DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C."

Transcript

1 DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C. REGOLAMENTO INDICE 1 ORGANIZZAZIONE 2 SCOPO 3 NORME COMPORTAMENTALI 4 NORME DI CIRCOLAZIONE NEL PADDOCK 5 PRINCIPIO DI AMMONIZIONE 6 ABBIGLIAMENTO OBBLIGATORIO 7 ETA MINIMA 8 PILOTI AMMESSI LICENZE E COSTI 9 GIORNATA DI GARA 10 PREPARCO 11 PARTENZA ANTICIPATA 12 ARRESTO DI UNA CORSA 13 PROCEDURE FINE GARA 14 INGRESSO ALL INTERNO DEL CIRCUITO 15 TAGLIO PERCORSO 16 COMMISSIONE PILOTI 17 CORSA SOSPESA PER PIOGGIA O PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE 18 TOLLERANZA SULLE MISURE LINEARI 19 TABELLA PUNTEGGI 1

2 20 ASSEGNAZIONE TITOLI DI GIORNATA E CLASSIFICA GENERALE 21 PREMIAZIONI 22 CATEGORIE 22.1 PITBIKE 14CV GENTLEMAN 22.2 PITBIKE 14CV UNDER (80KG) 22.3 PITBIKE 14CV OVER (80KG) 22.4 PITBIKE 14CV AGONISTI 22.5 PITBIKE 16CV AGONISTI 22.6 PITBIKE 20CV AGONISTI 22.7 MINIMOTARD MONOMARCA HONDA 22.8 MINIGP UNDER 22.9 MINIGP OVER 23 REGOLAMENTI TECNICI 23.1 PITBIKE 14CV 23.2 PITBIKE 16CV 23.3 PITBIKE 20CV 23.4 MINIMOTARD MONOMARCA HONDA 23.5 MINIGP UNDER 23.6 MINIGP OVER 24 GOMME 25 VERIFICHE TECNICHE BANCO PROVA 26 NORMA TRANSITORIA 2

3 1 ORGANIZZAZIONE L organizzazione delle gare è a cura della Mully racing a.s.d. in regola con le autorità comunali e di pubblica sicurezza. 2 SCOPO La Dodici Pollici Italian CUP è volta a riunire gli appassionati di Pitbike, Minimotard e minigp, organizzando competizioni indirizzate prettamente alla condivisione della passione comune ed al divertimento. 3 NORME COMPORTAMENTALI Ogni iscritto alla Dodici Pollici Italian Cup deve tassativamente mantenere un comportamento corretto e sportivo in pista e nel paddock, non saranno tollerati gesti fisicamente e verbalmente violenti, ogni pilota inoltre è responsabile del comportamento di tutti gli accompagnatori a lui riconducibili, ogni comportamento di pilota o accompagnatore ritenuto non idoneo dall organizzazione potrà essere punito con una sanzione che va dall ammonizione, alla squalifica per una o più gare fino all esculsione dal campionato ed alla cancellazione dalla classifica generale. 4 NORME DI CIRCOLAZIONE NEL PADDOCK Nel paddock la circolazione con mezzi a motore è consentita solo a passo d uomo, per le pitbike i minimotard e le minigp con la sola prima marcia inserita, accompagnatori o piloti che verranno sorpresi da qualunque membro dello staff a circolare a velocità ritenute non idonee, verranno puniti con ammonizione. 5 PRINCIPIO DI AMMONIZIONE Ogni infrazione del regolamento ritenuta non sanzionabile con squalifica dal direttore di gara, verrà punita con ammonizione ufficiale, l ammonizione verrà verbalizzata e consegnata al pilota sanzionato, alla seconda ammonizione ufficiale, il pilota sarà penalizzato di sec. 30 nella manche successiva alla contestazione dell infrazione. 6 ABBIGLIAMENTO OBBLIGATORIO E obbligatorio l utilizzo della tuta in pelle con protezioni ginocchia gomiti schiena, del casco sia integrale che tipo cross con occhiali omologato, di stivali motocross e/o strada, di guanti con protezioni adatte del paraschiena. L abbigliamento deve essere integro. 7 ETA MINIMA Saranno ammessi a partecipare al campionato Dodici Pollici Italian CUP per la stagione agonistica 2015 tutti i nati dall anno: 2005 per la categoria MiniGP 2003 per le categorie PITBIKE 2001 per la categoria Minimotard Monomarca Honda 8 PILOTI AMMESSI LICENZE E COSTI Sono ammessi tutti i piloti di nazionalità italiana e straniera iscritti, in possesso di LICENZA NAZIONALE ASC-AMI, la licenza può essere effettuata in uno qualunque dei moto club affiliati ASC-AMI, i moduli per tesseramento ed iscrizione sono scaricabili dal sito e sono da presentare insieme a visita medica agonistica B1 in corso di validità per l iscrizione a minimotard e pitbike, e di visita medica agonistica A2 in corso di validità per la MiniGP. Il costo di licenza asc ed iscrizione è di euro 70, in promozione fino al 31/12/2014 ad euro 50 Per chi fosse già in possesso della licenza asc il costo della sola iscrizione è di euro 35 Nell iscrizione campionato è prevista una prova al banco gratuita fruibile solo in una delle giornate di bancate precampionato o durante la presentazione del 08/03/2015, il costo delle successive bancate pregara è fissato in euro 10. Il costo dell iscrizione alle gare è fissato in euro 50 per tutti gli iscritti al campionato. 3

4 E prevista inoltre la possibilità del pacchetto all-inclusive, che prevede iscrizione al campionato, licenza annuale ASC-AMI, iscrizione alle 6 gare, e n 6 bancate pregara, il tutto ad euro 320, in promozione fino al 31/12/2014 ad euro GIORNATA DI GARA La giornata di gara sarà così composta per ogni categoria: - Prove libere - Prove cronometrate - Gara 1 - Gara 2 Le prove cronometrate stabiliranno l ordine di partenza di entrambe le manche di gara. In caso di mancata partecipazione alle prove cronometrate, il pilota partirà come ultimo in griglia, se più piloti dovessero non ottenere tempi utili nella sessione di prove cronometrate, verranno schierati ultimi in base al numero di gara. Le manche verranno corse singolarmente per ogni categoria, nel caso che il numero dei piloti della singola categoria superi il numero consentito dall omologazione della pista, potranno essere previste finali A-B-C e così via, nel caso invece il numero dei piloti della singola categoria sia inferiore a 10, la stessa potrà essere accorpata ad un altra con l estrapolazione di classifiche separate. 10 PREPARCO Tutti i motocicli dovranno trovarsi tassativamente nel parco di attesa 10 minuti prima dell orario previsto o segnalato, per l inizio di ogni corsa. 11 PARTENZA ANTICIPATA La partenza anticipata sarà rilevata visivamente dal direttore di gara e dagli ufficiali di percorso e sarà punita con penalizzazione di sec. 10 opportunamente segnalata al pilota penalizzato. 12 ARRESTO DI UNA CORSA Il direttore di gara può arrestare la corsa in qualunque momento, annullarne una parte o tutta, per ragioni di sicurezza e di forza maggiore, mediante esposizione bandiera rossa, se la gara non ha superato il 50% del suo svolgimento, la gara si ripeterà partendo dalle posizioni sancite dalle prove cronometrate, annullando quanto accaduto durante la parte di gara poi sospesa, se invece è stato superato il 50% del tempo di gara, la gara si considererà conclusa, e far fede sarà la classifica sul traguardo del giro precedente alla sospensione. 13 PROCEDURE DI FINE GARA Al termine di ogni gara tutti i piloti devono transitare con la propria moto nel parco chiuso senza alcuna interferenza da parte di meccanici o accompagnatori. Nessuno è autorizzato all accesso al parco chiuso salvo diversa comunicazione dei responsabili. Le moto scelte per il controllo della potenza verranno lasciate nel parco chiuso, prelevate da un responsabile e portate nella zona del banco prova, dopo un lasso di tempo adeguato per effettuare tutti i controlli del caso i responsabili comunicheranno l apertura del parco chiuso e le moto potranno essere ritirate. I piloti che al termine della gara non transiteranno dal parco chiuso, verranno squalificati per la gara in questione. 14 INGRESSO ALL INTERNO DEL CIRCUITO L ingresso all interno del circuito e a tutti gli spazzi di verifica è consentito ai soli tesserati ASC autorizzati, non saranno ammessi ingressi di persone non autorizzate, pena una sanzione che va dalla ammonizione alla squalifica per la manche, il pilota è penalizzato per infrazioni proprie o di persone direttamente riconducibili a lui. 4

5 15 TAGLIO PERCORSO E' proibito tagliare il percorso, ogni vantaggio tratto dal taglio di percorso sarà punito con una sanzione che va dai 5 sec. di penalità alla squalifica dalla manche in corso, eventuali tagli di percorso involontari, vanno segnalati dal pilota con il sollevamento della mano destra, ricedendo eventuali posizioni conquistate. 16 COMMISSIONE PILOTI Durante il breafing precampionato che si terrà il sabato pregara della 1 prova, verrà eletta con votazione palese la commissione piloti, che sarà composta da un pilota per categoria, si potranno candidare alla votazione tutti i piloti iscritti purchè maggiorenni, la commissione sarà interpellata dall organizzazione per decisioni riguardanti la sicurezza più varie ed eventuali. 17 CORSA SOSPESA PER PIOGGIA O PER CAUSE DI FORZA MAGGIORE In caso di pioggia molto forte, condizioni meteorologiche avverse, o cause di forza maggiore, verrà indetto un briefing con la commissione piloti, nel quale si deciderà se proseguire o annullare le gare rimanenti, in caso di annullamento di una parte della giornata di gara non sono previsti rimborsi della quota di iscrizione. 18 TOLERANZA SULLE MISURE LINEARI Alle misure lineari PRE Gara e POST Gara saranno applicate le seguenti tolleranze sui valori letti dallo strumento: Altezza sella: tolleranza 2 CM - Interasse ruote: tolleranza 1 CM 19 TABELLA PUNTEGGI POSIZIONE PUNTEGGIO POSIZIONE Dal 31 PUNTEGGIO Per considerarsi classificato un pilota deve transitare sotto la bandiera a scacchi avendo completato almeno il 75% dei giri previsti 20 ASSEGNAZIONE TITOLI DI GIORNATA E DI CLASSIFICA GENERALE La classifica di giornata è stilata in base alla somma dei punteggi delle 2 manche di gara, in caso di parità tra 2 o più piloti, si considera il miglior risultato in gara 2. Il titolo di campione Dodici pollici Italian Cup e Campione Nazionale ASC è assegnato in base alla somma dei punteggi delle migliori 12 manche di campionato, in caso di parità si considereranno il maggior numero di vittorie, poi i secondi posti, poi i terzi e così via. 21 PREMIAZIONI Sono previsti premi di natura rappresentativa (coppe, targhe, tabelle), per i primi tre qualificati di ogni categoria, se la categoria avrà più di 10 piloti partenti verranno premiati con medaglie di merito anche il quarto ed il quinto classificato. 22 CATEGORIE PITBIKE 14 CV GENTLEMAN PITBIKE 14 CV UNDER (80KG) PITBIKE 14 CV OVER (80KG) PITBIKE 14 CV AGONISTI PITBIKE 16 CV AGONISTI PITBIKE 20 CV AGONISTI MINIMOTARD MONOMARCA HONDA MINIGP UNDER MINIGP OVER 5

6 22.1 PITBIKE 14CV GENTLEMAN Categoria aperta ai soli piloti Amatori possessori di Pit bike conformi (vedi punto 24.1 PITBIKE 14CV), categoria dal basso contenuto agonistico, indirizzata ad un utenza meno competitiva, particolare attenzione in questa categoria verrà riservata al comportamento dei piloti in pista, verranno punite con la squalifica eventuali manovre azzardate che mettano a rischio l incolumità propria o altrui, categoria preclusa ai piloti 20 piloti classificati in campionati Nazionali pitbike, ed ai primi 6 classificati in altre categorie similari della stagione L organizzazione si riserva il diritto di ammettere o non amettere a questa categoria tutti i piloti che hanno già partecipato a gare pitbike, valutandone tempi sul giro e risultati raggiunti, tutti i piloti nuovi che si affacciano per la prima volta alle corse o sconosciuti all organizzazione, saranno valutati in base ai tempi effettuati durante le prime gare dall organizzazione, che li confermerà o sposterà alla categoria 14cv under o over dalla gara successiva. Lo spostamento sarà definitivo ed il pilota spostato porterà con se il 50% del punteggio ottenuto fino a quel momento. L organizzazione si riserva di ammettere anche a stagione in corso eventuali piloti che secondo valutazione insindacabile, sono ritenuti idonei per spirito e prestazioni in pista alla categoria stessa, allo stesso tempo si riserva il diritto di escludere coloro non si dimostreranno adatti e conformi allo spirito di pura aggregazione della categoria PITBIKE 14 CV UNDER Categoria aperta ai soli piloti Amatori possessori di Pit bike conformi (vedi punto 24.1 PITBIKE 14CV), con peso inferiore agli 80kg in tenuta di gara, non saranno ammessi a tale categoria i primi 2 classificati 2013 e 2014 delle categorie similari di tutti i campionati Nazionali o Monomarca ritenuti equivalenti della disciplina, sono inoltre non ammessi i primi 15 classificati delle categorie agonistiche 2014 e tutti i partecipanti al campionato CIV (in qualunque categoria) delle ultime 5 stagioni. L organizzazione si riserva il diritto di ammettere o non amettere a questa categoria tutti i piloti che hanno già partecipato a gare pitbike, valutandone tempi sul giro e risultati raggiunti, tutti i piloti nuovi che si affacciano per la prima volta alle corse o sconosciuti all organizzazione, saranno valutati in base ai tempi effettuati durante le prime gare dall organizzazione, che li confermerà o sposterà alla categoria 14cv agonisti dalla gara successiva. Lo spostamento sarà definitivo ed il pilota spostato porterà con se il 50% del punteggio ottenuto fino a quel momento PITBIKE 14 CV OVER Categoria aperta ai soli piloti Amatori possessori di Pit bike conformi (vedi punto 24.1 PITBIKE 14CV), con peso superiore agli 80kg in tenuta di gara, non saranno ammessi a tale categoria i primi 2 classificati 2013 e 2014 delle categorie similari di tutti i campionati Nazionali o Monomarca ritenuti equivalenti della disciplina, sono inoltre non ammessi i primi 15 calssificati delle categorie agonistiche 2014 e tutti i partecipanti al campionato CIV (in qualunque categoria) delle ultime 5 stagioni. L organizzazione si riserva il diritto di ammettere o non amettere a questa categoria tutti i piloti che hanno già partecipato a gare pitbike, valutandone tempi sul giro e risultati raggiunti, tutti i piloti nuovi che si affacciano per la prima volta alle corse o sconosciuti all organizzazione, saranno valutati in base ai tempi effettuati durante le prime gare dall organizzazione, che li confermerà o sposterà alla categoria 14cv agonisti dalla gara successiva. Lo spostamento sarà definitivo ed il pilota spostato porterà con se il 50% del punteggio ottenuto fino a quel momento PITBIKE 14CV AGONISTI Categoria aperta a tutti i piloti possessori di Pitbike conformi (vedi punto 23.1 PITBIKE 14CV) 22.5 PITBIKE 16CV AGONISTI Categoria aperta a tutti i piloti possessori di Pitbike conformi (vedi punto 23.2 PITBIKE 16CV) 6

7 22.6 PITBIKE 20CV AGONISTI Categoria aperta a tutti i piloti possessori di Pitbike conformi (vedi punto 23.3 PITBIKE 20CV) 22.7 MINIMOTARD MONOMARCA HONDA Categoria aperta a tutti i piloti possessori di Minimotard conformi (vedi punto 23.4 MINIMOTARD MONOMARCA HONDA) MINIGP UNDER Categoria aperta a tutti i piloti possessori di MiniGP conformi (vedi punto 23.5 MINIGP UNDER) 22.9 MINIGP OVER Categoria aperta a tutti i piloti possessori di MiniGP conformi (vedi punto 23.6 MINIGP OVER) 23 REGOLAMENTI TECNICI 23.1 REGOLAMENTO TECNICO PIT BIKE 14CV Pit bike con motore 4t orizzontale, telaio a culla aperta, ruote di diametro max. 12, altezza sella max. 83 CM. (misura presa a centro sella), interasse max. 120 cm, motori ammessi: yx, Zongshen (Gpx), Lifan, con testa originale di uno dei 3 modelli (chi utilizza testa con attacchi klx dovrà presentarsi in verifica con i coperchi valvola smontati), ammese solo le centraline ed accensioni cinesi in dotazione con i motori sopraelencati, potenza massima consentita 14cv, coppia max. 1,3 kgm verificate con Banco prova Soft Engine, (le prove al banco verranno effettuate con la ghigliottina del carburatore completamente aperta), divieto di ogni tipo di componente elettronico aggiuntivo (cambi elettronici, centraline aggiuntive ecc.), le moto devono essere dotate di tamponi salva danni su perni ruota e pedane, di protezione morbida manubrio, di vaschetta recupero liquidi, di paramani chiusi o copri leve rigidi, di legature visibili ai tappi di carico e scarico olio, di tasto di spegnimento funzionante, di entrambi i freni funzionanti, le pedane poggia piedi devono essere di tipo richiudibile a molla o se fisse dotate di tampone plastico di diametro minimo 15mm all estremità, semimanubri non consentiti, gomme libere, limite fonometrico 94 db REGOLAMENTO TECNICO PIT BIKE 16CV Pit bike con motore 4t orizzontale, telaio a culla aperta, ruote di diametro max. 12, altezza sella max. 83 CM. (misura presa a centro sella), interasse max. 120 cm, Motore libero, carburatore libero, sono ammesse le sole accensioni/centraline originalmente montate sui motori yx, Zongshen (Gpx), Lifan, Daytona 2v, Daytona 4v, Vering/Polini e seletra o similari (Bud, malossi, takegawa) purché con centraline non interfacciabili con il Pc (vedi allegato centraline), l eventuale sistema di modifica mappatura va obbligatoriamente dichiarato e punzonato in fase di verifica tecnica, potenza massima 16cv, coppia massima 1.5kgm, verificata con Banco prova Soft engine, (le prove al banco verranno effettuate con la ghigliottina del carburatore completamente aperta), divieto di ogni tipo di componente elettronico aggiuntivo (cambi elettronici, centraline aggiuntive ecc.), le moto devono essere dotate di tamponi salva danni su perni ruota e pedane, di protezione morbida manubrio, di vaschetta recupero liquidi, di paramani chiusi o copri leve rigidi, di legature visibili ai tappi di carico e scarico olio, tasto di spegnimento funzionante, entrambi i freni funzionati, le pedane poggia piedi devono essere di tipo richiudibile a molla o se fisse dotate di tampone plastico di diametro minimo 15mm all estremità, semimanubri non consentiti, gomme libere, limite fonometrico 94 db REGOLAMENTO TECNICO PIT BIKE 20CV Pit bike con motore 4t orizzontale, telaio a culla aperta, ruote di diametro max. 12, altezza sella max. 83 CM. (misura presa a centro sella), interasse max. 120 cm, Motore libero, carburatore libero, sono ammesse le sole accensioni/centraline originalmente montate sui motori yx, Zongshen (Gpx), Lifan, Daytona 2v, Daytona 4v, Vering/Polini e Seletra o similari (Bud, malossi, takegawa) purché con centraline non interfacciabili con il Pc (vedi allegato centraline), l eventuale sistema di modifica mappatura va obbligatoriamente dichiarato e punzonato in fase di verifica tecnica, potenza massima 20cv, coppia massima 1.9kgm, verificata con Banco prova Soft engine, (le 7

8 prove al banco verranno effettuate con la ghigliottina del carburatore completamente aperta), divieto di ogni tipo di componente elettronico aggiuntivo (cambi elettronici, centraline aggiuntive ecc.), le moto devono essere dotate di tamponi salva danni su perni ruota e pedane, di protezione morbida manubrio, di vaschetta recupero liquidi, di paramani chiusi o copri leve rigidi, di legature visibili ai tappi di carico e scarico olio, tasto di spegnimento funzionante, entrambi i freni funzionati, le pedane poggia piedi devono essere di tipo richiudibile a molla o se fisse dotate di tampone plastico di diametro minimo 15mm all estremità, semimanubri non consentiti, gomme libere, limite fonometrico 94 db REGOLAMENTO TECNICO PIT BIKE MINIMOTARD MONOMARCA HONDA Regolamento tecnico in via di definizione pubblicato entro la fine del mese di Novembre REGOLAMENTO TECNICO MINIGP UNDER MiniGP, aventi ruote diametro max. 12, motori 2t o 4t potenza massima 14cv, coppia massima 1.3kgm, rilevati con banco prova Soft Engine, motori consentiti: motori: 4t di marca yx, Zongshen (Gpx), Lifan, con centraline ed accensioni originali, (vedi allegato centraline) motori: 2t liberi massimo 50cc. Divieto di centraline mappabili o interfacciabili con PC Le moto devono essere dotate di tamponi salva danni su perni ruota e pedane, di vaschetta recupero liquidi, di legature visibili ai tappi di carico e scarico olio ed eventuale acqua, di tasto di spegnimento funzionante, di entrambi i freni funzionanti, semimanubri, carenatura completa ed integra, gomme libere, contagiri funzionante, limite fonometrico 94 db REGOLAMENTO TECNICO MINIGP OVER MiniGP, aventi ruote diametro max 12, motori ammessi: Motori 2T cilindrata massima 85cc Motori 4t verticali cilindrata massima 150cc Motori 4t orizzontali cilindrata massima 190cc Le moto devono essere dotate di tamponi salva danni su perni ruota e pedane, di vaschetta recupero liquidi, di legature visibili ai tappi di carico e scarico olio ed eventuale acqua, di tasto di spegnimento funzionante, di entrambi i freni funzionanti, semimanubri, carenatura completa ed integra gomme libere, limite fonometrico 94 db. 24 GOMME La scelta delle gomme è libera i treni per la giornata di gara sono contingentati nella seguente maniera: Categoria 14cv Gentleman: n 2 gomme anteriori + n 2 gomme posteriori da asciutto punzonabili durante l arco della stagione, ci sarà l obbligo delle gomme punzonate durante la sola giornata di gara, le gomme verranno punzonate in fase di verifica tecnica tramite sticker con logo organizzativo e numero seriale, ogni numero seriale verrà assegnato al pilota che quindi non potrà cederle ad altro pilota a meno che non vengano punzonate nuovamente. Categoria 14cv Under, Over, Agonisti: n 3 gomme anteriori + n 3 gomme posteriori da asciutto punzonabili durante l arco della stagione, ci sarà l obbligo delle gomme punzonate durante la sola giornata di gara, le gomme verranno punzonate in fase di verifica tecnica tramite sticker con logo organizzativo e numero seriale, ogni numero seriale verrà assegnato al pilota che quindi non potrà cederle ad altro pilota a meno che non vengano punzonate nuovamente. Altre Categorie: Le gomme da asciutto in tutte le altre categorie sono limitate ad 1 treno per giornata di gara e verranno punzonate in fase di verifica tecnica. Sono ammessi reclami su gomme difettose entro e non oltre il termine delle prime prove libere successive alla punzonatura, la gomma dichiarata difettosa verrà verificata dal personale addetto e se riscontrato il difetto verrà concessa una punzonatura sostitutiva. Eventuali reclami successivi all inizio delle prove cronometrate non verranno presi in considerazione. In caso di gara bagnata le gomme sono libere in tutte le categorie. 8

9 25 VERIFICHE TECNICHE BANCO PROVA Il Banco prova utilizzato per le verifiche tecniche è prodotto dalla Soft Engine e certificato, verrà portato dall organizzatore a tutte le gare del campionato, i piloti verranno messi in condizione di poter provare i propri motori in fase pre-gara negli orari e nei modi comunicati prima di ogni evento, Le moto iscritte dopo le verifiche tecniche potranno essere provate al banco in qualunque momento, chi risulterà oltre il limite consentito, verrà squalificato per la sola manche subito precedente alla prova, in caso di verifica dopo le prove cronometrate il pilota oltre i limiti consentiti partirà ultimo in griglia, in caso di più piloti squalificati per lo schieramento in griglia si farà riferimento al numero di gara. L organizzazione si riserva il diritto di effettuare la prova al banco con una centralina originale uguale a quella della moto in verifica di proprietà dell organizzazione, la moto non dovrà anche con essa superare i limiti consentiti da regolamento. Le moto saranno bancate accelerando fino al raggiungimento della potenza massima espressa che non obbligatoriamente coincide con il regime di rotazione massimo sostenuto dal motore, il limite massimo potrà quindi essere differente da motore a motore, verranno eseguiti 2 lanci consecutivi ritenuti validi e verranno considerati i valori più alti espressi, in caso di superamento dei limiti, il pilota verrà squalificato per la manche in questione. L accesso alla zona del banco prova sarà consentito ad una persona per moto, che dovrà rimanere nell area designata dai commissari, tali persone potranno assistere a tutte le bancate della sessione di verifica. Le moto scelte per le prove al banco potranno essere le prime tre, come altre scelte dall organizzazione. La tolleranza delle misure sarà pari a 0.5 CV e 0.1 kgm ogni pilota potrà usufruire della tolleranza per un massimo di 2 volte durante tutto il campionato, le moto al banco prova dovranno risultare funzionanti e con una carburazione che consenta la totale apertura del gas, qualora si dovesse verificare che un concorrente si presenti in fase di verifica con la moto non funzionante o con grossi problemi di carburazione e funzionamento, il pilota verrà squalificato, si ritiene quindi conclusa la gara solo dopo aver superato le verifiche. Al fine delle verifiche in pista farà fede esclusivamente il banco di proprietà della Mully racing asd ed i dati acquisiti in fase di verifica. 26 NORMA TRANSITORIA L organizzazione si riserva il diritto di modificare o concedere deroghe al presente Regolamento Tecnico/Generale. 9

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE 1 INDICE INDICE...2 1. Date degli eventi... 2 2. Percorso... 3 3. L area dei Paddock... 4 4. Organizzazione... 5 5. Regolamento 12H Cycling Marathon... 6 Safety

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 Notti sul ghiaccio è una gara di pattinaggio a coppie ad eliminazione in cui alcune celebrità hanno accettato di far coppia con altrettanti

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it La Laprova completa su Corriere.it Piaggio MP3 LT 30o IE Sport Quadro 350S e Peugeot Metropolis : 400 tre scooter a tre ruote prova completa. con immagini e commenti è su motori.corriere.it Sitorna sul

Dettagli

Trophy SE 13/01/2015 19:02:37

Trophy SE 13/01/2015 19:02:37 13/01/2015 19:02:37 20.400,00 INFORMAZIONI PANORAMICA Affrontare le lunghe distanze nel massimo comfort è ciò che la Trophy sa fare meglio. A questa caratteristica si aggiunge la sua sorprendente capacità

Dettagli

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F MAGGIO 2015 VENERDÌ 1 ODERZO (TV) Piazza Grande XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F XIX Trofeo Mobilificio

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

Comitato Regionale del Piemonte

Comitato Regionale del Piemonte Il Comitato Regionale ha programmato anche per quest anno il Progetto Giovani, il cui Regolamento Nazionale presenta una novità importante riguardante le sedi di svolgimento che saranno abbinate alle tappe

Dettagli

ISAF REGULATION 20 CODICE PER LA PUBBLICITÀ

ISAF REGULATION 20 CODICE PER LA PUBBLICITÀ ISAF REGULATION 20 CODICE PER LA PUBBLICITÀ Questo documento deve essere letto congiuntamente all allegato estratto del Regolamento delle attrezzature per lo sport della vela nel quale sono definiti alcuni

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

Dalla fondazione agli anni 70

Dalla fondazione agli anni 70 Dalla fondazione agli anni 70 1947 Tipo A Piccoli inizi Oggi si stenta a credere che il semplice ed essenziale Modello A sia l antenato dell intera, supertecnologica gamma Honda. Questo trabiccolo 2 tempi

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Z750 Z750 ABS Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Premessa Per una efficiente spedizione dei veicoli Kawasaki, prima dell imballaggio questi vengono parzialmente smontati. Dal momento

Dettagli

Lega Pattinaggio a Rotelle UISP Norme di Attività di Pattinaggio Artistico 2013

Lega Pattinaggio a Rotelle UISP Norme di Attività di Pattinaggio Artistico 2013 Agg. Al 05 dicembre 2012 1 INDICE REGOLE GENERALI Specialità: definizione Attività: struttura Attività di singolo Coppie Artistico e Coppie Danza Categorie: singolo Formula Uisp Livelli Coppia artistico

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015

17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 17 Campionato di Borsa con Denaro Reale Investiment & Trading Cup Edizione 2015 Il Campionato di Borsa con Denaro Reale, organizzato in collaborazione con Directa Sim, Binck Bank, Finanza on Line Brown

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

1 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ISCRIZIONE PER ATLETI RESIDENTI IN ITALIA

1 REQUISITI DI PARTECIPAZIONE ISCRIZIONE PER ATLETI RESIDENTI IN ITALIA Regolamento Il Gruppo Sportivo Bancari Romani, sotto l egida della IAAF e della FIDAL, con il patrocinio di Roma Capitale e della Regione Lazio, indice ed organizza la 41ª edizione della Roma Ostia Half

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

CORPO GIREVOLE ATTORNO AD UN ASSE E MOMENTI. TORNA ALL'INDICE

CORPO GIREVOLE ATTORNO AD UN ASSE E MOMENTI. TORNA ALL'INDICE CORPO GIREVOLE ATTORNO AD UN ASSE E MOMENTI. TORNA ALL'INDICE Consideriamo adesso un corpo esteso, formato da più punti, e che abbia un asse fisso, attorno a cui il corpo può ruotare. In questo caso l

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO

OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO OPERATORI TECNICI ALTA SCUOLA TECNICI ALTA SCUOLA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTO 1 GENERALITA L Alta Scuola nasce in Italia nel XV sec. I tra i grandi maestri, i più noti ci sono: Giambattista Pignatelli,

Dettagli

CAPITOLO I - COSTITUZIONE

CAPITOLO I - COSTITUZIONE CAPITOLO I - COSTITUZIONE ART. 1- FONDAZIONE E' fondata per coloro che aderiscono e aderiranno al presente statuto, che prende vigore immediato, un' associazione per la pratica e la diffusione del Viet

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Stagione invernale 2014/2015 1. Le presenti Condizioni Generali di Vendita regolano le condizioni contrattuali relative all acquisto ed all utilizzo degli skipass e delle

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie.

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie. ENTRA IN VIGORE LA PATENTE UNICA EUROPEA (parte generale) 19 gennaio 2013: entra in vigore la patente dell Unione Europea, unica ed uguale per tutti i cittadini europei, in formato card, con la foto digitale

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

LISTINO MINIMOTO 2013

LISTINO MINIMOTO 2013 LISTINO MINIMOTO 2013 NOTE: - Il presente listino annulla e sostituisce qualsiasi precedente - I prezzi indicati si intendono trasporto ed assicurazione esclusi - BZM Trade Srl si riserva qualsiasi variazione

Dettagli

Regolamenti 2013: parti generali

Regolamenti 2013: parti generali Regolamenti 2013: parti generali Regole Generali Attraverso gli sport del nuoto, tuffi, sincronizzato, pallanuoto e nuoto in acque libere il programma Master deve promuovere il benessere, l'amicizia, la

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO SETTORE SINCRO SISTEMA DELLE STELLE 1 SISTEMA DELLE STELLE Tutte le atlete di nuoto sincronizzato tesserate per la Federazione Italia Nuoto dovranno partecipare all attività

Dettagli

: il metano ha messo il turbo

: il metano ha messo il turbo Torino, 14 Giugno 2010 Nuovo DOBLO : il metano ha messo il turbo A pochi mesi dal lancio commerciale, Nuovo DOBLO ha già raggiunto la leadership nel segmento delle vetture multi spazio, riscuotendo un

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

Turbine I-20 Ultra 2 N E I. l t. R r. Gli irrigatori dei professionisti per gli spazi verdi residenziali di piccole e medie dimensioni

Turbine I-20 Ultra 2 N E I. l t. R r. Gli irrigatori dei professionisti per gli spazi verdi residenziali di piccole e medie dimensioni R r INFORMAZIONE PRODOTTO Turbine I-20 Ultra Gli irrigatori dei professionisti per gli spazi verdi residenziali di piccole e medie dimensioni E I - 2 0 N I B U l t U a T a PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO L

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE

OO.PP. Puglia 2008. Unità Misura. Prezzo DESCRIZIONE IG 01.001 IG 01.002 IG 01.003a Approntamento dell' attrezzatura di perforazione a rotazione compreso il carico e lo scarico e la revisione a fine lavori. Per ogni approntamento dellattrezzatura cad 667,35

Dettagli

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv )

Sede Legale: Via Forche 2/A Castelfranco V.to. (Tv) Sede Amministrativa: Via G. Verdi 6/A 31050 Vedelago ( Tv ) SIVIERA GIREVOLE A RIBALTAMENTO IDRAULICO BREVETTATA TRASPORTABILE CON MULETTO MODELLO S.A.F.-SIV-R-G SIVIERA A RIBALTAMENTO MANUALE MODELLO S.A.F. SIV-R1-R2 1 DESCRIZIONE DELLA SIVIERA Si è sempre pensato

Dettagli

Guida alle situazioni di emergenza

Guida alle situazioni di emergenza Guida alle situazioni di emergenza 2047 DAF Trucks N.V., Eindhoven, Paesi Bassi. Nell interesse di un continuo sviluppo dei propri prodotti, DAF si riserva il diritto di modificarne le specifiche o l

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

DOMENICA PROGRAMMA GARA: KARATE (SU 6/7 TATAMI) Stili divisi tra SHOTOKAN/SHOTOKAI ed INTERSTILE (SHITO,WADO,GOJU, SANKUKAY, ecc.).

DOMENICA PROGRAMMA GARA: KARATE (SU 6/7 TATAMI) Stili divisi tra SHOTOKAN/SHOTOKAI ed INTERSTILE (SHITO,WADO,GOJU, SANKUKAY, ecc.). A.s.d. KEN TO ZAZEN LIMBIATE ORGANIZZA: DOMENICA 21 DICEMBRE 2014 15 trofeo FESTA DI NATALE JITAKYOEI F.E.S.I.K. Settore Karate Categ. RAGAZZI-CADETTI-JUNIOR-SPECIAL CATEGORY La gara è aperta a tutti gli

Dettagli

Campo di Tiro Le Macchie Regolamento

Campo di Tiro Le Macchie Regolamento Campo di Tiro Le Macchie Regolamento Allo scopo di garantire al Tiro sportivo con armi da fuoco un crescente sviluppo anche all interno del Nostro poligono e che i sacrifici di chi si è prodigato perché

Dettagli

Accendi le luci. Ora anche di giorno.

Accendi le luci. Ora anche di giorno. Accendi le luci. Ora anche di giorno. Più luce, maggiore sicurezza. I veicoli che circolano con le luci anabbaglianti o di marcia diurna accese vengono riconosciuti prima, riducendo così notevolmente il

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

CAPITOLATO/DISCIPLINARE

CAPITOLATO/DISCIPLINARE CAPITOLATO/DISCIPLINARE Il presente bando è finalizzato all acquisto di nr. 1 trattore stradale usato per traino semirimorchi da utilizzare per il servizio di trasporto RSU prodotti nel territorio del

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1

OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 OWNER S MANUAL WHEELS PART 1 Leggete attentamente le istruzioni riportate nel presente manuale. Questo manuale è parte integrante del prodotto e deve essere conservato in un luogo sicuro per future consultazioni.

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI Lavori di manutenzione su impianti elettrici Manutenzione Atto, effetto, insieme delle operazioni volte allo scopo di mantenere efficiente ed in buono stato,

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

CONTRATTO A TERMINE. Proroga e continuazione di fatto

CONTRATTO A TERMINE. Proroga e continuazione di fatto 2_7.qxd 30/06/2010 14.34 Pagina 2 CONTRATTO A TERMINE Proroga e continuazione di fatto di Geppino Tocci - Funzionario INPS Una delle principali finalità della direttiva europea 28 giugno 1999, n. 1999/70,

Dettagli

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici HFX-Mag HFX-Mag Plus HFX-9 HFX-9 HD Informazioni sulla sicurezza Questo tipo di freno è stato progettato per l uso su mountain

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli