COLON IRRITABILE o IBS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COLON IRRITABILE o IBS"

Transcript

1 COLON IRRITABILE o IBS Fulvio Limido Attualmente, si preferisce l'uso di questo termine alle antiche denominazioni: colite spastica, colite muco-membranosa in quanto, ricordiamolo, la mucosa del colon non presenta infiammazione come nelle coliti. sono gli spasmi a dominare la sintomatologia; sono responsabili di dolori addominali che possono essere presenti in qualsiasi parte dell'addome in occasione di una emozione, di una fatica. il ruolo del sistema nervoso è in questo caso più importante dell interessamento della mucosa del colon. la stitichezza è frequente; si può però riscontrare diarrea da iperperistalsi, soprattutto mattutina. Ci sono molte malattie che possono essere facilmente confuse con la Sindrome dell'intestino Irritabile. Per questo motivo, nel 1998 è stato messo a punto, da un comitato multinazionale di esperti, un test idoneo a diagnosticare con precisione la Sindrome del Colon Irritabile. Test Diagnostico: Presenza nei 12 mesi precedenti, per almeno 12 settimane (non necessariamente consecutive) di dolore o fastidio addominale e con almeno 2 delle seguenti caratteristiche: Sintomi essenziali Regredisce con l'evacuazione Insorge associato ad un cambiamento nella frequenza delle evacuazioni Insorge associato ad un cambiamento della consistenza delle feci Sintomi aggiuntivi Alterata frequenza delle evacuazioni (meno di tre alla settimana o più di tre al giorno) Alterata consistenza delle feci (dure/caprine, poltacee/liquide) Disturbi dell'evacuazione (sforzo, stimolo impellente, sensazione di evacuazione incompleta) Presenza di muco nelle feci Gonfiore o sensazione di distensione addominale Vi sono alcune analisi che possono confermare per esclusione la IBS, quali il test per la positività della celiachia, il test per l intolleranza al lattosio fino alla colonscopia virtuale. Se 1

2 tutti questi risultano negativi bisogna sottolineare e porre importanza alla rilevazione che la maggior parte di coloro che soffrono di Colon Irritabile accusa un notevole aumento della propria sintomatologia durante gli eventi stressanti. Da qui l impostazione della terapia classica che si avvale di sintomatici, rappresentati da farmaci antidiarroici o lassativi, a cui spesso vengono affiancati per la diarrea e il dolore addominale antidepressivi triciclici quali l imipramina e l amitriptilina, con effetti collaterali spesso superiori alla sindrome (insonnia, nausea, bocca asciutta e costipazione) mentre nel caso di costipazione, depressione e dolori addominali gli inibitori selettivi del reuptake della serotonina quali la fluoxetina (prozac) o la paroxetina. L omeopatia in questi casi non solo regge il confronto, ma si è dimostrata nettamente superiore, efficace e priva di effetti collaterali nel trattamento di tale sindrome, trovando nella tossicologia e nella patogenesi di alcuni rimedi, risoluzione permanente a tali disturbi. Analizzeremo qui di seguito i rimedi per lo spasmo, per la diarrea e per la stipsi che tale sindrome presenta. RIMEDI DEGLI SPASMI: nux vomica rimedio che caratterizza una stitichezza accompagnata da spasmi, tenesmo e falsi stimoli; si nota frequentemente la presenza di emorroidi dolorose (in particolare interne). segni digestivi concomitanti sono: acidità di stomaco, eruttazioni acide, sonnolenza post-prandiale migliorata da una breve siesta, nausee mattutine. questi sintomi si riscontrano più spesso negli individui nervosi, iperattivi, aggressivi, autoritari. si possono anche osservare dopo abuso di eccitanti o di alcol. ignatia gli spasmi si accompagnano a stipsi con stimoli frequenti e inefficaci; si osserva spesso un dolore alla fossa iliaca destra simile a un'appendicite. il paziente manifesta in genere numerosi altri sintomi, tanto nella sfera gastroenterica (pallina nella gola, singhiozzo spasmodico, aerofagia...), quanto a livello di altri apparati (cefalee, palpitazioni..). tutti questi disturbi sono molto mutevoli, peggiorati dalle preoccupazioni, dai dispiaceri e migliorati dalla distrazione si riscontrano particolarmente nei soggetti molto ansiosi e sensibili alla minima contrarietà. colocynthis 2

3 dolori vivi acuti, crampiformi con esordio e fine bruschi. il paziente si piega in avanti. migliora con il calore. la causa scatenante è nervosa. magnesia phosphorica questo rimedioha una patogenesi affine a quella di colcynthis; migliora col calore diretto e ponendosi con la pancia in giù sul letto, comprimendo la pancia. ci sono le stesse indicazioni terapeutiche rispetto a colocynthis, ma non si riscontra la nozione di causa scatenante nervosa. iris tenax questo rimedio agisce sui dolori colici localizzati nella regione appendicolare. lycopodium gli spasmi si accompagnano a meteorismo addominale localizzato soprattutto nella parte inferiore dell'addome. esiste una stitichezza con stimoli frequenti e inefficaci, spesso associati a emorroidi. il malato presenta anche una lentezza digestiva e sonnolenza dopo i pasti. tutti i disturbi peggiorano tra le 16 e le 20. questo rimedio conviene particolarmente a soggetti d'intelligenza vivace ma dal carattere difficile; suscettibili, non sopportano la minima contraddizione. thuya i dolori addominali sono accompagnati da flatulenza, borborigmi, movimenti intestinali. si può osservare stitichezza spasmodica o al contrario diarrea a spruzzo con molto gas. il malato presenta i segni del modello reattivo sicotico (principalmente tendenza ai polipi intestinali); è soggetto a ossessioni e fobie (in particolare fobia del cancro). prescrivere alla 9 o 15 ch, da cinque granuli al giorno a una dose alla settimana. 3

4 VARIETÀ DIARREA Gelsemium Si tratta di un rimedio di diarrea dovuta a una alterata motilità intestinale d'origine emozionale: nel trac in particolare, la diarrea si accompagna a obnubilamento, buchi di memoria, impressione di "gambe che cedono". Prescrivere alla 9 o 15 CH, cinque granuli una o due volte al giorno. argentum nitricum e' il cronico di gelsemium. è indicato nella diarrea motoria d'origine emozionale, ma si rivolge generalmente a soggetti agitati, sempre di fretta che hanno perenne timore di non aver il tempo di finire ciò che cominciano e paura di essere in ritardo. La diarrea si accompagna a bruciori gastrici, eruttazioni, flatulenza e meteorismo. E una diarrea da "tremarella" con flatulenza. Il soggetto ama zucchero e dolci (perché acidificano) ma non li tollera (perché poi fermentano). Diarrea da ansia di anticipazione. china diarrea cronica indolore con molta aria, anemia ed astenia da disidratazione, timpanismo aumentato. phosphoric acidum diarrea cronica, indolore, profusa, non accompagnata da astenia. Dopo abuso di frutta fresca e cibi crudi o dopo trauma affettivo. Podophyllum questo rimedioè utile soprattutto nel caso di feci di colore chiaro, che si manifestano specialmente la mattina, unite a dolori alleviati sdraiandosi sul ventre o con un leggero massaggio. antimonium crudum le feci sono semiformate; la lingua è ricoperta da una patina bianca, simile al latte o al gesso. il malato presente eruttazioni che hanno il sapore degli alimenti ingeriti. questo rimedioè indicato particolarmente nei soggetti grassi, 4

5 ingordi, che hanno tendenza a eruzioni impetiginizzate e ipercheratosiche. stessa posologia. colocynthis e magnesia phosphorica entrambi questi rimedi potranno essere prescritti quando la diarrea è accompagnata da dolori che hanno le modalità caratteristiche delle loro patogenesi: miglioramento con il calore, con la pressione forte, piegandosi in due per colocynthis e ponendosi prono sul letto, con la borsa d acqua calda premuta sulla pancia per magnesia fosforica. A differenza di colocynthis, magnesia non ha come causa scatenante un attacco di collera. aloe socotrina la diarrea è imperiosa; comincia il mattino al risveglio o dopo i pasti e si associa a insicurezza sfinterica ed emorroidi. Il soggetto ha timore che con l aria fuoriescano anche feci. sulfur ricordiamo la sua diarrea imperiosa mattutina. il malato presenta feci diarroiche, a spruzzo, acquose, con molto gas, il mattino al risveglio o soprattutto dopo la prima colazione o i pasti. arsenicum album la diarrea è generalmente scarsa, ma sfinisce il malato. è accompagnata da dolori addominali che sono migliorati dal calore. questo rimedioè indicato particolarmente in soggetti il cui stato generale è molto indebolito, che hanno antecedenti secondo il modello reattivo psorico (cutanei, mucosi..) e il cui carattere è meticoloso e pessimista. stessa posologia. paratyphoidinum b questo bioterapico è efficace nelle diarree croniche accompagnate da dolori nella regione dell'intestino cieco; una dose alla 9 o 15 ch, ogni settimana od ogni 15 giorni. 5

6 varietà stipsi l elemento essenziale è lo spasmo colico. caratteristica è l emissione di feci dure seguite da feci molli. colon dolente e spastico. Alumina La stitichezza è testimone di atonia rettale: assenza di bisogni, la defecazione avviene solo dopo un grande accumulo di feci nel retto. Anche le feci molli saranno espulse solo dopo grandi sforzi. Questo rimedio è spesso indicato nella stitichezza degli anziani. Bryonia La stitichezza è atonica: le feci sono secche, dure e necessitano di grossi sforzi per essere espulse. Solitamente il malato non sente alcuno stimolo. La secchezza delle mucose, caratteristica di Bryonia, si riscontra spesso a livello della bocca: lingua secca, sete intensa. Hydrastis Il malato non ha stimoli; le feci sono dure, a pezzi, ricoperti da mucosità dense. L'esperienza ha dimostrato che questo rimedio è particolarmente efficace nei bambini, nelle donne incinte o dopo abuso di lassativi. Magnesia muriatica Le feci sono secche, dure, espulse a piccoli pezzi, come lo sterco di pecora; esse si sbriciolano sul bordo dell'ano. Plumbum metallicum Le feci sono palline dure, secche, nere. La loro espulsione è difficile, dolorosa e necessita di grossi sforzi, con contrazione dolorosa dello sfintere anale. Il malato presenta spesso coliche violente. Raphanus niger La stitichezza è associata a meteorismo, fermentazione soprattutto alla flessura colica sinistra; il malato presenta spesso una distensione timpanica dell'addome con dolori che sono migliorati dall'evacuazione di gas. Posologia Tutti questi rimedi saranno prescritti solitamente alla 5 CH, in misura di cinque granuli due o più volte al giorno. 6

7 I rimedi di fondo oltre ai già citati nux vomica sulfur lycopodium ignatia potranno essere anche Graphites Il paziente non sente alcuno stimolo. Le feci sono voluminose e vengono espulse in grosse masse secche avvolte dal muco. Sul piano della digestivo, può esserci dispepsia flatulenta, emorroidi con ragadi dolorose, senza tenesmo. Questo rimedio è indicato particolarmente nei soggetti grassi, lenti, con tendenza alle eruzioni trasudanti. Calcarea carbonica Questo rimedio può essere prescritto in funzione della morfologia del soggetto (brevilineo obeso) ma soprattutto in funzione dei segni concomitanti e degli antecedenti che conducono al modello reattivo psorico (eczema atopico, disturbi O.R.L. a ripetizione, nei bambini tendenza alle ossiuriasi...). Le feci sono spesso ipocromiche. Kalium carbonicum La stitichezza è tenace, senza stimoli; le feci sono grosse e dure; provocano nella regione ano-rettale dolori pungenti, brucianti. Il malato presenta spesso emorroidi prolassate, dolorose, pungenti, che sanguinano abbondantemente. Altri segni digestivi sono spesso associati, in particolare una grande flatulenza subito dopo aver mangiato. Questo rimedio è indicato soprattutto in persone stanche, affaticate, anemiche che hanno tendenza agli edemi e che presentano spesso una patologia cardiorespiratoria o articolare associata. Sepia La stitichezza si accompagna a una sensazione costante di biglia nel retto che non migliora con la defecazione e a emorroidi trasudanti e dolorose. Spesso è presente dispepsia con sensazione di ptosi di vuoto allo stomaco. Sepia è più frequentemente indicato nei soggetti tristi, irritabili, che hanno tendenza alle ptosi viscerali e alla stasi venosa. Silicea Le feci sono dure; la loro espulsione è particolarmente difficile ("feci a molla" che rientrano quando sono uscite parzialmente). Silicea è indicata particolarmente nei bambini disappetenti, magri, deboli, freddolosi, che hanno 7

8 tendenza alla demineralizzazione e alle suppurazioni. Natrum muriaticum Le feci sono disidratate, si sbriciolano uscendo dall'ano. Il soggetto ha generalmente un ottimo appetito; malgrado questo non ingrassa; la sua lingua può essere disepitelizzata in alcune zone, prendendo così l'aspetto "a carta geografica". Il paziente è stanco e può presentare depressione reattiva. I segni del modello reattivo psorico si manifestano a livello della pelle (eczema, acne, orticaria, herpes) e delle mucose (rinofaringiti recidivanti, allergie respiratorie). Posologia Tutti questi rimedi saranno prescritti, secondo la similitudine, dalla 9 alla 30 CH, da cinque granuli al giorno a una dose settimanale. dispepsia termine generico che si riferisce a numerosi sintomi dovuti ad alterazioni del processo digestivo, solitamente di natura funzionale: processo digestivo lento, peso epigastrico, sonnolenza post-prandiale, pirosi, meteorismo, eruttazioni, le dispepsie di lunga durata richiedono accertamenti diagnostici che escludano lesioni organiche. e opportuno dstinguere la dispepsia in : ipostenica: caratterizzata da processi digestivi lenti, peso epigastrico, sonnolenza post-prandiale. I rimedi più efficaci sono rappresentati da: nux vomica dopo eccessi. nausea post-prandiale. sonnolenza post-prandiale. si sveglia con il mal di testa che migliora nell'arco della giornata. abuso di caffè e fumo. si gonfia dopo un ora dal pranzo e allarga la cinta dei pantaloni che lo serrano e gli danno fastidio. spesso vomita spontaneamente e migliora ma a volte è costretto a mettere due dita in gola per liberarsi. pulsatilla timida ed emotiva. alito fetido la mattina. peso gastrico che come un mattone che si irradia fio al torace. assenza di sete.eruttazioni dal sapore del cibo ingerito. due caratteristiche: feci diarroiche, irregolari sempre diverse ad ogni defecazione, vomiti di cibo ingerito molto tempo prima. carbo vegetabilis 8

9 aerogastria. tutto si trasforma in aria. eruttazioni acide o putride che migliorano la grossa quantità di aria nello stomaco. dolori brucianti e costrittivi che si estendono al torace e che provocano dispnea in un soggetto in genere anziano. i dolori sono brucianti in un soggetto completamente freddoloso lycopodium rimedio della flatulenza però addominale e non gastrica che peggiora dalle 16 alle 20. si gonfia dopo i primi bocconi. sentendosi così già pieno. la pienezza gastrica provoca eruttazoni e a volte bruciori intollerabili che persistono per svariate ore. e un epatico, non può dormire sul lato destro, fegato pesante, doloroso e sensibile. antimonium crudum dopo eccessi di cibi non guasti. lingua bianca. eruttazioni con il sapore dei cibi ingeriti. diarrea. bryonia peggiora con il movimento. senso di pietra nello stomaco. mucose secche. graphites soggetto obeso, freddoloso, con stipsi e senso di costrizione lontano dai pasti. apatico. nausea e vomito dopo ogni pasto. iperstenica: caratterizzata da manifestazioni di tipo iperergico, localizzate a livello gastrico(pirosi, crampi dolorosi). arsenicum album dopo intossicazione da cibi guasti. diarrea di odore putrido. dolori brucianti che migliorano con il caldo. sete di acqua fredda a piccoli sorsi. argentum nitricum rigurgiti, eruttazioni con bruciore, meteorismo con nausea e vomito. ansia di anticipazione. iris versicolor bruciori gastrici intensi con vomiti acidi. ogni alimento sembra trasformarsi in aceto. kalium bicromicum bruciori gastrici con nausea e pesantezza post prandiale. desiderio di birra. ignatia 9

10 sintomatologia paradossale. intolleranza al caffè e agli odori forti. defaillance alle 11:00 (come phosphorus).il malato non sopporta la purea di patate e digerisce bene ccibi molto complessi e di difficile oggettiva digestione. presenta nausee che spariscono mangiando. se viene contrariato il suo stomaco si blocca ed è capace di vomitare nel bel mezzo di un pranzo e un istante dopo inizia a mangiare di nuovo. phosphorus sensazione di vuoto allo stomaco che si estende fino all addome, rigurgiti di bile, di acqua o di alimenti appena ingeriti. rigurgiti anche durante la notte, vomiti a tutte le ore, acquoso, alimentare o con sangue. ha sete di acqua fredda che appena riscaldata nello stomaco viene vomitata. Bibliografia Terapia e materia medica JOUANNY CRAPANNE DANCER MASSON DEMARQUE POITEVIN SAINT-JEAN 10

Disordini del sistema gastroenterico

Disordini del sistema gastroenterico Capitolo 10 Disordini del sistema gastroenterico Milza e stomaco sono fondamentali nel processo di digestione. Localizzati nel jiao medio, 1 costituiscono la «radice del qi del Cielo posteriore»: lo stomaco

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Che cosa è il colon irritabile

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Che cosa è il colon irritabile Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Che cosa è il colon irritabile INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 22-0 05/09/2012 INDICE Sindrome dell'intestino irritabile 4 Che cosa è la

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Ho mal di stomaco Che cosa è la dispepsia INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 24-0 05/09/2012 INDICE Cos è? 4 Come si riconosce? 5 La dispepsia

Dettagli

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI NADIA PALLOTTA 128 L INTESTINO IRRITATO ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI Nei paesi industrializzati, nel corso dell ultimo secolo, le migliori condizioni sociali, economiche e sanitarie hanno determinato una

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE http://urlzz.org/hbritalian/pdx/port3788/ Tags: download, download

Dettagli

SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE, CORSO 2009/2011. SINDROME DELL INTESTINO IRRITABILE

SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE, CORSO 2009/2011. SINDROME DELL INTESTINO IRRITABILE SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE, CORSO 2009/2011. SINDROME DELL INTESTINO IRRITABILE PRESENTAZIONE CLINICA, APPROCCIO DIAGNOSTICO E DIAGNOSI DIFFERENZIALE Elisabetta Ascari

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE http://urlzz.org/hbritalian/pdx/monc/

Dettagli

INDICE GENERALE PRESENTAZIONE DELL EDITORE ITALIANO...5 PREFAZIONE...7 IL RIMEDIO SIMILE...9 IL RIMEDIO SINGOLO...11 LA DOSE MINIMA...

INDICE GENERALE PRESENTAZIONE DELL EDITORE ITALIANO...5 PREFAZIONE...7 IL RIMEDIO SIMILE...9 IL RIMEDIO SINGOLO...11 LA DOSE MINIMA... INDICE GENERALE PRESENTAZIONE DELL EDITORE ITALIANO...5 PREFAZIONE...7 IL RIMEDIO SIMILE...9 IL RIMEDIO SINGOLO...11 LA DOSE MINIMA...12 APIS MELLIFICA...17 DIFTERITE...17 Caso clinico 1...17 TONSILLITE...19

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE

Dettagli

A - Primo stadio dei prodromi

A - Primo stadio dei prodromi SALUS INFIRMORUM snc Sede Fiscale: Via Piovese, 181 35127 Padova - - - Sede Operativa: Via Friuli, 17-35030 Tencarola (PD) Tel. 340-1201963 Fax 049-2106981 - P.I. 02661820288 E-mail: edizionisalus@gmail.com

Dettagli

Additional information >>> HERE <<<

Additional information >>> HERE <<< Additional information >>> HERE http://pdfo.org/hbritalian/pdx/sjzf1222/ Tags: mai piã¹ reflusso acido - curare il

Dettagli

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN)

L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L obiettivo per vivere meglio: alimentazione sana e benessere dell intestino! Venerdì 09 Ottobre 2009 Teatro Comunale di Padergnone (TN) L intestino?il cervello della pancia. Come mantenere naturalmente

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

S. Cazzaniga I. Mauri E. Longoni U. Mosca

S. Cazzaniga I. Mauri E. Longoni U. Mosca S. Cazzaniga I. Mauri E. Longoni U. Mosca L'AIKI SHIATSU NELLA TERAPIA DEGLI EFFETTI INDESIDERATI PROVOCATI DALLE TERAPIE RETROVIRALI IN PAZIENTI HIV POSITIVI Lo scopo dello studio che abbiamo presentato,

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE

Dettagli

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti Cosa succede con la chemioterapia e gli altri trattamenti SANGUE e SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: ALTERAZIONI EMATOLOGICHE Anemia Leucopenia Piastrinopenia FEBBRE ALTERAZIONI PSICHICHE Immagine corporea

Dettagli

La sindrome dell intestino irritabile post-infettiva

La sindrome dell intestino irritabile post-infettiva La sindrome dell intestino irritabile post-infettiva Dr.ssa Chiara Ricci Università di Brescia Spedali Civili, Brescia Definizione La sindrome dell intestino irritabile Disordine funzionale dell intestino

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE http://pdfo.org/hbritalian/pdx/port3356/

Dettagli

STUDIO DI ODONTOSTOMATOLOGIA (dal Trattato delle Malattie Croniche) AMMONIUM CARBONICUM

STUDIO DI ODONTOSTOMATOLOGIA (dal Trattato delle Malattie Croniche) AMMONIUM CARBONICUM STUDIO DI ODONTOSTOMATOLOGIA (dal Trattato delle Malattie Croniche) AMMONIUM CARBONICUM INDICAZIONI CLINICHE: prolungato allentamento dei denti. 193. Violenta odontalgia la sera, non appena va a letto,

Dettagli

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 3 Indice n IntroduzIone...5 n LA.dIGeStIone...7 n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 n L APPArAto.dIGerente...15 Stomaco... 18 Intestino... 23 Ghiandole salivari... 29 Fegato... 30 Cistifellea... 32 n Le.CoMPLICAnze.deLLA.dIGeStIone...

Dettagli

Test di verifica delle limitazioni, delle cause e degli indicatori di funzionalità respiratoria

Test di verifica delle limitazioni, delle cause e degli indicatori di funzionalità respiratoria Test di verifica delle limitazioni, delle cause e degli indicatori di funzionalità respiratoria 2007 Michael Grant White ( adattato ). All rights reserved Metti una crocetta sulle affermazioni che riconosci

Dettagli

Scuola di Medicina Omeopatica Anno Accademico 2010 Ordine dei Medici - Bologna SCUOLA DI MEDICINA OMEOPATICA I ANNO

Scuola di Medicina Omeopatica Anno Accademico 2010 Ordine dei Medici - Bologna SCUOLA DI MEDICINA OMEOPATICA I ANNO SOCIETA' ITALIANA MEDICINA OMEOPATICA S o c i e t à S c i e n t i f i c a d e i M e d i c i O m e o p a t i www.omeomed.net Scuola di Medicina Omeopatica Anno Accademico 2010 Ordine dei Medici - Bologna

Dettagli

I DOLORI ADDOMINALI RICORRENTI CARLO TOLONE Dipartimento di Pediatria Seconda Università di Napoli Caserta 02/02/2012 DAR Definizione bambini di età compresa fra 4 e 16 anni -con dolori addominali ricorrenti

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

PNEI, obesità e dolore dell anima: biotipologie del comportamento alimentare e trattamento low dose

PNEI, obesità e dolore dell anima: biotipologie del comportamento alimentare e trattamento low dose PNEI, obesità e dolore dell anima: biotipologie del comportamento alimentare e trattamento low dose Dott.ssa Diana Rosati Prof. Massimo Alibrandi Food and Mood Serotonina, una molecola nota

Dettagli

L omeopatia nei disturbi d ansia e depressione del bambino

L omeopatia nei disturbi d ansia e depressione del bambino Roma 13-14 novembre 2009 L omeopatia nei disturbi d ansia e depressione del bambino Elio Rossi Ambulatorio di omeopatia AUSL 2 Lucca Rete Toscana per la Medicina Integrata LE MC NELLA POLITICA SANITARIA

Dettagli

DISPEPSIA MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O.

DISPEPSIA MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O. MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O. OSPEDALI GALLIERA DEFINIZIONE RIPIENEZZA POST-PRANDIALE PRANDIALE CORTEO SINTOMATOLOGICO

Dettagli

ULCERA PEPTICA ULCERA PEPTICA

ULCERA PEPTICA ULCERA PEPTICA Dr. Alessandro Bernardini Circa il 10% della popolazione nei paesi sviluppati è probabile vada incontro nella sua vita a ulcera peptica: una percentuale di ulcere persistenti dell 1%. La dispepsia è un

Dettagli

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO

ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO ELENCO DEI COMPLESSI SYNERGIPLUS PER APPARATO APPARATI VARI 3 ASTERIAPLUS gocce Adenopatie e mastiti 7 BORILYR collirio Congiuntivite 1 goccia 3-6 1 CISTUSPLUS gocce Linfatismo 10-15 gtt 2/3 4 EUPHRASIALYR

Dettagli

I DISTURBI DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE: Caso Clinico

I DISTURBI DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE: Caso Clinico I DISTURBI DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE: Caso Clinico Dott.ssa Lucy Vannella Università Sapienza Roma, Ospedale Sant Andrea Sabato 25 Ottobre 2008 FIUMICINO (ROMA) Caso Clinico Donna, 40 anni, forte

Dettagli

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco.

I cinque elementi. Il Sud è lo Yang massimo, il mezzogiorno, all estate, al fuoco. I cinque elementi La teoria dello Yin e dello Yang da sola non bastava a spiegare la complessità dell approccio teorico e pratico alla MTC. Occorreva, sempre da un punto di vista analogico, un sistema

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

VATA PITTA KAPHA. castani, secchi biondi, ramati, delicati scuri, folti, ondulati

VATA PITTA KAPHA. castani, secchi biondi, ramati, delicati scuri, folti, ondulati VATA PITTA KAPHA Capelli castani, secchi biondi, ramati, delicati scuri, folti, ondulati Pelle secca, ruvida normale, soffice grassa Carnagione scura, olivastro colorita, rosea o rossiccia pallida, chiara

Dettagli

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità

Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Scopri qual è il tuo potenziale di salute e longevità Passo numero 1: TESTA LA TUA DIGESTIONE Questo primo breve test ti serve per capire com è adesso la tua digestione, se è ancora buona ed efficiente

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente GENALEN 70 mg compresse Acido alendronico

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente GENALEN 70 mg compresse Acido alendronico Foglio illustrativo: informazioni per il paziente GENALEN 70 mg compresse Acido alendronico Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale, perchè contiene importanti informazioni

Dettagli

La gestione della terapia della depressione di Salvatore Di Salvo

La gestione della terapia della depressione di Salvatore Di Salvo Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it La gestione della terapia della depressione di Salvatore Di Salvo Gli Antidepressivi

Dettagli

IDROSSIUREA (Oncocarbide)

IDROSSIUREA (Oncocarbide) IDROSSIUREA (Oncocarbide) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE

Dettagli

. - I Fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese: i Cinque Movimenti o Cinque Fasi. Agopuntura e Tecniche correlate. Dr. Roberto Favalli (UMAB)

. - I Fondamenti della Medicina Tradizionale Cinese: i Cinque Movimenti o Cinque Fasi. Agopuntura e Tecniche correlate. Dr. Roberto Favalli (UMAB) Università degli Studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali U.M.A.B. (Unione Medici Agopuntori Bresciani) Agopuntura e Tecniche correlate I Fondamenti

Dettagli

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO?

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? 3 Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 2 ALCUNI CONSIGLI PER UN USO SICURO DEI FARMACI PER

Dettagli

CURASYN. Terapia omeopatica integrata a base di medicamenti omeopatici unitari a potenze crescenti

CURASYN. Terapia omeopatica integrata a base di medicamenti omeopatici unitari a potenze crescenti Curasyn CURASYN Terapia omeopatica integrata a base di medicamenti omeopatici unitari a potenze crescenti I laboratori HERING, per rispondere alle esigenze degli omeopati particolarmente attenti alla scelta

Dettagli

Scelta dei Rimedi nelle Flogosi Suppurative

Scelta dei Rimedi nelle Flogosi Suppurative Dr. Vittorio Gatti Specialista in Medicina Interna e Oncologia Presidente Associazione Omeopatica Bresciana I Anno Corso AOB 2 a Lezione Scelta dei Rimedi nelle Flogosi Suppurative Ascessi e processi suppurativi

Dettagli

Tumori del cervello localizzazione dimensioni lobo frontale lobo parietale lobo occipitale lobo temporale

Tumori del cervello localizzazione dimensioni lobo frontale lobo parietale lobo occipitale lobo temporale TUMORI E SINTOMI A cura di Dott.ssa Vita Leonardi dirigente medico presso la U.O. di oncologia medica dell AORNAS Civico di Palermo Direttore: Dott. Biagio Agostara Tumori del cervello Le manifestazioni

Dettagli

SOMMARIO LO STOMACO: COME FUNZIONA E I SUOI DISTURBI SI AMMALA CHI NON RIESCE A DIGERIRE LA PROPRIA VITA I COMPORTAMENTI CHE AIUTANO A STARE MEGLIO

SOMMARIO LO STOMACO: COME FUNZIONA E I SUOI DISTURBI SI AMMALA CHI NON RIESCE A DIGERIRE LA PROPRIA VITA I COMPORTAMENTI CHE AIUTANO A STARE MEGLIO SOMMARIO 7 Capitolo 1 LO STOMACO: COME FUNZIONA E I SUOI DISTURBI 39 Capitolo 2 SI AMMALA CHI NON RIESCE A DIGERIRE LA PROPRIA VITA 73 Capitolo 3 I COMPORTAMENTI CHE AIUTANO A STARE MEGLIO 109 Capitolo

Dettagli

DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO (DOC) (OCD Obsessive Compulsive Disorder)

DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO (DOC) (OCD Obsessive Compulsive Disorder) DISTURBO OSSESSIVO COMPULSIVO (DOC) (OCD Obsessive Compulsive Disorder) Una donna va dal dermatologo, lamentandosi di avere la pelle estremamente secca e di sentirsi sempre sporca. Sta sotto la doccia

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente Foglio illustrativo: informazioni per il paziente ACICLOVIR EG 200 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg compresse ACICLOVIR EG 800 mg compresse ACICLOVIR EG 400 mg/5 ml sospensione orale Medicinale equivalente

Dettagli

Sindrome dell intestine irritabile (IBS): Ruolo del farmacista nell inquadramento del paziente ed opzioni terapeutiche di Sua competenza

Sindrome dell intestine irritabile (IBS): Ruolo del farmacista nell inquadramento del paziente ed opzioni terapeutiche di Sua competenza Pesaro, 20 Marzo 2015 Sindrome dell intestine irritabile (IBS): Ruolo del farmacista nell inquadramento del paziente ed opzioni terapeutiche di Sua competenza Dott. Andrea Lisotti UOC Gastroenterologia

Dettagli

GUIDA PER IL PAZIENTE IN TERAPIA MEDICA ONCOLOGICA

GUIDA PER IL PAZIENTE IN TERAPIA MEDICA ONCOLOGICA GUIDA PER IL PAZIENTE IN TERAPIA MEDICA ONCOLOGICA Gentile Signora, Gentile Signore, la nostra équipe ha pensato di proporre una guida per il paziente che deve iniziare il trattamento chemioterapico. Il

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

I FORMAGGI. Utili o dannosi? 18/06/12 1

I FORMAGGI. Utili o dannosi? 18/06/12 1 I FORMAGGI Utili o dannosi? 18/06/12 1 Dal latte al formaggio Bisogna tener presente che il formaggio è un alimento totalmente diverso dal latte, sia per le caratteristiche nutrizionali, sia per l azione

Dettagli

Le micotossine. L analisi consiste nella ricerca di IgG / IgA / IgM / IgE specifiche per Mycotssine, Muffe e Candida albicans nel nostro sangue.

Le micotossine. L analisi consiste nella ricerca di IgG / IgA / IgM / IgE specifiche per Mycotssine, Muffe e Candida albicans nel nostro sangue. Le micotossine Fin dal 1978 gli studi del Professor Truss evidenziarono come la trasformazione da spora a fungo della Candida Albicans (un micete normalmente presente nell'organismo della quasi totalita

Dettagli

SPORT E APPARATO GASTROENTERICO

SPORT E APPARATO GASTROENTERICO SPORT E APPARATO GASTROENTERICO Esofago passaggio del cibo Cardias diaframma passaggio nello stomaco Stomaco succo gastrico (acido cloridrico) (chilo) Piloro passaggio nel duodeno Duodeno inizio processi

Dettagli

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE BALLO LATINO AMERICANO CORSA NUOTO FOOTBALL MOUNTAIN BIKE TENNIS BICICLETTA SCIARE CAMMINARE VELOCE ATTIVITA LAVORATIVA 250 CALORIE

Dettagli

A T T E N Z I O N E :

A T T E N Z I O N E : PRODOTTI PER USO ESTERNO CONSIGLIATI E COMPATIBILI CON LE CURE OMEOPATICHE: PRODOTTI IGIENICI OMEOPATICI WELEDA: ESTRATTI VEGETALI PER BAGNO SAPONI DEODORANTI OLII DENTIFRICI SHAMPOO LOZIONI E TONICI CAPILLARI.(CONSULTARE

Dettagli

PATOLOGIE PEDIATRICHE ACUTE

PATOLOGIE PEDIATRICHE ACUTE PATOLOGIE PEDIATRICHE ACUTE ACETONEMIA SENNA :pallore intenso, disgusto per gli alimenti, nausea,vomito, alito acetonico (aromatico), fegato ipertrofico, dolori addominali con diarrea o stitichezza(alternanti).

Dettagli

ANSIA INSONNIA DEPRESSIONE ROMA 13 E 14 NOVEMBRE 2009 Sala Convegni Ospedale San Pietro Fatebenefratelli

ANSIA INSONNIA DEPRESSIONE ROMA 13 E 14 NOVEMBRE 2009 Sala Convegni Ospedale San Pietro Fatebenefratelli ANSIA INSONNIA DEPRESSIONE ROMA 13 E 14 NOVEMBRE 2009 Sala Convegni Ospedale San Pietro Fatebenefratelli Prof. Nicolò Visalli Coordinatore e Docente del Master di II Livello in Agopuntura Clinica Dipartimento

Dettagli

Per parlare di questi argomenti del simposio, sono qui con il Professor Eamonn Quigley della Divisione di Gastroenterologia del Methodist

Per parlare di questi argomenti del simposio, sono qui con il Professor Eamonn Quigley della Divisione di Gastroenterologia del Methodist Sono Eamonn Quigley e ho il privilegio di essere Presidente della Fondazione dell Organizzazione Mondiale di Gastroenterologia. L Organizzazione Mondiale di Gastroenterologia (WGO) ha più di 50 anni ma

Dettagli

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice

IDROSSIZINA. Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M. Molteni, M. Pozzi, S. Radice a cura di: IRCCS E. MEDEA LA NOSTRA FAMIGLIA (Direttore sanitario Dott. M. Molteni) UO FARMACOLOGIA CLINICA AO L. SACCO (Direttore Prof. E. Clementi) Redazione scientifica: S. Bertella. E. Clementi, M.

Dettagli

Stomaco e intestino chiamano

Stomaco e intestino chiamano Luca Frulloni Stomaco e intestino chiamano Superdoctor risponde Le informazioni presenti in questa monografia hanno rilevante utilità informativa, divulgativa e culturale ma non possono in alcun modo sostituire

Dettagli

IBS-C e Stipsi Funzionale. Due entità separate? Guido Basilisco Gastroenterologia ed Endoscopia IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico- Milano

IBS-C e Stipsi Funzionale. Due entità separate? Guido Basilisco Gastroenterologia ed Endoscopia IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico- Milano IBS-C e Stipsi Funzionale. Due entità separate? Guido Basilisco Gastroenterologia ed Endoscopia IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico- Milano IBS-C e Stipsi Funzionale (FC) Definizione e caratteristiche

Dettagli

DEFINIRE LE PRINCIPALI PATOLOGIE MEDICHE RICONOSCERE I SEGNI CHE DIFFERENZIAMO LE VARIE PATOLOGIE MEDICHE

DEFINIRE LE PRINCIPALI PATOLOGIE MEDICHE RICONOSCERE I SEGNI CHE DIFFERENZIAMO LE VARIE PATOLOGIE MEDICHE CAPITOLO 5_e 1 OBIETTIVI DEFINIRE LE PRINCIPALI PATOLOGIE MEDICHE RICONOSCERE I SEGNI CHE DIFFERENZIAMO LE VARIE PATOLOGIE MEDICHE IDENTIFICARE I SEGNI DI GRAVITÀ E LE MANOVRE DI SOSTEGNO 2 ALTRE PATOLOGIE

Dettagli

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME.

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. www.regione.lombardia.it 10 REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. Ecco uno strumento utile per combattere il caldo estivo. Una serie

Dettagli

Sindrome premestruale (spm)

Sindrome premestruale (spm) Sindrome premestruale (spm) Gli sbalzi ormonali degli estrogeni e del progesterone nel cervello di una giovane adolescente determinano delle variazioni settimanali nella sensibilità e reattività allo stress

Dettagli

Università Degli Studi Di Sassari

Università Degli Studi Di Sassari Università Degli Studi Di Sassari CLINICA PSICHIATRICA Dir. Prof. GianCarlo Nivoli I DISTURBI D ATTACCO DI PANICO Prof.ssa Lorettu Epidemiologia. Il disturbo di panico è comune: ha una prevalenza compresa

Dettagli

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica

La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica La cfs ovvero : la sindrome da stanchezza cronica Tutti noi abbiamo dei periodi di stanchezza, solitamente transitoria, dovuti a cause conosciute come per esempio lo stress o il superlavoro, questa stanchezza

Dettagli

Attacchi di panico Attacco di panico Aconitum

Attacchi di panico Attacco di panico Aconitum Attacchi di panico Comparsa improvvisa, inaspettata e spesso opprimente di una sensazione di terrore e di apprensione, accompagnata da sintomi somatici multisistemici quali: dispnea, palpitazioni, e senso

Dettagli

Art. 25 Obblighi del Medico Competente

Art. 25 Obblighi del Medico Competente Sezione II Titolo I capo III Valutazione dei rischi Art. 28 Co.1 Oggetto della valutazione dei rischi deve riguardare tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

I disturbi del comportamento alimentare. Dott.ssa Bernardelli Sara Psicologa-Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

I disturbi del comportamento alimentare. Dott.ssa Bernardelli Sara Psicologa-Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale I disturbi del comportamento alimentare Dott.ssa Bernardelli Sara Psicologa-Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Cosa sono i disturbi alimentari (DCA)? Sono problematiche che riguardano il rapporto

Dettagli

LA SIBO: CONDIZIONE TRASVERSALE TRASCURATA?

LA SIBO: CONDIZIONE TRASVERSALE TRASCURATA? LA SIBO: CONDIZIONE TRASVERSALE TRASCURATA? SIBO è l acronimo di Small Intestinal Bacterial Overgrowth, ovvero sovraccrescita batterica dell intestino tenue. La sua caratterizzazione clinica è variata

Dettagli

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia Docente: Paolo Barelli Disturbi d ansia Funzioni Della Vita Psichica (Rappresentazione Del Modo Di Essere Della Persona) Controllo e soddisfazione istinti Controllo attività motoria Intelligenza Ansia

Dettagli

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA

VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA VERO O FALSO? FALSI MITI E VERE AFFERMAZIONI DELLA NOSTRA TAVOLA Questo opuscolo è stato creato per dare delle reali risposte ai tipici luoghi comuni riguardanti l' alimentazione e le possibili cause dell'

Dettagli

CENTRO BREATH TEST 13C-LATTOSIO BREATH TEST

CENTRO BREATH TEST 13C-LATTOSIO BREATH TEST ARS MEDICA Centro Medico Polispecialistico VIA M. ANGELONI, 80/A - PERUGIA 06124 TEL/FAX: 075 5000388 CELL: 334 2424824 E-Mail: info@arsmedicapg.it Sito Web: www.arsmedicapg.it CENTRO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

IL COLON IRRITABILE LA STIPSI SANDRO PASSARETTI UNITA' DI FISIOPATOLOGIA DIGESTIVA SERVIZIO DI GASTROENTEROLOGIA I.R.C.C.S. OSPEDALE SAN RAFFAELE

IL COLON IRRITABILE LA STIPSI SANDRO PASSARETTI UNITA' DI FISIOPATOLOGIA DIGESTIVA SERVIZIO DI GASTROENTEROLOGIA I.R.C.C.S. OSPEDALE SAN RAFFAELE IL COLON IRRITABILE LA STIPSI SANDRO PASSARETTI UNITA' DI FISIOPATOLOGIA DIGESTIVA SERVIZIO DI GASTROENTEROLOGIA I.R.C.C.S. OSPEDALE SAN RAFFAELE UNIVERSITA' VITA- SALUTE MILANO MOVIMENTI DEL COLON mixing

Dettagli

Dr. Reckeweg R1 - Gocce

Dr. Reckeweg R1 - Gocce Dr. Reckeweg R1 - Gocce Tonsilliti, infiammazioni acute e croniche, scarlattina, otiti dell orecchio medio, adeniti. Controindicazioni: ipersensibilità al cromo, disfunzioni renali, gravidanza e allattamento.

Dettagli

angina esofagea. DOLORE TORACICO DI ORIGINE ESOFAGEA

angina esofagea. DOLORE TORACICO DI ORIGINE ESOFAGEA Angina esofagea Angina esofagea Angina pectoris DOLORE TORACICO DI ORIGINE ESOFAGEA Nella diagnosi differenziale del dolore di origine coronarica il ruolo principale spetta al dolore toracico di origine

Dettagli

Che cos'è la malattia di Crohn?

Che cos'è la malattia di Crohn? Che cos'è la malattia di Crohn? La malattia di Crohn è un'infiammazione cronica che può colpire teoricamente tutto il canale alimentare, dalla bocca all'ano, ma che si localizza prevalentemente nell'ultima

Dettagli

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C ALLEGATO 5 Cod. paz.: Data compilazione / / Centro Clinico QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C Lo scopo di questa ricerca è quello di comprendere meglio i problemi legati all assunzione

Dettagli

Cosa è il cancro colorettale

Cosa è il cancro colorettale Cosa è il cancro colorettale La maggioranza dei cancri colorettali si sviluppa da un ingrossamento non-maligno nel grosso intestino conosciuta come adenoma. Nelle prime fasi, gli adenomi assomigliano a

Dettagli

ANSIA E DEPRESSIONE (episodica e cronica)

ANSIA E DEPRESSIONE (episodica e cronica) ANSIA E DEPRESSIONE (episodica e cronica) Definizioni L ansia è un sentimento sgradevole e penoso di minaccia imminente, di inquetudine, disagio psichico che deriva dall attesa dolorosa di un pericolo,

Dettagli

TERAPIA DIETETICA IN RIABILITAZIONE ONCOLOGICA. Dietista Diplomata Giada Ponti

TERAPIA DIETETICA IN RIABILITAZIONE ONCOLOGICA. Dietista Diplomata Giada Ponti TERAPIA DIETETICA IN RIABILITAZIONE ONCOLOGICA Dietista Diplomata Giada Ponti MALNUTRIZIONE NEL PAZIENTE ONCOLOGICO INTAKE FABBISOGNI 2 1. Inadeguato intake di energia e nutrienti Effetti locali provocati

Dettagli

Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore. Sedipanto 20 mg compresse gastroresistenti Pantoprazolo. Medicinale equivalente

Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore. Sedipanto 20 mg compresse gastroresistenti Pantoprazolo. Medicinale equivalente Foglio illustrativo: informazioni per l utilizzatore Sedipanto 20 mg compresse gastroresistenti Pantoprazolo Medicinale equivalente Legga attentamente questo foglio prima di prendere questo medicinale

Dettagli

Informazioni sulla COLONSCOPIA

Informazioni sulla COLONSCOPIA Direzione Sanità direzionea20@regione.piemonte.it Informazioni sulla COLONSCOPIA Le note che seguono hanno l'obiettivo di fornire una conoscenza di base della procedura. Un'informazione più completa può

Dettagli

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue GastroPanel Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue Un test affidabile e di facile esecuzione che fornisce una serie di importanti indicazioni Segnala la

Dettagli

FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L UTILIZZATORE

FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L UTILIZZATORE FOGLIO ILLUSTRATIVO: INFORMAZIONI PER L UTILIZZATORE GABAPENTIN EG 100 mg capsule rigide GABAPENTIN EG 300 mg capsule rigide GABAPENTIN EG 400 mg capsule rigide Medicinale equivalente Legga attentamente

Dettagli

Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della

Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della 1. ACQUA E PESO CORPOREO 36 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente in maggior

Dettagli

ANATOMIA APPARATO DIGERENTE PATOLOGIE ADDOMINALI

ANATOMIA APPARATO DIGERENTE PATOLOGIE ADDOMINALI SERVIZIO OPERATIVO SANITARIO COMMISSIONE FORMAZIONE SONA - VR CORSO PER SOCCORRITORI ANATOMIA APPARATO DIGERENTE PATOLOGIE ADDOMINALI (NON TRAUMATICA) PATOLOGIE METABOLICHE URGENZE OSTETRICO-GINECOLOGICHE

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore TerapiE PER L OSTEOPOROSI Reggio Emilia, MARZO 2015 L artrite reumatoide CALCIO E VITAMINA D Nessun dato

Dettagli

Le allergie alimentari

Le allergie alimentari Le allergie alimentari A cura del Dott. Renato Caviglia, MD, PhD Specialista in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Dottore di Ricerca in Scienze Epato-Gastroenterologiche Introduzione L'allergia

Dettagli

RESPIRARE BENE PER VIVERE SANI PROGETTO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER COMBATTERE IL FUMO E LE MALATTIE RESPIRATORIE

RESPIRARE BENE PER VIVERE SANI PROGETTO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER COMBATTERE IL FUMO E LE MALATTIE RESPIRATORIE RESPIRARE BENE PER VIVERE SANI PROGETTO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER COMBATTERE IL FUMO E LE MALATTIE RESPIRATORIE VINCENZO SCOLA MMG CENTRO DI MEDICINA GENERALE DANIELE GIRALDI BOVOLONE (VR) DANNI

Dettagli

MOSCHUS MOSCHIFERUS. Il muschio di ruminan8a cervina

MOSCHUS MOSCHIFERUS. Il muschio di ruminan8a cervina MOSCHUS MOSCHIFERUS Il muschio di ruminan8a cervina Tossicologia La specie dei cervidi con muschio (Moschidae) rappresenta una delle risorse maggiori delle montagne cinesi del Funiu, sia per le condizioni

Dettagli

LAVORO D ESTATE IN CONDIZIONI DI TEMPERATURA ELEVATA IL RISCHIO DI COLPO DA CALORE. Documento a cura del Coordinamento Provinciale SPISAL di Padova

LAVORO D ESTATE IN CONDIZIONI DI TEMPERATURA ELEVATA IL RISCHIO DI COLPO DA CALORE. Documento a cura del Coordinamento Provinciale SPISAL di Padova LAVORO D ESTATE IN CONDIZIONI DI TEMPERATURA ELEVATA IL RISCHIO DI COLPO DA CALORE Documento a cura del Coordinamento Provinciale SPISAL di Padova Il rischio da calore è un emergenza estiva ma non è un

Dettagli