Endoscopia digestiva. scheda Diagnostica per immagini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Endoscopia digestiva. scheda 01.05 Diagnostica per immagini"

Transcript

1 scheda Diagnostica per immagini

2 01.05 pag. 2 Cos è Le patologie ricercate MediClinic offre la possibilità di effettuare, in condizioni di massima sicurezza e confortevolezza, i due principali esami endoscopici dell apparato digerente: l esofagogastroduodenoscopia e la colonscopia, due tecniche endoscopiche di diagnosi per immagini che permettono di identificare visivamente eventuali patologie di tutto l apparato digerente, dall esofago al colon. Esofagogastroduodenoscopia Detta anche gastroscopia, è l esame che consente di osservare il primo tratto dell apparato digerente (esofago, stomaco, duodeno), valutando tutte le possibili patologie di questi tratti. Le patologie riscontrate attraverso le GASTROSCOPIA Reflusso gastroesofageo Una delle patologie più frequenti delle prime vie digestive, risulta essere il immagini trasmesse dall endoscopio possono essere successivamente confermate da un esame istologico, eseguito su prelievi effettuati nel corso dell esame endoscopico. Colonscopia La colonscopia consente di analizzare tutto il colon e l ultimo tratto dell ileo, diagnosticando tutte le malattie infiammatorie croniche intestinali che possono colpire questo tratto di intestino, oltre a polipi e patologie tumorali. Presso MediClinic è possibile rimuovere le formazioni polipoidi, mentre i tumori eventualmente diagnosticati vengono indicati per un successivo trattamento per via chirurgica. reflusso gastroesofageo, un disturbo molto frequente che consiste in un reflusso acido o alcalino attraverso il cardias, che può provocare una esofagite

3 01.05 pag. 3 particolarmente fastidiosa. Se questa condizione diventa cronica, può portare allo sviluppo di tumori nell esofago. Diventa così importante effettuare una diagnosi precoce, iniziando il prima possibile la terapia necessaria. La gastroscopia consente di valutare tutte le patologie che possono essere legate al reflusso (come alcuni casi di asma, laringite, faringite, rinorrea, scopertura dei colletti dentali). Sul tema del reflusso esiste oggi una forte sensibilizzazione ed è una sintomatologia che può essere trattata attraverso una opportuna terapia medica. Patologia peptica Per quanto riguarda la gastrite e l ulcera peptica, abbiamo assistito negli ultimi anni ad una importante riduzione dell incidenza di casi, grazie alle terapie mediche che hanno contribuito ad una diminuzione importante della frequenza dell ulcera gastrica e duodenale. Tumori dello stomaco Anche i tumori dell apparato digerente sono una patologia oggi in lieve calo. Resta tuttavia fondamentale la diagnosi precoce che possa aumentare il successo di un operazione tempestiva. COLONSCOPIA Con la colonscopia possiamo diagnosticare la presenza di polipi intestinali che, se non trattati, nel giro di circa 10 anni si possono trasformare in tumori. Risulta dunque evidente l importanza dell esame come profilassi per la malattia neoplastica. Il programma di screening nazionale per le malattie intestinali per motivi di costi include solo i pazienti che presentano sangue occulto nelle feci dai 50 ai 60 anni, ma negli ultimi anni è stato tuttavia riscontrato che il tumore al colon colpisce anche i pazienti con meno di 50 anni. Dunque tutti i casi che presentano sangue nelle feci sono da valutare per mezzo della colonscopia, anche se non previsti dallo screening nazionale per ragioni anagrafiche. La colonscopia è utile anche per diagnosticare le malattie infiammatorie croniche dell intestino che colpiscono persone dai 20 ai 50 anni (colite ulcerosa, Morbo di Crohn). Diverticolosi intestinale La diverticolosi intestinale è una patologia benigna che può evolvere in senso negativo e richiedere un intervento chirurgico. I diverticoli possono infatti portare a un restringimento del lume intestinale, fino a impedire il normale transito del cibo. Altre volte il diverticolo si può rompere spontaneamente portando alla peritonite, anche in questo caso è necessario l intervento chirurgico. Ulteriore complicanza della diverticolosi è il sanguinamento, in forme talvolta importanti, che richiede il ricovero ospedaliero del paziente. In tutti questi casi la colonscopia riveste un ruolo importante in ottica di prevenzione, permettendo la valutazione del calibro residuo del colon.

4 A chi si prescrive pag. 4 asintomatici, l OMS consiglia di effettuare l esame del colon retto a 50 anni (l esame del sangue occulto nelle feci, più semplice, non ha lo stesso livello di attendibilità). Perché fare l esame a MediClinic? I protocolli applicati presso MediClinic rendono gli esami di gastroscopia e colonscopia più confortevoli ed efficaci possibile. Sono entrambi esami che è assolutamente consigliabile eseguire per rendere la diagnosi più precisa possibile. Ciò è fondamentale ad esempio considerando l altissima spesa per i farmaci per la gastrite, ma anche in ottica di prevenzione: infatti, il tumore del colon-retto è la terza causa di morte dopo incidenti e malattie cardiovascolari, e se diagnosticato in anticipo può venire curato con successo. Anche per i soggetti Gastroscopia e colonscopia sono due esami che possono essere eseguiti sia in sedazione superficiale che profonda, risultando quindi totalmente indolori grazie al supporto degli anestesisti della struttura. Possono essere somministrate al paziente blande sedazioni, durante le quali la persona rimane cosciente e sente unicamente un fastidio molto limitato, fino Quando è necessario effettuare la gastroscopia: Dolore epigastrico Senso di gonfiore dopo i pasti Rigurgito acido o alcalino (bruciore, senso di amaro in bocca) Dispepsia Importante calo di peso in un periodo limitato (ad es. 5-6 kg in due mesi) Scialorrea Quando è necessario effettuare la colonscopia: Pazienti che riscontrano una alterata frequenza dell evacuazione intestinale (ad esempio stipsi, alternanza stipsi-diarrea) Nei casi di sanguinamento evidente Pazienti con colon irritabile, dolori addominali Per i pazienti sottoposti allo screening per la prevenzione del tumore del colon che riscontrano sangue occulto positivo Importante calo di peso in un periodo limitato (ad es. 5-6 kg in due mesi) ad arrivare alla sedazione profonda, dove è richiesta l assistenza dell anestesista, per i pazienti che hanno particolari patologie o che preferiscono annullare completamente le sensazioni connesse all esame. La sedazione viene effettuata con farmaci endovena e non richiede intubazione. Nel caso della sedazione profonda il paziente si addormenta quando inizia

5 01.05 pag. 5 l esame e si sveglia immediatamente alla sua conclusione, grazie ad una sostanza che contrasta l anestetico, nel massimo comfort. Dopo l esecuzione dell esame il paziente può smaltire la sedazione anestesiologica in una sala adiacente dotata di due posti letto. La sicurezza è garantita da un completo monitoraggio dei parametri vitali e dalla presenza nelle vicinanze dell anestesista e del personale infermieristico, mentre il comfort del paziente è ulteriormente garantito dai servizi igienici e dalle varie facilities fornite (camice monouso, ciabatte monouso, ecc.). Preparazione Gastroscopia L esame non richiede una preparazione particolare, è sufficiente il digiuno da almeno 6 ore. La gastroscopia può essere eseguita sia in sedazione superficiale che profonda, quest ultima è consigliata perché offre maggiore comfort per il paziente. Il tipo di sedazione può essere scelto durante la fase di prenotazione dell esame. L esame si svolge attraverso l inserimento di una sonda (gastroscopio), dotata di una videocamera che invia le immagini ad un monitor. Le immagini sono visualizzabili sia dallo specialista che dal medico assistente e possono essere in seguito stampate sul referto. La durata dell esame è di circa 3 minuti e già dopo poche ore dalla conclusione il paziente potrà alimentarsi regolarmente. È un esame che non comporta particolari rischi per il paziente (gli effetti collaterali sono quasi del tutto inesistenti). La sedazione può essere effettuata con anestesia locale, tramite uno spray che viene spruzzato su lingua e palato molle per ridurre la sensazione di nausea. Per i pazienti che preferiscono un maggiore comfort è possibile una somministrazione endovenosa di sostanze tranquillanti o anestetiche, con il controllo di un anestesista nei casi di sedazione profonda. L esame in sedazione profonda dura circa 60 minuti, il paziente ha a disposizione una stanza di risveglio, contigua a quella dove si svolge l esame, dove trascorre in osservazione i successivi 20 minuti seguenti al risveglio. Durante questo periodo vengono monitorati alcuni immagine proveniente da Commons

6 01.05 pag. 6 parametri, come ossigenazione sangue e frequenza cardiaca. Se la gastroscopia evidenzia la presenza di polipi gastrici, può essere effettuata una biopsia, viene cioè prelevata una piccola parte di tessuto che viene poi mandata in laboratorio per essere analizzata. Nei casi in cui si renda necessaria la rimozione di polipi gastrici, essa può essere fatta per via endoscopica. Colonscopia I protocolli medici che vengono consegnati all atto della prenotazione riguardano la dieta da seguire e la somministrazione di sostanze che puliscono l intestino, da assumere il giorno prima dell esame. Per i pazienti anziani e per i soggetti che non riscontrano problemi di regolarità, esiste un preparato che comprende 4 pastiglie e 2 litri di sostanza da bere. Per i pazienti che soffrono di stitichezza, invece, si utilizza il preparato tradizionale composto da una sostanza da sciogliere in 4 litri d acqua, da bere in un lasso di tempo di 6-8 ore. Questa fase di pulizia dell intestino è particolarmente importante per l efficacia e la sicurezza diagnostica dell esame. Se l intestino non è sufficientemente pulito, l indagine deve essere di conseguenza ripetuta in seguito, eventualmente proponendo al paziente un preparato composto su misura. La dieta, elemento molto importante da effettuare nei 4-5 giorni che precedono l esame, si basa sull assenza delle fibre alimentari (si possono mangiare carne, formaggi e pasta). Quando il paziente arriva nell ambulatorio dove si svolgerà l esame, viene preso in carico dall infermiere e viene individuata la vena per la somministrazione dei farmaci, dal momento che la colonscopia viene effettuata sempre in sedazione profonda. L esame dura dai 15 ai 20 minuti e consiste nell introduzione della sonda a partire dal retto lungo tutto il colon, fino all intestino cieco. Tempi e costi Prestazione Prezzo Durata Colonscopia con endoscopio flessibile + sedazione profonda 250,00 60 minuti Esofagogastroduodenoscopia (EGDS) + sedazione 150,00 45 minuti profonda La gastroscopia dura dai 2 ai 5 minuti, la durata della colonscopia dipende dal tipo di intervento (può avere durata variabile nel caso di rimozione di polipi). La refertazione è immediata e l esame istologico viene svolto in soli due giorni. Per tutte le prestazioni le liste di attesa variano da 1 a 7 giorni. I prezzi indicati possono variare senza preavviso. Per conoscere i prezzi aggiornati visitate il portale servizi all indirizzo https://portaleservizi.mediclinic.it MediClinic srl Via IV Novembre 10/C, Pozzonovo PD tel , fax

Unità Operativa di Endoscopia Digestiva

Unità Operativa di Endoscopia Digestiva I NOSTRI IMPEGNI NEI CONFRONTI DEGLI UTENTI Garanzia e tutela Il personale si impegna ad effettuare, a cadenze stabilite, la rilevazione della soddisfazione degli utenti e garantisce che i risultati delle

Dettagli

LA COLONSCOPIA L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: AIGO PER I PAZIENTI:

LA COLONSCOPIA L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: AIGO PER I PAZIENTI: L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: LA COLONSCOPIA AIGO PER I PAZIENTI: INFORMAZIONE SANITARIA A CURA DELLE COMMISSIONI AIGO LA COLONSCOPIA Cos è la

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Prevenire il tumore del colon retto

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Prevenire il tumore del colon retto Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Prevenire il tumore del colon retto INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 21-0 05/09/2012 INDICE Prevenire il tumore del colon. 4 Come si esegue

Dettagli

Endoscopia Digestiva Branca dell endoscopia inerente la diagnosi e la terapia endoscopica delle affezioni dell apparato digerente.

Endoscopia Digestiva Branca dell endoscopia inerente la diagnosi e la terapia endoscopica delle affezioni dell apparato digerente. Endoscopia Esplorazione di organi cavi attraverso gli orifizi naturali, o di cavità corporee virtuali accedendo da piccole incisioni chirurgiche, per mezzo di appositi apparecchi ottici detti endoscopi.

Dettagli

Interventi di screening per i tumori intestinali in Galles

Interventi di screening per i tumori intestinali in Galles Interventi di screening per i tumori intestinali in Galles 3 www.bowelscreeningwales.org.uk Interventi di screening per i tumori intestinali in Galles Perché è consigliato effettuare lo screening per i

Dettagli

Polipi precancerosi. Circa il 50% delle persone dai 60 anni in su avrà nel corso della vita almeno 1 polipo precanceroso di 1 cm o più di diametro.

Polipi precancerosi. Circa il 50% delle persone dai 60 anni in su avrà nel corso della vita almeno 1 polipo precanceroso di 1 cm o più di diametro. Polipi precancerosi I polipi sono piccole escrescenze dovute ad una proliferazione eccessiva delle cellule sane della mucosa intestinale che può causare lo sviluppo di polipi cosiddetti adenomatosi (anche

Dettagli

PROTOCOLLO INFORMATIVO: L ESOFAGO DI BARRETT

PROTOCOLLO INFORMATIVO: L ESOFAGO DI BARRETT Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico ENDOSCOPIA DIGESTIVA AD ALTA TECNOLOGIA Responsabile dott. Giorgio Battaglia PROTOCOLLO INFORMATIVO: L

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Che cosa è la colonscopia

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Che cosa è la colonscopia Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Che cosa è la colonscopia INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 23-0 09/09/2012 INDICE Che cos è la "colonscopia? 4 Chi fa la colonscopia e a

Dettagli

PROCEDURA ENDOSCOPICA DI POSIZIONAMENTO DI PALLONCINO INTRAGASTRICO. Modulo informativo per il paziente

PROCEDURA ENDOSCOPICA DI POSIZIONAMENTO DI PALLONCINO INTRAGASTRICO. Modulo informativo per il paziente PROCEDURA ENDOSCOPICA DI POSIZIONAMENTO DI PALLONCINO INTRAGASTRICO Modulo informativo per il paziente Il posizionamento di palloncino intragastrico è indicato per l uso temporaneo nella terapia mirata

Dettagli

L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA:

L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: L ASSOCIAZIONE ITALIANA GASTROENTEROLOGI ED ENDOSCOPISTI DIGESTIVI OSPEDALIERI PRESENTA: LO SCREENING DEL CANCRO COLON-RETTALE AIGO PER I PAZIENTI: INFORMAZIONE SANITARIA A CURA DELLE COMMISSIONI AIGO

Dettagli

La linea giusta è prevenire.

La linea giusta è prevenire. La linea giusta è prevenire. PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO I.P. Regione_ER_Opuscolo_Colon_14,7x19,7.indd 1 28/03/11 14.17 entile Signora e gentile Signore, mi rivolgo

Dettagli

CONFERENZA STAMPA 24 Gennaio 2007. Campagna di prevenzione a favore dello screening per la ricerca del tumore colon rettale

CONFERENZA STAMPA 24 Gennaio 2007. Campagna di prevenzione a favore dello screening per la ricerca del tumore colon rettale CONFERENZA STAMPA 24 Gennaio 2007 Campagna di prevenzione a favore dello screening per la ricerca del tumore colon rettale Conferenza stampa per la presentazione della Campagna di prevenzione a favore

Dettagli

Azienda U.S.L. N 5 REGIONE LIGURIA Osp. S. Andrea La Spezia S.C. Gastroenterologia Dir. Dott. R. Briglia. La Colonscopia Diagnostica

Azienda U.S.L. N 5 REGIONE LIGURIA Osp. S. Andrea La Spezia S.C. Gastroenterologia Dir. Dott. R. Briglia. La Colonscopia Diagnostica Azienda U.S.L. N 5 REGIONE LIGURIA Osp. S. Andrea La Spezia S.C. Gastroenterologia Dir. Dott. R. Briglia La Colonscopia Diagnostica Dott. M. Cristoni Inf. M. Ferrari Esame endoscopico del grosso intestino:

Dettagli

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue GastroPanel Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue Un test affidabile e di facile esecuzione che fornisce una serie di importanti indicazioni Segnala la

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Ho mal di stomaco Che cosa è la dispepsia INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 24-0 05/09/2012 INDICE Cos è? 4 Come si riconosce? 5 La dispepsia

Dettagli

Altre informazioni sullo screening del colon retto

Altre informazioni sullo screening del colon retto Altre informazioni sullo screening del colon retto AGGIORNAMENTO: Queste informazioni per utenti e operatori completano quelle contenute nei documenti Un semplice esame contro il tumore del colon retto

Dettagli

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO Combattere i tumori è possibile. Prima di tutto prevenendone la comparsa attraverso la riduzione dei fattori di rischio, adottando stili di vita sani come evitare il

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE

Dettagli

Informazioni relative alla COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA

Informazioni relative alla COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA Informazioni relative alla COLONSCOPIA E POLIPECTOMIA 2 COS È LA COLONSCOPIA Il termine colonscopia indica una speciale tecnica che ci consente, attraverso l uso di un endoscopio, di esplorare l interno

Dettagli

Screening del cancro del colon : a partire dai 50 anni Consulto il mio medico

Screening del cancro del colon : a partire dai 50 anni Consulto il mio medico Programma valdese di screening del cancro del colon Screening del cancro del colon : a partire dai 50 anni Consulto il mio medico Dépistage du cancer du colon Canton de Vaud Indice Decisione assistita

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Pag. 1 di 5 NORMA UNI EN ISO 9001:2008 REG.N.3000/GA1-A GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Gentile Signora/e,come le è stato detto dal medico, Dott., per proseguire

Dettagli

SERVIZIO DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA Padiglione Regina Elena Piano 3 - Via M. Fanti n 6 E-mail gastro@policlinico.mi.it

SERVIZIO DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA Padiglione Regina Elena Piano 3 - Via M. Fanti n 6 E-mail gastro@policlinico.mi.it SC U.O. GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA SERVIZIO DI ENDOSCOPIA DIGESTIVA Padiglione Regina Elena Piano 3 - Via M. Fanti n 6 E-mail gastro@policlinico.mi.it M.04.F.CONS. REV. 2 DEL 26/03/2014 PAGINA 1 DI

Dettagli

LA ASL DELLA PROVINCIA DI VARESE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL TUMORE DEL COLON RETTO AGGIORNAMENTO AL 30 APRILE 2008

LA ASL DELLA PROVINCIA DI VARESE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL TUMORE DEL COLON RETTO AGGIORNAMENTO AL 30 APRILE 2008 LA ASL DELLA PROVINCIA DI VARESE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL TUMORE DEL COLON RETTO AGGIORNAMENTO AL 30 APRILE 2008 Dal luglio 2006 è iniziato il programma di screening del cancro del colon retto organizzato

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE http://urlzz.org/hbritalian/pdx/port3788/ Tags: download, download

Dettagli

In base alle informazioni ricevute, in piena consapevolezza e libertà decisionale esprimo: il mio consenso a sottopormi alla procedura di:

In base alle informazioni ricevute, in piena consapevolezza e libertà decisionale esprimo: il mio consenso a sottopormi alla procedura di: Il sottoscritto Dott... dichiara di avere fornito informazioni complete e comprensibili al Sig/Sig.ra al riguardo della necessità/opportunità di sottoporsi a POLIPECTOMIA, MUCOSECTOMIA, DISSEZIONE SOTTOMUCOSA

Dettagli

ULCERA PEPTICA ULCERA PEPTICA

ULCERA PEPTICA ULCERA PEPTICA Dr. Alessandro Bernardini Circa il 10% della popolazione nei paesi sviluppati è probabile vada incontro nella sua vita a ulcera peptica: una percentuale di ulcere persistenti dell 1%. La dispepsia è un

Dettagli

Progetto alternanza scuola-lavoro

Progetto alternanza scuola-lavoro Progetto alternanza scuola-lavoro OSPEDALI RIUNITI DI BERGAMO Gastroenterologia Abbiamo visto il reparto di gastroenterologia in due aspetti: L ambulatorio dove si effettuano tutti giorni visite ed esami

Dettagli

IL PROGRAMMA DI SCREENING COLON RETTALE

IL PROGRAMMA DI SCREENING COLON RETTALE IL PROGRAMMA DI SCREENING COLON RETTALE TERRITORIO di riferimento PROVINCIA DI VARESE ESTENSIONE TERRITORIALE: 1.199 Kmq DENSITÀ ABITATIVA: 744,48 abitanti per Kmq (01/01/2015) TOTALE COMUNI: 139 POPOLAZIONE

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51

Scritto da Administrator Martedì 10 Ottobre 2006 23:15 - Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Dicembre 2009 17:51 La colite ulcerosa e il morbo di Crohn sono malattie che colpiscono l apparato intestinale e vengono definite generalmente col nome di malattie infiammatorie dell apparato intestinale. La colite ulcerosa

Dettagli

La linea giusta è prevenire.

La linea giusta è prevenire. La linea giusta è prevenire. PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO I.P. filo diretto con la sanità: www.saluter.it programmi di screening, che propongono controlli mirati

Dettagli

MALATTIA DIVERTICOLARE DEL COLON COSTELLAZIONI DI SINTOMI CHE VANNO DALLA SEMPLICE IRREGOLARITA DELL ALVO SEVERO SANGUINAMENTO SEVERA INFIAMMAZIONE ADDOMINALE LOCALIZZAZIONE Sulla parete del colon dove

Dettagli

ASL TO3 : 84.500 CITTADINI VENGONO INVITATI ALLO SCREENING DEL COLON RETTO

ASL TO3 : 84.500 CITTADINI VENGONO INVITATI ALLO SCREENING DEL COLON RETTO COMUNICATO STAMPA LA PREVENZIONE PUO SALVARE LA VITA : APPELLO DELL ASL A PRESENTARSI ALL INVITO. RISULTANO POSITIVI CIRCA IL 6% DI ESAMI (162 SU 2.840), SUBITO INVIATI ALLA COLONSCOPIA DI APPROFONDIMENTO

Dettagli

Malattie Infiammatorie croniche Intestinali nel bambino

Malattie Infiammatorie croniche Intestinali nel bambino Malattie Infiammatorie croniche Intestinali nel bambino Guida introduttiva Ambulatorio MICI pediatriche U.O Pediatria Ospedale Infermi di Rimini Direttore: Dott. Gina Ancora Mici: cosa sono e cosa le caratterizza

Dettagli

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALL EGDS

GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALL EGDS 1 GUIDA PER LA PREPARAZIONE DELL UTENTE ALL EGDS (ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA) 2 L ESOFAGOGASTRODUODENOSCOPIA CHE COS È e PERCHÉ VIENE ESEGUITA L esofagogastroduodenoscopia (EGDS) è un esame che permetpermette

Dettagli

SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO. Impatto sulla Medicina Generale

SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO. Impatto sulla Medicina Generale SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO Impatto sulla Medicina Generale SCOPI DEGLI SCREENING ONCOLOGICI Uno screening è un esame sistematico della popolazione per individuare le persone affette da una

Dettagli

Unità Operativa di. Gastroenterologia. Endoscopia digestiva. Carta dei Servizi rev. 2 del 2 settembre 2012

Unità Operativa di. Gastroenterologia. Endoscopia digestiva. Carta dei Servizi rev. 2 del 2 settembre 2012 Carta dei Servizi rev. 2 del 2 settembre 2012 Unità Operativa di Endoscopia digestiva Azienda ULSS n. 22 Bussolengo (VR) Dipartimento di Medicina Interna Unità Operativa di ed Direttore: dott. Salvatore

Dettagli

PREPARAZIONE PER INDAGINI ENDOSCOPICHE DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE

PREPARAZIONE PER INDAGINI ENDOSCOPICHE DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE PREPARAZIONE PER INDAGINI ENDOSCOPICHE DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE (COLONSCOPIA, RETTOSIGMOIDOSCOPIA) Il Sig./La Sig.ra è prenotato/a per l esame il giorno / / alle ore. Presentarsi con la richiesta

Dettagli

neoplasia dello stomaco www.slidetube.it

neoplasia dello stomaco www.slidetube.it neoplasia dello stomaco www.slidetube.it TUMORE DELLO STOMACO CARDIAS: disfagia CORPO: no sintomi ANTRO: gonfiore postprandiale, vomito Sede più frequente: ANGULUS ANTRO fumo alimentazione ULCERA GASTRICA:

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Additional information >>> HERE <<<

Additional information >>> HERE <<< Additional information >>> HERE http://urlzz.org/hbritalian/pdx/1154t273/

Dettagli

TEST HELICOBACTER PYLORI CARD

TEST HELICOBACTER PYLORI CARD Cod. ID: Data: Paziente: TEST HELICOBACTER PYLORI CARD Test rapido one step per la diagnosi qualitativa dell antigene di Helicobacter pylori nelle feci HELICOBACTER PYLORI COS E TEST Helicobacter pylori

Dettagli

1 GIORNATA DI STUDIO SUL PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO

1 GIORNATA DI STUDIO SUL PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO 1 GIORNATA DI STUDIO SUL PROGRAMMA DI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI DEL COLON-RETTO SIGNIFICATO E RUOLO DEL CENTRO SCREENING NELLA GESTIONE E CONTROLLO DEL PROGRAMMA BOLOGNA, 10 MARZO 2005 dr.ssa

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE

Dettagli

www.clinvetspirano.it CVSedu LE COLICHE

www.clinvetspirano.it CVSedu LE COLICHE www.clinvetspirano.it CVSedu LE COLICHE RICONOSCERE LA COLICA COLICA non è una patologia specifica ma è un termine che indica in modo generale un dolore addominale. Il dolore addominale può originare da

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE http://pdfo.org/hbritalian/pdx/port3356/

Dettagli

IL MMG E LO SCREENING

IL MMG E LO SCREENING IL MMG E LO SCREENING Tirocinio Medicina Generale Siena 2009 RUOLO DEI MMG NEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICO 1. Progettazione 2. Correzione liste di invito 3. Firma dell invito personalizzato 4. Consegna

Dettagli

Appropriatezza nella EGDS Marco Orsello UOA Gastroenterologia AOU Novara Appropriatezza Misura di quanto una scelta o intervento diagnostico o terapeutico siano adeguati rispetto alle esigenze del paziente

Dettagli

La colonscopia è solitamente ben tollerata, ma può causare dolore controllabile con somministrazione di farmaci e con manovre eseguite dall équipe.

La colonscopia è solitamente ben tollerata, ma può causare dolore controllabile con somministrazione di farmaci e con manovre eseguite dall équipe. /E&KZD/KE/^h>>K>KE^KW/ Le note che seguono hanno l obiettivo di fornire una conoscenza di base della procedura. Un'informazione più completa può derivare dal colloquio diretto medico/paziente: non esitate

Dettagli

Informazioni sulla COLONSCOPIA

Informazioni sulla COLONSCOPIA Direzione Sanità direzionea20@regione.piemonte.it Informazioni sulla COLONSCOPIA Le note che seguono hanno l'obiettivo di fornire una conoscenza di base della procedura. Un'informazione più completa può

Dettagli

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI

SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI SCREENING PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI A CURA DI Centro screening - Dipartimento di Sanità Pubblica Programma Screening per la prevenzione dei tumori-direzione Sanitaria AUSL Bologna I tumori rappresentano

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Domande relative alla specializzazione in: Malattie dell'apparato digerente

Domande relative alla specializzazione in: Malattie dell'apparato digerente Domande relative alla specializzazione in: Malattie dell'apparato digerente Domanda #1 (codice domanda: n.351) : Cos'è la Sindrome di Rotor? A: Un tipo di iperbilirubinemia coniugata B: L'osteocondrosi

Dettagli

Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho

Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho Unità Operativa Complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Direttore dr. Gianpiero Manes Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho Presidio di Rho, Corso Europa 250, 20017,

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE ESSERE SOTTOPOSTO AD ESAME ENDOSCOPICO DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE (RETTOSIGMOIDOCOLONSCOPIA)

ISTRUZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE ESSERE SOTTOPOSTO AD ESAME ENDOSCOPICO DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE (RETTOSIGMOIDOCOLONSCOPIA) U. O. DI GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA Direttore: Dott. PIETRO LEO Segreteria prenotazione (Visite - Endoscopia - Epatologia ):0984 681307 ISTRUZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE ESSERE SOTTOPOSTO

Dettagli

Alessandro Repici, MD, PhD Servizio di Endoscopia Digestiva

Alessandro Repici, MD, PhD Servizio di Endoscopia Digestiva La gastrite, la colite e dintorni Alessandro Repici, MD, PhD Servizio di Endoscopia Digestiva IRCCS Istituto Clinico Humanitas, Milano Mi presento 45 anni, Laurea in Medicina e Chirurgia Toronto Specialista

Dettagli

More details >>> HERE <<<

More details >>> HERE <<< More details >>> HERE http://urlzz.org/hbritalian/pdx/palo1445/ Tags:

Dettagli

Additional information >>> HERE <<<

Additional information >>> HERE <<< Additional information >>> HERE http://pdfo.org/hbritalian/pdx/sjzf1222/ Tags: mai piã¹ reflusso acido - curare il

Dettagli

Prevenzione dei tumori del colon-retto

Prevenzione dei tumori del colon-retto Prevenzione dei tumori del colon-retto Il Carcinoma del Colon-Retto (CCR) rappresenta la seconda causa di mortalità neoplastica sia nei maschi, dopo quello del polmone, sia nelle donne dopo quello della

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE http://pdfo.org/hbritalian/pdx/1181t736/ Tags: :

Dettagli

Scritto da Giovanni Creton Domenica 27 Febbraio 2011 17:32 - Ultimo aggiornamento Domenica 27 Marzo 2011 19:43

Scritto da Giovanni Creton Domenica 27 Febbraio 2011 17:32 - Ultimo aggiornamento Domenica 27 Marzo 2011 19:43 E evidente che lo screening per un tumore può diagnosticare la malattia molto precocemente, ma nel caso del tumore alla prostata il ricorso al test del PSA può creare dati incerti e rischi sanitari in

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE

Dettagli

DISPEPSIA, MRGE, GASTRITE, ULCERA PEPTICA WWW.SLIDETUBE.IT

DISPEPSIA, MRGE, GASTRITE, ULCERA PEPTICA WWW.SLIDETUBE.IT DISPEPSIA, MRGE, GASTRITE, ULCERA PEPTICA Definizione Sensazione generica di fastidio cronico o ricorrente localizzata ai quadranti addominali superiore e che insorge in assenza di patologie organiche

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< More information >>> HERE http://pdfo.org/hbritalian/pdx/ftpg163/ Tags: download, 14211 best way to get curare il

Dettagli

Ernia iatale e Malattia da reflusso gastro-esofageo Cos è l ernia iatale?

Ernia iatale e Malattia da reflusso gastro-esofageo Cos è l ernia iatale? CORSO DI LAUREA MAGISTRALE SCIENZE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE UMANA Insegnamento: Il ruolo dell apparato digerente nella nutrizione umana Ernia iatale e Malattia da reflusso gastro-esofageo Cos

Dettagli

Cancro del Colon-Retto

Cancro del Colon-Retto Cancro del Colon-Retto Prevenzione, Screening e Sorveglianza Dott. Marco La Torre Dipartimento di Chirurgia Generale Azienda Ospedaliera Sant Andrea Epidemiologia Il carcinoma colon- rettale (CCR) è al

Dettagli

APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE AL CANCRO DEL COLON-RETTO IN STADIO INIZIALE PUNTI FERMI E CONTROVERSIE

APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE AL CANCRO DEL COLON-RETTO IN STADIO INIZIALE PUNTI FERMI E CONTROVERSIE APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE AL CANCRO DEL COLON-RETTO IN STADIO INIZIALE PUNTI FERMI E CONTROVERSIE IL RUOLO DIAGNOSTICO DEL GASTROENTEROLOGO GIORGIO BENEDETTI SSD di GASTROENTEROLOGIA ed ENDOSCOPIA DIGESTIVA

Dettagli

Disturbi della regione ano-rettale: sono argomenti imbarazzanti per i quali si tende ancora oggi al fai da te. Quando è giusto rivolgersi al medico?

Disturbi della regione ano-rettale: sono argomenti imbarazzanti per i quali si tende ancora oggi al fai da te. Quando è giusto rivolgersi al medico? FAQ COLONPROCTOLOGIA Disturbi della regione ano-rettale: sono argomenti imbarazzanti per i quali si tende ancora oggi al fai da te. Quando è giusto rivolgersi al medico? Sempre! Deve essere sempre formulata

Dettagli

Regione Toscana e ASL 1 di Massa e Carrara Servizio Sanitario della Toscana Liceo Artistico Statale Artemisia Gentileschi Progetto per migliorare l informazione ed il rapporto con i cittadini, attuato

Dettagli

Interventi di restrizione gastrica

Interventi di restrizione gastrica CENTRO PER LA CURA DELL'OBESITA' E CHIRURGIA MINI INVASIVA Responsabile - Dott. Alessandro Giovanelli Interventi di restrizione gastrica a) Palloncino intragastrico: Il PALLONCINO POSIZIONATO NELLO STOMACO

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE http://urlzz.org/hbritalian/pdx/monc/

Dettagli

Dr. Francesco Rastrelli. 19 gennaio 2015. Reti per promuovere gli screening: il ruolo dei Farmacisti

Dr. Francesco Rastrelli. 19 gennaio 2015. Reti per promuovere gli screening: il ruolo dei Farmacisti Dr. Francesco Rastrelli 19 gennaio 2015 Reti per promuovere gli screening: il ruolo dei Farmacisti Riassetto organizzativo Farmacisti territoriali Medici specialisti MEDICINA GENERALE Infermieri Medici

Dettagli

1) Perché devo subire due anestesie, cioè anche un anestesia regionale, se devo comunque essere sottoposta all anestesia generale?

1) Perché devo subire due anestesie, cioè anche un anestesia regionale, se devo comunque essere sottoposta all anestesia generale? ANESTESIA LOCALE (LOCOREGIONALE) PER LA CHIRURGIA DEL SENO: DOMANDE FREQUENTI Dott. med. A. Saporito, Capoclinica Servizio Anestesia ORBV 1) Perché devo subire due anestesie, cioè anche un anestesia regionale,

Dettagli

IDROCOLONTERAPIA NELLA PREPARAZIONE ALLE COLONSCOPIE

IDROCOLONTERAPIA NELLA PREPARAZIONE ALLE COLONSCOPIE IDROCOLONTERAPIA NELLA PREPARAZIONE ALLE COLONSCOPIE Dott. E. De Masi Specialista in Chirurgia Generale Specialista in Malattie dell Apparato Digerente Primario Gastroenterologo Ospedale San Carlo IDI

Dettagli

Lo screening del carcinoma colorettale

Lo screening del carcinoma colorettale Lo screening del carcinoma colorettale SCUOLA SUPERIORE DI EPIDEMIOLOGIA E MEDICINA PREVENTIVA"G. D'ALESSANDRO" Erice (Trapani), 26 novembre - 1 dicembre 2013 XLIV CORSO La prevenzione dei tumori. Aspetti

Dettagli

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita

N cartella N ricovero Cognome Nome Data di nascita Io sottoscritto/a, DICHIARO di essere stato/a esaurientemente informato/a, dal Dr. riguardo all intervento di: In particolare, mi è stato spiegato che: La gastrostomia percutanea (PEG) è un dispositivo

Dettagli

N.B.:nessuna radiazione si ferma nel corpo durante e dopo l'esame.

N.B.:nessuna radiazione si ferma nel corpo durante e dopo l'esame. LA RADIOLOGIA TRADIZIONALE La Radiologia Tradizionale utilizza le radiazioni per diagnosticare malattie di diversa natura. Per alcune di queste, inoltre, gli esami radiografici sono il mezzo principale

Dettagli

ECOGRAFIA ENDOSCOPICA DIAGNOSTICA (EUS) ED OPERATIVA (EUS-FNA)

ECOGRAFIA ENDOSCOPICA DIAGNOSTICA (EUS) ED OPERATIVA (EUS-FNA) OSPEDALE CLASSIFICATO EQUIPARATO SACRO CUORE - DON CALABRIA Presidio Ospedaliero Accreditato - Regione Veneto 37024 NEGRAR (Verona) - Tel. 045.601.31.11 U.O.C. di GAStROENtEROLOGIA ED ENDOSCOpIA DIGEStIvA

Dettagli

per gastroscopia con dilatazione dell esofago o dello stomaco

per gastroscopia con dilatazione dell esofago o dello stomaco PD Dr. med. Emanuel Burri, Leitender Arzt Foglio informativo per gastroscopia con dilatazione dell esofago o dello stomaco Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo

Dettagli

Conoscere per Vincere Il Rotary per la prevenzione Sanitaria. Giuseppe Failla R.C.Ct & Giovanni Urso R.C. Ct Nord

Conoscere per Vincere Il Rotary per la prevenzione Sanitaria. Giuseppe Failla R.C.Ct & Giovanni Urso R.C. Ct Nord Conoscere per Vincere Il Rotary per la prevenzione Sanitaria Giuseppe Failla R.C.Ct & Giovanni Urso R.C. Ct Nord Qualche numero Sul territorio nazionale: Incidenza CRC: 52.000 nuovi casi diagnosticati

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Clinica universitaria di anestesiologia e terapia del dolore. Informazioni per i pazienti

Clinica universitaria di anestesiologia e terapia del dolore. Informazioni per i pazienti Clinica universitaria di anestesiologia e terapia del dolore Informazioni per i pazienti Breve introduzione generale Sala di risveglio centrale Nel laboratorio di ricerca La clinica universitaria di anestesiologia

Dettagli

COLONSCOPIA VIRTUALE - stato dell arte - Dr. P. QUADRI Dip. Diagnostica per Immagini Ospedale S.Paolo - SV -

COLONSCOPIA VIRTUALE - stato dell arte - Dr. P. QUADRI Dip. Diagnostica per Immagini Ospedale S.Paolo - SV - COLONSCOPIA VIRTUALE - stato dell arte - Dr. P. QUADRI Dip. Diagnostica per Immagini Ospedale S.Paolo - SV - La TC spirale multistrato consente di ottenere un volume di dati dell intero addome in una unica

Dettagli

Informazioni ai pazienti per ERCP (rappresentazione delle vie biliari e del pancreas con mezzo di contrasto)

Informazioni ai pazienti per ERCP (rappresentazione delle vie biliari e del pancreas con mezzo di contrasto) - 1 - Informazioni ai pazienti per ERCP (rappresentazione delle vie biliari e del pancreas con mezzo di contrasto) Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo

Dettagli

CISTITE. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate

CISTITE. A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate CISTITE A cura della Dott.ssa Anna Maria Marcellini Direttore Tecnico del Laboratorio Gruppo Ippocrate Cos è la CISTITE? La cistite è la più comune e frequente malattia delle vie urinarie e può colpire

Dettagli

CANCRO DELLO STOMACO. CANCRO DELLO STOMACO Fattori di rischio - I - CANCRO DELLO STOMACO

CANCRO DELLO STOMACO. CANCRO DELLO STOMACO Fattori di rischio - I - CANCRO DELLO STOMACO Epidemiologia 4 causa di morte per Ca nel M dopo polmone, intestino e prostata incidenza variabile in diverse parti del mondo, in declino in USA e CE ancora assai elevata in Giappone, Cile, Islanda, RSM

Dettagli

Marsala Smile Onlus. Tumore del Colon Prevenzione Diagnosi precoce

Marsala Smile Onlus. Tumore del Colon Prevenzione Diagnosi precoce Marsala Smile Onlus Tumore del Colon Prevenzione Diagnosi precoce Coordinatore generale: Gaetano Gelfo Finito di stampare nel mese di luglio 2013 dal Centro Stampa Rubino - Marsala In copertina: Canestra

Dettagli

Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho

Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho Unità Operativa Complessa di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva Direttore dr. Gianpiero Manes Presidio di Rho, Corso Europa 250, 20017,

Dettagli

Informazioni ai pazienti per esame con capsula endoscopica

Informazioni ai pazienti per esame con capsula endoscopica - 1 - Informazioni ai pazienti per esame con capsula endoscopica Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Pag. 1 di 4 NORMA UNI EN ISO 9001:2008 REG.N.3000/GA1-A GASTROENTEROLOGIA ED ENDOSCOPIA DIGESTIVA NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Gentile Signora/e,come le è stato detto dal medico Dott., per proseguire

Dettagli

Cosa è il cancro colorettale

Cosa è il cancro colorettale Cosa è il cancro colorettale La maggioranza dei cancri colorettali si sviluppa da un ingrossamento non-maligno nel grosso intestino conosciuta come adenoma. Nelle prime fasi, gli adenomi assomigliano a

Dettagli

Risultati del programma di screening dei tumori del colon retto a Ferrara

Risultati del programma di screening dei tumori del colon retto a Ferrara Risultati del programma di screening dei tumori del colon retto a Ferrara Aldo De Togni direttore Unità Operativa Organizzazione Oncologica Dipartimento di Sanità Pubblica Il tumore del colon-retto è un

Dettagli

Screening del Carcinoma Colon Retto. nell ASL 4 Chiavarese

Screening del Carcinoma Colon Retto. nell ASL 4 Chiavarese Regione Liguria ASL 4 Chiavarese Screening del Carcinoma Colon Retto nell ASL 4 Chiavarese Maura Ferrari Bravo 10 gennaio 2009 Screening E un programma organizzato in cui viene sistematicamente invitata

Dettagli

I DISTURBI DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE: Caso Clinico

I DISTURBI DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE: Caso Clinico I DISTURBI DEL TRATTO DIGESTIVO INFERIORE: Caso Clinico Dott.ssa Lucy Vannella Università Sapienza Roma, Ospedale Sant Andrea Sabato 25 Ottobre 2008 FIUMICINO (ROMA) Caso Clinico Donna, 40 anni, forte

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE http://urlzz.org/hbritalian/pdx/dyna3530/

Dettagli

I Tumori dell Apparato Digerente: PREVENZIONE? Parte II

I Tumori dell Apparato Digerente: PREVENZIONE? Parte II I Tumori dell Apparato Digerente: PREVENZIONE? Parte II Donato Iuliano Responsabile Gastroenterologia Oncologica ed Endoscopia Digestiva Operativa PO Marcianise - ASL Caserta I Tumori dell Apparato Digerente:

Dettagli

per gastroscopia con posizionamento di stent nell esofago, stomaco o duodeno

per gastroscopia con posizionamento di stent nell esofago, stomaco o duodeno PD Dr. med. Emanuel Burri, Leitender Arzt Foglio informativo per gastroscopia con posizionamento di stent nell esofago, stomaco o duodeno Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE

NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Pag. 1 di 8 NORMA UNI EN ISO 9001 :2008 GASTROENTEROLOGIA ENDOSCOPIA DIGESTIVA ED NOTA INFORMATIVA PER IL PAZIENTE Gentile Signora/e,come le è stato detto dal medico Dott., per proseguire nel percorso

Dettagli