11/2007 del C.S.S. Alta Irpinia) DENOMINAZIONE SERVIZIO 01 ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CON SERVIZI SANITARI Il servizio di assistenza domiciliare integrata consiste in interventi da fornire ai cittadini al fine di favorire la permanenza

Dettagli

Psicologia e Giustizia Anno VI, numero 2 Luglio Dicembre 2005 IN CASI DI SEPARAZIONE E DIVORZIO

Psicologia e Giustizia Anno VI, numero 2 Luglio Dicembre 2005 IN CASI DI SEPARAZIONE E DIVORZIO SCIENZE PSICO-SOCIALI E AFFIDAMENTO DEI FIGLI IN CASI DI SEPARAZIONE E DIVORZIO GIUDICE DEL TRIBUNALE DI MILANO SILVANA D ANTONA Pur avendo maturato esperienza in materia di diritto di famiglia solo da

Dettagli

Uguaglianza tra donna e uomo: la Svizzera nel contesto internazionale. Marcate differenze nelle modalità di conciliare lavoro e famiglia

Uguaglianza tra donna e uomo: la Svizzera nel contesto internazionale. Marcate differenze nelle modalità di conciliare lavoro e famiglia Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 03.09.2009, 9:15 20 Situazione economica e sociale della popolazione N. 0352-0909-10 Uguaglianza tra

Dettagli

Formazione degli insegnanti di matematica in Francia

Formazione degli insegnanti di matematica in Francia Il sistema di formazione degli insegnanti di matematica in Francia Venerdì 8 giugno 2012 I master attuali L U.F.R. (Unité de Formation et Recherche) de Mathématiques dell Université Lille 1 propone diversi

Dettagli

QUESTIONI GENERALI Riscrittura integrale Nuova definizione della classificazione servizi nomenclatore interregionale Struttura didascalica

QUESTIONI GENERALI Riscrittura integrale Nuova definizione della classificazione servizi nomenclatore interregionale Struttura didascalica QUESTIONI GENERALI 1) Riscrittura integrale del regolamento; 2) Nuova definizione della classificazione delle tipologie dei servizi educativi per la prima infanzia, sulla base del nomenclatore interregionale.

Dettagli

Lo Psicologo Ospedaliero nel panorama normativo nazionale e regionale

Lo Psicologo Ospedaliero nel panorama normativo nazionale e regionale REALTÀ E FUTURO DELLO PSICOLOGO OSPEDALIERO IN FRIULI VENEZIA GIULIA Venerdì 10 Ottobre 2014 Lo Psicologo Ospedaliero nel panorama normativo nazionale e regionale Avv. Paolo Vicenzotto c.so Vittorio Emanuele

Dettagli

FONDAZIONE. Bartolomea Spada Schilpario Valle di Scalve O.N.L.U.S. RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CARTA DEI SERVIZI

FONDAZIONE. Bartolomea Spada Schilpario Valle di Scalve O.N.L.U.S. RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CARTA DEI SERVIZI RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE CARTA DEI SERVIZI per servizio di ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA REVISIONI N. Descrizione Data 0 Redazione documento 20 giugno 2012 1 Pagina 6, modifica prima riga 15

Dettagli

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE

PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE PROFESSIONI NELL AMBITO DELLA PSICOLOGIA, PSICHIATRIA E ASSISTENZA SOCIALE L incontro si è tenuto Martedì 22 Aprile alle ore 14:00 presso il Liceo Galvani I relatori erano i seguenti: Andrea Biancardi,

Dettagli

Curriculum Arch. Anna Di Bene

Curriculum Arch. Anna Di Bene Diploma di Laurea in Architettura Università degli Studi di Roma Anno Accademico 1977 Abilitazione all esercizio della libera professione 1978 Diploma di specializzazione della Scuola Superiore della Pubblica

Dettagli

ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA A FAVORE DI MINORI DISABILI SCHEDA TECNICA PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO

ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA A FAVORE DI MINORI DISABILI SCHEDA TECNICA PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO Allegato 2) ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA A FAVORE DI MINORI DISABILI SCHEDA TECNICA PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO Premessa L Ambito di Garbagnate M.se intende avviare un processo di sperimentazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO AFFIDAMENTO FAMILIARE DEL COMUNE DI FIRENZE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO AFFIDAMENTO FAMILIARE DEL COMUNE DI FIRENZE REGOLAMENTO DEL SERVIZIO AFFIDAMENTO FAMILIARE DEL COMUNE DI FIRENZE Premessa normativa Art.1 - Principi generali Art.2 - Tipologia e modalità di affidamento Art.3 - Durata dell affidamento Art.4 - Come

Dettagli

I valori sociali e culturali che segnano e influenzano l individuo marocchino.

I valori sociali e culturali che segnano e influenzano l individuo marocchino. Infanzia e adolescenza in Marocco A cura di AALLA Lahcen Introduzione: Il concetto di adolescenza richiede diversi livelli di analisi, a causa dei diversi spazi di socializzazione, dove cresce l adolescente.

Dettagli

Rapporto esplicativo

Rapporto esplicativo Rapporto esplicativo concernente l approvazione del Protocollo n. 15 recante emendamento alla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell uomo e delle libertà fondamentali 13 agosto 2014 Compendio

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE ATTIVITA SOCIALI E SCOLASTICHE DOMANDA DI ISCRIZIONE SERVIZI PRIMA INFANZIA Anno Educativo 2015/2016 Al Sig. Sindaco del Comune di Altopascio Io sottoscritto

Dettagli

3 La definizione delle diverse tipologie di azioni orientative: i sistemi, i servizi, le professionalità Maria Luisa Pombeni

3 La definizione delle diverse tipologie di azioni orientative: i sistemi, i servizi, le professionalità Maria Luisa Pombeni 3 La definizione delle diverse tipologie di azioni orientative: i sistemi, i servizi, le professionalità Maria Luisa Pombeni Iriferimenti essenziali per svolgere una riflessione critica sulle esperienze

Dettagli

Newsletter Agosto 2010

Newsletter Agosto 2010 Newsletter Agosto 2010 Decreto intercettazioni: OSCE e ONU dicono NO! Ammonimenti internazionali per il disegno di legge in materia di intercettazioni elettroniche (Legge n. 1611 del 11 giugno 2009) Il

Dettagli

Il Ministero non ha ancora fissato una data. Per consentire la formazione delle classi sarebbe

Il Ministero non ha ancora fissato una data. Per consentire la formazione delle classi sarebbe 1. Quando cominceranno le lezioni dell anno scolastico 2011/12? Il 12 settembre, alle 18.30 2. Fino a quando è possibile iscriversi? Il Ministero non ha ancora fissato una data. Per consentire la formazione

Dettagli

STRATEGIE E METODOLOGIE PER UN PIANO DELL INCLUSIVITA di alunni DSA/BES/DIVA

STRATEGIE E METODOLOGIE PER UN PIANO DELL INCLUSIVITA di alunni DSA/BES/DIVA STRATEGIE E METODOLOGIE PER UN PIANO DELL INCLUSIVITA di alunni DSA/BES/DIVA 1. NORMATIVA PRINCIPALE DI RIFERIMENTO - Legge n. 104/1992 - DPR n. 122 del 22 Giugno 2009: regolamento per la valutazione degli

Dettagli

Associazione Genitori Scuola Fabbri Verbale di Assemblea

Associazione Genitori Scuola Fabbri Verbale di Assemblea Associazione Genitori Scuola Fabbri Verbale di Assemblea Milano, 14 ottobre 2013 Lunedì 14 ottobre 2013 alle ore 21,00 si è tenuto nei locali della Scuola Primaria F. e T. Fabbri, il primo incontro dell

Dettagli

Il giudice onorario e il tribunale per i minorenni: attività e competenze in un contesto multidisciplinare

Il giudice onorario e il tribunale per i minorenni: attività e competenze in un contesto multidisciplinare Corso di Alta Formazione Il giudice onorario e il tribunale per i minorenni: attività e competenze in un contesto multidisciplinare IV edizione anno accademico 2014/2015 DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

Dettagli

plasticpadana system srl Paraspruzzi STOP SPRAY Pag. 5.01

plasticpadana system srl Paraspruzzi STOP SPRAY Pag. 5.01 Gruppo 05 Paraspruzzi SOP SPAY Pag. 5.01 DISPOSIIVI ANIUBOLENZA Stop Spray Collaudati ed Omologati dal SNCH Lussemburgo Secondo norme 2011/119 POGEAI IN DUE SISEMI CHE SODDISFANO UE LE ESIGENZE DI APPLICAZIONE:

Dettagli

SCADENZA ore 12:00 del 29 MAGGIO 2015

SCADENZA ore 12:00 del 29 MAGGIO 2015 Spazio per il protocollo SCADENZA ore 12:00 del 29 MAGGIO 2015 ALLEGATO A - ISTANZA UNICA DI AMMISSIONE Al Comune di Monserrato Servizio Pubblica Istruzione AI SERVIZI DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE: LEGGE

Dettagli

Consulenza di Direzione. Partners del Vostro successo. Ricerca e Selezione di personale specializzato

Consulenza di Direzione. Partners del Vostro successo. Ricerca e Selezione di personale specializzato Consulenza di Direzione Partners del Vostro successo Ricerca e Selezione di personale specializzato COMPANY PROFILE IL GRUPPO Il Gruppo KNET si colloca tra le primarie aziende operanti nel settore della

Dettagli