Programma di formazione BEM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma di formazione BEM"

Transcript

1 / v1.0 Programma di formazione BEM Ingresso in banca per titolari di un diploma di maturità Settembre 2014 CYP Puls 5 Giessereistrasse Zurigo Tel Fax

2 Indice Programma di formazione BEM Ingresso in banca 1 per titolari di un diploma di maturità 1 Settembre Principi di base 4 2 BEM: Curriculum Panoramica Panoramica percorso formativo BEM (off-the job) Competenze professionali 15 3 BEM: Curriculum Moduli Contenuti del modulo 711-FIBA (Piazza finanziaria & mondo bancario) Contenuti del modulo 712-ANPA (Investimenti & Operazioni passive) Contenuti del modulo 713-FIN (Finanziamenti) Contenuti del modulo 721-DEOP (Divise & Opzioni) Contenuti del modulo 722-KUBE (Consulenza alla clientela) Contenuti del modulo 723-KPKR (Crediti a clienti privati & commerciali) Contenuti del modulo 724-FINB (Pianificazione finanziaria & Banca nazionale svizzera) Contenuti del modulo 730-PR2S (Esame scritto 2 Advanced & Simulazione esame orale) Competenze interdisciplinari: competenze metodologiche, sociali e personali (MSP) 45 Competenza mediatica 47 4 BEM: Procedura di qualificazione Principi di base Esame scritto Esame orale 54 Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 2 di 67

3 5 BEM: da SMC a BEM Principi di base 56 Elementi di qualificazione: 56 Allegato I: Integrazione risp. ripetizione Economia e Diritto 59 Allegato II: Glossario 67 Forma maschile/femminile Nel documento è utilizzata la forma maschile per favorire la leggibilità del testo. Le varie informazioni ivi contenute fanno comunque riferimento anche a soggetti di sesso femminile. Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 3 di 67

4 1 PRINCIPI DI BASE Il CYP è il centro di formazione e di competenza per la formazione bancaria di base. L istituzione è stata fondata nel 2003 dalle maggiori banche svizzere in collaborazione con l Associazione svizzera dei banchieri. Mentre le banche, ogni anno, preparano diverse centinaia di giovani a svolgere un attività qualificata nel settore finanziario, il CYP è responsabile della formazione off-the-job dei titolari di un diploma di maturità nel corso del loro praticantato. L apprendimento al CYP Apprendere significa collegare tra loro le informazioni e le nozioni acquisite. Al CYP, ciò avviene con il Connected Learning, un metodo di apprendimento autonomo che garantisce risultati permanenti. Presso il CYP, i titolari di un diploma di maturità sono formati ed accompagnati durante il proprio processo d apprendimento tramite molteplici forme d apprendimento. Un team di formatori, composto da formatori e coach, accompagna un gruppo d apprendimento (classe) con il metodo del teamteaching. Sia i formatori sia i coach assistono i diplomati favorendo il processo di apprendimento e li sostengono dal punto di vista professionale. La piattaforma d apprendimento (CYPnet) è a loro disposizione durante il processo d apprendimento (cfr. punto 1.3.6). I principi didattici del nostro concetto di formazione, che appaiono nell immagine a fianco, servono come base per l elaborazione e l organizzazione dei moduli di formazione. Fig.: I quattro principi didattici dell approccio di Connected Learning Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 4 di 67

5 Le riflessioni psicologiche e le condizioni quadro sono descritte in modo esaustivo nel concetto di formazione CYP e rappresentano la base del presente ciclo di formazione. Il concetto di formazione CYP è pubblicato al seguente indirizzo: I nuovi elementi tecnici sono integrati, dalla primavera 2013, nel Future Learning (FUL). Il CYP mette a disposizione di tutti i titolari di un diploma di maturità un tablet, che funge quale strumento di lavoro e di apprendimento prima, durante e dopo i corsi di presenza CYP. Inoltre l uso di documentazione elettronica favorisce l apprendimento permanente. Il tablet consente di semplificare le fasi di organizzazione e pianificazione dell apprendimento. Grazie ad una specifica applicazione (app), i partecipanti ai corsi possono usufruire del cloud esclusivo MyCYP che offre la possibilità di accedere alle informazioni, indipendentemente dal luogo in cui ci si trova e dal dispositivo utilizzato. Gli studenti hanno infatti la possibilità di accedere alla nostra piattaforma di apprendimento CYPnet e alla documentazione relativa ai moduli CYP, indipendentemente dal luogo dove si trovano. Anche il sussidio didattico Banking Today 2.0 e gli strumenti multimediali sono disponibili, in qualunque momento, sotto forma di enhanced ebook. Gli studenti hanno la possibilità di creare un nesso tra le conoscenze teoriche apprese e le proprie esperienze concrete. Le nozioni così acquisite, in ambito bancario, sono disponibili a livello centralizzato e si intensifica la collaborazione con gli istituti di credito (parte pratica). Grazie alla scheda DataSim e alla connessione WLAN presso le sedi del CYP, gli studenti possono condividere le proprie conoscenze con altri partecipanti ed effettuare ricerche durante il corso di presenza. Con il metodo del Future Learning si promuove diffusamente la competenza mediatica, sempre più importante nel contesto professionale odierno. Il seguente programma di formazione BEM è basato sul programma quadro BEM dell Associazione svizzera dei banchieri (ASB) del 1 luglio 2012 e sul concetto di formazione CYP. Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 5 di 67

6 1.1 Destinatari Il ciclo di formazione BEM si rivolge alle persone in formazione presso le banche membri o clienti del CYP che hanno: terminato con successo una scuola media superiore (riconosciuta dal cantone e dalla Confederazione) terminato la parte scolastica presso una scuola media di commercio conseguito l attestato federale di capacità nella professione di impiegata/o di commercio presso una scuola di commercio in un altro ambito. Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 6 di 67

7 1.2 Svolgimento dei moduli Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 7 di 67

8 Descrizione dello svolgimento dei moduli BEM I Moduli Basic 711-FIBA, 712-ANPA e 713-FIN sono costruiti uno sulla base dell altro. Introducono sia nei servizi di base, sia negli argomenti finanziari e creditizi e preparano i partecipanti ai loro vari impieghi sul posto di lavoro. Il Modulo Basic 714-PR1 chiude la fase d introduzione con l esame scritto 1 Basic. Questo esame, della durata di due ore, è svolto centralmente nelle regioni linguistiche (per la Svizzera tedesca a Zurigo, per la Svizzera francese a Losanna e per il Ticino a Vezia). L esame permette di verificare che i titolari di un diploma di maturità abbiano acquisito le conoscenze bancarie di base necessarie per i primi mesi del proprio praticantato. I Moduli Advanced 721-DEOP, 722-KUBE e 723-KPKR, che approfondiscono gli argomenti finanziari e creditizi, si svolgono tutti tra l ottavo ed il dodicesimo mese del praticantato. Presupposto per la frequenza dei moduli Advanced è la precedente partecipazione ai moduli Basic (il superamento dell esame Basic non costituisce una condizione d ammissione, ciò nonostante l esame deve essere stato svolto). Si raccomanda di elaborare i moduli Advanced rispettando la logica proposta (721, 722, 723). Non è comunque obbligatorio rispettare quest ordine, vale a dire che in caso di necessità è possibile modificare l ordine o frequentare un singolo modulo nel seguente semestre. Il focus principale del Modulo Advanced 724-FINB è posto sulla consulenza finanziaria. In questo modulo sono approfonditi e collegati ulteriormente gli argomenti finanziari e creditizi, facilitando così la preparazione all esame finale orale. È consigliabile frequentare questo modulo solo dopo aver partecipato ai moduli Advanced da 721 a 723. Nel Modulo Top 730-PR2S sono svolti: sia l esame scritto Advanced, sia la simulazione dell esame orale. Ogni titolare di un diploma di maturità svolge un esame scritto di un ora, valido per la procedura di qualificazione; l esame si svolge nelle regioni linguistiche (per la Svizzera tedesca a Zurigo, per la Svizzera francese a Losanna e per il Ticino a Vezia). Tutte le capacità parziali BEM ne costituiscono la base. Inoltre, ogni diplomato svolge individualmente un colloquio d esame simulato con due esperti d esame, nel quale sono utilizzati dei casi d esame fittizi. Al termine dell esame simulato il candidato riceve un breve feedback dai due esperti. I titolari di un diploma di maturità sono autonomi nella scelta del periodo e del metodo per apprendere le conoscenze economiche rilevanti ai fini dell esame. Ai partecipanti che non dispongono ancora delle conoscenze di base nelle materie di economia politica, economia aziendale, contabilità e diritto, si consiglia vivamente di elaborare questi contenuti didattici sin dall inizio del praticantato. Gli obiettivi da raggiungere sono indicati nell allegato I. Per eventuali domande, è disponibile il forum in CYPnet. Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 8 di 67

9 1.3 Architettura di un modulo Il processo d apprendimento si estende oltre il corso di presenza, con attività di preparazione e delle attività di rielaborazione. Presso il CYP con modulo s intende l insieme delle seguenti attività: preparazione, corso, rielaborazione. Per poter ritenere concluso con successo un modulo devono essere adempiute tre condizioni: i titolari di un diploma di maturità devono aver superato il test preliminare e il test finale e aver frequentato il corso di presenza Preparazione (incluso test preliminare) Prima di frequentare il corso di presenza, i titolari di un diploma di maturità si occupano della materia che sarà trattata nel corso. Circa quattro settimane prima dello svolgimento del modulo sono messi a disposizione gli incarichi di preparazione. Questi sono composti dallo studio di documenti di tecnica bancaria, dall elaborazione di diversi strumenti multimediali (webbased-tools) e, secondo le necessità, da ulteriori incarichi. Durante questa fase di preparazione i diplomati possono scegliere liberamente il luogo di studio (sul posto di lavoro durante le pause o in un aula PC, da casa ecc.), l orario di studio e l ordine di elaborazione dei tools. Al termine dell attività di preparazione, di norma è necessario superare un test preliminare che si svolge tramite la piattaforma d apprendimento CYPnet, al più tardi cinque giorni prima del rispettivo corso di presenza (le eccezioni a Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 9 di 67

10 questa regola sono illustrate nel presente programma di formazione e sono comunicate ai partecipanti al percorso formativo; ad es. la partecipazione al primo modulo non richiede lo svolgimento di un test preliminare ecc.). È possibile frequentare il corso di presenza al CYP unicamente se il test preliminare è stato superato Corso di presenza Durante il corso di presenza i diplomati applicano ed approfondiscono le conoscenze preliminari acquisite durante la preparazione, utilizzando diversi metodi d apprendimento e con l aiuto di interventi complementari da parte dei formatori e dei coaches. L insegnamento delle conoscenze tecniche si svolge sotto forma di sequenze può trattarsi ad esempio di relazioni ripartite sull intera giornata. Durante un corso di presenza sono proposte diverse possibilità di interazione. Oltre agli elementi in plenaria, i partecipanti ricevono degli input d approfondimento in gruppi composti da persone. Per l elaborazione individuale, lo sviluppo delle informazioni ricevute e l applicazione pratica, si procede ad una suddivisione in tandem di studio (due partecipanti) e gruppi di lavoro (da tre a sei partecipanti). A dipendenza degli argomenti e degli incarichi sono utilizzati diversi metodi d apprendimento. I diversi esercizi sono risolti e corretti mediante il tablet, gli appunti sono presi e memorizzati in apposite applicazioni produttive (ad es. Evernote, Mindmapping) Rielaborazione (incluso test finale) Dopo aver partecipato al corso di presenza, i diplomati svolgono gli incarichi di rielaborazione. Con l aiuto di diversi strumenti multimediali ripetono i contenuti e approfondiscono la materia acquisita mediante esercizi pratici (transfer). La rielaborazione termina con il test finale, da svolgere entro tre settimane dal corso di presenza. Lo stato del modulo è visibile in CYPnet nel Cockpit dell apprendimento. Ciò significa che i collaboratori del CYP, i responsabili del personale, come pure gli istruttori di pratica della banca e i titolari di un diploma di maturità possono avere, in ogni momento, una panoramica sullo stato di elaborazione dell apprendimento. Qualora un modulo non sia stato completato, è compito della banca definire delle misure correttive con il titolare di maturità Sussidio didattico BankingToday 2.0 (BT 2.0): enhanced ebook incl. strumenti multimediali Il sussidio didattico BT 2.0 non è più utilizzato in forma cartacea. Esso può ora essere richiamato ed elaborato come enhanced ebook sul cloud esclusivo MyCYP. Gli aggiornamenti annuali del sussidio sono pubblicati e resi disponibili tramite Update Set. Il finanziamento avviene tramite la tariffa del modulo Forum (CYPnet) In aggiunta ai corsi di presenza, il forum disponibile in CYPnet permette ai titolari di un diploma di maturità di porre domande tecniche. Il forum è visionato due volte alla settimana, il lunedì e il giovedì, da uno specialista bancario, e viene utilizzato al contempo in maniera interattiva dai titolari di un diploma di maturità e dagli apprendisti, che possono rispondere alle domande Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 10 di 67

11 poste dai compagni. Le risposte sono verificate, convalidate e/o corrette dallo specialista bancario del CYP. Oltre a favorire gli scambi con i formatori CYP, il forum è un possibile canale di interazione tra i titolari di un diploma di maturità CYPnet / MyCYP CYPnet (www.cypnet.ch) costituisce il Learning Management System (LMS). Con l aiuto di questa piattaforma d apprendimento, i titolari di un diploma di maturità svolgono in modo autonomo le loro iscrizioni ai moduli CYP. Con l aiuto delle capacità parziali presenti, possono in ogni momento verificare, amministrare e pianificare il livello delle loro conoscenze. L applicazione MyCYP costituisce l interfaccia per l accesso mobile alla piattaforma di apprendimento. Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 11 di 67

12 2 BEM: CURRICULUM PANORAMICA Il CYP realizza il percorso formativo secondo il programma quadro BEM dell ASB come segue: 2.1 Panoramica percorso formativo BEM (off-the job) Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 12 di 67

13 2.2 La procedura di qualificazione in un colpo d occhio Il CYP realizza il percorso formativo secondo il programma quadro BEM dell ASB come nel grafico 2.1, questo comprende i seguenti elementi di qualificazione: Gli elementi di qualificazione per SMC sono illustrati nel capitolo 5 BEM: da SMC a BEM. Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 13 di 67

14 2.3 Rappresentazione grafica delle aree di formazione BEM e delle competenze MSP Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 14 di 67

15 2.4 Competenze professionali La competenza professionale è la capacità di saper affrontare dei compiti professionali grazie alle conoscenze e capacità tecniche in modo orientato all obiettivo, adeguato e autonomo, e di saperne valutare i risultati. Nel capitolo 3 BEM: Curriculum moduli vengono assegnate ai singoli moduli le rispettive capacità parziali. Di seguito alcune informazioni in merito: Nr. Titolo capacità parziale Descrizione capacità parziale Tass on must Luogo di formazione on can CYP Numerazione (N ) Ogni capacità parziale è contraddistinta in modo univoco con un numero. La lettera al primo posto definisce l argomento. Le tre cifre seguenti risultano dalla tabella 2.3 Rappresentazione grafica delle aree di formazione BEM e delle competenze MSP. Titolo capacità parziale Ad ogni capacità parziale è attribuito un titolo. Descrizione capacità parziale Ogni capacità parziale è descritta in modo dettagliato. In questo modo il titolare di un diploma di maturità può vedere cosa è richiesto per questa capacità parziale durante l intero periodo di formazione (in azienda o presso il CYP). Tassonomia capacità parziale (Tass) La tassonomia della capacità parziale descrive il livello di competenze, C1 rappresenta il livello più basso e C6 quello più alto (si veda anche in seguito il paragrafo 2.6 Descrizione dei livelli di tassonomia). Luogo di formazione: on must Le capacità parziali contraddistinte con una x nella colonna on must, devono essere obbligatoriamente elaborate in azienda. Queste capacità parziali vanno trasmesse nella pratica on-the-job oppure tramite altre misure di formazione adeguate definite dell azienda. Sono adatte ad essere elaborate nell ambito di una SAL. Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 15 di 67

16 Luogo di formazione: on can Le capacità parziali contraddistinte con una x nella colonna on can, devono essere elaborate se possibile on-the-job. Sono adatte ad essere elaborate nell ambito di una SAL. Queste capacità parziali sono, in ogni caso, anche oggetto dei corsi CYP, poiché non tutte le banche hanno la possibilità di trattarle interamente in loco (eccezione CP: F.2.2.1, Gestire la cassa e F Elaborare lettere e pacchetti). Luogo di formazione: CYP Le capacità parziali, contraddistinte con una x nella colonna CYP, sono coperte durante i moduli CYP. Tutte le capacità parziali BEM devono essere elaborate e raggiunte durante il periodo di formazione in azienda e/o presso il CYP (eccezione CP: F e F.2.4.1). La capacità parziale F Controllare i risultati non è assegnata in maniera esplicita ad alcun modulo. I risultati sono controllati presso il CYP in svariate modalità, pertanto questa capacità parziale viene acquisita in modo ottimale. 2.5 Competenze metodologiche, sociali e personali (MSP) Competenze metodologiche Le competenze metodologiche si riferiscono a capacità intersituazionali, utilizzabili in modo flessibile (ad es. per la risoluzione di problemi o per la presa di decisioni), che una persona necessita per svolgere autonomamente un compito. Ne fa parte anche la gestione proficua della tecnologia d informazione. Competenze sociali Le competenze sociali comprendono modi di comportamento comunicativi e cooperativi, oppure le capacità che permettono la realizzazione di obiettivi nelle interazioni sociali. Tali competenze si riferiscono quindi alla gestione e alla collaborazione con altre persone. Competenze personali Con competenze personali s intende il rapporto di una persona con se stessa e con le proprie risorse. Le competenze personali si manifestano in determinate opinioni, valori, esigenze e motivazioni, e riguardano soprattutto la gestione motivazionale ed emotiva del proprio agire. La capacità di inserire i propri vantaggi nell ambito professionale, come pure l abilità di attribuire adeguatamente le proprie conoscenze e di riflettere, sono anch esse parte delle competenze personali. Il catalogo delle 22 capacità parziali MSP (cfr. capitolo 3.10) contiene le seguenti informazioni: Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 16 di 67

17 Nr. Titolo capacità parziale Descrizione capacità parziale Numerazione (N ) Ogni capacità parziale è contraddistinta in modo univoco con un numero. La lettera al primo posto definisce l argomento. Le tre cifre seguenti risultano dalla tabella 2.3 Rappresentazione grafica delle aree di formazione BEM e delle competenze MSP. Titolo capacità parziale Ad ogni capacità parziale è attribuito un titolo. Descrizione capacità parziale Ciascuna capacità parziale è descritta in modo dettagliato. In questo modo il titolare di un diploma di maturità può vedere cosa è richiesto per questa capacità parziale durante tutto il periodo di formazione. Tutte le capacità parziali MSP devono essere elaborate e raggiunte durante il periodo di formazione nell azienda di tirocinio e/o presso il CYP. 2.6 Descrizione dei livelli di tassonomia Ogni capacità parziale Banca contiene un affermazione sul livello di competenza. Il livello di competenza è suddiviso in sei cosiddetti livelli di tassonomia (C1 a C6). C1 rappresenta il primo livello e C6 quello più alto. C1 = sapere, conoscere: Riferire informazioni e saperle richiamare in situazioni analoghe. Esempio: Cito tre compiti principali dell Associazione svizzera dei banchieri (ASB). Elenco importanti regole deontologiche stipulate tra l ASB e le banche. Indico la denominazione ed i compiti principali di altre istituzioni comuni. C2 = comprendere: Non solo riferire, ma anche capire le informazioni. Esempio: Spiego il concetto di riciclaggio di denaro e descrivo gli obblighi della banca nella lotta al riciclaggio di denaro. C3 = applicare: Applicare informazioni specifiche in diverse situazioni. Esempio: Nelle operazioni su pegno immobiliare applico la percentuale di anticipazione definita per il finanziamento di un oggetto. Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 17 di 67

18 C4 = analizzare: Strutturare fatti in singoli elementi, identificare rapporti fra elementi e riconoscerne le relazioni. Esempio: Riconosco in quali casi è sensata per un cliente una pianificazione finanziaria completa e articolata, e coinvolgo i relativi esperti. C5 = sintetizzare: Combinare i singoli elementi di un fatto o una circostanza per averne un quadro completo, oppure elaborare la soluzione di un problema. Esempio: Analizzo il profilo d investitore del cliente e lo attribuisco ad una strategia d investimento adeguata. Spiego i rischi oppure le oscillazioni di valore collegati e motivo la durata d investimento ideale. C6 = valutare: Valutare determinate informazioni e fatti secondo criteri prestabiliti o scelti personalmente. Esempio: Sulla base di informazioni interne ed esterne, come pure di direttive e regolamenti della banca, valuto la capacità di credito ed il merito creditizio di clienti privati. 2.7 Competenza mediatica Con competenza mediatica si intendono le conoscenze in merito alla funzione e alla struttura dei media e delle reti nonché le capacità di utilizzo dei mezzi di comunicazione digitale. Ciascuna capacità parziale relativa alla competenza mediatica è descritta dettagliatamente nel capitolo 3.10 e deve essere elaborata e raggiunta nel corso del periodo di formazione in azienda e/o presso il CYP. Ampliando le competenze si ottimizza il proprio comportamento durante l apprendimento e il lavoro. Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 18 di 67

19 3 BEM: CURRICULUM MODULI 3.1 Contenuti del modulo 711-FIBA (Piazza finanziaria & mondo bancario) Descrizione del modulo Quale è l attività di una banca ed in quale ambiente è attiva? Come si contraddistingue la piazza finanziaria svizzera? Quali sono le leggi e convenzioni più importanti che una banca deve osservare? Che ruolo gioca il segreto bancario in merito al vostro lavoro quotidiano (in banca)? Come è organizzato il traffico pagamenti in Svizzera? In questo primo modulo apprendete le conoscenze di base dell attività bancaria. Argomenti Introduzione al CYP (filosofia d apprendimento, CYPnet,...) Introduzione alle operazioni bancarie Il sistema bancario svizzero La piazza finanziaria svizzera Economia nazionale (circuito economico, congiuntura,...) Introduzione alle disposizioni legali e ad altre disposizioni regolatrici Conoscenze di base sul traffico pagamenti Presupposti Conoscenze di base di economia (economia politica, economia aziendale, contabilità, diritto) Durata 2 giorni di corso di presenza e 2 giorni di studio autodidattico Preparazione Incarico di preparazione: lettura dei capitoli indicati nell ebook e svolgimento di eventuali incarichi supplementari Rielaborazione Ripetizione individuale della materia trattata, inclusi gli esercizi pratici (transfer) Test finale (obbligatorio) Esame Verifica dell apprendimento esame scritto 1 Basic, nel modulo 714-PR1 Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 19 di 67

20 Capacità parziali N Titolo capacità parziale A Illustrare le leggi e le disposizioni legali rilevanti in ambito bancario A Conoscere le disposizioni legali rilevanti in ambito bancario A Spiegare il senso e lo scopo del segreto bancario Descrizione capacità parziale Tass Luogo di formazione on must on can CYP Descrivo e distinguo le leggi rilevanti per il settore bancario C3 x come la legge sulle banche, la legge sulle borse, la legge sul credito al consumo, la legge sugli investimenti collettivi e la legge sul riciclaggio di denaro. Elenco e illustro gli obiettivi e i compiti dell Autorità federale di C2 x vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) definiti nella legge sulle banche. Spiego il senso e lo scopo del segreto bancario come pure la sua importanza per la piazza finanziaria svizzera. C2 x x A Spiegare il riciclaggio di denaro Spiego il concetto di riciclaggio di denaro e descrivo gli obblighi della banca nella lotta contro il riciclaggio. C2 x x A Spiegare il senso e lo scopo della CDB A Conoscere le basi legali dell emissione di denaro e le particolarità delle banconote e delle monete A Spiegare le funzioni economiche delle banche A Spiegare i gruppi bancari Illustro il contenuto della Convenzione relativa all obbligo di diligenza delle banche (CDB). Indico le transazioni con i clienti nelle quali la CDB trova applicazione e ne comprendo il senso e lo scopo. Spiego le basi legali dell emissione di denaro in Svizzera. Illustro le peculiarità delle nostre banconote e monete sulla base di esempi concreti predefiniti. Spiego le funzioni economiche delle banche sulla base del circuito economico ampliato ed evidenzio la loro importanza per la mia banca. Descrivo tutti i gruppi bancari e le loro caratteristiche principali (forme giuridiche, aree geografiche d attività, principali servizi C2 x x C2 x C2 X C2 X Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 20 di 67

21 offerti). Cito un istituto per ogni gruppo bancario. A Descrivere la forma giuridica, l organizzazione, l attività e l evoluzione della propria banca A Confrontare le banche sulla base dei conti annuali A Illustrare il conto annuale A Conoscere l Associazione svizzera dei banchieri e le istituzioni comuni A Motivare l andamento delle valute B Descrivere i prodotti del traffico pagamenti B Spiegare l e-banking (online banking) B Illustrare l esecuzione di un pagamento B Spiegare la procedura in caso di smarrimento di mezzi di pagamento G Mostrare un comportamento eticomorale. Descrivo la forma giuridica, l organizzazione, l attività e l evoluzione attuale della mia banca. Confronto e descrivo diverse banche sulla base dei loro bilanci e conti economici. Utilizzando il rapporto di gestione di una banca, illustro la struttura del conto annuale secondo la legge sulle banche e la relativa ordinanza. Descrivo con parole mie le principali fonti di entrata di una banca e attribuisco i prodotti e servizi alle rispettive posizioni del conto annuale. Cito tre compiti principali dell Associazione svizzera dei banchieri (ASB). Elenco importanti regole deontologiche concordate tra l ASB e le banche. Indico la denominazione e i compiti principali di altre istituzioni comuni. Illustro, sulla base dell attuale situazione di mercato, i fattori d influenza e il possibile andamento di un importante valuta estera e motivo le mie valutazioni in modo comprensibile. Ho a disposizione grafici, statistiche ecc. Elenco i prodotti del traffico pagamenti e descrivo le loro caratteristiche e possibilità d impiego. Spiego i prodotti dell e-banking, soffermandomi in particolare sulle misure di sicurezza che il cliente deve adottare e tenendone conto a livello di applicazione. Spiego in modo comprensibile al cliente la procedura completa di esecuzione di un pagamento (carta di credito, carta Maestro, LSV, ordine permanente). Spiego come procedono il cliente e la banca in caso di furto o smarrimento di un mezzo di pagamento. Illustro ad un cliente i principi del comportamento etico-morale interni della banca con l aiuto di esempi concreti. C2 x X C4 X C2 X C1 X C5 x X C2 x X C4 x X C2 x X C2 x X C2 x X Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 21 di 67

22 G Analizzare le transazioni sulla base di principi etico-morali. Riconosco e differenzio le transazioni vietate sulla base di principi legali o regolatori o indesiderati a livello etico-morale. Applico i processi interni attualmente in vigore. C4 x X 3.2 Contenuti del modulo 712-ANPA (Investimenti & Operazioni passive) Descrizione del modulo Quali sono i servizi di base ed i prodotti di base di una banca? Quali formalità bisogna rispettare per l apertura di una relazione bancaria? Quali sono le principali tipologie di titolo di credito e quali sono le loro caratteristiche? Come si calcola il rendimento di un azione o di una obbligazione? Quali sono le differenze tra i fondi di investimento e gli ETF? Cosa accade in caso di fallimento di una banca? In questo modulo apprendete le conoscenze di base in merito alle operazioni passive ed alle attività finanziarie di una banca. Argomenti Introduzione alle operazioni finanziarie (titoli di credito, obbligazioni, titoli di partecipazione) Introduzione alle operazioni passive (servizi di base, procure, aperture di conti,...) Presupposti Frequenza del modulo Basic 711-FIBA Durata 2 giorni di corso di presenza e 2 giorni di studio autodidattico Preparazione Incarico di preparazione: lettura dei capitoli indicati nell ebook, elaborazione di strumenti multimediali e svolgimento di eventuali incarichi supplementari Test preliminare (obbligatorio) Rielaborazione Ripetizione individuale della materia trattata, inclusi gli esercizi pratici (transfer) Test finale (obbligatorio) Preparazione dell esame scritto 1 Basic Esame Programma di formazione versione settembre 2014 Pagina 22 di 67

1. Ramo e azienda (conoscenze del ramo banca)

1. Ramo e azienda (conoscenze del ramo banca) Guida modello Profilo E / Profilo B Catalogo degli obiettivi di formazione (conoscenze del ramo banca) Competenze chiave Sistema bancario 1.7.1 Legge sulle banche 1.7.2 Convenzione relativa all obbligo

Dettagli

Percorso formativo Ingresso in banca per titolari di un diploma di maturità BEM. Programma quadro

Percorso formativo Ingresso in banca per titolari di un diploma di maturità BEM. Programma quadro 2012 Percorso formativo Ingresso in banca per titolari di un diploma di maturità BEM Programma quadro Indice 1 Principi e standard... 3 2 Profilo professionale e posizionamento... 5 2.1 Posizionamento...

Dettagli

Obiettivi di formazione

Obiettivi di formazione Elemento 4 Obiettivi di formazione Introduzione Il presente elemento 4 rappresenta il cuore della DAP e contiene gli obiettivi di form a- zione della tecnica bancaria. Gli obiettivi di formazione per la

Dettagli

1. Obiettivi particolari SAL

1. Obiettivi particolari SAL 1. Obiettivi particolari SAL N TA A.1.0.1 Comprendo il senso e lo scopo della struttura del processo di consulenza della mia banca. Presenta ad un cliente la struttura del processo di consulenza. Spiega

Dettagli

CYP Piano di formazione BFK

CYP Piano di formazione BFK Formazione bancaria e finanziaria per apprendisti del settore commerciale Version 1.0a IT 20.07.15 Viene utilizzata la forma maschile che sottintende naturalmente anche quella femminile. Si rinuncia all

Dettagli

Dok A.BE.001 Dat 01.06.2010 Vers 3.0 Stato definitivo Class pubblico

Dok A.BE.001 Dat 01.06.2010 Vers 3.0 Stato definitivo Class pubblico Percorso formativo Ingresso in banca per titolari di un diploma di maturità BEM Programma quadro 2010 Associazione svizzera dei banchieri ASB Dok A.BE.001 Dat 01.06.2010 Vers 3.0 Stato definitivo Class

Dettagli

Guida modello Banca Profilo E/B Glossario

Guida modello Banca Profilo E/B Glossario Elemento 7 Glossario Questo elemento è composto da tre parti: 1. Indice delle abbreviazioni usate nel glossario Pagina 1 2. Concetti generali della nuova formazione commerciale di base Pagina 2 3. Glossario

Dettagli

Direttive Esame professionale per Specialista del personale

Direttive Esame professionale per Specialista del personale Direttive Esame professionale per Specialista del personale Opzioni A Gestione del personale B Consulente del personale secondo il Regolamento 2000, versione 2.0 Organo svizzero responsabile degli esami

Dettagli

Prestazioni CYP comprese nella tariffa dei moduli

Prestazioni CYP comprese nella tariffa dei moduli Freitag, 12. April 2013 Gastgeberin: Raiffeisen Schweiz, St. Gallen 14 maggio 2014 v 1.4 Prestazioni CYP comprese nella tariffa dei moduli per i clienti Per migliorare la leggibilità nel presente documento

Dettagli

Unità procedurali (UP)

Unità procedurali (UP) Elemento 4 Indice: 1. Base concettuale Pagina 1 2. Processi / unità procedurali 2.1 Definizione / esempio Pagina 2 2.2 Obiettivo delle unità procedurali Pagina 2 2.3 Numero di unità procedurali Pagina

Dettagli

ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2010 / LAVORO SCRITTO

ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2010 / LAVORO SCRITTO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2010 / LAVORO SCRITTO ESERCIZI RAMO BANCA ESERCIZI SERIE 1 SITUAZIONI E CASI DELLA PRATICA PROFESSIONALE COGNOME/NOME DEL CANDIDATO: NUMERO DEL CANDIDATO: AZIENDA

Dettagli

ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2014 / LAVORO SCRITTO

ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2014 / LAVORO SCRITTO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2014 / LAVORO SCRITTO ESERCIZI RAMO BANCA ESERCIZI SERIE 1 SITUAZIONI E CASI DELLA PRATICA PROFESSIONALE COGNOME/NOME DEL CANDIDATO: NUMERO DEL CANDIDATO: AZIENDA

Dettagli

Necessitiamo già sin d ora del vostro talento. Lo stage allround UBS. Ingresso in banca per titolari di diploma di maturità.

Necessitiamo già sin d ora del vostro talento. Lo stage allround UBS. Ingresso in banca per titolari di diploma di maturità. Necessitiamo già sin d ora del vostro talento. Lo stage allround UBS. Ingresso in banca per titolari di diploma di maturità. Che cosa vi offre UBS? Cerchiamo persone come voi, sempre pronte a imparare

Dettagli

my Solutions Opzioni e prodotti strutturati personalizzati

my Solutions Opzioni e prodotti strutturati personalizzati my Solutions Opzioni e prodotti strutturati personalizzati credit-suisse.com/mysolutions I prodotti strutturati non costituiscono una partecipazione in un investimento collettivo di capitale ai sensi della

Dettagli

Elenco dei criteri per la procedura di qualificazione scritta

Elenco dei criteri per la procedura di qualificazione scritta Elenco dei criteri per la procedura di qualificazione scritta Competenze professionali: 1.1.2.1 Trattare le richieste dei clienti 1.1.2.2 Condurre e concludere colloqui di consulenza e/o di vendita 1.1.2.3

Dettagli

FINANZIAMENTO IMMOBILIARE

FINANZIAMENTO IMMOBILIARE BANCA JULIUS BAER & CO. SA Bahnhofstrasse 36 Casella postale 8010 Zurigo Svizzera Telefono +41 (0) 58 888 1111 Telefax +41 (0) 58 888 1122 www.juliusbaer.com Il Gruppo Julius Baer è presente in oltre 40

Dettagli

Condizioni generali (CG)

Condizioni generali (CG) Versione 01.07.2015 CYP Association Giessereistrasse 18 8005 Zurigo +41 43 222 53 53 www.cyp.ch @cyponair ISO 29990:2010 Lerndienstleistungen für die Aus und Weiterbildung Condizioni generali (CG) 1. Principi

Dettagli

Novità. Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC S&A. Servizi e. amministrazione

Novità. Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC S&A. Servizi e. amministrazione Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni Impiegata/impiegato di commercio AFC Novità S&A Servizi e amministrazione Sommario Panoramica In breve 1 Introduzione 2 Impiegata/impiegato di commercio

Dettagli

Allegato 2: Programma dei corsi della formazione di base organizzata dalla scuola

Allegato 2: Programma dei corsi della formazione di base organizzata dalla scuola Regolamento organizzativo dei corsi interaziendali Impiegata di commercio/impiegato di commercio con attestato federale di capacità (AFC) Ramo di formazione e d'esame Servizi e amministrazione Allegato

Dettagli

1.1. Obiettivo fondamentale Ramo & azienda (risp. elaborare procedure economico-aziendali e/o procedure di servizi)

1.1. Obiettivo fondamentale Ramo & azienda (risp. elaborare procedure economico-aziendali e/o procedure di servizi) Elenco di obiettivi di valutazione, ramo Agenzie di viaggi Avvertenze: - Per facilitarne la leggibilità il presente documento è stato redatto utilizzando la forma maschile. - Per cliente si intendono tutte

Dettagli

La nostra indipendenza vi garantisce scelte di gestione perfettamente obiettive

La nostra indipendenza vi garantisce scelte di gestione perfettamente obiettive AL VOSTRO SERVIZO Forte di oltre 50 anni di esperienza, PKB ha acquisito una profonda conoscenza delle esigenze di privati e famiglie, imprenditori, liberi professionisti e dirigenti. È quindi in grado

Dettagli

Baer Online e-banking Operazioni bancarie a portata di clic

Baer Online e-banking Operazioni bancarie a portata di clic Baer Online e-banking Operazioni bancarie a portata di clic Operazioni bancarie direttamente da casa Soluzione autonoma, rapida e sicura Benvenuti in Baer Online e-banking! Questo servizio flessibile

Dettagli

Elenco di obiettivi di valutazione, ramo Assicurazione privata

Elenco di obiettivi di valutazione, ramo Assicurazione privata Elenco di obiettivi di valutazione, ramo Assicurazione privata Avvertenze: - Per facilitarne la leggibilità il presente documento è stato redatto utilizzando la forma maschile. - Per cliente si intendono

Dettagli

Dicembre 2013 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale

Dicembre 2013 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale Dicembre 2013 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale Preambolo 1. Le seguenti direttive sono state adottate dal Consiglio di amministrazione dell Associazione svizzera dei banchieri

Dettagli

Elenco di obiettivi di valutazione, ramo Automobili

Elenco di obiettivi di valutazione, ramo Automobili Elenco di obiettivi di valutazione, ramo Automobili Avvertenze - Per facilitarne la leggibilità il presente documento è stato redatto utilizzando la forma maschile. - Per cliente si intendono tutte le

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Impiegata di commercio/impiegato di commercio con attestato federale di capacità (AFC) del 26 settembre 2011 (Stato 1 gennaio 2015) 68500 Formazione

Dettagli

- 1 - REGOLAMENTO D ESAME. per l esame professionale superiore di. Esperta finanziaria per PMI Esperto finanziario per PMI

- 1 - REGOLAMENTO D ESAME. per l esame professionale superiore di. Esperta finanziaria per PMI Esperto finanziario per PMI - 1 - REGOLAMENTO D ESAME per l esame professionale superiore di Esperta finanziaria per PMI Esperto finanziario per PMI secondo il sistema modulare con esame finale Valido dal 9 ottobre 2008 - 2 - Visto

Dettagli

Ordinanza della CFB sui fondi d investimento

Ordinanza della CFB sui fondi d investimento Ordinanza della CFB sui fondi d investimento (OFI-CFB) Modifica del 24 novembre 2004 La Commissione federale delle banche (CFB) ordina: I L ordinanza della CFB del 24 gennaio 2001 1 sui fondi d investimento

Dettagli

Fondi Private Label. L essenza della nostra attività

Fondi Private Label. L essenza della nostra attività Fondi Private Label L essenza della nostra attività SOMMARIO 5 DA 20 ANNI IL VOSTRO PARTNER PER LE SOLUZIONI PRIVATE LABELLING 7 CREATE IL VOSTRO FONDO 9 LA COMBINAZIONE GIUSTA PER IL SUCCESSO 11 ASSISTENZA

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Corso per esperti esa

Corso per esperti esa Corso per esperti esa Guida per la 2a parte della formazione degli esperti Documento della direzione esa 30. April 2013 Indice 1. Obiettivi della formazione degli esperti 4 Competenze del formatore: 4

Dettagli

Obiettivi di valutazione

Obiettivi di valutazione Obiettivi di valutazione 1.1.1 Gestire materiale/merce o servizi 1.1.2 Fornire consulenza ai clienti 1.1.3 Eseguire incarichi e mandati 1.1.4 Attuare misure di marketing e di pubbliche relazioni 1.1.5

Dettagli

Zurich Invest Target Investment Fund

Zurich Invest Target Investment Fund Per una costituzione del patrimonio strutturata e flessibile Zurich Invest Target Investment Fund Target Investment Fund di Zurich Invest SA è una soluzione intelligente e flessibile per raggiungere i

Dettagli

2010 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale

2010 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale 2010 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale Preambolo Le seguenti direttive sono state adottate dal Consiglio di amministrazione dell Associazione svizzera dei banchieri allo scopo di

Dettagli

ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2015 / LAVORO SCRITTO RAMO BANCA ESERCIZI SERIE 0 PRATICA PROFESSIONALE SCRITTO

ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2015 / LAVORO SCRITTO RAMO BANCA ESERCIZI SERIE 0 PRATICA PROFESSIONALE SCRITTO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2015 / LAVORO SCRITTO RAMO BANCA SERIE 0 PRATICA PROFESSIONALE SCRITTO COGNOME/NOME DEL CANDIDATO: NUMERO DEL CANDIDATO: AZIENDA DI TIROCINIO: LUOGO D ESAME:

Dettagli

Piano di formazione Impiegata / Impiegato di commercio AFC del 26 settembre 2011 della formazione di base organizzata dall azienda Sommario

Piano di formazione Impiegata / Impiegato di commercio AFC del 26 settembre 2011 della formazione di base organizzata dall azienda Sommario Piano di formazione Impiegata / del 26 settembre 2011 della formazione di base organizzata dall azienda Sommario ELENCO DELLE ABBREVIAZIONI... 3 INTRODUZIONE... 4 1. IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE COMMERCIALE

Dettagli

Employée de commerce CFC Employé de commerce CFC Plan de formation transitoire FIEc pour les prestataires privés

Employée de commerce CFC Employé de commerce CFC Plan de formation transitoire FIEc pour les prestataires privés Piano di formazione transitorio impiegata/o di commercio AFC del 26 settembre 2011 per le scuole di commercio private della formazione professionale di base organizzata dalla scuola (modello concentrato

Dettagli

Guida metodica per il regolamento degli esami. Esame professionale superiore per parrucchiera e parrucchiere

Guida metodica per il regolamento degli esami. Esame professionale superiore per parrucchiera e parrucchiere Guida metodica per il regolamento degli esami Esame professionale superiore per parrucchiera e parrucchiere Indice 1 Introduzione 3 1.1 Scopo della guida metodica 3 1.2 Ambito di lavoro 3 1.3 Organizzazione

Dettagli

1.1. Obiettivo fondamentale Ramo & azienda (risp. elaborare procedure economico-aziendali e/o procedure di servizi)

1.1. Obiettivo fondamentale Ramo & azienda (risp. elaborare procedure economico-aziendali e/o procedure di servizi) Elenco di obiettivi di valutazione, ramo Comunicazione Avvertenze: - Per facilitarne la leggibilità il presente documento è stato redatto utilizzando la forma maschile. - Per cliente si intendono tutte

Dettagli

una (potenziale) realtà

una (potenziale) realtà Analisi IL DISTRETTO TICINESE DI SERVIZI FINANZIARI una (potenziale) realtà René Chopard Centro di Studi Bancari 75 Non potevamo mancare al consueto appuntamento di settembre con dati, statistiche e società

Dettagli

Scuola Specializzata Superiore di Banca e Finanza, SSSBF

Scuola Specializzata Superiore di Banca e Finanza, SSSBF Scuola Specializzata Superiore di Banca e Finanza, SSSBF Domande e risposte Complemento alla Factsheet SSSBF del 29.10.05 A. SSSBF un ciclo di formazione nel settore terziario secondo la strategia dell

Dettagli

La tua formazione di base, il tuo futuro

La tua formazione di base, il tuo futuro La tua formazione di base, il tuo futuro Una formazione presso una banca svizzera Nel bel mezzo, sempre presenti pag. 4 Datori di lavoro attraenti a portata di mano pag. Rapida continuazione dopo la formazione

Dettagli

relativa al Regolamento d esame per l esame professionale per specialista della previdenza in favore del personale

relativa al Regolamento d esame per l esame professionale per specialista della previdenza in favore del personale Associazione svizzera delle istituzioni di previdenza ASIP Associazione degli specialisti in gestione della previdenza in favore del personale VVP Direttiva relativa al Regolamento d esame per l esame

Dettagli

Luglio 2014 Direttive per la verifica, la valutazione e la gestione di crediti garantiti da pegno immobiliare

Luglio 2014 Direttive per la verifica, la valutazione e la gestione di crediti garantiti da pegno immobiliare Luglio 2014 Direttive per la verifica, la valutazione e la gestione di crediti garantiti da pegno immobiliare Sommario Introduzione... 2 1. Principi per l'allestimento di norme bancarie interne... 3 2.

Dettagli

Operatore bancario/ Operatrice bancaria

Operatore bancario/ Operatrice bancaria AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE Operatore bancario/ Operatrice bancaria Ordinamento formativo per l'apprendistato professionalizzante 1. Descrizione del profilo

Dettagli

Diagramma delle competenze per l assistente d ufficio CFP

Diagramma delle competenze per l assistente d ufficio CFP Diagramma delle competenze per l assistente d ufficio CFP Il diagramma delle competenze è lo strumento per rilevare le prestazioni in azienda e nei corsi interaziendali e il comportamento della persona

Dettagli

Direttive per il regolamento d esame per l esame di professione. Responsabile del settore alberghieroeconomia

Direttive per il regolamento d esame per l esame di professione. Responsabile del settore alberghieroeconomia Direttive per il regolamento d esame per l esame di professione Responsabile del settore alberghieroeconomia domestica con attestato professionale federale (secondo il sistema modulare con esame finale)

Dettagli

Piani di formazione standard per la formazione professionale pratica e per la formazione scolastica nelle scuole medie di commercio

Piani di formazione standard per la formazione professionale pratica e per la formazione scolastica nelle scuole medie di commercio Formazione professionale Piani di formazione standard per la formazione professionale pratica e per la formazione scolastica nelle scuole medie di commercio Piani di formazione standard SMC 1 Note editoriali

Dettagli

Vontobel Investment Banking. Vontobel Voncash Ottimizzare gli investimenti nel mercato monetario con divise e oro

Vontobel Investment Banking. Vontobel Voncash Ottimizzare gli investimenti nel mercato monetario con divise e oro Vontobel Investment Banking Vontobel Voncash Ottimizzare gli investimenti nel mercato monetario con divise e oro Ottimizzare gli investimenti nel mercato monetario con divise e oro L elemento più importante

Dettagli

Professionisti ambiti in posizioni chiave. Ingegneri geometri con patente federale

Professionisti ambiti in posizioni chiave. Ingegneri geometri con patente federale Professionisti ambiti in posizioni chiave Ingegneri geometri con patente federale La misurazione ufficiale misura d ufficio Il compito principale della misurazione ufficiale consiste nel rilevare i confini

Dettagli

Un approccio sistemico al distretto ticinese di servizi finanziari

Un approccio sistemico al distretto ticinese di servizi finanziari Banche: struttura ed evoluzione Un approccio sistemico al distretto ticinese di servizi finanziari foto Ti-Press / Davide Agosta René Chopard, Centro di Studi Bancari Alcuni elementi introduttivi Metodologia,

Dettagli

Zurich Invest Select Portfolio

Zurich Invest Select Portfolio Una gestione patrimoniale ottimale Zurich Invest Select Portfolio Un investimento di capitale presuppone fiducia: la fiducia in una consulenza seria e in decisioni competenti. Poiché vi potete fidare della

Dettagli

Le nostre soluzioni d investimento. Offerte individuali e vantaggiose per accumulare un patrimonio

Le nostre soluzioni d investimento. Offerte individuali e vantaggiose per accumulare un patrimonio Le nostre soluzioni d investimento Offerte individuali e vantaggiose per accumulare un patrimonio Siamo al vostro fianco per aiutarvi a raggiungere gli obiettivi d investimento che vi siete prefissi.

Dettagli

(Ordinanza FINMA sul riciclaggio di denaro, ORD-FINMA)

(Ordinanza FINMA sul riciclaggio di denaro, ORD-FINMA) Ordinanza dell Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari sulla lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo nel settore finanziario (Ordinanza FINMA sul riciclaggio

Dettagli

del 30 novembre 2012 (Stato 1 gennaio 2013)

del 30 novembre 2012 (Stato 1 gennaio 2013) Ordinanza sulla liquidità delle banche (Ordinanza sulla liquidità, OLiq) 952.06 del 30 novembre 2012 (Stato 1 gennaio 2013) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 4 capoverso 2, 10 capoverso

Dettagli

Ottobre 2015 www.sif.admin.ch. Piazza finanziaria svizzera Indicatori

Ottobre 2015 www.sif.admin.ch. Piazza finanziaria svizzera Indicatori Ottobre 2015 www.sif.admin.ch Piazza finanziaria svizzera Indicatori 1 Importanza economica della piazza finanziaria svizzera Negli ultimi dieci anni, il contributo delle assicurazioni alla creazione di

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Telematica/Telematico con attestato federale di capacità (AFC) del 27 aprile 2015 47420 Telematica AFC/Telematico AFC Telematikerin EFZ/Telematiker

Dettagli

Descrizione dei servizi

Descrizione dei servizi Descrizione dei servizi Invio, ricezione e archiviazione di e-fatture Valida dal 01. 01.2015 Indice 1. Concetti di base 3 1.1 Definizioni 3 1.2 Canali per la comunicazione 3 1.3 Credenziali d identificazione

Dettagli

A. Garanzia dei depositi privilegiati mediante gli attivi della banca (art. 37a cpv. 6 della Legge sulle banche [LBCR; RS 952.0])

A. Garanzia dei depositi privilegiati mediante gli attivi della banca (art. 37a cpv. 6 della Legge sulle banche [LBCR; RS 952.0]) Le domande più frequenti (FAQ) Garanzie dei depositi Applicazione delle disposizioni legali e normative (Aggiornato al 27 luglio 2012) A. Garanzia dei depositi privilegiati mediante gli attivi della banca

Dettagli

REGOLE DI CONDOTTA DI BSI SA

REGOLE DI CONDOTTA DI BSI SA BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873 REGOLE DI CONDOTTA DI BSI SA MAGGIO 2012 BSI SA (di seguito BSI o Banca ) al fine di garantire un sempre maggiore livello di qualità ed efficienza dei servizi e prodotti offerti

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori. Riforma della formazione professionale di base dei pittori

ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori. Riforma della formazione professionale di base dei pittori ASIPG Associazione svizzera imprenditori pittori e gessatori Pittrice AFC / Pittore AFC e Aiuto pittrice CFP / Aiuto pittore CFP Riforma della formazione professionale di base dei pittori COSA CAMBIA DAL

Dettagli

Disposizioni d esecuzione Competenze interdisciplinari (CID) per

Disposizioni d esecuzione Competenze interdisciplinari (CID) per Disposizioni d esecuzione Competenze interdisciplinari () per Kauffrau/Kaufmann EFZ Employée/Employé de commerce CFC Impiegata/Impiegato di commercio AFC Formazione di base 68500 (profilo B) Formazione

Dettagli

Formarsi oggi per costruire le imprese di domani

Formarsi oggi per costruire le imprese di domani Formarsi oggi per costruire le imprese di domani Impresario costruttore diplomato Formazione a moduli in preparazione all Esame superiore di Impresario costruttore diplomato Centro di formazione professione

Dettagli

Foglio Informativo. Che cos è il Contratto Di Collocamento Titoli Nonché Di Ricezione E Trasmissione Ordini

Foglio Informativo. Che cos è il Contratto Di Collocamento Titoli Nonché Di Ricezione E Trasmissione Ordini Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DEL SUD S.p.A. Sede legale e amministrativa: VIA CALABRITTO, 20 80121 NAPOLI Recapiti ( telefono e fax) 0817976411, 0817976402 Sito internet:

Dettagli

ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2010 / LAVORO SCRITTO

ESAME DI FINE TIROCINIO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2010 / LAVORO SCRITTO NELLA PROFESSIONE DI IMPIEGATO DI COMMERCIO 2010 / LAVORO SCRITTO SOLUZIONI RAMO BANCA SOLUZIONI SERIE 1 SITUAZIONI E CASI DELLA PRATICA PROFESSIONALE COGNOME/NOME DEL CANDIDATO: NUMERO DEL CANDIDATO:

Dettagli

Gestori di investimenti collettivi di capitale

Gestori di investimenti collettivi di capitale Comunicazione FINMA 34 (2012), 23 gennaio 2012 Gestori di investimenti collettivi di capitale Mercati Einsteinstrasse 2, 3003 Berna tel. +41 (0)31 327 91 00, fax +41 (0)31 327 91 01 www.finma.ch A205545/GB-M/M-AM1

Dettagli

Aprile 2015 www.sif.admin.ch. Piazza finanziaria svizzera Indicatori

Aprile 2015 www.sif.admin.ch. Piazza finanziaria svizzera Indicatori Aprile 2015 www.sif.admin.ch Piazza finanziaria svizzera Indicatori 1 Importanza economica della piazza finanziaria svizzera Negli ultimi dieci anni, il contributo delle assicurazioni alla creazione di

Dettagli

Il credito lombard La soluzione per una maggiore flessibilità finanziaria

Il credito lombard La soluzione per una maggiore flessibilità finanziaria Il credito lombard La soluzione per una maggiore flessibilità finanziaria Private Banking Investment Banking Asset Management Il credito lombard. Un interessante e flessibile possibilità di finanziamento

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Elettronica multimediale / Elettronico multimediale con attestato federale di capacità (AFC) Avamprogetto del 10 febbraio 2012 47006 Elettronica

Dettagli

La nostra offerta. Una panoramica per i privati

La nostra offerta. Una panoramica per i privati La nostra offerta Una panoramica per i privati Adeguate alle vostre esigenze. Soluzioni semplici, condizioni interessanti e consulenza professionale: ecco che cosa vi offre la Banca Migros. La banca un

Dettagli

Ordinanza sulla formazione professionale di base di impiegato d'albergo e di ristorazione

Ordinanza sulla formazione professionale di base di impiegato d'albergo e di ristorazione 40.50 Ordinanza sulla formazione professionale di base di impiegato d'albergo e di ristorazione emanata dal Governo il agosto 008 visto l'art. 45 della Costituzione cantonale ) I. Disposizioni generali

Dettagli

Finanziamento immobiliare Soluzioni flessibili e individuali

Finanziamento immobiliare Soluzioni flessibili e individuali Finanziamento immobiliare Soluzioni flessibili e individuali Julius Baer Il vostro partner di fiducia per il finanziamento immobiliare L acquisto di una casa o di un appartamento di proprietà oppure l

Dettagli

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base

Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Polimeccanica/Polimeccanico con attestato federale di capacità (AFC) del 3 novembre 2008 (Stato: ) 45705 Polimeccanica AFC/Polimeccanico AFC

Dettagli

Sezione 2: Obiettivi ed esigenze

Sezione 2: Obiettivi ed esigenze Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base con attestato federale di capacità (AFC) dell 8 luglio 2009 18110 Guardiana di animali AFC/Guardiano di animali AFC Tierpflegerin EFZ/Tierpfleger

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Disegnatrice/Disegnatore con attestato federale di capacità (AFC) nel campo professionale pianificazione del territorio e della costruzione del

Dettagli

SSS. Guida. Procedura di riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori

SSS. Guida. Procedura di riconoscimento dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori SSS Guida Procedura di dei cicli di formazione e degli studi postdiploma delle scuole specializzate superiori SEFRI, dicembre 2013 Edito da: Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l innovazione

Dettagli

Sezione 1: Oggetto e durata. del 27 aprile 2015 (Stato 1 giugno 2015)

Sezione 1: Oggetto e durata. del 27 aprile 2015 (Stato 1 giugno 2015) Ordinanza della SEFRI sulla formazione professionale di base Pianificatrice elettricista/pianificatore elettricista con attestato federale di capacità (AFC) del 27 aprile 2015 (Stato 1 giugno 2015) 64505

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Lattoniera/lattoniere con attestato federale di capacità (AFC) del 12 dicembre 2007 45404 Lattoniera AFC/Lattoniere AFC Spenglerin EFZ/Spengler

Dettagli

Piano di formazione Impiegata / Impiegato di commercio AFC del 26 settembre 2011 della formazione di base organizzata dall azienda Sommario

Piano di formazione Impiegata / Impiegato di commercio AFC del 26 settembre 2011 della formazione di base organizzata dall azienda Sommario Piano di formazione Impiegata / del 26 settembre 2011 della formazione Sommario ELENCO DELLE ABBREVIAZIONI... 3 INTRODUZIONE... 4 1. IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE COMMERCIALE PER L ECONOMIA E LA SOCIETÀ...

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Assistente d ufficio con certificato federale di formazione pratica (CFP) dell 11 luglio 2007 (stato il 1 febbraio 2012) 68103 Assistente d ufficio

Dettagli

Commesso di vendita/ commessa di vendita

Commesso di vendita/ commessa di vendita Delibera n. 285 del 15.03.2016 Ordinamento formativo per il mestiere oggetto d apprendistato del/della Commesso di vendita/ commessa di vendita 1. Il profilo professionale 2. Durata ed esame di fine apprendistato

Dettagli

Documentazione della formazione professionale di base

Documentazione della formazione professionale di base 1. Compiti nella formazione professionale I miei compiti più importanti e quelli del mio formatore 2. Le basi della formazione Come funziona la formazione professionale, ordinanza sulla formazione professionale,

Dettagli

Richiesta di affiliazione

Richiesta di affiliazione Richiesta di affiliazione Signore e Signori Siamo lieti che, in qualità di intermediario finanziario, desideriate associarvi all organismo di autodisciplina PolyReg e vi ringraziamo per il vostro interesse.

Dettagli

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Gli indirizzi del settore economico fanno riferimento a comparti in costante crescita sul piano occupazionale e interessati a forti innovazioni

Dettagli

Ausbildungsdelegation I+D Délégation à la formation I+D Delegazione alla formazione I+D

Ausbildungsdelegation I+D Délégation à la formation I+D Delegazione alla formazione I+D Ausbildungsdelegation I+D Délégation à la formation I+D Delegazione alla formazione I+D Formazione professionale di base Gestrice / Gestore dell informazione e della documentazione con attestato federale

Dettagli

Benvenuti alla conferenza degli esperti HRSE

Benvenuti alla conferenza degli esperti HRSE Benvenuti alla conferenza degli esperti HRSE Esame professionale per Specialista in HR Kursaal Berna, 11 giugno 2015 1. Saluti da parte del presidente Armin Haas Presidente HRSE Kursaal Berna, 11 giugno

Dettagli

Operatore bancario/ Operatrice bancaria

Operatore bancario/ Operatrice bancaria Operatore bancario/ Operatrice bancaria Ordinamento formativo per l'apprendistato di II livello 1. Descrizione del profilo professionale 2. Requisiti di accesso all'apprendistato 3. dell'apprendistato

Dettagli

Dalla crisi (per guardare oltre) alla politica del credito

Dalla crisi (per guardare oltre) alla politica del credito Dalla crisi (per guardare oltre) foto Ti-Press / Francesca Agosta Il tema Congiuntura L analisi alla politica del credito Le banche ticinesi tra struttura e congiuntura a cura dell Associazione Bancaria

Dettagli

del 24 gennaio 2001 (Stato 22 marzo 2005)

del 24 gennaio 2001 (Stato 22 marzo 2005) Ordinanza della CFB sui fondi d investimento (OFI-CFB) 951.311.1 del 24 gennaio 2001 (Stato 22 marzo 2005) La Commissione federale delle banche (CFB), visti gli articoli 43 capoverso 2 e 53 capoverso 4

Dettagli

Pianificazione finanziaria

Pianificazione finanziaria Pianificazione finanziaria La pianificazione finanziaria globale della Banca Coop vi aiuta a realizzare i vostri obiettivi. Servizi in tutta lealtà, ritagliati sulle vostre esigenze Ideare nuovi progetti,

Dettagli

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base

Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Ordinanza dell UFFT sulla formazione professionale di base Impiegata del commercio al dettaglio/ Impiegato del commercio al dettaglio con attestato federale di capacità (AFC) 1 dell 8 dicembre 2004 (stato

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Futures. Vontobel Mini Futures. Vontobel Investment Banking. Minimo impiego, ottimali opportunità

Futures. Vontobel Mini Futures. Vontobel Investment Banking. Minimo impiego, ottimali opportunità Vontobel Mini Futures Futures Minimo impiego, ottimali opportunità Vontobel Investment Banking Vontobel Mini Futures Con un impiego minimo ottenere il massimo Bank Vontobel offre da subito una soluzione

Dettagli

Ordinanza sulla formazione professionale di base

Ordinanza sulla formazione professionale di base Ordinanza sulla formazione professionale di base con attestato federale di capacità (AFC) del 20 dicembre 2006 47413 Installatrice elettricista AFC/Installatore elettricista AFC Elektroinstallateurin EFZ/Elektroinstallateur

Dettagli

Regolamento d esame. Patrocinio: veb.ch, Società svizzera degli impiegati del commercio. Valido dall esame di ottobre 2016

Regolamento d esame. Patrocinio: veb.ch, Società svizzera degli impiegati del commercio. Valido dall esame di ottobre 2016 Collaboratore/collaboratrice qualificato/a della contabilità Collaboratore/collaboratrice qualificato/a fiduciario Collaboratore/collaboratrice qualificato/a fiscale edupool.ch Patrocinio: veb.ch, Società

Dettagli

Direttive dell Associazione Svizzera dei Banchieri

Direttive dell Associazione Svizzera dei Banchieri Direttive dell Associazione Svizzera dei Banchieri Relative alla gestione degli averi senza notizie (conti, depositi e cassette di sicurezza) presso le banche svizzere (sostituiscono le Direttive dell

Dettagli

Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni*

Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni* Documentazione dell apprendimento e delle prestazioni* Impiegato di commercio SMC 3i Servizi & Amministrazione La documentazione dell apprendimento e delle prestazioni che ti viene fornita dalla Comunità

Dettagli

Barometro bancario, too big to fail e vigilanza macroprudenziale

Barometro bancario, too big to fail e vigilanza macroprudenziale Fa fede il discorso orale Conferenza stampa del 5 settembre 2011 Barometro bancario, too big to fail e vigilanza macroprudenziale Claude-Alain Margelisch, CEO, Associazione svizzera dei banchieri Gentili

Dettagli