HOME General information Affiliation and contacts Degrees and positions Expertises Teaching PUBLICATIONS Articles

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HOME General information Affiliation and contacts Degrees and positions Expertises Teaching PUBLICATIONS Articles"

Transcript

1 HOME General information Born in Arezzo August 1959, Resident in Rome, Italian Nationality Affiliation and contacts Dipartimento di Scienze della Terra, Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Piazzale A. Moro 5, Roma, phone 06/ , mobile , Degrees and positions High-School: 30 July 1969, technical institute G. Medici del Vascello, Rome. Degree in Geology: 8 May 1976, University La Sapienza, Rome. Fellowship: , National Research Council of Italy (CNR), Oceanography and Marine Seafloors Project. Researcher: from 1981 at the Dept. of Earth Science, University of Rome "La Sapienza". Expertises Sedimentology, stratigraphy, seismic-stratigraphy, morphology and geological modelling, mainly with reference to the coastal-shelf depositional systems. Main subjects of interest concern: marine placer deposits; short-term beach sedimentary processes, grain-size data processing; grain shape analysis; seafloor morphology and sediment distribution; Late-Quaternary evolution of coasts and continental shelves; deltaic sedimentation and formative processes; sandy shelf deposits for beach sediment refills; models for nourishment designs; kinematic models of barrier migration during sea level rise conditions; predictive probabilistic coastal models; coastal floods; geo-archaeological investigation. Teaching : Tirocinio di Geologia Marina e dei Litorali; : Sedimentologia e Regime dei Litorali; : Sedimentologia e Dinamica dei Litorali; : Geomorpologia e Sedimentologia dei Litorali; Since 1978: Assistance to the students (field, lab, classroom, thesis) in sedimentology, geography, geology, coastal sedimentology, marine geology. PUBLICATIONS Articles CARBONI M.G., MATTEUCCI R. & TORTORA P. (1980) - La piattaforma costiera dell'alto Lazio: dalla foce del Fiume Marta a Torre Sant'Agostino. Atti Soc.Tosc. Sci. Nat., Mem.,

2 Serie A, 87, D'ALESSANDRO L., LUPIA PALMIERI E. & TORTORA P. (1980) - Le variazioni della linea di riva tra Anzio e Torre Astura. Progetto Finalizzato del C.N.R. "Conservazione del Suolo", Sottoprogetto "Dinamica dei Litorali". Ricerche sulla dinamica dei litorali del Lazio. LUPIA PALMIERI E. & TORTORA P. (1980) - Risultati preliminari delle indagini fisiografiche svolte su alcuni settori del litorale laziale. Atti 12 Forum Interclubs Rotary "L'Erosione delle Coste", Viterbo, 19-20/4/80, VALERI P., BELLOTTI P. & TORTORA P. (1980) - Classificazione dei valori degli indici statistici secondo Folk & Ward, calcolata per il metodo dei momenti. Geologia Tecnica, Anno 27, 2, BELLOTTI P., TORTORA. P. & VALERI P. (1985) - Risultati delle indagini preliminari sulla conoide sommersa del delta del Tevere. Associazione Italiana di Oceanologia e Limnologia, Atti 6 Congresso AIOL,, BELLOTTI P. & TORTORA P. (1985) - Il delta del Tevere: lineamenti batimetrici, morfologici e tessiturali della conoide sommersa e delle aree limitrofe. Boll. Soc. Geol. It., 105, TORTORA P. + ALTRI 10 AUTORI (1985) - Atlante dei Litorali Italiani, Foglio 158 (Latina). Progetto Finalizzato del C.N.R. "Conservazione del Suolo", Sottoprogetto "Dinamica dei Litorali. BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (1986) - Uso di una banca dati per lo studio sedimentologico del delta del Tevere. Boll. Soc. Geol. It., 105, BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (1986) Il delta del Tevere: facies deposizionali ed ipotesi evolutiva. Mem. Soc. Geol. It., 35, BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (1986) - Calcolo degli indici statistici dei sedimenti di spiaggia con il metodo di Folk & Ward e con quello dei momenti : comparazione grafico analitica dei risultati. Mem. Soc. Geol. It., 35, BORELLI G.B., TORTORA P. & BURRAGATO F. (1986) - Caratteristiche morfologiche, stratigrafiche e sedimentologiche della piattaforma continentale interna tra M.te Argentario e Torre Sant'Agostino. Mem. Soc. Geol. It., 35, CHIOCCI F.L., ORLANDO L. & TORTORA P. (1986) - Interpretazione di una sequenza stratigrafica evidenziata con una indagine sismica ad alta risoluzione. Mem. Soc. Geol. It., 35, EVANGELISTA S., FULL W.E. & TORTORA P. (1986) - Analisi della forma delle particelle sedimentarie: una applicazione ai clasti di ambiente costiero. Mem. Soc. Geol. It., 35, TORTORA P., BORELLI G.B. & BURRAGATO F. (1986) - Indagini per l'individuazione di placers nella piattaforma continentale interna tra M.te Argentario ed Ansedonia (Toscana meridionale). Boll. Soc. Geol. It., 105, BELFIORE A., BELLOTTI P., CARBONI M.G., CHIARI M., EVANGELISTA S., TORTORA P. & VALERI P. (1987) - Il delta del Tevere: Le facies sedimentarie della conoide sommersa. Una analisi statistica sui caratteri tessiturali, microfaunistici e mineralogici. Boll. Soc. Geol. It., 106,

3 BELLOTTI P., BIAGI P.F., TORTORA P. & VALERI P. (1987) - Il delta del Tevere: caratteri morfologici e sedimentologici della piana deltizia. Giornale di Geologia, 49 (1), BELLOTTI P., CHIOCCI F.L., EVANGELISTA S., TORTORA P. & VALERI P. (1988) - La superficie di discordanza alla base del delta del Tevere e le sue relazioni con la geometria del corpo deltizio. Mem. Soc. Geol. It., 37, BELLOTTI P., CARBONI M.G., MILLI S., TORTORA P. & VALERI P. (1989) - La piana deltizia del Fiume Tevere: analisi di facies ed ipotesi evolutiva dall'ultimo low stand glaciale all'attuale. Giornale di Geologia, 51 (1), BELLOTTI P., MILLI S., TORTORA P. & VALERI P. (1989) - Facies, evoluzione, unità stratigrafico-deposizionali della successione sedimentaria postglaciale della piana deltizia del Tevere. Notiziario Gruppo Informale di Sedimentologia, supplemento Giornale di Geologia n 51 (4), BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (1989) - Sedimentological and morphological features of Tiber delta. Poster supplement to Sedimentology, 36 (5). PENTECOST A. & TORTORA P. (1989) - Bagni di Tivoli, Lazio, a modern travertine-depositing site and its associated microorganisms. Boll. Soc. Geol. It., 108. TORTORA P. (1989) - La sedimentazione olocenica nella piattaforma continentale interna tra il promontorio di M. Argentario e la foce del Fiume Mignone (Tirreno centrale). Giornale di Geologia, ser. 3, 51 (1), TORTORA P. (1989) - I fondali antistanti la costa di Montalto di Castro (alto Lazio): caratteristiche ed evoluzione tardo-quaternaria. Il Quaternario, 2, BELLOTTI P., BIAGI P.F., DELLA MONICA G., ERMINI A., GRITA F., SGRIGNA V., TORTORA P. & VALERI P. (1990) - Prospezione geoelettrica nella piana del delta del Tevere. Boll. Soc. Geol. It., 109, CHIOCCI F.L., ORLANDO L. & TORTORA P. (1991) - Small-scale seismic stratigraphy and paleogeographycal evolution of the continental shelf facing the S.E. Elba island (northern tyrrhenian sea, Italy). J. Sed. Petrol., 61/4, TORTORA P. (1991) - Calcolo del volume di inerti nel ripascimento artificiale delle spiagge. Rend. Soc. Geol. It., 14, TORTORA P. (1992) - Contributo dell'indagine sedimentologica al ripascimento dei litorali in erosione: ipotesi di ricostruzione della spiaggia di Marina di Tarquinia (Lazio settentrionale). Boll. Soc. Geol. It., 111, BELLOTTI P., CHIOCCI F.L., MILLI S. & TORTORA P. (1993) - Variabilità nel tempo della distribuzione granulometrica sui fondali del delta del Tevere. Boll. Soc. Geol. It., 112, BELLOTTI P., CHIOCCI F.L., MILLI S., TORTORA P. & VALERI P. (1994) - Sequence stratigraphy and depositional setting of the Tiber delta: integration of high-resolution seismics, well logs, and archeological data. J. Sedim. Research., B64 (3), TORTORA P. (1995) - La superficie deposizionale del delta sottomarino del Tevere: zonazione del sedimento e processi associati. Boll. Soc. Geol. It.,113,

4 EVANGELISTA S., FULL W.E. & TORTORA P. (1994) - Fourier grain shape analysis as a tool to quantify the contribution of the fluvial input to the coastal sedimentary budget: an example from the Port Stephen's area, New South Wales, Australia. Boll. Soc. Geol. It., 113, BELLOTTI P., BELFIORE A., CARBONI M.G., CHIARI R., CHIOCCI F.L., DI BELLA L., MILLI S., TORTORA P., VALERI P. (1994) - De Ostio Tiberis delta nominatur. Mostra collettiva e conferenza sul tema "Sedimentologia sul Delta del Tevere, Poster esposto all'università degli Studi di Parma (Dip. Sc. della Terra), 1/2-15/ ACCORDI G., ANGELUCCI A., CARBONE F., CHIOCCI F.L., PIGNATTI J., TORTORA P. (1994) - Present-day sedimentary environments on the Dahlak Islands Archipelago (Red Sea, Eritrea). Final report, CNR and Dipartimento di Scienze della Terra, Università degli Studi "La Sapienza" di Roma, TORTORA P. (1994) - Sandy shelf deposits as source material for artificial nourishment of modern erosive beaches: an integrated approach using high resolution seismic and sedimentological analysis. Giornale di Geologia, ser. 3a, 56/2, e poster. BELLOTTI P., MILLI S., TORTORA P. & VALERI P. (1995) - Physical stratigraphy and sedimentology of the Late Pleistocene-Holocene Tiber Delta depositional sequence. Sedimentology, 42/4, TORTORA P. (1996) - Depositional and erosional coastal processes during the last postglacial sea-level rise: an example from the central Tyrrhenian continental shelf (Italy). Journal of Sedimentary Research, 66, n 2, TORTORA P. (1996) - Utilizzazione di carte granulometriche vettoriali nelle indagini sulla provenienza e dispersione del sedimento: un esempio dal fondale ad est del promontorio di Monte Argentario (piattaforma toscana). Bollettino Società Geologica Italiana, 115, EVANGELISTA S., FULL W.E., & TORTORA P. (1996) - Provenance and dispersion of fluvial, beach and shelf sands in the bassa maremma coastal system (central italy): an integrated approach using fourier shape analysis, grain size and seismic data. Bollettino Società Geologica Italiana, 115, BELLOTTI P. & TORTORA P. (1996) - I sedimenti sul fondale del delta del Fiume Tevere. Bollettino Società Geologica Italiana, 115, BELLOTTI P., EVANGELISTA S., TORTORA P. & VALERI P. (1997) - Caratteri sedimentologici e stratigrafici dei sedimenti Plio-pleistocenici affioranti lungo la costa tra Tor Caldara a Anzio (Lazio Centrale). Boll. Soc. geol. It., 116, MIKHAILOVA M.V., BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (1998) The Tiber River delta and hydrological and morphological features of its formation. Water Resources, 25/5, TORTORA P. (1999) Una classificazione ternaria per la descrizione del sedimento sui fondali marini. Bollettino Società Geologica Italiana, 118, MIKHAILOVA M.V., BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (1999) Intrusion of seawater into the river part of the Tiber mouth. Water Resources, 26, TORTORA P. (1999) - Sediment distribution on the Ombrone River delta seafloor and related dispersal processes. Geologica Romana, 35,

5 TORTORA P. (1999) Modelli di distribuzione granulometrica sui fondali marini attraverso la Trend Surface Analysis. Geologica Romana, 35, TORTORA P., BELLOTTI P. & VALERI P. (2001) Late-Pleistocene and Holocene deposition along the coasts and continental shelves of the Italian peninsula. In: Anatomy of an Orogen: the Apennines and Adjacent Mediterranean Basins (eds I.P. Martini and G.B. Vai), Vol 25, Kluwer Academic Publishers, Great Britain. COWELL P.J. & TORTORA P. (2001) - The Tiber River delta evolution during the last 18,000 years by using a numerical approach. Internal Report, Coastal Study Unit, Dept. of Geography of Sydney University, and Dipartimento di Scienze della Terra Università di Roma La Sapienza pp. BELLOTTI P., DI BELLA L., BERGAMIN L., TORTORA P. & VALERI P. (2005) - Ricostruzione delle variazioni paleoambientali succedutesi nel periodo storico e protostorico nell Area del Parco Archeologico del litorale romano, area dei porti imperiali di Claudio e Traiano. Rapporto scientifico del contratto di ricerca tra il Dipartimento di Scienze della Terra (Univ. di Roma La Sapienza ) e l ANAS. TORTORA P. & COWELL P.J. (2005) - Principi geometrici nei sistemi costieri trasgressivi. Parte 1 a : processi di migrazione del litorale. Geologica Romana, 38, TORTORA P. & COWELL P.J. (2005) Principi geometrici nei sistemi costieri trasgressivi. Parte 2 a : la preservazione di litosomi costieri su piattaforme continentali a debole pendenza. Geologica Romana, 38, BELLOTTI P., DI BELLA L., TORTORA P. & VALERI P. (2006) - Studio per l identificazione del paleo-fondale di eta romana nel sottosuolo dell area del futuro porto di Fiumicino. Rapporto scientifico del contratto di ricerca tra il Dipartimento di Scienze della Terra (Univ. di Roma La Sapienza ) e L Autorità dei Porti del Lazio, 66 pp. BELLOTTI P., CALDERONI G., MARIA CARBONI G., DI BELLA L., TORTORA P., VALERI P. & ZERNITSKAYA V. (2007) - Late Quaternary landscape evolution of the Tiber River delta plain (Central Italy): new evidence from pollen data, biostratigraphy and 14C dating. Zeitschrift Fur Geomorphologie, 51 (4), LA MONICA G.B & TORTORA P. (2007) - Modele morphodynamique: modele de profil d'equilibre. In: Optimisation des Techniques Integrees de Monitorage Appliquees aux Littoraux (chief de file: E. Pranzini). Rapport scientifique phase A, BeachMed, Sous-projet Optimal, presse Février 2007 GIER Graphic Rome, chapitre 5A, CASACCHIA R., LA MONICA G.B., PETROCCHI E., SALVATORE M.C., SALVATORI R & P. TORTORA (2007) - Innovative methods for definition of the shoreline position, and beach nourishment numerical model. In: Optimisation des Techniques Integrees de Monitorage Appliquees aux Littoraux (leader: E. Pranzini). Scientific report phase C, BeachMed, Subprojet Optimal, printed in december 2007 GIER Graphic Rome, chapter P4, LA MONICA G.B, & TORTORA P. (2008) - Développement d un modèle numérique pour le rechargement artificiel des plages, applications et tests. In: Optimisation des Techniques Integrees de Monitorage Appliquees aux Littoraux (Chief de file: E. Pranzini). Rapport scientifique phase C, BeachMed, Sous-projet Optimal, presse Avril 2008 GIER Graphic Rome, chapitre 6(2), TORTORA P. (2008) - A new model for beach nourishment interventions: theory and applications. In: Beach Erosion Monitoring, Eds E. Pranzini & L Wezel, Nuova Grafica

6 Fiorentina, Firenze, KARAMBAS T.V. & TORTORA P. (2008) Coastal modelling. In: Beach Erosion Monitoring, Eds E. Pranzini & L Wezel, Nuova Grafica Fiorentina, Firenze, TORTORA P. (2008) Grainsize Nourishment Model: modello previsionale per la progettazione di interventi di pascimento artificiale delle spiagge (software e manuale utente): BELLOTTI P., MATTEI M., TORTORA P. & VALERI P. (2009) - Geo-archaeological investigations in the area of the imperial harbours of Rome. Méditerranéè, 12, TORTORA P. (2009) - Integrated model for beach nourishment design, post-nourishment monitoring and beach-maintenance refills. Journal of Mediterranean Earth Sciences, 1, TORTORA P., COWELL P.J. & ADLAM K. (2009) - Transgressive coastal systems (1 st part): barrier migration processes and geometric principles. Journal of Mediterranean Earth Sciences, 1, TORTORA P., COWELL P.J. & ADLAM K. (2009) - Transgressive coastal systems (2 nd part): geometric principles of stratal preservation on gently sloping continental shelves. Journal of Mediterranean Earth Sciences, 1, TORTORA P. (2010) - Un modello sedimentologico per gli interventi di ripascimento artificiale delle spiagge. Rendiconti online Soc. Geol. It, 12, BELLOTTI P., CALDERONI G., DI RITA F., D OREFICE M., D AMICO C., ESU D., MAGRI D., PREITE MARTINEZ M., TORTORA P. & VALERI P. (2011) - The Tiber river delta plain (central Italy): Coastal evolution and implications for the ancient Ostia Roman settlement. The Holocene, May 26, Conferences and congresses ANGELUCCI A., BORELLI G.B., BURRAGATO F. & TORTORA P. (1979) - Risultati preliminari delle indagini "Placers" nel tratto di piattaforma continentale compreso tra Torre Valdaliga e il promontorio dell'argentario. Atti Convegno Scientifico del C.N.R. "Oceanografia e Fondi Marini", Roma 5-7/3/1979, BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (1986) - Sedimentological and morphological features of the Tiber delta. Proceedings of 12th International Congress of Internatrional Association of Sedimentologist, Canberra, August 1986, 26. BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (1986) - Rapporti tra indici statistici di sedimenti di spiaggia con il metodo di Folk & Ward e con quello dei momenti. Atti 73 Congr. Soc. Geol. It., 30-9/ , Roma, BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (1986) Le facies deposizionali e l'evoluzione olocenica del delta del Tevere. Atti 73 Congr. Soc. Geol. It., 30-9/ , Roma, BORELLI G.B., TORTORA P. & BURRAGATO F. (1986) - Caratteristiche morfologiche, stratigrafiche e sedimentologiche della piattaforma continentale interna tra M.te Argentario

7 e Torre Sant'Agostino. Atti 73 Congr. Soc. Geol. It., 30-9/ , Roma, CHIOCCI F.L., ORLANDO L. & TORTORA P. (1986) - Interpretazione di una sequenza stratigrafica evidenziata con una indagine sismica ad alta risoluzione. Atti 73 Congr. Soc. Geol. It., 30-9/ , Roma, EVANGELISTA S., FULL W.E. & TORTORA P. (1986) - Analisi della forma delle particelle sedimentarie: una applicazione ai clasti di ambiente costiero. Atti 73 Congr. Soc. Geol. It., 30-9/ , Roma, CHIOCCI F.L., ORLANDO L. & TORTORA P. (1986) - Caracteres stratigrafiques et evolution quaternaire du plateau continental de l'ile d'elba sud oriental. Atti Convegno Scientifico "Oceans" della Società Geologica Francese e Italiana, Villefranche Sur Mer, 1-3 dicembre 1986, EVANGELISTA S., FULL W.E. & TORTORA P. (1988) - Sedimentation process associated with a terrigeneous clastic system, central Italy, Tyhrrenian coast. Proceedings of Symposium for Centennial Celebration of Geological Society of America ( , Denver, Colorado), p. A175. EVANGELISTA S., FULL W.E. & TORTORA P. (1989) - Interaction of marine and fluvial clastic sedimentation, Central Italy, Tyhrrenian coast. Am. Ass. Petrol. Geol., Annual Convention (23-26/4/1989, San Antonio, Texas), p. 38. ALMONTI A., BELLOTTI P., CHIOCCI F.L. & TORTORA P. (1990) - Postglacial evolution, morphological features and sedimentology of subacqueous Tiber delta (Central Italy). Proceedings of 13th International Congress of International Association of Sedimentologists, 26th -31st August 1990, Nottingham, England, EVANGELISTA S., FULL W.E. & TORTORA P. (1990) - Processes associated with fluvial sedimentation in the Ombrone river basin, Central Italy, using high resolution shape analysis. Proceedings of 13th International Congress IAS, 26th -31st August 1990, Nottingham, England, EVANGELISTA S., FULL W.E. & TORTORA P. (1993) - The contribution of shape analysis to the studies on the provenace and dispersion of coastal sediment of Port Stephens area (S.E. Australia). International Symposium of Dynamics of fluvial-coastal system and environmental changes, S. Benedetto del Tronto, June 21st - 24th 1993, TORTORA P. (1993) - Stratigraphical features and depositional processes of a transgressive versilian beach present on the south Toscan inner continental shelf. International Symposium of Dynamics of fluvial-coastal system and environmental changes, S. Benedetto del Tronto, June 21st - 24th 1993, TORTORA P. (1994) - Propectives of the sedimentological studies in the investigation of marine sandy bodies as source of material for the artificial nourtishment of the modern erosive beaches. 15th Regional Meeting of Internastional Association of Sedimentologists, 13/15 April 1994, Ischia,Italy, TORLEY R.F., NELSON D., FULL W.E., EVANGELISTA S. & TORTORA P. (1994) Quartz sand grain shape as an indicator of provenance and pattern of deposition; examples from various projects. Geological Society of America, annual meeting, abstract volume, 491p.

8 CHIOCCI F.L., LA MONICA G.B., TORTORA P. + altri 25 Autori (1997) - Present-day sedimentary processes on Central Tyrrhenian continental shelf as the result of a 20 kyr environmental evolution. International Conference, Progress in Oceanography of the Mediterranean Sea, November Rome, Abstracts Volume, BARBIERI M., TORTORA P., + altri 23 AUTORI (1997) - Processi deposizionali in atto in ambiente costiero. Il caso del bacino dell'ombrone-piattaforma toscana meridionale. Consiglio Nazionale dei Geologi, IX Congr. Naz. dei Geologi "Risorse e Sviluppo, Prospettive per il XXI Secolo", Roma aprile BELLOTTI P., CARBONI M.G., CASTORINA F., DI BELLA L., EVANGELISTA S., TOLOMEO L., TORTORAP. & VALERI P. (1997) La successione Plio-pleistocenica tra tor Caldara e Nettuno (Lazio meridionale). Gruppo di Sedimentologia CNR, Riunione Scientifica Annuale, Arcavacata di Rende (CS), ottobre, Atti, CHIOCCI F.L., LA MONICA G.B., LANDINI B., TORTORA P. et al. (1999) The Ombrone River delta: environmental characteristics and Holocene evolution. First International Symposium on the Deltas, Mansoura University, March , Cairo, Egypt, Abstract Volume, EVANGELISTA S., RAFFI R. & TORTORA P. (1999) Morfologia e sedimentologia dei fondali della piattaforma. 1 Riunione Scientifica del Gruppo di Ricerca Ombrone, Rispescia (Grosseto) 26 Febbraio TORTORA (2000) Distribuzione del sedimento e processi sul delta sottomarino del Fiume Ombrone (piattaforma toscana). Convegno Nazionale dalla pianificazione alla gestione integrata della fascia costiera. Il piano della costa della Liguria e la sua attuazione, Genova 2-4/2/2000, poster. BELLOTTI P., MIKHAILOVA M.V., TORTORA P. & VALERI P. (2000) The effect of the Tiber delta development in the Central Tyrrhenian Sea. VI International Model Estuaries Symposium Large Deltas and their Impact on the Coastal Zone. Ispra , Abstract vol 1, pag 30. MIKHAILOVA M.V., BELLOTTI P., TORTORA P. & VALERI P. (2000) Caratteristiche idro-morfologiche di formazione del delta del F. Tevere e del suo margine marino (in lingua russa). XX Conferenza Internazionale L Umanità e la Zona Costiera dell Oceano Mondiale del 21 Secolo, Mosca 4-5 febbraio COWELL P. & TORTORA P. (2001) - Morphological Controls in Shelf-sediment Bypassing. Extended abstract, Congress of the International Strataform Program, Formation of Sedimentary Strata on Continental Margins, June 2001, Puerto Rico. EVANGELISTA S., RAFFI R. & TORTORA P. (2001) - Morfologia e processi sedimentari sul delta sottomarino del Fiume Ombrone (piattaforma toscana). Convegno Finale del Progetto di Ricerca scientifica di rilevante interesse Nazionale (MURST : "Bilancio sedimentario dei sistemi costieri italiani. Processi naturali e influenze antropiche". Porto d'ischia, maggio MIKHAILOVA M.V., BELLOTTI P., VALERI P. & TORTORA P. (2001) - Gidrologomorfologicheskie osobennosti formirovanya del'ty Tibra i ee morskogo kraya Chelovechestvo i beregovaya zona Mirovogo okeana v XXI veke. Agosto, vol. unico, Mosca, BURRAGATO F. & TORTORA P. (2003) - La sabbia sottomarina per gli interventi di ripascimento artificiale delle spiagge in erosione: tutela e utilizzo di una risorsa non

9 rinnovabile.. Convegno Internazionale Gestione del Mare: Diritto ed Economia, Reggio Calabria giugno COWELL P.J. & TORTORA P. (2004) - Trasgressioni per roll-over del litorale: modelli dinamici e analisi di casi virtuali. Atti II Congresso GeoSed, Roma Settembre 2004, extended abstract, TORTORA P. (2007) - A new numerical model for beach nourishment interventions: application for the scenario of Ladispoli beach (Latium coast, Italy). Geoitalia 2007, 6 Forum FIST, Rimini settembre 2007, abstract volume, p 350. CHIOCCI F.L., TARRAGONI C., BELLOTTI P., M.G. CARBONI, CONFORTO L., DAVOLI L., DEL MONTE M., TORTORA P., LA MONICA G.B., LANDINI B., MANFRA L., PRANZINI E., TOMMASI P. (2007) - The Vector Project: Ombrone River Delta's area. Geoitalia 2007, 6 Forum FIST, Rimini settembre 2007, abstract volume, p 35. TORTORA P. (2007) - L'arco costiero di Ladispoli: caratteristiche ed effetti del ripascimento artificiale del Convegno "Erosione sul litorale di Ladispoli e San Nicola, interventi possibili", Comune di Ladispoli, 15 maggio, presentazione orale. BELLOTTI P., MATTEI M., TORTORA P. & VALERI P. (2007) - The imperial port of Rome. construction, activities and decline of the most important port of ancient times. Conference people/environment relationships from the Mesolithic to the Middle ages: recent geoarchaeological findings in southern italy, Salerno 4-7/09/2007, abstract volume, TORTORA P. (2008) - Application of a predictive model for beach nourishment design. Convegno Coste: Prevenire, Programmare, Pianificare, Maratea maggio 2008, poster. BELLOTTI P., CARBONI M.G., CECCHINI S., CHIOCCI F.L., FREZZA V., PRANZINI E., TARRAGONI C., TORTORA P. (2009) - High resolution sismostratigraphic of the Ombrone River prodelta (Southern Tuscany). Workshop progetto V.E.C.T.O.R., Roma, febbraio 2009, abstracts, 56p. TORTORA P. (2010) - Appunti geologici sul delta tiberino: nascita, evoluzione, antropizzazione, stato attuale e scenario futuro. Convegno Sviluppo o devastazione?, Fiumicino 18 Aprile 2010 (http://www.fiumicinoresiste.com/?page_id=979).

Università degli Studi della Basilicata Corso di Laurea in Scienze Geologiche (Biennio Specialistico) Corso di DINAMICA COSTIERA

Università degli Studi della Basilicata Corso di Laurea in Scienze Geologiche (Biennio Specialistico) Corso di DINAMICA COSTIERA Università degli Studi della Basilicata Corso di Laurea in Scienze Geologiche (Biennio Specialistico) Corso di DINAMICA COSTIERA 2.0 Che cos è una Spiaggia Sergio G. Longhitano Dipartimento di Scienze

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Corso di Aggiornamento Professionale INDICATORI GEOMORFOLOGICI PER L ANALISI DEL TERRITORIO: CASI DI STUDIO

Corso di Aggiornamento Professionale INDICATORI GEOMORFOLOGICI PER L ANALISI DEL TERRITORIO: CASI DI STUDIO INDICATORI GEOMORFOLOGICI PER L ANALISI DEL TERRITORIO: CASI DI STUDIO Giovedì 25 Novembre 2010 Ex Infermeria dell Abbazia di Fossanova, Priverno (LT) Indicatori geomorfologici per la caratterizzazione

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

3. ANALISI DELLE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLE MODIFICAZIONI DELLA LINEA DI RIVA E DELLA COSTA

3. ANALISI DELLE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLE MODIFICAZIONI DELLA LINEA DI RIVA E DELLA COSTA 3. ANALISI DELLE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLE MODIFICAZIONI DELLA LINEA DI RIVA E DELLA COSTA L analisi di seguito riguarda l intero sviluppo del litorale che ricade nei confini del Comune di Rosignano

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

Present-day Vertical kinematic. Northern Italy form permanent GPS stations

Present-day Vertical kinematic. Northern Italy form permanent GPS stations Present-day Vertical kinematic pattern in the Central and Northern Italy form permanent GPS stations N. Cenni 12, P. Baldi 2, F. Loddo 3, G. Casula 3, M. Bacchetti 2 (1) Dipartimento Scienze Biologiche,

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Contesti ceramici dai Fori Imperiali

Contesti ceramici dai Fori Imperiali Contesti ceramici dai Fori Imperiali a cura di BAR International Series 2455 2013 Published by Archaeopress Publishers of British Archaeological Reports Gordon House 276 Banbury Road Oxford OX2 7ED England

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Geofisica elitrasportata e modeling geologico 3D applicati alla valutazione delle risorse geotermiche superficiali in Sicilia Occidentale.

Geofisica elitrasportata e modeling geologico 3D applicati alla valutazione delle risorse geotermiche superficiali in Sicilia Occidentale. Geofisica elitrasportata e modeling geologico 3D applicati alla valutazione delle risorse geotermiche superficiali in Sicilia Occidentale. Santilano A. 1, Manzella A. 1, Viezzoli A. 2 Menghini A. 2, Donato

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

RICOSTRUZIONE DEI TREND DI PIOVOSITA E TEMPERATURA NEGLI ULTIMI 80 ANNI IN SICILIA. PRIMI RISULTATI

RICOSTRUZIONE DEI TREND DI PIOVOSITA E TEMPERATURA NEGLI ULTIMI 80 ANNI IN SICILIA. PRIMI RISULTATI Giuseppe Basile (1), Marinella Panebianco (2) Pubblicazione in corso su: Geologia dell Ambiente Rivista della SIGEA - Roma (1) Geologo, Dirigente del Servizio Rischi Idrogeologici e Ambientali del Dipartimento

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello SISMO Storia sismica di sito di ManOppello Rapporto tecnico per conto del: Dr. Luciano D Alfonso, Sindaco Comune di Pescara (PE) Eseguito da: Umberto Fracassi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

2nd Conference on Liquefied Natural Gas for Transport Italy and the Mediterranean Area Andrea Stegher, Head of Business Development

2nd Conference on Liquefied Natural Gas for Transport Italy and the Mediterranean Area Andrea Stegher, Head of Business Development 2nd Conference on Liquefied Natural Gas for Transport Italy and the Mediterranean Area Andrea Stegher, Head of Business Development Roma, 10-11 aprile 2014 snam.it «Small-scale LNG»: un interesse in crescita

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation

Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation Evoluzione del Servizio di Meteorologia Aeronautica di ENAV S.p.A. : Meteosat Second Generation Con la Disposizione Organizzativa n.07/04 viene fissata la missione della Funzione Meteorologia il cui obiettivo

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Potenze di 10 e il SI

Potenze di 10 e il SI Le potenze di 10 e il SI - 1 Potenze di 10 e il SI Particolare importanza assumono le potenze del numero 10, poiché permettono di semplificare la scrittura di numeri grandissimi e piccolissimi. Tradurre

Dettagli

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive.

che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Crediamo... che gli spunti visivi possano modificare ogni prospettiva andando a toccare profonde connessioni emotive. Collaborazione di ampi gruppi, problem-solving e progettazione di soluzioni Conferenze,

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

WP5: LiDAR and Forest Accessibility Evaluation LiDAR e valutazione dell accessibilità dei popolamenti forestali

WP5: LiDAR and Forest Accessibility Evaluation LiDAR e valutazione dell accessibilità dei popolamenti forestali WP5: LiDAR and Forest Accessibility Evaluation LiDAR e valutazione dell accessibilità dei popolamenti forestali Marco Pellegrini Dipartimento TESAF Università degli Studi di Padova marco.pellegrini@unipd.it

Dettagli

Valori di fondo di metalli e metalloidi nei suoli del Veneto

Valori di fondo di metalli e metalloidi nei suoli del Veneto AMBIENTE Valori di fondo di metalli e metalloidi nei suoli del Veneto Paolo Giandon, Adriano Garlato, Francesca Ragazzi ARPAV, Servizio Suoli, Dipartimento Provinciale di Treviso, via S. Barbara 5/A, 31100

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun ABRUZZO La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The sun 133 chilometri di costa, lungo la quale si alternano arenili di sabbia dorata

Dettagli

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS

Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Progetti ARTEMIS-JU CAMMI & D3CoS Cognitive Adaptive Man Machine Interface for Cooperative Systems 19 Settembre 2012 ENAV ACADEMY Forlì (IT) Magda Balerna 1 ARTEMIS JU Sub Project 8: HUMAN Centred Design

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

tlante delle opere di sistemazione costiera

tlante delle opere di sistemazione costiera Agenzia per la Protezione dell Ambiente e per i servizi Tecnici A tlante delle opere di sistemazione costiera 44/2007 MANUALI E LINEE GUIDA APAT APAT Agenzia per la Protezione dell Ambiente e per i servizi

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Marcello Romagnoli Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell Ambiente Università di Modena e Reggio Emilia, Via Vignolese 905, 41100 Modena

Marcello Romagnoli Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell Ambiente Università di Modena e Reggio Emilia, Via Vignolese 905, 41100 Modena Marcello Romagnoli Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e dell Ambiente Università di Modena e Reggio Emilia, Via Vignolese 905, 41100 Modena (Italy) Email: marcello.romagnoli@unimore.it Tel. 059 2056234

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE Ing Giuseppe Magro Presidente Nazionale IAIA 1 Italia 2 La Valutazione Ambientale Strategica

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

English as a Second Language

English as a Second Language 1. sviluppo della capacità di usare l inglese per comunicare 2. fornire le competenze di base richieste per gli studi successivi 3. sviluppo della consapevolezza della natura del linguaggio e dei mezzi

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Variazioni relative del livello del mare e vulnerabilità delle pianure costiere italiane.

Variazioni relative del livello del mare e vulnerabilità delle pianure costiere italiane. No. 2, Ottobre 2007 Variazioni relative del livello del mare e vulnerabilità delle pianure costiere italiane. F. ANTONIOLI E S. SILENZI INDICE 1 Introduzione 4 Le cause delle variazioni del livello marino

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 10. Golfo di Venezia. Rimini. Mare Adriatico Corsica. Mar Tirreno.

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 10. Golfo di Venezia. Rimini. Mare Adriatico Corsica. Mar Tirreno. ITALIA FISICA Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 10 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE A. Le idee importanti l L Italia è una penisola al centro del Mar Mediterraneo, con due grandi isole l In Europa, l

Dettagli

I carichi critici: attività e criticità identificate dal National Focal Point

I carichi critici: attività e criticità identificate dal National Focal Point I carichi critici: attività e criticità identificate dal National Focal Point P. Bonanni*, F.Fornasier*, A. De Marco * ISPRA, ENEA Carico critico Stima quantitativa dell esposizione ad uno o più inquinanti

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1

General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 General Motors: la storia della nascita e della crescita di una giant firm 1 Centralized control with decentralized responsibility (Johnson and Kaplan, 1987) 1. Dalla nascita fino al 1920 La General Motors,

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Urban Sprawl e Adattamento al Cambiamento Climatico: il caso di Dar es Salaam

Urban Sprawl e Adattamento al Cambiamento Climatico: il caso di Dar es Salaam XVI CONFERENZA NAZIONALE SOCIETÀ ITALIANA DEGLI URBANISTI 9 Maggio 2013 Luca Congedo 1, Silvia Macchi 1, Liana Ricci 1, Giuseppe Faldi 2 1 DICEA - Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale,

Dettagli

BREVI APPUNTI SU ALCUNI FONDAMENTI DELL ANALISI DEMOGRAFICA

BREVI APPUNTI SU ALCUNI FONDAMENTI DELL ANALISI DEMOGRAFICA BREVI APPUNTI SU ALCUNI FONDAMENTI DELL ANALISI DEMOGRAFICA Nunzio Mastrorocco I quozienti grezzi o generici Volendo procedere all esame di un fenomeno demografico, in un primo e generico approccio è sufficiente

Dettagli

LA DIRETTIVA 2007/60 E IL PIANO DI GESTIONE ALLUVIONI

LA DIRETTIVA 2007/60 E IL PIANO DI GESTIONE ALLUVIONI LA DIRETTIVA 2007/60 E IL PIANO DI GESTIONE ALLUVIONI Dott. Renato Angheben dei fiumi Isonzo, Tagliamento, DIRETTIVA 2007/60/CE del 23 OTTOBRE 2007 istituisce un quadro per la valutazione e gestione dei

Dettagli

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita di Francesca Battisti Come gestiamo le nostre emozioni? Assistiamo ad esse passivamente o le ignoriamo? Le incoraggiamo o le sopprimiamo? Ogni cultura

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale La risorsa idrica sotterranea tra pressione Marco Petitta Società Geologica Italiana Dipartimento di Scienze della Terra Università di Roma La Sapienza Compiti del geologo (idrogeologo) sul tema acqua

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

CATALOGO VIDEOCASSETTE-DVD Elenco alfabetico per titoli

CATALOGO VIDEOCASSETTE-DVD Elenco alfabetico per titoli CATALOGO VIDEOCASSETTE-DVD Elenco alfabetico per titoli 4 miliardi di anni fa, nasce la vita [Videoregistrazione]. - Roma : LaserVision edizioni, 1989. - 1 videocassetta (?? min.) : color., son. - (Video

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli