SOCREM FAQ: LE DOMANDE CHE CI FATE DI FREQUENTE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SOCREM FAQ: LE DOMANDE CHE CI FATE DI FREQUENTE"

Transcript

1 FAQ: LE DOMANDE CHE CI FATE DI FREQUENTE Perché farsi cremare? LA CREMAZIONE La pratica della cremazione è molto antica anche se da noi è stata per molto tempo avversata dalla chiesa cattolica ufficiale. Solo negli ultimi anni (esattamente dal 1963) anche la chiesa ha ufficialmente accettato la pratica della cremazione. Tra i motivi che si possono addurre per farsi cremare possiamo ricordare: minor spazio sottratto da un'urna all'interno di un cimitero; maggiore pulizia e conseguente minore inquinamento, economicità, non tanto della cremazione in se, quanto di ciò che si spenderà in futuro per la cura della tomba. Chi può farsi cremare? Per la legge italiana tutti possono farsi cremare, purché siano rispettate alcune regole: Chi si iscrive alla Socrem e paga la regolare quota associativa annuale; Chi lascia, quando è ancora in vita, un testamento olografo depositato presso un notaio; Chi esprime il proprio desiderio ai parenti che poi saranno chiamati a testimoniare questa volontà. Vedremo più avanti che in questo caso non sempre la cremazione può essere garantita; infatti basta che uno dei familiari non sia in grado o non voglia testimoniare la volontà del defunto per impedire di fatto la cremazione. Quanto costa farsi cremare? I costi per la mera operazione della cremazione sono gli stessi dell'inumazione e variano anche di molto da comune a comune. A titolo di esempio per gli abitanti del comune di Bolzano la cifra è di 191,00, ma basta essere residenti al di fuori del comune (ad esempio a Laives) ed i costi aumentano vertiginosamente. Se poi risiedete fuori provincia crescono ancora (vedi più sotto). Oltre alla cremazione vera e propria occorre tener presente che vi sono altri costi che si possono limitare, ma non eliminare del tutto. Pag. 1

2 Io voglio farmi solo cremare, non voglio alcun funerale né religioso né civile; quanto mi viene a costare? E' molto difficile stabilire a priori quanto verrà a costare anche perché alle spese della cremazione occorre aggiungere anche le spese per il trasporto della salma al crematorio ed un'infinità di spese accessorie che non si possono evitare. Per avere informazioni più precise su questi costi dovete rivolgervi alle ditte di Pompe Funebri. Le tariffe praticate dal comune di Bolzano solo per la cremazione delle salme sono le seguenti: Residenti nel comune di Bolzano 191,00 Residenti in provincia di Bolzano 361,00 Residenti fuori dalla provincia di Bolzano 467,00 Pag. 2

3 ISCRIZIONE ALLA Come fare per iscriversi alla Socrem? Il modo più semplice per iscriversi alla è quello di passare nel nostro ufficio nei giorni e negli orari stabiliti: Lunedì, mercoledì e venerdì dalla 9,00 alle 12,00 Lunedì pomeriggio dalla 15,00 alle 18,00. Nel caso non possiate venire in questi giorni potete farci una telefonata ( ) e fissare un appuntamento per il giorno che preferite (naturalmente non di sabato o di domenica, perché anche noi abbiamo diritto ad un po' di riposo). Nel periodo estivo, dal 1. giugno al 15 settembre, i nostri uffici sono CHIUSI nel pomeriggio. e se abito lontano e non posso venire a Bolzano? In questo caso è possibile scaricare dal nostro sito Internet gli appositi moduli, stamparli, compilarli in ogni parte in modo ben leggibile e firmarli. Affinché la domanda di iscrizione sia valida è però necessario che la firma sia autenticata da un pubblico ufficiale. L'autentica della firma serve solo sul modulo di iscrizione e non sul modulo per la privacy che però in ogni caso deve essere firmato. Ricordatevi poi di allegare una fotocopia della carta d'identità (o di altro documento come ad esempio il passaporto o la patente) ed una copia della ricevuta di versamento della quota di iscrizione e della quota annuale e spedite tutto al nostro indirizzo: Viale Trieste, Bolzano. ATTENZIONE: SE MANCA QUALCHE DOCUMENTO O NON RIUSCIAMO A STABILIRE L'AUTENTICITA' DELLA FIRMA DEL RICHIEDENTE, L'ISCRIZIONE NON PUÒ ESSERE PERFEZIONATA E QUINDI NON E' VALIDA Pag. 3

4 Non posso venire nel vostro ufficio a Bolzano e non ho Internet. Come posso fare ad iscrivermi? In questi casi è sufficiente fare una telefonata alla Socrem (al numero in orario d'ufficio), lasciarci il vostro indirizzo postale esatto e nel giro di qualche giorno riceverete (poste permettendo) i moduli d'iscrizione che compilerete secondo le modalità riportate sopra. Ho 82 anni. Posso iscrivermi alla Socrem? Per iscriversi alla Socrem non esistono limiti di età: dai 18 anni in poi ci si può iscrivere. Per i minori l'iscrizione deve essere fatta dai genitori e poi confermata al compimento del 18 anno di età. Se la persona che vuole iscriversi non è in grado di muoversi dal letto, ma è in grado di intendere e volere e di firmare, è possibile chiedere al direttore responsabile della struttura in cui è ricoverata la persona di autenticare la firma. e se il nonno non è in grado di intendere o volere? Questo è un problema, perché non si può stabilire l'effettiva volontà dell'interessato e pertanto dovranno essere i parenti a dichiarare in comune questa volontà del defunto. Se viene nominato un tutore, questo può far iscrivere la persona alla Socrem. In questi casi però è indispensabile allegare alla domanda anche la documentazione riguardante la nomina del tutore. Perché devo far autenticare la firma della domanda di iscrizione? L'autentica della firma serve per garantire che la domanda di iscrizione sia effettivamente una volontà dell'interessato e non di qualche suo parente desideroso solo di risparmiare sulle spese future. Allo stesso modo, richiediamo l'autentica della firma quando un nostro associato vuole lasciare la nostra associazione. Pag. 4

5 Se vengo direttamente nel vostro ufficio ad iscrivermi o a cancellare la mia iscrizione, devo far autenticare la firma? Se la domanda d'iscrizione viene compilata dall'interessato direttamente nel nostro ufficio non è necessaria l'autentica, perché saremo noi a garantire la firma da voi apposta in nostra presenza. In ufficio poi potremo farvi la fotocopia del documento di identità e potrete pagare direttamente la quota d'iscrizione e la quota annuale senza dover passare dall'ufficio postale oppure dalla banca, risparmiando anche sulle tasse che questi chiedono per l'operazione. Quanto costa iscriversi alla Socrem? Per essere iscritti alla dovrete pagare annualmente la quota che dal 1 gennaio 2013 è fissata in 20,00 per le persone singole e di 15,00 a testa per le coppie (se ambedue i coniugi risultano iscritti). Inoltre dovrete pagare, solo all'atto dell'iscrizione, la quota di 10,00. Quindi solo al momento dell'iscrizione pagherete 30,00 (25,00 cad. per le coppie) mentre negli anni successivi pagherete solo 20,00 (15,00 cad. per le coppie). Come posso pagare la quota annuale di iscrizione? Ogni socio, nei primi mesi dell'anno, riceverà un bollettino postale già compilato con l'importo da pagare. Con questo potrà recarsi all'ufficio postale per effettuare il pagamento. Nella lettera che accompagna il bollettino postale sono indicati anche i dati per poter fare il versamento della quota presso la propria banca. In questo caso vi preghiamo di chiedere all'impiegato della banca di indicare nella motivazione del pagamento il vostro codice così come appare sul bollettino postale. In questo modo si eviteranno malintesi e possibili disguidi. In ogni caso conservate la ricevuta del pagamento. Questi due metodi di pagamento (Posta e Banca) hanno dei costi (1,10 per la Posta). Se invece volete venire a trovarci presso la nostra sede, negli orari d'ufficio portate il bollettino postale che vi abbiamo inviato e potrete pagare la vostra quota senza costi aggiuntivi. Nei primi 2 mesi dell'anno, per facilitare i pagamenti, il nostro ufficio resta aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12,00 Pag. 5

6 Ho perso il bollettino postale. Come posso fare a pagare? Se avete occasione di passare in ufficio compileremo per voi a mano un nuovo bollettino e potrete pagare direttamente senza alcuna spesa aggiuntiva. Nei primi mesi dell'anno, quando l'afflusso dei nostri soci che vengono a pagare è notevole, abbiamo qualche difficoltà a compilare a mano i bollettini, ma se passate verso marzo o aprile non c'è alcun problema. Se invece non avete la possibilità di passare da noi fateci una telefonata e vi daremo tutte le informazioni per effettuare il pagamento in banca o vi invieremo un nuovo bollettino postale appositamente compilato. Quanto tempo ho per pagare la quota di iscrizione? Alla Socrem non siamo fiscali con i termini per il pagamento, quindi anche se venite in aprile o maggio a pagare sarete sempre in tempo e non dovrete pagare sovrattasse. In ogni caso la vostra iscrizione alla Socrem resterà valida per ben due anni dall'ultima quota versata. Se cioè avete pagato nel 2010, ma vi siete dimenticati di pagare nel 2011, l'iscrizione resta valida. Noi ovviamente vi invieremo dei solleciti di pagamento e, solo dopo due anni di non pagamento della quota di iscrizione, sarete cancellati e quindi la vostra iscrizione non sarà più valida. Cosa succede se mi dimentico di pagare? Come abbiamo spiegato sopra il socio che si dimentica di pagare la quota annuale resta iscritto per due anni. In questo lasso di tempo noi provvediamo ad inviare delle lettere di sollecito. La prima lettera viene inviata in genere durante l'estate quando, dopo una verifica dei pagamenti effettuati, possiamo estrarre dal nostro archivio i dati delle persone che non hanno ancora pagato. Una nuova lettera con il bollettino di pagamento viene inviata all'inizio del secondo anno con relativo sollecito a metà dell'anno. Scaduto il secondo anno lo statuto della ci impone di considerare il «moroso» come EX-SOCIO. Prima di effettuare questa cancellazione il socio moroso viene però avvertito con un'ultima lettera in cui si comunica che se non provvederà al pagamento verrà cancellato dalla. Pag. 6

7 Una volta iscritto alla, posso cambiare idea e non essere più cremato? Certamente! Se un nostro socio cambia idea, può farlo liberamente. E' sufficiente che passi dal nostro ufficio per firmare un semplice modulo. Chi non ha la possibilità di passare dall'ufficio può inviare una semplice lettera autografa in cui chiede di essere cancellato dalla nostra lista. Per evitare possibili abusi da parte di altre persone, in questi casi chiediamo l'autentica della firma da parte di un pubblico ufficiale o in alternativa la fotocopia del documento di identità. Ho pagato per errore due volte la quota annuale. Che cosa posso fare? Ho perso i soldi pagati in più? Se per sbaglio avete pagato 2 volte la quota d'iscrizione per lo stesso anno non perdete i vostri soldi, ma la quota pagata in più viene accreditata per l'anno successivo. Se ad esempio avete pagato 2 volte la quota del 2011, nel 2012 non dovrete pagare la quota annuale (e quindi non riceverete il bollettino per il pagamento). Purtroppo, per ragioni contabili, non ci è possibile restituire la somma pagata in eccesso. In certi casi è successo che un socio abbia pagato una cifra diversa rispetto a quella dovuta. Se possibile la teniamo valida per l'anno successivo, altrimenti la mettiamo in contabilità come Contributo straordinario (in genere si tratta di pochi Euro). Devo pagare la quota annualmente o posso pagare per più anni? La offre ai propri associati la possibilità di pagare più quote annuali in un'unica soluzione. Per sapere quanto si deve pagare è sufficiente moltiplicare la quota annuale per gli anni che volete pagare. Se ad esempio un socio vuole pagare per 5 anni deve moltiplicare l'importo della quota annuale per 5 (100,00 se si tratta di un single o 75,00 se si tratta di un coniuge). Volendo è anche possibile pagare il vitalizio cioè versare una quota pari a quindici annualità ed essere iscritto per tutta la vita ( per i single e 225,00 cad. per i soci sposati). Quali vantaggi ho a pagare la quota per più anni? Pag. 7

8 L'unico vantaggio economico è, se nel corso del periodo che è stato pagato, la quota d'iscrizione aumenta. Chi ha pagato in anticipo pagherà la nuova quota solo allo scadere degli anni pagati. Se pago per 10 anni anticipati, ma muoio prima (oppure cambio idea non voglio essere più socio della Socrem) verrò rimborsato? Questa possibilità non è prevista dal nostro statuto, quindi non è possibile avere alcun rimborso. Ovviamente nessun rimborso è previsto per chi paga il vitalizio oppure la quota annuale e dopo cambia idea e si cancella dalla Socrem. Ho cambiato indirizzo e non ricevo più né i bollettini per i pagamenti delle quote, né i giornalini della Socrem. Che cosa devo fare? Noi cerchiamo di mantenere sempre aggiornato l'archivio elettronico dei nostri soci, ma purtroppo se nessuno ci avvisa del cambio di indirizzo, noi non possiamo saperlo. Quindi se cambiate indirizzo vi preghiamo di avvisarci, magari anche telefonicamente, oppure incaricando una persona di vostra fiducia di comunicarcelo anche tramite lettera. In questo modo possiamo aggiornare l'archivio ed inviare le nostre comunicazioni al nuovo indirizzo. Il nonno è ricoverato presso una casa di riposo ed io vorrei pagare per lui l'iscrizione alla Socrem. Come faccio ad avere i bollettini per i pagamenti? Anche in questo caso dovrete comunicarci l'indirizzo presso cui dobbiamo mandare la corrispondenza. Ma, in pratica, quali vantaggi ci sono ad essere iscritti alla Socrem? Come abbiamo scritto in precedenza la Socrem raccoglie le volontà del socio per quanto riguarda la cremazione e le fa rispettare anche nel caso vi sia qualche familiare contrario alla cremazione. I familiari di un socio Socrem non devono andare in comune a firmare l'atto notorio per autorizzare la cremazione. Il più delle volte sono i comuni stessi (almeno in Alto Adige) che ci avvertono del decesso Pag. 8

9 di un nostro associato. Infatti noi inviamo periodicamente ai comuni altoatesini l'elenco degli iscritti. Quando siamo avvisati del decesso di un nostro socio, inviamo un fax con la domanda di iscrizione del socio (ed eventuali testamenti olografi relativi alla dispersione delle ceneri) al comune ed in certi casi anche alle pompe funebri incaricate del funerale. Solo nel caso di decesso al di fuori della provincia di Bolzano è indispensabile che uno dei familiari (o un incaricato delle pompe funebri che si o ccupa del funerale) provveda ad avvisarci telefonicamente del decesso. Anche in questo caso invieremo per fax la domanda di iscrizione del socio e con ciò viene autorizzata la cremazione. Quando mi sono iscritto, molti anni fa mi avevano detto che la cremazione era gratuita. Perché adesso devo pagarla? Questa domanda ci viene posta da molti nostri soci anziani che si sono iscritti alla Socrem prima della costruzione nel cimitero di Oltrisarco del forno crematorio. In quegli anni per essere cremati occorreva trasportare le salme presso i crematori di altre province (di solito a Mantova) con costi di trasporto molto elevati. Il comune di Bolzano, per favorire la cremazione, veniva incontro pagando le spese. Qualcuno ha creduto (o gli è stato fatto credere) che la cremazione fosse pagata dalla Socrem. Quando poi il Crematorio è stato costruito nel nostro cimitero (anche grazie alle pressioni della Socrem), il Comune che lo gestisce, ha stabilito i costi per la cremazione e periodicamente provvede ad adeguarli. La Socrem non ha alcuna voce in capitolo per quanto riguarda la gestione del Crematorio e per questo non è in grado di offrire sconti o agevolazioni economiche per i propri iscritti. MA ALLORA LA CIFRA DI 20,00 CHE PAGO COME QUOTA ANNUALE, COME VIENE SPESA? La Socrem è una associazione NO-PROFIT e quindi non ha alcun fine di lucro. I soldi delle quote da voi versate ed i pochi contributi che ci vengono elargiti dagli enti pubblici servono per il pagamento dell'affitto della sede, l'acquisto e la gestione delle apparecchiature elettroniche per la gestione dei dati dei soci (computer, fax etc.), nonché per pagare lo stipendio ai due impiegati che provvedono a tenere aperto l'ufficio ed a gestire il lavoro burocratico. Quando avanzano dei soldi provvediamo ad organizzare qualche iniziativa che possa farci Pag. 9

10 conoscere al maggior numero di persone possibili. Ho del tempo libero, potrei dedicarlo a lavorare alla Socrem? Certamente! La Socrem ha bisogno, soprattutto in certi periodi dell'anno dell'aiuto dei suoi volontari. Se quindi si vuole collaborare è sufficiente dare la propria disponibilità. Pag. 10

11 LE CENERI Ho sentito parlare della dispersione delle ceneri in natura. Significa che le ceneri possono essere disperse OVUNQUE? Una legge a livello nazionale (vedi legge N. 130 del 2001) e la legge provinciale N 1 del 19 gennaio 2012 e la delibera della Giunta provinciale N 1764 del 26/11/2012, ammettono anche la dispersione delle ceneri, ma mancano i regolamenti cimiteriali dei singoli comuni. Al momento la dispersione in provincia di Bolzano può essere fatta solo nel cinerario comune del cimitero di Bolzano (solo per i residenti) e nel comune di Chiusa. Poiché le cose stanno evolvendo, suggeriamo di rivolgersi al vostro Comune per avere informazioni aggiornate. In ogni caso i regolamenti cimiteriali dei singoli comuni stabiliranno con precisione i luoghi in cui sarà possibile disperdere le ceneri. Quindi, anche se mi faccio cremare, dovrò acquistare un loculo o una tomba di famiglia? Se uno non ha, o non vuole acquistare, un loculo o una tomba di famiglia potrebbe far disperdere le proprie ceneri nel cosiddetto cinerario comune. Purtroppo pur essendo già previsto dalla legge, alla pari dell' ossario comune, non tutti i cimiteri si sono adeguati. Attualmente questa possibilità è offerta ai cittadini del comune di Bolzano. La Socrem si sta dando da fare per far applicare la legge a tutti i cimiteri della provincia in modo che tutti possano scegliere questa opzione. Appena avremo notizie più dettagliate su questo argomento ne daremo ampia pubblicità tra i nostri associati. In attesa dell'approvazione della legge sulla dispersione, come posso fare per esprimere questo mio desiderio? I soci della Socrem possono lasciare una memoria autografa con le proprie volontà, che verrà allegata al proprio fascicolo conservato nell'archivio dei nostri soci. Se al momento del decesso la legge sarà stata approvata, le volontà del socio potranno essere fatte rispettare. Un fac-simile della domanda per chiedere l'affidamento e/o la dispersione delle ceneri la potete trovare qui. Pag. 11

12 Prima di morire voglio acquistare un loculo dove dovranno essere depositate le mie ceneri. Posso farlo? Questo si può fare in alcuni cimiteri il cui regolamento lo preveda. Ad esempio, nel cimitero di Bolzano non è possibile per persone ancora in vita acquistare un loculo dove depositare le proprie ceneri. La Socrem si sta dando da fare per ottenere una mappa dei cimiteri della provincia in cui è possibile acquistare in anticipo il loculo. Appena avremo dei dati aggiornati li pubblicheremo nel nostro Il "pozzetto" per la dispersione delle ceneri e dietro le giornalino e in queste pagine tabelle su cui far incidere i nomi dei defunti. del nostro sito. Non voglio che le mie ceneri siano disperse ne' ho la possibilità di acquistare un loculo. quali alternative ci sono? Esiste la possibilità di affidare le ceneri ad una persona di fiducia che dovrà ritirare l'urna con le ceneri e conservarla nella propria abitazione. Nel cimitero di Bolzano sono in costruzione una serie di «Tombe terranee per seppellire urne cinerarie». Si tratta di tombe piccole adatte solo a contenere un urna cineraria. Se le mie ceneri sono disperse, magari nel cinerario comune, come posso fare affinché i miei parenti o conoscenti abbiano un posto in cui ricordarmi? Nel cimitero di Bolzano, proprio dietro il cinerario comune, sono state predisposte delle tabelle sulle quali è possibile far incidere il nome del defunto. Pag. 12

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Italia Iscrizione e ricerca di un testamento

Italia Iscrizione e ricerca di un testamento Iscrizione e ricerca di un testamento Quali sono le principali forme di testamento in Italia? * il testamento autentico, redatto da un notaio. * il testamento olografo, scritto, datato e firmato di pugno

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni; D.P.R. 14-12-1999 n. 558 Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonché per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di

Dettagli

Il Numero e la Tessera Social Security

Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Avere un numero di Social Security è importante perché è richiesto al momento di ottenere un lavoro, percepire sussidi dalla

Dettagli

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare

INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare INPDAP - Mod. PP (Piccolo Prestito) Protocollo distinta: anno...... n... All' INPDAP Direzione Centrale Credito e Welfare Ufficio ex Enam Area Piccolo Credito Lista: settore.. n.... Largo Josemaria Escriva

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE = = = = = = REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE Adottato con deliberazioni consiliari n. 56 dell 08.11.95 e n. 6 del 24.01.96 INDICE Art. 1 Oggetto e finalità

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

DOMANDE FREQUENTI (FAQ) DOMANDE FREQUENTI (FAQ) Per la sua convenienza, le seguenti informazioni sono fornite in italiano. La preghiamo di prender nota che ogni transazione od ulteriore comunicazione verrà condotta solamente

Dettagli

Un attività solida ha inizio con. dipendenti più sani.

Un attività solida ha inizio con. dipendenti più sani. Un attività solida ha inizio con dipendenti più sani. Marketplace per piccole imprese di NY State of Health Quadro generale per titolari di piccole imprese Chiamateci al numero 1-855-355-5777 TTY: 1-800-662-1220

Dettagli

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI

CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI CONTRATTO PER LA LICENZA D USO DEL SOFTWARE GESTIONE AFFITTI IMPORTANTE: il presente documento è un contratto ("CONTRATTO") tra l'utente (persona fisica o giuridica) e DATOS DI Marin de la Cruz Rafael

Dettagli

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 COMUNE DI VIGONZA UNITA OPERATIVA TRIBUTI GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 Il decreto legge 21 maggio 2013 n 54 ha sospeso il versamento dell'acconto IMU per alcuni

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

Cosa é utile sapere, cosa si deve fare.

Cosa é utile sapere, cosa si deve fare. T Y e rte unebre ovescala GUIDA AGLI ADEMPIMENTI IN CASO DI DECESSO Cosa é utile sapere, cosa si deve fare. I nostri uffici di CAVA MANARA I nostri uffici di PAVIA Via Riviera TrteYunebre eovescala le

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE "M. T. CICERONE" RMPC29000G Via Fontana Vecchia, 2 00044 FRASCATI tel. 06.9416530 fax 06.9417120 Cod.

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria -

Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - Regolamento sulle modalità di tenuta, conservazione e rilascio delle cartelle cliniche, referti clinici ed altra documentazione sanitaria - ART. 1 - Oggetto: Il presente Regolamento disciplina i casi e

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE Deliberazione Giunta Regionale 14 novembre 2014 n. 10/2637 Determinazioni in ordine a: "Promozione e coordinamento dell'utilizzo del patrimonio mobiliare dismesso dalle strutture sanitarie e sociosanitarie

Dettagli

Richiesta accesso agli atti

Richiesta accesso agli atti ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI GUGLIELMO MARCONI Corso dei Martiri pennesi n 6 65017 PENNE (PESCARA) Tel.Presidenza 085.82.79.542 Segreteria e Fax 085.82.70.776 C.F.: 80005810686 -

Dettagli

Legge 20-11-1982, n. 890 Notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari.

Legge 20-11-1982, n. 890 Notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari. Legge 20-11-1982, n. 890 Notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari. Preambolo La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE di Claudio Venturi Sommario: - 1. Premessa. 2. La cancellazione della società senza apertura

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Pasian di Prato (UD) - Via Leonardo da Vinci, 23 - C.A.P. 33037 tel/fax: 0432 699954 e-mail: ddpasian@tin.it udic856004@istruzione.it udic856004@pec.istruzione.it

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

Provincia di Verona AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI. (Cimiteri di Soave capoluogo, Costeggiola, Castelcerino/Fittà e Castelletto)

Provincia di Verona AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI. (Cimiteri di Soave capoluogo, Costeggiola, Castelcerino/Fittà e Castelletto) Comune di Soave Provincia di Verona AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI SERVIZI CIMITERIALI (Cimiteri di Soave capoluogo, Costeggiola, Castelcerino/Fittà e Castelletto) ALLEGATO A) OPERE CIMITERIALI OPERAZIONI

Dettagli

1 In luogo di Ministro/Ministero del tesoro e di Ministro/Ministero del bilancio e della programmazione economica,

1 In luogo di Ministro/Ministero del tesoro e di Ministro/Ministero del bilancio e della programmazione economica, L 04/01/1968 Num. 15 Legge 4 gennaio 1968, n. 15 (in Gazz. Uff., 27 gennaio 1968, n. 23). -- Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme 12 3 Preambolo (Omissis).

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

Informazione agli impianti di trattamento

Informazione agli impianti di trattamento dell'articolo 11, comma 1, o di conferimento gratuito senza alcun obbligo di acquisto per i RAEE di piccolissime dimensioni ai sensi dell'articolo 11, comma 3; c) gli effetti potenziali sull'ambiente e

Dettagli

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.)

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Familiari per i quali può essere richiesto il ricongiungimento: 1. Coniuge non

Dettagli

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO?

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? La maggior parte di noi non si pone neppure la domanda. In Italia, quella di fare testamento è una pratica poco utilizzata. Spesso ci rifiutiamo per paura, per incertezza

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR005 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. COMUNICAZIONE UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Regolamento per il registro delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T.)

Regolamento per il registro delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T.) Regolamento per il registro delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (D.A.T.) Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 29 del 09.06.2014 I 20099 Sesto San Giovanni (MI), Piazza della Resistenza,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

Al Responsabile del S.U.A.P.

Al Responsabile del S.U.A.P. Marca da bollo Da inviare al Comune competente mediante lettera A/R Al Responsabile del S.U.A.P. Comune di Penna Sant Andrea (TE) M0297/83-AB OGGETTO: Domanda di rilascio nuova autorizzazione di tipo A

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

Regolamento di Polizia Mortuaria

Regolamento di Polizia Mortuaria Regolamento di Polizia Mortuaria Approvato con delibera n. 56 del 29.09.2006 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI CAPO I NORME PRELIMINARI ARTICOLO 1 Riferimenti Normativi Il presente Regolamento è formulato

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE RELATIVE AI TRATTAMENTI SANITARI (TESTAMENTO BIOLOGICO)

REGOLAMENTO PER IL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE RELATIVE AI TRATTAMENTI SANITARI (TESTAMENTO BIOLOGICO) CITTÀ DI OZIERI PROVINCIA DI SASSARI REGOLAMENTO PER IL REGISTRO DELLE DICHIARAZIONI ANTICIPATE RELATIVE AI TRATTAMENTI SANITARI (TESTAMENTO BIOLOGICO) Approvato con Delibera del Consiglio Comunale nr.

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Matrimonio alle Seychelles

Matrimonio alle Seychelles Benvenuti nella nostra pagina Matrimoni! Qui potrete definire ogni dettaglio per il Vostro meraviglioso matrimonio a Praslin, La Digue o in qualsiasi piccola isola delle Seychelles, scegliendo sia le decorazioni

Dettagli

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI

CALENDARIO DELLE OPERAZIONI ELETTORALI PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROGETTO PER LO SVILUPPO DELLA RIFORMA ISTITUZIONALE ELEZIONE DEGLI ORGANI DEL COMUN GENERAL DE FASCIA COMUNI DI CAMPITELLO DI FASSA/CIAMPEDEL-CANAZEI/CIANACEI- MAZZIN/MAZIN-MOENA/MOENA-

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI GUIDA PRATICA PER IL FARMACISTA BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI La vendita o cessione, a qualsiasi titolo, anche gratuito, delle sostanze e dei medicinali compresi nelle tabelle I e II, sezioni A, B e C, è

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

D. Lgs. 20 dicembre 1993, n. 533 e successive modificazioni Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica

D. Lgs. 20 dicembre 1993, n. 533 e successive modificazioni Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica D. Lgs. 20 dicembre 1993, n. 533 e successive modificazioni Testo unico delle leggi recanti norme per l'elezione del Senato della Repubblica Titolo I Disposizioni generali Articolo 1 1. Il Senato della

Dettagli

Comune di Sant'Agata sul Santerno

Comune di Sant'Agata sul Santerno CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA SERVIZI GENERALI RESPONSABILE: RAMBELLI STEFANO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Servizi Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE Certificati addio: dal 7 marzo le amministrazioni

Dettagli

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355 Pagamenti Per iscriversi a uno dei corsi di lingua italiana della Scuola Romit è necessario il pagamento della tassa di iscrizione di 50 euro più l importo equivalente al 20% del totale costo del corso,

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Articolo 1 - Costituzione E' costituita una Associazione denominata: Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP)

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI FISCALI E TRIBUTARI DELLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE INTRODUZIONE Uno degli obiettivi che il nuovo consiglio federale si è posto all atto del proprio insediamento

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

= Circolare n. 9/2013

= Circolare n. 9/2013 = Scadenze + 27 dicembre + Invio degli elenchi INTRA- STAT mensili versamento acconto IVA mediante Mod. F24 + 30 dicembre + Stampa dei libri contabili dell'anno 2012 (libro giornale, registri IVA, libro

Dettagli

.. OMISSIS. Art. 2. (Armonizzazione)

.. OMISSIS. Art. 2. (Armonizzazione) Legge 8 agosto 1995, n. 335. Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare... OMISSIS Art. 2. (Armonizzazione).. OMISSIS 26. A decorrere dal 1 gennaio 1996, sono tenuti all'iscrizione

Dettagli

Nome e cognome. Cittadinanza: Residenza permanente: Località, indirizzo e numero civico. CAP Località Comune. CAP Località Comune

Nome e cognome. Cittadinanza: Residenza permanente: Località, indirizzo e numero civico. CAP Località Comune. CAP Località Comune IV/ MINISTERO DEL LAVORO, DELLA FAMIGLIA E DEGLI AFFARI SOCIALI Centro di assistenza sociale I dati vanno scritti con lettere maiuscole. Prima di compilare il modulo leggere attentamente le istruzioni

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Tutela dei dati personali Vi ringraziamo per aver visitato il nostro sito web e per l'interesse nella nostra società. La tutela dei vostri dati privati riveste per noi grande importanza e vogliamo quindi

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme.

Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme. LEGGE 4 gennaio 1968, n. 15 (1). Norme sulla documentazione amministrativa e sulla legalizzazione e autenticazione di firme. ART. 1. (Produzione e formazione, rilascio, conservazione di atti e documenti).

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

Comune di Bagnara di Romagna

Comune di Bagnara di Romagna CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR009 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. SEGRETERIA GENERALE AREA AMMINISTRATIVA (URP E SERVIZI DEMOGRAFICI - UFFICIO SEGRETERIA) CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione

Dettagli

I certificati anagrafici

I certificati anagrafici I certificati anagrafici I certificati anagrafici sono rilasciati dal Comune di residenza e attestano le risultanze delle iscrizioni nell'anagrafe della popolazione residente (APR) e degli italiani residenti

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli