INTEGRAZIONE ANAGRAFE DALL APPLICATIVO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INTEGRAZIONE ANAGRAFE DALL APPLICATIVO"

Transcript

1 INTEGRAZIONE ANAGRAFE DALL APPLICATIVO DI CARTELLA MMG/PLS CICOM PROGETTO ESECUTIVO DEFINITIVO Accordo di Programma Quadro "Sviluppo della Società dell'informcazione nella Regione Abruzzo" Atto Integrativo II - SI-II-09 RETE MEDICI DI MEDICINA GENERALE STAZIONE APPALTANTE: RTI AGGIUDICATARIO: DEDALUS S.P.A TELECOM ITALIA S.P.A. di 23

2 INDICE Oggetto del documento Definizioni, Acronimi ed Abbreviazioni Riferimenti Scopo Descrizione sessione di prova Architettura SW usata per la sessione di test Piano Di Test STAA - Flusso di Recupero notifiche di variazione anagrafiche Descrizione della logica di comunicazione Lista Test Cases Dettaglio test case SRDPR - Riconduzione Paziente (Servizio Resolve Duplicate Patient Registrations) Descrizione della logica di comunicazione Lista Test Cases Dettaglio test case... 0 SNVA Notifica Variazione Anagrafe verso anagrafe Centrale Descrizione della logica di comunicazione Lista Test case Dettaglio test case... 4 SIA Servizio identificazione assistito Query assistiti - Descrizione della logica di comunicazione Query continue assistiti- Descrizione della logica di comunicazione Lista Test case Dettaglio test case di 23

3 Oggetto del documento Il presente documento costituisce il deliverable 42. (Redazione del Piano e dei Risultati dello Unit Test dell integrazione dell applicativo Millewin con il servizio di anagrfe centralizzata) previsto dalla scheda attività 42 Integrazione Software di Cartelle CICoM - Fase definita nel contesto del progetto "Rete MMG" promosso dalla regione Abruzzo. Nello specifico il documento è strutturato come segue: - Nei capitoli 5 e 6 viene descritta l architettura software e hardware prevista per l esecuzione del piano di test - Nei capitoli a seguire vengono dettagliate le funzionalità testate corredate dal tracciato dei messaggi scambiati tra gli applicativi del Cartella CICoM e i web services della Rete di MMG. 3 di 23

4 2 Definizioni, Acronimi ed Abbreviazioni Attori Coinvolti nel processo di dispiegamento Titolo MAC SIA 3 Riferimenti Esteso Modulo Anagrafica Centrale Servizio Identificazione Assistito Il presente documento fa riferimento ai deliverables di progetto elencata di seguito: PED_Rete_MMG Allegato_Schede_Attività_Rete_MMG Piano di Test Modulo Base Anagrafica Assistiti (MMG) 4 Scopo L obiettivo del documento è quello di verificare tramite appositi test come è stato modificato il software di cartella Millewin in uso presso i MMG/PLS al fine di abilitarlo all utilizzo dei servizi messi a disposizione dalla Rete dei Medici di Medicina Generale. Nello specifico l oggetto del documento è quello di descrivere come avviene l interazione con l Anagrafe centralizzata degli assistiti. 5 Descrizione sessione di prova Ogni azione di test eseguita dovrà essere riportata nel presente documento, inclusiva di data ed ora di esecuzione del test, in modo tale da permettere al personale tecnico Dedalus di investigare eventuali anomalie riportate dal modulo di tracciamento degli errori implementato nel sottosistema applicativo. Informazioni generali Data del test Località Autore del test Versione rilasciata Data rilascio Luogo rilascio Lista valutatori 4 di 23

5 6 Architettura SW usata per la sessione di test Per effettuare la sessione di test del modulo di integrazione con il software di cartella Millewinverrà adoperata la piattaforma dettagliata nella tabella che segue: Informazioni ambiente di test Sistema Operativo Harware Richiesto 7 Piano Di Test In questo capitolo sono descritti i test del modulo denominato Anagrafe Assistiti. In particolare sono testati i seguenti servizi: STAA Servizo Trasmissione Aggiornamento Anagrafica SRDPR Servizio Riconduzione Paziente (Servizio Resolve Duplicate Patient Registrations) SNVA Servizio Notifica Variazione Anagrafiche SIA Servizio Identificazione Assistito Figura - Contesto applicativo Anagrafe Assistiti 8 STAA - Flusso di Recupero notifiche di variazione anagrafiche 8. Descrizione della logica di comunicazione Tramite il servizio trasmissione aggiornamenti anagrafici STAA - il sistema Gestore Notifiche, fornisce all applicativo Millewin la notifiche delle variazioni ricevute dal sistema MAC. 5 di 23

6 La sequenza di messaggi scambiati tra MAC e MMG/PLS rispetta la seguente logica (per il dettaglio si rimanda al documento Piano di Test Modulo Base Anagrafica Assistiti-MMG): L applicazione Millewin invia il messaggio MCCI_IN000UV0 - Send pool request per verificare la presenza di una o più variazioni; Il Gestore Notifiche torna un messaggio PRPA_IN9002IT0 - Send pool message nel caso in cui sia presente una notifica di variazione; Nel caso in cui l applicazione MMG/PLS abbia ricevuto correttamente il messaggio di variazione allora invierà un messaggio di tipo MCCI_IN0004UV0 - Accept ack pool for next message in queue. Questo messaggio consentirà al MAC di eliminare la notifica dalla coda delle variazioni permettendo l avanzamento e l invio della notifica successiva. Se non sono presenti notifiche sulla coda il Gestore Notifiche produce un messaggio di tipo MCCI_IN Ack poll coda vuota ; 8.2 Lista Test Cases 6 di 23

7 ID Funzionalità.0 Verifica presenza servizio STAA del modulo Anagrafe Assistiti. Recupero di una notifica.2 Aggiorna notifica ricevuta e recupero di una nuova.3 Nessuna notifica disponibile 8.2. Dettaglio test case Di seguito il dettaglio dei test case sopra indicati: Descrizione: Verifica presenza servizio STAA del.0 modulo Anagrafe Assistiti Obiettivo: verifica presenza del servizio STAA del modulo Anagrafe Assistiti Caso di prova: richiesta del servizion da parte di un browser : presenza del servizio applicativo Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo invocazione del servizio applicativo da browser: A_AR20322IT0_Port?wsdl. Descrizione: Recupero di una notifica Obiettivo: verifica di richiesta di polling su coda a seguito di una chiamata del client Caso di prova: il client invia una richiesta di polling sulla coda delle variazioni anagrafiche, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, e riceve un messaggio di risposta relativo ad una variazione anagrafica di intersse per il medico. : Il modulo Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio Patient Register Record Revised Poll Response valido e caratterizzato dai seguenti campi chiave: = AA codice identificativo dell esito del messaggio [Response].targetMessage.id = [Poll Request].messageId l identificativo del messaggio inviato deve essere presente nel campo targetmessage inviato dall Anagrafe Assistiti. identificativo regionale del paziente censito nell Anagrafe Assititi Condizione pre : esiste nella coda almeno una notifica disponibile per il medico associato 7 di 23

8 al codice fiscale inviato. Condizioni iniziali: il messaggio è presente sul MAC Condizioni finali: il messaggio contente le varioazioni viene ricevuto dal client. Descrizione: Aggiorna notifica ricevuta e recupero di.2 una nuova Obiettivo: successiva richiesta di polling su coda tramite Accept Ack Poll for Next Message in Queue, con esito positivo Caso di prova: il client invia all Anagrafe Assititi un ACK di corretta ricezione con successiva richiesta di polling sulla coda delle variazioni anagrafiche, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, e riceve un messaggio di risposta relativo ad una variazione anagrafica di intersse per il medico. : Il modulo Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio Patient Register Record Revised Poll Response valido e caratterizzato dai seguenti campi chiave = AA codice identificativo dell esito del messaggio; [Response].targetMessage.id = [Poll Request].messageId l identificativo del messaggio inviato deve essere presente nel campo targetmessage inviato dall Anagrafe Assistiti. Condizione pre : positivo del Test Case ed esistena di almeno una ulteriore notifica disponibile per il medico associato al codice fiscale esistente Condizioni iniziali: il messaggio è presente sul MAC Condizioni finali: il messaggio contente le variazioni viene ricevuto dal client. 8 di 23

9 .3 Rete di Medici di Medicina Generale Descrizione: Nessuna notifica disponibile Obiettivo: viene fatta una prima richiesta di polling su coda, con esito negativo Caso di prova: il client invia una richiesta di polling sulla coda delle variazioni anagrafiche, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, e riceve in risposta un ACK applicativo che lo informa della coda vuota : il modulo Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio di ACK MCCI_IN00005UV0 che comunica che la coda è vuota. Condizione pre : nessuna notifica disponibile per il medico associato al codice fiscale inviato. Condizioni iniziali: il messaggio non è presente sul MAC Condizioni finali: il messaggio di risposta che informa il client che non sono presenti variazioni. 9 SRDPR - Riconduzione Paziente (Servizio Resolve Duplicate Patient Registrations) 9. Descrizione della logica di comunicazione Tramite il servizio trasmissione aggiornamenti anagrafici STAA - il sistema Gestore Notifiche, integrato nel modulo Anagrafe Assititi, fornisce ai sistemi della rete MMG/PLS la notifiche delle variazioni relative alle riconduzioni dei pazienti ricevute dal sistema SIAR. I sistemi MMG/PLS sono predisposti per interrogare in modo sincrono l applicazione MAC per verificare se ci sono nuovie notifiche a loro destinate. Per fare questo, è necessario invocare un Web Services che attinge ad un coda applicativa per il recupero delle notifiche delle variazioni destinate al medico; 9 di 23

10 Figura 2 - servizio di trasmissione aggiornamenti anagrafici per la riconduzione paziente La sequenza di interazioni attesa è la seguente:. L applicazione MMG/PLS invia il messaggio MCCI_IN000UV0 - Send poll request per verificare la presenza di una o più variazioni; 2. in caso di coda non vuota, il MAC invia in risposta - sulla stessa connessione - un messaggio Patient Register Duplicates Resolved Poll Resp. - PRPA_IN20322IT0 ; 3. in caso di ricezione corretta, l applicazione MMG/PLS invia al MAC un messaggio di tipo MCCI_IN0004UV0 - Accept ack pool for next message in queue. 4. MAC elimina la notifica appena inviata dalla coda delle variazioni 5. in caso di coda vuota, a seguito di una richiesta (MCCI_IN000UV0, MCCI_IN0004UV0), il Queue Manager (MAC) invia un messaggio di tipo ACK MCCI_IN00005UV0 ( Exception Acknowledgement in Response to Poll Request ) valorizzando gli elementi : 5.. (Never: Never send an acknowledgement) 5.2. acknowledgement.typecode = AA (Application Acknowledgement: Accept Receiving application successfully processed message) 5.3. L interazione PRPA_IN20322IT0 è l implementazione nel dominio PRPA di HL7 dell interazione generica Send Poll Message Payload (MCCI_IN00002UV0). 0 di 23

11 9.2 Lista Test Cases Rete di Medici di Medicina Generale ID Funzionalità 2.0 Verifica presenza servizio SRDPR del modulo Anagrafe Assistiti 2. Recupero di una notifica 2.2 Aggiorna notifica ricevuta e recupero di una nuova 2.3 Nessuna notifica disponibile 9.2. Dettaglio test case Di seguito il dettaglio dei test case sopra indicati: Descrizione: Verifica presenza servizio SRDPR del 2.0 modulo Anagrafe Assistiti Obiettivo: verifica presenza del servizio SRDPR del modulo Anagrafe Assistiti Caso di prova: richiesta del servizion da parte di un browser : presenza del servizio applicativo Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo invocazione del servizio applicativo da browser: A_AR20322IT0Merge_Port?wsdl 2. Descrizione: Recupero di una notifica Obiettivo: verifica di richiesta di polling su coda a seguito di una chiamata del client Caso di prova: il client invia una richiesta di polling sulla coda delle variazioni anagrafiche, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, e riceve un messaggio di risposta relativo ad una variazione anagrafica di intersse per il medico. : Il modulo di anagrafe assistiti risponde con un messaggio Patient Register Duplicates Resolved Poll Response valido e caratterizzato dai seguenti campi chiave: = AA codice identificativo dell esito del messaggio; [Response].targetMessage.id = [Poll Request].messageId l identificativo del messaggio inviato deve essere presente nel campo targetmessage inviato dall Anagrafe Assistiti. di 23

12 n=${new_id_paz_regionale}; [Response].controlActProcess.subject.registrationEvent.replacementOf.priorRegistrat identificativo della vecchia posizione anagrafica modificata Condizione pre : presenza nella coda almeno una notifica disponibile per il medico associato al codice fiscale inviato. Condizioni iniziali: il messaggio è presente sul MAC Condizioni finali: il messaggio contente le variazioni viene ricevuto dal client Descrizione: Aggiorna notifica ricevuta e recupero di 2.2 una nuova Obiettivo: successiva richiesta di polling su coda tramite Accept Ack Poll for Next Message in Queue, con esito positivo Caso di prova il client invia all Anagrafe Assititi un ACK di corretta ricezione con successiva richiesta di polling sulla coda delle variazioni anagrafiche, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, e riceve un messaggio di risposta relativo ad una variazione anagrafica di intersse per il medico. : il modulo Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio Patient Register Record Revised Poll Response valido e caratterizzato dai seguenti campi chiave = AA codice identificativo dell esito del messaggio; [Response].targetMessage.id = [Poll Request].messageId l identificativo del messaggio inviato deve essere presente nel campo targetmessage inviato dall Anagrafe Assistiti. n=${new_id_paz_regionale}; [Response].controlActProcess.subject.registrationEvent.replacementOf.priorRegistrat identificativo della vecchia posizione anagrafica modificata Condizione pre : presenza di almeno una ulteriore notifica disponibile per il medico associato al codice fiscale esistente Condizioni iniziali: il messaggio è presente sul MAC Condizioni finali: il messaggio contente le variazioni viene ricevuto dal client 2 di 23

13 2.3 Descrizione: Nessuna notifica disponibile Obiettivo: viene fatta una prima richiesta di polling su coda, con esito negativo Caso di prova: il client invia una richiesta di polling sulla coda delle variazioni anagrafiche, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, e riceve in risposta un ACK applicativo che lo informa della coda vuota : il modulo Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio di ACK MCCI_IN00005UV0 che comunica che la coda è vuota. Condizione pre : nessuna notifica disponibile per il medico associato al codice fiscale inviato. Condizioni iniziali: il messaggio non è presente sul MAC Condizioni finali: il messaggio di risposta che informa il client che non sono presenti variazioni. 0 SNVA Notifica Variazione Anagrafe verso anagrafe Centrale 0. Descrizione della logica di comunicazione La notifica SNVA permette ai client integrati nella rete MMG di notificare le proprie variazioni di posizioni anagrafiche verso il modulo Anagrafe Assistiti per essere successivamente recepite nella modalità che i gestori del SIAR ritengono più opportune, per garantire la presenza di un attività di Back-Office. 3 di 23

14 Figura 4 - Servizio di trasmissione notifica variazioni anagrafiche Il Patient Registry Informer rappresenta il client, mentre il Patient Registry Tracker rappresente il modulo Anagrafe Assititi. La sequenza di interazioni attesa per il servizio SNVA è la seguente:. il client notifica eventuali variazioni anagrafiche riguardanti un paziente esistente attraverso l interazione PRPA_IN20302UV0 ; 2. il MAC risponde con un messaggio MCCI_IN000002UV0 che certifica l avvenuta presa in carico da parte del MAC. 0.2 Lista Test case ID Funzionalità 3.0 Verifica presenza servizio SNVA del modulo Anagrafe Assistiti 3. Invio notifica variazioni anagrafiche 3.2 Notifica duplicata 0.2. Dettaglio test case Di seguito il dettaglio dei test case sopra indicati: Descrizione: Verifica presenza servizio SNVA del 3.0 modulo Anagrafe Assistiti Obiettivo: verifica presenza del servizio SRDPR del modulo Anagrafe Assistiti Caso di prova: richiesta del servizion da parte di un browser : presenza del servizio applicativo Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo invocazione del servizio applicativo da browser: PA_AR20302UV02_Port?wsdl 4 di 23

15 Rete di Medici di Medicina Generale 3. Descrizione: Invio notifica variazioni anagrafiche Obiettivo: il client del MMG notifica le variazioni anagrafiche segnalate dall assistito Caso di prova: il client invia una notifica di variazione anagrafica secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, e riceve un messaggio di ACK da parte del modulo Anagrafe Assisiti : il modulo di Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio di Message Adapter Acknowledgement valido e caratterizzato dai seguenti campi chiave: = AA codice identificativo dell esito del messaggio [Response].targetMessage.id = [Poll Request].messageId l identificativo del messaggio inviato deve essere presente nel campo targetmessage inviato dall Anagrafe Assistiti. Condizioni iniziali: il messaggio non è presente sul MAC Condizioni finali: il messaggio contente le variazioni viene ricevuto dal MAC 3.2 Descrizione: Notifica duplicata Obiettivo: l Anagrafe Assititi riconosce la duplicazione del messaggio di notifica precedentemente inviato Caso di prova: il client invia una notifica di variazione anagrafica secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, e riceve un messaggio di ACK da parte del MAC : il modulo Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio di Message Adapter Acknowledgement valido e caratterizzato dai seguenti campi chiave: = AE codice identificativo dell esito del messaggio; [Response].targetMessage.id = [Poll Request].messageId l identificativo del messaggio inviato deve essere presente nel campo targetmessage inviato dall Anagrafe Assistiti Condizione pre : la richiesta di invio notifica variazioni anagrafiche contiene un Id di registrazione già usato dal client (il device che invia il messaggio) 5 di 23

16 Condizioni iniziali: il messaggio è già presente sul MAC Condizioni finali: il messaggio contente le variazioni non viene accettato dal modulo Anagrafe Assititi 6 di 23

17 SIA Servizio identificazione assistito. Query assistiti - Descrizione della logica di comunicazione Applicativo Periferico MAC Patient Registry Find Candidates Query PRPA_IN20305UV Patient Registry Find Candidates Query Response PRPA_IN20306UV General Query Activate Query Continue QUQI_IN000003UV0 Patient Registry Find Candidates Query Response PRPA_IN20306UV Figura 5 - Servizi Identificazione Assistiti La sequenza di interazioni attesa per la prima richiesta per il servizio SIA è la seguente:. il client invia un messaggio standard PRPA_IN20305UV02 per interrogare l anagrafe MAC. La query viene identificata in maniera univoca da parte del richiedente; 2. il MAC risponde con un messaggio PRPA_IN20306UV02così strutturato: 2.. ricerca senza esito: non viene restituito nessun elemento registrationevent ; l elemento queryack.queryresponsecode (control act wrapper) è valorizzato a "NF" (no data found, no errors); acknowledgement.typecode (transmission wrapper) è valorizzato a AA (application accept) ricerca con esito positivo (uno o più record): restituisce in un singolo messaggio tanti elementi registrationevent fino al raggiungimento di una soglia configurabile; l elemento queryack.queryresponsecode (control act wrapper) è valorizzato a "" (data found, no errors); acknowledgement.typecode (transmission wrapper) è valorizzato a AA (application accept) identificativo di query duplicato: se esiste già una query attiva con lo stesso identificativo, non viene restituito nessun elemento registrationevent 7 di 23

18 l elemento queryack.queryresponsecode (control act wrapper) è valorizzato a AE (application error); acknowledgement.typecode (transmission wrapper) è valorizzato a AE (application error) la classe acknowledgmentdetail ha l attributo typecode e gli elementi code così valorizzati. Attributo typecode Valore E code Il richiedente è informato dal MAC circa l invio parziale o completo dei dati attraverso gli elementi 3.. per indicare il numero totale di record trovati 3.2. per indicare il numero totale di record restituiti nel messaggio corrente 3.3. per indicare il numero totale di record che devono essere ancora trasmessi.2 Query continue assistiti- Descrizione della logica di comunicazione Nel caso di ricerca con esito positivo, se i risultati prodotti eccedono il numero massimo di risultati in grado di essere ricevuti nel primo messaggio di risposta, è possibile richiedere esplicitamente l invio dei blocchi di record successivi con una HL7 V3 General Query Activate Query Continue (Trigger Query General Activate Query Continuation - QUQI_TE000003UV0), la sequenza di interazioni prevista è la seguente:. il client invia un messaggio di acknowledgement QUQI_IN000003UV0 che contiene il riferimento all identificativo della query originale. 2. Tale messaggio viene interpretato dal MAC come avvenuta ricezione con successo del messaggio precedente e come richiesta di invio di un nuovo blocco di record. 3. Per ogni richiesta di continuazione ricevuta, il MAC risponde in maniera sincrona restituendo un messaggio PRPA_IN20306UV02 così che contiene un blocco di record anagrafici relativi alla lista di record associati alla query. 4. Questo processo viene ripetuto fino all esaurimento dei risultati. Il client richiedente è informato dal MAC circa l invio parziale o completo dei dati attraverso gli elementi 4.. per indicare il numero totale di record trovati 4.2. per indicare il numero totale di record restituiti nel messaggio corrente 4.3. per indicare il numero totale di record che devono essere ancora comunicati 8 di 23

19 .3 Lista Test case Di seguito il dettaglio del contenuto dei messaggi scambiati nel flusso in oggetto ID Funzionalità 4.0 Verifica presenza servizio SIA del modulo Anagrafe Assistiti 4. Recupero di un solo assistito 4.2 Errore query duplicata 4.3 Recupero lista assistiti di un medico 4.4 Query continuata su lista assistiti 4.5 Chiusura query recupero assistito 4.6 Nessun assistito trovato.3. Dettaglio test case Di seguito il dettaglio dei test case sopra indicati: Descrizione: Verifica presenza servizio SIA del 4.0 modulo Anagrafe Assistiti Obiettivo: verifica presenza del servizio SIA del modulo Anagrafe Assistiti Caso di prova: richiesta del servizion da parte di un browser : presenza del servizio applicativo Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo Invocazione del servizio applicativo da browser: PA_AR20304UV02_Port?wsdl 4. Descrizione: Recupero di un solo assistito Obiettivo: utilizzo del servizio HL7 Find Candidate Query per verificare la presenza di uno o più assistiti nell Anagrafe Assistiti Caso di prova: il client effettua una query verso il MAC, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, usando come chiave di query il codice fiscale e riceve un solo record anagrafico in risposta Condizione pre : nelle tabelle del MAC deve essere presente un assistito con codice fiscale corrispondente al quello per il quale viene effettuata la query 9 di 23

20 : l Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio Find Candidates Query Response valido caratterizzato dai seguenti campi chiave: = AA codice identificativo dell esito del messaggio; controlactprocess.subject.registrationevent.subject.patientrole.patientperson.asoth = $(CODICE_FISCALE) codice fiscale assistito identificato; := Totale assistiti che soddisfano la query di ricerca; := Totale assistiti che soddisfano la query nel messaggio corrente; := Totale assistiti che rimamenti; Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo 4.2 Descrizione: Errore query duplicata Obiettivo: presenza di uno o più assistiti nell Anagrafe Assistiti Caso di prova: si effettua una query nei confronti del MAC, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche utilizzando un queryid già in uso. Condizione pre : nell Anagrafe Assititi deve essere presente la queryid usata per il test : il modulo Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio Find Candidates Query Response valido caratterizzato dai seguenti campi chiave: = AE codice identificativo dell esito del messaggio; 202 Codice errore relativo alla query duplicata. Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo 20 di 23

21 Rete di Medici di Medicina Generale 4.3 Descrizione: Recupero lista assistiti di un MMG Obiettivo: verificare la presenza di uno o più assistiti nell Anagrafe Assistiti. Caso di prova: il client effettua una query nei confronti del MAC, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, usando come chiave di query il codice fiscale del MMG al fine di ottenere una lista di assistiti in risposta Condizione pre : presenza di posizioni anagrafiche associate al medico che ha effettuato la richiesta : il modulo Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio Find Candidates Query Response valido, contenente più elementi subject e caratterizzato dai seguenti campi chiave: = AA codice identificativo dell esito del messaggio; := Totale assistiti che soddisfano la query di ricerca; := Totale assistiti che soddisfano la query nel messaggio corrente; := Totale assistiti che rimamenti. Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo 4.4 Descrizione: Query continuata su lista assistiti Obiettivo: invio da parte del client di un messaggio di query continue per continuare la lettura della lista degli assistiti che rispondono a determinati criteri di ricerca Caso di prova: il client effettua una richiesta di continuazione della query nei confronti del MAC, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche. Condizione pre : query di ricerca già pendente nell Anagrafe Assititi : l Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio Find Candidates Query Response valido, contenente più elementi subject e caratterizzato dai seguenti campi chiave: 2 di 23

22 = AA codice identificativo dell esito del messaggio; := Totale assistiti che soddisfano la query di ricerca; := Totale assistiti che soddisfano la query nel messaggio corrente; :=Totale assistiti che rimamenti; Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo 4.5 Descrizione: Chiusura query recupero assistito Obiettivo: invio del messaggio QUQI_IN000003UV0_Cancel utilizzato per chiudere una query già pendente Caso di prova: il client invia un messaggio di chiusura di una query attiva. Condizione pre : nell Anagrafe Assistiti deve essere presente una query aperta individuata ad un queryid. : il modulo Anagrafe Assistiti restituisce un ACK di accettazione Cancellazione query Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo 4.6 Descrizione: Nessun assistito trovato Obiettivo: utilizzo del servizio HL7 Find Candidate Query per verificare l assenza di 22 di 23

23 assistiti Caso di prova: il client effettua una query nei confronti del MAC, secondo le modalità di interfacciamento definite nelle specifiche tecniche, usando come chiave di query un codice fiscale a cui non corrisponde alcun record anagrafico Condizione pre : nell Anagrafe Assistiti non deve essere presente un assistito con codice fiscale corrispondente al quello per il quale viene effettuata la query : il modulo Anagrafe Assistiti risponde con un messaggio Find Candidates Query Response valido caratterizzato dai seguenti campi chiave: = AA codice identificativo dell esito del messaggio: controlactprocess.queryack. := NF Totale assistiti che soddisfano la query di ricerca; := 0 Totale assistiti che soddisfano la query di ricerca; := 0 Totale assistiti che soddisfano la query nel messaggio corrente; := 0 Totale assistiti che rimamenti; Condizioni iniziali: servizio attivo Condizioni finali: servizio attivo 23 di 23

INTERFACCIAMENTO CON GLI APPLICATIVI DELLA RETE MMG

INTERFACCIAMENTO CON GLI APPLICATIVI DELLA RETE MMG PIANO DI TEST DEL MODULO APPLICATIVO DI INTERFACCIAMENTO CON GLI APPLICATIVI DELLA RETE MMG PROGETTO ESECUTIVO DEFINITIVO Accordo di Programma Quadro "Sviluppo della Società dell'informazione nella Regione

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo on-line Standard tecnici del sistema informativo per l invio telematico del Prospetto Informativo Documento: UNIPI.StandardTecnici Revisione

Dettagli

Rete di Medici di Medicina Generale Specifiche Tecniche Di Integrazione Anagrafe Assistiti Modulo Completo

Rete di Medici di Medicina Generale Specifiche Tecniche Di Integrazione Anagrafe Assistiti Modulo Completo SPECIFICHE TECNICHE DI INTEGRAZIONE ANAGRAFE ASSISTITI MODULO COMPLETO PROGETTO ESECUTIVO DEFINITIVO Accordo di Programma Quadro "Sviluppo della Società dell'informazione nella Regione Abruzzo" Atto Integrativo

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO Standard tecnici Gli standard tecnici di riferimento adottati sono conformi alle specifiche e alle raccomandazioni emanate dai principali

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida alle funzioni del modulo Redattore 1 di 157 Corte Dei Conti Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 5 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base...

Dettagli

AURA AVVIO DESCRIZIONE ATTIVITÀ PIANIFICATE

AURA AVVIO DESCRIZIONE ATTIVITÀ PIANIFICATE Pag. 1 di 11 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V02 E. CALORE 22/01/2010 S. DALL OLIO 22/01/2010 S. DALL OLIO V01

Dettagli

Servizi Anagrafe Assistiti per MMG/PLS

Servizi Anagrafe Assistiti per MMG/PLS Specifiche di Test Servizi Anagrafe Assistiti per MMG/PLS Il presente documento intende fornire le specifiche di test per il colloquio fra l Anagrafe Assistiti regionale e i sistemi software di cartella

Dettagli

Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2

Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2 Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2 Data Creazione 04/12/2012 Versione 1.0 Autore Alberto Bruno Stato documento Revisioni 1 Sommario 1 - Introduzione... 3 2 - Attivazione

Dettagli

Manuale Utente NET@PORTAL Delibera 99/11 li/

Manuale Utente NET@PORTAL Delibera 99/11 li/ Manuale Utente NET@PORTAL Delibera 99/11 li/ Sommario 1 AGGIORNAMENTI DELLA VERSIONE 3 2 SCOPO 4 3 PROCEDURA 5 3.1 FLUSSO 0050 TRASMISSIONE AL DISTRIBUTORE DELLA RICHIESTA DI SWITCHING 5 3.2 FLUSSO 0100

Dettagli

REGOLE PROCEDURALI DI CARATTERE TECNICO OPERATIVO PER L ACCESSO AI SERVIZI DISPONIBILI TRAMITE LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

REGOLE PROCEDURALI DI CARATTERE TECNICO OPERATIVO PER L ACCESSO AI SERVIZI DISPONIBILI TRAMITE LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Dipartimento per gli Affari di Giustizia Direzione Generale della Giustizia Penale Decreto Dirigenziale Articolo 39 D.P.R. 14 Novembre 2002, N. 313 Decreto Dirigenziale del 5 dicembre 2012 recante le regole

Dettagli

Strategie di system integration per l interoperabilità di sistemi eterogenei di Fascicolo Sanitario Elettronico

Strategie di system integration per l interoperabilità di sistemi eterogenei di Fascicolo Sanitario Elettronico Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Calcolo e Reti ad Alte Prestazioni Strategie di system integration per l interoperabilità di sistemi eterogenei di Fascicolo Sanitario Elettronico Mario Ciampi

Dettagli

LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA

LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Esercitazione del 11.11.2005 Dott.ssa Michela Ferri LA NORMA UNI EN ISO 9001:2000 E IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA 4. SISTEMA

Dettagli

VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE

VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V01 L. Neri 25/02/2010 C. Audisio 08/03/10 M.Rosati 09/03/10 STATO DELLE VARIAZIONI

Dettagli

TRASMISSIONE REPORTISTICA MENSILE. WEB SERVICE Descrizione procedura

TRASMISSIONE REPORTISTICA MENSILE. WEB SERVICE Descrizione procedura TRASMISSIONE REPORTISTICA MENSILE Indice 1. DESCRIZIONE... 3 2. METODI... 4 3. IL FILE XML... 6 3.1 Descrizione contenuti del file... 7 4. COME IMMETTERE I DATI SE NON CI SONO STATE VALUTAZIONI... 12 5.

Dettagli

sistemapiemonte Sistema Informativo regionale Sportello Unico per le Attività Produttive Pubblicazione pratiche Manuale d'uso sistemapiemonte.

sistemapiemonte Sistema Informativo regionale Sportello Unico per le Attività Produttive Pubblicazione pratiche Manuale d'uso sistemapiemonte. sistemapiemonte Sistema Informativo regionale Sportello Unico per le Attività Produttive Pubblicazione pratiche Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 INDICE 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO...3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO...3

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

OPESSAN DESCRIZIONE SERVIZI VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE

OPESSAN DESCRIZIONE SERVIZI VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE Pag. 1 di 8 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V02 M.Bauso 27/04/11 V01 L. Neri 26/02/2010 C. Audisio 08/03/10 M.Rosati

Dettagli

SERVICE BROWSER. Versione 1.0

SERVICE BROWSER. Versione 1.0 SERVICE BROWSER Versione 1.0 25/09/2008 Indice dei Contenuti 1. Scopo del documento... 3 2. Introduzione... 3 3. Accordi di Servizio... 4 4. Servizi... 5 5. Servizio: Schede Erogatori... 8 6. Servizio:

Dettagli

Documentazione Tecnica AddOn CGM CSE Software di Cartella Clinica VENERE

Documentazione Tecnica AddOn CGM CSE Software di Cartella Clinica VENERE Documentazione Tecnica AddOn CGM CSE Software di Cartella Clinica VENERE For internal use only! State: released Date: 9/11/2012 Version: 1.1 Author: CGM Italia Abstract Documentazione tecnica richiesta

Dettagli

Analisi dei Requisiti

Analisi dei Requisiti Analisi dei Requisiti Pagina 1 di 16 Analisi dei Requisiti Indice 1 - INTRODUZIONE... 4 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...4 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...4 1.3 - RIFERIMENTI...4 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

POR Calabria FSE 2007/2013 Asse II Occupabilità Obiettivo operativo D1

POR Calabria FSE 2007/2013 Asse II Occupabilità Obiettivo operativo D1 Allegato n. 2 al Capitolato speciale d appalto. ENTE PUBBLICO ECONOMICO STRUMENTALE DELLA REGIONE CALABRIA POR Calabria FSE 2007/2013 Asse II Occupabilità Obiettivo operativo D1 Procedura aperta sotto

Dettagli

Manuale Utente. Area Conservazione a norma. Fatturazione Elettronica

Manuale Utente. Area Conservazione a norma. Fatturazione Elettronica TINN s.r.l. TERAMO sede legale e amministrativa Via G. De Vincentiis, snc 64100 TE Tel. 0861 4451 Fax 0861 210085 BARI Via F. Campione, 43 70124 BA Tel. 080 5574465 Fax 080 5508790 Partita Iva 00984390674

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL SERVIZIO SDICOOP - TRASMISSIONE. Pag. 1 di 18 VERSIONE 1.1

ISTRUZIONI PER IL SERVIZIO SDICOOP - TRASMISSIONE. Pag. 1 di 18 VERSIONE 1.1 ISTRUZIONI PER IL SERVIZIO SDICOOP - TRASMISSIONE VERSIONE 1.1 Pag. 1 di 18 INDICE 1. Glossario... 3 2. Il servizio SDICoop - Trasmissione... 5 3. Il web-service SdIRiceviFile... 8 3.1.1 Operazione RiceviFile...

Dettagli

IATROS SISS 3.0.0 [REV.02032015MB]

IATROS SISS 3.0.0 [REV.02032015MB] IATROS SISS 3.0.0 La versione Iatros Siss 3.0.0 comprende le nuove implementazioni di: 1. Ricetta dematerializzata (o elettronica) 2. Allineamento anagrafico 3. Certificati di malattia telematici (in arrivo

Dettagli

Centro Servizi Territoriali (CST) Asmenet Calabria

Centro Servizi Territoriali (CST) Asmenet Calabria Cofinanziamento Fondi CIPE Progetto CST CUP J59H05000040001 Centro Servizi Territoriali (CST) Asmenet Calabria Convenzione per la costituzione di un Centro Servizi Territoriale tra la Regione Calabria

Dettagli

Definizione delle interfacce di colloquio fra le componenti

Definizione delle interfacce di colloquio fra le componenti Definizione delle interfacce di colloquio fra le componenti (integrazione documento) 1 DOCUMENTO:. 1.2 Emesso da: EMISSIONE VERIFICA APPROVAZIONE Nome firma Verificato da: Approvato da: Area ISIC LISTA

Dettagli

Manuale operativo. Servizio K706A COD. PRODOTTO D.6.3

Manuale operativo. Servizio K706A COD. PRODOTTO D.6.3 Manuale operativo Servizio K706A COD. PRODOTTO D.6.3 Indice UNO SGUARDO D INSIEME...3 1. BARRA DI MENU...4 2. LETTURA DELLE VARIAZIONI ANAGRAFICHE DA TRASMETTERE..5 3. IMPOSTAZIONI MODULO K706A....5 4.

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia M.U.T. Modulo Unico Telematico Gestione Certificati Malattia Data Redazione Documento 15/03/2013 Data Pubblicazione Documento Responsabile Nuova Informatica Enrico Biscuola Versione 1.2.0 Indice dei contenuti

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA STESURA DELLE SPECIFICHE TECNICO FUNZIONALI DEL SISTEMA DI GIOCO VIRTUALE

LINEE GUIDA PER LA STESURA DELLE SPECIFICHE TECNICO FUNZIONALI DEL SISTEMA DI GIOCO VIRTUALE LINEE GUIDA PER LA STESURA DELLE SPECIFICHE TECNICO FUNZIONALI DEL SISTEMA DI GIOCO VIRTUALE VERSIONE 0.90 Premessa... 2 Percorso della verifica di conformità... 2 Documento specifiche tecnico-funzionali

Dettagli

Specifiche di notifica delle variazioni anagrafiche dei Medici dei Servizi Territoriali

Specifiche di notifica delle variazioni anagrafiche dei Medici dei Servizi Territoriali Regione Puglia Specifiche di notifica delle variazioni anagrafiche dei Medici dei Servizi Territoriali Versione 1.02 13 Maggio 2013 DIRITTI DI AUTORE E CLAUSOLE DI RISERVATEZZA La proprietà del presente

Dettagli

Determina 9/13_PORTALE_Switching SW1. Divisione Energy & Utilities. Manuale Utente. Data di validità: 03/07/2015. N.ro versione: 1.0.

Determina 9/13_PORTALE_Switching SW1. Divisione Energy & Utilities. Manuale Utente. Data di validità: 03/07/2015. N.ro versione: 1.0. Manuale Utente Determina 9/13: Switching SW1- Soluzione NET@PORTAL Redatto da: Verificato da: Approvato da: Riccardo Luciani Pier Francesco Fermani Alessandro Spurio Data di validità: 03/07/2015 N.ro versione:

Dettagli

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Integrazione Generazione Dettagli Contabili INFORMAZIONI

Dettagli

Sicurezza nei Web Services: Migrazione dell autenticazone di Web Services da ticket di sessione a WS-Security con token SAML

Sicurezza nei Web Services: Migrazione dell autenticazone di Web Services da ticket di sessione a WS-Security con token SAML Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Sicurezza nei Web Services: Migrazione dell autenticazone di Web Services da ticket di sessione a WS-Security

Dettagli

Manuale d uso. Fatturazione elettronica attiva

Manuale d uso. Fatturazione elettronica attiva Manuale d uso Fatturazione elettronica attiva Prima FASE Data Versione Descrizione Autore 10/03/2015 Versione 2.0 Manuale Utente Patrizia Villani 28/05/2015 Versione 3.0 Revisione Manuale Utente Patrizia

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA SELF INVOICE PA Servizio d intermediazione per le fatture attive verso la Pubblica Amministrazione. Manuale utente FAQ

Fatturazione Elettronica PA SELF INVOICE PA Servizio d intermediazione per le fatture attive verso la Pubblica Amministrazione. Manuale utente FAQ Fatturazione Elettronica PA SELF INVOICE PA Servizio d intermediazione per le fatture attive verso la Pubblica Amministrazione Manuale utente FAQ Sommario Attivazione caratterizzazione del modello di fattura,

Dettagli

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n.

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n. DigitPA VISTO l art. 6, comma 1 bis, del decreto legislativo 7 marzo 2005 n. 82 (indicato in seguito con l acronimo CAD), come modificato dal decreto legislativo 30 dicembre 2010 n. 235; VISTI gli articoli

Dettagli

OPESSAN DESCRIZIONE SERVIZI VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE

OPESSAN DESCRIZIONE SERVIZI VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE Pag. 1 di 6 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V01 L. Neri 26/02/2010 C. Audisio 08/03/10 M.Rosati 09/03/10 STATO

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 11 marzo 2008 SEERVIIZZIIO TTEELLEEMATTIICO M DOGANALLEE G Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System

BILANCE ZENITH con Zenith System BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 20 febbraio 2013 Installazione di Zenith System 1. Creare la cartella C:\Vulcano\Zenith; 2. Installare il driver Zenith System (versione 200 o superiore),

Dettagli

SPECIFICHE FUNZIONALI DEL PUNTO DI ACCESSO

SPECIFICHE FUNZIONALI DEL PUNTO DI ACCESSO SPECIFICHE FUNZIONALI DEL PUNTO DI ACCESSO 05 OTTOBRE 2011 PAG. 2 DI 33 INDICE PREMESSA 4 1. COMUNICAZIONE TRA PUNTO DI ACCESSO E SISTEMA DEL CONCESSIONARIO AWP 5 1.1 MESSAGGI DAL PUNTO DI ACCESSO AL SISTEMA

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia M.U.T. Modulo Unico Telematico Gestione Certificati Malattia Data Redazione Documento 15/03/2013 Data Pubblicazione Documento Responsabile Nuova Informatica Enrico Biscuola Versione 1.0.0 Indice dei contenuti

Dettagli

Come predisporre i dati per l invio

Come predisporre i dati per l invio Come predisporre i dati per l invio Le scuole che non utilizzano SISSI Prima di effettuare le operazioni di invio è necessario predisporre il file di tipo testuale (creando in una qualsiasi cartella il

Dettagli

Servizi on line per l incontro tra Domanda e Offerta di Lavoro (Match con Cittadini) Manuale Operativo

Servizi on line per l incontro tra Domanda e Offerta di Lavoro (Match con Cittadini) Manuale Operativo Servizi on line per l incontro tra Domanda e Offerta di Lavoro (Match con Cittadini) INDICE 1 GESTIONE DELLE DOMANDE DI LAVORO...4 1.1 Accesso alla Pagina Personale dell Impresa...4 1.2 Ricerca Domanda

Dettagli

Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde

Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde Bando Diffusione della CRS nelle scuole lombarde 1. Premesse 1.1 Per incarico della Regione Lombardia, Lombardia Informatica S.p.A. cura la realizzazione della Carta Regionale dei Servizi (CRS) e la sua

Dettagli

Progetto Comodità. Preparato per: Raffaela Manca - Edison Preparato da: Matteo Capretto - Cayenne. n. 164 del 24 novembre 2010 v. 0.

Progetto Comodità. Preparato per: Raffaela Manca - Edison Preparato da: Matteo Capretto - Cayenne. n. 164 del 24 novembre 2010 v. 0. Progetto Comodità Preparato per: Raffaela Manca - Edison Preparato da: Matteo Capretto - Cayenne n. 164 del 24 novembre 2010 v. 0.9a via Volturno 46-20124 Milano T +39 02.725331 F +39 02.86461778 digital@cayenne.it

Dettagli

1. Modifica alla lista dei namespace da indicare nell operazione di Login. 2. Modifica nell intestazione delle risposte inviate dal server EPP;

1. Modifica alla lista dei namespace da indicare nell operazione di Login. 2. Modifica nell intestazione delle risposte inviate dal server EPP; 5 giugno 2012 Principali modifiche apportate alle nuove versioni dei server EPP del Registro.it (disponibili sulla piattaforma di test del Registro - epp-pub-test.nic.it, epp-deletedpub-test.nic.it) e

Dettagli

Il consenso nel progetto SOLE

Il consenso nel progetto SOLE Il consenso nel progetto Alessia Orsi Regione Emilia-Romagna Direzione Generale Sanità e Politiche Sociali Roma, 13 dicembre 2010 1 2 3 4 5 Circolare regionale 6/2009 Consenso e FSE Flusso base Architettura

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SISTEMI E INFORMATICA. Elaborato di Tecnologie del Software per Internet

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SISTEMI E INFORMATICA. Elaborato di Tecnologie del Software per Internet UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SISTEMI E INFORMATICA Elaborato di Tecnologie del Software per Internet JMSWEB 2 SISTEMA PER LO SCAMBIO DI MESSAGGI TRA APPLICAZIONI

Dettagli

Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A.

Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A. Regolamento per lo svolgimento di attività di ispezione in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A. In vigore dal 06. 07. 2011 RINA Via Corsica 12 16128 Genova - Italia tel +39 010 53851 fax +39 010

Dettagli

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1.

MANUALE UTENTE. SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV. stato documento draft approvato consegnato. Riferimento Versione 1. MANUALE UTENTE SITO WEB Applicazione Fotovoltaico GSE FTV stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 1.0 Creato 14/07/06 REVISIONI VERSIONE DATA AUTORE MODIFICHE 1.0 14/07/2006 Prima

Dettagli

Servizi medra Report e HTTPCallback

Servizi medra Report e HTTPCallback Servizi medra Report e HTTPCallback Versione documento: 1.0 Data creazione: 01 dicembre 2011 Data ultima modifica: 01 dicembre 2011 1. Introduzione...2 2. Report...2 3. Modalità di Notifica...3 A. Elenco

Dettagli

A2A technical presentation

A2A technical presentation A2A technical presentation Milano, 24 Sept 2012 Enrico Papalini IT Development Manager Attuale modalità di connessione LU6.2 LU6.2 response IAG HTTP client Mainframe or Customer Server HTTP service Https

Dettagli

Guidelines per la gestione delle operazioni sincrone sui nomi a dominio nel cctld it

Guidelines per la gestione delle operazioni sincrone sui nomi a dominio nel cctld it Guidelines per la gestione delle operazioni sincrone sui nomi a dominio nel cctld it Guidelines tecniche: introduzione 116 Descrivono le operazioni di registrazione e mantenimento dei nomi a dominio Contengono

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

MILLEWIN DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA MILLEWIN DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA DATI PRODUTTORE

MILLEWIN DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA MILLEWIN DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA DATI PRODUTTORE SOMMARIO... 3 PREREQUISITI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO... 3 INTRODUZIONE... 3 POSTAZIONE MEDICO - COME STAMPARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA... 5 COME CANCELLARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA SULLA

Dettagli

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti MANUALE UTENTE Versione procedura 2.0 Avvisi di addebito/cartelle di Pagamento: domanda di emissione provvedimenti: versione

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Abilitazione al Mercato Elettronico Intercent-ER MERCATO ELETTRONICO 1 Sommario 1. MERCATO

Dettagli

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID)

Allegato 3 Sistema per l interscambio dei dati (SID) Sistema per l interscambio dei dati (SID) Specifiche dell infrastruttura per la trasmissione delle Comunicazioni previste dall art. 11 comma 2 del decreto legge 6 dicembre 2011 n.201 Sommario Introduzione...

Dettagli

Servizi Integrati Circolarità. Anagrafica INA-SAIA

Servizi Integrati Circolarità. Anagrafica INA-SAIA Pagina 1 di 9 PRESENTAZIONE Il ToolINA (k706asp), è accessibile via web, consente al Comune di: 1) Inserire le variazioni anagrafiche da notificare ad INA SAIA 2) Trasmettere le variazioni anagrafiche

Dettagli

Piazza Multicanale. Caso di Studio: Progetto di sistema. Realizzato da: Addante Michele Daddario Fabio De Vito Francesco Cania Lagrotta Piero

Piazza Multicanale. Caso di Studio: Progetto di sistema. Realizzato da: Addante Michele Daddario Fabio De Vito Francesco Cania Lagrotta Piero Ingegneria del Software Caso di Studio: Piazza Multicanale Progetto di sistema Realizzato da: Addante Michele Daddario Fabio De Vito Francesco Cania Lagrotta Piero Indice Parte III: Progetto di Sistema

Dettagli

- MES - Manuale Esterno

- MES - Manuale Esterno LI LI Sistema Informativo Socio Sanitario - MES - Manuale Esterno Gestione Accesso semplificato ai servizi On-line del SISS da parte del Cittadino (GASS) Codice documento: CRS-FORM-MES#484 Versione: 02

Dettagli

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da PROCEDURA PR.07/03 Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE NUMERO REVISIONE DATA Emesso da DT Fabio 0 15/07/03 Matteucci 1 22/12/03 Fabio Matteucci 2 Verificato da Rappresentante della Direzione

Dettagli

Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi)

Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi) Gara con presentazione di offerta valutata secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (gara in due tempi) Manuale per i Fornitori INDICE DEGLI ARGOMENTI 1 DEFINIZIONI... 3 2 ACCESSO

Dettagli

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2.

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2. Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA Linee guida per gli Enti Aderenti Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo Versione 2.4 PROCEDURE NEGOZIATE - Richiesta di Preventivo E la funzione

Dettagli

Versione 1. (marzo 2010)

Versione 1. (marzo 2010) ST 763-27 - Soluzione tecnica di interconnessione per i servizi SMS e MMS a sovrapprezzo Allegato 1 - Linee guida per l interfaccia di accesso tra operatore telefonico ed il CSP Versione 1 (marzo 2010)

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS 1. Introduzione Il presente documento ha lo scopo di definire le modalità

Dettagli

1 ACCESSO AL NET@PORTAL... 3 2 CARICAMENTO DELLE RICHIESTE/PRESTAZIONI... 4 3 MONITORAGGIO DELLE RICHIESTE... 8 4 DOWNLOAD ESITI...

1 ACCESSO AL NET@PORTAL... 3 2 CARICAMENTO DELLE RICHIESTE/PRESTAZIONI... 4 3 MONITORAGGIO DELLE RICHIESTE... 8 4 DOWNLOAD ESITI... MANUALE UTENTE NET@PORTAL ADEGUAMENTO DEL. 185/08 Sommario 1 ACCESSO AL NET@PORTAL... 3 2 CARICAMENTO DELLE RICHIESTE/PRESTAZIONI... 4 2.1 CREAZIONE DEL FILE CSV PER IL CARICAMENTO MASSIVO DELLE RICHIESTE...

Dettagli

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE Elisabetta Borello SISTEMA RIS-PACS Il sistema RIS-PACS costituisce, attraverso la sua integrazione

Dettagli

Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Autonoma della Sardegna: stato dell arte ed evoluzione

Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Autonoma della Sardegna: stato dell arte ed evoluzione Verso la cartella clinica elettronica: standard internazionali e piattaforme aperte in informatica sanitaria Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Autonoma della Sardegna: stato dell arte ed

Dettagli

QUALIFICAZIONE DELLA PORTA DI DOMINIO

QUALIFICAZIONE DELLA PORTA DI DOMINIO QUALIFICAZIONE DELLA PORTA DI DOMINIO IN MODALITÀ PROVVISORIA Versione 1.0 Qualificazione della Porta di INDICE 1. PROCESSO DI QUALIFICAZIONE DELLA PORTA DI DOMINIO IN MODALITÀ PROVVISORIA 3 2. DESCRIZIONE

Dettagli

Dichiarazione di volontà in merito alla donazione di organi e tessuti

Dichiarazione di volontà in merito alla donazione di organi e tessuti Dichiarazione di volontà in merito alla donazione di organi e tessuti Collegamento al Sistema Informativo Trapianti Manuale operativo Teramo, 04 agosto 2015 INDICE 1 PREMESSA 3 1.1 Richiesta e Acquisizione

Dettagli

Specifiche Tecniche e Funzionali Applicativo DIAGNOS PLUS (09/2015)

Specifiche Tecniche e Funzionali Applicativo DIAGNOS PLUS (09/2015) Specifiche Tecniche e Funzionali Applicativo DIAGNOS PLUS (09/205) Circolarità Anagrafica in Comuni sino a 00.000 abitanti Indice Scopo del Documento 3 DIAGNOS PLUS, lo scenario 3 DIAGNOS PLUS, a cosa

Dettagli

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC.

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Avviso di mancata consegna L avviso, emesso dal sistema, per indicare l anomalia

Dettagli

SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA...

SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA... SOMMARIO DEMATERIALIZZAZIONE DELLA RICETTA... 3 POSTAZIONE MEDICO - COME STAMPARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA... 4 COME CANCELLARE UNA RICETTA DEMATERIALIZZATA SULLA POSTAZIONE MEDICO... 8 COME STAMPARE

Dettagli

FSE Fascicolo Sanitario Elettronico

FSE Fascicolo Sanitario Elettronico FSE Fascicolo Sanitario Elettronico Pagina 1 di 19 STATO DELLE VARIAZIONI VERSIONE PARAGRAFO O DESCRIZIONE DELLA VARIAZIONE PAGINA 1 Tutto il documento Versione iniziale del documento Pagina 2 di 19 Sommario

Dettagli

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142 Carta Regionale dei Servizi Carta Nazionale dei Servizi Installazione e configurazione PDL cittadino CRS-FORM-MES#142 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 1.2

Dettagli

Requisiti di conformità di applicazioni e servizi di cooperazione di Sistemi Informativi Locali

Requisiti di conformità di applicazioni e servizi di cooperazione di Sistemi Informativi Locali Requisiti di conformità di applicazioni e servizi di cooperazione di Sistemi Informativi Locali Piano di Test per applicazioni SIL di InterPro versione 2.0.2 Regione Toscana Centro Tecnico per la e.toscana

Dettagli

Manuale gestione Porta di Dominio OpenSPCoop 1.1

Manuale gestione Porta di Dominio OpenSPCoop 1.1 i Manuale gestione Porta di Dominio ii Copyright 2005-2008 Link.it srl Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti i diritti sono riservati. Non è permesso

Dettagli

Il Gestore Eventi di OpenSPCoop i. Il Gestore Eventi di OpenSPCoop

Il Gestore Eventi di OpenSPCoop i. Il Gestore Eventi di OpenSPCoop i Il Gestore Eventi di OpenSPCoop ii Copyright 2005-2011 Link.it srl iii Indice 1 Introduzione 1 2 Configurazione di un Servizio SPCoop come Evento gestito dal GE 2 3 Configurazione di un Pubblicatore

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0 Prodotto Inaz Download Manager Release 1.3.0 Tipo release COMPLETA RIEPILOGO ARGOMENTI 1. Introduzione... 2 2. Architettura... 3 3. Configurazione... 4 3.1 Parametri di connessione a Internet... 4 3.2

Dettagli

LOCALIZZAZIONE SATELLITARE GEOREFENRENZIATA

LOCALIZZAZIONE SATELLITARE GEOREFENRENZIATA LOCALIZZAZIONE SATELLITARE GEOREFENRENZIATA 1 Indice 1 Indice... 2 2 Introduzione... 3 2.1 Glossario... 3 2.2 Generalità... 3 3 Applicativo... 4 4 Stato del mezzo... 6 4.1 Toolbar Mezzo... 6 4.2 Identificativo

Dettagli

Introduzione all elaborazione di database nel Web

Introduzione all elaborazione di database nel Web Introduzione all elaborazione di database nel Web Prof.ssa M. Cesa 1 Concetti base del Web Il Web è formato da computer nella rete Internet connessi fra loro in una modalità particolare che consente un

Dettagli

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica i di 56 Indice 1... 3 1.1 CONFIGURAZIONE SGFE... 3 1.2 FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA... 17 1.3 PROTOCOLLAZIONE FATTURAZIONE ELETTRONICA...

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI

PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI PROGETTO TESSERA SANITARIA 730 PRECOMPILATO ISTRUZIONI OPERATIVE - MEDICI Pag. 2 di 8 INDICE 1. PREMESSA 3 1.1 ACCREDITAMENTO E ABILITAZIONE AL SISTEMA TS 3 1.2 PRIMO ACCESSO AL SISTEMA TS 4 2. INVIO DEI

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Migrazione del servizio di posta elettronica. istruzioni per gli amministratori delle mailing-list

Migrazione del servizio di posta elettronica. istruzioni per gli amministratori delle mailing-list Migrazione del servizio di posta elettronica istruzioni per gli amministratori delle mailing-list Introduzione In occasione della migrazione del sistema di posta elettronica di Ateneo diventa necessario

Dettagli

MANUALE UTENTE FORMULA PEC

MANUALE UTENTE FORMULA PEC MANUALE UTENTE FORMULA PEC Stampato il 03/12/10 16.22 Pagina 1 di 22 REVISIONI Revisione n : 00 Data Revisione: 01/04/2010 Descrizione modifiche: Nessuna modifica Motivazioni: Prima stesura Stampato il

Dettagli

GestPay Specifiche tecniche

GestPay Specifiche tecniche GestPay Specifiche tecniche Progetto: GestPay Pagina 1 di 35 Sommario Informazioni documento...3 Informazioni versione...4 1 Introduzione...5 2 Architettura del sistema...6 3 Descrizione fasi del processo...8

Dettagli

Manuale Inoltro dei dati tramite sedex

Manuale Inoltro dei dati tramite sedex Manuale Inoltro dei dati tramite sedex Versione V1.1 Giugno 2015 1 Indice 1. Introduzione 3 2. Informazioni generali 3 2.1 A chi è rivolto questo manuale? 3 2.2 Cosa non viene trattato nel presente manuale?

Dettagli

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale.

Si precisa in ogni caso che questa guida rapida non esime dalla lettura del Manuale utente presente nell ambiente del Servizio Telematico Doganale. GUIDA RAPIDA versione 25 febbraio 2010 SERVIIZIIO TELEMATIICO DOGANALE Avvertenze: Questa guida vuole costituire un piccolo aiuto per gli operatori che hanno già presentato richiesta di adesione al servizio

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

Utilizzo dei Server DNS e relative implicazioni

Utilizzo dei Server DNS e relative implicazioni Utilizzo dei Server DNS e relative implicazioni Una questione di fondamentale importanza è l'impostazione dei Server DNS. Da questi server dipende il buon esito di tutte le risoluzioni dei nomi di dominio

Dettagli

Trasmissione dei CertificatiMalattia al sistema regionale Specifica di test

Trasmissione dei CertificatiMalattia al sistema regionale Specifica di test Trasmissione dei CertificatiMalattia al sistema regionale Specifica di test Il presente documento intende fornire i casi di test principali necessari al colloquio fra i sistemi software di cartella clinica

Dettagli

EasyDNS2. Manuale d uso L EVOLUZIONE DEI SERVIZI DOMAIN NAME SYSTEM

EasyDNS2. Manuale d uso L EVOLUZIONE DEI SERVIZI DOMAIN NAME SYSTEM EasyDNS2 L EVOLUZIONE DEI SERVIZI DOMAIN NAME SYSTEM Manuale d uso TERMINOLOGIA IL PANNELLO DI CONTROLLO ELEMENTI DELL INTERFACCIA COMUNI IL TAB CNAME IL TAB MX IL TAB SOA IL TAB TXT IL TAB CUSTOM RECORDS

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit PEGASO Contribuzione virtuale in edilizia MANUALE UTENTE Direzione Centrale Entrate Area Sviluppo metodologie di recupero crediti Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura,

Dettagli