Analisi di esperienze sulla gestione delle rimesse e individuazione di best practices

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Analisi di esperienze sulla gestione delle rimesse e individuazione di best practices"

Transcript

1 Analisi di esperienze sulla gestione delle rimesse e individuazione di best practices INTERREG - CARDS Italia-Albania a cura di 1

2 INDICE Abbreviazioni principali Riassunto Antecedenti I. Rimesse: aspetti generali ed introduttivi...9 A. Il mercato mondiale delle rimesse e i players principali...9 B. Trend principali del mercato delle rimesse C. Le rimesse come strumento di sviluppo ed integrazione II. Esperienze rilevanti sui corridoi internazionali A. Presentazione schematica delle esperienze internazionali e confronto con MTC B. Un network di istituzioni finanziarie rurali messicane sul corridoio USA (BANSEFI) C. Un network di cooperative di risparmio e credito sui corridoi USA-America Latina (WOCCU) D. I corridoi verso l Ecuador: un esperienza pionieristica di rimesse e microfinanza (BANCO SOLIDARIO) E. L esperienza di una banca senegalese sui corridoi francese ed italiano (Société Générale des Banques au Senegal) F. Il mercato delle rimesse nelle Filippine e i mobile payments (GLOBE TELECOM) G. Altre esperienze rilevanti III. Italia: rimesse e migrant banking A. Rimesse e migrant banking B. Due studi di caso: corridoi Italia-Ecuador e Italia-Romania C. Presentazione schematica delle esperienze nazionali IV. Principi e best practices A. I principi per una gestione efficiente delle rimesse B. Le quattro modalità di money transfer C. Caratterizzazione del prodotto-rimessa D. Confronto competitivo banche - MTC E. Elementi di riflessione e lezioni apprese dai corridoi internazionali F. Fattori-critici di successo nel lancio di un prodotto di rimessa bancario V. Contestualizzazione al corridoio Italia-Albania e alla Regione Puglia VI. Conclusioni e Raccomandazioni A. Conclusioni principali e lezioni apprese B. Raccomandazioni Bibliografia selezionata Siti internet consultati Annesso 1. Le quattro modalità di gestione delle rimesse secondo la Banca Mondiale Annesso 2. Tabelle Rimesse -Dossier Caritas Annesso 3. Ranking dei primi 25 istituti di credito operanti in Puglia Annesso 4. La microfinanza in Albania Annesso 5. Tariffe per il money transfer Annesso 6. Il caso del progetto MIDA Italia-Ghana Annesso 7. Grafici rimesse del rapporto IFAD-IADB Annesso 8. Prodotti di migrant banking di alcune banche italiane

3 Abbreviazioni principali ATM MTC MTO CMT FATF IFAD MFI POS SGBS STP IADB SWIFT WOCCU Automatic Teller Machine Money Transfer Company Money Transfer Organization Coinstar Money Transfer Financial Action Task Force International Fund for Agricultural Development Microfinance Institution Point of Sale Société Générale des Banques au Senegal Straight Through Processing Inter-American Development Bank Society for Worldwide Inter-bank Financial Telecommunications World Council of Credit Unions 3

4 Riassunto La rilevanza economica delle rimesse è cresciuta esponenzialmente negli ultimi anni, catalizzando l attenzione di governi, mercati ed agenzie internazionali di sviluppo. Secondo un recente studio IFAD/IADB le rimesse, attraverso canali formali ed informali, verso i PVS hanno superato i US$301 miliardi nel In Italia (settimo Paese al mondo per flussi in uscita) le rimesse sono in constante crescita. Secondo dati dell Ufficio Italiano Cambi, le rimesse (solo quelle inviate attraverso i canali formali) sono cresciute del 61% in due anni raggiungendo, nel 2006, i 4,3 miliardi di euro. Alcune stime (Fondazione Giordano dell Amore, 2007) presentano un mercato dominato dalle MTC (Money Transfer Companies), che hanno una quota di mercato del 59% delle rimesse complessive (incluse quelle inviate per vie informali). Le banche detengono appena il 6% e le Poste Italiane l 8%. Questo dato contrasta con il dinamismo mostrato dalle banche nel campo denominato migrant banking, ovvero l insieme di prodotti finanziari indirizzati al target specifico della clientela immigrata. Secondo recenti dati ABI-CeSPI, il 67% degli immigrati adulti non OCSE è bancarizzato (ovvero è correntista di almeno una banca). Sono percentuali importanti ed in crescita, ma come visto, le rimesse non sono bancarizzate. Perché bancarizzare le rimesse? La risposta è molteplice e coinvolge campi diversi: mercato più concorrenziale e vantaggi per i consumatori, promozione dello sviluppo nei Paesi poveri, sicurezza internazionale. A livello internazionale esistono alcune esperienze significative che rappresentano casi di successo o casi di studio da cui si possono trarre lezioni interessanti per l identificazione di best practices applicabili al caso Puglia-Albania. Molte di esse riguardano l America Latina, il mercato più competitivo nel settore della gestione delle rimesse. La rete denominata Red de la gente è stata promossa e coordinata da Bansefi (Banco Nacional del Ahorro y Servicios Financieros) in Messico a partire dal Composta da 69 istituzioni finanziarie che operano nelle aree rurali e marginali del Paese, opera secondo un modello di partnership con 9 MTC ed una banca commerciale (US Bank) operanti negli USA. Gli emigranti messicani possono inviare i propri risparmi nel luogo d origine (in aree rurali remote caratterizzati da elevatissimi tassi di esclusione finanziaria) a costi competitivi e tempi ridottissimi (un ora dall invio). I destinatari delle rimesse possono scegliere di ricevere la rimessa in contanti o con accredito in un conto corrente. Si è stimato che quasi il 10% dei destinatari delle rimesse ha aperto un conto bancario grazie al programma rimesse. La International Remittances Network del WOCCU (World Council of Credit Unions) coinvolge un network di cooperative di risparmio e credito (statunitensi e latinoamericane) con più di 900 punti di accesso (filiali). Grazie alla partnership con 3 MTC, che hanno contribuito notevolmente al successo del programma, i costi di invio sono competitivi (US$ 10 fino ad un invio di US$ 1.000) e i tempi di riscossione contenuti (1-2 giorni). Negli ultimi 6 anni sono stati trasferiti oltre US$ 2 miliardi di rimesse. La crescita continua ad essere sostenuta: 31% annuale nel 2006 con un volume complessivo di US$ 480 milioni. E bene ricordare che nel mercato USA delle rimesse, tradizionalmente dominato da agenzie specializzate, grazie al dinamismo e l innovazione di prodotto, la quota di mercato degli operatori bancari (cooperative incluse) e postali negli USA è raddoppiata negli ultimi due anni. Un terzo caso di successo è rappresentato dal Banco Solidario, banca ecuadoriana specializzata in microfinanza che ha stipulato accordi con 7 banche spagnole, 4 italiane e 1 negli USA. In Ecuador la rimessa viene recepita in un conto bipartito, dove una sezione del conto è disponibile (ad uso e consumo dei destinatari delle rimesse), mentre la seconda sezione, denominata accumulo risparmio viene destinata a fini diversi, a seconda delle esigenze del migrante e che possono essere l acquisto di un immobile, l educazione dei figli, forme di 4

5 previdenza, ecc. In sei anni dall avvio del programma, nel 2007 le rimesse complessive canalizzate dal circuito Banco Solidario ammontano a US$ 106 milioni ( operazioni annuali, mensili). Tre banche italiane inviano rimesse per oltre US$ 2 milioni l anno. Gli altri casi analizzati hanno interessato il corridoio Francia-Senegal (Société Générale des Banques au Senegal, controllata del gruppo bancario francese Société Générale) e l esperienza pioniera delle rimesse via cellulare di Globe Telecom nelle Filippine. In Italia, nonostante le rimesse siano fondamentalmente non bancarizzate, negli ultimi anni alcuni istituti bancari italiani hanno cominciato ad offrire pacchetti di servizi finanziari comprendenti l invio di denaro a casa. Gli istituti internazionalizzati (con filiali estere, come Veneto Banca in Romania) offrono conti gemelli e rimesse gratuite entro plafond determinati. In altri casi le rimesse vengono inviate tramite accordi di corrispondenza bancaria, però in questi casi si è riscontrato che una eventuale commissione per la riscossione della rimessa presso la banca estera (oltre a quella di invio da pagare alla banca italiana) non è sempre specificata al momento dell invio. Alcune banche offrono il servizio rimessa in modalità OUR, dove il mittente si accolla in partenza tutte le commissioni, anche quelle di ricezione). Esistono per il resto alcuni programmi sperimentali (molto limitati in termini di spazio, tempo e volumi commerciali) in cui la banca italiana invia delle rimesse che in modo specifico finanziano l acquisto di un immobile in patria (Tunisia, Romania) o che vengono canalizzati nei circuiti della microfinanza che erogano servizi di microcredito nelle stesse comunità d origine degli emigranti (Senegal, Marocco). Non trascurabile è poi l uso delle carte pre-pagate (circuiti, VISA e VISA Electron, Cirrus Maestro, MasterCard) che acquistate dall emigrante in Italia vengono poi da questi spedite ai familiari per la riscossione in tempi rapidi e costi competitivi presso gli ATM. La scarsa diffusione degli ATM in alcuni Paesi e in alcune località rurali dei Paesi di arrivo è il principale motivo che per il momento ostacola una massificazione di questi strumenti. Le innovazioni tecnologiche più rilevanti arrivano però sul fronte dei cosiddetti mobile payments (branchless banking), che utilizzano il telefono cellulare come strumento di pagamento. Alcune compagnie telefoniche (Vodafone per esempio) si sono attivate in una serie di iniziative (Filippine, Kenia, Brasile, Sud Africa) che stanno catalizzando l attenzione di molti operatori, sopratutto bancari. Nelle Filippine (US$ 8 miliardi l anno di rimesse attraverso i canali formali), il mercato delle rimesse si caratterizza per la concorrenza fra due operatori telefonici che offrono il servizio di money transfer (nazionale e internazionale) via telefono cellulare. Si tratta di Globe Telecom e SMART che hanno attivato un servizio di trasferimento di denaro con un semplice SMS e a costi concorrenziali. Secondo varie stime (Banca Mondiale, Eurostat, Ufficio Italiano Cambi), il corridoio delle rimesse inviate dall Italia verso l Albania è essenzialmente di tipo cash : dal 60 all 80% delle rimesse complessive passa da canali informali. Si tratta di rimesse che vengono portate direttamente dall immigrato durante i frequenti viaggi in Albania oppure affidate ad una persona di fiducia. Per quanto riguarda i canali formali le money transfer companies detengono una quota del 90%, mentre le banche e Poste Italiane occupano un esiguo 10%. Secondo stime Eurostat nel 2006 dall Italia sono stati inviati, fra formale ed informale, 660 milioni in termini di rimesse verso l Albania. La crescita annuale è stata del 16,3% (dati UIC sui canali formali), superiore alla media nazionale dell 11,6%. In media ciascuno degli albanesi regolari in Italia invierebbe a casa circa l anno. A fine 2006 gli albanesi soggiornanti regolari in Puglia sono circa (8% del totale), di cui residenti più stimati di regolari non residenti. Le rimesse inviate in Albania, fra canali formali, ma sopratutto informali, oscillerebbero fra i 20 e 40 milioni l anno. Sul versante della domanda, i due motivi principali che spiegano la preferenza, così marcata, degli albanesi per i canali informali sono: la vicinanza geografica e il frequente ritorno in patria (o del diretto interessato o di amici e conoscenti) e l elevato costo delle agenzie specializzate 5

6 (Western Union per un invio di 200 euro per esempio chiede una commissione fissa di 22,5 euro). Sul versante dell offerta, le banche italiane non hanno mai finora considerato la rimessa come un prodotto su cui puntare, ritenendo troppo oneroso raggiungere volumi importanti ed economie di scala. Sull altra sponda dell Adriatico, la scarsa bancarizzazione degli albanesi è la principale ragione di disincentivo per le banche operanti in Albania. Con un mercato delle rimesse dominato dalle MTC, ovvero le agenzie specializzate in money transfer quali Western Union, un modello di gestione bancaria delle rimesse deve essere costruito intorno a due elementi critici: a) competitività del prodotto di rimessa intermini di costi, tempi, capillarità e accessibilità b) innovazione di prodotto (rimessa con valore aggiunto) Caratterizzazione del servizio Costo e trasparenza (commissioni e tasso di cambio) Capillarità (costi di transazione) Tempi (trasparenza, affidabilità e celerità) Accessibilità e facilità d uso Flessibilità e diversificazione di prodotto Best Practice 1 La commissione di invio include la commissione di ritiro, in modo tale che l importo inviato giunga a destinazione senza subire ulteriori decurtazioni Il margine sul tasso di cambio deve essere stabilito a priori e reso noto prima della decisione di acquisto del servizio Capillarità elevata in entrambi i territori del corridoio per ridurre al minimo i costi legati al raggiungimento del punto di accesso sia per l invio sia per la riscossione I tempi di riscossione della rimessa nel Paese ricevente devono essere certi e conosciuti da colui che invia - Accessibilità elevata: requisiti e documenti richiesti minimi per l invio e la riscossione - Facilità d uso elevata in termini di modulistica ridotta e procedure snelle e veloci Un prodotto di rimessa bancario diventa competitivo quando: - è flessibile nelle modalità di pagamento e riscossione - contiene un valore aggregato in termini di accesso ad altri servizi finanziari in uno o entrambi i Paesi Rispetto al prodotto tradizionale di mero trasferimento di denaro, è auspicabile che il prodotto rimessa contenga elementi di innovazione (valore aggiunto della rimessa) che permettono di: - accrescere il controllo dell emigrante sui risparmi inviati a casa (conti bancari multifunzionali, flessibili e remunerativi nel Paese di destinazione); - legare le rimesse ad investimenti (e non solo consumo); - aumentare l accessibilità ad altri prodotti finanziari (microcredito, casa, accumulo-risparmio per fini stabiliti quali per esempio l educazione dei figli, le spese funerarie, i viaggi); e - promuovere meccanismi di rimessa collettiva (Associazioni di Migranti) per finanziare progetti di sviluppo nelle comunità di origine. Altri aspetti critici che devono essere considerati nella definizione di un modello operativo di gestione delle rimesse comprendono: - partnership con agenzie specializzate che rinforzano il modello in termini di capillarità sul territorio e comodità di utilizzo (orari e giorni di apertura). - partnership con le istituzioni di microfinanza operanti nel paese di destinazione delle rimesse per innescare un circolo virtuoso di microcredito alimentato dalle rimesse - accordo con le Associazioni di Migranti come attori catalizzatori ed intermediari sociali per le rimesse collettive 1 Elaborate in base ai risultati dello studio best practices di Microfinanza Srl, nell ambito del progetto HWC. 6

7 - partecipazione a programmi che coinvolgano istituzioni pubbliche locali, nazionali ed internazionali che promuovano per esempio l educazione finanziaria (financial literacy) degli immigrati. 7

8 Antecedenti Il presente studio è il risultato di un lavoro di ricerca e analisi realizzato nell ambito del Nuovo Programma di Prossimità Italia-Albania con l intento di agevolare lo sviluppo di prodotti integrati e micro finanziari adeguati alle esigenze della popolazione albanese residente in Puglia (province di Bari, Brindisi e Lecce). Si stima infatti che più della metà delle rimesse viene inviato in Albania attraverso canali informali poco efficienti, rischiosi e poco trasparenti. L obiettivo dello studio è quello di migliorare il livello di conoscenze sull argomento delle rimesse e dei servizi finanziari per immigrati e di identificare migliori prassi che possano ispirare e guidare l innovazione di prodotto e servizio. Lo studio ha consistito nella raccolta sistematica di informazioni provenienti da varie fonti che includono web sites specializzati, materiale informativo e pubblicitario, interviste dirette con rappresentanti della comunità albanese e di istituti bancari attivi nei servizi finanziari per immigrati. La presente relazione si struttura in tre parti fondamentali. a) Sistematizzazione delle esperienze rilevanti esistenti a livello internazionale, nazionale e locale (capitoli 2, 3 e 4); b) Analisi comparativo fra le esperienze (capitolo 5) e definizione del modello di analisi; c) Individuazione delle migliori prassi, l adozione delle quali potrebbe migliorare ed aumentare il grado di accessibilità, fruizione e soddisfazione della comunità immigrata albanese in Puglia e in particolare nelle province di Bari, Brindisi e Lecce. 8

9 I. Rimesse: aspetti generali ed introduttivi A. Il mercato mondiale delle rimesse e i players principali 1.1 Le rimesse possono essere definite come trasferimenti di denaro 2 accumulato dal migrante nel Paese di accoglienza e fatto pervenire ai propri familiari rimasti nel Paese d origine. Sono operazioni transfrontaliere da persona fisica a persona fisica, di ammontare normalmente modesto e carattere periodico. 1.2 La rilevanza economica delle rimesse è cresciuta esponenzialmente negli ultimi anni, catalizzando l attenzione di governi, mercati ed agenzie internazionali di sviluppo. Secondo un recente studio IFAD/IADB 3 i flussi verso i PVS, attraverso canali sia formali che informali, hanno superato i US$301 miliardi nel Al di là delle difficoltà nella raccolta di dati consistenti e comparabili, non vi è dubbio che il fenomeno in questione continua a crescere di anno in anno. 1.3 I principali Paesi di destinazione delle rimesse sono India, Messico, Cina e Filippine. In Paesi più piccoli, come Moldavia, Haiti, Honduras, Bosnia, Albania, 5 le rimesse rappresentano più del 20% del PIL nazionale. I principali Paesi d origine delle rimesse sono di gran lunga gli Stati Uniti, seguiti da Arabia Saudita, Svizzera, Spagna, Gran Bretagna e Italia. 1.4 Si stima che circa la metà delle rimesse totali passi dai canali formali, che qui indichiamo come Money Transfer Organizations (MTO). Si suddividono in tre tipologie principali: 6 a) Money Transfer Companies (MTC); 7 b) Istituzioni di intermediazione finanziaria (banche, cooperative, ecc.); c) Poste. L altra metà delle rimesse utilizza invece i canali informali quali il trasporto personale, la spedizione in busta per corrispondenza o l invio tramite piccole MTC non registrate. 1.5 A livello globale, i leader 8 del mercato delle rimesse sono le MTC che utilizzano le proprie piattaforme informatiche per i trasferimenti elettronici di denaro. Le MTC più grandi dispongono di un unico database a cui sono collegati tutti gli agenti convenzionati e godono di una serie di vantaggi competitivi: Affidabilità. Le MTC sono conosciute e riconosciute come operatori sicuri. Celerità. Le rimesse posso essere ritirate dai destinatari anche dopo pochi minuti dall invio. Capillarità. La rete di agenti convenzionati è così fitta da risultare sempre facilmente raggiungibile sia da chi invia sia da chi riceve. Accessibilità. E sufficiente la presentazione di un documento di riconoscimento. Le procedure in genere sono snelle e veloci. Non è richiesta la tenuta di un conto bancario come per i trasferimenti via banca. 2 Altre tipologie di rimessa sono di tipo non monetario: beni materiali, solitamente di prima necessità (alimenti, vestiario, medicinali, ecc), che vengono recapitati al destinatario per il tramite di vari vettori, formali ed informali. Se è estremamente difficoltoso quantificare il valore delle rimesse di denaro inviato dai migranti, è praticamente impossibile azzardare cifre sull entità di quelle inerenti i beni materiali. 3 Vedi grafici in annesso V. 4 Per il 2005 la Banca Mondiale aveva stimato che le sole rimesse canalizzate mediante canali formali verso i PVS erano pari a US$170 miliardi. Includendo le rimesse dirette verso i Paesi industrializzati, il totale raggiungeva i US$232 miliardi. 5 Stime IFAD-IADB per il E importante sottolineare che secondo dati della Banca Centrale albanese invece, suddetta percentuale non supererebbe il 12%. 6 Altri operatori formali che si stanno affermando negli ultimi anni sono le compagnie di telefonia mobile e le società di emissione di carte di pagamento. 7 Sono agenzie specializzate nel money transfer (Western Union, Money Gram, ecc.). 8 A livello regionale e locale il mercato può essere dominato da istituzioni bancarie. E il caso per esempio di Paesi come Turchia, India, Mali. 9

10 1.6 Western Union è il leader indiscusso del mercato con una quota stimata del 25%. 9 Conta su una rete di circa agenti 10 distribuiti in 200 Paesi. Il secondo canale per importanza è il circuito di pagamenti Eurogiro (11%), cui aderiscono numerosi uffici postali ed istituti di credito di 52 Paesi (europei e non) per la gestione dei pagamenti elettronici in generale, rimesse incluse. 1.7 Dopo Western Union, quote importanti di mercato sono detenute da MoneyGram 11 (6%) e Vigo 12 (3%). Oltre alle grandi, operano numerosissime MTC di dimensioni medie e piccole, 13 spesso coprono solo alcuni corridoi, ed offrono prodotti celeri e competitivi. Un esempio di MTC di medio-grandi dimensioni. Coinstar Money Transfer (CMT), che ha acquisito recentemente un altra ben nota MTC (Travelex Money Transfer), è operativo in 143 Paesi con agenti. Offre diversi prodotti e strumenti di rimessa: la rimessa classica disponibile in pochi minuti dall invio (CMT Cash), la rimessa diretta ad un conto bancario pre-definito disponibile in tre giorni lavorativi (CMT Account) e la rimessa recapitata a domicilio disponibile in 1 o più giorni (CMT Home Delivery). Alcuni agenti CMT accettano anche carte di debito e credito nel momento dell invio. CMT inoltre, ha stretto alleanze anche con il circuito Mastercard 14 e offre ai suoi clienti le carte pre-pagate gemelle diffuse soprattutto in Gran Bretagna (rete di agenti payzone) Le MTC inviano e ricevono contanti per mezzo di agenzie proprie, ma soprattutto attraverso un estesissima rete di agenti convenzionati che possono essere istituzioni 9 Stime della stessa Western Union indicano invece una quota di mercato nel 2006 pari a 17,4% (10% nel 2003). 10 Nel 2001 erano , evidenziando un tasso di crescita molto elevato. 11 Operativo in 170 Paesi con agenti. 12 Acquisita nel 2005 da First Data Corporation (proprietaria di Western Union), Vigo è operativa in 47 Paesi coprendo soprattutto i corridoi USA-America Latina. 13 La Nacional, ViaAmericas, Uniteller, Global sono solo alcuni esempi. 14 Nel mondo il circuito Mastercard comprende 1 milione di sportelli automatici (ATM) e 24 milioni di esercizi commerciali convenzionati. 15 La ricarica della carta costa 4 sterline per ricariche fino a 100 sterline e 8 per ricariche superiori fino a 350. Il ritiro dei contanti nel Paese di destinazione della rimessa costa 1 sterlina indipendentemente dall ammontare di denaro ritirato. La ricarica massima annuale è di sterline. 10

11 finanziarie bancarie, istituzioni di microfinanza, poste, agenzie di viaggio, di cambio valuta, negozi commerciali di vario tipo, agenzie telefoniche, ecc Altri attori del mercato sono le istituzioni di intermediazione finanziaria come le banche e le cooperative 16 che stabiliscono partnership con altre istituzioni finanziarie (per la rimessa account-to-account) o con MTC (per la rimessa account-to-cash o cash-to account). A differenza delle MTC, le istituzioni finanziarie richiedono generalmente che almeno i mittenti siano titolari di un conto bancario. 17 B. Trend principali del mercato delle rimesse 1.10 Negli ultimi anni si sono registrati tre cambiamenti importanti nel mercato delle rimesse: - la concorrenza è aumentata e i costi per gli utenti finali si sono leggermente abbassati, soprattutto in alcuni corridoi come quelli verso i Paesi dell America Latina, dove, nell ultimo quinquennio, il costo medio di un trasferimento di un importo pari a US$ 200 si è ridotto dal 15,0% al 5,6%; - le innovazioni tecnologiche nei sistemi e negli strumenti di pagamento (carte, telefono cellulare, internet), stanno cambiando la struttura del mercato con nuovi attori (ad es. le emittenti di carte e le compagnie telefoniche) che stanno entrando con prodotti di rimessa radicalmente nuovi; - i quadri normativi e di regolamentazione nei vari Paesi sono divenuti più stringenti, soprattutto per quanto riguarda le norme anti-riciclaggio e di prevenzione del finanziamento del terrorismo Nonostante gli sviluppi e i cambiamenti positivi, il mercato presenta ancora delle inefficienze che ricadono sui consumatori in termini di costi ancora alti, prodotti poco diversificati e limitati alla rimessa spedita in contanti. Ad eccezione di pochi corridoi, come quello USA-America Latina, il mercato infatti è ancora di tipo oligopolistico. Le inefficienze sono legate soprattutto a tre ordini di fattori: - poca trasparenza nel mercato; - debolezze nelle infrastrutture di tipo finanziario; - inadeguatezze dei quadri normativi e di regolamentazione di alcuni Paesi La mancanza di trasparenza nel mercato è legata essenzialmente alle difficoltà, spesso all impossibilità, da parte degli utenti di confrontare i servizi di rimessa offerti dai diversi operatori. L incertezza maggiore riguarda i tassi di cambio applicati. Succede spesso che gli operatori, soprattutto i non bancari, cambino frequentemente i tassi ufficiali di riferimento e/o i margini applicati sugli stessi. A volte, soprattutto nel caso delle rimesse in modalità open service 18 operate dalle banche, neppure le stesse banche nel Paese di invio conoscono l entità delle commissioni riscosse dalle banche nel Paese di destinazione. Sebbene una maggior trasparenza comporta dei costi per la MTO (in termini di maggiori costi di disclosure dell informazione e maggiori esigenze di liquidità), gli stessi vengono compensati, nel medio-lungo periodo, da una migliore immagine ed accettazione da parte del mercato Le inefficienze nelle infrastrutture che rendono operativi i trasferimenti di denaro fra Paesi riguardano essenzialmente: a) la difficoltà di creare nuovi network di punti di accesso per il cash-out e cash-in delle rimesse, b) le carenze nell infrastrutture legate ai sistemi dei pagamenti internazionali c) l incompatibilità fra sistemi nazionali di pagamento. 16 Altre tipologie di istituzioni finanziare che offrono il servizio delle rimesse sono le cooperative di risparmio e credito, le istituzioni di microfinanza ed altre tipologie di istituzioni finanziarie non bancarie. 17 Alcune offrono servizi di money transfer anche a non correntisti con la prospettiva di bancarizzarli in un secondo momento. 18 Vedi annesso IV. 11

12 a) La creazione di un network proprio di punti di accesso sia nei Paesi di invio che in quelli di destinazione è normalmente un operazione lunga e costosa. Infatti solo grandi gruppi bancari dispongono normalmente di proprie filiali operative in entrambi i Paesi (modello di servizio unilaterale). 19 Le MTC creano delle reti tipo franchising appoggiandosi ad esercizi commerciali e/o istituzioni finanziarie per il cash-in e il cash-out. b) L infrastruttura finanziaria, soprattutto nei Paesi di destinazione, può essere insufficiente, sia in termini di istituzioni finanziarie operanti e copertura del territorio, sia in termini di numero e capillarità di ATM (sportelli automatici) e servizi POS (per il pagamento con carte presso esercizi commerciali). c) I sistemi di pagamento di Paesi diversi possono presentare livelli diversi di incompatibilità 20 (relativi per esempio ai formati dei messaggi, ai tassi di cambio da applicare ed alle modalità di conciliazione) che impediscono automatismi e transazioni rapide Le inadeguatezze dei quadri normativi e di regolamentazione si riferiscono a controlli e requisiti eccessivamente stringenti o permissivi. Una delle norme più diffuse riguarda l antiriciclaggio e la prevenzione del finanziamento del terrorismo, 22 per cui si richiede agli operatori di identificare e registrare la persona che invia la rimessa ( know your customer ). In genere gli operatori devono essere registrati o autorizzati. Nei Paesi in cui sono vigenti controlli sul tasso di cambio, i requisiti in termini di invio sistematico di informazione agli enti regolatori sono più stringenti. In molti Paesi poi, non è autorizzata l erogazione della rimessa in valuta straniera. In tutti i casi in cui il quadro legislativo, di regolazione e supervisione non è proporzionato, non è prevedibile e in generale non appropriato, il mercato ne risente in termini di eccesso di informalità e/o di scarsa concorrenza. C. Le rimesse come strumento di sviluppo ed integrazione 1.15 Le rimesse rappresentano la seconda fonte di finanziamento esterno per i Paesi in via di sviluppo, appena dietro agli investimenti diretti all estero, due-tre volte superiori agli aiuti internazionali allo sviluppo. Inoltre le rimesse rappresentano fonti di risorse a) relativamente stabili; b) contro-cicliche, cioè tendono ad intensificarsi nei periodi di crisi; c) che raggiungono i target più esposti a situazioni di povertà, d) che giungono a destinazione su richiesta (on demand) Ciò nonostante, le potenzialità delle rimesse non sono sfruttate che in minima parte. Una volta giunto nel Paese di destinazione, infatti, il denaro inviato viene utilizzato o per coprire bisogni primari immediati o per acquistare beni di consumo. Alcuni studi sono arrivati a stimare che in presenza di condizioni favorevoli, solo il 10% delle rimesse verrebbe investito Perciò, da qualche anno, governi e agenzie internazionali di sviluppo si sono attivati perché le rimesse possano finanziare investimenti (più che consumo) e promuovere la bancarizzazione sia dei migranti che delle famiglie d origine La promozione di un ruolo più attivo delle istituzioni d intermediazione finanziaria potrebbe produrre alcuni effetti benefici: 19 Vedi annesso IV. 20 Questa incompatibilità viene superata caso per caso dai rapporti di corrispondenza bancaria fra due istituti di credito operanti in Paesi diversi. La compatibilità (direct link) fra i sistemi di pagamento (coinvolgendo così tutte le istituzioni finanziarie che vi hanno accesso in entrambi i Paesi) avrebbe vantaggi indiscutibili in termini di concorrenza. Una soluzione intermedia è quella adottata dalla Banca Centrale dell Ecuador che grazie ad un accordo tipo corrispondenza bancaria con un istituto di credito spagnolo (Caixa) permette a tutte le istituzioni finanziarie regolate dell Ecuador di accedere al servizio rimessa della Caixa. 21 Quali l STP - Straight Through Processing. 22 Anti-Money Laundering and Combating the Financing of Terrorism (AML CFT). 23 Secondo stime della Banca Mondiale, per ogni incremento delle rimesse del 10% la povertà si riduce del 1,2%. 12

13 a) generare concorrenza e ridurre i costi di invio delle rimesse; b) incentivare, attraverso una riduzione dei costi di invio, l incremento dei volumi di rimesse (che significa fra l altro maggior stabilità macroeconomica per i Paesi riceventi); c) offrire una gamma di prodotti e servizi finanziari sia ai migranti sia a loro familiari Nei Paesi di origine dei migranti infatti, la rimessa può costituirsi in una sorta di garanzia per l accesso a un credito per finanziare lo start-up o l espansione di attività microimprenditoriali. Le cosiddette Istituzioni di Microfinanza (IMF) per esempio, sistematicamente includono la rimessa quale entrata di reddito per le persone che richiedono il microcredito. In alcuni casi, le IMF offrono prodotti ad hoc che identificano un target specifico (emigranti e familiari) e che presentano caratteristiche e condizioni particolari Canalizzazione delle rimesse attraverso i canali formali produce anche altri effetti indiretti. Da un lato, stimola processi di consolidamento dei sistemi finanziari dei Paesi di destinazione delle rimesse; dall altro, rende più trasparenti i flussi transnazionali di denaro, favorendo la prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. 13

14 II. Esperienze rilevanti sui corridoi internazionali 2.1 In linea con l obiettivo del presente studio, si presentano e si analizzano alcune esperienze significative dove il servizio di rimessa internazionale è funzionale al processo di inclusione finanziaria, sia nei Paesi di invio che in quelli di destinazione della rimessa. 2.2 Le esperienze presentate coinvolgono per lo più istituzioni finanziarie (l unica eccezione è rappresentata da Globe Telecom, compagnia telefonica operante nelle Filippine) che attraverso rapporti di partnership offrono servizi di rimessa di tipo negoziato, promuovono l apertura di conti bancari e favoriscono l accesso degli utenti delle rimesse ai propri servizi finanziari. 2.3 Le esperienze presentate appartengono ai seguenti corridoi internazionali: - Corridoio USA - America Latina; - Corridoi delle Filippine; - Corridoio Europa - America Latina; - Corridoi del Senegal. 2.4 Il corridoio USA - America Latina è un mercato maturo e competitivo. Dal 2004 al 2006 le agenzie di Money Transfer (MTC) hanno visto ridursi la propria quota di mercato dal 78% al 63,5%, mentre le banche e le credit unions sono cresciute dal 8% al 19%. Per le quote restanti sono in flessione gli invii attraverso i canali informali ed in aumento quelle tramite le poste e i corrieri. 2.5 I corridoi asiatici (India e Filippine, per esempio) si caratterizzano per l adozione rapida di innovazioni tecnologiche, mentre quelli europei presentano un certa eterogeneità, ma nel complesso sono meno competitivi e meno innovativi. 2.6 Le esperienze rilevanti sono state identificate nelle seguenti: A. Un network di istituzioni finanziarie rurali sul corridoio USA- Messico (BANSEFI) B. Un network di cooperative di risparmio e credito sui corridoi USA-America Latina (WOCCU) C. I corridoi verso l Ecuador: un esperienza pionieristica di rimesse e microfinanza (BANCO SOLIDARIO) D. L esperienza di una banca senegalese sui corridoi francese ed italiano (Société Générale des Banques au Senegal) E. Il mercato delle rimesse nelle Filippine e i mobile payments (GLOBE TELECOM) 2.7 Altre esperienze significative sono quella del Citigroup sui corridoi USA-Messico, SMART (compagnia telefonica nelle Filippine), M-PESA di Safaricom in Kenia e quella della FDIC (Federal Deposit Insurance Corporation) per il migrant banking negli USA. 14

15 A. Presentazione schematica delle esperienze internazionali e confronto con MTC Obiettivi principali Business Model Tipologia di MTO coinvolte Modalità di rimessa Costi e tempi Capillarità dei punti di accesso Altri prodotti finanziari BANSEFI Banca Statale Messico-USA Inclusione finanziaria nelle aree rurali e marginali del Messico Partnership ibride con MTC e banche Network di 69 IF rurali in Messico 9 MTC e 1 banca in USA Account-to-account Cash-to-account Account-to-cash Costi: competitivi Tempi: 1 ora dall invio 500 punti di accesso in Messico Prodotti finanziari offerti dalle IF del network BANSEFI 27 Cooperative WOCCU America Latina- USA Promozione dei servizi finanziari delle cooperative associate Partnership con MTC Network di cooperative finanziarie sia in America Latina che negli USA Account-to-account Cash-to-account Account-to-cash Costi: US$ 10 fino a US$ Tempi: competitivi 900 cooperative (ognuna con le sue filiali) in 10 Paesi Prodotti offerti dalle cooperative ai propri soci BANCO SOLIDARIO Ecuador-Spagna Inclusione finanziaria in Ecuador e prodotti specifici per migranti Partnership con banche Banca di microfinanza con cooperative in Ecuador banche in Spagna Account-to-account Costi: competitivi Tempi: competitivi 138 punti di accesso e ATM - Ecuador; 7 banche in Spagna Vari prodotti strutturati e connessi al servizio rimessa GLOBE TELECOM Filippine-17 Paesi Innovazione tecnologica nel branchless banking Unilaterale + rete in franchising Compagnia di telefonia mobile nelle Filippine agenti in 15 Paesi di invio Cash-to-cash (tramite cellulare) Costi: 1% Tempi: istantaneo agenti G- Cash nelle Filippine Pagamento rate in scadenza prestiti ed oneri fiscali SGBS Senegal-Francia Incursione nel target dei migranti e familiari Principalmente unilaterale 24 SGBS del Senegal è parte del gruppo bancario Societé Generale MTC Money transfer come core business Principalmente rete in franchising Money Transfer Company (MTC) con licenza di operare su diversi corridoi Account-to-account Cash-to-cash 25 Costi: competitivi Tempi: 24 ore 45 agenzie in Senegal Tutti i servizi offerti dalla banca Costi: medio-alti Tempi: pochi minuti 26 Generalmente elevata Nessuno 24 La SGBS opera anche come agente della Western Union per una rimessa cash-to-cash. 25 Alcune MTC offrono anche prodotti cash-to-account e consentono l uso di carte di pagamento. 26 Sui corridoi più competitivi offrono servizi di rimessa disponibile in 24 ore e a costi inferiori. 27 Il 10% dei fruitori delle rimesse apre un conto presso una delle IF del network BANSEFI. 15

16 B. Un network di istituzioni finanziarie rurali messicane sul corridoio USA (BANSEFI) 2.8 Il Messico è il Paese latinoamericano con il più vasto mercato delle rimesse (circa US$24 miliardi nel 2006) che provengono quasi esclusivamente dai confinanti USA (95%). Il leader del mercato è Western Union, ma si stanno affermando anche esperienze alternative che hanno come protagoniste le istituzioni finanziarie. 2.9 Data l esclusione finanziaria di ampi strati della popolazione messicana, sopratutto in aree rurali remote e marginali del Paese, nel gennaio del 2003, il governo mise su, attraverso BANSEFI (Banca Nazionale del Risparmio e Servizi Finanziari), la Red de la Gente, un network di istituzioni finanziarie (banche popolari, cooperative e istituzioni di microfinanza) che favorisse essenzialmente la canalizzazione delle rimesse provenienti dagli USA Le istituzioni finanziarie che accedono al network sono 69 e pagano una commissione d entrata pari a US$ Sono stati stipulati accordi con 9 MTC (fra cui Money Gram, Vigo, Via America) e con una banca statunitense (US Bank). In ricezione, la rimessa può essere ritirata in contanti o accreditata sul conto dell istituzione finanziaria ricevente. Per la natura dell accordo in network, il ritiro in contanti può avvenire presso una qualsiasi delle IF della Red, anche se non identificata al momento dell invio. Quando invece, la rimessa viene accreditata su un conto, il mittente deve identificare il nome del destinatario, il numero di conto e la IF del circuito BANSEFI in Messico La transazione è molto veloce, considerato che la rimessa può essere ritirata in un ora circa dall invio. La rete BANSEFI dispone attualmente di oltre 500 punti di accesso (principalmente in aree rurali) per la ricezione della rimessa. Questo numero è destinato ad aumentare velocemente dato l impegno profuso dal governo messicano e dai progetti attualmente co-finanziati dalla Banca Mondiale In Messico nella rete BANSEFI, il 10% dei nuovi utenti (che si avvicinano alle filiali delle IF della Red per la ricezione delle rimesse) apre un conto. Considerato il contesto di elevata marginalità ed esclusione finanziaria in cui opera BANSEFI, si tratta di un risultato di tutto rilievo BANSEFI opera anche nel campo dell educazione finanziaria: promuove la trasparenza sui costi e le condizioni dei servizi di rimessa; incentiva le modalità di ricezione della rimessa su conto di un istituzione finanziaria (cash-to-account, account-to-account) invece che in contanti; promuove spazi di incontro e discussione fra le maggiori banche statunitensi (US Bank, Wells Fargo, Bank of America, HSBC, Citigroup) e le Associazioni di Migranti 28 residenti negli USA. 28 In inglese sono denominati HTAs (Hometown Associations). 16

17 C. Un network di cooperative di risparmio e credito sui corridoi USA-America Latina (WOCCU) 2.14 Nata nel 2000 per favorire l inclusione finanziaria sia negli USA sia in America Centrale, la International Remittances Network (IRnet) del WOCCU (World Council of Credit Unions) 29 è una piattaforma per la gestione in sicurezza dei servizi di rimessa sia nazionali che internazionali. Essa fu lanciata grazie ad un alleanza strategica con Vigo Remittance Corporation, una MTC statunitense specializzata sui corridoi latinoamericani delle rimesse Inizialmente, nonostante il costo fosse tra i più bassi del mercato, i volumi stentarono a crescere. IRnet stipulò quindi degli accordi con altre due MTC (Money Gram e Coinstar Money Transfer) 31 che incrementarono i punti di accesso sia negli USA che nei Paesi di destinazione. Il numero di transazioni da allora è cresciuto rapidamente. Negli ultimi sei anni sono state trasferiti più di US$ 2 miliardi di rimesse. La crescita nel 2006 (US$480m) è stato del 31% in un anno Attualmente, IRnet consente a 150 cooperative (con filiali) statunitensi di realizzare, a condizioni competitive, trasferimenti di denaro verso numerose cooperative ad essa affiliate (900 filiali in tutto) ed operanti in otto Paesi latinoamericani e in un Paese africano. La partnership con tre MTC inoltre abilita l invio delle rimesse dagli USA verso altri 36 Paesi. In questi casi, la rimessa viene inviata verso agenti delle MTC (non di cooperative) nella modalità account-to-cash Il costo della rimessa varia a seconda del corridoio servito e dalla MTC, ma generalmente si parla di una commissione pari a US$10 per invii fino a US$ IRnet punta poi sulla trasparenza nei costi impliciti nel tasso di cambio applicato, che infatti è sempre conosciuto in partenza e non subisce variazioni anche se riscosso in un giorno diverso. Non vi sono infine altre commissioni a carico dei destinatari della rimessa IRnet ha dei vantaggi competitivi rispetto alle MTC, in quanto le cooperative offrono, oltre alle rimesse, un ampia gamma di servizi finanziari addizionali. Inoltre, negli USA le Cooperative sono istituzioni regolate ed assicurate. Comparando con altri operatori bancari invece, IRnet presenta il vantaggio di operare più capillarmente in regioni rurali dove sono assenti le grandi banche, sopratutto nei PVS FEDECACES è una federazione di 18 cooperative di El Salvador, affiliata a IRnet, 32 che in tre anni dal lancio del nuovo prodotto di rimesse dagli USA ha conquistato il 5% del mercato nazionale. Tecnicamente, è FEDECACES che si rapporta (messaging e settlement) direttamente con l agente che invia la rimessa dagli USA. La compensazione avviene fra FEDECACES e le cooperative salvadoregne affiliate. Il costo medio del suo servizio di rimessa si aggira intorno al 4,3%, al di sotto del costo medio che in El Salvador è di 5,2%. È stato calcolato che il 28% delle persone che hanno ricevuto una rimessa presso una delle cooperative socie di FEDECACES ha aperto un conto per la prima volta nella loro vita Le linee strategiche per il futuro di IRnet si traducono essenzialmente nel rafforzamento della rete mediante nuove cooperative affiliate a IRnet e nuove MTC. Una maggiore copertura del territorio permetterà la crescita del numero di rimesse operate e del numero di nuovi clienti per le cooperative affiliate al network. 29 WOCCU è un organizzazione apex con cooperative ed oltre 141 milioni di soci in 71 Paesi. 30 Vedi nota 11 del capitolo I. 31 Ha acquisito recentemente la Travelex Money Transfer. Vedi paragrafo 1.7 del capitolo I per maggiori dettagli. 32 Oltre a Vigo e Money Gram alleate di IRnet, FEDECACES ha stipulato autonomamente accordi addizionali con altri otto MTC operanti negli USA. 17

18 D. I corridoi verso l Ecuador: un esperienza pionieristica di rimesse e microfinanza (BANCO SOLIDARIO) 2.21 Il mercato ecuadoriano delle rimesse ammonta a quasi US$ 3 miliardi ricevuti nel 2006, circa 9 milioni di operazioni (US$ 350 ad operazione). Si tratta di un fenomeno in permanente crescita, con il 55% proveniente dagli USA, il 38% dalla Spagna e il 4% dall Italia. La ricezione delle rimesse in Ecuador avviene per il 45,5% attraverso istituzioni finanziarie (share in crescita negli ultimi anni) 33 con accredito su conti correnti o depositi di risparmio e per il restante 54,5% attraverso agenzie specializzate di money transfer (MTC) in forma di contanti Il Banco Solidario è una banca specializzata in microfinanza con un portafoglio di microcredito per attività produttive equivalente a US$ 172 milioni, 34 con più di clienti attivi 35 e un credito medio di circa US$ (58% del PIL pro-capite). Il Banco amministra depositi per US$ 170 milioni con risparmiatori In base ad uno studio condotto dal Banco nel 2001, si identificarono negli emigranti un nuovo target con specifiche necessità in termini di servizi finanziari ad hoc. Gli emigranti appartenevano normalmente a quella fascia di popolazione esclusa dal sistema bancario tradizionale in Ecuador. Non erano titolari di conto bancario alcuno né avevano accesso al credito. Erano costretti ad indebitarsi presso gli usurai per finanziare il primo viaggio in Europa. Una volta in Spagna inviavano rimesse ai familiari utilizzando i tradizionali canali delle agenzie specializzate in money transfer o anche di piccoli corrieri operanti presso le agenzie telefoniche (locutorios in Spagna). Appena il 10% delle rimesse era canalizzato via banca, nonostante il servizio fosse meno costoso Nell ambito di un progetto pilota per le rimesse, il Banco Solidario stipulò accordi con la Caja Murcia, una cassa di risparmio e credito spagnola operante in una zona di forte immigrazione ecuadoriana. Le singole rimesse (di piccolo importo) venivano accumulate dalla Caja e poi accreditate al Banco Solidario. La poca confidenza degli emigranti nei riguardi del settore bancario spagnolo costituiva una delle principali barriere al successo dell operazione, per cui Banco Solidario costituì un impresa ecuadoriana con personale ecuadoriano operante in Spagna e denominato Enlace Andino per favorire l accesso degli emigranti ai servizi finanziari del Banco Solidario e al servizio rimesse della Caja Murcia. In questo caso, l emigrante veniva assistito ad aprire un conto presso il Banco Solidario direttamente dalla Spagna Per rendere competitivo il servizio di rimessa era necessario potenziare il network delle alleanze sia nel Paese di invio sia in quello di destinazione. In Spagna furono stabilite alleanze con altre cinque casse di risparmio (Caixa, Caja Madrid, Bancaja, Caja de Monte y Sevilla, Caixa Catalunja) e una banca commerciale (Banco de Valencia) Il sistema raggiunse una capillarità considerevole. La copertura in Spagna constava di filiali abilitate ad effettuare le operazioni di invio della rimessa. In Ecuador il Banco Solidario contrattò il servizio di una ventina di cooperative di risparmio e credito che operavano specialmente in aree rurali del Paese caratterizzate normalmente dalla scarsa presenza del sistema bancario tradizionale. La copertura in Ecuador era di 138 filiali (32 del Banco Solidario e 106 delle cooperative affiliate) e di ATM per l eventuale prelievo con carta di debito emessa dal Banco. 33 Questo trend dimostra il potenziale degli intermediari finanziari nel mercato delle rimesse anche in contesti difficili dove il sistema finanziario ha attraversato una crisi profondissima che ha portato fra l altro alla dollarizzazione forzata dell economia ecuadoriana (Ecuador ). 34 Il portafoglio crediti totale, che include anche altre tipologie di credito, ammonta a US$ 227 milioni, valore triplo rispetto a quello del Leader del mercato ecuadoriano del microcredito è CREDIFE del Banco del Pichincha con un portafoglio attivo pari a US$ 188 milioni. Insieme ad altre due banche (Procredit e Unibanco), le quattro dominano il mercato della microfinanza con un portafoglio totale di US$ 529 milioni a Settembre Altri attori importanti nella microfinanza ecuadoriana sono le 39 cooperative regolate con un portafoglio di US$ 428 milioni (media di US$ 11 milioni a cooperativa). 18

19 2.27 Il modello è stato replicato in Italia dove il Banco Solidario ha stretto alleanze con quattro istituti di credito (Banca Popolare di Milano, Banca Sella, ICCREA, Banca Popolare di Piacenza) e recentemente anche negli USA (Citigroup con 44 agenzie convenzionate). La replica del progetto rimesse ha avuto luogo anche in altri due Paesi sudamericani con due banche specializzate in microfinanza: Banco Sol (Bolivia) 36 e Mibanco (Perù) Nell ultimo anno però, ci sono stati alcuni cambiamenti importanti che hanno indotto il Banco Solidario a rivedere strutturalmente la sua strategia con i migranti e le rimesse. In particolare: - la spagnola Caixa ha stipulato un contratto di collaborazione con il Banco Central dell Ecuador per canalizzare le rimesse utilizzando tutte le istituzioni finanziarie regolate del Paese (non solo il Banco Solidario); - le banche spagnole hanno cominciato a servire direttamente il target degli immigrati, ecuadoriani compresi, incentivando l apertura di conti bancari in Spagna ed erogando servizi finanziari diretti; - il ricongiungimento dei familiari in Spagna è un fenomeno di importanza crescente (che riduce la richiesta di servizi finanziari in Ecuador a fronte di un incremento in Spagna) Il mercato delle rimesse, sia in Ecuador che in Spagna, è diventato molto più competitivo. L operazione della banca centrale ecuadoriana ha avuto l effetto immediato di ridurre sostanzialmente il vantaggio del Banco Solidario (in base alle alleanze specifiche strette con istituti di credito europei) Il cross-selling dei prodotti finanziari del Banco Solidario si è ridimensionato, non solo per una maggiore concorrenza, ma anche per la comparsa di tassi di sofferenza elevati sui prestiti concessi con le rimesse come forma di pagamento principale. L esposizione ad altre obbligazioni contratte in Spagna poteva non essere conosciuta dal Banco Solidario con conseguenti difficoltà obiettive nella valutazione completa della capacità di pagamento degli emigranti Il Banco Solidario ha dunque cambiato la strategia. L accordo con Citigroup USA ne è un esempio, visto che l emigrato non deve aprire un conto presso il Banco Solidario, ma nel Citigroup. L obiettivo bancarizzazione e conseguente cross-selling di altri prodotti, viene ora perseguito soprattutto nel Paese di invio della rimessa Inoltre Enlace Andino non opera più in esclusiva con il Banco Solidario e non si dedica più all apertura dei conti presso il Banco Solidario. La sua vocazione è quella di avviare e seguire le pratiche per l acquisto di una casa in Ecuador per gli emigranti in Spagna ed in Italia per conto di diverse istituzioni finanziarie fra le quali spicca la Mutualista Pichincha, istituzione finanziaria non bancaria specialista nei mutui immobiliari, ed impegnata in un progetto co-finanziato dal IADB (Inter-American Development Bank) sulle ipoteche transfrontaliere Anche i prodotti del Banco Solidario sono stati rivisti e semplificati. Inizialmente il conto del Banco Solidario era di tipo multi-proposito. Denominato Mi Familia, mi Pais, mi Regreso, 37 il conto era strutturato in quattro parti: - risparmio-proposito con una destinazione predeterminata nel breve, medio o lungo periodo a seconda della volontà e delle specifiche esigenze dell emigrante e della sua famiglia; - risparmio-casa per accumulare risorse specifiche a costituire l anticipo o l importo complessivo per l acquisto dell immobile; - restituzione-credito nel caso fosse attivo un credito erogato all emigrante o ai familiari; - disponibile, ad uso libero del destinatario in Ecuador, come identificato dall emigrante. 36 Banco Sol ha canalizzato circa rimesse nel 2005 del valore di US$ 18 milioni. 37 La mia Famiglia, il mio Paese, il mio Ritorno. 19

20 2.34 Al momento di inviare la rimessa, l emigrante definiva le percentuali per il suo scorporo nei quattro componenti del conto, fra i quali uno solo a disposizione dei familiari in Ecuador. L emigrante così acquisiva il controllo su buona parte delle risorse inviate Nell intento di semplificare le procedure, il conto del Banco Solidario è formato ora solo da due componenti: uno di libera disponibilità per i familiari del migrante e l altro per l accumulazione di risparmio e la sua destinazione a fini specifici Come visto, in un primo momento l emigrante aveva l opportunità di ottenere un microcredito (a distanza). Attualmente questa opportunità è riservata solo ai familiari dello stesso Nonostante i volumi non continuino a crescere come nei primi anni, nel 2007 il Banco Solidario ha consolidato la sua presenza nel mercato ecuadoriano delle rimesse: operazioni di money transfer per un valore complessivo di US$ 106 milioni; 38 fra i tre Paesi coinvolti, la Spagna rappresenta l 86% del totale; 9 sono le banche che superano US$ 2 milioni l anno di rimesse inviate al Banco Solidario L esperienza del Banco Solidario ha prodotto molteplici lezioni riguardo possibili repliche del modello su altri corridoi. Nonostante la crisi del 2006, la reazione della banca è stata determinata. La strategia è cambiata, in parte si è ridimensionata. Anche sotto le nuove vesti comunque, il modello Banco Solidario conserva il suo originario potenziale in termini di bancarizzazione delle famiglie dei migranti e di conversione dell uso delle rimesse da consumo a investimento Inoltre, i costi di trasferimento delle rimesse sul corridoio si sono notevolmente ridotti. La stessa Western Union, in risposta ad esperienze come quella del Banco Solidario, ha introdotto un nuovo prodotto più competitivo in termini di costo: il next day transfer, ossia la rimessa disponibile il giorno dopo con riduzione delle tariffe da una media del 10-15% a 7-4% Il programma cominciato nel 2002, nel 2005 aveva già raggiunto i trasferimenti annui per un totale di US$ 72 milioni nel solo Dati per il 2005 indicavano che erano stati aperti nuovi conti bancari con circa US$ 8 milioni di risparmio accumulato (non distribuito); erano stati erogati circa crediti per emigranti e familiari per un portafoglio attivo pari a quasi US$ 11 milioni. 40 Il costo di trasferimento di 100 è pari a 3, ai quali vanno sommati i costi inerenti l applicazione di un tasso di cambio sfavorevole (per il consumatore) rispetto a quello ufficiale. 20

2.3 Le rimesse degli immigrati all estero

2.3 Le rimesse degli immigrati all estero 2.3 Le rimesse degli immigrati all estero L importanza crescente che il fenomeno migratorio sta assumendo comporta la necessità di considerare la funzione economica svolta dai cittadini stranieri inseriti

Dettagli

Rimesse e Sviluppo Tendenze, impatto e indicazioni politiche Social integration of Immigrants Convegno di chiusura 9/10 giugno Ancona

Rimesse e Sviluppo Tendenze, impatto e indicazioni politiche Social integration of Immigrants Convegno di chiusura 9/10 giugno Ancona Rimesse e Sviluppo Tendenze, impatto e indicazioni politiche Social integration of Immigrants Convegno di chiusura 9/10 giugno Ancona 1 Uno sguardo d insiemed A livello mondiale, le rimesse dei lavoratori

Dettagli

www.mandasoldiacasa.it Il database italiano dei costi delle rimesse

www.mandasoldiacasa.it Il database italiano dei costi delle rimesse CeSPI Centro Studi di Politica Internazionale www.mandasoldiacasa.it Il database italiano dei costi delle rimesse Analisi dei dati A cura di: D. Frigeri 30 novembre 2014 Premessa metodologica Il seguente

Dettagli

Banche latinoamericane e rimesse dall Europa

Banche latinoamericane e rimesse dall Europa Banche latinoamericane e rimesse dall Europa Premessa Il presente articolo è stato predisposto a cura del Coordinamento Ligure Donne Latinoamericane di Genova (associazione di promozione sociale registrata

Dettagli

Banche e nuovi italiani: domanda e offerta di servizi finanziari e assicurativi Presentazione della ricerca ABI-CeSPI

Banche e nuovi italiani: domanda e offerta di servizi finanziari e assicurativi Presentazione della ricerca ABI-CeSPI Banche e nuovi italiani: domanda e offerta di servizi finanziari e assicurativi Presentazione della ricerca ABI-CeSPI José Luis Rhi-Sausi 1 Le due indagini ABI CeSPI Rilevazione sull offerta presso le

Dettagli

Rimesse trasparenti. www.mandasoldiacasa.it

Rimesse trasparenti. www.mandasoldiacasa.it Rimesse trasparenti www.mandasoldiacasa.it 9 novembre 2009 QUANTO COSTA INVIARE 150 EURO DALL ITALIA AL MAROCCO? E AL SENEGAL? E IN COLOMBIA? NASCE IL SITO ITALIANO PER LA COMPARAZIONE DEI COSTI DI INVIO

Dettagli

La trasferibilità del risparmio dei migranti fra prospettive ed ostacoli.

La trasferibilità del risparmio dei migranti fra prospettive ed ostacoli. La trasferibilità del risparmio dei migranti fra prospettive ed ostacoli. Daniele Frigeri CeSPI Roma, 26 novembre 2009 Evoluzione bancarizzazione dei migranti in Italia Nel 2007 i migranti titolari di

Dettagli

Il quinto e ultimo capitolo quinto è dedicato al caso italiano. Nel nostro paese, la domanda di

Il quinto e ultimo capitolo quinto è dedicato al caso italiano. Nel nostro paese, la domanda di I SINTESI Questo numero di Osservatorio monetario viene interamente dedicato all analisi delle implicazioni derivanti dallo sviluppo della microfinanza. Il primo capitolo descrive le ragioni del successo

Dettagli

TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi

TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi Gentili ospiti e convenuti, dopo un incontro così denso di interventi e ricco di stimoli cercare di tirare

Dettagli

ABI FORUM CSR Sessione Parallela F CSR quale possibile leva per l inclusione l Roma, 25 ottobre 2006

ABI FORUM CSR Sessione Parallela F CSR quale possibile leva per l inclusione l Roma, 25 ottobre 2006 ABI FORUM CSR Sessione Parallela F CSR quale possibile leva per l inclusione l finanziaria Roma, 25 ottobre 2006 LA BANCARIZZAZIONE DEI NUOVI ITALIANI Canalizzazione e valorizzazione delle rimesse José

Dettagli

IL FENOMENO DELLE RIMESSE

IL FENOMENO DELLE RIMESSE IL FENOMENO DELLE RIMESSE DALL ITALIA VERSO IL SENEGAL di Daniele Frigeri WP 2 e WP 4 Progetto Su.Pa. Successful Paths. Supporting human and economic capital of migrants marzo 2011 1. Uno sguardo d insieme

Dettagli

La microfinanza in America Latina: il punto di vista degli operatori del settore

La microfinanza in America Latina: il punto di vista degli operatori del settore La microfinanza in America Latina: il punto di vista degli operatori del settore Un indagine esplorativa condotta dalla Fondazione Giordano Dell Amore e dalla Rete Italia America Latina sulle sfide attuali

Dettagli

Bank of America Il Mobile Banking

Bank of America Il Mobile Banking Bank of America Il Mobile Banking Questa breve sintesi è solo un supporto alla comprensione del caso e non ne sostitusce la lettura. L analisi del caso avverrà venerdì 11 settembre pomeriggio (le domande

Dettagli

Valorizzazione del risparmio dei migranti latinoamericani in Europa

Valorizzazione del risparmio dei migranti latinoamericani in Europa Forum Internazionale Rimesse e Sviluppo Valorizzazione del risparmio dei migranti latinoamericani in Europa Programma MIDLA Migración para el Desarrollo en America Latina Istituto Italo-Latinoamericano

Dettagli

TAVOLA ROTONDA: Esperienze di Credito Bancario Sede Caritas Italiana Roma 13 maggio 2005

TAVOLA ROTONDA: Esperienze di Credito Bancario Sede Caritas Italiana Roma 13 maggio 2005 TAVOLA ROTONDA: Esperienze di Credito Bancario Sede Caritas Italiana Roma 13 maggio 2005 La Responsabilità Sociale e il Migrant Banking: l esperienza della Banca Popolare di Sondrio di Nicola Maria Botta,

Dettagli

Migrant banking in Italia. Rimesse degli immigrati e sviluppo

Migrant banking in Italia. Rimesse degli immigrati e sviluppo Convegno ABI-CeSPI Migrant banking in Italia. Rimesse degli immigrati e sviluppo Roma, 3 giugno 2004 Sebastiano Ceschi, CeSPI Il settore bancario italiano di fronte alla popolazione migrante Nell ambito

Dettagli

Greenback 2.0: Torino città campione delle rimesse

Greenback 2.0: Torino città campione delle rimesse Greenback 2.0: Torino città campione delle rimesse 29 Ottobre 2013 Risultati preliminari di ricerca a cura di FIERI e Laboratorio R. Revelli 1. Le tre comunità scelte Short-range UE ROMANIA Short-range

Dettagli

La relazione tra banche e migranti in Italia

La relazione tra banche e migranti in Italia La relazione fra migranti e banche in Italia è venuta emergendo come un tema di grande interesse, suscitando l attenzione sia delle istituzioni pubbliche che del mondo economico e finanziario. Ciò ha comportato

Dettagli

Canalizzazione e valorizzazione delle rimesse dei migranti dei paesi andini: le risposte del mercato e le sfide per le policy

Canalizzazione e valorizzazione delle rimesse dei migranti dei paesi andini: le risposte del mercato e le sfide per le policy Working Papers 72/2010 Progetto MIDLA Migración para el Desarrollo en América Latina Canalizzazione e valorizzazione delle rimesse dei migranti dei paesi andini: le risposte del mercato e le sfide per

Dettagli

IL PROCESSO DI CONSULTAZIONE

IL PROCESSO DI CONSULTAZIONE EXECUTIVE SUMMARY Realizzazione di una piattaforma finanziaria innovativa per la canalizzazione e la valorizzazione delle rimesse attraverso le Istituzioni di Microfinanza nel corridoio Italia-Senegal

Dettagli

CeSPI Centro Studi di Politica Internazionale

CeSPI Centro Studi di Politica Internazionale CeSPI Centro Studi di Politica Internazionale Strumenti finanziari per una valorizzazione delle rimesse per lo sviluppo a cura di Daniele Frigeri e Anna Ferro STRATEGY PAPER Progetto MIDA Ghana-Senegal

Dettagli

Cittadinanza economica dei migranti e microfinanza

Cittadinanza economica dei migranti e microfinanza Cittadinanza economica dei migranti e microfinanza Presentazione dei risultati preliminari dell indagine ABI-CeSPI sulla bancarizzazione dei migranti in Italia (nell ambito delle ricerche del Comitato

Dettagli

Cittadini stranieri consumatori

Cittadini stranieri consumatori Cittadini stranieri consumatori Grazie ai dati raccolti dalla Fondazione Leone Moressa è possibile comprendere la struttura dei redditi delle famiglie immigrate e comprenderne gli effettivi livelli.

Dettagli

La scoperta delle RIMESSE nel campo della finanza per lo sviluppo

La scoperta delle RIMESSE nel campo della finanza per lo sviluppo 2mondo04.qxd 21-07-2004 12:58 Pagina 8 EDUCAZIONE ALLA MONDIALITÀ 8 La scoperta delle RIMESSE nel campo della finanza per lo sviluppo Prof. Marco Zupi, Vicedirettore CeSPI WHS Le rimesse dei lavoratori

Dettagli

I migranti senegalesi in Italia e le possibilità di canalizzazione delle rimesse verso le mutuelles in Senegal

I migranti senegalesi in Italia e le possibilità di canalizzazione delle rimesse verso le mutuelles in Senegal Executive Summary I migranti senegalesi in Italia e le possibilità di canalizzazione delle rimesse verso le mutuelles in Senegal Anna Ferro, Daniele Frigeri, Andrea Stocchiero Introduzione Presentiamo

Dettagli

1974-79 % 1980-89 % 1990-99 % rimesse % pil mondiale

1974-79 % 1980-89 % 1990-99 % rimesse % pil mondiale Caritas Diocesana di Roma IL RISPARMIO DEGLI IMMIGRATI E I PAESI DI ORIGINE: IL CASO ITALIANO Ricerca curata dall equipe del Dossier Statistico Immigrazione della Caritas con il patrocinio dell ILO e il

Dettagli

VALORIZACIÓN DEL AHORRO DE LOS MIGRANTES LATINOAMERICANOS EN EUROPA

VALORIZACIÓN DEL AHORRO DE LOS MIGRANTES LATINOAMERICANOS EN EUROPA FORO INTERNACIONAL REMESAS Y DESARROLLO VALORIZACIÓN DEL AHORRO DE LOS MIGRANTES LATINOAMERICANOS EN EUROPA PROGRAMMA MIDLA MIGRACIÓN PARA EL DESARROLLO EN AMERICA LATINA INSTITUTO ITALO-LATINOAMERICANO

Dettagli

Opportunità d impresa ed esclusione dal credito: il caso italiano

Opportunità d impresa ed esclusione dal credito: il caso italiano Opportunità d impresa ed esclusione dal credito: il caso italiano Rapporto RITMI (Rete Italiana della Microfinanza) Francesco Terreri, Microfinanza srl Luigi Galimberti Faussone, Microfinanza srl Con il

Dettagli

DECISIONI. (Il testo in lingua italiana è il solo facente fede) (Testo rilevante ai fini del SEE) (2010/12/UE)

DECISIONI. (Il testo in lingua italiana è il solo facente fede) (Testo rilevante ai fini del SEE) (2010/12/UE) L 6/8 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 9.1.2010 DECISIONI DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 5 gennaio 2010 che esonera taluni servizi finanziari del settore postale in Italia dall applicazione della

Dettagli

Il comportamento economico delle famiglie straniere

Il comportamento economico delle famiglie straniere STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Il comportamento economico delle straniere Redditi, consumi, risparmi e povertà delle straniere in Italia nel 2010 Elaborazioni su dati Banca d Italia Perché

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SULL INCLUSIONE FINANZIARIA DEI MIGRANTI

OSSERVATORIO NAZIONALE SULL INCLUSIONE FINANZIARIA DEI MIGRANTI Progetto cofinanziato dall Unione Europea, Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di Paesi Terzi OSSERVATORIO NAZIONALE SULL INCLUSIONE FINANZIARIA DEI MIGRANTI 2 dicembre 2015 Daniele Frigeri Direttore

Dettagli

Lo studio di fattibilità di un programma di MF

Lo studio di fattibilità di un programma di MF Lo studio di fattibilità di un programma di MF Georgia Bertagna 18 e 19 novembre 2009 L identificazione Fase di IDENTIFICAZIONE le idee per la creazione o variazione del progetto e le azioni necessarie

Dettagli

Inclusione Finanziaria e Mercato del Migrant Banking

Inclusione Finanziaria e Mercato del Migrant Banking Inclusione Finanziaria e Mercato del Migrant Banking Aspetti e criticità del mercato, esperienze nazionali e internazionali, proposte di sviluppo In collaborazione con: PREFAZIONE... 3 INTRODUZIONE...

Dettagli

Pagamenti elettronici: a che punto siamo?

Pagamenti elettronici: a che punto siamo? Pagamenti elettronici: a che punto siamo? Carlo Maria Medaglia Martedì 10 Luglio Sala della Mercede della Camera dei Deputati I pagamenti elettronici: perché parlarne? Il tema dei pagamenti elettronici

Dettagli

Rapporto sul mondo del lavoro 2014

Rapporto sul mondo del lavoro 2014 Rapporto sul mondo del lavoro 2014 L occupazione al centro dello sviluppo Sintesi del rapporto ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO DIPARTIMENTO DELLA RICERCA I paesi in via di sviluppo colmano il

Dettagli

QUI! Financial Services Un mondo su misura

QUI! Financial Services Un mondo su misura QUI! Financial Services Un mondo su misura Copyright 2014 LEADER NEI SISTEMI DI ELECTRONIC MONEY QUI! Group S.p.A. e QUI! Financial Services S.p.A.: l autostrada per l innovazione e lo sviluppo del tuo

Dettagli

MIGRANTI E SERVIZI FINANZIARI

MIGRANTI E SERVIZI FINANZIARI N questionario (non compilare) MIGRANTI E SERVIZI FINANZIARI Con questo questionario le chiediamo di aiutarci a capire i suoi rapporti con il sistema bancario italiano: modalità, livello di soddisfazione,

Dettagli

6. ITALIA E INVESTIMENTI INTERNAZIONALI DI PORTAFOGLIO

6. ITALIA E INVESTIMENTI INTERNAZIONALI DI PORTAFOGLIO 92 6. ITALIA E INVESTIMENTI INTERNAZIONALI DI PORTAFOGLIO Nel corso degli anni Ottanta e Novanta si è registrata una crescita rilevante dei flussi internazionali di capitali, sia sotto forma di investimenti

Dettagli

Un mondo su misura Copyright 2014

Un mondo su misura Copyright 2014 Un mondo su misura Copyright 2014 QNFS: LEADER NEI SISTEMI DI ELECTRONIC MONEY QUI! Group S.p.A. e Q.N. Financial Services S.p.A.: l autostrada per l innovazione e lo sviluppo del tuo business Carte prepagate

Dettagli

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi

Attività: Indovina come ti pago. Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi Attività: Indovina come ti pago Materiale: schede Strumenti di pagamento da stampare, fotocopiare e distribuire ai gruppi 1 La carta di debito - il bancomat Il bancomat è uno strumento di pagamento, collegato

Dettagli

Enjoy. la carta contro corrente. Lancio nuova versione con tecnologia a chip

Enjoy. la carta contro corrente. Lancio nuova versione con tecnologia a chip Enjoy. la carta contro corrente Lancio nuova versione con tecnologia a chip Carta Enjoy a chip: principali caratteristiche e funzionalità (1/2) La carta Enjoy a chip è la nuova versione di carta prepagata

Dettagli

Panetta 21 giugno 2013 Le banche di credito cooperativo

Panetta 21 giugno 2013 Le banche di credito cooperativo Panetta 21 giugno 2013 Le banche di credito cooperativo Alle 394 banche di credito cooperativo italiane (BCC) e ai 3 istituti centrali di categoria fa capo il 10 per cento dei prestiti a famiglie e imprese,

Dettagli

Scopri il Conto di base

Scopri il Conto di base Un conto con spese molto contenute per tutti, senza canone né imposta di bollo per chi oggi è in difficoltà economiche e a canone zero o ridotto per i pensionati. LOGO BANCA Il Conto di base 6 Il Conto

Dettagli

Forum CSR 2013. Inclusione Finanziaria Bancarizzazione Walter Pinci Responsabile Sistemi di Pagamento. 29 Ottobre 2013

Forum CSR 2013. Inclusione Finanziaria Bancarizzazione Walter Pinci Responsabile Sistemi di Pagamento. 29 Ottobre 2013 Forum CSR 2013 Inclusione Finanziaria Bancarizzazione Walter Pinci Responsabile Sistemi di Pagamento 29 Ottobre 2013 Agenda! Inclusione finanziaria in Europa! La Customer Base migranti di BancoPosta! I

Dettagli

La CSI Card è gratuita e senza costi di attivazione.

La CSI Card è gratuita e senza costi di attivazione. La CSI Card 1 Il progetto la CSI Card Dallo spirito di continua innovazione dell Associazione nasce il progetto CSI Card con l obiettivo di offrire nuovi vantaggi e nuovi servizi agli associati. La carta

Dettagli

Nuovi italiani, nuovi marketing

Nuovi italiani, nuovi marketing Nuovi italiani, nuovi marketing Approcci emergenti per la targettizzazione del mercato etnico Migranti: nuovi clienti da conoscere e servire Milano, 14 marzo 2008 Agenda Presentazione di Banca Popolare

Dettagli

BUONI VACANZA ITALIA. Buoni Vacanze Italia

BUONI VACANZA ITALIA. Buoni Vacanze Italia BUONI VACANZA ITALIA 1 DEFINIZIONE Il buono vacanza si configura come un documento di legittimazione, ovvero un documento che serve ad identificare l avente diritto alla prestazione di un servizio, presso

Dettagli

"Il popolo dei risparmiatori invisibili" Introduzione

Il popolo dei risparmiatori invisibili Introduzione Giulia Minichiello Ferrara 1 novembre 2005 Facoltà di Economia Università degli Studi di Ferrara "Il popolo dei risparmiatori invisibili" Introduzione La mia ricerca si è posta fin dall inizio come obiettivo

Dettagli

Chi è CartaSi. I numeri chiave di CartaSi

Chi è CartaSi. I numeri chiave di CartaSi PROFILO CARTASI Chi è CartaSi CartaSi S.p.A. è dal 1985 la società leader in Italia nei pagamenti elettronici con oltre 2 miliardi di transazioni complessivamente gestite, 13,5 milioni di carte di credito

Dettagli

MILANO PER IL CO-SVILUPPO

MILANO PER IL CO-SVILUPPO MILANO PER IL CO-SVILUPPO Contributi a favore della solidarietà e della cooperazione internazionale 2009-2010 Comune di Milano Il Bando Milano per il co-sviluppo del Comune di Milano Obbiettivi chiave

Dettagli

PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO

PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO Versione n. 2 di Giugno 2005 TABELLA DI RACCORDO TRA LE VOCI DELLA SCHEDA STANDARD PATTICHIARI e LE VOCI ADOTTATE DALLA BANCA Versione n. 2 di Giugno 2005 PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO 2 1 Descrizione

Dettagli

Servizio ExtraMoneyTransfer

Servizio ExtraMoneyTransfer FOGLIO INFORMATIVO relativo a: INFORMAZIONI SULLA BANCA EXTRABANCA S.p.A. Servizio ExtraMoneyTransfer Via Pergolesi, 2/A - 20124 - MILANO n. telefono e fax: 02 27727610 fax 02 39190750 email: contatti@extrabanca.eu

Dettagli

Prevenzione dell utilizzo del sistema finanziario per finalità illegali L esperienza egiziana

Prevenzione dell utilizzo del sistema finanziario per finalità illegali L esperienza egiziana Prevenzione dell utilizzo del sistema finanziario per finalità illegali L esperienza egiziana VI Conferenza Banca d Italia - MAE con gli Addetti Finanziari accreditati all estero Ministero degli Affari

Dettagli

Versione n. 3 Ottobre 2008

Versione n. 3 Ottobre 2008 Versione n. 3 Ottobre 2008 PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO TABELLA DI RACCORDO TRA LE VOCI DELLA SCHEDA STANDARD PATTICHIARI e LE VOCI ADOTTATE DALLA BANCA Versione n. 3 Ottobre 2008 1 Descrizione

Dettagli

XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. CXIX N. 2

XVII LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI DOC. CXIX N. 2 Camera dei Deputati - 8 1 - Senato della Repubblica Fondi pensione negoziali. Oneri di gestione.1'* (importi in milioni di euro; valori percentuali sul patrimonio a fine esercizio) Tav. 3.9 Ammontare 2012

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA COLLOCATRICE MONEY BOX BANK-

INFORMAZIONI SULLA BANCA COLLOCATRICE MONEY BOX BANK- INFORMAZIONI SULLA BANCA COLLOCATRICE MONEY BOX BANK- società cooperativa per azioni, fondata nel 1871 Sede sociale e direzione generale: I - 24100 Bergamo BG via per Azzano 5 Tel. 700 222222 - Fax: 700

Dettagli

Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese

Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA Innovazione e Proprietà Industriale. Vantaggi competitivi e Incentivi per le imprese Jesi, 11 ottobre 2013 Il quadro strategico

Dettagli

LA COMUNITÀ SERBA IN ITALIA

LA COMUNITÀ SERBA IN ITALIA Direzione Generale Dell immigrazione e Delle Politiche Di integrazione LA COMUNITÀ SERBA IN ITALIA Abstract del Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati - 2014 Rapporto annuale sulla presenza degli

Dettagli

I sistemi di pagamento nella realtà italiana

I sistemi di pagamento nella realtà italiana I sistemi di pagamento nella realtà italiana Giugno 2012 Nel primi mesi del 2012, il flusso di ritorno statistico della "matrice dei conti" è stato riattivato nella sua interezza e per tutte le date contabili.

Dettagli

Nel 2013 la domanda di credito dei nuovi italiani e stata pari al 11% del totale (era del 11,9% nel 2012)

Nel 2013 la domanda di credito dei nuovi italiani e stata pari al 11% del totale (era del 11,9% nel 2012) Nel 2013 la domanda di credito dei nuovi italiani e stata pari al 11% del totale (era del 11,9% nel 2012) Rumeni ancora in testa con il 21,1% della quota parte; si conferma modesta l incidenza dei cinesi.

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business I risultati della survey Workshop Milano,12 giugno 2012 Il campione 30 SGR aderenti, rappresentative di circa il 75% del patrimonio

Dettagli

IL PACCHETTO LEGISLATIVO UE SUI SISTEMI DI PAGAMENTO

IL PACCHETTO LEGISLATIVO UE SUI SISTEMI DI PAGAMENTO IL PACCHETTO LEGISLATIVO UE SUI SISTEMI DI PAGAMENTO Roma, 21 luglio 2014 Sulla base del dibattito in corso presso le sedi europee riguardo la definizione di un regolamento sulle commissioni interbancarie

Dettagli

Questionario. Best practice exchange on microfinance for migrants in the EU

Questionario. Best practice exchange on microfinance for migrants in the EU Questionario Best practice exchange on microfinance for migrants in the EU Il questionario è sviluppato nell ambito di un progetto promosso e finanziato dal "Fondo Europeo per l integrazione di cittadini

Dettagli

QUI! Financial Services Un mondo su misura. Copyright 2015 QUI! Financial Services Spa

QUI! Financial Services Un mondo su misura. Copyright 2015 QUI! Financial Services Spa QUI! Financial Services Un mondo su misura Copyright 2015 QUI! Financial Services Spa LEADER NEI SISTEMI DI ELECTRONIC MONEY QUI! Group SpA e QUI! Financial Services SpA: l autostrada per l innovazione

Dettagli

PATTICHIARI: LE BANCHE CAMBIANO LA NUOVA STRATEGIA NEL CAMPO DEL RISPARMIO, PER DARE AI CLIENTI MAGGIORE INFORMAZIONE E CAPACITÀ DI SCELTA

PATTICHIARI: LE BANCHE CAMBIANO LA NUOVA STRATEGIA NEL CAMPO DEL RISPARMIO, PER DARE AI CLIENTI MAGGIORE INFORMAZIONE E CAPACITÀ DI SCELTA PATTICHIARI: LE BANCHE CAMBIANO LA NUOVA STRATEGIA NEL CAMPO DEL RISPARMIO, PER DARE AI CLIENTI MAGGIORE INFORMAZIONE E CAPACITÀ DI SCELTA Il sistema bancario italiano ha deciso di accettare la sfida della

Dettagli

LA RELAZIONE SOSTENIBILE POLITICHE E STRUMENTI PER UNA MIGLIORE INCLUSIONE FINANZIARIA

LA RELAZIONE SOSTENIBILE POLITICHE E STRUMENTI PER UNA MIGLIORE INCLUSIONE FINANZIARIA LA RELAZIONE SOSTENIBILE POLITICHE E STRUMENTI PER UNA MIGLIORE INCLUSIONE FINANZIARIA L inclusione finanziaria dei nuovi italiani: ruolo e prospettive della relazione Ettore Carneade Gruppo Bancario MONTE

Dettagli

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 19/ del 9// Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca. Italia:

Dettagli

Conti correnti: analisi costo annuo e risparmi possibili usando Internet o passando a una banca online

Conti correnti: analisi costo annuo e risparmi possibili usando Internet o passando a una banca online Conti correnti: analisi costo annuo e risparmi possibili usando Internet o passando a una banca online Secondo recenti indagini i conti correnti italiani sono tra i più cari d Europa, con costi di gestione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTA PREPAGATA

FOGLIO INFORMATIVO CARTA PREPAGATA Sede legale e Direzione Generale: via Lucrezia Romana 41-47 00178 Roma FOGLIO INFORMATIVO CARTA PREPAGATA Ai sensi del Provvedimento della Banca d Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti

Dettagli

RAPPORTO RIMESSE-MICROFINANZA: UN APPROCCIO INNOVATIVO PER FINANZIARE

RAPPORTO RIMESSE-MICROFINANZA: UN APPROCCIO INNOVATIVO PER FINANZIARE RAPPORTO RIMESSE-MICROFINANZA: UN APPROCCIO INNOVATIVO PER FINANZIARE LO SVILUPPO. ALCUNE INDICAZIONI PER L ITALIA E I PAESI MENA José Luis Rhi-Sausi e Marco Zupi * 1. L importanza del flusso di rimesse

Dettagli

IL CONTO CORRENTE E GLI INVESTIMENTI

IL CONTO CORRENTE E GLI INVESTIMENTI IL CONTO CORRENTE E GLI INVESTIMENTI Qualsiasi somma di denaro di pertinenza della parrocchia depositata sotto qualunque forma in un istituto bancario postale o investita (ad esempio, in titoli di Stato),

Dettagli

1 a 7. LE BANCHE E IL CREDITO* 7.1 I prestiti bancari

1 a 7. LE BANCHE E IL CREDITO* 7.1 I prestiti bancari 7. LE BANCHE E IL CREDITO* 7.1 I prestiti bancari Nel 21 il calo dei prestiti bancari alle imprese e alle famiglie consumatrici residenti in regione ha mostrato un attenuazione, cui hanno contribuito la

Dettagli

CRIF DECISION SOLUTIONS - EURISKO OSSERVATORIO SULLE CARTE DI CREDITO

CRIF DECISION SOLUTIONS - EURISKO OSSERVATORIO SULLE CARTE DI CREDITO CRIF DECISION SOLUTIONS - EURISKO OSSERVATORIO SULLE CARTE DI CREDITO Settembre 2003 INDICE PRESENTAZIONE DELL'OSSERVATORIO...pag. 1 EXECUTIVE SUMMARY... 3 Capitolo 1 STATO ED EVOLUZIONE DEL MERCATO...7

Dettagli

Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3. Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6. I prodotti Pag. 7

Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3. Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6. I prodotti Pag. 7 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA IN ITALIA Leader nel money transfer Pag. 1 Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3 Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6 I prodotti Pag. 7 MoneyGram

Dettagli

OSSERVATORIO SUL CREDITO AL DETTAGLIO

OSSERVATORIO SUL CREDITO AL DETTAGLIO ASSOFIN - CRIF - PROMETEIA OSSERVATORIO SUL CREDITO AL DETTAGLIO GIUGNO 2005 NUMERO DICIOTTO CON DATI AGGIORNATI AL 31 DICEMBRE 2004 INDICE pag.5 PREMESSA TEMI DEL RAPPORTO 7 CAPITOLO 1 LO SCENARIO MACROECONOMICO

Dettagli

987-88-386-6873-9 Saunders, Cornett, Anolli, Alemanni, Economia degli intermediari finanziari 4e 2015 McGraw-Hill Education (Italy) S.r.l.

987-88-386-6873-9 Saunders, Cornett, Anolli, Alemanni, Economia degli intermediari finanziari 4e 2015 McGraw-Hill Education (Italy) S.r.l. 987-88-386-6873-9 Saunders, Cornett, Anolli, Alemanni, Economia degli intermediari finanziari 4e 2015 McGraw-Hill Education (Italy) S.r.l. SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 10 1. La banca è un impresa che esercita

Dettagli

PER INVESTITORI ITALIANI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO. Presentazione degli ETF e di ishares

PER INVESTITORI ITALIANI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO. Presentazione degli ETF e di ishares PER INVESTITORI ITALIANI PRIMA DELL ADESIONE LEGGERE IL PROSPETTO Presentazione degli ETF e di ishares Perché scegliere gli ETF? Gli Exchange Traded Fund (ETF) hanno rivoluzionato il modo in cui gli investitori

Dettagli

ALLEGATO B ALLA DELIBERA N. 33/06/CONS ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE

ALLEGATO B ALLA DELIBERA N. 33/06/CONS ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE ALLEGATO B ALLA DELIBERA N. 33/06/CONS ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE L analisi dell impatto regolamentare richiede di valutare: a) l ambito dell intervento

Dettagli

Il Microcredito. Caterina Spadaro Corso di Laurea Magistrale in Relazioni internazionli Facoltà di Scienze Politiche

Il Microcredito. Caterina Spadaro Corso di Laurea Magistrale in Relazioni internazionli Facoltà di Scienze Politiche Il Microcredito Caterina Spadaro Corso di Laurea Magistrale in Relazioni internazionli Facoltà di Scienze Politiche Elisa Di Gloria Corso di Laurea Magistrale in Matematica Facoltà di SMFN Introduzione

Dettagli

IL CONTO CORRENTE. Anno scolastico 2014-15

IL CONTO CORRENTE. Anno scolastico 2014-15 IL CONTO CORRENTE Anno scolastico 2014-15 1 LA MONETA BANCARIA Consente di scambiare beni e servizi senza l uso del denaro contante Poggia su una serie di strumenti organizzati e gestiti da banche e altri

Dettagli

LA COMUNITÀ MAROCCHINA IN ITALIA

LA COMUNITÀ MAROCCHINA IN ITALIA Direzione Generale Dell immigrazione e Delle Politiche Di integrazione LA COMUNITÀ MAROCCHINA IN ITALIA Abstract del Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati - 2014 Rapporto annuale sulla presenza

Dettagli

HELVETIA PIANO DI VERSAMENTO PORTAFOGLIO DELLE QUOTE GESTIONE INDIVIDUALE DELLA GARANZIA

HELVETIA PIANO DI VERSAMENTO PORTAFOGLIO DELLE QUOTE GESTIONE INDIVIDUALE DELLA GARANZIA PENSION SOLUTIONS 2013 HELVETIA PIANO DI VERSAMENTO PORTAFOGLIO DELLE QUOTE GESTIONE INDIVIDUALE DELLA GARANZIA I prodotti finanziari menzionati nel presente documento sono strumenti finanziari derivati.

Dettagli

LA COMUNITÀ FILIPPINA IN ITALIA

LA COMUNITÀ FILIPPINA IN ITALIA Direzione Generale Dell immigrazione e Delle Politiche Di integrazione LA COMUNITÀ FILIPPINA IN ITALIA Abstract del Rapporto annuale sulla presenza degli immigrati - 2014 Rapporto annuale sulla presenza

Dettagli

GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO. Anno scolastico 2014-15

GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO. Anno scolastico 2014-15 GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO Anno scolastico 2014-15 1 SOMMARIO LA MONETA BANCARIA LE CARTE DI PAGAMENTO LA CARTA DI CREDITO LA CARTA DI DEBITO LE CARTE PREPAGATE I PAGAMENTI SEPA L ASSEGNO 2 STRUMENTI ALTERNATIVI

Dettagli

GUIDA PRATICA AL CONTO CORRENTE

GUIDA PRATICA AL CONTO CORRENTE Allegato 2B GUIDA PRATICA AL CONTO CORRENTE COSA C È IN QUESTA GUIDA Tre domande per cominciare Tre passi per scegliere il conto I diritti del cliente Le attenzioni del cliente Il conto corrente dalla

Dettagli

Cambio Conto. Come cambiare il conto corrente

Cambio Conto. Come cambiare il conto corrente Cambio Conto Come cambiare il conto corrente INDICE Caro Cliente... 3 Cosa offre l iniziativa Cambio Conto come cambiare il conto corrente... 4 CAMBIARE IL CONTO CORRENTE IN 5 MOSSE... 5 2 1. SCEGLIERE

Dettagli

Conti Correnti SEMPREPIU FAMIGLIA LIGHT. Tasso creditore annuo nominale 0,50%

Conti Correnti SEMPREPIU FAMIGLIA LIGHT. Tasso creditore annuo nominale 0,50% Conti Correnti Il prodotto di seguito illustrato fa parte della gamma SemprePiù ed è riservato, con le agevolazioni di seguito descritte, ai Soci della Società Cattolica Assicurazioni, che accrediteranno

Dettagli

Lavoratori non comunitari e lavoro in somministrazione a tempo determinato

Lavoratori non comunitari e lavoro in somministrazione a tempo determinato Lavoratori non comunitari e lavoro in somministrazione a tempo determinato Roma, 26 ottobre 2006 Giovanna Altieri Emanuele Galossi Maria Mora I Lavoratori immigrati: una componente strutturale della nostra

Dettagli

PRIMO OSSERVATORIO EUROPEO SULLA INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA

PRIMO OSSERVATORIO EUROPEO SULLA INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA PRIMO OSSERVATORIO EUROPEO SULLA INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA Un confronto tra Italia e resto d Europa alla luce dei cambiamenti del modello di distribuzione giugno 2014 Contenuti della presentazione 1.

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione speciale dei prezzi

SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione speciale dei prezzi SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione speciale dei prezzi Indagine conoscitiva sulle determinanti della dinamica del sistema dei prezzi e delle tariffe, sull'attività dei pubblici poteri e sulle ricadute

Dettagli

Conto Corrente offerto ai consumatori. Riservato ai ragazzi dagli 11 ai 17 anni

Conto Corrente offerto ai consumatori. Riservato ai ragazzi dagli 11 ai 17 anni Questo conto è adatto al profilo: Giovani. Conto Corrente offerto ai consumatori. Riservato ai ragazzi dagli 11 ai 17 anni INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA RURALE DI PERGINE Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE

ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE Allegato B alla delibera n. 380/06/CONS ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE L analisi dell impatto regolamentare richiede di valutare: a) l ambito dell intervento regolamentare proposto, con particolare

Dettagli

Lezioni di economia degli intermediari finanziari

Lezioni di economia degli intermediari finanziari Lezioni di economia degli intermediari finanziari Prof.Alessandro Berti Istituto di studi aziendali Facoltà di Economia Università di Urbino Carlo Bo a.berti@econ.uniurb.it Urbino, a.a. 2003-2004 La gestione

Dettagli

OSSERVATORIO FINANZIARIO

OSSERVATORIO FINANZIARIO OSSERVATORIO FINANZIARIO SULLE SOCIETÀ VINICOLE ITALIANE Analisi dei profili reddituali e finanziari di un campione rappresentativo delle diverse tipologie di società vinicole italiane 2 edizione, 2006

Dettagli

AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital

AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital AUDIZIONE SUL DECRETO LEGGE 18 OTTOBRE 2012, N. 179 Ulteriori misure urgenti per la crescita del Paese 10ª Commissione Industria, commercio, turismo Senato della Repubblica Roma, 30 ottobre 2012 AUDIZIONE

Dettagli

L ACCESSO AL CREDITO DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

L ACCESSO AL CREDITO DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE 28 dicembre 2011 Anno 2010 L ACCESSO AL CREDITO DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE La quota di piccole e medie imprese (attive nei settori dell industria e dei servizi di mercato) che hanno cercato finanziamenti

Dettagli

Risparmio, investimenti e sistema finanziario

Risparmio, investimenti e sistema finanziario Risparmio, investimenti e sistema finanziario Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 26 Il sistema finanziario Il sistema finanziario fa in modo che

Dettagli

ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE

ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE Allegato C alla delibera n. 417/06/CONS ANALISI DI IMPATTO DELLA REGOLAMENTAZIONE L analisi dell impatto regolamentare richiede di valutare: 1. l ambito di intervento, con particolare riferimento alle

Dettagli

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER GLI IMMIGRATI IL PROGETTO PASCHI SENZA FRONTIERE

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER GLI IMMIGRATI IL PROGETTO PASCHI SENZA FRONTIERE BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA PER GLI IMMIGRATI IL PROGETTO PASCHI SENZA FRONTIERE Autori Dott. Francesco Suma Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Ing. Francesco Mereu Banca Monte dei Paschi

Dettagli

Foglio informativo n. 2.01.04. Carta di credito. Carta Visa Oro.

Foglio informativo n. 2.01.04. Carta di credito. Carta Visa Oro. Foglio informativo n. 2.01.04. Carta di credito. Carta Visa Oro. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A. Sede Legale e Amministrativa: Via Hoepli 10 20121 Milano Sito Internet:

Dettagli