n 11 GRUPPO AMICI DEGLI HANDICAPPATI - ONLUS - MANDELLO DEL LARIO 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "n 11 GRUPPO AMICI DEGLI HANDICAPPATI - ONLUS - MANDELLO DEL LARIO 2011"

Transcript

1 INCONTRO N O T I Z I A R I O n 11 GRUPPO AMICI DEGLI HANDICAPPATI - ONLUS - MANDELLO DEL LARIO 2011 Società e Cooperativa AGOSTO Al viandante distratto dalla calura estiva, che cercando refrigerio al lago, fosse passato innanzi la cooperativa non sarà certo sfuggito il gran fermento di opere dello scorso agosto. Muratori, calcinacci, automezzi e colate di cemento...che succede? Dal 1999 ad oggi ne è passata di acqua sotto i ponti e ne son passati di carichi pesanti sopra il pavimento. Si è reso necessario un intervento di consolidamento della soletta asportando le vecchie piastrelle procedendo successivamente alla creazione di una nuova superficie. Si è provveduto a ridisegnare gli spazi interni per adeguarli alle nuove esigenze dei fruitori della struttura. Tutto è stato concluso da una bella mano di pittura alle pareti... Ho avuto modo di frequentare in quei giorni la cooperativa, seguire i lavori, vedere come gli spazi si trasformavano modificandosi; mi piacerebbe condividere qualche emozione e qualche riflessione che quelle immagini hanno suscitato in me. Fare spazio: nelle ore precedenti l'arrivo dei muratori si è dovuto accantonare ogni cosa. E' quello che accade quando ci si prende carico degli altri. Mettere da parte i propri pensieri, le preoccupazioni, i propri interessi per fare spazio alle persone. I mezzi carichi di calcinacci: è dura vedere il tuo ambiente di lavoro, il tuo mondo, le tue abitudini totalmente sconvolte. La situazione di tanti che arrivano in cooperativa è questa. Ognuno porta con se la propria vita, fatta di vittorie e sconfitte, gioie e dolori; mai in egual misura. L empatia è l'attitudine a offrire la propria attenzione per un'altra persona. La qualità della relazione si basa sull'ascolto e si concentra sulla comprensione dei sentimenti e bisogni dell'altro. Il cemento: viene steso sul piano dopo avere posizionato delle reti metalliche, livellato, e lasciato asciugare. La gratuità, la vicinanza sono il cemento, l energia nuova pompata nei cuori. La cura è efficace se sapientemente equilibrata. Il tempo consente il rinsaldarsi delle relazioni, l acquisizione di una nuova fiducia in se stessi. I locali vuoti: mancano poche ore alla ripresa dell attività. Sarà tutto pronto per la riapertura? L impegno di ciascuno, soci, volontari, utenti fa si che la cooperativa prenda vita, abbia un anima. La cooperativa è un esperienza bella o brutta nella misura di quanto la sappiamo rendere tale. Le pareti ridipinte: abbiamo scelto il verde, tenue ma luminoso. Colore riposante che infonde tranquillità e speranza. Il mio desiderio ed il mio impegno è quello di riuscire ad accogliere tutti con il sorriso dipinto sul volto: a volte, per troppa frenesia o problemi di lavoro, questo non succede. Fabrizio Alippi

2 Progetto Arcobaleno team Polisportiva Mandello Special Olympics VALENTINA CI HA LASCIATI A soli 20 anni la nostra cucciola ha dovuto cedere alla malattia che la tormentava da circa 10 anni. A noi resta ora il ricordo del suo sorriso con il quale si proponeva a tutti anche nei momenti difficili. Vale purtroppo, proprio per i problemi di salute, non poteva frequentare troppo la palestra per gli allenamenti però appena possibile partecipava ai Giochi Special Olympics ed era fiera delle medaglie vinte che mostrava tutta orgogliosa a mamma Luisa. Quella mamma che, come Valentina, non voleva arrendersi alla malattia ed era sempre pronta a programmare la partecipazione ai vari Giochi anche se le previsioni mediche non erano molto favorevoli per tante volte hanno avuto ragione loro. In questi giorni ho riguardato le foto di Valentina dalla prime gare a Rivera, con i codini, poi Roma felice portabandiera della Polisportiva durante la sfilata allo stadio dei marmi a Lodi, Desenzano, ancora a Roma con un vezzoso cappellino bianco e di nuovo Desenzano grintosa con il cappellino sportivo, berrettino con la tesa girata indietro per nascondere i danni della chemio... La partecipazione ai Giochi Special Olympics di maggio è stata l ultima sfida alla malattia e l abbiamo vista ancora gareggiare grintosa e solare come sempre e cosi la vogliamo ricordare. Franca Lafranconi GIOCHI INTERREGIONALI DI ATLETICA SPECIAL OLYMPICS LOMBARDIA Quest anno con la Polisportiva abbiamo voluto fare l esperienza dell organizzazione dei Giochi Regionali di Atletica Special Olympics della Lombardia. Ci abbiamo creduto, insieme all Amministrazione Comunale, convinti che non saremmo stati soli in questa avventura ed abbiamo avuto ragione perché tutta Mandello ci ha dato una mano e ci ha permesso di dare vita ad una bellissima manifestazione. Lecco ha fatto la sua parte concedendo l uso del campo sportivo ed organizzando il pomeriggio di venerdì con la sfilata di accoglienza delle delegazioni, la rappresentazione teatrale dei ragazzi dei CDD e l ospitalità di alcuni gruppi. Molto bello e gradito è stato l intervento dei Drum Circle con gli strumenti a percussione che ha coinvolto tutti i ragazzi. Un grande aiuto nell organizzazione ci è stato dato dal Coni e dal Centro sportivo Italiano di Lecco. Molto emozionanti sono stati alcuni momenti dei giochi: la sfilata delle delegazioni accompagnate dal Corpo Musicale, dai Firlinfeu e dalle varie associazioni sportive; la premiazione dei vincitori del Concorso per la mascotte dei giochi (che ha coinvolto i ragazzi delle scuole medie); il percorso della fiaccola portata a rotazione da un gruppo atleti (ai quali si sono aggiunti esponenti delle amministrazioni comunali e provinciale ed amici e simpatizzanti) scortati dai ragazzi del Bike team e dai motociclisti Laghee, nel lungo percorso dalla sede della Provincia al lungolago di Lecco, una tappa ad Abbadia e l arrivo trionfale in Piazza del mercato dove moltissimi Mandellesi partecipavano alla cerimonia di apertura; l accensione del tripode da parte del nostro Marchino, con grande commozione di tutti i presenti, il giuramento dell atleta Special Olympics che io possa vincere ma, se non riuscissi, che io possa tentare con tutte le mie forze fatto con grande enfasi da Stefano; la cena organizzata dagli Alpini di Mandello; l intrattenimento da parte del gruppo Energy Wave. E poi le gare al campo sportivo del Bione alle quali tutti gli atleti hanno partecipato con l impegno e l entusiasmo che sempre caratterizzano i giochi Special Olympics, le premiazioni e l arrivederci ad una prossima edizione che non sarà il prossimo anno ma potrà essere presa in considerazione nel Franca Lafranconi

3 Progetto Computer anch io Ho iniziato l esperienza con i ragazzi anche questo anno e con la stessa e identica motivazione che mi aveva portato ad aderire anni fa al progetto. E sempre al sabato mattina. Difficile trovare un altra collocazione oraria. Gli impegni dei ragazzi sono tanti e consolidatisi nel tempo; anche per i genitori, pur nelle difficoltà di un ennesimo impegno settimanale, è un impegno molto serio. E bello vedere arrivare i ragazzi al sabato mattina, è una prassi consolidata, è un qualcosa che ti coinvolge in tutto e per tutto. Difficilmente arrivano tutti insieme. Capita a volte di trovarne qualcuno fuori ad aspettarmi e nel salire le scale ci scambiamo delle impressioni. Capita anche di dover dare una mano ad aiutare alcuni a salire e/o scendere le scale. Questo ti porta ancora più coinvolgimento emotivo. Solitamente, quando arrivano, i computer sono già accesi. Quando non è così la prima cosa che fanno è metterci mano e la lezione inizia. Fa piacere anche che alcuni ragazzi abbiano voluto fare l esperienza di lavorare sul computer da soli e a casa loro con tutte le difficoltà che la situazione presenta. Certo, a casa loro i problemi si ampliano e hanno bisogno dell aiuto dei familiari e di altri. Se poi, come può capitare la macchina computer fa le bizze, le difficoltà aumentano e magari l euforia iniziale si trasforma in altri atteggiamenti meno piacevoli. Ripeto con esempi diversi quanto riportato su queste pagine nell edizione scorsa, poiché alla fine il problema principale è proprio questo. I computer sono macchine comode, piacevoli, veloci, ecc, ma quando non vanno, e i nostri ragazzi hanno bisogno di assistenza quasi personalizzata. Cosa si fa durante la mattinata del sabato? Disegno con Word Solitamente i ragazzi presenti vengono divisi in due gruppi. Due/tre escono con Disegno con Paint il fotografo di turno per esercitazioni con la macchina fotografica, gli altri due/tre lavorano sui computer con me. I più esperti, sanno già iniziare e anche con internet si cimentano in ricerche di argomenti vari ma sempre originali. I lavori più comuni nonché più accessibili riguardano esercizi scrittografici con Word e con Paint, programmi comuni a tutti i computer. Eseguire disegni con Paint e anche con Word è accattivante e abbastanza facile potendo contare su tutta la serie di strumenti grafici che questi programmi propongono. Vengono prodotti disegni come quelli riportati su questa pagina. Uno dei momenti più attesi è la visione delle fotografie eseguite durante le uscite. Solitamente questa operazione si fa subito. La volta successiva, capita di lavorare proprio sulle fotografie. Non sarà un vero e proprio lavoro di postritocco ma sicuramente è un modo per far vedere che le foto possono essere modificate. Le esercitazioni fotografiche degli anni scorsi hanno prodotto un numero elevato di foto alcune delle quali sono state proiettate la sera del 23 settembre scorso in sala civica. Francesco Crimi

4 Altre attività A SUON DI...MUSICA! E' iniziato in ottobre di quest'anno, dopo un approccio primaverile coronato dal successo, il "laboratorio di esplorazione ed espressione attraverso il suono e la musica", organizzato dal gruppo Amici degli Handicappati e condotto dall'insegnante M.Antonietta Puggioni di Lecco. Nei locali adiacenti alla Cooperativa, con scadenza settimanale (il giovedì) per un ciclo di 10 incontri, questo laboratorio coinvolge ragazzi di Mandello e del territorio circostante, proponendosi come luogo in cui è possibile utilizzare il suono come forma di comunicazione di sè con gli altri. Si utilizzano strumenti di facile esecuzione che non richiedono alcuna competenza musicale ed è basato sulla libera improvvisazione. Gli obiettivi del percorso, oltre offrire un momento di libera espressione, sono quelli di favorire una maggior capacità di stare nel gruppo e di tollerare le diversità emergenti, di saper ascoltare anche suoni e musiche proposte per arrivare a rielaborare il vissuto sonoro-musicale attraverso la verbalizzazione e la condivisione con gli altri alla fine di ogni incontro. Se poi i ragazzi dimostrano capacità musicali, si cerca di valorizzarle e...chissà che un domani non ne esca un musicista! Per ora i ragazzi si divertono, sono contenti di stare insieme e di esprimere il loro vissuto attraverso gli strumenti che più ritengono adatti. Come numero, sono da 4 a 6, ma si può arrivare fino ad un massimo di 10 elementi per cui, chi è interessato per un altro anno, può dare la propria adesione anche subito, contattando Cattaneo Silvana al n Buon corso agli iscritti ed un benvenuto a chi vorrà iscriversi! Ciao Silvana Cattaneo Nuoto Dall ottobre dello scorso anno è iniziato un corso di nuoto presso la piscina di Bosisio Parini. Questo per dare l opportunità ai ragazzi di praticare un attività sportiva non agonistica che permetta loro di impegnare parte del loro tempo libero in uno sport salutare come il nuoto e rilassarsi un po dopo gli impegni scolastici e lavorativi. I ragazzi partecipanti sono seguiti da un istruttore e coperti da assicurazione durante l attività in acqua. Chi fosse interessato può contattare Marisa Bartesaghi al n Per raccogliere fondi da devolvere a favore del Gruppo Amici degli Handicappati l associazione Officina di Rongio nell omonima frazione, in ottobre, ha organizzato la castagnata mentre la 4 Zampe Off Road con la Federazione Italiana Fuoristrada in novembre ha organizzato l autocross che ha fatto vivere ai ragazzi emozioni fortissime. Tutti sono saliti più volte su moderni e grossi fuoristrada guidati da abili piloti lungo un percorso di buche e dossi e quando scendevano avevano l adrenalina alle stelle. Da ultimo il gruppo Energy Wave team, diretto da Giordana, ci ha offerto un divertente spettacolo fatto di musica, di risate e di allegria. Abbiamo intenzione, l anno prossimo, di riproporre alcune di queste attività perché speriamo che, facendoci conoscere meglio, possano altre famiglie in difficoltà superare la naturale timidezza e rivolgersi a noi, inoltre speriamo che altre persone sensibili diventino nostri volontari.

5 Gita anno 2011 a Milano sui Navigli Quest anno per la gita è stata scelta Milano. Dopo essere partiti ed avere raccolto gli amici di Abbadia e Lecco, Gianfranco si è autonominato Guida e, durante il tragitto, ha sommariamente elencato i fatti salienti della storia milanese. Grazie all autista Domenico ed alla nostra Guida, esperti di Milano, abbiamo fatto un interessante tour turistico della città. Giunti alla darsena di Porta Ticinese, ci siamo diretti all imbarco tra le numerose bancarelle del mercato dell antiquariato. Saliti sul battello, abbiamo risalito il Naviglio Grande fino alla Chiesetta di San Cristoforo, che segnalava ai viandanti la prossimità di Milano, poi, navigando sul Naviglio Pavese, siamo giunti alla prima di una serie di conche che permettevano alle imbarcazioni di superare i dislivelli esistenti nel canale tra Milano e Pavia e viceversa. I Navigli milanesi furono progettati e realizzati sotto la guida di Leonardo da Vinci, per molti anni alla corte degli Sforza. Ritornati all imbarcadero e risaliti sul pullman siamo andati al Castello Sforzesco dove siamo scesi per una breve visita. Abbiamo ammirato l imponente struttura, e facendo il giro all esterno, abbiamo osservato il fossato e i resti delle antiche fortificazioni. Ritornati in piazza Castello, abbiamo ammirato e fotografato la maestosa fontana. A piedi, dopo aver percorso via Dante, Piazza Cordusio, Via Mercanti, ci siamo fermati davanti al Broletto. Giunti in Piazza Duomo, che abbiamo visto solo esternamente, abbiamo attraversato la Galleria Vittorio Emanuele e siamo usciti in Piazza della Scala dove, oltre al teatro, c è anche Palazzo Marino, ove ha sede il Comune di Milano, e una statua di Leonardo, attorniato dai quattro discepoli prediletti. Di fianco alla Scala siamo saliti sul pullman, che ci ha portati a San Donato Milanese, per il pranzo. Nel pomeriggio, come da programma, abbiamo visitato l Abbazia di Chiaravalle, una delle tante sorte nei dintorni di Milano, un tempo molto paludosi. I monaci si erano insediati qui nel XII secolo per bonificare i terreni e avevano dato vita ad una fiorente agricoltura; come ci ha spiegato un cicerone molto erudito che ci ha illustrato la storia dell Abbazia anche dal punto di vista architettonico. Dopo la tradizionale merenda, abbiamo ripreso il pullman che ci ha riportati a Mandello. Gianfranco Suvilla

6 Spettacolo del 06 Gennaio 2011 CINEMA È, questa, la terza volta che si realizza l esperienza di collaborazione fra il gruppo teatrale degli Amici degli Handicappati di Mandello del Lario e i ragazzi di una classe dell Istituto Comprensivo Statale Alessandro Volta. Insegnanti e alunni della classe 1 C della Scuola Secondaria di Primo Grado di Mandello hanno dato la loro disponibilità, le loro energie e la loro passione per affrontare l avventura della produzione di uno spettacolo teatrale che vede impegnati sul palcoscenico del Teatro San Lorenzo ragazzi di età, competenze, vissuti ed esperienze diverse, impegnati nella rappresentazione di un lavoro comune. Dopo l esperienza della produzione degli spettacoli UOVO e ARIA, la terza volta che il laboratorio teatrale del Gruppo amici degli Handicappati si apre ai ragazzi della scuola A.Volta è per la realizzazione di CINEMA. CINEMA è un viaggio nel mondo delle immagini e dell immaginazione, una storia dell evoluzione storica dei segni che l umanità ha ideato e utilizzato per lasciare traccia e CINEMA è un riassunto ironico e divertito di modi di dire a cui questa società delle immagini di consumo ci ha abituati ed assuefatti. CINEMA è la nostra quotidiana condizione di vita, dove tutto deve diventare immagine spettacolare e dove tutti, più o meno consapevolmente, devono fare del cinema. Dice il poeta: Ma che cos è che ci fa fare del cinema? Forse questa depressione o l istinto di conservazione. Noi, si va a fare del cinema, quando vivere è un problema rifacciamo da capo la scena Dopo la rappresentazione i ragazzi con i genitori, gli amici e gli spettatori presenti si sono trasferiti presso i locali della Cooperativa per la tradizionale merenda organizzata dal Gruppo Amici degli Handicappati. 6 gennaio 2012 Festa dell Epifania Come sempre, dopo lo spettacolo teatrale che i nostri amici attori proporranno presso il teatro San Lorenzo, seguirà la tradizionale merenda nella sede della Cooperativa Sociale Incontro in Via XXIV Maggio 22, alla quale tutti, amici, volontari e soci del Gruppo, sono invitati. La merenda è occasione per ritrovarsi insieme, per confrontare opinioni e pareri e per scambiarsi direttamente gli auguri per l anno che verrà.

7 Comunicazioni ai Soci Bando Fondazione Cariplo n.2011/1 Progetto n.27 Titolo del progetto: NOI ATTORI Il gruppo svolge con l aiuto di volontari numerose attività che coinvolgono i nostri ragazzi (animazione teatrale, progetto computer anch io, approccio alla musica, nuoto libero. Normalmente è prevista l assistenza dello psicologo che mensilmente presta servizio nel nostro centro. Per continuare a sostenere questi servizi il Gruppo ha partecipato ad un Bando della Fondazione della Provincia di Lecco ed ha ottenuto il finanziamento 9.300,00 con la clausola di raccogliere e far pervenire alla Fondazione la metà di tale somma pari ad 4.650,00. Numerose sono state le associazioni ed i privati che hanno aderito alla nostra richiesta e, grazie ai loro contributi inviati alla Fondazione, abbiamo raggiunto la cifra richiesta per il Bando. Un grazie di cuore va a tutti questi nostri sostenitori che hanno contribuito a finanziare il progetto NOI ATTORI. Numerose sono state le iniziative organizzate dall associazione per raccogliere fondi: in marzo la tombolata con l aiuto gruppo Zoobazooka presso il Centro Diurno Anziani; la cena sociale il 15 ottobre che ha visto la partecipazione di circa 60 persone, durante la quale, il Giudice Tutelare di Lecco dott.g.de Vincenzi e l avv.t.balbiani hanno illustrato come dal 2004 la legislazione italiana prevede per le persone fragili, anche anziane, la possibilità di essere aiutate nei momenti critici dall amministratore di sostegno. Per informazioni in merito in calce al giornalino c è un articolo che riguarda tale argomento. Chi volesse avere informazioni più dettagliate può rivolgersi a noi. AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO L amministratore di sostegno è una figura istituita con la legge n.6 del , a tutela di chi, pur avendo difficoltà nel provvedere ai propri interessi, non necessita comunque di ricorrere all interdizione e/o all inabilitazione. L Amministratore deve affiancare il soggetto la cui capacità di agire risulti limitata o del tutto compromessa. Citando proprio l art.1 della L.6/2004 si può dire che si tratta di un nuovo istituto di protezione avente la funzione di tutelare le persone prive in tutto o in parte di autonomia, con minore limitazione possibile della capacità di agire. La domanda (ricorso) da depositarsi in Tribunale per la nomina dell Amministratore di sostegno può essere presentata da: beneficiario stesso, coniuge, persona stabilmente convivente, parenti entro il quarto grado (figli, genitori, fratelli, nonni, zii, cugini), affini entro il secondo grado (suoceri, generi, nuore, cognati), operatori di servizi socio-sanitari, tutore o curatore, Pubblico Ministero. Viene nominato dal Giudice Tutelare e scelto, dove è possibile, nello stesso ambito familiare dell assistito. Possono diventare quindi amministratore di sostegno il coniuge, purchè non separato legalmente, la persona stabilmente convivente, il padre, la madre, il figlio o il fratello o la sorella, e comunque il parente entro il quarto grado. Nella nomina dell A.S. il Giudice Tutelare tiene conto esclusivamente della tutela e degli interessi del beneficiario. Cosa può fare l Amministratore di sostegno? Compie gli atti che sono specificati nel decreto di nomina e che possono riguardare: la cura del beneficiario la gestione del suo patrimonio La legge non prevede un compenso economico per le prestazioni dell Amministratore di Sostegno. La ASL Lecco e la Regione Lombardia consigliano di partecipare ai corsi per la formazione degli Amministratori di Sostegno. Il percorso formativo è rivolto a coloro che intendono approfondire le funzioni ed i compiti fondamentali dell amministratore di sostegno in un ottica di protezione e di sostegno dell autonomia della persona fragile e di attenzione alle sfere della vita (personale-relazionale, salute, patrimoniale). Nel nostro territorio l Associazione SOLEVOL (Centro di Servizio per il Volontariato di Lecco e Provincia Corso Carlo Alberto 37/A Lecco) il Coordinamento Handicap Lecco (Corso Matteotti 3/A Lecco) ai quali la nostra associazione è iscritta, organizzano periodicamente tali corsi consigliando la partecipazione dei soci e familiari di persone disabili. I corsi hanno generalmente hanno la durata di cinque giornate al mese. Per maggiori informazioni rivolgersi allo Sportello Informativo e di Consulenza sull Amministratore di Sostegno-Ufficio Protezione Giuridica Direzione Sociale ASL Lecco Corso Carlo Alberto, Lecco tel.0341/ fax 0341/ Anche questo anno richiediamo ai nostri soci di destinare il 5 per mille con la dichiarazione dei redditi anno 2011 a sostegno del GRUPPO AMICI DEGLI HANDICAPPATI, inserendo nella casella della dichiarazione dei redditi SOSTEGNO DEL VOLONTARIATO E FIRMARE. IL CODICE FISCALE DA INDICARE E : RICORDIAMO CHE SE NON VIENE INDICATO NULLA, IL 5 PER MILLE VIENE EGUALMENTE TRATTENUTO DALLO STATO E DESTINATO ALTROVE.

8 Indirizzi e notizie utili Coordinamento Handicap Lecco Indirizzo: Corso Matteotti 3/A Lecco Telefono: 0341/ Fax: 0341/ Sportello Informadisabili Servizio della Gestione Associata Ambito di Lecco Lo sportello è aperto al pubblico presso la Sede Territoriale di Lecco (S.T.A.P.) di Regione Lombardia in C.so Promessi Sposi n.132 (hall del piano terra) in modalità front-office, telefonica ed , nei seguenti giorni e orari: lunedì e martedì dalle 9 alle 11; - giovedì dalle alle Telefono: Fax: A.N.F.F.A.S. ONLUS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) Orari di apertura: martedì' dalle alle e giovedì dalle alle Indirizzo: Sede: Via Legnano 6, Lecco. Telefono: 0341/ Fax: sito web: GRUPPO AMICI DEGLI HANDICAPPATI onlus - Via XXIV Maggio 22 Via Bertola MANDELLO DEL LARIO (LC) Tel. Fax : 0341/ Codice Fiscale: utile anche per la scelta del 5 per mille nella dichiarazione dei redditi I versamenti possono essere versati a mezzo bonifico mediante Cab Banca Popolare di Lecco o IBAN: IT52M COOPERATIVA SOCIALE INCONTRO onlus - Via XXIV Maggio MANDELLO DEL LARIO (LC) Tel. Fax : 0341/ Codice Fiscale: utile anche per la scelta del 5per mille nella dichiarazione dei redditi AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E CONTRIBUTI Bando 2011 Legge 23/99 Contributi acquisto strumenti tecnologicamente avanzati. Con D.D.G del 25/10/2011 la Regione ha fornito le indicazioni per l erogazione dei contributi per l acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati ai disabili e alle famiglie di disabili con invalidità civile e alle famiglie di soggetti con disturbo specifico dell apprendimento (DSA). Per informazioni è possibile contattare il Servizio Disabili e Anziani dell ASL di Lecco da lunedì a venerdì 9,00-12,00 e 14,00-16,00. Tel.0341/ oppure consultare il sito dell ASL di Lecco nella Sezione Servizi ai cittadini Disabili e Anziani. Le domande dovranno essere presentate entro il 13 febbraio La D.D.G, l informativa e il modulo della domanda sono disponibili sul sito AAAA VOLONTARI CERCASI Come ogni anno facciamo appello ai pensionati ma soprattutto ai giovani lavoratori o studenti, che potrebbero costituire le nuove forze del Gruppo, perché prestino il loro aiuto alla Cooperativa Incontro. I volontari dedicano ore del loro tempo libero per lavorare durante il giorno con i ragazzi dalle ore 9,00 alle ore 11,30 e dalle ore 14,00 alle ore 17,30. Alla sera dalle ore 20,30 alle 22,30 ci sono altre persone che dedicano due ore del loro tempo per aiutare a completare la produzione richiesta. Chi fosse interessato può telefonare al 0341/ chiedendo di Fabrizio oppure passare in Cooperativa dal lunedì al venerdì e/o anche dalle alle chiedendo del responsabile del gruppo serale. Per ogni altra ulteriore necessità rivolgersi direttamente alla COOPERATIVA SOCIALE INCONTRO onlus aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 17,00

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour)

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour) Sfida 20 MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DI CULTURA, SPORT, ARTI E DIALOGO: LE CITTÀ E I PAESI COME LUOGHI DI INCONTRO PER TUTTI Assessorato allo Sport Lasciati stupire... 30 Verona, dal MAGGIO 2 al GIUGNO

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali

Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Comune di Casalpusterlengo Provincia di Lodi Assessorato alle Politiche Sociali Centro Sociale Comunale Insieme Associazione di Volontariato tuttinsieme - onlus 1 SETTEMBRE OTTOBRE 2014 Anno XVI- n 4 Il

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola

Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola La scuola inizia alle 7.50. Noi bambini ci ritroviamo nel cortile

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEI GENITORI DEI BAMBINI CHE HANNO PARTECIPATO AL CENTRO ESTIVO A. ANALISI DI SFONDO: STRUTTURA FAMILIARE a) Da quante persone è composta la sua famiglia?

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola.

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola. Passo dopo Passo Insieme supporta la motivazione scolastica dei preadolescenti, promuovendo percorsi che mettano al centro le risorse personali dei ragazzi e offrendo progetti di formazione e sensibilizzazione

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

ISCRIZIONI. Convitto Nazionale Pietro Longone. via degli Olivetani, 9 - Milano. anno scolastico 2015-2016. presentazione del 28 NOVEMBRE 2014

ISCRIZIONI. Convitto Nazionale Pietro Longone. via degli Olivetani, 9 - Milano. anno scolastico 2015-2016. presentazione del 28 NOVEMBRE 2014 Convitto Nazionale Pietro Longone via degli Olivetani, 9 - Milano ISCRIZIONI anno scolastico 2015-2016 presentazione del 28 NOVEMBRE 2014 Convitto Nazionale Pietro Longone via degli Olivetani, 9 - Milano

Dettagli

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19 VADEMECUM 2012-2013 Pagina 1 di 19 Da compilare e inviare alla Federazione BDS (Annuali) Iscrizione federazione BDS nuovo / rinnovo ( validità anno solare); Modulo adesione Donacibo (Convenzione) Modulo

Dettagli

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene

Ciao, avevo bisogno di una mano per stare bene Cooperativa Sociale Mission. Promuovere e perseguire lo sviluppo d autonomie di persone con svantaggi psicofisici, favorendo l integrazione e la cultura dell accoglienza nella comunità locale, attraverso

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA «LEONARDO DA VINCI»

BENVENUTI ALLA SCUOLA «LEONARDO DA VINCI» BENVENUTI ALLA SCUOLA «LEONARDO DA VINCI» IL NOSTRO LOGO Sulla facciata e sulla maglietta CONTINUA ALLA SECONDARIA LA FINALITA DELL ISTITUTO COMPRENSIVO "Una scuola in cui crescere e sviluppare le capacità

Dettagli

Progetto. a cura di. Massimo Merulla

Progetto. a cura di. Massimo Merulla Progetto Poesia Educativa per Figli e Genitori Ri Conoscersi attraverso l espressione poetica Corso Intensivo di Scrittura Poetica Creativa a cura di Massimo Merulla I Introduzione Questo corso è il risultato

Dettagli

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016 COMUNE di VILLA DEL CONTE Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione in collaborazione con Invita tutti i bambini delle SCUOLE ELEMENTARI di Villa del Conte e di Abbazia Pisani ed i

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme!

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Giugno 2015 Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera DIVERSITÀ E AMICIZIA Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Diversità e amicizia: questi i due temi della festa

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2

Scuola media di Giornico. tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio. Progetto sostenuto dal GLES 2 Scuola media di Giornico L affettività e la sessualità, tra stimoli artistici e nozioni scentifiche. Il fotolinguaggio Progetto sostenuto dal GLES 2 Dai sensi all azione Sensi Sensazioni Emozioni Sentimenti

Dettagli

Musiche natalizie per i bambini delle scuole dell infanzia

Musiche natalizie per i bambini delle scuole dell infanzia Musiche natalizie per i bambini delle scuole dell infanzia Dopo tanti preparativi e forte impegno, noi ragazzi delle classi terze siamo andati, come da tradizione, a suonare alcuni brani natalizi (JINGLE

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO SO Office Solutions Con la Office Solutions da oggi. La realizzazione di qualsiasi progetto parte da un attenta analisi svolta con il Cliente per studiare insieme le esigenze al fine di individuare le

Dettagli

Newsletter di ottobre 2013.

Newsletter di ottobre 2013. Newsletter di ottobre 2013. 20 ANNI INSIEME. Domenica 20 ottobre2013 il nostro Villaggio è stato teatro di un grande avvenimento: ragazzi, educatori e volontari che nel corso degli anni hanno, a vario

Dettagli

Newsletter di marzo 2014

Newsletter di marzo 2014 Newsletter di marzo 2014 Una visita a Dakar! Lavoro come educatrice al Villaggio SOS di Saronno da ormai 10 anni e, cogliendo l'occasione della mia vacanza in Senegal lo scorso Gennaio, avevo il desiderio

Dettagli

PROGETTO DIDATTICO LAVORARE IN CONTINUITA

PROGETTO DIDATTICO LAVORARE IN CONTINUITA Comune di Casalecchio di Reno ASILO NIDO R. VIGHI PROGETTO DIDATTICO LAVORARE IN CONTINUITA Per un progetto di territorio: uno spazio e un tempo per l incontro Anno educativo 2007/2008 A cura del Collettivo

Dettagli

SCUOLA NUOTO BUSTESE TANTA ATTIVITA' MOTORIA UN VERO CORSO DI NUOTO

SCUOLA NUOTO BUSTESE TANTA ATTIVITA' MOTORIA UN VERO CORSO DI NUOTO SCUOLA NUOTO BUSTESE Viale Piemonte 67 21053 Castellanza telefono: 0331-329946 www.piscinabustese.it Organizza: settimanale nei mesi di Giugno Luglio e Settembre 2015 per i Bimbi e Ragazzi dai 6 ai 14

Dettagli

Io tifo positivo nel segno di Candido

Io tifo positivo nel segno di Candido BRUGHERIO Io tifo positivo nel segno di Candido La PROPOSTA parte da un lavoro che ha visto in questi anni coinvolti circa 10000 ragazzi delle scuole primarie e secondarie di molti comuni della provincia

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE

PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE ALLA PERSONA CON DISABILITÀ INDICE A FINALITÀ 1 B OBIETTIVI

Dettagli

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Bellinzona, 24 marzo 2014 PROGETTO 1 Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Associazione genitori Scuole Sud Piazza Indipendenza 1, cp 1012, 6501 Bellinzona www.lamurata.ch

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

Progetto La casa di Pollicino

Progetto La casa di Pollicino Progetto La casa di Pollicino Un servizio completo per rispondere alle necessità di bambini autistici e delle loro famiglie Mai più soli insieme si può! www.solidarietaeservizi.it 1 L ORIGINE Il progetto

Dettagli

L INTERVISIONE COME STRUMENTO E SOSTEGNO PER IL FACILITATORE:

L INTERVISIONE COME STRUMENTO E SOSTEGNO PER IL FACILITATORE: L INTERVISIONE COME STRUMENTO E SOSTEGNO PER IL FACILITATORE: CARATTERISTICHE, SIGNIFICATO E POTENZIALITA' Villa d Almè, ottobre-novembre 2015 Maria Coelli 1 La supervisione e l'intervisione -Per supervisione

Dettagli

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014

NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Adozioni a Distanza e Progetti di Solidarietà NOTIZIE DA ADOTTANDO N. 16 25 GENNAIO 2014 Progetti Un successo in più. Il progetto di recupero scolastico e socializzazione riservato agli ospiti del Dom

Dettagli

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 CENTRO PARROCCHIALE OSNAGO PROGRAMMA DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 È Natale È Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. È Natale ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

La Scuola Secondaria di Primo Grado

La Scuola Secondaria di Primo Grado La Scuola Secondaria di Primo Grado È un ambiente educativo sereno, nel quale i ragazzi imparano solide nozioni di base e un efficace metodo di studio, utilizzando le nuove tecnologie, la rete internet

Dettagli

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA

Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Proposta di intervento rieducativo con donne operate al seno attraverso il sistema BIODANZA Tornare a «danzare la vita» dopo un intervento al seno Micaela Bianco I passaggi Coinvolgimento medici e fisioterapiste

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate!

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Il Consiglio d'europa è un'organizzazione internazionale con 47 paesi membri. La sua attività coinvolge 150 milioni

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA PROGETTO SPAZIO D ASCOLTO PSICOLOGICO PER ALLIEVI E FAMIGLIE E SUPPORTO ALLE DINAMICHE PONTE NEL CONTESTO SCOLASTICO Insegnante Valeria Sassu ISTITUTO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 RAGIONI DELLA SCELTA L acqua è un elemento fondamentale per la nostra vita. E importante

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

GIORNO DOPO GIORNO. PER IMPARARE, CONOSCERE E CRESCERE INSIEME. A.S. 2015/2016

GIORNO DOPO GIORNO. PER IMPARARE, CONOSCERE E CRESCERE INSIEME. A.S. 2015/2016 GIORNO DOPO GIORNO. PER IMPARARE, CONOSCERE E CRESCERE INSIEME. A.S. 2015/2016 8.15: ingresso a scuola 8.20: inizio lezioni 10.20 / 10.40 : ricreazione 12.20/14.20: pranzo e pausa con giochi in classe

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

FCL NEWS MIGLIORIAMO INSIEME IL SITO DELLA NOSTRA FEDERAZIONE

FCL NEWS MIGLIORIAMO INSIEME IL SITO DELLA NOSTRA FEDERAZIONE FEDERAZIONE CAMPEGGIATORI LIGURIA FCL NEWS GIUGNO LUGLIO 2015 Numero 4 MIGLIORIAMO INSIEME IL SITO DELLA NOSTRA FEDERAZIONE Molti avranno già programmato la loro vacanza estiva, alcuni saranno già in viaggio,

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005 CONVEGNO NAZIONALE SCUOLA E VOLONTARIATO Palermo, 16-18 gennaio 2005 "Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa la so: gli unici tra voi che saranno felici davvero saranno coloro che avranno cercato

Dettagli

bilancio sociale 2008-2012

bilancio sociale 2008-2012 ASSOCIAZIONEERCOLEPREMOLI bilancio sociale 2008-2012 dati raccolti al 4 novembre 2012 ercole premoli e l associazione Nata alla fine degli anni 90, l Associazione porta il nome di un volontario impegnato

Dettagli

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona 3 È possibile ricreare dei rapporti intergenerazionali reali attraverso attività in cui bambini e anziani, in uno stesso spazio, imparino gli uni dagli altri in uno scambio di esperienze. Un incontro di

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 Evento Flashmob Pensieri raccolti nel gruppo: Sabato ci siamo trovati al Centro e dopo aver indossato le magliette siamo andati tutti

Dettagli

FTT`ccV ^`]e` T`cRXXZ` avc XfRcURcV `]ecv7

FTT`ccV ^`]e` T`cRXXZ` avc XfRcURcV `]ecv7 bfruvc_` _*, FTT`ccV ^`]e` T`cRXXZ` avc XfRcURcV `]ecv7 Un progetto Fa.Ce. - Famiglie Cerebrolesi Associazione Provinciale di Reggio Emilia bfruvc_` _*, FTT`ccV ^`]e` T`cRXXZ` avc XfRcURcV `]ecv7 Fotografie

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA

EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA EDUCARE ALLA SESSUALITA E ALL AFFETTIVITA Accompagnare i nostri figli nel cammino dell amore di Rosangela Carù QUALE EDUCAZIONE IN FAMIGLIA? Adolescenti Genitori- Educatori Educazione 1. CHI E L ADOLESCENTE?

Dettagli

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino

Programmazione 2014/2015. Elaborato da: Aiello Valentina. Scuola dell Infanzia. San Matteo. Nichelino Programmazione 2014/2015 Elaborato da: Aiello Valentina Scuola dell Infanzia San Matteo Nichelino Nella scuola dove siamo Quando in cerchio ci troviamo Si fa bella l esperienza Non possiamo farne senza!

Dettagli

La storia di Victoria Lourdes

La storia di Victoria Lourdes Mauro Ferraro La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale La storia di Victoria Lourdes Diario di un adozione internazionale Dedicato a Monica e Victoria «La vuoi sentire la storia

Dettagli

Sportello Provinciale Autismo di Verona

Sportello Provinciale Autismo di Verona UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO UFFICIO XII Ufficio SCOLASTICO di VERONA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Rete dei CTI Centri Territoriali per l Integrazione della

Dettagli

ATTIVITA IN CONTINUITA INFANZIA-PRIMARIA. PRIMARIA- SECONDARIA a.s. 2014/2015

ATTIVITA IN CONTINUITA INFANZIA-PRIMARIA. PRIMARIA- SECONDARIA a.s. 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceic848004@istruzione.it C.M. CEIC848004 ATTIVITA IN

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

I colori della musica prendono corpo Insieme con le diverse abilità

I colori della musica prendono corpo Insieme con le diverse abilità Progetto di musicoterapia I.P.S. Falcone Palazzolo S/O a.s. 2008/09 1 Scaletta 1 incontro 24 novembre 2008 - Finalità generale: Migliorare la socializzazione. Interazione positiva con tutti i compagni.

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Programma di animazione

Programma di animazione Programma di animazione da sabato 21 agosto a venerdi 27 agosto 2010 Su un'isola deserta Piantelle Camping Via San Cassiano 1/A 25080 Moniga del Garda (Brescia) Italië +39 (0)365 502013 www.piantelle.com

Dettagli

Anno scolastico 2012-2013. Via Ferrante Aporti, 12 20125 MILANO

Anno scolastico 2012-2013. Via Ferrante Aporti, 12 20125 MILANO Anno scolastico 2012-2013 Via Ferrante Aporti, 12 20125 MILANO La Dote Scuola è un contributo previsto da Regione Lombardia a favore degli studenti residenti in Lombardia, assegnata sotto forma di voucher

Dettagli

ISCRIZIONE AL CATECHISMO 2014/2015:

ISCRIZIONE AL CATECHISMO 2014/2015: COMUNITÀ PASTORALE MARIA MADRE DELLA SPERANZA, SAMARATE Incontro con i genitori all inizio dell anno oratoriano 2014/2015 Carissimi genitori, all inizio di questo nuovo anno ci lasciamo guidare dalle parole

Dettagli

La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici. Dott.ssa Monica Dacomo

La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici. Dott.ssa Monica Dacomo La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici Dott.ssa Monica Dacomo Attività per la scuola secondaria di I grado Chi o cosa provoca le nostre emozioni? Molti pensano che siano le altre

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

a cura di CLAUDIA MANDALETTI e BARBARA GIOVANETTI

a cura di CLAUDIA MANDALETTI e BARBARA GIOVANETTI Aprile Maggio 2008 Emozioni in musica Fondazione Casa di Riposo Villa della Pace Stezzano (Bg) a cura di CLAUDIA MANDALETTI e BARBARA GIOVANETTI PREMESSA All interno di un programma assodato di attività

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI SCOLASTICI

GUIDA AI SERVIZI SCOLASTICI Comune di Dolzago PROVINCIA DI LECCO GUIDA AI SERVIZI SCOLASTICI 2011/2012 COMUNE DI DOLZAGO - Piazza della Repubblica 7/8 23843 DOLZAGO -LC- Tel. 0341/451263 Fax. 0341/451277 - P. Iva e Cod. Fisc. 00624600136

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante

Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere. A modo mio. Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante Questo giornale è scritto in linguaggio facile da leggere A modo mio Le notizie più importanti di febbraio 2015 Una notizia importante Le nuove etichette sui cibi e sulle bevande Sui cibi e sulle bevande

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

BINGE DRINKING MONDO LIQUIDO

BINGE DRINKING MONDO LIQUIDO BINGE DRINKING MONDO LIQUIDO Progetto Alcol e giovani a cura del Teatro del Buratto Teatro del Buratto teatro stabile di innovazione per l infanzia e giovani Dal 1975 è attivo nella Produzione spettacoli

Dettagli

Manuale di istruzione

Manuale di istruzione Manuale di istruzione Giornata Mondiale della Consapevolezza dell Autismo Questo manuale di istruzione è una guida per scegliere le attività a cui partecipare durante la manifestazione WAAD-Roma 2015 in

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

a Milano Vieni a divertirti con i nostri originali Campus!

a Milano Vieni a divertirti con i nostri originali Campus! Programma dei a Milano il video http://www.youtube.com/watch?v=p_u7upna9w8 Durante il periodo giugno-settembre le VACANZE ARTISTICHE si tengono a MILANO presso le nostre sedi di Via Boifava 17 (ang. Via

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA

PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA CLASSI PRIME A/B ANNO SCOLASTICO 2014 2015 PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA Premessa Le attuali classi prime sono composte da 44 alunni, 35 dei quali provengono dalla scuola dell Infanzia del quartiere

Dettagli

I Circolo Didattico G.Oberdan. Anno scolastico :2011 / 2012. Funzione strumentale : Scamarcio Monica

I Circolo Didattico G.Oberdan. Anno scolastico :2011 / 2012. Funzione strumentale : Scamarcio Monica I Circolo Didattico G.Oberdan Anno scolastico :2011 / 2012 Funzione strumentale : Scamarcio Monica PREMESSA Il passaggio degli alunni della scuola dell infanzia alla scuola primaria è un passaggio importante

Dettagli