The ZERO. United for a sustainable world. IL PAESAGGIO DEL FUTURO SFIDA FAME ZERO Uniti per un mondo sostenibile. Dossier Women

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "The ZERO. United for a sustainable world. IL PAESAGGIO DEL FUTURO SFIDA FAME ZERO Uniti per un mondo sostenibile. Dossier Women"

Transcript

1 N.9/10 SPEcIAL EDITIOn In PARTnERShIP WITh PASSATO PRESENTE E FUTURO Numero Speciale Rivista ideata e diretta da ROSSANA PACE - Registrazione Tribunale di Roma 297/2008 del 22 luglio 2008 IL PAESAGGIO DEL FUTURO SFIDA FAME ZERO Uniti per un mondo sostenibile the landscape of the future The ZERO HUNGER CHALLENGE United for a sustainable world Con Dossier Women

2 Come copertina di questo Numero Speciale della nostra Rivista abbiamo scelto un paesaggio di Giacomo Balla, tra gli artisti più apprezzati del nostro Futurismo: il sole radioso che illumina forme di una natura dalla valenza universale ci è parsa un immagine adatta ad accompagnare in modo augurale il futuro che l ONU intende sostenere: uno sviluppo sostenibile come strumento primario per la grande sfida Fame Zero. For the cover of this Special Issue of our magazine we have chosen a landscape by Giacomo Balla, among the most respected artists of our Futurism: the radiant sun that illuminates forms of nature with a universal value, seemed to us a suitable image to accompany our auspices for the future that the UN intends to support: sustainable development as a primary tool for the great Zero Hunger challenge. Questo numero è stato realizzato in collaborazione con il Team ONU- EXPO, composto da rappresentanti delle tre agenzie che coordinano la partecipazione del sistema ONU a Expo Milano 2015: FAO, IFAD e WFP. This issue has been developed in collaboration with the UN-EXPO Team, made up of representatives from the three agencies that are coordinating the participation of the UN System in Expo Milano 2015: FAO, IFAD, and WFP. In particolare si ringraziano per la collaborazione: Special thanks go to: Clara Velez Fraga, Project Coordinator Antonella Porfido, Creative Director Andrea Tornese, Media and Partnerships Aoife Riordan, Communications Preview del Numero Speciale di Eccellenze Italiane a sostegno dei valori ONU In collaboration with Rossana Pace Direttore Responsabile - Director Costanza Sciubba Caniglia Vicedirettore Responsabile Esteri - Deputy Director Head of Foreign Affairs Giovanna Castelli Coordinamento Editoriale - Publication co-ordinator Adriana Martinelli Coordinamento Dossier Women - Dossier Women co-ordinator In Redazione - Editorial staff Chiara Ponticelli, Emanuela Sanna, Monica Sirovich Traduzioni Translation by Philippa Wheadon Collaborazione Organizzativa Vincenzo Angelica, Gloria Fenaroli, Rodolfo Fenaroli, Carolina Reviglio Sponsorship Fiorenza Capolino, Fatima Lucarini Si ringraziano il Maestro Franco Fontana e PHOTOGEK Fenaroli per i contributi dati alla pubblicazione con le loro opere Realizzazione - Published by: Eccellenze Italiane Associazione Culturale Via monti Parioli 62, Roma - Proprietà della Testata - Owner: Rossana Pace Editrice Via monti Parioli 62, Roma Ideazione grafica: Elisa Scerrato Impaginazione: Redazione Eccellenze Italiane Copyright Eccellenze italiane I diritti di traduzione, memorizzazione elettronica, riproduzione totale o parziale, con qualsiasi mezzo (compresi i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i Paesi. L Editore ha proceduto alla formale acquisizione dei diritti di tutte le immagini. Ove vi fossero integrazioni da fare è pronto a riconoscerle. Per ricevere informazioni e richiedere la Rivista contattare: To receive information or requests for further copies of the Magazine contact: COMITATO SCIENTIFICO DEL NUMERO SPECIALE SPECIAL ISSUE SCIENTIFIC COMMITTEE Prof.ssa Rossana Pace Direttore della Rivista e Presidente dell Associazione Culturale Eccellenze Italiane PROF. L. RINO CAPUTO Ordinario di Letteratura Italiana, già Preside della Facoltà di Lettere, Università Tor Veragata di Roma, Presidente Ars Nova Direttore Rivista letteraria Dante PROF.SSA PAOLA CARUCCI Sovrintendente dell Archivio Storico della Presidenza della Repubblica Prof. Luigi Chiurazzi Professore di Matematica Finanziaria dell Università degli Studi di Roma La Sapienza Prof.ssa Daniela Colombo Economista dello sviluppo e giornalista INg. MASSIMO D AIUTO Amministratore Delegato e Direttore Generale Simest DOTT.SSA giuliana DEL BUFALO Giornalista On. Pia Locatelli Coordinatrice del Gruppo di Lavoro Parlamentare Salute sessuale e diritti delle donne PROF. MARIO DI NAPOLI Capo Ufficio Segreteria Generale, Direzione Ufficio Cerimoniale della Camera dei Deputati, Docente di Storia Contemporanea dell Università degli Studi di Roma La Sapienza ARCH. ALFONSO MERCURIO Presidente AmA Group PROF. LUCIANO LUIgI PELLICANI Professore Ordinario di Sociologia Politica presso la facoltà di Scienze Politiche della Luiss Guido Carli PROF. giovanni PUgLISI Rettore dell Università IULM di Milano Presidente Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Presidente Fondazione Banco di Sicilia PROF. LUIgI PULvIRENTI Professore di Neurofarmacologia, The Scripps Institute La Jolla, California DOTT. ROBERTO SPINgARDI Presidente Luxman Holdings SpA on questa preview della nostra pubblicazione vogliamo offrire alle Istituzioni e al pubblico che si appresta a visitare l Expo di Milano 2015 il senso del lavoro con cui la Rivista Eccellenze Italiane sta realizzando - in partnership con le Nazioni Unite il suo Numero Speciale dedicato alle Grandi Sfide che l ONU presenterà all Esposizione Universale milanese, a partire dall urgente obiettivo Fame Zero che, lungi dall essere visto come irraggiungibile, è considerato dalle Nazioni Unite assolutamente ineludibile per il mondo di pace e sviluppo cui tutti aspiriamo. Crediamo che il più ampio coinvolgimento del pubblico e delle istituzioni nazionali ed internazionali nella logica di fiducia e convinzione verso la concreta fattibilità del raggiungimento di questa meta, sia uno degli strumenti più solidi per vincere. La nostra pubblicazione darà voce ai responsabili e agli specialisti che combattono con dedizione e concretezza su questo e sugli altri fronti su cui le Nazioni Unite sono impegnate. Rossana Pace Direttore Eccellenze Italiane Preview: Eccellenze Italiane special issue in support of the UN values With this preview of our magazine, we would like to offer an introduction to the work Eccellenze Italiane is doing in partnership with the United Nations for a special issue it will release for the participants and visitors of Expo Milano The special edition will be dedicated to the great challenges that the UN will present at the Universal Exposition in Milan, starting with the urgent matter Zero Hunger, which, far from being unachievable, is considered by the United Nations to be essential for the peaceful and developed world we all wish for. We believe that the widest possible participation on the part of the public and national and international institutions, with genuine faith and commitment, is instrumental to winning the challenge. Our publication will give voice to the people and specialists who fight with dedication and purpose in this and other important fields. La nascita di questo periodico è stata sostenuta dal CNR, in quanto il Progetto è risultato vincitore di un premio come Opera editoriale di rilevante interesse culturale nel campo delle scienze umane. The creation of this magazine has been supported by CNR, given that this project won the award for Most important publication in the field of human sciences Rossana Pace Director Eccellenze Italiane 3

3 Uniti PER UN MONDO sostenibile 5 Eduardo Rojas-Briales Commissario Generale delle Nazioni Unite per Expo 2015 con grande piacere che vi presento la collaborazione con Eccellenze Italiane, la prestigiosa rivista che dedicherà un Numero Speciale alla partecipazione del sistema ONU a Expo Milano Attraverso questa iniziativa editoriale si potranno approfondire tutte le tematiche collegate al tema attorno al quale si definisce la nostra presenza all esposizione universale: Sfida Fame Zero. Uniti per un mondo sostenibile. Per la prima volta nella storia delle esposizioni universali le Nazioni Unite non avranno un singolo padiglione, ma saranno presenti in varie aree del sito espositivo con delle installazioni multimediali che andranno a formare l itinerario ONU. La nostra presenza si snoderà attraverso tutte le aree tematiche ed i cluster di Expo Milano I visitatori potranno così scoprire, con video, foto, infografiche e mappe, cosa facciamo quotidianamente per eliminare la fame nel mondo e per garantire un futuro sostenibile al nostro pianeta. Ad accompagnare questa esperienza ci sarà Eccellenze Italiane che sarà, di fatto, una guida tematica delle Nazioni Unite a Expo Milano La rivista sarà distribuita, durante i sei mesi dell esposizione universale, anche in formato digitale attraverso migliaia di chiavette USB blu a forma 4 5 On the left, Eduardo Rojas-Briales with UN Secretary General Ban Ki-moon. UN Photo/Rick Bajornas

4 Vincent Van Gogh, Wheat Field, June 1888, Oil on canvas di cucchiaio. L elemento principale del nostro logo per Expo Milano 2015 è infatti un cucchiaio, blu come la bandiera dell ONU: lo abbiamo scelto perché, parlando di alimentazione e nutrizione e della sfida di nutrire l intera popolazione mondiale, il cucchiaio è un elemento che accomuna le tradizioni alimentari di tutto il mondo a dimostrazione di quanto la Sfida Fame Zero appartenga a tutte e tutti noi. Oltre ad un anteprima della rivista e a un introduzione della sua Direttrice, Rossana Pace, in questo cucchiaino blu USB potete trovare anche un documento che fornisce maggiori dettagli sulla nostra partecipazione ad Expo Milano Ma, prima di lasciarvi esplorare questi documenti, con l auspicio che possano catturare il vostro interesse e invogliarvi a visitare Expo Milano 2015 e a percorrere il nostro itinerario, vorrei sottolineare alcuni aspetti che fanno della prossima esposizione universale un evento chiave nell agenda internazionale e che saranno poi approfonditi nel Numero Speciale di Eccellenze Italiane. Il nostro Segretario Generale dell ONU, Ban Ki-moon, intervenendo al Summit Forum in occasione della chiusura di Expo Shanghai 2010, constatò quanto potesse essere difficilmente più al passo con i nostri tempi il tema dell urbanizzazione, Better city, Better Life, scelto per quell esposizione universale. In generale, le esposizioni universali, nate come vetrina per i Paesi partecipanti per far conoscere i propri progressi nel campo tecnologico, si sono trasformate nel tempo, fino a diventare una formidabile occasione per tutti i settori della società per discutere della grande sfida globale dello sviluppo sostenibile. Expo Milano 2015 si inserisce pienamente su I t is with great pleasure that I present the partnership with Eccellenze Italiane, a prestigious magazine that will publish a special edition dedicated to the UN System s participation in Expo Milano Thanks to this media partnership, it will be possible to learn more about issues related to the UN theme for the next World Exposition: The Zero Hunger Challenge United for a sustainable world. For the first time in the history of world expositions, the UN will not have a pavilion but instead a horizontal presence with content spread throughout the Expo site. A Zero Hunger Itinerary will link UN content in all thematic areas and clusters at Expo Milano Visitors will be able to discover through videos, photo stories, infographics and maps how the UN System strives daily to eradicate hunger and guarantee a sustainable future for our planet. United FOR a SUSTAInable WORLD Eccellenze Italiane will accompany you through this experience and it will be considered as a thematic guide for the United Nations at Expo Milano Throughout the six months of the World Exposition, the magazine will be also distributed in a digital edition through thousands of USB drives in the shape of a blue spoon. In fact, the main element of the UN logo for Expo Milano 2015 is a spoon, in the blue that is so reminiscent of the UN flag. This was chosen as our emblem because, when talking about food and nutrition and the challenge of feeding the whole world, the spoon is a tool common to all food traditions, demonstrating how the Zero Hunger Challenge belongs to each and every one of us. In this USB spoon drive you will find a preview of the magazine and an introduction from the Director of Eccellenze Italiane, Ms Rossana 6 7 FAO/Vasily Maximov

5 FAO/AFP/Hoang Dinh Nam questa linea tematica e si colloca anche in una congiuntura storica che la rende particolarmente rilevante. In un anno come questo il suo tema, Nutrire il pianeta, Energia per la vita, non poteva essere più appropriato. A settembre, infatti, valuteremo il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e il tema dell esposizione che a breve aprirà le porte è collegato, più o meno direttamente, a cinque di questi obiettivi. In particolare al primo, sradicare la povertà estrema e la fame, nello specifico riducendo della metà, fra il 1990 e il 2015, la percentuale di popolazione che soffre la fame. Allo stesso tempo saranno lanciati i nuovi Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile nel quadro dell Agenda post-2015 dove la lotta alla fame sarà sicuramente una delle priorità. La crucialità di questo anno appena cominciato è segnata anche da altri importanti momenti di discussione e di valutazione. A brevissimo, dal 9 al 20 marzo, si terrà la 59esima sessione della Commissione sullo Status delle Donne dell ONU che prenderà in esame i progressi fatti sull empowerment delle L Expo di Milano offre all ONU la straordinaria opportunità di mostrare i risultati del proprio impegno sull alimentazione Volta del deambulatorio: dettaglio scena della vendemmia con amorini, 8 mosaico. Mausoleo di S. Costanza, Roma, (sec. IV) (Vintage scenes, vault mosaic, Santa Costanza, Rome, c ) Pace, together with a book describing the UN participation in Expo Milano I hope that you will enjoy reading through these documents and that you will come to the world fair and experience the UN itinerary firsthand. I would like to take this opportunity to highlight a few aspects that make the next World Exposition a key event on the international agenda. These key elements will be further described in the special edition of Eccellenze Italiane. While addressing the Summit Forum on the closing day of Expo Shanghai 2015, the UN Secretary-General, Ban Ki-moon, noted how this World Exposition s theme on urbanization, Better City, Better Life could hardly be more timely. Having originated as a type of exhibition where countries could showcase their latest technological advancements, the character of world fairs has evolved over time and become an opportunity for society to discuss major challenges in sustainable development. Expo Milano 2015 is perfectly in line with this new type of world fair, moreover, it takes place in an historical moment, making it especially relevant. In 2015 the theme Feeding the Planet, Energy for Life couldn t be more appropriate. In September we will review the achievement of the Millennium Development Goals. Expo Milano s theme is linked to five of the MDGs, in particular the first one, that is to eradicate extreme poverty and hunger, or more specifically, to halve the proportion of people who suffer from hunger between 1990 and At the same time, the Post-2015 Development Agenda will launch a new set of Sustainable Development Goals and food security will again be the focus of future targets. The relevance of this year is also determined by other important discussions. From 9 to 20 March, the 59th session of the Commission 9

6 donne, della parità di genere a 20 anni dalla Quarta Conferenza Mondiale sulle Donne di Pechino del Nello stesso periodo, dal 14 al 18 marzo, a Sendai, in Giappone, si terrà la Terza Conferenza delle Nazioni Unite sulla riduzione del rischio di disastri naturali. Dal 30 novembre all 11 Dicembre si terrà a Parigi la Conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico. Senza dimenticare, infine, che il 2015 è stato dichiarato dalle Nazioni Unite l Anno Internazionale dei Suoli per sensibilizzare sull importanza di tutelare i nostri terreni, che non solo costituiscono la base per la produzione di cibo, combustibili, fibre e prodotti medici, ma sono anche essenziali per i nostri ecosistemi. Se il tema centrale di Expo Milano 2015 è la nutrizione, in primo luogo umana, il titolo scelto per l Esposizione pone al centro dell attenzione anche il nutrimento del nostro pianeta affinché questo possa continuare a fornire cibo a noi e alle generazioni future. In quest ottica Nutrire il pianeta, Energia per la vita comprende al suo Nel 2015 l ONU deve valutare il raggiungimento degli Obiettivi di sviluppo del Millennio e lanciare i nuovi obiettivi, con priorità assoluta alla lotta contro la fame interno anche i temi del rispetto della biodiversità, dello sfruttamento delle risorse naturali, della produzione sostenibile di cibo, del cambiamento climatico e della riduzione dei disastri ambientali. Bisogna poi ricordare che in tutto il mondo le donne rivestono un ruolo determinante nelle attività agricole, di allevamento e di pesca e, quindi, giocano una funzione chiave nella lotta alla fame e nella corretta gestione delle risorse produttive. L esposizione universale di Milano offre, quindi, alle Nazioni Unite la straordinaria opportunità di PHOTOGEK Fenaroli Franco Fontana, Appunti Siciliani Franco Fontana far conoscere al grande pubblico i risultati del proprio lavoro nell ambito dell alimentazione sia dal punto di vista normativo ma, soprattutto, da quello pratico. Da un lato le risoluzioni, gli accordi e i summit mondiali, dall altro gli interventi umanitari, i progetti di sviluppo e i programmi di cooperazione messi in atto con partner pubblici e privati, con un unico obiettivo: eliminare la fame nel mondo. La strada verso questo traguardo l ha tracciata il Segretario Generale Ban Ki-moon durante la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile tenutasi nel 2012 a Rio de Janeiro. In quell occasione ha lanciato la Sfida Fame Zero, un iniziativa che non coinvolge solamente le istituzioni pubbliche, ma anche il settore privato ed ogni singolo individuo, invitando tutti a fare la propria parte nel raggiungere questo obiettivo, con la convinzione che la fame può essere sconfitta nell arco della nostra vita. on the Status of Women will take place. On this occasion, recent achievements in gender equality and the empowerment of women will be reviewed, 20 years after the Beijing 4th World Conference on Women of Shortly after that, from 14 to 18 March in Sendai Japan, the 3rd UN Conference on Risk Reduction Management will take place. Then, from 30 November to 11 December the UN Conference on Climate Change will take place in Paris. Above all, 2015 has been declared the International Year of Soils by the United Nations in a bid to raise awareness of the importance of protecting our soils. The UN is highlighting the importance of healthy soils as the foundation for food, fuel, fibre and medicine and as an essential element for our ecosystems. While the theme for Expo Milano 2015 is nutrition, primarily human nutrition, it also 10 11

7 as top priorities, is a prerequisite for hunger eradication and this should be strengthened through strategic partnerships with the private sector. Corporations can collaborate with governments and international organizations with investments aimed at enhancing agricultural productivity; improving access to inputs, land, services, technologies and markets; promoting rural development; raising social protection for the most vulnerable and strengthening their resilience in the face of conflicts and natural disasters; and reinforcing specific nutrition programmes, especially those aimed at addressing micronutrient deficiencies in mothers and children under five. I would finally like to highlight that Italy can be considered a centre of excellence in the fight against hunger and nutrition. Rome hosts the three UN agencies dedicated to nutrition, agricultural development and food assistance: the Food and Agriculture Organization of the United Nations (FAO), the International Fund for Agricultural Development (IFAD) and the World Food Programme (WFP). The Rome-based agencies were therefore appointed to coordinate the UN System s participation in Expo Milano In addition, the Declaration of Rome was signed in the Italian capital during the Second International Conference on Nutrition organised by FAO and the World Health Organization (WHO) in November Similarly, within the framework of the next world s fair and its theme, the Charter of Milan will be signed. There is no doubt that this Charter will address issues of food security and sustainable development with contributions from the United Nations. Anonymous Egyptian tomb artist(s), Sennedjem and Ti harvesting papyrus, Ramesside Period (13th to 11th centuries BC), Deir el-medina, tomb of Sennutem, Scanned from The Oxford encyclopedia of ancient Egypt, public domain 12 focuses on the need to nurture our planet so that it can continue to provide food for present and future generations. From this perspective, the theme Feeding the Planet. Energy for Life covers issues such as biodiversity, the exploitation of natural resources, sustainable food production, climate change and disaster reduction. It should also be noted that women play a key role in agriculture, livestock and fisheries throughout the world, and therefore also play a crucial role in the fight against hunger and the proper management of resources. The world s fair in Milan therefore presents an extraordinary opportunity for the UN to raise awareness of the results of its work in food and nutrition, both on the normative and on the practical side. On one side there are resolutions, agreements and summits, on the other side there are humanitarian interventions, development projects and cooperation programmes implemented with public and private partners, however both with a unique goal: to eradicate hunger. The road map to achieve this goal was indicated by UN Secretary-General Ban Ki-moon during the Rio de Janeiro UN Conference on sustainable development in 2012 when he launched the Zero Hunger Challenge and called on governments, the private sector and all members of society to work together in the fight against hunger. It is all based on the shared conviction that hunger can be eliminated in our lifetime. This is why we decided to reintroduce the Challenge and make it our theme for Expo Milano Food insecurity and malnutrition are complex issues that cannot be solved by one sector or stakeholder alone, but rather require a combined effort. Sustained political commitment at the highest level, with food security and nutrition Estate,Taccuino Sanitatis, Casanatense (14th century) 13

8 Empowerment delle donne, riduzione del rischio di disastri naturali, cambiamento climatico, sono temi che impegnano l'onu nel 2015, che è stato inoltre dichiarato Anno Internazionale dei Suoli L insicurezza alimentare e la malnutrizione sono problemi complessi che non possono essere risolti da un solo settore, ma richiedono un azione coordinata. Un prerequisito è un prolungato impegno politico ai massimi livelli, che tenga la sicurezza alimentare e la nutrizione come priorità; a questo vanno accompagnati accordi di collaborazione con il settore privato. Le aziende possono collaborare con i governi e le organizzazioni internazionali con investimenti per far aumentare la produttività agricola; per migliorare l accesso alle risorse, ai servizi, alle tecnologie e ai mercati; per promuovere lo sviluppo rurale; per far accrescere la protezione sociale dei più vulnerabili e la loro resilienza ai conflitti e ai disastri naturali; e per potenziare specifici programmi sulla nutrizione, con particolare attenzione alle madri e ai bambini sotto i cinque anni. Vorrei infine rilevare come sulla lotta alla fame e sulla nutrizione l Italia possa considerarsi un centro d eccellenza. A Roma hanno infatti sede le tre agenzie delle Nazioni Unite dedicate alla nutrizione, allo sviluppo agricolo e all assistenza alimentare, che costituiscono il Polo Agroalimentare dell ONU: l Organizzazione delle Nazioni Unite l Alimentazione e l Agricoltura (FAO), il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) e il Programma Alimentare Mondiale (WFP). E non a caso queste tre agenzie sono state nominate a coordinare e gestire la partecipazione dell intero sistema ONU a Expo Milano Sempre nella capitale italiana è stata firmata, lo scorso novembre, in occasione della seconda Conferenza sulla nutrizione (ICN2) organizzata dalla FAO e dell Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la Dichiarazione di Roma sulla nutrizione. Similmente, nell ambito dell esposizione universale e del suo tema, sarà promossa la Carta di Milano, che riceverà anche il contributo delle Nazioni Unite e nella quale saranno sicuramente affrontate le sfide sulla sicurezza alimentare e lo sviluppo sostenibile. Acquaiola oil on canvas, Francesco Gioli, 1891, Archivio Fotografico dell Ente Cassa di Risparmio di Firenze FAO/IFAD/WFP/Eliza Deacon 15

9 LE ECCELLENZE ITALIANE PER I VALORI DELL ONU Presentazione del Direttore Rossana Pace ontana della Vita è l immagine che ho scelto come testimone dell eccellenza italiana e delle innumerevoli nostre eccellenze che nel corso del tempo hanno fatto, del nostro, un Paese Maiuscolo. Si tratta di un paliotto d altare di juta ricamata con fili metallici e di seta policromi, grani di corallo e perline di granato, un prezioso lavoro d artigianato palermitano della seconda metà del Seicento. LA FONTANA DELLA VITA Studio della prospettiva, sintonia di forme e colori, una natura amica e armoniosa escono da straordinarie abilità manuali per trasmettere quella bellezza costruita, eppure ad un tempo semplice e diretta, che è la tipica espressione della nostra migliore italianità. Osservando quest opera si avverte una dimensione del bello che va oltre la splendida materialità del manufatto. Le ricerche della nostra Associazione Culturale e le elaborazioni della nostra Rivista sono state costantemente orientate a far emergere e valorizzare sia le eccellenze materiali che quelle immateriali, spesso indefinibili e impalpabili, e che - tuttavia dell eccellenza materiale sono ineludibile retroterra che le sostanzia e le anima. Con questa Fontana della Vita vogliamo esprimere l orgoglio di lavorare a sostegno dei valori e dei messaggi che le Nazioni Unite presentano all Expo di Milano 2015 e che hanno al centro proprio la Vita, una vita in cui bellezza, Fountain of Life paliotto (altar frontal) in jute, embroidered with metallic threads and multi-coloured silk and decorated with coral beads and pearls of garnet, second half of the seventeenth century, S. Francesco di Paola Church, Palermo. Fondo Edifici per il Culto-Ministero dell Interno

10 FAO/Filipe Branquinho armonia, dignità, speranza siano patrimonio comune a tutte le donne e gli uomini del mondo, un mondo dal quale paura e grido non abbiano luogo. Vogliamo esprimere la logica in cui crediamo profondamente e cioè che esista un inscindibile nesso tra i principi e la loro traduzione in azioni concrete, in grado di mutare non solo la cultura, ma anche la condizione concreta delle persone e quindi la loro stessa vita. Ed è questa la prospettiva in cui l ONU lavora. Il messaggio che la nostra Rivista vuole dare è che le eccellenze che costituiscono i punti di forza del nostro Paese, intendono attivarsi a supporto dei valori delle Nazioni Unite e dei suoi obiettivi di lotta alla fame e a favore di uno sviluppo equo e sostenibile, valori sui quali il Sistema delle Nazioni Unite con le sue Agenzie è impegnato a creare il massimo coinvolgimento dei milioni di cittadini del mondo che visiteranno l Esposizione di Milano. Ringraziamo il Commissario Generale delle Nazioni Unite per Expo Milano 2015, Eduardo Rojas-Briales, che ha creduto nella nostra partnership, attraverso cui fornire approfondimenti che facciano focus sulle grandi problematiche sollevate e ne traccino le prospettive in evoluzione. Con questa Fontana della Vita esprimiamo l orgoglio di lavorare a sostegno dei valori dell ONU che hanno al centro la tutela della Vita, vissuta in una dimensione di bellezza, armonia, dignità, speranza e sicurezza TUTTI NOI SIAMO L ONU La prima cosa che vorrei osservare è che l ONU siamo noi. E uno degli obiettivi che la nostra pubblicazione si pone è far comprendere nel modo più profondo ai nostri concittadini globali questa semplice verità. ITALIAN EXCELLENCES SUPPORTING UN VALUES T he Fountain of Life is the image that I have chosen as a testimony of Italian excellence and the numerous excellences that over time have made our country into a Paese Maiuscolo (a Capital Country). It is a paliotto (altar frontal) in jute, embroidered with metallic threads and multicoloured silk and decorated with coral beads and pearls of garnet, a precious work of craftsmanship from Palermo dating back to the second half of the seventeenth century. The Fountain of Life It is a study in perspective, a balance of shapes and colours, a harmonious and amicable nature that comes out from the extraordinary manual skills conveying that particular beauty that is constructed, yet at the same time simple and direct, which is the typical expression of the best of our Italian character. Observing this work of art, a dimension of beauty can be felt that goes beyond the splendid materiality of the artefact. The research of our Cultural Association and the philosophy of our magazine have been oriented continuously at identifying and promoting both our material excellences as well as those which are intangible, often indefinable and imperceptible, and which - nevertheless - are the unavoidable background to the material, giving it substance and soul. With this Fountain of Life we want to express how proud we are to work in support of the values and messages that the United Nations are presenting at the Milan Expo in 2015 and which have Life at their centre, a life in which beauty, harmony, dignity and hope are the common heritage of all the men and women in the world, a world in which Paesaggio marino con figure, painting, Fattori Giovanni, century XIX; 1893, Ente pubblico territoriale, Comune di Livorno 18 19

11 La scelta delle immagini è fatta per suggerire un eco di rimbalzi tra epoche diverse luoghi lontani stili differenti evocando i loro minimi comun denominatori che, dalle esperienze più varie, non mancano di esistere WE ARE ALL THE UN Bangladesh - Sunamganj Community Based Resource Management Project - July 2012, GMB AKASH, IFAD/GMB Akash 20 fear and suffering have no place. We want to express the logic in which we profoundly believe - that there is an inseparable link between principles and how they are translated into concrete actions, able to change not only culture, but also the real condition of the people, and hence their own lives. The message that our magazine wants to transmit is that the excellences which constitute a strength for our country, can be used to support the values of the United Nations and its goals in the fight against hunger and in favour of an equitable and sustainable development, values to which the United Nations System with its Agencies are committed to creating the maximum involvement of the millions of citizens of the world who will visit the Milan Expo. We would like to thank the UN Commissioner- General Eduardo Rojas-Briales for Expo Milan he believed in our partnership, through which to provide insights that will give a focus to the major issues raised and outline future perspectives. The first thing I would like to point out is that we all belong to the UN. And one of the objectives for our publication is that of helping people around the world understand in a deeper way this simple truth. The United Nations at times can appear as a huge structure with a complex series of divisions which is at the same time authoritative and distant and whose decisions - which are the subject of endless mediations - seem in some way to be out of reach of the individual person. We must, instead, become more familiar with the United Nations dimension, to understand its role and the effectiveness of it actions, all of us who ask for solidarity and who offer it to those who ask, all of us who denounce the violation of human rights, all of us who fight so that the rights that have been recognised by the international community become part of the life of every country and all of us who profoundly believe in the peaceful resolution of conflicts and in reconciliation. The Expo is an extraordinary opportunity to familiarise ourselves with the content and the messages of the UN and let ourselves become involved. Our commitment goes in this direction. The millions of participants in the Exposition will visit the 18 UN locations placed strategically along the exposition path: our magazine, which will contain contributions from the principal L Organizzazione delle Nazioni Unite viene forse percepita come un organismo grandioso, con un articolazione complessa, allo stesso tempo autorevole e lontana le cui determinazioni oggetto di infinite mediazioni sembrano in qualche modo fuori dalla portata dei singoli. Dobbiamo invece imparare a frequentare la dimensione ONU, a comprenderne il ruolo e l efficacia del suo operato, noi che chiediamo solidarietà e noi che la offriamo a chi la chiede, noi che denunciamo violazioni dei diritti, noi che combattiamo perché i diritti comunitariamente affermati diventino vita vissuta in ciascun Paese, noi che crediamo profondamente nella risoluzione pacifica dei conflitti e nella riconciliazione. L Expo è una straordinaria occasione per frequentare contenuti e messaggi dell ONU e lasciarsene coinvolgere. Il nostro impegno si muove in questa direzione. I milioni di partecipanti all Esposizione visiteranno le 18 postazioni ONU collocate strategicamente lungo tutto il percorso espositivo: la nostra Rivista, che conterrà contributi dei principali protagonisti delle battaglie dell ONU, sarà disponibile sulle chiavette UBS a forma di cucchiaino distribuite in ciascuna di esse durante i 6 mesi di esposizione; sarà presente sul Sito ONU at Expo e su quelli delle varie Agenzie delle Nazioni Unite, nonché - in forma cartacea - in tre specifici Eventi Mondiali di fondamentale importanza. Offriremo quindi un accompagnamento tematico che consentirà a ciascun visitatore di riscoprire la propria appartenenza al sistema delle Nazioni Unite che è impegnato a tradurre in azioni i valori in cui egli crede, a conoscere i casi di successo portati a compimento, gli obiettivi raggiunti, i conflitti disinnescati prima della loro esplosione. E poi - quando i conflitti non si riescono ad evitare l indispensabile soccorso portato sui territori devastati. La pace è sicuramente l obiettivo primario delle Nazioni Unite e, come ha avuto modo di osservare il Segretario Generale dell ONU Ban Ki-moon, uno dei modi più efficaci per disinnescare i conflitti è proprio condurre la più determinata lotta contro la fame. L Expo è una speciale occasione per frequentare contenuti e messaggi dell ONU e lasciarsene coinvolgere. La nostra Rivista offrirà un accompagnamento tematico per rafforzare questo coinvolgimento PHOTOGEK Fenaroli 21

12 Melograni, Pomegranates, Jivko Kazakov LE GIORNATE MONDIALI DELL ONU ALL EXPO Che cosa c è dunque dietro la Sfida Fame Zero? Quali sono gli obiettivi concreti, gli step individuati per arrivare ad ottenere questo risultato che all opinione pubblica, spesso sfiduciata, potrebbe sembrare velleitario e che invece l ONU si pone seriamente come concreto obiettivo irrinunciabile? Sulla Rivista saranno approfondite in primo luogo la riposte a questi interrogativi, passando attraverso i 5 pilastri fondamentali individuati dall ONU: Zero bambini sotto i due anni affetti da deficit di sviluppo; 100 % di accesso a cibo adeguato, sempre; Tutti i sistemi alimentari devono essere sostenibili; 100 % di aumento della produttività e del reddito dei piccoli agricoltori; Zero perdite o sprechi di cibo. Alcuni di questi obiettivi saranno oggetto di approfondimento nelle tre Giornate Mondiali che l ONU celebrerà durante l Expo e durante le quali noi distribuiremo la nostra Rivista in forma cartacea, in aggiunta alla distribuzione in formato elettronico. Il primo Evento è il 5 Giugno, Giornata Mondiale dell Ambiente, proclamata nel 1972 dall Assemblea Generale delle Nazioni Unite e celebrata ogni anno in questa data. L UNEP è l Agenzia ONU che svolge azioni di educazione sul corretto utilizzo delle risorse ambientali a livello globale, tutelando e promuovendo uno sviluppo sostenibile. La questione dello spreco è stata studiata dagli esperti sia riguardo alle conseguenze del suo impatto sull ambiente come vedremo qui - sia riguardo alla sicurezza alimentare- come vedremo più avanti. Ogni anno nel mondo un terzo del cibo prodotto viene gettato durante uno dei passaggi dal produttore al consumatore. Si tratta di uno spreco di oltre 1,3 miliardi di tonnellate di derrate alimentari, il cui valore basterebbe a nutrire gli 870 milioni di persone che soffrono la fame. E questo spreco pesa anche sul totale delle emissioni di CO2. Un approfondita riflessione su questo punto è in grado di convincere ognuno di noi sul fatto che la riduzione dello spreco alimentare costituisce un protagonists of the UN battles, will be available on a USB flash-drive in the shape of a spoon distributed in each of these points over the 6 months of the exposition; it will be present on the UN Expo website and on those of the various Agencies of the United Nations, as well as - in a printed version - in the three specific world events of fundamental importance. We will therefore offer a thematic accompaniment that will allow each visitor to re-discover their own membership of the United Nations System committed to translating the values in which they believe into actions, to discover success stories brought to their conclusion, the goals reached, the conflicts defused before they exploded. And then - when conflicts cannot be avoided - the indispensible aid taken to those in the devastated territories. Peace is certainly the primary objective of the UN, and as we have been able to observe with the UN Secretary General Ban Ki-moon, one of the most effective ways to defuse conflicts is that of a determined fight against hunger. Franco Fontana 22 23

13 THE UN WORLD DAYS AT THE EXPO passo imprescindibile nella lotta contro la fame nel mondo. Il secondo Evento che l ONU organizzerà all Expo e al quale parteciperà anche la nostra Rivista è la Giornata Mondiale Umanitaria, istituita nel 2008 e che si celebra ogni anno il 19 Agosto. È una Giornata dedicata alle tante persone che in tutto il mondo assistono chi è bisognoso di assistenza, anche a costo della vita; ed è anche la commemorazione delle vittime dell attentato terroristico al Quartier Generale delle Nazioni Unite a Baghdad del 2003, nel quale persero la vita 22 persone, tra cui anche l Inviato Speciale delle Nazioni Unite, Sergio Vieira de Mello. Oltre alla risposta alle emergenze, l impegno umanitario si esprime nell aiuto alle comunità a prevenire e fronteggiare disastri futuri, a supportarle con programmi di sviluppo e a promuovere il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale. Dato il tema dell Expo e quello della presenza ONU all Esposizione, sarà poi la Giornata Mondiale dell Alimentazione, che si terrà il 16 Ottobre, a portare in qualche modo a conclusione il grande dibattito sviluppato. Landscape,Photography, Franco Fontana, 1978, Basilicata. Franco Fontana Wheatfield with Crows, oil on canvas, Vincent Van Gogh, Van Gogh Museum, Amsterdam What is behind, therefore, the Zero Hunger Challenge? What are the concrete aims, the steps identified to arrive at this result which, in public opinion, often sceptical, could seem extraordinary, unrealistic and which, instead, the UN has given itself as a serious and an indispensible concrete goal? The answers to these questions will be explored in the magazine, passing through the 5 fundamental pillars: Zero stunted children less than 2 years; 100% access to adequate food all year round; All food systems are sustainable; 100% increase in smallholder productivity and income; Zero loss or waste of food. Some of these objectives will be discussed further in the three UN Days that will be celebrated at which we will distribute printed copies of the magazine alongside those in electronic format. The first event is on the 5 June, World Environment Day, established in 1972 by the UN General Assembly and celebrated every year on this day

14 FAO/Giulio Napolitano La solennità dell evento è sottolineata anche dalla prevista partecipazione ad esso del Segretario Generale dell ONU Ban Ki-moon, il cui messaggio dovrebbe anche aprire le pagine della nostra Rivista. la Giornata Mondiale dell Alimentazione - istituita dalla Fao nel 1981 per celebrare la sua prima riunione a Quebec il 16 ottobre del sarà un momento particolarmente solenne per ribadire come non sia tollerabile che ancora oggi ci siano 805 milioni di persone che soffrono la fame, tra cui decine di milioni di bambini: persone sottonutrite non perché non ci siano abbastanza risorse alimentari nel mondo, ma perché queste risorse sono mal distribuite. Apprendiamo infatti, dalle ricerche presentate, che la produzione di cibo sarebbe attualmente sufficiente a nutrire i 7 miliardi di persone del pianeta e che la crescita della produzione alimentare è più veloce rispetto all aumento demografico. Una ricerca dell Università La Sapienza di Roma dice che oggi nel mondo ci sono più bambini sovrappeso che bambini denutriti. Secondo la stessa ricerca, ogni anno muoiono 36 milioni di persone per fame, ma sono ben 29 milioni coloro che muoiono per malattie e disfunzioni causate dall eccesso di cibo. Di fronte a dati di tal genere nessuno può rimanere indifferente. È chiaro che vi è un iniqua situazione di accesso al cibo, dovuta ad una molteplicità di cause che vanno esaminate ed affrontate nel loro complesso. Vista l importanza di queste tematiche, Eccellenze Italiane offrirà in questa Giornata non soltanto il Numero Speciale della Rivista - del quale la presente pubblicazione costituisce un Abstract, ma anche uno specifico Dossier Alimentazione con ulteriori straordinari approfondimenti. 5 Giugno, Giornata Mondiale dell Ambiente 19 Agosto, Giornata Mondiale Umanitaria 16 ottobre, Giornata Mondiale dell Alimentazione The UNEP is the UN Agency which carries out education on the correct use of environmental resources at global level, protecting and promoting sustainable development. The issue of waste has been studied by experts both in terms of the consequences on its impact on the environment - as we will see here - and regarding food security - which we will come back to later on. Every year a third of the food produced in the world is thrown away during one of the phases from the producer to the consumer. This amounts to the wasting of over 1.3 billion tons of food products, the combined value of which would be enough to feed the 870 million people who suffer from hunger. This waste, moreover, has a negative influence also on the total CO2 emissions. A deep reflection on this point is able to convince all of us that the reduction of waste constitutes an indispensible step in the fight against hunger in the world. The second event that the UN will organise for the Expo and in which also our magazine will participate, is the World Humanitarian Day, established in 2008 and which is celebrated every year on the 19th August. It is a day dedicated to the many people all over the world who help those who are in need of assistance, even at the cost of their own lives; and it is also the commemoration of the victims of terrorist attacks on the UN headquarters in Baghdad in 2003, in which 22 people lost their lives, amongst whom also the UN Special Envoy, Sergio Vieira de Mello. In addition to responding to emergencies, the humanitarian commitment is expressed in the aid to communities in preventing and facing future disasters, in supporting them with development programmes and promoting peace-keeping and international security. Given the theme of the Expo and that of the UN presence at the Expo, it will be the World Food Day, which will be held on the 16 October, which will in some way bring to a conclusion this great debate. The solemnity of the occasion is also underlined by the planned participation of the UN Secretary General Ban Ki-moon, a message from whom should also open the pages of our magazine. World Food Day - established by FAO in 1981 to celebrate their first meeting in Quebec on the 16 October will be a particularly solemn moment, underlining the fact that it is intolerable that still today there are 842 million people who suffer from hunger, of whom 200 million are children: children who are malnourished not 26 PHOTOGEK Fenaroli 27

15 Detail, vault mosaic, Santa Costanza, Rome, c PHOTOGEK Fenaroli COLLABORAZIONE, LA CHIAVE PER UN MONDO SOSTENIBILE Già da queste prime considerazioni emerge il dato che solo in un quadro di cooperazione globale possono essere raggiunte soluzioni davvero decisive e durature. Tra gli altri pilastri indicati dall ONU c è l impegno a far sì che non vi siano mai più bambini sotto i due anni affetti da deficit di sviluppo. La trattazione di questo argomento sulla nostra Rivista è affidata all UNICEF che avrà modo di spiegare come, naturalmente, Fame Zero significhi che non debbono patire la fame bambini e adulti di ogni età; ma che, in particolare, il deficit di sviluppo al di sotto dei due anni crea conseguenze irrimediabili con danni riscontrabili anche in età adulta. Un ulteriore impegno è far sì che il 100 % di persone nel mondo abbia costantemente accesso ad un cibo adeguato. L argomento sarà sviluppato sulle nostre pagine da WFP (World Food Programme), Il Programma Alimentare Mondiale, la più grande organizzazione umanitaria del mondo, un agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di assistenza alimentare rimuovendo i limiti dell accesso al cibo, attraverso vari strumenti tra cui programmi di alimentazione scolastica e buoni alimentari per consentire ai più poveri accesso al cibo anche durante situazioni sociali o climatiche di crisi. Questo argomento è naturalmente correlato al focus della sostenibilità di tutti i sistemi alimentari, che la FAO (che è l Organizzazione ONU per l Alimentazione e l Agricoltura) tratterà sulla Rivista. Gli esperti hanno definito che cosa si intende per sistema alimentare e che cosa vuol dire sistema alimentare sostenibile : il primo è la somma degli elementi e delle attività che conducono alla produzione e al consumo di cibo (ambiente, persone, processi, infrastrutture, istituzioni, produzione, trasformazione, distribuzione, preparazione e consumo di cibo, nonché gli esiti socio-economici e ambientali, oltre che elementi infrastrutturali come energia e trasporti). Un sistema alimentare sostenibile è quello in cui l insieme di queste variabili ha come risultato la sicurezza alimentare e la nutrizione per tutti. Ciò significa una garanzia anche per le generazioni future. Dunque, le disfunzioni (compresi gli sprechi) non vanno considerate come elementi contingenti, bensì come conseguenza diretta del modo in cui un sistema funziona a livello tecnico, culturale ed economico. Ciò significa che anche le soluzioni devono avere un approccio sistemico. C è infine un altro focus considerato importante per l obiettivo Fame Zero ed è il 100 % di aumento della produttività e del reddito dei piccoli agricoltori. L argomento sarà trattato sulla nostra Rivista dall IFAD (International Fund for Agricultural Development), l Agenzia ONU preposta all incremento delle attività agricole nei paesi in via di sviluppo, spesso attraverso uno stimolo alla cooperazione tra enti pubblici e privati. Obiettivo è massimizzare le opportunità di crescita dell agricoltura familiare quella cioè in cui il lavoro agricolo è svolto esclusivamente dal nucleo familiare e ne costituisce l intero reddito: secondo la Fao, sui circa 570 milioni di aziende agricole nel mondo, almeno 500 sono a gestione famigliare. Dunque un area sociale fondamentale COLLABORATION - THE KEY TO A SUSTAINABLE WORLD Already from these initial considerations the fact emerges that only in an environment of global cooperation can we reach solutions which are decisive and long term. Amongst the pillars indicated by the UN, there is the commitment to make certain that there are no longer any stunted children under 2 years old. The discussion of this issue has been entrusted to UNICEF who will have the chance to explain how, naturally, Zero Hunger means that no adults or children of any age must starve; but highlights that, in particular, stunted growth of children under 2 years old creates irreparable damage and consequences that can be seen also in adulthood. Another commitment is that of making sure that 100% of people in the world have consistent access to adequate food. The issue will be developed by the World Food Programme (WFP), the largest humanitarian organisation in the because there are not enough food resources in the world, but because these resources are poorly distributed. We learn from the research presented that the production of food, at present, would be sufficient to feed the 7 billion people on the planet and that Solo in un quadro di cooperazione globale possono essere raggiunte soluzioni davvero decisive e durature the increase in food production is faster than demographic growth. A survey by the Sapienza in Rome shows that today in the world there are more children who are overweight than malnourished. According to this survey, every year 36 million people die of hunger, but there are as many as 29 million who die from illnesses or problems caused by obesity. When faced with these figures it is impossible to remain indifferent. It is clear that there is an unequal situation of access to food due to multiple causes that need to be examined and tackled as a whole. Given the importance of these issues, Eccellenze Italiane on this day will offer not only the Special Issue of the magazine - which will include this publication as an Abstract - but also a specific Food Dossier with further extraordinary insights

16 Bangladesh - Microfinance and Technical Support Project December 2008, G.M.B.Akash, IFAD/G.M.B.Akash per lo sviluppo economico di vaste aree rurali, che ha bisogno di crescere in innovazione e di avere possibilità di accesso ai mercati. Per consentire un più consapevole approccio all operato dell ONU la nostra Rivista offrirà una panoramica delle Agenzie ONU specializzate nei diversi settori di intervento e coinvolte nella partecipazione del sistema ONU ad Expo. Uno sguardo particolare sarà rivolto alla posizione d eccellenza dell Italia, sede a Roma - delle tre Agenzie ONU preposte alla nutrizione, allo sviluppo agricolo e all assistenza alimentare, che costituiscono il Polo Agroalimentare dell ONU (FAO, IFAD e WFP). Abbiamo inoltre chiesto a Pierre Honnorat Coordinatore dell UNHRD (United Nations Humanitarian Response Depot) di illustrarci le attività della sua struttura collocata a Brindisi che si occupa di immediati interventi nei casi di emergenza internazionale. Un sistema alimentare sostenibile è quello in cui l insieme delle variabili ha come risultato la sicurezza alimentare per tutti. Le disfunzioni sono di sistema perciò anche le soluzioni devono avere un approccio sistemico will discuss in the magazine. Experts have defined what is meant by food system and what is meant by a sustainable food system : the first is defined as the sum of the elements and the activities which lead to the production and the consumption of food (environment, people, processes and infrastructure, institutions, production, transformation, distribution, preparation and consumption of food, as well as the socio-economic and environmental consequences in addition to infrastructural elements, such as energy and transport. A sustainable food system is one in which all of these variables result in food security and nutrition for everyone. This is a guarantee also for future generations. So, the dysfunctions (including waste) are not to be considered as contingent elements, but rather as direct consequences of the way in which a system works at a technical, cultural and economic level. This means, therefore, that solutions must follow a systematic approach. Finally, there is another focus considered important for the goal of Zero Hunger, which is the 100% increase in smallholder productivity and income. This topic will be examined in our magazine by the International Fund for Agricultural Development (IFAD), the UN agency working towards the increase of agricultural activities in developing countries, often through encouraging cooperation between public and private entities. The objective is to maximise the opportunities for growth of smallholders, where the agricultural IL DOSSIER WOMEN Per sottolineare come la donna sia protagonista nella lotta contro la fame e la malnutrizione la Rivista ospiterà anche un Dossier Women. Abbiamo chiesto l intervento di apertura a Phumzile Mlambo Ngcuka, autorevole Vice Segretario Generale dell ONU e Direttore Esecutivo di UN Women, struttura creata per rafforzare a livello centrale le energie contro la disuguaglianza di genere in tutto il mondo. Phumzile Mlambo Ngcuka tratterà di empowerment delle donne nelle zone rurali e del ruolo chiave che esse svolgono negli ambiti del cibo e della nutrizione. Il secondo articolo del Dossier Women sarà firmato dal Direttore Esecutivo di UNFPA (Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione), Babatunde Osotimehin, che riferirà sul tema Contribuire a creare un mondo dove ogni gravidanza sia world - a UN agency that is responsible for food assistance, removing barriers to the access to food through various tools including school feeding programmes and food vouchers to allow the poorest people to access food even during social and climatic crisis situations. This topic is of course linked to the focus on the sustainability of all food systems, which the FAO (the UN organisation for Food and Agriculture) 30 31

17 Alimenti, Acqua Dolce, Taccuino Sanitatis, Casanatense Girls carry buckets of water, Eritrea March 2003 WFP/Evelyn Hockstein-Polaris desiderata, ogni nascita protetta e dove ogni giovane possa sviluppare il proprio potenziale. Nel parlare di nutrizione e dei problemi ad essa collegati, si fa spesso l errore di limitarsi a considerare solo l estremo della sottonutrizione. Ma anche l altro lato della medaglia è preoccupante: la First Lady degli Stati Uniti d America, Michelle Obama, che sul tema dell obesità ha speso in questi anni molte energie, dovrebbe fornirci una dichiarazione sul tema. Seguirà poi un intervento istituzionale della Presidente della Camera Laura Boldrini che, grazie alla sua esperienza come portavoce di UNHCR e FAO, sarà preziosa per la sua conoscenza delle politiche internazionali. Ci sarà un articolo all approccio di genere sul tema delle imprenditrici della terra, a cura di IFAD; un intervento dell Onorevole Pia Locatelli, Coordinatrice del Gruppo Parlamentare Salute sessuale e diritti delle donne, sul rapporto tra sviluppo e salute delle donne; un articolo della Banca Mondiale (con una testimonianza sul progetto che ha previsto lo sviluppo di incubatori che sono serviti ad implementare e sostenere l imprenditoria femminile in zone semiurbane di Tanzania e Kenya); un articolo a cura di Daniela Colombo, per oltre 30 anni alla guida di una delle più importanti organizzazioni non governative per la tutela delle donne, l AIDOS, sui progetti di business incubators in aree rurali; un intervento di Nina Luzzatto Gardner, Professoressa della Johns Hopkins University e Direttrice di Strategy International, sulle questioni di genere in business e human rights. Inoltre, un articolo del Vice Direttore della Rivista Costanza Sciubba Caniglia parlerà di UN Women e UNDP (Empowerment delle donne e risorse naturali alla base della pace). Per sottolineare che donna è protagonista nella lotta contro la fame e la malnutrizione la Rivista ospiterà un Dossier Women LA CARTA DI MILANO Nell ambito dell Expo, il Governo ha intenzione di varare la Carta di Milano, un protocollo per tutti i Paesi che decideranno di aderirvi e che in autunno arriverà a New York nella sede ONU per la definizione dei nuovi Obiettivi di Sviluppo sostenibile. La Carta proporrà impegni e responsabilità precise su tutti i principali temi della questione alimentare globale come ha affermato il Ministro Martina titolare delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e responsabile del Governo per l Expo. Il varo di questo Documento sottolinea come l Expo di Milano non voglia essere una Fiera, quanto piuttosto un luogo di elaborazioni, scaturite dallo straordinario confronto globale che l Esposizione consente. Anche a questo impegno daremo spazio sulla nostra Rivista, col contributo dei Ministri coinvolti. work is carried out exclusively by the nuclear family and makes up their entire income: according to the FAO, out of approximately 570 million farms in the world, at least 500 million are managed by families. So, it is a fundamental social area for the economic and social development of vast rural areas which need to improve in their innovation and access to markets. To allow for a more conscious approach to the work of the UN, our magazine will offer an overview of the UN agencies specialised in the various areas and involved in the participation of the UN system in the Expo. A special focus will be given at the position of excellence of Italy, home - in Rome - to the three UN Agencies responsible for nutrition, agricultural development and food assistance, which make up the Agro-Alimentary pole of the UN (FAO, IFAD and WFP). We have also asked Pierre Honnorat, coordinator of the United Nations Humanitarian Response Depot (UNHRD) to describe to us the activities of his structure which - in Brindisi - is responsible for immediate interventions in cases of international emergencies

18 THE WOMEN S DOSSIER In order to emphasise how women are the protagonists of the fight against hunger and malnutrition, the magazine will host also a Women s Dossier. For the introduction, we have asked Phumzile Miambo-Ngcuka, the authoritative UN Vice Secretary General and Executive Director of UN Women, a structure created to strengthen at central level the energies against gender inequalities all over the world. Phumzile Miambo- Ngcuka will cover the issue of the empowerment of women in rural areas and the key role that they can play in the area of food and nutrition. The second article of the Women s Dossier will be signed by the Executive Director of the United Nations Population Fund (UNFPA), Babatunde Osotimehin, who will report on the subject of Helping to create a world where every pregnancy is wanted, every birth protected and where every young person can develop their own potential. When speaking of nutrition and the problems related to it, it is easy to make the mistake of limiting the view only to that of malnutrition. But also the other side of the coin is worrying: the First Lady of the USA, Michelle Obama, who has put a great deal of energy into the subject of obesity, should be giving us a declaration on the topic. An institutional speech will then follow by the President of the Lower House, Laura Boldrini who, thanks to her experience as spokesperson for the UNHCR and FAO, will be able to provide us with her precious knowledge on international policies. There will be an article on the issue of gender dealing with the subject of women entrepreneurs, edited by IFAD; a speech by the Honourable Pia Locatelli, Coordinator of the parliamentarian commission Sexual health and women s rights, on the relationship between development and women s health; an article by the World Bank (with the testimony of a project which involved the development of incubators that served to implement and sustain female entrepreneurs in the semi-urban areas of Tanzania and Kenya); an article edited by Daniela Colombo, who for over 30 years has been at the head of one of the most important non governmental organisations for the protection of women, AIDOS, on the project of business incubators in rural areas; an interview to Nina Luzzatto Gardner, Professor at Johns Hopkins University and Director of Strategy International, on gender issues in business and human rights. There will be also an article by the Vice Editor of the magazine, Costanza Sciubba Caniglia about the UN Women UNDP (Empowerment of women and natural resources as the basis for peace). THE MILAN CHARTER As part of the Expo, the government intends to present the Milan Charter, a protocol for all countries who decide to adhere and which will arrive in New York in autumn at the Headquarters of the UN for the definition of the new Sustainable Development Goals. The Charter will propose precise commitments and responsibilities on all the principal themes of the global food issue, as stated by the Minister Maurizio Martina, Head of the Ministry of Agriculture, Food and Forestry, and chief government representative for the Expo. The launch of this Document emphasises how the Milan Expo does not want to be a Fair, but rather a place for thoughts, springing from the extraordinary global debate that the Exposition allows. We will dedicate space in our magazine also to this commitment, with a contribution from the Ministries involved. IL NOSTRO LAVORO Presentato, dunque, questo Abstract, ci accingiamo a proseguire con la realizzazione definitiva del Numero Speciale della nostra Rivista, dedicato a veicolare e sostenere i messaggi e i valori dell ONU. Abbiamo in cantiere anche delle manifestazioni e iniziative nazionali ed internazionali di presentazione del Numero Speciale della Rivista OUR WORK Having presented, therefore, this Abstract, we are now going to continue with the final realization of the Special Issue of our magazine, dedicated to conveying and supporting the messages and values of the UN. We also have in the pipeline national and international events and initiatives for the presentation of the Special Issue of the magazine and its contents. As you will see, the choice of images accompanying them was made to suggest an echo of reflections between different eras, faraway places, different styles, giving value to certain minimum common denominators that, despite coming from different experiences, never fail to exist. Also this choice is a message and an auspice. e dei suoi contenuti. Come vedrete, la scelta delle immagini che li accompagnano è fatta per suggerire un eco di rimbalzi tra epoche diverse, luoghi lontani, stili differenti, valorizzando certi minimi comun denominatori che, dalle esperienze pur varie, non mancano di esistere. Anche questa scelta è un messaggio e un augurio

19 In ogni cultura, come in ogni pianta, ci sono le radici - garanzia di solidità - e le fronde che sono la parte che si rinnova. Una pianta senza radici non genera nuove foglie In every culture, as in every plant, there are roots guaranteeing solidity while the leaves are the parts of regrowth and renewal. If a plant has no roots, no new leaves can grow Rossana Pace Presidente Eccellenze Italiane Eccellenze Italiane, che realizza il Progetto di questa Rivista, è un Associazione Culturale senza scopo di lucro fondata nel La Rivista ei, a diffusione internazionale, è stata premiata dal CNR quale Progetto Editoriale di particolare rilievo culturale. Partendo dalla sensibilità verso la ricchezza di contributi che ogni cultura porta al mondo globale, l Associazione da lunghi anni è impegnata nel far emergere e valorizzare in Italia e all estero - i punti di forza degli Italiani in ogni ambito del sapere e attraverso i tempi. Questo, nell ottica della condivisione, della partecipazione, dell apertura, dell interscambio che da sempre caratterizza la tradizione italiana. Il frutto di tanti anni di ricerca è stato raccolto da Rossana Pace nel Volume Italia, un Paese Maiuscolo. Come continuare ad essere cuore e motore creativo del mondo introdotto dal Presidente Giorgio Napolitano (Edizioni Editalia, Gruppo Istituto Poligrafico dello Stato e Zecca dello Stato) e presentato il 10 aprile 2014 presso l Archivio Storico della Presidenza della Repubblica. ei ritiene importante che si realizzi una globalizzazione consapevole, il che significa conoscere e amare le proprie radici, per affrontare, con rinnovata creatività, il futuro nel contesto mondiale. Oggi ei non si occupa solo di Italia: ha messo e continua a mettere a disposizione anche di altri Paesi il proprio know how nella individuazione e valorizzazione delle eccellenze di un sistema. Dalle radici e dalla rinnovate fronde di ciascuno si costruisce il nostro futuro globale. Eccellence Italiane, who realised the project for this magazine, is a non-profit Cultural Association founded in The magazine ei, which is distributed internationally, was given an award by the CNR as an Editorial Project of special cultural importance. Starting from the sensitivity to the wealth of contributions that every culture can bring to the world, the Association has been committed for many years to identifying and promoting - both in Italy and abroad - the strengths of Italians in every area of knowledge and throughout all ages. They have done this with the aim of sharing, participating and opening up, for an exchange that has always characterised the Italian tradition. The fruit of many years of research was brought together by Rossana Pace in the book Italia - Un Paese Maiuscolo - Come continuare ad essere cuore e motore creativo del mondo, with an introduction by President Giorgio Napolitano (Published by Editalia, Gruppo Istituto Poligrafico dello Stato and the State Mint), which was presented on the 10 April 2014 at the Historical Archives of the Presidency of the Republic. ei believes that it is important to create a more aware globalisation, which means to know and love one s own roots, to face, with renewed creativity, the the global context. Today ei does not deal only with Italy: it has made, and continues to make, its expertise available also to other countries, in identifying and promoting excellences in their own systems. From the roots and the new green branches of every country a global future can be built. Part of the garden fresco from Villa Livia Drusilla (wife of Augustus) 37

20 el Numero Speciale della nostra Rivista daremo spazio a quelle Eccellenze Italiane che hanno aderito a questo Progetto rendendone possibile la realizzazione. Si tratta di Aziende e Istituzioni che hanno voluto affermare come faccia parte di una logica di eccellenza anche la sensibilità verso le questioni di equità, sostenibilità e a volte perfino della stessa sopravvivenza di individui e popolazioni. A queste prime se ne stanno aggiungendo altre, tutte unite dal desiderio di testimoniare al vastissimo pubblico dell Expo l importanza di dare voce agli obiettivi di pace e sviluppo per i quali tutto il Sistema delle Nazioni Unite è impegnato ovunque nel mondo. PRIMI SOSTENITORI DEL PROGETTO First PROject SUPPORT PARTnERS I n the special issue of our review, we will give space to all those Italian Excellencies who supported the project, making possible its realization. Companies and Institutions which highlighted how the sensibility toward equality, sustainability and sometimes the possibility of survival for individuals and population, are all part of the same logic of excellence. At this early supporters, many others are adding, all gathered together by the will to testify and support the goals of peace and development for which the whole United Nation System is commited all around the world. 38 PHOTOGEK Fenaroli 39

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino Un trattato per il territorio 1.Ambito di applicazione geografico* 2.Partecipazione attiva degli enti territoriali

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES Juliet Art Magazine è una rivista fondata nel 1980 e dedicata all arte contemporanea in tutte le sue espressioni. Dal 2012, è anche e una rivista online con contenuti indipendenti. Juliet Art Magazine

Dettagli

ccademia Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART internazionale dell Arte Corsi di tecnologia e pratica casearia

ccademia Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART internazionale dell Arte Corsi di tecnologia e pratica casearia ccademia internazionale dell Arte Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART Corsi di tecnologia e pratica casearia Courses focused on the technologies and the practical skills related to dairy

Dettagli

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info HEALTH FOR ALL HEALTH FOR SOME HEALTH FOR SOME UNIVERSAL HEALTH COVERAGE World

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè:

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Nearly half a century of productions have made us the ideal partner for your booth.that s way: 45 anni

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Usage guidelines. About Google Book Search

Usage guidelines. About Google Book Search This is a digital copy of a book that was preserved for generations on library shelves before it was carefully scanned by Google as part of a project to make the world s books discoverable online. It has

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Way Out srl è un impresa d immagine e comunicazione a servizio completo dedicata alle piccole e medie industrie. Dal 1985 presenti sul mercato

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing Environment and Us Crediamo profondamente nella responsabilità ambientale e vogliamo essere parte attiva per un futuro sostenibile. Grazie a questa filosofia all inizio 2014 - anno del nostro 40 anniversario

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle FACOLTÀ DI INGEGNERIA RELAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky:

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky: Focusky Focusky è l innovativo e professionale software progettato per creare resentazioni interattive ad alto impatto visivo e ricco di effetti speciali (zoom, transizioni, flash, ecc..). A differenza

Dettagli

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety

01 safety leader. FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety 01 safety leader FONDAZIONE LHS Little Leaders in Safety ( Progettualità e concretezza, passione e impegno ( La Fondazione LHS nasce con lo scopo di produrre conoscenza e proporre strumenti di intervento

Dettagli

La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia. Liliana Coppola DG Health

La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia. Liliana Coppola DG Health La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia Liliana Coppola DG Health Le malattie croniche: un allarme mondiale 57 milioni di

Dettagli

SOLUZIONI PER IL FUTURO

SOLUZIONI PER IL FUTURO SOLUZIONI PER IL FUTURO Alta tecnologia al vostro servizio Alta affidabilità e Sicurezza Sede legale e operativa: Via Bologna, 9 04012 CISTERNA DI LATINA Tel. 06/96871088 Fax 06/96884109 www.mariniimpianti.it

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Roma, 19 settembre 2014 Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee m.persotti@palazzochigi.it Cosa fa

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

Zero Waste and the Politics of Yes. AmericanHealthStudies.org

Zero Waste and the Politics of Yes. AmericanHealthStudies.org Zero Waste and the Politics of Yes Paul Connett, PhD Executive Director, Work on Waste, USA AmericanHealthStudies.org pconnett@gmail.com Italy, Oct, 2015 Grazie a Rossano Ercolini (Ambiente e Futuro) per

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

SIL 2016 SPONSORSHIP PROPOSAL XXXIII CONGRESS TORINO 31 JULY 5 AUGUST. Italian version ITALY. International Society of Limnology

SIL 2016 SPONSORSHIP PROPOSAL XXXIII CONGRESS TORINO 31 JULY 5 AUGUST. Italian version ITALY. International Society of Limnology www.sil2016.it SIL 2016 ITALY TORINO 31 JULY 5 AUGUST International Society of Limnology XXXIII CONGRESS SPONSORSHIP PROPOSAL invitation Dear Sponsor, Dear Exhibitor, as Chairs of the upcoming XXXIII Congress

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

LANDSCAPE OF THE FUTURE THE ZERO HUNGER CHALLENGE United for a Sustainable World

LANDSCAPE OF THE FUTURE THE ZERO HUNGER CHALLENGE United for a Sustainable World N.9/10 IN PARTNERSHIP WITH Numero Speciale 2015. Rivista ideata e diretta da ROSSANA PACE - Registrazione Tribunale di Roma 297/2008 del 22 luglio 2008 IL PAESAGGIO DEL FUTURO SFIDA FAME ZERO Uniti per

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

ARTIGIANALITà TECNOLOGICA HIGH-TECH CRAFTSMANSHIP

ARTIGIANALITà TECNOLOGICA HIGH-TECH CRAFTSMANSHIP 64 ARTIGIANALITà TECNOLOGICA HIGH-TECH CRAFTSMANSHIP Erika Giangolini Anche se ormai siamo nell era digitale, in molti settori, il saper fare artigiano e il lavoro manuale sono ancora alla base delle produzioni

Dettagli

Prospettive filosofiche sulla pace

Prospettive filosofiche sulla pace Prospettive filosofiche sulla pace Atti del Colloquio Torino, 15 aprile 2008 a cura di Andrea Poma e Luca Bertolino Trauben Volume pubblicato con il contributo dell Università degli Studi di Torino Trauben

Dettagli

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION _3 CHATEAU D AX TORNA AL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE DI MILANO 2013 PRESENTANDO MORE IS BETTER, UN NUOVO CONCETTO DI VIVERE

Dettagli

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso)

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso) ART BOOK C D E PROFILE 1UP first name second name date of birth: place of birth: linving in: contacts: MATTEO LANTERI 08.05.1986 HAGUENAU (France) LANCENIGO di Villorba (Treviso) +39 349 0862873 matteo.lntr@gmail.com

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU

FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU Antonio Speranza 1 FP7 Environment nel quadro delle altre iniziative territoriali-ambientali EU Antonio Speranza Consorzio Interuniversitario Nazionale Fisica Atmosfere e Idrosfere Indice 1. Programmazione

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

Calendario degli eventi organizzati e promossi dal Comitato Scientifico per Expo 2015 dal 1 maggio al 31 ottobre 2015

Calendario degli eventi organizzati e promossi dal Comitato Scientifico per Expo 2015 dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Calendario degli eventi organizzati e promossi dal Comitato Scientifico per Expo 2015 dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 In collaborazione con Expo in Città In collaborazione con la Commissione Europea In

Dettagli

IMPACT 10X10X10 UNIVERSITIES FRAMEWORK. UN Women Solidarity Movement for Gender Equality

IMPACT 10X10X10 UNIVERSITIES FRAMEWORK. UN Women Solidarity Movement for Gender Equality IMPACT 10X10X10 UNIVERSITIES FRAMEWORK 1.0 2.0 HEFORSHE L agenzia delle Nazioni Unite UN Women, promuove la parità di genere e l empowerment femminile. HeforShe è una campagna mondiale volta a sensibilizzare

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale Social enterprise as a driving factor of social innovation Giornata di studio / Study Day Martedì 19 maggio 2015 Aula Magna SUPSI Trevano

Dettagli

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break.

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. No Images? Click here Weekly Newsletter 6th November 2015 Summary Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. However, I will start by the General

Dettagli

Joint staff training mobility

Joint staff training mobility Joint staff training mobility Intermediate report Alessandra Bonini, Ancona/Chiaravalle (IT) Based on https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/belgium-flemish- Community:Overview and

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Un nuovo servizio per far conoscere il nostro sport. A new service to promote our sport

Un nuovo servizio per far conoscere il nostro sport. A new service to promote our sport Un nuovo servizio per far conoscere il nostro sport. A new service to promote our sport TRAP CONCAVERDE mette a disposizione l impianto sportivo a tutte le aziende che intendono portare i propri manager,

Dettagli

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA 1 MoMA E GLI AMERICANI MoMA AND AMERICANS Sin dall inizio il MoMA (Museo d Arte Moderna) di New York era considerato, da tutti gli appassionati d arte specialmente in America, un museo quasi interamente

Dettagli

La rete dei National Contact Point in Italia

La rete dei National Contact Point in Italia La rete dei National Contact Point in Italia Caterina BUONOCORE NCP HEalth, wellbeing demographic change. APRE www.apre.it APRE 2013 The Italian NCP System : APRE the Agency for the Promotion of the European

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

ISLL Papers The Online Collection of the Italian Society for Law and Literature http://www.lawandliterature.org/index.php?

ISLL Papers The Online Collection of the Italian Society for Law and Literature http://www.lawandliterature.org/index.php? The Online Collection of the Italian Society for Law and Literature http://www.lawandliterature.org/index.php?channel=papers ISLL - ITALIAN SOCIETY FOR LAW AND LITERATURE ISSN 2035-553X Submitting a Contribution

Dettagli

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Carlo Carraro Università Ca Foscari Venezia Vice Presidente IPCC Gruppo III FEEM and CMCC Parigi Clima 2015: Tre proposte innovative

Dettagli

Il Mercato USA e la sostenibilità. Giacomo Turone Vice President, Portfolio Management

Il Mercato USA e la sostenibilità. Giacomo Turone Vice President, Portfolio Management Il Mercato USA e la sostenibilità Giacomo Turone Vice President, Portfolio Management Agenda Panorama del mercato del vino in USA Dettaglio sul vino biologico Il consumatore in USA La sostenibilita per

Dettagli

LANDSCAPE OF THE FUTURE THE ZERO HUNGER CHALLENGE United for a Sustainable World

LANDSCAPE OF THE FUTURE THE ZERO HUNGER CHALLENGE United for a Sustainable World N.9/10 IN PARTNERSHIP WITH Numero Speciale 2015. Rivista ideata e diretta da ROSSANA PACE - Registrazione Tribunale di Roma 297/2008 del 22 luglio 2008 IL PAESAGGIO DEL FUTURO SFIDA FAME ZERO Uniti per

Dettagli

Presentazione del sostegno linguistico on line, Sonia Peressini Conferenza per la Giornata europea delle Lingue, Firenze, 25 settembre 2014

Presentazione del sostegno linguistico on line, Sonia Peressini Conferenza per la Giornata europea delle Lingue, Firenze, 25 settembre 2014 Presentazione del sostegno linguistico on line, Sonia Peressini Conferenza per la Giornata europea delle Lingue, Firenze, 25 settembre 2014 Mobilità in Erasmus+ - Sostegno Linguistico Online: Dimostrazione

Dettagli

Anno di studio all estero

Anno di studio all estero Anno di studio all estero Premessa Durante il periodo di studio all estero l alunno è regolarmente iscritto alla scuola di appartenenza e, quindi, la scuola deve mettere in atto una serie di misure di

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

risparmiare. l acqua we have decided to save. water

risparmiare. l acqua we have decided to save. water risparmiare. l acqua we have decided to save. water abbiamo deciso di farvi risparmiare we have decided l acqua to save.water WATER SAVING IL PRIMO SCARICO MONOFLUSSO AL MONDO FINO A 2,7 LITRI. AD OGNI

Dettagli

Steps Toward a Social Europe

Steps Toward a Social Europe The project The idea of a common European citizenship is still in the making and it requires a deep reflection about the redefinition of civil society and its proper sphere. Europe needs to find innovative

Dettagli

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome.

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome. Nino Ucchino nasce in Sicilia nel 1952. Dall età di otto anni lavora come allievo nello studio del pittore Silvio Timpanaro. Da 14 a 21 anni studia all Istituto Statale d arte di Messina e poi per alcuni

Dettagli

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Roberto Butinar Cristiano Dal Farra Danilo Selva 1 Agenda Panoramica sulla metodologia CRISP-DM (CRoss-Industry Standard Process

Dettagli

CRISTAL DE LUZ NELLA FAVELA ROCINHA RIO DE JANEIRO, BRASIL

CRISTAL DE LUZ NELLA FAVELA ROCINHA RIO DE JANEIRO, BRASIL CRISTAL DE LUZ NELLA FAVELA ROCINHA RIO DE JANEIRO, BRASIL Coopa-roca in collaborazione con/in collaboration with Cooperativa Lotta contro l Emarginazione, Associazione ESTER Con il contributo di/with

Dettagli

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP 7 ottobre 2014 Prof. Giampaolo Azzoni Giampaolo Azzoni 2 MANAGER DELLE RP: IL NUOVO RUOLO IN AZIENDA Le 5 Key-Words

Dettagli

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 Armonizzazione del processo di notifica nell ambito dell economia dello smaltimento e recupero dei rifiuti nell Euroregione Carinzia FVG Veneto Interreg IV Italia Austria Programma

Dettagli

Seeking brain. find Italy

Seeking brain. find Italy Seeking brain find Italy braininitaly Our challenge - la nostra sfida To promote the Italian circle of international production chains, while enhancing aspects of creativity, identity, and even cultural

Dettagli

Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione creativa tra l architetto Adolfo Martinez e l artista grafica Ivana Serizier Moleiro.

Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione creativa tra l architetto Adolfo Martinez e l artista grafica Ivana Serizier Moleiro. -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Adolfo Martinez, Ivana Serizier Moleiro / Dichotomy Works Città Milano Provincia MI Biografia Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

Partner Ufficiale. UN System. The at Expo Milano 2015

Partner Ufficiale. UN System. The at Expo Milano 2015 Partner Ufficiale UN System The at Expo Milano 2015 1 Partecipazione Sistema ONU all EXPO Milano 2015 Coordinamento Polo Agroalimentare ONU con sede a Roma 2 è Partner Ufficiale di ONU all'expo Milano

Dettagli

Prova finale di Ingegneria del software

Prova finale di Ingegneria del software Prova finale di Ingegneria del software Scaglione: Prof. San Pietro Andrea Romanoni: Francesco Visin: andrea.romanoni@polimi.it francesco.visin@polimi.it Italiano 2 Scaglioni di voto Scaglioni di voto

Dettagli

CIBO SICURO E SICUREZZA DEL CIBO

CIBO SICURO E SICUREZZA DEL CIBO CIBO SICURO E SICUREZZA DEL CIBO La tradizione e l innovazione italiana verso expo 2015 Le nuove sfide del tecnologo alimentare per la sicurezza e la sostenibilità Dott.ssa Anna Amina Ciampella Presidente

Dettagli