Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze."

Transcript

1 MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali situazioni che si vengono a trovare in condizioni di emergenza. Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. Alla sinistra del monitor è presente l area relativa alla connessione dei cavi accessori. Partendo dall alto: la connessione per i sensori della Capnometria; il connettore del sensore della saturimetria SpO2; l attacco a baionetta del bracciale della pressione non invasiva (PSNI); il connettore del cavo ECG; ed infine, le due connessioni per le pressioni invasive (P1 e P2). In basso si trova la stampante che, solo se è presente il modulo delle 12 derivazioni, è da 100 mm; altrimenti è da 50 mm. Infine, sulla destra è presente il connettore per il cavo terapia. Questa connessione è la stessa sia per il cavo delle piastre rigide che per il cavo quick combo per le piastre monouso. Questo connettore è molto semplice da inserire e da scollegare ed è importante che l operatore possa passare agevolmente dall uso delle piastre rigide a quello del cavo quick combo. Per scollegare il cavo è necessario ruotare in senso antiorario l anello di bloccaggio, come mostrato nella figura a destra, e tirare verso di se. L inserimento è invece più semplice, in quanto è necessario solo posizionare il cavo in modo che la freccia sull anello di bloccaggio sia in alto e premere fino a bloccare il connettore. Physio Control Italia S.p.A. Monitor Defibrillatore Lifepak 12 Guida Rapida 1

2 Un operazione molto semplice che vale la pena ricordare è quella del cambio del rotolino di carta, in quanto, in entrambi i casi (50mm figura in alto e 100mm figura in basso), si esegue in 5 rapidi passaggi. Si apre l alloggiamento sollevando lo sportello come indicato e si sostituisce il rotolino facendo attenzione ad orientare la carta come indicato nelle figure. Prima di analizzare la parte relativa ai comandi che si trovano sulla destra del monitor, è importante ricordare qualche altro dettaglio pratico. Nella figura è possibile osservare la parte posteriore del LIFEPAK 12 che, come vediamo, non è collegato all alimentatore. L alimentatore si collega al connettore nero in basso sulla destra e, oltre ad alimentare la macchina, ricarica le batterie negli alloggiamenti. Dietro la batteria n 1 c è una targa nella quale è possibile leggere il numero di serie del LIFEPAK 12. Le batterie, se scariche, possono essere sostituite senza dover spegnere il dispositivo. Sopra il connettore per l alimentatore c è un altra connessione circolare, ma di colore grigio, che serve per collegare il LIFEPAK 12 alla porta seriale di un PC o di un modem esterno. Physio Control Italia S.p.A. Monitor Defibrillatore Lifepak 12 Guida Rapida 2

3 Nella parte superiore vi sono indicazioni relative alle batterie e all energia selezionata alla quale il defibrillatore si carica premendo, appunto, il tasto CARICA. Nella parte a sinistra sono visibili tutti i parametri di monitoraggio del paziente. Ogni piccolo riquadro si attiva e viene visualizzato nel momento in cui si collega al dispositivo il relativo cavo. Nella parte centrale sono presenti tre canali nei quali è possibile visualizzare le forme d onda. Tramite il selettore è possibile interagire con il monitor. Ruotando il selettore si può selezionare una ben specifica zona dello schermo, che così si evidenzia. Premendo il selettore si entra poi nello specifico menù relativo alla zona prescelta. Alla destra dello schermo c è la parte relativa ai comandi delle terapie (defibrillazione, stimolazione transtoracica esterna, ecc..). Nella parte bassa, vicino al selettore circolare, c è un piccolo tasto tondo (è un cerchio per metà bianco e per metà nero) che serve per regolare il contrasto dello schermo. Se premuto, è possibile fare la regolazione del contrasto con il selettore circolare. Per confermare e memorizzare le impostazioni del contrasto è sufficiente premere il selettore. Sulla sinistra del selettore c è invece un tasto tondo che riporta il disegno di una casa. Questo tasto serve per ritornare alla schermata iniziale e visualizzare quindi i tre canali delle forme d onda e gli altri parametri di monitoraggio. Nel riquadro evidenziato più in alto (vedi figura) ci sono i comandi relativi alla defibrillazione manuale (sulla destra) e semiautomatica (sulla sinistra). In alto sulla sinistra ci sono due spie: una rossa di Servizio che, se accesa, indica che la macchina necessita di assistenza tecnica, e una verde di Carica che indica se il dispositivo è attaccato alla rete elettrica attraverso l alimentatore esterno. Physio Control Italia S.p.A. Monitor Defibrillatore Lifepak 12 Guida Rapida 3

4 Di seguito, è riportata la descrizione dei tasti vicino al selettore circolare che, oltre a quello del contrasto e a quello per tornare allo schermo iniziale, sono: Tasti Deriv e Dimen : sono due tasti scorciatoia che permettono di variare rapidamente le tracce ECG visualizzate sul monitor e le relative dimensioni. Tasto PSNI : inizia la misura della pressione sanguigna non invasiva, il cui risultato viene riportato sullo schermo. Tasto Evento : fa sì che si apra sul monitor una finestra con una lista di eventi predefiniti. Tramite il selettore è possibile sceglierne uno che viene memorizzato nella memoria del LIFEPAK 12 e ad esso vengono associati tutti i parametri vitali del paziente. Il tasto Opzioni, infine, apre un menù attraverso il quale sono possibili diverse importanti operazioni di settaggio e di configurazione. La più importante per gli operatori non esperti è la PROVA UTENTE attraverso la quale viene eseguita una prova funzionale della macchina. Durante questa prova, vengono eseguiti vari test sul LIFEPAK12 (compresa una scarica interna di 10J) e, se viene rilevato un guasto, la spia rossa di Servizio si accende. Dopo aver premuto il tasto Opzioni, è sufficiente operare con il selettore circolare per navigare sul menù, che si apre sul monitor e, per confermare la voce scelta, basta premerlo. Nella parte relativa al paziente è possibile inserire nome, cognome, età, sesso e il peso. Se queste informazioni non vengono inserite, il LIFEPAK 12, ogni volta che viene acceso, genera comunque un ID paziente di 12 cifre per identificare in modo univoco, insieme al numero di serie, il paziente. Ogni volta che il dispositivo viene spento, tutte le informazioni vengono archiviate nella memoria interna, alla quale si può accedere attraverso la selezione della voce Archivi. Per quanto riguarda il tasto Opzioni, le voci relative a Stimolazione e Stampa permettono di fare delle configurazioni relative allo stimolatore transtoracico esterno e alla qualità di stampa, che un operatore non esperto non dovrebbe rischiare di cambiare. In Data/Ora, infine, è possibile regolare l orologio e il giorno. Physio Control Italia S.p.A. Monitor Defibrillatore Lifepak 12 Guida Rapida 4

5 La zona a sinistra dell apparecchio è quella su cui è più focalizzato l operatore nei progetti di Telemedicina. Il tasto Stampa, una volta premuto, attiva la stampa delle tracce visualizzate sul monitor, che si interrompono solo se il tasto viene ripremuto. Il tasto Sommario Eventi è sempre relativo alla stampante e permette di avere su carta tutte le informazioni del paziente che il LIFEPAK ha nella sua memoria dal momento in cui è stato acceso. Per interrompere la stampata è necessario ripremere il tasto Sommario Eventi o aspettare che vengano stampate tutte le informazioni del paziente, comprese tutte le forme d onde di tutti gli eventi critici. Come indicato nell esempio in basso, ogni evento è associato ad un ora e a tutti i parametri vitali monitorizzati del paziente in quel momento. Ogni 5 minuti vengono comunque memorizati nel Sommario Eventi i Segni Vitali del paziente. Dopo questa prima parte vengono stampate tutte le forme d onda significative del paziente. Oltre al Ritmo Iniziale vengono infatti stampate tutte le forme d onda relative a Stimolazioni, Shock, 12 Derivazioni, Allarmi, ecc Il tasto Trasmetti permette di inviare ad una stazione remota preconfigurata le informazioni del paziente (in genere l ECG delle ultime 12 derirazioni aquisite e i parametri vitali) in pochissimo tempo. Una volta premuto il tasto Trasmetti si apre un menù sul monitor (vedi figura sulla destra) e, se il Sito e il Rapporto predefiniti sono corretti, basterà premere il selettore per confermare il tutto e iniziare a trasmettere. Alla fine della trasmissione viene stampato uno scontrino riportante l esito della trasmissione stessa. Physio Control Italia S.p.A. Monitor Defibrillatore Lifepak 12 Guida Rapida 5

6 Per cambiare il tipo di Rapporto, una volta premuto il tasto Trasmetti alla sinistra del monitor, sarà sufficiente spostarsi con il selettore sul menù e scegliere quello desiderato. In genere, nei progetti di telemedicina si trasmette l ultimo ECG a 12 derivazioni aquisito dal paziente (al quale comunque il LIFEPAK 12 abbina sempre i parametri vitali), quindi si imposta la macchina in modo che questa voce non debba essere modificata. Per quanto riguarda il Sito, può essere necessario scegliere di tramettere a una stazione ricevente diversa da quella che il LIFEPAK 12 propone come predefinita (questo succede nei progetti di telemedicina in cui i LIFENET RS [Receiving Station] siano più di uno). Per poter aquisire l ECG a 12 derivazioni sarà sufficiente premere il tasto 12 DERIVAZIONI sulla sinistra del monitor del LIFEPAK 12. Se non si è precedentemente impostata l età del paziente come spiegato a pag. 4 di questo documento, il LIFEPAK 12 chiede all operatore che venga inserita. Questo parametro è importante perché il dispositivo possa eseguire un analisi automatica del tracciato la più accurata possibile. Il software utilizzato per questa analisi è il 12SL ed è considerato un gold standard a livello mondiale. Essendo una diagnosi effettuata da un software, se pur estremamente affidabile, necessita della conferma da parte di un medico. Sulla stampa vedremo quindi, accanto all analisi, la scritta Non Confermato. Nella figura in basso vediamo un esempio di tracciato con indicate le informazioni relative alle varie aree. Physio Control Italia S.p.A. Monitor Defibrillatore Lifepak 12 Guida Rapida 6

7 Sotto, un indicazione della posizione degli elettrodi sul paziente: Il cavo a 10 fili utilizzato dal LIFEPAK 12 per aquisire le 12 derivazioni si compone di tre parti: Per aquisire le 12 derivazioni il LIFEPAK 12 necessita di circa 10 secondi. Il monitor può essere configurato per analizzare i 10 secondi di dati precedenti alla pressione del tasto 12 DERIVAZIONI (opzione PRE) o i 10 secondi di dati successivi (opzione POST). Physio Control Italia S.p.A. Monitor Defibrillatore Lifepak 12 Guida Rapida 7

8 Monitoraggio non invasivo della pressione sanguigna (PSNI) e saturimetria (SPO2): Il modulo della pressione si attiva nel momento in cui si lancia il comando PSNI (vedi pag.4 di questo documento). Il bracciale utilizzato dal LIFEPAK 12 gli permette di eseguire una misurazione oscillometrica. Ciò significa che è possibile applicare il bracciale anche sopra i vestiti del paziente e non necessariamente a contatto diretto della cute. Se con il selettore circolare si evidenzia la parte del monitor sulla sinistra in basso relativa alla PSNI e lo si preme per confermare, sul monitor viene visualizzato il menù evidenziato in figura. E possibile attraverso questo menù avviare una rilevazione della pressione a intervalli regolari definiti dall utente. Il modulo della SpO2, invece, si attiva semplicemente collegando al LIFEPAK 12 il sensore e dopo pochi secondi (circa 10) apparirà sullo schermo il valore rilevato. Come per la PSNI, se con il selettore viene evidenziata la parte sullo schermo relativa alla SpO2 e lo si preme, apparirà sul monitor il relativo menù (vedi figura sulla destra). E possibile attraverso questa operazione regolare il volume della tonalità del pulsiossimetro, la sensibilità e il tempo medio di aquisizione. Una sensibilità alta è consigliata per pazienti con una bassa perfusione; tuttavia con una sensibilità alta c è una maggiore sensibilità agli artefatti. Il tempo medio di 8 secondi è consigliato per la maggior parte dei pazienti. Tempi superiori sono consigliati per pazienti con variazioni rapide del valore di SpO2. Per quanto riguarda la Saturimetria è possibile inoltre visualizzare la forma d onda pletismografica sul canale 2 (o 3 se disponibile) dello schermo. Per farlo sarà necessario evidenziare col selettore il canale 2 (o il canale 3) e scegliere di visualizzare la curva dell SpO2. NOTA BENE: Per qualsiasi tipo di approfondimento fare riferimento al MANUALE D USO Physio Control Italia S.p.A. Monitor Defibrillatore Lifepak 12 Guida Rapida 8

MISERICORDIA DI CAMPI BISENZIO

MISERICORDIA DI CAMPI BISENZIO MISERICORDIA DI CAMPI BISENZIO UBICAZIONE LP 12 Appena si entra in autoambulanza dal portellone laterale, posizionato sotto i gorgogliatori e somministratori di ossigeno, troviamo il nostro Lifepak. PROCEDURE

Dettagli

EtCO2 - filterline SpO2 - Sensore NIBP - Manichetta ECG - 12/4/3 Der. 50/100mm Paper

EtCO2 - filterline SpO2 - Sensore NIBP - Manichetta ECG - 12/4/3 Der. 50/100mm Paper LIFEPAK 12 1 EtCO2 - filterline SpO2 - Sensore NIBP - Manichetta ECG - 12/4/3 Der. Piastre rigide Piastre rigide steriliz. Piastre interne steriliz. QUIK COMBO FAST-PATCH 50/100mm Paper 2 SATURIMETRO:

Dettagli

MANUTENZIONE HEARTSTART MRX

MANUTENZIONE HEARTSTART MRX MANUTENZIONE HEARTSTART MRX 1 TEST AUTOMATICI HeartStart MRx esegue in modo indipendente,diverse operazioni di manutenzione, tra le quali tre test effettuati automaticamente a intervalli programmati mentre

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA. VdS Samuele Luzi

CROCE ROSSA ITALIANA. VdS Samuele Luzi CROCE ROSSA ITALIANA Apparati Elettromedicali VdS Samuele Luzi Comitato Locale di Castelplanio OBBIETTIVI La Check List Le apparecchiature elettromedicali Gestione e utilizzo LA CHECK LIST L IMPIANTO ELETTRICO

Dettagli

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1

USER GUIDE. Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 USER GUIDE Manuale operativo per l utilizzo dell applicativo per il monitoraggio remoto Aditech Life REV 1 SOMMARIO Introduzione... 3 Sensore BioHarness... 3 OVERVIEW BIOHARNESS 3.0 BT/ECHO... 4 OVERVIEW

Dettagli

HD+ Descrizione generale. Caratteristiche principali

HD+ Descrizione generale. Caratteristiche principali HD+ Descrizione generale HD+ è un dispositivo di acquisizione ECG wireless, sviluppato come acquisitore per PC e Tablet che utilizzino piattaforme standard (Windows / MAC OS / Android) e per l utilizzo,

Dettagli

DESCRIZIONE ANALITICA

DESCRIZIONE ANALITICA V6 Monitor V6 PRODUTTORE: BIOLIGHT LTD. DESCRIZIONE ANALITICA Monitor per parametri vitali portatile progettato per l utilizzo in un ampia varietà di aree critiche. Il monitor V6 è dotato di uno schermo

Dettagli

Sistema di Refertazione Remota per Esami ECG

Sistema di Refertazione Remota per Esami ECG Sistema di Refertazione Remota per Esami ECG Referti Referti Centro di Refertazione ECG Internet ECG Il sistema ha lo scopo di consentire la refertazione remota di esami ECG acquisiti dalle unità periferiche

Dettagli

D-3541-2011. Al servizio delle vostre esigenze in ambito clinico VISTA 120

D-3541-2011. Al servizio delle vostre esigenze in ambito clinico VISTA 120 D-3541-2011 Al servizio delle vostre esigenze in ambito clinico VISTA 120 02 D-3533-2011 Monitoraggio di parametri essenziali a un prezzo eccezionale Le strutture ospedaliere di tutto il mondo si trovano

Dettagli

Avetana Health Telematic Services

Avetana Health Telematic Services Avetana Health Telematic Services Permette l acquisizione del tracciato ECG di un paziente da remoto e la successiva visualizzazione da parte del clinico o chi di competenza su un qualsiasi pc dotato di

Dettagli

Dispositivi Welch Allyn Connex Spot Monitor Scheda di riferimento rapido

Dispositivi Welch Allyn Connex Spot Monitor Scheda di riferimento rapido Dispositivi Welch Allyn Connex Spot Monitor Scheda di riferimento rapido Sommario Pulsante di accensione...2 Spegnimento...2 Accesso e selezione di un profilo...2 Stato della batteria...2 Modifica del

Dettagli

Caratteristiche Tecniche

Caratteristiche Tecniche cubestresslite system cubestresslite system è il sistema completo per la gestione dell esame ECG da Sforzo. Include l hardware e il software necessari per l esecuzione dell esame ed è compatibile con gli

Dettagli

Guida di Pro PC Secure

Guida di Pro PC Secure 1) SOMMARIO 2) ISTRUZIONI DI BASE 3) CONFIGURAZIONE 4) INFORMAZIONI AGGIUNTIVE 1) SOMMARIO Guida di Pro PC Secure Pro PC Secure è un programma che si occupa della protezione dagli attacchi provenienti

Dettagli

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X

MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MULTIPLEXER 4 CANALI CON FUNZIONAMENTO DUPLEX E VIDEO A COLORI AXECD4X MANUALE D INSTALLAZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE IL PRESENTE MANUALE PRIMA DI METTERE IN FUNZIONE L'APPARECCHIATURA. INDICE Caratteristiche

Dettagli

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO PS Remote Control Rel.2.0 Ver 2.0.0 SOFTWARE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO MANUALE UTENTE di Angrilli Ing. Davide Via Iseo, n.4/b 65010 Spoltore (PE) Tel/fax 0854972260

Dettagli

DEFIBRILLATORE/MONITOR LIFEPAK 20 ISTRUZIONI OPERATIVE

DEFIBRILLATORE/MONITOR LIFEPAK 20 ISTRUZIONI OPERATIVE DEFIBRILLATORE/MONITOR LIFEPAK 20 ISTRUZIONI OPERATIVE DEFIBRILLATORE/MONITOR LIFEPAK 20 ISTRUZIONI OPERATIVE Informazioni importanti!usa Rx Only!USA Tracciabilità del dispositivo La Food and Drug Administration

Dettagli

R Series. La sicurezza è garantita. dal sistema Code-Ready

R Series. La sicurezza è garantita. dal sistema Code-Ready R Series La sicurezza è garantita dal sistema Code-Ready Il primo ed unico defibrillatore Code-Ready Il momento peggiore per scoprire che un defibrillatore non è pronto è quando serve. Agire rapidamente

Dettagli

isoap NBC ELETTRONICA S.R.L. Memoria USB per trasferire files tra computer e strumenti di pesatura

isoap NBC ELETTRONICA S.R.L. Memoria USB per trasferire files tra computer e strumenti di pesatura Memoria USB per trasferire files tra computer e strumenti di pesatura Rende agevole l aggiornamento del firmware degli strumenti Permette di archiviare i risultati di pesatura inviati dagli strumenti Consente

Dettagli

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE

GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE GUIDA ALL ACQUISTO DI UN DAE Introduzione Acquistare un DAE (defibrillatore semiautomatico esterno) per uso professionale o personale è una prassi che si sta consolidando grazie alla legge n 120 del 2001

Dettagli

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso

Yes, you can. Invacare REM 550. Comando Manuale d uso Yes, you can. Invacare REM 550 Comando Manuale d uso Indice Capitolo Pagina 1 La consolle di guida REM 550 4 2 1.1 Struttura della consolle di guida...4 1.2 Display di stato...7 1.2.1 Indicatore livello

Dettagli

MANUALE DEVICE A&D UA-767 PLUS BT (misuratore pressione arteriosa)

MANUALE DEVICE A&D UA-767 PLUS BT (misuratore pressione arteriosa) MANUALE DEVICE A&D UA-767 PLUS BT (misuratore pressione arteriosa) Tel. Centro Servizi HTN: 030/227227 FAX: 030/2272111 e-mail: callcenter@e-htn.it Sito internet: www.e-htn.it Numeri d emergenza in caso

Dettagli

Centrale Operativa 118 di Firenze

Centrale Operativa 118 di Firenze Centrale Operativa 118 di Firenze MANUALE OPERATIVO COMPUTER DI BORDO Il terminale di bordo si presenta costituito da un unica struttura hardware plastica di colore nero. Sul retro del corpo del terminale

Dettagli

FT-105/RF-Easy-Plus. Sistema di monitoraggio della Temperatura e U.R.% via radio

FT-105/RF-Easy-Plus. Sistema di monitoraggio della Temperatura e U.R.% via radio ECONORMA S.a.s Prodotti e Tecnologie per l Ambiente 31020 S. VENDEMIANO - TV - Via Olivera 52 - ITALY Tel. 0438-409049 - FAX 0438-409036 - Cellulare: 335-5222692 www.econorma.com E-Mail: info@econorma.com

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Il sistema al doppio click presenta una finestra di login:

MANUALE OPERATIVO. Il sistema al doppio click presenta una finestra di login: MANUALE OPERATIVO Il sistema al doppio click presenta una finestra di login: Attraverso questa finestra è possibile accedere come utente, o come amministratore; il sistema in modo automatico rileva il

Dettagli

Light controller PRO Manuale utente Cod. 112955/112956

Light controller PRO Manuale utente Cod. 112955/112956 Centralina di controllo di luci programmabile per applicazioni RC! 2. Introduzione Light controller è una scheda elettronica per sistemi RC programmabile che controlla fino a sei canali indipendenti ed

Dettagli

ECONORMA S.a.s - Prodotti e Tecnologie per l Ambiente

ECONORMA S.a.s - Prodotti e Tecnologie per l Ambiente ECONORMA S.a.s - Prodotti e Tecnologie per l Ambiente Sistema di monitoraggio wireless per collaudi A.T.P. Prodotto dalla ECONORMA S.a.s., questo sistema portatile è stato progettato tenendo in considerazione

Dettagli

Telecomando Programmabile da PC Manuale d Uso (Modalità USB)

Telecomando Programmabile da PC Manuale d Uso (Modalità USB) Telecomando Programmabile da PC Manuale d Uso (Modalità USB) Guida Rapida Primo Passo Preparare il telecomando programmabile installando 3 batterie tipo AAA. (Quando lo si connette al PC togliere le batterie)

Dettagli

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO Manuale d uso Display remoto MT-1 per regolatore di carica REGDUO ITALIANO Il display remoto MT-1 è un sistema per monitorare e controllare a distanza tutte le funzioni dei regolatori RegDuo. Grazie al

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

FACILE QA-OMNI. Guida veloce

FACILE QA-OMNI. Guida veloce FACILE QA-OMNI Guida veloce PRIMO PASSAGGIO Dopo aver lanciato il programma, viene visualizzata la pagina iniziale. E possibile modificare la lingua del programma attraverso il pulsante Azioni in alto

Dettagli

t h e n e x t g e n e r a t i o n energia per la vita

t h e n e x t g e n e r a t i o n energia per la vita t h e n e x t g e n e r a t i o n energia per la vita il concetto 3 corpuls 3 è basato su un concetto completamente nuovo e rivoluzionario rispetto ai tradizionali monitor defibrillatori compatti. È progettato

Dettagli

ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS

ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS ABE_1500 ANALIZZATORE PORTATILE PER BIOGAS BROCHURE Pagina 1 di 9 Brochure ABE_1500 Caratteristiche principali ABE_1500 analizzatore per Metano (CH4), Biossido di carbonio (CO2), Monossido di carbonio

Dettagli

DESCRIZIONE ANALITICA

DESCRIZIONE ANALITICA M8500 Monitor M8500 BLTM8500-XX PRODUTTORE: BIOLIGHT LTD. DESCRIZIONE ANALITICA Monitor portatile versatile, progettato per l utilizzo in un ampia varietà di aree critiche. E dotato di uno schermo ad alta

Dettagli

Quick-Manual. Comfort VS4

Quick-Manual. Comfort VS4 Quick-Manual Comfort VS4 Contenuto 1. Come inserire la carta SIM 35 2. Come caricare la batteria 36 3. Le funzioni dei tasti 38 4. Come aggiungere contatti alla Rubrica 40 5. Come fare e ricevere chiamate

Dettagli

cubestress Descrizione

cubestress Descrizione 0470 Descrizione cubestress è la soluzione completa per la gestione dell esame ECG da Sforzo. cubestress integra in un unica applicazione tutte le procedure tipiche dell esame stress: dalla gestione della

Dettagli

Polycom KIRK Butterfly. (telefono sottoscritto ad una base DECT KIRK)

Polycom KIRK Butterfly. (telefono sottoscritto ad una base DECT KIRK) Polycom KIRK Butterfly (telefono sottoscritto ad una base DECT KIRK) Guida Rapida Per maggiori informazioni sul telefono consultare il manuale utente disponibile su www.voispeed.com 1 Nota: per avere le

Dettagli

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH

LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH F42-LAB-pag 11-13-ok 27-04-2006 16:15 Pagina 11 LA SCHEDA DEL MODULO BLUETOOTH COMPONENTI 1. Il componente allegato a questo fascicolo è il più sofisticato di tutta la fase di assemblaggio: con esso il

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

guida sagem 14-06-2006 14:56 Pagina 1

guida sagem 14-06-2006 14:56 Pagina 1 guida sagem 14-06-2006 14:56 Pagina 1 Copertura nazionale 3 (gennaio 2006) UMTS: 80% popolazione. Fuori copertura UMTS, grazie al roaming GSM/GPRS, sono disponibili il servizio voce/sms e altri servizi

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione

Manuale d uso e manutenzione Cod. 32780 HOLTER PRESSORIO 24 ORE Manuale d uso e manutenzione Sommario 1 Introduzione 2 Contenuto del kit/requisiti di sistema 3 Misure di sicurezza 4 Installazione della batteria 5 Configurazione del

Dettagli

EPSON AcuLaser CX11 Series Guida d uso generale Sommario Componenti del prodotto Informazioni fondamentali per l esecuzione di copie

EPSON AcuLaser CX11 Series Guida d uso generale Sommario Componenti del prodotto Informazioni fondamentali per l esecuzione di copie Sommario Componenti del prodotto Vista anteriore.............................................................. 3 Vista posteriore............................................................. 3 All interno

Dettagli

Installazione e uso di Sentinel su cellulare Installazione software per il telefono cellulare

Installazione e uso di Sentinel su cellulare Installazione software per il telefono cellulare Installazione e uso di Sentinel su cellulare Installazione software per il telefono cellulare Via SMS Inviare un SMS al numero 3202043040 dal cellulare sul quale si vuole installare in software inserendo

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Scheda prodotto: sp_vsign200_cardiolinespa_05_ita1.doc 24/09/2014 1/6

Scheda prodotto: sp_vsign200_cardiolinespa_05_ita1.doc 24/09/2014 1/6 vsign200 vsign200 è un monitor paziente di piccole dimensioni, leggero (1,9 kg/4.2 lbs) ed affidabile (IPX2 a prova di urti e spruzzi d'acqua). Il suo design rende efficace la cura dei pazienti in ambiente

Dettagli

USER MANUAL HT-6050/6060

USER MANUAL HT-6050/6060 USER MANUAL HT-6050/6060 HT-6050/6060 MANUALE DI ISTRUZIONI Catalogue Istruzioni per la sicurezza 1 Introduzione Operazioni 3 Risoluzione dei problemi 6 Manutenzione 7 Specifiche 8 Istruzioni per la sicurezza

Dettagli

Geass-Link Manuale di istruzione

Geass-Link Manuale di istruzione Geass-Link Manuale di istruzione GEASS S.r.l. - Via Ambrosini 8/2 10151 Torino - Tel. 011.22.91.578 - Fax 011.27.45.418 - info@geass.com - www.geass.com GEASS-LINK V.1.0.4 Software di Gestione e Acquisizione

Dettagli

Descrizione di un moderno sistema di controllo del punto luce a LED

Descrizione di un moderno sistema di controllo del punto luce a LED DOCUMENTO DIVULGATIVO Descrizione di un moderno sistema di controllo del punto luce a LED DDPL04I2 rev.2 0511 Pag. 1 di 14 S O M M A R I O 1. GENERALITA 3 2. MONITORAGGI E COMANDI UTILIZZABILI NEL SISTEMA

Dettagli

ACCESSORI LIFEPAK 20. per il defibrillatore/monitor. Accessori originali Physio-Control, divisione di Medtronic.

ACCESSORI LIFEPAK 20. per il defibrillatore/monitor. Accessori originali Physio-Control, divisione di Medtronic. ACCESSORI per il defibrillatore/monitor LIFEPAK 20 Accessori originali Physio-Control, divisione di Medtronic. OPZIONI DI ALIMENTAZIONE Grazie per aver scelto Physio-Control, il partner sempre al vostro

Dettagli

Scheda prodotto. w w w. c a r d i o l i n e. b i z. Destinazione d uso. Descrizione

Scheda prodotto. w w w. c a r d i o l i n e. b i z. Destinazione d uso. Descrizione Scheda prodotto Destinazione d uso elan1100stress è un elettrocardiografo digitale a 12 canali, in grado di acquisire e digitalizzare in contemporanea le 12 derivazioni ECG e visualizzarle in tempo reale,

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

SEDA S.p.A. Divisione Emergenza. ZOLL Data Review

SEDA S.p.A. Divisione Emergenza. ZOLL Data Review SEDA S.p.A. Divisione Emergenza ZOLL Data Review Software di raccolta ed elaborazione dei dati SEDA S.p.A. Via Tolstoi 7 20090 Trezzano S/N (Milano) Tel 02/48424.1; Fax 02/48424290 sito internet: www.sedaitaly.it

Dettagli

Quick Reference Giornale di Bordo (e-logbook)

Quick Reference Giornale di Bordo (e-logbook) Quick Reference Giornale di Bordo (e-logbook) L applicativo Giornale di Bordo (e-logbook) è stato realizzato per gli operatori marittimi con l obiettivo di fornire un strumento per la compilazione e la

Dettagli

PRESENTAZIONE. 1. Schermo touch screen 2. Porta USB 3. Porta Ethernet

PRESENTAZIONE. 1. Schermo touch screen 2. Porta USB 3. Porta Ethernet INDICE PRESENTAZIONE... 3 CONFIGURAZIONE... 4 Panoramica... 4 Interazioni di base... 7 Descrizione dei Menù... 8 Misure... 8 Dati storici... 9 Configurazione... 12 Allarmi e stati... 24 Azioni... 25 Informazioni...

Dettagli

Installazione del trasmettitore. ACom6

Installazione del trasmettitore. ACom6 Installazione del trasmettitore CBC (Europe) Ltd. Via E.majorana, 21 20054 Nova Milanese (MI) tel: +39 (0)362 365079 fax: +39 (0)362 40012 1 Precauzioni Il dispositivo non deve essere esposto a pioggia

Dettagli

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO SPORT Manuale di istruzioni - Italiano 1 1. Descrizione Telefono 2 2. Iniziare a utilizzare 1. Rimuovere il coperchio della batteria. 2. Inserire la batteria nel suo vano. Rivolgere i tre punti in

Dettagli

Datalogger di umidità e temperatura PCE-HT-110

Datalogger di umidità e temperatura PCE-HT-110 www.pce-italia.it Datalogger di umidità e temperatura PCE-HT-110 Istruzioni Via Pesciatina 878 / Interno 6 55010 - Frazione Gragnano - Capannori Tel. : +39 0583 975 114 Fax: +39 0583 974 824 info@pce-italia.it

Dettagli

Manuale d istruzioni

Manuale d istruzioni Kummert CompactPlus Manuale d istruzioni vers. 04/04/203 . Operazioni iniziali Equipaggiamento protettivo: guanti di protezione NOTA BENE Danni materiali a causa di procedure o utilizzo errati! Una messa

Dettagli

DASY-X. Manuale utente

DASY-X. Manuale utente DASY-X Manuale utente Versione 1.01 Agosto 2015 INDICE PROCEDURA BASE... 3 IL SISTEMA DASY & DANAS... 4 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE... 4 INSTALLAZIONE DASY... 4 CONNETTORE 20 PIN... 6 CONNETTORE 16 PIN...

Dettagli

WEB CONTROLLI NETOOLS. Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools

WEB CONTROLLI NETOOLS. Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools MANUALE D USO WEB CONTROLLI NETOOLS Descrizione e modalità d uso dei controlli web NeTools Rev.1309 Pag.1 di - 111 - www.carrideo.it INDICE 1. I WEB CONTROLLI NETOOLS... 3 1.1. INTRODUZIONE... 3 1.2. DESCRIZIONE

Dettagli

Videoregistratori ETVision

Videoregistratori ETVision Guida Rapida Videoregistratori ETVision Guida di riferimento per i modelli: DARKxxLIGHT, DARKxxHYBRID, DARKxxHYBRID-PRO, DARK16NVR, NVR/DVR da RACK INDICE 1. Collegamenti-Uscite pag.3 2. Panoramica del

Dettagli

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798 Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 0 798 GW 798 GW 4 798 3 8 A 3 4 5 4 0 5 9 6 7 6 Pulsante di test canali EIB 3 4 5 6 LED multifunzione LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione

Dettagli

Indice. 1. Manuale per essere aggiornato prima di usare 1.1. Installazione della SIM 1.2. Ricarica

Indice. 1. Manuale per essere aggiornato prima di usare 1.1. Installazione della SIM 1.2. Ricarica 17 Indice 1. Manuale per essere aggiornato prima di usare 1.1. Installazione della SIM 1.2. Ricarica 2. Come usare dei vari tasti del dispositivo 3. Introduzione 3.1. Interfaccia di riserva 3.2. Digitazione

Dettagli

IL MOTORE PER IL BACINO

IL MOTORE PER IL BACINO F32-LAB 27-02-2006 8:44 Pagina 8 IL MOTORE PER IL BACINO MOTHERBOARD-VOICE, 16 COMPONENTI Con il motore elettrico allegato a questo fascicolo potrai concludere la scatola per il bacino di I-Droid01. In

Dettagli

Manuale Telemonitoraggio Intensivo

Manuale Telemonitoraggio Intensivo Manuale Telemonitoraggio Intensivo Tel. Centro Servizi HTN: 030/2272180 FAX: 030/2272111 e-mail: Gilenya@e-htn.it Sito internet: www.e-htn.it Numeri d emergenza in caso di irraggiungibilità del numero

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

BIBLIO. Fabio Cannone Consulente Software. Settembre 2014. email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb

BIBLIO. Fabio Cannone Consulente Software. Settembre 2014. email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb Fabio Cannone Consulente Software Settembre 2014 email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb BIBLIO è il software per la catalogazione e la gestione del prestito dei libri adottato

Dettagli

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente Aurora Communicator Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora Manuale dell utente Data versione autore note 22/11/10 2.4 Nocentini Lorenzo Nota for Windows Sette Il presente lavoro non è pubblicato,

Dettagli

Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008 UNI EN ISO 13485:2012 Costruttore Metrico

Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008 UNI EN ISO 13485:2012 Costruttore Metrico Catalogo 2014 Azienda certificata UNI EN ISO 9001:2008 UNI EN ISO 13485:2012 Costruttore Metrico www.intermeditalia.it Area Download: per scaricare la documentazione tecnica e il materiale di marketing.

Dettagli

TELEMEDICINA in AUSL6

TELEMEDICINA in AUSL6 TELEMEDICINA in AUSL6 Telerefertazione (progetti gi (progetti già attivati) Radiologica (RIS-PACS su tutte le sedi) Neurochirurgica (teleconsulto per AUSL12 Viareggio) Trasfusionale (televalidazione sacche)

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

DrägerFG4200. Manuale d uso. Analizzatore di combustione

DrägerFG4200. Manuale d uso. Analizzatore di combustione DrägerFG4200 Analizzatore di combustione Manuale d uso N.B: Lo strumento utilizza uno schermo Touch-screen resistivo. Per ottimizzarne la funzionalità usare l unghia del dito oppure una penna sfera chiusa

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2

Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Manuale uso della MultiPresa MPP Serie Intell IP- USB ver. 4.2 Multipresa con 6 prese - fissaggio orizzontale a rack 19 Multipresa con 8-16 - 24 prese - fissaggio in verticale a rack La MultiPresa Professionale

Dettagli

Programma MANUTENZIONE

Programma MANUTENZIONE Programma MANUTENZIONE MANUALE UTENTE @caloisoft Programma MANUTENZIONE 1 IL PROGRAMMA MANUTENZIONE Il programma dispone di una procedura automatica di installazione. INSTALLAZIONE Per installare il programma

Dettagli

Defibrillatore Semiautomatico/Manuale FRED easy Relazione Generale Specifiche Tecniche

Defibrillatore Semiautomatico/Manuale FRED easy Relazione Generale Specifiche Tecniche Defibrillatore Semiautomatico/Manuale FRED easy Relazione Generale Specifiche Tecniche FRED easy Relazione Generale Rev.A13 Pagina 1 di 10 Defibrillatore Bifasico FRED easy FRED EASY è un defibrillatore

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

SOMMARIO MONTAGGIO DEL CONTATORE E DEI SENSORI...3 LA PAROLA AL CAPO PRODOTTO...5 L ORGANIZZAZIONE DELLO SCHERMO...5 I PITTOGRAMMI UTILIZZATI...

SOMMARIO MONTAGGIO DEL CONTATORE E DEI SENSORI...3 LA PAROLA AL CAPO PRODOTTO...5 L ORGANIZZAZIONE DELLO SCHERMO...5 I PITTOGRAMMI UTILIZZATI... OMMARIO MONTAGGIO DEL CONTATORE E DEI ENORI...3 LA PAROLA AL CAPO PRODOTTO...5 L ORGANIZZAZIONE DELLO CHERMO...5 I PTOGRAMMI UTILIZZATI...5 I TATI...5 I MENU...5 PRIMA DELLA PRIMA UCA (o dopo la sostituzione

Dettagli

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4)

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) MANUALE DEL SOFTWARE DI CONFIGURAZIONE IMQ APPROVED CERTIF. N :CA12.00048 (PMT200) CA12.00049 (PMT202) Sw20xa02 del 01.09.2000 INDICE GENERALE Installazione

Dettagli

DVR/NVR Tecnologia Cloud per l accesso al DVR/NVR via Rete Web

DVR/NVR Tecnologia Cloud per l accesso al DVR/NVR via Rete Web DVR/NVR Serie LOOX Tecnologia Cloud per l accesso al DVR/NVR via Rete Web Visualizzazione attraverso il Cloud La tecnologia Cloud permette di collegare in rete Internet l apparato con poche azioni, senza

Dettagli

LCMobile Restaurant. Guida su come usare il software per palmare LCMobile Restaurant.

LCMobile Restaurant. Guida su come usare il software per palmare LCMobile Restaurant. LCMobile Restaurant Guida su come usare il software per palmare LCMobile Restaurant. Per prima cosa bisogna installare il file LCMobile-Restaurant.exe sul proprio PC dove e collegata la base del palmare.

Dettagli

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software

Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Invert er LG Manuale di programmazione BerMar_Drive_Software Mot ori elet t ric i Informazioni preliminari... 2 Installazione... 3 Avvio del programma... 4 Funzionamento Off-Line... 7 Caricamento di una

Dettagli

Monitor Paziente Multiparametrico

Monitor Paziente Multiparametrico . Monitor Paziente Multiparametrico Caratteristiche Display TFT a colori ad alta risoluzione 12.1 ; Touch-screen opzionale con scrittura manuale per un facile utilizzo; Pulsanti in silicone retroilluminati;

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

STS Italia Strumentazione per monitoraggio reti acqua e gas

STS Italia Strumentazione per monitoraggio reti acqua e gas STS Italia Strumentazione per monitoraggio reti acqua e gas global.sensor.excellence ESS III acqua Datalogger per misure di pressione Misura e registrazione dati per: Analisi nelle reti di distribuzione

Dettagli

TRBOPLUS CRI Radio digitali Mototrbo TM con funzioni avanzate per la Croce Rossa Italiana. Manuale d uso

TRBOPLUS CRI Radio digitali Mototrbo TM con funzioni avanzate per la Croce Rossa Italiana. Manuale d uso TRBOPLUS CRI Radio digitali Mototrbo TM con funzioni avanzate per la Croce Rossa Italiana Manuale d uso INDICE IMPORTANTE...5 INFORMAZIONI GENERALI...6 FUNZIONALITA SUPPORTATE...6 SCHEDA OPZIONI...6 COMANDI

Dettagli

Guida rapida per l installazione

Guida rapida per l installazione Guida rapida per l installazione Modem Router wireless ADSL2+ EUSSO Guida Installazione e Configurazione Premessa La presente guida riporta le istruzioni per installare e configurare rapidamente il router

Dettagli

WIN SENT programma di supervisione allarmi

WIN SENT programma di supervisione allarmi pg. 1 1. DESCRIZIONE GENERALE 1.1. SCOPO Per migliorare l efficacia globale degli interventi e per diminuire i costi di gestione nei complessi di grandi dimensioni ovvero ove siano presenti impianti di

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Gestione Accoglienza Flussi

Gestione Accoglienza Flussi Gestione Accoglienza Flussi Manuale Utente operazioni di Upload Versione 1.0 14/02/2011 Manuale_GAF Pagina 1 di 20 Indice 1. Introduzione... 3 1.1 Glossario... 3 2. Manuale d uso... 4 2.1 Accesso al sistema...

Dettagli

Manuale d'uso JKALVEDO

Manuale d'uso JKALVEDO Manuale d'uso JKALVEDO Leggere attentamente il manuale istruzioni prima dell'uso e conservarlo per riferimento futuri Attenzione Il manuale è stato redatto seguendo l APP con sistema Android, pertanto

Dettagli

Programmer CP 100. Istruzioni in breve

Programmer CP 100. Istruzioni in breve Programmer CP 100 Istruzioni in breve Premessa Premessa In queste istruzioni, diversi elementi sono evidenziati con una configurazione grafica prestabilita. In questo modo si può riconoscere facilmente

Dettagli

Manuale rapido di personalizzazione ed uso programma

Manuale rapido di personalizzazione ed uso programma Manuale rapido di personalizzazione ed uso programma In apertura, come previsto dal D.lgs 196 codice privacy -, l accesso al programma è protetto da password. Scrivere nel campo password la parola provademo

Dettagli

EK20-IDPAYFP MANUALE D USO

EK20-IDPAYFP MANUALE D USO RFID TRANSPONDER TECHNOLOGY DOC. 362-R2-IT EK20-IDPAYFP MANUALE D USO IDPAYFP (qui chiamato LETTORE) e un dispositivo fisso RFID orientato ai Parcheggi con accesso PREPAGATO. -Opera con CARTE di alta sicurezza

Dettagli

BENEHEART D6 DEFIBRILLATORE/MONITOR (COD. ) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali

BENEHEART D6 DEFIBRILLATORE/MONITOR (COD. ) Breve descrizione del prodotto. Caratteristiche principali BENEHEART D6 DEFIBRILLATORE/MONITOR (COD. ) Breve descrizione del prodotto Defibrillatore manuale/aed con scarica bifasica dotato di schermo TFT a colori da 8,4 e visualizzazione sino a 4 tracce. Pacemaker

Dettagli

Software Stampa Cambiali - Guida all'uso

Software Stampa Cambiali - Guida all'uso Software Stampa Cambiali - Guida all'uso Per avviare il programma fare un doppio click su "CambialeDemo.exe" o su "Stampa Cambiale" se è stato acquistato il programma. 1. Inserire i dati delle cambiale:

Dettagli

1 OPERAZIONI PRELIMINARI

1 OPERAZIONI PRELIMINARI 1 Contenuti: DIGIAIR PRO T2/C Descrizione... 3 1 OPERAZIONI PRELIMINARI 4 1.1 ACCENSIONE ON/OFF 4 1.2 ALIMENTAZIONE E BATTERIA. 4 1.3 COME UTILIZZARE LO STRUMENTO. 4 ATTENUATORE 5 2 DESCRIZIONE DELLE FUNZIONI...

Dettagli

Guida rapida. Per ricevere assistenza, digita sul browser del tuo computer assistenza.vodafone.it

Guida rapida. Per ricevere assistenza, digita sul browser del tuo computer assistenza.vodafone.it Per ricevere assistenza, digita sul browser del tuo computer assistenza.vodafone.it Guida rapida Edizione marzo 2010. Il servizio di comunicazione elettronica è regolato dalle relative Condizioni Generali

Dettagli