NUOVA SEGNALAZIONE DI CROSTACEI DECAPODI NEL CRETACICO INFERIORE DI VERNASSO (UDINE, NE ITALIA)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NUOVA SEGNALAZIONE DI CROSTACEI DECAPODI NEL CRETACICO INFERIORE DI VERNASSO (UDINE, NE ITALIA)"

Transcript

1 A. GARASSINO NUOVA SEGNALAZIONE DI CROSTACEI DECAPODI NEL CRETACICO INFERIORE DI VERNASSO (UDINE, NE ITALIA) NEW DISCOVERY OF DECAPOD CRUSTACEANS IN THE LOWER CRETACEO US OF VERNASSO (UDINE, NE ITALY) Estratto da: GORTANIA Atti del Museo Friulano di Storia Naturale volume 21 - Udine 1999

2

3 GORTANIA - Alti Museo frinì, di Storia Nal. 21 (1999) t Idi ne. 30.XI.I9W ISSN: X59 NOTA BREVE A. GARASSINO NUOVA SEGNALAZIONE DI CROSTACEI DECAPODI NEL CRETACICO INFERIORE DI VERNASSO (UDINE, NE ITALIA) NEW DISCO VER Y OF DECAPOD CRUSTACEANS IN THE LOWER CRETACEO US OE VERNASSO (UDINE, NE ITALY) Riassunto breve - Vengono segnalati alcuni esemplari di crostacei decapodi macruri provenienti dalla cava di Vernasse) (Udine, NE Italia). Gli esemplari sono stati rinvenuti in strati calcarei, datati all'hauteriviano superiore-barreiniano inferiore (Cretacico inferiore). Lo stato di conserva/ione degli esemplari ha inficiato una loro approfondita descrizione morfologica. Tuttavia, alcuni caratteri hanno permesso la loro attribuzione all'infraordine Palinura LATRCII I.I;. 1803, famiglia Glypheidae ZITI 1:1.. I 885 (genere e specie indeterminate). Si tratta della seconda segnalazione di questa famiglia negli strati cretacici dell'italia. Parole chiave: Cruslacea, Decapoda, Cretacico inferiore, NK Italia. Abstract - / situai some specimens ofmacruran decapaci cruslaccans frani Veniasso c/uarry ( Udine, NE Italx). The e.xamined specimens are preserved in limcstanc layers, refe r re ci lo Upper Hauterivian- Lower Barremian (Lower Cretaceaus). The baci siale ofpreservalion noi allowed a deepen morpholo^ical analxsis oftlie specimens. However, some cliciraclers allowed their ascription to the infmorder Palinura I \I RIIL I I. 1803, familx Glypheidae /.IMI; (mentis and species indeterminale). It is the second discorery of tliis familx in lite Cretaceaus layers of Italx. Key words: Cruslacea, Decapoda, Lower Cretaceaus, NE Italx. Premessa In questa breve nota vengono segnalati due esemplari di crostacei decapodi macruri rinvenuti in strati calcarei che affiorano nella cava di Vernasso, pochi chilometri a est di Cividale del Friuli (Udine, NE Italia), datati all'hauteriviano superiore-barremiano inferiore (Cretacico inferiore) (Muscio & VKNTURINI, 1990). L'importanza paleontologica dei fossili di Vernasso è nota dalla fine del secolo scorso. Bozzi ( 1888) studiò alcuni resti vegetali provenienti da ciucila che viene indicata come "Cava Vecchia", mentre TOMMASI (1891) attribuì al genere Derceìis un cranio e alcuni frammenti vertebrali di pesce, e CANI:STRIÌLI.I ( 1915) descrisse una nuova forma di teleosteo.

4 A. G A R A S S I N O 62 GARASSINO & TERUZZI ( ) descrissero alcuni esemplari di crostacei decapodi macruri, attribuendoli alla specie Penaeus vernassensis glia Penaeidae DANA, 1852). RAFINESQUE, 1815) GAMFSNU 21 (1999) (infraordine Penaeidea DE H A A N, 1849, fami- e a una forma indeterminata di carideo (infraordine Caridea Si tratta degli unici lavori pubblicati sulla fauna di Vernasso, nonostante i con- tinui ritrovamenti di resti fossili, in particolare di pesci, succedutisi nei primi trent'anni di questo secolo. Fig. 1 - Glifeide indeterminato, es. inv. n MFSN, foto e ricostruzione. - Indeterminate glypheid, es. inv. n MFSN, photo and reconstruction.

5 ( ÌAMI'SNL 1 21 (1#) NUOVA SI-XINAI,A/.IONH DI DI-.L'AI'ODI NHI. CRH'I V\( '!( '( ) I\L : :<L( IRI DI VKKNASSO 63 Modalità di conservazione e materiale I crostacei decapodi, conservati in strati di colore nocciola e grigio, laminati e a grana fine, sono appiattiti sulla superficie di strato e la loro prepara/ione è resa agevole dalla tenera consistenza della roccia inglobante. I due esemplari esaminati appartengono alle collezioni del Museo Friulano di Storia Naturale di Udine. Anche se il cattivo stato di conservazione non ha permesso una approfondita analisi morfologica degli esemplari esaminati, questi sono stati attribuiti alla famiglia Glypheidae ZITTKL, 1885 (infraordine Palinura LAI RI JI.I.I;, 1803, genere e specie indeterminate). Acronimo = MFSN: Museo Friulano di Storia Naturale Infraordine Famiglia Palinura LAI RI ILI.I-:, 1803 Glypheidae ZNN I., 1885 Genere et specie indeterminati Fin. 1 Località tipo: Vernasso (Udine, NE Italia) Età Geologica: Hauteriviano superiore-barremiano inferiore (Cretacico inferiore) Materiale: due esemplari completi. MSFN: a,b Come detto gli esemplari hanno un cattivo stato di conservazione, tuttavia, è stato possibile osservare alcuni caratteri ben evidenti, quali il solco cervicale profondo, il pereiopode I con propodus robusto, allungato e provvisto di dactylus terminale, i somiti addominali di forma subrettangolare e Pesopodite con dicresi arrotondata. La presenza del pereiopode I con propodus allungato e a dactylus terminale ha permesso di attribuire gli esemplari esaminati alla famiglia Glypheidae ZITTI-I., Si tratta della seconda segnalazione di questa famiglia nei depositi del Cretacico inferiore a seguito della descrizione da parte di GARASSINO ( 1997) della specie Glyphea lonelloi, rinvenuta in strati più recenti (Barrcmiano-Aptiano) della Valle del Torrente Cornappo (Udine, NE Italia). Risulta difficile confrontare gli esemplari esaminati con la specie G. lonelloi GARASSINO, 1997 visto il loro cattivo stato di conservazione. Solo la scoperta di esemplari meglio conservati provenienti da Vernasso, permetterebbe una analisi più approfondita rispetto a quella che per ora si limita ad essere una semplice segnalazione. Manoscritto pervenuto il I0.V Ringraziamenti Desidero ringraziare il Sig. Roberto Rigo per avere donato gli esemplari studiali al Museo Friulano di Storia Naturale, contribuendo così ad approfondire le conoscenze carcinologiche del Mesozoico italiano.

6 64 A. CIAK ANSINO (;AMI ; SNU2I (L'W) Bibliografia Bozzi F.,! Sulle l'illiti Cretacee di Vernasso. Alti Soe. 11. Sei. Nat., Museo Civ. Slot: Nat. Milano, 31: Milano, CANI siri-.i i i Ci., Di un altro teleosteo nel Senoniano di Vernasso. Pi: Verb.. Soe. To.sc. Se. Nat.. Firenze, 24: Ci ARASSI NO A. & T RI //; Ci., I crostacei decapodi del Cretacico inferiore di Vernasso (Udine, NF Italia). Gortania-Atti Museo Frinì. Storia Nat., Udine. 16 (1994): GARASSINO A., Fa specie Glypliea tonelloi n.sp. (Crustacea, Decapoda) nel Cretacico ini'. (Barremiano-Aptiano) della Valle del T. Cornappo (Udine, NF Italia). Cìortania-Atti Museo Storia Nat.., Udine, 19 (1997): MuscioG. & Vi.NI URINI S I giacimenti a pesci l'ossili del Friuli Orientale. In: TINTORI A., Muse'io Ci. & BIZZARINI F. (editors) - Pesci t'ossili italiani, scoperte e riscoperte (catalogo della mostra). Milano. TOM MASI A., I l'ossili senoniani di Vernasso. Alti R. Ist. Ven. Se. LL AA.. Venezia, II, VII: Frinì. Indirizzo dch'autorc - Author's addrcss: - doti. Alessandro CÌAKRASSINO Museo Civico di Sloria Naturale Corso Venezia 55, MILANO MI

7

8 Stampa: Litho Stampa - Pasian di Prato (UD)

ATTI DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI TRIESTE ISSN: 0365-1576

ATTI DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI TRIESTE ISSN: 0365-1576 ATTI DEL MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE DI TRIESTE ISSN: 0365-1576 Atti Mus. civ. Stor. nat. Trieste STUDIO PRELIMINARE DI REPERTI OSSEI DI DINOSAURI DEL CARSO TRIESTINO TIZIANA BRAZZATTI (*) & RUGGERO

Dettagli

I GIACIMENTI FOSSILI DEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO

I GIACIMENTI FOSSILI DEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO I GIACIMENTI FOSSILI DEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano comprende nel suo territorio alcuni orizzonti fossiliferi di estremo interesse scientifico,

Dettagli

Penaeus vanzii n. sp. e Penaeus sorbinii n. sp. (Crustacea, Decapoda) dell'oligocene della Valle del Ponte (Laverda) e di Salcedo (Vicenza, N.

Penaeus vanzii n. sp. e Penaeus sorbinii n. sp. (Crustacea, Decapoda) dell'oligocene della Valle del Ponte (Laverda) e di Salcedo (Vicenza, N. Atti Soc. it Sci. nat. Museo civ. Stor. nat. Milano, 140/1999 (II): 189-208, Dicembre 1999 Claudio Beschin* & Alessandro Garassino** Penaeus vanzii n. sp. e Penaeus sorbinii n. sp. (Crustacea, Decapoda)

Dettagli

Lathrobium bramantii sp. n. gliptomeroide della Versilia (Toscana, Massa Carrara) 1

Lathrobium bramantii sp. n. gliptomeroide della Versilia (Toscana, Massa Carrara) 1 Quaderno di Studi e Notizie di Storia Naturale della Romagna Quad. Studi Nat. Romagna, 35: 151-155 (giugno 2012) ISSN 1123-6787 Arnaldo Bordoni Lathrobium bramantii sp. n. gliptomeroide della Versilia

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo MUSCIO Giuseppe UDINE Telefono 0432 584712 Fax 0432 584721 E-mail giuseppe.muscio@comune.udine.it

Dettagli

BOLCA La Pesciara di Bolca : uno dei siti paleontologici più famosi al mondo

BOLCA La Pesciara di Bolca : uno dei siti paleontologici più famosi al mondo BOLCA La Pesciara di Bolca : uno dei siti paleontologici più famosi al mondo Monti Lessini Comune di Vestenanova 1 Col nome di "Bolca" si intendono più località dell'eocene fra loro vicine, ma di età diverse.

Dettagli

Visita geologica al Parco delle Acque Minerali di Imola

Visita geologica al Parco delle Acque Minerali di Imola Visita geologica al Parco delle Acque Minerali di Imola Giovedì 24 ottobre alle 10:00 ci siamo recati al Parco delle Acque Minerali per studiarne la geologia. Quando siamo arrivati, un geologo ci ha accolto

Dettagli

UPOGEBIA PERAROLENSIS NUOVA SPECIE DI CROSTACEO DEL TERZIARIO DEL VENETO (ITALIA)

UPOGEBIA PERAROLENSIS NUOVA SPECIE DI CROSTACEO DEL TERZIARIO DEL VENETO (ITALIA) Lavori - Soc. Ven. Se. Nat. - Voi. 17 - pp. 183-191, Venezia, 31 Gennaio 1992 ANTONIO DE ANGELI - VINCENZO MESSINA (*) UPOGEBIA PERAROLENSIS NUOVA SPECIE DI CROSTACEO DEL TERZIARIO DEL VENETO (ITALIA)

Dettagli

I MAMMIFERI FOSSILI. di Marzia Breda e Marco Marchetti supervisione di Benedetto Sala

I MAMMIFERI FOSSILI. di Marzia Breda e Marco Marchetti supervisione di Benedetto Sala 3 I MAMMIFERI FOSSILI di Marzia Breda e Marco Marchetti supervisione di Benedetto Sala In questo capitolo sono raccolte le schede degli animali fossili trovati nei bacini di Leffe, Ranica e Pianico-Sèllere,

Dettagli

FOSSILI SENZA CONFINI

FOSSILI SENZA CONFINI Il Dipartimento di Scienze della Terra A.Desio dell Università degli Studi di Milano La Convenzione dei Comuni UNESCO del Monte San Giorgio (I) La Fondazione UNESCO Monte San Giorgio (CH) organizzano le

Dettagli

Field T rips. Geological. Norme per la presentazione e pubblicazione della rivista on-line Geological Field Trips. Società Geologica Italiana

Field T rips. Geological. Norme per la presentazione e pubblicazione della rivista on-line Geological Field Trips. Società Geologica Italiana Società Geologica Italiana ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale SERVIZIO GEOLOGICO D ITALIA Organo Cartografico dello Stato (legge N 68 del 2-2-1960) Dipartimento Difesa del

Dettagli

Oggetto: percorsi didattici di educazione ambientale nel Parco Naturale del Monte San Bartolo.

Oggetto: percorsi didattici di educazione ambientale nel Parco Naturale del Monte San Bartolo. Preg.mi Dirigenti Scolastici Istituti comprensivi e dir. Didattiche dei Comuni di Pesaro e Gabicce Loro sedi e p. c. Docenti plessi dipendenti Loro sedi Comune di Pesaro Comune di Gabicce Provincia di

Dettagli

fossilizzazione Un progetto fotografico, un concorso, una mostra... con la scusa di parlare di paleontologia. O era il contrario?

fossilizzazione Un progetto fotografico, un concorso, una mostra... con la scusa di parlare di paleontologia. O era il contrario? Riflessioni semi-serie sulla fossilizzazione Un progetto fotografico, un concorso, una mostra... con la scusa di parlare di paleontologia. O era il contrario? Fossile In geologia, ogni resto o traccia

Dettagli

Relazione Scientifica sul Museo Paleontologico di Magliano Vetere (SA) Dott. Sergio Bravi

Relazione Scientifica sul Museo Paleontologico di Magliano Vetere (SA) Dott. Sergio Bravi Relazione Scientifica sul Museo Paleontologico di Magliano Vetere (SA) Dott. Sergio Bravi 1 INDICE INTRODUZIONE.. pag. 3 1.0 RELAZIONE SCIENTIFICA SUL PATRIMONIO DEL MUSEO pag. 3 1.0.1 QUADRO PRELIMINARE:

Dettagli

Lago (Comune di Montefiorino)

Lago (Comune di Montefiorino) Lago (Comune di Montefiorino) 12 Lineamenti generali L area di interesse è compresa tra la S.P. 32 in località Tolara-Serradimigni e il Torrente Dragone; in particolare, i siti di maggiore rilievo sono

Dettagli

PINO PACE VINCENZO MANGHISI 1. Il Museo Speleologico Franco Anelli a Castellana Grotte

PINO PACE VINCENZO MANGHISI 1. Il Museo Speleologico Franco Anelli a Castellana Grotte PINO PACE VINCENZO MANGHISI 1 Il Museo Speleologico Franco Anelli a Castellana Grotte Premessa Le Grotte di Castellana hanno finalmente il loro museo; dopo quasi cinquant anni, il 23 gennaio 2000 è stato

Dettagli

MONITORAGGIO DI AEDES ALBOPICTUS (SKUSE) NEL COMUNE DI ROVERETO (TRENTO) NEL 2009

MONITORAGGIO DI AEDES ALBOPICTUS (SKUSE) NEL COMUNE DI ROVERETO (TRENTO) NEL 2009 Ann. Mus. civ. Rovereto Sez.: Arch., St., Sc. nat. Vol. 25 (2009) 287-294 2010 UBERTO FERRARESE (*) MONITORAGGIO DI AEDES ALBOPICTUS (SKUSE) NEL COMUNE DI ROVERETO (TRENTO) NEL 2009 Abstract - UBERTO FERRARESE

Dettagli

Cenni storico-geologici sul Carso isontino

Cenni storico-geologici sul Carso isontino MUSEO CARSICO GEOLOGICO E PALEONTOLOGICO Ass. ONLUS Via VALENTINIS 86, 34074 Monfalcone Cenni storico-geologici sul Carso isontino Inquadramento geografico Il Carso isontino è delimitato a nord-ovest dalla

Dettagli

Introduzione all archeologia percorso per le classi terze della scuola primaria

Introduzione all archeologia percorso per le classi terze della scuola primaria Introduzione all archeologia percorso per le classi terze della scuola primaria SINTESI DEL PRIMO INCONTRO Nel presentare ai bambini la parola archeologia, si scopre che essi l associano, quasi invariabilmente,

Dettagli

Prof. Renato Belvedere Presentazione per utilizzo didattico

Prof. Renato Belvedere Presentazione per utilizzo didattico LICEO SOCIO-PSICOPEDAGOGICO REGINA MARGHERITA PALERMO Lezioni di Storia dell Arte A.S. 2014/2015 - Classi 5e Presentazione per utilizzo didattico 2 Di là del faro. Paesaggi e pittori siciliani dell'ottocento

Dettagli

PARANTHROPUS ROBUSTUS

PARANTHROPUS ROBUSTUS PARANTHROPUS ROBUSTUS SPECIE: Paranthropus robustus ETÀ: da 2,8 a 1,2 milioni di anni fa LOCALITÀ: Kromdraai (Sudafrica) INDICE RITROVAMENTI MORFOLOGIA COMPORTAMENTO RITROVAMENTI. Il primo esemplare ascrivibile

Dettagli

CARTE GEORAFICHE TEMATICHE: LE CARTE GEOLOGICHE

CARTE GEORAFICHE TEMATICHE: LE CARTE GEOLOGICHE CARTE GEORAFICHE TEMATICHE: LE CARTE GEOLOGICHE Premessa (I) Le carte geologiche danno evidenza alla geologia di un territorio, illustrando in estrema sintesi la sostanza di cui questo è fatto. Esse vengono

Dettagli

MUSEO DI STORIA NATURALE DELLO STRETTO DI MESSINA NEL MEDITERRANEO

MUSEO DI STORIA NATURALE DELLO STRETTO DI MESSINA NEL MEDITERRANEO MUSEO DI STORIA NATURALE DELLO STRETTO DI MESSINA NEL MEDITERRANEO PREMESSA L Arco Calabro Peloritano nel raccordo tra le regioni Calabria e Sicilia, cioè nell Area dello STRETTO DI MESSINA, crea uno scenario

Dettagli

Proposte Didattiche. Raccolta Museale

Proposte Didattiche. Raccolta Museale Proposte Didattiche Raccolta Museale IL PARCO PALEONTOLOGICO DI CENE Situato in media Valle Seriana, il Parco è nato per tutelare e valorizzare uno dei più importanti giacimenti paleontologici del mondo.

Dettagli

COMUNE DI BORGOMASINO. Studio idrogeologico relativo alla proposta di riduzione della fascia di rispetto del depuratore fognario

COMUNE DI BORGOMASINO. Studio idrogeologico relativo alla proposta di riduzione della fascia di rispetto del depuratore fognario REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI BORGOMASINO Studio idrogeologico relativo alla proposta di riduzione della fascia di rispetto del depuratore fognario Giugno 2012 dott. geol. Mirco Rosso

Dettagli

PIERO PIERI 1. I Dinosauri in Puglia: aspetti paleoambientali e paleogeografici

PIERO PIERI 1. I Dinosauri in Puglia: aspetti paleoambientali e paleogeografici PIERO PIERI 1 I Dinosauri in Puglia: aspetti paleoambientali e paleogeografici Premessa I dinosauri appartengono ad una grande famiglia di animali suddivisi in due gruppi: gli Ornitischi con alcuni caratteri

Dettagli

Committente: E.Eco S.r.l., Roma, Via della Madonna dei Monti n 50 (P.Iva 10735421009)

Committente: E.Eco S.r.l., Roma, Via della Madonna dei Monti n 50 (P.Iva 10735421009) Dott. Geol. Gianluca Bianchi Fasani, Dottore di ricerca Via Mocenigo n 32, 00192 Roma e-mail: gianluca.bianchifasani@uniroma1.it Tel. 06/39744398 - Cell. 347/5226276 P.Iva 06 250 121 008 C.F. BNCGLC71L13L009P

Dettagli

AMIOPSIS (AMIIFORMES, OSTEICHTHYES) NEL CRETACEO INFERIORE DELLE PREALPI GIULIE (UDINE, FRIULI)

AMIOPSIS (AMIIFORMES, OSTEICHTHYES) NEL CRETACEO INFERIORE DELLE PREALPI GIULIE (UDINE, FRIULI) GAMFSNU 29 (2007) 29 GORTANIA - Atti Museo Friul. di Storia Nat. 29 (2007) 29-50 Udine, 30.VI.2008 ISSN: 0391-5859 F. M. DALLA VECCHIA, ALB. COLETTO, ALS. COLETTO AMIOPSIS (AMIIFORMES, OSTEICHTHYES) NEL

Dettagli

LA RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA

LA RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Pag. 1 / 4 comune di trieste piazza Unità d'italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA EDUCAZIONE UNIVERSITA' RICERCA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA,

Dettagli

Monitoraggio e catture: tecniche e operatività in RARITY

Monitoraggio e catture: tecniche e operatività in RARITY Laura Aquiloni Dipartimento di Biologia evoluzionistica, Università di Firenze (UNIFI) laura.aquiloni@unifi.it Monitoraggio e catture: tecniche e operatività in RARITY Descrizione del protocollo di monitoraggio

Dettagli

I MARMI DI ROCCA BIANCA

I MARMI DI ROCCA BIANCA I MARMI DI ROA BIANA SE Rocca Bianca Risalendo la Val Germanasca, fin dai primi chilometri, è possibile vedere davanti a sé FAGLIA MIASISTO A GRANATO (guardando quindi verso S), la parete nord-orientale

Dettagli

IL MUSEO AQUARIA SI PRESENTA

IL MUSEO AQUARIA SI PRESENTA IL MUSEO AQUARIA SI PRESENTA Il Museo Archeologico Aquaria è molto giovane ed è nato per l intraprendenza di un gruppo di appassionati di archeologia di Gallignano, piccola frazione di Soncino. Anche i

Dettagli

RESTI DI Mammuthus primigenius (BLUMENB.) IN PROVINCIA DI CREMONA

RESTI DI Mammuthus primigenius (BLUMENB.) IN PROVINCIA DI CREMONA «NATURA BRESCIANA» Ann. Mus. Civ. Se. Nat., Brescia, 22 (1985) 1986: 35-39 BENEDETTO SALA* RESTI DI Mammuthus primigenius (BLUMENB.) IN PROVINCIA DI CREMONA RIASSUNTO - Vengono segnalati nuovi rinvenimenti

Dettagli

Giotto Dainelli e le grandi esplorazioni

Giotto Dainelli e le grandi esplorazioni Dott. Geol. Marco Bastogi I primi tempi Laurea nel 1900 - Studio del Monte Pròmina - Dalmazia La successione stratigrafica e origine delle ligniti di M. Promina Viaggio in Bretagna (paesaggi, vita e costumi)

Dettagli

Le orme di dinosauro in Puglia: emergenze da proteggere

Le orme di dinosauro in Puglia: emergenze da proteggere Le orme di dinosauro in Puglia: emergenze da proteggere Petruzzelli Marco, Iannone Antonia & La Perna Rafael Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali, Università di Bari Aldo Moro, Via Orabona

Dettagli

PRESS RELEASE Geoworld. Eduproducts 2009

PRESS RELEASE Geoworld. Eduproducts 2009 PRESS RELEASE Geoworld Eduproducts 2009 Novelties Dopo tre anni dal lancio del marchio Eduproducts, Geoworld si presenta sui mercati internazionali con molte novità: 5 nuove linee di prodotto; il restyling

Dettagli

PRESENTAZIONE... ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. LE ATTIVITÀ DIDATTICHE... 3 SCUOLA DELL INFANZIA... 4 ZOOLOGIA... 5 Z.1 ANIMALI DA FAVOLA...

PRESENTAZIONE... ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. LE ATTIVITÀ DIDATTICHE... 3 SCUOLA DELL INFANZIA... 4 ZOOLOGIA... 5 Z.1 ANIMALI DA FAVOLA... Indice PRESENTAZIONE... ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. LE ATTIVITÀ DIDATTICHE... 3 SCUOLA DELL INFANZIA... 4 ZOOLOGIA... 5 Z.1 ANIMALI DA FAVOLA... 5 Z.2 - ANIMALI ANIMATI... 5 Z.3 IL MISTERIOSO

Dettagli

LA FORNACE DI SANT'ARPINO*

LA FORNACE DI SANT'ARPINO* LA FORNACE DI SANT'ARPINO* * L'articolo è tratto da uno dei cartelli esplicativi preparati dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici delle province di Caserta e Benevento in collaborazione con l'architetto

Dettagli

EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche

EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche EVOLUZIONE sistema Terra nelle ere geologiche ERA GEOLOGICA Periodo in milioni anni Regno vegetale Regno animale Anello di congiunzione Fossile guida Eventi geologici Era Archeozoica 4600 570 Alghe (acqua)

Dettagli

Nuovi resti di Homo rinvenuti in Dancalia Eritrea da un team internazionale guidato dalla Sapienza

Nuovi resti di Homo rinvenuti in Dancalia Eritrea da un team internazionale guidato dalla Sapienza Roma, 20/06/2014 COMUNICATO STAMPA Nuovi resti di Homo rinvenuti in Dancalia Eritrea da un team internazionale guidato dalla Sapienza I ricercatori hanno realizzato il primo studio tridimensionale ad alta

Dettagli

La geologia del Trentino: lo studio del territorio fra esplorazione e nuove tecnologie. Modulo 1: cartografia e geomorfologia Parte II

La geologia del Trentino: lo studio del territorio fra esplorazione e nuove tecnologie. Modulo 1: cartografia e geomorfologia Parte II Trento, 1 ottobre 2009 La geologia del Trentino: lo studio del territorio fra esplorazione e nuove tecnologie Modulo 1: cartografia e geomorfologia Parte II Dott. Paolo Ferretti Le carte geologiche La

Dettagli

Guida per l inserimento dei dati delle collezioni museali nel portale ANMS-Coll Map.

Guida per l inserimento dei dati delle collezioni museali nel portale ANMS-Coll Map. Guida per l inserimento dei dati delle collezioni museali nel portale ANMS-Coll Map. A cura di Vincenzo Vomero e Stefano Martellos Questa guida ha lo scopo di fornire un primo aiuto per una più rapida

Dettagli

Oggetto: percorsi didattici di educazione ambientale nel Parco Naturale del Monte San Bartolo.

Oggetto: percorsi didattici di educazione ambientale nel Parco Naturale del Monte San Bartolo. Preg.mi Dirigenti Scolastici Istituti comprensivi e dir. Didattiche dei Comuni di Pesaro e Gabicce Loro sedi e p. c. Docenti plessi dipendenti Loro sedi Comune di Pesaro Comune di Gabicce Provincia di

Dettagli

C O M U N E D I R E S I A ROŚAJANSKË KUMÜN

C O M U N E D I R E S I A ROŚAJANSKË KUMÜN C O M U N E D I R E S I A ROŚAJANSKË KUMÜN PROVINCIA DI UDINE Provinča Vïdnä Medaglia d Oro al valore civile Jaurawa Madajä zivïlskë valör Cod. Fisc. 84001610306 Tel. 0433 53001 Fax 0433-53392 Part.IVA

Dettagli

Adventure Park Limarò

Adventure Park Limarò Mappa ADVENTURE PARK Adventure Park Limarò PERCORSO PONTI E PERCORSO AEREO Un percorso sospeso, che mette alla prova equilibrio e capacità di autocontrollo. Legati a una doppia fune di sicurezza, si attraversa

Dettagli

"NATURA BRESCIANA, Ann. Mus. Civ. St. Nat. - Brescia, 16, pp. 52-56, 1979 CLAUDIO CHEMINI * ALCUNI REPERTI DI OPILIONI IN GROTTE DEL BRESCIANO

NATURA BRESCIANA, Ann. Mus. Civ. St. Nat. - Brescia, 16, pp. 52-56, 1979 CLAUDIO CHEMINI * ALCUNI REPERTI DI OPILIONI IN GROTTE DEL BRESCIANO "NATURA BRESCIANA, Ann. Mus. Civ. St. Nat. - Brescia, 16, pp. 52-56, 1979 CLAUDIO CHEMINI * ALCUNI REPERTI DI OPILIONI IN GROTTE DEL BRESCIANO (Arachnida, Opiliones) SOMMARIO - Viene fornito e brevemente

Dettagli

LA NOSTRA IPOTESI SEMBRA GIUSTA...

LA NOSTRA IPOTESI SEMBRA GIUSTA... LABORATORIO ARCHEOLOGICO DEGLI ALUNNI DI 3 a - 4 a A - 4 a B DELLA Scuola Primaria di Sedegliano Anno Scolastico 2009-2010 LA NOSTRA IPOTESI SEMBRA GIUSTA... Le fotografie sono state scattate nel corso

Dettagli

IL PUBBLICO DEI MUSEI DI ARTE CONTEMPORANEA (Centro Studi e Ricerche Associazione Civita)

IL PUBBLICO DEI MUSEI DI ARTE CONTEMPORANEA (Centro Studi e Ricerche Associazione Civita) IL PUBBLICO DEI MUSEI DI ARTE CONTEMPORANEA (Centro Studi e Ricerche Associazione Civita) L indagine L indagine sul pubblico dell arte contemporanea, condotta dal Centro Studi e Ricerche dell Associazione

Dettagli

CALCARI A CLYMENIE 298 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA

CALCARI A CLYMENIE 298 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA 4. - SARDEGNA 298 APAT - CNR - COMMISSIONE ITALIANA DI STRATIGRAFIA CALCARI A CLYMENIE RANGO ETÀ REGIONE Formazione Frasniano - Tournaisiano Sardegna FOGLIO AL 100.000 FOGLIO AL 50.000 SIGLA 226 548, 549

Dettagli

AGOSTO 2015 SABATO 8 AGOSTO. ore 14.00 18.00. @ 14.30: visita guidata alla scoperta del Parco. Attività per tutti

AGOSTO 2015 SABATO 8 AGOSTO. ore 14.00 18.00. @ 14.30: visita guidata alla scoperta del Parco. Attività per tutti AGOSTO 2015 I N G R E S S O G R A T U I T O SABATO 8 AGOSTO @ 16.30: A come acqua. SABATO 1 AGOSTO @ 16.30: Caccia al tesoro nel Parco. DOMENICA 9 AGOSTO @ 16.30: Esperimenti magici. DOMENICA 2 AGOSTO

Dettagli

La Puglia. e i suoi paesaggi

La Puglia. e i suoi paesaggi La Puglia e i suoi paesaggi La carta fisica La puglia confina a nord e a est con il mar Adriatico a sud con mar Ionio e Basilicata e a ovest con Molise e Campania La parte amministrativa Il capoluogo di

Dettagli

SEZIONE NATURALISTICA

SEZIONE NATURALISTICA Museo Naturalistico Archeologico di Santa Corona PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA TERRITORIALE A.S. 2013 2014 SEZIONE NATURALISTICA I Berici s.c.s. e RSN Biosphaera s.c Le due cooperative hanno messo assieme

Dettagli

COMUNE DI SAN CALOGERO VIBO VALENTIA

COMUNE DI SAN CALOGERO VIBO VALENTIA COMUNE DI SAN CALOGERO VIBO VALENTIA Oggetto: Progetto per la coltivazione di una cava di calcare nel Comune di. San Calogero loc. San Pietro COMMITTENTE Edil Sibio di Sibio Cosma Damiano Relazione Tecnica

Dettagli

RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA PROTOSTORICA,

RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA PROTOSTORICA, SILVANO PIROTTA RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI DI EPOCA PROTOSTORICA, ROMANA E LONGOBARDA LUNGO I CANTIERI AUTOSTRADALI E DELL ALTA VELOCITÀ 2012 I RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI NEL TERRITORIO DELLA MARTESANA I

Dettagli

Parco Novi Sad. Analisi preventive del rischio archeologico

Parco Novi Sad. Analisi preventive del rischio archeologico MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO ETNOLOGICO Parco Novi Sad Analisi preventive del rischio archeologico Analisi dei campioni indisturbati dei sondaggi meccanici a carotaggio continuo luglio 2007 Parco Novi Sad

Dettagli

PaleoRoma Sistema informativo territoriale sui siti paleontologici della provincia di Roma su Internet

PaleoRoma Sistema informativo territoriale sui siti paleontologici della provincia di Roma su Internet PaleoRoma Sistema informativo territoriale sui siti paleontologici della provincia di Roma su Internet Raffaele Sardella Dip. Scienze della Terra - Sapienza, Università di Roma/ Associazione Serendip Roberto

Dettagli

STUDI PER UNA GUIDA GEOLOGICA INTERATTIVA SU COMPUTER PALMARE. A. Mereu, R. Riccamboni

STUDI PER UNA GUIDA GEOLOGICA INTERATTIVA SU COMPUTER PALMARE. A. Mereu, R. Riccamboni STUDI PER UNA GUIDA GEOLOGICA INTERATTIVA SU COMPUTER PALMARE A. Mereu, R. Riccamboni Gruppo di Geomorfologia, Geologia Applicata e Cartografia Informatica Dipartimento di Scienze Geologiche, Ambientali

Dettagli

CLAUDIO BESCHIN, ANTONIO DE ANGELI, ANDREA CHECCHI, GIANNINO ZARANTONELLO

CLAUDIO BESCHIN, ANTONIO DE ANGELI, ANDREA CHECCHI, GIANNINO ZARANTONELLO CITTÀ DI MONTECCHIO MAGGIORE MUSEO DI ARCHEOLOGIA E SCIENZE NATURALI G. ZANNATO CLAUDIO BESCHIN, ANTONIO DE ANGELI, ANDREA CHECCHI, GIANNINO ZARANTONELLO CROSTACEI DEL GIACIMENTO EOCENICO DI GROLA PRESSO

Dettagli

ANTONIO DE ANGELI*, CLAUDIO BESCHIN**, ANDREA CHECCHI* Lavori - Soc. Ven. Sc. Nat. - Vol. 30: 85-91, Venezia, 31 gennaio 2005

ANTONIO DE ANGELI*, CLAUDIO BESCHIN**, ANDREA CHECCHI* Lavori - Soc. Ven. Sc. Nat. - Vol. 30: 85-91, Venezia, 31 gennaio 2005 Lavori - Soc. Ven. Sc. Nat. - Vol. 30: 85-91, Venezia, 31 gennaio 2005 UNA NUOVA SPECIE DI ALBUNEIDAE STIMPSON, 1858 DELL EOCENE DELLA VALLE DEL CHIAMPO (VICENZA, NE ITALIA) E CONSIDERAZIONI SULLE ALTRE

Dettagli

CONVENZIONE ISTITUTIVA DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO DELL HINTERLAND UDINESE

CONVENZIONE ISTITUTIVA DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO DELL HINTERLAND UDINESE CONVENZIONE ISTITUTIVA DEL SISTEMA BIBLIOTECARIO DELL HINTERLAND UDINESE Parti contraenti: La Biblioteca Civica Vincenzo Joppi di Udine, Centro sistema bibliotecario dell hinterland udinese, rappresentata

Dettagli

Grotta Camardella 1 F EDERAZIONE SPELEOLOGICA PUGLIESE SOCIETÀ SPELEOLOGICA I TALIANA REGIONE PUGLIA A SSESSORATO ALL A MBIENTE.

Grotta Camardella 1 F EDERAZIONE SPELEOLOGICA PUGLIESE SOCIETÀ SPELEOLOGICA I TALIANA REGIONE PUGLIA A SSESSORATO ALL A MBIENTE. REGIONE PUGLIA A SSESSORATO ALL A MBIENTE F EDERAZIONE SPELEOLOGICA PUGLIESE SOCIETÀ SPELEOLOGICA I TALIANA Scheda Catastale redatta ai sensi dell art.3 - L.R. 32/86 e relativo regolamento C A T A ST O

Dettagli

GESTIONE DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO D.Lgs 152/2006; Legge 98/2013 (art.41 e 41 bis)

GESTIONE DELLE TERRE E ROCCE DA SCAVO D.Lgs 152/2006; Legge 98/2013 (art.41 e 41 bis) REGIONE VENETO - PROVINCIA VERONA COMUNE DI MALCESINE PROGETTO: Lavori di adeguamento normativo finalizzati al conseguimento del C.P.I. vie di esodo presso il Castello di Malcesine e realizzazione di una

Dettagli

Carannante G., D Argenio B., Dello Jacovo B., Ferreri V., Mindszenty A, Simone L., 1988, Studi sul carsismo cretacico dell Appennino Campano.

Carannante G., D Argenio B., Dello Jacovo B., Ferreri V., Mindszenty A, Simone L., 1988, Studi sul carsismo cretacico dell Appennino Campano. Bibliografia Accordi G., Carbone F., Sirna G., 1982, Relationships among tectonic setting substratum and benthonic communities in the upper Cretaceous of north-eastern Matese (Molise, Italy). Geologica

Dettagli

D&P Turismo e Cultura snc

D&P Turismo e Cultura snc D&P Turismo e Cultura snc La Società D&P turismo e cultura si occupa generalmente della valorizzazione del patrimonio culturale e della promozione turistica della regione Marche, offrendo una vasta gamma

Dettagli

PROGETTI DIDATTICI LA FAUNA ITTICA E TERRESTRE IN AMBIENTE FLUVIALE IL FIUME E L AMBIENTE AVVENTURE E DISAVVENTURE DI UN'ANGUILLA A.A.

PROGETTI DIDATTICI LA FAUNA ITTICA E TERRESTRE IN AMBIENTE FLUVIALE IL FIUME E L AMBIENTE AVVENTURE E DISAVVENTURE DI UN'ANGUILLA A.A. PROGETTI DIDATTICI LA FAUNA ITTICA E TERRESTRE IN AMBIENTE FLUVIALE IL FIUME E L AMBIENTE AVVENTURE E DISAVVENTURE DI UN'ANGUILLA A.A. 2014/2015 I progetti didattici la fauna ittica e terrestre in ambiente

Dettagli

CARTA ITTICA ALLEGATO C. della provincia di lodi. Schede dei Crostacei Decapodi Censiti. Provincia di Lodi

CARTA ITTICA ALLEGATO C. della provincia di lodi. Schede dei Crostacei Decapodi Censiti. Provincia di Lodi Provincia di Lodi CARTA ITTICA della provincia di lodi ALLEGATO C Schede dei Crostacei Decapodi Censiti A cura di: Simone Rossi, Andrea Modesti, Sara Filippini 2009 Provincia di Lodi Coordinamento: Settore

Dettagli

Università degli Studi di Parma. Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra. Corso di Laurea Triennale in Scienze Geologiche (L34)

Università degli Studi di Parma. Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra. Corso di Laurea Triennale in Scienze Geologiche (L34) Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra Corso di Laurea Triennale in Scienze Geologiche (L34) Proposte per la realizzazione di Tirocinio e Prova Finale A.A. 2014-2015

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

5. ESEMPI DI STUDI DENDROECOLOGICI (3 a PARTE)

5. ESEMPI DI STUDI DENDROECOLOGICI (3 a PARTE) 5. ESEMPI DI STUDI DENDROECOLOGICI (3 a PARTE) 5.1 EFFETTO DELLE FRANE (DENDROGEOMORFOLOGIA) La dendrogeomorfologia è stata utilizzata con successo in tutto il mondo nell analisi dei movimenti di versante

Dettagli

Osservazioni circa il possibile coinvolgimento di parte del Vallinlungo nell attività di cava San Carlo Solvay, nel Comune di San Vincenzo

Osservazioni circa il possibile coinvolgimento di parte del Vallinlungo nell attività di cava San Carlo Solvay, nel Comune di San Vincenzo GRUPPO SPELEOLOGICO ARCHEOLOGICO LIVORNESE Socio della Federazione Speleologica Toscana Socio della Società Speleologica Italiana Osservazioni circa il possibile coinvolgimento di parte del Vallinlungo

Dettagli

Rapporto immobiliare 2009 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva

Rapporto immobiliare 2009 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva Rapporto immobiliare 2009 Immobili a destinazione Terziaria, Commerciale e Produttiva con la collaborazione di Indice Presentazione 1 Introduzione 3 Le Fonti ed i Criteri Metodologici adottati 4 1. QUADRO

Dettagli

ALPINISMO / ESCURSIONISMO

ALPINISMO / ESCURSIONISMO ALPINISMO / ESCURSIONISMO TRAVERSATA DEL MONTE CARSO (Trieste) ESCURSIONE AL MONTE SAN LEONARDO (Trieste) IL DUCA DEGLI ABRUZZI ALPINISTA RUAPEHU - Ghiaccio e fuoco in Nuova Zelanda VAL ROSANDRA SCONOSCIUTA

Dettagli

Comune di Rosignano Marittimo

Comune di Rosignano Marittimo Comune di Rosignano Marittimo Regolamento urbanistico Approfondimenti del quadro conoscitivo Studio geologico,idrogeologico e geotecnico finalizzato alla verifica delle condizioni di stabilità e progetto

Dettagli

Bilancio dei sedimenti nel fiume Adige a scala di bacino

Bilancio dei sedimenti nel fiume Adige a scala di bacino Bilancio dei sedimenti nel fiume Adige a scala di bacino Giampaolo Di Silvio^, Paolo Ronco^ e Michael Nones^, Luca Guarino* ^ Università di Padova - Dipartimento di Ingegneria Idraulica Marittima Ambientale

Dettagli

Gli archivi minerari in Sardegna

Gli archivi minerari in Sardegna Gli archivi minerari in Sardegna Gli archivi minerari Università degli Studi di Cagliari - Facoltà di Studi Umanistici Laurea in Beni culturali e Spettacolo Laurea in Lettere Corso di Archivistica e Biblioteconomia

Dettagli

SOMMARIO. Gruppo Mineralogico "AUSER" Anno 4 N 14. Notiziario trimestrale a cura del Gruppo Mineralogico "AUSER" di Cecina (Li) Ottobre/Dicembre 2007

SOMMARIO. Gruppo Mineralogico AUSER Anno 4 N 14. Notiziario trimestrale a cura del Gruppo Mineralogico AUSER di Cecina (Li) Ottobre/Dicembre 2007 NOTIZIARIO GRUPPO MINERALOGICO "AUSER" CECINA (LI) Carico di una nave con minerale (Pirite) all'arrivo della teleferica in località Portiglioni (Scarlino): primi anni del '900. Anno 4 - n 14 (Ottobre/Dicembre

Dettagli

INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO

INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO INQUADRAMENTO GEOMORFOLOGICO Il territorio comunale di Capestrano è compreso, dal punto di vista cartografico, nel Foglio della Carta Geologica di Italia n. 146 Sulmona scala 1 : 100.000 e nel Foglio della

Dettagli

Le fonti della storia

Le fonti della storia Le fonti della storia Per comprendere bene queste pagine devi conoscere il significato delle parole autoctono ed editto. Aiutati con il dizionario: Autoctono:... Editto:.... La storia è una scienza che

Dettagli

Le domande del questionario sono suddivise in tre diverse categorie e vengono graficamente differenziate come segue:

Le domande del questionario sono suddivise in tre diverse categorie e vengono graficamente differenziate come segue: Guida alla compilazione del questionario Il questionario di autovalutazione dovrà essere compilato on-line sul sito dell IBACN: la Regione Emilia-Romagna promuove, infatti, l utilizzo della tecnologia

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE GEOLOGICA

PROGETTO ESECUTIVO RELAZIONE GEOLOGICA S.P. 130 ANDRIA-TRANI LAVORI DI AMMODERNAMENTO ED ALLARGAMENTO DEL PIANO VIABILE E DELLE RELATIVE PERTINENZE RISOLUZIONE DELL INTERSEZIONE CON LA S.P. 168 A LIVELLI SFALSATI DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE

Dettagli

Ing. Michele DEL MASTRO Foto 1 Foto 2

Ing. Michele DEL MASTRO Foto 1 Foto 2 Foto 1 Foto 2 Foto 3 Foto 4 Foto 5 Foto 6 Foto 7 Foto 8 Foto 9 Foto 10 Foto 11 Foto 12 Foto 13 Foto 14 Foto 15 Foto 16 Foto 17 Foto 18 Foto 19 Foto 20 Foto 21 Foto 22 Foto 23 Foto 24 Foto 25 Foto 26 Foto

Dettagli

LM Quaternario, Preistoria e Archeologia Corso di Cartografia tematica Dott. Maria Chiara Turrini

LM Quaternario, Preistoria e Archeologia Corso di Cartografia tematica Dott. Maria Chiara Turrini LM Quaternario, Preistoria e Archeologia Corso di Cartografia tematica Dott. Maria Chiara Turrini Carte di base (o fondamentali): hanno lo scopo di descrivere la superficie fisica della terra. Devono permettere

Dettagli

Le collezioni entomologiche storiche del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino: uno stato dell arte

Le collezioni entomologiche storiche del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino: uno stato dell arte MUSEOLOGIA SCIENTIFICA MEMORIE N. 2/2008 200-204 Atti del XIV Congresso ANMS Il Patrimonio della scienza. Le collezioni di interesse storico. Torino, 10-12 novembre 2004 a cura di C. Cilli, G. Malerba,

Dettagli

3.1 Richiami sulla geologia dell area...7 3.2 Censimento della franosità dell area...7

3.1 Richiami sulla geologia dell area...7 3.2 Censimento della franosità dell area...7 RELAZIONE INTEGRATIVA PAG 1 SOMMARIO 1 PREMESSA...2 2 NOTE INTEGRATIVE SUL RETICOLO IDRAULICO MINORE...3 2.1 Generalità...3 2.2 Fossi della Piana di San Giovanni...4 2.3 Fosso della Concia e Fosso Carpani...5

Dettagli

TUTTI AL MUSEO! Attività educative per le classi I e II delle scuole PRIMARIE Programma 2015-2016

TUTTI AL MUSEO! Attività educative per le classi I e II delle scuole PRIMARIE Programma 2015-2016 TUTTI AL MUSEO! Attività educative per le classi I e II delle scuole PRIMARIE Programma 2015-2016 Per l anno scolastico 2015/2016 il Museo offre alle classi I e II delle scuole PRIMARIE una visita guidata

Dettagli

Corso di laurea in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali a.a. 2003-2004 INTRODUZIONE ALLA STATISTICA DESCRITTIVA

Corso di laurea in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali a.a. 2003-2004 INTRODUZIONE ALLA STATISTICA DESCRITTIVA Corso di laurea in Economia e Gestione delle Arti e delle Attività Culturali a.a. 2003-2004 INTRODUZIONE ALLA STATISTICA DESCRITTIVA Prof. Stefania Funari Parte I TERMINOLOGIA STATISTICA e CONCETTI INTRODUTTIVI

Dettagli

Le banche dati del Consortium of European Research Libraries:

Le banche dati del Consortium of European Research Libraries: Le banche dati del Consortium of European Research Libraries: Cooperazione internazionale per superare la dispersione del patrimonio librario europeo e produrre ricerca Cristina Dondi Secretary of CERL

Dettagli

ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GEOLOGO

ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GEOLOGO ESAME DI STATO PER L ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI GEOLOGO SECONDA SESSIONE 2012 PRIMA PROVA SCRITTA Tema n. 1 Aspetti geologici, minero-petrografici e normativi relativi alle attività

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO 2015. Linee programmatiche

BILANCIO PREVENTIVO 2015. Linee programmatiche BILANCIO PREVENTIVO 2015 Linee programmatiche Il 2014 ha rappresentato, così come nelle intenzioni del Consiglio, un anno di forte rilancio delle attività della Fondazione e conseguentemente di ampliata

Dettagli

LA SEDE DEL REGIO UFFICIO GEOLOGICO

LA SEDE DEL REGIO UFFICIO GEOLOGICO LA SEDE DEL REGIO UFFICIO GEOLOGICO Palazzo Canevari, Largo di S. Susanna 13, Roma Il Palazzo già sede del Museo Geologico Nazionale di Largo Santa Susanna, voluto da Quintino Sella alla fine dell 800,

Dettagli

D&P Turismo e Cultura snc di Daniela Tisi & C.

D&P Turismo e Cultura snc di Daniela Tisi & C. D&P Turismo e Cultura snc di Daniela Tisi & C. La Società D&P turismo e cultura di Tisi Daniela & C. si occupa generalmente della valorizzazione del patrimonio culturale e della promozione turistica della

Dettagli

Il leone funeriario in pietra calcarea rinvenuto all Aquila, nel cantiere di Porta Barete.

Il leone funeriario in pietra calcarea rinvenuto all Aquila, nel cantiere di Porta Barete. All Aquila, nuovo leone come i due ormai al Getty A Porta Barete, una statua calcarea simile ad altre rinvenute nella zona. Le sculture a Malibu e l'"atleta" di Fano. Il leone funeriario in pietra calcarea

Dettagli

Terme, con delibera della G.M. N 133 del 26 febbraio 2002, per la redazione della

Terme, con delibera della G.M. N 133 del 26 febbraio 2002, per la redazione della INTEGRAZIONE ALLE INDAGINI GEOGNOSTICHE E RIVISITAZIONE DEL MODELLO GEOLOGIGICO RELATIVAMENTE ALL URBANIZZAZIONE DEL PIP COMMERCIALE 1 LOTTO FUNZIONALE I sottoscritti geologi Anna Garippa e Gianluca Tullio,

Dettagli

Ceramiche invetriate tardo antiche ed alto medievali da Genova

Ceramiche invetriate tardo antiche ed alto medievali da Genova * Ceramiche invetriate tardo antiche ed alto medievali da Genova Da più di 20 anni si conducono a Genova ricerche di archeologia urbana che hanno permesso di delineare un quadro pur lacunoso delle fasi

Dettagli

LA STORIA pagine per l insegnante Per far capire agli alunni il concetto di Storia, mostriamo loro un immagine allegorica e guidiamoli a comprenderne

LA STORIA pagine per l insegnante Per far capire agli alunni il concetto di Storia, mostriamo loro un immagine allegorica e guidiamoli a comprenderne LA STORIA pagine per l insegnante Per far capire agli alunni il concetto di Storia, mostriamo loro un immagine allegorica e guidiamoli a comprenderne la simbologia con domande stimolo: - Perché la Storia

Dettagli

Museo Civico Naturalistico dei Monti Prenestini

Museo Civico Naturalistico dei Monti Prenestini Museo Civico Naturalistico dei Monti Prenestini Il Museo Civico Naturalistico dei Monti Prenestini, che ha da poco spento le sue prime 10 candeline, continua e continuerà ad essere un faro sulle realtà

Dettagli

FRIULADRIA CRÉDIT AGRICOLE

FRIULADRIA CRÉDIT AGRICOLE Rilevazione promossa da FRIULADRIA CRÉDIT AGRICOLE Quaderni FNE Collana Osservatori, n. 170 maggio 2013 AGROINDUSTRIA E DISTRIBUZIONE a cura di Gianluca Toschi coordinamento di Daniele Marini Sommario

Dettagli