MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE. ELEMENTI DI BASE. MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE. ELEMENTI DI BASE. MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE. www.governo.it"

Transcript

1 MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE. ELEMENTI DI BASE. MANUALE DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE. ELEMENTI DI BASE.

2

3 Indice Introduzione p. 1 Parte 1 - Il Logo Il logo p. 3 Analisi del logo p. 5 Font del logo p. 6 Costruzione del logo p. 7 Colori sociali - Logo a colori p. 10 Zona di rispetto p. 11 Prove di leggibilità - Logo a colori p. 12 Colori sociali - Logo in scala di grigio p. 13 Prove di leggibilità - Logo in scala di grigio p. 14 Utilizzo del Logo p. 15 Applicazioni colore p. 18 Parte 4 - L immagine coordinata Modulistica di Rappresentanza p. 47 Modulistica per uso interno p. 48 Etichette e buste p. 50 Cartella Stampa p. 51 Applicazioni del Logo su supporti di vario formato p. 52 Applicazioni del Logo per patrocini p. 54 Format per Presentazione PowerPoint p. 55 Agenda p. 56 Calendario p. 57 Pannelli p. 58 Palco Presidenziale p. 59 Stand p. 61 Parte 2 - La Comunicazione Istituzionale Caratteri sociali p. 22 Colori sociali p. 23 Format Istituzionale p. 24 Parte 3 - La Comunicazione Pubblicitaria Format Stampa 1 p. 29 Format Stampa 2 p. 36 Format Affissione p. 40 Format TV p. 42 Format Web e nuovi media p. 43

4 Introduzione Il nuovo logo per la Presidenza del Consiglio dei Ministri è stato disegnato per diventare un vero simbolo d appartenenza, non semplicemente una firma, ma un icona carica di contenuti di comunicazione. Ci è sembrato naturale andare alle radici della storia dello stellone, emblema imprescindibile della Repubblica, e recuperarlo nei colori originari, così come fu presentato da Paolo Paschetto al concorso nazionale del Da quei colori resi intensi e vivi dal tratto pittorico abbiamo preso ispirazione per un uso del tricolore capace di emozionare: la bandiera resa viva dal vento. L assemblaggio delle due componenti crea un segno netto, orgoglioso ma sobrio, pieno di storia ma anche contemporaneo nella forma, simbolo di un paese fiero delle proprie radici e proiettato nel futuro. Il nuovo logo è un simbolo capace di veicolare PASSIONE CIVILE, una dimensione alta, efficiente e coinvolta delle Istituzioni, fiera delle radici della Nazione. 1

5 Parte 1: Il logo

6 Il logo Analisi del Logo Il logo è composto da 4 elementi: La stella La bandiera Presidenza del Consiglio dei Ministri La firma La bacchetta 4 5

7 Font del Logo Costruzione del Logo Il carattere sociale del Logo è il Janson MT. Janson MT AABCDEFGHI JKLMNOPQR STUVWZYZ abcdefghijklm nopqrstuvwxyz % (,.-:;!?_){,.} $^&*] ÁÂÄÀÅÃÉÊËÈÍÎÏÌÑ ÓÔÖÒÕ?ÚÛÜÙ?Ÿ? áâäàåãéêëèíîïìñ óôöòõ?úûüù?ÿ? P r e s i d enza d el C ons iglio d ei Minis t r i P r e s i d enza d el C ons iglio d ei Minis t r i Ab = X = X/6 Le dimensioni del corpo del carattere saranno sempre proporzionate agli altri elementi che compongono il Logo. Il Logo è costruito su una gabbia composta da 42 moduli che denomineremo X. Lo spessore della Bacchetta di chiusura è pari a 1/6 dell altezza del modulo X. 6 7

8 Costruzione del Logo Costruzione del Logo Presidenza del Consiglio dei Ministri M i n i s t e r o d e l l I n t e r n o Ministero dello Sviluppo Economico = X Presidenza del Consiglio dei Ministri M i n i s t e r o d e l l A m b i e n t e e della Tutela del Territorio e del Mare Quando un evento è promosso da uno o più ministeri, le diciture saranno incolonnate a seconda dell ordine di importanza, aggiungendo la dicitura Ministero del o Ministro del o Dipartimento del sotto la firma Presidenza del Consiglio dei Ministri. Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri M i n i s t e r o d e l l I n t e r n o M i n i s t e r o d e l l I n t e r n o Ministero dello Sviluppo Economico M i n i s t r o d e l l e P o l i t i c h e E u r o p e e Ministro delle Politiche Giovanili e delle Attività Sportive = X M i n i s t e r o d e l l A m b i e n t e e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dello Sviluppo Economico = 2X Nel caso in cui un evento sia patrocinato da uno o più ministeri, affiancati da ministeri o dipartimenti il cui ruolo sia di diversa importanza ai fini dell evento, questi ultimi saranno inseriti nel format a colonna con un corpo più piccolo di 3pt rispetto a quello dei ministeri patrocinanti. Per garantire la piena leggibilità del nome dell ente patrocinante, nel caso di nomi particolarmente lunghi, sarà possibile disporre la firma su due righe. 8 9

9 Colori sociali Zona di rispetto Logo a colori Il logo a colori deve sempre essere utilizzato nelle pubblicazioni a colori e batte sempre su un etichetta* pari a 80 moduli X. = 2X L etichetta su cui batte il Logo può essere in uno dei seguenti tre colori. PANTONE 7534 C C 4% M 4% Y 13% K 8% R 79,7 G 79,3 B 79,4 H 34 S 11 B 82 In questo caso si dovrà utilizzare il bianco per la firma. PANTONE 409 C C 16% M 25% Y 21% K 45% R 47 G 43 B 41 H 13 S 17 B 49 Fondo bianco *Il Logo va sempre inserito nell etichetta di base, fatta eccezione per le comunicazioni pubblicitarie, per le quali in questo Manuale vengono illustrate le modalità d uso in una sezione dedicata. La zona di rispetto è lo spazio circostante il logo che esclude qualsiasi concorrenza visuale con altri elementi grafici situati nelle immediate vicinanze. L Area di Rispetto è pari a 2X. Per l utilizzo del Logo nel Format della comunicazione pubblicitaria si veda la sezione dedicata

10 Prove di leggibilità Colori sociali Logo a colori Logo in scala di grigio Logo in scala di grigio si utilizzerà soltanto nelle pubblicazioni in bianco e nero. 250 mm Applicazione su fondo bianco 70 mm 45 mm La larghezza minima consentita del logo è di 45 mm. Applicazione su fondo nero grigio / nero 12 13

11 Prove di leggibilità Utilizzo del Logo Logo in scala di grigio Composizione del Logo 1 Applicazione corretta. 250 mm Applicazioni non corrette. 70 mm Presidenza del Consiglio dei Ministri 45 mm P r e s i d e n z a d e l C o n s i g l i o d e i M i n i s t r i Presidenza del Consiglio dei Ministri La larghezza minima consentita del logo è di 45 mm. Gli elementi che compongono il Logo non possono essere reinterpretati in modo diverso da come suggerito in questo Manuale

12 Utilizzo del Logo Utilizzo del Logo Composizione del Logo 2 Composizione del Logo 3 Applicazione corretta. Applicazione corretta. Applicazioni non corrette. Applicazioni non corrette. Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Il carattere del Logo deve essere obbligatoriamente il Janson MT riprodotto nelle dimensioni e proporzioni suggerite in questo Manuale. Il carattere del Logo deve essere obbligatoriamente il Janson MT riprodotto nelle dimensioni e proporzioni suggerite in questo Manuale

13 Applicazioni colore Applicazioni colore Logo a colori Logo a colori Applicazione del Logo su fondo colorato. Applicazione corretta del Logo su fondo grafico / fotografico. Applicazione non corretta. Il Logo va sempre utilizzato inserendolo nella sua etichetta che può essere di colore bianco o uno dei due colori sociali. La versione del Logo con etichetta bianca o PANTONE 7534 C va utilizzata su fondi di colore scuro mentre la versione con etichetta PANTONE 409 C va utilizzata su fondi di colore chiaro. Il Logo su fondo colorato o fotografico va sempre utilizzato inserendolo nella sua etichetta che può essere di colore bianco o uno dei due colori sociali. La versione del Logo con etichetta bianca o PANTONE 7534 C va utilizzata su fondi grafici / fotografici scuri mentre la versione con etichetta PANTONE 409 C va utilizzata su fondi grafici / fotografici chiari

14 Parte 2: La Comunicazione Istituzionale

15 Caratteri sociali Colori sociali I caratteri sociali per titoli e testi sono il DIN e il MrsEaves. Colori da utilizzare come supporto agli elementi di comunicazione visiva. DIN MrsEaves PANTONE 7534 C AABCDEFGHI JKLMNOPQR STUVWZYZ abcdefghijklm nopqrstuvwxyz % (,.-:;!?_){,.} $^&*] ÁÂÄÀÅÃÉÊËÈÍÎÏÌÑ ÓÔÖÒÕÚÛÜÙŸ áâäàåãéêëèíîïìñ óôöòõúûüùÿ AABCDEFGHI JKLMNOPQR STUVWZYZ abcdefghijklm nopqrstuvwxyz % (,.-:;!?_){,.} $^&*] ÁÂÄÀÅÃÉÊËÈÍÎÏÌÑ ÓÔÖÒÕÚÛÜÙŸ áâäàåãéêëèíîïìñ óôöòõúûüùÿ C 4% M 4% Y 13% K 8% R 79,7 G 79,3 B 79,4 H 34 S 11 B 82 DIN-Light DIN-Medium DIN-Black MrsEaves Roman MrsEaves SmallCaps MrsEaves Italic MrsEaves PetiteCaps MrsEaves Bold PANTONE 409 C C 16% M 25% Y 21% K 45% R 47 G 43 B 41 H 13 S 17 B 49 Ab Ab Il corpo del carattere non deve essere al di sotto dei 6pt

16 Format Format Istituzionale - formato orizzontale / verticale / quadrato Istituzionale - Esempi di applicazione su formato orizzontale / verticale / quadrato Applicazione del Logo su copertine di brochure, presentazioni interne, documenti ufficiali. Applicazione del Logo su copertine di brochure, presentazioni interne, documenti ufficiali. TITOLO DISPOSTO SU DUE RIGHE. TITOLO DISPOSTO SU DUE RIGHE. TITOLO DISPOSTO SU DUE RIGHE. GARIBALDI: LE IMMAGINI DEL MITO GARIBALDI: LE IMMAGINI DEL MITO GARIBALDI: LE IMMAGINI DEL MITO Nei supporti di comunicazione verticali e quadrati il Logo poggia sulla terza sezione della base e sulla quarta sezione dell altezza e va posizionato sempre nella parte bassa del formato. Il testo è allineato alla parte superiore della Zona di Rispetto del Logo

17 Parte 3: La Comunicazione Pubblicitaria Nella sezione che segue vengono illustrate le modalità di applicazione del marchio da utilizzare esclusivamente per campagne stampa/affissione.

18 Format Stampa quotidiana e periodica - formato verticale 1 SUB HEAD DISPOSTA SU DUE RIGHE. Nella stampa quotidiana e periodica (verticale - Versione 1) il Logo poggia sulla terza sezione della base e sulla settima sezione dell altezza e va posizionato sempre nella parte bassa del formato. L area della sub head va posizionata come da schema in questa pagina e nella successiva. 29

19 Format Format Stampa quotidiana e periodica - formato verticale 1 Stampa quotidiana e periodica - formato verticale 1 = X = X/6 = X = X/6 2X+ 2X/6 25 MARZO 50 ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA. Dipartimento per l informazione e l editoria. 2X+ 2X/6 25 MARZO 50 ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA. Dipartimento per l informazione e l editoria. 2X/6 X Nel 1957 erano in pochi a crederci ma l Europa oggi è diventata una forza trainante del mondo moderno. Un patrimonio morale, fondato sui valori di dignità umana, uguaglianza e solidarietà, che è sempre più un punto di riferimento per tutti i Paesi in cerca di pace e libertà. Essere europei vuol dire fare parte di un pezzo di Storia, che oggi compie 50 anni. 3X 2X/6 X Nel 1957 erano in pochi a crederci ma l Europa oggi è diventata una forza trainante del mondo moderno. Un patrimonio morale, fondato sui valori di dignità umana, uguaglianza e solidarietà, che è sempre più un punto di riferimento per tutti i Paesi in cerca di pace e libertà. Essere europei vuol dire fare parte di un pezzo di Storia, che oggi compie 50 anni. 3X 2X 2X 2X X 2X X X + 4X/6 Questo format sarà utilizzato per comunicazioni su stampa quotidiana che presentano un elevato contenuto testuale e che contengono altri loghi oltre a quello della Presidenza del Consiglio. La baseline sarà sempre posizionata su due righe. Il format si può estendere in orizzontale e in verticale per adattarsi con i vari formati. Questo format sarà utilizzato per comunicazioni su stampa periodica che presentano un elevato contenuto testuale e che contengono altri loghi oltre a quello della Presidenza del Consiglio. La baseline sarà sempre posizionata su due righe. Il format si può estendere in orizzontale e in verticale per adattarsi con i vari formati. NOTA: Per la stampa periodica è stata elaborata una versione del logo con un testo rientrato sulla parte destra adatta ad una stampa dove c è minore controllo su i rifili

20 Format Format Stampa quotidiana e periodica - formato orizzontale 1 Stampa quotidiana e periodica - formato orizzontale 1 = X = X/6 UNA FIRMA SU 50 ANNI DI PACE E DI PROGRESSO. OGGI COME OGGI, CHI NON LA METTEREBBE? SUB HEAD DISPOSTA SU DUE RIGHE. 2X+ 2X/6 25 MARZO 50 ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA. Dipartimento per l informazione e l editoria. 2X/6 X Nel 1957 erano in pochi a crederci ma l Europa oggi è diventata una forza trainante del mondo moderno. Un patrimonio morale, fondato sui valori di dignità umana, uguaglianza e solidarietà, che è sempre più un punto di riferimento per tutti i Paesi in cerca di pace e libertà. Essere europei vuol dire fare parte di un pezzo di Storia, che oggi compie 50 anni. 3X 2X Nella stampa quotidiana e periodica (orizzontale - Versione 1) il Logo poggia sulla quinta sezione della base e sulla settima sezione dell altezza e va posizionato sempre nella parte bassa del formato. L area della sub head va posizionata come da schema in questa pagina e nella successiva. 2X X 32 33

21 Format Format SUB HEAD DIPOSTA SU DUE RIGHE. SUB HEAD DIPOSTA SU DUE RIGHE. Nell adattamento a formato piede di pagina il Logo poggia sulla quinta sezione della base e sulla quarta sezione dell altezza e va posizionato sempre nella parte bassa del formato. L area della sub head va posizionata come da schema in questa pagina e nella successiva. Nell adattamento a formato verticale con ampia bodycopy il Logo poggia sulla terza sezione della base e sulla sesta sezione dell altezza e va posizionato sempre nella parte bassa del formato. L area della sub head va posizionata come da schema in questa pagina e nella successiva

22 Format Format Stampa quotidiana e periodica - formato verticale 2 Stampa quotidiana e periodica - formato verticale 2 ANCHE LA PIÙ PICCOLA HA DENTRO TUTTA LA NOSTRA STORIA. Dipartimento per l informazione e l editoria. = X = X/6 SUB HEAD DISPOSTA SU DUE RIGHE. 2X+ 2X/6 7 GENNAIO FESTA DELLA BANDIERA. GIORNO DEL TRICOLORE. 2X/6 X Art. 12 della Costituzione Italiana: La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni. Oggi la nostra Bandiera compie 210 anni. Ma il simbolo della nostra libertà e della nostra unità non ha età e mantiene ancora intatto il suo valore. Sopra un monumento, come tra le mani di un bambino. La Costituzione. Noi nero su bianco. 3X X X X Nella stampa quotidiana e periodica (verticale - Versione 2) il Logo poggia sulla terza sezione della base e sulla settima sezione dell altezza e va posizionato sempre nella parte bassa del formato. L area della sub head va posizionata come da schema in questa pagina e nella successiva. Questo format sarà utilizzato per comunicazioni che non presentano un elevato contenuto testuale e che non contengono altri loghi oltre a quello della Presidenza del Consiglio. La baseline sarà sempre posizionata su due righe. Il format si può estendere in orizzontale e in verticale per adattarsi con i vari formati

23 Format Format Stampa quotidiana e periodica - formato orizzontale 2 Stampa quotidiana e periodica - formato orizzontale 2 = X = X/6 ANCHE LA PIÙ PICCOLA HA DENTRO TUTTA LA NOSTRA STORIA. SUB HEAD DISPOSTA SU DUE RIGHE. 2X+ 2X/6 25 MARZO 50 ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA. Dipartimento per l informazione e l editoria. 2X/6 X Art. 12 della Costituzione Italiana: La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni. Oggi la nostra Bandiera compie 210 anni. Ma il simbolo della nostra libertà e della nostra unità non ha età e mantiene ancora intatto il suo valore. Sopra un monumento, come tra le mani di un bambino. La Costituzione. Noi nero su bianco. 3X X Nella stampa quotidiana e periodica (orizzontale - Versione 2) il Logo poggia sulla quinta sezione della Base e sulla sesta sezione dell altezza e va posizionato sempre nella parte bassa del formato. L area della sub head va posizionata come da schema in questa pagina e nella successiva. X X 38 39

24 Format Format Affissione Affissione QUANDO 493 MILIONI DI PERSONE SI METTONO IN TESTA UNA COSA, TUTTO PUÒ ACCADERE. SUB HEAD DISPOSTA SU DUE RIGHE. 25 MARZO 50 ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA. Nel formato affissione (6x3) il Logo poggia sulla quarta sezione della Base e sulla quinta sezione dell altezza e va posizionato sempre nella parte bassa del formato. L area della sub head va posizionata come da schema in questa pagina e nella successiva

25 Format Format TV Web & Nuovi Media 42 43

26 Parte 4: L Immagine Coordinata

27 Immagine Coordinata Modulistica di Rappresentanza PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA Tel Fax Dott. MARIO ROSSI Responsabile Pubbliche Relazioni PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA Tel Fax Roma Spett. McCann Erickson Roma s.r.l. Via dei Magazzini Generali 18 / Roma PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA Tel Fax with compliments Gentile Dott. Rossi, Rif: G Interdum volgus rectum videt, est ubi peccat. Si veteres ita miratur laudatque poetas, ut nihil anteferat, nihil illis comparet, errat. Si quaedam nimis antique, si peraque dure dicere credit eos, ignave multa fatetur, et sapit et mecum facit et Iova iudicat aequo. Non equidem insector delendave carmina Livi esse reor, memini quae plagosum mihi parvo Orbilium dictare; sed emendata videri pulchraque et exactis minimum distantia miror. Inter quae verbum emicuit si forte decorum, et si versus paulo concinnior unus et alter, iniuste totum ducit venditque poema. Interdum volgus rectum videt, est ubi peccat. Si veteres ita miratur laudatque poetas, ut nihil anteferat, nihil illis comparet, errat. Si quaedam nimis antique, si peraque dure dicere credit eos, ignave multa fatetur, et sapit et mecum facit et Iova iudicat aequo. Il Capo del Dipartimento PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA Carta intestata, biglietto da visita, biglietto With compliments, busta da lettera. 47

28 Immagine Coordinata Immagine Coordinata Modulistica per uso interno Modulistica per uso interno Dott. MARIO ROSSI Responsabile Pubbliche Relazioni PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA Tel Fax Roma Spett. McCann Erickson Roma s.r.l. Via dei Magazzini Generali 18 / Roma Roma Spett. McCann Erickson Roma s.r.l. Via dei Magazzini Generali 18 / Roma Fax Cover Da: A: Data Invio: Oggetto: N. Pagine (Compresa Cover): Gentile Dott. Rossi, Rif: G Spett. McCann Erickson Roma s.r.l. Via dei Magazzini Generali 18 / Roma Gentile Dott. Rossi, Rif: G Interdum volgus rectum videt, est ubi peccat. Si veteres ita miratur laudatque poetas, ut nihil anteferat, nihil illis comparet, errat. Si quaedam nimis antique, si peraque dure dicere credit eos, ignave multa fatetur, et sapit et mecum facit et Iova iudicat aequo. Interdum volgus rectum videt, est ubi peccat. Si veteres ita miratur laudatque poetas, ut nihil anteferat, nihil illis comparet, errat. Si quaedam nimis antique, si peraque dure dicere credit eos, ignave multa fatetur, et sapit et mecum facit et Iova iudicat aequo. Non equidem insector delendave carmina Livi esse reor, memini quae plagosum mihi parvo Orbilium dictare; sed emendata videri pulchraque et exactis minimum distantia miror. Inter quae verbum emicuit si forte decorum, et si versus paulo concinnior unus et alter, iniuste totum ducit venditque poema. Interdum volgus rectum videt, est ubi peccat. Si veteres ita miratur laudatque poetas, ut nihil anteferat, nihil Il Capo del Dipartimento illis comparet, errat. Si quaedam nimis antique, si peraque dure dicere credit eos, ignave multa fatetur, et sapit et mecum facit et Iova iudicat aequo. Il Capo del Dipartimento PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA - Tel Fax PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA - Tel Fax PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA - Tel Fax PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA Tel Fax Carta intestata, biglietto da visita, busta da lettera. Carta intestata in scala di grigio, Fax Cover

29 Immagine Coordinata Immagine Coordinata Etichette e buste Cartella stampa PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA Tel Fax Spett. McCann Erickson Roma s.r.l. Via dei Magazzini Generali 18 / Roma Spett. McCann Erickson Roma s.r.l. Via dei Magazzini Generali 18 / Roma STAMPA Dott.ssa MARIA ROSSI Giornalista STAMPA PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA Tel Fax Spett. McCann Erickson Roma s.r.l. Via dei Magazzini Generali 18 / Roma PALAZZO CHIGI - PIAZZA COLONNA ROMA - ITALIA Tel Fax

30 Immagine Coordinata Immagine Coordinata Applicazione del Logo su supporti di vario formato Applicazione del Logo su supporti di vario formato TITOLO. SECONDA DISPOSTO SU PIÙ RIGHE. TITOLO DISPOSTO SU DUE RIGHE. TITOLO DISPOSTO SU DUE RIGHE. TITOLO DISPOSTO SU DUE O PIÙ RIGHE. TITOLO DISPOSTO SU DUE RIGHE. TITOLO DISPOSTO SU DUE RIGHE. TITOLO DISPOSTO SU DUE RIGHE. TITOLO DISPOSTO SU DUE RIGHE

31 Immagine Coordinata Immagine Coordinata Applicazione del Logo per patrocini e sponsorizzazioni Format per Presentazioni Power Point TITOLO TITOLO SOTTOTITOLO RIGA 1 SOTTOTITOLO RIGA 2 con il patrocinio della con il patrocinio della Prima pagina in collaborazione con in collaborazione con TITOLO TITOLO TITOLO TITOLO TITOLO SOTTOTITOLO RIGA 1 SOTTOTITOLO RIGA 2 Didascalia Didascalia Interdum volgus rectum videt, est ubi peccat. Si veteres ita miratur laudatque poetas, ut nihil anteferat, nihil illis comparet, errat. Si quaedam nimis antique, si peraque dure dicere credit eos, ignave multa fatetur, et sapit et mecum facit et Iova iudicat aequo. Non equidem insector delendave carmina Livi esse reor, memini quae plagosum mihi parvo Orbilium dictare; sed emendata videri pulchraque et exactis minimum distantia miror. Inter quae verbum emicuit si forte decorum, et si versus paulo concinnior unus et alter, iniuste totum ducit venditque poema. La pagina misura cm25x20. Il carattere del Format PowerPoint è il DIN Medium. In alternativa si può tuttavia utilizzare l Arial Narrow

32 Immagine Coordinata Immagine Coordinata Agenda Calendario Maggio 25 Lunedì S. Giovanni 26 Martedì S. Giovanni 27 Mercoledì S. Giovanni 28 Giovedì S. Giovanni 26 Venerdì S. Giovanni 26 Sabato S. Giovanni Domenica S. Giovanni Gennaio 2008 Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica

33 Immagine Coordinata Immagine Coordinata Pannelli Palco Presidenziale UNA FIRMA SU 50 ANNI DI PACE E DI PROGRESSO. OGGI COME OGGI, CHI NON LA METTEREBBE? É STATO IL TAPPO DELLO SPUMANTE. SUB HEAD DISPOSTA SU DUE O PIÙ RIGHE. FERMARE LA VIOLENZA SULLE DONNE É PIÙ FACILE CHE NASCONDERLA. 25 MARZO 50 ANNIVERSARIO DEI TRATTATI DI ROMA. Palco per conferenza stampa

34 Immagine Coordinata Stand Stand per fiere ed esposizioni. 61

35

Guida sull utilizzo del logo

Guida sull utilizzo del logo Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Vicenza http://www.csv-vicenza.org 2011 Perché questa Guida? La Guida fornisce indicazioni sull utilizzo del logo del CSV di Vicenza al fine di

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas

MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas MANUALE D USO Linee guida per l uso dell identità visiva del marchio Italiangas Uso del Manuale Il nuovo Manuale fornisce ai vari settori le indicazioni riguardanti le applicazioni per un uso corretto

Dettagli

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00 SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1 Scienze Forestali e Ambientali I liv. - 3 anno - dal 30 settembre al 04 ottobre 2013 Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 Aula 9 Aula

Dettagli

LA MISURAZIONE DEL CARATTERE

LA MISURAZIONE DEL CARATTERE TPO PROGETTAZIONE UD 03 GESTIONE DEL CARATTERE IL TIPOMETRO LA MISURAZIONE DEL CARATTERE A.F. 2011/2012 MASSIMO FRANCESCHINI - SILVIA CAVARZERE 1 IL TIPOMETRO: PARTI FONDAMENTALI Il tipometro è uno strumento

Dettagli

MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIO

MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIO MANUALE DI CORRETTO UTILIZZO DEL MARCHIO BORMIO IL MARCHIO COLORI ISTITUZIONALI PANT. COOL GRAY 6 CVP CMYK: 0-0-0-31 RGB: 196-197-198 PANTONE 485 CVP CMYK: 0-95-100-0 RGB: 227-34-25 MARCHIO IN BIANCO/NERO

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 1 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Insiemi La teoria degli

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PUBBLICAZIONE INFORMATIVA NO PROFIT

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PUBBLICAZIONE INFORMATIVA NO PROFIT SCHEDA TECNICA PRODOTTO PUBBLICAZIONE INFORMATIVA NO PROFIT APRILE 2011 INDICE INDICE... 2 DOCUMENTI CITATI... 3 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 OBIETTIVI DI QUALITÀ... 3 1.2 PREREQUISITI DI AMMISSIBILITÀ...

Dettagli

colori istituzionali PANTONE 185 C PANTONE 295 C PANTONE 185 C

colori istituzionali PANTONE 185 C PANTONE 295 C PANTONE 185 C 2 Questo manuale presenta gli elementi del sistema di identità visiva di 50&PiùEnasco. Il presente documento è destinato agli utilizzatori al fine di riprodurre correttamente il simbolo di 50&PiùEnasco,

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Informazioni su CI/CD dei mezzi di comunicazione nel layout di RailAway FFS.

Informazioni su CI/CD dei mezzi di comunicazione nel layout di RailAway FFS. Informazioni su CI/CD dei mezzi di comunicazione nel layout di RailAway FFS. Ultimo aggiornamento: dicembre 2014 Inhalt. 1 Indicazioni generali sul CI/CD delle FFS.... 2 1.1 Principi relativi all immagine

Dettagli

Azienda ULSS n. 9 Treviso Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica

Azienda ULSS n. 9 Treviso Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica ULSS9 Azienda ULSS n. 9 Dipartimento di Prevenzione Servizio Igiene e Sanità Pubblica ELEZIONI EUROPEE E AMMINISTRATIVE DEL 25 MAGGIO 2014 DESIGNAZIONE dei DIRIGENTI MEDICI AUTORIZZATI al RILASCIO dei

Dettagli

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A019 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

IL NUOVO VOLTO DELL EURO. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa.eu

IL NUOVO VOLTO DELL EURO. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa.eu IL NUOVO VOLTO DELL EURO Scopri la nuova banconota da 10 www.euro.ecb.europa.eu LA SERIE EUROPA : CARATTERISTICHE DI SICUREZZA Facili da controllare e difficili da falsificare Le nuove banconote da 5 e

Dettagli

Modalità di riferimento alla certificazione Uso del certificato e del marchio

Modalità di riferimento alla certificazione Uso del certificato e del marchio Modalità di riferimento alla certificazione Uso del certificato e del marchio http://www.tuv.it/tuvitalia/guidamarchi.asp L'organizzazione deve predisporre e - dopo essere stata certificata mettere in

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015.

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015. CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014 Ai Docenti Agli Studenti Al Personale A.T.A. Alle Famiglie Al D.S.G.A. Oggetto: Piano delle attività a.s. 2014-2015 Si trasmette, in allegato, il piano delle attività

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C450 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15

PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15 PIANO ANNUALE A.S.2014/15 agg. 5/9/2014 1 lunedì collegio docenti 8.15 10.15 adempimenti di inizio anno 15 lunedì C.di C. 3AG 13.30 14.15 programmazione - visite studio - varie solo docenti 15 lunedì C.di

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PROMOZIONE NO PROFIT

SCHEDA TECNICA PRODOTTO PROMOZIONE NO PROFIT SCHEDA TECNICA PRODOTTO PROMOZIONE NO PROFIT LUGLIO 2012 INDICE DOCUMENTI CITATI... 3 1 CARATTERISTICHE GENERALI... 3 1.1 OBIETTIVI DI QUALITÀ... 3 1.2 PREREQUISITI DI AMMISSIBILITÀ... 3 1.3 REGIMI TARIFFARI...

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

Svolgimento della prova

Svolgimento della prova Svolgimento della prova D1. Il seguente grafico rappresenta la distribuzione dei lavoratori precari in Italia suddivisi per età nell anno 2012. a. Quanti sono in totale i precari? A. Circa due milioni

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C110 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

18 luglio 2009. Tabella 1 Un esempio di tabella ripartita su più pagine 3

18 luglio 2009. Tabella 1 Un esempio di tabella ripartita su più pagine 3 L A R T E D I R I P A R T I R E U N A T A B E L L A S U P I Ù P A G I N E C O N L A TEX LORENZO PANTIERI 18 luglio 2009 INDICE 1 Introduzione 1 2 Le opzioni del pacchetto longtable 2 3 La struttura di

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo

Istruzioni per la compilazione del Piano economico rendicontativo I MATERIALI FORMATIVI costituiscono un supporto pratico alla rendicontazione dei progetti; la loro funzione principale è quella di mostrare l applicazione delle regole a casi concreti con l ausilio degli

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

La finestra di Avvio di Excel

La finestra di Avvio di Excel Con Excel si possono fare molte cose, ma alla base di tutto c è il foglio di lavoro. Lavorare con Excel significa essenzialmente immettere numeri in un foglio di lavoro ed eseguire calcoli sui numeri immessi.

Dettagli

INFORMAZIONI E CONDIZIONI GENERALI

INFORMAZIONI E CONDIZIONI GENERALI INFORMAZIONI E CONDIZIONI GENERALI Con l'accesso, la visualizzazione, la navigazione o l'utilizzo del materiale o dei servizi disponibili in questo sito o attraverso di esso, l'utente indica di aver letto

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl

ThemixInfo Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori. Manuale d uso. themix Italia srl Gestione Informazione al Pubblico per Laboratori di analisi e Poliambulatori Manuale d uso Versione 08/07/2014 themix Italia srl tel. 06 35420034 fax 06 35420150 email info@themix.it LOGIN All avvio il

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Famiglie di font. roman ( normale ) corsivo o italic grassetto o bold grassetto corsivo o bold italic

Famiglie di font. roman ( normale ) corsivo o italic grassetto o bold grassetto corsivo o bold italic Famiglie di font Nella maggior parte dei casi, un font appartiene a una famiglia I font della stessa famiglia hanno lo stesso stile grafico, ma presentano varianti Le varianti più comuni sono: roman (

Dettagli

Calcolo combinatorio

Calcolo combinatorio Probabilità e Statistica Esercitazioni a.a. 2009/2010 C.d.L.S.: Ingegneria Civile-Architettonico, Ingegneria Civile-Strutturistico Calcolo combinatorio Ines Campa e Marco Longhi Probabilità e Statistica

Dettagli

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione A036 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente

Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente tel. 055.32061 - fax 055.5305615 PEC: arpat.protocollo@postacert.toscana.it p.iva 04686190481 Nuova edificazione in prossimità di un elettrodotto esistente Guida pratica per le informazioni sulle fasce

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica Personalizza la tua presenza con PARTNER UFFICIAE StandBandiere EspositoriSTRISCIONI DG Idea S.r.l. Via Vercelli, 35/A 13030 Caresanablot (VC) A soli 50 metri da VercelliFiere Tel. e Fax 0161-232945 Tappeti

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa

IL MAGGIO DEI LIBRI. Premessa IL MAGGIO DEI LIBRI Premessa Fino al 2010 esistevano in Italia due iniziative a carattere nazionale per la promozione del libro e dell a lettura, del tutto distinte per patrocinatore, soggetto promotore,

Dettagli

Passaporti. della. Repubblica Italiana

Passaporti. della. Repubblica Italiana Passaporti della Repubblica Italiana Passaporti Elettronici I nuovi passaporti elettronici italiani rappresentano un documento di nuova generazione conforme alle norme ICAO e alla risoluzione dell Unione

Dettagli

Senato della Repubblica. Costituzione

Senato della Repubblica. Costituzione Senato della Repubblica Incontro con la Costituzione giugno 2010 A cura dell'ufficio comunicazione istituzionale del Senato della Repubblica La presente pubblicazione è edita dal Senato della Repubblica.

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Font e tipi di carattere

Font e tipi di carattere Font e tipi di carattere Un font è un insieme di caratteri e simboli creato con un determinato stile. Lo stile viene definito tipo di carattere. Tramite l'uso dei diversi tipi di carattere, è possibile

Dettagli

Rapporti e Proporzioni

Rapporti e Proporzioni Rapporti e Proporzioni (a cura Prof.ssa R. Limiroli) Rapporto tra numeri Il rapporto diretto tra due numeri a e b, il secondo dei quali diverso da zero, si indica con Ricorda a e b sono i termini del rapporto

Dettagli

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico-

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- PREMESSA... 3 1. CARATTERISTICHE FISICHE DELLE TS-CNS... 3 1.1. Fronte TS-CNS

Dettagli

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE

a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta ndustriali S.r.l. UTENZE DOMESTICHE ervizi. a Colori Campagna di informazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta UTENZE DOMESTICHE presentazione Carissimi cittadina /cittadino, torno da te, per raccontarti la nostra esperienza

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php.

MASTERCOM. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. MASTERCOM La piattaforma MASTERCOM funziona con Mozilla Firefox. L indirizzo internet per accedere al registro elettronico è: https://82.185.224.202/mastercom/index.php. Tramite l indirizzo https://82.185.224.202/registro/index.php

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria Radio Vigiova presenta UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria 3 edizione Contest Musicale Festival Biblico - REGOLAMENTO - ART.1_PARTECIPANTI UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 è un contest musicale

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI POSTA MASSIVA

CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI POSTA MASSIVA CONDIZIONI TECNICHE ATTUATIVE DEL SERVIZIO DI POSTA MASSIVA VALIDE DAL 26 MARZO 2015 INDICE INDICE... 2 1 GENERALITA... 3 2 CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO... 4 2.1 FORMATI... 4 2.2 STANDARD DI PRODOTTO...

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE 1 DATI ESPOSITORE Si prega di compilare in carattere stampatello. Rimini Fiera SpA non potrà essere ritenuta responsabile per errori dovuti a caratteri illeggibili. SETTORE MERCEOLOGICO (INDICARE MASSIMO

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO INFORMAZIONI GENERALI PER LA PERSONA INFORMATA SUI FATTI CITATA A COMPARIRE DAVANTI AL PUBBLICO MINISTERO Il decreto di citazione di persona informata sui fatti, per rendere sommarie informazioni testimoniali

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli