Autore BIOETICA. num ero speci ale P.Cattorini, P.Minnucci, D. Morelli 1990

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Autore BIOETICA. num ero speci ale P.Cattorini, P.Minnucci, D. Morelli 1990"

Transcript

1 Num r Cd ic Titl Vlu m Autr An pubblic azin Citt à Editr Catgri a BIOETICA CAT AN G 70 AIDS E BIOETICA MATERIALI E LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DI ASSISTENZA SANITARIA Intrdisciplinar Intrdisciplinar Intrdisciplinar num r spci al P.Cattrini, P.Minnucci, D. Mrlli 990 Brlingur, Garattini, Frrari, Kush, D'Avlla, Cantarlli,Bnagia, Pra, Nri, Cattrini 99 Pll, Liss, Barni, Brslli, Brlingur 996 Dfanti, Dnchin, Flamigni, Mri, Piazza, Via, Scudllr, Barcar, Evans 996 Intrdisciplinar Dfanti, Dnchin, Flamigni, Mri, Piazza, Via, Scudllr, Barcar, Evans 996 Intrdisciplinar Dfanti, Mazzni, Dfanti, Nri, D'Agsti, Richlin, Ciccn, D'Agsti, Lcalda, Via 997 Intrdisciplinar Orsi, Bianchi, Harris, Nri, Mrdacci, Satlli, Barni 998 Intrdisciplinar Intrdisciplinar Barni,Brslli,Canavacci,Cmba,Lcalda,Mri,Nri,Pcar Dam,Pll,Stamti, Bttni,Carli,Pagni, Clmnti 998 Santsuss, Latham, Nri, Tallacchini, Gunning, Bmpiani, Hlm, Kamina, Brslli, Frrand, Mrcavall, Clga, Ambrni, Scudllr, Clmnti 998 Intrdisciplinar Dfanti,Jri, Lcalda, Nri, Frdr, Tmbsi, Mntali, Pcar, Giamrinar 999 Intrdisciplinar Dfanti,Jri, Lcalda, Nri, Frdr, Tmbsi, Mntali, Pcar, Giamrinar 999 Intrdisciplinar Brti, Giudic, Pll, Richlin, Quant, Hakr, Wising, Pppin, Barni, Nri 999 BIOETICHE IN DIALOGO "La dignità dlla vita una- Pal Cattrini, Emili D'Orazi, Valri Pcar 999 Eurpa Scinz Un Editric Franc Angli Franc Angli Franc Angli Franc Angli Franc Angli 90 0/ Bitica 79/6 8 Bitica 79/6 8 Bitica 7/ 9 Bitica /60 Bitica /76 Bitica 7/8 8 Bitica 9/6 8 Bitica /00 Bitica /00 Bitica 79/7 6 Bitica 6 Bitica

2 l'autmia dgli individui" Intrdisciplinar Canavacci, Vatch, Balistrri, Dnatlli, Iacna, Lcalda, Pll, Pcar, Bartlmmi 000 Intrdisciplinar Orsi, Harris Girda, Tsti, Via, Labruna, Santsuss Barni 000 Pagni, Orsi, Mazzn, Spagl, Masucci, Dl Cr, Dsi, Pcar, Brslli, Maguir, Ostuni, Busnlli, Mri, Santsuss, Intrdisciplinar Zuccar, Vasquz, Fucci 000 Pagni, Orsi, Mazzn, Spagl, Masucci, Dl Cr, Dsi, Pcar, Brslli, Maguir, Ostuni, Busnlli, Mri, Santsuss, Intrdisciplinar Zuccar, Vasquz, Fucci 000 Brlingur, Trivllat, Syls Labini, Quadri Curzi, Musu, Giudic, Sala, Crbllini, Azzn, D'Agsti, Brti, Bmpiani, Intrdisciplinar Frrand, Lcalda, Gslr, Vgtti, Finzi, Mri, Nri, McLarn, Diana, Orsi 00 Intrdisciplinar Mri,Nri, Dfanti, Orsi, Barni, Firi, Santsuss, Mrlli, D'Agsti, Schiavn, Rstag, Balistrri, Tssadri, Rdi, Garagna Zucctti, Primi, Salvini, Imclat. 00 Intrdisciplinar "L dirttiv anticipat: dalla autmia dl pazint alla carta di autdtrminazi n" Adria Vitlli "atti dl cnvg rganizzat dalla Cnsulta laica di Bitica di Tri" 00 Intrdisciplinar Mri,Nri, Cilibrti,Parisli, Birnbachr, Fucci, Asr, Tsti, Azzn, Trngia, Spagl, Mri 00 Intrdisciplinar Mri, Nri, Richlin, Wising, Hhayry, Vattim, Palazzani, Pacitti, Pizzrni, Rstag, Sravia, Frrand, Fucci, D'Isla 00 Intrdisciplinar Pcar, Vitlli, Salvi, Azzn, Schramm, Dirindin, Masucci, Tssadri, Btti, Panti, Balstrri 00 Intrdisciplinar Pcar, Lcalda, Balistrri, Bcchi, Btti, Cavaliri, D Zan 00 Intrdisciplinar Pcar, Kuhs, Dnatlli, Mri, Pcar, Pll, Adilfi,Tscani, Masucci 00 Mri, Ficchiar, Guarinll, Lnti, Piazza, Pirtti, Sismndi, Pnzn, Biglia, Magistris, Pmdr, Riclfi, Via, Vinis, Intrdisciplinar Ermini, Salvatrra, 00 Mri,Nvlli,Carinci,Bagnara,Fagili,Biasin,Madn,Bccacci,Nri,U.Srra,Viscnti,Ribldi;Prald,G.Srra,Bmpiani,Nrdi Intrdisciplinar,Carli,Pitacc,Citarlla,Simnazzi,Muciaccia,Tulimir,Rchlin,Baccarini,Piazza /67 Bitica 7 /68 Bitica 7 /7 Bitica 7 /7 Bitica / 8 Bitica / 8 Bitica /8 Bitica /8 8 Bitica 9/77 Bitica /8 Bitica 8/0 8 Bitica /6 8 Bitica 6 /8 Bitica / 9 Bitica PARERE DEL COMITATO NAZIONALE PER Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria 7/0/ 000 R / 0

3 6 LA BIOETICA SULL'IMPIEGO TERAPEUTICO DELLE CELLULE STAMINALI PSICHIATRIA E SALUTE MENTALE:ORIE NTAMENTI BIOETICI ORIENTAMENTI BIOETICI PER L'EQUITA' NELLA SALUTE VIOLENZE MEDIA E MINORI BIOETICA E SCIENZE VETERINARIE BENESSERE ANIMALE E SALUTE UMANA SCOPI, LIMITI E RISCHI DELLA MEDICINA Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria // 000 /0/ 00 /0/ 00 0// 00 // 00 R R R R R /98 /7 / / /7 0 Bitica Bitica Bitica Bitica Bitica Bitica BIODIRITTO IN DIALOGO Dipartimnt di scinz giuridich Univrsità di Trnt LXI - Carl Casnat, Cinzia Picicchi 006 Pad va 79 CEDAM (casa ditric dtt. Antni ni) VIA 70 FONDAMENTI DI BIOETICA C. Viafra 989 Casa ditric AMBRO SIANA CAT SOTTO SCACCO - Pal Cattrini 99 Nap 9 LIVIANA

4 70. BIOETICA DI FINE VITA - li 6 MEDICI NA s.r.l VAR 70. TERAPIA GENICA PARERE DEL COMITATO NAZIONALE PER LA BIOETICA SULLA PROPOSTA DI RISOLUZIONE SULL'ASSISTENZA AI PAZIENTI TERMINALI DONAZIONE D'ORGANO A FINI DI TRAPIANTO DIAGNOSI PRENATALI RAPPORTO SULLA BREVETTABI LITA' DEGLI ORGANISMI VIVENTI TRAPIANTI DI ORGANI NELL'INFANZ IA BIETICA CON L'INFANZIA LE VACCINAZIO NI Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria /0/ 99 0/0/ 99 07/0/ 99 8/07/ 99 9// 99 /0/ 99 /0/ 99 /09/ 99 R R R R R R R R Scità ni 8 Scità ni 6 Scità ni Scità ni Scità ni Scità ni 8 Scità ni 8 Scità ni Bitica Bitica Bitica Bitica Bitica Bitica Bitica Bitica

5 9 0 6 IL NEONATO ANENCEFALI CO E LA DONAZIONE DI ORGANI IDENTITA' E STATUTO DELL'EMBRI ONE UMANO Parri dl Cm. Naz. pr la Bitica su: "Cnvn. pr la prt. di diritti dll'um la bimdicina" "Bzza prl. di dichiaraz.univ sul G u i diritti uni" Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria INFANZIA E AMBIENTE Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria 998 IL PROBLEMA BIOETICO DEL TRAPIANTO DI RENE DA VIVENTE NON CONSANGUI NEO Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria 998 LA CLONAZION E Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria 998 DOCUMENT O SULLA SICUREZZA DELLE BIOTECNOL OGIE Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria PROBLEMI DELLA RACCOLTA E Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria /06/ 996 /06/ 996 /0/ 997 R R R R R R R R Scità ni Scità ni Scità ni Scità ni Scità ni Scità ni 7 Scità ni 7 Scità Bitica Bitica Bitica Bitica Bitica Bitica Bitica

6 7 TRATTAMEN TO DEL LIQUIDO SEMINALE UMANO PER FINALITA' DIAGNOSTIC HE COMITATO NAZIONALE PER LA BIOETICA ( ) RELAZIONE AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria 990/9 98 R ni Scità ni Bitica Bitica VAR 70. LA LEGISLAZION E STRANIERA SULLA PROCREAZIO NE ASSISTITA Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria cn cllabrazin dipartimnt pr gli affari sciali 99 Zcca dll Stat 6 Bitica ETICA MA L 70. VIA 70 PER UN'ETICA DELLA MEDICINA Jan-Francis Malhrb 987 ETICA INFERMIERIS TICA - unizzar la nascita, la lattia la mrt - C. Viafra 99 ETICA SISTEMA SANITARIO E Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria 998 R Edizin i Palin Casa Editric Ambr siana Scità Etica Mdicin a Etica infrmi ristica

7 RISORSE ni Bitica Ntizi di POLITEIA (Stat vgtativ prnnt - la nutralità libral il valr dll'aut mia - prgrafia, umiliazin silnzi L.Carra, D.Nri, M.Mri, V.Pcar, A.Vrza, S.Fdli, F.Frt,A. Cavarr, A.Chiavassa, M.M.Marza, L.Parisli, A. Bsussi 000 CONSIDERAZ IONI ETICHE E GIURIDICHE SULL'IMPIEG O DELLE BIOTECNOL OGIE Prsidnza dl Cnsigli di Ministri - Dipartimnt pr l'infrzin l'ditria 00 R Scità ni 0 Bitica

Neonatologo Policlinico Universitario Le Scotte, Siena

Neonatologo Policlinico Universitario Le Scotte, Siena Tra i docenti: P. Víctor Pajares, L.C. Decano della Facoltà di Bioetica, Direttore del Master in Bioetica P. Christian Borgoño, L.C. Coordinatore del Master in Bioetica Prof. Carlo Bellieni On. Prof. Carlo

Dettagli

INDICE. Prefazione... v Introduzione... 1. Parte prima BIOETICA GENERALE

INDICE. Prefazione... v Introduzione... 1. Parte prima BIOETICA GENERALE Prefazione...................................... v Introduzione..................................... 1 Parte prima BIOETICA GENERALE Capitolo I CHE COSA È LA BIOETICA 1. Definizione di bioetica e suo statuto

Dettagli

I «mattoni» dei «mattoni»: Le cellule staminali. Tania Incitti, PhD

I «mattoni» dei «mattoni»: Le cellule staminali. Tania Incitti, PhD I «mattoni» dei «mattoni»: Le cellule staminali Che cos è una cellula staminale? Le cellule, così come gli esseri viventi, invecchiano e muoiono, devono quindi essere rimpiazzate le cellule staminali sono

Dettagli

(responsabile area: A. Mancini)

(responsabile area: A. Mancini) 90517 AREA DELLA SESSUALITÀ E VITA NASCENTE (responsabile area: A. Mancini) 90540 QUESTIONI DI BIOETICA GENERALE Docenti: D. Moltisanti, A.Virdis, E. Sgreccia La filosofia dell uomo e la bioetica (Moltisanti

Dettagli

LA MEDICINA DEI TRAPIANTI: 25 ANNI DI STORIA

LA MEDICINA DEI TRAPIANTI: 25 ANNI DI STORIA LA MEDICINA DEI TRAPIANTI: 25 ANNI DI STORIA Brescia, 1 dicembre 2012 Il valore etico della medicina dei trapianti Adelaide Conti - Cattedra di Medicina Legale Università degli Studi di Brescia ETICA DEI

Dettagli

Dott.ssa Camilla Siliprandi Medico Veterinario IZSVe

Dott.ssa Camilla Siliprandi Medico Veterinario IZSVe Dott.ssa Camilla Siliprandi Medico Veterinario IZSVe CENTRO DI REFERENZA NAZIONALE PER INTERVENTI ASSISTITI CON GLI ANIMALI (PET THERAPY) - Progetti di Ricerca - Formazione figure professionali - Pareri

Dettagli

PETIZIONE POPOLARE CONSIDERATO CHE

PETIZIONE POPOLARE CONSIDERATO CHE PETIZIONE POPOLARE Modifica delle norme vigenti per l autorizzazione alla sperimentazione terapeutica che preveda l utilizzo della terapia genica con impiego di cellule staminali adulte con particolare

Dettagli

%FMJCFSBOm PHHFUUP &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBS[P

%FMJCFSBOm PHHFUUP &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBS[P %FMJCFSBOm &TUSBUUPEFMQSPDFTTPWFSCBMFEFMMBTFEVUBEFM NBS[P PHHFUUP "55*7";*0/& %&--" 3&5& 3&(*0/"-& 1&3 -" 13&4" */ $"3*$0 %&--& (3"7* */46''*$*&/;& %03("/0&53"1*"/5* %FCPSB4&33"$$)*"/* 1SFTJEFOUF BTTFOUF

Dettagli

dichiarazione anticipata di trattamento Testamento biologico Contesto giuridico in Italia

dichiarazione anticipata di trattamento Testamento biologico Contesto giuridico in Italia La dichiarazione anticipata di trattamento (alias Testamento biologico, o più variamente testamento di vita, direttive anticipate, volontà previe di trattamento) è l espressione della volontà da parte

Dettagli

LA MEDIAZIONE NELLA PERSONALIZZAZIONE DELLE PRATICHE DI CURA. 1 2 dicembre

LA MEDIAZIONE NELLA PERSONALIZZAZIONE DELLE PRATICHE DI CURA. 1 2 dicembre LA MEDIAZIONE NELLA PERSONALIZZAZIONE DELLE PRATICHE DI CURA 12-13 dicembre 2007 - Abbazia di Mirasole 1 2 dicembre (tutta la giornata) 8.30-9.00: Registrazione 9.00-9.15: Apre Ferruccio Bonino, Direttore

Dettagli

MANIFESTO DELLA SEZIONE SCUOLA DELLA CONSULTA DI BIOETICA ONLUS

MANIFESTO DELLA SEZIONE SCUOLA DELLA CONSULTA DI BIOETICA ONLUS MANIFESTO DELLA SEZIONE SCUOLA DELLA CONSULTA DI BIOETICA ONLUS 1. La sezione Scuola è un gruppo di studio e di lavoro della Consulta di Bioetica Onlus che persegue finalità e valori espressi nello statuto

Dettagli

Dal 1978 a tuttoggi Pediatra di famiglia

Dal 1978 a tuttoggi Pediatra di famiglia Curriculum profssional, didattico formativo di FERRANDO ALBERTO Nom : Albrto Frrando Indirizzo: Corso Gastaldi 1/24 16131 Gnova tlfono: 010/3106027 Mobil: 3388687583 FAX: 010/8631096.mail: afrrand@fastwbnt.it

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata

Università di Roma Tor Vergata Univrsità di Roma Tor Rilvazion Socità partcipat (art. 8 DL n. 98/2011 convrtito nlla Lgg n. 111/2011) Andamnto conomico trinnio 2008-2010 N. Ent/Socità Partcipat Tipologia di Tipo di % capital social

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2014-2015

ANNO ACCADEMICO 2014-2015 ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Sistema di coordinamento Donazione e Trapianto (L.91/99) Centro Nazionale Trapianti (CNT) Centri Interregionali Centri Regionali Trapianti Coordinamenti Locali Interfaccia Operativa

Dettagli

La bioetica tra fede e ragione

La bioetica tra fede e ragione La bioetica tra fede e ragione PROF. ANDREA PORCARELLI D o c e n t e d i P e d a g o g i a g e n e r a l e e s o c i a l e a l l U n i v e r s i t à d i P a d o v a D o c e n t e d i E t i c a g e n e

Dettagli

TEMI DI BIOETICA All inizio e alla fine della vita

TEMI DI BIOETICA All inizio e alla fine della vita Settembre Tempo di aggiornamento teologico. L esperienza positiva del 2009 ci suggerisce di tenere gli incontri in tre mattinate, dopo S. Gennaro, al. Quest anno l aggiornamento teologico sarà dedicato

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA Gruppo Partito Democratico Ufficio Legislativo DISEGNO DI LEGGE

SENATO DELLA REPUBBLICA Gruppo Partito Democratico Ufficio Legislativo DISEGNO DI LEGGE DISEGNO DI LEGGE Disposizioni in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari al fine di evitare l'accanimento terapeutico d'iniziativa dei senatori:

Dettagli

Il Master Tutela, diritti e protezione dei minori Università degli Studi di Ferrara Dipartimento Studi Umanistici

Il Master Tutela, diritti e protezione dei minori Università degli Studi di Ferrara Dipartimento Studi Umanistici Mastr Tutla, diritti protzion di minori Il Mastr Tutla, diritti protzion di minori Univrsità dgli Studi di Frrara Dipartimnto Studi Umanistici (Agnzia Autorizzata CNOAS) Prsnta i cicli di sminari 10/12

Dettagli

MATERIA DI MEDICINALI CHE FA DA SFONDO AL DIBATTITO STAMINALI. Claudio De Giuli

MATERIA DI MEDICINALI CHE FA DA SFONDO AL DIBATTITO STAMINALI. Claudio De Giuli IL QUADRO NORMATIVO IN MATERIA DI MEDICINALI CHE FA DA SFONDO AL DIBATTITO SULL IMPIEGO DI CELLULE STAMINALI Itit Istituto t Superiore di Sanità, 9 dicembre 2014 Claudio De Giuli 1 La definizione di medicinale

Dettagli

2. NOIA G. - DE SANTIS M. AIDS in ginecologia e ostetricia. R. Gaglione. GINECOLOGIA e OSTETRICIA. Verduci Editore. Capitolo 11: 49-51.

2. NOIA G. - DE SANTIS M. AIDS in ginecologia e ostetricia. R. Gaglione. GINECOLOGIA e OSTETRICIA. Verduci Editore. Capitolo 11: 49-51. 1. BELLATI U. - ROSATI P. - EXACOUSTOS C. - NOIA G. Fisiopatologia del liquido amniotico. Sorveglianza prenatale e assistenza al parto oggi. Clinica Ostetrica e Ginecologica. Universita Cattolica del Sacro

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Centro di Assistenza La Famiglia Ambrosiana Onlus. Consultorio Familiare. Tel. 02.58.39.13.61 Fax. 02.58.39.14.

CARTA DEI SERVIZI. Centro di Assistenza La Famiglia Ambrosiana Onlus. Consultorio Familiare. Tel. 02.58.39.13.61 Fax. 02.58.39.14. 12 SIAMO APERTI Dal Lunedì al Venerdì 9.00-12.30 e 14.00-18.00 Milano - Via S. Antonio, 5 Tel. 02.58.39.13.61 Fax. 02.58.39.14.43 COME RAGGIUNGERCI La pace e l avvenire dell umanità passano attraverso

Dettagli

XXVI CONVEGNO AIRT BOLZANO 23-24 APRILE 2015. Impiego di donatori alternativi : donatori a cuore fermo (NHBD), samaritano ed altri

XXVI CONVEGNO AIRT BOLZANO 23-24 APRILE 2015. Impiego di donatori alternativi : donatori a cuore fermo (NHBD), samaritano ed altri XXVI CONVEGNO AIRT BOLZANO 23-24 APRILE 2015 Impiego di donatori alternativi : donatori a cuore fermo (NHBD), samaritano ed altri Dr. Lorenzo D Antonio Centro Regionale Allocazione Organi e Tessuti Azienda

Dettagli

Il valore e il senso della riflessione bioetica nella società contemporanea

Il valore e il senso della riflessione bioetica nella società contemporanea Il valore e il senso della riflessione bioetica nella società contemporanea Luca Guerra Centro di Bioetica Istituto Auxologico Italiano di Milano Il valore e il senso della riflessione bioetica nella società

Dettagli

INFORMATO: PROFILI DI RESPONSABILITA' DEI SANITARI

INFORMATO: PROFILI DI RESPONSABILITA' DEI SANITARI Scuola di formazione D ARENA SRL CORSO ECM COMUNICAZIONE e CONSENSO INFORMATO: PROFILI DI RESPONSABILITA' DEI SANITARI e cd. "ALLEANZA TERAPEUTICA" 26 ottobre 2013 ore 8.00 16.30 Aula 2 Scuola di Formazione

Dettagli

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO

IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO. PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO e ULTIMO ANNO IPOTESI ESEMPLIFICATIVA DI ORGANIZZAZIONE DEI CONTENUTI DELLA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PRIMO BIENNIO/SECONDO BIENNIO ULTIMO ANNO In cornza con i critri di validazion dlla programmazion di ass (o

Dettagli

0.810.22. Protocollo aggiuntivo alla Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina, relativo al trapianto di organi e di tessuti di origine umana

0.810.22. Protocollo aggiuntivo alla Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina, relativo al trapianto di organi e di tessuti di origine umana Traduzione 1 0.810.22 Protocollo aggiuntivo alla Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina, relativo al trapianto di organi e di tessuti di origine umana Concluso a Strasburgo il 24 gennaio 2002

Dettagli

Metodo didattico: Lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche che si articoleranno in gruppi di discussione ed esercitazioni con filmati

Metodo didattico: Lezioni teoriche ed esercitazioni pratiche che si articoleranno in gruppi di discussione ed esercitazioni con filmati Terapie e Attività Assistite in Italia: attualità, prospettive e proposta di linee guida 4-5 dicembre 2008 organizzato da ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' BCN-Neuroscienze comportamentali Rilevanza per il

Dettagli

III CORSO DI AGGIORNAMENTO IN SCIENZE MEDICO FORENSI

III CORSO DI AGGIORNAMENTO IN SCIENZE MEDICO FORENSI III CORSO DI AGGIORNAMENTO IN SCIENZE MEDICO FORENSI ORGANIZZAZIONE: ORDINI DEGLI AVVOCATI DI IMPERIA E DI SANREMO COLLABORAZIONE: SEZIONE DI MEDICINA LEGALE, CRIMINOLOGIA, PSICHIATRIA FORENSE E BIOETICA

Dettagli

San Marino, 5 gennaio 2010/1709 d.f.r. Prot. N. 8/2010

San Marino, 5 gennaio 2010/1709 d.f.r. Prot. N. 8/2010 Prot. N. 8/2010 San Marino, 5 gennaio 2010/1709 d.f.r. Ill.mo Claudio PODESCHI Segretario di Stato per la Sanità e Sicurezza Sociale, la Previdenza, la Famiglia e gli Affari Sociali, le Pari Opportunità

Dettagli

Lions Clubs International

Lions Clubs International Un iniziativa Lions Clubs International Distretto 108 Ya Governatore: Avv. Michele Roperto Anno sociale 2011-2012 Responsabile distrettuale tema di studio nazionale La donazione del sangue del cordone

Dettagli

MALATTIE RARE E IL PEDIATRA DI FAMIGLIA

MALATTIE RARE E IL PEDIATRA DI FAMIGLIA DOTT. ALBERTO FERRANDO Pediatra di Famiglia Presidente della Federazione Regionale degli Ordini dei Medici della Liguria MALATTIE RARE E IL PEDIATRA DI FAMIGLIA All interno del Sistema Sanitario Nazionale

Dettagli

ATTI CONGRESSI. Collegio Infermieri Cagliari A. Corrias 1983. Collegio Infermieri Torino- Asti 1985. CEREF. Centro Ricerca e Formazione di Padova 1985

ATTI CONGRESSI. Collegio Infermieri Cagliari A. Corrias 1983. Collegio Infermieri Torino- Asti 1985. CEREF. Centro Ricerca e Formazione di Padova 1985 N Cdic e Titl Autre Vlum e Ann pubbliczi ne Città Editre Ctegri ATTI CONGRESSI L'ASSISTENZA SECONDO L'ISPIRAZIONE CRISTIANA G.Migliri,P.Brezzi,E.Nslli,G.B.Guzzetti,R.Lucifredi 963 U.N.E.B.A 55 3 4 60.8

Dettagli

Eventi ed attività svolte dal Comitato di Bioetica di Sassari

Eventi ed attività svolte dal Comitato di Bioetica di Sassari Eventi ed attività svolte dal 1995 2013 ANNO 1995 N. 1/1995 Luogo e data di svolgimento evento SASSARI 11.11.1995 Bioetica - un etica per l uomo ANNO 1996 N. 1/1996 Luogo e data di svolgimento evento SASSARI

Dettagli

Mod. S4 Rev. 4 del 24/07/2014, Pagina 1 di 5 Programma di CORSO

Mod. S4 Rev. 4 del 24/07/2014, Pagina 1 di 5 Programma di CORSO Mod. S4 Rev. 4 del 24/07/2014, Pagina 1 di 5 N ID: 101C15 Corso propedeutico Interventi assistiti con gli animali: identità, normativa e responsabilità 8-10 aprile 2015 organizzato da ISTITUTO SUPERIORE

Dettagli

La terapia in utero delle malattie genetiche: cellule staminali, terapia genica

La terapia in utero delle malattie genetiche: cellule staminali, terapia genica La terapia in utero delle malattie genetiche: cellule staminali, terapia genica Prof. M.Seri: U.O. Genetica Clin ica Dipartimento per la Salute della Donna, del Bambin o e dell Adolescente Geni e malattie

Dettagli

Biotecnologie ed OGM. Prima parte: DNA ricombinante e microorganismi geneticamente modificati.

Biotecnologie ed OGM. Prima parte: DNA ricombinante e microorganismi geneticamente modificati. Biotecnologie ed OGM Prima parte: DNA ricombinante e microorganismi geneticamente modificati. COSA SONO LE BIOTECNOLOGIE? Si dicono Biotecnologie i metodi tecnici che permettono lo sfruttamento di sistemi

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - UNITA' OPERATIVA DI PSICOLOGIA CLINICA - DIREZIONE SANITARIA

Dirigente ASL I fascia - UNITA' OPERATIVA DI PSICOLOGIA CLINICA - DIREZIONE SANITARIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 14/01/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio TEMPONE MARIA GRAZIA I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO Dirigente ASL

Dettagli

BIOETICA IN PILLOLE (a cura di Patrizia Zannini)

BIOETICA IN PILLOLE (a cura di Patrizia Zannini) BIOETICA IN PILLOLE (a cura di Patrizia Zannini) Che cosa è la Bioetica? Se non mi chiedono che cosa è la bioetica lo so, se invece me lo chiedono non lo so (G. Russo, Bioetica, in Enciclopedia di bioetica

Dettagli

DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA SANITARIA

DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA SANITARIA 90 DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA SANITARIA (D.L. 25 marzo 2013, n. 24) 17 maggio 2013 1 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente INDICE 2

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 I Edizione. BIOETICA E BIOGIURIDICA Palermo

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 I Edizione. BIOETICA E BIOGIURIDICA Palermo MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 I Edizione BIOETICA E BIOGIURIDICA Palermo DIRETTORE: Prof.ssa Laura Palazzani COORDINATORE: Prof. Fabio Macioce COMITATO SCIENTIFICO: Prof.

Dettagli

organizzazione sanitaria

organizzazione sanitaria Progetto Partecipasalute Modulo A 19-20 marzo I comitati etici: cosa sono e a cosa servono? organizzazione sanitaria Dr. Saverio Santachiara Segretario del Comitato Etico Provinciale di Modena D.L. 24/06/2003

Dettagli

Lecce, 19 Novembre 2012. - Al Ministro della Salute Prof. Renato Balduzzi

Lecce, 19 Novembre 2012. - Al Ministro della Salute Prof. Renato Balduzzi Lecce, 19 Novembre 2012 - Al Ministro della Salute Prof. Renato Balduzzi - Al Presidente della Conferenza Stato-Regioni Ministro per gli Affari regionali, Turismo e Sport, Dr. Piero Gnudi - Ai Sigg. Presidenti

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gastaudo Isabella Data di nascita 23/03/1965. Dirigente ASL I fascia - SSD Consultorio Familiare

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Gastaudo Isabella Data di nascita 23/03/1965. Dirigente ASL I fascia - SSD Consultorio Familiare INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gastaudo Isabella Data di nascita 23/03/1965 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ASL CN1 Dirigente ASL I fascia - SSD Consultorio

Dettagli

Partecipasalute 2 edizione

Partecipasalute 2 edizione Ruolo delle figure laiche nei Comitati Etici (Lavoro di gruppo) Tutor: Patrizia Copelli Partecipasalute 2 edizione Milano, 20 marzo 2007 1 Chi è il membro laico del Comitato Etico? Riferimento normativo:

Dettagli

Past president. DOMENICO COVIELLO Co-Presidente nazionale dal 10 maggio 2013 al 29 gennaio 2015

Past president. DOMENICO COVIELLO Co-Presidente nazionale dal 10 maggio 2013 al 29 gennaio 2015 Past president DOMENICO COVIELLO Co-Presidente nazionale dal 10 maggio 2013 al 29 gennaio 2015 Direttore della S.C. Laboratorio di Genetica Umana, E.O. Ospedali Galliera di Genova. Nato nel 1956, sposato

Dettagli

Istituto Albert di Lanzo

Istituto Albert di Lanzo Istituto Albert di Lanzo Profilo Quadro orario Prospettive di studio e occupazionali www.istituto-albert.it Profilo del Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno: aver acquisito le conoscenze

Dettagli

IN COLLABORAZIONE CON

IN COLLABORAZIONE CON IN COLLABORAZIONE CON Tutela e promozione dei "bisogni esistenziali" del bambino ricoverato Child life: advocacy and promotion of "existential needs" of children in Hospital La malattia ed il ricovero

Dettagli

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Dr. Fernando Salerno Data di nascita Avellino 19 luglio 1950 Qualifica Dirigente Medico Amministrazione AZIENDA

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Donazione, prelievo e trapianto di organi:aspetti clinici, assistenziali e comunicativo relazionali

Donazione, prelievo e trapianto di organi:aspetti clinici, assistenziali e comunicativo relazionali Donazione, prelievo e trapianto di organi:aspetti clinici, assistenziali e comunicativo relazionali Accertamento della volontà nella donazione di organi e tessuti, aspetti normativi. Udine 22-11-2011 La

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo RASSU GEMMA ANNA MARIA VIA LOMBARDIA - 09012 - CAPOTERRA (CA) - ITALIA Telefono +39070721477 Fax Amministrazione Incarico attuale E-mail

Dettagli

Nota illustrativa dell articolo

Nota illustrativa dell articolo Art.2 1. Con regolamento adottato dal Ministro della salute ai sensi dell articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400 sono stabilite, nel rispetto della normativa dell Unione europea, disposizioni

Dettagli

PRESTIGIOSI RICONOSCIMENTI A DIRIGENTI ANDI

PRESTIGIOSI RICONOSCIMENTI A DIRIGENTI ANDI http://fe-fly.mag-news.it/nl/n.jsp?un.bw.a.a.a.a 1 di 2 28/12/2011 15.49 Comitato Nazionale per la Bioetica Curriculum dott. Marco Lorenzo Scarpelli PRESTIGIOSI RICONOSCIMENTI A DIRIGENTI ANDI Dr. Marco

Dettagli

Integrazione della Pet Therapy nel mondo rurale e validazione della sua efficacia

Integrazione della Pet Therapy nel mondo rurale e validazione della sua efficacia I.T.A.C.A. (Istituto Terapie e Attività Con Animali) Associazione senza fini di lucro In collaborazione con Bioagriturismo Podere Lecceta Con il Patrocinio di: Comune di Chianni Federazione degli Ordini

Dettagli

Ricerca & Innovazione nel Servizio Sanitario dell Emilia-Romagna 2010

Ricerca & Innovazione nel Servizio Sanitario dell Emilia-Romagna 2010 Ricerca & Innovazione nel Servizio Sanitario dell Emilia-Romagna 2010 Progetti di Ricerca Biomedica Innovativa Trapianti Bologna, 18-19, 19, Gennaio 2010 Firma bio-molecolare nei pazienti con HCC in lista

Dettagli

RELAZIONE: PRESENTAZIONE STRUTTURA OSPEDALIERA DENOMINATA AZIENDA OSPEDALIERA DI VERONA.

RELAZIONE: PRESENTAZIONE STRUTTURA OSPEDALIERA DENOMINATA AZIENDA OSPEDALIERA DI VERONA. AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI VERONA DIREZIONE MEDICA OSPEDALE POLICLINICO Direttore:dott.ssa Giovanna Ghirlanda P.le L.A. Scuro n. 10-37134 Verona tel. 045-8124201-3-8 fax 045-8124095 e-mail:

Dettagli

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399.

Doni speciali. Dona all ospedale i tuoi momenti felici. Per informazioni: Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico: tel. 030 399. Dna Dna al tu Ospdal i tui mmnti flici al tu Ospdal i tui mmnti flici BOMBONIERE SPEDALI CIVILI BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 1 BOMBONIERE SPEDALI CIVILI 2 Dna all spdal i tui mmnti flici AIUTATECI A COMPLETARE

Dettagli

Conferenza Nazionale per le Scuole. Salerno, Salone dei Marmi di Palazzo di Città. (11-12 ottobre 2012) Buono da mangiare'

Conferenza Nazionale per le Scuole. Salerno, Salone dei Marmi di Palazzo di Città. (11-12 ottobre 2012) Buono da mangiare' Conferenza Nazionale per le Scuole Salerno, Salone dei Marmi di Palazzo di Città (11-12 ottobre 2012) Buono da mangiare' Bioetica, alimentazione e sicurezza alimentare Non esiste forse comportamento più

Dettagli

LIMITI E PARADOSSI DELLA DIMENSIONE DELL UMANO NEL DIRITTO ALLA SALUTE. Alessandra Pioggia Perugia 26 gennaio 2013 LeG Scuola di Politica

LIMITI E PARADOSSI DELLA DIMENSIONE DELL UMANO NEL DIRITTO ALLA SALUTE. Alessandra Pioggia Perugia 26 gennaio 2013 LeG Scuola di Politica LIMITI E PARADOSSI DELLA DIMENSIONE DELL UMANO NEL DIRITTO ALLA SALUTE Alessandra Pioggia Perugia 26 gennaio 2013 LeG Scuola di Politica SCIENZE BIOMEDICHE, ETICA E DIRITTO - La scienza e il progresso

Dettagli

a cura della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome Settore Sanità e Politiche sociali OPG

a cura della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome Settore Sanità e Politiche sociali OPG Legge 23 maggio 2013, n. 57 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 marzo 2013, n. 24, recante disposizioni urgenti in materia sanitaria. Pubblicata nella G.U. 25 maggio 2013, n.

Dettagli

COMITATO CONSULTIVO REGIONALE PER LA BIOETICA. Parere su "TRAPIANTI D'ORGANO E XENOTRAPIANTO: RIFLESSIONI ETICHE SU ALCUNE QUESTIONI"

COMITATO CONSULTIVO REGIONALE PER LA BIOETICA. Parere su TRAPIANTI D'ORGANO E XENOTRAPIANTO: RIFLESSIONI ETICHE SU ALCUNE QUESTIONI COMITATO CONSULTIVO REGIONALE PER LA BIOETICA Parere su "TRAPIANTI D'ORGANO E XENOTRAPIANTO: RIFLESSIONI ETICHE SU ALCUNE QUESTIONI" BREVE INTRODUZIONE I trapianti d organo sono ormai anche in Italia,

Dettagli

BIOETICA PER LE SPERIMENTAZIONI CLINICHE E I COMITATI ETICI

BIOETICA PER LE SPERIMENTAZIONI CLINICHE E I COMITATI ETICI FORMAZIONE UNIVERSITARIA ON-LINE MASTER IN BIOETICA PER LE SPERIMENTAZIONI CLINICHE E I COMITATI ETICI A Distanza e con Campus Virtuale A partire dall A.A. 2009-2010 Coordinamento Prof. Adriano Tagliabracci

Dettagli

Diagnosi prenatale di malattie geneticamente trasmissibili. Trasferimento genico. Terapia genica DNA per l ambiente

Diagnosi prenatale di malattie geneticamente trasmissibili. Trasferimento genico. Terapia genica DNA per l ambiente Diagnosi prenatale di malattie geneticamente trasmissibili Distrofia muscolare Fibrosi cistica Corea di Huntington Trasferimento genico Insulina Ormone della crescita Eritropoietina Terapia genica DNA

Dettagli

AUTOLOGHE, ALLOGENICHE, SINGENICHE.

AUTOLOGHE, ALLOGENICHE, SINGENICHE. CELLULE STAMINALI Il termine trapianto di midollo osseo è oggi sostituito da trapianto di cellule staminali. Queste possono essere AUTOLOGHE, ALLOGENICHE, SINGENICHE. Il trapianto di celule staminali è

Dettagli

Prof. P. Curiel. Firenze 17.10.2010

Prof. P. Curiel. Firenze 17.10.2010 La donazione del sangue e (?) del cordone ombelicale Prof. P. Curiel Firenze 17.10.2010 Il trapianto di cellule staminali Trapianto di cellule staminali emopoietiche allogeniche = trattamento terapeutico

Dettagli

COMMISSIONE TEMPORANEA SULLA GENETICA UMANA E LE ALTRE NUOVE TECNOLOGIE NEL SETTORE DELLA MEDICINA MODERNA

COMMISSIONE TEMPORANEA SULLA GENETICA UMANA E LE ALTRE NUOVE TECNOLOGIE NEL SETTORE DELLA MEDICINA MODERNA COMMISSIONE TEMPORANEA SULLA GENETICA UMANA E LE ALTRE NUOVE TECNOLOGIE NEL SETTORE DELLA MEDICINA MODERNA AUDIZIONE del 26 aprile 2001 Carlos Alonso BEDATE Curriculum accademico Laurea in filosofia Università

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRAMBILLA, CASTIELLO, SANTELLI. Norme sulla riabilitazione attraverso l utilizzo del cavallo (ippoterapia)

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRAMBILLA, CASTIELLO, SANTELLI. Norme sulla riabilitazione attraverso l utilizzo del cavallo (ippoterapia) Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 314 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRAMBILLA, CASTIELLO, SANTELLI Norme sulla riabilitazione attraverso l utilizzo del cavallo

Dettagli

Incontro di formazione per docenti. Aspetti medici e sociali dell epilessia

Incontro di formazione per docenti. Aspetti medici e sociali dell epilessia Incontro di formazione per docenti. Aspetti medici e sociali dell epilessia nell ambito del progetto pilota «Percorso Epilessia», in collaborazione con l Azienda Ospedaliera dell Università di Padova e

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI COORDINAMENTO DISTRETTI

DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI COORDINAMENTO DISTRETTI DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI COORDINAMENTO DISTRETTI Responsabile Procedimento: Dott. Danilo Corrà - mail: danilo.corra@ulss12.ve.it; numero di telefono: 041.2608735 DESCRIZIONE PROCEDIMENTO 1 Gestione

Dettagli

STUDI SU MATERIALE GENETICO

STUDI SU MATERIALE GENETICO Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Ospedale Busonera I.O.V. ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO I.R.C.C.S. STUDI SU MATERIALE GENETICO Comitato Etico Istituto Oncologico

Dettagli

Ambienti di lavoro sani e sicuri. Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. 19 23 ottobre 2015

Ambienti di lavoro sani e sicuri. Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro. 19 23 ottobre 2015 Giunta Rgion March Srvizio di Prvnzion Protzion IL DATORE DI LAVORO (art. 31 D.Lgs. 81/2008) Ambinti di lavoro sani sicuri Sttimana Europa pr la Sicurzza la Salut sul Lavoro 19 23 ottobr 2015 Giunta Rgion

Dettagli

ATTIVITA' DI COMPLEMENTO ALLA DIDATTICA

ATTIVITA' DI COMPLEMENTO ALLA DIDATTICA ATTVTA' D COMPLEMENTO ALLA DDATTCA CORSO D LAUREA N OSTETRCA ANNO ACCADEMCO 13/14 Anno di Corso PERSONALE COMPARTO Semestre Corso integrato Disciplina Attività di Complemento richiesta n ore Profilo professionale

Dettagli

Mese di gennaio 2011. ASSENZE Area Unità Operativa Numero Dipendenti Giorni lavorativi Tassi di assenza Tassi di presenza ferie malattia altro TOTALE

Mese di gennaio 2011. ASSENZE Area Unità Operativa Numero Dipendenti Giorni lavorativi Tassi di assenza Tassi di presenza ferie malattia altro TOTALE Mese di gennaio 2011 1 - - 1 11 9,09% 90,91% 1 5 - - 5 21 23,81% 76,19% 1 7 - - 7 21 33,33% 66,67% - - - - 0 - - - Totali 13 0 0 13 53 24,53% 75,47% Mese di febbraio 2011 3 - - 3 12 25,00% 75,00% 1 1 -

Dettagli

DI VOLONTA ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI

DI VOLONTA ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI L ESPRESSIONE DI VOLONTA ALLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI Dr Maurizio Rossi A.O. San Giovanni Addolorata Roma, 14 giugno 2013 COSTITUZIONE ITALIANA Art. 2 La Repubblica riconosce e garantisce i diritti

Dettagli

Domanda di mediazione in ambito sanitario - DATI DELLE PARTI

Domanda di mediazione in ambito sanitario - DATI DELLE PARTI Domanda di mediazione in ambito sanitario PARTE ISTANTE Dati relativi alla/al paziente - DATI DELLE PARTI Indirizzo di residenza Comune di residenza Stato civile Professione E-mail Dati della persona che

Dettagli

PROPOSTA DI PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE ECM?

PROPOSTA DI PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE ECM? Formazione,Qualità,Comunicazione interna ed PROPOSTA DI PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE ECM? Progetto Formativo Aziendale: accreditabile per più professioni ed esclusivamente per gli Operatori Sanitari dipendenti

Dettagli

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Margherita [COGNOME, ] De Florio Data di nascita 21/04/1947 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Dirigente Regione

Dettagli

www.lacrisalide.it 1

www.lacrisalide.it 1 www.lacrisalide.it 1 CHI SIAMO La Crisalide srl si occupa di formazione in ambito sanitario secondo il progetto ECM (Educazione Continua in Medicina) promosso e reso obbligatorio per tutti gli operatori

Dettagli

staminali Ricercatore su cellule

staminali Ricercatore su cellule Ricercatore su cellule staminali Ci sono molte buone ragioni per accettare questo progetto: La ricerca sulle cellule staminali embrionali offre la possibilità di accrescere le nostre conoscenze sulle cellule

Dettagli

UNISALUTE - Bologna, 30 settembre 2011

UNISALUTE - Bologna, 30 settembre 2011 Cellule staminali ematopoietiche del cordone ombelicale donazione autologa e allogenica legislazione, risultati e obiettivi Lorenza Ridolfi UNISALUTE - Bologna, 30 settembre 2011 L esperienza francese

Dettagli

INTERVENTI COME: L ABORTO SELETTIVO LA FECONDAZIONE ARTIFICIALE LA MANIPOLAZIONE DELLE CELLULE STAMINALI L ACCANIMENTO TERAPEUTICO GLI OGM. SONO ETICAMENTE LECITI Il termine deriva da bìos (vita) ed éthos

Dettagli

Medico di Assistenza Primaria CRA Cittadella Viale della stazione 5-35013 - Cittadella (PD)

Medico di Assistenza Primaria CRA Cittadella Viale della stazione 5-35013 - Cittadella (PD) F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono cell 339/2507088 Fax E-mail mario.morello@email.it MORELLO MARIO VIA AGOSTINO CONTARELLO n 28-35136 PADOVA Nazionalità

Dettagli

UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE. Facoltà di Medicina e Chirurgia "A. Gemelli" Centro di Ricerche Oncologiche Giovanni XXXIII

UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE. Facoltà di Medicina e Chirurgia A. Gemelli Centro di Ricerche Oncologiche Giovanni XXXIII UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE Facoltà di Medicina e Chirurgia "A. Gemelli" Centro di Ricerche Oncologiche Giovanni XXXIII Istituto di Patologia Generale Master Universitario di primo livello in

Dettagli

RORY 140 x 70 cm 140 x 80 cm

RORY 140 x 70 cm 140 x 80 cm 1 140 x 70 cm 140 x 80 cm 1 150 x 70 cm 150 x 80 cm 1 160 x 70 cm 160 x 80 cm 1 170 x 70 cm 170 x 80 cm 2 140 x 70 cm 140 x 80 cm 2 150 x 70 cm 150 x 80 cm 2 160 x 70 cm 160 x 80 cm 2 170 x 70 cm 170 x

Dettagli

COMMISSIONE TEMPORANEA SULLA GENETICA UMANA E LE ALTRE NUOVE TECNOLOGIE NEL SETTORE DELLA MEDICINA MODERNA

COMMISSIONE TEMPORANEA SULLA GENETICA UMANA E LE ALTRE NUOVE TECNOLOGIE NEL SETTORE DELLA MEDICINA MODERNA COMMISSIONE TEMPORANEA SULLA GENETICA UMANA E LE ALTRE NUOVE TECNOLOGIE NEL SETTORE DELLA MEDICINA MODERNA SESSIONE del 26 aprile 2001 Dottor Henk JOCHEMSEN Breve nota biografica Il dottor Henk Jochemsen

Dettagli

GLI ACCORDI CONFERENZA STATO -REGIONI E CONFERENZA UNIFICATA

GLI ACCORDI CONFERENZA STATO -REGIONI E CONFERENZA UNIFICATA ALLEGATO N. 3 GLI ACCORDI CONFERENZA STATO -REGIONI E CONFERENZA UNIFICATA ANNI 2001-2002 1 INDICE CONFERENZA STATO REGIONI - ANNO...3 CONFERENZA UNIFICATA - ANNO 2002...4 CONFERENZA STATO REGIONI- ANNO

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - UFFICIO COMMISSIONI INVALIDI CIVILI DI REGGIO CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dirigente ASL I fascia - UFFICIO COMMISSIONI INVALIDI CIVILI DI REGGIO CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cilione Fortunato Data di nascita 30/07/1950 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA Dirigente ASL I fascia - UFFICIO COMMISSIONI

Dettagli

Direttive Anticipate di Trattamento esperienza sul campo nella realtà di Pisa. Paolo Malacarne Rianimazione Ospedale Pisa

Direttive Anticipate di Trattamento esperienza sul campo nella realtà di Pisa. Paolo Malacarne Rianimazione Ospedale Pisa Direttive Anticipate di Trattamento esperienza sul campo nella realtà di Pisa Paolo Malacarne Rianimazione Ospedale Pisa D.A.T. Provincia di Pisa Come è nata l idea e come è stata concretizzata Come è

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Provider: Università degli Studi di Torino - (ID 173)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Provider: Università degli Studi di Torino - (ID 173) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Provider: Università degli Studi di Torino - (ID 173) III CONVEGNO SIPsiTO COMPLESSITA E TRASFORMAZIONE DEL BISOGNO DI CURA NEL PERCORSO TRAPIANTOLOGICO: COSA E CAMBIATO

Dettagli

Corso di Aggiornamento Obbligatorio per Medici di Medicina Generale Le Cure Palliative in Medicina Generale L etica dell accompagnamento

Corso di Aggiornamento Obbligatorio per Medici di Medicina Generale Le Cure Palliative in Medicina Generale L etica dell accompagnamento Corso di Aggiornamento Obbligatorio per Medici di Medicina Generale Le Cure Palliative in Medicina Generale L etica dell accompagnamento Arezzo, 18 marzo 2006 Ordine dei Medici, Viale Giotto 134 Dott.

Dettagli

ATTIVITA' DI COMPLEMENTO ALLA DIDATTICA

ATTIVITA' DI COMPLEMENTO ALLA DIDATTICA ATTVTA' D COMPLEMENTO ALLA DDATTCA CORSO D LAUREA N OSTETRCA ANNO ACCADEMCO 15/ Anno di Corso PERSONALE COMPARTO Semestre Corso integrato Disciplina Attività di Complemento richiesta n ore Profilo professionale

Dettagli

Donazione di organi: Perché? Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata Coordinamento Ospedaliero Donazione Organi e Tessuti. CPSI Andrea Rizzo.

Donazione di organi: Perché? Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata Coordinamento Ospedaliero Donazione Organi e Tessuti. CPSI Andrea Rizzo. Donazione di organi: Perché? Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata Coordinamento Ospedaliero Donazione Organi e Tessuti. CPSI Andrea Rizzo. Il trapianto di organi costituisce l ultima terapia possibile

Dettagli

IL SEGRETARIO (dott.ssa Alessandra Forgiarini)

IL SEGRETARIO (dott.ssa Alessandra Forgiarini) FEDERFARMA FRIULI VENEZIA GIULIA UNIONE REGIONALE TITOLARI DI FARMACIA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA Circolare n. 046/11 Trieste, 11 aprile 2011 Alle Farmacie delle province di Gorizia Pordenone Trieste Udine

Dettagli

CONVEGNO SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA (SLA): I MALATI E LA RICERCA

CONVEGNO SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA (SLA): I MALATI E LA RICERCA ISTITUTO DI RICERCHE FARMACOLOGICHE MARIO NEGRI Dr. Paola Mosconi Dipartimento di Oncologia Laboratorio di ricerca sul coinvolgimento dei cittadini in sanità Via Giuseppe La Masa, 19-20156 Milano Italy

Dettagli

CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E PROFESSIONALE

CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E PROFESSIONALE CURRICULUM DELL ATTIVITA SCIENTIFICA E PROFESSIONALE MAGLIO ROSARIO: nato ad Avellino il 29.08.1971, residente in Lioni (AV), alla Via O. e M. De Maio n. 3; [C.F.: MGLRSR71M29A509L] - recapiti telefonici:

Dettagli

Il paziente anziano, fragile e psichiatrico. A4 del corso Luca Benci www.lucabenci.it Twi=er Luca_Benci

Il paziente anziano, fragile e psichiatrico. A4 del corso Luca Benci www.lucabenci.it Twi=er Luca_Benci Il paziente anziano, fragile e psichiatrico A4 del corso Luca Benci www.lucabenci.it Twi=er Luca_Benci D.L. 13 se=embre 2012, n. 158 testo coordinato con la legge di conversione 8 novembre 2012, n. 189

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO PROFILI INTRODUTTIVI

INDICE SOMMARIO CAPITOLO PRIMO PROFILI INTRODUTTIVI Elenco delle principali abbreviazioni... XV CAPITOLO PRIMO PROFILI INTRODUTTIVI Guida bibliografica... 3 1. Attualità deltema... 11 1.1. Episodi recenti... 13 1.2. L atteggiamento dei mass media... 16

Dettagli