NORME MALATTIA ASSICURAZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NORME MALATTIA ASSICURAZIONI"

Transcript

1 ASSICURAZIONI Compagnia Assicuratrice Unipol S.p.A. - Capitale sociale Registro delle Imprese n /BO - R.E.A. n Codice Fiscale e partita IVA Sede e Direzione generale: Via Stalingrado, Bologna (Italia) - tel. (051) casella postale AD telex I - telefax 051/ Autorizzata all esercizio delle Assicurazioni con D.M (G.U N. 15) e D.M (G.U N. 135) NORME MALATTIA 1 GENNAIO 2002

2 1.00 UNIMEDICA Con la nuova linea di prodotti UNIMEDICA viene abbandonata, per la prima volta, la tradizionale procedura di emissione dei contratti basata su modelli prestampati, per adottare un sistema più adatto ai continui cambiamenti che il mercato, in particolare quello della tutela della salute, richiede, con la conseguente necessità di una costante raccolta di informazioni. Nel contempo si è voluto fornire alla rete Agenziale uno strumento informatico che limiti il più possibile il rischio di errori, potendosi però adattare ad un ampio numero di situazioni colte dall esperienza maturata negli anni PRODOTTI E FORME DI GARANZIA La nuova linea UNIMEDICA si compone dei prodotti di seguito elencati, a ciascuno dei quali sono abbinabili delle impostazioni contrattuali predefinite, differenziate per tipo di garanzia prestata e denominate Forme di Garanzia. PRODOTTO 1058 Forme di Garanzia ammesse: Forma 1 Rimborso Spese Sanitarie-Forma Completa; Forma 2 Rimborso Spese Sanitarie-Forma Integrativa (richiamo obbligatorio della c.p. 200); Forma 3 Rimborso Spese Sanitarie-Forma Grandi Interventi; Forma 4 Rimborso Spese Sanitarie-Chirurgia Speciale (richiamo obbligatorio della c.p. 202). PRODOTTO 1059 Forme di Garanzia ammesse: Forma 5 Indennità di Ricovero Ospedaliero da Malattia o Infortunio; Forma 6 Inabilità Temporanea da Malattia. PRODOTTO 1060 Forma di Garanzia ammessa: Forma 7 Invalidità Permanente da Malattia COMPOSIZIONE Al posto del modello prestampato di polizza viene introdotta la procedura di stampa integrale del contratto su carta intestata della Compagnia (Mod. 9376) direttamente in Agenzia nel quale sono contenuti: gli estremi del contratto; l indicazione delle persone assicurate; gli importi assicurati ed i relativi premi; gli eventuali limiti alle prestazioni; le condizioni particolari richiamate DISPOSIZIONI GENERALI L Assicurazione Malattia acquista un ruolo sempre più rilevante e qualificato all interno del mercato assicurativo.

3 1.02 Con la compilazione del Prontuario Malattia ci si è posti l obiettivo di fornire a tutta la rete di vendita uno strumento agile e di semplice consultazione, che sappia essere un utile supporto alla politica di sviluppo del portafoglio malattia. Il raggiungimento di questo obiettivo, infatti, richiede un livello di conoscenza sempre più approfondita della gamma dei prodotti Unimedica, per abbinare al meglio l offerta assicurativa alle reali esigenze del Cliente. Le polizze malattia debbono essere, di norma, proposte a persone che presentino un buono stato di salute. In tal senso acquista una particolare importanza la corretta e completa compilazione del nuovo questionario sanitario, unico per tutti i prodotti, che forma parte integrante del contratto. Qualora l Assicurato dichiari di avere sofferto o di soffrire di una o più malattie, è necessario effettuare un approfondimento per valutare la assumibilità del rischio, utilizzando, a questo fine, le indicazioni fornite dal Prontuario medico legale per la valutazione del rischio del successivo Punto DISPOSIZIONI VALIDE PER TUTTI I PRODOTTI Tutti i prodotti della linea UNIMEDICA, nelle rispettive forme di garanzia, possono essere emessi nelle seguenti configurazioni: Polizza individuale o del nucleo familiare In tale impostazione il programma gestisce tutti gli aspetti relativi alla/alle teste assicurate, riconducibili ad un medesimo nucleo familiare, sia nelle informazioni anagrafiche (data di nascita, verifica del codice fiscale, ecc.), sia nell applicazione della tariffa e nelle sue successive indicizzazioni. Nell inserimento delle teste assicurate non viene fissato alcun limite numerico. Eventuali deroghe alle disposizioni assuntive sono pertanto possibili solo nell ambito delle tariffe in vigore, mentre nessuna deroga è ammessa per quanto riguarda le disposizioni contrattuali prestampate sul libretto del prodotto. Polizza cumulativa Questa configurazione può essere utilizzata per contratti che abbiano come contraente una persona fisica o giuridica ed indirizzate alla copertura di una molteplicità di assicurati, non legati da vincolo familiare (ad es. polizza dell azienda a favore dei dipendenti). Ad ulteriore differenziazione i contratti cumulativi possono essere emessi nelle seguenti impostazioni: con gestione delle teste assicurate: il programma controlla la corretta applicazione della tariffa e dei successivi adeguamenti. Viene ammessa la deroga, totale o parziale, delle norme contrattuali prestampate; senza gestione delle teste assicurate: la struttura del contratto viene modificata assumendo un impostazione per Gruppi Assicurati (ad es. dirigenti, impiegati, ecc.). Il programma non effettua alcun controllo sui premi applicati ed ammette la deroga, totale o parziale, delle norme contrattuali prestampate. La durata massima consentita per tutti i prodotti è quella quinquennale. Il pagamento frazionato del premio comporta l applicazione di aumenti, da conteggiarsi sul premio annuo finito, in base alla seguente tabella: FRAZIONAMENTO AUMENTO Semestrale 3% Quadrimestrale 4% Trimestrale 5% Tutti i prodotti Unimedica sono Ramo 80, che prevede accessori al 15% e tasse al 2,5% sulla garanzia Malattia e del 10% su quelle di Assistenza.

4 Per scomporre il premio finito occorre procedere come segue: a) determinazione del premio tassabile: dividere il premio finito della garanzia Malattia per 1,025 e per 1,1 quello della garanzia Assistenza. Sommare i risultati così ottenuti. b) determinazione del premio netto: dividere il premio tassabile per 1,15. L applicazione delle percentuali di sconto previste dalle tariffe avviene nel seguente ordine: 1. sconti di tariffa (es. franchigie); 2. sconti per numero persone; 3. sconti sul tesseramento. Occorre ricordare che l applicazione degli sconti sul tesseramento è incompatibile con le autonomie commerciali MINORENNI I minorenni non possono stipulare polizze se non tramite la persona che esercita la patria potestà o la tutela, la quale deve firmare il contratto ed il questionario sanitario in nome del minore e garantire il pagamento dei premi e l osservanza degli obblighi contrattuali ASSICURAZIONE DI DURATA INFERIORE AD UN ANNO (solo prod. 1058) Ai contratti emessi per un periodo di tempo continuativo inferiore ad un anno, si applica il rateo di premio corrispondente al periodo di assicurazione prestato, maggiorato di una somma corrispondente al 25% del premio annuo di tariffa. Richiamo obbligatorio del codice di condizione particolare 210 per la stampa in polizza della seguente clausola: A parziale deroga dell articolo 1.7-Decorrenza della garanzia Termini di aspettativa- delle Norme Generali di Assicurazione, si conviene che la garanzia decorre dalle ore 24 del giorno di pagamento della prima rata di premio anche per le malattie insorte successivamente alla stipula del contratto. Restano invece operativi i termini di aspettativa previsti per l aborto terapeutico, per le malattie da gravidanza e da puerperio, per il parto, nonché per gli stati patologici preesistenti alla stipula del contratto già manifestatisi e dichiarati dall Assicurato, ovvero ancora non manifestatisi e, pertanto, ad esso non noti.

5 2.00 PRODOTTI UNIMEDICA 2.01 PRODOTTO 1058 COPERTURA RIMBORSO SPESE SANITARIE Nel nuovo prodotto 1058 si è provveduto a concentrare diverse coperture assicurative in precedenza frazionate in diversi prodotti, tutti facenti riferimento alla garanzia Rimborso Spese, ma configuranti differenti livelli di copertura. L obiettivo è di offrire un prodotto completo che, pur conservando una diversificazione nell estensione della garanzia, consenta all Assicurando di ottenere in modo semplice ed immediato il quadro completo delle coperture possibili Le garanzie previste dal prodotto sono le seguenti: Rimborso Spese Sanitarie - forma completa (Forma di garanzia 1). Rimborso Spese Sanitarie - forma integrativa (Forma di garanzia 2 - c.p. 200). Grandi Interventi Chirurgici (Forma di garanzia 3). Chirurgia Speciale (Forma di garanzia 4 - c.p. 202). La garanzia prestata deve essere la stessa per tutti gli Assicurati. DISPOSIZIONI VALIDE PER TUTTE LE GARANZIE OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La polizza garantisce il rimborso delle spese sostenute dall Assicurato in funzione del tipo di garanzia scelta. Qualora l Assicurato si avvalga direttamente o indirettamente del S.S.N., la garanzia vale per le spese o eccedenze di spese rimaste a suo carico. Qualora l Assicurato non chieda alcun rimborso per le spese sostenute sia durante il ricovero sia nel periodo precedente o successivo, gli viene corrisposta una indennità giornaliera per ogni giorno di ricovero. LIMITI ASSUNTIVI I capitali assicurabili possono essere di Euro, Euro, Euro e Euro. Non sono prestabili massimali diversi da quelli previsti. Si può disporre di un massimale a persona per anno assicurativo oppure, con richiamo della c.p. 24, di un massimale unico per anno e per nucleo familiare. ISTRUZIONI OPERATIVE L Assicurando deve compilare e sottoscrivere l apposito questionario per la valutazione e l accettazione del rischio. L Agenzia deve compilare la parte di questionario di propria competenza. Qualora le risposte dell Assicurando siano tutte negative oppure evidenzino patologie riconducibili al codice 0 del prontuario medico legale per la valutazione del rischio, l Agenzia può procedere direttamente all assunzione del rischio, allegando alla copia di polizza da inviare in Direzione anche la 1 a copia del questionario anamnestico Copia per la Direzione. In presenza di una qualsiasi risposta che evidenzi, secondo quanto indicato nel prontuario medico legale per la valutazione del rischio, una situazione patologica attuale o pregressa non assumibile in

6 2.02 autonomia dall Agenzia, dovrà essere inviata in Direzione la 4 a copia del questionario anamnestico ed attendere la risposta dell Ufficio competente. La Direzione, dopo aver valutato il rischio, comunicherà per iscritto il proprio benestare od il proprio rifiuto, totale o parziale, alla emissione della polizza stessa. Qualora venga autorizzata l emissione del contratto, dovrà essere inviata in Direzione, oltre alla copia di polizza, anche la 1 a copia del questionario anamnestico Copia per la Direzione. Queste istruzioni valgono sia per le polizze individuali che per quelle cumulative (salvo patti speciali). Per queste ultime dovrà essere compilato un questionario per ogni Assicurando ed in caso di successive inclusioni si dovranno compilare ulteriori questionari prima di emettere la relativa variazione. In caso di rinnovo alla scadenza o di sostituzione in corso di contratto, è necessario che l Assicurato compili un nuovo questionario. Non è consentito il rilascio di copertura provvisoria. LIMITI DI ETÀ L assicurazione può essere prestata a persone che non abbiano superato il 75 anno di età. RECESSO PER SINISTRO Con la Circolare ISVAP n. 417 del 28 settembre 2000 è stata eliminata la facoltà, ancorchè bilaterale, di recesso in caso di sinistro dai contratti aventi effetto dal 1 gennaio Tale disposizione ha obbligatoria applicazione su tutti i contratti che prevedono una rivalutazione annua del premio con durata massima fino a cinque anni. La nuova disposizione, rendendo vincolante, sia per l Assicurato che per la Compagnia, l impegno contrattuale, impone una stretta osservanza delle disposizioni assuntive, onde evitare di acquisire rischi non adeguatamente valutati. CARENZE Periodi di carenza: 30 gg. per le malattie; 30 gg. per l aborto terapeutico e per le malattie dipendenti da gravidanza (ivi compreso l aborto spontaneo); 180 gg. per le malattie pregresse dichiarate ed accettata dalla Società o non conosciute dall Assicurato, ma insorte anteriormente alla stipulazione dell Assicurazione; 300 gg. per il parto e le malattie dipendenti da puerperio. L ASSICURAZIONE NON PUO ESSERE PROPOSTA: a persone che svolgono attività particolarmente pericolose; a coloro che, per l ambiente in cui svolgono la loro attività, sono particolarmente esposti a malattie; a persone affette da alcoolismo, tossicodipendenza, infezione da H.I.V. e da infermità mentali; a persone affette da una delle malattie indicate con il codice 1 nel prontuario medico legale per la valutazione del rischio al punto 4.00 del prontuario. DURATA DELL ASSICURAZIONE La durata del contratto non può essere superiore ad anni 5 e comunque l assicurazione cessa alla scadenza annuale del premio successivo al compimento del 75 anno di età dell Assicurato. INDICIZZAZIONE Ad ogni ricorrenza annuale tutti gli importi espressi in polizza (premio, massimale, limiti di indennizzo, scoperti e franchigie) vengono adeguati in base alla variazione fatta registrare dall indice ISTAT per la salute, tipo G. Quale indice di riferimento viene utilizzato quello del mese di giugno dell anno solare precedente. ADEGUAMENTO DEL PREMIO ALL ETÀ Oltre a quanto stabilito al punto precedente, il premio di polizza viene adeguato, anche in questo caso ad ogni scadenza annuale, in base all età raggiunta dall Assicurato. Questo comporta un incremento del premio di polizza, rispetto a quello dell anno precedente, di circa il 3%.

7 DISPOSIZIONI VALIDE PER LA GARANZIA RIMBORSO SPESE FORMA COMPLETA (sezione 2.1 del libretto di polizza) GARANZIA ASSICURATA Il prodotto è destinato a coloro che vogliono tutelare la propria salute con garanzie che integrino l assistenza fornita dal S.S.N.. È garantita all Assicurato la libera scelta, senza alcun vincolo in Italia o nel mondo, dell Istituto di Cura, dell ambulatorio o centro diagnostico e dell equipe medica presso la quale rivolgersi. La garanzia prevede la copertura delle spese sostenute, a seguito di malattia o infortunio, per il ricovero in Istituto di Cura (anche in day-hospital), con e senza intervento chirurgico, per intervento chirurgico ambulatoriale e per il parto (naturale o cesareo), con applicazione dei limiti assuntivi di seguito indicati: 2.03 DESCRIZIONE LIMITI Retta di Degenza (art lettera e): per i primi 10 giorni di ricovero 250 al giorno dall 11 giorno di ricovero 150 al giorno per ricovero in reparto di terapia intensiva o di rianimazione, per i primi 10 giorni 400 al giorno dall 11 giorno di ricovero in reparto di terapia intensiva o di rianimazione 250 al giorno Assistenza Infermieristica (art lettera f) 60 al giorno, massimo di 30 giorni per ricovero Trasporto sanitario (art lettera g) per ricovero Accompagnatore (art lettera h) 60 al giorno, massimo 30 giorni per ricovero Massimo indennizzo per patologie massimale annuo specifiche (art ) Assegno exitus (art ) Indennità Sostitutiva (art ): ricovero in Istituto di Cura 120 al giorno, massimo 100 giorni per ricovero ricovero in Day-Hospital 60 al giorno, massimo 100 giorni per ricovero - Nell ambito delle garanzie di Assistenza (c.p. 446) si applica il seguente limite contrattuale: DESCRIZIONE LIMITI Viaggio di un familiare all estero (art ) 100 per sinistro INCOMPATIBILITÀ Non possono essere richiamate contemporaneamente le c.p. 70 (visite specialistiche) e 200 (rimborso in forma integrativa). La c.p Raddoppio per Grandi Interventi - non può essere abbinata ai massimali di e

8 DISPOSIZIONI VALIDE PER LA GARANZIA RIMBORSO SPESE GRANDI INTERVENTI (sezione 2.2 del libretto di polizza) 2.04 GARANZIA ASSICURATA ll prodotto è destinato a coloro che ritengono necessario integrare le prestazioni del S.S.N. solo per i casi economicamente più onerosi e che comportano gravi interventi chirurgici. La garanzia prevede il rimborso delle spese sostenute in caso di Grande Intervento Chirurgico (come da elenco della Sezione 6 del libretto di polizza) reso necessario da malattia o infortunio nel limite del massimale per anno assicurativo, con applicazione dei limiti assuntivi di seguito indicati: DESCRIZIONE LIMITI Retta di Degenza (art lettera e): per i primi 10 giorni di ricovero 250 al giorno dall 11 giorno di ricovero 150 al giorno per ricovero in reparto di terapia intensiva o di rianimazione, per i primi 10 giorni 400 al giorno dall 11 giorno di ricovero in reparto di terapia intensiva o di rianimazione 250 al giorno Assistenza Infermieristica (art lettera f) 60 al giorno, massimo di 30 giorni per ricovero Trasporto sanitario (art lettera g) per ricovero Accompagnatore (art lettera h) 60 al giorno, massimo 30 giorni per ricovero Assegno exitus (art ) Indennità Sostitutiva (art ): ricovero in Istituto di Cura 120 al giorno, massimo 100 giorni per ricovero ricovero in Day-Hospital 60 al giorno, massimo 100 giorni per ricovero - Nell ambito delle garanzie di Assistenza (c.p. 446) si applica il seguente limite contrattuale: INCOMPATIBILITÀ DESCRIZIONE LIMITI Non può essere richiamata la c.p Retta di Degenza in abbinamento a massimali di importo superiore Viaggio di a L. un familiare all estero (art ) 100 per sinistro

9 ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI NEUROCHIRURGIA Interventi di neurochirurgia per via craniotomica o transorale Interventi di cranioplastica Intervento sulla ipofisi per via transfenoidale Asportazione tumori dell orbita Asportazione di processi espansivi del rachide (intra e/o extramidollari) Interventi per ernia del disco e/o per mielopatie di altra natura a livello cervicale per via anteriore o posteriore Interventi per ernia del disco dorsale e/o per mielopatie di altra natura per via posteriore, laterale o transtoracica Interventi sul plesso brachiale 2.05 OCULISTICA Interventi per neoplasie del globo oculare Interventi di enucleazione del globo oculare OTORINOLARINGOIATRIA Asportazione di tumori maligni del cavo orale Asportazione di tumori parafaringei, dell ugola (int. di ugulotomia) e delle corde vocali (int. di cordectomia) Interventi demolitivi del laringe (int. di laringectomia totale o parziale) Asportazione di tumori maligni del seno etmoidale, frontale, sfenoidale e mascellare Ricostruzione della catena ossiculare Intervento per neurinoma dell ottavo nervo cranico Asportazione di tumori glomici timpano-giugulari CHIRURGIA DEL COLLO Tiroidectomia totale con svuotamento laterocervicale mono o bilaterale Intervento per gozzo retrosternale con mediastinotomia CHIRURGIA DELL APPARATO RESPIRATORIO Interventi per tumori tracheali, bronchiali, polmonari o pleurici Interventi per fistole bronchiali Interventi per echinococcosi polmonare Pneumectomia totale o parziale Interventi per cisti o tumori del mediastino CHIRURGIA DELLA MAMMELLA Mastectomia totale o parziale con svuotamento del cavo ascellare per neoplasia maligna CHIRURGIA CARDIOVASCOLARE Interventi sul cuore per via toracotomica Interventi sui grandi vasi toracici per via toracotomica Interventi sull aorta addominale per via laparotomica Endarterectomia della a. carotide e della a. vertebrale

10 Decompressione della a. vertebrale nel forame trasversario Interventi per aneurismi: resezione e trapianto con protesi Asportazione di tumore glomico carotideo 2.06 CHIRURGIA DELL APPARATO DIGERENTE Interventi di resezione (totale o parziale) dell esofago Interventi con esofagoplastica Interventi per mega-esofago Resezione gastrica totale Resezione gastro-digiunale Intervento per fistola gastro-digiunocolica Colectomia totale, emicolectomie e resezioni rettocoliche per via laparotomica (con o senza colostomia) Interventi di amputazione del retto-ano Interventi per megacolon per via anteriore o addomino-perineale Exeresi di tumori dello spazio retroperitoneale Drenaggio di ascesso epatico Interventi per echinococcosi epatica Resezioni epatiche Reinterventi per ricostruzione delle vie biliari Interventi chirurgici per ipertensione portale Interventi per pancreatite acuta o cronica per via laparotomica Interventi per cisti, pseudocisti o fistole pancreatiche per via laparotomica Interventi per neoplasie pancreatiche UROLOGIA Nefroureterectomia radicale Surrenalectomia Interventi di cistectomia totale Interventi ricostruttivi vescicali con o senza ureterosigmoidostomia Cistoprostatovescicolectomia Interventi di prostatectomia radicale per via perineale, retropubica o trans-sacrale Interventi di orchiectomia con linfoadenectomia per neoplasia testicolare GINECOLOGIA Isterectomia radicale per via addominale o vaginale con linfoadenectomia Vulvectomia radicale allargata con linfoadenectomia inguinale e/o pelvica Intervento radicale per tumori vaginali con linfoadenectomia ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA Interventi per costola cervicale Interventi di stabilizzazione vertebrale Interventi di resezione di corpi vertebrali Trattamento delle dismetrie e/o delle deviazioni degli arti inferiori con impianti esterni Interventi demolitivi per asportazione di tumori ossei Interventi di protesizzazione di spalla, gomito, anca o ginocchio TRAPIANTI DI ORGANO Tutti

11 DISPOSIZIONI VALIDE PER POLIZZE CUMULATIVE CON TESTE GESTITE E NON Le seguenti disposizioni sono applicabili solo nel caso in cui, in fase di emissione del contratto, siano stati indicati nella seconda maschera i seguenti codici: - Forma di Garanzia: da 1 a 4; - Tipo Polizza: 02; - Teste Gestite: S o N. Prodotto Descrizione Prodotto RIMBORSO SPESE SAN. POL Forma di Garanzia + Tipo Polizza 02 CUMULATIVA Teste Gestite (S/N) NUMERO PERSONE/GRUPPI ASSICURATI Il richiamo dei suddetti codici consente l emissione di un prodotto 1058-Rimborso Spese Sanitarie (in una delle 4 Forme di Garanzia previste), su polizza cumulativa, con o senza gestione delle teste assicurate da parte del programma. Solo in questa configurazione sono richiamabili le seguenti condizioni particolari, il cui utilizzo deve essere preventivamente concordato con la Direzione: Deroga al questionario sanitario A deroga dell art. 1.2 della Sezione 1-Norme Generali di Assicurazione-si conviene il venir meno all obbligo della preventiva compilazione del questionario sanitario da parte degli Assicurati Deroga all adeguamento del premio per età (solo con teste gestite = si) A parziale rettifica dell art della Sezione 1 Norme Generali di Assicurazione, si conviene che nessun adeguamento del premio di polizza deve essere effettuato in funzione dell aumentata età dell Assicurato Deroga all adeguamento del premio e delle prestazioni all indice della salute A parziale rettifica dell art della Sezione 1 Norme Generali di Assicurazione, si conviene che nessun adeguamento dei valori che rappresentano le somme assicurate, gli eventuali limiti di indennizzo e gli scoperti deve essere effettuato in funzione delle variazioni del numero indice nazionale dei servizi sanitari e spese per la salute. Le c.p. 207 e 208 possono essere richiamate anche contemporaneamente.

12 ! "! " #$ % % % % #$ % % % % &' ( )( & ) (' '( ) %' %) %( &) ( & ' ) %( %' %' &)) () (& '( )& % %) %( () '& ''' ) & %) %&& %) ( & '' %( % %& & %'&) (& (& )( %& % %(( %') ( & '( %' %& %( % ( (' & ' ( %)' %&'& %()' % )& ( )( '( ' % %(( %& %(( () '( ''' ) % %(( % %)' ' '' ) %)) %(' %') %) '( ( %) % %' % & ' ' % % % & % (& ' ' ( ) %& %') % & %& '& ')' ' ) %&( %' %&( %)& ( ) )( %&& % % %' )( & ) ) & %(( % ' %)( %&' '( ( %( %(' %( %)) %&) '& ) ' %& %' % %' %( ' ) ) %' % %)' % %( ''' & ) %)' %) %) %& %'& '' )( % %' %&) %(( %') ) & % % % %&' % ) ))( % % % %& %) ( )& %( %) %& %&( %() %)( )'& % %' % %) %& &%&& )) )& %' %& %)' %&' %'& &% ) %( % %&& %)' %(&) %' &% ( %( %( %& & %) % % ' &%& % ' % %(( %) %) %() &%( % %''( %)& &% **#*

13 !" #!" # $ %!& $ %!& '()*+ '()*+,- - (, (-. ( ( - ( -, ( ( ( (((, (-, (, (,,. ( - ( (. ( -. -.( -. -( ( ,. -, -., ( (, -- - //+*0!&0+/00!+

14 ! "! " #$ % % % % #$ % % % % &' & & ' ' & & & ' && &( & ' (& & ') &) (& )' (& ) ' ( & )& )' & )) '( & ' )' )' & )) '(( &' ) & ' ) &( )' ) ) & & ) &' ' & )() & ) ( && &' (& (& ' ) ' & )' )& ' (& & )) ' &) ' )' & & ) ' & (& ) & ) ) '' &( )& ) ) (( )) ) '' ) )() ' )) ( '& )& ) ' ' &' ))) ' ' ) ' ' ( ' )) ( ' ( ' '( ' (' & ' '' '(( & (( (' ) ' '& &( )& & ( (' ) ' ' & ) ) %& )) ' ') &' )& (( %& ) '' ' ( & ) ( ( % ) ) '& '( &) ) ) & ( %) ( ' '(( & )() (' %' ( ') &( &( ( (' % ' ' ( & ' ( %& %( ' '(( &' ) (& %& % ' &( & ' ( ( ' % ) % '' & &) ' ( %& %) %' '& &' & )' ' %' %' %')' ) %) % %&& **#*

15 PRODOTTO 1058 Sconti su polizza cumulativa Numero Persone Sconto % 3 10% 4 20% 5 o più 30% 2.11 Sconti per massimale unico della famiglia (c.p. 24) Numero Persone Sconto % 3 20% 4 30% 5 o più 40% N.B.: Allo sconto per massimale unico della famiglia (C.P. 24) non può essere aggiunto lo sconto su polizza cumulativa Garanzia Forma Completa Condizioni Particolari Sconto 64 Franchigia assoluta di % 64 Franchigia assoluta di % 200 Rimborso delle spese in forma integrativa 20% Condizioni Particolari Incremento 201 Raddoppio per Grandi Interventi 15% 209 Retta di Degenza 20% 446 Assistenza Base 8 a nucleo (Non scontabile) 447 Assistenza-Prenotazioni 25 ad assicurato (Non scontabile) (solo abbinata alla C.P. 446) Garanzia Grandi Interventi Chirurgici Condizioni Particolari Sconto 202 Chirurgia Speciale 37% Condizioni Particolari Incremento 209 Retta di Degenza 20% 446 Assistenza Base 8 a nucleo (Non scontabile) 447 Assistenza-Prenotazioni 25 ad assicurato (Non scontabile) (solo abbinata alla C.P. 446)

16 2.02 PRODOTTO 1059 INDENNITÀ GIORNALIERA Le garanzie previste dal prodotto sono le seguenti: Indennità di Ricovero Ospedaliero da Malattia o Infortunio (Forma di garanzia 5). Inabilità Temporanea da Malattia (Forma di garanzia 6). La garanzia prestata deve essere la stessa per tutti gli Assicurati. DISPOSIZIONI VALIDE PER TUTTE LE GARANZIE 2.12 ISTRUZIONI OPERATIVE L Assicurando deve compilare e sottoscrivere l apposito questionario per la valutazione e l accettazione del rischio. L Agenzia deve compilare la parte di questionario di propria competenza. Qualora le risposte dell Assicurando siano tutte negative oppure evidenzino patologie riconducibili al codice 0 del prontuario medico legale per la valutazione del rischio, l Agenzia può procedere direttamente all assunzione del rischio, allegando alla copia di polizza da inviare in Direzione anche la 1 a copia del questionario anamnestico Copia per la Direzione. In presenza di una qualsiasi risposta che evidenzi, secondo quanto indicato nel prontuario medico legale per la valutazione del rischio, una situazione patologica attuale o pregressa non assumibile in autonomia dall Agenzia, dovrà essere inviata in Direzione la 4 a copia del questionario anamnestico ed attendere la risposta dell Ufficio competente. La Direzione, dopo aver valutato il rischio, comunicherà per iscritto il proprio benestare od il proprio rifiuto, totale o parziale, alla emissione della polizza stessa. Qualora venga autorizzata l emissione del contratto, dovrà essere inviata in Direzione, oltre alla copia di polizza, anche la 1 copia del questionario anamnestico Copia per la Direzione. Queste istruzioni valgono sia per le polizze individuali che per quelle cumulative. Per queste ultime dovrà essere compilato un questionario per ogni Assicurando ed in caso di successive inclusioni si dovranno compilare ulteriori questionari prima di emettere la relativa variazione. In caso di rinnovo alla scadenza o di sostituzione in corso di contratto, è necessario che l Assicurato compili un nuovo questionario. Non è consentito il rilascio di copertura provvisoria. LIMITI DI ETÀ L assicurazione può essere prestata a persone che non abbiano superato il 75 anno di età e che svolgano attività remunerativa in proprio o alle dipendenze di terzi. RECESSO PER SINISTRO Il prodotto prevede la facoltà di recesso bilaterale per sinistro entro i primi 2 anni dalla stipula della polizza. L ASSICURAZIONE NON PUO ESSERE PROPOSTA: a persone che svolgono attività particolarmente pericolose; a coloro che per l ambiente in cui svolgono la loro attività sono particolarmente esposti a malattie; a persone affette da alcoolismo, tossicodipendenza, infezione da H.I.V. e da infermità mentali; a persone affette da una delle malattie indicate con il codice 1 nel prontuario medico legale per la valutazione del rischio al punto 4.00 del prontuario. DURATA DELL ASSICURAZIONE La durata del contratto non può essere superiore ad anni 5 e comunque l assicurazione cessa alla scadenza annuale del premio successivo al compimento del 75 anno di età dell Assicurato.

17 DISPOSIZIONI VALIDE PER LA GARANZIA INDENNITA DI RICOVERO OSPEDALIERO DA MALATTIA O INFORTUNIO (sezione 2.1 del libretto di polizza) GARANZIA ASSICURATA Il prodotto garantisce una indennità giornaliera in caso di Ricovero Ospedaliero per malattia o infortunio. Scopo di questa copertura è di garantire alle persone assicurate una diaria giornaliera per sopperire alle perdite di reddito subite durante il ricovero e ad affrontare le maggiori spese per l acquisto di servizi atti a rendere più confortevole il ricovero LIMITE ASSUNTIVO L indennità giornaliera assicurata non può essere superiore a 130 Euro. LIMITAZIONI DI GARANZIA DESCRIZIONE LIMITI Assegno exitus (art ) Nell ambito delle garanzie di Assistenza (c.p. 446) si applica il seguente limite contrattuale: DESCRIZIONE LIMITI Viaggio di un familiare all estero (art ) 100 per sinistro CARENZE Periodi di carenza: - 30 gg. per le malattie; - 30 gg. per l aborto terapeutico e per le malattie dipendenti da gravidanza; gg. per le malattie pregresse dichiarate ed accettate dalla Società o non conosciute dall Assicurato, ma insorte anteriormente alla stipulazione dell Assicurazione; gg. per il parto e le malattie dipendenti da puerperio.

18 INCOMPATIBILITÀ Non devono essere richiamate contemporaneamente le c.p. 39, 40 e 41. PREMI FINITI DIARIA PER RICOVERO OGNI EURO ASSICURATO Tariffa 2002 OPZIONI Premi finiti (in Euro) ogni Euro assicurato fino a oltre Garanzia base 2 2,5 3 3,5 4 G.b. + C.P ,5 4 4,5 5 G.b. + C.P G.b. + C.P AUMENTO PREMI PER GARANZIA DIARIA DA RICOVERO OSPEDALIERO CONDIZIONI PARTICOLARI INCREMENTI IN EURO 42 Malattia prolungata 0,5 ogni Euro assicurato 43 Sports pericolosi 0,5 ogni Euro assicurato 203 Indennità crescente 0,5 ogni Euro assicurato 204 Indennità pre e post ricovero 0,3 ogni Euro assicurato 205 Grande Intervento Chirurgico 0,3 ogni Euro assicurato 446 Assistenza Base 8 a nucleo (Non scontabile) 447 Assistenza-Prenotazioni 25 ad assicurato (Non scontabile) (solo abbinata alla C.P. 446) SCONTI PER GARANZIA DIARIA DA RICOVERO OSPEDALIERO CONDIZIONI PARTICOLARI SCONTO 44 Franchigia assoluta 5 giorni 20% - Polizza cumulativa. n assicurati oltre 10 sconto%

19 DISPOSIZIONI VALIDE PER LA GARANZIA INABILITÀ TEMPORANEA DA MALATTIA (sezione 2.2 del libretto di polizza) GARANZIA ASSICURATA Il prodotto garantisce una indennità giornaliera in caso di Inabilità Temporanea da malattia. LIMITE ASSUNTIVO L indennità giornaliera assicurata non può essere superiore a 60 Euro. LIMITAZIONI DI GARANZIA - Nell ambito delle garanzie di Assistenza (c.p. 446) si applica il seguente limite contrattuale: 2.15 DESCRIZIONE LIMITI Viaggio di un familiare all estero (art ) 100 per sinistro L ASSICURAZIONE PUO ESSERE PROPOSTA: come polizza cumulativa ad un gruppo omogeneo di lavoratori autonomi di almeno 10 persone (ad un gruppo inferiore solo se tra loro associate), a condizione che questi non abbiano superato il 75 anno di età. CARENZE Periodi di carenza: - 30 gg. per le malattie; gg. per le malattie pregresse dichiarate ed accettate dalla Società o non conosciute dall Assicurato, ma insorte anteriormente alla stipulazione dell Assicurazione. PREMI FINITI INABILITÀ TEMPORANEA OGNI EURO ASSICURATO Tariffa 2002 OPZIONI Premi finiti (in Euro) ogni Euro assicurato Garanzia base 6 franchigia 15 giorni 9 C.P. 45: franchigia 60 giorni 3,5 AUMENTO PREMI PER GARANZIA INABILITÀ TEMPORANEA DA MALATTIA CONDIZIONI PARTICOLARI INCREMENTI IN EURO 446 Assistenza Base 8 a nucleo (Non scontabile) 447 Assistenza-Prenotazioni 25 ad assicurato (Non scontabile) (solo abbinata alla C.P. 446)

20 DISPOSIZIONI VALIDE PER POLIZZE CUMULATIVE CON TESTE GESTITE E NON Le seguenti disposizioni sono applicabili solo nel caso in cui, in fase di emissione del contratto, siano stati indicati nella seconda maschera i seguenti codici: - Forma di Garanzia: 5 o 6; - Tipo Polizza: 02; - Teste Gestite: S o N Prodotto Descrizione Prodotto INDENNITÀ RIC. OSP. + Forma di Garanzia + Tipo Polizza 02 CUMULATIVA Teste Gestite (S/N) NUMERO PERSONE/GRUPPI ASSICURATI Il richiamo dei suddetti codici consente l emissione di un prodotto 1059 (Forma di Garanzia 5 - Indennità di Ricovero Ospedaliero o 6 - Inabilità Temporanea da Malattia), su polizza cumulativa, con o senza gestione delle teste assicurate da parte del programma. Solo in questa configurazione è richiamabile la seguente condizione particolare, il cui utilizzo deve essere preventivamente concordato con la Direzione: Deroga al questionario sanitario A deroga dell art. 1.2 della Sezione 1-Norme Generali di Assicurazione-si conviene il venir meno all obbligo della preventiva compilazione del questionario sanitario da parte degli Assicurati.

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART. 1882 cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Piano Completo Redazione Dicembre 2013

Piano Completo Redazione Dicembre 2013 Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione sanitaria Redazione Dicembre 2013 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del Glossario; b) Condizioni di assicurazione;

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

Guida al Piano sanitario Fondo SAN.ARTI. Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell artigianato I

Guida al Piano sanitario Fondo SAN.ARTI. Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell artigianato I Guida al Piano sanitario Fondo SAN.ARTI. Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell artigianato I Per tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario diverse dal ricovero consultare:

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL

GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL GUIDA AL PIANO SANITARIO CASSA SANITARIA BNL 2012 Dipendenti appartenenti alle Aree Professionali e ai Quadri Direttivi BNL Cassa Sanitaria BNL per il personale appartenente alle Aree Professionali ed

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE

Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE Come utilizzare le prestazioni della polizza UNISALUTE 1 Richiesta informazioni Contattare la Centrale Operativa di Unisalute dalle ore 8,30 alle 19,30 dal lunedì al venerdì 800.822.472 051.63.89.046 dall

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Grandi Interventi Chirurgici. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Grandi Interventi Chirurgici. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Grandi Interventi Chirurgici Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto In vigore dal 1 Luglio 2011 regolamento in vigore dal 1 luglio

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa

Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa Guida alle prestazioni di Assistenza sanitaria integrativa Part Time settore Terziario ENTE DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DELLE AZIENDE DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI Servizio

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI

REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Allegato alla Deliberazione n. 1576 del 19/11/2012 REGOLAMENTO SUGLI ACCERTAMENTI DELLA IDONEITÀ/INIDONEITÀ PSICO-FISICA DEL PERSONALE DELLA ASL CAGLIARI Art. 1 OGGETTO E DESTINATARI Il presente regolamento

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: salute protezione su misura IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa comprensiva del Glossario Condizioni Generali di Assicurazione comprensive dell Informativa sulla Privacy Deve

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com

MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO. MGM BROKER Investement and advisor. www.mgmbroker.com www.mgmbroker.com MGM WELFARE CASSA DI ASSISTENZA E SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Le Casse di MGM WELFARE nascono con l obiettivo di offrire le migliori prestazioni assicurative presenti sul mercato, insieme

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

Le pensioni nel 2004

Le pensioni nel 2004 Le pensioni nel 2004 Con la presente si trasmette il consueto aggiornamento annuale sugli aspetti di maggiore interesse per i nostri associati concernenti la normativa previdenziale INPS, ad eccezione

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO

LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO LA NUOVA MODALITA PER OTTENERE L ESENZIONE DAL TICKET PER LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE IN BASE AL REDDITO A. LA NUOVA MODALITA 3 B. RILASCIO DELL ATTESTATO DI ESENZIONE 5 C. REQUISITI PER L ESENZIONE

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014 Prescrizione e decadenza in materia di contributi e prestazioni INPS Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al

Dettagli

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA.

PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. PENSIONE DI VECCHIAIA, PENSIONE DI ANZIANITÀ, PENSIONE ANTICIPATA. LA PENSIONE DI VECCHIAIA è il trattamento pensionistico corrisposto dall Istituto previdenziale al raggiungimento di una determinata età

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N.

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. RIEPILOGO CONDIZIONI PER L ASSICURAZIONE CONVENZIONE MULTIRISCHI PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI, LESIONI MORTE, MALATTIA, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

Testo Unico dell apprendistato

Testo Unico dell apprendistato Testo Unico dell apprendistato Art. 1 Definizione 1. L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani. 2. Il contratto di apprendistato

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. Salute Più. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2013 1 Salute Più Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA Esenzione dalla spesa farmaceutica Tabella Riepilogativa - Modalità di compilazione della a partire dal 1 luglio 2011 ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA a carico Esenzione Totale e quota E03 E04

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Fascicolo Informativo Sicuro Lineare Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Convenzione assicurativa n. SG/11/003 Sicuro Lineare stipulata da Fiditalia S.p.A.

Dettagli

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio Operiamo in tutti i rami e siamo presenti sull intero territorio nazionale con oltre 400 punti di vendita e di consulenza

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Nota informativa, comprensiva del glossario; le ; il Modulo di proposta, deve essere consegnato

Dettagli

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed.

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. 01/02/08) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - CBA Vita S.p.A.,

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE REGOLAMENTO SUL RAPPORTO DI LAVORO PART-TIME INDICE Art. 1 Finalità Art. 2 Campo di applicazione Art. 3 Contingente che può essere destinato al tempo

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it

HEALTH MANAGEMENT ISTITUTO DI MANAGEMENT SANITARIO FIRENZE www.health-management.it 1 OGGETTO ANZIANITÀ DI SERVIZIO QUESITO (posto in data 11 luglio 2013) Sono Dirigente Medico di primo livello dal marzo del 2006 e di ruolo, senza interruzioni di servizio, dal luglio 2007. Mi hanno già

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA a cura del Nucleo Promozione e Sviluppo Responsabile: Cesare Hoffer Il presente documento non ha la pretesa di essere

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE FISCALI Roma, 14 giugno 2007 ------------------------------- UFFICIO AMMINISTRAZIONE DELLE RISORSE Area IV Reparto XIII Prot. n. 34212

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

Riscatto anni di studio e servizio militare. ENPAM-INPS( Ex-INPDAP)

Riscatto anni di studio e servizio militare. ENPAM-INPS( Ex-INPDAP) Riscatto anni di studio e servizio militare ENPAM-INPS( Ex-INPDAP) ENPAM Riscatto di Laurea, Specializzazione, Servizio militare o civile Requisiti generali Età inferiore a quella di pensionamento di vecchiaia

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI Come si detraggono le spese per l acquisto dei farmaci? Cosa deve contenere lo scontrino fiscale emesso dalla farmacia? A cosa serve la tessera sanitaria?

Dettagli