Analisi di esperienze sulla gestione delle rimesse e individuazione di best practices

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Analisi di esperienze sulla gestione delle rimesse e individuazione di best practices"

Transcript

1 Analisi di esperienze sulla gestione delle rimesse e individuazione di best practices INTERREG - CARDS Italia-Albania a cura di 1

2 INDICE Abbreviazioni principali Riassunto Antecedenti I. Rimesse: aspetti generali ed introduttivi...9 A. Il mercato mondiale delle rimesse e i players principali...9 B. Trend principali del mercato delle rimesse C. Le rimesse come strumento di sviluppo ed integrazione II. Esperienze rilevanti sui corridoi internazionali A. Presentazione schematica delle esperienze internazionali e confronto con MTC B. Un network di istituzioni finanziarie rurali messicane sul corridoio USA (BANSEFI) C. Un network di cooperative di risparmio e credito sui corridoi USA-America Latina (WOCCU) D. I corridoi verso l Ecuador: un esperienza pionieristica di rimesse e microfinanza (BANCO SOLIDARIO) E. L esperienza di una banca senegalese sui corridoi francese ed italiano (Société Générale des Banques au Senegal) F. Il mercato delle rimesse nelle Filippine e i mobile payments (GLOBE TELECOM) G. Altre esperienze rilevanti III. Italia: rimesse e migrant banking A. Rimesse e migrant banking B. Due studi di caso: corridoi Italia-Ecuador e Italia-Romania C. Presentazione schematica delle esperienze nazionali IV. Principi e best practices A. I principi per una gestione efficiente delle rimesse B. Le quattro modalità di money transfer C. Caratterizzazione del prodotto-rimessa D. Confronto competitivo banche - MTC E. Elementi di riflessione e lezioni apprese dai corridoi internazionali F. Fattori-critici di successo nel lancio di un prodotto di rimessa bancario V. Contestualizzazione al corridoio Italia-Albania e alla Regione Puglia VI. Conclusioni e Raccomandazioni A. Conclusioni principali e lezioni apprese B. Raccomandazioni Bibliografia selezionata Siti internet consultati Annesso 1. Le quattro modalità di gestione delle rimesse secondo la Banca Mondiale Annesso 2. Tabelle Rimesse -Dossier Caritas Annesso 3. Ranking dei primi 25 istituti di credito operanti in Puglia Annesso 4. La microfinanza in Albania Annesso 5. Tariffe per il money transfer Annesso 6. Il caso del progetto MIDA Italia-Ghana Annesso 7. Grafici rimesse del rapporto IFAD-IADB Annesso 8. Prodotti di migrant banking di alcune banche italiane

3 Abbreviazioni principali ATM MTC MTO CMT FATF IFAD MFI POS SGBS STP IADB SWIFT WOCCU Automatic Teller Machine Money Transfer Company Money Transfer Organization Coinstar Money Transfer Financial Action Task Force International Fund for Agricultural Development Microfinance Institution Point of Sale Société Générale des Banques au Senegal Straight Through Processing Inter-American Development Bank Society for Worldwide Inter-bank Financial Telecommunications World Council of Credit Unions 3

4 Riassunto La rilevanza economica delle rimesse è cresciuta esponenzialmente negli ultimi anni, catalizzando l attenzione di governi, mercati ed agenzie internazionali di sviluppo. Secondo un recente studio IFAD/IADB le rimesse, attraverso canali formali ed informali, verso i PVS hanno superato i US$301 miliardi nel In Italia (settimo Paese al mondo per flussi in uscita) le rimesse sono in constante crescita. Secondo dati dell Ufficio Italiano Cambi, le rimesse (solo quelle inviate attraverso i canali formali) sono cresciute del 61% in due anni raggiungendo, nel 2006, i 4,3 miliardi di euro. Alcune stime (Fondazione Giordano dell Amore, 2007) presentano un mercato dominato dalle MTC (Money Transfer Companies), che hanno una quota di mercato del 59% delle rimesse complessive (incluse quelle inviate per vie informali). Le banche detengono appena il 6% e le Poste Italiane l 8%. Questo dato contrasta con il dinamismo mostrato dalle banche nel campo denominato migrant banking, ovvero l insieme di prodotti finanziari indirizzati al target specifico della clientela immigrata. Secondo recenti dati ABI-CeSPI, il 67% degli immigrati adulti non OCSE è bancarizzato (ovvero è correntista di almeno una banca). Sono percentuali importanti ed in crescita, ma come visto, le rimesse non sono bancarizzate. Perché bancarizzare le rimesse? La risposta è molteplice e coinvolge campi diversi: mercato più concorrenziale e vantaggi per i consumatori, promozione dello sviluppo nei Paesi poveri, sicurezza internazionale. A livello internazionale esistono alcune esperienze significative che rappresentano casi di successo o casi di studio da cui si possono trarre lezioni interessanti per l identificazione di best practices applicabili al caso Puglia-Albania. Molte di esse riguardano l America Latina, il mercato più competitivo nel settore della gestione delle rimesse. La rete denominata Red de la gente è stata promossa e coordinata da Bansefi (Banco Nacional del Ahorro y Servicios Financieros) in Messico a partire dal Composta da 69 istituzioni finanziarie che operano nelle aree rurali e marginali del Paese, opera secondo un modello di partnership con 9 MTC ed una banca commerciale (US Bank) operanti negli USA. Gli emigranti messicani possono inviare i propri risparmi nel luogo d origine (in aree rurali remote caratterizzati da elevatissimi tassi di esclusione finanziaria) a costi competitivi e tempi ridottissimi (un ora dall invio). I destinatari delle rimesse possono scegliere di ricevere la rimessa in contanti o con accredito in un conto corrente. Si è stimato che quasi il 10% dei destinatari delle rimesse ha aperto un conto bancario grazie al programma rimesse. La International Remittances Network del WOCCU (World Council of Credit Unions) coinvolge un network di cooperative di risparmio e credito (statunitensi e latinoamericane) con più di 900 punti di accesso (filiali). Grazie alla partnership con 3 MTC, che hanno contribuito notevolmente al successo del programma, i costi di invio sono competitivi (US$ 10 fino ad un invio di US$ 1.000) e i tempi di riscossione contenuti (1-2 giorni). Negli ultimi 6 anni sono stati trasferiti oltre US$ 2 miliardi di rimesse. La crescita continua ad essere sostenuta: 31% annuale nel 2006 con un volume complessivo di US$ 480 milioni. E bene ricordare che nel mercato USA delle rimesse, tradizionalmente dominato da agenzie specializzate, grazie al dinamismo e l innovazione di prodotto, la quota di mercato degli operatori bancari (cooperative incluse) e postali negli USA è raddoppiata negli ultimi due anni. Un terzo caso di successo è rappresentato dal Banco Solidario, banca ecuadoriana specializzata in microfinanza che ha stipulato accordi con 7 banche spagnole, 4 italiane e 1 negli USA. In Ecuador la rimessa viene recepita in un conto bipartito, dove una sezione del conto è disponibile (ad uso e consumo dei destinatari delle rimesse), mentre la seconda sezione, denominata accumulo risparmio viene destinata a fini diversi, a seconda delle esigenze del migrante e che possono essere l acquisto di un immobile, l educazione dei figli, forme di 4

5 previdenza, ecc. In sei anni dall avvio del programma, nel 2007 le rimesse complessive canalizzate dal circuito Banco Solidario ammontano a US$ 106 milioni ( operazioni annuali, mensili). Tre banche italiane inviano rimesse per oltre US$ 2 milioni l anno. Gli altri casi analizzati hanno interessato il corridoio Francia-Senegal (Société Générale des Banques au Senegal, controllata del gruppo bancario francese Société Générale) e l esperienza pioniera delle rimesse via cellulare di Globe Telecom nelle Filippine. In Italia, nonostante le rimesse siano fondamentalmente non bancarizzate, negli ultimi anni alcuni istituti bancari italiani hanno cominciato ad offrire pacchetti di servizi finanziari comprendenti l invio di denaro a casa. Gli istituti internazionalizzati (con filiali estere, come Veneto Banca in Romania) offrono conti gemelli e rimesse gratuite entro plafond determinati. In altri casi le rimesse vengono inviate tramite accordi di corrispondenza bancaria, però in questi casi si è riscontrato che una eventuale commissione per la riscossione della rimessa presso la banca estera (oltre a quella di invio da pagare alla banca italiana) non è sempre specificata al momento dell invio. Alcune banche offrono il servizio rimessa in modalità OUR, dove il mittente si accolla in partenza tutte le commissioni, anche quelle di ricezione). Esistono per il resto alcuni programmi sperimentali (molto limitati in termini di spazio, tempo e volumi commerciali) in cui la banca italiana invia delle rimesse che in modo specifico finanziano l acquisto di un immobile in patria (Tunisia, Romania) o che vengono canalizzati nei circuiti della microfinanza che erogano servizi di microcredito nelle stesse comunità d origine degli emigranti (Senegal, Marocco). Non trascurabile è poi l uso delle carte pre-pagate (circuiti, VISA e VISA Electron, Cirrus Maestro, MasterCard) che acquistate dall emigrante in Italia vengono poi da questi spedite ai familiari per la riscossione in tempi rapidi e costi competitivi presso gli ATM. La scarsa diffusione degli ATM in alcuni Paesi e in alcune località rurali dei Paesi di arrivo è il principale motivo che per il momento ostacola una massificazione di questi strumenti. Le innovazioni tecnologiche più rilevanti arrivano però sul fronte dei cosiddetti mobile payments (branchless banking), che utilizzano il telefono cellulare come strumento di pagamento. Alcune compagnie telefoniche (Vodafone per esempio) si sono attivate in una serie di iniziative (Filippine, Kenia, Brasile, Sud Africa) che stanno catalizzando l attenzione di molti operatori, sopratutto bancari. Nelle Filippine (US$ 8 miliardi l anno di rimesse attraverso i canali formali), il mercato delle rimesse si caratterizza per la concorrenza fra due operatori telefonici che offrono il servizio di money transfer (nazionale e internazionale) via telefono cellulare. Si tratta di Globe Telecom e SMART che hanno attivato un servizio di trasferimento di denaro con un semplice SMS e a costi concorrenziali. Secondo varie stime (Banca Mondiale, Eurostat, Ufficio Italiano Cambi), il corridoio delle rimesse inviate dall Italia verso l Albania è essenzialmente di tipo cash : dal 60 all 80% delle rimesse complessive passa da canali informali. Si tratta di rimesse che vengono portate direttamente dall immigrato durante i frequenti viaggi in Albania oppure affidate ad una persona di fiducia. Per quanto riguarda i canali formali le money transfer companies detengono una quota del 90%, mentre le banche e Poste Italiane occupano un esiguo 10%. Secondo stime Eurostat nel 2006 dall Italia sono stati inviati, fra formale ed informale, 660 milioni in termini di rimesse verso l Albania. La crescita annuale è stata del 16,3% (dati UIC sui canali formali), superiore alla media nazionale dell 11,6%. In media ciascuno degli albanesi regolari in Italia invierebbe a casa circa l anno. A fine 2006 gli albanesi soggiornanti regolari in Puglia sono circa (8% del totale), di cui residenti più stimati di regolari non residenti. Le rimesse inviate in Albania, fra canali formali, ma sopratutto informali, oscillerebbero fra i 20 e 40 milioni l anno. Sul versante della domanda, i due motivi principali che spiegano la preferenza, così marcata, degli albanesi per i canali informali sono: la vicinanza geografica e il frequente ritorno in patria (o del diretto interessato o di amici e conoscenti) e l elevato costo delle agenzie specializzate 5

6 (Western Union per un invio di 200 euro per esempio chiede una commissione fissa di 22,5 euro). Sul versante dell offerta, le banche italiane non hanno mai finora considerato la rimessa come un prodotto su cui puntare, ritenendo troppo oneroso raggiungere volumi importanti ed economie di scala. Sull altra sponda dell Adriatico, la scarsa bancarizzazione degli albanesi è la principale ragione di disincentivo per le banche operanti in Albania. Con un mercato delle rimesse dominato dalle MTC, ovvero le agenzie specializzate in money transfer quali Western Union, un modello di gestione bancaria delle rimesse deve essere costruito intorno a due elementi critici: a) competitività del prodotto di rimessa intermini di costi, tempi, capillarità e accessibilità b) innovazione di prodotto (rimessa con valore aggiunto) Caratterizzazione del servizio Costo e trasparenza (commissioni e tasso di cambio) Capillarità (costi di transazione) Tempi (trasparenza, affidabilità e celerità) Accessibilità e facilità d uso Flessibilità e diversificazione di prodotto Best Practice 1 La commissione di invio include la commissione di ritiro, in modo tale che l importo inviato giunga a destinazione senza subire ulteriori decurtazioni Il margine sul tasso di cambio deve essere stabilito a priori e reso noto prima della decisione di acquisto del servizio Capillarità elevata in entrambi i territori del corridoio per ridurre al minimo i costi legati al raggiungimento del punto di accesso sia per l invio sia per la riscossione I tempi di riscossione della rimessa nel Paese ricevente devono essere certi e conosciuti da colui che invia - Accessibilità elevata: requisiti e documenti richiesti minimi per l invio e la riscossione - Facilità d uso elevata in termini di modulistica ridotta e procedure snelle e veloci Un prodotto di rimessa bancario diventa competitivo quando: - è flessibile nelle modalità di pagamento e riscossione - contiene un valore aggregato in termini di accesso ad altri servizi finanziari in uno o entrambi i Paesi Rispetto al prodotto tradizionale di mero trasferimento di denaro, è auspicabile che il prodotto rimessa contenga elementi di innovazione (valore aggiunto della rimessa) che permettono di: - accrescere il controllo dell emigrante sui risparmi inviati a casa (conti bancari multifunzionali, flessibili e remunerativi nel Paese di destinazione); - legare le rimesse ad investimenti (e non solo consumo); - aumentare l accessibilità ad altri prodotti finanziari (microcredito, casa, accumulo-risparmio per fini stabiliti quali per esempio l educazione dei figli, le spese funerarie, i viaggi); e - promuovere meccanismi di rimessa collettiva (Associazioni di Migranti) per finanziare progetti di sviluppo nelle comunità di origine. Altri aspetti critici che devono essere considerati nella definizione di un modello operativo di gestione delle rimesse comprendono: - partnership con agenzie specializzate che rinforzano il modello in termini di capillarità sul territorio e comodità di utilizzo (orari e giorni di apertura). - partnership con le istituzioni di microfinanza operanti nel paese di destinazione delle rimesse per innescare un circolo virtuoso di microcredito alimentato dalle rimesse - accordo con le Associazioni di Migranti come attori catalizzatori ed intermediari sociali per le rimesse collettive 1 Elaborate in base ai risultati dello studio best practices di Microfinanza Srl, nell ambito del progetto HWC. 6

7 - partecipazione a programmi che coinvolgano istituzioni pubbliche locali, nazionali ed internazionali che promuovano per esempio l educazione finanziaria (financial literacy) degli immigrati. 7

8 Antecedenti Il presente studio è il risultato di un lavoro di ricerca e analisi realizzato nell ambito del Nuovo Programma di Prossimità Italia-Albania con l intento di agevolare lo sviluppo di prodotti integrati e micro finanziari adeguati alle esigenze della popolazione albanese residente in Puglia (province di Bari, Brindisi e Lecce). Si stima infatti che più della metà delle rimesse viene inviato in Albania attraverso canali informali poco efficienti, rischiosi e poco trasparenti. L obiettivo dello studio è quello di migliorare il livello di conoscenze sull argomento delle rimesse e dei servizi finanziari per immigrati e di identificare migliori prassi che possano ispirare e guidare l innovazione di prodotto e servizio. Lo studio ha consistito nella raccolta sistematica di informazioni provenienti da varie fonti che includono web sites specializzati, materiale informativo e pubblicitario, interviste dirette con rappresentanti della comunità albanese e di istituti bancari attivi nei servizi finanziari per immigrati. La presente relazione si struttura in tre parti fondamentali. a) Sistematizzazione delle esperienze rilevanti esistenti a livello internazionale, nazionale e locale (capitoli 2, 3 e 4); b) Analisi comparativo fra le esperienze (capitolo 5) e definizione del modello di analisi; c) Individuazione delle migliori prassi, l adozione delle quali potrebbe migliorare ed aumentare il grado di accessibilità, fruizione e soddisfazione della comunità immigrata albanese in Puglia e in particolare nelle province di Bari, Brindisi e Lecce. 8

9 I. Rimesse: aspetti generali ed introduttivi A. Il mercato mondiale delle rimesse e i players principali 1.1 Le rimesse possono essere definite come trasferimenti di denaro 2 accumulato dal migrante nel Paese di accoglienza e fatto pervenire ai propri familiari rimasti nel Paese d origine. Sono operazioni transfrontaliere da persona fisica a persona fisica, di ammontare normalmente modesto e carattere periodico. 1.2 La rilevanza economica delle rimesse è cresciuta esponenzialmente negli ultimi anni, catalizzando l attenzione di governi, mercati ed agenzie internazionali di sviluppo. Secondo un recente studio IFAD/IADB 3 i flussi verso i PVS, attraverso canali sia formali che informali, hanno superato i US$301 miliardi nel Al di là delle difficoltà nella raccolta di dati consistenti e comparabili, non vi è dubbio che il fenomeno in questione continua a crescere di anno in anno. 1.3 I principali Paesi di destinazione delle rimesse sono India, Messico, Cina e Filippine. In Paesi più piccoli, come Moldavia, Haiti, Honduras, Bosnia, Albania, 5 le rimesse rappresentano più del 20% del PIL nazionale. I principali Paesi d origine delle rimesse sono di gran lunga gli Stati Uniti, seguiti da Arabia Saudita, Svizzera, Spagna, Gran Bretagna e Italia. 1.4 Si stima che circa la metà delle rimesse totali passi dai canali formali, che qui indichiamo come Money Transfer Organizations (MTO). Si suddividono in tre tipologie principali: 6 a) Money Transfer Companies (MTC); 7 b) Istituzioni di intermediazione finanziaria (banche, cooperative, ecc.); c) Poste. L altra metà delle rimesse utilizza invece i canali informali quali il trasporto personale, la spedizione in busta per corrispondenza o l invio tramite piccole MTC non registrate. 1.5 A livello globale, i leader 8 del mercato delle rimesse sono le MTC che utilizzano le proprie piattaforme informatiche per i trasferimenti elettronici di denaro. Le MTC più grandi dispongono di un unico database a cui sono collegati tutti gli agenti convenzionati e godono di una serie di vantaggi competitivi: Affidabilità. Le MTC sono conosciute e riconosciute come operatori sicuri. Celerità. Le rimesse posso essere ritirate dai destinatari anche dopo pochi minuti dall invio. Capillarità. La rete di agenti convenzionati è così fitta da risultare sempre facilmente raggiungibile sia da chi invia sia da chi riceve. Accessibilità. E sufficiente la presentazione di un documento di riconoscimento. Le procedure in genere sono snelle e veloci. Non è richiesta la tenuta di un conto bancario come per i trasferimenti via banca. 2 Altre tipologie di rimessa sono di tipo non monetario: beni materiali, solitamente di prima necessità (alimenti, vestiario, medicinali, ecc), che vengono recapitati al destinatario per il tramite di vari vettori, formali ed informali. Se è estremamente difficoltoso quantificare il valore delle rimesse di denaro inviato dai migranti, è praticamente impossibile azzardare cifre sull entità di quelle inerenti i beni materiali. 3 Vedi grafici in annesso V. 4 Per il 2005 la Banca Mondiale aveva stimato che le sole rimesse canalizzate mediante canali formali verso i PVS erano pari a US$170 miliardi. Includendo le rimesse dirette verso i Paesi industrializzati, il totale raggiungeva i US$232 miliardi. 5 Stime IFAD-IADB per il E importante sottolineare che secondo dati della Banca Centrale albanese invece, suddetta percentuale non supererebbe il 12%. 6 Altri operatori formali che si stanno affermando negli ultimi anni sono le compagnie di telefonia mobile e le società di emissione di carte di pagamento. 7 Sono agenzie specializzate nel money transfer (Western Union, Money Gram, ecc.). 8 A livello regionale e locale il mercato può essere dominato da istituzioni bancarie. E il caso per esempio di Paesi come Turchia, India, Mali. 9

10 1.6 Western Union è il leader indiscusso del mercato con una quota stimata del 25%. 9 Conta su una rete di circa agenti 10 distribuiti in 200 Paesi. Il secondo canale per importanza è il circuito di pagamenti Eurogiro (11%), cui aderiscono numerosi uffici postali ed istituti di credito di 52 Paesi (europei e non) per la gestione dei pagamenti elettronici in generale, rimesse incluse. 1.7 Dopo Western Union, quote importanti di mercato sono detenute da MoneyGram 11 (6%) e Vigo 12 (3%). Oltre alle grandi, operano numerosissime MTC di dimensioni medie e piccole, 13 spesso coprono solo alcuni corridoi, ed offrono prodotti celeri e competitivi. Un esempio di MTC di medio-grandi dimensioni. Coinstar Money Transfer (CMT), che ha acquisito recentemente un altra ben nota MTC (Travelex Money Transfer), è operativo in 143 Paesi con agenti. Offre diversi prodotti e strumenti di rimessa: la rimessa classica disponibile in pochi minuti dall invio (CMT Cash), la rimessa diretta ad un conto bancario pre-definito disponibile in tre giorni lavorativi (CMT Account) e la rimessa recapitata a domicilio disponibile in 1 o più giorni (CMT Home Delivery). Alcuni agenti CMT accettano anche carte di debito e credito nel momento dell invio. CMT inoltre, ha stretto alleanze anche con il circuito Mastercard 14 e offre ai suoi clienti le carte pre-pagate gemelle diffuse soprattutto in Gran Bretagna (rete di agenti payzone) Le MTC inviano e ricevono contanti per mezzo di agenzie proprie, ma soprattutto attraverso un estesissima rete di agenti convenzionati che possono essere istituzioni 9 Stime della stessa Western Union indicano invece una quota di mercato nel 2006 pari a 17,4% (10% nel 2003). 10 Nel 2001 erano , evidenziando un tasso di crescita molto elevato. 11 Operativo in 170 Paesi con agenti. 12 Acquisita nel 2005 da First Data Corporation (proprietaria di Western Union), Vigo è operativa in 47 Paesi coprendo soprattutto i corridoi USA-America Latina. 13 La Nacional, ViaAmericas, Uniteller, Global sono solo alcuni esempi. 14 Nel mondo il circuito Mastercard comprende 1 milione di sportelli automatici (ATM) e 24 milioni di esercizi commerciali convenzionati. 15 La ricarica della carta costa 4 sterline per ricariche fino a 100 sterline e 8 per ricariche superiori fino a 350. Il ritiro dei contanti nel Paese di destinazione della rimessa costa 1 sterlina indipendentemente dall ammontare di denaro ritirato. La ricarica massima annuale è di sterline. 10

11 finanziarie bancarie, istituzioni di microfinanza, poste, agenzie di viaggio, di cambio valuta, negozi commerciali di vario tipo, agenzie telefoniche, ecc Altri attori del mercato sono le istituzioni di intermediazione finanziaria come le banche e le cooperative 16 che stabiliscono partnership con altre istituzioni finanziarie (per la rimessa account-to-account) o con MTC (per la rimessa account-to-cash o cash-to account). A differenza delle MTC, le istituzioni finanziarie richiedono generalmente che almeno i mittenti siano titolari di un conto bancario. 17 B. Trend principali del mercato delle rimesse 1.10 Negli ultimi anni si sono registrati tre cambiamenti importanti nel mercato delle rimesse: - la concorrenza è aumentata e i costi per gli utenti finali si sono leggermente abbassati, soprattutto in alcuni corridoi come quelli verso i Paesi dell America Latina, dove, nell ultimo quinquennio, il costo medio di un trasferimento di un importo pari a US$ 200 si è ridotto dal 15,0% al 5,6%; - le innovazioni tecnologiche nei sistemi e negli strumenti di pagamento (carte, telefono cellulare, internet), stanno cambiando la struttura del mercato con nuovi attori (ad es. le emittenti di carte e le compagnie telefoniche) che stanno entrando con prodotti di rimessa radicalmente nuovi; - i quadri normativi e di regolamentazione nei vari Paesi sono divenuti più stringenti, soprattutto per quanto riguarda le norme anti-riciclaggio e di prevenzione del finanziamento del terrorismo Nonostante gli sviluppi e i cambiamenti positivi, il mercato presenta ancora delle inefficienze che ricadono sui consumatori in termini di costi ancora alti, prodotti poco diversificati e limitati alla rimessa spedita in contanti. Ad eccezione di pochi corridoi, come quello USA-America Latina, il mercato infatti è ancora di tipo oligopolistico. Le inefficienze sono legate soprattutto a tre ordini di fattori: - poca trasparenza nel mercato; - debolezze nelle infrastrutture di tipo finanziario; - inadeguatezze dei quadri normativi e di regolamentazione di alcuni Paesi La mancanza di trasparenza nel mercato è legata essenzialmente alle difficoltà, spesso all impossibilità, da parte degli utenti di confrontare i servizi di rimessa offerti dai diversi operatori. L incertezza maggiore riguarda i tassi di cambio applicati. Succede spesso che gli operatori, soprattutto i non bancari, cambino frequentemente i tassi ufficiali di riferimento e/o i margini applicati sugli stessi. A volte, soprattutto nel caso delle rimesse in modalità open service 18 operate dalle banche, neppure le stesse banche nel Paese di invio conoscono l entità delle commissioni riscosse dalle banche nel Paese di destinazione. Sebbene una maggior trasparenza comporta dei costi per la MTO (in termini di maggiori costi di disclosure dell informazione e maggiori esigenze di liquidità), gli stessi vengono compensati, nel medio-lungo periodo, da una migliore immagine ed accettazione da parte del mercato Le inefficienze nelle infrastrutture che rendono operativi i trasferimenti di denaro fra Paesi riguardano essenzialmente: a) la difficoltà di creare nuovi network di punti di accesso per il cash-out e cash-in delle rimesse, b) le carenze nell infrastrutture legate ai sistemi dei pagamenti internazionali c) l incompatibilità fra sistemi nazionali di pagamento. 16 Altre tipologie di istituzioni finanziare che offrono il servizio delle rimesse sono le cooperative di risparmio e credito, le istituzioni di microfinanza ed altre tipologie di istituzioni finanziarie non bancarie. 17 Alcune offrono servizi di money transfer anche a non correntisti con la prospettiva di bancarizzarli in un secondo momento. 18 Vedi annesso IV. 11

12 a) La creazione di un network proprio di punti di accesso sia nei Paesi di invio che in quelli di destinazione è normalmente un operazione lunga e costosa. Infatti solo grandi gruppi bancari dispongono normalmente di proprie filiali operative in entrambi i Paesi (modello di servizio unilaterale). 19 Le MTC creano delle reti tipo franchising appoggiandosi ad esercizi commerciali e/o istituzioni finanziarie per il cash-in e il cash-out. b) L infrastruttura finanziaria, soprattutto nei Paesi di destinazione, può essere insufficiente, sia in termini di istituzioni finanziarie operanti e copertura del territorio, sia in termini di numero e capillarità di ATM (sportelli automatici) e servizi POS (per il pagamento con carte presso esercizi commerciali). c) I sistemi di pagamento di Paesi diversi possono presentare livelli diversi di incompatibilità 20 (relativi per esempio ai formati dei messaggi, ai tassi di cambio da applicare ed alle modalità di conciliazione) che impediscono automatismi e transazioni rapide Le inadeguatezze dei quadri normativi e di regolamentazione si riferiscono a controlli e requisiti eccessivamente stringenti o permissivi. Una delle norme più diffuse riguarda l antiriciclaggio e la prevenzione del finanziamento del terrorismo, 22 per cui si richiede agli operatori di identificare e registrare la persona che invia la rimessa ( know your customer ). In genere gli operatori devono essere registrati o autorizzati. Nei Paesi in cui sono vigenti controlli sul tasso di cambio, i requisiti in termini di invio sistematico di informazione agli enti regolatori sono più stringenti. In molti Paesi poi, non è autorizzata l erogazione della rimessa in valuta straniera. In tutti i casi in cui il quadro legislativo, di regolazione e supervisione non è proporzionato, non è prevedibile e in generale non appropriato, il mercato ne risente in termini di eccesso di informalità e/o di scarsa concorrenza. C. Le rimesse come strumento di sviluppo ed integrazione 1.15 Le rimesse rappresentano la seconda fonte di finanziamento esterno per i Paesi in via di sviluppo, appena dietro agli investimenti diretti all estero, due-tre volte superiori agli aiuti internazionali allo sviluppo. Inoltre le rimesse rappresentano fonti di risorse a) relativamente stabili; b) contro-cicliche, cioè tendono ad intensificarsi nei periodi di crisi; c) che raggiungono i target più esposti a situazioni di povertà, d) che giungono a destinazione su richiesta (on demand) Ciò nonostante, le potenzialità delle rimesse non sono sfruttate che in minima parte. Una volta giunto nel Paese di destinazione, infatti, il denaro inviato viene utilizzato o per coprire bisogni primari immediati o per acquistare beni di consumo. Alcuni studi sono arrivati a stimare che in presenza di condizioni favorevoli, solo il 10% delle rimesse verrebbe investito Perciò, da qualche anno, governi e agenzie internazionali di sviluppo si sono attivati perché le rimesse possano finanziare investimenti (più che consumo) e promuovere la bancarizzazione sia dei migranti che delle famiglie d origine La promozione di un ruolo più attivo delle istituzioni d intermediazione finanziaria potrebbe produrre alcuni effetti benefici: 19 Vedi annesso IV. 20 Questa incompatibilità viene superata caso per caso dai rapporti di corrispondenza bancaria fra due istituti di credito operanti in Paesi diversi. La compatibilità (direct link) fra i sistemi di pagamento (coinvolgendo così tutte le istituzioni finanziarie che vi hanno accesso in entrambi i Paesi) avrebbe vantaggi indiscutibili in termini di concorrenza. Una soluzione intermedia è quella adottata dalla Banca Centrale dell Ecuador che grazie ad un accordo tipo corrispondenza bancaria con un istituto di credito spagnolo (Caixa) permette a tutte le istituzioni finanziarie regolate dell Ecuador di accedere al servizio rimessa della Caixa. 21 Quali l STP - Straight Through Processing. 22 Anti-Money Laundering and Combating the Financing of Terrorism (AML CFT). 23 Secondo stime della Banca Mondiale, per ogni incremento delle rimesse del 10% la povertà si riduce del 1,2%. 12

13 a) generare concorrenza e ridurre i costi di invio delle rimesse; b) incentivare, attraverso una riduzione dei costi di invio, l incremento dei volumi di rimesse (che significa fra l altro maggior stabilità macroeconomica per i Paesi riceventi); c) offrire una gamma di prodotti e servizi finanziari sia ai migranti sia a loro familiari Nei Paesi di origine dei migranti infatti, la rimessa può costituirsi in una sorta di garanzia per l accesso a un credito per finanziare lo start-up o l espansione di attività microimprenditoriali. Le cosiddette Istituzioni di Microfinanza (IMF) per esempio, sistematicamente includono la rimessa quale entrata di reddito per le persone che richiedono il microcredito. In alcuni casi, le IMF offrono prodotti ad hoc che identificano un target specifico (emigranti e familiari) e che presentano caratteristiche e condizioni particolari Canalizzazione delle rimesse attraverso i canali formali produce anche altri effetti indiretti. Da un lato, stimola processi di consolidamento dei sistemi finanziari dei Paesi di destinazione delle rimesse; dall altro, rende più trasparenti i flussi transnazionali di denaro, favorendo la prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. 13

14 II. Esperienze rilevanti sui corridoi internazionali 2.1 In linea con l obiettivo del presente studio, si presentano e si analizzano alcune esperienze significative dove il servizio di rimessa internazionale è funzionale al processo di inclusione finanziaria, sia nei Paesi di invio che in quelli di destinazione della rimessa. 2.2 Le esperienze presentate coinvolgono per lo più istituzioni finanziarie (l unica eccezione è rappresentata da Globe Telecom, compagnia telefonica operante nelle Filippine) che attraverso rapporti di partnership offrono servizi di rimessa di tipo negoziato, promuovono l apertura di conti bancari e favoriscono l accesso degli utenti delle rimesse ai propri servizi finanziari. 2.3 Le esperienze presentate appartengono ai seguenti corridoi internazionali: - Corridoio USA - America Latina; - Corridoi delle Filippine; - Corridoio Europa - America Latina; - Corridoi del Senegal. 2.4 Il corridoio USA - America Latina è un mercato maturo e competitivo. Dal 2004 al 2006 le agenzie di Money Transfer (MTC) hanno visto ridursi la propria quota di mercato dal 78% al 63,5%, mentre le banche e le credit unions sono cresciute dal 8% al 19%. Per le quote restanti sono in flessione gli invii attraverso i canali informali ed in aumento quelle tramite le poste e i corrieri. 2.5 I corridoi asiatici (India e Filippine, per esempio) si caratterizzano per l adozione rapida di innovazioni tecnologiche, mentre quelli europei presentano un certa eterogeneità, ma nel complesso sono meno competitivi e meno innovativi. 2.6 Le esperienze rilevanti sono state identificate nelle seguenti: A. Un network di istituzioni finanziarie rurali sul corridoio USA- Messico (BANSEFI) B. Un network di cooperative di risparmio e credito sui corridoi USA-America Latina (WOCCU) C. I corridoi verso l Ecuador: un esperienza pionieristica di rimesse e microfinanza (BANCO SOLIDARIO) D. L esperienza di una banca senegalese sui corridoi francese ed italiano (Société Générale des Banques au Senegal) E. Il mercato delle rimesse nelle Filippine e i mobile payments (GLOBE TELECOM) 2.7 Altre esperienze significative sono quella del Citigroup sui corridoi USA-Messico, SMART (compagnia telefonica nelle Filippine), M-PESA di Safaricom in Kenia e quella della FDIC (Federal Deposit Insurance Corporation) per il migrant banking negli USA. 14

15 A. Presentazione schematica delle esperienze internazionali e confronto con MTC Obiettivi principali Business Model Tipologia di MTO coinvolte Modalità di rimessa Costi e tempi Capillarità dei punti di accesso Altri prodotti finanziari BANSEFI Banca Statale Messico-USA Inclusione finanziaria nelle aree rurali e marginali del Messico Partnership ibride con MTC e banche Network di 69 IF rurali in Messico 9 MTC e 1 banca in USA Account-to-account Cash-to-account Account-to-cash Costi: competitivi Tempi: 1 ora dall invio 500 punti di accesso in Messico Prodotti finanziari offerti dalle IF del network BANSEFI 27 Cooperative WOCCU America Latina- USA Promozione dei servizi finanziari delle cooperative associate Partnership con MTC Network di cooperative finanziarie sia in America Latina che negli USA Account-to-account Cash-to-account Account-to-cash Costi: US$ 10 fino a US$ Tempi: competitivi 900 cooperative (ognuna con le sue filiali) in 10 Paesi Prodotti offerti dalle cooperative ai propri soci BANCO SOLIDARIO Ecuador-Spagna Inclusione finanziaria in Ecuador e prodotti specifici per migranti Partnership con banche Banca di microfinanza con cooperative in Ecuador banche in Spagna Account-to-account Costi: competitivi Tempi: competitivi 138 punti di accesso e ATM - Ecuador; 7 banche in Spagna Vari prodotti strutturati e connessi al servizio rimessa GLOBE TELECOM Filippine-17 Paesi Innovazione tecnologica nel branchless banking Unilaterale + rete in franchising Compagnia di telefonia mobile nelle Filippine agenti in 15 Paesi di invio Cash-to-cash (tramite cellulare) Costi: 1% Tempi: istantaneo agenti G- Cash nelle Filippine Pagamento rate in scadenza prestiti ed oneri fiscali SGBS Senegal-Francia Incursione nel target dei migranti e familiari Principalmente unilaterale 24 SGBS del Senegal è parte del gruppo bancario Societé Generale MTC Money transfer come core business Principalmente rete in franchising Money Transfer Company (MTC) con licenza di operare su diversi corridoi Account-to-account Cash-to-cash 25 Costi: competitivi Tempi: 24 ore 45 agenzie in Senegal Tutti i servizi offerti dalla banca Costi: medio-alti Tempi: pochi minuti 26 Generalmente elevata Nessuno 24 La SGBS opera anche come agente della Western Union per una rimessa cash-to-cash. 25 Alcune MTC offrono anche prodotti cash-to-account e consentono l uso di carte di pagamento. 26 Sui corridoi più competitivi offrono servizi di rimessa disponibile in 24 ore e a costi inferiori. 27 Il 10% dei fruitori delle rimesse apre un conto presso una delle IF del network BANSEFI. 15

16 B. Un network di istituzioni finanziarie rurali messicane sul corridoio USA (BANSEFI) 2.8 Il Messico è il Paese latinoamericano con il più vasto mercato delle rimesse (circa US$24 miliardi nel 2006) che provengono quasi esclusivamente dai confinanti USA (95%). Il leader del mercato è Western Union, ma si stanno affermando anche esperienze alternative che hanno come protagoniste le istituzioni finanziarie. 2.9 Data l esclusione finanziaria di ampi strati della popolazione messicana, sopratutto in aree rurali remote e marginali del Paese, nel gennaio del 2003, il governo mise su, attraverso BANSEFI (Banca Nazionale del Risparmio e Servizi Finanziari), la Red de la Gente, un network di istituzioni finanziarie (banche popolari, cooperative e istituzioni di microfinanza) che favorisse essenzialmente la canalizzazione delle rimesse provenienti dagli USA Le istituzioni finanziarie che accedono al network sono 69 e pagano una commissione d entrata pari a US$ Sono stati stipulati accordi con 9 MTC (fra cui Money Gram, Vigo, Via America) e con una banca statunitense (US Bank). In ricezione, la rimessa può essere ritirata in contanti o accreditata sul conto dell istituzione finanziaria ricevente. Per la natura dell accordo in network, il ritiro in contanti può avvenire presso una qualsiasi delle IF della Red, anche se non identificata al momento dell invio. Quando invece, la rimessa viene accreditata su un conto, il mittente deve identificare il nome del destinatario, il numero di conto e la IF del circuito BANSEFI in Messico La transazione è molto veloce, considerato che la rimessa può essere ritirata in un ora circa dall invio. La rete BANSEFI dispone attualmente di oltre 500 punti di accesso (principalmente in aree rurali) per la ricezione della rimessa. Questo numero è destinato ad aumentare velocemente dato l impegno profuso dal governo messicano e dai progetti attualmente co-finanziati dalla Banca Mondiale In Messico nella rete BANSEFI, il 10% dei nuovi utenti (che si avvicinano alle filiali delle IF della Red per la ricezione delle rimesse) apre un conto. Considerato il contesto di elevata marginalità ed esclusione finanziaria in cui opera BANSEFI, si tratta di un risultato di tutto rilievo BANSEFI opera anche nel campo dell educazione finanziaria: promuove la trasparenza sui costi e le condizioni dei servizi di rimessa; incentiva le modalità di ricezione della rimessa su conto di un istituzione finanziaria (cash-to-account, account-to-account) invece che in contanti; promuove spazi di incontro e discussione fra le maggiori banche statunitensi (US Bank, Wells Fargo, Bank of America, HSBC, Citigroup) e le Associazioni di Migranti 28 residenti negli USA. 28 In inglese sono denominati HTAs (Hometown Associations). 16

17 C. Un network di cooperative di risparmio e credito sui corridoi USA-America Latina (WOCCU) 2.14 Nata nel 2000 per favorire l inclusione finanziaria sia negli USA sia in America Centrale, la International Remittances Network (IRnet) del WOCCU (World Council of Credit Unions) 29 è una piattaforma per la gestione in sicurezza dei servizi di rimessa sia nazionali che internazionali. Essa fu lanciata grazie ad un alleanza strategica con Vigo Remittance Corporation, una MTC statunitense specializzata sui corridoi latinoamericani delle rimesse Inizialmente, nonostante il costo fosse tra i più bassi del mercato, i volumi stentarono a crescere. IRnet stipulò quindi degli accordi con altre due MTC (Money Gram e Coinstar Money Transfer) 31 che incrementarono i punti di accesso sia negli USA che nei Paesi di destinazione. Il numero di transazioni da allora è cresciuto rapidamente. Negli ultimi sei anni sono state trasferiti più di US$ 2 miliardi di rimesse. La crescita nel 2006 (US$480m) è stato del 31% in un anno Attualmente, IRnet consente a 150 cooperative (con filiali) statunitensi di realizzare, a condizioni competitive, trasferimenti di denaro verso numerose cooperative ad essa affiliate (900 filiali in tutto) ed operanti in otto Paesi latinoamericani e in un Paese africano. La partnership con tre MTC inoltre abilita l invio delle rimesse dagli USA verso altri 36 Paesi. In questi casi, la rimessa viene inviata verso agenti delle MTC (non di cooperative) nella modalità account-to-cash Il costo della rimessa varia a seconda del corridoio servito e dalla MTC, ma generalmente si parla di una commissione pari a US$10 per invii fino a US$ IRnet punta poi sulla trasparenza nei costi impliciti nel tasso di cambio applicato, che infatti è sempre conosciuto in partenza e non subisce variazioni anche se riscosso in un giorno diverso. Non vi sono infine altre commissioni a carico dei destinatari della rimessa IRnet ha dei vantaggi competitivi rispetto alle MTC, in quanto le cooperative offrono, oltre alle rimesse, un ampia gamma di servizi finanziari addizionali. Inoltre, negli USA le Cooperative sono istituzioni regolate ed assicurate. Comparando con altri operatori bancari invece, IRnet presenta il vantaggio di operare più capillarmente in regioni rurali dove sono assenti le grandi banche, sopratutto nei PVS FEDECACES è una federazione di 18 cooperative di El Salvador, affiliata a IRnet, 32 che in tre anni dal lancio del nuovo prodotto di rimesse dagli USA ha conquistato il 5% del mercato nazionale. Tecnicamente, è FEDECACES che si rapporta (messaging e settlement) direttamente con l agente che invia la rimessa dagli USA. La compensazione avviene fra FEDECACES e le cooperative salvadoregne affiliate. Il costo medio del suo servizio di rimessa si aggira intorno al 4,3%, al di sotto del costo medio che in El Salvador è di 5,2%. È stato calcolato che il 28% delle persone che hanno ricevuto una rimessa presso una delle cooperative socie di FEDECACES ha aperto un conto per la prima volta nella loro vita Le linee strategiche per il futuro di IRnet si traducono essenzialmente nel rafforzamento della rete mediante nuove cooperative affiliate a IRnet e nuove MTC. Una maggiore copertura del territorio permetterà la crescita del numero di rimesse operate e del numero di nuovi clienti per le cooperative affiliate al network. 29 WOCCU è un organizzazione apex con cooperative ed oltre 141 milioni di soci in 71 Paesi. 30 Vedi nota 11 del capitolo I. 31 Ha acquisito recentemente la Travelex Money Transfer. Vedi paragrafo 1.7 del capitolo I per maggiori dettagli. 32 Oltre a Vigo e Money Gram alleate di IRnet, FEDECACES ha stipulato autonomamente accordi addizionali con altri otto MTC operanti negli USA. 17

18 D. I corridoi verso l Ecuador: un esperienza pionieristica di rimesse e microfinanza (BANCO SOLIDARIO) 2.21 Il mercato ecuadoriano delle rimesse ammonta a quasi US$ 3 miliardi ricevuti nel 2006, circa 9 milioni di operazioni (US$ 350 ad operazione). Si tratta di un fenomeno in permanente crescita, con il 55% proveniente dagli USA, il 38% dalla Spagna e il 4% dall Italia. La ricezione delle rimesse in Ecuador avviene per il 45,5% attraverso istituzioni finanziarie (share in crescita negli ultimi anni) 33 con accredito su conti correnti o depositi di risparmio e per il restante 54,5% attraverso agenzie specializzate di money transfer (MTC) in forma di contanti Il Banco Solidario è una banca specializzata in microfinanza con un portafoglio di microcredito per attività produttive equivalente a US$ 172 milioni, 34 con più di clienti attivi 35 e un credito medio di circa US$ (58% del PIL pro-capite). Il Banco amministra depositi per US$ 170 milioni con risparmiatori In base ad uno studio condotto dal Banco nel 2001, si identificarono negli emigranti un nuovo target con specifiche necessità in termini di servizi finanziari ad hoc. Gli emigranti appartenevano normalmente a quella fascia di popolazione esclusa dal sistema bancario tradizionale in Ecuador. Non erano titolari di conto bancario alcuno né avevano accesso al credito. Erano costretti ad indebitarsi presso gli usurai per finanziare il primo viaggio in Europa. Una volta in Spagna inviavano rimesse ai familiari utilizzando i tradizionali canali delle agenzie specializzate in money transfer o anche di piccoli corrieri operanti presso le agenzie telefoniche (locutorios in Spagna). Appena il 10% delle rimesse era canalizzato via banca, nonostante il servizio fosse meno costoso Nell ambito di un progetto pilota per le rimesse, il Banco Solidario stipulò accordi con la Caja Murcia, una cassa di risparmio e credito spagnola operante in una zona di forte immigrazione ecuadoriana. Le singole rimesse (di piccolo importo) venivano accumulate dalla Caja e poi accreditate al Banco Solidario. La poca confidenza degli emigranti nei riguardi del settore bancario spagnolo costituiva una delle principali barriere al successo dell operazione, per cui Banco Solidario costituì un impresa ecuadoriana con personale ecuadoriano operante in Spagna e denominato Enlace Andino per favorire l accesso degli emigranti ai servizi finanziari del Banco Solidario e al servizio rimesse della Caja Murcia. In questo caso, l emigrante veniva assistito ad aprire un conto presso il Banco Solidario direttamente dalla Spagna Per rendere competitivo il servizio di rimessa era necessario potenziare il network delle alleanze sia nel Paese di invio sia in quello di destinazione. In Spagna furono stabilite alleanze con altre cinque casse di risparmio (Caixa, Caja Madrid, Bancaja, Caja de Monte y Sevilla, Caixa Catalunja) e una banca commerciale (Banco de Valencia) Il sistema raggiunse una capillarità considerevole. La copertura in Spagna constava di filiali abilitate ad effettuare le operazioni di invio della rimessa. In Ecuador il Banco Solidario contrattò il servizio di una ventina di cooperative di risparmio e credito che operavano specialmente in aree rurali del Paese caratterizzate normalmente dalla scarsa presenza del sistema bancario tradizionale. La copertura in Ecuador era di 138 filiali (32 del Banco Solidario e 106 delle cooperative affiliate) e di ATM per l eventuale prelievo con carta di debito emessa dal Banco. 33 Questo trend dimostra il potenziale degli intermediari finanziari nel mercato delle rimesse anche in contesti difficili dove il sistema finanziario ha attraversato una crisi profondissima che ha portato fra l altro alla dollarizzazione forzata dell economia ecuadoriana (Ecuador ). 34 Il portafoglio crediti totale, che include anche altre tipologie di credito, ammonta a US$ 227 milioni, valore triplo rispetto a quello del Leader del mercato ecuadoriano del microcredito è CREDIFE del Banco del Pichincha con un portafoglio attivo pari a US$ 188 milioni. Insieme ad altre due banche (Procredit e Unibanco), le quattro dominano il mercato della microfinanza con un portafoglio totale di US$ 529 milioni a Settembre Altri attori importanti nella microfinanza ecuadoriana sono le 39 cooperative regolate con un portafoglio di US$ 428 milioni (media di US$ 11 milioni a cooperativa). 18

19 2.27 Il modello è stato replicato in Italia dove il Banco Solidario ha stretto alleanze con quattro istituti di credito (Banca Popolare di Milano, Banca Sella, ICCREA, Banca Popolare di Piacenza) e recentemente anche negli USA (Citigroup con 44 agenzie convenzionate). La replica del progetto rimesse ha avuto luogo anche in altri due Paesi sudamericani con due banche specializzate in microfinanza: Banco Sol (Bolivia) 36 e Mibanco (Perù) Nell ultimo anno però, ci sono stati alcuni cambiamenti importanti che hanno indotto il Banco Solidario a rivedere strutturalmente la sua strategia con i migranti e le rimesse. In particolare: - la spagnola Caixa ha stipulato un contratto di collaborazione con il Banco Central dell Ecuador per canalizzare le rimesse utilizzando tutte le istituzioni finanziarie regolate del Paese (non solo il Banco Solidario); - le banche spagnole hanno cominciato a servire direttamente il target degli immigrati, ecuadoriani compresi, incentivando l apertura di conti bancari in Spagna ed erogando servizi finanziari diretti; - il ricongiungimento dei familiari in Spagna è un fenomeno di importanza crescente (che riduce la richiesta di servizi finanziari in Ecuador a fronte di un incremento in Spagna) Il mercato delle rimesse, sia in Ecuador che in Spagna, è diventato molto più competitivo. L operazione della banca centrale ecuadoriana ha avuto l effetto immediato di ridurre sostanzialmente il vantaggio del Banco Solidario (in base alle alleanze specifiche strette con istituti di credito europei) Il cross-selling dei prodotti finanziari del Banco Solidario si è ridimensionato, non solo per una maggiore concorrenza, ma anche per la comparsa di tassi di sofferenza elevati sui prestiti concessi con le rimesse come forma di pagamento principale. L esposizione ad altre obbligazioni contratte in Spagna poteva non essere conosciuta dal Banco Solidario con conseguenti difficoltà obiettive nella valutazione completa della capacità di pagamento degli emigranti Il Banco Solidario ha dunque cambiato la strategia. L accordo con Citigroup USA ne è un esempio, visto che l emigrato non deve aprire un conto presso il Banco Solidario, ma nel Citigroup. L obiettivo bancarizzazione e conseguente cross-selling di altri prodotti, viene ora perseguito soprattutto nel Paese di invio della rimessa Inoltre Enlace Andino non opera più in esclusiva con il Banco Solidario e non si dedica più all apertura dei conti presso il Banco Solidario. La sua vocazione è quella di avviare e seguire le pratiche per l acquisto di una casa in Ecuador per gli emigranti in Spagna ed in Italia per conto di diverse istituzioni finanziarie fra le quali spicca la Mutualista Pichincha, istituzione finanziaria non bancaria specialista nei mutui immobiliari, ed impegnata in un progetto co-finanziato dal IADB (Inter-American Development Bank) sulle ipoteche transfrontaliere Anche i prodotti del Banco Solidario sono stati rivisti e semplificati. Inizialmente il conto del Banco Solidario era di tipo multi-proposito. Denominato Mi Familia, mi Pais, mi Regreso, 37 il conto era strutturato in quattro parti: - risparmio-proposito con una destinazione predeterminata nel breve, medio o lungo periodo a seconda della volontà e delle specifiche esigenze dell emigrante e della sua famiglia; - risparmio-casa per accumulare risorse specifiche a costituire l anticipo o l importo complessivo per l acquisto dell immobile; - restituzione-credito nel caso fosse attivo un credito erogato all emigrante o ai familiari; - disponibile, ad uso libero del destinatario in Ecuador, come identificato dall emigrante. 36 Banco Sol ha canalizzato circa rimesse nel 2005 del valore di US$ 18 milioni. 37 La mia Famiglia, il mio Paese, il mio Ritorno. 19

20 2.34 Al momento di inviare la rimessa, l emigrante definiva le percentuali per il suo scorporo nei quattro componenti del conto, fra i quali uno solo a disposizione dei familiari in Ecuador. L emigrante così acquisiva il controllo su buona parte delle risorse inviate Nell intento di semplificare le procedure, il conto del Banco Solidario è formato ora solo da due componenti: uno di libera disponibilità per i familiari del migrante e l altro per l accumulazione di risparmio e la sua destinazione a fini specifici Come visto, in un primo momento l emigrante aveva l opportunità di ottenere un microcredito (a distanza). Attualmente questa opportunità è riservata solo ai familiari dello stesso Nonostante i volumi non continuino a crescere come nei primi anni, nel 2007 il Banco Solidario ha consolidato la sua presenza nel mercato ecuadoriano delle rimesse: operazioni di money transfer per un valore complessivo di US$ 106 milioni; 38 fra i tre Paesi coinvolti, la Spagna rappresenta l 86% del totale; 9 sono le banche che superano US$ 2 milioni l anno di rimesse inviate al Banco Solidario L esperienza del Banco Solidario ha prodotto molteplici lezioni riguardo possibili repliche del modello su altri corridoi. Nonostante la crisi del 2006, la reazione della banca è stata determinata. La strategia è cambiata, in parte si è ridimensionata. Anche sotto le nuove vesti comunque, il modello Banco Solidario conserva il suo originario potenziale in termini di bancarizzazione delle famiglie dei migranti e di conversione dell uso delle rimesse da consumo a investimento Inoltre, i costi di trasferimento delle rimesse sul corridoio si sono notevolmente ridotti. La stessa Western Union, in risposta ad esperienze come quella del Banco Solidario, ha introdotto un nuovo prodotto più competitivo in termini di costo: il next day transfer, ossia la rimessa disponibile il giorno dopo con riduzione delle tariffe da una media del 10-15% a 7-4% Il programma cominciato nel 2002, nel 2005 aveva già raggiunto i trasferimenti annui per un totale di US$ 72 milioni nel solo Dati per il 2005 indicavano che erano stati aperti nuovi conti bancari con circa US$ 8 milioni di risparmio accumulato (non distribuito); erano stati erogati circa crediti per emigranti e familiari per un portafoglio attivo pari a quasi US$ 11 milioni. 40 Il costo di trasferimento di 100 è pari a 3, ai quali vanno sommati i costi inerenti l applicazione di un tasso di cambio sfavorevole (per il consumatore) rispetto a quello ufficiale. 20

Inclusione Finanziaria e Mercato del Migrant Banking

Inclusione Finanziaria e Mercato del Migrant Banking Inclusione Finanziaria e Mercato del Migrant Banking Aspetti e criticità del mercato, esperienze nazionali e internazionali, proposte di sviluppo In collaborazione con: PREFAZIONE... 3 INTRODUZIONE...

Dettagli

Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3. Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6. I prodotti Pag. 7

Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3. Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6. I prodotti Pag. 7 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA IN ITALIA Leader nel money transfer Pag. 1 Il settore e le prospettive di sviluppo Pag. 3 Compliance e attenzione alle procedure Pag. 6 I prodotti Pag. 7 MoneyGram

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Osservatorio Nazionale sull Inclusione Finanziaria dei Migranti in Italia

Osservatorio Nazionale sull Inclusione Finanziaria dei Migranti in Italia progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di Paesi Terzi migranti CITTADINANZA ECONOMICA SECONDO REPORT (2013) Osservatorio Nazionale sull Inclusione Finanziaria

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Stima delle presenze irregolari. Vari anni

Stima delle presenze irregolari. Vari anni Stima delle presenze irregolari. Vari anni Diciottesimo Rapporto sulle migrazioni (FrancoAngeli). Fondazione Ismu. Dicembre 2012 Capitolo 1.1: Gli aspetti statistici Tab. 1 - La presenza straniera in Italia.

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Le rimesse dall Italia in tempo di crisi

Le rimesse dall Italia in tempo di crisi Working Papers 63/2009 Le rimesse dall Italia in tempo di crisi Giulio Giangaspero Novembre 2009 Via d Aracoeli, 11 00186 Roma (Italia) Tel. +3906 6990630 Fax +3906 6784104 e-mail: cespi@cespi.it - web:

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi -

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi - Direttiva 2004/39/CE "MIFID" (Markets in Financial Instruments Directive) Direttiva 2006/73/CE - Regolamento (CE) n. 1287/2006 Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di sintesi

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop.

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. Revisione del 15/02/11 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di trasmissione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli