IL FUTURO DEL GAS NATURALE IN ITALIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL FUTURO DEL GAS NATURALE IN ITALIA"

Transcript

1 IL FUTURO DEL GAS NATURALE IN ITALIA

2 1 IL FUTURO DEL GAS NATURALE IN ITALIA Relatori: Pierangela Magioncalda Sviluppo Business Mercato Gas ERG Power&Gas Via De Marini, Genova Telefono Convegno ASPO Italia-2 Torino, 3 Maggio 2008

3 2 Agenda La domanda di Gas Naturale Contesto europeo La situazione in Italia I consumi di Gas per settore: situazione attuale e previsioni L Offerta La produzione nazionale Le infrastrutture di import e i paesi fornitori Le prospettive per l approvvigionamento in Italia Conclusioni

4 3 La domanda di Gas Naturale: il contesto europeo Previsioni di crescita domanda di Gas Naturale in Europa: da 558 Gmc nel 2006 a 720 Gmc nel 2020 (CAGR +1,8%). Il principale driver per la crescita del consumo di Gas è la generazione termoelettrica. La crescita della domanda, assieme alla diminuzione della produzione interna (da 308 Gmc nel 2006 a 220 Gmc nel 2020) porta alla maggiore dipendenza dalle forniture estere raggiungendo al 2020 una quota di import pari a ~70% del consumo totale. Principali fornitori: Russia e Algeria (~80% delle importazioni). Anche in futuro questi paesi rimarranno i principali fornitori. Crescente fabbisogno di investire in infrastrutture di importazione: numerosi i progetti in costruzione, in sviluppo o annunciati di nuovi gasdotti, potenziamenti e di terminali di rigassificazione LNG per una capacità incrementale di circa 370Gmc Copertura della domanda di Gas in Europa import ~45% import di +250 bcm/anno 720 import ~70% Produzione Domestica Import Fonte: IEA World Energy Outlook; BP Statistical Review 06, ENI, Edison

5 4 La domanda di Gas Naturale: la situazione in Italia Evoluzione domanda di energia primaria e ruolo del Gas Naturale Il Gas Naturale è la fonte energetica che ha visto negli ultimi 40 maggiormente crescere il suo contributo al soddisfacimento della domanda in Italia, soprattutto a scapito dei prodotti petroliferi. Dal 1971 al 2007 il consumo di Gas è infatti più che sestuplicato passando da 13 Gmc/anno a 85 Gmc/anno. Nello stesso periodo la richiesta di energia primaria è cresciuta solo del 60%. Domanda di Energia primaria per fonte: dati storici e previsione % 90% % import energia elettrica Mtep % 25% 31% 34% 39% 41% 42% 70% 60% 50% 40% 30% %gas su fabbisogno tot rinnovabili petrolio gas naturale solidi 50 20% 10% %gas naturale su fabbisogno totale % Fonte: MSE;

6 5 La domanda di Gas Naturale: la situazione in Italia L Italia è uno dei maggiori paesi dipendenti dal Gas Naturale all interno dell Unione Europea Il 36% della domanda di energia primaria è stata soddisfatta da Gas Naturale al 2007 Le importazioni coprono ad oggi (dati anno 2007) l 87% dei consumi totali e sono destinate a crescere, a causa sia dell aumento della domanda sia della diminuzione della produzione nazionale Nel 2007 il 53% circa della produzione di energia elettrica è stata ottenuta tramite centrali a gas naturale Ripartizione della produzione elettrica per tipo di combustibile dati storici e previsioni 100% 80% 60% 40% 20% 0% Gas nat urale Carbone Petrolio Rinnovabili Altri combustibili Fonte: MSE; Terna,

7 6 La domanda di Gas Naturale: i consumi Previsioni della domanda per settore Il consumo di Gas Naturale è previsto crescere nei prossimi anni, ma per via quasi esclusivamente del suo impiego nel settore termoelettrico Il settore civile è giunto oramai ad una fase di saturazione e la variazione del consumo è più che altro dipendente da fattori climatici Il settore industriale non è previsto crescere in maniera significativa nei prossimi anni per quanto riguarda l uso di energia termica da combustibili Per quanto riguarda l autotrazione, benché si sta sviluppando considerevolmente, i volumi in gioco saranno sempre modesti rispetto al consumo totale.

8 7 La domanda di Gas Naturale: i consumi Evoluzione della domanda di Gas per settore Gmc/a generazione termoelettrica Industria Civile Altri Prod. Nazionale Domanda (Gmc/anno) 88,4 90,9 93,8 96,6 99, Fonte: MSE; Edison

9 La domanda di Gas Naturale: i consumi 8 Stagionalità mensile nella domanda di Gas Milioni Smc Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Fonte: MSE;

10 9 L Offerta di Gas Naturale Le produzione nazionale è in inesorabile diminuzione da diversi anni e la sua evoluzione è prevista essere in forte diminuzione anche per il futuro. Andamento della produzione di gas naturale M(m3); Valori storici dal 1950 al 2006; preconsuntivo 2007 e previsioni dal 2008 al 2010 Fonte: MSE

11 10 L Offerta di Gas Naturale I paesi fornitori Attualmente l Italia importa la gran parte del Gas che consuma da due paesi: Russia e Algeria. In futuro, nonostante l introduzione di potenziali nuovi fornitori, in seguito alla costruzione di impianti di rigassificazione di GNL, questi due paesi sono destinati a mantenere un ruolo di primo piano nell approvvigionamento di Gas per i Italia. Nel 2007 Russia e Algeria da sole hanno coperto circa il 63% delle importazioni, pari al 55% della domanda totale. La produzione nazionale ha coperto appena l 11% della domanda Contributo percentuale al fabbisogno di gas naturale del 2007 dei vari paesi fornitori Olanda; 11% Norvegia; 7% altri; 4% Prod. Naz.; 11% Algeria; 26% Russia; 28% Libia; 11% Fonte: MSE

12 11 L Offerta di Gas Naturale Le infrastrutture di import esistenti: Rigassificatore di Panigallia (SRG) 3,5 Gmc/anno Gasdotto TENP Passo Gries da Nord Europa 18 Gmc/anno Gasdotto TAG Tarvisio da Russia 30 Gcm/anno Gasdotto Gorizia da Croazia 1,5 Gmc/anno Gasdotto TTPC da Algeria Mazzara del Vallo 26 Gcm/anno Gasdotto Green Stream Gela da Libia 8 Gcm/anno Capacità totale nominale via pipeline: ~83,5 Gcm/anno Capacità totale nominale GNL: 3,5 Gcm/anno Terminale GNL esistente Terminali GNL autorizzati Terminali GNL in fase di istruttoria

13 12 L Offerta di Gas Naturale Le infrastrutture di import esistenti: L attuale capacità disponibile per importare Gas nel nostro paese è ad oggi praticamente saturata se si considera che rispetto alla capacità realmente necessaria bisogna aggiungere almeno un 10% di capacità addizionale per garantire il funzionamento in sicurezza del sistema. Bisogna inoltre considerare che il profilo del consumo di Gas è tutt altro che piatto ma significativamente più alto di inverno rispetto alla stagione estiva. BILANCIO DEL GAS NATURALE IN ITALIA (Milioni di Standard metri cubi a 38,1 MJ/mc) Variaz. % a) PRODUZIONE NAZIONALE (2) ,5% b) IMPORTAZIONI ,5% MAZARA DEL VALLO ,4% GELA ,1% TARVISIO ,9% PASSO GRIES ,4% PANIGAGLIA (2) ,3% GORIZIA ,5% ALTRI ,0% c) ESPORTAZIONI ,5% d) Variazione delle scorte (2) ,2% e) = a)+b)-c)-d) CONSUMO LORDO ,5% Fonte: Ministero dello sviluppo economico - Direzione Generale dell'energia e delle Risorse Minerarie per punto di ingresso (1) Preconsuntivi al netto dei transiti (2) comprende consumi e perdite

14 13 L Offerta di Gas Naturale Le prospettive per l approvvigionamento: I nuovi progetti Le Pipeline: potenziamenti Potenziamento Greenstream +3.0 Gmc/anno al 2011 Potenziamento TTPC in Tunisia +3.5 Gmc/anno al Gmc/anno al 2010 Potenziamento TAG in Austria +6.5 Gmc/anno al 2009 Le Pipeline: nuovi progetti ITGI: Interconnessione Turchia-Grecia-Italia Gmc/anno al 2012 GALSI: Gasdotto Algeria-Sardegna-Italia +8.0 Gmc/anno al 2011 TAP: Trans Adriatic Pipeline Gmc/anno n.d. Totale nuova capacità via Pipeline in progetto: ~ 45.5 Gmc/anno

15 14 L Offerta di Gas Naturale Le prospettive per l approvvigionamento: mappa gasdotti TAG Baumgarten Tarvisio Trieste Pancevo Rovigo Adriatic LNG Piombino Komotini Olbia Galsi TAP Otranto ITGI Cagliari Stavrolimenas Mazara del Vallo Annaba TTPC Cap Bon Oued es Saf-Saf Gela Greenstream Gasdotti esistenti Gasdotti in potenziamento Gasdotti in sviluppo Stazione di compressione Rigassificatore in costruzione Rigassificatore in fase autor. Constanta South Stream Varna

16 15 L Offerta di Gas Naturale Le prospettive per l approvvigionamento: I nuovi progetti I rigassificatori: terminali autorizzati Terminale Società proponente Capacità Avvio (Gmc/anno) Adriatic LNG Edison Gas (10%), Exxon Mobil (45%), Qatar Petroleum (45%) OLT offshore LNG Iride,ASA,Belleli,Endesa,Golar 3, Brindisi (autorizzazione sospesa) British Gas 8 n.d. Fonte: AEEG; dichiarazione degli operatori

17 16 L Offerta di Gas Naturale Le prospettive per l approvvigionamento: I nuovi progetti I rigassificatori: terminali in fase di istruttoria Terminale Società proponente Capacità Avvio (Gmc/anno) Panigaglia (potenziamento) Rosignano Ionio Gas Gioia Tauro Porto Empedocle Taranto Zaule (TS) Monfalcone Civitavecchia Atlas LNG Ravenna Senigallia/Ancona SRG BP, Edison, Solvay ERG, Shell Iride-Sorgenia,Medgas (Belleli) Enel, Nuove Energie Gas Natural Gas Natural Endesa Compagnia del Gas di Civitavecchia Srl Atlas LNG Gas De France 9, n.d. n.d n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. Fonte: AEEG; dichiarazione degli operatori

18 17 L Offerta di Gas Naturale Le prospettive per l approvvigionamento: I nuovi progetti Totale capacità esistente via pipeline: Totale capacità esistente rigassificatori: Totale capacità esistente: ~ 83,5 Gmc/anno ~ 3,5 Gmc/anno ~ 87 Gmc/anno Totale nuova capacità via Pipeline: Totale nuova capacità rigassificatori approvati: Totale nuova capacità: ~ 45,5 Gmc/anno ~ 20 Gmc/anno ~ 65,5 Gmc/anno

19 18 L Offerta di Gas Naturale Le prospettive per l approvvigionamento: equilibrio domanda-offerta Domanda 88,4 90,9 93,8 96,6 99, capacità ottimale (capacità min + 20%) capacità massima 87,3 91,5 91, da impianti esistenti capacità da realizzare Fonte: MSE

20 19 L Offerta di Gas Naturale Le prospettive per l approvvigionamento: equilibrio domanda-offerta Gmc/anno capacità minima necessaria capacità ottimale (capacità minima + 20%) capacità esistente capacità da realizzare Fonte: MSE

21 20 Conclusioni Importanza crescente del ruolo del Gas naturale per soddisfare i fabbisogni energetici In Italia, come nel resto d Europa, si conferma la forte tendenza alla conversione da combustibili fossili quali carbone e petrolio a Gas naturale Aumento della domanda di Gas trainata soprattutto dal settore termoelettrico Diminuzione della produzione nazionale; tendenza confermata a livello Europeo Forte dipendenza in aumento dalle importazioni da pochi paesi fornitori L aumento considerevole della domanda, unito ad una forte diminuzione della produzione nazionale, porta il nostro paese ad una ancora più critica dipendenza dalle forniture estere. In particolare il ridotto ventaglio di paesi fornitori, nonostante lo sviluppo previsto del GNL, rende particolarmente critica ed esposta a rischi anche di natura geopolitica la sicurezza del supply Necessità di sviluppare le infrastrutture di import per far fronte alle future necessità Progetti in essere ridondanti rispetto al fabbisogno di import futuro Difficoltà, politiche, ambientali ecc. nella realizzazione dei progetti Sviluppo di infrastrutture per l import di GNL con potenziali nuovi paesi fornitori

22 21 Conclusioni Prezzi del Gas: Prezzi del Gas in Italia/Europa sono indicizzati ai prezzi del petrolio: il forte rialzo dei prezzi del petrolio ha ripercussioni a cascata sui prezzi del metano sul mercato europeo, essendo quest ultimi calcolati su una media mobile (3, 6 o 9 mesi) dei prezzi di particolari panieri di greggi L aumento considerevole previsto della domanda di gas a livello mondiale in generale ed europeo in particolare potrebbe portare ad una ulteriore tensione sui prezzi (maggiore competizione lato acquirente) In Italia, nonostante la formale liberalizzazione del mercato, l operatore dominante ENI, controlla di fatto il mercato e l ingresso di nuovi operatori i grado di competere è attualmente assai difficoltoso a causa del limitato accesso alle esistenti infrastrutture di importazione. Non esiste pertanto attualmente una reale competizione in Italia nella commercializzazione e distribuzione del gas naturale.

23 22 Conclusioni Mercato GNL: aumento costi processo liquefazione/rigassificazione nonostante i miglioramenti tecnologici, per via dell aumento dei prezzi delle materia prime necessarie a costruire impianti e infrastrutture Mercato del GNL ancora illiquido: difficoltà nell approvvigionamento di GNL a livello mondiale per via della ridotta capacità di liquefazione disponibile La capacità di rigassificazione mondiale è circa il doppio di quella liquefazione e tale rapporto è destinato a crescere, permettendo alle navi di approdare laddove i prezzi del gas sono maggiori (cargo diversion) L Europa attualmente importa il 25% della produzione mondiale di GNL e in futuro aumenterà la competizione con il resto del mondo per assicurarsi la fornitura (in particolare la competizione sarà con il mercato asiatico, Giappone e USA)

24 23 Grazie per l attenzione!

25 24 Back-up

26 25 Cosa è il GNL I terminali di rigassificazione operativi nel mondo sono 53 (14 in Europa). Altri 24 sono in costruzione o già autorizzati (6 in Europa). L utilizzo dei rigassificatori consente di differenziare le fonti di approvvigionamento del gas naturale aumentando la sicurezza del sistema energetico Nazionale. Il Gas Naturale, estratto dal sottosuolo allo stato gassoso, viene raffreddato a -160 C, portato allo stato liquido e trasformato in GNL nel Paese di estrazione. In questo modo il gas riduce il suo volume di 600 volte, consentendo un trasporto sicuro attraverso le navi metaniere.

27 26 Cosa è il GNL Il percorso del Gas Estrazione Liquefazione Trasporto Stoccaggio e rigassificazione Immissione in rete e utilizzo Scarico dalla nave e invio del GNL allo stoccaggio GNL Vaporizzatore Il GNL viene riportato allo stato gassoso Serbatoio di stoccaggio del GNL (temperatura -160 C e pressione ambiente) Gas metano Acqua di mare

Domanda ed offerta di gas naturale in Italia alla vigilia del nuovo anno termico: quali prospettive per un inverno al caldo?

Domanda ed offerta di gas naturale in Italia alla vigilia del nuovo anno termico: quali prospettive per un inverno al caldo? Domanda ed offerta di gas naturale in Italia alla vigilia del nuovo anno termico: quali prospettive per un inverno al caldo? Massimo Gallanti Sommario Scenario europeo La situazione in Italia Le previsioni

Dettagli

Dati di sintesi Snam Relazione finanziaria annuale 2012

Dati di sintesi Snam Relazione finanziaria annuale 2012 Dati di sintesi Il gruppo Snam LA STORIA 1941-1999 La grande opera di metanizzazione dell Italia e di costruzione di gasdotti di importazione Dal 1941 Snam (Società Nazionale Metanodotti) opera in modo

Dettagli

Fonti energetiche e strategie per la sicurezza

Fonti energetiche e strategie per la sicurezza Fonti energetiche e strategie per la sicurezza 1 Petrolio 2 3 4 5 Rapporto Prezzo/Riserve Prezzo di estrazione a tecnologia A $90,00 3 milioni di barili $60,00 2 milioni di barili $30,00 $0,00 100m 200m

Dettagli

Cittadini, Sindacato e Imprese nel mercato energetico italiano

Cittadini, Sindacato e Imprese nel mercato energetico italiano Cittadini, Sindacato e Imprese nel mercato energetico italiano a cura di: Agostino Megale (Presidente IRES - CGIL) Alessandro Notargiovanni (Responsabile Osservatorio Energia IRES - CGIL) con la collaborazione

Dettagli

Merceologia delle Risorse Naturali

Merceologia delle Risorse Naturali GAS NATURALE-ORIGINI Il gas naturale è un combustibile fossile di origine organica, costituito in massima parte da metano (CH4). Il gas naturale si trova nel sottosuolo, normalmente negli stessi giacimenti

Dettagli

RECUPERO ENERGETICO DAGLI IMPIANTI DI RIGASSIFICAZIONE: UTILIZZO DEL FREDDO PER LA TRASFORMAZIONE E LA CONSERVAZIONE DI PRODOTTI AGRO-ALIMENTARI

RECUPERO ENERGETICO DAGLI IMPIANTI DI RIGASSIFICAZIONE: UTILIZZO DEL FREDDO PER LA TRASFORMAZIONE E LA CONSERVAZIONE DI PRODOTTI AGRO-ALIMENTARI Università degli Studi di Enna KORE Facoltà di Ingegneria e Architettura RECUPERO ENERGETICO DAGLI IMPIANTI DI RIGASSIFICAZIONE: UTILIZZO DEL FREDDO PER LA TRASFORMAZIONE E LA CONSERVAZIONE DI PRODOTTI

Dettagli

La CGIL e le nuove infrastrutture energetiche

La CGIL e le nuove infrastrutture energetiche La CGIL e le nuove infrastrutture energetiche Claudio di Macco Consigliere tecnico e scientifico Autorità per l energia elettrica e il gas Roma, 22 maggio 2007 Autorità per l energia elettrica e il gas

Dettagli

Il ruolo del GNL (Gas Naturale Liquido) nella Strategia Energetica Nazionale

Il ruolo del GNL (Gas Naturale Liquido) nella Strategia Energetica Nazionale Il ruolo del GNL (Gas Naturale Liquido) nella Strategia Energetica Nazionale Dr. Giovanni Perrella Ministero dello sviluppo economico Segreteria tecnica del Dipartimento per l energia GREEN SHIPPING SUMMIT

Dettagli

AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS LA RELAZIONE 2011 IN PILLOLE

AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS LA RELAZIONE 2011 IN PILLOLE AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS LA RELAZIONE 2011 IN PILLOLE Energia: Authority presenta relazione green, solo materiali riciclati Quest anno la Relazione Annuale dell Autorità per l energia

Dettagli

Il gas naturale i rigassificatori la politica energetica. Livorno, 29 marzo 2008 Comitato contro il rigassificatore offshore

Il gas naturale i rigassificatori la politica energetica. Livorno, 29 marzo 2008 Comitato contro il rigassificatore offshore Il gas naturale i rigassificatori la politica energetica Livorno, 29 marzo 2008 Comitato contro il rigassificatore offshore 1 Sono utilizzati non pareri di ambientalisti ma documenti di: Autorità come:

Dettagli

Coordinamento tecnico per lo studio di fattibilità tecnica ed economica per il

Coordinamento tecnico per lo studio di fattibilità tecnica ed economica per il Coordinamento tecnico per lo studio di fattibilità tecnica ed economica per il Piano strategico nazionale sull utilizzo del GNL (Gas Naturale Liquido) Ministero dello sviluppo economico Roma Aprile 2014

Dettagli

Gas Naturale Il mercato del gas naturale in Italia: lo sviluppo delle infrastrutture nel contesto europeo

Gas Naturale Il mercato del gas naturale in Italia: lo sviluppo delle infrastrutture nel contesto europeo Gas Naturale Il mercato del gas naturale in Italia: lo sviluppo delle infrastrutture nel contesto europeo Marzo 2013 Cassa depositi e prestiti Ricerca e Studi IL CONTESTO INTERNAZIONALE 2 Consumi di gas

Dettagli

Il gas naturale in Italia: dinamiche del mercato e sviluppo delle infrastrutture

Il gas naturale in Italia: dinamiche del mercato e sviluppo delle infrastrutture GREEN SHIPPING SUMMIT Il gas naturale in Italia: dinamiche del mercato e sviluppo delle infrastrutture Simona Camerano Genova, 19 settembre 2013 Il mercato internazionale del gas naturale Ilmercatointernazionaledelgasattraversaunperiododiprofondimutamenti

Dettagli

Gas e infrastrutture: scenari e prospettive

Gas e infrastrutture: scenari e prospettive Gas e infrastrutture: scenari e prospettive Alessandro Blasi Valeria Boi Francisco Goncalves Matteo Magaldi Francesca Zucchini Abstract : Fino ad ora il fabbisogno energetico mondiale è stato soddisfatto

Dettagli

Ministero dello sviluppo economico

Ministero dello sviluppo economico Strategiat Italiana del GNL Ministero dello sviluppo economico Direzione Generale per la Sicurezza dell approvvigionamento e le infrastrutture energetiche III Workshop tematico in preparazione della 3

Dettagli

Il Mercato del Gas. In Italia e in Europa

Il Mercato del Gas. In Italia e in Europa Il Mercato del Gas In Italia e in Europa La rete Europea 2 Importazioni Italia Importazioni Italia 2010 3 Fonti e Progetti di Approvvigionamento Tenp & Transitgas pipeline: Dutch and Norwegian gas Capacità:

Dettagli

Pacchetto "Unione dell'energia"

Pacchetto Unione dell'energia Pacchetto "Unione dell'energia" Carlo Malacarne Amministratore Delegato Snam S.p.A. Senato della Repubblica, Audizione congiunta 10^ Commissione Industria e 13^ Commissione Ambiente Roma, 6 maggio 2015

Dettagli

Che cos è l energia elettrica

Che cos è l energia elettrica Mercato Elettrico Che cos è l energia elettrica Un flusso ordinato di elettroni Un prodotto fisico generato da qualsiasi fonte naturale (es. fulmine) o artificiale (es. dinamo) È UN BENE NON IMMAGAZZINABILE

Dettagli

Il Ruolo della rigassificazione nel mercato internazionale e nazionale del gas naturale

Il Ruolo della rigassificazione nel mercato internazionale e nazionale del gas naturale Corso di Pianificazione Energetica Prof. ing. Francesco Asdrubali a.a. 2012-13 Il Ruolo della rigassificazione nel mercato internazionale e nazionale del gas naturale Prof. Francesco Asdrubali INDICE Introduzione

Dettagli

Ing. Carlo Malacarne, Amministratore Delegato Snam

Ing. Carlo Malacarne, Amministratore Delegato Snam Ing. Carlo Malacarne, Amministratore Delegato Snam Senato della Repubblica, X Commissione industria, commercio e turismo Indagine conoscitiva sui prezzi di energia elettrica e gas come fattore strategico

Dettagli

Rigassificatori:impatto sociale e sicurezza

Rigassificatori:impatto sociale e sicurezza Rigassificatori:impatto sociale e sicurezza Le problematiche dell utilizzo del Sommario Prospettive mercato GNL GNL in Italia L importazione del GNL in Italia I rigassificatori e il loro ruolo nel caso

Dettagli

Il mercato del gas naturale Prof. Carlo Andrea Bollino Regulatory Lectures 18 marzo 2002 The Adam Asmith Society

Il mercato del gas naturale Prof. Carlo Andrea Bollino Regulatory Lectures 18 marzo 2002 The Adam Asmith Society Il mercato del gas naturale Prof. Carlo Andrea Bollino Regulatory Lectures 18 marzo 2002 The Adam Asmith Society CONSUNTIVO DEI CONSUMI DI GAS NATURALE PER SETTORI DI DOMANDA NEL 2001 settore produz.ne

Dettagli

LA CORSA AL RIALZO DEL PETROLIO DOVE ANDRANNO I PREZZI DEL GAS E DELL ENERGIA?

LA CORSA AL RIALZO DEL PETROLIO DOVE ANDRANNO I PREZZI DEL GAS E DELL ENERGIA? LA CORSA AL RIALZO DEL PETROLIO DOVE ANDRANNO I PREZZI DEL GAS E DELL ENERGIA? RELATORE Ing. Giuseppe Coduri Servizi Industriali srl ANDAMENTO PREZZI ENERGIA contratti di approvvigionamento 19/05/2011

Dettagli

Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale 2014-2023 SNAM RETE GAS

Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale 2014-2023 SNAM RETE GAS Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale 2014-2023 SNAM RETE GAS Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale 2014-2023 Periodo di riferimento 2014 2023

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

Senato della Repubblica Commissione Industria - Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale Audizione

Senato della Repubblica Commissione Industria - Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale Audizione Senato della Repubblica Commissione Industria - Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale Audizione Roma, 25 maggio 2011 Damiano Ratti Presidente e Amministratore Delegato - BG Italia S.p.A.

Dettagli

Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale 2015-2024 SNAM RETE GAS

Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale 2015-2024 SNAM RETE GAS Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale 2015-2024 SNAM RETE GAS Piano decennale di sviluppo delle reti di trasporto di gas naturale 2015-2024 Periodo di riferimento 2015-2024

Dettagli

Atti Parlamentari 2182 Camera dei Deputati. raccolta e smaltimento dei rifiuti all interno dei Dipartimento delle Alpi Marittime;

Atti Parlamentari 2182 Camera dei Deputati. raccolta e smaltimento dei rifiuti all interno dei Dipartimento delle Alpi Marittime; Atti Parlamentari 2182 Camera dei Deputati si è manifestato negli ultimi due anni un forte deprezzamento dell Euro rispetto alla valuta locale che ha causato una diminuzione del valore delle retribuzioni

Dettagli

CAPITOLO 1 MERCATO DEL GAS NATURALE

CAPITOLO 1 MERCATO DEL GAS NATURALE CAPITOLO 1 MERCATO DEL GAS NATURALE 1.1 Introduzione Il gas naturale rappresenta oggi una delle fonti di energia di tipo fossile con più ampio mercato di utilizzo. Nel presente capitolo si intende fornire

Dettagli

LOGISTICA ECONOMICA E SISTEMI DI TRASPORTO DEL GAS

LOGISTICA ECONOMICA E SISTEMI DI TRASPORTO DEL GAS LOGISTICA ECONOMICA E SISTEMI DI TRASPORTO DEL GAS Prof. Ennio Forte Ordinario di Economia dei Trasporti Università Federico II di Napoli Dipartimento di Scienze Economiche e Sociali CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA

Dettagli

Allegato 1 al decreto ministeriale 19 aprile 2013

Allegato 1 al decreto ministeriale 19 aprile 2013 Allegato 1 al decreto ministeriale 19 aprile 2013 Piano di azione preventivo ai sensi dell articolo 8, comma 1, del decreto legislativo n. 93/2011, in conformità con le disposizioni dell articolo 10 del

Dettagli

IL GAS, I RIGASSIFICATORI, LA POLITICA ENERGETICA: UNA BATTAGLIA PER IL FUTURO

IL GAS, I RIGASSIFICATORI, LA POLITICA ENERGETICA: UNA BATTAGLIA PER IL FUTURO IL GAS, I RIGASSIFICATORI, LA POLITICA ENERGETICA: UNA BATTAGLIA PER IL FUTURO Comitato contro il rigassificatore di Livorno e Pisa Livorno, 29 marzo 2008 p. 1 L uso del gas naturale Il gas è da molti

Dettagli

Trasporto di gas naturale

Trasporto di gas naturale Trasporto di gas naturale Premessa In data 1 gennaio 2012 ha avuto efficacia l operazione di conferimento del ramo d azienda Trasporto, dispacciamento, telecontrollo e misura del gas naturale da Snam S.p.A.

Dettagli

Gruppo Ascopiave. Relazione Finanziaria Annuale 2009. Gruppo Ascopiave - Relazione Finanziaria Annuale 2009 1

Gruppo Ascopiave. Relazione Finanziaria Annuale 2009. Gruppo Ascopiave - Relazione Finanziaria Annuale 2009 1 Relazione Finanziaria Annuale 2009 Gruppo Ascopiave - Relazione Finanziaria Annuale 2009 1 SOMMARIO INFORMAZIONI GENERALI... 5 ORGANI SOCIALI ED INFORMAZIONI SOCIETARIE... 5 PRINCIPALI DATI ECONOMICI E

Dettagli

Gas Naturale. Rapporto ref. sul mercato e la regolamentazione. ref. Osservatorio Energia

Gas Naturale. Rapporto ref. sul mercato e la regolamentazione. ref. Osservatorio Energia Gas Naturale 2009 Rapporto ref. sul mercato e la regolamentazione ref. Osservatorio Energia Il Rapporto è stato realizzato dal gruppo di lavoro dell Osservatorio Energia sotto la supervisione scientifica

Dettagli

DECISIONE DELLA COMMISSIONE. del 7.5.2012

DECISIONE DELLA COMMISSIONE. del 7.5.2012 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 7.5.2012 C(2012) 3123 final DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 7.5.2012 relativa all esenzione dalle norme del mercato interno sull accesso dei terzi e sulle tariffe per il

Dettagli

Sviluppo e nuove tecnologie: quale regolazione. Alberto Biancardi

Sviluppo e nuove tecnologie: quale regolazione. Alberto Biancardi Sviluppo e nuove tecnologie: quale regolazione Alberto Biancardi 1 Sommario Lo scenario energetico italiano: l assetto attuale I driver del cambiamento Il nuovo assetto 2 Lo scenario energetico italiano

Dettagli

Evoluzione e prospettive del mercato energetico. Ernesto Ragnoli. Varese, 14 ottobre 2010

Evoluzione e prospettive del mercato energetico. Ernesto Ragnoli. Varese, 14 ottobre 2010 Evoluzione e prospettive del mercato energetico. Ernesto Ragnoli Varese, 14 ottobre 2010 I prezzi di fornitura Formula del prezzo energia elettrica Andamento commodities Andamento prezzi energia elettrica

Dettagli

MERCATO DEL GAS NATURALE IN ITALIA

MERCATO DEL GAS NATURALE IN ITALIA MERCATO DEL GAS NATURALE IN ITALIA dott. ing. Davide Mariani Università di Pavia 6 giugno 2006 CSE SRL VIA RIVIERA, 39 27100 PAVIA TEL. 0382 528850 FAX 0382 528851 e.mail cse@cseit.it www. cseit.it VIALE

Dettagli

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" Facoltà di Ingegneria Corso di Gestione ed Economia dell Energia e Fonti Rinnovabili Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Ing. Tiziana

Dettagli

PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO E DEL CONSIGLIO LINEE GUIDA TEN E (REVISIONE DEC. 1364/2006/EC) IL PUNTO DI VISTA EDISON

PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO E DEL CONSIGLIO LINEE GUIDA TEN E (REVISIONE DEC. 1364/2006/EC) IL PUNTO DI VISTA EDISON PROPOSTA DI REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO E DEL CONSIGLIO LINEE GUIDA TEN E (REVISIONE DEC. 1364/2006/EC) IL PUNTO DI VISTA EDISON Senato della Repubblica X Commissione Mercoledì 21 marzo 2012 Marco Margheri

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

IL MERCATO DEL GAS NATURALE

IL MERCATO DEL GAS NATURALE IL MERCATO DEL GAS NATURALE Università Roma Tre Facoltà di Economia Alessandro Perchiazzi alessandro.perchiazzi@gdfsuez.it Roma, 29 Aprile 2015 MERCATO DEL GAS NATURALE Che cos è il gas naturale? Il gas

Dettagli

Piano Energetico Cantonale. Schede settoriali. Produzione di energia termica P.10. Gas naturale P.10

Piano Energetico Cantonale. Schede settoriali. Produzione di energia termica P.10. Gas naturale P.10 119 Situazione attuale (2008) La diffusione del gas naturale in Svizzera è iniziata a partire dalla metà degli anni Settanta, con la realizzazione del gasdotto di transito, che attraversa il paese per

Dettagli

Come e dove investire in Italia? Affrontare insieme le sfide che attendono il settore dell energia

Come e dove investire in Italia? Affrontare insieme le sfide che attendono il settore dell energia Come e dove investire in Italia? Affrontare insieme le sfide che attendono il settore dell energia Roma, 04 Ottobre 2011 Francesco Giorgianni Responsabile Affari Istituzionali Fonti energetiche primarie

Dettagli

Report sul gas naturale

Report sul gas naturale Report sul gas naturale A) Focus Energia B) Produzione Gas Naturale C) Consumo Gas Naturale D) Riserve Gas Naturale E) Il Commercio Mondiale di Gas Naturale F) I prezzi G) Il Nord America H) L Europa I)

Dettagli

Snam Rete Gas: energia in rete

Snam Rete Gas: energia in rete Snam Rete Gas: energia in rete ing. Daniele Gamba Meeting PMI: Le Reti Roma, 26 giugno 2009 Introduzione 2 L edificio di questo universo appare nella sua struttura come un labirinto all intelletto umano

Dettagli

IMPIEGO DI GAS NATURALE LIQUEFATTO (GNL) NEL SETTORE DEI TRASPORTI

IMPIEGO DI GAS NATURALE LIQUEFATTO (GNL) NEL SETTORE DEI TRASPORTI IMPIEGO DI GAS NATURALE LIQUEFATTO (GNL) NEL SETTORE DEI TRASPORTI Il Gas naturale liquefatto (LNG) si ottiene sottoponendo il gas naturale, dopo opportuni trattamenti di depurazione e disidratazione,

Dettagli

«TEMPO» DI FIDUCIA NELL ENERGIA NONOSTANTE TUTTO!

«TEMPO» DI FIDUCIA NELL ENERGIA NONOSTANTE TUTTO! «TEMPO» DI FIDUCIA NELL ENERGIA NONOSTANTE TUTTO! Edgardo Curcio Presidente onorario, AIEE Milano, 2 luglio 2014 «Shale Gas: una sfida per l Europa per mantenere competitiva la filiera chimica» e 4 Workshop

Dettagli

IL MERCATO DEL GAS NATURALE IN ITALIA: NORMATIVA E OPPORTUNITÀ

IL MERCATO DEL GAS NATURALE IN ITALIA: NORMATIVA E OPPORTUNITÀ IL MERCATO DEL GAS NATURALE IN ITALIA: NORMATIVA E OPPORTUNITÀ SVILUPPO DEL SISTEMA GAS Nuovi gasdotti in progetto Stato dei progetti per nuovi terminali GNL Nuovi gasdotti in progetto Progetto Società

Dettagli

MERCATO DELL ENERGIA E ENTI LOCALI Renato Rossi. Milano, 23 Gennaio 2003

MERCATO DELL ENERGIA E ENTI LOCALI Renato Rossi. Milano, 23 Gennaio 2003 MERCATO DELL ENERGIA E ENTI LOCALI Renato Rossi Milano, 23 Gennaio 2003 MERCATO DEL GAS METANO DIMENSIONI Il mercato italiano ha raggiunto, terzo in Europa, nel 2001 70 miliardi di metri cubi di consumo.

Dettagli

Siamo un impresa integrata. nell energia, impegnata. a crescere nell attività di ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e. commercializzazione

Siamo un impresa integrata. nell energia, impegnata. a crescere nell attività di ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e. commercializzazione G A S & P O W E R M a g g i o 2 0 0 8 Siamo un impresa integrata nell energia, impegnata a crescere nell attività di ricerca, produzione, trasporto, trasformazione e commercializzazione di petrolio e gas

Dettagli

Stima della domanda italiana di gas nel breve termine nei settori industriale e civile

Stima della domanda italiana di gas nel breve termine nei settori industriale e civile Scuola Mattei Master MEDEA a.a. 2006-2007 Project Work in collaborazione con ENI Divisione Gas & Power Stima della domanda italiana di gas nel breve termine nei settori industriale e civile Supervisori:

Dettagli

1. Il mercato del gas naturale. 1. Bilanciamento Italia 2. Mercato globale e riserve non convenzionali 3. Prezzi

1. Il mercato del gas naturale. 1. Bilanciamento Italia 2. Mercato globale e riserve non convenzionali 3. Prezzi 1. Il mercato del gas naturale 1. Bilanciamento Italia 2. Mercato globale e riserve non convenzionali 3. Prezzi DOMANDA: I CONSUMI NAZIONALI [Md mc] 77,6 80,6 86,3 84,5 84,9 84,9 78 83,1 77,9 74,9 69,5

Dettagli

RECUPERO DI ENERGIA MEDIANTE ESPANSIONE DIRETTA DAL PROCESSO DI RIGASSIFICAZIONE DEL GAS NATURALE LIQUEFATTO

RECUPERO DI ENERGIA MEDIANTE ESPANSIONE DIRETTA DAL PROCESSO DI RIGASSIFICAZIONE DEL GAS NATURALE LIQUEFATTO RECUPERO DI ENERGIA MEDIANTE ESPANSIONE DIRETTA DAL PROCESSO DI RIGASSIFICAZIONE DEL GAS NATURALE LIQUEFATTO F. Cotana, G. Pispola Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università degli Studi di Perugia,

Dettagli

Oggetto: indagine conoscitiva costi prodotti petroliferi ed energia elettrica e gas.

Oggetto: indagine conoscitiva costi prodotti petroliferi ed energia elettrica e gas. Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L ENERGIA Oggetto: indagine conoscitiva costi prodotti petroliferi ed energia elettrica e gas. FABBISOGNO ENERGETICO Il consumo interno lordo del Paese

Dettagli

La filiera del gas naturale

La filiera del gas naturale La filiera del gas naturale Per comprendere appieno le caratteristiche del servizio di distribuzione bisogna inserirlo nel contesto più ampio della filiera del gas. Bisognerà analizzare, almeno nelle fasi

Dettagli

Energia elettrica e Gas: il mercato è libero

Energia elettrica e Gas: il mercato è libero Energia elettrica e Gas: il mercato è libero Il mercato libero dell energia in Italia parte dai decreti legislativi che hanno introdotto il concetto di vendita dell energia: Bersani per l elettricità,

Dettagli

Indagine conoscitiva sullo stato della liberalizzazione del settore del gas naturale (IC 22)

Indagine conoscitiva sullo stato della liberalizzazione del settore del gas naturale (IC 22) AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Indagine conoscitiva sullo stato della liberalizzazione del settore del gas naturale (IC 22) Indagini conoscitive

Dettagli

Il fondo F2i e la presenza nella filiera del gas naturale in Italia. (Aprile 2011)

Il fondo F2i e la presenza nella filiera del gas naturale in Italia. (Aprile 2011) Il fondo F2i e la presenza nella filiera del gas naturale in Italia (Aprile 2011) Indice Il fondo F2i La filiera del gas naturale in Italia F2i Reti Italia F2i nello stoccaggio di gas naturale (Enel Stoccaggi)

Dettagli

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI.

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. IL GRUPPO ERG UNA REALTÀ MULTIENERGY DA OLTRE 70 ANNI IL GRUPPO ERG È UN PUNTO DI RIFERIMENTO NEL MERCATO ENERGETICO ITALIANO Il Gruppo, dal 2002, si è articolato in

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

MOZIONE PRESENTATA DAL PRIMO FIRMATARIO CONSIGLIERE FADDA SU: METANIZZAZIONE DELLA SARDEGNA

MOZIONE PRESENTATA DAL PRIMO FIRMATARIO CONSIGLIERE FADDA SU: METANIZZAZIONE DELLA SARDEGNA MOZIONE PRESENTATA DAL PRIMO FIRMATARIO CONSIGLIERE FADDA SU: METANIZZAZIONE DELLA SARDEGNA Prot. n. 1119 del 4.1.2012 IL CONSIGLIO COMUNALE Premesso che: la Sardegna è l unica regione Italiana sprovvista

Dettagli

Gruppo Ascopiave. Bilancio consolidato ed individuale. al 31 dicembre 2006

Gruppo Ascopiave. Bilancio consolidato ed individuale. al 31 dicembre 2006 Gruppo Ascopiave Bilancio consolidato ed individuale al 31 dicembre 2006 Gruppo Ascopiave - Bilancio consolidato al 31 dicembre 2006 1 INFORMAZIONI GENERALI...6 Organi sociali ed informazioni societarie...

Dettagli

Studio di Impatto Ambientale e Sociale Capitolo 1 Introduzione

Studio di Impatto Ambientale e Sociale Capitolo 1 Introduzione Studio di Impatto Ambientale e Sociale Capitolo 1 Introduzione Pagina 2 di 10 INDICE 1 INTRODUZIONE 3 1.1 Descrizione e Generalità del Progetto 3 1.1.1 Premessa 3 1.1.2 Ubicazione del Progetto 4 1.2 Proponente

Dettagli

2. TAP/Diversificazione fonti di approvvigionamento

2. TAP/Diversificazione fonti di approvvigionamento 1. Reverse-Flow 2. TAP/Diversificazione fonti di approvvigionamento 3. Rapporto consumi/investimenti 4. Allineamento prezzi gas Italia all Europa 5. Stoccaggio Imprese 6. Servizio Maggior tutela (differenze

Dettagli

Progetto ConferenzaGNL 2014 2015

Progetto ConferenzaGNL 2014 2015 Prospettiva europea L attenzione europea - anche grazie ad iniziative che ConferenzaGNL stessa potrà promuovere nel Semestre di Presidenza italiana dell UE - si sposterà da Nord a Sud per le nuove opportunità

Dettagli

HERA e l approvvigionamento GAS

HERA e l approvvigionamento GAS HERA e l approvvigionamento GAS Bologna, 13 dicembre 2010 1 Il Mercato del Gas in Italia: Dinamiche Industriali La filiera del Gas E&P IMPORT/ TRADING STOCCAGGIO TRASPORTO DISTRIBUZIONE VENDITA Capacità

Dettagli

Energia e sostenibilità: fonti fossili e rinnovabili, vettori energetici e politiche energetiche

Energia e sostenibilità: fonti fossili e rinnovabili, vettori energetici e politiche energetiche Panorama energetico attuale Energia e sostenibilità: fonti fossili e rinnovabili, vettori energetici e politiche energetiche Consumo mondiale di energia fino al 2012 Fabio Peron Università IUAV - Venezia

Dettagli

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Dottor Salvatore Rebecchini;

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Dottor Salvatore Rebecchini; L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA del 6 marzo 2012; SENTITO il Relatore Dottor Salvatore Rebecchini; VISTA la legge 10 ottobre 1990, n. 287; VISTO l articolo 102 del

Dettagli

SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA

SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA 1 SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA 2 1. Chi è è una nuova società di commercializzazione del gas e dell energia elettrica nata a Pordenone, ma presente su tutto il nord Italia. Il capitale sociale

Dettagli

La logistica del gas naturale

La logistica del gas naturale La logistica del gas naturale Francesca Romana Saule Università degli Studi di Trieste Abstract Il saggio propone di prendere in considerazione e di delineare alcune delle problematiche relative alla filiera

Dettagli

TARIFFE DI TRASPORTO E DISPACCIAMENTO PER L ANNO TERMICO 1 OTTOBRE 2002-30 SETTEMBRE 2003

TARIFFE DI TRASPORTO E DISPACCIAMENTO PER L ANNO TERMICO 1 OTTOBRE 2002-30 SETTEMBRE 2003 TARIFFE DI TRASPORTO E DISPACCIAMENTO PER L ANNO TERMICO 1 OTTOBRE 2002-30 SETTEMBRE 2003 La Tariffe di Trasporto e Dispacciamento è stata calcolata secondo i criteri stabiliti dall Autorità per l Energia

Dettagli

La geopolitica del gas

La geopolitica del gas Working Papers SIET - ISSN 1973-3208 La geopolitica del gas Sandro Petriccione 1. Introduzione Gli aumenti delle quotazioni del petrolio a cui sono legati i prezzi fissati nei contratti di fornitura del

Dettagli

COMPANY PROFILE 2014. Aprile 2014

COMPANY PROFILE 2014. Aprile 2014 COMPANY PROFILE 2014 Aprile 2014 INDICE Il profilo del Gruppo 3 Idrocarburi 9 Energia elettrica 20 Mercato 25 I risultati finanziari al 31.12.2013 30 2 Aprile 2014 IL PROFILO DEL GRUPPO 3 Aprile 2014 CHI

Dettagli

IL CONTESTO ENERGETICO MONDIALE. Francesco Asdrubali

IL CONTESTO ENERGETICO MONDIALE. Francesco Asdrubali IL CONTESTO ENERGETICO MONDIALE Francesco Asdrubali INDICE FATTORI DOMINANTI DEL PANORAMA ENERGETICO MONDIALE CRESCITA ECONOMICA CRESCITA DELLA POPOLAZIONE PREZZI CO2 PRICING DOMANDA E OFFERTA DI ENERGIA

Dettagli

n. 11 Maggio / Luglio 2012

n. 11 Maggio / Luglio 2012 n. 11 Maggio / Luglio 2012 F OCUS S ICUREZZA E NERGETICA - 1 trimestre 2010 1 MONITORAGGIO DELLA SICUREZZA ENERGETICA ITALIANA ED EUROPEA Maggio/Luglio 2012 A cura di Carlo Frappi, Matteo Verda e Antonio

Dettagli

GRUPPO. Relazione Finanziaria Annuale. al 31 dicembre 2012. Gruppo Asco Holding

GRUPPO. Relazione Finanziaria Annuale. al 31 dicembre 2012. Gruppo Asco Holding GRUPPO Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2012 Gruppo Asco Holding Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2012 1 Gruppo Asco Holding Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2012 2

Dettagli

anno ANNO scolastico SCOLASTICO 2012-2013 2012 2013 LEZIONE n. 2 IL GAS

anno ANNO scolastico SCOLASTICO 2012-2013 2012 2013 LEZIONE n. 2 IL GAS anno ANNO scolastico SCOLASTICO 2012-2013 2012 2013 1 INDICE DEGLI ARGOMENTI ENERGIE NON RINNOVABILI 1. Gas: storia 2. Gas: estrazione 3. Gas: filiera approvvigionamento trasporto stoccaggio distribuzione

Dettagli

Regolazione del mercato del gas naturale in Italia:

Regolazione del mercato del gas naturale in Italia: Milano, 18 Marzo 2002 Regolazione del mercato del gas naturale in Italia: situazione e tendenze Paolo Caropreso Il Il quadro di regolazione Snam Rete Gas L evoluzione prevedibile Il quadro di regolazione

Dettagli

Quadro dei consumi energetici

Quadro dei consumi energetici Quadro dei consumi energetici La situazione nazionale Il quadro dei consumi energetici nazionali degli ultimi anni delinea una sostanziale stazionarietà per quanto riguarda il settore industriale e una

Dettagli

Gli impatti del gas non convenzionale attuali ed attesi sul mercato mondiale ed europeo

Gli impatti del gas non convenzionale attuali ed attesi sul mercato mondiale ed europeo Gli impatti del gas non convenzionale attuali ed attesi sul mercato mondiale ed europeo 2 marzo 2011 Edgardo Curcio Presidente AIEE Overview Introduzione Parte I: La situazione attuale del mercato del

Dettagli

Edison. Cambia l energia.

Edison. Cambia l energia. Edison Trading Ricavi di Vendita mln di euro Potenza installata* Gw Quota di produzione energia elettrica su tot. Italia Vendite energia elettrica Italia twh 8.867 12,3 15% 60,4 Vendite idrocarburi italia

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria Gestionale - Finanza Grimaldi Francesco 755592 Fanchini Filippo 777000 La borsa del gas: modelli europei per l Italia Relatore: prof. Giorgino Marco Anno Accademico

Dettagli

6 Il gruppo Snam. Il gruppo Snam 99,69% 100% 100% 100% 100%

6 Il gruppo Snam. Il gruppo Snam 99,69% 100% 100% 100% 100% 6 Il gruppo Snam Il gruppo Snam TRASPORTO 100% RIGASSIFICAZIONE 100% STOCCAGGIO 100% DISTRIBUZIONE 100% DISTRIBUZIONE 99,69% Il gruppo Snam 7 L'ASSETTO SOCIETARIO La capogruppo Snam, quotata alla Borsa

Dettagli

Audizione 13 a Commissione Permanente Territorio, ambiente, beni ambientali

Audizione 13 a Commissione Permanente Territorio, ambiente, beni ambientali Audizione 13 a Commissione Permanente Territorio, ambiente, beni ambientali Le problematiche ambientali connesse alla prospezione, ricerca, coltivazione ed estrazione di idrocarburi liquidi in mare, anche

Dettagli

Ministero Attività Produttive

Ministero Attività Produttive Ministero Attività Produttive Direzione Generale Energia e Risorse Minerarie Scenario tendenziale dei consumi e del fabbisogno al 22 (Maggio 25) INDICE 1. Premessa al documento... 4 2. Lo Scenario Tendenziale...

Dettagli

Pacchetto Unione dell Energia

Pacchetto Unione dell Energia Pacchetto Unione dell Energia Audizione presso le Commissioni riunite del Senato 10ª (Attività produttive, commercio e turismo) e 13ª (Territorio, ambiente, beni ambientali) Aldo Chiarini Amministratore

Dettagli

Il sistema energetico italiano e gli obiettivi ambientali al 2020

Il sistema energetico italiano e gli obiettivi ambientali al 2020 6 luglio 2010 Il sistema energetico italiano e gli obiettivi ambientali al 2020 L Istat presenta un quadro sintetico del sistema energetico italiano nel 2009 e con riferimento all ultimo decennio. L analisi

Dettagli

Il documento di consultazione per la Strategia energetica nazionale sul GNL e le osservazioni pervenute

Il documento di consultazione per la Strategia energetica nazionale sul GNL e le osservazioni pervenute Il documento di consultazione per la Strategia energetica nazionale sul GNL e le osservazioni pervenute Ministero dello sviluppo economico Giovanni Perrella Oil & non oil 2015 GNL e riduzione dell impatto

Dettagli

Il gas naturale è formato quasi totalmente da metano, elemento chimico composto da un atomo di carbonio e quattro di idrogeno.

Il gas naturale è formato quasi totalmente da metano, elemento chimico composto da un atomo di carbonio e quattro di idrogeno. 1 2 3 Il gas naturale è formato quasi totalmente da metano, elemento chimico composto da un atomo di carbonio e quattro di idrogeno. Quando si trova un giacimento di metano, la forte pressione lo spinge

Dettagli

Figura 3.22 - Evoluzione dei consumi totali di energia elettrica. Figura 3.23 - Ripartizione dei consumi totali di energia elettrica

Figura 3.22 - Evoluzione dei consumi totali di energia elettrica. Figura 3.23 - Ripartizione dei consumi totali di energia elettrica Figura 3.22 Evoluzione dei consumi totali di energia elettrica Figura 3.23 Ripartizione dei consumi totali di energia elettrica 67 Figura 3.24 Ripartizione dei consumi totali di energia elettrica (dati

Dettagli

Il gruppo Snam e lo sviluppo dello Small Scale LNG

Il gruppo Snam e lo sviluppo dello Small Scale LNG Il gruppo Snam e lo sviluppo dello Small Scale LNG Green Shipping Summit 2015 Genova, 17-18 settembre 2015 snam.it Agenda Introduzione al gruppo Snam e GNL Italia Il GNL e gli usi innovativi per la mobilità

Dettagli

Energia e sostenibilità: fonti,vettori e politiche energetiche

Energia e sostenibilità: fonti,vettori e politiche energetiche Panorama energetico attuale Università IUAV Corso di Fisica Tecnica Ambientale Laboratorio Integrato Innovazione-Sostenibilità 1 Energia e sostenibilità: fonti,vettori e politiche energetiche Fabio Peron

Dettagli

Le prospettive del settore dell energia in Sardegna: quali modelli di utilizzazione, quali vettori e quali infrastrutture

Le prospettive del settore dell energia in Sardegna: quali modelli di utilizzazione, quali vettori e quali infrastrutture Le prospettive del settore dell energia in Sardegna: quali modelli di utilizzazione, quali vettori e quali infrastrutture Simona Murroni - Assessorato Industria Perché un Piano Energetico: necessità di

Dettagli

n. 16 ottobre/dicembre 2013

n. 16 ottobre/dicembre 2013 n. 16 ottobre/dicembre 2013 MONITORAGGIO DELLA SICUREZZA ENERGETICA ITALIANA ED EUROPEA Ottobre/Dicembre 2013 A cura di Carlo Frappi, Matteo Verda e Antonio Villafranca Parte I - La sicurezza energetica

Dettagli

1.1 MERCATO ELETTRICO

1.1 MERCATO ELETTRICO 1. IL MERCATO LIBERALIZZATO DELL ENERGIA E LA COGENERAZIONE Negli ultimi anni il settore elettrico e il settore del gas naturale sono stati caratterizzati da una forte evoluzione a seguito dell attuazione

Dettagli

WORLD ENERGY INVESTMENT OUTLOOK

WORLD ENERGY INVESTMENT OUTLOOK WORLD ENERGY INVESTMENT OUTLOOK 2003 INSIGHTS RIASSUNTO INTERNATIONAL ENERGY AGENCY RIASSUNTO L investimento totale nelle infrastrutture di approvvigionamento di energia per il periodo 2001-2030 sarà di

Dettagli

Sviluppo della rete di trasporto del gas

Sviluppo della rete di trasporto del gas 52-57_TER_set_trovato-dicorato3 27-07-2007 12:09 Pagina 52 di M. Dicorato, R. Netti, G. Sigrisi, M. Trovato Sviluppo della rete di trasporto del gas nel mercato liberalizzato Le ripetute crisi del gas

Dettagli

Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2012

Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2012 Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2012 Gruppo Ascopiave Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2012 1 Gruppo Ascopiave Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2012 2 Indice INFORMAZIONI

Dettagli